Sei sulla pagina 1di 34

CONFIGURAZIONE PRINCIPALE DEL 2N HELIOS IP VARIO , FORCE , SAFETY E UNI

Per firmware HELIOS IP family 2.1.0.3.13 e superiori

www.2nitalia.it

1) Configurazioni di rete
Il dispositivo si avvia con un indirizzo IP dinamico (DHCP abilitato). Per conoscere lindirizzo IP che stato associato dal servizio DHCP premere, entro 30 secondi dallavvio, cinque volte il pr imo tasto del dispositivo. In seguito attraverso un messaggio vocale verr indicato lindirizzo IP. Per assegnarne uno statico (192.168.1.100) seguire la procedura sotto indicata (sempre entro 30 secondi allavvio):

www.2nitalia.it

In seguito il dispositivo potr essere configurato tramite Interfaccia WEB. Aprire un broswer di rete (consigliato FireFox o Google Chrome) e digitare lindirizzo IP da raggiungere. Comparir la pagina per accedere al citofono.

Le credenziali per laccesso sono : Username : Admin Password : 2n

www.2nitalia.it

In seguito nel campo Advanced Settings > Network Settings modificare lindirizzo IP al dispositivo. Una volta che si assegna un indirizzo IP statico bisogna disabilitare il DHCP.

2) Configurazione del dispositivo


Tutti i modelli 2N Helios IP possono essere utilizzati con un SIP Server / centralino telefonico VoIP. In alternativa si possono eseguire chiamate dirette (senza centralino) verso telefoni VoIP e SIP Client. Per configurare i tasti di chiamata bisogna utilizzare il campo Basic Settings > Phone Book Nella schermata in alto compariranno dei numeri. Essi corrispondono al numero dei tasti di chiamata o al numero di utenti configurabili.

www.2nitalia.it

Si pu assegnare a ogni tasto del citofono 3 numeri da chiamare in cascata o contemporaneamente(chiamata di gruppo). Nel campo Number bisogna quindi inserire il numero dellinterno/gruppo da chiamare ( in caso di registrazione con il centralino) o lindirizzo IP da chiamare (in caso di chiamata diretta). -Position enable : Yes Per abilitare il tasto -Position name : nome del tasto

Chiamata con registrazione


Le stringhe per le chiamate dirette sono le seguenti :

Chiamata diretta

Sip:name@indirizzo IP da chiamare:porta di attesa Sip:name@indrizzo IP da chiamare Sip:indirizzo IP da chiamare Il name pu essere sostituito con una X Nel campo Station name (sotto ogni Number ) si pu inserire lindirzzo IP di un PC a cui inviare un pop-up del video(tramite streaming JPEG) quando viene effettuata una chiamata. Per fare questo occorrer installare,sul PC che ricever il pop-up,il software gratuito 2N Helios IP EYE . Il campo Group Call serve per attivare la chiamata di gruppo. Inserendo la voce Link with Next il number precedente verr abbinato con quello successivo. Lesempio mostra una chiamata a 3 numeri in contemporanea e ad ogni numero stato assegnato un PC per il pop-up. Suoneranno quindi 3 postazioni interne e si apriranno i pop-up su 3 PC diversi.

www.2nitalia.it

Per registrare il citofono su un centralino bisogna usare il campo SIP Settings presente sulle impostazioni avanzate.

Per prima cosa compilare il campo User Settings dove bisogna inserire i dati per la registrazione: User ID, password e Domain (indirizzo IP su cui registrarsi). In caso di autenticazione richiesta da parte del centralino/Server,lUser e lAuth ID devono essere uguali. Inserire anche lindirizzo su cui registrarsi nella voce Proxy address e Registrar address. In seguito abilitare la registrazione tramite Enable registration.
Verificare lavvenuta registrazione attraverso la pagina Information

www.2nitalia.it

Per poter chiamare il citofono da un telefono o da un SIP Client bisogna abilitare la chiamata in ingresso sul dispositivo. Per farlo andare nel campo Advanced Settings > Miscellaneous > Incoming calls e abilitare tutti i parametri a YES. In questo modo il citofono risponder automaticamente alle chiamate che riceve.

3)Funzionalit e configurazione del relay


Tutti i 2N Helios IP hanno a bordo un relay che pu essere utilizzato come contatto pulito o come contatto alimentato.

-2N Helios IP Vario : contatto che pu essere utilizzato come contatto pulito N.C /N.O o come contatto alimentato (output 12 Volt) -2N Helios IP Force , Safety, UNI : hanno una morsettiera che prevede un doppio contatto. Uno alimentato (12 Volt) e un contatto pulito. I due relay si azionano contemporaneamente. Su tutti i dispositivi tranne il 2N Helios IP UNI possibile installare un contatto aggiuntivo. Come gi detto prima il modello Vario prevede due configurazioni. Per sceglierla bisogna modificare dei Jumper che sono presenti sulla scheda madre del citofono(limmagine allegata indica come impostare la posizione dei jumper). Il connettore a 7 pin si trova tra la morsettiera e laltoparlante.

Internal:Contatto alimentato External:Contatto pulito

www.2nitalia.it

Il citofoni pu abilitare il relay in determinati casi : -Quando riceve i toni DTMF (codice assegnato per lapertura) durante la conversazione -Quando viene digitato il codice per lapertura da eventuale tastiera del dispositivo -Quando viene passata una tessera sul lettore di carte installabile sul citofono -Quando si avvia una chiamata in ingresso o in uscita dal citofono -Quando il dispositivo riceve lapposito comando HTTP durante una conversazione o in stato di Stand -by La configurazione del relay avviene tramite linterfaccia WEB del dispositivo. Sono disponibili in Basic Settings 4 pagine Switch. Esse si possono abbinare anche allo stesso relay.

Le funzioni evidenziate sono attivabili su licenza.

Switch Enable : Yes per abilitare la pagina switch Switche Mode : Monostable o Bistable Switch on duration : Tempo che il relay rimane attivo Sound Signalization : Suono che emette il citofono quando il relay si attiva Output relay : Assegnare la pagina switch al relay di uscita. Relay 1 o On board relay per il relay di base. Tramite il campo switch code si possono assegnare al relay i codici per lapertura porta. Come modalit : Full : Il relay si aziona se il codice DTMF viene inviato da posto interno e da tastiera del dispositivo Phone: solo da posto interno Keypad: solo da tastiera numerica del dispositivo

www.2nitalia.it

Il campo Activate by call serve per abilitare lattivazione del relay quando si avvia una chiamata. Any: chiamate in ingresso e in uscita Incoming : solo quando il citofono riceve una chiamata Outgoing : solo quando qualcuno preme i tasti di chiamata. Impostando il campo quick dial button a none la funzione attiva per tutti i tasti. Eventualmente si pu scegliere per quale tasto usarla.
Su External command si inseriscono dei comandi HTTP che il citofono invia quando viene abilitato il relay. Questo permette di pilotare un contatto di un WEB Relay. Per abilitare la ricezione e linvio di un comando HTTP(funzione disponibile su licenza) sul citofono abilitare il seguente c ampo in : Advanced Settings > Miscellaneous :

www.2nitalia.it

Comando HTTP che il citofono deve ricevere per abilitare il relay :


http://indirizzoIP/enu/lockstate.xml.p?lockXstate=Y dove X la pagina Switch configurata per il relay(1,2,3,4) e Y lo stato del relay (1 o 0)

N.B : osservare le seguenti regole per lutilizzo dei codici apertura porta: -Dopo aver digitato il codice da posto interno bisogna premere anche il tasto *(es. 55*). Per rimuovere la richiesta dellasterisco impostare a YES il parametro Legacy Switch code in Miscellaneous.

-Digitando il codice da tastierino numerico sempre richiesta la pressione del tasto *,che corrisponde alla cornetta verde. -Utilizzando pi di un codice lasterisco sempre richiesto dal secondo codice in poi. -Lo stesso codice non pu essere inserito in pi pagine switch.

4) Audio e Video E possibile vedere le immagini riprese dalla videocamera del citofono attraverso Videotelefoni Voip ,SIP Client e altri sistemi di integrazione. Il citofono invia il flusso video durante una chiamata SIP. I codec video utilizzati dal dispositivo sono : H.264 , H.263 , H.263 +. I codec audio : G.711u, G711a , L16 e G.729 (su licenza). I dispositivi sono anche in grado di gestire uno streaming video. Su tutti i 2N Helios IP con videocamera abilitato di base uno streaming JPEG. Questo pu essere utilizzato con un applicativo di 2N (2N Helios IP EYE). Acquistando una licenza possibile gestire uno streaming RTSP che utilizza i seguenti codec video : H.264 /MPEG-4 AVC , MPEG 4 Part 2, MJPEG.

www.2nitalia.it

10

Per abilitare lo streaming JPEG impostare a YES le due voci indicate in figura. Per quanto riguarda lo streaming RTSP abilitare la voce RTSP server. Se non viene inserito nessun Allowed IP Addresses sar possibile vedere da qualsiasi indirizzo IP il video del citofono. Inserendone alcuni,il flusso sar dedicato ai soli inseriti. Inoltre grazie agli ultimi aggiornamenti e acquistando lapposita licenza i 2N Helios IP possono gestire uno streaming vide o utilizzando il protocollo ONVIF.

www.2nitalia.it

11

5) Time profiles
Sul citofono possibile creare delle fasce orarie da assegnare inseguito a varie funzioni del citofono :

-Codici per lapertura porta -Tessere elettroniche -Tasti di chiamata -Rel (tramite licenza)
Grazie alle fasce orarie quindi possibile disabilitare/abilitare alcuni servizi in determinate ore di una giornata. Per configurarle utilizzare il campo Basic Settings > Profiles

Nel campo Profile activation & deactivation possibile configurare due codici. Uno per abilitare e laltro per disabilitare il profilo creato.

www.2nitalia.it

12

6) Automation
La funzione si attiva acquistando la licenza GOLD o la licenza Enhanced Integration. Lautomation permette di programmare delle azioni che il citofono deve svolgere automaticamente quando si verificano determinati eventi o condizioni. Sotto indicato un esempio di configurazione:

Lesempio mostra la configurazione di due azioni che il citofono svolger nel momento in cui si verificheranno i due eventi. Quando verranno premuti i tasti 1 e 2 del citofono il citofono invier un comando HTTP a un WEB rel. Questultimo far suonare una campanella. Quando avverr la risposta dal posto operatore il citofono invier un altro comando HTTP al WEB rel per interrompere la suoneria. Struttura della configurazione : Block Type : si sceglie il tipo di Evento, Azione o Condizione. In questo caso Event.KeyPressed ( pressione di un tasto di chiamata o di un tasto numerico. Quali ? Key=%x dove Key=% sta per tasto di chiamata e la x il numero del tasto. Si sceglie lazione da svolgere quando questo si verifica : Action.SendHttpRequest (invio di un comando HTTP). Uri=comando HTTP da inviare ; Event=1 (il comando HTTP verr inviato quando si verifica levento 1). Potete scaricare il manuale completo dellAutomation dal nostro sito : http://www.2nitalia.it/Catalogo/scheda?id_macro=40&id_cat=125&id_scheda=184

www.2nitalia.it

13

7) Card reader
Nel modello Vario e Force c la possibilit di aggiungere un Card Reader. Si pu quindi installare lapposita schedina interna che legge le tessere. Per configurarlo usare il campo Card reader. Card reader enabled : Abilitare il lettore Associated Switch : abbinare al lettore la pagina Switch desiderata. La pagina switch scelta sar poi assegnata al relay di base, a quello aggiuntivo o a quello presente a bordo del lettore di carta. Wiegand Interface : configurare questo campo se stato previsto anche un lettore esterno collegato a quello interno. Per assegnare le tessere al dispositivo bisogna: 1) Passare una tessera 2) Andare nel campo Access Log per prelevare il codice della tessera e Verificare il passaggio 3) Copiare e incollare il codice in Installed cards (si possono inserire fino a 10 tessere per uso generale). Inoltre si possono assegnare delle tessere agli utenti. Per farlo copiare e incollare il codice della tessera nel campo dedicato: Basic Settings > Phone Book > User card ID(limite che Corrisponde al numero massimo di utenti ; quindi 999).

Il campo Access Log dellinterfaccia WEB mostra gli ultimi dieci accessi effettuati.

www.2nitalia.it

14

8) Altre configurazioni
Advanced Settings > Mic&Speaker Questo campo serve per apportare modifiche relative ai volumi del citofono e alla sensibilit del microfono Advanced Settings > E-mail serve per configurare un account di posta sul dispositivo. Il citofono pu inviare una mail alla non risposta di una chiamata. (funzione che richiede una licenza). Nel testo inserir le immagini di chi ha citofonato. In questa pagina possibile configurare un indirizzo di posta a cui inviare tutte le mail. In alternativa in Bacis Settings >Phone Book possibile scegliere una mail specifica per ogni utente / tasto di chiamata.

Miscellaneous In questo campo vengono inseriti vari parametri. Per esempio si possono decidere i tempi legati alle chiamate. Ring time limit : intervallo di tempo dedicato agli squilli Call time limit : Durata massima della chiamata Dial Cycles limit : numero di volte che ripete la chiamata(si annulla quando avviene la risposta).

www.2nitalia.it

15

Verificate tramite le seguenti tabelle le caratteristiche dei vari modelli 2N Helios IP e delle funzioni attivabili con le licenze.

www.2nitalia.it

16

www.2nitalia.it

17

9) Aggiornamento firmware
Per eseguire laggiornamento firmware sul dispositivo utilizzare il campo Tools > Firmware . Selezionare il file da caricare e avviare lupload tramite la freccia a sinistra.

In seguito comparir licona per fare il reboot al citofono. Avviandolo il citofono ripartir automaticamente.

www.2nitalia.it

18

Potete trovare altre guide di configurazione del 2N Helios IP sulle FAQ di 2N TELEKOMUNIKACE

-Configurazione del 2N Helios IP con software 2N Helios IP EYE : https://faq.2n.cz/pages/viewpage.action?pageId=18449047 -Configurazione del 2N Helios IP con 2N Helios IP Mobile : https://faq.2n.cz/pages/viewpage.action?pageId=23109316 -Configurazione del 2N Helios IP con 2N Helios IP Iddero Touch Screen https://faq.2n.cz/pages/viewpage.action?pageId=24053250 -Configurazione di VLC per visualizzare il video del 2N Helios IP (sfruttando lo streaming RTSP): https://faq.2n.cz/pages/viewpage.action?pageId=17235970 https://faq.2n.cz/pages/viewpage.action?pageId=7352966

ALTRE FAQ RELATIVE AL 2N HELIOS IP : https://faq.2n.cz/pages/viewpage.action?pageId=7353439 Scaricate il manuale completo del 2N Helios IP dallarea download del nostro sito.

www.2nitalia.it

19

CONFIGURAZIONE DEL 2N HELIOS IP CON DISPOSITIVI DI TERZE PARTI:


-Videotelefoni GXV3140/GXV3175 -Software VideoSpinDoor -WEB Relay

CHIAMATA DIRETTA TRA 2N HELIOS IP E VIDEOTELEFONI GRANDSTREAM GXV3140 e GXV3175

Per firmware HELIOS IP 1.16 e pi aggiornati

www.2nitalia.it

20

Chiamata da 2N Helios IP verso GXV


1) Come configurare laccount del videotelefono :

I telefoni GXV dispongono di 3 account SIP. Uno di questi dovr essere dedicato per la chiamata diretta con il citofono 2N Helios IP. -Account active : Yes per abilitare laccount -Account name : Nome facoltativo dellaccount -SIP Server : Indirizzo IP del citofono 2N Helios IP -SIP User ID , Authenticate ID / Password : Questi campi vengono utilizzati nel momento in cui il telefono deve registrarsi su un SIP Server.
www.2nitalia.it
21

2) Impostazioni dellaccount SIP:

Nella voce SIP Settings dellaccount configurato: -Deselezionare il parametro SIP Registration -Verificare la Local SIP Port utilizzata dallaccount (ed eventualmente modificarla se necessario).

www.2nitalia.it

22

3) Impostazioni avanzate del telefono:

Come da impostazioni di fabbrica il telefono utilizza una porta SIP casuale. Quindi dovendo eseguire una chiamata diretta necessario verificare che laccount configurato utilizzi una specifica porta (che si impostata con il parametro Local SIP Port, citato nella pagina precedente). Per permettere questo il campo Use Random Port ( Advanced Settings General Settings) deve essere deselezionato. In questo modo ogni account utilizzer la propria porta SIP.

www.2nitalia.it

23

4) Configurazione Pulsante di chiamata del citofono 2N Helios IP:

Tramite linterfaccia Web del citofono (su Basic Settings Phone book) possibile configurare il tasto di chiamata. -Position enable : Yes Per abilitare il tasto -Position name : nome facoltativo del tasto Il numero (in questo caso lindirizzo IP del telefono) deve essere inserito nel campo Number mediante le seguenti stringhe: sip:x@indirizzoIP:porta SIP o sip:indirizzoIP:porta SIP. www.2nitalia.it 24

Chiamata da GXV verso Helios IP


1) Come configurare il telefono : E possibile eseguire la chiamata dal videotelefono verso il posto esterno 2N Helios IP. Per fare questo importante configurare il DialPlan dellaccount. Questo campo permette di impostare le cifre da digitare per chiamare il citofono.

Default : { x+ | *x+ | *xx*x+ } Il citofono pu essere chiamato selezionando laccount e in seguito premendo uno o pi numeri da stabilire con la seguente stringa: { x+ | *x+ | *xx*x+ | xx}. Le x corrispondono al numero di cifre da digitare sul telefono. ( x= numero casuale ). www.2nitalia.it
25

2) Come configurare il citofono 2N Helios IP:

Per abilitare le chiamate in ingresso bisogna attivare la risposta del citofono in modalit automatica. -Automatic pick up : Yes Per abilitare le chiamate in ingresso -Activation mode : Automatic Per fare in modo che il citofono risponda automaticamente senza nessuna conferma

www.2nitalia.it

26

Chiamata diretta tra 2N Helios IP e VideoSpinDoor

Per firmware Helios IP 1.16 e superiori

www.2nitalia.it 27

1)Configurazione del Videocitofono


Tasto di chiamata

-Abilitare e assegnare un nome al tasto tramite il campo Position enable e Position name. -Inserire la stringa per la chiamata diretta nel campo Number. Sip:X@indirizzo IP VideoSpinDoor:porta di attesa (es. 5060) O Sip:indirizzoIp VideoSpinDoor:porta di attesa (es.5060)

Configurazione Switch
-Impostare la pagina Switch con il codice per lapertura della serratura. -Nel campo Access inserire Full o Phone.

www.2nitalia.it

28

-Abilitare le chiamate in ingresso sul Videocitofono

www.2nitalia.it

29

1)Configurazione VideoSpinDoor

Per poter utilizzare il software bisogna configurare il campo Account inserendo Username,Nome,SipServer..ecc. Come Sip Server e Dominio inserire lindirizzo Ip del citofono. Se il software lavora in chiamata diretta bisogna selezionare la voce Non registrarti al centralino. N.B : Lasciare il campo StunServer e StunServer Port vuoto.

Nel campo Preferenze inserire i pulsanti per linvio di codici DTMF ( per esempio per aprire un cancello). Inoltre possibile configurare fino a tre chiamate dirette da Software verso i citofoni. Per eseguirlo inserire il nome del Varco e la stringa per la chiamata diretta(ved. pag 2).

Nel campo Codecs selezionare tutti i codici disponibili.

www.2nitalia.it

30

-Se il citofono e VideoSpinDoor sono registrati su un centralino la configurazione da eseguire molto simile. Le differenze :

Inserire una password e username per la registrazione SIP e deselezionare il campo Non registrarsi al centralino.

Per la registrazione SIP del citofono utilizzare il campo SIP Settings. A questo punto per la chiamata necessario inserire solo il numero dellinterno e non le stringhe citate prima.

www.2nitalia.it

31

Configurazione del 2N Helios IP con un WEB Rel

www.2nitalia.it

32

1) Collegare il dispositivo solo allalimentazione( se necessaria) e alla rete LAN. 2) Configurare la rete del PC con la stessa delWebRelayQuadTM. Per fare questo, settare lindirizzo IP del computer sullindirizzo 192.168.1.50 con netmask of 255.255.255.0. 3) Configurare il WebRelayQuadTM usando un browser internet. Per accedere alla configurazione bisogna puntare allindirizzo : http//192.168.1.2/setup.html La Password webrelay 4) Configurare lindirizzo IP che si vuole assegnare al dispositivo e poi resettarlo togliendo e ridando alimentazione. Dopo il riavvio il dispositivo sar sullindirizzo Relay 1 Default IP impostato.

33 www.2nitalia.it

Comando HTTP da inserire nel campo Basic Settings > Switch > External command del citofono -Turn relay 1 off: http://192.168.1.2/state.xml?relay1State=0 -Turn relay 1 on: http://192.168.1.2/state.xml?relay1State=1 -Turn relay 1 'on' and turn relay3 'off': http://192.168.1.2/state.xml?relay1State=1&relay3State=0

34 www.2nitalia.it