Sei sulla pagina 1di 16

Dott.

Eugenio Galatioto

Immunodeficienza e positivit all' hiv

Misure igieniche e comportamentali Note di terapia

-- 1 --

Indice

Introduzione....................................................Pag. 3

Alimenti............................................................Pag. 4

Comportamento..............................................Pag. 6

Ambiente..........................................................Pag. 9

Terapia.............................................................Pag. 11

Diasclaimer......................................................Pag. 12

www.galatioto.it.................................................Pag. 13

-- 2 --

Introduzione

L'equilibrio tra fattori aggressivi e capacit difensive dell'organismo si manifesta con il benessere del paziente, quando i fattori aggressivi eccedono le capacit difensive dell'organismo si ha una condizione di sofferenza dell'organismo. Un sistema immunitario deficiente per positivit al virus dell'hiv causa di uno stato di squilibrio ingravescente nel tempo. Se sono abbassate le capacit difensive dell'organismo, si impone una riduzione dei fattori aggressivi, quindi le normali misure igieniche non sono pi sufficienti; oltre che potenziare le misure igieniche bisogna attuare tutti quegli accorgimenti che permettono di limitare l'impegno del sistema immunitario compromesso dalla presenza del virus dell'hiv; inoltre bisogna considerare che un sistema immunitario debilitato dalla presenza del virus espone l'organismo alla possibilit di infezioni che comportano un impegno terapeutico notevole. Vedremo di seguito le possibili misure igieniche che possono essere prese insieme alla terapia specifica per contrastare la progressione della malattia. Per ristabilire l'equilibrio si pu agire sulla dieta, sul comportamento, sulla qualit dei materiali, sull'ambiente.

-- 3 --

Alimenti

In soggetti siero positivi seguire le norme igieniche di seguito esposte oltre alla prevenzione attua un abbassamento dell'impegno del sistema immunitario. Concetto base nella prevenzione di malattie da alimenti la cottura dei cibi che deve essere completa, evitare accuratamente la cosidetta carne al sangue. I cibi vanno consumati dopo la cottura, si sconsiglia di conservare i cibi gi cotti anche se in frigorifero. I formaggi, il latte e i prodotti caseari devono essere pastorizzati. La frutta va prima lavata e poi sbucciata. Evitare di bere acqua non sicuramente potabile, in caso di dubbi farla bollire, da preferire l'acqua imbottigliata. Sostituire il pane da forno con krakers sigillati in dosi singole certamente consigliabile. In generale i cibi venduti in confezione sigillata sono da preferire agli alimenti venduti a peso o in forma non sicuramente igienica.

-- 4 --

Leggere attentamente le etichette dei cibi confezionati, sono da evitare i cibi che contengono carne o uova non cotti, controllare che la data di scadenza sia ancora valida. Sono da preferire i cibi poveri di amido e ricchi di fibre come i legumi, il riso integrale, la pasta integrale, le verdure cotte. Sono da evitare i prodotti di pasticceria e di gelateria, le caramelle con zucchero, i prodotti dolciari in generale. La flora batterica intestinale viene cos ostacolata nel suo sviluppo e il sistema immunitario non viene impegnato nel suo contenimento. Il frigorifero va tenuto pulito, alimenti non puliti sono molto pericolosi per la salute, usare i guanti in gomma quando si maneggiano i cibi; piatti e utensili usati per cibi crudi devono essere differenti da quelli per cibi cotti. Le stoviglie vanno inoltre lavate sempre con acqua e sapone. Una alimentazione corretta aiuta a mantenere la vigoria del corpo, il peso adeguato e a proteggersi dalle malattie infettive il cui trattamento risulta particolarmente impegnativo nei soggetti hiv positivi.

-- 5 --

Comportamento La diffusione delle malattie per via aerea da tenere nella massima considerazione dai soggetti immunodeficienti. Nella normale vita di relazione la principale via di diffusione delle malattie la via aerea. Frequentare ambienti chiusi come cinema, teatro, supermercati nelle ore di punta da evitare con convinzione e specialmente nei mesi autunnali e invernali periodo in cui quasi la regola contrarre il raffreddore o l'influenza. Raffreddore che spesso non completamente superato e che viene mantenuto anche nel periodo estivo quando si beve acqua ghiacciata, si fanno spesso dei bagni, si usa e abusa dell'aria condizionata e quindi si stabilisce una sofferenza basale che si aggrava ad ogni inverno, ad ogni nuovo raffreddore che non viene superato. Il raffreddore non completamente superato si manifesta specialmente in primavera quando si mettono via gli indumenti pesanti e si indossano indumenti leggeri; se un organismo sano si adatta facilmente agli sbalzi di temperatura, non cos quando il raffreddore contratto nei mesi invernali non stato completamente superato con conseguenti malesseri, dolori muscolari e articolari, cefalee; si raccomanda quindi di non alleggerirsi troppo, e di attuare un comportamento prudente e consapevole delle diminuite capacit di adattamento dell'organismo. . -- 6 --

La diminuita capacit di adattamento impone di consumare cibi e bere acqua ad una temperatura non inferiore ai 25C sia in estate, che in inverno. L'uso del forno a microonde permette di portare gli alimenti alla giusta temperatura Nei propri comportamenti bisogna riconsiderare il concetto di normalit, fare spesso la doccia, lavare la cucina o il bagno senza fare uso di guanti in gomma, esporre l'organismo a stress sia psicologico che fisico, lavorare a pieno ritmo sono comportamenti impegnativi che aggravano lo stato di immunodepressione; una moderata attivit fisica, esercizi costanti e non di tipo agonistico aiutano a mantenere il corpo forte e attivo. Abitudini come bere alcool e fumare sono normalmente dannosi alla salute in condizioni di immunodeficienza il danno alla salute ha una evidenza quasi immediata, infatti l'infiammazione dell'apparato respiratorio presente nei fumatori abituali viene esaltata dalla immunodeficienza con conseguente patologia di tipo asmatico, cos anche nell'apparato digerente la gastrite presente qundo si ha immunodeficienza viene aggravata dall'ingestione di alcool. Il comportamento del siero positivo di fronte al sesso dovrebbe essere di rapporti con il partner abituale informato e consenziente, il rapporto occasionale anche se con preservativo decisamente sconsigliabile per la possibilit di contrarre malattie sessualmente trasmesse e non solo che sono comunque difficilmente curabili e che aggraverebbero uno stato generale gi compromesso. -- 7 --

Lo stesso ragionamento da fare per le droghe che indeboliscono uletriormennte un organismo gi impegnato a contrastare il virus dell'hiv. Convivere con animali domestici come cani e gatti non pu essere sconsigliato in assoluto, poich per molte persone sono una compagnia a cui sono abitauati, tuttavia bisogna attuare tutte quelle misure igieniche che rendano questa compagnia il meno impegnativa possibile dal punto di vista immunitario. La sabbia igienica del gatto va pulita giornalmente, cosi anche la cuccia del cane dev'essere tenuta pulita usando guanti in gomma. Non baciare gli animali domestici, dopo averli accarezzati o aver giocato con loro lavarsi accuratamente le mani, non permettere loro di odorare o mangiare le feci di altri animali. Gli animali malati non possono essere tenuti in casa perch potenzialmente pericolosi per la salute cos anche gli animali esotici o selvatici.

-- 8 --

Ambiente Vivere in un alloggio indipendente la condizione ideale per evitare di impegnare il sistema immunitario nel cotrastare la presenza di germi nell'ambinte in cui si soggiorna. Tuttavia dovendo vivere nei moderni condomini, dove praticamente tutti gli appartamenti sono collegati tra loro dalle scale, dall'impianto elettrico, dall'impianto idrico, dalle finestre, si possono attuare delle misure tecniche per isolare un appartamento anche se questo risulta alquanto problematico. Non la soluzione del problema, ma certamente un passo avanti l'isolamento della stanza dove normalmente si soggiorna. Questo si pu ottenere scegliendo una stanza con balcone, ostruendo con silicone sigillante i condotti attraverso i quali passano i fili elettrici, mettendo una tenda alla porta e attuando tutte quelle misure che limitano la circolazione dell'aria all'interno dello stesso stabile. Nell'attuare tutte queste misure ostative alla diffusione per via aerea dei germi bisogna considerare il fatto che viene cos limitata l'areazione dei locali, i materiali che compongono l'arredamento interno devono essere puliti e non devono essere essi stessi fonte di inquinamento ambientale. Cos sono da evitare le poltrone imbottite dove si annidano gli acari meglio una semplice sedia sulla quale adagiare un piumone facilmente lavabile, le pareti devono essere pulite e senza muffe, nel pavimento non deve essere presente la moquette, ricettacolo di polvere e germi. -- 9 --

Nella stanza da letto da raccomandare la sostituzione della coperta di lana con la coperta acrilica, sostituire anche il materasso con un piumone ad imbottitura sintetica certamente consigliabile anche se un p scomodo. La fibra sintetica va raccomandata perch non trattiene l'umidit ed quindi ostativa allo sviluppo degli acari, che notoriamente prediligono l'ambiente caldo-umido per il loro sviluppo. La fibra acrilica da preferire anche nell'abbigliamento sempre che non vi sia una allergia ai tessuti sintetici. Anche gli abiti dell'armadio assorbono l'umidit dell'ambiente e quindi possono essere un luogo dove si annidano gli acari, gli indumenti dovrebbero essere conservati in sacchetti di plastica, ottimi i sacchetti che si usano per surgelare i cibi. Anche se alcuni suggerimenti possono sembrare eccessivi o di scarsa utilit in condizioni normali, questi vengono maggiormente apprezzati quando si sta poco bene e le capacit di reazione del sistema immunitario sono scarse. Soggiornare in cucina e in bagno il meno possibile, infatti attraverso gli scarichi dell'acqua si ha un passaggio di germi nell'ambiente che impegnano ulteriormente il sistema immunitario dell'organismo.

-- 10 --

Terapia Oltre alle misure igieniche esposte si pu intraprendere una terapia specifica. Il momento in cui iniziare la terapia stabilita dal medico curante che attraverso la conta dei linfociti T cd4+ pu monitorare le condizioni di reattivit del sistema immmunitario. L'inizio di una terapia antiretrovirale coincide con la comparsa dei primi sintomi di immunodeficienza. Durante il periodo asintomatico di sieropositivit all'hiv, oltre ad attuare le misure igieniche fin qui esposte, si pu iniziare una terapia di stimolazione della reazione immunitaria per ritardare il pi possibile la comparsa della sintomatologia specifica. Nell'articolo agopuntura ( pag.14 ) descritta una tecnica di stimolazione immunitaria certamente utile poich si formano anticorpi sia verso le cellule danneggiate sia verso i microbi e i virus presenti oltre che nella zona della lesione anche nel circolo sanguigno. Una stimolazione immunitaria si pu ottenere anche con microustioni causate da elettrocauteri a bassa temperatura ( 60C - Attualmente non in commercio ). Sulla validit di questa terapia non ci sono pubblicazioni che mettano in evidenza la sua reale efficacia, anche se l'agopuntura, a cui la terapia si ispira, comunemente considerata pratica terapeutica valida. Tuttavia, trattandosi di terapia, necessario che sia prescritta da un medico che si fa carico di seguire e consigliare il paziente nella corretta esecuzione delle terapia stessa. -- 11 --

Disclaimer In considerazione dell'argomento trattato, l'autore del volume ha voluto esporre, in qualit di medico, consigli e suggerimenti in generale non pretendendo di essere stato esaustivo. Per ulteriori chiarimenti e terapie specifiche necessario instaurare un dialogo aperto e attento con il proprio medico curante.

-- 12 --

Articoli pubblicati sul sito internet: http://www.galatioto.it Antiacaro Nella costante ricerca di un equilibrio tra fattori aggressivi e capacit difensive dell'organismo pu essere presa in considerazione la sostituzione della coperta di lana con la coperta acrilica. La fibra sintetica, infatti, non trattiene l'umidit ed quindi ostativa allo sviluppo degli acari, che notoriamente prediligono l'ambiente caldo-umido per il loro sviluppo. Si pu anche preferire il piumone con imbottitura sintetica, che anche facilmente lavabile. Se si considera che mediamente stiamo a letto sei ore al giorno non un problema da poco, naturalmente se si allergici alle fibre sintetiche la sostituzione decisamente sconsigliabile, ma se si allergici agli acari preferire la fibra acrilica naturale. Dieta La normale flora batterica intestinale non poi cos normale in condizioni di immunodepressione conseguente ad affaticamento fisico e mentale, o a positivit all'hiv. In tali condizioni si impone un regime dietetico basato su alimenti ben cotti e a basso contenuto di zuccheri. Sono da evitare le verdure crude, preferire alimenti integrali e i legumi che hanno un basso contenuto di amidi. Variare la dieta impone la consulenza del medico curante, il solo in grado di valutare la validit dei singoli alimenti e della dieta seguita.

-- 13 --

Sick building syndrome Si parla di sindrome del palazzo malato quando un diffuso malessere da attribuire alla scadente qualit dei materiali utilizzati nella costruzione di un edificio. In condizioni di immunodeficienza, oltre alla qualit dei materiali, bisogna prendere in considerazione la tecnica di costruzione. Infatti nei moderni condomini praticamente tutti gli appartamenti sono collegati tra loro dalle scale, dall'impianto elettrico, dall'impianto idrico, dalle finestre. Isolare un appartamento risulta quindi alquanto problematico. Non la soluzione del problema, ma certamente un passo avanti l'isolamento della stanza dove normalmente si soggiorna. Anche se effettivamente l'ideale rimane un alloggio indipendente e all'interno una stanza lontana dalla cucina e dal bagno dove soggiornare. Agopuntura L'agopuntura della medicina tradizionale cinese prevede l'uso degli aghi infissi nella cute per regolare l'equilibrio energetico dell'organismo e ristabilire lo stato di salute. Una forma blanda di agopuntura consiste nel picchettare la cute con la punta di un ago disinfettato in prossimit della lesione che si vuole trattare. Questa forma di automedicazione pu essere usata in caso di raffreddore picchettando la cute della fronte e del viso; in caso di mal di gola picchettando il collo; in caso di tosse picchettando il torace e il dorso; in caso di artrite picchettando la zona prossima alla articolazione infiammata e non sulla articolazione dove in atto un processo infiammatorio. -- 14 --

Se non si nota un miglioramento della sintomatologia di rigore rivolgersi al proprio medico per le cure del caso. Per picchettare la cute alla giusta profondit bene costruirsi uno strumento molto semplice e nel contempo utile. A questo scopo prendere una siringa monouso, estrarre lo stantuffo dalla siringa e in questo introdurre l'ago della siringa in modo che la punta fuoriesca per un millimetro dalla superfice della gomma (in alternativa, si pu tagliare la custodia dell'ago in modo da fare uscire la punta per un millimetro). Con questo manipolo picchettare la cute del dorso di una mano, se dopo dieci minuti compaiono arrossamenti puntiformi ma non sanguinamento la tecnica di picchettamento corretta. Questa tecnica di automedicazione, se attuata nel rispetto delle comuni norme igieniche e di disinfezione molto utile in caso di lesioni di lieve entit, pur tenendo presente che, appena possibile, necessario ricorrere alle cure del medico il solo in grado di valutare la reale entit della lesione. Il principio su cui si basa questa tecnica il seguente: picchettando la cute con spilli si danneggiano le cellule pi superficiali della cute, questo provoca la reazione immunitaria dell'organismo, con formazione di anticorpi sia verso le cellule danneggiate sia verso i germi presenti in circolo e nella zona della lesione. Disclaimer Questo mio scritto nasce dal desiderio di comunicare una mia personale esperienza. Trattandosi di manovre mediche sempre presente la possibilit di complicazioni o di effetti indesiderati. Se non si disposti ad accettare questa possibilit, non provare la tecnica su esposta. Parlando di lesioni cutanee, aver fatto la vaccinazione antitetanica certamente utile. L'autore respinge ogni possibile responsabilit che pu derivare dal mettere in pratica i concetti esposti nellarticolo pubblicato. -- 15 --

Reset Lesioni infiammatorie croniche dovute a germi che hanno sviluppato resistenza agli antibiotici costituiscono eventi di frequente riscontro in medicina. In ben determinati casi, una possibile ipotesi di trattamento consiste nel provocare una piccola ustione tra 1 e 2 mm. di diametro con diatermocoagulatore o con laser in prossimit della lesione cronicizzata; questa micro-ustione ha la funzione di avviare la reazione immunitaria con formazione di anticorpi contro le cellule necrotiche e i germi presenti nella zona della lesione. Fin qui l'ipotesi terapeutica, in pratica decidere se curare, per esempio, una congiuntivite cronica con intervento chirurgico o provare la validit di una ipotesi terapeutica stabilita da personale qualificato in centri autorizzati alla sperimentazione Qualora ritenete il documento meritevole, incoraggiate il suo aggiornamento e il mantenimento del sito versando la somma di euro 4,00 sul conto corrente postale 16344905 intestato a Eugenio Galatioto Cin: E - Cod. ABI: 07601 - CAB: 04600 Naz.: IT - Check: 45

-- 16 --