Sei sulla pagina 1di 4

Solo quello che ti interessa | Codici e macchine - Il cifrario ADFGVX

Copyright admin luciolomanto@gmail.com http://www.belloma.it/codici-e-macchine-il-cifrario-adfgvx/

Codici e macchine - Il cifrario ADFGVX


- Nel 1918 le truppe tedesche si apprestavano ad attaccare Parigi. Per gli alleati era fondamentale intercettare i messaggi tedeschi per individuare i luoghi dellattacco. - I messaggi tedeschi dellepoca erano criptati con un cifrario conosciuto come ADFGVX. Si tratta di uno dei metodi pi sofisticati della crittografia classica: prevedeva luso di algoritmi sia di sostituzione che di trasposizione. - Un certo George Painvin, che lavorava presso lUfficio Centrale di Cifrature, riusc a decifrarlo. Il primo messaggio decodificato fu Inviate munizioni rapidamente, anche durante il giorno se non vi vedono. Nel preambolo dello stesso si intu che proveniva da circa 80 Km da Parigi. Questo permise ai francesi di impedire lattacco e quindi lavanzata tedesca. - Per la sostituzione, viene utilizzata una griglia 7x7, dove la prima riga e la prima colonna sono formate dai caratteri ADFGVX. Successivamente si riempie la tabella con 36 elementi (26 lettere e 10 numeri) in modo casuale (la prima chiave).

page 1 / 4

Solo quello che ti interessa | Codici e macchine - Il cifrario ADFGVX


Copyright admin luciolomanto@gmail.com http://www.belloma.it/codici-e-macchine-il-cifrario-adfgvx/

- Il cifrario consiste nel tradurre ogni carattere del messaggio con una coppia di lettere dellinsieme ADFGVX, secondo la loro equivalenza cartesiana. Se la lettera da cifrare fosse 4, si prender prima il carattere sulla riga e poi sulla colonna, quindi il risultato sar DV. - Supponiamo di voler cifrare Obiettivo Parigi, la cifratura sar

- Fini qui si tratta di una semplice sostituzione e per tanto basterebbe un analisi delle frequenze per decifrare il messaggio. - Ora si applica lalgoritmo di trasposizione. Si individua una parola chiave (la seconda), ad esempio BETA, e si tracciano tante colonne quante le lettere della parola chiave e si riempiono le sue celle con il testo cifrato. Le caselle che rimarranno vuote verranno riempite con il carattere che corrisponde allo zero (AG nel nostro esempio). Nel nostro caso la nuova tabella sar la seguente:

page 2 / 4

Solo quello che ti interessa | Codici e macchine - Il cifrario ADFGVX


Copyright admin luciolomanto@gmail.com http://www.belloma.it/codici-e-macchine-il-cifrario-adfgvx/

- Ordiniamo le colonne in base allordine alfabetico delle lettere che compongono la parola chiave

page 3 / 4

Solo quello che ti interessa | Codici e macchine - Il cifrario ADFGVX


Copyright admin luciolomanto@gmail.com http://www.belloma.it/codici-e-macchine-il-cifrario-adfgvx/

- Il messaggio cifrato quello che risulta prendendo le lettere della griglia per colonne, cio

FVXADVAGAVGVAFDVAXXXAAXXDGGVAFDA

- I tedeschi scelsero questi 6 caratteri perch nella loro traduzione in Morse, differivano molto tra loro, permettendo al destinatario di riconoscere pi facilmente eventuali errori di trasmissione.

page 4 / 4