Sei sulla pagina 1di 9

[l emngiamtflvo, wffi mErds]verfum]eche si usa in p,ffitrf.{rffififfifle im f"nms$ a$iperademf{. lm fmluni casi fi ${sffis$ nd*spensabile a dare seffi${}*a$$m &.m*e.

. fxemtrtri casi i] smmixmpiepl dipende solo dalle intenziq]r']i ee]ffiuffiicftfiwe defi par$mmte.

' Il congiuntivo si usa per lo pi dopo verbi che esprimono volont, aspettativa,sentimento e opinione. Verbi come uolere, aspettare, temre, ritenere, ecc. in altri casi lo sresso verbo pu provocaresia I'uso dell'indicativo che quello del congiuntivo a secondadel sensodel verbo stesso.

Vuoi dauueroche lui uenga? Mi as?etto che tu aenga in orario stauolta. Tmocheperdiate tempo a parlare con lui.

Bada benea quello cbefai. (badare = fare attenzione,osservare) Prima di chiuderela porta bada che tuni sano uscti. (badare = aver cura) Ca?iscochese giouane, mA questi errori non deuifarli. (capire = rendeisi conro) Ca?iscoche tu preferiscafare dell'altro. (capire = rrovarlogico) Ritengo che la situazione sia complessa. Immagino che tu abbia cambato parere.

;:r In particolare con i verbi di opinione, e specialmentenella lingua parlata, quanto pi il sensodella frasevuole essere argomentarivoe quindi dimostrare realmente un'opinione e una riflessione,tanto piir si useril congiuntivo.

;i;iQuanto pi il verbo di opinione esprime invece Ehi, si Pensoche ora di fatta mezzanotte! solo un "forse" tanto pi trova spazio andare,no? I'indicativo. In particolare con verbi estremamente comuni come " pensare"l'ttso dell'indicativo frequente proprio perch il verbo "pensare"pu non esprimere un pensiero dawero argomentato, ma essere solo u modo per introdurre delicatamenreuna questione (il sensonon di "riflettere" quanto piuttosto di "essere piuttosto convinto").

u6areiI congiuntivo Quand,o


:iirProviamo allora a evidenziarei casi in cui il congiuntivo da ritenersi assolutamenre necessario e "obbligatorio" e quando invece pu essere scel pi liberamente:

Parlopcrehn mi senta. Fa questo &a!b tufti ne abbiano un uantag.io.

Gammdtca o.vanzato. d.elta lingua itd.Iiana

ffiqi

Alma Edizioni

r frasi consecutive: Era _troDDo io ootessisoDDorrarlo. Derche rr congiuntivo necessario nelle frasi secondarie Le tue scuse mi sembrano un Do oocooerch io ti ii tipo consecutivointrodotte da un perch lterdoni. quando nella frasereggenteci sono formule pcrc/ loro Quello che auete fatto abbastanza come troPpo, poco, tropro poco, abbastanza, capiscano. al4uanto; dopo alcune formule consecutive e comparative: il congiuntivo si deve ancora usaredopo formule come in modo clte, non tanto che, abbastanza che, cosiccb; Parl in modo che tutti potessero sentir/0. Parl a bassauoce,mA non tdnto ebe io non potessi sentirlo. Si allontan abbastanza cheI'amico non pi uederlo. ?otesse Il gatto miagolaua o saltaua a seconda clte io stessi seduto o mi auuicinassi al jigo.

in frasi introdotte da secondo cbe o a seconda cbe: il congiuntivo si usa in frasi dipendenti introdotte da secondo che o a seconda che;

in alcune ipotetiche: Oualora aolesse ootrebbecertamentefarlo. nelle frasi ipotetiche esistela possibilit di usare Casomai decidessi di chiamarmi questo il mio I'indicativo. num(ro di telefono. per sostanzialmente obbligatorio il Aurebbe certdmenteagito in modo diuerso congiuntivo nelle ipotetiche di tipo auando aualcuno lo auesseben consiuliato. condizional-restrittivo introdotte da purch, Ammessoclte sia tornato non saprei comunque \hpr" che, sola che, a condizione doue trouarlo. o pono "1i", clte, oue, kddoue, quando, doae, qualora, se anche, sepure, se ma| caso mai, quando, arnmesso che, ammesso e non concessoche;
fo

in frasi introdotte da prima che: il congiuntivo necessario nelle frasi temporali introdotte da prima che; dopo numerose congiunzioni concessive; le concessive introdotte da anche se hanno il verbo all'indicativo. Introdotte da bench, sebbene,malgrado, quant rnquc, nonostante, srypure, quand'anche, pffi qaanto usano obbligatoriamente il congiuntivo; in frasi oggettive non introdotte dal che: se vero che con molti verbi l'oscillazionefra indicativo e congiuntivo forte, anche vero che quando una oggettiva non viene introdotta dal clte I'uso del congiuntivo torna a essere fondamentale;

Prima che i/ qallo cant tu mi tradirai tre uohe! Lui andato uia dieci minuti brima chear-riaassi tu. Anche se tardi non lto per nientesonno. Nonostanteabbia fatto di tutto oer farmi perdonare, lui mi odia ancora.

EhL si fatta mezzanotte! Pensoclte ora di andare, no? Ehi, si fatta mezzanotte! Pensosia ora di andare, no?

dopo formule impersonali: Bisoqnache lei orenda una decisione. il congiuntivo si usa in frasi introdotte da verbi impersonaliche esprimono dubbio o urieventual rt: sembra, pdre, bisogna, occoTTe, ualz k pena, piace, di.spiace, secca,fa paura, Si uedechesei stanco. fa rabbia, non eschno che; si usa invece l'indicativo dopo forme impersonaliche esprimono cetezza(fano che,si ued.e che,si sa clte, risaha che, il bello che, il guaio cbe, ecc.).

Alma Edizioni

r8r

Grommaticd dvanzdtd dello linqua itdllana

i,il lt pnncn frinale


Il congiuntiyo necessario dopo un perch con va.lorefinale (ancheperchin qrr.r ."ro I'impiego dell'indicativo modificherebbe profondamenteil sensodella frase); se la frasefinale ha lo sresso soggertodelia frase principale, la frasefinale dovrr essere cosrruira conper + infinito;

Io lauoro pctehmiofiglio mangi. (che ben diverso da:Io lari perrhainropgtlo mangia)

Io lauoro pcI mangiare. Lui studiap imltarare,

se la frasefinale ha un soggerro diversoda quello Io lauoro peteltnio figlio mang. = Io lauoroper della fraseprincipale, oltr. ,ll" cosrruzione con il mangiare miofiglio. perch + congiuntivo anche possibile una - Jizr Mi dici questo pqdhe ii carnbi idea =Mi dici cosrruzione confarfarc (fare i infinito, vedi questo pttfarmi carnbiare idea. capitolo 11). Lo

ha nadito peteblui diuentassegeloso. = Lo ha *adito pctfarlo diaentare geToso.

II PERCffeausale
Il perch che esprime una causarichiede I'uso dell'indicativo; Il congiuntivo^ possibile quando iI percb indica causa frttizia, or'v.ro nelle coJtruzioni non perch... (ma perch). "'Dico questopgeb uero.

Dico questonon ?erch l,abbia sentito ma perch lo so con certezza. Sostengo questa idea non ?erch io sa un cattolico ma perclt mi sembragiusto.

Dopo un percb "di causa fntizi' anche possibile I'indicativo, ma con un piccolo slittamento di significato: il congiuntivo esponeunr.rr.rt.rrlitr,..(.'rorpriia,io sia cattolico,,significa che forse lo sono o forse non lo sono, ma.non questo il probemaf ri"ii*rivo ammerre invece un farro, ma escludeche questo sia determin^n , ('no, prrrh,ooo cattolin" significa che sono effettivamente cattolico,ma quesronon condizionail mi giudizio).
i ::,.Il

congiuntivo ancora possibilequando ci siano due frasi introd otte dal,pe.rcb(, .?.glun^ delle quali con la stessa possiblit deil'ltra di yera: il senso di non so sepercb essere ... o seperch... Luso dell'indicativo in quesro caso e anchepossibile ma roglieI'efFetto dell'incertezzao dell'ev=ntualit.

Ha

uiolentumente, non soseperh _reagito ,tnrro o forri 7oo, pro,ruporo

Fra eomparatiue

Grammatica auanzdta d"elld lingud. Ltc,liana

il82; 1.*.4

/*1

AIma Edizioni

Nelle frasi introdotte da pilmeno di quanto, La casaera Di qrandedi auanto lui non pilmeno di quel clte c' la possibilit di usare immaginasse (non potesse immaginare) Ltn"non" pleonastico(vedi capitolo 12), che Il film meno bello di quel che uoi non crediate (non possiatecredere). non cambia minimamente il sienificatodella frase.

Nelle frasi relativeintrodotte da clte (ma anche da prEtosizione + cui o da il/l^a quale, i/lc qual) si ua per lo pi I'indicativo.Il congiuntivo per importante quando si ha la necessit di esprimere un idea di "eventualit", di "potenzialit" e comunque quando Ia relativaha un valore condizionale-restrittivo, consecutivoo finale (e non raro il casoche tutti questi valori coesistano nella stessa frase),come in frasi: relative con valore condizionale-restrittivo (owero frasi relative che esprimano Ia richiesta di determinati requisiti); Possono candidarsi al concorso solopersoneche abbiano com?iuto i I B anni di et. Ho bisogno di un computercheabbia le segu ei ti cararreri st i che. Non c'personache non abbia almeno una uoltafatto questoerrore. C' qualcunoqui checonoscail giapponese? Ti mando cla un professore che ti dia una buona formazione.

relativecon valore consecutivo, in costruzioni del tipo qudlcunoclte... nessuno che... ecc.

relative con valore finale, o\ryerofrasi in cui 1l cbe relativo potrebbe essere sostituito da un perch finale senzacambiamenti di significato.

Fra di tipo ipotetieo


Il congiuntivo si usa nelle frasi ipotetiche cosiddettedella "oossibilit." e della "impossibilita' (vedicapitolo26).
' l' l' \ ) t / i.

Sepotess ti aiuterei. Se auessiTtotuto ti durei diutato.

In entrambi i casi possibileI'uso dell'indicativo: Seposso ti aiuto. nel primo casoI'indicativo trasformaI'ipotesi Sepoteao ti aiutauo. in ipotesi della "realt".Si toglie della "possibilit." quindi l'effetto di eventualite di 'potenzialit". Nel secondocasol'uso delf imoerfetto indicativo si adartapir a un registroparlroo a un discorso senzapafticolari preteseargomentative.

Il congiuntivo si usa in vari altri casi:

dapofinch -finchnon:
meno frequente il congiuntivo dopofincb (o, con il " non" pleonastico, dopo un f.nch non vedi capitolo 12), utilizzato ancora una voka per dare idea di "eventualit-";

Aspetter rtzebllui nonarriui. Decise di nonuscire fzthc lui nongli auesse


telefonato.

Alma Edizioni

I 83\

GrqmmatLca d1)onzatd delLa lincua ito.lL(Lna

nelle interrogative indirette: come in tanti altri casi,anche nelle interrogative indirette l'uso del congiuntivo sottolinea la forza argomenrarivade]la domanda. quindi Fr.qu.n,. il suo uso nella lingua scritta o nel parlato "sorvegliato",ma assaimeno importante se I'interrogativa indiretra si riferiscea domande di poco conro; in frasi fipendenti introdotte da un verbo negativo: anche in questo caso possibilel'indicativo, che, come sempre,toglie la sfumatura di eventualit;

Il giornalista ha chiestoal ministro cosa intendesse fare. Poco fa un tule mi ha cltiestoche ora era e io mi sonoaccortoclte aueuo perso l'orologio. Il condannatod morte chiese che orcforr"ro.

Non dico chesia una bella giornata ma ho uisto di peggio.

in frasi introdotte da alcuni indefiniti corne Chiunque tu sia, fatti riconoscere. qualunque, cltiunque, qualsias i, ouunque,douwnque. OJtalunquesia il risultato, non prendertela con me!

tt...

"[...]ogni lingua Quelladell'italiano


"L'isola del congiuntivo"

frl (A - B) completa il testo con i verbi all'indicativo o al congiuntivo. Ritratto degli europei a tavola Secondo un recente sondaggio la maggiorana degli uropei rrova che la cucina del proprio paese (essere.) la pi deludente. Persino gli stessicittadini francesi hanno sostenutoche Ia loro cucina (essere) sopra\ /alutata. La notizia dar certamente un dispiacerea Chirac che, nel luglio scorso, avevasostenuto che gli inglesi (auere) il cibo peggioredel mondo. Sembrainvece che in questo caso il cibo peggiore ce lo (auere) proprio i francesi. Nemmeno noi italiani per riceviamo un tripudio unanime: 1l7o/od,egliintervistati ha rivelato che non (mangiare) cibo italiano, o cinese.Slmbra quindi che i gusti del -volentieri pubblico euroPeo (stare) cambiando, o che le gastronomie i altri paesi"(euoluersi) _. Il critico gastronomico del Figaro, Francois Simon, ha detto in un'intervista: "o penso che la qualit del cibo in Francia (esser) la sressa di sempre. piutto_ sto la cucina degli altri paesi che adesso(essere) migliore". II sondaggiocontiene anche moltissimi dati sulle abitudini gasrronomichedel nosrro continenre: alcuni di questi confermano che certi stereotipi (soprauuiuere) ancora. Il 90o/o degli italiani, per esempio, preferisce che si (mangzare) a casa, anzich fuori. Inoltre i dati dimostrano che il 33o/odei nostri connazionali (bere) vino a ravo_ la, menrre si scopre che rl 53o/odei finlandesi invece (bere) latte durante i pasti.
(adattato da "La Repubblica")

Grqmmatlcd ov(tnzato. d.etla lincua italiana

184

Alma Edizioni

ffi tC - D) Scegli il significato corretto per ogni frase. Segui l'esempio.


Es;Anna balla perch piove. (Anna contenta chepioua e quindi balla./ Anna fa una danza dellapiogia, per far piouere.) bisognt che aveva 1. Carlo: "Non ho aiuraroLaura perchsi innamoratadi me, ma perchsapevo ci./ (b) Non sappiano :t (a) Laura sicuramente innamoratd di Carla ma lui I'ha aiutata nonostane Laura innamorata di Carlo, lui per I'ha aiutata cornunque. che avevabitonn.' di me, ma perch saPevo 2. Carlo: "Non ho aiutato Laura perch si innamorasse 1: (a) Laura innamorata di Carlo,per questolui l'ha aiutata./ (b) Carlo ha aiutato Laura comunqxrc, d.i lui. clte lei si innamorasse perchsperaua 3. Porto mio figlio dal dottore perch perde peso. (a) Mlo f.glil deue perderepeso e io lo porto dal donoreper metterlo a dieta./ (b) Mio figlio xa perdendopeso,sonopreoccupata e lo porto dal dottore. 4. Porto mio figlio dal dottore perch perda peso. (a) Mio figlio deue perderepesoe io lo porto dal doxore per metterlo a dieta./ (b) Mio figlio sta preoccupata e lo porto dal donore. perdendopeso,sona 5. Siamo andati invacanza in Inghilterra perch Gianni ha finalmente imparato I'inglese. (a) Gianni oraparla inglesebene, per questl siamopotuti andare in uacanzain Inghilterra./ (b) S'i,,.: andati in Inghiherra in rnodo che Gianni potesse finalwente imparare I'inglese. in Inghilterra perch Gianni imparassefinalmente l'inglese. 6. Siamo andati r7yacnza (a) Gianni oraparla inglese per questosiamopotuti andare in aacanzain Inghilten's.f r11 i:.:'i .: bene, andati in Inghihena in modo che Gianni potesse finalmente imparare I'inglese. 7. Franca andata a ballare perch l'avevainvitata Renato. (b) Franca ha cominciatoa bti/l'itt h) Franca stata inuitata a balkre da Renatoe ha acconsentito./ sperando cheRenatol'inuitasse. Renato. 8. Franca andataa ballareperchl'invitasse Franca ha cominciatoa ball.zti h) Franca stata inuitata a ballare da Renatoe ha acconsentito.l:.(b) clteRenatoI'inuitasse. sperando

,ii:i (B - C - D) Completa le frasi con le parole della lista.


perch - acciocch - per - per - perch - affinch 1. Mi pare di aver fatto abbastanza l'esame. lui potessepassare andarea lar ora:.

2. Se continua cos,va a finire che dovremo comprarci una macchina gli studenti riescanoa farlo. 3. Questo esercizio troppo difficile
I a.

la dieta vada a buon fine, signora, dovrebbe evitare di bere alcolici. 5 . . . . e la nosrra porta per entrare nella vita eterna di morire volentieri con Cristo; possiamorisorgeredalla morte, e dimorare con lui nella vita sempiterna. (dal Libro Anglicano delle PreghiereComuni) 6. trovare un lavoro, devi spedire un curriculum aggiornato.

Alma Edizioni

185

'f# fnl Completa le frasi con le espressionidella lista. pidi quanto in modo
menodifficile di quello

nontanto
a seconda che si che

1. Imparare I'italiano proprio che credessi. 2. Quando siamo rientrati abbiamo fatto piano piano, ma purtroppo
il bambino non si svegliasse. Luciano molto sensibile, Ha fatto tu pensi. tutti la vedessero, quando arrivata alla festa.

che

4.

Se vuoi comprare una casaci sono diversetasseda pagare, comprato una prima o una secondacasa.

tu abbia

6 . 5r comporta sempre

che i genitori si sentano in dovere di aiutarlo.

{f;ftn-C-E-G)Inserisciicongiuntivinellatabellaasecondadelvalore.Aiutaticonle
definizioni fornite nelle spiegazioni grammaticdi all'inizio del capitolo. Segur I'esempio. 1. In questolocalepossonoentrare solo ragazzi che abbiano compiuto i 18 anni. 2. Prima di partire per I'ltalia Sigmund ha trovato un'insegnante che gli desse almeno le prime basi della lingua. 3. Ci saruna donna a cui Marcello non abbia il cuore? spezzato 4. Vorrei un lavoro che mi lasciasse molto tempo libero. 5. Ti ho mandato a studiarein America perch ti fossepir facile trovare un lavoro e mi dici che vuoi fare del volontariato? 6. Quel film era decisamente pi bello di quanto ci aspettassimo. alla lotteria, forse 7. Se qualchevolta giocassi vlncerel ancne. 8. Sto cercandoqualcuno che mi presentialla direttrice di quella casaeditrice. pi spesso forse rroverestianche 9. Se ti lavassi una fidanzata. 10. Cerco un libro che mi appassioni, sia ben scritto e non sia troppo lungo. 11. La scuolaha aperto un sito cos che sia pi sempliceper.gli studend cercaree rrovare lnlormaztonl. 12. Scusate, c' qualcuno che riescaa spiegarmi come funziona quesrocomputer? 13. Caso mai avessi bisogno di un po' di compagnia,non aver problemi. Dammi un colpo di telefono. 14. Certo che veniamo alla tua fesra,a parro che tu non la facciagioved sera,peich siamo impegnati.

restrittivo
cot'uputo ^bbLar4p

finale

consecutivo

comparativo

ipotetico

":r.'i:-:iliii.r;,rir!:..r1,-j.t:r.1.jj;aa..tl;:1.\ttt'l.::r.t:!riili:l

ril,r;,ii,:ria=-i"!r:i-,:

-:,:1-'::'.

.-

,i.:,,ata: . '-::"..,: , a..:a,..

Grdmmdticd dlrdnzatd delto Lingud to.Liana

Alma Edizioni

fip e- F - G) Completa testo con i


Versione Femminile

verbi all'indicativo o al congiuntivo.

Nuovo look (dal parrucchiere) i capellilTi stanno benissimol

Donnal: Oh, mio Diol Finalmente (tu/farsi)

Donna2: Tiovi? Io non ero deilo sresso parerequando mi (loro/dare) lo specchio. Voglio dire, che (esser) ricci mi piace,ma non lo sarannoun po' troppo? D.1. Oh santo cieio, nol No, (essere) - perfetti! Anche io volevo farmi un taglio cos, ma penso che la mia faccia(essere) troppo rotonda. Forse meglio che li (lasciare) cosl come sono. D.2: Dici sul serio?Io rrovo che il tuo viso Gssere) adorabile.E potresti farti senzaproblemi uno di quei nuovi tagli tanto alla moda, saresri stupenda.Avevo intenzione di farlo ancliio, ma (auere) paura che avrebbemessoin evidenzail mio collo. Oh, questa bella. Mi piacerebbe avereil tuo collo. Qualsiasicosapur di distogliere l'attenzioneda questespalleenormr. Sei impazzita?Che u (auere) delle spallelarghe vero, ma ci sono molte donne che darebberochisscosaper averespallecome le tue. Tirtti i vestiti ti stanno cosbene. Guarda le mie braccia, (tu/uedere) come sono corte?Se huere) un po' pi di spallenon avrei problemi ad indossare quello che voglio. Oh, non farmi ridere!Ma sepraticamentetutti gli uomini cadono ai tuoi piedi. Comunque si fatto tardi, ti devo salutare, (io/scappar) Ciao! Arrivederci, caral

D.1: D,2:

D,I:
D.2:

Versione Maschile Uomol: Ehi, nuovo taglio? Uomo2:S\.

che Michele ha lasciato a Barbara con la sua dichiarazione ffi (A - H) Leggi il messaggio
d'amore etemo e completalo con le parole della lista.

ovu nque-voglio-amenoche t u n o n -q u a lu n q u e -h o c h ie s t o -f in c h t u n o n -c om u n q u e
Barbara, che tu sappiache mi sono innamorato di te dal primo momento che ti ho vista mansiareil gelatoal cioccolatoinPiazza del Governo. subito al mio amico Toni, che ti conosce. chi fosse quella splendidacreaturacon quel cono enorme e lui mi ha parlato di te e si offerto di consegnarri questomo messagglo. Tu non mi conosciancora,ma sappi che ho decisodi dedicarela mia vita a te. Aspetter abbia decisocome rispondermi,ma sta'sicurache, se decideraidi ricambiareil mio amre io: ti seguir tu vada; cosatu decidadi fare la far con te; tu decidadi comportarri con me io accetter; non ti lascer mai, mi mandi via. Tuo Michelino

Alma Edizioni

iiszl

Grammaticct o.dnzatd della lingua ito.Liano.

ffi

(A:.H) Superstizioni e credenze. Collega le frasi nella colonna di sinistra con quelle nella colonna a destra.SegurI'esempio.
Diversi italiani credono che il colore 2. Si teme che passare sotto si a tavola 3. Quando sempre importante badare che il sale 4. La frase"In bocca al lupo" porta fortuna, purch 5. Dopo che ci ha aftraversato la strada un garto nero si deve aspettare che qualcuno ci passi avanti, in modo che la sfortuna 6. Nonostante porti povert regalare un portafogli, se ci mettramo 7. Luso dei cornetti rossi come portafortuna molto pir diffuso , 8. A Capodanno si usa mangiare lenticchie a. una scalaporti sfortuna.

ir l.

b. la persona a cui la si dice risponda:"Crepi il lupo"


c. viola porti sfortuna in teatro. d. di quanto si creda. e. passisu di lui. f. il piir giovane evita di accenderela sigaretta. g. non si rovesci, un cattivo presagio. h. delle monete, la sfortuna scongiurata. i. il nuovo nuovo anno sia ricco ricco e prospero; DoSDero:

ffi w
FF"
*@

@
f*
@

ry se#
ffi

affinch 9. Ovunque si trovi un gruppetto di 3 fumatori

tr* w
@

&& w.!

ffi (ti)

Scegli nel testo la forma correrta.


Le ragioni dei tifosi

w
'#
f!

Hffi @

ffi

Molte donne sanno/wry'ebbwo che,quando asmetrono una partira di calcio in TV i loro partner si barricano in soggiornointonando cori e wentolando bandiere, oppure, durante i campionati, sanna/s aslrettttno che i loro uomini spariscanocompletamente dalla loro vita. Alla domenica invece ternono cbels arcabbano percb le abbandonino per andareallo stadio a seguirele prodezzndei calciatori del momento; insomma, proprio non riescono a capire percb/e questo spoft Accia perdere la resta a una percentuale cos alta della popolazione. Sappamollmmngina.rnaper che quesronon succedecon altri sport. Perch? llna recentericerca condotta negli Stati Uniti ha dimostrato in modo rigoroso ci che ogni ultras ha sempre pensato/sl*fosse la pura verit: e cio che il calcio lo sport in assolutopir eccitanteed entusiasmanre. Il Los Alamos National Laboratory ha analizzatoi risultati di oltre 300.000 incontri di hockey, footbdl, baseballe pallacanestrogiocati nei principali campionati americani negli ultimi 100 anni, e gli esiti di rutte le partite di calcio giocate nella Premier League inglese nello stessoperiodo: obiettivo della ricerca era di scoprire cosa succedeva in caso di un risultato inaspettato, cio quando una squadra che non ci si aspettaua/si sapeaa cbe nonvincesse riusciva a batterne una apparentemenre pir fone. Si visto chelpercb la frequenza di esiti inanesi pitr alta nel calcio che negli altri sport, e i ricercatori rtengonolbanno usn che sia proprio questa la componente che rende il gioco del pallone cos emozionantee coinvolgente. Durante la ricerca si notato anche cbelseil calcio cede il primo posto della classificaal baseball.S salPare infatti che soldi, pubblicit e sponsorlo stiano rendendo uno sporr noioso e prevedibile. da,,Focas,) hdaxan

Grammatica avanzata delld lnqua itdliana

Alma Edizioni