Sei sulla pagina 1di 7

Manifesto degli Studi della Scuola di Scienze MFN a.a.

2013/2014

Capitolo 3 Corso di Laurea in Informatica L-31 Parte 1. Scheda informativa


SEDE DIDATTICA: via Dodecaneso 35, Genova, I-16146 CLASSE DELLE LAUREE IN: Scienze e Tecnologie Informatiche L-31 COORDINATORE DEL CONSIGLIO DI CORSO DI LAUREA: prof. Eugenio Moggi DURATA: tre anni SITO WEB: http://dida.disi.unige.it/ ESAME PER L'ACCESSO: No VERIFICA DELLE CONOSCENZE: S Verifica conoscenze di base relative alla scuola secondaria superiore : tramite test non selettivo, coordinato a livello nazionale. Le date dei test, le modalit e i tempi previsti si trovano nel quadro C del Manifesto. Lesito negativo della verifica comporta l'assegnazione di Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA), da soddisfare entro il primo anno di corso, secondo quanto specificato nel quadro C del Manifesto. Nel caso degli studenti di Informatica, gli OFA saranno considerati assolti anche col superamento di uno dei due esami di Elementi di Matematica e Logica oppure di Calcolo Differenziale e Integrale entro la data limite stabilita. In mancanza di superamento degli OFA entro la data limite stabilita, lo studente non potr inserire nel piano di studio attivit formative di anni successivi al primo. Agli studenti che non si sono presentati ai test, saranno assegnati d'ufficio gli OFA. Verifica di conoscenza della lingua italiana : per gli studenti non di madrelingua italiana che hanno conseguito un diploma di scuola media superiore in una scuola non italiana, richiesto il superamento di una prova di conoscenza della lingua italiana, almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo. Leventuale esito negativo della verifica comporta anche in questo caso l'assegnazione di OFA, da soddisfare entro il primo anno di corso secondo quanto specificato nel quadro C del Manifesto. Per gli studenti di Informatica, gli OFA saranno considerati assolti anche a seguito del superamento di una qualsiasi prova d'esame orale in lingua italiana tra gli insegnamenti presenti nel piano di studio del primo anno (di norma Elementi di Matematica e Logica). In mancanza di superamento degli OFA entro la data limite stabilita lo studente non potr inserire nel piano di studio attivit formative di anni successivi al primo. FINALIT E OBIETTIVI FORMATIVI: L'obiettivo del corso di laurea la formazione di persone: con una preparazione tecnica che consenta un immediato inserimento nel mondo del lavoro nel settore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione;
L-31(Informatica), approvato dal CCS del 2013-06-27 1/7

Manifesto degli Studi della Scuola di Scienze MFN a.a. 2013/2014 con una solida preparazione culturale che permetta sia di affrontare il rapido evolversi del settore, che di proseguire gli studi universitari. Le attivit formative del corso di laurea hanno l'obiettivo di: fornire conoscenze e competenze nei vari settori delle scienze e tecnologie dell'informazione e della comunicazione, mirate al loro utilizzo nella progettazione, nello sviluppo, nella gestione di sistemi informatici e nel supporto agli utenti di tali sistemi; fornire la capacit di affrontare e analizzare problemi e di sviluppare sistemi informatici per la loro soluzione; fornire le metodologie di indagine e la capacit di applicarle in situazioni concrete con appropriata conoscenza degli strumenti matematici di supporto alle competenze informatiche; sviluppare le capacit di comunicazione, in forma scritta e orale, sia in italiano che in inglese, nell'ambito specifico di competenza e per lo scambio di informazioni generali; sviluppare le capacit di lavorare in gruppo, ma anche di operare in modo autonomo. CARATTERISTICHE DELLA PROVA FINALE : La prova finale consiste nella discussione di una relazione scritta su una attivit concordata tra lo studente e il docente di riferimento; tale attivit pu essere di laboratorio, di progetto, di tirocinio, o di approfondimento di argomenti trattati negli insegnamenti seguiti dallo studente. AMBITI OCCUPAZIONALI PREVISTI PER I LAUREATI : I laureati in informatica si inseriscono nel mondo del lavoro in una variet di settori e posizioni: consulente, progettista, imprenditore, amministratore di sistema. L'accesso alla libera professione avviene attraverso il superamento dell'Esame di Stato per la professione di ingegnere, a cui fa seguito l'iscrizione alla sezione B dell'Albo Professionale degli Ingegneri come ingegnere dell'informazione junior (DPR 328/2001). Con tale qualifica, il professionista pu partecipare ad attivit di progettazione, stima e collaudo, direzione lavori nell'ambito di sistemi per l'elaborazione dell'informazione. Oltre alla libera professione, il laureato in informatica ha un ruolo in tutti i settori, sempre pi numerosi, in cui i sistemi informatici rivestono ruoli critici: ad esempio nell'industria (gestione di sistemi informatici di supporto alle attivit di progettazione, produzione, distribuzione) nel settore amministrativo (presso banche, enti pubblici, imprese) e naturalmente presso ditte specializzate in servizi informatici. Per ottenere il titolo di ingegnere dell'informazione, e per una qualificazione che consenta prospettive di carriera in ruoli di massima responsabilit, il laureato in informatica deve successivamente conseguire la Laurea Magistrale. ORGANIZZAZIONE GENERALE: La descrizione completa delle attivit formative che dovranno essere acquisite dagli studenti contenuta nel Regolamento Didattico disponibile sul sito web del corso di studio.

L-31(Informatica), approvato dal CCS del 2013-06-27

2/7

Manifesto degli Studi della Scuola di Scienze MFN a.a. 2013/2014 Questo Manifesto riporta solo le indicazioni relative alle attivit formative attivate nell'anno accademico 2013/2014. Per i docenti e i programmi dei singoli insegnamenti, si rimanda al sito web del corso di studio.

Parte 2. Piani di studio (PdS)


I piani di studio verranno valutati da una Commissione (tranne quelli assegnati d'ufficio alle matricole), che pu essere contattata preventivamente per avere informazioni e suggerimenti. Di norma i piani di studio devono essere conformi al Regolamento Didattico in vigore al momento dell'immatricolazione al corso di studio. Il primo anno del corso di studio comune. La scelta del curriculum avviene al momento della presentazione del piano di studio del secondo anno. Attivit formative nell'a.a. 2013/14 La seguente tabella riporta le informazioni sugli insegnamenti che saranno attivati per il corso di studio. I 12 CFU a libera scelta dello studente possono essere presi anche da altri corsi di studio, previa verifica da parte del CCS del rispetto di eventuali propedeuticit, in questi casi opportuno che lo studente spieghi la coerenza delle scelte (p.e. mediante una nota esplicativa) rispetto agli obiettivi formativi del corso di studio. Legenda delle colonne Curr attivit per il curr. metodologico (M), per il professionale (P), per tutti (T) Anno anno di riferimento dell'attivit formativa

Sem semestre di attivazione (a per insegnamenti annuali) Sigla acronimo dell'attivit formativa Cod codice dell'attivit formativa Settore settore scientifico disciplinare dell'attivit formativa CFU crediti formativi Tipo tipo di attivit: caratterizzante (car), affine (aff), libero (lib), finale (fin) Ore numero di ore di attivit in presenza Note specifiche, p.e. mutuazioni o informazioni su future disattivazioni

Nota bene: non garantita lattivazione degli insegnamenti che non risultino frequentati da almeno tre iscritti al corso di studio alla data di scadenza stabilita per la presentazione dei piani di studio.

L-31(Informatica), approvato dal CCS del 2013-06-27

3/7

Manifesto degli Studi della Scuola di Scienze MFN a.a. 2013/2014


sem anno curr T 1 1 T 1 1 T 1 1 T 1 2 T 1 2 T 1 2 T 2 1 T 2 1 P 2 2 M T T T 2 2 2 2 P 2 M 2 T 3 P 3 M 3 T 3 P 3 P 3 M 3 Tipo CFU Ore Sigla Cod Attivit formativa Settore Note

Primo anno CDI 57069 CALCOLO DIFFERENZIALE E MAT/05 INTEGRALE (6 CFU) EML 73026 ELEMENTI DI MATEMATICA E MAT/01 LOGICA MAT/02 IP 80299 INTRODUZIONE ALLA INF/01 PROGRAMMAZIONE ASD 80298 ALGORITMI E STRUTTURE INF/01 DATI ING 73117 PERFEZIONAMENTO DELLA LINGUA INGLESE SEI 67425 SISTEMI DI ELABORAZIONE INF/01 DELL'INFORMAZIONE Secondo anno LPO 61799 LINGUAGGI E INF/01 PROGRAMMAZIONE ORIENTATA AGLI OGGETTI SET 65713 SISTEMI DI ELABORAZIONE INF/01 E DI TRASMISSIONE ESP 67083 ELEMENTI DI STATISTICA E SECSPROBABILITA' S/01

6 b-MF 48 12 b-MF 96 12 b-Inf 120 cambiato Cod e CFU 12 b-Inf 6 12 car 12 car 13 car 6 aff 6 9 6 9 aff car aff car 72 cambiato Cod e CFU 60 100 96 104 disattivato dal 2014/15 48 insegnato con MSP (67054, MAT/06), disattivato dal 2014/15 48 72 mutuato da SMID 48 disattivato nel 2014/15 72 disattivato dal 2014/15 48 tace nel 2014/15 72 tace nel 2014/15 72 disattivato dal 2015/16 72 disattivato dal 2015/16 72 disattivato dal 2015/16 48 disattivato dal 2015/16 48 72 disattivato dal 2015/16

1 Geom 25882 GEOMETRIA MAT/03 2 BD 25880 BASI DI DATI INF/01 2 CN 61804 CALCOLO NUMERICO MAT/08 2 FdI 61803 FONDAMENTI INF/01 DELL'INFORMATICA 2 SAW 65704 SVILUPPO DI APPLICAZIONI INF/01 WEB 2 CDI2 61805 CALCOLO DIFFERENZIALE E MAT/05 INTEGRALE 2 Terzo anno 1 IS 65702 INGEGNERIA DEL INF/01 SOFTWARE (6 CFU) 1 TAP 65681 TECNICHE AVANZATE DI INF/01 PROGRAMMAZIONE 1 CASD 65700 COMPLEMENTI DI INF/01 ALGORITMI E STRUTTURE DATI (8 CFU) 2 PCAD 65703 PROGRAMMAZIONE INF/01 CONCORRENTE E ALGORITMI DISTRIBUITI 2 BD2 27054 BASI DI DATI 2 INF/01 2 CA 65712 CULTURA AZIENDALE (9 SECSCFU) P/10 2 PS 52205 PROBABILITA' 1 MAT/06

6 car 9 aff 6 car 8 car 8 car 6 car 6 car 9 aff 9 aff

M 3 a FIS 65708 FISICA P 3 PF-P 67863 PROVA FINALE (INDIRIZZO PROFESSIONALE) M 3 PF-M 67866 PROVA FINALE (INDIRIZZO METODOLOGICO)

80 mutuato da SMID, disattivato dal 2015/16 FIS/01 12 b-MF 96 disattivato dal 2015/16 12 fin 3 fin

Parte 3. Norme didattiche e propedeuticit


L-31(Informatica), approvato dal CCS del 2013-06-27 4/7

Manifesto degli Studi della Scuola di Scienze MFN a.a. 2013/2014

DIDATTICA, CURRICULA E PIANI DI STUDIO


Calendario delle lezioni La didattica articolata in due semestri separati da un periodo dedicato allo svolgimento degli esami. Il 1 semestre avr inizio luned 23 settembre 2013 e terminer venerd 20 dicembre 2013. Il 2 semestre avr inizio luned 24 febbraio 2014 e terminer venerd 30 maggio 2014. Curricula Il corso di studio si articola in due curricula, metodologico e professionale, come specificato nel Regolamento Didattico. Piano di studio I piani di studi, relativo al solo anno accademico in corso, devono essere presentati entro i termini stabiliti nel quadro C del Manifesto. Si ribadisce la regola fondamentale: non si pu sostenere l'esame finale corrispondente ad una attivit formativa fino a quando non sia stato approvato un piano di studio che preveda tale attivit per l'anno corrente o per anni precedenti. Nel caso lo studente voglia presentare un piano di studio individuale oppure sia incerto sull'applicazione dei regolamenti, si consiglia di contattare prima l'apposita commissione in modo da sveltire l'approvazione. Le matricole iscritte a tempo pieno ricevono d'ufficio, senza necessit di presentare un piano di studio, il piano di studio a tempo pieno del primo anno: Primo anno a tempo pieno (comune a tutti i curricula)
Tipo CFU sem 1 1 1 2 2 2 sem 1 1 1 2 Ore Sigla Cod Attivit formativa Settore

CDI 57069 CALCOLO DIFFERENZIALE E INTEGRALE (6 CFU) EML 73026 ELEMENTI DI MATEMATICA E LOGICA IP ASD ING SEI 80299 80298 73117 67425 INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE ALGORITMI E STRUTTURE DATI PERFEZIONAMENTO DELLA LINGUA INGLESE SISTEMI DI ELABORAZIONE DELL'INFORMAZIONE

MAT/05 6 b-MF 48 MAT/01 12 b-MF 96 MAT/02 INF/01 12 b-Inf 120 INF/01 12 b-Inf 72 6 60 INF/01 12 car 100

analogamente le matricole iscritte a tempo parziale ricevono d'ufficio il piano di studio da 42 CFU contenente i seguenti insegnamenti: Primo anno a tempo parziale (comune a tutti i curricula)
Tipo CFU Ore Sigla Cod Attivit formativa Settore

CDI 57069 CALCOLO DIFFERENZIALE E INTEGRALE (6 CFU) EML 73026 ELEMENTI DI MATEMATICA E LOGICA IP SEI 80299 INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE 67425 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELL'INFORMAZIONE

MAT/05 6 b-MF 48 MAT/01 12 b-MF 96 MAT/02 INF/01 12 b-Inf 120 INF/01 12 car 100

L-31(Informatica), approvato dal CCS del 2013-06-27

5/7

Manifesto degli Studi della Scuola di Scienze MFN a.a. 2013/2014 le matricole che vogliono presentare un piano di studio individuale devono farlo nei termini stabiliti nel quadro C del Manifesto. Lo studente iscritto a tempo pieno all'anno N e in pari con gli esami potr riportare nel proprio piano di studio tutti gli insegnamenti con anno di riferimento N nel Regolamento Didattico dell'anno in cui si immatricolato. Lo studente iscritto a tempo parziale potr invece riportare un sottoinsieme delle attivit previste, purch siano soddisfatti i vincoli di propedeuticit riportati nel Regolamento Didattico dell'anno in cui si immatricolato. Lo studente pu aggiungere annualmente al proprio piano di studio attivit formative per un totale non superiore a 75 CFU sommando i CFU gi presenti nel piano di studio ma non ancora acquisiti a quelli nuovi, salvo approvazione specifica da parte del CCS, accordata di norma solo a chi ha dimostrato negli anni precedenti di poter seguire ritmi superiori alla media. Per esempio, uno studente con il piano di studio a tempo pieno per il primo anno, che abbia superato esami corrispondenti a 24 CFU entro la data di scadenza per la presentazione dei piani di studio, pu inserire nel piano di studio per il secondo anno nuovi insegnamenti per un massimo di 75-(60-24) = 39 CFU (dovendo recuperare 36 CFU del primo anno), in questo caso opportuno che si iscriva a tempo parziale al secondo anno. Obbligo di frequenza La frequenza agli insegnamenti e alle altre attivit didattiche fortemente raccomandata, anche se in generale non formalmente obbligatoria. Tuttavia, il docente di ciascun insegnamento pu prevedere per alcune attivit l'obbligo di frequenza, secondo le regole seguenti: la partecipazione degli studenti a dette attivit pu essere rilevata e registrata dal docente; uno studente ammesso a sostenere l'esame in un dato anno accademico solo se ha seguito almeno una frazione di tali attivit nello stesso anno accademico (oppure in uno precedente); la presenza di attivit (tradizionali oppure on-line) obbligatorie, il numero massimo di ore dedicate a tali attivit e la frazione di cui al punto precedente devono essere rese note dal docente prima dell'inizio del insegnamento, attraverso la pubblicazione sulla pagina web del corso di studio; il calendario e l'orario delle attivit obbligatorie devono essere resi noti con almeno una settimana di anticipo sullo svolgimento delle attivit stesse, attraverso annuncio in aula durante le lezioni e pubblicazione sulla pagina web del corso di studio e/o sul portale AulaWeb. Lingua inglese Il livello di conoscenza richiesto per la lingua inglese almeno il B1 della Commissione Europea e preferibilmente il B2 della Commissione Europea, soprattutto per chi opta per il curriculum metodologico. Il corso di studio organizza
L-31(Informatica), approvato dal CCS del 2013-06-27 6/7

Manifesto degli Studi della Scuola di Scienze MFN a.a. 2013/2014 lezioni di inglese per preparare al conseguimento del First Certificate of English di Cambridge (FCE), che corrisponde al suddetto livello B2. In ogni caso i 6 CFU previsti per il perfezionamento della lingua inglese vengono acquisiti tutti insieme dopo il superamento del PET (livello B1), FCE (livello B2), o di altro test di livello equivalente o superiore al B2. Viene riconosciuto il superamento dell'insegnamento di perfezionamento della lingua inglese anche presentando un certificato conseguito in data anteriore alla immatricolazione o all'inserzione dell'insegnamento nel piano di studio. Sul registro corrispondente viene riportato un voto, calcolato sulla base dei voti ottenuti per le singole prove del PET (fino ad un massimo di 21/30) o FCE (a partire da un minimo di 24/30). Esami extra-curricolari Lo studente che ha inserito nel piano di studio tutti gli insegnamenti del proprio percorso formativo, in caso di debito di esami pari o inferiore a 30 CFU (relativi al piano di studio dell'anno precedente), pu aggiungere nel proprio piano di studio insegnamenti extra-curricolari; tali insegnamenti non sono presi in considerazione ai fini del conseguimento della laurea, ma potranno essere valutati per il conseguimento di una laurea magistrale. In particolare, scegliendo esami previsti per la laurea magistrale in Informatica (LM-18), questi saranno completamente riconosciuti ai fini del conseguimento della stessa; per tali esami valgono le propedeuticit indicate nel Manifesto della laurea magistrale. L'inserimento di esami extracurricolari del primo semestre della laurea magistrale LM-18 nel piano di studio del terzo anno particolarmente consigliato agli studenti che pensano di riuscire a laurearsi nella sessione di marzo e di iscriversi quindi alla laurea magistrale dopo la conclusione del periodo di esami di gennaio/febbraio, consentendo loro di sostenere esami del primo semestre della magistrale pur non essendovi ancora formalmente iscritti e stabilendo quindi una continuit di fatto fra il primo triennio e il secondo biennio di studio, senza artificiose interruzioni. Esami di profitto e propedeuticit Per seguire con profitto la maggior parte degli insegnamenti necessario avere assimilato contenuti e metodi forniti da quelli precedenti; gli studenti dovrebbero seguire gli insegnamenti e sostenere gli esami nell'ordine in cui compaiono nelle tabelle del Regolamento Didattico in vigore al momento dell'immatricolazione al corso di studio, ed in ogni caso devono rispettare i vincoli di propedeuticit indicati in tali tabelle.

L-31(Informatica), approvato dal CCS del 2013-06-27

7/7