Sei sulla pagina 1di 2

Metodi matematici della sica AA 2012/13

Esercitazione sugli autovalori ed autovettori

1. Sia A un operatore che soddisfa la relazione di commutazione con il suo aggiunto [A, A+ ] = 1. (a) Dato l operatore H = nA+ A con n numero intero, dimostrare che esso e + Hermitiano, e calcolare i commutatori [H, A] e [H, A ]. (b) Dimostrare usando questi commutatori che se |x e un autovettore di H relativo all autovalore (vale cio e H |x = |x ) allora anche |y = A|x e |z = A+ |x sono autovettori di H . Calcolare inoltre gli autovalori corrispondenti. 2. Data la matrice 1 0 0 C= 2 1 2 0 2

(1)

con reale. (a) Trovare di autovalori di C e dimostrare che per valori generici di , C ammette solo due autovettori linearmente indipendenti. (b) Trovare per quale valore di , C ammette tre autovettori linearmente indipendenti e costruire tre autovettori ortonormali. (c) Assumendo che nel caso (b) C rappresenti il tensore di inerzia di un corpo rigido, si calcoli lenergia cinetica del corpo posto in rotazione con una determinata velocita angolare ( Si usino unita di misura in cui sia il momento angolare che le velocita sono adimensionali) 3. Sia dato uno spazio vettoriale V di dimensione 3 sul campo complesso. Sia {|ei }, i = 1, 2, 3, i = 1, 2, 3 la base ortonormale canonica di V e sia dato un operatore A denito dalla sua azione sulla base, A|e1 A|e2 A|e3 = i|e2 + |e3 = |e1 i|e3 = |e2 , (2) (3) (4)

con , , numeri complessi. (a) Determinare la rappresentazione matriciale delloperatore A nella base {|ei } (b) Determinare i coecienti , , in modo tale che la matrice A sia Hermitiana (c) Nel caso della matrice calcolata nel punto (b) determinare autovettori ed 1

autovalori di A. (d) Nel caso della matrice calcolata nel punto (b) determinare la matrice B = cos A nella base {|ei }, i = 1, 2, 3 ( reale). 4. Si determinino i modi normali di un sistema costituito da una catena di due oscillatori armonici (punti materiali con la stessa massa m collegati da tre molle di massa nulla e con la stessa costante elastica k ) in cui le due estremit a nali della catena sono tenute ferme). a) Una simile catena costituita da una catena di N oscillatori accoppiati con le due estremita tenute ferme costituisce una realizzazione discreta di una corda vibrante. Si determinino gli N modi normali del sistema usando lansatz xn (t) = A sin n cos t, n = 0, 1 , 2 , . . . N + 1.

dove 0 2 e una fase e si impongano le condizioni al contorno che ssano gli estremi della catena x0 = xN +1 = 0. 5. Si calcoli, usando la formula ln detA = tr ln A la derivata del determinate di una matrice A diagonalizzabile in cui gli elementi aij (x) sono funzione di una variabile indipendente x. Cenno: si derivi la formula nel caso in cui la matrice ha forma diagonale poi ....