Sei sulla pagina 1di 105

GRANDE ORIENTE DITALIA SERVIZIO BIBLIOTECA Descrizione dei pi importanti testi massonici in lingua tedesca conservati presso la Biblioteca

del Grande Oriente dItalia


A cura di Gianluca Paolucci

Antiporta della seconda edizione tedesca delle Costituzioni di Anderson (Francoforte, 1743) Catalogo fondo tedesco n. 104

Roma, 5 giugno 2012

La descrizione critica dei volumi stata realizzata sulla base delle schede bibliografiche elaborate con il sistema di catalogazione TLM della So.Se.Bi. dalla Dottoressa Maria Banaudi del Servizio Biblioteca del Grande Oriente dItalia

Descrizione dei pi importanti testi massonici in lingua tedesca conservati presso la biblioteca del Grande Oriente dItalia
A cura di Gianluca Paolucci

La biblioteca del Grande Oriente dItalia possiede un fondo librario in lingua tedesca di notevole consistenza, importanza e rarit che permette di ripercorrere le tappe salienti dellaffermazione e dello sviluppo della Massoneria in Germania tra Settecento e Novecento. Pi che in altri luoghi, nel contesto dei paesi germanofoni listituto latomistico instaura un prezioso dialogo con il mondo dellarte e della cultura, come dimostra, soprattutto nel Settecento, laderenza di artisti e intellettuali (da Mozart a Goethe, da Lessing a Fichte) ai principi umanitari e cosmopolitici della Libera Muratoria. In Germania lattrazione avvertita dalle lite culturali nei confronti della tradizione massonica ha fatto s che luniverso latomistico tedesco fosse solcato da accesi dibattiti interni volti a ridefinire in maniera critica, indipendente e autonoma i fondamenti originari dellistituzione. I volumi contenuti nel fondo rendono una fedele panoramica della ricchezza di tale proposta massonica, offrendo spaccati di vita di loggia (sono molte le raccolte di canti, musiche, poesie, discorsi di carattere muratorio e resoconti di assemblee) e informazioni di prima mano sulla ritualit (dagli alti gradi dascendenza templare e rosacrociana alla riforma introdotta da Friedrich Ludwig Schrder e Ignaz Aurelius Fessler agli inizi dellOttocento), sui catechismi, i contenuti intellettuali dei vari sistemi (dalla Stretta Osservanza Templare e la Rosacroce dOro ai Fratelli dAsia e gli Illuminati di Baviera) e delle diverse dottrine filosofiche, ermetiche, teosofiche diffusesi nelle logge in Germania tra il Settecento e i primi anni del Novecento. La prima loggia tedesca, la Absalom allOriente di Amburgo, fu fondata nel
1

1737, quale risultato delladesione della borghesia e della nobilt ai princpi dellIlluminismo, propagati, non da ultimo, insieme allanglomania diffusasi in Europa e in particolar modo in Germania, essendo la citt anseatica strettamente legata allInghilterra da rapporti commerciali e culturali. Ma subito, dalla met del Settecento, una deviazione dallo spirito inglese dei primi tre gradi si manifest con la fondazione dellOrdine della Stretta Osservanza Templare, che, guardando alle suggestioni simboliche e rituali provenienti dalla Francia, introdusse nuovi gradi e dottrine che risentivano del confronto con la tradizione ermeticoalchemica (sempre presente in Germania, come dimostrano, tra le altre, le opere di Paracelso e Jakob Bhme), con lo spiritualismo rosacrociano e limmaginario cavalleresco medievale. Il

possidente sassone Carl Gotthelf von Hund articol compiutamente la leggenda templare, secondo la quale, in seguito al processo intentato nel 1312 da Filippo il Bello e Clemente V contro lorganizzazione monastico-militare, un gruppo di cavalieri riusc a scampare alle persecuzioni e a fuggire in Scozia, entrando in contatto con le gilde dei franchi-muratori: i Superiori Incogniti ai quali, ancora nel Settecento auspicava Hund i massoni tedeschi dovevano rispetto e obbedienza, erano insomma i discendenti degli antichi Templari che avevano continuato, nel corso dei secoli, a conferire i gradi cavallereschi attraverso la copertura dellistituto latomistico. Come comprensibile, il racconto di Hund in realt mai provato suscit una miriade di supposizioni e speculazioni circa lidentit dei misteriosi Superiori. La storia della Massoneria in Germania nella seconda met del Settecento caratterizzata da questa estenuante ricerca da parte dei massoni di conferme della leggenda templare riguardante i Superiori Incogniti, almeno sino al 1782, lanno in cui si svolse il Convento di Wilhelmsbad, indetto con lobiettivo di risolvere la spinosa questione del templarismo e in cui questa fu definitivamente archiviata per limpossibilit di reperirne prove certe. In realt, il Convento rese evidente fino a che punto la frattura tra le impostazioni e le scelte dei differenti sistemi latomistici tedeschi, al termine del Settecento, fosse ormai insanabile. Se la ricerca teosofica, dascendenza ermetico-alchemica, caratterizzava la Stretta Osservanza Templare del barone von Hund, il Clericato Templare di Johann August von Starck, lOrdine della Rosacroce dOro di Johann Christoph Wllner, i Fratelli dAsia di Ecker und Eckhofen, o il Rito Egizio fondato a Strasburgo da Giuseppe Balsamo alias Conte di Cagliostro, lOrdine paramassonico degli Illuminati, fondato a Ingolstadt in Baviera da Adam Weishaupt, accentuava invece limpostazione illuministica (anche in senso radicale) della Massoneria. Addirittura, lala razionalista, a fronte del proliferare degli alti gradi in odore di occultismo, misticismo e magia e di una notevole
3

quantit di ambigue figure (su tutte quella di Cagliostro) che seppero attrarre lattenzione dei massoni con la promessa di elisir di lunga vita, visioni ultraterrene e straordinarie rivelazioni circa origini e scopi dellistituzione latomistica denunci uningerenza dei Gesuiti, che, nonostante la soppressione dellOrdine nel 1773, sarebbero stati decisi a continuare la loro opera di proselitismo in favore della fede cattolica anche nella Germania protestante mediante linfiltrazione nelle logge massoniche. Le accuse del fronte illuminista e illuminato, con a capo Johann Joachim Christoph Bode e Friedrich Nicolai, furono assai dure nei confronti del Clericato Templare di Starck, la cui ritualit risentiva effettivamente

dellinflusso dellapparato cerimoniale e liturgico cattolico. Cominci dunque a scuotere luniverso latomistico la polemica sul criptocattolicesimo, che, a partire dagli anni Ottanta del Settecento, giunse a imporsi allattenzione della pubblicistica la Berlinische Monatsschrift di Biester e Gedicke e la Allgemeine deutsche Bibliothek di Nicolai fecero loro la tesi del complotto massonico-gesuitico , coinvolgendo anche lopinione pubblica profana. Negli stessi anni questultima fu scossa soprattutto dalle notizie circa la scoperta da parte delle autorit bavaresi dei propositi politici degli Illuminati di Baviera. Il sistema di Weishaupt, elaborato dal 1780 grazie alla collaborazione di Adolph Freiherr von Knigge, mirava a uninfiltrazione dei suoi membri nei principali apparati dello Stato al fine di promuovere riforme in senso progressista dallalto e proponeva, in tal senso, una vera e propria filosofia della storia il cui obiettivo ultimo era la definitiva liberazione dellindividuo e dellumanit intera dai retaggi della tradizione. Secondo i cardini-guida della filosofia dellIlluminismo, lOrdine si proponeva di far s che luomo tornasse nel suo originario stato di natura mediante le pratiche iniziatiche proposte dalla societ, tendenti al perfezionamento intellettuale e morale dei neofiti. Sebbene a unattenta lettura dei documenti a disposizione (molti dei quali conservati nel fondo) risulti davvero difficile attribuire alla formazione propositi violenti e rivoluzionari, la critica reazionaria e conservatrice che trov poi un canale di diffusione privilegiato nelle Memorie per servire alla storia del giacobinismo di Augustine Barruel attribu agli Illuminati addirittura la programmazione della Rivoluzione francese, creando lo spauracchio gi mediatico del giacobino, massone e illuminato, stimolando la fantasia di romanzieri (nacque in questi anni in Germania, sulla scia del bando degli Illuminati in Baviera e in base alla teoria del complotto, il genere letterario del Geheimbundroman, il romanzo massonico) e determinando un atteggiamento di diffidenza da parte delle autorit e dellopinione pubblica nei confronti dellistituzione latomistica che perdur anche nei
5

secoli successivi. In tal senso, lOttocento caratterizzato sia da uno acceso dibattito intorno alle vere origini della Massoneria, sia dallaumentare delle voci di accusa nei confronti della Libera Muratoria, cui sulla scia della critica di Barruel sono attribuiti propositi nefasti, cospirativi, rivoluzionari (i libri del fondo potrebbero in realt servire a tracciare una storia della fortuna della teoria complottistica in Germania). Il nuovo secolo si apre con le riforme di Friedrich Ludwig Schrder, che intende ripulire il simbolismo e la ritualit massonica dagli alti gradi per evitare qualsiasi concessione alloccultismo e alla teosofia, diventando ben presto il punto di riferimento per la Massoneria tedesca

dascendenza inglese (facente capo allAlleanza Eclettica di Francoforte), e quella di Ignaz Aurelius Fessler allinterno della Royal York di Berlino. Rimane invece fedele al Rito scozzese antico e accettato la Gran Loggia Nazionale prussiana Ai Tre Globi. Come dimostrano le operazioni di Schrder (che raccoglie Materiali per una storia della Massoneria) e di Fessler ma anche i volumi conservati nel fondo , nellOttocento abbondano le ricostruzioni circa la storia e le origini della Libera Muratoria, raccolte che riportano alla luce antichi documenti e attestazioni, ricerche erudite ed estremamente dettagliate dal punto di vista filologico le quali si inseriscono pure nel presente quali proposte innovative rispetto le finalit e gli obiettivi dellistituto latomistico. Un esempio su tutti costituito dalla polemica sorta allinterno delle logge tedesche, protrattasi per tutto lOttocento fino ai primi del Novecento, circa la possibilit di accogliere fratelli di fede ebraica, un dibattito che ebbe per oggetto le radici intellettuali, ideologiche e religiose (ovviamente connesse alla ritualit e al simbolismo) della Libera Muratoria. Come noto, il Nazionalsocialismo hitleriano fu miope nei confronti delle sfaccettature delluniverso latomistico, si dimostr incapace di comprendere la ricchezza e la complessit dei dibattiti, delle riflessioni, delle divergenze interne alla Massoneria tedesca e articol la sua campagna anti-massonica (preparata e fomentata, come visto, da pi di cento anni da coloriti e fantasiosi pamphlet di denuncia della Massoneria, conservati pure nel fondo) sulla forza dello slogan e come si sa gli slogan sono sempre riduttivi e perci pericolosi massoni ed ebrei, fino a chiudere le logge e a reprimere gli ideali e i valori da queste perorati. I volumi raccolti nel fondo di cui segue una descrizione critica coprono larco temporale che va dalla met del Settecento ai primi del Novecento, e offrono al ricercatore la possibilit di addentrarsi nel variegato e sfaccettato universo latomistico tedesco, solcato come detto da contraddizioni che, in realt, non fanno che renderlo pi interessante e
7

affascinante, e che possono di certo fornire anche ai lettori italiani preziosi spunti di approfondimento e di riflessione sui fondamenti, la storia, la cultura, il simbolismo e la ritualit della Massoneria.

1. Der chte Illuminat oder die wahren, unverbesserten Rituale der Illuminaten: enthaltend 1. die Vorbereitung, 2. das Noviziat, 3. den Minervalgrad, 4. den kleinen und 5. groen Illuminatengrad: ohne Zusatz und ohne Hinweglassung, Hermann, Edessa [Frankfurt a.M.] 1788, 212 p.; [4] c.; 18 cm., edito da Johann Heinrich Faber. Il testo di Faber una risposta alla raccolta Einige Originalschriften des Illuminatenordens e al volume di Adam Weishaupt Das verbesserte System der Illuminaten, cit., essendo lautore convinto che da questi testi non traspaia la verit sugli Illuminati di Baviera, e si propone dunque come fonte di primaria importanza per la ricostruzione dei veri obiettivi, dei rituali, della struttura interna del sistema latomistico bavarese, soffermandosi, in particolare, sui primi gradi di novizio, minervale e illuminato minore. M 060.1 FAB ACH 2. Akazienblthen aus der Schweiz von Fried. Heldmann, Erster Jahrgang, Haller, Bern 1819, 207 p.; 5 spart. music.; 13 cm. Lalmanacco Akazienblthen aus der Schweiz, a cura di Friedrich Heldmann, alla cui pubblicazione del primo numero, seppur annunciati, non ne seguirono altri, si propone di informare il lettore sulla storia e le iniziative della Massoneria svizzera e contiene saggi di carattere massonico (sul rapporto tra Massoneria, Stato e Chiesa, sui Carbonari italiani e francesi, ecc.), poesie e canti cerimoniali di loggia. M 009 HEL AKA 3. Allerneueste Entdeckung der verborgensten Geheimnisse der hohen Stuffen der Freimurerei, oder der wahre Rosencreutzer: Aus dem Englischen bersetzt, nebst dem Noachiten, oder Preuischen Ritter, ingleichen einem Schreiben eines Profanen; Mit Kupfern, Gerusalemme 1766 [Haude & Spener, Berlin 1768], attribuito a Berage, curato Karl Friedrich Kppen, -XX, 156 p.; 18 cm. Traduzione in tedesco, a cura di J. G. Krnitz, di Les plus secrets Mysteres
9

des hauts grades de la Maonnerie devoils ou le vrai RoseCroix suivi de Noachite. Il libro contiene una prima, preziosa descrizione degli alti gradi massonici (culminanti in quello di Noachita, o Cavaliere Prussiano), ricollegandone la nascita ai tempi delle Crociate, su iniziativa di Goffredo di Buglione. Limportanza del volume per la ricostruzione della nascita degli alti gradi altres testimoniata dalla ristampa in francese a cura di Ren Le Forestier nel 1915 (ora Arch). La biblioteca possiede due esemplari del libro: nel primo contenuto anche il testo Viertes bis Achtes Schreiben eines Profanen ber die glckliche Entdeckung der Freymurerey, als der Dritte und Letzte Theil der allerneuesten Entdeckung der verborgensten Geheimnisse der hohen Stufen der Freymurerey (80 p.); nel secondo sono contenuti il testo Zweytes und drittes Schreiben eines Profanen ber die glckliche Entdeckung der Freimurerey e la traduzione

10

dal francese di La Muse Maonne del barone Tschoudy, una raccolta di poesie e canti massonici (101 p.). M 005 KOP ALL 4. Allerneueste Geheimnisse der Freymurer, deren Sitten und Gebruche bey ihren Versammlungen und Aufnehmen der Brder, Diener, Lehrlinge, Gesellen, Meister u: Obermeister. Mit Kpfern, von Z., s.n., s.l. 1770, 148 p.; [1] c.; 17 cm.

Traduzione e riduzione tedesca del libro Les Francs-maons crass. Suite du livre intitul: LOrdre des francs-maons trahi (1747). Il volume rappresenta la prima fonte attendibile (dorigine francese) riguardo al cerimoniale massonico dei primi tre gradi di Apprendista, Compagno e Maestro. M 032 ALL
11

5. Allgemeine bersicht vom Altschottischen Logenbunde im Freimaurer-Systeme der Grossen NationalMutter-Loge der Preussischen Staaten, genannt Zu den drei Wetlkugeln, whrend des Maurer-Jahres 1836-1837, gedruckt in der Deckerschen Geh. Ober- Hofbuchdruckerei, Berlin 1837, 52 p.; 22 cm. Lista delle logge operanti

12

secondo il Rito Scozzese Antico e Accettato nel sistema della Gran Loggia Nazionale degli Stati Prussiani Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globi) allOriente di Berlino per gli anni 1836 e 1837. M 040. 43 ALL 6. Allotrien zur Unterhaltung in Feierstunden, bei J. H. Cawitzel, Berlin 1824, di S. Ch. M. Jeder [Karl Christoph Schmieder], -VIII, 462 p.; 17 cm. Il volume, rivolto a un pubblico profano in cerca di intrattenimento nelle ore di svago, contiene favole, racconti, novelle e piccoli saggi di carattere storico e dargomento massonico dedicati a una storia della Massoneria, al declino dei Templari, ad una storia dei Rosacroce, al visionario Swedenborg, alla storia degli Illuminati. M 005 JED ALL 7. Anhang zu dem Gesangbuche der ger: u: voll: Loge Carl zu den drei Schlsseln. Gesammelt von dem Br. C., gedruckt auf Kosten der Loge, s.l. 1802, 32 p.; 17 cm. Raccolta di canti muratori ad uso della loggia Carl zu den drei Schlsseln (Carlo alle Tre Chiavi) allOriente di Regensburg. La rilegatura contiene anche il secondo volume della raccolta Zweyter Anhang zu dem Gesangbuche der ger: u: vollk: Loge Carl zu den drei Schlsseln, am 24. der VI. 1803, 48 p.; 17 cm. M 028 ANH 8. Annalen des Eklektischen Freimaurerbundes zu Frankfurt am Main 17661883. Festgabe zur Saecularfeier am 18. Mrz 1883. Im Auftrage der Grossen Mutterloge des Eklektischen Freimaurerbundes verfasst von Br. Karl Paul, Druck von Br. Aug. Weisbrod, Frankfurt am Main 1883, 262 p.; 22 cm. Annali storici dal 1766 al 1883 dellAlleanza Eclettica allOriente di Francoforte, fondata in seguito al Convento di Wilhelmsbad del 1782 e punto di riferimento fino ai primi del Novecento per la Massoneria tedesca dispirazione inglese. M 040.43
13

ANNA 9. Archiv der Freymurer-Loge zu Livorno, so wie solches im Jahr 1800 auf Befehl des Grossherzogs von Toscana gerichtlich in Beschlag genommen worden, Aus handschriftlichen franzsischen und italienischen Original-Papieren in Ordnung gebracht und verdeutscht. Mit einem illuminirten Kupfer, bey Paul Gotthelf Kummer, Leipzig 1803, -XVI, 456 p.; 1 tav. ripieg.; 17 cm. Il volume contiene la contabilit, i discorsi di loggia, le scritture protocollari, le lettere, la descrizione dei rituali e delle cerimonie per i gradi di Apprendista, Compagno, Maestro e Maestro Perfetto della loggia Le Amis de lUnion Parfaite, fondata

14

a Livorno negli anni Novanta del Settecento da ufficiali delle truppe napoleoniche di stanza nella citt toscana. M 040. 45 ARC 10. Archiv fr Freimaurerei. Herausgegeben von Joh. Carl Horstmann und Carl Straus, Mitgliedern der ProvinzialLoge v. Niedersachsen zu Hamburg. Manuscript fr Brder. Dritter Band. Erstes Heft. In Commission bei dem Br. Schubert, Hamburg 1845, 2 voll. (1: 127 p.; 2: 325 p.); 20 cm. Rivista massonica pubblicata dal 1841 al 1848. Nel volume posseduto dalla biblioteca, che contiene le uscite dellanno 1845, sono presenti contributi dedicati al tema del rapporto tra Massoneria, mondo profano e presente, sullatteggiamento dellistituzione latomistica verso il cristianesimo, circa liniziazione di fratelli ebrei, e inoltre notizie dalla vita di loggia, recensioni di libri, poesie e canti muratori. M 040.43 HOR ARC3 11. Astra, Taschenbuch fr Freimaurer, herausgegeben von August Wilhelm Mller, Meister von Stuhl der Loge Charlotte zu den drei Nelken im Orient Meiningen und Ludwig Bechstein, Sekretr dieser Loge, Zwlfter Jahrgang, Druck und Verlag vom Br. F. A. Eupel, Sondershausen 1846 e 1850, - [2] c.; 312 p.; [4] c.; 18 cm. La biblioteca possiede i volumi riguardanti le annate del 1846, 1847 e 1850. Lalmanacco Astra, uscito a cadenza annuale dal 1824 al 1910, diviso, in base alla simbologia latomistica, nelle sezioni di Saggezza, con saggi riguardanti argomenti di carattere massonico, Forza, con biografie di massoni e contributi a proposito della vita muratoria, Bellezza, con poesie, canti e discorsi di loggia. M 009 MUL AST 1846-47

15

Particolare dell'antiporta del volume delle Costituzioni di Anderson del 1743

16

12. Aufklrung ber wichtige Gegenstnde in der Freymaurerey, besonders ber die Entstehung derselben ohne alle Schwrmerey eigentlich nur fr Freymaurer, doch wird auch der, der Menschenkenntnis schtzt, viel Interessantes darinnen finden, Aus der Loge

Puritas, s.l. 1787, di Jakob Mauvillon; - IX, 235 p; 19 cm. Si tratta di un dialogo tra padre e figlio a proposito dei princpi della Massoneria. Il padre mette in guardia il figlio dallesaltazione alchimistica e teosofica, dalla ricerca del mistero fine a se stessa, tendenze diffusesi recentemente in Germania, evidenziando, al contrario, il lato positivo ed edificante dellistituzione latomistica le cui origini vengono individuate nellInghilterra di met Seicento. Il narratore ripercorre dunque la storia della Massoneria in Inghilterra e della sua diffusione in Germania, soffermandosi sul
17

simbolismo e le cerimonie dei primi tre gradi e chiarendone il significato etico e filosofico al figlio. M 040 MAU AUF 13. Die Aufnahme in einer Fest Loge mit Musikbegleitung / Text von Br. Fth, Musik von Br. Wagner der S. E. Loge Johannes der Evangelist zur Eintracht

18

im Ausgang von Darmstadt, brderlich zugeeignet von Br. Carl Wagner, Im Verlage bei den Brdern Schott in Mainz, gedruckt bei Br. Stahl in Darmstadt, Mainz/Darmstadt 1820, 16 p.; 20 cm. Canti con accompagnamento musicale per una cerimonia di iniziazione. Nellintroduzione al volumetto lautore della composizione Carl Wagner afferma che il suo obiettivo stato quello di trasportare in loggia leffetto che la musica provoca negli animi degli ascoltatori durante la liturgia della Chiesa evangelica. M 028 WAG AUF 14. Augustin und Numa und die Ritter des bessern Zeitalters. Ein wichtiger Aufschlu ber die jezzige Tendenz der geheimen Gesellschaften und der Frei-Maurerei insbesondere. Aus Original-Schriften, gedruckt unter den Pyramiden [Kthen], Cairo [Aue] 1797, 103 p.; 18 cm. Il volume contiene un dialogo tra Agostino e Numa sul tema della costruzione di un tempio massonico per i cavalieri di unepoca migliore. Agostino, giovane idealista e virtuoso, afferma che giunto il momento per i massoni di abbandonare la pura speculazione sui simboli e di lavorare attivamente per laffermazione dei diritti e delle libert dellumanit (la riflessione di Agostino si inserisce evidentemente nella scia gli eventi rivoluzionari in Francia). Il Maestro Numa risponde al ragazzo, con la calma propria delluomo saggio, che la Massoneria non pu avere obiettivi direttamente politici ma che il suo oggetto principalmente il singolo e la promozione della sua moralit. M 005 AUG 15. Auswahl der Lieder zur Funfzigjhrigen Stiftungsfeier der g. u. v. Loge zum goldnen Apfel i. O. Dresden, am 26. November 1826, gedruckt beim Br. Grtner, Dresden 1826, 15 p.; 19 cm. Raccolta di cantate per la celebrazione del cinquantesimo anniversario della fondazione della loggia Zum goldnen Apfel (Alla Mela dOro) allOriente di Dresda. M 028 AUS 1826 16. Auswahl von Freimaurer Liedern fr die Loge Sokrates zur Standhaftigkeit in Frankfurt am Main, s.e.,
19

s.l.1808, 91 p.; 18 cm. Raccolta di Lieder di carattere massonico ad uso della loggia Sokrates zur Standhaftigkeit (Socrate alla Fermezza) allOriente di Francoforte, oggi ancora attiva. M 028 AUS 17. Auszug des Tagebuches der Leipziger Freymaurerloge Minerva zu den drey Palmen, s.n., s.l. 1772, 12 p.; 21 cm. Resoconto di una riunione di loggia del 1772 della loggia Minerva zu den drei Palmen (Minerva alle Tre Palme) allOriente di Lipsia, la pi antica in Germania, fondata nel 1741, chiusa nel 1935 e riaperta poi nel 1991. M 040.43 AUSZ

20

18. Th. F. M. Freyherrn von Bassus, Vorstellung denen hohen Standeshuptern der Erlauchten Republik Graubnden in Ansehung des Illuminaten Ordens auf hohen Befehl vorgelegt von Thomas Franz Maria Freyherrn von Bassus, s.l. 1788, 172 p.; 18 cm. Il barone Thomas Franz Maria von Bassus chiarisce la natura del suo rapporto con lOrdine degli Illuminati allindomani del bando in Baviera nel 1785, in seguito alla perquisizione delle autorit bavaresi del suo castello di Sandersdorf e il ritrovamento di documenti appartenenti alla societ segreta. Il volume costituisce unimportante testimonianza a proposito della storia, delle finalit, dellarticolazione dei gradi e delle pratiche iniziatiche degli Illuminati di Baviera. M 060. 1 BAS VOR 19. W. Begemann, Die Tempelherrn und die Freimaurer. Entgegnung auf die gleichnamige Schrift des Geh. Archivrats Dr. Ludwig Keller, Ernst Siegfried Mittler und Sohn, Berlin 1906, 82 p.; 25 cm. Wilhelm Begemann risponde al volume di Keller sulla storia dei Templari, cit., evidenziandone le inesattezze filologiche e le sviste, limitandosi a ricostruire la diffusione della leggenda templare in Massoneria dalla seconda met del Settecento e dedicando capitoli a Le origine della Massoneria in Francia, Ramsay e la Massoneria e Carl Eduard Stuart, i Templari e i Massoni. M 061. 2 BEG TEM 20. Beitrge zur Philosophie des Lebens. Aus dem Tagebuche eines Freimurers, bey Arnold Wever, Berlin 1780, [di Karl Philipp Moritz], 120 p.; 17 cm. Linteressante documento attesta limpegno massonico dello scrittore ed editore tedesco Karl Philipp Moritz, noto soprattutto quale autore del romanzo psicologico Anton Reiser (1785) ed editore della rivista Magazin zur Erfahrungsseelenkunde als ein Lesebuch fr Gelehrte und Ungelehrte (1783-1793). Il volume consiste in una serie di estratti dal diario di un massone (pensieri, riflessioni, soliloqui) che si
21

compongono fino a costituire un vero e proprio sistema morale che vuole contribuire a tracciare una storia del cuore umano e declinare una nuova filosofia dellesistenza. Lautore delle memorie si ripromette infatti di individuare un piano di vita che gli consenta di vivere a pieno, con consapevolezza e saggezza massoniche, il presente. M 019 MOR BEI 21. Beleuchtungen der Truggestalten in Freymaurerischer Hlle, Philadelphia [Schne, Berlin] 1808, di C.F. Herold, - VIII, 475 p.; antifront. inciso; 17 cm. Testo di denuncia degli alti gradi della Massoneria (si difende la tesi

22

dellesistenza di presunti legami tra i Superiori Incogniti e i Gesuiti), in cui lautore esamina criticamente i diversi sistemi latomistici tedeschi tra la fine del Settecento e i primi dellOttocento, fornendo tuttavia preziose informazioni sulle dottrine e i rituali degli Ordini della Stretta Osservanza Templare, della Rosacroce dOro, del sistema svedese di Zinnendorf, degli Illuminati di Baviera, dellUnione Tedesca, dei Fratelli dAsia. M 019 HER BEL 22. Bemerkungen ber einige Originalschriften des Illuminatenordens, welche bey dem gewesenen Regierungsrath Zwack durch vorgenommene Hausvisitation zu Landshut den 11. Und 12. Oktob. u. 1786 sollen gefunden, und auf hchsten Befehl Sr. Kurfrstlichen Durchlaucht zum Druck befrdert worden seyn, [Bronner] Frankfurt und Leipzig 1787, 96 p.; 18 cm. Lo scritto si inserisce nel coro di reazioni alla pubblicazione delle Originalschriften degli Illuminati nel 1787 da parte delle autorit bavaresi. Lanonimo autore mette in dubbio lautenticit della pubblicazione, rileggendo criticamente i passi salienti dei documenti e soffermandosi, in particolare, sui motivi che pi hanno contribuito a delineare unimmagine negativa della societ segreta e incuriosito, per tale motivo, lopinione pubblica (la costituzione di un Ordine femminile interno; gli esperimenti volti alla produzione di un veleno lacqua tofana per eliminare gli avversari; le riflessioni di Zwack sul suicidio; ecc.). In generale, lo scritto mira a dimostrare linfondatezza delle accuse, evidenziando la distanza tra i propositi dellassociazione e i risultati effettivamente raggiunti e sottolineando, al contrario, le caratteristiche positive dellOrdine bavarese. M 060.1 BEM 23. B. Beyer, Bibliographie der freimaurerischen Literatur. Erster Ergnzungsband, Verlag des Vereins deutscher Freimaurer, Leipzig 1926, 598 p. ; 26 cm. Primo volume di aggiornamento della Bibliografia della
23

letteratura massonica di August Wolfstieg, cit. M 003 BEY BIB

Particolare dell'antiporta del volume delle Costituzioni di Anderson del 1743

24

24. A. Blumauer, Freimaurergedichte, bey Rudolph Grsser und Compagnie, Wien 1791, 180 p.; 18 cm. La biblioteca possiede due esemplari del libro. Raccolta di poesie massoniche dellautore viennese Aloys Blumauer (1755-1798), membro della celebre loggia Zur Wahren Eintracht, diretta dal mineralogista Ignaz von Born e frequentata anche da Wolfgang Amadeus Mozart. Con questultimo, legato da amicizia, Blumauer collabor nella composizione Das Lied der Freiheit (Il canto della libert). Blumauer fu anche redattore del Journal fr Freymaurer. In una delle copie il volume comprende anche Gedichte von Aloys Blumauer, Zweyter Theil, Dritte Auflage, Wien 1809. M 027.2 BLU FRE
25

25. H. Boos, Geschichte der Freimaurerei. Ein Beitrag zur Kultur und Literatur- Geschichte des 18. Jahrhunderts, Druck und Verlag von H. R. Sauerlnder & Co., Aarau 1906, 429 p.; 22 cm. Accurata ed affidabile storia della Massoneria e della sua influenza sulla cultura e sulla letteratura europea. Contiene capitoli dedicati a: Le gilde nel Medioevo; Le corporazioni edili nel Medioevo. I tagliatori di pietra tedeschi; Le societ segrete nel Seicento; La filosofia morale e il principio di tolleranza in Inghilterra; Le logge massoniche operative in Inghilterra; La nascita della Gran Loggia dInghilterra; La Massoneria in Francia; La degenerazione della Massoneria nel Settecento;

26

Linfluenza della Massoneria La riforma della Massoneria. M 040 BOO GES HED

sulla

cultura

spirituale;

26. Die Brder St. Johannis des Evangelisten aus Asien in Europa oder die einzige wahre und chte Freimaurerei nebst einem Anhange die Fesslersche kritische Geschichte der Freimaurerbrderschaft und ihre Nichtigkeit betreffend von einem hohen Obern, bei Johann Wilhelm Schmidt, Berlin 1803, -XVI, 382 p.; 19 cm. Il prezioso volume contiene unaccurata descrizione della dottrina, degli statuti, dei rituali del sistema teosofico dei Fratelli dAsia. LOrdine, diffuso in Germania, in Austria, in Italia negli anni Ottanta del Settecento, nato da una costola della Rosacroce dOro per iniziativa di Hans Heinrich von Ecker und Eckhofen, si contraddistinse per lapertura nei confronti dei massoni di religione ebraica (gli ebrei Thomas Edler von Schnfeld e Ephraim Joseph Hirschfeld furono tra i fondatori della societ) e per lerudita frequentazione (teorica e pratica) dellalchimia e, soprattutto, della mistica dascendenza cabbalistica (soprattutto nelle varianti eretiche di Shabbetaj Zvi e di Jakob Frank). M 060 BRU 27. Bundessprche, ltere und neue, gesammelt und vorgetragen an der Sule der Schnheit in der g.u.v. St. Joh. Loge Archimedes z. ew. Bunde i.O.v. Gera vom Br. E***, 1838-1840, bei Br. Scherbart, Gera 1841, 380 p.; [6] c. f. t.; 16 cm. Raccolta di detti, sentenze, discorsi massonici, poesie e canti, raccolti ed esposti nella loggia giovannea Archimedes zum ewigen Bunde (Archimede al Legame Eterno) allOriente di Gera, ancora oggi operante con il nome Heinrich zur Treue (Enrico alla Fedelt). M 027.2 EIS BUN 28. Catechismus fr Freymaurer des Dritten Grades. Aus dem Altenglischen mit Anmerkungen. Fr die Brder in
27

und ausser der Logen zum Gebrauch, bey dem Br. Gerlach, Freyberg 1804, 20 p.; 16 cm. Questo catechismo per massoni del terzo grado opera del pastore luterano Johann Christoph Friedrich Gerlach (1763-1820), che lo ricav dagli antichi rituali della loggia di Essingen. M 040. 43 GER CAT 29. Curieuses Verfahren der Inquisition in Portugal wider die Freymurer, ihr Geheimniss zu entdecken, nebst den Frag-Stcken und Antworten, den ausgebten Grausamkeiten dieses Tribunals, der Beschreibung des innern Theils des heil. Officii, dessen Ursprunge und Missbruchen, in drey Theile getheilet von einem aus der Inquisition gekommenen Freymurer. Durchgesehen und ans Licht gestellt von L.T.V.F.L.R.D.M. Aus dem Franzsischen, Im Thale Josaphat, im Jahr der Stiftung des Tempels

28

Salomons, [Meyer, Breslau 1756], 3 voll. (1: 84 p.; 2: 80 p.; 3: 72 p.); 18 cm. Si tratta della traduzione in tedesco della riduzione francese dello scritto autobiografico di John Coustos The Sufferings of John Coustos for free-masonery, and for his refusing to turn roman catholic, in the inquisition at Lisbon; where he was sentencd, during four years, to the galley; and afterwards releasd from thence by the gracious interposition of his present Majesty King George II. To which is annexd, the origin of the inquisition, with its establishment in various countries. A distinct account of that tribunal, with many examples of its injustice and cruelty; and the practice of the primitive church, in bringing over hereticks, compared with that of the inquisition. Extracted from a great variety of the most approved authors. Enrichd with sculptures, designd by Mr. Boitard (London 1746). Il volume ricostruisce le vicende autobiografiche del commerciante svizzero e massone John Coustos (17031746), il quale, per aver fondato a Lisbona una loggia massonica, fu arrestato e processato dallInquisizione portoghese. Si salv dalla gogna soltanto grazie allintercessione del re Giorgio II dInghilterra. M 021.1 COU CUR 30. Declamationen und Reden ber Maurer-Pflichten und bey Feyerlichkeiten. Nebst Maurer-Gedichten von Werner Hans Friedrich Abrahamson. Theils verbesserte Auflage, theils bisher ungedruckte Stcke, Christian Gottlob Proft, Copenhagen 1785, 452 p.; [5] c.; 18 cm. Raccolta di declamazioni e discorsi sui doveri massonici tenuti in circostanza festose e celebrative a cura di Werner Hans Friedrich Abrahamson (1744-1812), ufficiale di artiglieria danese, scrittore, pedagogo e filosofo. M 027. 2 ABR DEC 31. Des Br. L[udovici] a Fas [cia] [Johann Ludwig von Beyerle] Abhandlung ber die allgemeine Zusammenkunft der Freymaurer, bey dem Gesundbrunnen in Wilhelmsbad, ohnweit Hanau. Ins Teutsche bersetzt, mit Anmerkungen
29

und Erluterungen von R[itter] v[on] S[chwann], [Bronner, Frankfurt am Main] 1784, 276 p.; 17 cm. Traduzione in tedesco, a cura di Adoph Freiherr von Knigge, del resoconto delle sessioni del Convento massonico di Wilhelmsbad (nei pressi di Hanau) dellestate 1782, nel corso del quale si fronteggiarono con toni estremamente aspri lala razionalista e quello misterioteosofica della Massoneria settecentesca e da cui nacque il sistema neotemplare dei Cavalieri Beneficienti della Citt Santa. Loriginale in latino di Johann Ludwig von Beyerle, R. F. L. Fas de coventu generali latomorum, apud aquas Wilhelminas, prope Hanauviam, s.l. 1782. M. 040. 43 KNI ABH

30

32. Des Maurers Leben, dargestellt in neuen Gesngen, vom Br. K. G. Th. Winkler, Mitglied der Loge Astra zur grnenden Raute im Orient Dresden, bei dem Verfasser, Dresden 1816, -XVI, 110 p.; 20 cm. La biblioteca possiede anche la terza edizione de libro, In der Arnoldischen Buchhandlung, Dresden 1825, 110 p.; [9] c. di tav. f.t.: ill.; 22 cm. Raccolta di poesie e canti massonici dedicati alla religione, allamore per la patria, allamore fraterno, alliniziazione, allesercizio della beneficenza, alle occasioni conviviali, alla morte. Il volume a cura della loggia Astra zur grnenden Raute (Astrea al Diamante Derde) allOriente di Dresda, attiva ancora oggi. M 027.2 WIN MAU 33. J. Duhz, Die Freimaurerei und ihre Wertlosigkeit, Federverlag, Berlin 1904, 46 p.; 20 cm. Testo di denuncia dellex-massone Duhz della cultura del segreto, del relativismo e dunque della mancanza di valori che contraddistinguerebbero la filosofia e la storia della Massoneria. M 032 DUH FRE 34. E. E. Eckert, Der Freimaurer-Orden in seiner wahren Bedeutung, das heisst als ein Weltorden, in dem und mittelst dessen, vermge seines feinen Organismus, ein Geheimbund die Revolutionen gegen alle bestehende Kirchen und Monarchien, sowie die Zerstrung des Eigenthums, der Stnde und Innungen zum Zweck einer theokratischsocialen Ordensrepublik, seit drei Jahrhunderten vorbereitet, vollfhrt und geleitet hat. In zwei Schriften den schsischen Criminal-Gerichten und der Stnden versammlung nachgewiesen aus der Geschichte, aus den Statuten und aus dern Bekenntnissen des Ordens in seinen Geheimschriften zur Motivirung des damit verbundenen Antrags auf Aufhebung des Ordens, Im SelbstVerlage des Verfassers, Dresden 1852, 491 p.; 22 cm. Lautore, Eduard Emil Eckert, avvocato di Dresda nella seconda met dellOttocento, fu uno dei primi assertori della teoria del complotto, convinto che tutte le rivoluzioni (in
31

particolare quella del 1848) fossero state architettate dalla Massoneria con lobiettivo di distruggere Chiese e governi e far tornare il mondo allet arcaica pagana delle origini. Secondo lo storico Jakob Katz a Eckert si deve anche il primo accostamento tra ebraismo e Massoneria in senso complottistico. In qualit di redattore del Freimthige Sachsenzeitung, Eckert giunse a chiedere ufficialmente la chiusura della logge massoniche in Sassonia. Il presente volume come dimostra il sottotitolo doveva servivere a perorare tale iniziativa. M 032 ECK FRE 35. E. E. Eckert, Die Mysterien der Heiden-Kirche erhalten und fortgebildet im Bunde der alten und der neuen Kinder der Wittwe, oder Der alten Manicher und des heutigen Freimaurer-Ordens Brder und Schwestern, von der ersten Bildung des Bundes fr

32

geheime Erhaltung und einstige Wiedererstellung der alten Heidenkirche, bis mit der Organisation des heutigen Freimaurer-Ordens 1440, nach Einigung mit dem TemplerOrden; treu dargestellt, und erklrt in ihrem Wesen, Organismen, Ritualen und Symbolen aus den BundesUrkunden, Hurter, Schaffhausen 1860, 480 p.; 22 cm. Testo diffamatorio della Massoneria, le cui origini vengono fatte risalire al paganesimo degli antichi (Esseni e Cabbalisti, Gnostici) e allOrdine dei Templari, su cui si danno dettagliatissime (ma imprecise) informazioni. M 032 ECK FRE 36. Eleusinien des neunzehnten Jahrhunderts. Oder Resultate vereinigter Denker ber Philophie und Geschichte der Freimaurerei, Erstes Bndchen, bei Heinrich Frlich, Berlin 1802, -XII, 251 p.; 18 cm. Il volume, attribuito da Wolfestieg a Ignaz Aurelius Fessler, tenta una ricostruzione della filosofia e della storia della Massoneria, dalle origini fino alla sua diffusione in Germania e alla nascita degli alti gradi. Si chiude con una biografia di Johann Joachim Christoph Bode e una raccolta di poesie e di discorsi di loggia. M 019 FIS ELE 37. L. Engel, Geschichte des Illuminaten-Ordens. Ein Beitrag zur Geschichte Bayerns. Vorgeschichte, Grndung (1776), Beziehung zur Freimaurerei, Verfolgung durch die Jesuiten, Fortentwicklung bis zur Jetztzeit, nach authentischen Dokumenten in den Geheimen StaatsArchiven zu Mnchen, Berlin, Dresden, Gotha, Paris, Wien, dem Geheimarchiv des Illuminaten-Ordens und verschiedenen Privat-Archiven, Hugo Bermhler Verlag, Berlin 1906, -X, 467 p.; ill.; 25 cm. Il musicista dorigine russa Leopold Engel (1858-1931) simpegn, insieme a Theodor Reuss, nella rivitalizzazione dellOrdine degli Illuminati nei primi anni del Novecento. Engel scrisse inoltre questo volume sulla nascita, lo sviluppo e il declino degli Illuminati storici in Baviera, che ancora oggi rimane un punto di riferimento per la gran quantit di materiale che
33

mette a disposizione (corrispondenza interna, atti secretati, rarissimo materiale darchivio). M 060. 1 ENG GES

34

38. Der entdeckte Maurer, oder das wahre Geheimnis der Frey-Maurer. Mit Aufrichtigkeit und ohne Verstellung in allen seinen Theilen ans Licht gegeben, s.n., Frankfurt und Leipzig 1786, [2] c.; 374 p.; [1] c. di tav. f. t.; ill.; 17 cm.

Traduzione in tedesco con testo francese a fronte del volume di Thomas Wilson Le Maon demasqu, ou Le vrai secret des francs maons, mis au jour dans toutes ses parties avec sincrit & sans dguisement (Londra 1751). Come recita lintroduzione, il libro, a cura di un ex-massone, si propone di svelare al pubblico i fondamenti, i cerimoniali e gli usi della societ dei massoni al fine di metterlo in guardia da tale inganno costituito da falsi concetti di giustizia, da una filosofia epicurea e tradizioni pagane, che hanno gi suscitato la legittima reazione della Chiesa
35

romana. M 032 WIL ENT 39. Enthllung des Systems der WeltbrgerRepublik. In Briefen aus der Verlassenschaft eines Freymaurers. Wahrscheinlich manchem Leser um zwantzig Jahre zu spt publizirt, Rom [Gschen, Leipzig] 1787, -XVI, 460 p.; 18 cm., [di Ernst

36

Augustus Anton von Gchhausen]. La biblioteca possiede tre esemplari del libro. il primo scritto di carattere diffamatorio della Massoneria di area tedesca, che sostiene lipotesi di uninfiltrazione dei Gesuiti nei sistemi latomistici in Germania. Secondo lex massone Gchhausen membri della Compagnia di Ges, a seguito dello scioglimento del loro Ordine nel 1773 per volere di Papa Clemente Ganganelli, sarebbero decisi a sfruttare la copertura delle logge massoniche (soprattutto quelle che hanno adottato il simbolismo degli alti gradi) per continuare la loro azione di proselitismo in maniera pi sottile e capillare, fino a proporsi di destabilizzare le coscienze e, pi generale, lintera societ tedesca con lobiettivo di causare una rivoluzione e instaurare poi una teocrazia universale di stampo monarchico e cattolico sulle macerie del vecchio sistema politico. M 032 GOE ENT 40. Erklrung des schottischen Meisters oder Ritters des heiligen Andreas zur Distel, s.n., s.l., s.d. [Rudolstadt 18051806], 54 p.; 18 cm. Il volume, parte integrante della raccolta di rituali di Friedrich Ludwig Schrder, contiene la spiegazione dei gradi di Maestro Scozzese e di Cavaliere di SantAndrea di Distel, ricostruendo la storia dellOrdine fondato in Scozia al termine del Seicento. M 051. 4 SCH ERK 41. I. A. Fessler, Fesslers Rckblicke auf die letzten Jahre seiner Logenthtigkeit, herausgegeben von Freidrich Mossdorf, gedruckt in der Officin des Brs. Meinhold, Churf. Schs Hofbuchdruckers, Dresden 1804, -XVI, 386 p.; 17 cm. Raccolta di saggi di argomento massonico di Ignaz Aurelius Fessler, promotore, tra la fine del Settecento e linizio dellOttocento, di una riforma della Massoneria e fautore del cosiddetto Felersches System (mirante ad abolire gli alti gradi) entro la loggia berlinese della Royal York. Questa circostanza provoc delle liti interne (nota quella che oppose Fessler a Fichte) che spinsero
37

questultimo allabbandono del mondo massonico. Gli scritti contenuti nel volume trattano dei motivi della lunga e accesa contesa. In questi Fessler esprime un sentimento di pessimismo e rassegnazione rispetto alla sua esperienza in loggia e alla realt massonica del suo tempo. M 007 MOS FES 42. I. A. Fessler, Fesslers smmtliche Schriften ber Freymaurerey. Wirklich als Manuscript fr Brder. Zweyte verbesserte und mit einem Anhange versehene Auflage (seconda edizione), bey dem Br. Gerlach, Freyberg 1805, -XII, 391 p.; 16 cm. Raccolta di discorsi e saggi di argomento massonico di Ignaz Aurelius Fessler (cfr. infra) riguardanti un tentativo di definizione del diritto

38

massonico, i rapporti tra Stato e Massoneria, la vocazione del massone, la conoscenza di se stessi come obiettivo dei lavori rituali. Chiudono il volume alcune lettere che ricostruiscono la biografia di Fessler e la sua esperienza allinterno della Massoneria. M 040.43 FES 43. Festgaben dargebracht von Brudern der Loge zur aufgehenden Morgenrothe im Orient zu Frankfurt am Main zur Feier ihres 25 jahrigen Jubilaums, Andreische Buchdruckerei, Frankfurt am Main 1833, -VI, 160 p.; 1 ritr.: ill; 25 cm. La biblioteca possiede due esemplari del volume. Il volume raccoglie i saggi, i discorsi, i canti e le poesie dei fratelli della loggia Zur aufgehenden Morgenrothe (AllAlba Nascente) allOriente di Francoforte sul Meno come dono in occasione del 25 anniversario della sua fondazione. La loggia, fondata nei primi anni dellOttocento per influenza napoleonica e operante nei soli primi tre gradi di derivazione inglese, fu uno dei pi duraturi esperimenti in Germania di
39

convivenza tra massoni cristiani ed ebrei. Lofficina raccoglieva lelite intellettuale ebraica di Francoforte (erano membri della loggia Sigmund Geisenheimer, Karl Ludwig Brne, Jakob Auerbach, ecc.) vicina agli ideali del movimento di riforma ebraico e agli esperimenti pedagogici della scuola ebraica Philantropin. M 040. 43 FES 44. J. F. Findel, Geschichte der Freimaurerei von der Zeit ihres Entstehens bis auf die Gegenwart, zweite Auflage, Frster & Findel, Leipzig 1866 (prima edizione 1861-1862), 866 p.; 20 cm. Seconda edizione dellautorevole, ricchissima e

40

molto dettagliata storia della Massoneria dello storico e editore massonico Joseph Gabriel Findel, che passa in rassegna dottrine e sistemi latomistici di tutto il mondo dalla nascita dellistituzione nel 1717 fino alla seconda met dellOttocento. M 040 FIN GES. La biblioteca possiede anche la quinta, Leipzig 1883 (M 40 FIN GES VED), e la sesta edizione, Leipzig 1893 (M 40 FIN GES VIED) del volume, parti integranti della raccolta degli scritti di Findel Schriften ber Freimaurerei. 45. Die Freimaurerei in ihrem Ursprung, ihren Entwicklungen und Verwicklungen. Kulturhistorischer Zeitbilder mit besonderer Rcksicht auf den FreimaurerConvent am Wilhelmsbad bei Hanau 1782, Hanau 1862, 84 p.; 20 cm. Lautore disegna un fedele ritratto storicoculturale della Massoneria in Europa, ricostruendo le sue origini, i suoi sviluppi e divisioni interne. Particolare attenzione dedicata al Convento massonico di Wilhelmsbad del 1782 e al corso della Massoneria tedesca in seguito a questo evento. M 040 FREI 46. Freymaurerische Blumenlese. Ein Johannisgeschenk fr alle chte Maurer vom Redner der Loge zum flammenden Stern, in Commission bei Wilhelm Vieweg, Berlin 1799, -II, 141 p.; 13 cm. Raccolta-dono di poesie e discorsi di loggia di Christian Friedrich Klischnig (17661825), Oratore presso la loggia Zum flammenden Stern (Alla Stella Fiammeggiante), ancora oggi attiva allOriente di Berlino, e amico intimo di Karl Philipp Moritz (cfr. infra). M 027.2 KLI FRE 47. Freimaurerische Wanderungen des weisen Junkers Don Quixote von Mancha und des groen Schildknappen herrn Sancho Pansa. Eine Jahrmarktposse. Ohne Erlaubnis der Oberen, Gschen, Lipsia 1787, -XXII, 192 p.; 16 cm., [di
41

Ernst August Anton von Gchhausen]. La biblioteca possiede due esemplari del volume. Romanzo satirico che raffigura i viaggi e le avventure massoniche di Don Chischiotte, ora attratto dal segreto latomistico, e del suo scudiero Sancho Panza, il cui compito come nel romanzo di Cervantes quello di smascherare lastratto idealismo e velleitarismo del cavaliere, come pure le contraddizioni dei vari sistemi massonici tedeschi di fine Settecento (dalla Stretta Osservanza Templare fino ai Rosacroce dOro e agli Illuminati di Baviera). Lautore del libro lex massone Ernst August Anton von Gchhausen, il primo fautore della teoria del complotto in Germania, noto soprattutto per il suo volume diffamatorio Enthllung des systems der Weltbrger-Republik, cit. M 027.1 GOE FRE

42

48. Freimurerlieder der Magdeburgischen Loge zur Glckseligkeit gewidmet von dem Bruder K., im Oktober 1778, bey Johann Adam Creuz im Verlag, Magdeburg 1778, 8 p.; 17 cm. Raccolta di canti muratori per la loggia Zur Glckseligkeit (Alla Felicit) allOriente di Magdeburgo, oggi diventata la Ferdinand zur Glckseligkeit. M 028 KLE FRE 49. Die Freimaurer-Logen Deutschlands von 1737 bis einschliesslich 1893. Bearbeitet und mit biographischen und historischen Mittheilungen versehen von Br. Carl Brcker, Ernst Siegfried Mittler und Sohn, Berlin 1894, 195 p.; 24 cm. Lista molto dettagliata di tutte le logge e Gran Loggie tedesche dal 1737 al 1893, con dati sulla loro fondazione, storia e composizione. M 040.43 BRO FRE 50. Friedrich Voigts maurerischer Nachlass. Manuscript fr Brder Freimaurer, herausgegeben von G.A. Thiemann, Ober-Commissair, Gedruckt beim Br. Friedrich Klindworth, Hannover 1862, [4] c., 183 p.; 1 ritr.; 21 cm. La biblioteca possiede due esemplari del libro. Friedrich Voigts (1792-1861) fu poeta, romanziere e figura di spicco del mondo massonico tedesco nellOttocento, appassionato studioso della cultura latomistica. Il volume contiene una biografia di Freidrich Voigts a cura di K. Fiedler, una raccolta di suoi discorsi di loggia, di saggi di argomento massonico (pubblicati da Voigts su riviste massoniche dellepoca), di poesie. M 007 THI FRI 51. Fromme Erklrung der Freymaurerey von einem deutschen Meister. Erster Grad, s.l., s.n., s.d. [Rudolstadt 1805-1806], 52 p. + 1 sciolta; 17 cm. La biblioteca possiede due esemplari del libro. Ristampa, a cura di Friedrich Ludwig Schrder, di questo rarissimo e preziosissimo volume che Wolfstieg attribuisce a Johann Joachim Christoph Bode e Kloss a Christian August Heinrich Curt von Haugwitz
43

(limpianto esplicitamente religioso e anti-razionalistico, in realt, confermerebbe questa seconda ipotesi). Lautore, un Maestro, spiega al neofita il significato del grado simbolico di Apprendista. M 040.43 SCH FRO 52. Ch. Garve, Schreiben an Herrn Friedrich Nicolai von Christian Garve, ber einige Aeusserugen der erstern, in seiner Schrift, betitelt: Untersuchung der Beschuldigungen des P.G. gegen meine Reisebeschreibung, bei Wilhelm Gottlieb Korn, Breslau 1786, 103 p.; 18 cm. Lettera di Christian Garve rivolta a Friedrich Nicolai circa la tesi del presunto pericolo montante del gesuitismo e del criptocattolicesimo nella Germania protestante diffusa da questultimo e dagli editori della Berlinische

44

Monatsschrift, Biester e Gedicke. Garve intende smorzare i toni il dibattito, dimostrando come la tesi di Nicolai sia una partigiana esagerazione della realt dei fatti. Il volume contiene inoltre: Anzeige eines aus dem Ordre der Frey- Maurer oder der sogenannten Illuminaten, getrettenen Mitglieds [Johann Sulpitius von Cosandey] in Bayern, ber dei Einrichtung und den Zweck dieser Gesellschaft; mit Anmerkungen, Sparta 1786, [di Adam Weishaupt], 61 p.; 19 cm., e Merkwrdiges Schreiben eines Rmisch-Catholischen Geistlichen in Bayern, an seinen Freund und Amtsbruder in Schwaben: die Verfolgung der Freymaurer und Illuminaten in Bayern, und den uralten vortreflichen Orden der obscurorum virorum oder Obscuranten betreffend. Zum Druck befrdert durch einen Layen, Philanthropolis [Gotha] 1786, 80 p.; 19 cm. Il primo testo si inserisce nel dibattito sul bando degli Illuminati di Baviera: lautore prende le difese dellOrdine e dimostra la falsit delle accuse, commentando e confutando passo dopo passo un precedente testo dellex Illuminato (rinnegato) Cosandey. Nel secondo scritto lautore assume la voce di un sacerdote cattolico soddisfatto per il recente bando degli Illuminati in Baviera e la chiusura della Accademia delle Scienze a Mannheim, convinto che, in tal modo, possa finalmente realizzarsi il proposito degli oscurantisti in cui lautore fittizio si riconosce di ostacolare la diffusione del progresso e dellIlluminismo in Germania. M 040. 43 GAR SCH 53. Die geheime Lehre der alten Orientaler und Juden, zur inneren und hheren Bibel- Erklrung, aus Rabinern und der ganzen alten Literatur von einem grossen Philologen des Auslandes, bei Karl Christoph Stiller, Rostock und Leipzig 1805, 292 p.; 18 cm. Lanonimo autore del volume si propone di esporre al lettore la dottrina segreta degli Ebrei e dunque una spiegazione della Bibbia secondo la Cabbala, il cui interesse era molto diffuso nelle logge massoniche tra Settecento e Ottocento. M 040. 43 GEH 54. Gesnge fr das Einweihungsfest der Loge Ludwig
45

zur Eintracht in Orient von Mainz, 1819, 18 p.; 17 cm. Raccolta di canti muratori per la festa diniziazione della loggia Ludwig zur Eintracht (Ludovico alla Concordia), fondata nel 1815 allOriente di Mainz, oggi ancora attiva con il nome di Die Freunde zur Eintracht (Gli Amici alla Concordia). 027.3 GESA 819 55. Gesnge unsern guten Schwestern gewidmet am Johannisfeste 1801, gedruckt mit Wieprechtschen Schriften, Plauen 1801, 24 p.; 19 cm. Raccolta di canti massonici dedicate alle sorelle edita a Plauen. M 028 GES

46

56. Geschichte der Freimaurerei in Wrttemberg. Erster Teil: Von den Anfngen bis zum Jahre 1835, von Konrad Stetter, Verlag von Alfred Unger, Berlin 1919, -XII, 140 p.; 22 cm. Ricostruzione storica dello sviluppo della Massoneria nel Wrttemberg dagli inizi nel Settecento sino al 1835. M 040. 43 STE GES 57. Geschichte der Grossen National-Mutter-Loge der Preussischen Staaten genannt zu den drei Weltkugeln, nebst Bericht ber die Grndung und Wirksamkeit des Wohlttigkeits-Anstalten, Gedruckt in der Officin des Br. Carl Schultze, Berlin 1867, -VIII, 364 p.; 22 cm. Il volume ripercorre la storia della Gran Loggia Nazionale prussiana Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globi) allOriente di Berlino dal 1740, lanno della sua fondazione, fino al 1866. M 040. 43 GES 58. Geschichte der Loge Minerva zu den drei Palmen im Orient Leipzig und Beschreibung ihrer Secularfeier am 20. Mrz 5841, Druck von Wilh. Vogel (Sohn), Leipzig 1841, 89 p.; 23 cm. Il volumetto, diviso in due parti, ricostruisce la storia della loggia Minerva zu den drei Palmen allOriente di Lipsia e contiene il resoconto della celebrazione delllanniversario della loggia avvenuta il 20 marzo 1841. M 040. 43 GESC 59. Geschichte der Trennung der grossen Loge der FreiMaurer von Deutschland zu Berlin von der hchsten grossen Loge zu London, s.l.; s.n.; s.d., 51 p.; 14 x 20 cm. Il saggio ricostruisce la storia della separazione della Groe Landesloge der Freimaurer von Deutschland (Gran Loggia provinciale dei massoni di Germania), fondata da Johann Wilhelm Kellner von Zinnendorf nel 1770, dalla Gran Loggia di Londra al termine del Settecento. M 040. 43 GES 60. Gesetz-Buch des eklektischen Freimaurer-Bundes vom Jahre 5788. Zum Gebrauch der ger:. und vollk:. St.
47

Johannes Loge Sokrates zur Standhaftigkeit im Orient zu Frankfurt a. M. eingerichtet, gedruckt bei Br:. C. Naumann, Frankfurt a.M. 1836, 80 p.; [6] c. f. t.; [6] c.; 22 cm. Contiene il regolamento interno dellEklektischer Bund (Alleanza Eclettica) datato 1788 ad uso della loggia Sokrates zur Standhaftigkeit (Socrate alla Fermezza) per lanno 1836. LAlleanza Eclettica nacque sulla scia dei tentativi di riforma volti ad abolire gli alti gradi massonici in odore di occultismo per tornare allo spirito originario dei primi tre dascendenza inglese. Il sistema, nato nel 1783 in seguito al Convento massonico di Wilhelmsbad per iniziativa di Franz Dietrich von Ditfurth, influenz buona parte della Massoneria tedesca nel corso dellOttocento. M 040. 43 ROS GES

48

61. Gesetze und Statuten des Ordens der Freymaurer, s.l., s.n., s.d. [Rudolstadt 1804-1806], 86 p.; 18 cm. Il volume fa parte della raccolta di rituali di Friedrich Ludwig Schrder e raccoglie i regolamenti e gli statuti del suo nuovo sistema (cfr. infra). M 040. 43 SCH GES 62. Die Grosse Landesloge von Sachsen und ihre Bundeslogen. Festschrift zur Jahrhundertfeier am 27. U. 28 Septbr. 1911. Nach archivialischen Quellen bearbeitet von Br. Alwin Bergmann, Kunstanstalt Stengel & Co., Dresden 1911, 209 p.; 24 cm. Storia dettagliatissima, ricostruita attraverso documenti darchivio da Alwin Bergmann, della Gran Loggia Provinciale di Sassonia, fondata nel 1811 e delle logge sotto la sua giurisdizione sino al 1911. La loggia fu chiusa nel 1935 con lavvento in Germania del Nazionalsocialismo. M 040.43 BER GRO 63. Haupt-bersicht der grossen National-Mutter-Loge der preussischen Staaten, genannt zu den drei Weltkugeln, und smmtlicher nach und unter ihrer Constitution arbeitenden Freimaurer-Logen. Fr das Jahr 1822/1823, gedruckt bei E. Doench & Comp., Berlin 1823, 68 p.; 21 cm. Composizione della loggia Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globi) allOriente di Berlino e lista delle logge tedesche operanti secondo la sua costituzione e sotto la sua giurisdizione negli anni 1822 e 1823. M 010 HAU 1822-23 64. Haupt-bersicht der grossen National-Mutter-Loge der preussischen Staaten, genannt zu den drei Weltkugeln, und smmtlicher nach und unter ihrer Constitution arbeitenden Freimaurer-Logen. Fr das Jahr 1839/1840, gedruckt beim Br. J. Petsch, Berlin 1840, 79 p.; 21 cm.
49

Composizione della loggia Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globi) allOriente di Berlino e lista delle logge tedesche operanti secondo la sua costituzione e sotto la sua giurisdizione negli anni 1839 e 1840. M 010 HAU 1839-40 65. Haupt-bersicht der grossen National-Mutter-Loge der preussischen Staaten, genannt zu den drei Weltkugeln, und smmtlicher nach und unter ihrer Constitution arbeitenden Freimaurer-Logen. Fr das Jahr 1842/1843, gedruckt beim Br. J. Petsch, Berlin 1843, 100 p.; 21 cm. Composizione della loggia Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globi) allOriente di Berlino e lista delle logge tedesche operanti secondo la sua costituzione e sotto la sua giurisdizione negli anni 1842 e 1843. M 010 HAU 1842-43

50

66. F. Heldmann, Die drey aeltesten geschichtlichen Denkmale der teutschen Freymaurerbruderschaft sammt Grundzgen zu einer allgemeinen Geschichte der Freymaurerey, In Commission bey Br. H. R. Sauerlnder, Arau 1819, 588 p.; 21 cm. La biblioteca possiede due esemplari del libro. Friedrich Heldmann (17661838), professore di Scienze Camerali, cofondatore della loggia "Zur Brudertreue" (Alla Fedelt Fraterna) allOriente di Aarau, si propone di tracciare una genealogia della Libera Muratoria attraverso una disamina dei (presunti) pi antichi documenti massonici: lo Statuto di Strasburgo del 1459, i regolamenti dei Tagliatori di Pietre e la Carta di Colonia del 1535 (questultima un falso storico). M 040.43 HEL DRE 67. O. Henke, Die Freimaurerei in Deutschland mit einem Abriss der allgemeinen Geschichte der Freimaurerei, Wunder, Berlin 1907, 92 p.; 21 cm. Oskar Henke, convinto che lo spirito massonico sia un istinto innato delluomo, propone una storia della diffusione della Massoneria in Germania e in Europa, in un quadro forse troppo generale che individua le origini dellistituzione addirittura nellantichit pagana e nel medioevo. M 040. 43 HEN FRE 68. Historische kurze Nachricht von der Freymaurerei Mutterloge zu den drey Weltkugeln in Berlin, s.n., Berlin 1775, [4] c.; 20 cm. Il volumetto, attribuito da Wolfstieg a Johann Christoph von Wllner, ricostruisce la storia della Loggia Madre Nazionale prussiana Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globi) allOriente di Berlino, fondata nel 1740. Contiene anche una lista delle logge che nel 1775 sono sotto la sua giurisdizione. Dice lautore nellintroduzione che la breve notizia indirizzata ai fratelli che desiderano essere informati della immacolata floridezza e della continua crescita della loggia madre prussiana e brandeburghese. M 040. 43 WOL HIS
51

69. L. Keller, Die Tempelherrn und die Freimaurer. Ein Beitrag zur Geistesgeschichte (Vortrge und Aufstze aus der Comenius-Gesellschaft. Dreizehnter Jahrgang 2. Stuck), Verlag von Eugen Diederichs, Leipzig und Jena 1905, 49 p; 24 cm. Ludwig Keller (1849-1915), archivista in Prussia, fondatore della Comenius- Gesellschaft (societ di studi dedicata a Comenius), ricostruisce la storia dei Templari tra il Tre- e il Seicento e dei loro (presunti) rapporti con la Massoneria. M 061. KEL TEM 70. L. Keller, Die geistigen Grundlagen der Freimaurerei und das ffentliche Leben, Diederichs, Jena 1911, 174 p.; 23 cm. Ludwig Keller si propone di rispondere

52

alle montanti accuse rivolte alla Massoneria, esponendo i principi spirituali di questa per dimostrarne lutilit anche per la vita pubblica e civile. M 005 KEL GEI 71. E. F. Kessler, Abgentighte Fortsetzung des Anti-St. Nicaise als Beleuchtung des von dem Herrn Oberhofprediger, Consistorialrath und Definitor D. Stark herausgegebenen Krypto-Katholicismus in sofern er die strikte Observanz, ihre verehrungswrdigste Obere und mich anzugreifen fr gut gefunden hat, von E. F. Kessler von Sprengseysen, bey Friedrich Gotthold Jacober, Leipzig 1788; 336 p.; 17 cm. Il volume si inserisce nella polemica sul criptocattolicesimo di Johann August Starck ed la continuazione del volume Anti-St. Nicaise in cui Kessler accusava Starck di essere lautore del romanzo Saint Nicaise, cit., dove erano stati diffamati Hund, Schubart e la Stretta Osservanza Templare, e dove Kessler pubblicava alcune lettere di Schubart che sembravano confermare la presenza dei Gesuiti dietro il Clericato Templare. In questo scritto Kessler si dice convinto che Starck non sia lautore di Saint-Nicaise, prende le distanze dalla tesi della Berlinische Monatsschrift rispetto al gesuitismo del teologo, affermando che il suo unico intento era stato quello di salvaguardare e difendere la reputazione di Hund, Schubart e della Stretta Osservanza. M 061.5 KES ABG 72. J. F. Kleuker, oder das geheime System einer Gesellschaft unbekannter Philosophen unter einzelne Artikel geordnet, durch Anmerkungen und Zustze erlutert und beurtheilt, und dessen Verwandschaft mit ltern und neuern Mysteriologien gezeigt. In zwei Theilen. Von einem Unbekannten der Quadratscheins, der weder Zeichendeuter noch Epopt ist, Frankfurt und Leipzig [Helwing, Hannover] 1784, - XX, 364 p.; 16 cm. Il volume un compendio, destinato a un pubblico di lettori tedesco, della dottrina della reintegrazione di Louis-Claude de SaintMartin come espressa negli scritti Des erreurs et de la vrit: ou les Hommes rappels au principe universel de la
53

science e Tableau naturel des rapports qui existent entre Dieu, l'homme et l'univers, dottrina che ebbe una enorme diffusione nel mondo latomistico tedesco di fine Settecento e che influenz la fondazione di diversi sistemi a carattere teosofico. M 062 KLE MAG 73. G. Kloss, Bibliographie der Freimaurerei und der mit ihr in Verbindung gesetzten geheimen Gesellschaften, Druck und Verlag von Johann David Sauerlnder, Frankfurt am Main 1844, 430 p.; 21 cm. la prima bibliografia critica e ragionata completa dedicata alla Massoneria di area tedesca, divisa sistematicamente per argomenti: riviste massoniche; calendari; scritti

54

apologetici e diffamatori; rituali; statuti; circolari; ricostruzioni storiche della Massoneria; Rosa-Croce; Massoneria templare; Illuminatismo; teosofia, magia e alchimia. M 003 KLO BIB 74. G. Kloss, Geschichte der Freimaurerei in England, Irland und Schottland aus chten Urkunden dargestellt (1685 bis 1784) nebst einer Abhandlung ber die Ancient Masons, Klemm, Leipzig [1847], -XXIV, 485 p.; 24 cm. Storia della Massoneria in Inghilterra, Irlanda e Scozia dal 1685 al 1784, ricostruita in base allo studio di fonti autentiche, a cura dello storico della Massoneria Georg Kloss. Il volume contiene inoltre un saggio di Kloss sugli Ancient Masons. M 040.41 KLO GES 75. F. Kneisner, Die Niederschriften der Loge dHambourg von 1737-1741 (Acta Latomiae. Einzelschriften zur Geschichte der Freimaurerei und verwandter Gebiete), Verlag von Alfred Unger, Berlin 1920, 120 p.; 23 cm. Il volume ricostruisce le origini della prima loggia in Germania, la Absalom, attiva sin dal 1737 allOriente di Amburgo. M 040. 43 KNE NIE 76. W. Koch, Allerlei Maurisches in Poesie und Prosa von Wilhelm Koch, Redner und Archivar der Loge Zum hellleuchtenden Stern im Orient Celle, Druck von Bruno Zechel in Leipzig 1902, 43 p.; 21 cm. Raccolta di poesie e discorsi massonici di Wilhelm Koch, Oratore e Archiviario presso la Loggia Zum hellleuchtenden Stern (Alla Stella Lucente), attiva ancora oggi allOriente di Celle. M 027. 2 KOC ALL 77. A. Kohut, Die Hohenzollern und die Freimaurerei, von Adolph Kohut, Wunder, Berlin 1909, -VI, 263 p.; 24 cm. Il giornalista e storico Adolph Kohut (1848-1917) ricostruisce gli stretti legami esistiti tra la dinastia prussiana degli Hohenzollern e la Massoneria (da Federico II il Grande a Federico Guglielmo II sino a Guglielmo I e oltre). M. 040 43
55

KOH HOH 78. K. Ch. F. Krause, Die drei ltesten Kunsturkunden der Freimaurerbrderschaft, mitgetheilt, bearbeitet und in einem Lehrfragstcke verurgeistiget von dem Bruder Karl Christian Friedrich Krause. Dritte, wohlfeile Ausgabe, Arnoldische Buchhandlung, Leipzig 1849, 2 voll. (1 v.: 32; CLXXXIV; 327; 483 p.; 2 v.: XVI; 472; XXX, 528 p.; [3], [1] c. di tav. f. t.); 22 cm. Il filosofo postkantiano Karl Christian Friedrich Krause (1781-1832) si propone di ricostruire le vere origini

56

dellistituzione massonica attraverso un dettagliato esame critico-filologico dei suoi pi antichi documenti. M 040.41 KRA DRE 1 e 2 79. E. Lennhoff, Die Freimaurer. Geschichte Wesen Wirken und Geheimnis der kniglichen Kunst, Phaidon Verlag, Wien 1932, 365 p.; [32] c. di tav. f.t.: ill; 22 cm. Storia dellistituzione latomistica di uno dei massimi storici della Massoneria, con capitoli dedicati ai vari aspetti dellistituto muratorio e della sua diffusione nel mondo (ideali, simboli e rituali, le origini, gli sviluppi in Inghilterra, in Francia e in Germania, la Massoneria ai primi del Novecento, lanti-Massoneria, ecc.). M 005 LEN FRE 80. C. Lenning, Encyclopdie der Freimaurerei, nebst Nachrichten ber die damit in wirklichen oder vorgeblicher Beziehung stehenden Geheimen Verbindungen in alfabetischer Ordnung, F. A. Brockhaus, Leipzig 1822-1828, 3 voll. (1: 472, XXII p.; 2: XIV, 605 p.; 3: XXIV, 776 p.); 22 cm. la prima enciclopedia della Massoneria compilata in area tedesca (eccellente e molto dettagliata) a cura di Carl Lenning, pseudonimo di Fiedrich Moss (1757-1830). M 001 LEN 1-2-3. 81. E. Lennhoff - O. Posner - D. A. Binder, Internationales Freimaurer Lexicon, prima edizione 1932, ora Herbig, Mnchen 2000, 951 p.; 24 cm. Manuale lessicografico sulla Massoneria degli studiosi della storia e dela cultura latomistica Lennhoff, Posner, Binder. M 001 LEN INT 82. Leo Taxils Palladismus-Roman. Oder: Die Enthllungen, Dr. Bateilles, Margiottas und Miss Vaughans ber Freimaurerei und Satanismus, kritisch beleuchtet von Hildebrand Gerber (P. H. Gruber S. J.), Verlag der Germania, Berlin 1898, 3 voll. (1: 180 p.; 2: 268 p.; 3: 308 p.); 21 cm. Si tratta di un ampio e dettagliato commento critico delle opere anti-massoniche di Bataille,
57

Le Diable au XIXe sicle, di Domenico Margiotta Le Palladisme: Culte de Satan-Lucifer dans les triangles maonniques e le Mmoires d'une ex-palladiste di Diana Vaughan. M 032 GRU LEO

58

83. Lieder mit Melodien zum Gebrauche der Loge zu den drey Degen in Halle, gedruckt bey Christian Gottlob Tubel, Halle 1784, 61 p.; 21 cm. Raccolta di Lieder, completi di melodia e spartiti, ad uso della loggia Zu den drey Degen (Alle tre Deghe) allOriente di Halle, con canti di origine francese in allegato. M 028 LIE 1784 84. Liederbuch der Loge Zur wahren Eintracht im Orient von Schweidnitz, Druck vom Br. C.J. Stuckart, Schweidnitz 1848, 259 p.; 19 cm. Raccolta di Lieder per occasioni celebrative e conviviali ad uso della loggia Zur Wahren Eintracht (Alla Vera Concordia) allOriente di Schweidnitz, che ha operato sino allavvento del Nazionalsocialismo. M 028 LIE 1848 85. Liederbuch zum Gebrauch der s. E. g. u. v. Loge Hercynia zum flammenden Stern im Orient von Goslar, gesammelt von dem dep. Meister der s. E. g. u. v. Loge zum stillen Tempel im O. v. Hildesheim im Jahr 1808, 136 p.; 17 cm. Raccolta di Lieder ad uso della loggia Hercynia zum flammenden Stern (Ercinia alla Stella Fiammeggiante) allOriente di Goslar,
59

attiva ancora oggi. M 028 MEY LIE 86. Liederkranz fr die Loge Carl zum neuen Licht im Orient zu Alzei, Druck von Br:. Chr. Richler, Darmstadt s.d., 30 p.; 19 cm. Raccolta di Lieder, canti e poesie a cura della loggia Carl zum neuen Licht (Carlo alla Luce Nuova) allOriente di Alzei (Darmstadt). La rilegatura contiene anche la raccolta di canti e poesie Liederbuch der Loge Carl zur gekrnten Sule in Braunschweig, Druck der herzogl. Waisenhaus-Buchdruckerei, Braunschweig 1857, 72 p.; 19 cm. M 027.2 LIE

60

87. Lob der Tonkunst als Frey-Concert bei der Gedchtnissfeier ihres vollendeten Knigl. Mitbruders Friedrich Willhelm II. gegeben von der Loge zu den 3 Felsen, Hirschberg, den 24 Jnner 1798, gedruckt in der Krahnschen Officin, [Hirschberg 1798], [8] c., 19 cm. Cantata funebre in onore di Federico Guglielmo II, re di Prussia, deceduto nel gennaio 1797, in occasione della celebrazione di una festa commemorativa, nel gennaio del 1798, presso la loggia Zu den drei Felsen (Alle tre rocce) allOriente di Hirschberg. M 028 LOB 88. Logen-Hierarchie, besonders in Bezug auf Krauses, Heldmanns und Gdickes Freimaurer-Schriften. Nebst vierunddreissig Actenstcken, bei Craz und Gerlach, Freiberg 1819, -VIII, 150 p.; 17 cm. Lo scritto (attribuito da Wolfstieg a Karl Christian Friedrich Krause) prende posizione contro il procedimento da parte della loggia madre prussiana Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globbi) ai danni dei fratelli Krause, Heldmann, Gedicke, colpevoli di aver pubblicato dei saggi di argomento massonico senza autorizzazione. Lanonimo autore denuncia uno stato di decadenza della Massoneria che ha origine in avidit, orgoglio, pigrizia e sete di dominio, causata dalla volont dei superiori e della gerarchia massonica di imporre la loro lettura dei simboli, geroglifici e rituali impedendo ai singoli di riflettere in maniera autonoma. Da ci deriva la condanna delle opere di Krause, Heldmann e Gedicke miranti a un indagine spassionata circa la storia e le origini dellistituto latomistico. M 040. 43 GER LOG 89. O. Marbach, Arbeiten am rohen Steine. Manuscript fr Freimaurer, Verlag von Br. Hermann Fries, Leipzig s.d. [1862], 436 p.; 22 cm. Raccolta di saggi, scritti, discorsi, poesie di argomento massonico dello scrittore Gotthard Oswald Marbach (1810-1890), membro della loggia Balduin zur Linde (Baldovino a Tiglio) allOriente di Lipsia. M 005 MAR ARB
61

90. O. Marbach, Agenda B. Ritual und Material fr Befrderungs- und Unterrichtslogen im Gesellengrade, zweite vermehrte und verbesserte Auflage, Manuscript nur fr Brder Freimaurer-Gesellen, Verlag von Br. Bruno Zechel, Leipzig 1874, -IV, 124 p.; 22 cm. Manuale ad uso di soli massoni che spiega i simboli, le cerimonie, le parole, i gesti, i canti e le preghiere del grado simbolico di Compagno impiegati nella loggia Balduin zur Linde allOriente di Lipsia, oggi ancora attiva. M 040. 43 MAR RIT

62

91. Materialien zur Geschichte der Freymaurey, seit ihrer Wiederherstellung von 1717, bis zum Anfange des neuen Jahrhunderts, 1806, volumi III (398 p.; 17 cm.) e IV (390 p.; 17 cm.), [di Friedrich Ludwig Schrder]. Friedrich Ludwig Schrder fu figura di spicco del mondo massonico tedesco, attivo ad Amburgo come direttore del Teatro Nazionale. Agli inizi dellOttocento simpegn in una riforma del simbolismo massonico, ricondotto ai primi tre gradi dorigine inglese, per evitare qualsiasi concessione alloccultismo e alla teosofia. La riforma di Schrder riscosse molti consensi nelluniverso massonico tedesco. Al fine di giustificare intellettualmente la riforma, Schrder ricostru, in maniera dettagliata e analitica, la storia della Massoneria tedesca dascendenza inglese e illuministica nei Materiali per la storia della Massoneria dalla sua ricostruzione nel 1717 fino allinizio del nuovo secolo (1806), di cui la biblioteca possiede i volumi III (M 040 SCH MAT 3) e IV (M 040 SCH MAT 4). 92. 24 Maurergesnge mit Begleitung des Piano-Forte zum Gebrauche der Loge Socrates zur Standhaftigkeit i. O. zu Frankfurt am Mayn und derselben bey Gelegenheit der Einweihung eines neuen Locals brderlich geweihet von A. Andr, Mitglied dieser Loge 1809, s.n., s.l. 1809, 59 p.; 23 cm. Raccolta di canti massonici con spartiti per pianoforte ad uso della loggia Socrates zur Standhaftigkeit (Socrate alla Fermezza) allOriente di Francoforte sul Meno. I canti sono stati musicati da Johann Anton Andr (17751842), noto compositore ed editore francofortese, famoso per aver pubblicato la prima edizione delle opere di Mozart. M 028 AND MAU 93. Maurerjubelfest zu Ehren des Durchlauchtigsten und hochw:.sten Ob:. Christian Ludwig Landgrafen zu Hessen und bei Rhein und der sehr Ehrw:. Br:. Freidrich Leopold Klipstein, Obrist und Oberkriegsrath, und Ernst Ludwig von
63

Moranville, General- Leutenant und General-Adjutant des Grossherzogs Knigl. Hoheit, gefeiert in der ger:. und vollk:. Loge Johannes der Evang:. Zur Eintracht im O:. zu Darmstadt am 28. Juli 5828, gedruckt bei Br:. R. Weiss, Darmstadt 1828, 55 p.; 18 cm. Resoconto delle celebrazioni del giubileo del 1828 della loggia Johannes der Evangelist zur Eintracht (Giovanni Evangelista alla Concordia) allOriente di Darmstadt, fondata nel 1816 come loggia sorella dellAlleanza Eclettica di Francoforte (operante nei soli tre gradi iniziali), attiva ancora oggi. Il volume contiene canti massonici cerimoniali e discorsi di loggia di F. L. Klipstein, E. L. Freiherr von Moranville, J. G. Siegfrieden, ecc. M 007 MAU

64

94. Maurerischer Lieder-Cyclus fr Brder. Dem geselligen Maurerverein der Loge zum goldenen Apfel bei seiner dritten Stiftungsfeier freundlich dargebracht vom Bruder C.F. Philippi, s.n., Dresden 1818, 44 p.; 17 cm. Ciclo di Lieder massonici per i fratelli della loggia Zum goldenen Apfel (Alla Mela dOro) allOriente di Dresda in occasione della celebrazione del terzo anniversario della fondazione della loggia. M 028 PHI MAU 95. J. C. A. Mayer, Beschreibung des Kleistischen Monumentes von der hiesigen Freymaurer-Loge zum aufrichtigen Herzen errichtet, nebst einigen dasselbste betreffenden Merkwrdigkeiten und Gedichten und einer Betrachtung ber das Leben dieses grossen deutschen Helden und Dichters, in Commission bey Strauss, Frankfurt an der Oder 1781, di J. C. A. Mayer, 46 p.; [1] c. tav. ill.; 22 cm. Nel luglio del 1777, la loggia massonica Zum Aufrichtigen Herzen (Al Cuore Onesto) propose lerezione di un monumento in memoria dellufficiale prussiano e poeta Ewald Christian von Kleist, morto a Francoforte sullOder nel 1759. La statua, realizzata dallo scultore di Potsdam Johann Melchior Kambly, fu inaugurata nel settembre dellanno seguente. Il volumetto di Mayer, nella prima parte, ricostruisce la vita di Kleist, il suo impegno militare e artistico e, nella seconda, la storia del monumento e della sua sottoscrizione. M 007 MAY BES 96. Meine ohnmasgebliche Meynung ber Dr. Starks Tonsur, seiner Gegner Scheermesser, Nicolais Illuminathenthum, und andere hieher gehrige Materien. Dargelegt in einer Epistel an Freunde und ans Publikum, In der Gebbardischen Buchhandlung, Frankfurt am Main 1788; 172 p.; 17 cm. Il volume, attribuito da Wolfstieg a Karl Heinrich Ludwig Jacobi, prende posizione nel dibattito riguardante le accuse di criptocattolicesimo rivolte a Johann August Starck e al suo Clericato Templare in seguito alla conversione alla religione di Roma del primo, considerando
65

le ragioni dei due fronti avversari. In realt, lautore sembra schierarsi dalla parte di Starck, dimostrando linfondatezza delle accuse della cosiddetta giornalocrazia di Nicolai, Biester e Gedicke editori della Berlinische Monatsschrift vicini agli Illuminati di Baviera e ribadendo limportanza della libert di coscienza in materia religiosa anche allinterno delle logge massoniche. M 060.1 JAC MEI 97. Ch. Meyer, Oesterreich und die Aufklrung des 18. Jahrhunderts, Verlagsanstalt und Druckerei A.-G. (vormals J. F. Richter), Hamburg 1896, 44 p.; 22 cm. Il volume ricostruisce la storia della diffusione della Massoneria in Austria, con particolare attenzione allet dellIlluminismo e delle riforme di

66

Maria Teresa e Giuseppe II, vicini agli ideali della Libera Muratoria. M 040. 436 WEN OES 98. Mirakuloso, oder der Schreckensbund der Illuminaten. Ein frstliches Familiengemhlde aus dem Nachlass eines Staatsverbrechers, und der rothen Maske auf dem vischerad, Coburg 1802, Bey Rudolph August Wilhelm Ahl., 328 p.; 1 tav. f.t.; 18 cm., [di Ignaz Ferdinand Arnold]. Miracoloso, ambigua figura dai tratti

cagliostrani, agisce per conto della societ segreta degli Illuminati e cerca di pilotare la discendenza del casato del principe tedesco Alexander per influenzarne le decisioni
67

politiche. In realt, il romanzo (che si inserisce a pieno nel genere del Geheimbundroman, del romanzo massonico, sulla scia del Visionario di Schiller e del Genio di Carl Grosse) tratta soltanto a margine il tema della Massoneria e degli Illuminati (come, al contrario, promette il titolo), sfruttando abilmente un collaudato repertorio di elementi triviali (avventure

68

galanti, rapimenti, scene erotiche, tradimenti, complotti) che, tuttavia, riescono a gettare luce sullinteresse del pubblico leggente tedesco nei confronti del motivo massonico e sullimmagine (evidentemente distorta) della Massoneria nella mentalit popolare dellepoca. M 060.1 ARN MIR 99. Ch. G. von Murr, ber den wahren Ursprung der Rosenkrezuer und des Freimaurerordens. Nebst einem Anhange zur Tempelherren, gedruckt bey Iohann Efaias Seidel, Sulzbach 1803, 160 p.; 18 cm. Christoph Gottlieb von Murr (17331811), storico e magistrato, intende dimostrare la diretta filiazione genealogica della Massoneria moderna dalla societ seicentesca dei Rosacroce. In allegato al volume si trova una ricostruzione della storia dei Templari. M 070. 3 MUR UBE 100. Der Mystagog oder vom Ursprung und Entstehung aller Mysterien und Hieroglyphen der Alten welche auf die Freymaurerei Bezug haben aus den ltesten Quellen hergeleitet und aufgesucht von einem chten Freymaurer, bey Philipp Heinrich Perrenon, Osnabrck und Hamm 1789, [6], 319 p.; 21 cm. Lanonimo autore intende dimostrare come la Massoneria sia una continuazione dei culti misterici degli antichi in una forma rinnovata. Il volume propone dunque una storia della nascita e diffusione dei misteri (egizi, greci, pitagorici) presso le popolazioni dellantichit fino ad affrontare negli ultimi due capitoli il tema del legame tra misteri e Massoneria al termine del Settecento (con particolare attenzione al simbolismo latomistico). M 022 HER MYS 101. Namentliches Verzeichnis der zu smmtlichen Logen, welche unter Konstitution der Grossen NationalMutter-Loge der Preussischen Staaten, genannt zu den drei Weltkugeln arbeiten, gehrenden Brder Freimaurer.
69

Mit Genehmigung des hochwrdigen Bundes-Directorii herausgegeben von den Gross-Archivaren Br. Deter und Hoffmann, Berlin 1841, 282 p; 21 cm. Registro alfabetico, riguardante lanno 1841, dei membri delle logge affiliate alla Gran Loggia Nazionale di Prussia Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globi) allOriente di Berlino. M 009 NAM 102. Namentliches Verzeichnis smmtlicher hiesigen und auswrtigen zu dem Bunde der grossen NationalMutter-Loge zu den drei Weltkugeln in Berlin gehrigen Brder Freimaurer und derjenigen Logen und Brder, welche nach dem Systeme dieser grossen Loge arbeiten, so wie auch die Namen derjenigen anderen Logen, mit welchen die genannte grosse Loge in Corrispondenz steht. Fr das Jahr 1817, gedruckt fr Logen und Brder bei

70

dem Br. Gdicke, Berlin 1817, 256 p.; 22 cm. Registro alfabetico, riguardante lanno 1817, dei membri delle logge affiliate alla Gran Loggia Nazionale di Prussia Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globi) allOriente di Berlino. La biblioteca possiede due esemplari del volume. M 009 NAM 1817 103. Ch. C. F. W. Freiherr von Nettelbladt, Instructions-Vortrge, zur Erluterung verschiedener Stellen der Acten gehalten vom Br. v. [Christian Karl Friedrich Wilhelm Frh.] Nettelbladt, Druck der Hofbuchdruckerei von Zimmermanns Erben, Parchim 1836, 135 p.; 17 cm. Raccolta di discorsi e saggi di argomento massonico del giurista massone Christian Karl Friedrich Wilhelm Freiherr von Nettelbladt (1779-1843). M 040. 43 NET INS 104. Neues Constitutionen-Buch der alten ehrwrdigen Brderschaft der FreyMaurer, worin die Geschichte, Pflichten, Reguln etc. derselben, auf Befehl der Grossen Loge aus ihren alten Urkunden, glaubwrdigen Traditionen und Loge- Bchern, zum Gebrauch der Logen verfassert worden von Jacob Anderson. Aus dem Englischen bersetzt. In der Andreischen Buchhandlung, Frankfurt am Main 1741, 382 p.; 18 cm. Traduzione in tedesco (in realt non molto fedele) del libro delle costituzioni di Anderson del 1738. Il volume contiene in appendice una riflessione
71

critica sul libro di Samuel Prichard Masonery Dissected. La biblioteca possiede anche la seconda edizione del volume, del 1743 (448 p.; [1] c.; 18 cm.), contenente un Anhang zum Constitutionen-Buch der FreyMaurer, worin eine Sammlung verschiedener zum Vortheil dieser ehrwrdigen Gesellschaft ans Licht gekommenen merckwrdigen SchutzSchriften, Reden und anderer Vertheidigungen, enthalten, In der Andreischen Buchhandlung, Frankfurt am Mayn 1743, 188 p., 18 cm., raccolta di scritti,

72

discorsi e saggi in difesa dellistituzione libero-muratoria. M 040. 43 AND NEU 105. Neues Gesangbuch fr die grosse NationalMutterloge zu den drei Weltkugeln in Berlin und deren Tochterlogen, bei Br. C. H. Jonas, Berlin 1834, -XVI, 348 p.; 19 cm. Libro di canti massonici ad uso della Loggia madre nazionale di Prussia Zu den drei Weltkugeln (Ai tre globi) allOriente di Berlino e alle sue logge sorelle. Ristampa di una precedente edizione del 1801 (cfr. il Vollstndiges Gesangbuch, cit.) andata presto esaurita. I canti sono dedicati a Dio, re e patria, alle virt massoniche, per occasioni festive e celebrative, rituali diniziazione, ecc. M 028 NEU 106. Die neuesten Arbeiten des Spartacus [Adam Weishaupt] und Philo [Adolph Freiherr von Knigge] in dem Illuminaten-Orden; jetzt zum erstenmal gedruckt, und zur Beherzigung bey gegenwrtigen Zeitluften, [Hermann, Frankfurt] 1793; -XII, 172, 84 p.; 19 cm., [edito da Ludwig Adolf Christian v. Grolman]. Il volume (di carattere diffamatorio) completa Der chte Illuminat a cura di Faber e contiene una descrizione degli alti gradi del sistema degli Illuminati (di sacerdote e reggente), una ricostruzione della storia dellOrdine e dellarticolazione dei diversi gradi, come pure riflessioni critiche di Grolman, che in Germania fu il massimo assertore della tesi del complotto massonico e, in particolare, degli Illuminati, mirante alla promozione della Rivoluzione francese. Il libro di grande importanza per la ricostruzione dellideologia dellOrdine perch contiene il testo della Anrede an die neu aufzunehmenden Illuminaten redatta da Adam Weishaupt nel 1782. Nel 2007 il volume stato ristampato dalleditore Bohmeier di Lipsia. M 060. 1 GRO NEU 107. Neues Taschenbuch fr Freymaurer auf das Jahr 1801, bey Stiller, Rostock 1801, -VIII, 192 p.; antifront. inciso; 14 cm. La pubblicazione
73

si propone come continuazione ottocentesca delliniziativa avviata da Johann Joachim Cristoph Bode del Taschenbuch fr Freymaurer dal 1776 al 1779. Il volume contiene materiale disparato: una lista delle logge operanti in Germania e nei territori di lingua e cultura tedesche agli inizi dellOttocento, notizie e informazioni dal mondo latomistico, necrologi di fratelli, lista di pubblicazioni di argomento massonico, estratti di saggi e discorsi. M 009 STI NEU 108. A. Offeg, Der Hammer der Freimaureri am Kaisersthrone der Habsburger, Druck und Verlag von J. Habbel, Amberg 1875, 125 p.; 19 cm. Scritto di

74

carattere complottistico che accusa la Massoneria del declino della monarchia asburgica attraverso la promozione del liberalismo e del nazionalismo. Con lobiettivo di mettere in guardia il lettore da tale pericolo (il titolo parla di un martello della Massoneria che si abbatte sul trono degli Asburgo), lautore ricostruisce la storia della diffusione dellistituto latomistico nei territori austriaci (compresa lUngheria) tra il Settecento e lOttocento. M 040.436 OSS HAM 109. D. von Orken, Was treiben die Freimaurer? Kuzer Wegweiser fr Laien, Herausgeber der Allgemeinen Konservativen Monatsschrift. Dritte durch Vorwort, literarische Quellen-Nachweise und Mitteilunegn ber die Odd- Fellows vermehrte Auflage, Druck und Verlag von C. Bertelsman, Gtersloh 1892, 94 p.; 20 cm. Lautore desidera rispondere alla domanda cosa fanno concretamente i massoni?, fornendo al pubblico massonico e profano notizie sintetiche ma precise sullessenza, la storia e gli usi dellistituzione latomistica. M 040. 43 OER WAS 110. G. M. Pachtler, Der Gtze der Humanitt oder das Positive der Freimaurerei. Nach Dokumenten, Herdersche Verlagshandlung, Freiburg im Breisgau 1875, - XIII, 754 p.; 20 cm. Lo scrittore gesuita Georg Michael Pachter (18251889), acerrimo avversario del liberalismo, della socialdemocrazia e della Massoneria, si propone di dimostrare come il sistema ideologico dellistituto latomistico tenda alla promozione dellanarchia e auspichi il ritorno al paganesimo delle origini. M 021. 1 PAC GOT 111. Der Pennsylvanische Anti-Freymaurer Calender, fr das Jahr unsers Herrn und Heilandes Jesu Christi 1830; welches ein gemeines Jahr von 365 Tagen ist. Dieser Calender enthaltet eine getreue Offenbarung der Geheimnisse der Freymaurerey, mit den Zeichen, Griffe, Worte etc. die Ceremonien bey der Einweihung eines
75

Candidaten, die Eide und Verpflichtungen eines jeden Grades mit den Strafen einer Verletzung derselben etc. etc. etc. Nach dem orizont von Pennsylvanien und den benachbarten Staaten berechnet. Von Carl Freidrich Egelman, Reading 1830, 46 p.; ill.; 21 cm. Calendario antimassonico pubblicato in Pensilvania nel 1830 contenente una descrizione dei segreti della Massoneria, i loro segni, gesti, parole, cos come delle cerimonie diniziazione di un candidato, i giuramenti e i doveri di ogni grado con le punizioni per un eventuale inadempimento, ad uso della Pensilvania e degli Stati vicini. M 032 EGE PEN

76

112. Philos endliche Erklrung und Antwort, auf verschiedene Anforderungen und Fragen, die an ihn ergangen, seine Verbindung mit dem Orden der Illuminaten betreffend, In der Schmidtschen Buchhandlung, Hannover 1788, 142 p.; 16 cm. Adolph Freiherr von Knigge, insieme a Weishaupt ideatore e organizzatore dellOrdine degli Illuminati (con il nome di Filone), in seguito al bando della societ segreta in Baviera, si difende dalle accuse e ripercorre le principali tappe della sua esperienza nel sistema latomistico. Knigge ricostruisce il suo difficile rapporto con Weishaupt, sfociato in una lite e nel conseguente abbandono del primo. Il prezioso volume getta una luce sulle differenti anime dellOrdine bavarese, quella pi politica e radicaleggiante di Weishaupt e quella moderata e riformista di Knigge, una scissione che sembra aver decretato anche il declino dellassociazione segreta in Baviera e motivato dei tentativi di riforma interna. Il testo stato recentemente ristampato nel volume A. F. von Knigge, ber Freimaurer, Illuminaten und echte Freunde der Wahrheit (Marix Verlag). M 060. 1 KNI PHI 113. K. G. Prtzel, Neue Maurer-Gedichte von K. G. Prtzel, Druck und Papier von F. H. Nestler und Melle, Hamburg 1842, 188 p.; 18 cm. La biblioteca possiede due esemplari del volume. Raccolta di poesie e canti massonici di Karl Gottlieb Prtzel (1785-1861), collaboratore delHamburgischen Correspondenten, attivo ad Amburgo come precettore privato e scrittore nella prima met dellOttocento. M 027. 2 PRA NEU 114. Protokoll der von der grossen Landes Loge von Sachsen im Vereine mit dem g. u. v. St. Joh. Logen Dresdner Orients am 4. April 1833 gehaltenen Erinnerungsfeier. Handschrift fr Freimaurer, gedruckt in der Grtnerschen Buchdruckerei vom Br. Friedrich August Rsch, Dresden 1833, 72 p.; 21 cm. Protocollo della festa commemorativa celebrata dalla Gran Loggia provinciale di Sassonia
77

insieme alle logge dellOriente discorsi e canti massonici. M 040. 43 PRO

di Dresda,

contenente

115. H. Prutz, Die Geistlichen Ritterorden. Ihre Stellung zur kirchlichen, politischen, gesellscaftlichen und wirtschaftlichen Entwicklung des Mittelalters, Ernst Siegfried Mittler und Sohn, Berlin 1908, 549 p.; 26 cm. Il volume ricostruisce le dottrine, le cerimonie iniziatiche, i regolamenti interni, gli atteggiamenti in materia politica, religiosa economica degli ordini spirituali del Medioevo (dai Templari agli Ospitalieri e ai Cavalieri Teutonici, ecc). Particolare attenzione dedicata alla storia del processo e del declino dei Templari. M 061. 1 PRU GEI

78

116. A. Rosenberg, Freimaurerische Weltpolitik im Lichte der kritischen Forschung (Nationalsozialistische Bibliothek - Heft 9), Gottfried Feder, Mnchen 1932, 76 p.; 22 cm. Studio scientifico sullessenza e limpegno concreto della Massoneria dellintellettuale del Nazismo Alfred Rosenberg, il quale vede nellistituzione massonica il principale nemico del Nazionalsocialismo per la politica mondialista a favore dellavvento del progresso e del liberalismo da essa perorata. M 023 ROS FRE 117. Das Rundschreiben des Heiligen Vaters Leo 13. gegen die Freimaurer vom 20. April 1884 beleuchtet von Dr. A. Baumgarten, Oberlehrer, Im Sebstverlag des Verfassers, Coburg 1884, 16 p.; 19 cm. Il volume contiene une riflessione critica di A. Baumgarten sullenciclica di Papa Leone XIII Humanum genus del 20 aprile 1884, in cui viene condannata la Massoneria e in cui sono scomunicati i cattolici membri dellistituzione. Lautore intende controbattere alle accuse della Chiesa cattolica, ribadendo la comunit dintenti che unisce idealmente i due istituti spirituali. M 032 BAU RUN 118. Saint-Nicaise oder eine Sammlung merkwrdiger maurerischer Briefe, fr Freymurer und die es nicht sind, Aus dem Franzsischen bersetzt, [Fleischer, Frankfurt am Main] 1785, attribuito a Johann August Friedrich von Starck, 360 p.; 17 cm. Si tratta di un romanzo epistolare, costituito da 11 brevi lettere, che contiene una biografia massonica romanzata tra la quinta e la sesta lettera, probabilmente appartenente allanonimo autore. Con il racconto delle sue esperienze e avventure massoniche vissute tra Francia, Inghilterra e Germania, il padre intende mettere in guardia il figlio Gaston nei confronti della Massoneria e, pi precisamente, di quella tedesca legata al templarismo di Hund, Schubart e della Stretta Osservanza Templare. Questa circostanza aliment nel mondo massonico tedesco una lunga e accesa polemica sul
79

libro: questo fu attribuito a Johann August Friedrich Starck (in particolare da Kessler, autore del testo Anti-St.Nicaise), il cui presunto obiettivo sarebbe stato quello di screditare il precedente corso della Massoneria per far attecchire il suo sistema, il cosiddetto Clericato Templare. Da parte sua, Starck sment pi volte la paternit dello scritto. M 061. 5 STA SAI 119. Sammlung von Katechismen. Zum Gebrauch der verbundenen Logen der alten englischen Freimaurerei, Johann Carl Wesselhft, Jena 1815, 180 p.; 21 cm. Raccolta, a cura di Friedrich Ludwig Schrder, di catechismi massonici dei

80

primi tre gradi ad uso della logge che lavorano in base al modello originario inglese. M 040. 43 SCH SAM 120. Sarsena oder der vollkommene Baumeister enthaltend die Geschichte und Entstehung des Freimaurereordens und die verschiedenen Meinungen darber, was er in unsern Zeiten seyn knnte; was eine Loge ist, die Art der Aufnahme, Oeffnung und Schliessung derselben, in dem ersten, und die Befrderung in dem zweiten und dritten der St. Johannesgrade; so wie auch die hhern Schottengrade und Andreasritter. Treu und wahr niedergeschrieben von einem wahren und vollkommenen Bruder Freimaurer. Aus dessen hinterlassenen Papieren gezogen, und unverndert zum Drucke bergeben, F.A. Brockhaus, Leipzig 1835 (quinta edizione), [di Karl Friedrich Ebers]; -VI, 258 p.; 21 cm. Libro diffamatorio sulla Massoneria del pubblicista e romanziere lipsiense Karl Friedrich Ebers che ebbe un notevole successo (leditore afferm di avere venduto 1500 esemplari del libro nel primo mese dalla sua pubblicazione) suscit critiche e reazioni da parte dei massoni tedeschi. Sebbene lautore sia estremamente critico nei confronti della cultura latomistica, il volume contiene una ricostruzione in realt, alquanto di parte della storia della Massoneria fino allintroduzione degli alti gradi e, nel Novecento, fu poi il principale riferimento per lopera anti-massonica di Erich Ludendorff Vernichtung der Freimaurerei durch Enthllung ihrer Geheimnisse. M 005 EBE SAR 121. G. A. Schiffmann, Die Entstehung der Rittergrade in der Freimaurerei um die Mitte des XVIII Jahrhunderts. Nach den ltesten freimaurerischen Hand- und Druckschriften bearbeitet von Br. G.A. Schiffmann. Manuscript fr Brder, Verlag von Br. Bruno Zechel, Leipzig 1882, 191 p.; [1] c.; 22 cm. Il volume ricostruisce le tappe dello sviluppo degli alti gradi cavallereschi dalla met del Settecento in poi. M 040.
81

43 SCH ENT 122. F. J. Schneider, Die Freimaurerei und ihr Einfluss auf die geistige Kultur in Deutschland am Ende des XVIII. Jahrhunderts. Prolegomena zu einer Geschichte der deutschen Romantik, Taussig & Taussig, 234 p.; 25 cm. In questa monografia (oggi estremamemte rara) Ferdinand Josef Schneider (1879-1954), storico della letteratura e professore presso lUniversit di Praga, stato il primo a mettere in evidenza gli stretti rapporti tra la Massoneria e il mondo letterario tedesco (da Goethe a Schiller, da Wieland a Lessing) dedicando particolare attenzione al genere del Geheimbundroman (il romanzo dascendenza massonica) e fornendo chiavi interepretative che risultano valide ancora oggi. M 040.43 SCH FRE

82

123. M. Schpferling, Der Tempel-Orden in Deutschland, J. Kirsch, Bamberg 1916, 264 p.; 22 cm. Il pastore protestante Michael Schpferling ricostruisce le testimonianze del passato templare della Germania, offrendo una lista, divisa per regioni e citt, dei beni che lOrdine monastico-miliatare possedeva in territorio tedesco. M 061. 1 SCH TEM 124. S. Schnrer, Die ursprngliche Templerregel. Kritisch untersucht und herausgegeben, Herdersche Verlagsbuchhandlung, Freiburg im Breisgau 1903, - VIII, 157 p.; 25 cm. Il professore universitario svizzero Sultav Schnrer ricostruisce da un punto di vista critico-filologico le regole monastiche dellOrdine dei Templari. M 061. 4 SCH URS 125. K. Schottmller, Der Untergang des Templer-Ordens. Mit urkundlichen und kritischen Beitrgen, Ernst Siegfried Mittler & Sohn, Berlin 1887, 2 voll. (1: 760 p.; 2: 450 p.); 25 cm. Konrad Schottmller, professore presso il corpo di cadetti prussiano, si lamenta dellincertezza sulle fonti riguardanti la storia dei Templari, e simpegna dunque in una dettagliatissima ricostruzione del processo e del declino dellOrdine monastico-militare (nel primo volume) attraverso una lettura critica dei documenti conservati in Vaticano (riprodotti nel secondo volume). M 061. 1 SCHO UNT1 - UNT 2 126. Schreiben des Grafen von Mirabeau an***, die Herren von Cagliostro und Lavater betreffend. Aus dem Franzsischen bersetzt, Berlin und Libau, Legarde und Friedrich 1786, 103 p.; 18 cm., a cura di Jack Mauvillon. Traduzione in tedesco della Lettre du Comte de Mirabeau XXX sur M. M. de Cagliosto et [Diethelm] Lavater. Mirabeau prende posizione a proposito degli avvenimenti riguardanti Cagliostro, in particolare il suo processo per laffare della collana e le reazioni dellopinione pubblica e dei
83

giornali. Lautore cerca di gettare luce sullambigua figura per svelarne al pubblico la sua natura dimpostore, attaccando pure la creduloneria di Lavater circa i presunti poteri magici di Cagliostro e, pi in generale, la filosofia dello svizzero che giustifica la fede nei miracoli, la superstizione e dunque per Mirabeau lintolleranza. Mirabeau inserisce infatti la parabola dei due allinterno di un pi vasto piano delloscurantismo cattolico e gesuitico deciso a bloccare la propagazione della filosofia dellIlluminismo in Europa. M 007 MIR SCH 127. J. S. Semler, Unparteiische Samlungen zur Histoire der Rosenkreuzer, bei Georg Emanuel Beer, Leipzig 1786-1788, 4 voll. (1. 1786: 182 p.; 2. 1787: 179

84

p.; 3. 1788: 204 p.; 4. 1788: 196 p.; [12] c. + [9] c.), 18 cm. La biblioteca possiede due esemplari del libro, di cui uno contenente soltanto i primi due volumi. Johann Salomo Semler (1725-1791), teologo protestante e storico della Chiesa, propone una ricostruzione imparziale, molto accurata e dettagliata, della storia dei Rosacroce. Lautore, il quale intende fare luce su un oggetto che al termine del Settecento produce le pi fantasiose illazioni (spesso in odore di fanatismo e ciarlataneria), fa risalire il gruppo originario del movimento addirittura alla met del 1400, quando sarebbe stato diffuso in Italia, Olanda e Germania. Laggettivo imparziale utilizzato da Samler si riferisce al suo tentativo di dimostrare come le societ segrete dei giovani Rosacroce di fine Settecento, in particolare, lOrdine della Rosacroce dOro in Germania, siano composte da tuttaltra gente rispetto a quella il cui nome divenne noto nel 1600 e abbiano tuttaltri obiettivi. M 070. 3 SEM UNP 128. H. Settegast, Die deutsche Freimaurerei, ihr Wesen, ihre Ziele und Zukunft im Hinblick auf den freimaurerischen Nothstand in Preussen, von H. Settegast, Goldschmidt, Berlin 1892, 59 p.; 25 cm. Settima ristampa della raccolta di saggi sullarte reale di Hermann Gustav Settegast (18191908), professore di scienze agrarie in Prussia e figura di spicco del mondo massonico prussiano. M 040. 43 SET DEU 129. H. Settegast, Das Geheimniss, das christliche Princip und die Hochgrade in der Freimaurerei. Von Dr. H. Settegast, Geheimer Regierungsrath, Grossmeister der Grossen Freimaurer-Loge von Preussen, genannt Kaiser Friedrich zur Bundestreue, Verlag von Emil Goldschmidt, Berlin 1893, 27 p.; 24 cm. Il volume contiene dei saggi di argomento massonico di Hermann Settegast, Gran Maestro della Loggia Royal York allOriente di Berlino e professore di zoologia, il
85

quale simpegn in una riforma della Massoneria, con lobiettivo di abolire gli alti gradi dal carattere principalmente cristiano che impedivano laccesso agli ebrei nelle logge. I saggi contenuti nel volume (il cui titolo in italiano recita Il segreto, il principio cristiano e gli alti gradi nella Massoneria) sono dedicati proprio a questo argomento e si rivelano di grande importanza per la ricostruzione del dibattito nato allinterno delle logge tedesche tra Settecento e Novecento circa lammissione dei massoni di fede ebraica. M 005 SET GEH 130. J. Sigl, Die Schule des Verbrechens die Loge. Ein milder Beitrag zur Charackteristik der Freimaurer, Separat-Abdruck aus dem Bayerischen Vaterland, Siebente, mit der Encyklika Leo XIII erweiterte Auflage,

86

Expedition des Bayerischen Vaterland, Mnchen 1869, 45 p.; 21 cm. Libro diffamatorio di grande successo visto le numerose ristampe (nove in tutto) che accusa la Massoneria di essere alleata del socialismo internazionale, di voler provocare rivoluzioni, pianificare attentati dei reggenti e di essere al soldo dellelite di potere ebraica. In appendice a questa edizione (la settima), venduta in allegato al giornale conservatore bavarese Bayerisches Vaterland, significativamente riprodotta lenciclica Humanu genus di Papa Leone XIII contro la Massoneria. 033 SIGL 131. Der Signatstern oder die enthllten smmtlichen sieben Grade und Geheimnisse der mystischen Freimaurerei, nebst dem Orden der Magus oder Ritter des Lichts mit allen geheimen Schriftzeichen, mysterisen Ceremonien, wundervollen Operationen u.s.w. fr Maurer und die es nicht sind. Vollstndig in zwei Bnden. Dritte durchgesehene Auflage mit vielen Abbildungen, Verlag von J. Scheible, Stuttgart 1866, 2 voll. (1: 352 p.; 2: 352 p.; [2] c. di tav. f. t.); ill.; 15 cm. Terza ristampa del volume Der Signatstern attribuito a Johann Christoph von Wllner, appartenente allOrdine della Rosacroce dOro dagli anni Settanta del Settecento. Il volume, pubblicato postumo nel 1803, dopo la morte di Wllner, di grande e decisiva importanza per la ricostruzione della dottrina, dei rituali, del simbolismo dei gradi del sistema tedesco dascendenza teosofica, alchemica e rosacrociana. Il secondo volume dedicato invece allOrdine massonico dei Ritter und Brder des Lichts (Cavalieri e Fratelli della Luce), da una cui costola, negli anni Ottanta del Settecento, nacque poi il sistema dei Fratelli Asiatici di Ecker und Eckhofen (cfr. infra). M 005 SIG 132. A. Singer, Der Kampf Roms gegen die Freimaurerei. Geschichtliche Studie von Arthur Singer, Verlag Ernst Oldenburg, Leipzig 1925, 192 p.; 22 cm. Il volume ricostruisce la storia del difficile rapporto tra Chiesa e Massoneria dalla prima bolla anti-massonica del 1738 fino
87

alle encicliche papali dellOttocento. M 021. 1 SIN KAM 133. Statuten des Bundes der Freimaurer der Grossen National-Mutter-Loge der Preussischen Staaten genannt zu den drei Weltkugeln, Nach der Revision vom Jahre 1841, gedruckt beim Br. J. Petsch, Berlin 1841, 116 p.; 22 cm. Il volume contiene gli statuti e i regolamenti per le logge afferenti alla Gran Loggia Madre Nazionale prussiana Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globi") allOriente di Berlino aggiornati allanno 1841. M 040. 43 STA 1841

88

134. Stein des Anstosses und Fels der Aergerniss, allen meinen teutschen Mitbrgern, in und ausser der siebenten Provinz, entdeckt von Ich weiss nicht, von wem? [Decker], Teutschland [Berlin] 1780, 160 p.; 17 cm. La biblioteca possiede due esemplari del libro. Prima presa di posizione pubblica contro la Stretta Osservanza Templare con accenti ironici e satirici sullimmaginario medievaleggiante adottato dal sistema. Il volume contribuisce tuttavia a ricostruire la storia della fondazione della Stretta Osservanza, dai primi tentativi per introdurre il templarismo in Germania di Prinzen e Rosa negli anni Cinquanta del Settecento a quelli successivi di Johnson e di Carl Gotthelf von Hund. M 061. 5 CRA ST 135. Taschen-Ausgabe freimaurerischer Festlieder / Als Manuskript gedruckt fr Bbr:. und Logen, Druck und Verlag von Graf & Schumacher, Dsseldorf 1921, 32 p.; 15 cm. Piccola raccolta tascabile di canti massonici pubblicata a Dsseldorf nel 1921. M 028 TAS 136. Taschenbuch fr Freimaurer auf das Jahr 1800, bei Johann August Aue, Cthen 1800, -VIII, 373 p.; II p. [2] c. di tav. f. t.; 15 cm. Lalmanacco per i massoni usc, a cadenza annuale, tra il 1798 e il 1805. Il numero posseduto dalla biblioteca, relativo allanno 1800, contiene saggi di argomento massonico, recensioni di scritti sulla storia della Massoneria, poesie e canti muratori. M 009 TAS 1800 137. R. Taute, Maurerische Bcherkunde. Ein Wegweiser durch die Literatur der Freimaurerei mit LiterarischKritischen Notizen und zugleich ein Supplement zu Kloss
89

Bibliographie, Verlag von J. G. Findel, Leipzig 1886, 268 p.; 22 cm. Bibliografia massonica dello storico Reinhold Taute, che si propone come supplemento alla gi citata autorevole biografia di Kloss. Il volume diviso per argomenti: ricostruzioni storiche; societ paramassoniche o affini alla Massoneria; biografie; regolamenti e statuti; ritualistica e simbolismo; discorsi e lavori di loggia; romanzi e drammi massonici; teosofia, occultismo ed esoterismo. M 002 TAU MAU 138. R. Taute, Der Wilhelmsbader Konvent und der Zusammenbruch der Strikten Observanz, Wunder, Berlin s.d. [1910], 136 p.; 20 cm. Lo storico della Massoneria Reinhold Taute (1851-1915) ricostruisce le sedute del Convento di Wilhelmsbad del 1782 durante il quale si discusse circa le origini templari

90

dellistituzione latomistica Stretta Osservanza. M 061. 5 TAU WIL

si

decret

la

fine

della

139. Text, Uebersetzung und Beleuchtung der Clner Urkunde, beleuchtet von Dr. Eduard Bobrik, bei Orell, Fli und Compagnie, Zrich 1840, -XVI, 108 p.; 19 cm. Il volume contiene il testo, la traduzione in tedesco e uninterpretazione critica del curatore Eduard Bobrik del cosiddetto Clner Urkunde, la Carta di Colonia, redatta in latino. Si tratta di un documento, rinvenuto soltanto ai primi dellOttocento, che, firmato dal riformatore luterano Philipp Melantone, testimonierebbe lesistenza della Massoneria dascendenza templare gi nel 1500. Il curatore Bobrik smentisce, con rigore filologico, lautenticit del documento, evidenziando la finalit ideologica che, ai primi dellOttocento, sta dietro a tale operazione antiquaria collegata al templarismo. M 005 BOB TEX 140. Ueber das Ganze der Maurerey. Aus den Briefen der Herren von Frstenstein und von Stralenberg, die sie auf ihren Reisen durch Deutschland, eines Theils Frankreichs, der Schweiz und Hungarns gewechselt, gezogen. Zum Ersatz, aller bisher von Maurern und Profanen herausgegebenen unntzen Schriften, In der Weygandschen Buchhandlung, Leipzig 1782, 282 p.; ill.; 17 cm; [di August Friedrich (Siegfried) von Gou]. Gou, amico di Goethe (questultimo dedica alcune pagine al suo
91

amico in Poesia e verit), fu giurista a Wetzlar, massone presso la loggia "Ludwig zum flammenden Stern" allOriente di Burgsteinfurt, scrittore di drammi teatrali e romanzi. Questo suo racconto, in forma epistolare, si ripromette come assicura il titolo di svelare i misteri della Massoneria e contiene riflessioni nello scambio tra i

92

personaggi di Frstenstein e Stralenberg sullo stato dellistituzione allepoca. Nelledizione del romanzo del 1788 Gou aggiunger al titolo lincipit Notuma, nicht Ex-Jesuit Ueber das Ganze der Maurerey, facendo riferimento al motivo del complotto gesuitico. M 027. 2 GOU UEB 141. Ueber die Einweihungen in alten und neuern Zeiten. Vom Abt R[obin], Bhme, Memphis und Braunschweig [Leipzig] 1782, 128 p.; 17 cm. Si tratta della traduzione in tedesco del testo francese Recherche sur les initiations anciennes et modernes di Claude Robin (Paris 1779), che mette a confronto le iniziazioni del mondo antico e le moderne, nellambito della Massoneria e degli ordini cavellereschi, religiosi, spirituali, ecc. M 040. 43 ROB UEB 142. Fr. Uhlmann, Die groe Werklehre der Freimaurerei. Nach den Ritualen und Katechismen der verschiedenen Lehrarten. Manuscript

93

fr Brr:. Freimaurer, Ernst Heinrich Moritz (Inh. Franz Mittelbach), Stuttgart 1931, - VIII, 255 p.; 17 cm. Descrizione dei rituali e catechismi dei diversi sistemi massonici, operanti secondo i modelli inglesi o scozzesi: dal Rito di York allAlleanza Eclettica; dal sistema di Friedrich Ludwig Schrder al Rito scozzese antico e accettato; dal Sistema Svedese a quello della Gran Loggia prussiana Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globi). M 042 UHL GR 143. R. Vallery-Radot, Herrschaft der Loge: Ausbreitung Macht Zerfall, von Robert Vallery-Radot, Verlagsanstalt Benziger & Co. A. G., Einsiedeln 1935,

94

224 p.; 21 cm. Traduzione in tedesco del romanzo francese antimassonico, anticomunista, di ispirazione cattoliconazionalista, di Robert Vallery-Radot Dictature de la Maonnerie (1935). M 032 VAL HER 144. Versuch einer vollstndigen Sammlung Freimaurerlieder zum Gebrauche der Loge Einigkeit in Hamburg, herausgegeben von dem Br. F. W. v. Schtz, zwote vermehrte und verbesserte Auflage, bei Friedrich Bechtold, Altona 1800, 255 p.; 17 cm. Raccolta di canti muratori ad uso della loggia Zur Einigkeit (AllUnit) allOriente di Amburgo, a cura del pubblicista giacobino Friedrich Wilhelm von Schtz (1758-1834). M 028 SCH VER 145. Vollstndiges Gesangbuch fr Freimaurer. Zum Gebrauch der grossen National- Mutter-Loge zu den drei Weltkugeln in Berlin, und aller mit ihr vereinigten Logen in Deutschland, bei Friedrich Maurer, Berlin 1801, -VIII, 349 p.; [1] c. di tav. f. t.;

95

ill.; 21 cm. Raccolta di canti massonici ad uso della Gran Loggia Nazionale di Prussia Zu den drei Weltkugeln (Ai Tre Globi) di Berlino e delle logge sotto la sua giurisdizione. Dallintroduzione: riscaldare il cuore per la virt,

96

infiammare buoni propositi fino a trasformarli in sublimi azioni, suscitare le pi felici sensazioni, questo il compito di ogni buon canto che sia ispirato dalla morale. M 028 VOL 146. A. Weishaupt, Apologie des Misvergngens und Uebels. Von Adam Weishaupt, herzoglich Sachsen Gothaischen Hofrath, zweyte vermehrte ganz umgearbeitete Auflage, [Grattenauer] Frankfurt und Leipzig [Nrnberg] 1790 (prima edizione 1787), -XVI, 448 p.; 18 cm. Il volume di Adam Weishaupt contiene tre dialoghi filosofici dimpronta stoica in cui si cerca di dimostrare come il male sia una disposizione dellanimo umano causato da una lotta incessante tra le inclinazioni del soggetto e il libero corso della natura. Da ci deriva che il massimo bene per luomo di natura spirituale, consiste cio nel progressivo perfezionamento delle forze dellanima in grado di sopportare il dolore e le difficolt dellesistenza. M 040. 43 WEI APO 147. A. Weishaupt, Das verbesserte System der Illuminaten mit allen seinen Einrichtungen und Graden, herausgegeben von Adam Weishaupt, herzoglich Sachs. Goth. Hofrath. Neue und vermehrte Auflage, In der Grattenauerischen Buchhandlung, Frankfurt und Leipzig 1788 (prima edizione 1787), 416 p.; 18 cm. In seguito al bando dellOrdine degli Illuminati in Baviera e dopo essersi trasferito a Gotha nel ducato di Weimar, il fondatore della societ segreta, Adam Weishaupt, prende direttamente la parola e presenta al pubblico profano il sistema degli Illuminati,
97

nelle sue intenzioni ideali e nelle motivazioni originarie. Il testo, seppur di grande importanza per la ricostruzione dei propositi e dei contenuti ideologici alla base della fondazione dellOrdine, non contiene riferimenti precisi alla ritualit del sistema (come, al contrario, avviene in Der chte Illuminat, cit., e Die neuesten Arbeiten des Spartacus und Philo in dem Illuminaten-Orden, cit.). M 060. 1 WEI VER

98

148. H. Wernekke, Friedrich Ludwig Schrder als Knstler und Freimaurer, Verlag von Alfred Unger, Berlin 1916, 108 p.; 22 cm. Monografia dedicata alla carriera artistica e massonica di Friedrich Ludwig Schrder (1744-1816), direttore del Teatro Nazionale dAmburgo e figura di spicco delluniverso massonico tedesco tra Settecento e Ottocento. MAS 007 WERN FRI 149. Fr. Wichtl, Weltfreimaurerei, Weltrevolution, Weltrepublik. Eine Untersuchung ber Ursprung und Endziele des Weltkrieges, J. S. Lehmanns Verlag, Mnchen 1928, -XVI, 310 p.; 23 cm. Pubblicato nel 1919, il volume del consigliere nazionale e professore viennese Friedrich Wichtl ebbe subito uno straordinario successo, giungendo alla quinta ristampa nel medesimo anno. Si delinea a tinte forti lo schema complottistico che vede la Massoneria il mandante degli eventi catastrofici europei, dalla Rivoluzione francese alla Prima guerra mondiale, ancora agli inizi del Novecento matrice per lo sviluppo del capitalismo, del bolscevismo e strumento dellebraismo internazionale per un presunto piano di conquista mondiale. Il volume fornisce i contenuti ideologici dellinfame campagna anti-massonica, anti-semitica e anti-comunista condotta da l a poco dal Nazionalsocialismo. M 040. 43 WIC WEL 150. W. F. Wilke, Geschichte des Tempelherrenordens nach den vorhandenen und mehreren bisher unbenutzten Quellen, von Wilhelm Ferdinand Wilke, Kandidaten des Predigtamtes, bei C. H. F. Hartmann, Leipzig 1826-1835, 3 voll. (1, 1826: 375 p.; 2, 1827: 346 p.; 3, 1835: 532 p.), 20 cm. Ampia ricostruzione storica dellOrdine dei Templari. M 061. 1 WIL GES 1 151. A. Wolfstieg, Bibliographie der freimaurerischen Literatur, prima edizione Burg 1911, ora Georg Olms, Hildesheim 1964, 4 voll. (1:
99

990 p.; 2: 1041 p.; 3: 536 p.; 4: 598 p.); 24 cm. La bibliografia della letteratura massonica dello storico della Massoneria August Wolfstieg (1859-1922) il lavoro pi completo, dettagliato e autorevole riguardo ai titoli di volumi tedeschi (e non solo) sulla Libera Muratoria. M 003 WOL BIB 1-2-3-4 152. Zeitschrift fr Freimaurerei. Als Manuscript gedruckt fr die Brder, Jahrgang 1824, Erstes Heft, Mit einer Steindrucktafel, Altenburg, Literatur-Comptoir, Altenburg 1824, 122 p.; 18 cm. Il giornale per la Massoneria usc dal 1823 al 1831, raccogliendo contributi circa la storia e il presente dellistituzione latomistica, discorsi e saggi di argomento massonico, poesie, canti e necrologi. Il numero posseduto dalla biblioteca contiene un saggio sulle colonne Jachin e

10 0

Boas nel Duomo di Wrzburg, una significativa biografia di un fratello massone, il resoconto della celebrazione del funerale del filosofo viennese Carl Leonhard Reinhold (con note biografiche), il 13 aprile 1823 a Kiel. M 040. 43 ZEI 1824

Particolare dell'antiporta del volume delle Costituzioni di Anderson del 1743

10 1

SERVIZIO BIBLIOTECA DEL GRANDE ORIENTE D'ITALIA Via di S. Pancrazio, 8 00152 Roma Tel.: 06 5883214 Fax: 06 5818096 E-mail: bibliogoi@grandeoriente.it