Sei sulla pagina 1di 23

Laser

Lamplificazione (oscillazione) si ottiene facilmente a frequenze


dellordine di 10
10
Hz (microonde) mentre e pi difficile da
ottenere a frequenze ottiche 10
15
Hz, perch:
~ v
3

Il livello superiore si spopola piu rapidamente, a causa
dellincremento di emissione spontanea, ed un meccanismo di
pompaggio molto efficiente e necessario per ottenere lazione
laser. Per questo motivo e molto difficile realizzare un laser a
raggi X.
Coerenza
Coerenza temporale: il grado di coerenza temporale di una sorgente luminosa e una misura della possibilit di
predire la fase e lampiezza della radiazione in un certo punto e ad un certo tempo, purch
queste quantit siano note ad un ben preciso istante precedente nello stesso punto.
Lunghezza di coerenza l
c
= t c

Coerenza spaziale: esiste una differenza di fase costante tra differenti punti di osservazione.
Risonatori e struttura a modi
Poich il rapporto S/N si riduce di un fattore 10
15
per una variazione di frequenza di 10
5
, i laser non sono usati come
amplificatori (contrariamente ai maser) ma piuttosto come generatori (oscillatori).
Sono possibili differenti tipi di oscillazioni EM trasverse, ovvero i modi diuna
cavit laser. Si cerca di isolare il modo di massima simmetria TEM
00
. Altri
modi TEM
pq
possono essere eliminati riducendo la larghezza del mezzo
laser o introducendo una apertura assiale.
La separazione tra i modi e analoga al free spectral range di un risonatore di
Fabry-Perot: in una cavit di lunghezza 1 m si ha una separazione di 150 MHz
Focalizzazione
Polarizzazione
Consideriamo un laser a gas, per cui
lemissione stimolata avvenga per una certa
riga spettrale la cui larghezza e determinata
dallallargamento Doppler e di pressione.
I modi che cadono fuori dalla larghezza di riga
non possono essere amplificati (non ce
guadagno). In particolare solo quelli al di
sopra di una certa soglia (determinata dalle
perdite) si possono sostenere. Introducendo
un interferometro di Fabry-Perot (etalon) nella
cavit con FSR sufficientemente ampio, si pu
selezionare un singolo modo.
Laser a rubino (a 3 livelli)
Cristallo di Al
2
O
3
con
aggiunta di 0.05% di
Cr
2
O
3
.
Cr
3+
:
4
F (fond.)
4
F
1
,
4
F
2
,
4
A
2


2
G (ecc.)
2
A
1

2
F
1
,
2
F
2
,
2
E

tempo di vita lungo (5 ms)
tempo di vita breve (10
-7
s)
Occorre pompare abbastanza efficacemente (e quindi
svuotare) lo stato fondamentale per mantenere
linversione di popolazione.
Struttura cristallina
Al
2
O
3
Livelli energetici associati
allimpurezza Cr
3+
Bande di assorbimento
ottico
Laser a quattro livelli
Generalmente si usano ioni di terre rare:
Nd:YAG Nd
3+
in Y
3
Al
5
O
12
(Yttrium-
Aluminum-Garnet)
Laser a 4 livelli
Caratteristiche elettriche e costruttive
Laser impulsato ad azoto : Il tubo contiene N
2
alla pressione di circa 100 Torr. Una scarica elettrica di breve
durata popola, per impatto elettronico, molto pi efficacemente il livello C rispetto al B, creando uninversione di
popolazione, tenuto anche conto che i tempi di vita sono 40 ns (C) e 10 s (B). Poich il livello superiore non pu
immagazzinare energia linversione di popolazione si realizza solo per un breve periodo: la larghezza dimpulso e
circa 10 ns a 337.1 nm. Le energie sono dellordine di alcuni mJ per impulso con frequenze di ripetizione superiori ai
100 Hz.
Laser impulsato ad eccimeri : funzionamento analogo a quello ad azoto. Le molecole di eccimero (excited dimers)
non presentano uno stato fondamentale stabile mentre ne esiste uno eccitato a vita breve. Molecole tipo KrF o XeCl
si formano nello stato eccitato in
presenza di una scarica elettrica in una
miscela di gas inerte e F
2
o HCl. Poich
non esiste uno stato fondamentale,
linversione di popolazione e
automatica. Si hanno energie
dellordine di 1 J per impulso nella zona
dal blu allUV, con frequenze di
ripetizione di decine di Hz.
Laserin continua (CW): il mezzo attivo e una miscela gassosa di He/Ne (5:1) in un tubo di vetro ad 1 Torr. Lenergia
e fornita da una scarica elettrica (1000 V, 10 mA): gli atomi di He sono eccitati agli stati metastabili 2s
3
S
1
e 2s
1
S
0
per
impatto elettronico; i livelli 4s e 5s del Ne hanno pressoch la stessa energia e vengono pertanto popolati generando
una inversione di popolazione rispetto agli stati 3p e 4p a vita breve (~10 ns) rispetto agli s (~100 ns). Si ottiene cosi
unazione laser continua di bassa potenza (max decine di mW), generalmente a 632.8 nm ma anche nellIR. Analogo
funzionamento per il laser He-Cd con righe a 441.6 (~50 mW) e 325 nm (~5 mW).
Laser He-Ne
Livelli elettronici e struttura di una cavit per laser He-Ne
Laser a ioni gassosi (Ar
+
- Kr
+
)
Linversione di popolazione avviene tra gli stati eccitati
degli ioni Ar o Kr. Il pompaggio avviene con una scarica dc
nel gas a bassa pressione (~0.2 Torr). Il tubo ha una
lunghezza di 1-2 m e densita di corrente 500 A/cm
2
; la
potenza necessaria e elevata ~10 kW. Le righe piu
intense sono:
Laser sintonizzabili : dye-laser, laser a centri F, laser a stato solido, laser a CO2, laser a semiconduttore.
Dye laser (p. es. Rodamina 6G disciolta in
metanolo o glicole etilenico)
Le transizioni laser avvengono tra i pi bassi stati elettronici di singoletto. A causa del rapido rilassamento nella banda di
singoletto superiore, lemissione di fluorescenza e indipendente dal tipo di eccitazione (lampada o laser). Tuttavia e
necessario che venga evitato lassorbimento della radiazione emessa dagli stati di tripletto e dagli stati di singoletto piu
elevati. In questo caso, se il pompaggio e sufficientemente elevato, si ottiene linversione di popolazione. Lamplificazione
per emissione stimolata si ottiene ponendo il dye in una cavita laser.
Si pu ottenere una retroazione selettiva in frequenza inserendo
un reticolo in montaggio Littrow: ruotando il reticolo si pu
sintonizzare lazione laser sullintera banda di
fluorescenza(larghezza di riga ~0.1). Generalmente il
pompaggio e di tipo laser. Un etalon permette di ridurre la
larghezza di riga di un fattore 10.
Laser dye CW (in contiunua)
E piu difficile ottenere unazione laser continua
(surriscaldamento del mezzo attivo ed incremento della
popolazione di tripletto). La soluzione con il dye viene
iniettata con in un getto con flusso rapido (efficiente
raffreddamento) e vengono inserite sostanze che riducono la
popolazione di tripletto mediante transizioni non radiative
allo stato fondamentale (triplet quenching). La
sintonizzazione in frequenza si ottiene con un filtro di Lyot
costituito da diverse lamine di quarzo orientate ad angolo di
Brewster: il max di trasmissione si pu spostare ruotando
lasse ottico del filtro rispetto al piano di polarizzazione della
radiazione nella cavit (FWHM~0.5, il filtraggio ha una
larghezza superiore ma lazione rigenerativa del laser
amplifica i modi prossimi al max di trasmissione). Inserendo
nella cavita un etalon si pu ottenere una oscillazione
mono-modo.
Laser a centri di colore
Il centro di colore e un difetto in un
reticolo cristallino (p. es. KCl): il difetto
consiste in una vacanza ionica che ha
intrappolato un elettrone. Se vi sono ioni
impurezza vicini alla vacanza vengono
alterate le propriet ottiche: i centri-F
assorbono radiazione nel visibile e
fluorescono nellIR (1 - 3.5 m). Il resto
del funzionamento e analogo a quello
dei dye laser.
Laser a stato solido
sintonizzabili
Alcuni materiali hanno curve di guadagno
ampie e possono essere sintonizzati su un
certo intervallo di lunghezze donda. Tra i
pi interessanti vi e il laser titanio-zaffiro
(Ti:Al
2
O
3
) nellintervallo 660-1100 nm.
Laser a CO
2

Sono i laser piu efficienti (~20% wall plug) e operano intorno ai 10m. Le transizioni sono associate ai
modi vibrazionali di stretching simmetrico e asimmetrico e di bending della molecola di CO
2
. Lo stato
vibrazionale e specificato dai numeri quantici v
1
, v
2
e v
3
. Il livello (001) corrispondente allo stretching
asimmetrico e popolato efficacemente dalle collisioni risonanti con le molecole eccitate di azoto che
viene aggiunto al CO
2
. Linversione di popolazione, rispetto a (100) e (020), produce righe laser nelle
bande 10.2-10.8 m e 9.2-9.7 m, essendovi una sottostruttura rotazionale.
Laser a semiconduttore: La struttura laser e essenzialmente una giunzione p-n verticale con le pareti
ottimizzate per una ottimale riflettivit. Le regioni p ed n sono drogate fino alla degenerazione. In polarizzazione diretta la
giunzione p-n fornisce liniezione di portatori.
trascurando lemissione
spontanea ed essendo

I portatori di minoranza iniettati da ciascuna lato della giunzione si ricombinano con i portatori di maggioranza e si
ha lemissione di luce.
Lintensita della radiazione emessa e funzione della corrente diretta: vi e una corrente di soglia J
th
al di sotto della
quale domina lemissione spontanea (tipo LED), al di sopra si innesca leffetto laser e lintensita cresce rapidamente.
J
th
dipende dal guadagno ottico g :
( ) | |
|
|
.
|

\
|

|
|
.
|

\
|
+ + =
= >
0 2 1
2
1
2
1
2 1
anche ed
1
ln
2
1
cui da
1 2 exp
T
T
J
R R L
C
C
d
J
C
d
J C
g L g R R
th th
o
o
Al di sotto di J
th
prevale lemissione spontanea (LED); al di sopra si osservano vari modi di emissione che
corrispondono a riflessioni multiple in fase nella cavit N
i
/2=L. A correnti piu elevate solo alcuni modi (longitudinali)
a seguito dellazione laser rigenerativa permangono.
Situazione ideale
Senza polarizzazione
Polarizzazione diretta
Eterogiunzione doppia N-p-P Al
x
Ga
1-x
As-GaAs-Al
y
Ga
1-y
As