Sei sulla pagina 1di 39

1

Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02


Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Prima relazione fondamentale dellestensimetria elettrica
conduttore del Sezione
conduttore del za Lunghez
specifica za Resisten
=
=
=
=
S
L
S
L
R

Si supponga di considerare un estensimetro a filo:


4
2
D
S

=
Si vuole cercare la variazione specifica di resistenza in funzione
della variazione specifica di lunghezza, e cioe della deformazione
unitaria. Passando attraverso il logaritmo:
Estensimetri elettrici - relazioni fondamentali
*
*
Materiale principalmente tratto da F.P.Branca:Estensimetri elettrici a resistenza:
teoria ed impiego, Roma, ESA 1979.
2
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
D
D
L
L
R
R
D
L
S
L
R

+ =

=
2
4
log log log log log
2


Per ottenere la variazione specifica occorre dividere per
L
L
L
L
D
D
L
L
L
L
R
R
+

=

/ 2 1 / /

Estensimetri elettrici - relazioni fondamentali



(2)
3
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
ma Poisson di te Coefficien 2 / 2 + =

L
L
D
D
quindi in definitiva si ha:

2 1 / / + +

=

L
L
L
L
R
R
Trascurando la variazione di resistivita otteniamo:
costante 2 1 / / = = + =

=

F
R
R
L
L
R
R
a

F = Fattore di taratura (Gage Factor) = 1.9 4
Estensimetri elettrici - relazioni fondamentali

(3)
4
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Prima relazione fondamentale dellestensimetria elettrica:
R
R
F
a

=
1

Osservazioni
La relazione e valida indipendentemente dalla forma della
sezione del conduttore
Lespressione del fattore di taratura e approssimata a causa della
sensibilita trasversale
Estensimetri elettrici - relazioni fondamentali

(4)
5
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Estensimetri elettrici - relazioni fondamentali

(5)
6
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Estensimetri elettrici - relazioni fondamentali

(6)
7
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Estensimetri elettrici - relazioni fondamentali

(7)
8
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Estensimetri elettrici - relazioni fondamentali

(8)
9
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Principio di Funzionamento
Dalle relazioni che descrivono il ponte di Wheatstone si ha:
( )( )
3 2 4 1
4 2 3 1
3 2
2
4 1
1
R R R R
R R R R
R R
R
R R
R
V
V
i
o
+ +

=
+

+
=
Si vuole cercare lo squilibrio del ponte quando ce uno squilibrio in
una delle resistenze del ponte stesso. Supponiamo di incrementare
1 1 1
R R R + = :
( )( ) ) )( (
) (
3 2 4 1 1
1 3 4 2 3 1
3 2 4 1 1
4 2 3 1 1
R R R R R
R R R R R R
R R R R R
R R R R R
V
V V
i
o o
+ + +
+
=
+ + +
+
=
+
Misura tramite il ponte di Wheatstone
10
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Dato che il ponte inizialmente era bilanciato
0
4 2 3 1
= R R R R , e quindi:
) ( ) )( (
3 2 1 3 2 4 1
1 3
R R R R R R R
R R
V
V
i
o
+ + + +

Dividendo numeratore e denominatore per ) )( (


3 2 4 1
R R R R + + si
ottiene:
4 1
1
3 2 4 1
1 3
1 /
) )( ( R R
R
R R R R
R R
+

+
+ +

Misura tramite il ponte di Wheatstone (2)


11
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Ponendo:
m
R R R
R R
R
= + =
+
4 1
3 2
3
e
Si ottiene in definitiva:
m m i
o
R
R
R
R
V
V
1 1
1 /

+

Legame non lineare ingresso uscita


Misura tramite il ponte di Wheatstone (3)
12
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Nelle ipotesi di
m
R R / trascurabile, come e in effetti nelle
applicazioni comuni, e di
4 3 2 1
R R R R = = = si ottiene:
1
1
4
1
R
R
V
V
i
o

=

Ripetendo lo stesso ragionamento per una variazione


2
R di
2
R si
ottiene:
2
2
4
1
R
R
V
V
i
o

=

Le stesse considerazioni si possono svolgere per gli altri due rami


del ponte, ottenendo cosi la seconda relazione fondamentale
dellestensimetria elettrica:
Misura tramite il ponte di Wheatstone (4)
13
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
( )
4 3 2 1
4
+ =
F
V
V
i
o
Misura tramite il ponte di Wheatstone (5)
A B
C
D
R
1
R
2
R
3
R
4
V
i
V
o
I
I
1
I
2
14
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Proprieta particolari del ponte di Wheatstone
Squilibrio di pari intensita e segno su una coppia di lati contigui:
2 3
3 4
4 1
2 1
R R
R R
R R
R R
=
=
=
=
oppure contemporaneamente su coppie opposte di lati contigui:
3 2 4 1
4 3 2 1
e
e
R R R R
R R R R
= =
= =
Misura tramite il ponte di Wheatstone (6)
15
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Si ottiene:
0 =
o
V
Squilibrio di pari intensita e di segno opposto su una coppia di lati
contigui:
2 3
3 4
4 1
2 1
R R
R R
R R
R R
=
=
=
=
oppure contemporaneamente su coppie opposte di lati contigui:
3 2 4 1
4 3 2 1
e
e
R R R R
R R R R
= =
= =
Misura tramite il ponte di Wheatstone (7)
16
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Il ponte si squilibra di una quantita doppia di quella che si
manifesterebbe se variasse del medesimo valore un solo
estensimetro. Se ad esempio
2 1
R R = si ha:
R
R
R
R
R
R
V
V
i
o

=
(

|
|

'

2
1
4
1
2
2
1
1
Se contemporaneamente
3 4
R R = si ottiene:
R
R
V
V
i
o

=

Misura tramite il ponte di Wheatstone (8)


17
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Squilibrio di pari intensita e segno su lati opposti:
4 2 3 1
e R R R R = =
Come nel caso precedente il ponte viene squilibrato di una quantita
doppia di quella che si manifesterebbe se variasse un solo
estensimetro.
Misura tramite il ponte di Wheatstone (9)
18
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Squilibrio di pari intensita e segno opposto su lati opposti:
4 2 3 1
e R R R R = =
Il ponte non viene squilibrato.
Nel caso di variazione di un solo estensimetro si avra semplicemente:
1
4

F
V
V
i
o
=

Misura tramite il ponte di Wheatstone (10)


19
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Valutazione dellerrore di linearita
Ricordiamo che vale la seguente relazione:
m m i
o
R
R
R
R
V
V

+

1 /
La relazione diviene lineare se si trascura il termine
m
R
R
rispetto
allunita: di solito questo e lecito fino a 45000 microdeformazioni.
Oltre questo limite occorre valutare lerrore di linearita, il quale dipende
dalla configurazione del ponte col quale si sta eseguendo la misura
(quarto, mezzo o ponte intero)
Effetti non lineari
20
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Estensimetro attivo in quarto di ponte
3 2
2
4 1
1
R R
R
R R
R
V
V
i
o
+

+
=
Nellipotesi di tutte resistenze uguali, e estensimetro posto sul lato 1,
si ottiene:
) 2 ( 2 ) 2 ( 2
) 2 ( ) ( 2
2
1
2
1 1
R R
R
R R
R R R R
R R
R R
V
V
i
o
+

=
+
+ +
=
+
+
=

Effetti non lineari (2)


21
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Questa e luscita reale del ponte, cioe quella misurata. Luscita
teorica del ponte, se cioe esso fosse lineare, sarebbe:
R
R
V
V
i
o

=

4
1
Lerrore relativo, espresso quindi come grandezza misurata-
grandezza teorica/grandezza teorica vale quindi:
R R
R
R
R
R
R
R R
R
e
rel
+

=

=
2 4
/
4 ) 2 ( 2
Effetti non lineari (3)
22
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
oppure in prima approssimazione, trascurando R rispetto a R 2

=
2 2
F
R
R
e
rel
Lerrore sopra riportato e una percentuale, indica quale frazione
delluscita del ponte e necessario aggiungere al valore misurato per
ottenere cio che avrebbe fornito il ponte se fosse stato lineare
Effetti non lineari (4)
23
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
2 estensimetri attivi su lati contigui mezzo ponte
Il punto di partenza e rappresentato dalla solita relazione, nella
quale si incrementano le resistenze degli estensimetri sui lati 1 e 2.
2
2 1
3 2 2
2 2
4 1 1
1 1
2 R R
R R
R R R
R R
R R R
R R
V
V
i
o
+

=
+ +
+

+ +
+
=

Se
2 1
R R = , cioe se su due lati contigui vi sono due squilibri
eguali in modulo ed opposti di segno, come gia visto in precedenza:
R
R
V
V
i
o

=

2
1
Effetti non lineari (5)
24
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
In questo caso lerrore di linearita, definito come in precedenza,
vale:

+ +

=
2
2
1
1
2
2
1
1
2 1
2 1
4
1
/
4
1
2 ( 2 R
R
R
R
R
R
R
R
R R R
R R
e
rel

+ +

=
2 1
2 1
2
) (
R R R
R R
e
rel
Effetti non lineari (6)
25
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Nel caso di
2 1
R R = il numeratore e zero, e quindi il ponte si
comporta come se fosse perfettamente lineare. In caso contrario,
trascurando
2 1
R R + rispetto a R 2 lerrore relativo diventa:
) ( ) (
2 2
) (
2 1 2 1
2 1
+ + =


=
F
R
R R
e
rel
Si osserva che se
1 2
= , allora lerrore diventa:
) 1 ( ) ( 1
1 1 1
= =
rel
e
Per valori standard del coefficiente di Poisson lerrore vale circa il
70 % della misura.
Effetti non lineari (7)
26
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
4 estensimetri attivi somma di due mezzi ponti
1. Se tutti e quattro gli estensimetri segnano a due a due valori
opposti, e ovvio che lerrore relativo per difetto di linearita e
nullo perche e lo stesso caso del mezzo ponte moltiplicato per
due.
2. Nel caso invece che il ponte completo sia costituito da due mezzi
ponti che forniscano il segnale ) 1 ( lerrore di linearita e
identico al caso del mezzo ponte perche e doppio lerrore, ma e
anche doppio il segnale e quindi il valore dellerrore rimane
inalterato.
Effetti non lineari (8)
27
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Effetti legati alla lunghezza dei cavi
R
1
R
2
R
3
R
4
V
i
V
o
R
k4
R
k3
R
k1
R
k2
Caso I - Ponte intero
28
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Le resistenze
2 1
e
k k
R R influiscono sulla tensione di
alimentazione: e come se il ponte fosse alimentato ad una tensione
piu bassa del valore della caduta di tensione sulle due resistenze
aggiuntive dei cavi. Le resistenze
4 3
e
k k
R R invece non
influiscono sulla misura dato che lo strumento utilizzato ha elevata
impedenza e quindi non passa corrente in queste due resistenze
aggiuntive. Detta
p
R la resistenza del ponte vista dal generatore di
tensione (pari al valore della resistenza base degli estensimetri se
sono tutti uguali), la corrente assorbita vale:
Effetti legati alla lunghezza dei cavi (2)
29
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
2 1 k k p
i
R R R
V
I
+ +
=
Leffettiva tensione di alimentazione del ponte varra allora:
2 1 k k p
p
i p i
R R R
R
V I R V
+ +
= =
Si avra quindi:
) (
4
4 3 2 1
+ =
F
V
V
i
o
Effetti legati alla lunghezza dei cavi (3)
30
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Dato che generalmente
2 1
e
k k
R R sono le resistenze di andata e
ritorno di uno stesso cavo bipolare, di solito vale
k k k
R R R = =
2 1
e
quindi:
k p
p
i
o
R R
R
F
V
V
2
) (
4
4 3 2 1
+
+ =


Per tenerne conto basta modificare il fattore di taratura
dellestensimetro:
k p
p
R R
R
F F
2 +
=
Effetti legati alla lunghezza dei cavi (4)
31
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Effetti legati alla lunghezza dei cavi (5)
R
1
R
2
R
3
R
4
V
i
V
o
R
k3
R
k1
R
k2
Caso II - Semiponte
32
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Il caso e ora molto diverso poiche le resistenze
3 2
e
k k
R R sono
interne al ponte e andranno a sommarsi alla resistenza base degli
estensimetri. In questo caso il fattore di taratura viene
direttamente influenzato e cambia in quanto il
R
R
ora diventa
k
R R
R
+

con
k
R resistenza del cavo di collegamento ad uno solo dei
due capicorda dellestensimetro. In definitiva, la variazione R
rimane la stessa, ma e riferita ad una resistenza maggiore, e cioe:
k
a a
R R
R
F
R
R
F
+

= ;
R
R R
R
R R
R
R
F
F
k k
+
=

+
=
Effetti legati alla lunghezza dei cavi (6)
33
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
E quindi il nuovo fattore di taratura vale :
F
R R
R
F F
k
<
+
=
In realta per lestensimetro 1 vi e la resistenza
2 k
R in serie mentre
per lestensimetro 4 vi e la
3 k
R , e quindi:
1
2
4
1

k i
o
R R
R F
V
V
+
=


4
3
4
4

k i
o
R R
R F
V
V
+
=

Effetti legati alla lunghezza dei cavi (7)


34
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
E quindi :

+
=
+
=

3
4
2
1
4
4 1
k k i
o o
i
o
R R
R
R R
R F
V
V V
V
V

Facendo in modo che
k k k
R R R = =
3 2
si ottiene:
( )
k i
o
R R
R F
V
V
+
=

4 1
4

Effetti legati alla lunghezza dei cavi (8)
35
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
ma essendo:
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R
R R
R
k
k k
k
k
k

=
+
=
+
1
1 1
1
1
1
E quindi:
( )

R
R F
V
V
k
i
o
1
4
4 1

Per apportare la correzione e quindi necessario prendere il fattore
di taratura fornito dal costruttore e moltiplicarlo per il termine
correttivo. Si osservi che la
1 k
R
non perturba la misura perche in
esso non circola corrente.
Effetti legati alla lunghezza dei cavi (9)
36
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
R
1
R
2
R
3
R
4
V
i
V
o
R
k1
R
k2
Caso III - Quarto di ponte
Effetti legati alla lunghezza dei cavi (10)
Il caso e simile al precedente: le resistenze dei due cavi che
alimentano lunico estensimetro si sommano alla sua resistenza base.
Si avra allora in questo caso:
37
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1

=
+ +
=
R
R
F
R R R
R
F F
k
k k
2
1
2 1
Si ha quindi:

R
R F
V
V
k
i
o
2
1
4
1

e quindi la correzione verra effettuata tramite il fattore di taratura.


Effetti legati alla lunghezza dei cavi (11)
38
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
R
k12
R
1
R
2
R
3
R
4
V
i
V
o
R
k11
R
k2
Caso III - Quarto di ponte con terzo cavo
Effetti legati alla lunghezza dei cavi (12)
39
Sperimentazione di strutture aeronautiche - 2001-02
Copyright Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale - Legge italiana sul Copyright 22.04.1941 n.633
E
s
t
e
n
s
i
m
e
t
r
i

e
l
e
t
t
r
i
c
i

p
a
r
t
e

1
Nel caso visto in precedenza non e possibile ottenere la
compensazione di temperatura del cavo
2 1 k k
R R dato che e presente
su un solo lato del ponte. Per ovviare a questo inconveniente si
utilizza il montaggio in quarto di ponte a tre fili. Come si osserva
dalla figura il conduttore
11 k
R non introduce alcuna perturbazione
poiche non conduce corrente. Il filo
12 k
R che deve essere lungo
quanto
2 k
R , facendo parte di due rami contigui del ponte, risulta
automaticamente compensato in temperatura. Rimane solo
2 k
R che
essendo in serie allestensimetro ne abbassa il fattore di taratura. Il
fattore di correzione e dunque analogo a quello del caso II:

R
R F
V
V
k
i
o
1
4
1

Effetti legati alla lunghezza dei cavi (13)