Sei sulla pagina 1di 1

Sindacato Azzurro

CONFSAL Piazza L. Poderico 21 C.E.S.I.L.


80143- Napoli 0810833944 fax: 081.0833945 Corso Umberto,293- Napoli Corso Umberto, 321 Caivano
mail sindacatoazzurro@tin.it F ax: 0811936193 Fax 0818317737

Segretario responsabile Segretario responsabile Segretario responsabile


VINCENZO GUIDOTTI CIRO D’IPPOLITO ANDREA DI STADIO

Via Ugo La Malfa 81


U.A.P.
Via Carriera Grande, 32 NA Via Purgatorio ad Arco
Acerra ( Napoli) Tel &Fax: 0815206442
Fax: 0815536467 Napoli Fax: 08119566575
mail: slaicobasambiente@libero.it
Segretario responsabile Segretario responsabile
Segretario responsabile
VINCENZO DE VINCENZI ROBERTO ASCIONE
ANTONIO DI NARDO

COMUNICATO STAMPA
SCRIVENTI OO.SS
VISTO
• che era stato confermato da parte delle scriventi lo sciopero generale del settore rifiuti in
Campania per lunedì 29 giugno 2009 con annesso corteo fino alla piazza del Plebiscito dei
lavoratori dei disciolti consorzi di bacino
• che eravamo stati invitati dalla questura di Napoli a recarci presso la medesima per
firmare l’istanza del corteo secondo quanto previsto dal testo unico di P.S.
• che nella medesima occasione la Questura per tramite dei funzionari ci invitava a
temporeggiare in quanto le diplomazie di prassi si stavano adoperando per ottenere
incontro presso la struttura del Sottosegretario di Stato
• che solo oggi dopo diversi giorni interloquendo con il rappresentante di Bertolaso
( Prefetto Reppucci) si apprendeva telefonicamente che il Sottosegretario non ha nulla da
comunicare o da trattare con i lavoratori e le O.O.S.S.
• Che contattata telefonicamente la Questura di Napoli per tramite di uno dei suoi
funzionari la stessa ha comunicato che il corteo dovrà fermarsi in Piazza Matteotti in
luogo di piazza del Plebiscito causa concomitanza della festa della Polizia Penitenziaria
• Che ciò costituisce grave e palese violazione del T.U. di regolamentazione della P:S
• Che tale tentativo vuole energicamente frustrare con sagacia la libertà di manifestare per
dar luogo a dei festeggiamenti la cui comunicazione è pervenuta alla Questura di Napoli
in data successiva alla nostra comunicazione
• Che necessita in ogni modo protestare per le nefandezze che la struttura del
Sottosegretario ha operato nei confronti dei lavoratori mettendo al loro posto altri
soggetti la cui natura sarà portata all’attenzione della magistratura penale e contabile
COMUNICANO
Si confermano le azioni di sciopero previste per lunedì in tutta la regione Campania ed il
concentramento in piazza Garibaldi dei lavoratori dei consorzi di bacino ed il corteo
preannunciato avvertendo che in quella sede i segretari dei sindacati proclamanti rassegneranno
le proprie dimissioni un’ora prima e lasciando le iniziative ai singoli lavoratori
decliniamo ogni responsabilità civile e penale da fatti o accadimenti legati a tale manifestazione
che non si garantisce possa più mantenere i canoni fino ad oggi dimostrati
alcuni gruppi di lavoratori hanno anche aggiunto da oggi in poi di essere pronti a recarsi a
contestare il premier anche nella città dell’Aquila ed ogni volta che si recherà nella provincia di
Napoli
ORMAI DAREMO BATTAGLIA IN OGNI SEDE ISTITUZIONALE

Interessi correlati