Sei sulla pagina 1di 3

ARCHETIPI E SIMBOLI. BAGLIORI DI VERIT.

Infinito, Zero, Punto

4 Karma e Reincarnazione
Per quanto attiene alla Legge del Karma, devi sapere che composta di due princpi: la Causa e lEffetto in verit uno solo il Principio (in seguito sar pi chiaro ci che intendo dire) - per questo motivo anche citata come Legge della Causa-Effetto o Legge della Causalit. Rappresenta in un certo qual modo il Destino ovvero il Fato, purch siano correttamente intesi. Detta legge afferma che qualsiasi azione (traduzione letterale di karma, ed in quanto tale pu essere intesa anche nel senso di movimento, di flusso), ma proprio qualsiasi, sul piano della manifestazione, sia essa formale sia essa informale, dipende da una causa (nota o ignota), che produrr un effetto (noto o ignoto ovviamente). Il suddetto effetto a sua volta sar la causa di un altro effetto, che a sua volta sar la causa di un altro effetto ancora, in un continuum senza fine. Tradotta sul piano umano, questa legge afferma che ogni nostra azione, a qualsiasi livello di consapevolezza e/o coscienza, venga compiuta, dipendente da una causa che avr come conseguenza un effetto, che a sua volta sar linizio di una nuova causa-effetto e questo processo si protrarr in modo indefinito. Solo lIlluminazione, solo la Liberazione, la Realizzazione, lUnione, pu porre fine al ciclo. Quando si diventa un Buddha si eliminano tutte le cause e quindi tutti gli effetti.
Al casello autost radal e si p resenta una famigl ia (padre, mad re e figlio). Il casellante si rivolge loro con tono all egro: Siete fo rtunati ! Questa la milionesim a auto che passa da questo casello. Av ete vinto un assegno da 5.000 eu ro. Un vigile l vicino si congratula con lauti sta e gli chied e: Bene, cosa pensa di fare con la vincita? Bah p rima di tutto prender l a patente.. . Ah, mi dispi ace p er lei, ma per la guida senza patente l e devo fare una grossa mult a. La moglie, seduta accanto: Ma no, non gli dia retta. E' ubri aco ! Allora, signore, devo farle un'altra multa per guida in stato di ebbrezza. Il figlio, seduto dietro: Te l'avevo detto, pap, che con questa auto rubata non andavamo lontano !

La legge inoltre afferma che la causa, indipendentemente da chi labbia provocata e dal suo volere, svolger la sua azione su tutto e su tutti, con conseguente effetto. Ti faccio un classico esempio: un sasso buttato in una vasca piena di acqua (la causa) genera unonda concentrica che si propaga in tutta la vasca (levento, lazione), in ogni atomo di acqua (effetto con relativa causa sugli altri), fino ai bordi, poi torna al centro ovvero alla sua origine (leffetto).

ARCHETIPI E SIMBOLI. BAGLIORI DI VERIT. Infinito, Zero, Punto

Il Mullah Nasrudin visit un bagno turco. A causa dei suoi vestiti stracciati linserviente lo tratt altezzosamente, dandogli un vecchio asciugamani e una scheggia di sapone. Finito di lavarsi, alluscita, il Mullah porse allo stupefatto addetto ai bagni una moneta doro. Il giorno dopo si ripresent, per questa volta con un vestito lussuoso, tutto elegante. Ovviamente le attenzioni dellinserviente cambiarono radicalmente: asciugamano nuovo, sapone intero, inchini, salamelecchi vari. Alluscita, con gran stupore delladdetto al bagno, il Mullah gli diede una piccola moneta di rame. Era visibile il suo stupore. Nasrudin disse: Questo per il trattamento dellaltra volta. La moneta doro invece era per il trattamento di oggi. [Le sottigliezze del Mullah Nasrudin in Idries Shah, I sufi]

In ogni istante della tua vita, con le tue azioni, con le tue sensazioni, con i tuoi sentimenti, con i tuoi pensieri, produci sassi che generano onde. Nelloceano della vita, le onde di ogni individuo sintersecano con le onde di tutti gli altri individui, in un intreccio inestricabile. Le onde prodotte dalla tua volont costituiscono il destino, mentre le onde prodotte dallesterno costituiscono il fato. 1 E evidente che il modo con cui il fato interagisce con il tuo destino il frutto della tua volont , ovvero dipende da te.
Un giorno il Mullah Nasrudin stava riparando il tetto. In quel mentre, un uomo lo chiam dalla strada. Quando scese, chiese alluomo che cosa volesse. Del denaro. Perch non me lo avete chiesto quando mi avete chiamato? chiese il Mullah. Mi vergognavo a chiedere lelemosina rispose luomo. Venite con me sul tetto. Quando raggiunsero il tetto, il Mullah riprese a riparare il tetto. Senza guardare in viso luomo disse: Non ho soldi per voi. Che cosa?, afferm luomo, Ma avreste potuto dirmelo senza farmi salire sul tetto!. In questo caso non avreste potuto ricompensarmi per avermi fatto scendere! replic Nasrudin. [Le sottigliezze del Mullah Nasrudin in Idries Shah, I sufi]

Le interferenze continue che si producono tra le infinite onde provenienti dallesterno (fato) e le onde prodotte da te (destino)

Ma sia le une sia le altre sempre onde restano; in altre parole non c vera distinzione tra fato e destino.

ARCHETIPI E SIMBOLI. BAGLIORI DI VERIT. Infinito, Zero, Punto

rappresentano il Karma. Sia il Destino sia il Fato sono soggetti alla Legge ossia allAzione.
Il Discepolo chiese al Maestro: cosa il destino? Il Maestro rispose: un sasso buttato nelloceano. Il Discepolo domand: se non un sasso, ma sono due i sassi, cosa ?. Il Maestro rispose: il fato. E, se non un sasso e neanche due sassi, cosa ? incalz il Discepolo. La realt! concluse il Maestro. [Kuphasael Thorosan]

Aspetta un attimo, voglio capire bene. Mi stai dicendo che il mal di testa di una persona, in quel dato momento, non un attimo prima e non un attimo dopo, leffetto (diretto o indiretto) di una causa provocata dal soggetto, ma non necessariamente dal soggetto, e il suo mal di testa sar la causa di altri mal di testa, o comunque avr come conseguenza degli effetti la cui portata pu essere nota o ignota?

CONTINUA Se largomento di tuo gradimento, se hai voglia, se hai tempo, se pensi che possa servirti, puoi acquistarlo su http://www.lulu.com/content/libro-a-copertina-morbida/baglioridi-verita---infinito-zero-punto/12911681]