Sei sulla pagina 1di 24

Q3 2013

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia

Indagine Manpower

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia

Indice

Previsioni Manpower sullOccupazione in Italia


Confronto tra aree geografiche Confronto tra settori

Previsioni Globali Manpower


Confronti internazionali Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA) Confronti internazionali Americhe Confronti internazionali Asia-Pacifico

La ricerca Notizie su ManpowerGroupTM

Q3/13
1 9 19 21

Previsioni sullOccupazione in Italia


Lindagine Previsioni Manpower sullOccupazione per il terzo trimestre 2013 stata condotta su un campione rappresentativo di 1001 datori di lavoro italiani. A tutti i partecipanti stata posta la seguente domanda: Rispetto al trimestre in corso, quali variazioni prevedete in termini di occupazione totale nella vostra azienda nei tre mesi che termineranno alla fine di settembre 2013?
I datori di lavoro italiani esprimono poco ottimismo nelle loro prospettive di assunzione per il terzo trimestre 2013. Il 6% prevede di incrementare il proprio organico, il 13% prospetta una diminuzione e il 78% nessun cambiamento; sulla base di questi dati la Previsione Netta sullOccupazione si attesta a -7%. Il presente rapporto utilizza la definizione Previsione Netta sullOccupazione. Questo dato viene calcolato sulla base della percentuale dei datori di lavoro che prevedono un aumento delle assunzioni totali detraendo da questa la percentuale dei datori di lavoro che prevedono invece una diminuzione delle assunzioni nelle proprie aziende per il prossimo trimestre. Il risultato di questo calcolo la Previsione Netta sullOccupazione. Rispetto al trimestre precedente le prospettive di assunzione migliorano di 3 punti percentuali, tuttavia la Previsione si indebolisce di 6 punti percentuali da un anno allaltro. A seguito degli aggiustamenti stagionali la Previsione si attesta a -10% e il dato permane ormai negativo dal quarto trimestre del 2008, con ununica eccezione (il primo trimestre 2011). Le intenzioni di assunzione restano sostanzialmente stabili rispetto al trimestre precedente, ma si indeboliscono di 6 punti percentuali da un anno allaltro. Da questo punto in avanti se non diversamente specificato tutti i dati cui si fa riferimento sono comprensivi degli aggiustamenti stagionali.
Aumento % 6 6 6 3 7 Diminuzione % 13 16 18 14 8 Nessuna variazione % 78 77 75 81 83
30 20 10 0 -10 -20 -30 -40
Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Non so % 3 1 1 2 2

Previsione Netta Aggiustamenti sullOccupazione stagionali % -7 -10 -12 -11 -1 % -10 -11 -10 -9 -4

Terzo Trimestre 2013 Secondo Trimestre 2013 Primo Trimestre 2013 Quarto Trimestre 2012 Terzo Trimestre 2012

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia

Confronto tra aree geografiche


I datori di lavoro in tutte le quattro macroaree geografiche dItalia prevedono ridimensionamenti dorganico nel periodo luglio-settembre. La pi debole Previsione Netta sullOccupazione si registra nellarea Sud e Isole, a quota -16%. I datori di lavoro nel Centro Italia riportano prospettive di assunzione pessimistiche con una Previsione del -9%, mentre le Previsioni nel Nord Ovest e nel Nord Est si attestano rispettivamente a -8% e a -5%. Da un trimestre allaltro, i datori di lavoro del Nord Est esprimono intenzioni di assunzione moderatamente pi solide, con un miglioramento della Previsione di 8 punti percentuali. Nel resto del Paese, le prospettive di assunzione rimangono sostanzialmente stabili nellItalia Centrale e nel Sud e Isole e restano invariate nel Nord Ovest. Dal confronto con il terzo trimestre del 2012, le Previsioni si indeboliscono in tre delle quattro macroaree. Un significativo calo di 11 punti percentuali si registra tra i datori di lavoro del Sud e Isole. La previsione nel Nord Ovest si indebolisce di 10 punti percentuali e i datori di lavoro del Centro Italia prospettano una diminuzione delle assunzioni di 4 punti percentuali. Nel Nord est, daltro canto, si registra un miglioramento di 2 punti percentuali. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prevedono ridimensionamenti del personale in tutte le quattro macroaree del Paese nel trimestre a venire, con un mercato del lavoro che si prospetta particolarmente debole nel Sud e Isole. Da un trimestre allaltro le prospettive di assunzione si rafforzano in due aree Nord Est e Sud e Isole , ma nel confronto da un anno allaltro le Previsioni si indeboliscono in tre aree.
-9 -9 -5 -8 -16 -20 -15 -11 -10 -5 Previsione Netta sullOccupazione 0 5 Al netto degli aggiustamenti stagionali -6 -2

Centro Nord Est Nord Ovest Sud e Isole

Centro Italia -9 (-9)%


I datori di lavoro prevedono il perdurare della recessione del mercato del lavoro nel terzo trimestre 2013 e riportano una Previsione Netta sullOccupazione pari a -9% la quinta previsione negativa consecutiva. Rispetto al trimestre precedente le prospettive di assunzione si mantengono sostanzialmente stabili, ma la Previsione registra un indebolimento di 4 punti percentuali dal confronto con lo stesso periodo del 2012. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prevedono un trend debole per il trimestre a venire. Le intenzioni di assunzione sono lievemente in calo sia nel confronto con il precedente trimestre, che rispetto a un anno fa.

Nord Est -2 (-5)%


I livelli di organico continueranno probabilmente a calare nel prossimo trimestre, secondo i datori di lavoro del Nord Est, che riportano una Previsione Netta sullOccupazione non molto incoraggiante, pari a -5%. Il dato ha segno negativo ormai da pi di due anni, nonostante un miglioramento di 8 punti percentuali rispetto al trimestre precedente. Da un anno allaltro la Previsione risulta invece rafforzata di 2 punti percentuali. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prevedono timidi programmi di assunzione per il terzo trimestre 2013, sebbene la Previsione risulti sensibilmente irrobustita da un trimestre allaltro. Le intenzioni di assunzione migliorano leggermente anche in confronto allo stesso trimestre di un anno fa.
30 20 10 0 -10 -20

30 20 10 0 -10 -20 -30 -40


Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

-30 -40

Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia Nord Ovest -6 (-8)%


Chi alla ricerca di unoccupazione pu aspettarsi un mercato del lavoro ancora debole nel prossimo trimestre, secondo quanto espresso dai datori di lavoro del Nord Ovest, la cui Previsione Netta sullOccupazione si attesta a quota -8%. Le prospettive di assunzione restano immutate rispetto al trimestre precedente e il dato si rivela positivo solo in due trimestri negli ultimi 5 anni. Dal confronto con lo stesso periodo del 2012 la Previsione registra inoltre un indebolimento di 10 punti percentuali. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prevedono ridimensionamenti dellorganico nei prossimi tre mesi. La previsione rimane sostanzialmente stabile da un trimestre allaltro, ma cala sensibilmente rispetto allo stesso periodo del 2012.

Sud e Isole -11 (-16)%


I datori di lavoro prevedono il perdurare nel terzo trimestre 2013 della lunga recessione del mercato del lavoro e riportano una Previsione Netta sullOccupazione a quota -16%, corrispondente alla pi debole previsione per larea Sud e Isole da quando lindagine ebbe inizio nel terzo trimestre 2003 (lultima registrata nel quarto trimestre 2011). Il dato permane ormai consecutivamente negativo da pi di cinque anni. Mentre la Previsione risulta relativamente stabile rispetto al trimestre precedente, i programmi di assunzione calano di 11 punti percentuali da un anno allaltro. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prevedono uno scenario occupazionale poco promettente per il prossimo trimestre. La previsione moderatamente pi solida da un trimestre allaltro, ma sensibilmente pi debole rispetto allo steso periodo del 2012.
30 20 10 0 -10 -20

30 20 10 0 -10 -20 -30 -40


Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

-30 -40

Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Confronto tra settori


In nove su dieci comparti i datori di lavoro prevedono di ridimensionare gli organici nel corso dei prossimi tre mesi. Le prospettive di assunzione pi deboli si registrano nel settore delle Costruzioni e in quello relativo al Commercio allIngrosso e al Dettaglio, in cui la Previsione Netta sullOccupazione fa segnare rispettivamente -21% e -19%. I datori di lavoro, inoltre, prevedono uno scenario occupazionale poco confortante nel comparto Manifatturiero con una Previsione a quota -16% e nel Minerario ed Estrattivo, in cui il dato si attesta a -15%. Relativamente agli altri contesti, si prevede un debole trend delle assunzioni in due settori con dato a quota -9% il settore Finanziario, Assicurativo, Immobiliare e Servizi alle Imprese e quello relativo a Ristoranti e Hotel. Nel contempo, i datori di lavoro del comparto Agricoltura, Caccia, Selvicoltura e Pesca manifestano intenzioni di assunzione differenziate, con una Previsione pari a 0%. Dal confronto con il trimestre precedente, le intenzioni di assunzione risultano pi robuste in otto dei 10 comparti. Il miglioramento pi considerevole, di 11 punti percentuali, si registra nel settore Trasporti e Comunicazioni, mentre il settore delle Costruzioni riporta un incremento di 6 punti percentuali. La Previsione per il Commercio allIngrosso e al Dettaglio si rafforza di 5 punti percentuali e i programmi di assunzione migliorano di 3 punti percentuali nel comparto Agricoltura, Caccia, Selvicoltura e Pesca. Tuttavia, due settori registrano un indebolimento delle prospettive di assunzione, incluso il settore Manifatturiero, relativamente al quale la Previsione si indebolisce di 6 punti percentuali. Dal confronto con lo stesso periodo del 2012, i programmi di assunzione si indeboliscono in sei dei 10 comparti. Una considerevole decrescita di 13 e 12 punti percentuali si registra rispettivamente nel settore Finanziario, Assicurativo, Immobiliare e Servizi alle Imprese e in quello Manifatturiero, mentre il settore Ristoranti e Hotel riporta una decrescita di 10 punti percentuali. Le Previsioni si indeboliscono di 9 punti percentuali nel settore Costruzioni e di 8 punti percentuali nel comparto Commercio allIngrosso e al Dettaglio. Nei restanti settori, le prospettive di assunzione si rafforzano in tre comparti, tra i quali spicca quello relativo allAgricoltura, Caccia, Selvicoltura e Pesca per una crescita di 8 punti percentuali. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori prevedono un decremento degli organici in sei dei 10 settori durante il terzo trimestre del 2013. Si prevede un mercato del lavoro particolarmente debole nel settore Commercio allIngrosso e al Dettaglio e in quello delle Costruzioni. Da un trimestre allaltro, i datori di lavoro riportano intenzioni di assunzione pi robuste in otto settori, ma le Previsioni si indeboliscono in sei settori da una anno allaltro.

Agricoltura/Pesca Attivit Manifatturiere Commercio Costruzioni Elettricit, Gas e Acqua Minerario ed Estrattivo Pubblico e Sociale Ristoranti e Alberghi Servizi Finanziari Trasporti e Comunicazioni 25 20 15 10 -14 -15 -1 -9 -9 -7 -7 5 Previsione Netta sullOccupazione -3 -14 -16 -19 -21 -17 -17

-3

0 3

0 5 10 Al netto degli aggiustamenti stagionali

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia Agricoltura, Caccia, Selvicoltura e Pesca +5 (0)%


Dopo quattro trimestri consecutivi di Previsioni di assunzione negative, i datori di lavoro prospettano un mercato del lavoro stagnante nel terzo trimestre 2013, con una Previsione Netta sullOccupazione pari a 0%. Le prospettive di assunzione migliorano di 3 punti percentuali da un trimestre allaltro e di 8 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2012. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro esprimono segnali incoraggianti per chi sar alla cerca di un posto di lavoro nel trimestre a venire. La Previsione risulta moderatamente pi robusta rispetto al trimestre precedente e migliora in modo considerevole rispetto a un anno fa.
30 20 10 0 -10 -20 -30 -40
Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Attivit Manifatturiere -14 (-16)%


Nei prossimi tre mesi chi alla ricerca di un posto di lavoro si trover probabilmente a fronteggiare il mercato del lavoro maggiormente in difficolt dallinizio dellindagine nel terzo trimestre 2003. I datori di lavoro prospettano una Previsione Netta sullOccupazione a quota -16%. La previsione cala di 6 punti percentuali rispetto al trimestre precedente e di 12 punti percentuali rispetto a un anno fa. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro esprimono prospettive di assunzione poco promettenti per il prossimo trimestre. I programmi di assunzione si indeboliscono moderatamente da un trimestre allaltro, ma calano considerevolmente rispetto al terzo trimestre 2012.
30 20 10 0 -10 -20 -30 -40
Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Commercio allIngrosso e al Dettaglio -17 (-19)%


Con una Previsione Netta sullOccupazione pari a -19%, i datori di lavoro prevedono uno scenario occupazionale pessimistico per il terzo trimestre 2013, in continuit con la sequenza di previsioni con segno negativo, che perdura ormai da pi di cinque anni. Mentre la Previsione risulta rafforzarsi di 5 punti percentuali rispetto al precedente trimestre, le prospettive occupazionali si indeboliscono di 8 punti percentuali da un anno allaltro. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prevedono deboli prospettive di assunzione per i prossimi tre mesi. Rispetto al trimestre precedente, la Previsione avverte un relativo miglioramento, tuttavia i programmi di assunzione registrano un moderato indebolimento rispetto a un anno fa.
30 20 10 0 -10 -20 -30 -40
Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Costruzioni -17 (-21)%


La lunga recessione del mercato del lavoro sembra perdurare nel terzo trimestre del 2013, con una Previsione Netta sullOccupazione pari a -21%. Ad eccezione del secondo trimestre del 2012, la Previsione risulta ormai negativa da pi di quattro anni. Le intenzioni di assunzione migliorano di 6 punti percentuali rispetto al secondo trimestre 2013, ma la Previsione si indebolisce di 9 punti percentuali rispetto a un anno fa. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prospettano un clima occupazionale ben poco confortante nei prossimi tre mesi. La Previsione si rivela considerevolmente pi robusta rispetto al trimestre precedente, ma sensibilmente indebolita rispetto a un anno fa.
30 20 10 0 -10 -20 -30 -40
Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Elettricit, Gas e Acqua 0 (-3)%


Con una Previsione Netta sullOccupazione pari a -3%, i datori prevedono un trend occupazionale attenuato nel terzo trimestre 2013. Le intenzioni di assunzione migliorano di 2 punti percentuali rispetto al trimestre precedente e restano immutate rispetto a un anno fa. Tuttavia la Previsione risulta ormai negativa dal secondo trimestre 2011. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prospettano un mercato del lavoro fermo nel prossimo trimestre. La Previsione si rivela considerevolmente pi robusta rispetto al trimestre precedente e immutata da un anno allaltro.

Finanziario, Assicurativo, Immobiliare e Servizi alle Imprese -3 (-9)%


Il settore in calo per il quarto trimestre consecutivo, con una Previsione Netta sullOccupazione pessimistica pari a -9% per il periodo luglio-settembre. Ne consegue che le prospettive di assunzione registrate risultano essere le pi deboli dallinizio dellindagine nel terzo trimestre 2003. La Previsione decresce di 2 punti percentuali rispetto al trimestre precedente e di 13 punti percentuali rispetto a un anno fa. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prospettano uno scenario occupazionale spento nel terzo trimestre 2013. La Previsione si rivela immutata da un trimestre allaltro, ma considerevolmente indebolita da un anno allaltro.
30 20 10 0 -10 -20

30 20 10 0 -10 -20 -30 -40


Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

-30 -40

Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Minerario ed Estrattivo -14 (-15)%


I datori di lavoro manifestano intenzioni di assunzione pessimistiche per il periodo luglio-settembre con una Previsione Netta sullOccupazione che raggiunge quota -15%. Il dato risulta negativo ormai da quasi sei anni per questo settore. Un leggero miglioramento di 2 punti percentuali si registra rispetto al trimestre precedente, ma le prospettive di assunzione si affievoliscono di 4 punti percentuali rispetto a un anno fa. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro esprimono prospettive di assunzione poco confortanti per il prossimo trimestre, nonostante un leggero miglioramento rispetto allo scorso trimestre. Da un anno allaltro la Previsione tuttavia lievemente pi debole.
30 20 10 0 -10 -20 -30 -40
Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Pubblico e Sociale 0 (-1)%


La situazione di incertezza del mercato del lavoro perdurer nel terzo trimestre del 2013. I datori di lavoro riportano una Previsione Netta sullOccupazione a quota -1%, sebbene questa sia la previsione pi ottimistica dal primo trimestre 2011. Le prospettive di assunzione rimangono relativamente stabili sia rispetto al precedente trimestre che da un anno allaltro. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prevedono unattivit di assunzione piuttosto statica nei prossimi tre mesi. Le prospettive di assunzione si rafforzano leggermente rispetto allo scorso trimestre e rimangono immutate da un anno allaltro.
30 20 10 0 -10 -20 -30 -40
Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia Ristoranti e Alberghi +3 (-9)%


Con una Previsione Netta sullOccupazione pari a -9% per il prossimo trimestre, i datori di lavoro esprimono programmi di assunzione non molto rassicuranti. La Previsione migliora di 2 punti percentuali in confronto al secondo trimestre 2013, tuttavia in calo di 10 punti percentuali rispetto a un anno fa. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prospettano incrementi dellorganico nei prossimi tre mesi. I programmi di assunzione si rafforzano leggermente rispetto al trimestre precedente, ma risultano sensibilmente indeboliti rispetto a un anno fa.

Trasporti e Comunicazioni -7 (-7)%


I datori di lavoro prevedono che il debole andamento del mercato del lavoro proseguir anche nel terzo trimestre 2013, facendo registrare una Previsione Netta sullOccupazione a quota -7%. Lultima Previsione positiva risale al quarto trimestre del 2009. Le prospettive di assunzione migliorano di 11 punti percentuali rispetto al trimestre precedente, mentre il dato rimane relativamente stabile da un anno allaltro. Sulla base dei dati non soggetti ad aggiustamenti stagionali, i datori di lavoro prevedono un andamento rallentato delle assunzioni nel trimestre a venire, nonostante un sensibile miglioramento rispetto al trimestre precedente. Da un anno allaltro, la previsione rimane invece sostanzialmente stabile.
30 20 10 0 -10 -20

30 20 10 0 -10 -20 -30 -40 -50


Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

-30 -40

Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Previsioni Globali sullOccupazione


ManpowerGroup ha intervistato quasi 66.000 datori di lavoro in 42 Paesi e territori per registrare le previsioni di assunzione di personale. Lindagine Previsioni Manpower sullOccupazione un indicatore trimestrale che rivela il livello di fiducia dei datori di lavoro in termini di assunzioni di personale. A tutti i partecipanti stata posta la domanda: Rispetto al trimestre in corso, quali variazioni prevedete in termini di occupazione totale nella vostra azienda per il prossimo trimestre che terminer a fine settembre 2013? Nella maggior parte dei 42 paesi e territori oggetto dellindagine, si prevede che coloro che sono alla ricerca di un posto di lavoro potranno beneficare, in varia misura, di prospettive di assunzione positive nel terzo trimestre, con i datori di lavoro che in 31 paesi e territori prevedono di incrementare il proprio organico. Lindagine del terzo trimestre fornisce, tuttavia, elementi non sufficienti per confermare che i programmi di assunzione stiano migliorando in maniera considerevole. Al contrario, lincertezza continua a minare il livello di fiducia dei datori di lavoro e lindagine indica che le prospettive di assunzione del terzo trimestre rallenteranno ulteriormente rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Da un anno allaltro la Previsione Netta sullOccupazione migliora o rimane sostanzialmente stabile soltanto in 19 paesi e territori. A livello mondiale, le previsioni di assunzione pi favorevoli si registrano a Taiwan, in Brasile, Panama, Per e Turchia. Per contro, le opportunit di trovare un posto di lavoro si prospettano pi deboli in assoluto in Italia, Irlanda e Spagna. Lincertezza da parte dei datori di lavoro risulta evidente in Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA). I risultati dellindagine sono contrastanti e indicano che molti datori di lavori stanno ancora lottando contro andamenti economici sfavorevoli. Nonostante in 13 dei 24 paesi si prospetti un andamento positivo delle assunzioni, i datori di lavori di nove paesi esprimono previsioni occupazionali negative. Tale pessimismo ha colpito anche la Francia dove con il paese che sta entrando in recessione la Previsione Netta sullOccupazione mostra, per la prima volta dal quarto trimestre del 2009, un segno negativo. Persino le previsioni pi ottimistiche dei datori di lavoro in Turchia e Israele, risultano mitigate dai livelli di fiducia dei datori di lavori in calo nella maggior parte dei settori industriali, sia da un trimestre che da un anno allaltro. Anche nel settore Finanziario e dei Servizi alle Imprese, di norma forte nella zona euro, si rileva un rallentamento della Previsione rispetto al trimestre precedente ed allo stesso periodo dello scorso anno nella maggior parte dei mercati compresi Belgio, Francia, Germania e Paesi Bassi. Una nota pi incoraggiante, nonostante la Prospettiva negativa della Grecia, data dal fatto che si registra la previsione pi forte degli ultimi tre anni. Rispetto al terzo trimestre del 2012, le Previsioni migliorano notevolmente in tutte le regioni greche e nella maggior parte dei settori industriali. Lincertezza evidente anche nella regione asiatico-pacifica. Le prospettive di assunzione mantengono segno positivo ma la Previsione si indebolisce da un anno allaltro in misura diversa in sei degli otto paesi e territori. Il declino pi evidente in India dove la Previsione, pur rimanendo positiva, la pi debole dal momento in cui lIndia stata inclusa nellindagine otto anni fa. I piani di assunzione sono pi deboli anche in Cina dove la previsione ha raggiunto i livelli pi bassi dal primo trimestre del 2010. Nel contempo, si prevede che il ritmo delle assunzioni rimanga incalzante in Taiwan, alimentato da previsioni tendenti al rialzo nel settore dei Servizi. La Previsione della Nuova Zelanda continua a migliorare in maniera costante e coincide attualmente con le aspettative pi ottimistiche che si siano mai fatte registrare dai datori di lavoro del Paese dallinizio della recessione mondiale. I datori di lavoro in tutti i 10 paesi del continente americano riportano programmi di assunzione con segno positivo per il terzo trimestre, compresi i datori di lavoro brasiliani che mostrano i ritmi di assunzione pi attivi della regione. Rispetto al trimestre precedente, le prospettive di lavoro migliorano in tre paesi ma si indeboliscono in sette. Da un anno allaltro, la Previsione Netta sullOccupazione pi forte in quattro paesi ma pi debole in cinque. I livelli di fiducia tra i datori di lavoro messicani continuano a crescere spinti da previsioni robuste nel settore Manifatturiero e la Previsione del paese la pi forte dal terzo trimestre del 2008. Il mercato del lavoro statunitense continua a registrare un andamento positivo, spinto in larga misura dai risultati sorprendenti nel settore delle Costruzioni dove pi di uno su quattro datori di lavoro prevede di incrementare lorganico nei prossimi tre mesi. In Canada, i datori di lavoro intravedono diverse opportunit di crescita occupazionale, ma la Previsione generale del paese la meno ottimistica da oltre tre anni.
* Le osservazioni riportate in questo paragrafo si basano su dati comprensivi degli aggiustamenti stagionali, ove disponibili.

Segmentazione geografica dei partecipanti allindagine


Asia-Pacifico 24% Americhe 45% EMEA 31%

Le ricerche svolte per lIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione riferite al terzo trimestre 2013 hanno coinvolto quasi 66.000 responsabili delle risorse umane e senior manager addetti alle assunzioni e operanti in aziende pubbliche e private di tutto il mondo. Il 45% degli intervistati proviene da dieci Paesi del continente americano; il 24% da otto Paesi e regioni dellAsia Pacifico; il 31% da 24 Paesi EMEA.

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia


Variazione 2o trim. 2013 su 3o trim. 2013 Variazione 3o trim. 2012 su 3o trim. 2013

Previsione Netta sullOccupazione


Terzo Trimestre 2012 Secondo Trimestre 2013 Terzo Trimestre 2013

%
Americhe

% 16 (13)1 30 15 (12)1 16 (16)1 13 (11)1 12 (13) 18 (18)1 25 17 (20)1 13 (11)1


1

% 7 (9)1 28 15 (9)1 16 (15)1 5 (9)1 9 (11) 19 (19)1 24 23 (24)1 16 (12)1


1

Argentina Brasile Canada Colombia Costa Rica Guatemala Messico Panama Per Stati Uniti
Asia-Pacifico

7 (9)1 31 18 (12)1 20 (19)1 10 (14)1 11 (13) 16 (16)1 22 21 (22)1 15 (11)1


1

-9 (-4)1 -2 0 (-3)1 0 (-1)1 -8 (-2)1 -3 (-2) 1 (1)1 -1 6 (4)1 3 (1)1


1

0 (0)1 -3 -3 (-3)1 -4 (-4)1 -5 (-5)1 -2 (-2)1 3 (3)1 2 2 (2)1 1 (1)1

Australia Cina Giappone Hong Kong India Nuova Zelanda Singapore Taiwan
EMEA*

9 (10)1 17 (19)
1

8 (4)1 18 (17)1 23 (12)1 9 (11)


1 1

5 (6)1 12 (13)1 14 (15)1 14 (13) 26 (18)


1 1

-3 (2)1 -6 (-4)1 -9 (3)1 5 (2)


1 1

-4 (-4)1 -5 (-6)1 6 (4)1 -1 (-1)1 -27 (-28)1 5 (5)1 -8 (-8)1 0 (-1)1

8 (11)1 15 (14)1 53 (46)


1

30 (24)

-4 (-6)

16 (17) 23 (22)1 40 (36)1

23 (20) 17 (16)1 33 (32)1

21 (22) 15 (14)1 40 (35)1

-2 (2) -2 (-2)1 7 (3)1

Austria Belgio Bulgaria Finlandia Francia Germania Grecia Irlanda Israele Italia Norvegia Paesi Bassi Polonia Regno Unito Repubblica Ceca Romania Slovacchia Slovenia Sud Africa Spagna Svezia Svizzera Turchia Ungheria

9 (6)1 2 (2) 13 4 (2)1 3 (2)1 -9 (-14) -3 (-5)1 17 -1 (-4)1 8 (7)1 -1 (-2)1 10 (5)1 3 (2)1 1 (-2)1 17 (11)1 5 9 4 (5)1 -4 (-7)1 8 (6)1 -3 (0)1 27 -2 (-2)1
1 1

4 (2)1 -1 (-2) 12 2 0 (1)1 4 (4)1 -3 (-6) -2 (-3)1 13 -10 (-11)1 6 (6)1 -5 (-3)1 0 (0)1 6 (6)1 0 (0)1 11 (9)1 1 5 2 (1)1 -11 (-10)1 6 (4)1 0 (-2)1 28 5 (2)1
1 1

6 (3)1 -3 (-3) 14 5 1 (-1)1 5 (4)1 3 (-3) -5 (-7)1 10 -7 (-10)1 6 (6)1 -2 (-3)1 7 (2)1 6 (5)1 2 (-1)1 10 (7)1 1 7 -1 (0)1 -2 (-5)1 1 (-1)1 -1 (2)1 24 0 (0)1
1 1

2 (1)1 -2 (-1) 2 3 1 (-2)1 1 (0)1 6 (3) -3 (-4)1 -3 3 (1)1 0 (0)1 3 (0)1 7 (2)1 0 (-1)1 2 (-1)1 -1 (-2)1 0 2 -3 (-1)1 9 (5)1 -5 (-5)1 -1 (4)1 -4 -5 (-2)1
1 1

-3 (-3)1 -5 (-5)1 1 -3 (-3)1 2 (2)1 12 (11)1 -2 (-2)1 -7 -6 (-6)1 -2 (-1)1 -1 (-1)1 -3 (-3)1 3 (3)1 1 (1)1 -7 (-4)1 -4 -2 -5 (-5)1 2 (2)1 -7 (-7)1 2 (2)1 -3 2 (2)1

*EMEA Europa, Medio Oriente e Africa. 1. I numeri tra parentesi rappresentano la Previsione Netta sullOccupazione adeguati eliminando limpatto delle variazioni stagionali sulle assunzioni. Si evidenzia che questi dati non sono disponibili per tutte le nazioni poich si richiedono dati relativi ad almeno 16 trimestri.

10

Confronti Internazionali Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA)


Oltre 20.000 datori di lavoro in 24 Paesi dEuropa, Medio Oriente e Africa (EMEA) sono stati intervistati per rilevare landamento delle assunzioni previsto nel periodo luglio-settembre. I datori di lavoro in 13 paesi EMEA prevedono un aumento delle assunzioni nel prossimo trimestre. I programmi di assunzione migliorano, tuttavia, soltanto in nove paesi rispetto al trimestre precedente e si indeboliscono in 11. Rispetto allo scorso anno, la Previsione Netta sullOccupazione pi forte in otto paesi, ma pi debole in 15. Si prevede che le prospettive di lavoro saranno pi solide in Turchia, Bulgaria e Israele e pi deboli in Italia, Irlanda e Spagna. Continuano a crescere le incertezze nella zona e sono pochi i segnali che fanno presagire una ripresa occupazionale a breve. La Francia entrata in recessione e leconomia delleurozona ha subito una contrazione per sei trimestri consecutivi. Di conseguenza, i programmi di assunzione risultano eterogenei. La Previsione della Turchia la pi robusta, ma registra un moderato indebolimento sia da un trimestre che da un anno allaltro. Si prevede che la domanda di lavoro sar pi forte nel comparto dei Servizi Pubblici e del Commercio allIngrosso e al Dettaglio. I datori di lavoro tedeschi sembrano soddisfatti di adottare un approccio attendista fino al momento in cui il contesto imprenditoriale della regione non venga definito pi chiaramente. La Previsione del paese migliora leggermente rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e rimane invariato rispetto ai risultati del trimestre precedente. Analogamente ai cinque trimestri precedenti, i datori di lavoro pi ottimistici operano nel settore Finanziario, Assicurativo, Immobiliare e Servizi alle Imprese. La Previsione sprofonda, tuttavia, ai livelli pi bassi da oltre tre anni registrando indebolimenti moderati sia da un trimestre che da un anno allaltro. Nel Regno Unito, i datori di lavoro rimangono cautamente ottimistici. Si prevede un aumento degli organici in sette dei nove settori industriali e in 10 delle 12 regioni durante i prossimi tre mesi. I datori di lavoro del comparto Finanziario e Servizi alle Imprese fanno registrare la Previsione pi ottimista da oltre due anni e i datori di lavoro londinesi esprimono i programmi di assunzione pi rosei dal terzo trimestre del 2008. Il livello di fiducia dei datori di lavori in Grecia appare in crescita; nonostante la Previsione mostri ancora segno negativo, in miglioramento da quattro trimestri consecutivi. Si registrano, inoltre, intenzioni di assunzione positive in cinque dei nove settori industriali greci. In altre zone della regione, in particolare in Europa, le previsioni sono meno promettenti. I datori di lavoro svedesi fanno registrare la previsione pi debole (oltre a essere la prima negativa) dal terzo trimestre del 2009 e i datori di lavoro di Stoccolma, come anche quelli di tre settori industriali svedesi, esprimono i programmi di assunzione pi deboli da quando lindagine iniziata nel terzo trimestre del 2003. Anche la Previsione in Belgio continua ad attenuarsi, attestandosi ai livelli pi bassi dal primo trimestre del 2010, dopo nove trimestri di progressivo calo.

Austria
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Belgio
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

11

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia Bulgaria


50 40 30 20 10 0 -10 -20 Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Finlandia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Bulgaria lindagine stata avviata nel primo trimestre del 2011.

In Finlandia lindagine stata avviata nel quarto trimestre del 2012.

Francia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Germania
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Grecia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Irlanda
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Grecia lindagine stata avviata nel secondo trimestre del 2008. Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Israele
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Italia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Israele lindagine stata avviata nel quarto trimestre del 2011.

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

12

Norvegia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Paesi Bassi
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Polonia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Regno Unito
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Polonia lindagine stata avviata nel secondo trimestre del 2008. Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Repubblica Ceca
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Romania
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Repubblica Ceca lindagine stata avviata nel secondo trimestre del 2008. Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

In Romania lindagine stata avviata nel secondo trimestre del 2008.

Slovacchia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Slovenia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Slovacchia lindagine stata avviata nel quarto trimestre del 2011.

In Slovenia lindagine stata avviata nel primo trimestre del 2011. Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

13

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia Spagna


50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Sud Africa
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

In Sud Africa lindagine stata avviata nel quarto trimestre del 2006. Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Svezia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Svizzera
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

In Svizzera lindagine stata avviata nel terzo trimestre del 2005. Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Turchia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Ungheria
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Turchia lindagine stata avviata nel primo trimestre del 2011.

In Ungheria lindagine stata avviata nel terzo trimestre del 2009. Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

14

Confronti Internazionali Americhe


Al fine di rilevare le prospettive di assunzione nel trimestre luglio-settembre del 2013 sono stati intervistati circa 30.000 datori di lavoro provenienti da 10 Paesi dellAmerica del Nord, America Centrale e Sudamerica. I datori di lavoro in tutti i paesi prevedono di incrementare i propri organici nel periodo luglio-settembre. La Previsione si indebolisce, tuttavia, in varia misura, in sette paesi da un trimestre allaltro e in cinque paesi da un anno allaltro. Le prospettive di lavoro pi positive risultano in Brasile, Panama e Per mentre le pi deboli sono attese in Argentina, Canada e Costa Rica. Si prevede che il ritmo di assunzione del Brasile rimanga robusto nei prossimi tre mesi nonostante i rallentamenti sia da un trimestre che da un anno allaltro registrati nella maggior parte dei settori industriali e delle regioni del paese. Le prospettive per coloro che sono alla ricerca di un impiego nel comparto delle Costruzioni brasiliano hanno subito un forte calo dal periodo aprile-giugno, ma i datori di lavoro che hanno intenzione di aumentare il proprio personale superano in numero quelli che intendono ridurre la propria forza lavoro con un margine di 7 a 2. Dal confronto con lanno precedente, solo i datori di lavoro nel settore del Commercio allIngrosso e al Dettaglio prevedono di incrementare gli organici. I livelli di fiducia nei datori di lavoro messicani sono in continua crescita, registrando la Previsione pi energica dallinizio della recessione mondiale. La previsione del settore Manifatturiero la pi forte da quando, dieci anni fa, iniziata lindagine, spinta in larga parte dagli investimenti negli impianti di assemblaggio da parte di case automobilistiche giapponesi. I datori di lavoro nel settore delle Costruzioni messicano prevedono anche un aumento delle assunzioni durante il terzo trimestre alimentato dal continuo investimento in progetti nel settore impiantistico e delle costruzioni commerciali. Il lavoro sul progetto di ricostruzione del canale di Panama inizia a registrare dei rallentamenti nonostante il ritmo di assunzione del paese rimanga robusto, incoraggiato da ottime prospettive occupazionali nel settore Manifatturiero. La mancanza di competenze continua, tuttavia, a scoraggiare i datori di lavoro, in quanto la carenza delle giuste competenze per loccupabilit provoca laumento degli stipendi in particolare nel settore dei Servizi e delle Costruzioni. Nel contempo, in Per, si prevede che il ritmo delle assunzioni rimanga attivo. La richiesta particolarmente forte nel comparto Finanziario del paese, dove quasi quattro su 10 datori di lavori affermano che loro intenzione aumentare la forza lavoro nel prossimo trimestre. La Previsione negli Stati Uniti continua a essere ottimista. Si prevede che le opportunit per coloro che sono alla ricerca di un impiego nel settore delle Costruzioni migliorino nel periodo luglio-settembre con i datori di lavori che rilevano le pi forti intenzioni occupazionali dallinizio della recessione mondiale. Analogamente, la percentuale totale dei datori di lavoro statunitensi che prevedono di assumere forza lavoro nel terzo trimestre la pi alta dal 2009. In Canada, al contrario, i piani di assunzione sono i pi deboli dal secondo trimestre del 2010. Nonostante la crescita attesa nei settori dei Trasporti e Servizi Pubblici, dellEducazione e della Pubblica Amministrazione, la Previsione pi debole rispetto al trimestre precedente.

Argentina
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Brasile
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Argentina lindagine stata avviata nel primo trimestre del 2007.

In Brasile lindagine stata avviata nel quarto trimestre del 2009.

15

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia Canada


50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Colombia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Colombia lindagine stata avviata nel quarto trimestre del 2008.

Costa Rica
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Guatemala
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Costa Rica lindagine stata avviata nel terzo trimestre del 2006.

In Guatemala lindagine stata avviata nel secondo trimestre del 2008.

Messico
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Panama
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

In Panama lindagine stata avviata nel secondo trimestre del 2010.

Per
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Stati Uniti
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Per lindagine stata avviata nel secondo trimestre del 2006.

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

16

Confronti Internazionali Asia-Pacifico


Per rilevare le prospettive di assunzione nellarea dellAsia Pacifico nel periodo del terzo trimestre, quasi 16.000 datori di lavoro sono stati intervistati. Previsioni con segno positivo si registrano in tutta la zona e i programmi di assunzione pi robusti provengono da Taiwan, Nuova Zelanda e India. I datori di lavoro in Australia fanno segnare, per il quinto trimestre consecutivo, le intenzioni di assunzione pi deboli in assoluto. Le prospettive di assunzione sono pi rosee rispetto a tre mesi fa nella maggior parte dei paesi e dei territori oggetto dellindagine. Dal confronto con lanno precedente si registra, tuttavia, un indebolimento in sei degli otto paesi e territori. In particolare, i datori di lavoro in due delle pi grandi economie della regione Cina e India continuano a ridurre i loro programmi di assunzione. Il calo pi marcato in India: nonostante una previsione pi robusta in 34 dei 42 paesi e territori partecipanti, la Previsione Netta sullOccupazione scende in questo paese ai livelli pi bassi dallinizio dellindagine nel terzo trimestre del 2005. La previsione riflette sicuramente lindebolimento della richiesta da parte dei datori di lavoro che, tuttavia, non accompagnata da una corrispondente riduzione anticipata dellorganico. Lo 0% dei datori di lavoro indiani intervistati intende, infatti, ridurre la forza lavoro nei prossimi tre mesi. ManpowerGroup India fa notare che il calo nelle previsioni di assunzione dei datori di lavoro in parte imputabile alla continua contrazione della non pi fiorente industria BPO. Inoltre, bench pi di un quarto dei datori di lavoro sottoposti allindagine affermino che aumenteranno la forza lavoro nei prossimi tre mesi, non facile trovare le competenze per loccupabilit adatte; i datori di lavoro mostrano riluttanza ad assumere giovani che hanno appena finito gli studi commerciali e di ingegneria in quanto la maggior parte non possiede le competenze specifiche e generiche ritenute necessarie per lattivit lavorativa. La Previsione Netta dellOccupazione della Cina scende ai livelli pi bassi dal primo trimestre del 2010 ed i programmi di assunzione dei datori di lavori segnano un calo in tutti i settori industriali, sia da un trimestre che da un anno allaltro, dovuto per la maggior parte al notevole indebolimento dei settori Finanziario e delle Costruzioni cinesi. Nel contempo, i datori di lavori a Taiwan riportano le intenzioni di assunzione globali pi ottimistiche. Le prospettive continuano a essere robuste con una Previsione che migliora in tutti i settori industriali rispetto al trimestre precedente in particolare nel settore dei Servizi, dove i datori di lavoro si aspettano un ritmo delle assunzioni energico per il terzo trimestre e nel settore Manifatturiero, dove prevedono un clima occupazionale ottimista per il terzo trimestre, nonostante il calo delle esportazioni, imputabile a un indebolimento della domanda dal mercato europeo, oltre a una crescente concorrenza da parte dei produttori giapponesi. La Previsione del Giappone in costante crescita e fa registrare il dato migliore dal terzo trimestre del 2008. Si rileva un miglioramento nella maggior parte dei settori industriali e delle regioni dove i datori di lavoro si sentono incoraggiati dai tentativi del governo di arginare la deflazione. Lincremento delle esportazioni, dovuto a uno Yen debole, sembra inoltre portare benefici ai produttori di attrezzature automobilistiche ed informatiche.

Australia
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Cina
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

In Cina lindagine stata avviata nel secondo trimestre del 2005.

17

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia Giappone


50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Hong Kong
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

India
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

Nuova Zelanda
50 40 30 20 10 0 -10 -20 Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In India lindagine stata avviata nel terzo trimestre del 2005.

In Nuova Zelanda lindagine stata avviata nel secondo trimestre del 2004. Non visibile alcuna colonna se il valore della previsione pari a zero.

Singapore
70 60 50 40 30 20 10 0 -10 -20 -30 -40 -50 -60

Taiwan
50 40 30 20 10 0

Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

-10 -20

Al netto degli aggiustamenti stagionali Previsione Netta sullOccupazione 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013

In Taiwan lindagine stata avviata nel secondo trimestre del 2005.

18

Indagine Previsioni Manpower sullOccupazione


LIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione viene condotta su base trimestrale per misurare le intenzioni dei datori di lavoro di aumentare o ridurre il numero di dipendenti del proprio organico nel trimestre successivo. Lindagine viene svolta da oltre 50 anni ed considerata uno dei sondaggi pi affidabili a livello mondiale in termini di assunzioni. Diversi sono i fattori alla base del successo dellIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione: Unicit: ineguagliabile in termini di dimensioni, portata, longevit e aree dintervento. Proiezione: lIndagine Previsioni Manpower per lOccupazione il sondaggio pi esauriente e lungimirante sulloccupazione a livello mondiale che chiede ai datori di lavoro di fare delle previsioni sulle assunzioni per il trimestre successivo. Per contro altre indagini e studi si concentrano su dati retroattivi per riferire gli accadimenti del passato. Indipendenza: lindagine stilata su un campione rappresentativo di datori di lavoro di tutti i Paesi in cui viene condotta. Gli intervistati non provengono dalla base clienti di Manpower. Solidit: lindagine si basa su interviste realizzate a quasi 66.000 datori di lavoro dei settori pubblico e privato in 42 Paesi e territori, ed concepita per misurare ogni trimestre le tendenze previste in materia di assunzioni. Questo campione consente di effettuare unanalisi in settori e regioni specifici per fornire informazioni pi dettagliate. Focus: da cinque decenni lindagine ricava tutte le informazioni da ununica domanda.

Metodologia
LIndagine Previsioni Manpower per lOccupazione condotta utilizzando una metodologia convalidata conforme ai pi elevati standard previsti per le ricerche di mercato. Il gruppo di ricerca per i 42 Paesi e territori in cui lindagine viene attualmente condotta comprende il team di ricerca interno di ManpowerGroup e Infocorp Ltd. Lindagine strutturata in modo da essere rappresentativa di ciascuna economia nazionale. Il margine di errore riferito a tutti i dati nazionali, regionali e globali non superiore al +/- 3.9%.

Previsione Netta sullOccupazione


Questo rapporto utilizza sempre il termine Previsione Netta sullOccupazione. Il dato si ottiene calcolando la percentuale dei datori di lavoro che prevedono un incremento nellattivit di assunzione e detraendo da essa la percentuale dei datori di lavoro che prevedono un calo delle assunzioni nella propria azienda per il prossimo trimestre. Il risultato di questo calcolo la Previsione Netta sullOccupazione.

Aggiustamenti stagionali
Aggiustamenti stagionali sono stati applicati ai dati di Argentina, Australia, Austria, Belgio, Canada, Colombia, Cina, Costa Rica, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Guatemala, Hong Kong, India, Irlanda, Italia, Messico, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Per, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Singapore, Spagna, Stati Uniti, Sud Africa, Svezia, Svizzera, Taiwan e Ungheria affinch risultino maggiormente comprensibili. Questi aggiustamenti consentono di prendere in esame i dati senza le fluttuazioni che solitamente si verificano nello stesso periodo tutti gli anni fornendo cos un quadro pi chiaro nel tempo. Per il futuro, con la compilazione di uno storico pi robusto, ManpowerGroup intende aggiungere gli aggiustamenti stagionali ai dati di altri paesi. Nel secondo trimestre 2008 ManpowerGroup ha adottato il metodo TRAMO-SEATS per laggiustamento stagionale dei dati.

Domanda oggetto dellindagine


A tutti i datori di lavoro che partecipano al sondaggio a livello mondiale viene posta la stessa domanda: Quali variazioni prevedete in termini di occupazione totale nella vostra azienda per il prossimo trimestre che terminer alla fine di settembre 2013 rispetto al trimestre attuale?

19

Previsioni Manpower sullOccupazione Italia Storia dellIndagine


1962  Lancio negli Stati Uniti e in Canada della prima generazione dellIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione. 1966  ManpowerGroup Regno Unito lancia lequivalente dellindagine statunitense con il nome di Indagine Trimestrale sulle Previsioni di Occupazione. Lindagine adotta lo stesso formato lungimirante di quella statunitense ed la prima di questo genere in Europa. 1976  Lancio negli Stati Uniti e in Canada della seconda generazione dellIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione. La metodologia di ricerca viene aggiornata per evolversi con i progressi fatti nel campo delle ricerche di mercato. 2002  Aggiornamento della Indagine Trimestrale sulle Previsioni di Occupazione di ManpowerGroup Regno Unito per utilizzare una metodologia di ricerca avanzata. Lancio dellindagine nei rispettivi paesi da parte di ManpowerGroup Operations Messico e Irlanda. 2003  Lancio della terza generazione dellIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione. La ricerca viene ampliata a un totale di 18 Paesi e territori in tutto il mondo: Australia, Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Irlanda, Italia, Giappone, Messico, Paesi Bassi, Norvegia, Singapore, Spagna, Svezia, Regno Unito e Stati Uniti. 2004  Lancio in Nuova Zelanda dellIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione da parte di ManpowerGroup Operations. 2005  Lancio dellIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione da parte di ManpowerGroup Operations in Cina, India, Svizzera e Taiwan. 2006  ManpowerGroup Operations in Costa Rica e Per si uniscono al programma dindagine. Nel terzo trimestre vengono aggiunti i dati degli aggiustamenti stagionali di Australia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Hong Kong, Irlanda, Italia, Giappone, Messico, Paesi Bassi, Norvegia, Singapore, Spagna e Svezia. Lancio dellIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione da parte di ManpowerGroup in Sud Africa. 2007  ManpowerGroup Operations in Argentina aderisce allIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione. Allindagine condotta in Nuova Zelanda vengono aggiunti nel primo trimestre i dati degli aggiustamenti stagionali. 2008  Al programma dindagine si uniscono ManpowerGroup Operations in Colombia, Repubblica Ceca, Grecia, Guatemala, Polonia e Romania. Nel secondo trimestre vengono aggiunti i dati degli aggiustamenti stagionali allindagine condotta in Cina e Taiwan. India e Svizzera forniscono i propri dati degli aggiustamenti stagionali nel terzo trimestre. 2009  Lancio dellIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione da parte di ManpowerGroup Operation in Ungheria e Brasile. 2010  ManpowerGroup Operations di Panama lancia lIndagine Previsioni Manpower sullOccupazione portando cos a 36 il numero dei Paesi e territori coinvolti. Nel secondo trimestre sono stati aggiunti anche i dati degli aggiustamenti stagionali che riguardano il Per, mentre per quanto riguarda la Costa Rica i dati degli aggiustamenti stagionali sono stati inseriti nel quarto trimestre. 2011  Allinizio del primo trimestre allindagine Previsioni Manpower sullOccupazione si uniscono Bulgaria, Slovenia e Turchia. Inoltre si aggiungono i dati relativi agli aggiustamenti stagionali per Argentina e Sud Africa. Israele e Slovacchia lanciano lindagine Previsioni Manpower sullOccupazione nel quarto trimestre. 2012  Allinizio del secondo trimestre, ManpowerGroup Operations in Grecia, Guatemala, Polonia, Repubblica Ceca e Romania iniziano a riportare anche i dati comprensivi degli aggiustamenti stagionali. ManpowerGroup Operation in Finlandia partecipa allindagine a cominciare dal quarto trimestre. Gli aggiustamenti stagionali vengono applicati anche ai dati della Colombia per la prima volta. 2013  Allinizio del terzo trimestre, ManpowerGroup Ungheria inizia a presentare i dati comprensivi degli aggiustamenti stagionali.

20

Notizie su ManpowerGroup ManpowerGroup in Italia


ManpowerGroup (NYSE: MAN), leader mondiale nelle innovative workforce solutions, garantisce la sostenibilit dei talenti delle risorse di tutto il mondo, a vantaggio di aziende, comunit, paesi e singoli individui. Specializzata nelle soluzioni che permettono alle imprese di gestire con versatilit il business e con flessibilit le risorse, ManpowerGroup si avvale di 65 anni di esperienza nel mondo del lavoro per creare modelli, disegnare pratiche e attingere alle sorgenti di talenti di cui i clienti avranno bisogno in futuro. Staffing, recruitment, consulenza, outsourcing, career management, assessment, formazione e sviluppo: forte di queste competenze, ManpowerGroup offre il talento necessario ad alimentare linnovazione e la produttivit delle organizzazioni, in un mondo in cui il sistema economico incentrato sulleccellenza delle risorse. Ogni giorno ManpowerGroup mette in comunicazione oltre 630.000 persone con il mondo del lavoro, plasmandone esperienza e occupabilit grazie ai rapporti con 400.000 clienti in 80 paesi e territori. La gamma completa di soluzioni di ManpowerGroup offerta da ManpowerGroup Solutions, Manpower, Experis e Right Management. Nel 2013, per la terza volta consecutiva, ManpowerGroup stata eletta tra le aziende pi etiche al mondo, confermandosi come il brand pi affidabile del settore. Presente in Italia dal 1994, la realt nazionale di ManpowerGroup multinazionale leader mondiale nelle innovative workforce solutions realizza e offre soluzioni strategiche per la gestione delle risorse umane: ricerca, selezione e valutazione di personale per tutte le posizioni professionali; somministrazione di lavoro a tempo determinato; pianificazione e realizzazione di progetti di formazione; consulenza per lorganizzazione aziendale; career management; servizi di outsourcing; consulenza HR. Unendo efficacemente la sua profonda conoscenza del potenziale umano e delle esigenze dei propri clienti, ManpowerGroup crea valore per imprese e individui affiancandoli nel raggiungimento dei propri obiettivi di business e di carriera. Attraverso una rete di oltre 250 uffici, opera su tutto il territorio nazionale e offre inoltre soluzioni mirate per i settori Information Technology, Finance, Engineering, Sales&Marketing. Nel 2012 ManpowerGroup Italia ha garantito occupazione a oltre 80mila persone stipulando 220mila contratti con 18mila aziende clienti. La proposta di soluzioni di ManpowerGroup in Italia viene offerta attraverso ManpowerGroup Solutions, Manpower, Experis e Right Management. Per maggiori informazioni: www.manpowergroup.it

21

Manpower, Via Rossini 6/8-20122 Milano Tel: +39 02 230031 www.manpowergroup.it 2013, ManpowerGroup. Tutti i diritti riservati.