Sei sulla pagina 1di 12

07 settembre 2013

Carlotta & Stefano Sposi nel Signore


Parrocchia SS. Eufemia e Vincenzo Ossuccio

La fedelt dei coniugi di Giovanni Paolo II La fedelt dei coniugi si pone come solida roccia su cui poggia la fiducia dei figli. Maria e Giuseppe insegnano con la loro vita che il Matrimonio unalleanza tra luomo e la donna, alleanza che impegna alla reciproca fedelt e poggia sul comune affidamento a Dio. Alleanza cos nobile, profonda e definitiva da costituire per i credenti il sacramento dellamore di Cristo e della Chiesa. Quando genitori e figli respirano insieme questo clima di fede, essi dispongono di una energia che permette loro di affrontare prove anche difficili, come mostra lesperienza della Sacra Famiglia.

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

CANTO: VI AMO COSI' C una novit nella nostra storia: Dio che si fa uomo e porta il cielo sulla terra; con la nostra vita Si rivela nello Spirito che soffia Verit. C una novit: che la morte vinta e la gioia in cuore a tutto il mondo poi racconta, annunciando ancora la Parola che ci aiuta a ritornare insieme qui: Vi amo cos e vi amer come vi ho amati, con voi rester! E via da qui ognuno sar il testimone della Carit, il testimone di Me, Verit C una novit: Cristo la Speranza che da noi dilaga, fino ai confini della terra, (noi) figli della Chiesa, Madre e amica, che rivela la promessa ancora qui: Vi amo cos e vi amer come vi ho amati, con voi rester! E via da qui ognuno sar il testimone della Carit il testimone di Me, Verit Senti nel vento il grido del mondo che si alza e arriva qui fino a noi chiede da sempre lo sai di esserci. Vi amo cos e vi amer come vi ho amati, con voi rester! E via da qui ognuno sar il testimone della Carit, il testimone di Me, Verit Vi amo cos e vi amer come vi ho amati, con voi rester! E via da qui ognuno sar il testimone della Carit, il testimone di Me, Verit Vi amo cos e vi amer come vi ho amati, con voi rester! E via da qui ognuno sar il testimone della Carit, il testimone di Me, Verit

Dal Cantico dei Cantici (8,6-7) Mettimi come sigillo sul tuo cuore Come sigillo sul tuo braccio; perch forte come la morte lamore, tenace come gli inferi la passione; le sue vampe son vampe di fuoco, una fiamma del Signore! Le grandi acque non possono spegnere lamore n i fiumi travolgerlo. Se uno desse tutte le ricchezze della sua casa In cambio dellamore Non ne avrebbe che dispregio.

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

Sacerdote: Preghiamo. O Signore, per questo sacrificio di salvezza, accompagna con la tua provvidenza la nuova famiglia che hai istituito: fa che Carlotta e Stefano, uniti nel vincolo santo e nutriti con lunico pane e lunico calice, vivano concordi nel tuo amore. Per Cristo nostro Signore. Assemblea: Amen. BENEDIZIONE FINALE Sacerdote: Il Signore sia con voi. Assemblea: E con il tuo spirito. Sacerdote: Dio, eterno Padre, vi conservi uniti nel reciproco amore; la pace di Cristo abiti in voi e rimanga sempre nella vostra casa. Assemblea: Amen. Sacerdote: Abbiate benedizione nei figli, conforto dagli amici, vera pace con tutti. Assemblea: Amen. Sacerdote: Siate nel mondo testimoni dellamore di Dio, perch i poveri e i sofferenti, che avranno sperimentato la vostra carit, vi accolgano grati un giorno nella casa del Padre. Assemblea: Amen. Sacerdote: E su voi tutti, che avete partecipato a questa liturgia nuziale, scenda la benedizione di Dio onnipotente, Padre e Figlio e Spirito Santo. Assemblea: Amen. Sacerdote: Nella Chiesa e nel mondo siate testimoni del dono della vita e dellamore che avete celebrato, andate in pace. Assemblea: Rendiamo grazie a Dio.

Carlotta e Stefano - 07/09/2013


CANTO D INGRESSO

COMUNIONE CANTO: LA MIA ANIMA CANTA Rit: La mia anima canta la grandezza del Signore il mio spirito esulta nel mio salvatore. Nella mia povert linfinito mi ha guardata in eterno ogni creatura mi chiamer beata. La mia gioia nel Signore che ha compiuto grandi cose in me La mia lode al Dio fedele che ha soccorso il suo popolo E non ha dimenticato le sue promesse damore. Rit. Ha disperso i superbi nei pensieri inconfessabili. Ha deposto i potenti ha risollevato gli umili. Ha saziato gli affamati e aperto ai ricchi le mani. Rit. CANTO: DALLAURORA AL TRAMONTO Dallaurora io cerco te, fino al tramonto ti chiamo; ha sete solo di te lanima mia come terra deserta (2v.) Non mi fermer un solo istante sempre canter la tua lode, perch sei il mio Dio, il mio riparo mi proteggerai allombra delle tue ali. Rit. Non mi fermer un solo istante io racconter le tue opere perch sei il mio Dio, unico bene, nulla mai potr la notte contro di me. Rit.

NOZZE A CANA

Danzano con gioia le figlie dIsraele; le nozze sono pronte per il figlio del re. Alleluia, alleluia, per il figlio del re. Alleluia, alleluia, per il figlio del re. A Cana in Galilea nel nome del Signore, gli sposi han giurato amore e fedelt. Coi cembali e coi flauti le danze fan corona, il vino sulla mensa il cuor rallegrer. Danzano con gioia le figlie dIsraele ... Nel mezzo della festa il vino viene meno, non hanno pi la gioia la danza finir. La Madre dice ai servi: Udite la parola che il figlio mio vi dona, lui vi disseter. Danzano con gioia le figlie dIsraele ... Si arrossano le coppe di vino nuovo colme il dono dello Sposo per nuova fedelt. Danziamo allor fratelli del Re noi siamo figli a Lui cantiamo lodi per sempre, alleluia. Danzano con gioia le figlie dIsraele; le nozze sono pronte per il figlio del Re. Alleluia, alleluia, per il figlio del Re. Alleluia, alleluia, per il figlio del Re.

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

RITI DI INTRODUZIONE Sacerdote: Scambiatevi un segno della Sua pace. Sacerdote: Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Assemblea: Amen. Sacerdote: La grazia del Signore nostro Ges Cristo, lamore di Dio Padre e la comunione dello Spirito Santo, sia con tutti voi. Assemblea: E con il tuo spirito. MEMORIA DEL BATTESIMO Sacerdote: Fratelli e sorelle, ci siamo riuniti con gioia nel giorno in cui Carlotta e Stefano danno inizio alla loro famiglia. In questora di grazia siamo loro vicini con laffetto e con la preghiera. Supplichiamo Dio Padre, per mezzo di Cristo Signore nostro, perch li benedica e, nella forza dello Spirito, li renda un cuore solo e unanima sola. Invochiamo la benedizione di Dio nostro Padre, perch questo rito di aspersione ravvivi in noi la grazia del Battesimo, dal quale nasce limpegno di vivere fedeli nellamore. Padre, nel Battesimo del tuo Figlio Ges nel fiume Giordano, hai rivelato al mondo lamore sponsale per il tuo popolo: Assemblea: Noi ti lodiamo e ti rendiamo grazie. Sacerdote: Cristo Ges, dal tuo costato aperto sulla croce hai generato la Chiesa, tua diletta sposa: Assemblea: Noi ti lodiamo e ti rendiamo grazie. Sacerdote: Spirito Santo, potenza del Padre e del Figlio, oggi fai risplendere in Carlotta e Stefano la veste nuziale della Chiesa: Assemblea: Noi ti lodiamo e ti rendiamo grazie. Sacerdote: Dio onnipotente, origine e fonte della vita, che ci hai rigenerati nellacqua con la potenza del tuo Spirito, ravviva in tutti noi la grazia del Battesimo e concedi a Carlotta e Stefano un cuore libero e una fede ardente perch, purificati nellintimo, accolgano il dono del Matrimonio, nuova via della loro santificazione. Per Cristo, nostro Signore. Assemblea: Amen. Pace sia, pace a voi : la tua pace sar sulla terra com nei cieli. Pace sia, pace a voi : la tua pace sar gioia nei nostri occhi, nei cuori. Pace sia, pace a voi : la tua pace sar luce limpida nei pensieri. Pace sia, pace a voi : la tua pace sar una casa per tutti.

Assemblea: Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi piet di noi. Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi piet di noi. Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, dona a noi la pace. Sacerdote: Beati gli invitati alla mensa del Signore. Questo lAgnello di Dio, Colui che toglie il peccato del mondo. Tutti: Signore, non sono degno di partecipare alla tua mensa, ma d soltanto una parola e io sar salvato.

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

Sacerdote: Il Signore sia con voi. Assemblea: E con il tuo spirito. Sacerdote: In alto i nostri cuori. Assemblea: Sono rivolti al Signore. Sacerdote: Rendiamo grazie al Signore nostro Dio. Assemblea: E cosa buona e giusta. Sacerdote: E veramente cosa buona e giusta, nostro dovere e fonte di salvezza rendere grazie sempre e in ogni luogo a te Signore, Padre santo, Dio onnipotente ed eterno, per Cristo, il Signore nostro. Tu hai stabilito con il tuo popolo un patto nuovo perch in Cristo, morto per la nostra redenzione e gloriosamente risorto, lumanit diventi partecipe della tua vita immortale e coerede della gloria nei cieli. Nellalleanza tra luomo e la donna ci hai dato limmagine viva dellamore di Cristo per la sua Chiesa e nel sacramento nuziale riveli il mistero ineffabile del tuo amore. E noi, uniti agli angeli e ai santi, cantiamo senza fine la tua gloria: Tutti: Santo

GLORIA Gloria a Dio nell'alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volont. Noi ti lodiamo, ti benediciamo,ti adoriamo, ti glorifichiamo, ti rendiamo grazie per la tua gloria immensa, Signore Dio, Re del cielo, Dio Padre onnipotente, Signore, Figlio unigenito, Ges Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, tu che togli i peccati del mondo, abbi piet di noi; tu che togli i peccati del mondo, accogli la nostra supplica; tu che siedi alla destra del Padre, abbi piet di noi. Perch tu solo il Santo, tu solo il Signore, tu solo l'Altissimo, Ges Cristo, con lo Spirito Santo nella gloria di Dio Padre. Amen. COLLETTA Sacerdote: O Dio, che in questo grande sacramento hai consacrato il patto coniugale, per rivelare nellunione degli sposi il mistero di Cristo e della Chiesa, concedi a Carlotta e Stefano di esprimere nella vita il dono che ricevono nella fede. Per Ges Cristo, tuo Figlio, nostro Signore e nostro Dio, che vive e regna con te, nell'unit dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Assemblea: Amen.

RITI DI COMUNIONE Sacerdote: Prima di partecipare alla mensa che nutre la vita eterna ricevuta col Battesimo e che ci ha resi figli, possiamo rivolgerci al Padre, come Ges: Tutti: Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volont, come in cielo cos in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.

Sacerdote: Signore Ges Cristo, che hai detto ai tuoi apostoli: "Vi lascio la pace, vi do la mia pace", non guardare ai nostri peccati, ma alla fede della tua Chiesa, e donale unit e pace secondo la tua volont. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Tutti: Amen. Sacerdote: La pace del Signore sia sempre con voi. Assemblea: E con il tuo spirito.

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

LITURGIA DELLA PAROLA PRIMA LETTURA:

LITURGIA EUCARISTICA CANTO: SEGNI DEL TUO AMORE Mille e mille grani nelle spighe d'oro mandano fragranza e danno gioia al cuore, quando macinati fanno un pane solo: pane quotidiano dono tuo Signore. Ecco il pane e il vino segni del tuo amore. Ecco questa offerta accoglila Signore: tu di mille e mille cuori fai un cuore solo, un corpo solo in te e il Figlio tuo verr, vivr ancora in mezzo a noi. Mille grappoli maturi sotto il sole, festa della terra donano vigore, quando da ogni perla stilla il vino nuovo: vino della gioia, dono tuo, Signore. Ecco il pane e il vino segni del tuo amore. Ecco questa offerta accoglila Signore: tu di mille e mille cuori fai un cuore solo, un corpo solo in te e il Figlio tuo verr, vivr ancora in mezzo a noi.

Dal Libro della Genesi


Poi il Signore apparve ad Abramo alle Querce di Mamre, mentre egli sedeva all'ingresso della tenda nell'ora pi calda del giorno.2Egli alz gli occhi e vide che tre uomini stavano in piedi presso di lui. Appena li vide, corse loro incontro dall'ingresso della tenda e si prostr fino a terra, 3dicendo: Mio signore, se ho trovato grazia ai tuoi occhi, non passare oltre senza fermarti dal tuo servo. 4Si vada a prendere un po' d'acqua, lavatevi i piedi e accomodatevi sotto l'albero.5Andr a prendere un boccone di pane e ristoratevi; dopo potrete proseguire, perch ben per questo che voi siete passati dal vostro servo. Quelli dissero: Fa' pure come hai detto. 6 Allora Abramo and in fretta nella tenda, da Sara, e disse: Presto, tre sea di fior di farina, impastala e fanne focacce. 7All'armento corse lui stesso, Abramo; prese un vitello tenero e buono e lo diede al servo, che si affrett a prepararlo. 8Prese panna e latte fresco insieme con il vitello, che aveva preparato, e li porse loro. Cos, mentre egli stava in piedi presso di loro sotto l'albero, quelli mangiarono. 9 Poi gli dissero: Dov' Sara, tua moglie?. Rispose: l nella tenda. 10Riprese: Torner da te fra un anno a questa data e allora Sara, tua moglie, avr un figlio. Intanto Sara stava ad ascoltare all'ingresso della tenda, dietro di lui.
1

Parola di Dio. Tutti: Rendiamo grazie a Dio. Sacerdote: Pregate fratelli e sorelle perch questo sacrificio sia gradito a Dio Padre onnipotente. Assemblea: Il Signore riceva dalle tue mani questo sacrificio a lode e gloria del suo Nome, per il bene nostro e di tutta la sua santa Chiesa. Sacerdote: Accogli, Signore, i doni e le preghiere che ti presentiamo nel giorno in cui Carlotta e Stefano si uniscono in matrimonio: questo mistero, che esprime la pienezza della tua carit, custodisca per sempre il loro amore. Tu che vivi e regni per tutti i secoli eterni. Assemblea: Amen.

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

Sacerdote: E ora invochiamo lassistenza dei santi, perch Dio Padre, con lintercessione di tanti fratelli e sorelle, faccia giungere questi sposi alla pienezza della vita in loro compagnia. Rispondiamo prega (o pregate) per noi. Santa Maria, Madre di Dio, Santa Maria, Madre della Chiesa, Santa Maria, Regina della Famiglia, Santa Maria, Madre di Ges, San Giuseppe, Sposo di Maria, Santi Angeli di Dio, Santi Gioacchino ed Anna Santo Stefano , San Giovanni Battista, Santi Pietro e Paolo, Santi Apostoli ed Evangelisti, Santi Martiri di Cristo, Santi Eufemia e Vincenzo, SantAntonio SantAgata, San Giacomo, Santa Maria Maddalena, San Giovanni Bosco, Beato Giovanni Paolo II San Carlo, Santi e Sante tutti di Dio, tutti: prega per noi tutti: prega per noi tutti: prega per noi tutti: prega per noi tutti: prega per noi tutti: pregate per noi tutti: pregate per noi tutti: prega per noi tutti: prega per noi tutti: pregate per noi tutti: pregate per noi tutti: pregate per noi tutti: pregate per noi tutti: prega per noi tutti: prega per noi tutti: prega per noi tutti: prega per noi tutti: prega per noi tutti: prega per noi tutti: prega per noi tutti: prega per noi

SALMO RESPONSORIALE Rit. Non temeremo alcun male, Signore: tu sei con noi. Il Signore il mio pastore: non manco di nulla; su pascoli erbosi mi fa riposare ad acque tranquille mi conduce. Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino, per amore del suo nome. Se dovessi camminare in una valle oscura, non temerei alcun male, perch tu sei con me. Il tuo bastone e il tuo vincastro mi danno sicurezza. Davanti a me tu prepari una mensa sotto gli occhi dei miei nemici; cospargi di olio il mio capo. Il mio calice trabocca. Felicit e grazia mi saranno compagne tutti i giorni della mia vita, e abiter nella casa del Signore per lunghissimi anni. Dalla prima lettera di San Giovanni apostolo
7

Sacerdote: Effondi, Signore, su Carlotta e Stefano lo Spirito del tuo amore, perch diventino un cuor solo e unanima sola: nulla separi questi sposi che tu hai unito e, ricolmati della tua benedizione, nulla li affligga. Per Cristo, nostro Signore. Assemblea: Amen

Carissimi, amiamoci gli uni gli altri, perch l'amore da Dio: chiunque ama generato da Dio e conosce Dio. 8Chi non ama non ha conosciuto Dio, perch Dio amore. 9In questo si manifestato l'amore di Dio per noi: Dio ha mandato il suo unigenito Figlio nel mondo, perch noi avessimo la vita per lui. 10In questo sta l'amore: non siamo stati noi ad amare Dio, ma lui che ha amato noi e ha mandato il suo Figlio come vittima di espiazione per i nostri peccati. 11 Carissimi, se Dio ci ha amato, anche noi dobbiamo amarci gli uni gli al12 tri. Nessuno mai ha visto Dio; se ci amiamo gli uni gli altri, Dio rimane in noi e l'amore di lui perfetto in noi. Parola di Dio Tutti: Rendiamo grazie a Dio

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

CANTO AL VANGELO PREGHIERA DEI FEDELI E INVOCAZIONE DEI SANTI R. Chiama, ed io verr da te: Figlio, nel silenzio, mi accoglierai. Voce e poi ..... la libert, nella Tua Parola camminer. Alleluia Questo il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati. Alleluia Sacerdote: Il Signore sia con voi. Assemblea: E con il tuo spirito. VANGELO Dal Vangelo secondo Giovanni (15,12-16) In quel tempo, Ges disse ai suoi discepoli: Questo il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati. Nessuno ha un amore pi grande di questo: dare la vita per i propri amici. Voi siete miei amici, se farete ci che io vi comando. Non vi chiamo pi servi, perch il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perch tutto ci che ho udito dal Padre l'ho fatto conoscere a voi. Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perch andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perch tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. Parola del Signore Per Carlotta e Stefano, che oggi si sposano nel Signore: perch in forza dellamore di Cristo, sul quale vogliono fondare la loro promessa, abbiano cura della loro vita e crescano sempre pi nella fede, preghiamo; Per Carlotta e Stefano: perch il Signore allieti la loro unione con la nascita di nuove creature secondo la sua volont, rendendoli in tal modo partecipi del suo amore fecondo e della sua paternit universale, preghiamo; Per i genitori, i familiari e gli amici di questi sposi: perch con il loro affetto e la loro vicinanza siano per loro sostegno, guida e rifugio, preghiamo; Per coloro che si preparano a formare una famiglia e per gli sposi cristiani, soprattutto per chi soffre a causa di difficolt: perch a tutti giunga il nostro aiuto, preghiamo; In questa celebrazione gioiosa, dove presente il Signore Risorto, affidiamo alla Sua misericordiosa bont i defunti delle famiglie di Carlotta e Stefano, tutti gli amici e parenti che ci hanno preceduti nella Casa del Padre, preghiamo; Sacerdote: Fratelli e sorelle, invochiamo Dio, perch nel nome di Ges esaudisca la nostra comune preghiera per questi sposi che hanno consacrato il loro amore davanti a questa assemblea. Lettore: Ripetiamo insieme: Ascoltaci o Signore. Tutti: Ascoltaci o Signore.

Assemblea: Lode a te, o Cristo !

OMELIA

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

SOLENNE BENEDIZIONE DELLO SPOSO E DELLA SPOSA Sacerdote: Preghiamo il Signore per questi sposi, che allinizio della vita matrimoniale si accostano allaltare perch con la comunione al corpo e sangue di Cristo siano confermati nel reciproco amore. Padre santo, tu hai formato luomo a tua immagine: maschio e femmina li hai creati, perch luomo e la donna, uniti nel corpo e nello spirito, fossero collaboratori della tua creazione. O Dio, per rivelare il disegno del tuo amore hai voluto adombrare nella comunione di vita degli sposi quel patto di alleanza che hai stabilito con il tuo popolo, perch, nellunione coniugale dei tuoi fedeli, realizzata pienamente nel sacramento, si manifesti il mistero nuziale di Cristo e della Chiesa. O Dio, stendi la tua mano su Carlotta e Stefano ed effondi nei loro cuori la forza dello Spirito Santo. Fa, o Signore, che nellunione da te consacrata, condividano i doni del tuo amore e, diventando luno per laltra segno della tua presenza, siano un cuor solo e unanima sola. Dona loro, Signore, di sostenere la casa che oggi edificano. Alla scuola del Vangelo preparino i loro figli a diventare membri della tua Chiesa. Dona a Carlotta benedizione su benedizione: perch, come moglie e madre esemplare diffonda la gioia nella casa e la illumini con generosit e dolcezza. Guarda con paterna bont Stefano, suo sposo: perch, forte della tua benedizione, adempia con fedelt la sua vocazione di marito e di padre. Padre santo, concedi a questi tuoi figli che, uniti davanti a te come sposi, comunicano alla tua mensa, di partecipare insieme con gioia al banchetto del cielo. Per Cristo nostro Signore. ASSEMBLEA: AMEN

RITO DEL MATRIMONIO DOMANDE Sacerdote: Carissimi Carlotta e Stefano, siete venuti insieme nella casa del Padre, perch la vostra decisione di unirvi in Matrimonio riceva il suo sigillo e la sua consacrazione davanti al ministro della Chiesa e davanti alla comunit. Voi siete gi consacrati mediante il Battesimo: ora Cristo vi benedice e vi rafforza con il sacramento nuziale, perch vi amiate lun laltra con amore fedele ed inesauribile e assumiate responsabilmente i doveri del Matrimonio. Pertanto vi chiedo di esprimere davanti alla Chiesa le vostre intenzioni.

Carlotta e Stefano, siete venuti a contrarre matrimonio in piena libert e consapevoli del significato della vostra decisione? Sposi: S Siete disposti, seguendo la via del Matrimonio, ad amarvi e a onorarvi l'un l'altro per tutta la vita? Sposi: S Siete disposti ad accogliere con amore i figli che Dio vorr donarvi e a educarli secondo la legge di Cristo e della sua Chiesa? Sposi: S

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

Carlotta e Stefano - 07/09/2013

CONSENSO Sacerdote: Se dunque vostra intenzione di unirvi in Matrimonio, datevi la mano destra ed esprimete davanti a Dio e alla sua Chiesa il vostro consenso. Io Stefano, accolgo te, Carlotta, come mia sposa. Con la grazia di Cristo prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia, e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita. Io Carlotta, accolgo te, Stefano, come mio sposo. Con la grazia di Cristo prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia, e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita.

BENEDIZIONE E CONSEGNA DEGLI ANELLI Sacerdote: Signore, benedici questi anelli nuziali: gli sposi che li porteranno custodiscano integra la loro fedelt, rimangano nella tua volont e nella tua pace e vivano sempre nel reciproco amore. Per Cristo nostro Signore. Assemblea: Amen. Sposo: Carlotta, ricevi questo anello, segno del mio amore e della mia fedelt. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Sposa: Stefano, ricevi questo anello, segno del mio amore e della mia fedelt. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Sacerdote: Benediciamo il Signore !

Canto: Halleluja

Sacerdote: Il Signore onnipotente e misericordioso confermi il consenso che avete manifestato davanti alla Chiesa e si degni di ricolmarvi della sua benedizione. L'uomo non osi separare, ci che Dio unisce. Assemblea: Amen