Sei sulla pagina 1di 12

D.R.

2730 del 28/06/2013

UNIVERSIT DEGLI STUDI DI CATANIA


Bando Ammissione e Iscrizione al I anno corsi di Laurea e corsi di Laurea magistrale a ciclo unico

A.A. 2013-14
Sono aperti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione ai concorsi per lammissione, per lA.A. 2013-14, al primo anno dei corsi di laurea e dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico. L'ammissione al singolo corso di studio riservata agli studenti collocati utilmente in una graduatoria compilata in base ai risultati di apposita prova. Alcune prove danno lammissione a un solo corso di studio, altre a pi corsi di studio. Non prevista alcuna limitazione al numero di prove alle quali uno studente pu partecipare. Nel caso di partecipazione a una prova che dia lammissione a pi corsi di studio o di partecipazione a pi prove, lo studente deve indicare obbligatoriamente lordine di priorit tra i corsi di studio ai quali intende iscriversi. Non prevista alcuna limitazione al numero di corsi tra i quali lo studente pu indicare lordine di priorit. I partecipanti alla prova di ammissione ai corsi di studio nelle Professioni sanitarie devono indicare lordine di priorit tra non pi di tre corsi tra quelli cui la prova d accesso. La prova di ammissione ai corsi ha anche lo scopo di verificare il possesso di una adeguata preparazione iniziale. Se la verifica non positiva, lo studente collocato utilmente in graduatoria viene iscritto con riserva. Lo studente iscritto con riserva ha lobbligo di soddisfare, entro il primo anno di corso, gli obblighi formativi aggiuntivi previsti dal regolamento didattico del corso di studio. Lo studente iscritto con riserva non pu sostenere esami. La riserva viene tolta dopo che siano stati soddisfatti gli obblighi formativi aggiuntivi. La prova di ammissione viene svolta anche se le domande di partecipazione sono in numero inferiore al numero di posti disponibili. In tal caso, la prova ha la finalit di verificare il possesso della preparazione richiesta. Le prove avranno inizio il 29 agosto 2013 e termine il 12 settembre 2013. Tutte le prove si svolgeranno presso il complesso fieristico Le Ciminiere, Viale Africa, Catania. La prova di ammissione al corso di laurea in Mediazione linguistica e interculturale si svolger a Ragusa, presso la sede della struttura didattica speciale di Lingue e letterature straniere, Scuola dello Sport, Via Magna Grecia. La tabella che segue elenca, in ordine cronologico, per ciascuna prova: colonna 1: il numero identificativo della prova colonna 2: la classe e la denominazione dei corsi di studio a cui la prova d accesso colonna 3: la durata normale (in anni) del corso di studio colonna 4: il numero di posti disponibili in ciascun corso di studio colonna 5: il numero di posti riservati a studenti non comunitari residenti allestero colonna 6: il numero massimo di posti riservati a studenti della Repubblica popolare cinese colonna 7: la data di svolgimento della prova colonna 8: lora di convocazione dei candidati alla prova. I posti riservati indicati in colonna 5 e in colonna 6 sono compresi nel numero dei posti disponibili in colonna 4. I posti eventualmente non utilizzati nella graduatoria dei cittadini extracomunitari residenti allestero, verranno utilizzati per lo scorrimento della graduatoria dei cittadini comunitari e non comunitari di cui allart. 26 della legge 189 del 2002, qualora previsto nei successivi decreti di programmazione.
Come previsto dalle norme concordate con i Ministeri degli Affari Esteri e dell'Interno (protocollo n. 602 del 18 maggio 2011 e successive integrazioni http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/) tali posti saranno disponibili per studenti del medesimo contingente che non avessero trovato posto in altra sede.

N.B. Il numero dei posti riportato in colonna 4 comprende anche i posti riservati agli studenti che superano la prova di accesso alla Scuola Superiore di Catania, in tutto e per tutto equiparata alla prova di accesso disciplinata dal presente bando. I posti riservati agli studenti della Scuola Superiore sono complessivamente 20 per tutti i corsi di studio. I posti eventualmente non coperti dagli studenti della Scuola Superiore verranno utilizzati per lo scorrimento della graduatoria.

ELENCO DELLE PROVE E DEI CORSI DI STUDIO


1 2 3 n. anni 4 n. posti 5 non com. 6 st. cinesi 7 giorno 8
Ora di convocazione

n. 1

corsi di studio LMG-01 - Giurisprudenza L-1 - Beni culturali L-5 Filosofia L-10 Lettere

5 3 3 3 3 3

850 230 150 230 300 300

2 0 0 0 1 0

2 0 0 0

29-ago

8:00

L-11 - Lingue e culture europee euroamericane ed orientali L-20 - Scienze e lingue per la comunicazione L-16 - Scienze dellamministrazione e dellorganizzazione L-42 - L36 - Storia e scienze politiche e delle relazioni internazionali L-39/L-40 - Sociologia e servizio sociale

30-ago 1 0

8:00

3 3 3

230 170 200

1 1 1

1 1 1 02-set 08:00

L-25 - Scienze e tecnologie agrarie 4 L-26 - Scienze e tecnologie alimentari L-21 Pianificazione e tutela del territorio e del paesaggio L-7 Ingegneria civile e ambientale 5 L-8 - Ingegneria elettronica L-8 - Ingegneria informatica L-9 - Ingegneria industriale

3 3 3

150 120 150

1 2 6

2 2 2 02-set 15:00

3 3 3 3

200 150 150 300

1 5 1 2

1 1 1 1 03-set 7:30

L-29 - Scienze farmaceutiche applicate 6 LM-13 - Chimica e tecnologia farmaceutiche LM-13 Farmacia

3 5 5

150 140 140

0 1 1

0 0 0 03-set 15:00

3 n. anni

4 n. posti

5 non com.

6 st. cinesi

7 giorno

8
Ora di convocazione

n.

corsi di studio

L/SNT 1 - Infermieristica L/SNT 1 Ostetricia L/SNT 2 - Tecnica della riabilitazione psichiatrica L/SNT 2 Fisioterapia L/SNT 2 Logopedia L/SNT 2 - Ortottica ed assistenza oftalmologica L/SNT 3 Dietistica L/SNT 3 Tecn. di radiologia medica per imm. e radioter. L/SNT 3 - Tecniche di laboratorio biomedico L/SNT 3 - Tecniche audioprotesiche L/SNT 3 - Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare 8 L-12 - Mediazione linguistica e interculturale L-13 - Scienze biologiche 9 L-32 - Scienze ambientali e naturali L-34 - Scienze geologiche L-15 - Formazione di operatori turistici 10 L-19 - Scienze dell'educazione e della formazione L-24 - Scienze e tecniche psicologiche L-22 Scienze motorie L-18 - Economia aziendale L-33 Economia L-27 Chimica 13 L-27 - Chimica industriale L-30 Fisica L-31 Informatica L-35 Matematica

3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 230 250 70 75 230 230 300 102 460 230 75 75 150 140 75 0 2 1 2 0 0 0 1 1 1 2 2 5 2 1 0 0 1 0 0 0 0 1 1 0 5 5 5 0 0 12-set 15:00 11-set 8:00 04-sett 10-sett 15:30 13:30 04-sett 8:00

7*

11

11-sett

15:00

12

12-set

8:00

* Per i corsi di studio delle Professioni sanitarie, di cui alla prova nr. 7, il numero dei posti disponibili sar reso noto, con successivo decreto rettorale, non appena sar pubblicato il relativo decreto ministeriale.

1. NORME COMUNI PER L'AMMISSIONE Sono ammessi a partecipare alle prove di ammissione, a parit di condizioni, i cittadini italiani, i cittadini comunitari1, nonch gli stranieri titolari di carta di soggiorno, ovvero di permesso di soggiorno per lavoro subordinato o per lavoro autonomo, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario, o per motivi religiosi, ovvero gli stranieri regolarmente soggiornanti da almeno un anno in possesso di titolo di studio superiore conseguito in Italia, nonch gli stranieri, ovunque residenti, che sono titolari dei diplomi finali delle scuole italiane allestero o delle scuole straniere o internazionali, funzionanti in Italia o allestero, oggetto di intese bilaterali o di normative speciali per il riconoscimento dei titoli di studio e soddisfino le condizioni generali richieste per lingresso per studio. (L. n.189/02) E' titolo di ammissione il diploma di istruzione secondaria superiore. E' altres valido per l'ammissione il titolo di studio conseguito all'estero, dopo dodici anni di scolarit, che consenta l'ammissione all'Universit e al corso di studi prescelto nel Paese ove stato conseguito (vedasi Circolare del Ministero dell'Istruzione, dellUniversit e della Ricerca - M.I.U.R. - prot. n.602 del 18-5-2011, consultabile sul sito del Ministero www.studiare-in-italia.it/studentistranieri disposizioni generali). Gli studenti non comunitari residenti allestero devono sostenere la prova di conoscenza della lingua italiana, che si terr il giorno 2 settembre 2013, alle ore 8,00 presso Le CiminiereViale Africa, Catania. Il superamento della prova di conoscenza della lingua italiana condizione necessaria per liscrizione ai corsi di studio. La prova, uguale per tutti corsi di studio, consister in un dettato di un brano e un colloquio. Gli studenti comunitari e gli studenti non comunitari legalmente soggiornanti in Italia, i possessori di diplomi di maturit italiani o di titoli di studio di scuole straniere o internazionali che consentono condizioni di accesso agevolate, non devono sostenere la prova di lingua italiana e sono iscritti indipendentemente dal numero dei posti riservati ai cittadini stranieri residenti allestero. Sono, altres, esonerati dalla prova di lingua italiana gli studenti compresi nelle categorie di cui alla Circolare del Ministero dell'Istruzione, 2 dellUniversit e della Ricerca - M.I.U.R. - prot. n. 602 del 18-05-2011. Gli studenti stranieri che intendano partecipare alle prove di ammissione che si svolgeranno in data anteriore a quella fissata per la prova di conoscenza della lingua italiana sono ammessi alle prove con riserva. Pertanto, indipendentemente dallesito delle prove di ammissione, nel caso di esito negativo della prova di conoscenza della lingua italiana, non potranno essere ammessi ai relativi corsi di studio.

Ai fini specifici delle presenti disposizioni sono equiparati ai cittadini comunitari, i cittadini di NORVEGIA, ISLANDA e LIECHTENSTEIN, ai quali con decorrenza rispettivamente 1 gennaio 1994 e 1 maggio 1995 vengono applicati i Regolamenti CEE 1408/71 e 1612/68, a seguito dellintervenuta ratifica da parte dei predetti paesi dellAccordo sullo Spazio Economico Europeo. Sono parimenti equiparati ai cittadini comunitari i cittadini della SVIZZERA, allatto dellentrata in vigore dello specifico accordo bilaterale sottoscritto in data 21.6.1999, che recepisce i Regolamenti 1408/71 e 307/99 sopra menzionati; nonch i cittadini della REPUBBLICA DI SAN MARINO, sulla base del Trattato di Amicizia e Buon Vicinato del 31 marzo 1939, ratificato con legge 6 giugno 1939, n. 1320.
2

a) gli studenti in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o anche quadriennale (se conseguito presso le scuole italiane all'estero), oppure di uno dei titoli finali di Scuola secondaria di cui allallegato 2; b) i possessori di certificati complementari al titolo finale di Scuola Media conseguito in Argentina, che attestano la frequenza di un corso di studi comprensivo dellinsegnamento, per almeno 5 anni, della lingua italiana, ai sensi della Legge n. 210 del 7.6.1999 (G.U. n. 152 dell1.7.1999) che ratifica lAccordo con lArgentina del 3.12.1997, entrato in vigore il 28.12.1999; c) gli studenti che abbiano conseguito un diploma di lingua e cultura italiana presso le Universit per Stranieri di Perugia e di Siena; d) gli studenti che abbiano ottenuto le certificazioni di competenza di lingua italiana, nel grado corrispondente ai livelli C1 e C2 del Consiglio d'Europa, dalla Terza Universit degli studi di Roma, dalle Universit per Stranieri di Perugia e di Siena, dalla Universit per stranieri non statale legalmente riconosciuta Dante Alighieri di Reggio Calabria e dalla Societ Dante Alighieri, anche in convenzione con gli Istituti italiani di Cultura allestero o altri soggetti, o attestati di frequenza rilasciati da altre universit che abbiano istituito corsi, anche in convenzione con altre istituzioni formative, enti locali e regioni. e) CLIQ - Certificazione lingua italiana di qualit.

Gli studenti dellAteneo non possono partecipare alla prova di ammissione al co rso di studio al quale sono iscritti. Non possono, altres, partecipare alla relativa prova di ammissione coloro che siano in possesso di laurea e/o di laurea specialistica, anche degli ordinamenti antecedenti quello in vigore, avente lo stesso valore legale di quella conseguibile con liscrizione ad uno dei corsi di studio al quale la prova d lammissione. 2. ISCRIZIONE ALLE PROVE Per partecipare a una o pi prove di ammissione, lo studente deve compilare una domanda, nella quale deve indicare le prove a cui intende partecipare e lordine di priorit tra i corsi di studio cui le prove prescelte danno accesso. In particolare, deve contrassegnare con il numero 1 il corso di studio preferito e via via con i numeri seguenti i corsi di studio ai quali, in subordine, intende iscriversi. Limitatamente alla prova n. 7, relativa allammissione ai corsi di studio nelle Professioni sanitarie, lo studente pu indicare non pi di tre corsi tra quelli cui la prova d accesso. La domanda di partecipazione alle prove, esclusivamente on line, ed il pagamento della relativa tassa, possono essere effettuati a partire dal 2 luglio 2013 e non oltre le ore 24.00 del 26 luglio 2013 (orario a partire dal quale laccesso verr disattivato), collegandosi al sito dAteneo http://www.unict.it Accesso ai corsi di studio a.a. 2013-14: da qualsiasi personal computer dalle postazioni ubicate presso lufficio URP-studenti, via A. di Sangiuliano 44, dalle 9.00 alle 13.00 da luned a venerd e dalle 15.00 alle 17.00 esclusivamente il marted e il gioved. Limporto della tassa di partecipazione a ciascuna prova fissato in 40,00 (Euro quaranta/00). Il modulo di versamento indicher, pertanto, un importo complessivo pari a 40,00 moltiplicat o per il numero di prove a cui si chiede di partecipare. Per la compilazione della domanda, dallhome-page si dovr cliccare sul Portale Studenti http://portalestudente.unict.it ed effettuare i seguenti passaggi: eseguire la procedura di registrazione al sito; effettuare il login; dalla home page personale cliccare sulla voce Prove ammissione; scegliere la prova cui si intende partecipare; indicare lordine di priorit tra tutti i corsi di studio cui la prova d accesso, scegliendo solo i corsi di studio ai quali si intende iscriversi (contrassegnando con il numero 1 quello preferito, con i numeri seguenti quelli che seguono in ordine di preferenza); inserire tutti i dati richiesti; verificare la correttezza dei dati inseriti e delle scelte effettuate; chiudere la domanda; stampare il modulo per il versamento della tassa di partecipazione; stampare il promemoria che riporta i dati relativi alle prove selezionate e allordine di pr iorit indicato. Liscrizione degli studenti non comunitari residenti allestero, mediante la loro registrazione sul portale studenti di Ateneo, sar effettuata direttamente dallUfficio Studenti Stranieri non appena pervenuto, da parte delle rappresentanze consolari, lelenco dei candidati che hanno presentato domanda. I candidati potranno effettuare il pagamento della tassa di partecipazione alle prove al loro arrivo in Italia. A tale scopo, dovranno chiedere le credenziali di accesso al portale studenti rivolgendosi allUfficio controllo tasse e certificazioni (Piazza Bellini 18, Catania). Per effettuare il pagamento dellimporto indicato nel modulo di versamento occorre seguire una delle seguenti modalit: presso gli sportelli della Banca Montepaschi di Siena secondo gli orari ordinari di apertura. N.B.: per poter effettuare il pagamento necessario che siano trascorse almeno tre ore dal momento in cui stata confermata la domanda; con carta bancomat presso i terminali P.O.S. dellUfficio Controllo tasse e certificazioni, p.zza V. Bellini 18 o dellURP-studenti, via A. di Sangiuliano 44, secondo gli orari ordinari di apertura, dalle 9.00 alle 13.00 da luned a venerd e dalle 15.00 alle 17.00 esclusivamente il marted e il gioved; on line (dal portale studenti) con carta di credito del circuito bancario VISA o MASTERCARD.

ATTENZIONE: Non possibile effettuare il pagamento con modalit diverse da quelle sopra indicate, pena lesclusione dalla partecipazione alle prove. La partecipazione alle prove subordinata al corretto pagamento della tassa entro le ore 24.00 del 26 luglio 2013. La domanda, redatta on line, contiene le generalit del candidato, lindicazione della cittadinanza, della residenza e delleventuale recapito comprensivo di numero telefonico di riferimento ai f ini del concorso e, obbligatoriamente, lindirizzo di posta elettronica. Nella medesima domanda ciascun candidato dichiara, ai sensi dellart. 46 del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000: il tipo di diploma di maturit conseguita; la denominazione completa dellistituto presso il quale il diploma stato conseguito; la citt sede dellistituto; lanno scolastico di conseguimento del diploma; la votazione finale. Fino alla scadenza del 26 luglio 2013 sar possibile modificare lordine di priorit tra i vari corsi di studio o inserire ulteriori prove. N.B. Esclusivamente per lindicazione della votazione finale del diploma, sar consentito linserimento fino al 2 agosto 2013. In assenza del dato, per mancato inserimento da parte del candidato e per mancata acquisizione da parte dellAnagrafe Nazionale Alunni, alla valutazione del percorso formativo sar attribuito un punteggio pari a 0 punti (vedi punto 5.) Nel caso di modifiche che comportino un aumento dellimporto della tassa di partecipazione alle prove, i l sistema generer un modulo per il versamento dellimporto mancante. In questo caso bisogner procedere al pagamento del nuovo importo entro le ore 24:00 del 26 luglio 2013. Nel caso di cancellazione dalla partecipazione a una o pi prove, limporto gi versato non potr essere in alcun modo recuperato. Il candidato con disabilit, con DSA (Disturbi specifici dellApprendimento) e/o in condizioni di ridotta partecipazione alla vita universitaria, entro e non oltre il 26 luglio 2013, dovr comunicare al CInAP (Centro per lintegrazione attiva e partecipata- www.unict.it/csd Via A. di Sangiuliano 259, tel. 095-7307186, fax 095-7307191) eventuali specifiche esigenze e relative richieste di ausili e servizi ad hoc. Il CInAP, previo parere positivo della Commissione Tecnica Operativa, attiver il lavoro di rete, se necessario, con Enti Territoriali, a garanzia di pari opportunit e secondo quanto previsto dal Manifesto degli Studi dellAteneo e dalla legge n.104/1992, cos come modificata dalla legge n.17/1999. Per quanto attiene agli studenti affetti da dislessia, certificati ai sensi della legge n.170/2010, concesso un tempo aggiuntivo pari al 30% in pi rispetto a quello definito per le prove di ammissione, indicato negli allegati di ciascuna prova. Entro le ore 12:00 del 1 agosto 2013 sul sito dellateneo sar pubblicato, on line, lelenco degli iscritti a ciascuna prova. Entro le ore 16:30 del 6 agosto 2013, lo studente che, essendosi iscritto alla prova ed avendo effettuato il pagamento della relativa tassa entro i termini previsti, non dovesse riscontrare il proprio nominativo nellelenco deve segnalare lomissione, allegando copia del versamento effettuato e di un documento di identit, in uno dei modi seguenti: a mezzo fax inviato al n. 095-7461506 (URP-studenti), a mezzo e-mail allindirizzo urpstud@unict.it Lufficio, effettuate le verifiche, comunicher via e-mail lavvenuto inserimento o il motivo della esclusione. Con provvedimento motivato, lateneo potr disporre in ogni momento lesclusione dalle prove. Dichiarare dati incompleti e/o mendaci motivo di esclusione dalle prove o di decadenza dal diritto allimmatricolazione. Lesclusione motivata dalle prove non d diritto, in nessun caso, al rimborso della tassa di partecipazione. 3. ESPLETAMENTO DELLE PROVE I candidati dovranno presentarsi presso la sede di svolgimento della prova, nel giorno e allora specificata nella tabella sopra riportata, per leffettuazione delle operazioni di riconoscimento. Dovranno venire, pertanto, muniti di un valido documento di riconoscimento. I candidati sprovvisti di tale documento non potranno essere ammessi alla prova.

I candidati non comunitari residenti allestero dovranno presentarsi muniti del passaporto con lo specifico visto dingresso per motivi di studio. Il personale incaricato verificher lidentit di ciascun candidato, mediante annotazione su apposito registro degli estremi del documento di riconoscimento. Il candidato apporr la propria firma sul registro tanto allatto del riconoscimento, quanto al termine della prova contestualmente alla consegna del modulo contenente le risposte. 4. MODALITA' DI SVOLGIMENTO DELLA PROVA DI AMMISSIONE Esaurite le operazioni di riconoscimento, ciascun candidato ricever un plico contenente la prova, la cui integrit sar accertata dalla commissione della prova. Nel caso di utilizzo di pi aule o settori, gli studenti saranno distribuiti per et anagrafica , eccezione fatta per i gemelli. Non sar consentito portare con s penne, borse, zaini, libri, appunti, carta, telefoni cellulari, calcolatrici e qualunque altro strumento elettronico. Chi ne fosse in possesso, prima dellinizio della prova, dovr depositarli in appositi spazi non custoditi. La prova consister in un certo numero di domande a risposta multipla di cui una sola esatta. Le domande verteranno su non pi di quattro aree disciplinari, specificate per ciascuna prova negli allegati al presente bando, ciascuno dei quali sar contraddistinto dal numero identificativo della prova stessa. Per contrassegnare le risposte prescelte i candidati dovranno usare esclusivamente una penna nera che sar fornita dallAteneo. Durante la prova, i candidati potranno comunicare solo con gli incaricati della vigilanza o con i membri della commissione. Sar consentito lasciare laula solo 30 minuti prima della conclusione della prova. a) Per la prova di ammissione ai corsi a numero programmato a livello nazionale delle Professioni sanitarie si fa riferimento a tutto quanto previsto dal Decreto Ministeriale nr. 449 del 12 giugno 2013, ivi allegato, che costituisce parte integrante del presente bando. b) Per le prove di ammissione ai corsi a numero programmato a livello locale, i candidati dovranno seguire le istruzioni che gli verranno fornite attraverso la distribuzione di un apposito foglio-istruzioni nonch tutte le indicazioni che saranno loro illustrate dalla Commissione della prova in aula. Il mancato rispetto delle norme sopra riportate e/o delle indicazioni della commissione e del personale addetto alla vigilanza motivo di immediata esclusione dalla prova. 5. COMMISSIONI E ATTRIBUZIONE PUNTEGGIO Per ciascuna prova nominata una commissione, composta da tre docenti, avente il compito di garantire il regolare svolgimento della prova. Con successivo decreto rettorale, sar nominata una commissione dateneo, composta da un presidente e da due componenti e rispettivi supplenti, con il compito di garantire la regolarit delle procedure di ammissione e della formazione delle graduatorie. Per lattribuzione del punteggio, in applicazione di quanto disciplinato dal DM 449 del 12 giugno 2013 allart.10 (Graduatorie, Soglia di punteggio minimo e Valutazione delle prove) si terr conto sia dellesito del test che del percorso scolastico secondo lo schema di seguito illustrato. a) valutazione del test (per la prova nr. 7 Professioni sanitarie, lattribuzione dei punti regolamentata dal DM 449/2013 e riportata nel relativo allegato): - 1 punto per ogni risposta esatta; - meno 0.25 punti per ogni risposta sbagliata; - 0 punti per ogni risposta non data; b) valutazione del percorso scolastico (max 10 punti) Il punteggio viene attribuito esclusivamente ai candidati che hanno ottenuto un voto all'esame di stato almeno pari a 80/100 e il cui voto sia non inferiore all'80esimo percentile della distribuzione dei voti della propria commissione d'esame nell'anno scolastico 2012/13 secondo la tabella alla pagina seguente:

Voto dell'esame di stato non inferiore all'80esimo percentile e Punteggio pari a: 100 e lode 99-100 97-98 95-96 93-94 91-92 89-90 86-87-88 83-84-85 80-81-82 10 punti 9 punti 8 punti 7 punti 6 punti 5 punti 4 punti 3 punti 2 punti 1 punto

Per i candidati che hanno conseguito il diploma di Stato di istruzione secondaria di secondo grado non valutato in centesimi, il voto viene convertito in centesimi con i criteri di cui all'allegato 2 del DM 449 del 12 giugno 2013. Per i candidati che hanno conseguito un titolo estero, il voto dell'esame di stato viene convertito in centesimi con i criteri di cui all'allegato 2 e rapportato alla distribuzione dei voti di diploma degli studenti di tutte le scuole di istruzione secondaria di secondo grado appartenenti al sistema nazionale di istruzione nell'anno scolastico 2012/13. Per i candidati che hanno conseguito il diploma in anni scolastici antecedenti all'a.s. 2012/2013 e nei casi in cui, comunque, non sia possibile associare il candidato alla propria commissione di esame, si applicano, nell'ordine, i seguenti criteri: o - i percentili a livello provinciale dell'a.s. 2012/13 relativi alla medesima tipologia di diploma; o - i percentili a livello nazionale dell'a.s. 2012/13 relativi alla medesima tipologia di diploma. Il punteggio totale dato dalla somma dei punteggi ottenuti per la valutazione del test e del percorso scolastico di cui alle lettere a) e b). In caso di parit di punteggio totale, nell'ordine della graduatoria prevale il candidato che ha riportato il maggior punteggio nel test. In caso di ulteriore parit, prevale il candidato che sia anagraficamente pi giovane (art. 2, comma 9, L. 191/98).

Per i corsi di laurea delle professioni sanitarie: in caso di parit del punteggio totale, nell'ordine della graduatoria prevale il candidato che ha riportato il maggior punteggio nel test. In caso di ulteriore parit prevale in ordine decrescente il punteggio ottenuto dal candidato nella soluzione, rispettivamente, dei quesiti relativi agli argomenti di cultura generale e ragionamento logico, biologia, chimica, fisica e matematica, secondo quanto previsto dal DM 449 del 12 giugno 2013, allart.10, punto 6). 8

In caso di ulteriore parit, prevale il candidato che sia anagraficamente pi giovane.


In assenza del dato, per mancato inserimento da parte del candidato e per mancata acquisizione da parte dellAnagrafe Nazionale Alunni, alla valutazione del percorso formativo sar attribuito un punteggio pari a 0 punti In caso di dichiarazione errata o non veritiera relativamente al voto dell'esame di stato di cui alla lettera b) e al possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, il candidato escluso dalla graduatoria o, se gi immatricolato, decade dall'iscrizione anche se ha gi sostenuto esami. 6. RISULTATO DELLE PROVE Dopo alcuni giorni dallo svolgimento di ciascuna prova e, comunque, entro il 16 settembre 2013, attraverso il sito di ateneo www.unict.it : Accesso ai corsi di studio a.a. 2013-14, il candidato potr prendere visione dei dati generali relativi alla prova: numero dei partecipanti, punteggio medio, punteggio pi alto, punteggio pi basso. In generale, per la quasi totalit delle prove, potr anche prendere visione del proprio elaborato e della soluzione corretta. Sulla base dei risultati conseguiti, il candidato potr, ove lo ritenesse opportuno, modificare lordine di priorit indicato allatto della compilazione della domanda. Tale fase avr termine improrogabilmente alle ore 12:00 del 18 settembre 2013. 7. FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI MERITO La graduatoria di merito per ciascun corso di studio elaborata partendo dalla graduatoria di merito della relativa prova di ammissione, cio da una lista dei partecipanti alla prova in ordine decrescente del punteggio conseguito. A parit di punteggio, ha la precedenza lo studente che ha conseguito il voto di diploma pi alto; in caso di ulteriore parit, ha la precedenza lo studente anagraficamente pi giovane (art. 2, comma 9, L. 191/98). Per la prova di accesso ai corsi di studio nelle Professioni sanitarie, a parit di punteggio, si applica quanto previsto dal D.M. nr. 334 del 24 aprile 2013. Le graduatorie di corso di studio sono elaborate in base al punteggio acquisito da ciascun candidato e secondo lordine di priorit indicato. Per ogni corso di studio, sulla base di tale graduatoria, pubblicata una lista degli ammessi, pari al numero N indicato per quel corso di studio nella colonna 4 della tabella 1. I candidati che in graduatoria dovessero occupare le successive posizioni costituiscono la lista di scorrimento, cio la lista dei candidati potenzialmente ammissibili al corso di studio a seguito di mancata iscrizione degli ammessi. Nella formazione delle liste di cui sopra, il candidato che sia collocato nella lista degli ammessi in un corso di studio sar depennato dalle liste degli ammessi di quei corsi di studio per i quali abbia indicato una priorit inferiore. Di conseguenza, il nominativo di ciascun candidato potr apparire solo in una delle liste degli ammessi ai vari corsi di studio. Il nominativo del candidato ammesso a un corso di studio potr apparire invece nelle liste di scorrimento, ma solo di quei corsi per i quali abbia indicato una priorit maggiore di quella espressa per il corso al quale stato ammesso. Le liste degli ammessi saranno pubblicate sul sito di ateneo entro le ore 24:00 del 24 settembre 2013. I candidati dovranno iscriversi, con le modalit indicate al punto 8 del presente bando, entro le ore 24:00 del 30 settembre 2013. Decorso tale termine, si proceder alla formazione delle liste degli ammessi per scorrimento, costituite, per ogni corso di studio, da un numero di candidati pari a quello dei posti disponibili a seguito della mancata iscrizione di candidati ammessi. Anche nella formazione di tali liste, il candidato che sia collocato nella lista di un corso di studio, sar depennato dalle analoghe liste dei corsi di studio per i quali abbia indicato una priorit inferiore. Di conseguenza, il nome di ciascun candidato potr apparire solo in una delle liste degli ammessi per scorrimento ai vari corsi di studio. Le liste degli ammessi per scorrimento saranno pubblicate sul sito di ateneo entro le ore 12:30 del 4 ottobre 2013. I candidati dovranno iscriversi, con le modalit indicate al punto 8 del presente bando, entro le ore 24:00 del 10 ottobre 2013.

7.1 Procedura di ripescaggio per posti eventualmente resisi disponibili Esclusivamente per: a) i candidati collocati utilmente in graduatoria, cio presenti nella liste degli ammessi ma che per qualunque motivo non avessero perfezionato liscrizione nei termini previsti; b) i candidati collocati in posizione successiva al numero di posti disponibili, cio non presenti nelle liste degli ammessi e degli ammessi per scorrimento; che vogliono concorrere al ripescaggio, non risultando iscritti ad alcun corso di studio per il quale hanno sostenuto la relativa prova di accesso, dovranno inoltrare, on line, lapposita dichiarazione di conferma dellinteresse alliscrizione ad un solo corso di studio per il quale hanno partecipato alla prova di ammissione, a partire dal 4 ottobre 2013, successivamente alla pubblicazione della lista degli ammessi per scorrimento, ed entro le ore 24:00 del 10 ottobre 2013, compilando on line apposito modulo, pubblicato su www.unict.it Accesso ai corsi di studio a.a. 2013-14. Decorso tale termine si proceder, sulla base del numero dei posti che si rendessero disponibili a seguito di mancata iscrizione di studenti ammessi per scorrimento e sulla base dellordine di posizione nella graduatoria del corso di studio per il quale stata inoltrata la dichiarazione di conferma allinteresse, alla formazione di una lista di candidati ammessi che sar pubblicata entro le ore 24.00 del 18 ottobre 2013 e dovranno provvedere alliscrizione, secondo le modalit indicate al punto 8. del presente bando, entro le ore 24:00 del 25 ottobre 2012. 8. ISCRIZIONE AI CORSI DI STUDIO a) I candidati ammessi dovranno effettuare liscrizione ed il pagamento della relativa tassa, a partire dal momento della pubblicazione delle liste degli ammessi ed entro le ore 24:00 del 30 settembre 2013. Liscrizione potr essere effettuata unicamente attraverso il sito di ateneo. E necessario munirsi preventivamente dei dati reddituali e patrimoniali familiari, seguendo le indicazioni riportate su Procedure per le immatricolazioni e le iscrizioni ai corsi di studio tasse e contributi A.A. 2013-14 ai punti 9 e 10, pubblicate su www.unict.it Accesso ai corsi di studio a.a. 201314.da inserire contestualmente alliscrizione nella procedura informatica. Collegandosi al Portale studenti lo studente dovr: selezionare la voce Immatricolazione; selezionare il corso di studio di interesse effettuare le operazioni indicate; compilare lautocertificazione reddituale stampare il modulo di versamento della prima rata di tasse e contributi pari a 356,00 ( 200,00 tassa di iscrizione + 140,00 tassa regionale di diritto allo studio + 16,00 imposta di bollo). Il pagamento della prima rata dovr essere effettuato entro le ore 24:00 del 30 settembre 2013 seguendo le modalit previste per il pagamento della tassa di partecipazione alle prove di ammissione, precisate al punto 2 del presente bando. Il mancato pagamento entro il termine sopra indicato equivale a rinuncia alliscrizione al corso di studio e comporta, pertanto, la perdita del diritto di ammissione al corso. Nel caso in cui lo studente sia gi iscritto ad altro corso di studio dovr chiudere la precedente carriera per proseguimento in altro corso di studio (vedi punto 2.5 delle Procedure per le immatricolazioni e le iscrizioni ai corsi di studio tasse e contributi A.A. 2013-14, pubblicate su www.unict.it Accesso ai corsi di studio a.a. 2013-14). I posti non coperti entro tale data saranno considerati disponibili e messi a disposizione dei candidati presenti nelle liste di scorrimento Gli elenchi degli studenti regolarmente iscritti ai vari corsi verranno pubblicati sul sito di ateneo entro le ore 24:00 del 2 ottobre 2013. Entro le ore 12:30 del 3 ottobre 2013 lo studente che, essendosi iscritto ed avendo effettuato il pagamento della prima rata entro i termini previsti, non dovesse riscontrare il proprio nominativo nellelenco degli iscritti deve segnalare lomissione, allegando copia del versamento effettuato e di un documento di identit, in uno dei seguenti modi: a mezzo fax inviato al nr. 095-7461506 (URP- studenti) a mezzo e-mail allindirizzo urpstud@unict.it;

10

b) I candidati ammessi per scorrimento dovranno effettuare liscrizione a partire dal momento della pubblicazione delle liste degli ammessi per scorrimento ed entro le ore 24:00 del 10 ottobre 2013 attraverso il sito di ateneo, con le stesse modalit indicate sopra. Il pagamento della prima rata dovr essere effettuato entro le ore 24:00 del 10 ottobre 2013 seguendo le modalit previste per il pagamento della tassa di partecipazione alle prove di ammissione, precisate al punto 2 del presente bando. Il mancato pagamento entro il termine sopra indicato equivale a rinuncia alliscrizione al corso di studio e comporta, pertanto, la perdita del diritto di ammissione al corso. Nel caso in cui lo studente sia gi iscritto ad altro corso di studio dovr chiudere la precedente carriera per proseguimento in altro corso di studio (vedi punto 2.5 delle Procedure per le immatricolazioni e le iscrizioni ai corsi di studio tasse e contributi A.A. 2013-14, pubblicate su www.unict.it Accesso ai corsi di studio a.a. 2013-14). I posti non coperti entro tale data saranno considerati disponibili e messi a disposizione dei candidati che avranno inoltrato la dichiarazione di conferma allinteresse alliscrizione, sulla base dellordine di posizione nella graduatoria del corso di studio prescelto. c) I candidati ammessi per ripescaggio dovranno effettuare liscrizione a partire dal momento della pubblicazione delle liste degli ammessi per ripescaggio ed entro le ore 24:00 del 25 ottobre 2013 attraverso il sito di ateneo, con le stesse modalit indicate sopra. Il pagamento della prima rata dovr essere effettuato entro le ore 24:00 del 25 ottobre 2013 seguendo le modalit previste per il pagamento della tassa di partecipazione alle prove di ammissione, precisate al punto 2 del presente bando. Il mancato pagamento entro il termine sopra indicato equivale a rinuncia alliscrizione al corso di studio e comporta, pertanto, la perdita del diritto di ammissione al corso. Nel caso in cui lo studente sia gi iscritto ad altro corso di studio dovr chiudere la precedente carriera per proseguimento in altro corso di studio (vedi punto 2.5 delle Procedure per le immatricolazioni e le iscrizioni ai corsi di studio tasse e contributi A.A. 2013-14, pubblicate su www.unict.it Accesso ai corsi di studio a.a. 2013-14).

9. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Il Responsabile amministrativo della regolarit dello svolgimento di ciascuna prova di ammissione individuato ai sensi dellart. 5 comma 1 della L. 241/90 ed indicato nellallegato relativo. I candidati hanno facolt di esercitare il diritto di accesso agli atti del procedimento secondo le modalit previste dagli articoli 1 e 2 del Decreto del Presidente della Repubblica 23 giugno 1992, n. 352 (Regolamento per la disciplina delle modalit di esercizio e dei casi di esclusione del diritto di accesso ai documenti amministrativi, in attuazione dellart. 24, comma 2, della legge 241/90, recante nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi). Il responsabile per il coordinamento e larmonizzazione delle procedure informatiche di gestione delle prove il dott. Giuseppe Naselli, coordinatore dei Servizi Informatici dellArea della Didattica, naselli@unict.it Il responsabile per il coordinamento e larmonizzazione dei procedimenti costitutivi del bando unico dateneo la dott.ssa Catia Belluomo, coordinatore dei Settori carriere-studenti dellArea della Didattica, cbelluomo@unict.it

10. ACCESSO AGLI ATTI Lufficio competente a ricevere le richieste di accesso agli atti lURP-studenti, di Via Sangiuliano 44, Fax 095-7461506 e-mail: urpstud@unict.it.

11. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, i dati personali forniti dai partecipanti alla prova di ammissione per l'accesso ai corsi di laurea e laurea magistrale a ciclo unico di cui all'articolo 1, sono raccolti presso l'Universit, che ha sede in Piazza Universit 2, 95131 Catania. Il trattamento dei suddetti dati avverr esclusivamente per le finalit di cui al presente bando.

11

Il conferimento dei dati personali obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione alla prova di ammissione, pena l'esclusione dalle procedure. 12. PUBBLICITA Il presente bando sar pubblicato in apposito spazio dedicato, Accesso ai corsi di studio -anno accademico 2013-14, nella home page del sito internet dellateneo e sullAlbo on line-Albo ufficiale dAteneo, allindirizzo internet www.unict.it . 13. DISPOSIZIONI FINALI Per tutto quanto non espressamente previsto nel presente Bando si fa rinvio alle disposizioni normative, regolamentari e ministeriali citate in premessa. Si ribadisce l'obbligatoriet del rispetto dei termini e delle disposizioni di cui al presente Bando. Questa Universit si riserva di escludere in qualsiasi momento i candidati che partecipano alla prova indetta con il presente Bando per mancata osservanza delle disposizioni ivi impartite o dei termini indicati ovvero per difetto dei requisiti richiesti. Contro il presente provvedimento ammesso ricorso al TAR Sicilia, entro 60 giorni dalla pubblicazione dello stesso. Catania, 28 Giugno 2013

Il direttore generale
(Lucio Maggio)

Il rettore
(Giacomo Pignataro)

12