Sei sulla pagina 1di 27

1

2 3
Il nome Donnafugata, letteralmente donna in
fuga, fa riferimento alla storia della regina Maria
Carolina, moglie di Ferdinando IV di Borbone che
ai primi dell800 - fuggita da Napoli per larrivo del-
le truppe napoleoniche - si rifugi in quella parte
della Sicilia dove oggi si trovano i vigneti aziendali.
Questa vicenda ha ispirato il logo aziendale, ovvero
lefge della testa di donna con i capelli al vento
che campeggia su ogni bottiglia.
Fu lo scrittore Giuseppe Tomasi di Lampedusa, nel
romanzo Il Gattopardo, ad indicare con il nome
Do n n a f u g a t a
quei possedi-
menti di campa-
gna del Principe
di Salina che ac-
colsero la regina
in fuga e che
oggi ospitano i
vigneti aziendali.
Donnafugata nasce in Sicilia dalliniziativa di una
famiglia che conta oltre 150 anni di esperien-
za nel vino di qualit. Giacomo Rallo e la moglie
Gabriella, con i gli Jos e Antonio portano avanti
un progetto imprenditoriale che punta alla cura dei
particolari e mette luomo al servizio della natura
per produrre vini sempre pi rispondenti alle po-
tenzialit del territorio. Lavventura di Donnafugata
prende avvio nel 1983 dalle storiche cantine della
famiglia Rallo a Marsala e nelle vigne di Contessa
Entellina, nel cuore della Sicilia occidentale; nel
1989 Donnafugata giunge sullisola di Pantelleria
dove inizia a produrre vini naturali dolci.
Chi siamo
Immaginazione, conoscenza e radici
profonde. I vini di Donnafugata
interpretano la Sicilia e ne raccontano
con passione luniverso sensoriale.
4 5
Contessa Entellina
Un microclima straordinario
Donnafugata Vigneti e Cantine
Marsala
Cantine Storiche
di famiglia (1851)
Afnamento
e imbottigliamento
Contessa Entellina
Cantina di vinicazione
260 ettari di vigneti
Pantelleria
Cantina di vinicazione:
Contrada Khamma
68 ettari di vigneti
Vigneti in produzione 260 ha
Territori Contessa Entellina (Mazzaporro,
Duchessa, Miccina, Casale Bianco, Arcera),
Sambuca di Sicilia (Pandolna), Santa Margherita
Belce (Predicatore)
Cru aziendali Vigna di Gabri
Localizzazione Sicilia Sud-Occidentale
Longitudine 13.04 Est, Latitudine 37.73 Nord
Altitudini Da 200 a 600 m s.l.m.
Orograa Collinare
I suoli Franco-argillosi a reazione sub-alcalina
(pH da 7,5 a 8). Calcare totale da 20 a 35%.
Ricchi in elementi nutritivi K, Mg,Ca, Fe, Mn, Zn.
Il clima Inverni miti e poco piovosi. Estati calde, secche
e ventilate ideali per produrre uve sane. Le forti escursioni
termiche estive tra giorno e notte (no a 24,8C) favoriscono
la produzione di uve ricche di aromi e perfettamente mature.
Piovosit media annuale, ultimi dieci anni, 676 mm.
Le vigne Sistema di allevamento a controspalliera,
con pali in legno e li in acciaio
Densit di impianto Da 4.500 a 6.000 piante per ettaro
Rese per ettaro Variano da 40 a 85 q.li/ha corrispondenti
nelle diverse combinazioni dimpianto, ad una
variazione di produzione da 0,8 a 1,7 Kg per pianta
La forma di potatura Cordone speronato,
lasciando da 6 a 10 gemme per pianta
Le uve bianche Ansonica, Catarratto, Grecanico,
Chardonnay, Sauvignon Blanc, Viognier
Le uve rosse Nero dAvola, Cabernet Sauvignon,
Merlot, Syrah, Alicante Bouchet, Petit Verdot, Tannat
I ritmi di campagna In Novembre alle prime piogge
si esegue lerpicatura (lavorazione superciale)
dei terreni. Ai primi di Dicembre si comincia a potare;
a seguire si interrano i concimi organici. In Gennaio
si eseguono le eventuali ultime concimazioni ed una
seconda erpicatura. Marzo il mese del germogliamento
e delle prime potature verdi che seguiranno in Aprile.
Dalla seconda met di Giugno al mese di Luglio si
deniscono i carichi produttivi per pianta
con i diradamenti; si eseguono le ultime erpicature
I diradamenti Per lottenimento di uve ricche in aromi
e perfettamente mature, allinvaiatura e cio 40-50 giorni
prima della raccolta, si tolgono parte dei grappoli.
Le raccolte Nella seconda decade di Agosto comincia la
vendemmia con lo Chardonnay. Nella terza decade
di Agosto si raccolgono il Viognier, il Sauvignon Blanc
ed il Merlot. Alla ne di Agosto o nei primi giorni di
Settembre si raccoglie il Syrah. Settembre il mese
dei rossi Nero dAvola, Cabernet Sauvignon, Alicante
Bouchet, Petit Verdot, Tannat e dei bianchi Ansonica,
Catarratto e Grecanico
Cantine di vinicazione Contrada Duchessa nel Comune
di Contessa Entellina
Contessa Entellina la Denominazione di Origine stata
istituita nel 1994
Contessa Entellina
Lazienda agricola e i ritmi di campagna
7 6
8 9
Pante||er|a
Oa|a Gad|r
Arco de||'e|efante
Oa|a |evante
l| Farag||one
Oa|a Tramontana
Khamma
Punta Karace
|ago
Specch|o
d| venere
Montagna
Grande
Scaur|
Khamma
Fuor|
Favarotta
Bukkuram
Barone
Mart|ngana
G|bb|una
Serrag||a
Gh|r|anda
Mu||n|
Mueggen
Donnafugata a Pantelleria
Isola di Pantelleria
Estensione 83 km2
(14 km in lunghezza
e 9 km in larghezza)
Perimetro 51 km
Altezza massima 836 m
(Montagna Grande)
Donnafugata a Pantelleria
Cantina di vinicazione Contrada Khamma
Vigneti in produzione 68 ha,
dislocati in 11 contrade diverse
Cantina
Donnafugata
Pantelleria
Lisola del sole e del vento
Un esempio di viticoltura eroica
Vigneti in produzione 68 ha
Contrade Khamma, Mulini, Mueggen, Ghirlanda,
Serraglia, Gibbiuna, Barone, Martingana,
Bukkuram, Favarotta, Punta Karace
Localizzazione Canale di Sicilia
Longitudine 11.70 Est, Latitudine 36.50 Nord
Altitudini Da 20 a 400 m s.l.m.
Orograa Colline terrazzate in piano
I suoli Sabbiosi di origine lavica, variano da
sub-acidi a neutri (pH da 6,5 a 7). Suoli profondi e
fertilissimi. Ben dotati in Fosforo, Potassio e Zinco
Il clima Inverni miti e poco piovosi (450 mm anno).
Estati ventilate. Il vento importante per la qualit
delle uve sulla pianta e sui graticci, fungendo da
anticrittogamico naturale. Lannata particolarmente
ventosa, pu ridurre di molto la produzione
Le vigne Le viti sono allevate manualmente allinterno
di conche ad alberello pantesco basso, costituito
da due a quattro branche e caratterizzato da forte
espansione orizzontale. Et delle vigne no a 100 anni.
Le uve bianche Il principe dei vitigni aromatici siciliani:
il Moscato dAlessandria detto anche Zibibbo
Densit di impianto 2.500 piante per ha; nuovi
impianti sperimentali con 3.600 piante per ha
Rese per ettaro 40-50 q.li/ha; 1,6-2 kg per pianta
La forma di potatura Tipica molto corta.
Le piante portano su ogni branca 1 o 2 speroni
da 1 a 2 gemme ognuno. Le gemme a pianta
risultano mediamente comprese tra 6 e 10
I ritmi di campagna Da met Novembre si esegue
la prepotatura lasciando circa 20 gemme a pianta
per forticare il legno di pota.
Tra i mesi di Novembre e Dicembre si interrano
i concimi, esclusivamente a base organica.
In Gennaio-Febbraio si eseguono zappettature
dei terreni e si speronano i tralci completando
cos la potatura invernale. Marzo il mese
del germogliamento e dei primi danni del vento;
si eseguono le scerbature (pulizia dalle erbacce).
Tra ne Aprile e inizio Maggio: cimatura manuale
dei germogli per migliorare lallegagione
(evoluzione del ore in frutto)
Le raccolte A met di Agosto nelle diverse contrade
dellisola inizia la raccolta selettiva
dei migliori grappoli da stendere al sole
per lappassimento. Da Settembre si apre
la vendemmia di tutte le uve destinate ai mosti
per la produzione del Kabir e del Ben Ry.
Per il Lighea, le uve pi adatte
(per maturazione e carica aromatica)
si vendemmiano nella seconda met di agosto
Cantine di vinicazione Contrada Khamma
Pantelleria
Lazienda agricola e i ritmi di campagna
10 11
12
La vigna centenaria
Un esempio di biodiversit
Nel 1999 Donnafugata a Khamma, riporta alla luce
un piccolo grande tesoro abbandonato tra i rovi:
una vecchia vigna di Zibibbo di 7 ettari. Dallanalisi
di alcuni ceppi campione, afdata al Prof. Mario
Fregoni, ordinario di Viticoltura allUniversit
Cattolica di Piacenza, si riusciti a stabilire che
queste viti sono franche di piede, non essendo-
si osservata la presenza di callo dinnesto e che
lo Zibibbo di Khamma, pi sano e longevo delle
piante innestate, ha raggiunto let di 100 anni. Il
suo equilibrio vegeto-produttivo pi armonico e
la qualit delle sue uve in grado di regalare al Ben
Ry una carica aromatica eccezionale. Il recupero
di tale vigna ha costituito un contributo alla salva-
guardia del paesaggio e dellecosistema pantesco.
Il processo produttivo
del Ben Ry
Esemplare centenario di Khamma sopravvissuto
alla llossera, insetto che attacca le radici della vite,
grazie al terreno sabbioso di origine vulcanica
Il Ben Ry il frutto di un pedoclima unico, di un la-
voro faticoso, attento, certosino da parte delluomo e
di un limitato apporto tecnologico. Lintero processo
produttivo dura almeno 3-4 mesi. La raccolta del-
le uve Zibibbo per lappassimento inizia dopo il 15
Agosto. Il processo di appassimento naturale al sole
e al vento, su graticci, dura 3-4 settimane e ha come
obiettivo la concentrazione di zuccheri e di aromi. In
Settembre, in seguito ad una seconda raccolta, vie-
ne prodotto del mosto da uva fresca al quale viene
aggiunta in pi volte, durante la fermentazione, luva
passa sgrappolata a mano (circa 70 kg ogni 100 li-
tri di mosto). Durante la macerazione luva passa
cede gli zuccheri, la freschezza e tutti i propri aromi
al mosto. La fermentazione si conclude verso la ne
di Novembre, quando il Ben Ry raggiunge il suo pro-
verbiale equilibrio. Segue lafnamento in vasca e poi
in bottiglia che complessivamente dura 10-12 mesi.
13
14 15
Marsala
Una realt produttiva
nalizzata alleccellenza
Le antiche cantine
di famiglia
Le cantine di Marsala, costruite nel 1851, sono un
esempio vivo di archeologia industriale. Conservano
limpianto tipico del baglio mediterraneo con lam-
pia corte interna punteggiata di agrumi e di ulivi e le
capriate in legno, opera di antichi maestri dascia.
Oggi ospitano una realt produttiva dinami-
ca nalizzata alleccellenza. Qui conuiscono i
prodotti ottenuti a Contessa Entellina e Pantelleria
per i processi di afnamento (in acciaio, cemento,
legno) ed imbottigliamento. I processi di cantina
prevedono lutilizzo di tecnologie semplici e sem-
pre pi rispettose delle qualit intrinseche di mosti
e vini. Considerata limportanza del controllo della
temperatura in ogni fase del processo produttivo, gli
ambienti sono termocondizionati e coibentati per ot-
tenere il massimo risparmio energetico. In linea con
le politiche ambientali dellazienda si inquadra anche
la barriccaia sotterranea scavata nella roccia di tufo.
16 17
La barriccaia in numeri
1.600 mq supercie disponibile
7,00 metri sotto terra
15-16C temperatura allinterno
80-85% tasso di umidit
30 tipologie di legni utilizzati per gli afnamenti
4 vini che afnano nella barriccaia: Chiarand,
Angheli, Tancredi, Mille e una Notte
La barriccaia sotterranea
A Marsala, dal 2007, in funzione la nuova barric-
caia sotterranea che permette un forte risparmio
energetico grazie alle peculiarit della roccia di tufo
nella quale interamente scavata. La temperatura
costante, le dispersioni termiche sono ridotte al
minimo ed anche lumidit si mantiene naturalmen-
te ad un livello ideale cos come risulta dal sistema
elettronico posto al controllo di questi parametri.
Nellafnamento le scelte sono orientate al massimo
rispetto delle caratteristiche varietali dei singoli vini.
19
Visitare Donnafugata
a Marsala, Contessa Entellina e Pantelleria
Visite guidate, degustazioni professionali, ricercati
abbinamenti a piatti della cucina siciliana e originali
esperienze multisensoriali vino-musica, in una cor-
nice di grande suggestione e relax. Da non perdere
gli appuntamenti annuali di Cantine Aperte lultima
domenica di maggio e Calici di Stelle il 10 di ago-
sto, quando la tenuta di Contessa Entellina si pre-
para alla vendemmia notturna ed apre al pubblico
per un momento di grande fascino. A novembre,
San Martino festa per brindare alla qualit dellan-
nata appena conclusa con speciale anteprima dei
vini della vendemmia in abbinamento ai cibi della
tradizione.
10.900 visitatori nel 2010
3.000 visitatori stranieri ogni anno
2.000 visitatori a Pantelleria in estate
1.500 visitatori a Contessa Entellina in estate
Prenota la tua visita
Le cantine storiche di Marsala sono aperte tutto lanno;
le cantine di Contessa Entellina e Pantelleria sono
visitabili soltanto nei mesi estivi. Prenota la tua visita
dal sito www.donnafugata.it alla sezione enoturismo,
inviando una e-mail a enoturismo@donnafugata.it,
telefonando al +39 0923 724245 - 263.
Come raggiungerci
Le Cantine di Marsala distano 120 km da Palermo
e 15 km dallaeroporto di Trapani-Birgi.
La tenuta di Contessa Entellina dista 60 km da Palermo
e 80 km da Marsala.
Lisola di Pantelleria raggiungibile in aereo e via mare.
18
Vini di qualit
e Sostenibilit
Donnafugata si impegna con responsabilit per lo sviluppo eco-compatibile
e culturale del proprio territorio. Un modo di fare impresa che guarda lontano.
Vendemmia notturna
Energia pulita e risparmio energetico
Agricoltura sostenibile: viticoltura eroica a Pantelleria, giardino pantesco
Archeologia, Arte, Letteratura, Musica e Solidariet
20 21
Energia pulita
e risparmio energetico
La qualit dellambiente, a Donnafugata, con-
siderata un fattore produttivo al pari di tanti altri:
terra, clima, vitigno, scelte colturali. Per questo
Donnafugata stata tra le prime aziende vitivini-
cole in Italia ad adottare la scelta del fotovoltaico,
con 3 impianti, permettono di risparmiare emis-
sioni per circa 106.000 Kg di CO2 allanno. Una
sensibilit che ha avuto come riconoscimento
lammissione al Kyoto Club: lorganizzazione ita-
liana che riunisce chi applica il Protocollo sulla ri-
duzione dellemissione dei gas serra. Dal 2011, as-
sieme allIstituto Grandi Marchi e ,
Donnafugata partecipa ad uninziativa che preve-
de di compensare le emissioni di CO2 attraverso
la piantumazione di un bosco di sughere in
Sardegna.
Contessa Entellina
2002 inaugurazione impianto fotolvatico da 18 Kw
2009 realizzazione di un impianto fotovoltaico da 50 kw
79.000 kwH produzione media annua totale dei due impianti
70% fabbisogno energetico coperto dai due impianti
fotovoltaici di Contessa Entellina
Marsala
2009 realizzazione di un impianto fotovoltaico da 50 kw
69.000 kwH la produzione media annua dellimpianto
fotovoltaico
Risparmio energetico in generale
70% il risparmio energetico nella refrigerazione delle uve
vendemmiando di notte
106.000 kg risparmio di emissioni di CO2 annuo
grazie ai tre impianti fotovoltaici
Vendemmia notturna
Un esempio di qualit estrema
una scelta tecnica di viticoltura mirata e di enolo-
gia di precisione, avviata nel 1998 per le seguenti
ragioni:
1 Ad Agosto, in Sicilia, lo Chardonnay la prima
variet a giungere a maturazione. Di giorno le tem-
perature sono elevate (talvolta raggiungono i 35C)
con rischi di fermentazioni indesiderate nel traspor-
to delle uve dalla vigna alla cantina e di volatiliz-
zazione degli aromi in fase di pressatura. Di notte
invece grazie allescursione termica la temperatura
scende a 16-18C, permettendo di preservare al
meglio il corredo aromatico delle uve.
2 A Donnafugata le uve bianche vengono raffred-
date e pressate alla temperatura di 10C circa.
Raccogliendole di notte si abbattono no al 70% i
consumi energetici per il loro raffreddamento.
3 La vendemmia notturna rende meno faticoso il
lavoro dei vendemmiatori.
Agosto 2008,
decennale della
Vendemmia Notturna
a Contessa Entellina.
Il Ministro delle Politiche
Agricole Luca Zaia ospite
a Donnafugata per il taglio
del primo grappolo
di Chardonnay dellannata
22 23
Dal 2007 Donnafugata, unica azienda in Sicilia,
fa parte del progetto sperimentale di Agriveltha il
cui obiettivo prevedere linsorgenza delle con-
dizioni favorevoli allo sviluppo di alcune malattie
della vite (peronospora e oidio), cos da interve-
nire soltanto quando effettivamente necessario.
Attraverso una centralina installata nei vigneti a
Contessa Entellina possibile monitorare diversi
parametri climatici ed ambientali come la quan-
tit delle precipitazioni, la temperatura del suolo
e dellaria, lirraggiamento solare, lumidit atmos-
ferica relativa, la velocit e la direzione del vento, la
bagnatura fogliare, etc. Uno studio volto a ridurre
al minimo i trattamenti tosanitari con prodotti
di qualsiasi natura e limpatto ambientale dei loro
residui sul suolo.
Agricoltura sostenibile
a Contessa Entellina
La salvaguardia dei terreni attraverso
il monitoraggio ambientale
Dal 2009 Donnafugata ha messo a dispo-
sizione del progetto regionale Innovazione e
Valorizzazione dei vitigni autoctoni siciliani
mezzo ettaro di terreno nel comune di Santa
Margherita Belice (Predicatore). Si tratta di un
campo sperimentale in cui sono state impiantate
19 differenti variet autoctone, per un totale
di 30 biotipi. Tra questi ci sono 4 biotipi di Nero
dAvola, 3 di Catarratto, 2 di Ansonica, ed 1 per
ognuna delle variet-reliquie Nocera, Vitrarolo
ed Alzano, quasi totalmente scomparse. Il pro-
getto coinvolge un gruppo di aziende dislocate in
diverse zone della Sicilia ed ha lo scopo di individ-
uare e selezionare per ogni territorio, i vitigni che
possono dare il migliore risultato enologico.
Un campo sperimentale
per i vitigni autoctoni
24 25
Il clima arido e ventoso, la vigna ad alberello molto
basso, i piccoli terrazzamenti, la manutenzione dei
muretti a secco e dei frangivento richiedono mol-
to lavoro e fanno crescere i costi di produzione. A
Pantelleria limpiego di manodopera 3 volte su-
periore a quello richiesto tra i vigneti aziendali di
Contessa Entellina. E nel caso particolare del Ben
Ry Passito di Pantelleria, si aggiungono anche i
costi dellappassimento delluva fresca su graticci
e della sgrappolatura manuale delluva passa. La
viticoltura a Pantelleria rappresenta una forma di tu-
tela del paesaggio, valore inestimabile per lisola.
Viticoltura eroica a Pantelleria
2008 - Donnafugata dona al FAI, uno
dei pochi esemplari restaurati e visita-
bili di giardino pantesco. La pianta cir-
colare, le dimensioni e la pietra lavica
a secco creano il microclima ideale per coltivare e
proteggere da vento e siccit un arancio secolare,
preziosa fabbrica di vitamine. Un sistema agrono-
mico autosufciente dal punto di vista idrico, a cui
ispirarsi per il futuro.
Nel 2010 Donnafugata realizza, con la supervisio-
ne del Prof. Scienza, un campo sperimentale di 33
biotipi di Zibibbo (Moscato dAlessandria) prove-
Il giardino pantesco
di Khamma in dono al FAI
Il campo sperimentale per la
valorizzazione dello Zibibbo
Terrazze coltivate a vigneto
che declinano verso il mare
nienti da Spagna, Francia, Grecia e Italia meridio-
nale. Il campo conta 2.117 viti (circa 64 piante per
clone) che coprono 0,60 ettari di terreno in contra-
da Barone, ad unaltezza di circa 400 metri s.l.m.
La ricerca riguarder sia luva fresca che quella
appassita, nonch i vini ottenuti da microvinica-
zioni. Grazie a questa sperimentazione si potranno
individuare ulteriori cloni di Zibibbo capaci di valo-
rizzare il potenziale viticolo di Pantelleria.
spessore muro:
1,30 metri
altezza muro
esterno: dai 2,70
ai 4 metri
altezza muro
interno: 3 metri
d
ia
m
e
tro
in
te
rn
o
8
,4
m
e
tri
26 27
Donnafugata Music&Wine
Nasce nel 2002 ed un progetto di degustazioni musicali che vede Jos Rallo alla voce ed il marito Vincenzo Favara
alle percussioni. Il 1CD Live registrato nel 2004ha permesso di raccogliere 120.000 la Cardiochirurgia Pediatrica del
Civico di Palermo. Nel Novembre 2005 il progetto conquista il Blue Note di New York ed in seguito Shangai e Pechino.
Il 2CD Live esce nel 2008 per supportare un progetto di microcredito. Acquistalo su www.cdbaby.com Nel 2011 Jos
Rallo, accompagnata da clarinetto e violoncello registra 7 mini-clip per un assaggio virtuale sul sito e youtube.
Donnafugata per la Cultura
2003 Abraham Yehoshua 2004 Tahar Ben Jelloun, Claudia Cardinale
2005 Claudio Magris 2006 Anita Desai 2006 Nicola Piovani ospite donore
Dal 2000 Donnafugata supporta la Scuola Normale di Pisa negli scavi archeologici sul sito elimo di Rocca di
Entella - lantica Anthilia - nei pressi dei vigneti aziendali. Nel 2003 Donnafugata ha nanziando il restauro conser-
vativo della tavola del 400 Madonna con Bambino e angeli reggicortina del Museo Regionale Pepoli di Trapani.
Dal 2003 al 2008 Donnafugata ha supportato il Premio Letterario Tomasi di Lampedusa dedicato allautore de
Il Gattopardo, il famoso romanzo da cui lazienda ha tratto ispirazione per il suo nome.
28 29
I Bianchi e i territori
Interpretare al meglio la vigna e lannata in ciascuno
dei propri territori per conferire ad ogni vino una per-
sonalit unica e riconoscibile. Grazie ad una viticol-
tura disegnata per trarre il massimo vantaggio dal
tipico clima mediterraneo, i Bianchi di Donnafugata
si distinguono per freschezza, nezza, mineralit e
complessit aromatica. Dai diversi territori, con ter-
reni che vanno dallargilloso al calcareo, no a quelli
di Pantelleria, sabbiosi di origine vulcanica, nasco-
no il fresco Damarino, lAnthlia classico e oreale,
lavvolgente Polena, laromatico Lighea, La Fuga
ricco di frutta esotica, il Vigna di Gabri elegante e
minerale, il Chiarand complesso e longevo.
Territori Contessa Entellina (Mazzaporro, Duchessa,
Miccina, Casale Bianco, Arcera), Sambuca di Sicilia
(Pandolna), Santa Margherita Belce (Predicatore),
Pantelleria. - Uve Ansonica, Catarratto, Grecanico,
Chardonnay, Sauvignon Blanc, Viognier, Zibibbo
(Moscato dAlessandria).
Gabriella, 6 generazione
di Donnafugata, sorride
tra le uve di famiglia
Vini di qualit Territori e Vitigni
Donnafugata coltiva una pluralit di vitigni autoctoni e internazionali al ne di
valorizzare le peculiarit delle diverse contrade (suolo, altitudine, esposizione) e
produrre vini complessi e ricchi di personalit. Interpreti appassionati del territorio.
14 variet coltivate, 7 territori a Contessa Entellina, 11 contrade a Pantelleria.
30 31
Gradazione alcolica 12,5-13% vol.
Uve Catarratto e Ansonica; secondo le annate il blend si completa con altre uve.
Produzione di circa 85 q.li/ha.
Vinicazione Le uve vengono sottoposte a pigiatura sofce. Il mosto fermenta
a temperatura controllata. Il vino viene messo in commercio dopo un afnamento
in bottiglia di almeno 2 mesi.
Descrizione Fresco e di buona complessit si caratterizza per struttura, mineralit,
sentori di frutta a polpa bianca (pera, pesca bianca) ed un leggero aroma di pompelmo.
Un bianco di particolare armonia.
Abbinamenti Perfetto se abbinato a pesce leggermente affumicato, crostacei,
alici e primi piatti anche al forno. Ottimo su insalata di tonno, involtini di melanzane
e cozze ripiene. Ottimo a 9-11C.
Anthlia
Bianco - Sicilia IGP
Ideale compagno quotidiano, lo consigliamo come protagonista di pranzi
e cene estive in compagnia degli amici.
Gradazione alcolica 12-12,5% vol.
Uve Autoctone e internazionali; le percentuali dei vitigni utilizzati cambiano
a seconda delle annate, per garantire il massimo di piacevolezza.
Produzione di circa 85 q.li/ha.
Vinicazione Le uve vengono sottoposte a pigiatura sofce. Il mosto fermenta
a temperatura controllata. Il vino viene messo in commercio dopo un afnamento
in bottiglia di almeno 2 mesi.
Descrizione Vino ricco di profumi oreali di ginestra e zagara, e fruttati dati
dallaccostamento delle diverse variet utilizzate. Al palato secco, di moderato
grado alcolico, equilibrato e dotato di gradevolissima freschezza.
Abbinamenti Per queste sue doti adatto ad accompagnare antipasti, caldi o freddi,
primi piatti della cucina di mare. Perfetto su pesci bolliti. Ottimo a 9-11C.
Damarino
Bianco - Sicilia IGP
Compagno ideale di tutti i giorni, ve lo consigliamo anche per un aperitivo tra amici.
32 33
Gradazione alcolica 12-13% vol.
Uve Zibibbo (Moscato dAlessandria). Produzione di circa 50 q.li/ha a Pantelleria.
Vinicazione Le uve coltivate ad alberello su terrazzamenti a Pantelleria,
sono raccolte a ne agosto, nelle contrade pi fresche e con vigneti pi giovani.
Dopo la pigiatura sofce delle uve, il mosto fermenta a temperatura controllata.
Il vino ottenuto viene messo in commercio dopo almeno due mesi di afnamento
in bottiglia.
Descrizione Versione dry dello Zibibbo un bianco aromatico dal cuore
mediterraneo. Di colore giallo paglierino brillante con riessi verdognoli; al naso
la sua luminosit diventa uva, pera, melone; al frutto si abbraccia il ore ed mandorlo
e rosmarino. Splendidamente carezzevole ammalia con le note tipiche dello Zibibbo,
polpose e persistenti.
Abbinamenti indicato con tutto il pesce azzurro, pasta al forno in bianco,
frittura di pesce, ottimo a 9-11C.
Lighea
Bianco - Zibibbo Sicilia IGP
Solare e luminoso un vino ideale per un aperitivo con gli amici,
ve lo suggeriamo come complice per il primo appuntamento.
Gradazione alcolica 12,5-13,5% vol.
Uve Catarratto e Viognier. Produzione di circa 65 q.li/ha.
Vinicazione Le uve - quelle del Viognier raccolte ad agosto e del Catarratto
a Settembre - vengono sottoposte a pigiatura sofce. Il mosto fermenta
a temperatura controllata. Il vino viene messo in commercio dopo un afnamento
in bottiglia di almeno 3 mesi.
Descrizione Vino che si offre al colore con tonalit giallo oro verde, molto luminose.
Al naso molto avvolgente, con spiccate note di frutti tropicali (ananas, papaia).
Al palato molto rotondo, accompagnato da ottima sapidit e freschezza.
Abbinamenti Da abbinare con antipasti caldi e freddi della cucina di mare, crostacei,
primi piatti a base di verdure. Ottimo a 9-11C.
Polena
Bianco - Catarratto e Viognier Sicilia IGP
Compagno ideale per festa tra amici, ve lo consigliamo
anche per accompagnare barbecue estivi in riva al mare.
34 35
Gradazione alcolica 13-13,5% vol.
Uve Ansonica prevalente; secondo le annate il blend si completa con altre uve.
Produzione di circa 60 q.li/ha.
Vinicazione Le uve vengono sottoposte a pigiatura sofce. Il mosto fermenta
a temperatura controllata in acciaio. Il vino matura per il 90% in vasca
e per il 10% in barriques di rovere francese, e afna almeno tre mesi prima
di essere commercializzato.
Descrizione I profumi intensi ed eleganti spaziano da note fruttate di mele e oreali
di acacia a quelle pi complesse, salmastre e minerali (pietra focaia). Al gusto
strutturato e avvolgente, con piacevole freschezza e sapidit. Lunga la persistenza
gusto-olfattiva.
Abbinamenti Primi piatti della cucina di mare. Pesce al forno e alla brace, carne bianca
salsata, sformati e souf. Ideale con il baccal al pomodoro, le verdure, i funghi porcini
arrosto, ottimo a 10-12C.
Vigna di Gabri
Bianco - Contessa Entellina DOP
Alleato ideale per fare colpo, ve lo consigliamo
anche in situazioni eleganti e formali.
Gradazione alcolica 13-13,5% vol.
Uve Chardonnay. Produzione di circa 65 q.li/ha.
Vinicazione Le uve, raccolte di notte, nella seconda decade di Agosto,
vengono sottoposte a pigiatura sofce. Svolta la fermentazione alcolica
a temperatura controllata, il vino afna in vasca per alcuni mesi
e almeno tre mesi in bottiglia prima di essere commercializzato.
Descrizione Vino di notevole spessore olfattivo e gustativo. I profumi si aprono su
note di frutta esotica (ananas, mela, banana) in un contesto elegantemente minerale.
Bocca splendida, equilibrata, di grande spessore.
Abbinamenti Perfetto come vino da tutto pasto, pu senzaltro abbinarsi con crostacei,
primi piatti elaborati e tonno in varie preparazioni, ottimo a 10-12C.
La Fuga
Bianco - Chardonnay Contessa Entellina DOP
Vino molto versatile, risulta perfetto in tutte le occasioni:
dal barbecue tra amici al party pi formale.
36
I Rossi e i territori
Natura del suolo, esposizione, altitudine, anda-
mento climatico e vitigno sono le principali variabili
in gioco per ottenere vini che esprimano in modo
autentico lappartenenza ad un territorio. Da una
profonda conoscenza dellinterazione fra questi
elementi e dalla ricerca della massima espressio-
ne del frutto attraverso il contenimento delle rese,
lassaggio delle uve in pre-raccolta o la vinicazio-
ne separata delle singole partite nascono i Rossi
di Donnafugata: lo Sherazade polposo di frutta, il
Sedra molto versatile, lAngheli morbido di spe-
zie, laristocratico Tancredi, il Mille e una Notte
complesso, elegante e longevo.
Territori Contessa Entellina (Mazzaporro, Duchessa,
Miccina, Casale Bianco), Sambuca di Sicilia
(Pandolna), Santa Margherita Belce (Predicatore).
Uve Nero dAvola, Alicante Bouchet, Cabernet
Sauvignon, Merlot, Petit Verdot, Syrah, Tannat.
Ferdinando, 6 generazione
di Donnafugata,
felice del suo nuovo incarico:
il controllo di qualit delle uve
di famiglia appena raccolte
37
Gradazione alcolica 13-13,5 % vol.
Uve Chardonnay e Ansonica. Produzione di circa 40 q.li/ha.
Vinicazione Le uve Chardonnay raccolte con la vendemmia notturna in Agosto
e le uve Ansonica raccolte in Settembre vengono vinicate separatamente. Il mosto
ottenuto con pigiatura sofce, fermenta a temperatura controllata e afna per
5-6 mesi sui lieviti, per met in piccole vasche di cemento e per met rovere francese
(barrique e tonneaux di Borgogna). Il vino passa almeno altri 24 mesi in bottiglia prima
della commercializzazione.
Descrizione Vino di personalit ed eleganza, riesce a unire potenza e soavit.
Profumi di frutta gialla matura, sovrana la mela gialla, e poi note di pesca e vaniglia dolce
fuse al burro di arachidi. Al gusto mostra rotondit e sfericit avvolgenti.
Vino dallimportante struttura che risulta perfettamente bilanciata da acidit e sapidit.
Grande potenzialit di invecchiamento.
Abbinamenti Perfetto con pesce affumicato, primi piatti della cucina siciliana, pasta alla Norma,
sformati di funghi, carni bianche salsate ed elaborate. Formaggi semistagionati, ottimo a 11-13C.
Chiarand
Bianco - Contessa Entellina DOC
Per occasioni importanti e formali, ve lo consigliamo per accompagnare
un momento speciale, come il vostro pranzo di nozze.
38 39
Gradazione alcolica 13-14 % vol.
Uve Nero dAvola, vitigno prevalente, in blend con una selezione di altre uve.
Produzione di circa 85 q.li/ha.
Vinicazione Le uve vengono vinicate in acciaio, con macerazione sulle bucce
per circa 10 giorni, alla temperatura di 26-30C. A fermentazione malolattica svolta,
il vino afna circa 9 mesi in vasi vinari di cemento. Segue lafnamento in bottiglia
per almeno altri 3 mesi.
Descrizione Il rosso rubino si completa con sfumature granato molto vive.
Limpatto olfattivo intenso, volto su sensazioni di tabacco, spezie e note minerali.
Bocca equilibrata che riporta al palato la frutta rossa, precisamente la mora
e la marasca. Chiude con buona persistenza.
Abbinamenti Da abbinare a primi piatti con sughi di carne, paste al forno elaborate
e carni rosse. Da provare su tonno appena scottato, ottimo a 16-18C.
Sedra
Rosso - Sicilia IGT
Perfetto per tutti i giorni, ve lo consigliamo anche per occasioni conviviali,
come una festa tra amici o un barbecue.
Gradazione alcolica 12,5-13,5 % vol.
Uve Nero dAvola; Produzione di circa 75 q.li/ha.
Vinicazione Le uve, raccolte in Settembre, vengono vinicate in acciaio,
con macerazione sulle bucce per circa 8 giorni, alla temperatura di 24-26C.
A fermentazione malolattica svolta, il vino afna circa 2 mesi in vasca
e poi in bottiglia per almeno altri 3 mesi.
Descrizione Al colore rosso rubino con riessi violacei. Al naso frutta rossa, ciliegia,
amarena e prugna. Lassaggio regala un frutto integro ed un gradevolissimo nale
speziato. Adatto a chi non ama i rossi muscolosi, ha una struttura carezzevole
e suadente. Vino fruttato da bere leggermente freddo. Ottimo a 14C.
Abbinamenti Ideale per accompagnare piatti di pasta al sugo di pomodoro, pesce
alla brace, salumi e formaggi poco stagionati, anche da provare abbinato alla pizza.
Sherazade
Rosso - Nero dAvola Sicilia IGP
Ideale per un aperitivo con gli amici o per una cena informale.
Bevilo leggermente freddo.
40 41
Gradazione alcolica 13,5-14% vol.
Uve Nero dAvola e Cabernet Sauvignon. Produzione di circa 50 q.li/ha.
Vinicazione La vendemmia del Cabernet Sauvignon e quella del Nero dAvola
si svolgono in Settembre. Le uve vengono vinicate in acciaio, con macerazione
sulle bucce per circa 12 giorni, alla temperatura di 26-30C. A fermentazione
malolattica svolta, il vino passa in barriques di rovere francese nuove e di secondo
passaggio, per 12-14 mesi e poi afna in bottiglia almeno 18 mesi.
Descrizione Ottima fusione fra questi vitigni, il Cabernet riesce a dare un pizzico
di nota mentolata al Nero dAvola tanto da arricchirne il gi ampio spettro olfattivo.
Si evidenziano note di liquirizia, cacao, amarena e mirtillo, su dolce grate.
Ottima la struttura gustativa, ampia e avvolgente, con notevole persistenza.
Vino di grande personalit con elevato potenziale di invecchiamento.
Abbinamenti Con carni rosse alla griglia, al forno, grandi arrosti, capretto e agnello.
Da provare anche su funghi porcini e formaggi stagionati. Ottimo a 18C.
Tancredi
Rosso - Sicilia IGT
Perfetto sottofondo dei momenti di relax, mentre si legge un libro
o si ascolta musica. Lo consigliamo anche per i pranzi di lavoro.
Gradazione alcolica 13-13,5 % vol.
Uve Merlot e Nero dAvola. Produzione di circa 60 q.li/ha.
Vinicazione La vendemmia del Merlot si svolge nellultima decade di Agosto,
quella del Nero dAvola nella prima decade di Settembre. Le uve vengono
vinicate in acciaio, con macerazione sulle bucce per circa 12 giorni,
alla temperatura di 26-30C. A fermentazione malolattica svolta, il vino matura
in barriques di rovere francese di secondo passaggio per circa un anno e poi afna
vin bottiglia almeno 12 mesi.
Descrizione Grande impatto cromatico per questo vino di speciale personalit
ed eleganza. Il profumo ampio, con note fruttate molto evidenti, spiccano amarena
visciola, mora e piccoli frutti di bosco su cacao, liquirizia e cardamomo.
Bocca segnata da una grande morbidezza sorretta da piacevole freschezza.
Lunghissima la persistenza gusto-olfattiva.
Abbinamenti Trover il suo giusto abbinamento con grandi piatti di carne rossa al forno
o brasati, cacciagione, selvaggina e formaggi. Ottimo a 16-18C.
Angheli
Rosso - Merlot e Nero dAvola Sicilia IGT
Ideale compagno per una grigliata, un addio al celibato
o una cena tra amici in baita in montagna.
42 43
I Vini naturali dolci
e il territorio
Il successo dei vini naturali dolci senza dubbio fa-
vorito dalla loro piacevolezza, dal moderato grado
alcolico e dalla loro versatilit negli abbinamenti e
nelle occasioni di consumo. Il Kabir e il Ben Ry
prodotti a Pantelleria, isola vulcanica nel cuore del
Mediterraneo, sono il frutto di una viticoltura estre-
ma fatta di terrazzamenti coltivati ad alberello. Dalla
profonda conoscenza del territorio e delle diverse
caratteristiche dei vigneti presenti in 11 contrade,
si ottengono uve Zibibbo fresche, surmature o da
appassire al sole ed al vento. Lo Zibibbo (Moscato
dAlessandria), giunto a Pantelleria dalle coste del
Nord Africa, prende nome da zibibb, parola araba
che sta per uva passa. Nel clima siccitoso e ventoso
dellisola, trova le condizioni ideali per concentrare
un patrimonio di zuccheri e sviluppare un insieme di
note olfattive che non hanno uguali.
Gabriella e Jos a Pantelleria
nella vigna di Cala levante,
tra cielo e mare
Gradazione alcolica 13,5-14 % vol.
Uve Nero dAvola e piccole percentuali di altre variet. Produzione di circa 40 q.li/ha.
Vinicazione Le uve, raccolte in Settembre, vengono vinicate in acciaio,
con macerazione sulle bucce per circa 12 giorni, alla temperatura di 26-30C.
A fermentazione malolattica svolta, il vino passa in barriques di rovere francese
prevalentemente nuove per 14-16 mesi, e poi afna in bottiglia almeno 24 mesi.
Descrizione Nobile versione del Nero dAvola, dallimpenetrabile rosso rubino.
Lavvolgenza olfattiva ci abbraccia con sentori fruttati, dolci e maturi, note balsamiche
e oreali di violetta su lieve accento di tabacco in chiusura. Vino che mostra grande
struttura al gusto e notevole personalit. Lalcol si fonde nel morbido tannino
in un convincente equilibrio.La rispondenza gusto-olfattiva lunga e perfetta.
Abbinamenti Con piatti molto elaborati, di carni rosse, con sughi arricchiti di spezie.
Da provare anche su formaggi, montone al forno, braciole di vitello e agnello.
Ottimo a 18C.
Mille e una Notte
Rosso - Contessa Entellina DOC
Omaggio ideale per i vostri amici wine lovers, vi consigliamo il Mille e una Notte come
protagonista di una cena elegante e dei vostri momenti pi speciali ed importanti.
44 45
Gradazione alcolica 14,5% vol.
Uve Zibibbo (Moscato dAlessandria). Produzione di circa 40 q.li/ha.
Vinicazione La vendemmia ha luogo in 11 contrade caratterizzate da differenti epoche
di maturazione. Si inizia dopo il 15 agosto con le uve destinate allappassimento naturale
(al sole e al vento per 20-30 gg.). A settembre si raccoglie nelle contrade meno precoci
e si ottiene il mosto dalle uve fresche. Al mosto in fermentazione si aggiunge - a pi
riprese - luva passa sgrappolata a mano. Durante la macerazione luva passa rilascia
il suo straordinario patrimonio di suadente dolcezza, freschezza e personalissima aromaticit.
In seguito il vino afna in vasca almeno 4 mesi e 6 mesi in bottiglia.
Descrizione Vino che denota la sua straordinaria personalit e profondit n dal colore,
giallo ambrato lucente. Dopo intense note di albicocca e pesca, sensazioni dolci di chi
secchi e miele, erbe aromatiche e note minerali. Al gusto impressiona la complessit data dalla
fusione tra dolcezza, sapidit e morbidezza. Lunghezza nale con ritorno armonico dei profumi.
Abbinamenti Formaggi erborinati o stagionati, dolci a base di ricotta. Da provare con il
gianduia o con i DeBondt Ry, le praline al Ben Ry di Paul De Bondt. Ottimo a 14C.
Ben Ry
Bianco Naturale Dolce - Passito di Pantelleria DOC
Straordinario vino da meditazione, per chi legge o ascolta musica.Ideale coronamento
di una cena formale o dolce conclusione di un appuntamento romantico.
Gradazione alcolica 11,5-12,5% vol.
Uve Zibibbo (Moscato dAlessandria). Produzione di circa 40 q.li/ha.
Vinicazione Nella prima decade di Settembre si raccolgono le uve molto mature,
dallinconfondibile colore dorato, che vengono sottoposte a pressatura sofce
e vinicate in acciaio. Il mosto fermenta a temperatura controllata. Il vino viene messo
in commercio dopo un afnamento in bottiglia di almeno 4 mesi.
Descrizione Elegante ed equilibrata interpretazione dello Zibibbo che denota unaroma-
ticit netta ed equilibrata. Splendidi profumi di melone e scorza darancio, rosa e miele
coronano un impatto gustativo di grande soddisfazione.
moderatamente dolce, fresco e sapido e di struttura alcolica contenuta.
Abbinamenti Le sue caratteristiche lo rendono perfetto con formaggi saporiti,
crostate di frutta a polpa bianca, macedonie di frutta e dolci da forno con scorze dagrumi.
Da provare su bottarga, grandi pesci affumicati, ma non marinati. Formaggi caprini,
anche leggermente aromatizzati. Servire a 10-12C.
Kabir
Bianco Naturale Dolce - Moscato di Pantelleria DOP
Piacevole, dal tenore alcolico contenuto, un perfetto vino da dessert per un party
tra amici. Da gustare anche come insolito calice di aperitivo, destate in terrazza.
46 47
Grappa di Zibibbo
Tipologia Grappa giovane
Gradazione alcolica 40% vol.
Vinacce Da uve Zibibbo (Moscato dAlessandria).
Distillazione Le vinacce risultanti dalle migliori uve Zibibbo della produzione
Donnafugata vengono conservate e fermentate attraverso un metodo che consente
di esprimere al meglio il patrimonio aromatico del vitigno. La distillazione avviene
attraverso alambicchi continui e - in piccola parte - alambicchi discontinui
in rame. Inne, dalla collaborazione tra lo staff tecnico di Donnafugata ed il Mastro
distillatore, nasce il blend ottimale tra le grappe delle diverse distillazioni.
Descrizione Distillato di grande intensit aromatica e suadente morbidezza.
Propone un ampissimo bouquet tipicamente mediterraneo caratterizzato da dolci
nuances di zagara, datteri e uva passa. Una grappa che esprime tutta la solarit
dello Zibibbo di Pantelleria.
Abbinamenti A ne pasto, da sposare a dessert di frutta o a semifreddi.
Molto interessante anche labbinamento al cioccolato (massimo 70% di cacao),
cioccolato aromatizzato agli agrumi e torroncini.
Come servirla In piccoli tulipani che si aprono sullorlo. Da servire a 12-16C.
Tipologia Grappa giovane.
Gradazione alcolica 40% vol.
Vinacce Da uve Nero dAvola.
Distillazione Le vinacce fresche risultanti dalla pigiatura sofce delle migliori uve
Nero dAvola della produzione Donnafugata vengono conservate e fermentate
attraverso un metodo che consente di esprimere al meglio il patrimonio aromatico
del vitigno. La distillazione avviene attraverso alambicchi continui e - in piccola
parte - alambicchi discontinui in rame. Inne, dalla collaborazione tra lo staff tecnico
di Donnafugata ed il Mastro distillatore, nasce il blend ottimale
tra le grappe delle diverse distillazioni.
Descrizione Distillato intenso, caldo e armonico, dalla spiccata personalit
e lunghissima persistenza aromatica. Propone nissime note speziate e di liquirizia.
Colpisce per la nettezza, la sensuale ed austera eleganza.
Abbinamenti Ottimo coronamento di un pasto. Proverbiale labbinamento
con un cioccolato fondente (minimo 70% di cacao) o con un sigaro di media robustezza.
Come servirla In piccoli tulipani che si aprono sullorlo. Servire a 12-16C.
48 49
Tipologia grappa maturata in piccoli carati di rovere.
Gradazione alcolica 42% vol.
Vinacce da uve Zibibbo utilizzate per la produzione del Ben Ry
sullisola di Pantelleria.
Distillazione le vinacce di Zibibbo sono state distillate in alambicco
discontinuo a bagnomaria.
Descrizione Dopo un lungo afnamento in piccoli carati, si presenta di colore
oro antico e di estrema limpidezza; allassaggio risulta di una dolcezza
pronunciata non eccessiva. La prima percezione olfattiva la nota
caratteristica agrumata e poi il complesso aromatico si apre in mille
sfaccettature di frutta fresca e candita (cedro, pesca, albicocca e frutta
esotica) che si fonde con un delicato profumo di vaniglia.
Abbinamenti si accompagna con piacevolezza a frutta e pasticceria secca;
a piccolissimi sorsi, da provare con formaggi stagionati e piccanti.
Come servirla in piccoli tulipani che si aprono sullorlo. Da servire a 12-16C.
Tipologia grappa afnata in piccoli carati di rovere.
Gradazione alcolica 42% vol.
Vinacce da pregiate uve rosse utilizzate per la produzione del Mille
e una Notte.
Distillazione le vinacce ricche di umori caratteristici, sono state distillate
in alambicco discontinuo a bagnomaria.
Descrizione di colore dorato intenso; laroma risulta subito gradevole
e coinvolgente; morbida al palato, dal carattere aristocratico e suadente.
Lafnamento in barriques ha conferito un complesso aromatico
straordinariamente ampio, lasciando emergere note di frutta secca e tostata,
frutta cotta e sciroppata no alla marasca matura, che si alternano a note
di miele e vaniglia.
Abbinamenti a ne pasto, si accompagna molto bene a dolci a base
di cioccolato e frutta tostata in genere.
Come servirla in piccoli tulipani che si aprono sullorlo. Da servire a 12-16C.
Grappa
Mille e una Notte
Grappa
Ben Ry
50
Zona di produzione Valle del Belce, cuore della Sicilia Occidentale.
Cultivar Nocellara del Belce, Biancolilla e Cerasuola.
Metodo di raccolta Manuale per brucatura e meccanica con scuotitori ed ausilio di reti.
Metodo di estrazione Molitura entro le 24 ore dalla raccolta, estrazione continua
a freddo.
Colore Verde con riessi dorati alla maturit.
Odore Profumi fruttati piuttosto intensi con gradevole nota di oliva verde e sfumature
di agrumi, vivacizzati da sentori vegetali di erbe aromatiche, pomodoro e cardo.
Sapore Ingresso dolce e lievemente piccante con piacevole percezione amara. Sapido,
di buona densit e persistenza. Armonico, fresco, gradevolmente erbaceo.
Al retrogusto, note di mandorla, pinolo e agrumi.
Uso consigliato Olio versatile che eccelle a crudo su carni, pesci anche delicati,
e piatti a base di verdure.
Formato L 0,50
Milleanni
Olio Extra Vergine di Oliva
51
Milleanni
Millenaria la coltivazione dellulivo in Sicilia. Nel paesaggio, i robusti tron-
chi ritorti, vecchi di secoli ed ancora produttivi, si ergono imponenti tra i
giovani ulivi. Qui nasce Milleanni, tra profumi e fragranze senza tempo,
mentre il vento gioca tra le fronde di una nuova gura femminile
di Donnafugata. Una donna-ulivo simbolo di serenit e benessere.
52
Vigneti e Cantine
Contessa Entellina Scorrimento Veloce Palermo Sciacca km 60 S.S. 624
Pantelleria - Contrada Khamma fuori
Cantine storiche
Via S. Lipari, 18 - 91025 Marsala - Sicilia
Contatti
Commerciale Centro Nord tel +39 0923 724 215
commercialenord@donnafugata.it
Commerciale Centro Sud tel +39 0923 724 203
commercialesud@donnafugata.it
Commerciale Estero tel +39 0923 724 277
info.export@donnafugata.it
Direzione e Marketing Italia tel +39 0923 724 206
info@donnafugata.it
Marketing Estero tel +39 0923 724 244
export.marketing@donnafugata.it
Enoturismo tel. +39 0923 724245/263
enoturismo@donnafugata.it
Fax Amministrazione e Commerciale tel +39 0923 721130
Fax Commerciale estero tel +39 0923 724299
Fax Marketing ed Enoturismo tel +39 0923 722042
Vuoi sapere dove trovare i nostri vini?
Trovi tutte le informazioni nel sito
F
o
t
o
:

M
.

D

A
g
a
t
i
,

R
.
C
o
n
d
e
,

C
.
C
u
r
a
t
o
l
o
,

V
.
F
a
v
a
r
a
,

E
.
F
r
i
g
e
r
i
o
,

G
.
G
i
a
t
t
i
n
o
,

C
.
G
i
g
l
i
o
,

A
.
H
a
m
i
l
t
o
n
,

H
.
L
e
h
m
a
n
n
,

W
.
L
e
o
n
a
r
d
i
,

R
.
L
e
t
t
i
e
r
i
,

M
.
L
i
n
a
r
e
s
,

P
.
M
o
d
i
c
a
,

A
.
P
a
k
u
l
a
,

L
.
P
o
m
a
r
a
,

A
.
R
u
i
n
i
,

F
.
S
a
v
a
g
n
o
n
e
,

P
.
S
c
a

d
i
,

S
h
o
b
a
,

H
P

S
i
f
f
e
r
t
C
o
d

P
D
A
A
0
3
5

I
T
A