Sei sulla pagina 1di 5

Esercizi sugli urti tra punti materiali e corpi rigidi

Unasta omogenea di massa M=0.9 kg e di lunghezza L=0.2 m incernierata nel suo punto di mezzo in un piano orizzontale ed inizialmente ferma. Un proiettile di massa m=100g viene sparato con velocit vo,perpendicolare alla sbarra, contro un suo estremo. Il proiettile resta conficcato nella sbarra e il sistema si mette in moto con velocit angolare =300 rad/s. a)Si calcoli la velocit iniziale del proiettile , b)La cerniera esercita sullasta un attrito di momento costante Ma e lasta si ferma in 5 giri. Si calcoli il valore del momento di attrito. Conservazione del momento angolare rispetto al vincolo: 2 ML2 L I TOT = I a + I p = + m = 0.004 kgm 2 12 4 2I mvL I TOT = v = TOT = 120 ms 1 2 mL Lavoro delle forze dissipative: 1 I TOT 2 2 K = Ek = I TOT K = = 5.73 Nm 2 20 Un disco omogeneo di massa M=10 kg e di raggio R=0.3 m imperniato su un asse orizzontale fisso e senza attrito passante per il suo centro O. Un corpo di dimensioni piccole rispetto a R e di massa m in quiete ad un'altezza h rispetto al punto B posto sulla periferia del disco, alla stessa quota di O. Si lascia cadere il corpo che, quando giunge in B possiede una velocit v1=4.45 m/s. Esso viene frenato in un lasso di tempo brevissimo (si pu quindi trascurare il movimento del disco durante il frenamento) e resta attaccato al disco in B. La velocit angolare del sistema immediatamente dopo l'urto = 4.24 s-1.Calcolare: a) Da quale altezza si lasciata cadere la massa m, b) Il valore della massa m, c) L' impulso esercitato dal vincolo durante l'urto sulla particella di massa m Supponendo che m si stacchi dal disco quando arriva in C, dopo aver ruotato con esso di un angolo /2, si determinino: d) La velocit lineare di m al distacco, e) La velocit angolare del disco dopo il distacco
m

R B

Vale la conservazione dell'energia meccanica:

1 2 v2 mv h = = 1.01m 2 2g Si conserva il momento angolare rispetto all'asse di rotazione: mR 2 L = cos t = Li = L f Li = mvR L f = mv1R + I = mv1R + 2 M 2 R 2 (v1 = R ) m = = 2kg v1R R 2 p = m(v1 v ) = 6.35 Ns Se la massa si stacca dopo un quarto di giro, essa nel frattempo ha acquisito energia cinetica col disco e ha diminuito la sua energia potenziale: 1 M 1 M mgR + m + R 2i = m + R 2 f 2 2 2 2 2mgR 2f = i2 + = 36.6 s 2 f = 6.05rad / s M 2 m + R 2 v f = f R = 1.82m / s mgh =

Una sbarra omogenea di lunghezza L=0.8 m e massa M=1.7 kg viene lasciata cadere da unaltezza h, rispetto al piano di un tavolo. Lasse della sbarra forma un angolo =30 con la verticale e non le viene impressa alcuna rotazione. Quando lestremo A della sbarra colpisce il tavolo (vedi figura), il centro di massa ha una velocit vo=2.0 m/s. Lurto completamente anelastico e la sbarra inizia a ruotare mentre il punto A rimane in quiete. Si determinino: a)laltezza h , b)la velocit angolare della sbarra subito dopo lurto, c) lenergia dissipata nellurto d)la velocit dellestremo B della sbarra quando passa per lorizzontale, e)le componenti dellimpulso impresso alla sbarra durante lurto B

30 A a) Conservazione dellenergia meccanica, ponendo lo zero dellenergia potenziale sul piano del tavolo:
MghCM = hCM 1 L 2 Mvo + Mg cos 30 2 2 2 v L = o + cos 30 = 0.55m 2g 2

b) Conservazione del momento angolare rispetto al punto di contatto (sistema di riferimento levogiro): Mvo L ML2 Li = sen30 L f = I I = 2 3 3 vo = sen30 = 1.875s _ 1 2 L La rotazione oraria. c) Lenergia dissipata : 1 1 1 2 2 3 2 E = E fin Ein = I2 Mvo = Mvo sen (30) 1 = 2.76 J 2 2 2 4 d) Conservazione dellenergia meccanica nel moto di rotazione:
L 1 1 cos 30 + I 2 = I '2 2 2 2 3 g cos 30 '2 = + 2 = 5.94 s 1 L Mg

v = L = 4.75m / s

e)
' p = J = M vCM M vCM

J x = M

3 J x = Mvo sen30 cos 30 = 1.1Ns 4

L L cos 30 J y = M sen30 + Mvo 2 2 3 J y = Mvo 1 sen 2 30 = 2.76 Ns 4

Unasta omogenea, di lunghezza L= 40 cm e massa Ma=90 g, pu ruotare senza attrito in un piano verticale attorno ad un asse orizzontale passante per un suo estremo. Lasta inizialmente in quiete, in posizione orizzontale. Essa viene lasciata libera ed inizia a muoversi per effetto della forza peso. Qual la forza esercitata dal perno nellistante in cui la sbarra inizia a muoversi? Qual la velocit angolare dellasta quando essa raggiunge la posizione verticale? Nellistante in cui lasta verticale urta, con lestremo libero, un corpo puntiforme di massa Mb. Dopo lurto, perfettamente elastico, lasta rimane in quiete. Qual la massa Mb?Dopo lurto il corpo puntiforme si muove su una superficie priva di attrito e incontra un piano inclinato di altezza H=15 cm e inclinazione 30. Con quale velocit il punto materiale arriva alla sommit della rampa? Qual laltezza massima raggiunta dal corpo?

Momento angolare rispetto al polo e prima legge della dinamica:

= Mag

M a a cm M g F = a = 0.22 N 4 Conservazione dellenergia meccanica 3g I L Ei = 0 Ef = 2 Mag = =8.57s-1 2 2 L Conservazione del momento angolare rispetto al polo e conservazione dellenergia cinetica

L = I 2 = F + Mag

I=

M a L2 3

I = M b vb L

2 I 2 M b vb = 2 2

vb =

I MbL

Mb =

Ma = 30 g 3

I conservazione dellenergia meccanica nel moto lungo la rampa 1 1 2 2 M b vb = M b v 2 + M b gH vb = 3.43(3.428)m / s v = vb 2 gH = 2.97m / s 2 2 moto sotto lazione della forza peso con velocit iniziale inclinata di un angolo alfa rispetto allorizzontale v2 y v y = vsen30 = 1.486m / s h=H+ = .26m = 26cm 2g

Unasta omogenea di massa M=0.8 kg e lunghezza L=0.3 m pu ruotare in un piano orizzontale attorno ad un asse verticale che passa per il suo centro di massa. Inizialmente lasta ferma. Su un suo estremo incide una massa m=0.15 kg che ha velocit orizzontale v0=100 m/s. La massa resta conficcata nellasta e il sistema inizia a ruotare. Si determinino: a) La velocit angolare del sistema dopo lurto ,b) Limpulso subito dalla massa m nellurtoc) Se sullasse agisce un momento di attrito Matt=10.75 Nm in quanti giri si fermer il sistema ?

vo L m

Nellurto si conserva il momento angolare del sistema rispetto allasse di rotazione: mv L l ML2 L2 Li = mv0 = L f = I tot I tot = + m = 9.38 10 3 kgm 2 = 0 = 240 rad s 2 12 4 2 I tot Limpulso impartito alla particella di massa m : L i = p = mv fin mvin = m v0 = 9.6 Ns 2 Il sistema si ferma per effetto del lavoro del momento di attrito:

W = M att d = Ek n= max = 4 giri 2

W = M att max =

1 I tot 2 2

max =

I tot 2 = 25.11rad 2 M att

Unasta sottile e uniforme di massa M=0.73 kg e lunghezza L=1 m sospesa verticalmente ad un perno senza attrito, posto alla sua estremit superiore. Una massa m= 20 g, di stucco, che si muove orizzontalmente con velocit v=30 m/s colpisce lasta nel suo centro di massa e vi resta attaccata. Determinare: a) La velocit angolare del sistema immediatamente dopo lurto b) Limpulso impresso allasta dalla massa di stucco c) La variazione massima di quota dellestremo libero dellasta
a) Conservazione del momento angolare rispetto al vincolo

L L = cos t = mv = I 2

ML2 mL2 I= + = 0.248 Kgm 2 3 4

mv = 1.21rad / s M m 2 L + 3 4

b) Si chiede limpulso impresso dalla massa m allasta:

J = p = MvCM = M

L = 0.44 N / s 2

c) Conservazione dellenergia meccanica:

1 2 I = ( M + m) ghCM 2

hCM =

I 2 = 0.025m h = 2hCM = 0.05m = 5cm 2(m + M )g