Sei sulla pagina 1di 73

OPEN DATA & DIRITTO

Matera, 26 agosto 2013

SOMMARIO
IL RUOLO DEL DIRITTO LE NORME DELLOPEN PA PRIVACY COPYRIGHT e LICENZE

per iniziare...
Se un uomo parte con delle certezze nir con dei dubbi; ma se si accontenta di iniziare con qualche dubbio, arriver alla ne a qualche certezza. (Francis Bacon)

il data divide...

Le barriere al riuso degli opendata


1. Culturali 2.Tecnico-economiche 3. Giuridiche

OPEN DATA & DIRITTO

Relazione Complicata?

OPEN DATA E UN PERCORSO

la destinazione

il rischio da evitare

11

SCOPO DEL GIOCO

OPEN DATA
Ecco i miei dati, facci quello che vuoi
Nota Bene -devi consentire il perseguimento di nalit lucrative - puoi, al massimo, chiedere lindicazione della fonte e la condivisione con lo stesso tipo di licenza.

Raw data now

16

Ormai lo dicono tutti


17

INIZIAMO

19

the three laws of open government data


1. If it cant be spidered or indexed, it doesnt exist 2. If it isnt available in open and machine readable format, it cant engage 3. If a legal framework doesnt allow it to be repurposed, it doesnt empower (David Eaves)

OPEN LAWS

Un p di storia...
Codice Amministrazione Digitale (D. Lgs. n. 82/2005) Riforma Brunetta (D. Lgs. n. 150/2009) Riutilizzo informazioni settore pubblico (D. Lgs. n. 36/2006 Dir. 2003/98/CE) Recepimento Dir. INSPIRE (D. Lgs. n. 32/2010)

APPROCCI POSSIBILI
OPEN DATA OTTRIATO OPEN DATA COME DIRITTO

Open Data Laws

http://g.co/maps/xhz59

Norme di nuova generazione

DECRETO CRESCITALIA 2.0

art. 9 dati di tipo aperto e inclusione digitale

definizioni
formato dei dati di tipo aperto, un formato di dati reso pubblico, documentato esaustivamente e neutro rispetto agli strumenti tecnologici necessari per la fruizione dei dati stessi

definizioni
dati di tipo aperto, i dati che presentano le seguenti caratteristiche: 1) sono disponibili secondo i termini di una licenza che ne permetta lutilizzo da parte di chiunque, anche per nalit commerciali; 2) sono accessibili attraverso le tecnologie dellinformazione e della comunicazione, ivi comprese le reti telematiche pubbliche e private, in formati aperti ai sensi della lettera a), sono adatti allutilizzo automatico da parte di programmi per elaboratori e sono provvisti dei relativi metadati; 3) sono resi disponibili gratuitamente attraverso le tecnologie dellinformazione e della comunicazione, ivi comprese le reti telematiche pubbliche e private, oppure sono resi disponibili ai costi marginali sostenuti per la loro riproduzione e divulgazione. LAgenzia per lItalia digitale pu stabilire, con propria deliberazione, i casi eccezionali, individuati secondo criteri oggettivi, trasparenti e vericabili, in cui essi sono resi disponibili a tariffe superiori ai costi marginali

Il nuovo art. 52 CAD


1. Laccesso telematico a dati, documenti e procedimenti e il riutilizzo dei dati e documenti disciplinato dai soggetti di cui allarticolo 2, comma 2, secondo le disposizioni del presente codice e nel rispetto della normativa vigente. Entro 120 giorni dallentrata in vigore del presente decreto-legge, le pubbliche amministrazioni pubblicano nel proprio sito web, allinterno della sezione Trasparenza, valutazione e merito i regolamenti che disciplinano lesercizio della facolt di accesso telematico il riutilizzo, compreso il catalogo dei dati e dei metadati in loro possesso.

Il nuovo art. 52 CAD


2. I dati e i documenti che le amministrazioni titolari pubblicano, con qualsiasi modalit, senza lespressa adozione di una licenza di cui allarticolo 2, comma 1, lettera h) , del decreto legislativo 24 gennaio 2006, n. 36, si intendono rilasciati come dati di tipo aperto ai sensi allarticolo 68, comma 3, del presente Codice. Leventuale adozione di una licenza di cui al citato articolo 2, comma 1, lettera h) , motivata ai sensi delle linee guida nazionali di cui al comma 7.

Il nuovo art. 52 CAD


3. Nella denizione dei capitolati o degli schemi dei contratti di appalto relativi a prodotti e servizi che comportino la raccolta e la gestione di dati pubblici, le pubbliche amministrazioni di cui allarticolo 2, comma 2, prevedono clausole idonee a consentire laccesso telematico e il riutilizzo, da parte di persone siche e giuridiche, di tali dati, dei metadati, degli schemi delle strutture di dati e delle relative banche dati.

Il nuovo art. 52 CAD


4. Le attivit volte a garantire laccesso telematico e il riutilizzo dei dati delle pubbliche amministrazioni rientrano tra i parametri di valutazione della performance dirigenziale ai sensi dellarticolo 11, comma 9, del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150. 5. LAgenzia per lItalia digitale promuove le politiche di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico nazionale e attua le disposizioni di cui al capo V del presente Codice.

Il nuovo art. 52 CAD


6. Entro il mese di febbraio di ogni anno lAgenzia trasmette al Presidente del Consiglio dei Ministri o al Ministro delegato per linnovazione tecnologica, che li approva entro il mese successivo, un Agenda nazionale in cui denisce contenuti e gli obiettivi delle politiche di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico e un rapporto annuale sullo stato del processo di valorizzazione in Italia; tale rapporto pubblicato in formato aperto sul sito istituzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il nuovo art. 52 CAD


7. LAgenzia denisce e aggiorna annualmente le linee guida nazionali che individuano gli standard tecnici, compresa la determinazione delle ontologie dei servizi e dei dati, le procedure e le modalit di attuazione delle disposizioni del Capo V del presente Codice con lobiettivo di rendere il processo omogeneo a livello nazionale, efciente ed efcace. Le pubbliche amministrazioni di cui allarticolo 2, comma 2, del presente Codice si uniformano alle suddette linee guida.

Il nuovo art. 52 CAD


8. Il Presidente del Consiglio o il Ministro delegato per linnovazione tecnologica riferisce annualmente al Parlamento sullo stato di attuazione delle disposizioni del presente articolo.

Scarso livello di applicazione

www.eradellatrasparenza.it

www.normattiva.it

41

PRIVACY

Fiducia dei cittadini

Facciamo chiarezza

ATTENTI ALLA PRIVACY


Disponibilit dei dati pubblici non signica per automatica condivisione di tutte le informazioni o accesso indiscriminato alle stesse. I limiti alla conoscibilit dei dati rimangono quelli previsti dalle leggi e dai regolamenti vigenti anche con riferimento alla riservatezza dei soggetti a cui i dati si riferiscono (che andr garantita ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali). Sotto questo prolo, appare importante sottolineare come fare Open Data non implichi che lEnte debba rendere pubblici tutti i dati formati nell'esercizio delle proprie attivit istituzionali!

PIENA LEGITTIMITA
Disponibilit dei dati pubblici non signica per automatica condivisione di tutte le informazioni o accesso indiscriminato alle stesse. I limiti alla conoscibilit dei dati rimangono quelli previsti dalle leggi e dai regolamenti vigenti anche con riferimento alla riservatezza dei soggetti a cui i dati si riferiscono (che andr garantita ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003, Codice in materia di protezione dei dati personali). Sotto questo prolo, appare importante sottolineare come fare Open Data non implichi che lEnte debba rendere pubblici tutti i dati formati nell'esercizio delle proprie attivit istituzionali!

PIENA LEGITTIMITA
Non si ravvisa la necessit di adottare alcuna specica cautela qualora le pubbliche amministrazioni ritengano di pubblicare sul sito web informazioni non riconducibili a persone identicate o identicabili (ad esempio dati quantitativi aggregati per ufci riguardanti i livelli retributivi ed accessori risultanti dai contratti collettivi o da atti interni di organizzazione; tassi di assenza e di maggiore presenza del personale; informazioni relative alla performance dell'amministrazione; obiettivi assegnati agli ufci insieme ai relativi indicatori e ai risultati complessivi raggiunti; l'ammontare complessivo dei premi collegati alla performance stanziati e di quelli effettivamente distribuiti; dati relativi al grado di differenziazione nell'utilizzo della premialit, informazioni concernenti la dimensione della qualit dei servizi erogati, notizie circa la gestione dei pagamenti) Garante Privacy, Deliberazione 2 marzo 2011, n. 88

Quando il dato anonimo?

un esempio...

il dato davvero anonimo?

Provvedimenti del Garante

voglioilruolo.it

53

COPYRIGHT

Vincoli e contenziosi

DATI PUBBLICI e
L'applicabilit della normativa in materia di diritto d'autore ai dati generati e gestiti dalle Amministrazioni pu rappresentare un limite alla diffusione e al riutilizzo degli stessi sotto un duplice prolo: in primo luogo, lAmministrazione dovr porre particolare attenzione alla titolarit delle informazioni che intende pubblicare, evitando di ledere i diritti dautore e/o altri diritti di privativa di soggetti terzi; in secondo luogo, nella pubblicazione lAmministrazione dovr adottare le licenze necessarie a evitare che lesistenza del diritto dautore e dei diritti connessi possa impedire, o comunque limitare, la possibilit utilizzare i dati stessi per scopi diversi da quelli istituzionali.

Licenze aperte

LE LICENZE...
Ai sensi dellart. 1, D. Lgs. n. 36/2006 per licenza si intende il contratto, o altro strumento negoziale, redatto ove possibile in forma elettronica, nel quale sono denite le modalit di riutilizzo dei documenti delle pubbliche amministrazioni o degli organismi di diritto pubblico.

Le licenze

LE LICENZE APERTE
A differenza delle licenze di tipo closed, le licenze open pi che stabilire quali sono i limiti di utilizzabilit del dato, tendono a garantire una serie di diritti a chi entra in possesso delle informazioni. Come innanzi accennato, in base alla Open Denition, un dato aperto se tutti sono in grado di usarlo, riutilizzarlo e redistribuirlo liberamente, con l'unico vincolo di citare la fonte e ridistribuirlo allo stesso modo; di conseguenza, le Amministrazioni devono scegliere ed utilizzare una delle licenze di tipo aperto, optando preferibilmente per una di quelle gi sviluppate e disponibili.

Scegli la licenza giusta



compatibile con il principio dellOpen by default che preveda il numero maggiore di libert dellutente che contenga meno obblighi possibile

63

64

65

Attenzione perch...

Le strade olandesi

I CAP italiani

Continuiamo a parlarne on line...


www.ernestobelisario.eu www.linkedin.com/in/ernestobelisario www.twitter.com/diritto2punto0 www.facebook.com/belisario www.youtube.com/diritto2punto0 www.slideshare.net/ernestobelisario studiobelisario