Sei sulla pagina 1di 171

CROP CIRCLE 2008

LA FORZA CREATRICE
DELL'UNIVERSO

Il pittogramma apparso a Barbury Castle il 1 Giugno 2008 sembra essere parente a quello apparso nella stessa localit nel 1991, all'epoca rinominato "la madre di tutti i pittogrammi". Il significato di questi due disegni, attribuitogli da molti ricercatori, rappresenterebbe il numero 7 all'interno della scala diatonica. L'intera struttura inoltre una raccolta di numeri, note musicali e armonie geometriche. Ancora una volta assistiamo in questo percorso, ad un'altra formazione dei Crop che indicano il suono come un messaggio, una matrice, che gli antichi consideravano come una forza creativa dell'universo.

foto sopra: i due pittogrammi (diagrammi) apparsi a Barbury Castle, a destra quello del 1991 e a sinistra quello apparso il 1 Giugno 2008

CROP CIRCLE DI BARBURY CASTLE 1991


di Alessandro Turatto Questo cerchio stato denominato "The Mother of All Crop Circles" (La Madre di tutti i Cerchi nel Grano) poich stato il primo cerchio che si discostato dalle classiche geometrie precedenti composte essenzialmente da semplici cerchi e da alcune linee di connessione. E' un cerchio di straordinaria importanza, appartenente alla "categoria" dei cerchi "sacri". Infatti nella tradizione cabalistica il tetraedro con i tre satelliti connessi con un cerchio centrale interno rappresenta la Trinit Divina che allo stesso tempo un'entit unica e triplice. E interessante notare che la somma delle superfici dei tre satelliti pari a quella del maggiore dei cerchi centrali! Inoltre la superficie ricoperta dall'intero Crop pari a 31680 sqf. (piedi quadrati) che nella Bibbia la superficie della Nuova Gerusalemme simbolo del Messia ovvero Ges Cristo. Come si pu notare dalla ricostruzione geometrica il cerchio contiene contemporaneamente geometrie basate sul triangolo equilatero, sul quadrato, sul pentagono e sull'esagono: un concentrato di Geometria Sacra.

Unanalisi geometrica dei due cerchi maggiori centrali sembrano fare riferimento alla sfera inscritta (la sfera interamente contenuta nel tetraedro e tangente nei punti centrali alle quattro superfici triangolari che lo delimitano) ed a quella interscritta (la sfera tangente nei punti mediani ai sei spigoli del tetraedro).

Il satellite superiore avente i sei archi di cerchio radiali equispaziati, risulta essere una porzione centrale del fiore della vita. Il satellite inferiore destro rappresenta lavvolgimento a spirale circolare delle linee energetiche generate da un tetraedro a base quadrata. La notte della sua comparsa a Barbury Castle sono stati osservati strani fenomeni luminosi rassomiglianti a tubi di luce che scendevano verticalmente dal cielo sui campi di grano. Testimoni che si sono recati sul posto la mattina seguente hanno dichiarato che il pittogramma era sovrastato da una strana aureola di colore verde: ipotizzabile qualche connessione con la nebbia verde che avvolgeva la nave dell'esperimento di Philadelphia o gli aerei del triangolo delle Bermude?

Pittogramma di Barbury Castle

UN MESSAGGIO

GALATTICO DI PACE
di Carla Suberati

In Inghilterra del sud (UK) la sera del 26 novembre del 1977, si dice che un extraterrestre, usando tecnologia NON DISPONIBILE sulla Terra a quel tempo, si inser nelle trasmissioni di un importante notiziario britannico della televisione ITN. Questo Extraterrestre comunic una dichiarazione di seicento parole in inglese, agli spettatori. La dichiarazione dur tre minuti e 47 secondi. Il file audio ora disponibile qui su YOUTUBE.

Trentanni dopo un messaggio galattico di pace


Trentesimo anniversario di un dirottamento TV da parte degli Extraterrestri-Novembre 1977-questo il titolo di un piccolo articolo della rivista Nexus che leggo questa mattina. Realmente non credo nelle coincidenze come innocenti occasioni che accadono, perch controllando la data,la trovo esattamente di 30 anni fa, oggi!cosi ho deciso di condividerlo! Pubblicato allinizio su FOUR WINDS, la storia stata presa da ALCUIN and BUTTERFLY il blog di ALCUIN BRAMERTON e da l riuscito ad arrivare in NEXUS.

Il segnale audio di una stazione del Sud dellInghilterra fu dirottato durante la radiodiffusione di notizie serali 30 anni fa da una voce che si identificava come un rappresentante dellOrdine Galattico di ASTHAR. La radiodiffusione fu sommersa x circa 6 minuti. Il messaggio era profetico e invocava alla pace, ma da quello che appare, nessuno sembra averlo ascoltato. Come accade cos spesso,tendiamo a perdere le rare perle nel frastuono di tanti rumori. DIROTTAMENTO EXTRATERRESTRE IN TV- INGHILTERRA-NOVEMBRE 1977 In Inghilterra del sud ( uk ),la sera del 26 novembre del 77, si dice che un extraterrestre avanzato, usando tecnologia NON DISPONIBILE sulla Terra a quel tempo, consegn in un importante notiziario britannico della televisione(ITN), una dichiarazione di seicento parole in inglese, agli spettatori. La dichiarazione dur tre minuti e 47 secondi. Il file audio ora disponibile qui su YOUTUBE. IL testo integrale della dichiarazione ET qui di seguito dettagliato. Il totale dei suoni incisi di circa 6 minuti. Un ente Governativo Britannico PROVO AD OSTRUIRE il segnale, ma fall!MIGLIAIA di persone telefonarono al canale TV e alla polizia. Le stesse autorit della Tv pubblicarono qualche scusa buttata per ariaI testi completi di quelle scuse sono di seguito riportati. Le autorit la denominarono una trasmissione mascalzona e una beffa..la fonte della beffa non mai stata identificata.. Un ET di nome Vrillon, dichiar di essere un rappresentante del Comando Galattico di Asthar. Il videoclip stato messo su youtube mercoled 23 luglio 2007. Il video dura complessivamente 9 minuti e 11 secondi. Il testo integrale del messaggio di Vrillon del novembre 77 il seguente: Questa la voce di Vrillon, un rappresentante del Comando Galattico di Ashtar, che vi parla. Per molti anni ci

avete visto come luci nei cieli. Vi parliamo ora in pace e in saggezza, come abbiamo fatto con i vostri fratelli e sorelle, dappertutto,sul vostro pianeta Terra. Noi veniamo ad avvertirvi sul destino della vostra razza e del vostro mondo, di modo che possiate comunicare ai vostri simili il percorso che dovrete intraprendere per evitare i disastri che minacciano il vostro mondo, e gli esseri sugli altri mondi intorno a voi. Questo affinch possiate condividere il grande risveglio del pianeta che passer nella nuova Era dell Acquario. La nuova era pu essere un grande momento di pace e sviluppo per la vostra razza, ma solo se i vostri governanti sono informati delle forze maligne che possono oscurare i loro giudizi. Resta qui ancora e ascolta, dato che questa occasione pu non tornare pi. Tutte le vostre armi di malvagit devono essere rimosse. Il momento dei conflitti ora passato, e la razza della quale fate parte pu procedere alle piu alte fasi della sua evoluzione se mostrerete di esserne degni. Avete tempo ma breve per imparare a vivere insieme nella pace e nella benevolenza. Piccoli gruppi dappertutto sul pianeta stanno imparando questo ed esistono per passare alla luce dellalba della nuova era di tutti voi. Siete liberi di accettare o rifiutare i loro insegnamenti, ma soltanto coloro che impareranno a vivere nella pace passeranno ai pi alti regni di sviluppo spirituale. Ascolta ora la voce di Vrillon, rappresentante del Comando Galattico di Ashtar che vi parla. Siate consapevoli che ci saranno molti falsi profeti e guide che operano nel vostro mondo. Succhieranno la vostra energia - lenergia che voi chiamate denaro- usandola per fini diabolici,dandovi in cambio avanzi senza valore. Il vostro Divino s

superiore vi protegger. Dovete imparare ad essere sensibili alla voce della Verit dentro di voi che pu dirvi cos la verit e cos la confusione, il caos e la menzogna. Imparate ad ascoltare la voce della verit al vostro interno,vi guider sul sentiero dellevoluzione. Questo il nostro messaggio per i nostri cari amici. Vi abbiamo guardato crescere per molti anni, cosi come voi avete guardato le nostre luci nei cieli. Ora voi sapete che noi siamo qui, e che ci sono miriadi di esseri intorno e sulla terra pi di quanti i vostri scienziati ammettano. Noi siamo profondamente interessati a voi e al vostro sentiero attraverso la luce e faremo di tutto per aiutarvi. Non abbiate paura, cercate solo di conoscervi e vivere in armonia al passo del vostro pianeta. Noi del Comando Galattico di Ashtar, vi ringraziamo per la vostra attenzione. Stiamo ora lasciando i vostri piani desistenza. Possiate essere Benedetti dallamore e dalla Verit suprema dellUniverso.
I testi completi delle tre scuse da parte dellautorit TV per il dirottamento ET di una trasmissione beffa furono i seguenti. I primi due facevano parte dei nuovi notiziari trasmessi successivamente la stessa sera, e il terzo fu trasmesso su una radio indipendente sempre la medesima sera. 1 Capiamo che i telespettatori , in alcune zone della regione stanno ricevendo una distorsione del segnale audio. Siamo spiacenti, faremo del nostro meglio per risolvere il difetto. 2 . per concludere, i nostri tecnici in sede, stanno provando a rintracciare la fonte di quello che chiamano una beffa tramite segnale audio, che durata circa sei minuti durante il primo notiziario serale nel canale ITN. Questo segnale ha raggiunto i telespettatori nella zone dellHampshire e del Berkshire servite dal trasmettitore di Hannington. Essi sentivano una voce che passava attraverso quello che stavo leggendo. La voce diceva: I terrestri devono deporre le loro armi. Questo un messaggio che proviene dallo spazio esterno. Bene, migliaia di persone hanno telefonato alla televisione, alla polizia e al nostro canale ITN. Un portavoce dellautorit di radiodiffusione indipendente ha detto: Questo il primo incidente del genere in Gran Bretagna . La polizia di Winchester ha affermato che alcune persone volevano spaventare tramite un messaggio burlone. Bene, spero che nulla interrompi questo bollettino dovunque voi siate questa sera. Da tutti noi qui, buonanotte. 3 Lautorit di radiodiffusione indipendente non riesce a trovare le parole per spiegare il messaggio misterioso tramite bollettino radio nella Televisione del Sud. La voce, lenta e profonda, proclamava in parte: tutti i vostri armamenti malvagi devono essere distrutti. Avete poco tempo per imparare a vivere in pace. La stazione stata immediatamente presa di mira dai telespettatori preoccupati che chiedevano spiegazioni,ma come afferma John Ginnery, addetto allinformazione, ci potrebbero essere numerose cause per laccaduto.

Non sappiamo con sicurezza se era una chiamata pirata. Sappiamo che cerano alcune voci sovrapposte che dicevano certe cose che per non abbiamo potuto registrare accuratamente. Ovviamente abbiamo avuto tanti clienti e persone che ci hanno chiamato, semplicemente non sappiamo cosera! Le trasmissioni naturalmente, ora sono controllate in un centro operativo, ma li cera semplicemente un borbottio di fondo e una leggera distorsione dimmagine. Abbiamo avuto molti rapporti in merito ma, ripeto, non sappiamo cosera! Notizie RADIOFONICHE INDIPENDENTI, TRE MINUTI OLTRE LE DODICI.

Fonte:

http://blog.hasslberger.com/2007/11/thirty_years_ago_today_galacti.html

..................................................................................................................................................................................... ..................

Il FATTO SCONCERTANTE DI QUESTO MESSAGGIO ARRIVATO, GUARDA UN Po, ESATTAMENTE TRENTANNI DOPO, limpressionante attualit dello stesso!Se non fosse per la data, si potrebbe tranquillamente datare OGGI! Devo ammettere che tradurre il messaggio di questo Essere di nome Vrillon, mi ha profondamente emozionato, soprattutto pensando a come sono veritiere le sue parole e ,ahim, tenute cos poco in considerazione

Lammonimento severo ma colmo di speranza allo stesso tempo. Mi dispiace constatare che probabilmente noi esseri umani avremo deluso le aspettative dei nostri fratelli dello spazio, ma come si sa, su questo meraviglioso pianeta vige il libero arbitrio, libero arbitrio che ormai rasenta lorlo della follia!.... Credo sinceramente che certi meccanismi ormai non si possano pi arrestare, linquinamento, lo sfruttamento di questa Terra che avremmo dovuto proteggere e preservare, troppo avanzato, per non parlare delle guerre fratricide, del finto terrorismo perpetuato in nome di falsi ideali del cambiamento repentino e pericoloso a livello ambientale e climatico. Ma non voglio essere del tutto pessimista, se questo messaggio arrivato di nuovo prepotentemente alla nostra attenzione in questi tempi cos particolari per la nostra evoluzione come razza in piena coscienza e consapevolezza, forse siamo ancora in tempo per attutire la cadutachi ha orecchie per intendere, INTENDA. In servizio con amore Carla Suberati

UN NUOVO MONDO DA GESTIRE


...se lo vogliamo

Nel clamore di un mondo lanciato a perdifiato in questo secolo, all'umanit stato celato un grande segreto che pu rivelarsi la chiave del nostro futuro. Un segreto platealmente nascosto e ancora ignorato da molti. Il problema viene ampiamente dibattuto dalla cultura popolare, ma la sua portata e significato rimangono elusivi. In un mondo che fluttua tra i colossi miliardari delle tecnologia avanzate e i magnati di Internet, noi usiamo tutt'ora un'infrastruttura energetica primitiva - il carburante combustibile - la cui scoperta risale al 1800. Questa fonte energetica minaccia tutto ci che siamo e potremmo essere, trasformando il nostro futuro in un mare di cenere inquinata, facendo del nostro mondo un luogo dove l'unica cosa che conta "il possesso". In un mondo dove i 250 individui pi ricchi possiedono i beni della met della popolazione terrestre, e nel quale sembriamo destinati a respirare grosse nuvole di fumo grigio ( oltre alle sostanze chimiche che piovono dal cielo), che importanza ha il fatto che non siamo soli nell'Universo, e che il nostro pianeta stato gi visitato da civilt extraterrestri? Perch in quel segreto si fondano una grande speranza ed una grande promessa. Oggi vogliamo avere una visione non solo apocalittica e millenaristica, ma piuttosto proiettata verso un futuro nel quale l'attuale malessere generale e i tremendi problemi mondiali vengano trasformati in qualcos'altro, un'epoca di speranza e di grande civilt. Un'epoca in cui prevediamo la nascita di una societ globale di pace, basata sul rispetto tra i popoli, progredita tecnologicamente, che continuer ad evolversi per molti altri secoli, anzich terminare in questo. Di positivo c' che sappiamo come realizzare questo grande progetto. Esistono gi le risposte, e un futuro radioso ci attende. Di negativo c' che, immersa nell'apatia e nel disinteresse, la gente non vede davanti a s queste risposte. Sentiamo quindi in noi la responsabilit di lottare per affermare la speranza di un futuro migliore. Naturalmente, pi facile volere una vita normale, la carriera, i soldi e il quieto vivere. Ma forse questo il motivo per cui il mondo versa oggi in simili condizioni? Cos, per i nostri figli e per tutti quelli che si interrogano e si preoccupano per la nostra lotta ed i rischi che essa implica, e anche per quanti si chiedono "Perch preoccuparsi?", auspico la nascita:

Di un tempo in cui sapremo di non essere soli, e che non lo siamo mai stati veramente. Improvvisamente la Terra diventer una piccolissima isola blu nell'immenso Universo, e noi scopriremo di essere un'unica famiglia su di essa.

Di un tempo in cui la gente verr rappresentata da persone che si opporranno alle forze occulte di sfruttamento e abuso del potere, e infine si vedr esaudita la promessa di democrazia e di una societ aperta e libera. Di un tempo in cui tutto il complesso meccanismo militare e industriale, da migliaia di miliardi di dollari, sar trasformato in un motore creato non per distruggere, ma per aiutare tutte le genti del mondo. Di un tempo in cui le tecnologie di origine aliena, gi replicate ed inserite nei progetti occulti gestiti solo da poche persone, saranno rese note e diverranno propriet di tutti. Di un tempo in cui, grazie a questi progressi, ogni casa ed ogni insediamento disporranno della propria fonte energetica, non a consumo di carburante e non inquinante dell'aria, dell'acqua o della terra. Di un tempo in cui il terzo mondo sar liberato dalla povert imposta oggi dalle limitate risorse e dagli elevati costi energetici, e i suoi rappresentanti siederanno pari a pari con le ricche nazioni dell'emisfero settentrionale. Di un tempo in cui utilizzeremo lo spazio come nuova frontiera per le nostre esplorazioni e scoperte, non come rampa di lancio per una nuova guerra. Di un tempo in cui la Terra i suoi abitanti prenderanno serenamente il loro posto tra gli abitanti di altri pianeti, unendosi in una spirale evolutiva che durer millenni. Di un tempo in cui i milioni di acri di terreno fertile ora sepolti sotto le autostrade saranno liberati e coltivati per il bene comune, mentre le astronavi aliene, attualmente custodite in basi sotterranee a beneficio di pochi, fluttueranno silenziosamente e liberamente da un luogo all'altro. Di un tempo in cui la bruttura dei tralicci elettrici e telefonici, delle centrali e dei rifiuti tossici e nucleari diverr irrilevante, perch tutte le fonti energetiche nelle nostre case e negli uffici saranno libere e non inquinanti. Di un tempo in cui i nostri cieli, l'azzurra atmosfera del nostro amato pianeta, non sar pi soggetta a bombardamento di scie chimiche atte ad immettere veleni altamente tossici per noi tutti e per la Terra stessa. Di un tempo in cui non ci sar bisogno di radere al suolo le foreste pluviali o bruciarle per ottenerne legna da ardere e terreno coltivabile poco produttivo, visto che nuovi dispositivi energetici e produttivi porranno fine per sempre a questo inferno.

10

Di un tempo in cui la pi disperata malnutrizione e la pi dura delle pi ingiuste miserie, che alimentano tanta irrequietezza e sofferenza sociale, saranno sostituite da una cultura di abbondanza, e non da un gioco di avidit a tanti zeri. Di un tempo in cui l'esplorazione della mente e del potenziale umano sostituir lo sfruttamento degli altri. Di un tempo di sicurezza collettiva, in cui tutte le genti del mondo prometteranno solennemente di osservare una pace inviolabile ed universale, e non permetteranno ad alcun leader o gruppo di invadere un territorio o sfruttare il prossimo. Di un tempo in cui tutti gli esseri - umani o altro - saranno rispettati e protetti in maniera equanime per la loro interiorit, e non giudicati in base alla razza, sesso o per altre caratteristiche esteriori, e neppure in ragione del proprio pianeta di origine. Per giungere ad un'epoca simile, dovremo sicuramente lottare, e a costo di qualche giustificato sacrificio. A noi non resta che scalare l'ultima montagna, e poi questa visione diverr realt. Non ci manca che un passo per realizzare tutto questo. Esistono i mezzi per farlo; le tecnologie sono gi pronte ed in attesa. Quello che va fatto ormai sin troppo evidente. L'Universo tende sempre pi a stringersi in una simbiosi organica e credo sia esattamente questo che vuole comunicarci. Un mondo migliore ci attende. Noi possiamo crearlo. Lo sapremo gestire? Vale certamente la pena di provarci. Massimo Fratini e Steven Greer per segnidalcielo.it

11

ANTEPRIMA NAZIONALE

IL PIANETA X
STA PER ARRIVARE
tratto da Project Camelot
Il seguente messaggio stato ricevuto dopo la nostra pubblicazione di tributo a Benazir Bhutto Anche se non possiamo confermare le informazioni pervenuteci, ci sentiamo in coscienza che non possiamo e non dobbiamo sottrarci dal pubblicarlo. La persona che ci ha scritto si firmata col suo proprio nome ( che abbiamo controllato ) ed ha allegato varie fotografie di s stesso col Primo Ministro norvegese e, separatamente con Benazir Bhutto. Noi siamo certi della sua buona fede, ma capirete che non possiamo rivelare il vero nome o pubblicare le foto senza consenso. Se vero, il messaggio potrebbe essere veramente molto importante.

12

Sono un politico norvegese..


Vorrei parlare delle cose difficili che accadranno dal 2008 al 2012. Il governo norvegese sta costruendo basi sotterranee e bunker in numero sempre maggiore. Israele e molti altri paesi stanno facendo la stessa cosa. Quando ho chiesto spiegazioni, hanno semplicemente risposto per proteggere il popolo norvegese. Ho chiesto anche quando avrebbero pensato di terminare il lavoro e la risposta stata prima del 2011. La prova di quello che sto dicendo nelle fotografie che ho mandato di me stesso e di tutti i Primi Ministri che ho avuto cura di incontrare mettendomi al corrente della questione. Loro sanno tutto di ci che sta per accadere, ma non vogliono assolutamente fare allarmismi o creare panico di massa.

Il pianeta X*, sta arrivando


Il pianeta X sta arrivando e la Norvegia ha cominciato con lapprovvigionamento di cibo e sementi nella zona di Svalbard e nel Nord artico con laiuto degli US e UE e di tutto il paese. Salveranno solamente chi fa parte dellelite di potere e coloro che potranno ancora creare o costruire: dottori, scienziati e cos via. Quanto a me, gi so che partir prima del 2012 per larea di Mosjoen, dove si trova unagevole base militare sotterranea. L saremo divisi in settori rossi, blu e verdi. I distintivi dellesercito norvegese sono gi stati dati loro, e gli alloggi costruiti gi molto tempo fa. La gente che sar lasciata sulla superficie e morir insieme a tutti gli altri, non ricever nessun tipo di aiuto. Il piano che 2 milioni di Norvegesi si salver e gli altri moriranno, questo significa che 2.6oo.ooo persone periranno nella notte senza sapere cosa fare. Tutti i settori e le arche sono collegate tra loro attraverso tunnel e un sistema di comunicazione di binari per macchine che ti possono portare da un arca a un'altra. Solo grandi portoni separano i settori cos che non siano compromessi in nessun modo.

13

Sono molto triste, spesso mi ritrovo a piangere insieme ad altri che sanno che cos tanti sapranno troppo tardi la verit e che tutto finir per loro. E fin dal 1983 che i governanti raccontano bugie, tutti loro sono a conoscenza di ci che succede in Norvegia, ma pochi lo diranno apertamente, hanno troppa paura di perdere il NOAH 12 railcar* che li porter alle arche mettendosi in salvo. Dicendolo a qualcuno moriranno sicuramente. Io non sono preoccupato per me, il genere umano deve sopravvivere, la specie deve sopravvivere. La gente deve sapere. Tutti i governanti sono consapevoli della situazione e di ci che sta per accadere. Per le persone che potranno salvarsi, consiglio di spostarsi in posti alti, e trovare grotte o caverne dove poter stipare riserve di cibo per almeno 5 anni, scatolame e acqua che duri per un po. Per chi se lo pu permettere suggerisco anche pillole antiradiazioni e tute spaziali*. Possa Dio aiutare tutti noi ma so che Dio non ci aiuter. Ogni singola persona pu fare la differenza. SVEGLIATEVI, per favore! Avrei potuto scrivere usando un altro nome, ma non ho pi paura di nulla. Quando sai certe cose, diventi invincibile e nessun danno ti pu arrivare quando sai che la fine vicina. Assicuro al 100% che tutto ci accadr. Abbiamo 4 anni per prepararci alla fine dei giochi. Armatevi, create gruppi di sopravvivenza, e trovate un luogo per potervi salvare con cibo a sufficienza. Chiedetemi qualsiasi cosa sul coinvolgimento norvegese alla questione e cercher di rispondervi al meglio delle mie possibilit e con tutte le informazioni a mia disposizione. Ma guardatevi intorno: Stanno costruendo basi e bunker sotto terra ovunque. Aprite gli occhi gente! Chiedete ai governanti cosa stanno costruendo, vi risponderanno che solo immagazzinamento di cibo, vi renderanno ciechi con tutte le loro bugie. I segni della presenza aliena sono anche qui e spesso vedo la classe politica norvegese non come dice di essere. E come se fossero controllati in ogni pensiero, per me chiaro chi sono e chi non sono. Lo puoi vedere nei loro occhi e nelle loro menti. Ricordate che chi si trover nelle aree delle citt nel 2012 saranno colpiti per primi e per primi moriranno. Pi tardi lesercito si liberer* del resto dei sopravissuti, avranno fucili per ristabilire lordine nel caso ci fosse la bench minima resistenza che impedir loro di raggiungere gli accampamenti dove ognuno sar registrato con un numero e una targhetta. Ho visto che hai parlato di Benazir Bhutto sul tuo sito. La sua morte stata tragica. Come puoi vedere dalle foto lho incontrato come ho avuto modo di incontrare molti altri politici noti e leader del mondo..

14

La gente comune non sapr nulla fino alla fine, perch il governo non vuole creare panico di massa.
Tutto accadr silenziosamente e i governanti semplicemente spariranno. Vi dico questo: non girate tranquilli di notte, prendete precauzioni per salvarvi con la vostra famiglia. Unitevi agli altri, lavorate insieme per trovare soluzioni a tutti i problemi che dovrete fronteggiare. Gentili saluti Pianeta X : NIBIRU Railcar : dallinglese rail : ferrovia, binario, non esiste una traduzione precisa, ho tradotto letteralmente Tute spaziali : dallinglese BIOSUITS, sono le tute che usano gli astronavi, queste in particolari sono nuove, in materiale speciale. Da ulteriore corrispondenza e in risposta a nostre domande specifiche, possiamo aggiungere le seguenti chiarificazioni con le parole della nostre fonte: Sono stato in parecchie basi sotterranee. Usavamo la railcar per girare. Solo a poche persone selezionate era permesso visitare le basi. Coloro che affiancano lelite sanno questo. Ho le prove delle mie dichiarazioni e ho fiducia nelle mie fonti al 100%, ma loro hanno paura di parlare. Hanno paura per le loro vite. Io desidero solo che la gente sappia di quale inferno sta per arrivare. Non ho paura di morire o di qualsiasi altra cosa.. Tutta la classe politica in Norvegia al corrente. Sanno anche che se rivelano qualcosa saranno rimossi dai loro incarichi e sar loro negato laccesso alle basi sotterranee quando il tempo arriver. IL NOAH 12 railcar un sistema di trasporto sotterraneo basato su binari che collega le basi tra loro. E usata principalmente dai militari che la controllano costantemente. Ci sono simboli arancioni di forma triangolare in ogni base, il loro accesso consentito da una sorta di campo energetico che la persona deve attraversare. Il futuro dei miei bambini tutto ci a cui penso, e anche a tutti i bambini che cresceranno nel nuovo mondo. Abbiamo il dovere di fare la differenza per loro cosi che possano crescere sapendo cosa hanno fatto i loro genitori, come fornire queste informazioni a persone come voi. Nel 2009 il governo di FRP salir al potere e Siv Jensen sar eletto Primo Ministro.

15

Questo gi si sa. E importante capirlo. Le elezioni sono tutte truccate e a turno salgono al potere sempre le stesse persone. Controllate la storia della politica norvegese e la gente che al potere ora. Per cortesia condividete queste informazioni col resto della rete. Quando arriver il momento le persone potranno sopravvivere grazie alle informazioni a loro disposizione su vari siti. Non otterr nulla, solo guai, dalla pubblicazione di quanto ho scritto e non ho bisogno di ingannare nessuno. Lho fatto solo per far sapere cosa sta accadendo nel mio paese e perch un po di gente possa sopravvivere a ci che sta per arrivare.

Cordiali Saluti

Note del gruppo di "Project Camelot":


Non ci sono dati scientifici seri nell' avvertimento della nostra fonte. Le informazioni non spiegano esattamente come o perch 'Planet X' sia una tale minaccia (anche se possiamo indovinare). Non vi sono informazioni specifiche circa l'esatta necessit di rifugiarsi sotto terra. La nostra fonte dice solo esattamente ci che sanno, e non di pi. molto plausibile che essendo un politico , il messaggio si concentri su questioni di vitale importanza socio-politica, piuttosto che sulla scienza. Per ulteriori informazioni su 'Planet X' e che cosa possa o non possa essere, visita Andy Lloyd's eccellente sito , o il sito Marshall Masters' . Ci era stato detto da Henry Deacon (e questo stato anche ampiamente ) stato costruito per monitorare ci che Henry ha chiamato riportato da altri), che il South Pole Telescope ( il 'secondo sole'. Invitiamo i lettori a fare le loro attivit di ricerca. Tra adesso e il 2012 e oltre, molti punti di vista differenti, messaggi "canalizzati", e rivelazioni di insiders, verranno alla ribalta. Project Camelot sta lavorando su un documentario che coprir sia in positivo che negativo, le proiezioni del nostro futuro. Siamo tutti co-creatori del nostro mondo, di momento in momento. Invitiamo tutti e ciascuno di voi a partecipare consapevolmente per co-creare un futuro luminoso e positivo per l'umanit e di lavorare con noi per portare alla luce la verit - ovunque possa portare.

16

BILL GATES, ROCKEFELLER


sanno qualcosa che noi non sappiamo

Nel comunicato fatto al Project Camelot dal politico norvegese, si parla che la Norvegia ha cominciato con lapprovvigionamento di cibo e sementi nella zona di Svalbard nel Nord artico con laiuto degli USA e UE e di tutta la Norvegia. La zona di Svalbard la stessa dove, guarda caso, la Gates Foundations e la famiglia Rockefeller hanno appena finito di costruire una base sotterranea. Ma che coincidenza!!

Nella gelida isola di Spitsbergen, desolato arcipelago delle Svalbard (mare di Barents, un migliaio di chilometri dal Polo) in via di febbrile completamento la superbanca delle sementi, destinata a contenere i semi di tre milioni di variet di piante di tutto il mondo.

17

Una banca scavata nel granito, chiusa da due portelloni a prova di bomba con sensori rivelatori di movimento, speciali bocche di aerazione, muraglie di cemento armato spesse un metro. La fortificazione sorge presso il minuscolo agglomerato di Longyearbyen, dove ogni estraneo che arrivi subito notato; del resto, l'isola quasi deserta.

Ma vediamo esattamente cosa scrive il politico norvegese:


"Il pianeta X sta arrivando e la Norvegia ha cominciato con lapprovvigionamento di cibo e sementi nella zona di Svalbard nel Nord artico con laiuto degli US e UE e di tutto il paese. Salveranno solamente chi fa parte dellelite di potere e coloro che potranno ancora creare o costruire: dottori, scienziati e cos via. Quanto a me, gi so che partir prima del 2012 per larea di Mosjoen, dove si trova unagevole base militare sotterranea.

18

nella foto sopra: 'Noah's Ark'

L saremo divisi in settori rossi, blu e verdi. I distintivi dellesercito norvegese sono gi stati dati loro, e gli alloggi costruiti gi molto tempo fa.La gente che sar lasciata sulla superficie e morir insieme a tutti gli altri, non ricever nessun tipo di aiuto. Il piano che 2 milioni di Norvegesi si salver e gli altri moriranno, questo significa che 2.6oo.ooo persone periranno nella notte senza sapere cosa fare.Tutti i settori e le arche sono collegate tra loro attraverso tunnel e un sistema di comunicazione di binari per macchine che ti possono portare da un arca a un'altra. Solo grandi portoni separano i settori cos che non siano compromessi in nessun modo."

"LA BANCA GENETICA DELL'APOCALISSE" NELL'ARTICO


Bill Gates, Rockefeller e i giganti degli OGM sanno qualcosa che noi non sappiamo Se c' un difetto che non si pu rimproverare a Bill Gates, il fondatore di Microsoft, la pigrizia. A 14 anni era gi programmatore, a 20, quando ancora studiava all'universit, fond la Microsoft, e nel 1995 Forbes lo proclam l'uomo pi ricco del mondo come maggior azionista della Microsoft, un'azienda che con la sua incessante attivit divenuta un monopolio de facto nei sistemi software per pc. Nel 2006, quando la maggior parte della gente nella sua posizione avrebbe potuto pensare a ritirarsi in una tranquilla isola del Pacifico, Bill Gates ha deciso di dedicare le sue energie alla Bill and Melinda Gates Foundation, la pi grande fondazione privata "trasparente" come ama affermare, con un'enorme dotazione di 34,6 miliardi di dollari e l'obbligo legale, se vuole mantenere il suo status di ente di beneficenza esente da tasse, di spendere 1,5 miliardi di dollari all'anno in progetti di beneficenza in tutto il mondo.

19

Nel 2006, un amico e socio d'affari, il megainvestitore Warren Buffett, aveva regalato 30 miliardi di dollari in azioni della Berkshire Hathaway, collocando la fondazione di Gates nel gruppetto che spende all'incirca l'equivalente del bilancio annuale dell'OMS delle Nazioni Unite. E dunque, quando Bill Gates decide d'investire attraverso la Gates Foundation 30 milioni di dollari faticosamente guadagnati in un programma, vale la pena di gettarci uno sguardo. Attualmente non c' niente di pi interessante di un curioso progetto in uno dei pi sperduti buchi del mondo, l'arcipelago delle Svalbard. Bill Gates sta spendendo milioni in una banca genetica di semi nel mare di Barents, vicino all'Oceano Artico, a circa 1.100 chilometri dal Polo Nord. Le Svalbard sono spogli pezzi di roccia reclamate dalla Norvegia e cedute nel 1925 con un trattato internazionale (cfr. mappa). In questa isola dimenticata da Dio, Bill Gates sta investendo decine dei suoi milioni assieme, tra gli altri, alla fondazione Rockefeller, la Monsanto, la fondazione Syngenta e il governo norvegese, in quella che chiamata la "banca genetica dell'Apocalisse". Il nome ufficiale del progetto Svalbard Global Seed Vault sull'isola norvegese di Spitsbergen, che fa parte dell'arcipelago delle Svalbard.

La banca di semi, costruita nel cuore di una montagna dell'isola Spitsbergen, vicino al piccolo villaggio di Longyearbyen, quasi pronta per "entrare in funzione", secondo i comunicati stampa. La banca con doppie porte blindate a prova di esplosione azionate da sensori, due tunnel a tenuta stagna, e pareti di calcestruzzo rinforzato con acciaio spesse un metro conterr fino a tre milioni di variet di semi del mondo intero, "in modo che la diversit genetica possa essere conservata per i tempi a venire", come dichiara il governo norvegese. I

20

semi verranno racchiusi in imballaggi speciali per eliminare ogni contaminazione da polvere. Sul posto non vi sar personale a tempo pieno, ma la relativa inaccessibilit del deposito render facile controllare ogni possibile presenza umana. Abbiamo dimenticato qualcosa? I comunicati stampa affermano "in modo che la diversit genetica possa essere conservata per i tempi a venire". Ma quale futuro prevedono gli sponsor, in grado minacciare la disponibilit globale degli attuali semi, quasi tutti gi molto ben protetti in apposite banche in tutto il mondo? Quando Bill Gates, la fondazione Rockefeller, la Monsanto e la fondazione Syngenta si uniscono per dar vita a un progetto comune vale la pena di scavare un poco pi a fondo nelle rocce dello Spitsbergen. Se lo facciamo, ecco saltar fuori particolari affascinanti. Il primo punto interessante chi sta sponsorizzando "banca genetica dell'Apocalisse". Al governo norvegese si sono affiancati la Bill & Melinda Gates Foundation, come avevamo gi detto, la DuPont/Pioneer Hi-Bred, il gigante statunitense dell'agroalimentare tra i maggiori proprietari di brevetti di semi OGM e chimica collegata, la Syngenta, la pi importante azienda con sede in Svizzera di semi OGM e agrochimica attraverso la fondazione Syngenta, la fondazione Rockefeller, il gruppo privato che negli anni '70 aveva dato vita alla "rivoluzione genetica" con un giro d'affari di oltre 100 milioni di dollari in sementi, e la CGIAR, la rete mondiale creata dalla fondazione Rockefeller per promuove il suo ideale di purezza genetica attraverso i cambiamenti in agricoltura. CGIAR e Il progetto Come ho spiegato nel mio libro "Seeds of Destruction"[1], nel 1960 la fondazione Rockefeller, l'Agriculture Development Council di John D. Rockefeller III, e la fondazione Ford avevano unito le proprie forze per fondare, a Los Baos (nelle Filippine) l'IRRI (International Rice Research Institute). Dal 1971, l'IRRI della fondazione Rockefeller, la sussidiaria messicana International Maize and Wheat Improvement Center, e altri due centri di ricerca internazionali messi in piedi dalla fondazione Rockefeller e dalla fondazione Ford (la IITA per l'agricoltura tropicale in Nigeria, e la IRRI per il riso nelle Filippine) si erano fusi per dar vita alla rete mondiale CGIAR (Consultative Group on International Agriculture Research). Il CGIAR era stato messo a punto in una serie di riunioni private svoltesi nel centro conferenze dalla fondazione Rockefeller di Bellagio. I principali partecipanti erano stati George Harrar per la fondazione Rockefeller, Forrest Hill per la fondazione Ford, Robert McNamara per la Banca mondiale, e Maurice Strong, il responsabile internazionale per l'ambiente della famiglia Rockefeller, che, come fiduciario della fondazione Rockefeller, nel 1972 organizz a Stoccolma l'Earth Summit delle Nazioni Unite. Faceva parte del pluridecennale obiettivo della fondazione per mettere la scienza al servizio dell'eugenetica, una repellente versione della purezza razziale, in quello che stato chiamato "Il progetto". Per ottenere il massimo impatto, il CGIAR si era assicurato la partecipazione della FAO, dell'UNDP e della Banca mondiale. Cos, sfruttando l'effetto leva dei suoi fondi iniziali, agl'inizi degli anni '70 la fondazione Rockefeller era in grado di ridisegnare la politica agricola mondiale. E lo fece. Grazie alle generose borse di studio delle fondazioni Rockefeller e Ford, il CGIAR fece in modo che i migliori scienziati e agronomi del terzo mondo

21

venissero trasferiti negli USA per "padroneggiare" i concetti della moderna produzione agroalimentare, in modo da poterli poi introdurre in patria. Venne cos creata una inestimabile rete d'influenza per promuovere in questi paesi l'industria agroalimentare statunitense, e pi in particolare per promuovere nei paesi in via di sviluppo la "rivoluzione genetica" degli OGM; tutto in nome della scienza e di un mercato agricolo libero ed efficiente.

[La "Banca Genetica dell'Apocalisse"] Ingegnerizzazione genetica di una razza dominante? La Svalbard Seed Bank comincia a divenire interessante. Ma c' di meglio. "Il progetto" di cui parlavo prima il progetto della fondazione Rockefeller e di potenti interessi finanziari che fin dagli anni '20 intende usare l'eugenetica, pi tardi rinominata genetica, per giustificare la creazione di una Razza dominante geneticamente modificata. Hitler e i nazisti l'avevano chiamata Razza Ariana. L'eugenetica di Hitler era in buona parte finanziata dalla stessa fondazione Rockefeller che oggi sta costruendo la "banca genetica dell'Apocalisse" per salvaguardare campioni di ogni seme sul pianeta. La cosa si sta facendo veramente intrigante. La stessa fondazione Rockefeller aveva creato una disciplina pseudoscientifica di biologia molecolare nel suo incessante tentativo di ridurre la vita umana a una "definizione di sequenza genetica" che, sperava, avrebbe potuto poi essere modificata per cambiare a volont le caratteristiche umane. Gli eugenisti di Hitler, molti dei quali furono poi discretamente trasferiti negli Stati Uniti alla fine della guerra per continuare le ricerche di eugenetica biologica, avevano creato le basi dell'ingegnerizzazione genetica di varie forme viventi, sostenuta apertamente durante buona parte del Terzo Reich dalle generose borse di studio della fondazione Rockefeller.[2] La stessa fondazione aveva poi dato vita alla cosiddetta Rivoluzione verde, dopo un viaggio in Messico nel 1946 di Nelson Rockefeller e di Henry Wallace, ex segretario all'agricoltura del New Deal e fondatore della Pioneer Hi-Bred Seed Company.

22

La Rivoluzione verde intendeva risolvere i problemi alimentari del mondo, soprattutto in Messico, India e negli altri paesi in cui lavorava Rockefeller. Norman Borlaug, agronomo della fondazione, ottenne il premio Nobel della pace per il suo lavoro, qualcosa di cui c' poco da vantarsi visto che persino Henry Kissinger ha ottenuto lo stesso riconoscimento. In realt, come salter fuori anni dopo, la Rivoluzione verde era una brillante trovata della famiglia Rockefeller per sviluppare un'industria agroalimentare mondiale in cui avrebbe avuto il monopolio, proprio come erano riusciti a fare nel settore petrolifero nei cinquanta anni precedenti. Come Henry Kissinger afferm negli anni '70 "Chi controlla il petrolio controlla il paese, chi controlla il cibo controlla la popolazione". Agroalimentare e Rivoluzione verde dei Rockefeller avanzavano mano nella mano: facevano parte di una strategia globale che qualche anno pi tardi includer anche il finanziamento da parte della fondazione Rockefeller della ricerca per sviluppare l'ingegnerizzazione genetica delle piante e degli animali. John H. Davis, vicesegretario all'Agricoltura sotto il presidente Dwight Eisenhower all'inizio degli anni '50, lasci Washington nel 1955 e si spost all'Harvard Graduate School of Business, all'epoca un posto piuttosto insolito per un esperto agricolo. Ma aveva in mente una precisa strategia. Nel 1956 scrisse un articolo nell'Harvard Business Review in cui dichiarava che "la sola strada per risolvere una volta per tutte il cosiddetto problema agricolo, ed evitare ingombranti programmi statali, era quella di passare dall'agricoltura all'agroalimentare". Sapeva di cosa parlava, anche se pochi altri ne avevano all'epoca un'idea: una rivoluzione nella produzione agricola che avrebbe concentrato il controllo della catena alimentare nelle mani delle multinazionali, lontano dalla tradizionale conduzione agricola familiare. [3] Un aspetto cruciale che aveva attirato l'interesse della fondazione Rockefeller e delle aziende agroalimentari statunitensi era il fatto che la Rivoluzione verde si basava sulla proliferazione di nuovi semi ibridi nei mercati in via di sviluppo. E una caratteristica vitale dei semi ibridi l'impossibilit di riprodursi, perch hanno una protezione interna contro la moltiplicazione. A differenza delle normali specie liberamente fecondate, i cui semi danno vita a raccolti simili a quelli di partenza, i raccolti dei semi nati da piante ibride sono sensibilmente inferiori a quelli della prima generazione. La particolarit dell'impoverimento del raccolto degli ibridi significa che gli agricoltori devono comprare nuovi semi ogni anno per ottenere raccolti abbondanti. Il raccolto inferiore della seconda generazione elimina inoltre il commercio di sementi, spesso fatto dai produttori di semi senza l'autorizzazione dei selezionatori, e impedisce agl'intermediari di ridistribuire le colture commerciali. Se le grandi multinazionali delle sementi potessero controllare direttamente le linee parentali di semi, nessun concorrente o agricoltore potrebbe produrre ibridi. La concentrazione mondiale di brevetti per sementi ibride nelle mani di un gruppetto di giganti dei semi, guidati dalla Pioneer Hi-Bred della DuPont e dalla Dekalb della Monsanto ha spianato il terreno alla successiva rivoluzione dei semi OGM. [4] In effetti, l'introduzione della moderna tecnologia agricola americana, dei fertilizzanti chimici e dei semi ibridi commerciali, aveva fatto si che nell'insieme gli agricoltori dei paesi in via di sviluppo, e soprattutto quelli pi grandi, dipendessero completamente dagli stranieri, in particolare dalle aziende agroalimentari e chimiche statunitensi. Era il primo passo di quello che sarebbe stato un processo decennale attentamente pianificato.

23

Durante la Rivoluzione verde, l'agroalimentare stava compiendo passi da gigante in mercati prima di accesso limitato per gli esportatori statunitensi. La tendenza verr dopo propagandata come "agricoltura di mercato", anche se in realt si trattava di un'agricoltura controllata dal settore agroalimentare. Durante la Rivoluzione verde, la fondazione Rockefeller e pi tardi la fondazione Ford lavorarono mano nella mano per orientare e sostenere gli obiettivi di politica estera dell'USAID (United States Agency for International Development) e della CIA. Una delle peggiori conseguenze della Rivoluzione verde fu lo spopolamento delle campagne; i contadini dovettero spostarsi nelle bidonville che attorniano le citt, alla disperata ricerca di un lavoro. Non fu un episodio accidentale: faceva parte del piano per creare forze di lavoro economiche in vista dell'arrivo delle industrie multinazionali americane, la "globalizzazione" degli ultimi anni. Quando termin l'autoesaltazione della Rivoluzione verde, i risultati furono ben diversi da quelli promessi. L'uso indiscriminato dei nuovi pesticidi chimici aveva creato seri problemi, spesso con gravi conseguenze per la salute. Col tempo la monocoltura delle nuove variet di semi ibridi aveva ridotto la fertilit del suolo e dei raccolti. Dapprima i vantaggi erano apparsi impressionanti (raccolti doppi o tripli per alcune colture, ad esempio frumento e, pi tardi, grano in Messico) ma ben presto svanirono. La Rivoluzione verde era di solito accompagnata da grandi progetti d'irrigazione che spesso prevedevano prestiti della Banca mondiale per costruire nuove grandi dighe, e distruggere nel frattempo aree precedentemente coltivate e fattorie fertili. Il super-frumento produceva, vero, raccolti pi abbondanti, ma saturando ogni ettaro di terra con grandi quantit di fertilizzanti derivati da nitrati e petrolio, entrambi controllati dalle Sette Sorelle, le grandi compagnie petrolifere dominate da Rockefeller. Venivano inoltre adoperate grandi quantit di erbicidi e pesticidi, dando cos vita a nuovi mercati per i giganti petroliferi e chimici. Come ha detto un analista, la Rivoluzione verde stata in realt una rivoluzione chimica. I paesi in via di sviluppo non avrebbero mai potuto pagare queste masse di pesticidi e fertilizzanti, se non ci fossero stati i crediti gentilmente concessi dalla Banca mondiale e i prestiti speciali della Chase Bank e di altre importanti banche di New York e garantiti dal governo statunitense. I prestiti, elargiti a un gran numero di paesi in via di sviluppo, finivano soprattutto ai grandi proprietari terrieri. La situazione era invece differente per i piccoli agricoltori, che non potevano sostenere i costi dei fertilizzanti e delle altre moderne apparecchiature, ed erano quindi costretti a chiedere soldi in prestito. In un primo momento vari programmi statali avevano tentato di elargire piccole somme agli agricoltori per consentire loro di acquistare semi e fertilizzanti, ma quelli che non potevano partecipare a programmi di questo tipo dovevano cercare fondi nel settore privato. A causa degli esorbitanti tassi d'interesse dei finanziamenti non ufficiali, molti piccoli agricoltori non avevano nemmeno profittato dei benefici dei primi raccolti, pi abbondanti; a fine stagione dovevano vendere tutto o quasi il prodotto per rimborsare prestito e interessi. Erano cos arrivati a dipendere dagli usurai e dai commercianti, e spesso perdevano le loro terre. Anche con i prestiti agevolati delle agenzie governative, i raccolti destinati a garantire l'esistenza lasciavano il posto alla produzione di raccolti al solo scopo di far denaro.[5]

24

Da decenni gli stessi interessi economici, inclusa la fondazione Rockefeller che aveva sostenuto la Rivoluzione verde, stavano lavorando per promuovere una seconda "rivoluzione genetica", come vari anni orsono la defin il presidente della fondazione Rockefeller Gordon Conway, cio la diffusione dell'agricoltura industriale e dei prodotti commerciali, inclusi i semi OGM brevettati. Gates, Rockefeller e la Rivoluzione verde in Africa Tenendo ben presente i retroscena della Rivoluzione verde di Rockefeller degli anni '50, diventa ancora pi curioso constatare che la stessa fondazione Rockefeller, assieme alla fondazione Gates che sta adesso investendo milioni di dollari per preservare tutti i semi contro un possibile scenario "apocalittico", stia anche partecipando a un progetto noto come "L'Alleanza per una rivoluzione verde in Africa". AGRA un'alleanza con la stessa fondazione Rockefeller che ha dato vita alla "Rivoluzione genetica". Ce lo conferma uno sguardo al suo consiglio d'amministrazione, il cui presidente nientedimeno che l'ex segretario generale delle Nazioni Unite Kofi Annan. Nel suo discorso d'insediamento al Forum economico mondiale di Citt del Capo nel giugno 2007, Kofi Annan ha dichiarato: "Accetto con gratitudine questa sfida e ringrazio la fondazione Rockefeller, la fondazione Bill & Melinda Gates, e tutti coloro che sostengono la nostra campagna per l'Africa". Il consiglio di amministrazione dell'AGRA conta tra le sue file anche Strive Masiyiwa, fiduciario sudafricano della fondazione Rockefeller, Sylvia M. Mathews, della fondazione Bill & Melinda Gates, Mamphela Ramphele, ex direttore generale (2000-2006) della Banca mondiale, Rajiv J. Shah, della fondazione Bill & Melinda Gates, Nadya K. Shmavonian, della fondazione Rockefeller, Roy Steiner, della fondazione Bill & Melinda Gates. Inoltre Alliance for AGRA include Gary Toenniessen, direttore generale della fondazione Rockefeller, e Akinwumi Adesina, direttore associato della stessa fondazione. Per completare i ranghi, il Programmes for AGRA include Peter Matlon, direttore generale della fondazione Rockefeller, Joseph De Vries, direttore del Programme for Africas Seed Systems e direttore associato della fondazione Rockefeller, e Akinwumi Adesina, direttore associato della stessa fondazione. Proprio come la vecchia e fallita Rivoluzione verde in India e Messico, anche la nuova Rivoluzione verde per l'Africa di tutta evidenza una priorit assoluta per la fondazione Rockefeller. Anche se fino a questo momento mantengono un profilo basso, si pensa che la Monsanto e i giganti dell'agroalimentare OGM intendano usare l'AGRA di Kofi Annan per diffondere i loro semi OGM brevettati in tutta l'Africa sotto la falsa etichetta di "biotecnologia", il nuovo eufemismo per i semi brevettati bioingegnerizzati. Per il momento la Repubblica sudafricana il solo paese in cui sono legalmente consentite le piantagioni di OGM. Nel 2003 il Burkina Faso ha autorizzato piantagioni sperimentali. Nel 2006 il Gana, patria di Kofi Annan, ha messo a punto un progetto di legislazione e alcuni importanti funzionari hanno manifestato l'intenzione di continuare le ricerche sulle piantagioni di OGM.

25

L'Africa il prossimo obiettivo della campagna del governo statunitense per la diffusione degli OGM a scala mondiale. I suoi ricchi terreni ne fanno un candidato ideale. Non c' da sorprendersi se molti governi africani si attendono il peggio dagli sponsor di questa tecnica, visto che nel continente sono stati avviati un mare di progetti di ingegnerizzazione genetica e di biosicurezza con lo scopo dichiarato d'introdurre gli OGM nei loro sistemi agricoli: sponsorizzazioni offerte dal governo americano per addestrare gli scienziati africani nell'ingegneria genetica, progetti di biosicurezza finanziati dall'USAID (United States Agency for International Development) e dalla Banca mondiale, ricerche sugli OGM che coinvolgono i raccolti alimentari indigeni. La fondazione Rockefeller, che sta lavorando da anni (in gran parte senza successo) per promuovere progetti destinati a introdurre le coltivazioni di OGM in Africa, ha finanziato ricerche sull'applicabilit del cotone OGM nelle pianure sudafricane di Makhathini. La Monsanto, che saldamente introdotta nell'industria sudafricana dei semi, sia ibridi che OGM, ha messo a punto un ingegnoso programma destinato ai piccoli agricoltori, noto come campagna dei "Semi della speranza", per consentire ai contadini poveri di avviare la rivoluzione verde, cui faranno naturalmente seguito i semi OGM brevettati dalla multinazionale. [6] La multinazionale svizzera Syngenta AG, uno dei "Quattro cavalieri dell'apocalisse OGM", sta riversando milioni di dollari in un nuova struttura a Nairobi per sviluppare un mais OGM in grado di resistere agl'insetti. La Syngenta fa anche parte del CGIAR.[7] Andiamo nelle Svalbard semplice trascuratezza filosofica? Che cosa spinge le fondazioni Gates e Rockefeller a favorire, assieme e nello stesso momento, la proliferazione in Africa di semi brevettati, e dei semi Terminator in corso di brevettazione, un processo che, come gi successo in tutto il resto del mondo, distrugge le variet di semi quando viene introdotta la monocoltura agroalimentare industrializzata? E che cosa li spinge ad investire allo stesso tempo decine di milioni di dollari per proteggere ogni variet di semi conosciuta in una banca dell'apocalisse a prova di bomba vicino al circolo polare artico, "in modo che la diversit genetica possa essere conservata per i tempi a venire" per usare le loro stesse parole? Non un caso che le fondazioni Gates e Rockefeller stiano portando avanti una Rivoluzione verde in Africa nello stile OGM, proprio quando finanziano discretamente "La banca genetica dell'Apocalisse" nell'arcipelago delle Svalbard. I giganti dell'agroalimentare sono oberati di lavoro nel progetto Svalbard. E in effetti l'intera operazione Svalbard e la gente che vi partecipa fanno venire in mente le peggiori scene di un best-seller di Michael Crichton, Andromeda, un thriller fantascientifico in cui l'intera razza umana veniva minacciata da un morbo mortale di origine extraterrestre che provocava una rapida e fatale coagulazione del sangue. Nelle Svalbard, il futuro deposito di semi pi sicuro al mondo verr sorvegliato dai poliziotti della Rivoluzione verde OGM: le fondazioni Rockefeller e Gates, la Syngenta, la DuPont e il CGIAR.

26

Il progetto Svalbard verr gestito dalla GCDT (Global Crop Diversity Trust). Ma che cos' quest'organizzazione cui viene affidato l'imponente compito di conservare tutte le variet di semi al mondo? Il GCDT stato fondato dalla FAO (Food and Agriculture Organisation) e dalla Bioversity International (in precedenza, International Plant Genetic Research Institute), una filiazione del CGIAR. Il consiglio d'amministrazione del Global Crop Diversity Trust, che ha sede a Roma, presieduto da Margaret Catley-Carlson, una canadese che fa anche parte del comitato consultivo del Group Suez Lyonnaise des Eaux, una delle pi grandi aziende private mondiali del settore idrico. Fino al 1998, Catley-Carlson stata anche presidente del Population Council, con base a New York, un'organizzazione creata nel 1952 da John D. Rockefeller per ridurre la popolazione e diffondere il programma eugenetico della famiglia Rockefeller con la scusa di promuovere la "pianificazione familiare", i mezzi contraccettivi, la sterilizzazione, e il "controllo della popolazione" nei paesi in via di sviluppo. Tra gli altri membri del consiglio di amministrazione del GCDT troviamo figure notevoli. Lewis Coleman, ex dirigente della Bank of America e attualmente capo della Hollywood DreamWorks Animation, che dirige anche il consiglio di amministrazione della Northrup Grumman Corporation (una delle pi grandi industrie belliche statunitensi appaltatrice del Pentagono). Il brasiliano Jorio Dauster, che anche presidente del consiglio di Brasil Ecodiesel ed stato ambasciatore del Brasile presso l'Unione europea e capo negoziatore del debito estero per conto del Ministero delle finanze del suo paese. Dauster anche stato presidente dell'Istituto brasiliano per il caff e coordinatore del Progetto per la modernizzazione del sistema brevettuale brasiliano, incarico che comporta tra l'altro la legalizzazione dei brevetti sui semi geneticamente modificati, operazione fino a poco tempo fa vietata dalle leggi del paese. Cary Fowler il direttore esecutivo del fondo. Fowler stato professore e direttore della ricerca nel dipartimento di studi internazionali sull'ambiente e lo sviluppo dell'universit norvegese di scienze della vita. stato anche consigliere senior del direttore generale di Bioversity International, dove rappresentava i Future Harvest Centres del CGIAR (Consultative Group on International Agricultural Research) nei negoziati sull'International Treaty on Plant Genetic Resources. Negli anni '90 ha diretto l'International Program on Plant Genetic Resources della FAO. Ha preparato il progetto e ha visionato i negoziati del Global Plan of Action for Plant Genetic Resources della FAO, adottato da 150 paesi nel 1996. stato anche membro del National Plant Genetic Resources Board statunitense e del comitato dei garanti dell'International Maize and Wheat Improvement Center in Messico, un altro progetto della fondazione Rockefeller e del CGIAR. L'indiano Mangala Rai segretario del DARE (Department of Agricultural Research and Education) indiano, e direttore generale dell'ICAR (Indian Council for Agricultural Research). anche membro d'amministrazione dell'IRRI (International Rice Research Institute) della fondazione Rockefeller, che ha promosso il primo grosso esperimento sugli OGM a livello mondiale, il super acclamato "Riso d'oro" che risult un fallimento. Rai stato membro d'amministrazione del CIMMYT (International Maize and Wheat Improvement Center) e membro del consiglio esecutivo del CGIAR.

27

Tra i donatori, o angeli finanziari, del Global Crop Diversity Trust sono presenti "tutti i soliti sospetti" per usare le parole di Humphrey Bogart nell'indimenticabile Casablanca: oltre alle fondazioni Rockefeller e Gates, i giganti dell'OGM DuPont-Pioneer Hi-Bred, Syngenta, CGIAR e USAID, l'agenzia per l'aiuto allo sviluppo del dipartimento di stato americano da sempre attivamente pro OGM. A quanto sembra dunque, a guardia del pollaio dell'umanit, il negozio della diversit mondiale dei semi a Svalbard, avremo i furbastri degli OGM e della riduzione della popolazione. [8] Perch ora le Svalbard? Possiamo legittimamente chiederci perch Bill Gates e la fondazione Rockefeller, oltre agli altri giganti dell'ingegnerizzazione genetica agroalimentare quali DuPont e Syngenta, stiano lavorando con il CGIAR per costruire "La banca genetica dell'Apocalisse" nell'Artico. Chi usa in primo luogo una tale banca dei semi? I maggiori utilizzatori sono i selezionatori di sementi e i ricercatori. Oggigiorno i maggiori selezionatori di sementi sono Monsanto, DuPont, Syngenta e Dow Chemical, i giganti mondiali dei brevetti di OGM. Dagl'inizi del 2007, la Monsanto e il governo statunitense posseggono il brevetto mondiale del cosiddetto "Terminator", o GURT (Genetic Use Restriction Technology). Terminator una minacciosa tecnologia grazie alla quale un seme commerciale brevettato si "suicida" dopo il primo raccolto. Le aziende private di sementi dispongono quindi di un controllo totale che si accompagna a quello sulla catena alimentare. Nella storia della razza umana non c' mai stato niente di simile in passato. Questo ingegnoso terminatore ingegnerizzato geneticamente obbliga i contadini a rivolgersi ogni anno alla Monsanto, o a un altro fornitore di semi OGM, e comprare nuovi semi per il riso, la soia, il grano, il frumento o qualsiasi altro tipo di raccolto di cui abbiano bisogno per sfamare la popolazione. Se si riuscisse a diffondere il Terminator a scala mondiale, potrebbe bastare un decennio o poco pi per trasformare la maggior parte dei produttori alimentari in nuovi servi feudali, schiavi di tre o quattro gigantesche aziende di semi come la Monsanto, la DuPont o la Dow Chemical. E ci, naturalmente, potrebbe anche permettere a queste aziende private, magari su richiesta del governo che le ospita, di negare i semi a l'uno o l'altro paese in via di sviluppo le cui politiche dovessero contrastare gl'interessi di Washington. Quelli che dicono "una cosa simile non pu accadere qui da noi" dovrebbero prestare maggiore attenzione agli attuali avvenimenti mondiali. La semplice esistenza di una tale concentrazione di potere nelle mani di tre o quattro giganti privati statunitensi dell'agroalimentare sarebbe un buon motivo per interdire legalmente tutti i raccolti OGM quand'anche i raccolti dovessero realmente migliorare, cosa che chiaramente non succede. Sarebbe difficile riconoscere a Monsanto, DuPont e Dow Chemical un comportamento senza macchia per quel riguarda il rispetto della vita umana. Hanno sviluppato e diffuso nuove sostanze quali la diossina, i PCB, l'Agente arancio. Hanno nascosto per decenni le prove evidenti delle conseguenze cancerogene e degli altri severi danni per la salute umana legati all'uso delle sostanze chimiche tossiche. Hanno distrutto accurati rapporti scientifici sul fatto che il glifosate, ingrediente essenziale dell'erbicida Roundup della Monsanto, il pi diffuso al mondo e legato all'acquisto della maggior parte dei semi ingegnerizzati geneticamente, tossico quando si riversa nell'acqua potabile.[9] La Danimarca ha bandito il glifosate nel 2003, quando venne confermato che aveva contaminato le

28

falde acquifere del paese.[10] La diversit conservata nelle banche dei semi genetiche la materia prima per la riproduzione delle piante e per una grande quantit di ricerche biologiche di base. Varie centinaia di migliaia di campioni vengono distribuiti ogni anno proprio per questo scopo. La FAO elenca circa 1.400 banche di semi in tutto il mondo, in buona parte gestite dal governo statunitense, ma anche da Cina, Russia, Giappone, India, Corea del sud, Germania e Canada (in ordine discendente di dimensione). Inoltre il CGIAR gestisce una catena di banche dei semi in centri selezionati in tutto il mondo. Il CGIAR, creato nel 1972 dalle fondazioni Rockefeller e Ford per diffondere il modello agroalimentare della Rivoluzione verde, controlla la maggior parte delle banche di semi private, dalle Filippine alla Siria e al Kenia. Complessivamente, le banche di semi posseggono attualmente oltre sei milioni e mezzo di variet di semi, quasi due milioni dei quali "diversi". La banca dell'Apocalisse delle Svalbard avr la possibilit di conservare quattro milioni e mezzo di semi diversi. Gli OGM come arma di guerra biologica? E adesso arriviamo al cuore del pericolo di un uso improprio del progetto Svalbard delle fondazioni Gates e Rockefeller. Lo sviluppo di semi brevettati per buona parte delle pi importanti coltivazioni di sostentamento (riso, grano, frumento) e per i cereali da foraggio (come la soia) potrebbe essere usato come arma letale di guerra biologica? L'obiettivo esplicito della lobby eugenetica creata dall'elite delle famiglie pi ricche (Rockefeller, Carnegie, Harriman e altre) sin dagli anni '20 includeva quello che avevano definito "eugenetica negativa", cio l'eliminazione sistematica delle linee di sangue indesiderate. Nel 1939 l'eugenista Margaret Sanger, fondatrice del Planned Parenthood International e intima amica della famiglia Rockefeller, avvi ad Harlem il progetto The Negro, che partiva dall'idea, per usare le parole che scrisse in una lettera a un amico, di "sterminare la popolazione negra".[11] Nel 2001 Epicyte, una piccola societ californiana di biotecnologia, annunci di aver sviluppato un tipo di grano geneticamente modificato che conteneva uno spermicida in grado di rendere sterile lo sperma di chi lo mangiava. Epicyte, che all'epoca aveva un accordo di joint venture per diffondere la sua tecnologia con la DuPont e Syngenta (due sponsor della banca genetica dell'Apocalisse nelle Svalbard) stata successivamente comprata da una societ di biotecnologia della Carolina del Nord. sorprendente scoprire che Epicyte aveva sviluppato il suo grano OGM spermicida usando fondi di ricerca concessi dal dipartimento dell'agricoltura statunitense, lo stesso USDA che, nonostante l'opposizione di tutto il mondo, ha continuato a finanziare la tecnologia Terminator, ora posseduta dalla Monsanto. Negli anni '90, l'Organizzazione mondiale della sanit aveva lanciato una campagna per vaccinare milioni di donne tra i 15 e i 45 anni in Nicaragua, Messico e Filippine, ufficialmente contro il tetano, una malattia provocata da fatti come il ferirsi con un chiodo arrugginito. Il vaccino non veniva dato a uomini e ragazzi, nonostante il fatto che corressero gli stessi rischi di ferirsi delle donne.

29

La curiosa anomalia insospett il Comite Pro Vida messicano, un'organizzazione della chiesa cattolica romana, che fece testare un campione del vaccino. I test rivelarono che il vaccino antitetanico, distribuito dall'OMS solo a donne in et riproduttiva, conteneva gonadotropina corionica umana (hCG), un ormone naturale che, combinato con la molecola portatrice del tossoide del tetano, stimola gli anticorpi e rende la donna incapace di portare a termine la gravidanza. Nessuna delle donne vaccinate era stata avvertita. Salt poi fuori che la fondazione Rockefeller, il Population Council della Rockefeller, la Banca mondiale e il National Institutes of Health delle Nazioni Unite avevano partecipato dal 1972 a un progetto ventennale, per conto dell'OMS, di vaccino abortivo nascosto nella molecola portatrice del tetano. Inoltre, il governo norvegese, che ospita nelle Svalbard la banca dell'Apocalisse, aveva donato 41 milioni di dollari per sviluppare questo speciale vaccino antitetanico abortivo [12] una pura coincidenza che le stesse organizzazioni, dal governo norvegese alla fondazione Rockefeller e alla Banca mondiale, partecipino al progetto di banca dei semi nelle Svalbard? Secondo il professor Francis Boyle, che stese il progetto di Biological Weapons Anti-Terrorism Act del 1989 varato dal Congresso americano, il Pentagono sta "adesso attrezzandosi per combattere e vincere la guerra biologica" nel quadro delle due direttive strategiche nazionali di Bush adottate, come lui stesso sottolinea, "senza conoscenza e esame pubblico" nel 2002. Boyle aggiunge che nel solo periodo 2001-2004 il governo federale ha speso 14,5 miliardi di dollari per lavori civili legati alla bioguerra, una somma stupefacente. Richard Ebright, biologo della Rutgers University, stima che oltre 300 istituti scientifici e circa 12.000 persone abbiano attualmente accesso negli Stati Uniti a patogeni adatti alla guerra biologica. Esistono 497 finanziamenti del NIH americano per ricerche nel campo delle malattie infettive potenzialmente utilizzabili nella guerra biologica, ovviamente giustificate come difesa contro possibili attacchi terroristici, oggi tanto di moda. Molti fondi del governo spesi per la ricerca sulla guerra biologica sono destinati all'ingegneria genetica. Jonathan King, professore di biologia al MIT, sostiene che "la crescita dei programmi bioterroristici costituisce un grave pericolo emergente per la nostra stessa popolazione", e aggiunge che "anche se questi programmi vengono sempre definiti difensivi, nel caso delle armi biologiche i programmi di difesa e offesa coincidono quasi completamente".[13] Il tempo ci dir se, Dio non voglia, la banca genetica dell'Apocalisse nelle Svalbard delle fondazioni Gates e Rockefeller parte di un'altra Soluzione finale, che coinvolge questa volta l'ultimo, grande pianeta Terra.

30

NOTE [1] F. William Engdahl, Seeds of Destruction, Montreal, (Global Research, 2007). [2] Ibid, pp.72-90. [3] John H. Davis, Harvard Business Review, 1956, cited in Geoffrey Lawrence, Agribusiness, Capitalism and the Countryside, Pluto Press, Sydney, 1987. See also Harvard Business School, The Evolution of an Industry and a Seminar: Agribusiness Seminar, http://www.exed.hbs.edu/programs/agb/seminar.html. [4] Engdahl, op cit., p. 130. [5] Ibid. P. 123-30. [6] Myriam Mayet, The New Green Revolution in Africa: Trojan Horse for GMOs?, May, 2007, African Centre for Biosafety, www.biosafetyafrica.net. [7] ETC Group, Green Revolution 2.0 for Africa?, Communique Issue #94, March/April 2007. [8] Global Crop Diversity Trust website, in http://www.croptrust.org/main/donors.php. [9] Engdahl, op. cit., pp.227-236. [10] Anders Legarth Smith, Denmark Bans Glyphosates, the Active Ingredient in Roundup, Politiken, September 15, 2003, in organic.com.au/news/2003.09.15. [11] Tanya L. Green, The Negro Project: Margaret Sangers Genocide Project for Black Americans, in www.blackgenocide.org/negro.html. [12] Engdahl, op. cit., pp. 273-275; J.A. Miller, Are New Vaccines Laced With Birth-Control Drugs?, HLI Reports, Human Life International, Gaithersburg, Maryland; June/July 1995, Volume 13, Number 8. [13] Sherwood Ross, Bush Developing Illegal Bioterror Weapons for Offensive Use, December 20, 2006, in www.truthout.org.

F. William Engdahl, autore di Seeds of Destruction, the Hidden Agenda of Genetic Manipulation, appena pubblicato da Global Research, e di A Century of War: Anglo-American Oil Politics and the New World Order (Pluto Press Ltd.) ricercatore associato del Centre for Research on Globalization (CRG). I suoi testi possono essere consultati all'indirizzo www.engdahl.oilgeopolitics.net e su Global Research. Per contattarlo via email: info@engdahl.oilgeopolitics.net.

31

Titolo originale: "'Doomsday Seed Vault' in the Arctic"


Fonte: http://www.globalresearch.ca/ Link 04.12.2007 Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di CARLO PAPPALARDO

32

IL GRANDE AVVENTO DEL

SESTO SOLE
Grandi cambiamenti sono in corso. Eventi planetari si profilano all'orizzonte. necessario essere in sintonia con l'accelerazione dei tempi per una radicale trasformazione spirituale

In realt l'uomo non un essere che appartiene alla Terra. Egli abita temporaneamente sulla sua superficie per poter portare avanti la sua evoluzione. La sua anima entra per la prima volta nell'aura magnetica terrestre al momento del concepimento. Appena fecondato, il seme si addentra nella sintonia dello stato armonico del pianeta, per poi iniziare a creare un corpo adatto alle sue condizioni di vita. Infatti i nostri corpi non sono altro che involucri che ospitano l'entit dell'essere, ossia l'essenza dell'Anima e dello Spirito che appartiene alla sfera di energia, che a sua volta parte della Fonte (Dio). La Fonte come un organismo di cui tutti facciamo parte. Essa Energia Onnicreante-Onnipresente. Noi quindi la rappresentiamo , in quanto anche noi siamo energia, un corpo elettrico. Tutto ci che ci circonda elettrico, persino le piante, le patate, i limoni etc..

Lo Spirito la nostra forza vitale, ma anche la nostra linea di trasmissione che ci unisce alla centrale elettrica di Dio. Migliore la connessione e pi noi "abitiamo all'ombra del Creatore". Le capacit psichiche sono acuite, la nostra guida diventa palese e la protezione assicurata. Questo ci porta a credere di avere al nostro fianco un Angelo Custode. L'Energia Vitale Ogni persona dovrebbe purificare la propria anima con pensieri, parole e azioni positive. La forza della connessione creata dalla meditazione (preghiera), scaturisce dalla motivazione, dalla sincerit personale nel rivolgersi a Dio per ottenerne l'aiuto e la guida. La natura dell'Anima pu essere trovata nella parola "etereo" che significa stato di leggerezza, raffinato, delicato o appartenente alle sfere celesti. Nella fisica il

33

termine etere, viene definito come: veicolo senza massa, infinitamente elastico, in origine postulato come il mezzo di propagazione delle onde elettromagnetiche. Oggi anche la scienza ufficiale riconosce l'antico concetto di energia vitale, non pi vista come forza mistica, ma come forza di energia elettromagnetica che agisce all'interno dell'organismo umano come sistema di controllo intelligente. Il nostro fisico tutt'uno con il corpo etereo che fornisce energia o la forza vitale necessaria per sostenere la vita terrena. Le onde elettromagnetiche che si irradiano da tutta la materia del corpo umano sono di differenti colori e possono essere rilevate da apparecchi scientifici, oppure percepite da persone dotate di poteri paranormali. possibile vedere tale emissione di energia corporea (campo bioenergetico), chiamata "aura", mediante apparecchiature come la macchina Kirlian. Essa appare sotto forma di un alone o di aureola, come rappresentato nell'iconografia sacra. Del resto, anche i pensieri e le azioni di una persona possono influenzare il campo energetico e irradiarsi all'esterno sotto forma di svariati colori. Gli esseri umani vibrano con una frequenza sincronizzata e compatibile con quelle dellaTerra. Se le vibrazioni elettromagnetiche terrestri cominciassero a risonare a frequenze superiori (vale a dire in fase di accelerazione), anche il nostro campo "bioenergetico" aumenterebbe per restare compatibile. Tutto questo si render necessario con l'avvento della Nuova Era e potr farci capire quanto importante e determinante sia il ruolo svolto dall'essere umano su questo pianeta. L'umanit, pacifica per necessit Le profezie parlano di un "Giudizio Universale" che porter ad una purificazione della Terra. Molte di queste predizioni sono antiche, a volte non si riescono ad interpretare nel verso giusto e se ne possono sottovalutare gli avvertimenti. L'uomo di oggi, con la sua preponderante attenzione agli aspetti materiali, diventato sempre meno ricettivo verso quei poteri che trascendono la sua area di conoscenza. Parlare di un giudizio finale, per molti un qualcosa che odora di superstizione, perch la fine di tutti i tempi non sarebbe vicina, dicono. Forse non cos. Fino a che punto gli esseri umani riusciranno nel loro tentativo di distruggere la Terra e i loro simili, prima di essere fermati dalle forze celesti? Nessuno pu, per ora, dare una risposta. L'umanit, prendendo in considerazione i previsti cambiamenti, che gi in parte stanno avvenendo sul pianeta, dar modo ad ogni singolo individuo di prendere una decisione sulla plausibilit delle predizioni. Ma, nel frattempo, se i segni e i presagi cominciassero a manifestarsi, a che punto si potrebbe concludere che gli eventi stanno realmente per avverarsi? Mentre tutti gli abitanti di questo martoriato pianeta portano avanti le loro attivit quotidiane, quando l'urgenza della situazione attirer la loro attenzione? Secondo le nostre supposizioni, all'inizio la gente vi si opporr con rifiuto e scetticismo, ma in un secondo tempo si adatter ai cambiamenti razionalizzando la nuova situazione. Questa reazione far prendere, probabilmente, il sopravvento all'inquietudine che diverr pi intensa con l'accelerare dei cambiamenti. Di conseguenza, tutti guarderanno sempre pi al loro governo e alle proprie autorit religiose per essere guidati. Come i Nativi Americani insegnano, l'uomo sar in grado di affrontare i futuri cambiamenti della Terra solo acquisendo e aumentando le vibrazioni del corpo etereo, che a sua volta "spiritualizzer" il corpo fisico, l'anima e la mente. Le informazioni dello Spirito di Dio influenzeranno le decisioni, le reazioni emotive e il comportamento dei singoli, mentre nello stesso tempo, l'incremento della frequenza delle vibrazioni contribuir a rafforzare il sistema immunitario dell'organismo. L'uomo stato sempre affascinato dalla guerra, perch diviso interiormente, a causa del funzionamento errato del nostro cervello. L'unit cerebrale, data dalla complementarit dei due emisferi, si trasformata, perdendo la capacit di espandere o evolvere la coscienza, comportandosi da filtro, acquisendo la realt di ci che sta accadendo intorno a noi e riducendola ad un livello di tolleranza gestibile. L'uomo confonde la logica razionale con la parte intuitiva, generando cos un conflitto interiore. Il cervello quindi ha consentito la dissociazione dei neuroni, le particelle elettriche del pensiero, essendo la fonte di comunicazione tra i due lobi. Alcuni hanno imparato a unire questi emisferi integrandoli, in modo tale da creare una corona di luce neuronica simile a quella delle aureole raffigurate nei dipinti a soggetto religioso. La luce, l'elettricit, le vibrazioni sono tutte parte della stessa energia, energia che alcuni identificano con Dio.

34

L'Alba della Nuova Era Grandi cambiamenti sono in corso. Eventi planetari stanno profilandosi all'orizzonte. Circolano opinioni circa i cataclismi avvenuti e previsti, che possano essere un modo in cui il Creatore si assicura il Piano di Evoluzione terrestre. Altrettanto naturali gli altri cambiamenti osservati sulla superficie di questo pianeta: nascita e morte dell'Uomo e nascita e morte della Natura. Il profeta giapponese Meishu Sama dice: "...le azioni umane e i discorsi di natura negativa, violenta o distruttiva creano delle nuvole nel regno spirituale che si raccolgono vicino alla loro fonte finch (come la pioggia) non sono finalmente dissipate dalla legge naturale sotto forma di tempo turbolento o di disastri la terra dovr affrontare un potente sommovimento, il pi grande cataclisma della storia". Tutto ci che materia in un continuo cambiamento. Sta alla coscienza dell'Uomo interpretare e riconoscere lo scopo di quel cambiamento, poi l'evoluzione far il suo corso. L'Uomo deve capire che il cambiamento necessario affinch la nuova Era, chiamata Era dell'Acquario, sia un'Era di grande evoluzione. Ci saranno progressi ora inimmaginabili, la Terra diverr quello che avrebbe dovuto essere: una cellula vivente pervasa da un'intensa vibrazione d'Amore, realizzando il suo scopo nel Corpo Solare e le sue emanazioni si irradieranno in tutto il Creato.

I Maya e gli Aztechi definivano questa Era come il grande avvento del Sesto Sole, tempo in cui tutto ci che stato nascosto e sepolto sar scoperto, la verit sar la luce della vita e i figli (i nostri figli), saranno coloro che viaggeranno tra le stelle.

Massimo Fratini

35

..C' ancora tempo PER CAMBIARE

"Nei giorni Finali guarderemo su nei nostri cieli e vedremo il ritorno dei due fratelli che hanno aiutato a creare questo mondo nel tempo della nascita. "Non molto dopo le gemelle, arriver il "Purificatore Rosso Katchina", che porter il Giorno della Purificazione. In questo giorno la Terra, le sue creature e tutta la vita come la conosciamo cambier per sempre. Ci saranno messaggeri che precederanno questa venuta del Purificatore. Loro lasceranno messaggi a quelli che sulla Terra ricordano le vecchie vie."

Nel 1997, gli Anziani Hopi parteciparono col Dr. Robert Ghost Wolf allo show Coast to Coast di Art Bells, parlarono a milioni di ascoltatori nel mondo. L' arrivo di Kachina Stella Blu e quindi del Purificatore, la Stella Rossa Kachina, che avrebbe seguito poco dopo il passaggio delle gemelle (si presume Hale-bopp) nei nostri cieli. Hanno parlato di strane apparizioni nel mondo animale (rane con sei zampe, conigli con quattro orecchie, animali con entrambi i sessi..), di cambiamenti sulla Terra, di "tempeste di fuoco" e di Otto Profezie del Tuono..e del Pallido Profeta. Segue un estratto dalla Profezia "ULTIMO PIANTO" (Native American Prophecies & Tales of the End Times, del Dr. Robert Ghost Wolf 1994-2004) apparsa in numerosi articoli

sul web e su riviste in tutto il mondo.

"La storia di Blu Kachina una storia molto vecchia, molto vecchia. Sapevo della storia di Blu Kachina da quando ero molto giovane. Mi stata raccontata dai nonni che ora hanno tra gli 80 e i 108 anni di et. Anche Frank Waters ha scritto di Saquasohuh, Stella Blu Kachina ne Il Libro degli Hopi, la storia viene dal Nonno Dan, Anziano Hopi."

36

"Mi stato raccontato che per prima sarebbe stata vista Blu Kachina nelle danze, e l' avrebbero saputo anche i bambini nella piazza durante il ballo notturno. Questo evento ci avrebbe detto che i tempi finali sono molto vicini. Quindi la Stella Blu Kachina sarebbe apparsa fisicamente nei nostri cieli e avrebbe significato che siamo nei tempi finali." "Nei giorni Finali guarderemo su nei nostri cieli e vedremo il ritorno dei due fratelli che hanno aiutato a creare questo mondo nel tempo della nascita. Poganghoya il guardiano del nostro Polo Nord e suo Fratello Palongawhoya il guardiano del Polo Sud. Nei giorni Finali la Stella Blu Kachina verr coi suoi nipoti e faranno tornare la Terra alla sua rotazione naturale che antioraria." "Questo fatto evidente in molti glifi che parlano dello Zodiaco, e nelle piramidi Egizie e Maya. La rotazione della Terra stata manipolata da esseri delle Stelle non cos benevoli. Le gemelle verranno viste nei nostri cieli dell' Ovest. Loro verranno e visiteranno per vedere chi ancora ricorda gli insegnamenti originali volando nei loro Patuwvotas, o scudi volanti. Loro porteranno molto delle loro famiglie delle stelle nei giorni finali." "Il ritorno di Stella Blu Katchina conosciuta anche come Nan ga sohu sar la sveglia che ci dir del nuovo giorno e nuovo modo di vivere, un nuovo mondo che sta arrivando. Questo il momento in cui i cambiamenti inizieranno. Loro inizieranno come fuochi che bruciano dentro di noi, e bruceremo tra desideri e conflitti se non ricordiamo gli insegnamenti originali, e ritorniamo al pacifico modo di vita." "Non molto dopo le gemelle arriver il Purificatore Rosso Katchina, che porter il Giorno della Purificazione. In questo giorno la Terra, le sue creature e tutta la vita come la conosciamo cambier per sempre. Ci saranno messaggeri che precederanno questa venuta del Purificatore. Loro lasceranno messaggi a quelli che sulla Terra ricordano le vecchie vie." "I messaggi saranno trovati nella pietra vivente, nei sacri campi di grano, e persino nelle acque. (sono stati trovati Crop Circles nel ghiaccio) Dal Purificatore verra' rilasciata una grande Luce Rossa. Tutte le cose cambieranno nel loro modo di essere. A ogni cosa vivente sar data la possibilit di cambiare dalla piu' grande alla piu' piccola." "Quelli che tornano alle vie che ci sono state date negli insegnamenti originali, e vivono una via naturale di vita non saranno toccati dalla venuta del Purificatore. Sopravviveranno e costruiranno il nuovo mondo. Solo negli insegnamenti antichi ci sar la possibilit di capire dove trovare il messaggio." "E' importante capire che questi messaggi verranno trovati su ogni cosa vivente, persino nei nostri corpi, persino in una goccia del nostro sangue. Tutte le forme di vita riceveranno i messaggi dalle gemelle...quelli che volano, le piante, persino il coniglio. L' apparizione delle gemelle fa iniziare un periodo di sette anni che sar la nostra opportunit finale di cambiare le nostre vie. Tutto cio' di cui facciamo esperienza materia di nostra scelta." "A molti sembrer di aver perso la propria anima in questi giorni finali. Cos intensa sar la natura dei cambiamenti che coloro che sono deboli spiritualmente diverranno pazzi, non siamo nulla senza spirito. Loro spariranno, sono solo vascelli vuoti inutili. La vita sar cos brutta nelle citt che molti sceglieranno di lasciare questo piano. Alcuni in interi gruppi." "Solo coloro che ritornano ai valori delle antiche vie saranno capaci di trovare la pace della mente. Nella Terra

37

troveremo sollievo dalla pazzia che ci sar attorno a noi. Saranno tempi molto duri per la donna con figlio, molti dei bambini in questi tempi saranno innaturali. Alcuni vengono dalle Stelle, alcuni dai mondi passati, alcuni saranno persino creati dall' uomo in maniera innaturale e saranno senza anima. Molte persone in questo tempo saranno vuote nello Spirito avranno Sampacu. Nessuna forza vitale nei loro occhi." "Mentre ci avviciniamo al tempo dell' arrivo del Purificatore ci saranno coloro che camminano come fantasmi nelle citt, nei canyon costruiranno montagne artificiali. Coloro che camminano attraverso questi posti saranno pesanti nei loro passi, sembrer spaventoso ad ogni passo per coloro che saranno sconnessi tra lo spirito e la Terra." "Dopo l' arrivo delle gemelle, inizieranno a sparire dai vostri occhi come fumo. Altri avranno grandi deformit, sia nella mente che nei loro corpi. Ci saranno coloro che verranno nel corpo che non sono di questa realt, perch molti dei cancelli che prima ci proteggevano saranno aperti, ci sar molta confusione. Confusione tra i sessi, bambini e i loro anziani." "La vita diverr molto perversa, e ci sar poco ordine sociale, in questi tempi Molti chiederanno alle montagne di cadergli addosso per finire la propria miseria. Ancora altri sembreranno come intoccabili da cio' che sta accadendo. Coloro che ricordano gli insegnamenti originali e hanno riconnesso i loro cuori con lo spirito. Coloro che ricordano chi sono madre e padre. Il Pahana che hanno lasciato vivere nelle montagne e nella foresta." "Quando il Purificatore arriva lo vedremo prima come una piccola Stella Rossa che verr molto vicina e si sieder nei nostri cieli a guardarci. Guardandoci per vedere quando bene ricordiamo i sacri insegnamenti." "Il Purificatore ci mostrer molti segni miracolosi nei nostri cieli e in questo modo sapremo che il Creatore non un sogno. Persino coloro che non sentono la connessione allo spirito vedranno la faccia del creatore nel cielo. Cose invisibili verranno fortemente sentite." "Molte cose senza senso accadranno, perch la realt si sposter fuori e dentro lo stato del sogno. Ci saranno molte aperture al mondo profondo che si apriranno in questo tempo. Cose da molto dimenticate torneranno a ricordarci della nostra passata creazione. Tutte le cose viventi vorranno essere presenti in questi giorni quando il tempo finisce, e noi entriamo nel ciclo eterno del Quinto Mondo." "Riceveremo molti avvisi che ci permetteranno di cambiare le nostre vie, sia da sotto che da sopra la Terra. Quindi un mattino in un momento. Ci sveglieremo al Mattino Rosso. Il cielo sar del colore del sangue, molte cose inizieranno quindi ad accadere che ora non siamo sicuri della loro esatta natura. Perch molta della realt non sar come ora." "Ci saranno molte strane bestie sulla Terra in questi giorni, alcune dal passato e alcune che non abbiamo mai visto. La natura della specie umana apparir strana in questi tempi in cui camminiamo fra i mondi e ospiteremo molti spiriti persino nei nostri corpi. Dopo un certo tempo cammineremo di nuovo con i nostri fratelli dalle Stelle, e ricostruiremo questa Terra Ma non prima che il Purificatore abbia lasciato il suo marchio sull' universo." "Nessuna creatura vivente sar intoccabile, qua o nei cieli. La via in questi tempi stato detto che si trova nei nostri cuori, e riunendosi col nostro s spirituale. Diventando semplici e ritornando a vivere con e sopra la Terra e in armonia con le sue creature. Ricordando che siamo i custodi, i portatori del fuoco dello Spirito. I nostri parenti dalle Stelle stanno venendo a casa per vedere quanto bene abbiamo fatto nel nostro viaggio." Le Immagini racchiuse in questa presentazione vengono da Esseri Umani, i miei Nonni Hopi...loro vi stanno dicendo la verit..c' ancora tempo per cambiare.

fonte: www.wolflodge.org/bluestar/bluestar.htm - www.altrogiornale.org

38

IL RITORNO DEI "MESSAGGERI CELESTI"


Nelle profezie Hopi si parla di messaggeri celesti che intensificherebbero le loro visite al tempo della transizione, cosa che sta accadendo puntualmente, come stiamo constatando, con londata di avvistamenti in tutto il mondo! Vedete come tutto ritorna come un cerchio infinito, come una ruota direbbero i Nativi;il cerchio sacro della vita

Ultimamente abbiamo pubblicato sul nostro sito diverse notizie eclatanti riguardo le tematiche che ci stanno a cuore. La cosa sorprendente che non riusciamo a stare al passo con tutto ci che c di nuovo e che vorremmo pubblicare. Come avete notato, quasi ogni giorno inseriamo qualcosa di nuovo, siamo bombardati da notizie di avvistamenti ufo in numero sempre crescente. Sta di fatto che io e Massimo Fratini abbiamo cominciato a chiederci il motivo di cosi tante visite da parte dei nostri vicini dello spazio. Non solo dopo la pubblicazione della famosa lettera del politico norvegese, siamo stati subissati di domande, e dal momento che abbiamo adottato il sistema della libert di interpretazione, le notizie che mettiamo non sono contaminate da giudizi personali proprio perch lasciamo libert ad ognuno di scegliere cosa credere , cosa decidere e cosa fare con linformazione data. Ma in questo caso fare un po di luce dobbligo. A questo punto vi starete chiedendo dove voglio arrivare! Come dicevano i Nativi Americani MITAKUYE OYASIN ..TUTTO CORRELATO! Si cari amici, mai come prima dora questa semplice e potente frase rispecchia i tempi che stiamo vivendo.

39

Dando unocchiata pi approfondita alle profezie Hopi, ci siamo resi conto di come ogni tessera del puzzle sta lentamente ma inesorabilmente tornando al suo posto. Nella lettera del politico norvegese si fa riferimento al pianeta X, NIBIRU, il cui arrivo sarebbe previsto per la fatidica data del 2012, nelle profezie Hopi che abbiamo pubblicato in questi ultimi giorni Nibiru viene paragonato nientemeno che al grande Purificatore, colui che arriva per trasformare la Terra in un luogo di rara bellezza e prosperit, un arrivo che porter a grandi sconvolgimenti sia sul piano terrestre che sul piano umano, sconvolgimenti per necessari affinch la Terra possa rinascere al vero ruolo che le spetta di Regina di questa parte della Via Lattea. Ma oltretutto chiediamoci perch questo pianeta cos tenuto nascosto, perche non se ne parla apertamente, eppure Nibiru era conosciuto dalle civilt del passato, disegnato costantemente nelle tavolette di pietra, inciso in ogni possibile manufatto da civilt che non disponevano di telescopi e di attrezzature per osservare il cielo, ma che forse mantenevano naturalmente ci che a noi oggi manca: il contatto, la connessione intima con s stessi e con luniverso che consideravano lo specchio della Terra, come dire Come in alto cos in basso. Noi, con tutto la nostra sofisticata attrezzatura e presunzione, abbiamo capito che Nibiru era un pianeta, e non una stella, solo pochissimi anni fa! Sempre nella lettera del politico norvegese, si fa menzione a questi bunker sotterranei che dovrebbero salvare le vite di coloro che vi troveranno rifugiogli Hopi al riguardo sono molto chiari, unaltra tessera del puzzle prende posto Perch a nulla serviranno i rifugi costruiti sottoterra dagli uomini pi ricchi, visto che legoismo e non lamore che li muove a cercare scampo a ci che essi stessi hanno creato. La salvezza arrider a chi ha la pace nel cuore, essendo il cuore il vero rifugio contro la morte. Coloro infatti che non hanno preso parte alla divisone ideologica del mondo, entreranno nel QUINTO MONDO, siano essi Neri, Bianchi, Rossi, o Gialli. Tutti loro saranno UNO: FRATELLI E SORELLE, perch nel Quinto Mondo i beni materiali verranno distrutti da quelli spirituali. Sotto il loro potere si creer un solo mondo, una sola nazione, un solo potere, quello del CREATOREstiamo ora entrando nel tempo della Grande Purificazione, necessario alla Terra per passare al Quinto Mondo, questo un periodo di enormi mutamenti per la Terra..come per il passato ci saranno coloro che non vogliono abbandonare il Quarto Mondo e resisteranno con tutte le loro forze allurgenza del cambiamento.nel corso di questa transizione, ognuno di noi chiamato a servire il Grande Spirito, il Centro di consapevolezza da cui deriva la vita intera.sappiate che al centro dellUniverso c un luogo dal quale hanno avuto origine tutti gli esseri viventi. la galassia delle Nazioni delle Stelle.. Nelle profezie Hopi si parla di messaggeri celesti che intensificherebbero le loro visite al tempo della transizione, cosa che sta accadendo puntualmente, come stiamo constatando io e Massimo con londata di avvistamenti in tutto il mondo! Vedete come tutto ritorna come un cerchio infinito, come una ruota direbbero i Nativi;il cerchio sacro della vita. A mio avviso dovremmo riflettere solo su questo: perch civilt antiche con nessun tipo di collegamento storico o culturale ci parlano tutte della stessa data, 2012! Molti credono che siano solo i Maya a parlarci del nuovo mondo, ma non cos. Illustri personaggi del passato hanno fatto riferimento a questa data, Einstein ci parlo dellinversione dei poli magnetici, Giordano Bruno dellavvento del Sole Nero, il famoso profeta dormiente Edgar Cayce ci parl del ritorno di Atlantide, gli Aborigeni australiani e i Maori della nuova Zelanda fanno anchessi riferimento al Nuovo Mondo e non pare che si siano mai conosciuti con i Maya o gli Indiani Hopi! Per rispondere a chi mi ha chiesto dettagli sullautore della lettera dalla Norvegia, io sinceramente non so se sia autentica o meno, quello che so che molte cose coincidono e quando molte cose coincidono in maniera cos netta non si pu parlare di caso ma di sincronicit di eventi che dovrebbero spingerci a riflettere, e a non farci sopraffare da paure o sciocche presunzioni che possono compromettere la verit. Abbiamo tante informazioni a portata di mano, ma soprattutto abbiamo noi stessi, la nostra integrit, il nostro sentire, la nostra personale risonanza con la creazione e con tutto ci che Questo il miglior strumento, il miglior modo per scandagliare gli abissi delle nostre maree interiori alla ricerca di un qualcosa che sempre stato l fin dal principio della nostra venuta in questo magico luogo chiamato Terra. Dovremmo smettere di cercare affannosamente risposte allinfuori di noi, cercare invece ci che abbiamo perso in nome di falsi idoli e pericolosi dogmi che hanno minato per sempre fondamenta antiche basate sulla sacralit dellessere umano , della sua sacra connessione con la natura e con tutto ci che vive. Perch noi siamo i Creatori e la Creazione stessa.

40

Dal momento che il tempo non esiste, il 2012 gi arrivato in un certo senso, ci che far la differenza sar il modo con cui ci rapporteremo a questa fatidica e attesissima data ,a quale sar la nostra percezione rispetto a questo evento. E tutto si muover in base al solito dilemma: scelgo lamore o la paura?...Amore e paura non possono esistere nella medesima vibrazione Capire il modo in cui ci rapportiamo alla vita di fondamentale importanza per la riuscita del Piano Divino sulla Terra. Scegliamo lamore! E agiamo di conseguenza. Le azioni che arrivano da un cuore puro, da un ricercatore spirituale mosso solo da pure intenzioni, non trova ostacoli. Il suo sentiero potr essere irto di spine, di faticose salite, di rovinose cadute, ma quello che ci attende a breve di cos inimmaginabile bellezza che compenser tutta la sofferenza e tutta la confusione a volte frustrante che segna questi tempi finali. Rimaniamo centrati nel cuore, nel nostro Tempio interiore, l troveremo le risposte, l ci attendono tutte le tesserine di un puzzle cosmico di cui abbiamo la fortuna di far parte. Spetta a noi, come famiglia cosmica, realizzare il grande quadro. MITAKUYE OYASIN, SIAMO TUTTI UNO. per segnidalcielo.it - Carla Suberati

41

..QUALCOSA ACCADRA'

SULLA TERRA

foto sopra: Boriska con la mamma Nadya

Boriska crede che oggi il tempo sia finalmente venuto per "quelli speciali " che nasceranno sulla Terra. La rinascita del pianeta si sta avvicinando. La Nuova Conoscenza sar in grande richiesta, una diversa mentalit per i terrestri, che oggi vivono solo per egoismo, consumismo, avidit e orgoglio

Qualche volta, alcuni bambini, nascono con talenti proprio affascinanti, abilit insolite. Mi fu detta la storia di un ragazzo insolito chiamato Boriska, dai membri di una spedizione su una zona anomala locata a nord della regione di Volgograd, pi comunemente menzionata come "Medvedetskaya gryada. "Pu immaginarsi, di notte, mentre ognuno era seduto attorno al fuoco del campo, un piccolo ragazzo (approssimativamente di sette anni) chiedere improvvisamente lattenzione di tutti. Risultato, lui voleva raccontare loro, tutto sulla vita su Marte, riguardo ai suoi abitanti ed i loro voli sulla terra, condividere una testimonianza. Il silenzio segu. Era incredibile! Il piccolo ragazzo con occhi grandissimi e vivaci stava per raccontare una storia magnifica sulla civilt marziana, su citt megalitiche, le loro navi spaziali e i voli sui vari pianeti, sul meraviglioso paese di Lemuria; di cui conosceva la vita in dettagli, sin da quando gli accadde di discendervi da Marte; l aveva amici. I ceppi scricchiolavano, la nebbia della notte avvolgeva l'area ed il cielo scuro ed immenso con miriadi di stelle brillanti accese, sembrava celare un qualche tipo di mistero. La sua storia dur per circa un'ora e mezzo. Un ragazzo fu abbastanza intelligente da registrare lintera narrazione. Molti rimasero sbalorditi dai due fattori distinti. Prima di tutto, il ragazzo possedeva una conoscenza insolitamente profonda. Il suo intelletto era evidentemente lontano da quello di un tipico bambino di sette anni. Non tutti i professori sono capaci di narrare lintera storia di Lemuria, dei lemuriani ed dei suoi abitanti cos in dettaglio. Non sarete in grado di trovare alcun che di questo paese nei libri di scuola. La scienza moderna non ha ancora provato lesistenza di altre civilt.

42

Secondo, eravamo tutti affascinati dal linguaggio di questo giovane ragazzo. Era lontano dal tipo di linguaggio che usano di solito i ragazzini della sua et. La sua conoscenza specifica della terminologia, dettagli e fatti di Marte ed il passato della Terra affascin tutti. "Perch cominci la conversazione in quel posto?", il mio interlocutore rispose. forse fu semplicemente toccato dall'atmosfera complessiva del nostro campo, con molte persone bene informate e di larghe vedute, continu. "Potrebbe essersi inventato tutto questo? " "Dubito", obiett il mio amico". "A me questo sembrava pi un ragazzo che stava condividendo i suoi ricordi personali di vite passate. virtualmente impossibile costruire tali storie; di devono sapere realmente. Oggi, dopo essermi incontrato con i genitori di Boris ed avuto modo di conoscere meglio il ragazzo, cominciai a mettere in ordine attentamente tutte le informazioni ottenne riguardo a quel bivacco. Boriska nacque nella citt di Volzhskii in un ospedale suburbano, anche se ufficialmente, rispetto alla documentazione, il suo luogo di nascita la citt di Zhirnovsk della regione di Volgograd. La sua data di nascita lundici gennaio 1996. (Forse sar di qualche utilit per gli astrologi). I suoi genitori sembrano essere persone meravigliose. Nadezhda, la madre di Boriska, un dermatologo in una clinica pubblica. Lei si laure allistituto medico Volgograd non molto tempo fa, nel 1991. Il padre del ragazzo un ufficiale in pensione. Entrambi sarebbero felici se qualcuno potesse far luce sul mistero che sta dietro al loro bambino. Nel frattempo semplicemente l'osservano e lo guardano crescere. -Dopo che Boriska nacque, notai che era capace tenere su la testa dopo 15 giorni-, ricorda Nadezhda. -La sua prima parola fu "baba" che emise quando aveva quattro mesi e molto presto cominci a parlare. All'et di sette mesi, costru la sua prima frase, "io voglio un chiodo." Disse questa particolare frase dopo avere osservato un chiodo conficcato nel muro. Maggiormente, le sue abilit intellettuali superarono quelle fisiche. - Come si manifestarono queste abilit? - Quando Boris aveva solo un anno, cominciai a dargli delle lettere (basato sul sistema di Nikitin) ed indovina un po, a un anno e mezzo, era gi in grado di leggere le stampe grandi dei giornali. Non ci volle molto tempo per fare la conoscenza con i colori e le sfumature. Cominci a dipingere a due anni. Poi, subito dopo, appena passati i due anni, lo portammo al day care center per bambini. Gli insegnanti erano tutti sbalorditi dai suoi talenti ed dal suo modo insolito di pensare. Il ragazzo possedeva una memoria insolita ed un'incredibile abilit di raccogliere nuove informazioni- I suoi genitori comunque notarono presto che il loro bambino stava acquisendo informazioni in un modo tutto suo, da qualche altro luogo. - Mai nessuno gliele aveva insegnate- ricorda Nadya. -Ma qualche volta, lui sedeva nella posizione del loto e cominciava tutti questi discorsi. Parlava di Marte, dei sistemi planetari di civilt distanti. Non potevamo credere alle nostre orecchie. Come pu un bambino sapere tutto questo? Cosmo, storie infinite di altri mondi e cieli immensi, sono come mantra quotidiani per lui da quando aveva due anni. Fu in seguito che Boriska ci parl circa la sua vita precedente su Marte, sul fatto che il pianeta era infatti abitato, ma, come risultato della catastrofe pi potente e distruttiva, avesse perso la sua atmosfera e che al giorno doggi tutti i suoi abitanti devono vivere in citt nel sottosuolo. Prima di

43

allora, volava piuttosto spesso sulla terra per commercio e per altri scopi di ricerca. Sembra che Boriska pilotasse la sua nave spaziale da solo. Cos era durante i tempi della civilt dei lemuriani. Lui aveva un amico lemuriano che rimase ucciso davanti ai suoi occhi. - Una catastrofe notevole ebbe luogo sulla terra. Un continente gigantesco fu consumato da acque tempestose. Poi improvvisamente, una pietra massiccia precipit su una costruzione; il mio amico era l,- racconta Boriska. -Non ho potuto salvarlo. Siamo destinati ad incontrarci un giorno durante questa vitaIl ragazzo rivedeva lintera scena della caduta di Lemuria come se fosse accaduto ieri. Lui era addolorato per la morte del suo migliore amico come se fosse stata colpa sua. Un giorno, lui not un libro nella borsa della madre intitolato "Da dove veniamo? " di Ernst Muldashev. Avreste dovuto vedere che felicit che questa scoperta provoc nel piccolo ragazzo e quanto fosse affascinato. Rimase per ore a saltare da pagina in pagina, guardando le bozze dei Lemuriani e le fotografie del Tibet. Poi cominci a parlare dellalto intelletto dei lemuriani. - Ma Lemuria cess di esistere minimo 800 000 anni fa, dissi in risposta alle sue asserzioni. I lemuriani erano alti 9 metri ! cos? Come pu ricordare tutto questo? - Io lo ricordo, rispose il ragazzo. Pi tardi, cominci a ricordare un altro libro di Muldashev intitolato "Alla ricerca della Citt degli Dei." Il libro dedicato principalmente a tombe antiche e piramidi. Boriska afferm fermamente che le persone troveranno la conoscenza sotto una delle piramidi (non la piramide di Cheope). Essa non stata ancora scoperta. La vita cambier una volta che la Sfinge sar aperta", disse, ed aggiunse che la grande Sfinge ha un meccanismo di apertura da qualche parte dietro il suo orecchio (ma non ricorda dove precisamente). Il ragazzo parla anche con grande passione ed entusiasmo della civilt Maya. Secondo lui, noi conosciamo ben poco riguardo a questa grande civilt ed alla sua gente. Pi interessante, Boriska crede che oggi il tempo sia finalmente venuto per "quelli speciali " che nasceranno sulla terra. La rinascita del pianeta si sta avvicinando. La Nuova Conoscenza sar in grande richiesta, una diversa mentalit dei terrestri. - Come sai di questi bambini dotati e perch sta accadendo tutto ci? Sei consapevole che loro sono chiamati bambini Indaco" - Io so che loro stanno nascendo. Io comunque, non ne ho ancora incontrato nessuno nella mia citt. Forse pu essere questa ragazza chiamata Yulia Petrova. Lei la sola che mi crede. Altri ridono semplicemente delle mie storie. Qualche cosa accadr sulla terra; ecco perch questi bambini sono importanti. Loro saranno capaci aiutare le persone. I Poli si sposteranno. La prima grossa catastrofe accadr nel 2009 in uno dei continenti. Il prossimo succeder nel 2013; e sar ancora pi devastante. - Non ti spaventa che la tua vita possa finire a causa della catastrofe? - No, non sono impaurito. Ho gi vissuto attraverso una catastrofe su Marte. Vivono ancora persone come noi l fuori. Ma dopo la guerra nucleare, tutto quanto stato bruciato. Alcune di quelle persone riuscirono a sopravvivere. Costruirono ricoveri, e nuovi armamenti. C stato anche l uno spostamento dei continenti, anche se il continente non era tanto grande. I marziani respirano gas. Nel caso arrivino nel nostro pianeta, dovrebbero stare vicino a dei tubi e respirare i fumi. - Preferisci respirare ossigeno? - Una volta che si in questo corpo, si deve respirare ossigeno. Comunque, i marziani provano antipatia per questa aria, laria della Terra, perch provoca l'invecchiamento. I marziani sono

44

relativamente giovani, circa sui 30-35 anni. L'ammontare di bambini marziani aumenter annualmente. - Boris, perch le nostre stazioni spaziali si guastano prima di arrivare su Marte? - Marte emette un segnale speciale che ha lo scopo di distruggerli. Quelle stazioni contengono delle radiazioni dannose. Io rimasi stupito della sua conoscenza di questo genere di radiazione "Fabos". Questo assolutamente vero. Tempo a dietro nel 1988 un residente di Volzhsky Yuri Lushnichenko, un uomo con poteri extrasensoriali, tent di avvertire i leader sovietici sullinevitabile incidente della prima stazione spaziale sovietica "Fobos 1" e "Fobos-2". Egli menzion anche questo genere di radiazione non familiare" dannosa per il pianeta. Ovviamente nessuno gli credette. - Cosa sai delle dimensioni multiple? Sai che non si deve volare su traiettorie diritte, ma manovrando attraverso lo spazio multi-dimensionale? Boriska immediatamente si alz sui piedi ed avvi a parlare a dirotto su tutti i fatti riguardanti gli UFO. "Noi decolliamo ed atterriamo sulla Terra quasi contemporaneamente! " Il ragazzo prende un gesso e comincia a disegnare un oggetto ovale su una lavagna. "Consiste di sei strati", dice. Strato 25%--esterno, fatto di metallo resistente, 30%--secondo strato fatto di qualche cosa simile alla gomma, il terzo strato che comprende 30%--una volta ancora di metallo. Il 4% finale composto di uno strato magnetico speciale. "Se noi carichiamo questo strato magnetico con energia, queste macchine saranno capaci di volare ovunque nell'Universo." - Boriska, hai una missione speciale da adempiere? Ne sei consapevole? - posi queste domande ai suoi genitori ed al ragazzo stesso. - Lui dice che pu immaginarselo, - disse sua madre. Dice che conosce qualche cosa riguardo al futuro della Terra. Dice che linformazione avr il ruolo pi significativo nel futuro. - Boris, come sai tutto questo? - in di me. - Boris, ci dici perch le persone diventano ammalate? - La malattia viene dall'inabilit delle persone di vivere correttamente e di essere felici. Devi attendere per la tua met cosmica. Non ci si dovrebbe mai immischiarsi nel destino delle altre persone e mandarlo a monte ". Le persone non dovrebbero soffrire a causa dei loro errori passati, ma mettersi in contatto con ci che stato predestinato per loro, tentare di raggiungere quelle vette e muoversi per conquistare i propri sogni. (Queste sono le esatte parole che stava usando). Dovete essere pi comprensivi e cordiali. Nel caso qualcuno vi colpisca, abbracciate il vostro nemico , scusatevi ed inginocchiatevi davanti a lui. Nel caso qualcuno vi odiasse, amatelo con tutto il vostro amore e devozione, e chiedetegli perdono. Queste sono le regole dellamore e dellumilt. Sa perch i lemuriani sono morti? Anchio sono parzialmente in colpa. Loro non desideravano pi sviluppare la spiritualit. Uscirono fuori dal percorso predestinato distruggendo cos l'interezza complessiva del pianeta. Il Percorso della magia conduce ad un vicolo cieco. Lamore una Vera Magia! - Come sai tutti questo??? - Io lo so. Kailis. - Cosa hai detto? - Ho detto "ciao! " Questa la lingua del mio pianeta.

45

Belimov "NGN"

Gennady

46

IL RITORNO DEI

POPOLI STELLARI
Nelle profezie Hopi si parla di messaggeri celesti che intensificherebbero le loro visite nel tempo della transizione, cosa che sta accadendo puntualmente, come stiamo constatando, con londata di avvistamenti in tutto il mondo! Infatti arriva in questi giorni la notizia di una altro sconcertante avvistamento occorso nella mattinata del 31 dicembre 2007 e ripetutosi il 2 Gennaio 2008, presso la cittadina messicana di Mezcala dove un grande "disco volante luminoso" stato osservato da tutta la popolazione muoversi lentamente sopra la citt.

47

Nota dell'11 gennaio 2008

Il primo mese del 2008 ha gi visto succedersi almeno tre avvistamenti di massa, eventi testimoniati da pi persone, a volte addirittura da intere comunit. Arriva in questi giorni la notizia di una altro sconcertante avvistamento occorso nella mattinata del 31 dicembre 2007 e ripetutosi il 2 Gennaio 2008, presso la cittadina messicana di Mezcala dove un grande "disco volante luminoso" stato osservato da tutta la popolazione muoversi lentamente sopra la citt, passando per la piazza principale, fino a raggiungere una collina adiacente, Pie de Minas, ricca di giacimenti di uranio, zinco, oro, argento e rame e li atterrare, rimanendo visibile per ben 30 ore. L'oggetto volante stato descritto come talmente luminoso da risultare addirittura fastidioso alla vista e durante il suo lento passaggio sulla cittadina, ha avuto pesanti interferenze sulle linee elettriche, e sulle apparecchiature elettroniche. Nella mattina del primo gennaio 2008, la luce era ancora ben visibile sulla vicina collina di Pie de Minas, zona ricca di minerali quali uranio, oro, argento e rame, tanto che circa 20-30 camionette piene di persone hanno cercato di raggiungere la zona. Sembra per che ogni volta che questa carovana si fosse avvicinata in qualche modo alla luce, questa svanisse senza lasciare traccia. Un gruppo che sembra essere riuscito ad avvicinarsi a circa 50 metri dall'oggetto ha riferito di un classico disco volante di colore metallico che emetteva una luce bianca o bluastra. Lo stesso gruppo non ha potuto riprendere o fotografare l'oggetto da cos vicino perch tutte le apparecchiature elettroniche sono andate immediatamente in tilt, compreso addirittura il motore della loro camionetta. Alcuni testimoni che hanno avuto modo di vedere l'oggetto a distanza ravvicinata durante il suo passaggio, anche grazie all'ausilio di binocoli, hanno descritto una sorta di "felino" o di "essere cornuto" visibile al centro dell'oggetto, cosa che non ha fatto altro che contribuire alla ansia gi diffusa nella popolazione locale. In molti hanno segnalato anche un'altra luce pi piccola in cielo, lampeggiante, che sembrava in qualche modo comunicare con quella ben pi visibile a terra. L'evento ha talmente destabilizzato gli abitanti che solo il 10 gennaio, cio quasi due settimane dopo, si sono avute le prime notizie sulle testate dei dintorni. Molti abitanti non sono riusciti a dormire per due notti di seguito, per paura che l'evento indicasse qualche sciagura incombente o che gli occupanti del presunto velivolo alieno potessero in qualche modo fare del male ai residenti locali, tanto che Mezcala in quei giorni sembrava una citt fantasma

48

perch molti erano fuggiti altrove, magari da parenti in altre citt. Quasi tutti quelli muniti di apparecchiature elettroniche sono riusciti a filmare e fotografare l'oggetto, anche se le immagini sono risultate spesso distorte per una qualche interferenza elettromagnetica emanata dal velivolo sconosciuto. Anche le apparecchiature analogiche hanno infatti riportato delle distorsioni nelle immagini filmate. Praticamente tutti gli abitanti si sono comunque mostrati reticenti a divulgare questo materiale, alcuni per paura di essere derisi, altri nella speranza di poter vendere foto e filmati a qualche testata interessata a divulgare la notizia. Un testimone che riuscito ad arrivare a circa 100m dall'oggetto, ha riferito che sul terreno stato possibile osservare segni dello stazionamento dell'ufo, anche se la vegetazione in quel punto non risulta bruciata. Come se qualcosa di molto pesante si fosse posato al suolo, lasciando una "impronta" ancora ben visibile dopo 20 giorni dall'evento e nonostante il passaggio dei vari mezzi. Sembra che l'avvistamento si sia ripetuto proprio il giorno seguente alla pubblicazione della notizia sulla gazzetta di Chilpancingo, capitale di Guerrero a 40Km. da Mezcala. A distanza di quasi due settimane infatti, con modalit molto simili al primo evento, alle 4 di mattina di venerd 11 Gennaio 2008, il disco luminoso tornato a stazionare sulle colline adiacenti a Mezcala, creando nuovamente allarme nella popolazione, tanto da spingere le autorit locali a richiedere l'intervento dei federali.

Fonti: analuisacid.com, terninrete.it, Ufologia.net, Altrogiornale.org

49

GLI E.T. AVEVANO AVVERTITO DEL RITORNO DEL

PIANETA X
Nel 1954 durante un incontro tra una delegazione aliena e l'allora Presidente degli USA, Dwight Eisenhower, i grigi ci misero in allerta per la presenza di un pianeta estraneo. Tale pianeta che incrocer le orbite di alcuni pianeti del nostro sistema solare, causer parecchi problemi alla Terra, come il probabile bombardamento di meteore

Del presunto incontro fra lex Presidente degli Stati Uniti Dwight Eisenhower e alcuni alieni di tipo Grigio in ambito ufologico si vocifera da molto tempo. Noi ce ne siamo brevemente occupati nell'articolo: Eisenhower disse "no". La maggioranza delle indiscrezioni in merito sarebbe emersa da fonti di Intelligence, in particolare da "insiders", ad esempio del calibro del dottor Michael Wolf. Lo scenario che si prospetta il seguente. Allincontro, avvenuto in data non del tutto precisata, ma presumibilmente a fine Febbraio 1954, avrebbe partecipato il Presidente Eisenhower ed un gruppo selezionato di uomini del suo staff - alla presenza del reporter Franklin Allen, del vescovo di Los Angeles James McIntyre e delluomo daffari Gerald Light. Lappuntamento sarebbe stato programmato presso la base aerea di Muroc, attualmente divenuta Base Edwards dellUSAF, nel deserto della California. Sempre secondo le indiscrezioni, Eisenhower e il suo staff sarebbero stati testimoni dellatterraggio di un disco volante extraterrestre, da cui fuoriuscirono dei Grigi, che chiesero al Presidente di prendere in considerazione lidea di rendere pubblica la loro presenza. LE INFORMAZIONI IN "REMOTE VIEWING" Nel suo libro "Alien Agenda" (Ed. Harper Collins, 1997), inedito in Italia, il ricercatore Jim Marrs fornisce, tra laltro, un quadro molto esauriente sulle attivit di un gruppo di spie psichiche del Governo USA, i famosi Remote Viewers, a cui dedica un intero capitolo. Tali personaggi, sorta di "007 ESP", riuscivano, tramite un duro addestramento, a vedere scene che si svolgevano a grande distanza, o anche in altri tempi. La tecnica da loro usata non era troppo dissimile dalla "Proiezione

50

Astrale" o Bilocazione, termini familiari per chiunque si interessi di parapsicologia ed esoterismo. Grazie alla loro vista psichica, i Remote Viewers - incaricati dal Governo di spiare le attivit sovietiche - osservarono invece sovente UFO ed ET. Ma, in un caso clamoroso, uno dei Remote Viewers decise di dare unocchiata alle attivit UFO nel passato, divenendo testimone involontario dellincontro di Muroc tra Eisenhower e i Grigi! Ecco il suo racconto, registrato in presa diretta: "Sembrano i primi anni 50... Posso sentire una banda musicale intonare linno Hail to the Chief (saluto al capo, n.d.a.), come nei convegni politici, quando il Presidente entra nella Hall. Ma diverso... Vedo la striscia di unautostrada su una strada a due corsie, ma il luogo ricorda una zona desertica. giorno, sento il calore del sole. C una specie di pista di atterraggio, come un aeroporto, qui vicino, da quello che posso intuire. Sento il suono di aerei, come quelli a reazione. Penso sia una zona interdetta al pubblico. Vedo delle guardie e delle torrette di osservazione... C un convoglio di macchine, automobili nere, che provengono da quella autostrada dove mi trovavo prima. No, aspetta un minuto! una base, una base militare! Precisamente, una base dellAir Force. Diversa gente esce dalle macchine e si dirige dentro un edificio. Sono tutti vestiti di scuro, in giacca e cravatta... davvero interessante! Ci sono due, no, tre velivoli a forma di disco in avvicinamento. Uno di questi atterra, mentre gli altri due rimangono sospesi per aria. Adesso atterra anche il secondo, ed il terzo. Il primo disco volante atterrato si apre. Una delle macchine nere e un paio di jeep militari gli si avvicinano. Due, no, tre esseri escono fuori dal disco. Non scendono camminando, ma sembrano piuttosto fluttuare verso il suolo. Le porte delle macchine si aprono e da quella nera esce un tipo alto e un po anziano, seguito a breve distanza da una coppia di militari e un civile. un posto caldo, la temperatura da deserto... Due di questi ET Grigi sono piccoli, mentre il terzo pi alto, ma non tanto alto quanto il vecchio umano... Aspetta un attimo! M..., un nostro ex Presidente!" Pi tardi il Remote Viewer lo riconoscer in alcune foto di Eisenhower. Loperatore psichico continua a descrivere la scena e spiega come tutto il gruppo (inclusi gli alieni) venga fatto salire sulla Cadillac nera e portato allinterno di un vicino edificio della base. "Vengono scortati dentro da alcuni tipi grandi e grossi, con elmetti blu e bianchi. Il Presidente e lintero gruppo di persone con i Grigi entrano in una stanza, sembra una sala per conferenze. Ho la sensazione che tutto sia stato pre-pianificato. Un evento previsto. Entrambe le delegazioni come se abbiano delle aspettative, ma la sensazione che avverto di relativa tranquillit, di emozioni contenute. I Grigi sono interessati ad instaurare e mantenere dei canali di comunicazione col Governo. Quello in borghese chiede come. Il Grigio pi alto risponde che provvederanno loro a fornirgli i mezzi per poter entrare in contatto, sia per le brevi che per le lunghe distanze. Il Grigio alto dice inoltre che gli umani non devono temerli. Il Presidente gli chiede perch sono qui e lessere pi alto replica che la loro presenza dovuta alla necessit di anticipare avvenimenti futuri, dei cambiamenti e che loro contribuiranno ad accelerare il processo di sviluppo. Non per scopi bellici, chiarisce un Grigio piccolo. Gli ET vogliono un rapporto chiaro col Governo, dice il Grigio alto, ma non una alleanza. Il Presidente vuole sapere da quanto tempo sono attorno a noi. Da molto tempo, risponde uno dei Grigi pi piccoli. Pi a lungo della vostra storia ufficiale. Ed aggiunge che noi fummo abbandonati dai nostri antenati, i nostri creatori... Il personaggio in abiti civili visibilmente scosso, quasi stia per avere un collasso. I tre Grigi si voltano a fissarlo. Wow! Il civile si calmato immediatamente. Sembrano soddisfatti del comportamento del Presidente, lo percepiscono molto stabile e calmo, mentre non lo sono del civile, si sentono dispiaciuti per lui. Il Presidente dice che vuole solo amicizia e collaborazione con gli alieni e il Grigio alto gli risponde che anche loro vogliono lo stesso. Aggiunge che essi continueranno a osservare e ad aspettare per vedere cosa facciamo, come ci comporteremo nei loro riguardi e che la loro attivit qui andr avanti. Il civile vuole sapere che genere di cambiamenti sono in arrivo. Uno dei piccoli Grigi gli risponde che ci verr detto di pi al momento opportuno. Presto. Il Grigio pi alto si sta voltando verso di me, adesso. Wow! Si accorto della mia presenza! Uno dei militari nota il suo comportamento e chiede cosa c che non va. Niente, risponde il Grigio alto, abbiamo un visitatore. Il militare chiede come sia possibile. Non tempo di spiegarlo, dice quello alto". La visione nel passato del Remote Viewer si interruppe bruscamente in questo punto, come se il suo pensiero fosse stato bloccato. "Credo che abbiano continuato il discorso in privato, senza orecchie indiscrete come le mie nei paraggi", sostiene il personaggio.

51

I PUNTI IN COMUNE Si presuppone che i Remote Viewers non possano essere invisibili agli "occhi" di esseri la cui capacit percettiva sia elevatissima. In tal caso, se la natura del discorso privata, accade quasi sempre che il telepate venga respinto, o "allontanato". La vicenda appena narrata, non derivata da un semplice veggente, ma da un agente psichico al servizio dello spionaggio USA, si inserisce nel quadro di altre informazioni emerse negli anni a proposito di Muroc. Vediamone i punti in comune. 1. Eisenhower avrebbe avuto un incontro con degli alieni di tipo "Grigio". 2. Il Presidente vide atterrare degli UFO (un solo oggetto, stando ad alcuni rivelatori, tre secondo il Remote Viewer ed il famoso ricercatore Le Poer Trench: a conferma dellatterraggio di tre dischi, scortati da due oggetti sigariformi rimasti in volo). 3. Lincontro fu pre-programmato. 4. Uno degli argomenti fu la reazione del pubblico alla notizia dellesistenza degli UFO. 5. La localit dellincontro era una base dellAeronautica sita in una zona desertica (lattuale Base Edwards dellUSAF, nel deserto californiano, per i rivelatori). 6. Erano presenti sia militari che civili. 7. Il fatto sarebbe avvenuto in data imprecisata negli anni Cinquanta (Febbraio 1954 secondo gli "insiders"). 8. I Grigi avrebbero stretto un "trattato" con il Governo USA. I punti in comune alle due versioni sono troppi per essere frutto di una mera coincidenza. Inoltre, lesperienza del Remote Viewer risale a diversi anni fa, quando i rivelatori ancora non avevano parlato dellincontro di Muroc, tra Eisenhower e i Grigi, avvenimento di cui lo "PSI agent" era totalmente alloscuro. Altri dettagli sembrano confermare lincontro di Muroc. Il primo riguarda la "sparizione" di Eisenhower del 20 Febbraio 1954, che dur parecchie ore. Il riserbo assoluto dello staff presidenziale su dove si trovasse Eisenhower - allontanatosi dalla fattoria di Smoke Tree dove alloggiava - port il nugolo di cronisti che lo accompagnava dovunque ad autentici isterismi. Iniziarono a girare voci che il Presidente aveva avuto un malore e lAssociated Press giunse al punto di diffondere la notizia della sua morte! Solo allora un reporter di fiducia, James Haggerty, venne convocato a Smoke Tree e quando ne usc rilasci una dichiarazione ufficiale: Eisenhower si era rotto un dente mentre mangiava e in tutta fretta si era dovuto rivolgere da un imprecisato dentista. A molti apparve una scusa. Smoke Tree non distava molto da Muroc... Il secondo dettaglio probante una lettera di Gerald Light indirizzata allamico Meade Layne, direttore del Borderland Sciences Research Associates, datata 16 Aprile 1954: "Caro amico, sono appena tornato da Muroc. Le voci sono vere, dannatamente vere! (...) durante la mia visita di due giorni ho visto cinque tipi di astronavi diverse, studiate e manipolate dai nostri ufficiali di aviazione con lassistenza e il permesso degli extraterrestri! (...) Il Presidente Eisenhower, come forse gi sai, stato segretamente condotto a Muroc, quella notte...".

UNA TERRIBILE PIOGGIA METEORICA


Torniamo alla definizione di "cambiamenti futuri" che il Grigio avrebbe posto a motivazione della loro interazione. Un altro telepate governativo avrebbe infatti assistito ad un incontro tra leader terrestri ed alcuni alieni, in cui sarebbero stati discussi cambiamenti geofisici previsti attorno al

52

2000: "I cambiamenti, dice lalieno alto con la pelle grigia, andranno a influenzare il Pianeta. Ogni 25.000 rivoluzioni attorno al Sole (anni), la Terra viene bersagliata da grandi rocce provenienti dal cielo. Credo parli di meteore o asteroidi. C anche un pianeta che incrocer le orbite di alcuni pianeti del nostro sistema solare e questo causer parecchi problemi alla Terra. Adesso il Grigio mostra a tutti un ologramma dellorbita di questo pianeta che taglia di netto le orbite di diversi pianeti del sistema solare. incredibile! Il Grigio mostra ai tipi in borghese che il pianeta passer vicino alla Terra quando sar sul punto di uscire dal sistema solare. Il suo passaggio risucchier molte meteoriti dalla fascia degli asteroidi, che finiranno nella sua scia e quindi, passando accanto alla Terra, verranno attratti dalla nostra gravit. Cadranno sulla Terra. Lalieno cerca di spiegare che gli umani responsabili dovranno tirare su una specie di... di scudo. Gli ET non possono fare molto, almeno per adesso. Non sono in grado di calcolare con troppo anticipo la traiettoria esatta del pianeta. Un individuo in borghese chiede quante saranno le vittime e che cosa possono fare per evitarlo. Il Grigio alto gli risponde che dovranno costruire enormi rifugi sotterranei per se stessi e la loro gente, dentro le montagne. Luomo gli chiede cosa ne sar degli altri e il Grigio risponde che alcuni umani moriranno, perch non sono preparati. Aggiunge che il compito dei responsabili non militari di preparare la gente allevenienza. Il panico sar inevitabile, ma ci forniranno i mezzi per ridurre i problemi al minimo". Il Remote Viewer conclude la sua sessione vedendo degli uomini in tute arancioni che partono con i Grigi, dopo una "cerimonia di partenza". Proprio come nel finale di Incontri Ravvicinati di Spielberg. Un altro caso?

IL PIANETA DI SITCHIN
Queste "visioni a distanza" sembrano confermare quanto lautorevole studioso Zecharia Sitchin afferma da tempo. Dalla sua interpretazione di alcune tavolette sumere, Sitchin avrebbe dedotto che gli antichi popoli mediorientali venivano spesso visitati da una razza proveniente da un "pianeta vagante", la cui orbita incrociava quella del nostro sistema solare ogni 3.600 anni (di cui i 25.000 di cui parlava il Grigio sembrano un multiplo). I Sumeri chiamavano questo pianeta Nibiru e le due razze che vi abitavano Nephilim e Annunaki. Sarebbero stati proprio loro, secondo i miti sumeri, a creare luomo con un complesso intervento di ingegneria genetica. Ora, sembra che le previsioni di Sitchin, da sempre convinto che " Nibiru" stia per tornare, vengano parzialmente confermate dai Remote Viewers. Da notare, inoltre, il riferimento ad uno "scudo spaziale" che i terrestri avrebbero dovuto approntare. forse il programma americano SDI, chiamato anche "ombrello difensivo" o "scudo stellare"? E come non pensare alle numerose basi sotterranee segrete approntate di nascosto dal

53

governo USA e di cui Richard Sauder ha le prove? Forse la costruzione di queste gigantesche basi dovuta ad un programma di preparazione allimpatto meteorico di cui avrebbero parlato i Grigi? Se cos fosse, viene da pensare che anche i film "Deep Impact" e "Armageddon" (questultimo girato con la collaborazione della NASA) rientrino nel programma di "preparazione delle masse". E nella stessa logica rientrerebbe lo "scherzetto" fatto dalla CNN qualche anno fa, quando nel corso di un normale notiziario diede la notizia (falsa) dellimminente impatto di un enorme meteorite sulla Terra. Speriamo di sbagliare. Ma certo che quanto rivelato dai Remote Viewers governativi cancella parecchie "zone scure" del rompicapo per essere solo un caso. Forse troppe.

Premessa di Massimo Fratini

Articolo di Pablo Ayo

54

PIANETA X NEI TESTI MESOPOTAMICI LE VERE ORIGINI DELL'UMANIT?

QUANDO GLI DEI


ERANO TRA NOI

Antichissime tavolette Sumere rivelerebbero l'esistenza nel nostro sistema solare di un misterioso pianeta il cui popolo - gli Anunnaki - avrebbe creato l'essere umano ed edificato le prime civilt sulla Terra.

55

Nella storia dell'archeologia le presunte origini della civilt hanno subito diversi spostamenti. Dapprima si credeva che furono i Greci a dare i natali alla nostra cultura, poi, con i rinvenimenti di et neolitica, il ruolo d'iniziatrice pass alla magnificenza egiziana. Ma tra gli studiosi aleggiava un dubbio: gli imperi di Babilonia e di Assiria, di cui si narra nell'Antico Testamento, erano precedenti all'epoca egizia? Successive scoperte indussero gli esperti a portare l'inizio della civilt pi indietro nel tempo, fino alla fondazione dell'impero Sumero: il 3.000 a.C. Ulteriori scavi riportarono alla luce migliaia di tavolette che riferiscono la storia degli "Dei" di Sumer. Gli Anunnaki (letteralmente: "Coloro che dal Cielo sono venuti sulla Terra") sarebbero giunti sul nostro pianeta circa 450.000 anni fa in cerca di risorse minerarie ed in particolare di oro perch questo metallo, necessario per risolvere problemi concernenti l'atmosfera di Nibiru (il pianeta "dell'attraversamento") scarseggiava. A Eridu, nel sud della Mesopotamia, gli Dei attrezzarono il primo avamposto sul pianeta Terra; l'entit denominata "Enki" era il comandante di questa spedizione. Dopo 28.000 anni giunse il fratello, Enlil e furono fondate altre citt. Il comando della spedizione pass a quest'ultimo, dopo che Enki si trasfer in Africa nei pressi dell'attuale Zimbabwe, per estrarre oro dai vasti giacimenti presenti nel sottosuolo.

L'Homo Sapiens e la camera delle creazioni


Dopo un lunghissimo tempo gli Anunnaki, stanchi di continuare il pesante e gravoso incarico, decisero di elaborare una soluzione alternativa e grazie alle loro avanzate conoscenze scientifiche, 300.000 anni fa effettuarono un esperimento. Al fine di creare una razza di lavoratori, decisero di manipolare geneticamente, innestandovi il proprio DNA, una specie di ominidi allora presenti in quell'area. Tale progetto fu realizzato in collaborazione con la sposa di Enki: Ninhursag (chiamata significativamente la "Dea Madre" o la "Sapiente Mami" o anche "Signora che d la vita") che ritirandosi nella camera delle creazioni dopo vari tentativi mostr tra le sue mani la nuova creatura; era stato generato l'Homo Sapiens. Al principio questo "novello schiavo" venne utilizzato nella "terra delle miniere" (in Africa), ma ben presto si richiese la sua presenza anche a Sumer. L'uomo, creato in serie dagli Anunnaki, come tutti gli ibridi, non era in grado di procreare fino a quando, ad un certo punto della storia, Enki decise di dargli questa opportunit senza l'approvazione dei suoi superiori, suscitando notevole scalpore. Trascorsero gli anni e avvenne, come recita la Bibbia: "Che i figli degli Dei videro le figlie dei terrestri e presero per mogli quelle che piacquero loro pi di tutte". Enlil non apprezz tale iniziativa e decise di sfruttare un evento di sua conoscenza per eliminare

56

l'umanit.

Il Diluvio e la rinascita della civilt


Gli Anunnaki sapevano che, entro un breve periodo, sulla Terra si sarebbe verificata un'immane ed inevitabile catastrofe (avvenuta all'incirca 13.000 anni fa). Tale cataclisma sarebbe stato provocato dalla notevole forza gravitazionale esercitata dalla vicinanza di Nibiru alla Terra. Senza avvertire l'uomo, gli Dei partirono sulle loro navicelle e tornarono solo quando la furia degli elementi si plac. Ma Enki, da sempre simpatizzante dell'umanit, contravvenne alla decisione progettando di salvarla attraverso una "famiglia prescelta" ed informando del pericolo un uomo, ricordato nella Bibbia con il nome di No. La divinit decise di fornire le informazioni necessarie alla costruzione di "un'arca" dove venissero preservate le specie terrestri dall'imminente disastro. In seguito, quando le navicelle si posarono sul monte Ararat, grande fu la sorpresa di Enlil nel constatare che alcuni uomini erano sopravvissuti all'immane evento. A quel punto, per intercessione di Enki, l'umanit fu finalmente accettata in pieno e gli Dei aprirono la Terra all'uomo. Poich il diluvio aveva spazzato via le citt, fu deciso di dare la possibilit ai terrestri di ricostruire una civilt stabilendosi in tre zone: nella Valle del Nilo, nella bassa Mesopotamia e nella Valle dell'Indo. Una quarta area, definita sacra (termine che originariamente significava "dedicata, riservata") e alla quale l'uomo non poteva avvicinarsi senza autorizzazione, fu lasciata agli dei. Questa regione si chiamava Tilmun ("il luogo dei missili") e, come la traduzione letterale indica chiaramente, costituiva la nuova base spaziale, dopo che la precedente era stata cancellata dal diluvio. Numerose leggende narrano gli sforzi incessanti di alcuni valorosi per giungervi e trovare "l'albero della vita", capace di renderli immortali. Simili testimonianze costituiscono la nutrita documentazione tramandataci dai Sumeri.

Il pianeta X
Perch in seguito gli Anunnaki abbandonarono la Terra, perch non vissero pi con l'uomo? E, soprattutto - come ha sottolineato Sitchin nei suoi libri - perch stanno ritornando? Se al primo quesito arduo rispondere, il secondo trova conferma in dati astronomici tangibili e quindi non assimilabili al campo delle ipotesi. Nibiru, il pianeta degli Anunnaki, starebbe ritornando verso la Terra, come ha sempre fatto nel passato. Sino a poco tempo fa gli astronomi erano convinti che Plutone fosse il pianeta che segnava il limite estremo del nostro sistema solare. Ricordiamo, per inciso, che Plutone cos piccolo che, ultimamente, gli stato negato lo status di pianeta, declassandolo ad asteroide. Negli ultimi decenni si ipotizzata, attraverso un modello matematico, l'esistenza di un corpo celeste oltre il Sole che con la sua enorme mole gravitazionale influirebbe sull'orbita delle comete passanti per l'estrema periferia del sistema solare. Denominato pianeta X (nel duplice significato di decimo pianeta e di incognita. Vedi: Extra Terrestre n6), presenta una massa tre volte superiore a quella di Giove ed un'orbita contraria a quella degli altri pianeti. Ma perch crediamo che questo misterioso astro corrisponda a Nibiru? Proprio per il dato appena riferito: le tavolette sumere parlano del pianeta degli Dei come di un enorme corpo celeste con orbita contraria rispetto ai nostri.

57

Nibiru torna ogni 3.600 anni


Gli studiosi ipotizzano che, se anche non fosse un pianeta, Nibiru comunque potrebbe essere una nana bruna: una stella pi piccola del Sole, incapace di emettere luce e collassata su se stessa dopo aver esaurito l'energia contenuta nel proprio nucleo. Ma, a parte quel poco che gli astronomi possono dirci su Nibiru, possiamo ancora una volta ricavare delle preziose notizie a riguardo dalle suddette tavole sumere, sforzandoci per di interpretarne i dati obiettivamente e non considerarle semplici miti. Nibiru, ci svelano i Sumeri, avrebbe una perfetta orbita ellittica che lo fa entrare ed uscire dal nostro sistema solare ogni 3.600 anni. Pu quindi venire considerato, a buon diritto, appartenente al nostro sistema solare, sebbene risulti invisibile per lungo tempo. Orbiterebbe tra due soli (il nostro ed uno esterno) che ne costituirebbero i perigei. Quando Nibiru passa vicino al nostro pianeta, porterebbe degli scompensi tellurici,vista la sua alta potenza gravitazionale. Tale affermazione non vuole essere allarmistica, tanto pi che bisogna considerare la posizione della Terra durante questi passaggi: pi si vicini e pi la possibilit di sommovimenti naturali si accentua. I Sumeri ci insegnano che il famoso Diluvio sarebbe stato provocato dall'approssimarsi di Nibiru alla Terra e che la nascita di tutte le grandi civilt sempre stata scandita dal metronomico lasso di tempo dei fatidici 3.600 anni. Questa osservazione risulta particolarmente interessante se notiamo che tutti i popoli antichi avrebbero appreso i fondamenti della loro cultura da "divinit celesti". Andrea Carusi, ricercatore dell'Istituto di Astrofisica Spaziale del CNR, sostiene che l'orbita retrograda del pianeta X ci invita a comprendere che esso non pu essere stato generato con il Sole. Quindi, Nibiru dev'essere stato "catturato" nel nostro sistema solare in un secondo tempo. E, guarda caso, questo proprio quanto sostengono i "miti" sumeri! Ma, chi forn alla fiorente civilt sumera dei dati astronomici cos minuziosi da risultare ancora oggi esatti? La risposta, secondo Sitchin, stata e sar sempre la stessa: gli Dei o meglio, gli Anunnaki.
di Luca Di Meola

58

DAL TELESCOPIO "SPT" LE PROVE CHE

"NIBIRU" SI AVVICINA

FOTOGRAFIE SCATTATE DAL TELESCOPIO AMUNDSEN -SCOTT AMERICAN SOUTH POLE STATION (SPT), CONFERMANO CHE L'OGGETTO SPAZIALE DENOMINATO "PLANET X" E ' IN FASE DI AVVICINAMENTO

L'autore del filmato che mostra le fotografie scattate dal telescopio SPT che si trova nel Polo Sud, scrive sul suo portale http://www.youtube.com/NibiruShock2012: "Presento in questo video (sotto)alcune foto di quello che molti chiamano Nibiru o Planet X. Sono molto reali e la mia prova pura realt. Quello che molti uomini non si rendono conto, che Nibiru

59

infatti una Stella Oscura, circa la met delle dimensioni del nostro Sole. In questa Stella Oscura, ruotano, attratti dalla sua gravit, un certo numero di grandi pianeti e di piccoli satelliti in orbita attorno ad esso, una delle quali Planet X. E come una sorta di mini sistema solare. Questi oggetti stanno dirigendosi verso di noi, come hanno fatto in un lontano passato. Questi oggetti saranno visibili ad ogni essere umano sulla Terra entro i prossimi due anni. Un po 'di tempo attorno al 2012/2013. Questi oggetti saranno pi vicini a noi e al nostro Sole e che domineranno il cielo diurno e notturno. Un altro fatto che molte persone non conoscono, che Planet X un pianeta abitato. Il governo degli Stati Uniti lo sa, infatti sono in contatto con loro, perch questo non solo un evento catastrofico per noi, ma anche per loro. Molte persone possono essere salvate, ma le azioni devono essere intraprese ORA. Entro i prossimi anni, nessuno sar in grado di nascondere il fatto e che questi oggetti si stanno dirigendo verso di noi, perch essi saranno visibili a tutti e si svilupper come approccio pi grande di noi. Il Panico Globale sar inevitabile e questo evento inevitabile."

Commento di Massimo Fratini:


Non un caso, a chi poi voglia credere o meno, che l'Osservatorio Astronomico di AMUNDSEN SCOTT AMERICAN SOUTH POLE STATION (SPT) sia stato costruito con i finanziamenti della celebre e famosa Fondazione Rothschild di cui farebbe parte anche l'altro plurimiliardario Rockefeller,che si dedica non a caso, alla costruzione dei tunnel sotterranei, cercando di trarre in salvo i famosi semi OGM "terminator" presso l'Isola Nord Polare di Swalbard. Tutto ci non un caso. L'SPT non solo un Radiotelescopio ma anche un Osservatorio Spaziale di Astrofisica. Come dire: facciamo l'Ecografia alle stelle... I Lord signori sanno tutto...e come!! Fanno di tutto per nascondere la REALTA' dei fatti, con menzogne e disinformazione, facendoci credere che tutto nella norma. Ma nessuno si domanda: perch Rothschild e Rockefeller sprecano miliardi e miliardi di dollari per costruire telescopi e basi sotterranee?? Tutto questo non vi sembra strano? Meditate gente..meditate..... Se non credete andate a vedere il logo in basso a sinistra di questo portale: http://www.sciencepoles.org/

SOPRA: LE FOTOGRAFIE SCATTATE DAL TELESCOPIO AMUNDSEN -SCOTT AMERICAN SOUTH POLE STATION (SPT)

60

FOTOGRAFATE DALLA SONDA SOHO LE PRIME TRE MACCHIE SOLARI

UN NUOVO CICLO SOLARE

TRE MACCHIE SOLARI SONO STATE REGISTRATE E FOTOGRAFATE IERI 1 APRILE 2008 DALLA SONDA SPAZIALE SOHO E SONO ATTUALMENTE IN CRESCITA

61

62

2 Aprile 2008 - Tre gruppi di macchie solari sono emersi questa settimana. I gruppi di macchie sono tutte in crescita e in grado di produrre dei flares. Questo vuole essere l'inizio di un nuovo ciclo solare, il n24, ma la Polarit magnetica di queste nuove macchie diversa da quelle del vecchio ciclo n 23 Proprio ieri 1 Aprile 2008 negli Stati Uniti accaduto qualcosa di strano. Un certo numero di citt tra cui Chicago e Phoenix, sono al centro di un importante interruzione della corrente elettrica. Le segnalazioni che provengono affermano che l'interruzione della corrente elettrica avvenuta qualche secondo dopo l'apparizione nel cielo di un oggetto volante non identificato, ovvero una strana luce verde che stata vista da pi persone. fonte: segnidalcielo.it

63

In un nuovo libro da poco pubblicato negli USA si parla del


a cura di Massimo Fratini

RITORNO DEL

PIANETA X

Recentemente ho ricevuto una serie di e-mail che parlano di un prossimo disastro cosmico che avverr sul nostro pianeta. Tale disastro correlato con l'avvicinarsi di un oggetto spaziale chiamato Pianeta X o Nibiru, che in rotta di collisione con la Terra nel 2012. Mi stato anche inviata una copia della copertina di un libro intitolato, "Il Ritorno del Pianeta X", inedito in Italia e che prevede un disastro per tutta l'umanit. Questo avverr in un incontro con un Brown Dwarf Star conosciuto come Pianeta X che si trova su un estesa orbita ellittica di 3600 anni.

64

Scritto da Jaysen Q. Rand, il libro divertente da leggere e delinea un possibile scenario sulla via del Pianeta X, che potrebbe attraversare il nostro sistema solare nel 2009, e poi di nuovo nel 2012. Rand predice il ritorno del Planet X e conseguente passaggio di tale corpo planetario potrebbe distruggere la vita sulla Terra, come noi la conosciamo, uccidendo, secondo le stime, tre o quattro miliardi di persone. Esso provocher enormi eruzioni vulcaniche, terremoti e maremoti. La vita sulla Terra cambier per sempre con la possibilit che gli alieni provenienti da altri pianeti possano assumere il controllo della Terra in modo pacifico. Rand stato originariamente messo in guardia da alcuni Extraterrestri che lo hanno portato a bordo di un UFO. Questi ET gli hanno riferito che i capi di stato di tutte le nazioni mondiali sanno questa realt e stanno costruendo delle basi sotterranee per sfuggire alla catastrofe. Rand ha un dottorato onorario alla Energyinformative Accademia Russa delle Scienze di Mosca. Il libro esamina la storia e profezia della Terra di molte antiche culture, e i loro riferimenti al Planet X con periodici passaggi attraverso il nostro sistema solare. Molti astronomi e astrofili sanno che un pianeta o stella nana, sarebbe stata osservata gi da molti anni e che hanno gi annunciato la sua venuta. Inoltre, tutti gli altri pianeti si stanno proiettando in orbite circolari differenti intorno al Sole, in modo che sembra logico supporre un entrata da parte di un oggetto spaziale ( Pianeta X) che se esiste, avrebbe anche lui ripreso questa orbita circolare. Rand sostiene che la NASA sta coprendo la probabile scomparsa della nostra societ organizzata. Egli sottolinea l'importanza delle Profezie Maya e del calendario celeste (Maya) con Codici che inspiegabilmente parlano di un termine per la nostra era che avverr il 21 dicembre 2012.

65

Galactic Federation of Light First Contact

MESSAGGIO DALLE PLEIADI

Un messaggio in video stato trasmesso sul Canale Multiversum777 di You Tube. Il presunto Alieno Pleiadiano (o personaggio) che si cela dietro una visione sfuocata d'immagine luminescente, annuncia un messaggio indirizzato ai Capi di Stato delle potenze nucleari e a tutti i popoli della Terra. Il messaggio diviso in due parti (video) lo pubblichiamo perch rientra in un contesto prezioso per il risveglio delle coscienze in un momento di grandi cambiamenti.

Noi siamo pura luce, puro amore, pura coscienza divina. Gli Archangeli emissari dei Pleiadiani o emissari di luce sono di colore giallo dorato emettono raggi del Divino Amore e di Luce. Siamo venuti su questo piano per offrire la nostra assistenza in questo momento critico, durante la vostra fase di transizione da tridimensionale a Esseri multidimensionale Esseri di Amore e di Luce- in grado di trascendere il tempo e lo spazio nella sua attuale limitazione terrena. Successivamente tutto si sposta nella quinta dimensione. Questa volta Madre Terra sta cambiando frequenza. Sono state rilevate diverse vibrazioni e sta cominciando a espandere e a passare a queste nuove energie. Si tratta di un impatto sulla fisica elementare nell'ambiente. E' necessario prendere coscienza e consapevolezza del cambiamento in atto. Un cambiamento di pensiero collettivo e coscienza collettiva. Noi chiediamo a voi, come noi verso il vostro senso di energia, la vostra maturazione nel voler diventare il vostro se superiore di Luce e di sperimentare il vostro corpo leggero, sottile. Cos il viaggio iniziato e come se tutto fosse richiamato verso una sfera multidimensionale, ovvero della natura multiforme, ricordando che necessario lavorare su un livello planetario, cos il vostro stato di coscienza si espander e all'interno di questa luce, si diventa Maestri ed Esseri di luce e di amore. Potrete viaggiare con noi in

66

diverse dimensioni e raccogliere diverse competenze nell'ascensione per il tuo viaggio nella quarta dimensione. Si tratta di un meraviglioso viaggio nel Nuovo Golden Age e siamo lieti di essere parte di questo processo evolutivo. Il vostro S Superiore della Luce e il vostro Christed Overself della Luce favorisce la planetaria ascensione di Madre Terra e le sue molte persone che la coabitano attraverseranno senza problemi la banda fotonica verso cui siete diretti, ovvero verso la banda di frequenza dell'Et dell'Acquario.

67

CROP CIRCLE 2008


INIZIATA LA STAGIONE CON DUE PITTOGRAMMI DAL DISEGNO FLOREALE

Waden Hill, Avebury Wiltshire - 19 Aprile 2008

Il Crop Circle apparso a Riesi in Sicilia molto simile a quello apparso a Martinsell Hill - Wiltshire nel 2007

Questa volta, la stagione 2008 dei pittogrammi italiani, si apre in Sicilia! E' Riesi a detenere la palma di prima localit italiana a registrare un crop circle, una localit in provincia di Caltanissetta gi interessata, nel 2007, da un crop circle a disegno floreale (il ventiquattresimo di quella stagione) ma, i primati non finiscono qui: proprio stamani stato reso noto il ritrovamento del primo pittogramma inglese (rinvenuto il 19 aprile); i due crop circles potrebbero quindi essere contemporanei e detenere entrambi il primato di primi pittogrammi europei.

68

Riceviamo la notizia del cerchio "nostrano" da un nostro amico riesino che ci rinvia ad un filmato su YouTube che vi riproponiamo. Dalla testimonianza di chi sul posto sappiamo che il filmato non rende merito al crop circle che, a vedersi dal vivo, veramente bello, ben fatto, "Fa una certa impressione..." (commento fatto) anche per le dimensioni. Il cerchio nel grano (di grano si tratta) ha uno sviluppo maggiore rispetto a quello riesino del 2007, presenta un cerchi centrale e molti spicchi o rombi che ne intarsiano lo sviluppo. A giudicare dal fatto che nel paese siciliano stamani nessuno ne parlava, sembrerebbe ragionevole dedurre sia di recentissima esecuzione. La localit esatta ci stata indicata come essere in contrada Figotto, tra Piano del Fosso e Carrubbella. Per approfondire le ricerche su questo crop circle, vai su: http://www.margheritacampaniolo.it/crop_circles_2008/riesi_1804.htm

69

MITI E LEGGENDE DEI NATIVI AMERICANI

Vari studiosi delle tradizioni nativo-americane hanno trovato, similmente ad altre culture sparse in altre parti del mondo, molte leggende di "esseri stellari" che in un tempo remoto avrebbero dato a quei popoli conoscenza e saggezza, risollevandoli dal loro stato di vita primitiva e selvaggia e portandoli allo stato di "umanit". Tra gli indiani Hopi, gli Apaches, i Cherokee, ad esempio, resiste, ancora oggi la conoscenza di storie antiche di questi "Dei venuti dal cielo" che avrebbero portato le loro leggi, le loro esperienze, il loro aiuto e che una volta ritornati al "cielo" sarebbero rimasti in "contatto" con i ministri del culto delle trib.

Gli indiani Hopi, una trib del Nuovo Messico, raffigurano con dei feticci, il popolo dei "Katchinas", i "maestri della stella blu", divinit a cui sono legati fenomeni naturali e mistici. Gli Hopi, indiani di ceppo etnico maya, affermano che i Katchinas sono i loro civilizzatori, i maestri venuti dalle stelle in un tempo remoto per donare la civilt attraverso messaggi che sono tuttora riscontrabili nei canti e nelle danze sacre. Gli "stranieri" scesero sulla Terra in quello che i pellerossa chiamano "il tempo della creazione". L'entit manifestatasi ai pellerossa come la rappresentante dei "Katchinas" in diversi momenti storici, chiamata "Donna Bisonte Bianco", fece la sua prima comparsa in epoca remota per istruire il popolo scelto attraverso un sapere di tipo cosmico, intuibile all'interno dei

70

rituali classici delle loro credenze e che ha plasmato il loro modello ai vita, abitativo e religioso. L'utilizzo dell'abito bianco nelle cerimonie dovuto proprio alla tradizione che si lega a Donna Bisonte Bianco. Questo culto esiste in tutti i diversi ceppi linguistici degli indiani Hopi: Taroan, Keresan, Zuni e Uto Aztecan. Questa entit avrebbe promesso di ritornare prima del "cambiamento" che gli Hopi attendono adorando una pietra conosciuta come "Pietra della Profezia", in cui sono state incise all'alba dei tempi le diverse epoche storiche e gli avvenimenti futuri che avrebbero interessato l'umanit. Tra le profezie che sarebbero state "lette" sui simboli della pietra: il tempo in cui "l'uomo bianco avrebbe portato la distruzione", la seconda guerra mondiale, che sarebbe raffigurata sulla roccia con una svastica nazista, oltre ad una catastrofe peggiore che dovrebbe in futuro portare un cambiamento definitivo. In base a quanto affermano gli Hopi, questa pietra venne portata personalmente dai "maestri delle stelle" alla loro Trib, il che fa presupporre un possibile antico contatto reale con una civilt progredita a conoscenza degli eventi futuri. Anche l'utilizzo delle penne nei costumi indiani sarebbero legati ad un culto di origine "stellare". Le tradizioni Hopi affermano che queste usanze provenivano dalle stelle e furono iniziate con la razza degli Akhu, gli "uomini uccello" portatori del fuoco. Nei costumi indossati nella danza del fuoco gli Hopi portano due dischi dietro la schiena che, durante la cerimonia, roteano e saltano. La simbologia ufficiale Hopi li associa al fuoco, ma Robert Morning Sky, capotrib Lakota Sioux, afferma che questi rappresentano qualcosa di diverso dal fuoco. Simbologie dello stesso tipo si ritrovano in sculture dell'area messicana, lasciate da popolazioni che dovevano certamente avere avuto un'identica origine. A Tiahuanaco e a Tula le statue presentano dei dischi dietro la schiena che nessun archeologo ha saputo interpretare. La risposta, per le tradizioni Hopi, da cercare nell'antico contatto che queste culture ebbero in passato. Gli Hopi, conosciuti anche come "Pueblo", nome dato loro dagli spagnoli durante la conquista del Nuovo Continente, celebrano una cerimonia chiamata "Oku Shadei" ovvero "festa della danza della tartaruga", esistente anche nel ceppo Sioux, una delle danze pi sacre che viene svolta ogni solstizio d'inverno. Il canto che accompagna il ballo parla di due Katchinas vestiti di bianco, che vennero per portare insegnamenti a bordo di un'enorme tartaruga. La tartaruga considerata un animale sacro proprio perch legata ad un culto ancestrale che si rif al mezzo attraverso il quale i Katchinas si manifestarono agli indiani. E' intuibile l'accostamento fra l'enorme tartaruga sacra ed un oggetto volante, la cui descrizione si ritrova nel linguaggio di un popolo che viveva in armonia con la natura. L'adorazione della tartaruga Hopi anch'essa riscontrabile in altre culture, diverse, ma forse contattate dagli stessi esseri evoluti. Monumenti con raffigurazioni della tartaruga si trovano ancora una volta in Messico, a Uxmal, dove la Casa della Tartaruga, decorata con pitture raffiguranti quest'animale, e a Chichn Itz, dove era considerata animale sacro e quindi "totemico". Itzamma, il dio principale della cultura degli Itz, in Messico, raffigurato in un bassorilievo che lo mostra emergere da un guscio di tartaruga. Anche qui le due culture si completano a vicenda, fornendo degli indizi chiari su quello che chiamato il "paleocontatto". Un altra leggenda presente in vari ceppi degli Indiani d'America quella dell'"Uccello del Tuono". Anche questo mito sembra ricordare la moderna fenomenologia UFO. Essa racconta che "molto tempo fa, due cacciatori che risalivano un fiume durante una battuta di caccia, giunsero al lago situato in cima al monte. Fattosi scuro, si apprestarono ad affrontare la notte, coprendosi di fogliame per non sentire freddo. Ma, mentre dormivano, un rumore assordante, che sembrava venire dal lago, li svegli. Si voltarono e videro al di sotto del livello delle acque un enorme uccello che sembrava avvicinarsi alla superficie. Una volta affiorato, i due cacciatori osservarono una folgore uscire dal becco e un impetuoso tuono scuotere la terra mentre questi sembrava spiegare le ali. Prendeva sempre pi quota, generando fulmini tutt'intorno seguiti da urla tonanti poi, all'improvviso, si immerse nuovamente. Il frastuono dei tuoni e le folgori furono avvertiti per qualche tempo, sin quando non rimase che un ribollire delle acque in superficie". Nonostante la collocazione "naturalistica" della storia, sembrano abbastanza evidenti gli indizi che l'Uccello del Tuono potesse essere qualcosa di tecnologico. All'Uccello del Tuono sono legate anche delle entit; infatti i Chippewa e i Sioux a questa divinit abbinano la figura di un dio, "Wakon" (da Wako che significa "sacro"). Questi scese tra gli uomini alla testa di una moltitudine di Uccelli del Tuono, in

71

altre culture raffigurato a bordo di una tartaruga. Ancora una volta, il cerchio si chiude. L'Uccello del Tuono e la tartaruga sacra potrebbero essere il ricordo distorto dello stesso oggetto volante da cui discesero esseri evoluti e chiamati, in base ai ceppi linguistici, Katchina o Wakon. La stessa figura di Wakon riscontrabile altrove: gli indios Waikano del Mato Grosso adorano il Dio "Wako", venuto dalla terra oltre l'orizzonte, risalendo il Rio delle Amazzoni, con una flotta di canoe rotonde come gusci di tartarughe; nelle Antille, la trib dei Karibi adora il "Grande Wako" che, vestito di una lunga veste bianca e dotato di poteri sovrannaturali, arriv a bordo di vascelli volanti.

NAVAHO Anche tra indiani Navaho sono ben presenti storie leggendarie e culti ancestrali relativi a contatti con esseri avanzati e divinizzati. In California, la Death Valley, la Valle della Morte, chiamata dai Navaho "Tomesha", la Terra Fiammeggiante. I Navaho Paiute raccontano che Tomesha abitata nel sottosuolo da quando "la Terra era giovane". I suoi abitanti sono gli Hav-Musuvs che "viaggiano a bordo di canoe volanti, che si muovono con un lieve suono ronzante e possono catapultarsi in picchiata come solo un'aquila sa fare. Gli Hav-Musuvs sono vestiti di bianco e possiedono armi manuali a forma di tubo, capaci di stordire, generando una sensazione pungente, come una pioggia di spine di cactus". Secondo i Navaho sono ancora l e le loro navi sono quelle che noi oggi chiamiamo UFO. Questa storia venne raccontata nel 1948 da OgaMake, uno sciamano Navaho, e riportata su "FATE Magazine" nel 1949. Le corrispondenze con la fenomenologia UFO sono notevoli. Le canoe volanti si muovono con un "suono ronzante", descrizione che coincide con quella fornita da un gran numero di testimoni di avvistamenti UFO, i quali hanno potuto udire un ronzio o una sorta di vibrazione ad alta frequenza, forse dovuta al sistema di propulsione di questi oggetti. Il movimento in picchiata che "solo un'aquila sa fare" potrebbe riferirsi alle loro capacit di muoversi con manovre repentine e improvvise.

CHEROKEE Nelle leggende Cherokee si parla di contatti volontari o involontari. La pi interessante parla di "un gruppo di cacciatori che, accampati nottetempo sulle montagne, scorse due luci nel cielo simili a stelle. Il fenomeno si ripet anche la notte successiva, cosicch dopo aver discusso della cosa decisero, il mattino seguente, di recarsi sul luogo ove queste sembravano scomparire. Dopo aver cercato a lungo, si trovarono davanti a due strane creature, grosse e rotonde, coperte di pelame o piume da cui spuntava una testa simile a una tartaruga. Quando il vento spirava, le piume si agitavano e sprizzavano scintille. Incuriositi, riuscirono a portarle al villaggio e le tennero sotto controllo per alcuni giorni e alcune notti. Di giorno, colpite dal vento, emanavano scintille, mentre di notte si illuminavano come stelle. Dopo alcuni giorni si alzarono da terra come palle di fuoco e in un attimo furono nel cielo sotto gli occhi esterrefatti della trib". Ecco che ritorna la tartaruga, il vascello cosmico, o velivolo, affiancato da altri elementi interessanti quali la forma tondeggiante, la partenza in verticale, la luminosit notturna e le scintille. Forse i due corpi di animale possedevano un'energia non naturale, ma frutto di congegni tecnologici. Sin qui le tradizioni. Ma negli ultimi anni alcuni nativi americani hanno iniziato a diffondere conoscenze ed eventi pi recenti che li hanno visti protagonisti e che si collegano alla storia del loro popolo. Robert Morning Sky nel suo libro The Terra Papers. The Hidden History of Planet Heart (I Documenti della Terra. La storia segreta del pianeta Terra, inedito in Italia), ha suggerito una sua interpretazione della storia dell'uomo. Egli racconta di come sei giovani indiani Hopi il 13 agosto 1947, un mese dopo il presunto crash di Roswell, furono testimoni del ritrovamento di un UFO precipitato e di un alieno superstite. Essi recuperarono l'essere e lo curarono, dandogli il nome di "Stella Maggiore", in onore del suo pianeta d'origine. In cambio di questo, l'alieno raccont agli Hopi la vera storia del pianeta Terra. Il nonno di Robert Morning Sky sarebbe stato uno dei sei giovani testimoni dell'evento, e raccont di come l'umanit non sarebbe nata in modo naturale, ma venne creata per servire i Katchinas. L'uomo venne creato come schiavo e lavoratore, milioni di anni fa: era un animale che venne modificato geneticamente. Robert Morning Sky afferma che se oggi abbiamo coscienza ed esperienza lo dobbiamo proprio a questo intervento esterno. I concetti sin qui espressi si legano perfettamente con quanto affermato da Zecharia Sitchin circa la Genesi sumerica

72

e gli Anunnaki. Un'ulteriore affinit tra le conoscenze pellerossa e le tradizioni sumere, studiate da Sitchin, osservabile in cosa gli Hopi affermano su di un particolare corpo celeste. Kachina Na-gashou, raccontano gli Hopi, dovrebbe apparire alla fine di questo ciclo (gli indiani dividono l'et della Terra in cicli: questo sarebbe il quinto); essa una stella luminosa dall'aspetto blu e con "una croce sul viso": Nibiru, secondo Zitchin il dodicesimo pianeta del Sistema solare, veniva rappresentato dai sumeri con il simbolo della croce. Secondo Morning Sky la razza dei Katchinas della stella blu, che milioni di anni fa avrebbero colonizzato l'intero Sistema Solare, provenivano dalla Stella del Cane, ovvero Sirio (stella oggetto di grande interesse anche da parte di diverse altre civilt antiche, soprattutto gli egiziani e il popolo dei Dogon del Mali). Prima di abbandonare il pianeta "i maestri delle stelle" lasciarono tracce impresse nelle rocce del Grand Canyon sotto forma di impronte a sei dita: impronte che gli Hopi hanno sempre associato ai Katchinas della stella blu. Morning Sky ha affermato pi volte che seppure il mondo occidentale consideri queste storie miti e leggende, gli indiani, invece, hanno sempre considerato tali entit come esseri viventi e loro maestri, ed egli convinto che siano strettamente legate al fenomeno che noi chiamiamo UFO. Naturalmente una prova concreta di questi contatti non stata trovata, ma al di l della effettiva connessione tra il fenomeno UFO e questi antichi miti, gli indiani d'America conservano comunque un sapere ed una cultura da riscoprire e da tenere in maggior considerazione come patrimonio dell'intera umanit.

redazione Segni dal Cielo

73

IL RITORNO DI PLANET X
MISTERO DELLE BASI SOTTERRANEE

Dalla nostra recente pubblicazione della lettera ricevuta da un politico norvegese riguardante basi sotterranee e la preparazione di quel paese ad un futuro disastro, la nostra casella postale stata riempita di messaggi da tutto il mondo. Dopo settimane di silenzio, abbiamo risentito la nostra fonte qualche giorno fa. Lui sta bene, ma si sta tenendo nascosto per ragioni comprensibili. Ci ha invitati ad inviargli ogni corrispondenza rilevante giunta da altri e noi lo faremo su basi selettive. Ha anche promesso di disegnare i simboli alieni che ha visto e di mandarceli via FAX. A quelli che hanno fatto domande comprensibili su questa verit : abbiamo fatto tutto il possibile per confermare la sua identit ed autenticit e siamo certi che esattamente chi dice di essere.

CONFERMA INDIPENDENTE Molti amici e corrispondenti in Norvegia e in Svezia, sono stati in contatto, alcuni offrendo dettagli intriganti. Per molti di loro, questa informazione non era nuova e hanno confermato ci che avevano saputo da altre fonti. Abbiamo ricevuto informazioni specifiche da due scienziati e una fonte ex-intelligence, che queste strutture esistono (e che entrambe, Svezia e Svizzera hanno le strutture sotterranee per poter accogliere le loro intere popolazioni in caso di bisogno). Certi di loro hanno chiesto di essere messi in contatto con il politico che ci ha scritto. Un corrispondente ha confermato molti dettagli. Il suo messaggio cos importante che lo abbiamo pubblicato qui per intero ( avendo editato le informazioni personali che potrebbero farlo identificare dalle autorit). La sua famiglia ha esperienza di prima mano sulle strutture che la nostra fonte ha riportato.

74

Caro Project Camelot Team, Ho appena letto l'articolo sul politico norvegese, la lettera e le informazioni a voi inviate riguardanti le basi sotterranee, 2012, ecc. Devo dire di aver trovato tutto molto affascinante. Sono gi a conoscenza del deposito di Svalbard il quale, quando venne annunciato, ha fatto scattare qualcosa in me facendomi pensare che doveva esserci una ragione specifica per questo, perch qualcosa che loro sapevano accadr presto. Riguardo al resto, anch'io sono Norvegese, provengo da una famiglia militare, e mi stato detto da mia madre, la quale ha servito per lungo tempo nell'ambiente militare e altre istituzioni governative, di queste basi sotterranee. Conosco la localit di una di queste basi e l'ho vista io stesso. E' all'interno di una grande montagna della vecchia citt dove vivevo e sono cresciuto prima di trasferirmi dalla Norvegia un paio di anni fa. Il posto di chiama Baneheia. Mia madre si rifiutata di darmi tutti i dettagli eccetto che stata creata per un'emergenza. Solo personale specifico ammesso come lei e altri militari, altra gente importante, politici, scienziati e altri civili che considerano importanti. Lei stata anche in un'altra base in un'area chiamata Evje e questa struttura sotterranea molto vasta, ha detto, molto pi grande della struttura di Baneheia. Ha anche detto che c' una base nel'area di Stavanger che lei sappia. Mi ha anche fornito la foto di una base a Srreisa, e ha detto che questa un'altra base sotterranea ma che non sicura delle sue dimensioni. Allego qui la foto.

Questa la cima della base, e mi ha detto che queste "sfere" sono probabilmente potenti sistemi radar che monitorizzano una vasta area. Mi ha detto altre cose interessanti, come che le grandi corporazioni elettroniche del mondo sono in realt guidate dalla stessa gente al massimo livello. Ma loro hanno appena inventato differenti nomi e marche e "imballi" degli stessi prodotti, o piuttosto prodotti che sono stati sviluppati e appartenuti a persone dell'alta societ che avevano controllo totale su questi produttori. Riguardo Baneheia mia madre ha detto che al resto della nostra famiglia non sar permesso di entrarci in caso di emergenza. Ha anche detto di non poter dire pi niente di quello che ha visto all'interno o come sembrava, e ha giurato e promesso ai suoi ufficiali di non farlo, lei una donna di parola e mantiene le sue promesse. In un'altra occasione, ho parlato brevemente con un'altra persona dell'ambito militare che era stata l. Mi ha dato un po' pi di dettagli. Mi ha detto che la struttura vasta e ha molte stanze separate per differenti scopi, ma a lui non era permesso di entrare in queste stanze ed era confinato ad una stanza specifica dove lavorava con sistemi computerizzati per militari. Ma ha detto, che per quanto ha potuto vedere, questa struttura poteva ospitare diverse migliaia di persone, ed era estremamente vasta e altamente tecnologica. E'stato anche riportato che di sette uomini che lavoravano insieme ad un progetto in questa struttura, quattro morirono di cancro. Questo fu pubblicato sul Fedrelandsvennen, un quotidiano norvegese della citt di Kristiansand nel 2001. Sfortunatamente, l'articolo non pi online. Uno dei miei amici, che ha lavorato alla NSA per diversi anni, mi ha anche passato alcune grandi e sbalorditive informazioni riguardanti basi sotterranee ed altre attivit governative. Ha confermato che ci sono un'abbondanza di queste basi in giro e che in alcune di esse stanno facendo ricerche ed esperimenti molto strani, relazionate ai viaggi nel tempo, tecnologia aliena, ecc , e lui stesso stava lavorando ad un metodo per ricreare una nave spaziale tramite simulazioni al computer, e mi mostr materiale complesso generato dal computer relativo a questo come anche illustrazioni di questa nave. Improvvisamente spar e gli ultimi due anni non sono stato in grado di localizzarlo o contattarlo. Posso menzionare comunque, che luie era stato adottato e secondo quanto diceva cresciuto e preparato per lavorare per i governi fin dalla sua infanzia a causa della sua enorme intelligenza e altre "abilit". Era infatti un individuo estremamente brillante, personalmente direi un genio, e fu coinvolto in materiale matematico e scientifico che mi mostr e discusse con me in molte occasioni.

75

Prima di tutto vi presenter alcune mappe e fotografie dell'area dove questa struttura principale che ho menzionato localizzata.

76

SUPERNOVA O DARK STAR?


LA NASA CI NASCONDE QUALCOSA

Qualcosa di inquietante si potrebbe nascondere dietro la rivelazione della NASA?

77

Vi ricordate queste immagini?

E ora guardate l'immagine (sotto) della supernova, appena scoperta, ovviamente a risoluzione pi elevata e ormai pi vicina a noi rispetto a Gennaio:

78

Sopra: La posizione della Supernova nel quadratino rispetto al Centro Galattico, evidenziato da un colore giallastro in alto a sinistra dell'immagine

79

Sotto: Supernova G1.9, evidenziata con una linea nera proprio nel Centro Galattico

Non trovate curiose somiglianze? Quale pretesto migliore se non quello di una supernova per giustificare la presenza di un oggetto inusuale, all'interno della nostra galassia eventualmente avvistabile da un qualsiasi telescopio terrestre? La Nasa , se cos fosse, avrebbe una scusa credibile per giustificare Nibiru (Planet X) o comunque un oggetto spaziale (Dark Star?) in avvicinamento... Vi allego un video dell'oggetto, buona visione:

La foto in alto a destra dell'immagine composita sotto ci che chiamato Gimlemoen, che apparteneva ai militari ed era interdetto a personale non autorizzato. Io ero stato l diverse volte perch mia madre lavorava per loro. Recentemente hanno ufficialmente chiuso le operazioni militari a Gimlemoen, e l'hanno trasformato in un campus universitario. Comunque, alcuni dei vecchi bunker e sistemi sotterranei sono ancora presenti in quell'area. Ho

80

personalmente visitato alcuni di questi molto in profondit. A un certo punto sono finito in un'ampia stanza che aveva un'enorme porta di ferro con una grande ruota di metallo su di essa e diversi catenacci. Non riuscivo ad aprire questa porta quindi non so neanche cosa ci fosse dietro. C' anche una foto aerea di Baneheia, dove localizzata la corrente base sotterranea nella montagna. Questa in alto a sinistra dell'immagine sottostante. Ho fatto un cerchio viola dove localizzata l'entrata. Questa struttura rettangolare l'entrata che conduce nella montagna. La struttura bianca a destra di essa qualche altro edificio che credo sia relazionato dato che ci sono tonnellate di antenne sul tetto e parabole satellitari, ecc, a altri strani apparecchi. Come vedete una montagna molto estesa, con laghi sulla cima, quindi quanto profondo possa essere l'interno pu essere solo teorizzato. Notate anche che Gimlemoen e la montagna Baneheia sono molto vicine, separate solo da un fiume. Se mai un collegamento sotterraneo fu mai fatto tra le due strutture sotto il fiume non ne ho idea, ma come ho menzionato ho trovato un "bunker" che andava in profondit e conduceva a quella stanza con un'enorme porta di ferro impossibile da aprire. Questo era a Gimlemoen, e la stanza era ricoperta da mezzo metro d'acqua sul pavimento. Ho scoperto qualcosa che sembra una bocca di ventilazione nel centro dei boschi sulla cima di questa montagna, il quale credo fornisca aria nella base sotterranea. Queste bocche di ventilazione sono posizionate in aree piuttosto inaccessibili e molto lontane da ogni sentiero. Sono come questa, ma pi moderne. In diverse occasioni ho visto personale militare pesantemente armato all'esterno dell'entrata della struttura menzionata. E questo strano, dato che la Norvegia non un paese dove i militari o la polizia normalmente camminano armati. Infatti, non a loro permesso portare armi a meno che non sia una situazione di emergenza. In effetti l'unica situazione dove ho visto i militari portare le armi in pubblico quando vivevo in Norvegia. Le cose devono essere essere piuttosto sicure qui, intendo dire la Norvegia non proprio come l'Iraq che ha uno specifico bisogno di simili basi e lavoro militare a meno che non ci sia veramente qualcosa che loro sanno stia per arrivare ma che il resto di noi non sa.

Le Foto pubblicate di seguito mostrano le fasi finali della costruzione della base sotterranea presso l'Isola di Svalbard

81

fonte : http://www.projectcamelot.org/norway_update.html - nibiru2012.it -

82

2012
CONFERME DAL PARLAMENTO EUROPEO

DAL PORTALE NIBIRU 2012 Luned 19 Maggio abbiamo ricevuto una mail riguardante il 2012 ed il parlamento europeo. Abbiamo cercato di verificare le fonti e la tracciabilit del messaggio per non pubblicare notizie infondate o bufale. Purtroppo non siamo riusciti a verificarne l'attendibilit, per dovere di cronaca abbiamo deciso di pubblicarne il testo. Lo Staff di Nibiru2012 non intende prendere la paternit della notizia, ognugno si faccia le proprie idee e le proprie ricerche. Alleghiamo anche l'immagine (sono 2 identiche, una con didascalia e l'altra no), riguardante un presunto bunker in costruzione nell'europa dell'est. "Buonasera redazione di Nibiru2012, scrivo a voi come scrivo ad altri siti che trattano questo argomento per confidarvi una notizia appresa qualche giorno fa da un mio parente parlamentare europeo. Egli ha avvisato la sua famiglia in via confidenziale ed ha fornito come prova le immagini che vi allego nella mail.

83

Alcuni giorni fa negli ambienti del parlamento europeo circolata della documentazione riguardante il 2012 dove vi sono riportate importanti informazioni circa una onda galattica che ciclicamente viene emanata dal nostro centro galattico. Questa esplosione causer l'aumento dell'attivit solare che innescher un cambiamento climatico globale, gli effetti si stanno gi facendo sentire da qualche tempo. Antichi popoli che hanno vissuto questi cataclismi ci narrano nei loro miti di quei tempi. Molti bunker, come quello che vi allego, sono in costruzione nell'est europeo per cercare di mettere in salvo le persone che sono a conoscenza dell'imminente catastrofe. Se avr altre informazioni non esiter a contattarvi" Che dire, questa notizia si lega in qualche modo a quella del politico norvegese, l'onda galattica emanata dal supermassiveblackhole al centro della nostra galassia era conosciuta dai maya che lo chiamavano Hanub Ku.... Continuiamo la nostra ricerca in attesa di smentire o confermare questo genere di notizia. Nibiru2012.IT - Staff

84

MARCO COLUMBRO E IL TERZO SEGRETO DI FATIMA

...ALTRI MIEI FIGLI VENUTI DAL COSMO EDIFICHERANNO, COSTRUIRANNO IL NUOVO MONDO..
"..altri Miei figli venuti dal Cosmo, edificheranno, costruiranno il nuovo mondo, nel quale il male e il peccato mai pi esisteranno, perch in perfetta armonia con il Regno dei Cieli. Verranno altri Miei figli dall'Universo, per educare in armonia vibrazionale le vostre menti oggi allucinate.."

Il 22 dicembre del 2012 cosa accadr all'Umanit?


a cura di Marco Columbro 5000 anni fa i sacerdoti Maya (abilissimi astronomi) incisero all'interno di una grotta un calendario che indicava anche la data esatta della fine del mondo. questa data, tradotta nel nostro sistema di calcolo del tempo, indica come ultimo giorno per l'umanit il 22 (25 per alcuni ricercatori) dicembre del 2012. Non una profezia ma qualcosa di pi "scientifico": i Maya sapevano non solo che la Terra gira intorno al Sole ma che il nostro sistema solare impiega 25625 anni a girare intorno alla galassia. Il 22/25 dicembre del 2012 termina questa lunga orbita, finisce un anno galattico. Le profezie vogliono che questo coincida con grandi cambiamenti per la Terra, sia fisici che spirituali. Per Marco Columbro, non solo noto showman ma apprezzato ricercatore di tutto ci che va oltre la scienza ufficiale, il 22 dicembre accadr qualcosa di grandioso. In una sua recente intervista ha infatti dichiarato: S, lo so che detto cos sembra una cosa da pazzi, ma ci sono degli studi serissimi al riguardo. Il lavoro pi importante quello di Gregg Braden, un geologo americano che ha fatto una sensazionale scoperta. Le sue ricerche si basano su quella che gli scienziati chiamano "risonanza Schuman", cio la frequenza elettromagnetica della Terra, per intenderci una sorta di "battito cardiaco" del nostro pianeta. Ebbene, questo battito, rimasto stabile per oltre un secolo, dagli anni Ottanta ha cominciato ad aumentare, passando da 8 a 12 cicli al secondo.

85

Contemporaneamente la Terra ha rallentato la sua rotazione, mentre sono aumentati i terremoti, s alterato i1 clima, e anche fuori dall'orbita terrestre cambiato tutto: le "tempeste solari" sono passate da 30-40 all'anno a circa 300 al mese. Negli Stati Uniti, i1 Laboratorio Nazionale di Los Alamos, nel New Mexico, dal 1992 registra che la Terra si sta muovendo verso una nuova, misteriosa "frequenza" situata al centro della Via Lattea. Braden ha analizzato tutti questi dati e ha dimostrato che corrispondono a fenomeni gi previsti, di cui si trova traccia in molti testi sacri, compresa la Bibbia. E che corrispondono anche a un'antica profezia dei Maya, l'antica civilt precolombiana sterminata dai conquistatori spagnoli con la conquista dell'America del Sud. Secondo le loro previsioni, il 25 dicembre 2012, cio fra poco pi di otto anni, ci sar la "fine del tempo". Tutto si fermer per tre giorni, una sorta di black-out planetario. Uno scenario per noi assoulutamente incredibile. Columbro aggiunge: Certo. La realt non solo quella che vediamo o che possiamo toccare con mano. Quello che noi chiamiamo "mondo" composto di tre parti. Sotto il suolo terrestre c' un popolo a noi sconosciuto: sono quegli umani che milioni di anni fa vi si rifugiarono inseguito a un'esplosione atomica, la stessa che sommerse il regno di Atlantide. Sotto terra questi rifugiati ricrearono artificialmente il nostro habitat, usando la loro tecnologia, gi molto evoluta, per ricreare sole, mare e laghi come all'esterno della crosta terrestre: nel 2012 ci ricongiungeremo anche con loro. Poi ci siamo noi, l'umanit che conosciamo. E sopra di noi, nell'universo, i siriani, una razza extraterrestre, che da sempre ci aiutano mandandoci messaggi. Dunque, secondo alcuni, come Marco Columbro, tra sei anni ne vedremo delle belle mentre per altri, molti esponenti della scienza ufficiale, non accadr nulla o quasi. AllEnte Spaziale Europeo (ESA), per esempio, attendono con ansia il 2012 ma non perch credono nellarrivo degli alieni ma perch per la prima volta, un veicolo costruito dall'uomo atterrer su una cometa e ne studier la composizione del nucleo, analizzando anche il materiale che si trova ad una certa profondit dalla superficie.

86

2012
SINCRONIZZAZIONE GALATTICA E UFO

"Sincronizzazione Galattica"
Nel 2012 ci troveremo in un punto della spirale galattica che corrisponde ad un giro completo relativamente al 3113 a.C.. Ci indica un nuovo inizio e un importante salto evolutivo. Il ciclo a cui mi riferisco, ovvero il Grande Ciclo, solo un sotto-elemento di un ciclo pi grande e della totalit dei cicli, che crescono (macro) e diminuiscono (micro). Il ciclo pi grande in cui ci troviamo quello di 26.000 anni, terminer nel 2012. Ritornando indietro di 26.000 anni, questo ciclo comprende grosso modo tutto lo stadio evolutivo dell'Homo Sapiens. Il culmine dell'ultima era glaciale stato nel 24.000 a.C. e fu a questo punto che emerse l'attuale umanit. Questo ciclo di 26.000 anni comprende quattro Grandi Cicli e noi siamo nel quinto e ultimo di una serie di grandi cicli iniziati nel 24.000 a.C.. E' su questa base che possiamo considerare il 2012 come un punto critico. Io la chiamo "Sincronizzazione Galattica" e rappresenta un salto evolutivo di grande portata. Ed quello che accadr nel 2012.

87

Nessuno sta venendo a distruggerci


Ci sono altre dimensioni della realt ed esistono esseri e intelligenze pi evolute delle nostre. L'Universo benigno e compassionevole. Nessuno sta venendo a distruggerci. Gli avvistamenti UFO sono aumentati da quando siamo arrivati a un punto critico di inquinamento, conseguenza dell'immissione di scorie radioattive nell'ambiente, nel 1945. E' da allora che gli UFO sono con noi. Tra il calendario Maya e il fenomeno degli UFO c' un evidente rapporto e credo che sia possibile prevedere un'intensificazione dell'attivit UFO, come quello che si sta verificando ora.

Stiamo entrando in contatto con una civilt galattica


Dobbiamo capire che stiamo entrando in contatto con una civilt galattica. Questa comprensione ci aiuter a ritornare al nostro essere superiore, ad aprirci alla ricezione. Allora l'informazione, che attualmente definiamo l'informazione del Fattore Maya, sar accessibile a tutti con estrema facilit.

Jos Arguelles

88

PROJECT "SHIVA NOVA"


STRINGHE SPAZIO-TEMPORALI FUORI CONTROLLO

"...Shiva Nova, crea dei tagli nella fabbrica dello spazio-tempo. Questo venne osservato a Hiroshima e Nagasaki, potete vederlo nei vecchi film. Vedrete che assomiglia ad una sfera di energia in espansione, vi posso mandare un link per mostrarvelo. Il problema nel creare tagli nello spazio-tempo, che siano grandi o piccoli, che escono cose che non vorresti mai trovare. Volete sapere quali cose?.. Cose che conosciamo e di cui si discute sulla rete e molto. Creature, influenze e tutto ci che lega e vi posso dire che hanno creato grossi problemi..."

89

Interviste del Camelot Project: Henry Deacon Traduzione: (Henry Deacon un nome fittizio) Per favore raccontaci un po su di te, quanto vuoi e puoi. Sono un impiegato di una delle agenzie con tre lettere ( usa un gioco di parole con noi, ma poi ci conferma che quello che pensiamo ). Probabilmente sto rischiando parlandovi di questo, non intendo rivelare alcuna informazione che nel mio giuramento classificata per la sicurezza nazionale. Sono stato coinvolto in diversi progetti con differenti agenzie per diversi anni. Per saltare al nocciolo del discorso, credo di essere stato attorno all' ottavo grado. Ho memoria di venire da un altro pianeta e tutto questo mischiato, tutto assieme a ricordi di vita umana. E' molto intrecciato e difficile da spiegare. Non ho alcun problema ad accedere intuitivamente a complesse informazioni scientifiche e mi sono ritrovato spesso a capire colpessi sistemi senza specifico insegnamento o addestramento. Lavoro essenzialmente con i sistemi. Non voglio essere arrogante, ma conosco molto materiale su informazioni avanzate, scientifiche e altro. Mi sembra di conoscerle, non riesco a dare ulteriori spiegazioni ora. Puoi darci alcuni indizi su quale sia l' agenzia per cui lavori ? No, non su registrazione pubblica. Non posso permettermelo. Quali informazioni senti che siano importanti per il mondo ? Sono cos tante che difficile sapere da dove partire. Sapevo dell' 11 settembre due anni prima dell' evento, per iniziare. Non in maniera specifica, ma di sicuro in generale. Se ne parlava, di un evento come questo, qualcosa che avrebbe modificato il gioco, diciamo. So che esiste una guerra pianificata tra USA e Cina per il 2008. Questo un piano geopolitico e non inerente alle Operazioni Oscure. Questi sono eventi di cui ho sentito in passato. Non ho informazioni dettagliate in merito. Intendi che gli USA e la Cina stanno lavorando insieme per creare una guerra ? Il pentagono ha iniziato a pianificare nel 1998. Dovete capire che la Cina e gli USA sono legati in tutto. Questa guerra una operazione congiunta tra USA e Cina. Molte guerre sono state pianificate cos e lo sono da tempo. Volete qualcosa di spiacevole da sentire ? Ho anche sentito da qualcuno che serviva in una unit che ha lavorato con missili schierati per essere testati nel Pacifico e nel Lontano Est. I missili sono stati trasportati sulla zona di test in contenitori strettamente sigillati, molto sicuri, sigillati ermeticamente. Dopo il test, il container stato trasportato indietro, sigillato allo stesso modo, ma vuoto. In una occasione, questa persona era presente quando il container venne aperto. Non era vuoto. Era pieno di borse con polvere bianca. Cocaina ? Vi lascio tirare le conclusioni. Dubito che fosse zucchero. Lasciatemi dire questo, parlando ipoteticamente, e lasciatemi dire questo per proteggermi, se un piano del genere in funzione, ha un perfetto senso logistico ed un modo totalmente sicuro per raggirare tutti i controlli, commerci, confini internazionali e porti, e tutti questi controlli. E' perfetto, Come il modo in cui armi e munizioni vengono usate per passare i confini nelle borse diplomatiche che passano tra i consolati. Questo accade sempre. Ti puoi definire un fisico ? Si. Copro altre specializzazioni, ma si, sono un fisico. Sono specializzato in sistemi. Livermore un buon posto dove stare, tutti sono molto professionali l. Loro non, sai, non giocano l. Cosa puoi dirci sullo stato corrente della fisica nel complesso militare/industriale ?

90

E' di dozzine di volte avanti rispetto alla fisica ufficiale pubblicata sui giornali di dominio pubblico. Ci sono progetti inerenti a soggetti oltre il credibile, oltre l' immaginazione, di molti pubblici domini della fisica. Puoi farci qualche esempio ? (lunga pausa) C' e' un progetto chiamato Shiva Nova a Livermore che usa blocchi di giganti laser. Sono enormi laser, enormi accumulatori, alcuni terawatt di energia, in una costruzione fatta su una enorme base (allarga le braccia per mostrare la grandezza), tutti puntati su un punto piccolissimo. Questo crea una reazione di fusione che replica certe condizioni dei testi con le armi nucleari. E' come un test nucleare in condizioni di laboratorio, c' una grandiosa mole di dati focalizzata in questo punto dove tutta l' energia direzionata. Il problema che questo estremo evento ad alta energia crea dei tagli nella fabbrica dello spazio-tempo. Questo venne osservato a Hiroshima e Nagasaki, potete vederlo nei vecchi film. Vedrete che assomiglia ad una sfera di energia in espansione, vi posso mandare un link per mostrarvelo. Il problema nel creare tagli nello spazio-tempo, che siano grandi o piccoli, che escono cose che non vorresti mai trovare. Escono Cose ? Cose. Cose che conosciamo e di cui si discute sulla rete e molto. Creature, influenze e tutto ci che lega e vi posso dire che hanno creato grossi problemi.

Che tipo di problemi ? (pausa) Il problema della loro presenza e cosa ne consegue. L' altro problema che se crei rotture nello spaziotempo stai giocando col tempo stesso, che tu lo voglia o no. Si gi provato a sistemare questo e il risultato stato un complicato sovrapporsi dei cicli temporali. Alcuni ET cercano di aiutarci, altri, altri no. Quando prediciamo il futuro, possiamo parlare solo di probabile e possibile futuro. E' tutto molto complesso e altamente classificato. Concettualmente, una enorme mancanza. Abbiamo aperto il vaso di Pandora, partendo col Progetto Manhattan e non abbiamo ancora trovato il modo di sistemare le conseguenze.

Il problema delle linee temporali multiple suona come le informazioni riportate da Dan Burisch...puoi commentarci questo ? (scuote la testa) Non so nulla di questo. Ok. Ti manderemo i links cos potrai vedere le interviste. Cio' che stai dicendo coincide anche con le informazioni di "Mr X" sul sito di Camelot. Hai mai visto o letto queste interviste ? No, cosa dice ? "Mr. X" un archivista che per 6 mesi ha avuto l' opportunit di lavorare con documenti classificati, film, foto e artefatti nella met degli anni 80 quando stava lavorando su un progetto speciale con un appalto del governo. Ha detto che ha letto che la ragione principale dell' interesse degli ET su di

91

noi dovuta ai test nucleari e in generale al pericolo della armi nucleari. Mi pare corretto. Eccetto il fatto che solo uno o due gruppi di ET si occupi del problema nucleare, non tutti. Ok. Cosa ci puoi dire sul problema della linea temporale ? Che non risolto. Il rischio , che ogni volta che cerchiamo di sistemarlo, si aggiungono problemi. Diventa peggio ogni volta. Alcuni alieni sono viaggiatori del tempo ? Dan Burisch lo ha affermato. Si. Sai qualcosa sul Progetto Montauk ? Ha causato un problema enorme e ha generato..creato un ciclo di 40 anni. Non so di Al Bielek. Credo che alcune di queste informazioni siano sospette. Ma qualcosa del genere successo davvero, il Philadelphia Experiment, anche. John Neumann era molto coinvolto in questo. Anche Tesla e Einstein ? Non so. Ma Neumann...(scuote la testa) Mountauk era vero ? Si. E' stata una vera perdita. Hanno creato una divisione temporale che non riusciamo a sistemare. Ora, capite che anche relativo al Progetto Rainbow, gli Stargates..stanno anche lavorando su questo. Alcuni dei rapporti sul Montauk nella rete non mi convincono. Ho visto alcune foto degli equipaggiamenti che si suppone abbiano usato, spazzatura, una pila di spazzatura. (Bill) Ho anche problemi con l' idea dei portali temporali, perch non vedo come o perch rimangono col pianeta in un certo punto mentre si muove nello spazio. Se un portale creato nello spaziotempo, dovresti aspettarti che si perda molto rapidamente mentre la terra ruota e si muove attorno la sua orbita e il sistema solare stesso orbita nella galassia in un enorme ciclo. Intendo, tutto si muove, continuamente e questo ben risaputo. Puoi spiegarcelo ? No. Non posso..ma so cosa intendi e i portali stanno nello stesso punto, come ancorati al pianeta. Non accade in questo modo. Il perch non si perdono da qualche parte, non ne ho idea. Devono essere ancorati gravitazionalmente in qualche modo. I tuoi dubbi li ho anche io. Uno dei portali connette a Marte ed una connessione stabile, non importa dove la Terra e Marte si trovino nella loro orbita. Abbiamo l una base dagli anni 60. Ora abbiamo diverse basi. Quindi abbiamo esplorato gi Marte Sicuro, molto tempo fa. Avete visto Alternative Three ? Si C' qualche verit l. Il video sull' atterraggio su Marte tutta una montatura e anche le altre parti, ma ci sono delle verit. Cos' altro sai come fisico che lavora a questi progetti ? Ok. Ti pu interessare se hai una preparazione in fisica. Sai cosa sia la non localit, giusto ? Quando due particelle in parti diverse nell' Universo possono comunicare simultaneamente fra loro, senza problemi con la distanza. Dei dispositivi di comunicazione sono gi stati fatti per funzionare su enormi distanze senza possibilit di intercettazione, perch nulla viaggia tra i due dispositivi che possa essere intercettato. E' impossibile decodificare o forzare o intercettare perch nessun segnale viaggia da nessuna parte. Non funziona cos. Il bello di questo che i dispositivi sono semplicissimi da costruire. Puoi creare due circuiti caotici su un paio di

92

schede usando componenti che chiunque pu costruire e comunicano fra loro in questo modo. Puoi costruirli se sai come. Esistono altre applicazioni oltre la comunicazione ? (pausa) Si. Cosa ci puoi dire ancora su questo ? Oh, dovrei dire che non ho capito subito che voi siete le persone che hanno creato il sito web Serpo. Lasciatemi dire che non era chiamato con questo nome. Dubito che il viaggio fosse di 9 mesi. Non cos che hanno viaggiato l . Intendi dire che il viaggio fu istantaneo ? (pausa) Non penso che abbiano viaggiato nel modo descritto sul sito Serpo. Ci sono stati altri programmi. Devono essere stati molti. Viaggiare per grosse distanze meglio usando i portali. Nient' altro vero... inefficente. Intendi dire che usano gli Stargates ?

Penso che puoi chiamarli cos, si. Sospetto che il sistema non sia Zeta Reticuli. Mi pare sia Alpha Centauri. Penso che hai menzionato questo sul sito. Hai ragioni per dire questo ? Zeta 1 e 2 sono molto distanti fra loro. Alpha Centauri e Proxima Centauri sono vicini. Alpha Centauri ha un sistema solare molto simile al nostro, ma pi vecchio. I pianeti sono su orbite stabili. Ci sono 3 pianeti inabitati, il secondo, il terzo e il quarto. No, aspetta, il quinto, penso. Secondo, terzo e quinto. E' scioccante...sai questo professionalmente ? Intendo, sei arrivato a questo nel corso del tuo lavoro ? Si. E' risaputo. E' in confronto pi semplice arrivare l, meno di 5 anni luce di distanza e questo, sai, come la porta a fianco per noi. Le..persone..l sono molto simili agli umani. Non sono Grigi, sono come noi. La forma umana molto comune nell' Universo. (Bill) E' come un pianeta desertificato ? Questo ci che ho visto nelle foto che ho descritto. Due soli, su un territorio deserto. Mi ha letteralmente scioccato. ( vedi: serpo.org ) Si, lo . Un pianeta deserto. Wow. Ti familiare il Progetto Looking Glass ? Mi suona familiare.. E' una specie di tecnologia di cui ci ha parlato Dan Burisch che servirebbe per vedere il futuro. Sei coinvolto in

93

questo ? Ok, questa tecnologia non stata sviluppata da noi. Ci stata data o stata presa da un mezzo che abbiamo recuperato. Non ho lavorato su questo. Abbiamo sentito che hanno uno Stargate a Los Alamos fatto dall' uomo. Ne sai qualcosa ? (ci guarda senza rispondere, con un sorriso enigmatico) Cosa ci puoi dire su Los Alamos ? C' e' un sito web su Los Alamos che vi mander e potrete cercare sotto "protezione gravitazionale" ( gravity shielding ) e cose del genere. E' tutto l. ( nota: il sito web: http://lanl.arxiv.org ) Ora, ci deve essere un errore nelle conoscenze pubbliche. Potresti voler avvisare le persone di archiviare le pagine che trovano prima che tirino gi il sito una volta che viene fuori, se viene. Ora potete vedere coi vostri occhi. E' difficile sapere cosa ci sia ancora da dire. Cosa ci puoi dire sulla presenza ET ? Guardate il film Wavelenght. E' basato su una storia totalmente reale. Lo avete visto ? E' basato su un fatto che ha avuto luogo a Hunter Ligget. No. Dov' Hunter Ligget ? Si trova a 90 miglia sud-sud-est di Monterey, California. La mia stazione primaria al tempo era Fort Ord. Stavo lavorando nei primi anni 70, quando ero nell' esercito e stavo lavorando sotto il CDCEC, Comando di Sperimentazione e Sviluppo per il Combattimento. Potete andare a vedere. Stavamo testando tutti i tipi di dispositivi. Usavamo degli occhiali di protezione dai laser per molto del tempo e avevamo spesso le pupille dilatate per controllare eventuali danni alle retine. Alcuni degli animali nei campi avevano occhiali modificati ! Questa la cosa pi bizzarra che potreste immaginare. Una volta successo qualcosa mentre facevamo i test. Un disco arriv nell' area e stava in hovering, si messo stazionario difronte a noi, fuori nel campo. Quindi (pausa) lo abbiamo abbattuto. Avete abbattuto un disco ? (scuote la testa) Non avremmo voluto farlo. Non sono stato io, ma il gruppo. Fra noi avevamo questi armamenti e credo che andarono in panico e pensarono di essere in un film. Il disco venne disabilitato e catturato con tutti gli occupanti, tutto molto rapidamente. Erano come umanoidi molto piccoli, senza capelli. Avevano occhi piccoli, non occhi larghi a mandorla. Credo che nessuno sappia di questo. Per quanto ne so non su internet. E' incredibile. Non ho mai sentito di questo. La maggioranza degli altri testimoni finirono in Vietnam e molti vennero uccisi. Io potrei essere l' unico superstite fra i testimoni...non so. Il resto della storia nel film dal titolo Wavelenght, realizzato negli anni 80. Non ho saputo di questo fino a pochi anni fa, in Arizona. Ho gi visto questo ? (ride, per la prima volta) Quando ho visto il video, mi aspettavo tipo, sai, un gioco di luci con una birra o due, ma la mia bocca rimase aperta. L' inizio del film era completamente accurato e descriveva l' incidente e il film molto vicino al resto della storia, incluso l' uso di una base Nike abbandonata nel Sud della California per conservarlo. Andate a cercarla. E' basilarmente vero. Sono rimaso meravigliato quando l' ho visto. La persona che lo ha scritto dovrebbe essere stata sul posto o dovrebbe conoscere chi ci stato. Io non lo so. Ho avuto una vera foto di un alieno. L' ho mostrata a qualcuno, una donna, una donna con molto talento, che era una microbiologa che lavorava per una delle agenzie. Non potevo crederci. Lei non voleva proprio avere a che fare con queste cose. Questo mi suggerisce che il pubblico, anche gli scienziati non sono pronti per il rilascio di queste informazioni. Questa persona era veramente intelligente. Non ho potuto fermarle lo spavento, non voleva saperne. Era totalmente scioccata.

94

Hai ancora la foto ? Possiamo vederla ? Non lo so. Devo averla ancora da qualche parte e se la trovo ve la inoltro. Puoi descriverla ? Era una creatura piccola con la pelle scura, tipo scura e rugosa. Era l' unico sopravvissuto dell' incidente. E' morto poco dopo. Aveva una tuta autocurativa, ah...autoriparante. Era una specie di tessuto che poteva auto ripararsi. Aveva un artefatto, una specie di telecomando, che gli stato portato via. Era un sopravvissuto del crash ? (pausa) No. Un viaggiatore del tempo ? Sai tutto, vero ? No, ma ci stai dando delle verifiche. Intendo, molto complicato. E' cos complesso che probabilmente non esiste persona che sappia tutto. La maggioranza delle agenzie non sanno cio' che sanno altre agenzie e tutto molto compartimentalizzato. Nessuno parla a nessun' altro su queste cose. A volte interi progetti vengono duplicati ad un costo che solo Dio sa quanti miliardi, perch l' esistenza dell' altro progetto sconosciuta, nascosta. Sono uno scienziato, e gli scienziati a volte hanno un braccio legato dietro la schiena perch non possono comunicare liberamente. Infatti, non possono comunicare del tutto (ride). Ci sono dozzine, centinaia di progetti classificati. E' un totale spreco. Guarda, ci sono diversi gruppi di ET e dietro a noi i nostri antenati sono mischiati. Ci sono cicli temporali su cicli temporali, ed tutto un pasticcio. Non ti serve un QI di 190 per immaginarlo. Parlaci dei cicli temporali. Possiamo chiederti..non hai mai sentito di Dan Burisch ? Non che ricordi. Non mi familiare. Lo abbiamo intervistato il mese scorso. Si trova dopo John Lear sul sito web. Ho visto la vostra intervista a John Lear, parlava delle foto della Luna e di come sono censurate. La NASA lo fa sempre. Vorrei incontrarlo un giorno. Quante poche persone sanno che esistono rapporti radar per il Servizio Meteo Nazionale censurati, tanto che certe immagini radar non vengono rilasciate. Non dico che sono censurate a mano. Sono filtrare elettronicamente col software. Alcune di queste tracce sono enormi. I radar meteo non registrano le tracce che non si muovono ad una certa velocit, un paio di migliaia di miglia per ora. Ci sono per tracce che devono essere rimosse. UFO ? Sicuro. Spesso sono invisibili otticamente, ma si mostrano sui radar. Sono visibili agli ultravioletti...non penso che sia generalmente conosciuto dalle persone. Cosa ci puoi dire sui cicli temporali ? Giusto. (lunga pausa) La situazione coi cicli temporali che esistono un gran numero di linee temporali parallele, molti rami. Non ci sono paradossi. (disegna un diagramma) Se torniamo indietro nel tempo e uccidiamo un nonno, questo il paradosso del nonno di cui si parla, non avviene un paradosso. Quando torni indietro e cambi il passato, si crea una linea temporale diversa, che un nuovo ramo di quello originale. Su questa linea temporale, non dovresti essere nato ed esistere, questo aspetto del paradosso vero. Vedi ? Su questa linea temporale, dove sei qua e ora, tu esisti e continui a farlo. Non c'e' paradosso. Semplice...vedi ?

95

Hai a che fare con diversi rami di una specie di albero del tempo. Nessun principio viene violato. Tutti gli eventi futuri sono possibilit, non certezze. E' qualcosa di molto importante, una importante..distinzione. Questo ci che posso dire su questo. Sai qualcosa delle scie chimiche ? Ok. Le scie chimiche sono state sviluppate dal Edward Teller e sono di base una semina di migliardi di tonnellate di particelle di alluminio nell' alta atmosfera per cercare di aumentare la riflettivit del pianeta, per il riscaldamento globale. Ora, microparticelle di oro, vero oro, venne usato in una simile situazione su un altro pianeta, ma penso che avessero molto oro, quindi noi usiamo alluminio. Il riscaldamento globale parzialmente dovuto all' effetto serra, ma per la maggior parte dovuto all' attivit solare. L' attivit solare il vero problema. Perch questa non una informazione di dominio pubblico ? La gente dovrebbe sapere e vorrebbe sapere e non c' rischio di sicurezza se ci che dici vero. Scientificamente, E' tutto un gioco d' azzardo. Nulla davvero ben compreso. Potrebbe servire o no. Potrebbe peggiorare le cose. Ci sono effetti collaterali per la salute, per il tempo, solo Dio sa cosa. Ha effetto su tutto il pianeta e abbiamo una decisione unilaterale, non democratica, disconnessa dal processo politico e democratico, di lanciare un enorme progetto tecnologico speciale che avr effetto su tutti sul pianeta. Se questo non controverso, non so cosa lo sia. La soluzione tenerlo segreto. E' la solita soluzione. Funzioner ? Non lo so. E' anche connesso alla guerra metereologica ? (pausa) Si, ci sono guerre metereologiche. L' Aeronautica controller il tempo entro due anni. Cos' altro ci puoi dire ? Leggete il Rapporto da Iron Mountain. Molto di questo verit. Stavo lavorando con un gruppo in quella zona. Ci chiamarono l e passarono un rapporto. La cosa collegata che non era connessa con ci su cui lavoravamo e venne proprio fuori dal blu, fuori da non si sa dove, e nessuno di noi se lo aspettava. Un ragazzo disse, e non me lo dimenticher: "Ci sono i lupi e le pecore, e noi siamo i lupi". Ci dissero di andare e leggere il rapporto. Non c' erano scelte e ancora non ci sono. Ci sono troppe persone e, sai , sono a posto. E' vero. Pensarono di aver bisogno di eliminarli e lo stavano pianificando. A parte quello che ho detto sui problemi dello spaziotempo, il problema la sovrapopolazione. Ci sono programmi per ridurre la popolazione globale per il beneficio di tutti. Credeteci o no, l' intento positivo. E' stato messo insieme da Kennedy. La Corporazione RAND coinvolta e uno dei Rockfellers, non ricordo quale, probabilmente Laurance, penso. Uccidendo le persone ? Si. Virus Artificiali sono stati preparati in diversi modi e sono difficili da rilevare o identificare e quasi impossibili da curare. I medici nell' ambito pubblico non possono capire cosa accade. Cosa ne pensi tu personalmente ? Sono confuso. (pausa) Essendo un individuo, un essere umano, sono scioccato. Come scienziato abituato a vedere le cose dal punt vantaggioso, devo dire che posso capire il modo di pensare. Dovete capire che non sto difendendo o giustificando questo. E' solo un commento dal punto scientifico. Il problema che si affaccia sul pianeta cos grande che davvero poche persone hanno la preparazione e l' esperienza per vedere tutto da uno stesso campo di visione. La mia situazione diversa, ho la possibilit di vedere molte cose per la natura del mio lavoro. La maggioranza

96

delle persone non possono. Ho lavorato con molte agenzia e ho il grande disegno. Sapete che legale usare agenti chimici e biologici sui cittadini USA ? E' legale. Sapete, tutto quello che c' da fare avere l' approvazione della maggioranza della citt, ed uguale ovunque. Nessuno lo sa, ma si pu controllare. Controllate. E' tutto ben nascosto nella legge da qualche parte, ma tutto di pubblico dominio. E' tutto l. Hai rivelato un sacco di materiale straordinario nella tua conversazione. Qual' il messaggio piu' importante che vuoi lasciare alle persone ? Non voglio sconvolgere nessuno. ma non sono ottimista. Il problema che dobbiamo affrontare enorme. Credo che pochi siano pronti a comprendere e affrontare la complessit di questo. Hanno gi abbastanza problemi da affrontare ogni giorno e questi sono su un livello completamente diverso. La sovrappopolazione davvero il problema piu' grosso. Tutto cio' che si affaccia connesso a questo. Vedete, posso capire perche' tengono la materia nello loro sole mani. Se ci fosse una completa rivelazione di tutti i problemi e tutte le soluzioni proposte, pensate davvero che ci sarebbe di aiuto ? Credo di no. Sarebbe materia troppo complicata. Ma nel profondo io sento che tutti dovrebbero sapere queste cose altrimenti non starei qua a parlarvi. Il messaggio essenziale che voglio lasciare che spero e voglio credere che siamo persone che possono affrontare tutto questo, ma a volte mi sveglio al mattino e ne dubito, ma nel profondo voglio che la gente sappia quali cose importanti ci vengono nascoste. Non so cosa non vi ho detto. Il 27 settembre, 3 settimane dopo l' incontro e dopo avergli fatto pressione perch ascoltasse l' intervista video di Dan Burisch sul sito Project Camelot, abbiamo ricevuto la seguente e-mail. Dan Burisch dice tutta la verit. Lo confermo. linee temporali e il resto migliori auguri

fonte: projectcamelot.org/livermore_physicist.html - www.altrogiornale.org

97

IL RITORNO DEI "NOMMO"


ESSERI META' PESCE E META' UMANOIDI

foto sopra: descrizione dell'alieno fatta dal testimone A Phoenix (Arizona) un essere alieno con squame da pesce entrato all'interno di un abitazione. Non sembrava avere intenzioni ostili, ma il proprietario della casa non ha fatto altro che attaccare l'essere con piccozza e coltelli. Un atto di violenza che ha superato ogni immaginazione. Il testimone racconta di aver visto inizialmente l'ombra di un essere che faceva capolino. Credendo fossero i ladri, si armato e quando la presenza aliena si avvicinata al letto dove dormivano la moglie e il bambino, lui scattato come una belva, entrando in colluttazione con l'alieno.

98

IL RACCONTO DI UN TESTIMONE IMPAURITO, TERRORIZZATO E UN PO......PSICOPATICO!!

"..Era la notte del 1 Luglio 2008, io mia moglie e il bambino, dormivamo tranquillamente, quando ho iniziato a sentire dei rumori provenire dalla porta della nostra camera da letto. Ho aperto gli occhi e ho visto una sagoma (figura) color oro che si avvicinava al nostro letto. E' stato spaventoso, quando ho visto che man mano che si avvicinava questa misteriosa figura, ho iniziato a notare i lineamenti, la fisionomia e il suo volto. Mio Dio...non avevo mai visto prima una cosa del genere. Si avvicinato sulla sponda del letto e guardava mio figlio e mia moglie. Non sembrava avere intenzioni ostili ma mi spaventava a morte e quando ha cercato di toccare mio figlio e mia molgie, io ho perso la testa e gli sono zompato addosso con il coltello, entrando in colluttazione fisica contro di lui che non si opponeva affatto e non sembrava urlare. La cosa strana e che dopo averlo colpito svariate volte al viso ho sentito esplodere un occhio, come se fosse stato "vitreo". Insomma era come un Robot ma in carne e ossa. Dopo un po' l'alieno riuscito a divincolarsi e mentre gli correvo dietro dentro casa, ho visto che una nebbia color oro lo faceva praticamente dissolvere nel nulla. Mi sono affacciato alla finestra e nel bosco ho notato un velivolo triangolare che somigliava ad un aereo TR-3B militare.."

99

foto sopra: a sinistra i segni della colluttazione e destra il profilo dell'alieno

100

foto sopra: un aereo triangolare del tipo TR 3B

Rappresentazione del dio pesce Oannes

La descrizione fatta dal testimone che ha avuto un incontro violento con un alieno met pesce e met umanoidi, ricorda quello degli esseri "Nommo" di cui dedichiamo un articolo pubblicato sul portale www.roswell.it.

101

http://www.roswell.it/2006/05/15/la-notte-in-cui-gli-dei-colonizzarono-la-terra.html

fonte: Dan Tanna (ATS.com)

102

21 DICEMBRE 2012
LA DATA DEL CAMBIAMENTO

La civilt Maya ha dato prova di stupefacenti calcoli astronomici, talmente perfetti che, secondo gli studiosi, il loro celeberrimo calendario risulta addirittura pi preciso del nostro, senza contare la perfetta individuazione del movimento del pianeta Venere, dallorbita eccentrica che non rende agevole il suo calcolo, specie considerando i mezzi alquanto scarni che gli archeologi tradizionalmente attribuiscono a questa antica civilt.

Il Calendario Maya e in effetti una sorta di ruota composta da 3 ingranaggi. Il primo, detta haab suddiviso in 13 mesi e 260 giorni ed utilizzato come cerimoniale. Ogni giorno ha un significato particolare. La seconda ruota si chiama tzolkin e serve a determinare le eclissi e il ciclo di Venere, che dura 180 giorni. Combinando la ruota haab e quella tzolkin, si crea il calendario circolare di 52 anni. Fosterman ha scoperto che i Maya segnavano il tempo anche con il Lungo Computo, che permette di determinare quando avverr la fine del mondo ed altre previsioni. Il Lungo Computo, parte dalla nascita del regno Maya, 13.0.0.0.0. stabilito dagli studiosi nel giorno 13/8/3114 a.C.. Misura il tempo trascendendo la vita individuale e copre un periodo di circa 5125 anni, fino a quando avverr la fine. Lunita' di misura del Lungo Computo il katun che corrisponde a 20 anni e per ciascuno di essi vi una profezia. I katun si ripetono ogni 260 anni. Cos il katun 13, ad esempio, comprende sia l'invasione spagnola del Sudamerica (1576) ma anche linvasione americana e francese del Nord America. Questo katun difatti recita: E' il tempo del crollo totale, dove ogni cosa perduta, i governi saranno insensibili agli stranieri. Il

103

katun 5, invece, recita: E' un tempo di sventure, i sovrani e i sudditi si separeranno, i sovrani saranno perfino impiccati, abbondanza di serpenti, pochi uccelli e si riferisce al 1855, quando vi fu la guerra civile americana ed i sovrani trattati duramente potrebbe riferirsi allassassinio del Presidente degli Stati Uniti Abramo Lincoln. Nel katun 8 vengono descritti eventi degli anni 60, con i disordini sociali relativi ma per i Maya anche un periodo tremendo, tanto che, nella loro epoca, corrisponde allabbandono di Chichen Itza. Tempo di demolizioni e governanti che si combattono e si stabiliscono in altro posto. Il katun 4 inizia nel 1993 e termina nel 2012. In questo periodo, la suprema divinit torner sulla terra per annunciare una nuova era. E' il katun 4 quando torna Kukulkan. Il Lungo Computo prevede 5 grandi ere cosmiche di 5125 anni ciascuna: 4 sono gi trascorse e ogni era stata contraddistinta, come inizio, da enormi catastrofi. Inoltre, ogni 26000 anni il Sole si allinea con il centro della Via Lattea e, nello stesso arco di tempo, la Terra termina il suo giro su se stessa, compiendo quella che comunemente chiamata precessione degli equinozi. Ma cosa dobbiamo aspettarci allora alla fine della 5 era? Lultima pagina del Codice di Dresda (uno dei 4 Codici Maya sopravvissuti alla devastazione spagnola) mostra lacqua che distrugge il mondo, una terra nera e il predominio delloscurit sulla luce. Lultima era Maya terminer il 21.12.2012, alle ore 11:11 am GMT (0.0.0.0.0 del Lungo Computo) quando il solstizio dinverno coincider con lintersecazione dellEquatore Galattico, ossia lEquatore della Via Lattea con lEclittica (percorso del Sole). Secondo i Maya la striscia scura al centro della Via Lattea rappresenta la porta del Regno del Male, il Regno del Serpente.

LE MACCHIE SOLARI
Secondo i Maya, che con il Lungo Computo calcolavano anche lattivit delle macchie solari, anche questultime, con un aumento della loro attivita e concentrazione, porteranno ad un innalzamento della temperatura terrestre. L'attivit solare si svolge in cicli di 11 anni, alternando momenti di quiete ad altri di tempesta. In questo periodo il Sole quieto. Siamo verso la fine del Ciclo Solare 23 che ha avuto il suo picco nel 2001. Il prossimo ciclo, Ciclo Solare 24, che dovrebbe riportare il Sole ad uno stato tempestoso, trova il suo inizio, secondo gli studiosi, nel 31 luglio 2006, data in cui stata osservata la nascita di una piccola macchia solare magneticamente retroversa. Tipico segnale che il prossimo ciclo solare sta cominciando. Sia gli operatori dei satelliti che i pianificatori delle missioni della NASA si stanno fermando per questo prossimo ciclo solare perch ci si aspetta che sia insolitamente tempestoso, forse il pi tempestoso da decenni e che avr il proprio culmine nel 2012.

104

MISTERI DELLA VIA LATTEA


La Galassia della Via Lattea l'inspirazione per il simbolo dell'Ouroboros. Il Mito si riferisce ad un serpente di luce che risiede nei cieli. La Via Lattea rappresenta questo serpente, ed ha il suo punto centrale e galattico vicino al Sagittario: questo serpente si mangia la propria coda. La galassia della Via Lattea ha un grande ciclo di base che finisce con cambiamenti catastrofici. Il segno del SUNTELIA AION (come chiamarono i Greci, soprattutto Platone, gli eventi catastrofici che avrebbero definito la fine dellEra) il Sole che emerge fuori dalla bocca dell'Ouroboros e questo si verificher al solstizio del dicembre 2012. Alcuni scienziati sostengono che la Via Lattea nel suo incedere sta divorando altre galassie nane. In particolare in questo periodo sta incorporando la galassia del Sagittario e il nostro Sistema Solare si trova a transitare proprio vicino a quella zona. "Dopo il morso lento, continuo della Via Lattea, il Sagittario stato ridotto al punto che non potr esistere a lungo", ha detto Martin Weinberg, membro del 2MASS Science Team allUniversit del Massachusetts. "Noi stiamo assistendo alla fine del Sagittario come sistema intatto." "La galassia della Via Lattea fa passare il nostro Sistema Solare attraverso il percorso dei frammenti del Sagittario solamente per una piccola porzione della sua orbita di circa 240 milioni di anni ", ha dichiarato Steven Majewski, professore di Astronomia allUniversit della Virginia. Le stelle dal Sagittario ora stanno cascando marcatamente, sopra la nostra posizione attuale nella Via Lattea. Stelle da una galassia aliena sono relativamente vicine a noi. Dobbiamo rivedere le nostre teorie circa la Via Lattea per tenere conto di questa contaminazione."

COSA DICE LASTROLOGIA


Vediamo la Carta del Cielo eretta per il 21.12.2012 alle ore 12.12 MET per Roma. Innanzi tutto, occorre segnalare che il pianeta Nettuno entra nel segno dei Pesci, suo domicilio, proprio a febbraio 2012 e il 21 dicembre il Sole, appena entrato in Capricorno, forma un sestile esatto proprio con Nettuno. Questo aspetto segno di grande trasformazione. Ma la configurazione pi importante del Tema uno YOD (detto anche Dito di Dio): un aspetto di 150 che coinvolge, da un lato, Giove e Plutone e dallaltra Plutone e Saturno. Lo YOD indica sempre un grande cambiamento ed avendo Plutone coinvolto nella configurazione, il cambiamento pu essere molto profondo sul piano psichico e travolgente su quello fisico: Plutone infatti in Capricorno, dove si aggiunge il Sole, segno di Terra e potrebbe segnalare quindi fenomeni quali terremoti o metamorfosi della superficie terrestre di notevole importanza, piogge abbondanti e freddo intenso (Giove e Saturno). Giove inoltre forma anche unopposizione alla congiunzione Mercurio/Venere. Inoltre, Plutone anche significante di morte, metamorfosi e rinascita mentre Saturno porta la capacit di imparare da nuove esperienze che nascono da eventi dolorosi. Giove il pianeta maggiormente coinvolto nello YOD e ne riceve la maggior energia. Essendo indice di espansione, sottolinea come i significati indicati da Plutone e Saturno saranno particolarmente dilatati. E anche emblematico di pioggia (basta ricordare il mitico Giove pluvio) ed ecco ritornare la possibilit di grandi piogge che caratterizzeranno questa data. Nei suoi significati di religione (soprattutto cattolica), filosofia e spiritualit, Giove sar quindi anche al centro di grandi cambiamenti. Da notare come Giove sia anche il Signore del Sagittario, segno che, come abbiamo visto, tende a scomparire nella Via Lattea ed una leggenda Maya racconta di due Gemelli Divini che salvarono il loro padre ucciso dai Demoni nascosti nella fascia nera della Via Lattea (leggenda dalla quale nacque il gioco della pelota). In questo Tema troviamo appunto Giove collocato nei Gemelli, opposto a Mercurio (tradizionalmente Signore proprio di questo Segno). Unaltro aspetto importante dato dal quadrato a T composto da Nettuno, al quadrato di Giove e di Venere. Questultima coinvolta nellopposizione a Giove e lo attiva nello YOD. Nettuno anchesso tradizionalmente Signore del Sagittario e simboleggia le grandi masse dacqua, come gli Oceani.

105

COSA DICE NOSTRADAMUS


Come abbiamo visto, levento di maggior importanza del 2012 costituito dallingresso di Nettuno in Pesci. Dove il Pianeta ha la sua maggior potenza espressiva,. Ecco cosa scriveva, a met del 1500, il celebre veggente Nostradamus: III.1 Apres combat & bataille nauale, Le grand Neptune son plus hault beffroy, Rouge auersaire de fraieur viendra pasle, Metant le grand ocean en effroy. III.1 Dopo conflitto e battaglia navale, Il grande Nettuno sar al suo pi grande potere: Far impallidire di paura il rosso avversario, Ponendo il grande oceano in spavento. Quindi gia il 2012 (quando il grande Nettuno sar al suo pi grande potere) sembra un periodo di conflitti e tensioni, addirittura una battaglia navale. Ma il veggente non da rilevanza tanto alla battaglia quanto alla forza di Nettuno (che far impallidire il rosso avversario, ossia Marte, per la sua violenza espressiva) provocando dei maremoti. Ancora, il veggente in altra quartina (che alcuni associano ad un possibile avvistamento degli UFO ma che a nostro giudizio non mostra nulla di tutto ci), scrive: I.46 Tout aupres dAux, de Lectore & Mirande Grand feu du ciel en troys nuicts tumbera: Cause auiendra bien stupende & mirande: Bien peu apres la terre tremblera. I.46 Molto vicino ad Aux, Lectore e Mirande Gran fuoco dal cielo in tre notti piomber: Evento accadr davvero stupendo e mirabile: Poco dopo la terra tremer. Si direbbe la descrizione, anche piuttosto precisa, della caduta di alcuni pezzi di asteroide sulla terra, cosa che provocherebbe in effetti mare- e terremoti. Ma ecco una quartina ancora pi esplicita: V.53 La loy du Sol & Venus contendus, Appropriant lesprit de prophetie: Ne lvn ne lautre ne seront entendus, Par sol tiendra la loy du grand Messie.

106

V.53 La legge di Sole e Venere contesa Appropriandosi lo spirito di profezia: N luno n l'altro ne saranno intesi, Per terr la legge del grande Messia. La legge di Sole e Venere collegata alla profezia quella relativa al 2012 e il resto della quartina sottolinea che nessuno creder a questa profezia in quanto sulla Terra prevarr una concezione pi giudaico-cristiana.

CONCLUSIONI
Comparando lAstrologia con le profezie pi conosciute gli auspici per ci che ci attende a dicembre 2012 non sono certo dei migliori ma, come invita anche Nostradamus, non si tratter della fine del mondo ma semplicemente della fine di un ciclo e linizio di un altro, che pu essere anche migliore.

fonte: nibiru2012.it

107

IL PUNTO ZERO...SPIRITUALE

Nikola Tesla fu il primo scienziato ad esprimere l'idea che il vuoto dello spazio soltanto evidente e che riempito di un'energia potenziale, quindi a tirar fuori il concetto d'energia libera o d'energia del punto zero. Ogni cm3 di vuoto siderale conterrebbe infatti una quantit d'energia superiore a quella contenuta nel nostro sole. Ma anzich aggiungersi, le energie presenti si annullano come due onde di senso contrario messe in presenza una dell'altra. Sembra tuttavia possibile eliminare queste interferenze creando zone di coerenza dentro le quali l'energia estratta con la polarizzazione locale di questo spazio energetico al livello del suo punto zero, cio al punto di bilanciamento di tutte le polarit presenti. Alcuni pensano che la tecnologia extraterrestre sia fondata su quest'applicazione della fisica quantica: polarizzando leggermente il vuoto con un metodo ancora poco conosciuto ma basato sull'elettromagnetismo, si arriverebbe a recuperare un po' di energia che, una volta iniettata in un sistema di propulsione, gli permetterebbe di restituire continuamente pi energia di quella che consuma; il sistema non avrebbe cos bisogno di alcun combustibile per funzionare, non farebbe che pompare l'energia disponibile ovunque in modo permanente. Naturopata professionale di formazione, Kishori Aird ci che si potrebbe chiamare un'intuitiva medica. Da oltre 10 anni, fa ricerche sui DNA e sui mezzi per riprogrammarlo e riappropriarsene. Ha appena messo in luce il fatto che il punto zero si trova non soltanto ovunque nello spazio, ma anche in noi, nel nostro essere spirituale, al punto di riunione e d'equilibrio tra le forze contrarie derivate dalla dualit che si affrontano all'interno di ogni essere umano. in questo punto zero spirituale che si pu apprendere a vibrare sulla frequenza della nostra vera essenza e diventare un essere completo, un essere pronto ad affrontare la multidimensionalit. Ecco la sua prova appassionata, estratto del suo nuovo libro, Essenza.

108

Come vibrare alla frequenza della nostra vera essenza

Anche se siamo spesso disperati per la violenza ed i cataclismi ecologici che avvengono attualmente sul nostro pianeta, siamo anche stimolati dalle continue innovazioni ed i nuovi modelli biologici e fisici. stupefacente constatare a quale punto le vecchie strutture possono diventare malleabili per i periodi di turbolenza. Il nostro pensiero collettivo diventa allora permeabile a concetti completamente innovatori. Viviamo un'epoca che fa pensare che anche la verit pu essere ridefinita. Tutti i rami della scienza ce l'insegnano e, in sommo grado, la fisica quantica che dice che la materia che si credeva solida non lo e che la realt concreta determinata dai nostri pensieri.

Dopo la messa in evidenza della teoria delle supercorde, che ridefinisce la natura della materia in funzione del suo tasso vibratorio, il DNA ci appare ora come una rete di reazioni dinamiche sequenziali, animate ed influenzate dall'ambiente. La dinamica del vivente interrelazionale. Un gene X attivato abbastanza a lungo potr iniziare un gene Y, e quest'attivazione di XY comporter l'attivazione di Z. Il groviglio delle reazioni del sistema genetico rompe il concetto d'ordine stabilito da Watson e Crick in 1953. sul modello della fisica quantica che, grazie alla legge delle supercorde, ha dimostrato che la materia non si definisce pi in funzione delle sue componenti chimiche, ma piuttosto in funzione della frequenza e dell'intensit del tasso vibratorio dei suoi elementi, l'esistenza pu essere percepita in funzione del tasso vibratorio di una rete di probabilit che interagiscono e si intersecano.

109

Le frequenze delle une e delle altre si respingono e si attirano, e vibriamo simultaneamente in una rete che si modifica continuamente al gradimento delle frequenze emesse. Nel corso dei miei circa trenta anni di pratica spirituale, ho sentito un cambiamento di frequenza operarsi sul pianeta. Ho la convinzione che l'ora infine arrivata a trasformare i vecchi paradigmi sui quali si fondano i nostri programmi genetici umani. Sono persuasa che viviamo un'epoca dove dobbiamo riappropriarci dell'eredit collettiva che risiede nel cuore di ogni cellula del nostro corpo, e tutto segnala che le circostanze planetarie attuali sono propizie a ci. Sappiamo gi che i nostri atteggiamenti influenzano la nostra salute e la nostra evoluzione. Possiamo anche cambiare i programmi che li governano. Possiamo diventare partecipanti coscienti, innovatori immaginativi. Il punto zero spirituale arrivata l'ora di trovare il nostro potere e di finire con la polarizzazione della dualit. Questa polarizzazione implica che, se creo a partire dalla luce soltanto, genero inevitabilmente una forza negativa altrove. Siamo giunti alla tappa della nostra evoluzione dove dobbiamo integrare queste due polarit. Per arrivarvi, dobbiamo smettere di avere una parte occupata per l'una o l'altra polarit ed andare oltre la polarit positiva (la luce) e la polarit negativa (l'oscurit). La coesistenza delle polarit opposte ci che chiamo il punto zero. Il punto zero un'esperienza magnetica nella quale scegliamo di accogliere simultaneamente gli aspetti negativi e positivi delle nostre esperienze. Per comprendere meglio il punto zero, pensiamo allo tai chi nel quale tutto soltanto fluidit e movimento. Dimentichiamo per un momento la persona che pratica questa disciplina e segue il percorso delle sue mani. Assorbiamo nella loro danza fluida e gentile. Cos ci si pu rappresentare il punto zero: come due polarit in movimento che comunicano tra esse e si equilibrano senza che nessuno dei due prevalga.

Ci si pu rappresentare il punto zero come due polarit, due fiamme gemelle che comunicano tra esse e si equilibrano in una figura armoniosa. Immaginiamo che una delle mani decida bruscamente di prendere il controllo e si immobilizzi o decida di muoversi indipendentemente dal suo partner. Finita la fluidit, volata la grazia ! Il movimento sar automaticamente squilibrato e finir con solidificarsi. Questo essere polarizzato: la mano che prende il controllo, tale una polarit predominante, si interrompe la coreografia e la corrente sar ristabilita soltanto quando le due mani saranno nuovamente in interazione. Conosciamo tutti momenti in cui siamo immobili. Ci dovuto ad un programma inconscio e pu verificarsi in molteplici situazioni. Cos, quando il processo che attraversiamo polarizzato dalla vergogna o dal timore, diventiamo paralizzati, ed il solo modo di rimetterci in movimento di collegare la vergogna o il timore con la sua polarit opposta, la fiducia in s, ad esempio. Anche se viviamo in un mondo polarizzato, possiamo restare fluidi grazie alla coesistenza al punto zero. Possiamo unificare le nostre intenzioni e i nostri comandi e vivere nello stato d'amore al punto zero.

110

Lo stato d'amore si situa oltre alle polarit positive e negative. In questo stato, il bene ed il male, la luce e l'oscurit, il buono ed il cattivo e tutte le altre manifestazioni della dualit, coesistono in un punto di equilibrio chiamato il punto zero. Il punto zero non uno stato neutrale. Il punto zero non statico. multidimensionale, in movimento continuo e si mantiene al centro di uno spazio che cambia continuamente. Se il punto zero costantemente in movimento, perch la forza positiva della luce e la forza negativa dell'oscurit vi coabitano senza annullarsi nonostante le loro polarit opposte. Equilibrando le due polarit in noi, possiamo scegliere di vivere nella compassione e l'amore. Se riusciamo ad integrare i carichi positivi e negativi del nostro vissuto, ci creeremo inevitabilmente una vita equilibrata ed armoniosa. Perch abbiamo gi sovente sperimentato lo squilibrio delle polarit, credo che siamo pronti, ormai, ad integrare queste e creare una nuova realt fondata sullo stato d'amore al punto zero piuttosto che sull'energia delle polarit positive o negative. Al di fuori dello stato d'amore al punto zero, siamo polarizzati, che sia nel bene o nel male, nella luce o nell'oscurit, ecc. Ora, che passa quando esercitiamo un compito, un progetto o un'attivit in questo stato ? Creiamo allo stesso tempo il suo opposto. Certamente, le nostre azioni polarizzate possono condurci al risultato auspicato. Ma osservando pi da vicino, vedremo che per il nostro progetto sono stati necessari pi tempo, energia e sforzo di quello che serviva. possibile anche che il risultato finale, bench adatto, non sia adeguato alla nostra situazione personale. Ma perch questo progetto polarizzato, e dunque presentato alla legge dell'effetto, creer automaticamente la sua contropartita o manifestazione contraria a livello energetico. Il solo mezzo per uscire da questo cerchio infernale consiste nell'accogliere i carichi negativi, utilizzarli ed integrarli perch diventino come i poli di un magnete che attirer nella nostra vita tutto ci di cui abbiamo bisogno. difficile mantenere un carico positivo molto forte quando il carico negativo debole. E pi difficile ancora manifestare fermamente nuove realt se la forza magnetica insufficiente perch si incollano alla nostra vita come magneti sulla porta del frigorifero. L'integrazione dei carichi negativi un processo potente. Immaginate l'intensit del carico della rabbia accumulata da numerosi anni di fronte ad un genitore abusivo. Se potessimo misurare l'ampiezza energetica di questa rabbia, saremmo impressionati dalla sua forza magnetica. Una volta integrato questo carico nel DNA, diventa un polo negativo formidabile con il quale possiamo sistemare un polo positivo equivalente senza avere bisogno della rabbia. questo tipo di montaggio che costituir d'ora in poi il nostro potere di manifestazione. Per visualizzare meglio il punto zero, immaginate un pallone d'anniversario riempito d'acqua, fluttuante in mezzo all'oceano, sballottato al gradimento delle variazioni climatiche e delle onde. Il punto zero si situa in mezzo a questo pallone. Un punto costantemente equilibrato, al centro del pallone, nonostante le turbolenze esterne. Si pu anche vedere il punto zero come un punto fittizio in mezzo ad una linea diritta che comporta una polarit negativa ad un'estremit ed una polarit positiva all'altra. Tuttavia, preferisco utilizzare l'immagine di una sfera. Al punto zero, la forza positiva risulta ottimale a causa del suo potenziale messo in azione dalla presenza della forza negativa corrispondente, le due sono mantenute in un equilibrio perfetto. Dunque immagineremo che due forze opposte possano coesistere nello stesso spazio senza unificarsi, come i due poli di un magnete. Ora che utilizzeremo il carico magnetico di un'emozione precedentemente conturbante e che debilita per creare ci che vogliamo al punto zero, non vedremo pi il carico negativo come una cosa da combattere bens come una forza creativa. [] Ogni esperienza spirituale fuori del comune era seguita da un periodo d'integrazione (durante il quale ero sottoposta a prove, come dovermi disintossicare o qualche altra cosa dello stesso tipo). Come se occorresse sempre pagare un prezzo per le nostre esperienze felici. Ora che includo la mia delusione in queste esperienze, non vivo pi il contraccolpo negativo. [] Occorre capire che mettersi a punto zero non vuole dire di lasciare cadere cose. Si tratta al contrario di mantenere due polarit diverse nello stesso spazio. Non abbiamo bisogno portare di peso le nostre debolezze come se ne avessimo timore. precisamente ci l'errore ! Occorre permettere loro di esistere contemporaneamente ai nostri lati buoni.

111

[] importante essere al punto zero in ciascuna delle nostre decisioni. Se, un giorno, essere a punto zero significa dedicarsi ad altro, bene. Il giorno dopo, il punto zero potrebbe trovarsi altrove poich mobile. La nostra intenzione prima dovrebbe essere di vivere al punto zero piuttosto che di volere aiutare o non aiutare questa o quella persona. [] Essere a punto zero implica che comprendiamo i nostri limiti umani e li accogliamo con amore. L'unione della luce e dell'oscurit pu produrre un risultato straordinario e potente, ma che sar cos confortevole e tollerato, poich questa unione adeguata e genera amore... I miei clienti che hanno lavorato con il punto zero parlano spesso di uno stato di libert e di benessere che richiede molto pochi sforzi. Pi scegliamo di essere a punto zero, pi vivremo esperienze e stati emotivi nuove. Questa nuova forma di pensiero genera una grande libert ed una sensazione profonda d'amore. La tavolozza dei colori delle esperienze al punto zero cos tanto pi variata che il nero, il bianco ed il grigio ai quali siamo abituati ! Ci d accesso a nuove realizzazioni e nuovi dati. Voi anche, proverete una sensazione di totalit quando vi permetterete di sentire allo stesso tempo dell'irritazione e del piacere senza sempre che queste due esperienze fondano. Questo concetto nuovo vi dar forse del filo da torcere all'inizio, perch come se teneste una carica positiva in una mano ed una carica negativa nell'altra, e che queste due cariche si rifiutassero l'un l'altra all'interno di voi.

La chiave consiste nel vedere questa esperienza come un'esperienza di laboratorio ed osservare ci che avviene quando scegliete intenzionalmente di essere al punto zero. Improvvisamente, la tensione si scioglie ed un'energia insolita ma armoniosa scaturisce in voi. Permettete semplicemente alle vostre due emozioni di coesistere nello stesso spazio come lo fanno i due poli di un magnete per creare un campo magnetico. Considererete questo campo. Comandate il punto zero ed aspettate ! Il campo creato dalla coesistenza di due forze opposte la vibrazione del punto zero.

112

Il campo creato dalla coesistenza di due forze opposte la vibrazione del punto zero. Tutta la dinamica dell'albero della vita della Kabbala e, per estensione, della Merkaba, si basa sull'integrazione di polarit contrarie. Come prova, prendiamo uno dei nostri timori, come quello non di sentirsi mai sicuri perch pensiamo di non averne diritto. Permettiamoci di considerare questo timore pur resistendo alla tentazione di respingerlo. In questo spazio esiguo, possiamo far vibrare simultaneamente una sensazione d'espansione ed una sensazione di sicurezza. Possiamo fare vibrare l'oscurit nella luce e la luce nell'oscurit. Manteniamo la tensione di queste forze contrarie fino a che sentiamo che i nostri limiti si siano sciolti e che provavamo un benessere pi grande che se fossimo polarizzati. [] Una volta che ne accumulate sufficientemente, scoprirete un nuovo modo di vivere e, anzich essere governato dai vostri vecchi programmi, inizierete a vivere esperienze originali.

Kishori Aird estratto da "Essenza" RE NOUVELLE - marzo 2005 Questo nuovo libro di Kishori Aird esplora il concetto della frequenza vibratoria della nostra essenza. Apprendendo ad identificare la lunghezza d'onda della nostra essenza e facendola vibrare completamente all'interno di noi, sempre pi ci definiremo con il nostro tasso vibratorio. Come le supercorde, che rappresentano la nuova definizione vibratoria della materia in fisica quantica, anche noi otterremo un'identit vibratoria. L'autrice ci propone di cambiare via quantica stabilendo frontiere sane, prendendo coscienza delle nostre necessit personali ed autentiche, utilizzando il potere delle intenzioni al punto zero e, finalmente, sfruttando la potenza straordinaria della frequenza della nostra essenza individuale ed unica. tradotto da Acquara Fonte: http://www.erenouvelle.com/

113

21 DICEMBRE 2012
LA DATA DEL CALENDARIO MAYA IMPRESSA IN UN CROP CIRCLE

114

Il 15 Luglio scorso un enorme cerchio e' nuovamente stato scoperto ad Avebury Manor, vicino a Avebury, Wiltshire. Questa formazione e' chiaramente una formazione diagrammatica del Sole dei Pianeti (senza alcuna attenzione per le proporzioni astronomiche), ma si possono distinguere Mercurio, Venere, Terra e Marte e tutti gli altri piu' grandi.

Secondo un astronomo la rappresentazione non rappresenterebbe il presente, ma ben si il 21 Dicembre 2012, cioe' la fine del molto discusso calendario Maya. Chiunque abbia eseguito il glifo era quello il messaggio che voleva indicarci.

115

Fonte: CropCircleConnector - www.altrogiornale.org

116

ATTIVAZIONE DEL DNA

Il DNA contiene le istruzioni necessarie per far crescere e funzionare un organismo vivente. Dice alle cellule esattamente quale ruolo devono svolgere nel corpo. Contiene le istruzioni per far battere il cuore, per la formazione corretta degli arti, per far combattere le infezioni al sistema immunitario e per far digerire la cena all'apparato digerente.

117

Il DNA trasporta le istruzioni in un codice composto da quattro lettere dell'alfabeto: G, A, T e C. La sequenza di queste lettere nota come il codice genetico.

Una molecola di DNA somiglia ad una scala elicoidale. Ogni gradino della scala, costituito da due lettere di DNA. A si lega sempre a T e G si lega sempre a C. Il legame delle lettere fa si che tutta la molecola si avvolga in una struttura a spirale come una scala a chiocciola chiamata a doppia elica. Il processo di Ascensione Il processo di ritorno a dodici strati di DNA nella nostra attuale forma umana conosciuto come Ascensione. L'Ascensione il processo attraverso cui il corpo aumenta la vibrazione un p alla volta fino a che non vibra alla risonanza dell'amore incondizionato. Durante questo processo, a livello eterico, dieci ulteriori strati di DNA si collegano ai circuiti del corpo e del cervello. Come il corpo aumenta la propria vibrazione e come il nuovo DNA

118

collegato, i modelli basati sulla paura e le credenze sono simultaneamente rilasciati e lasciano spazio per un'esperienza di maggior gioia, creativit ed auto-espressione.

Dieci strati sono Interdimensionali Nella quarta dimensione [la dimensione umana], ci sono due strati di DNA [anelli o toroidi]. Chi dice che ne avete 12 sta dando una descrizione 4D di un puzzle multidimensionale . Ci sono in realt solo due strati biologici o fisici. Tutto il resto, i dieci che non sono menzionati, non indicati e non visibili in 4D, sono sovrapposti ai due che si possono vedere. Non sono strati ulteriori. Si sovrappongono a quelli biologici, molti di loro si interfacciano biologicamente con gli strati che siete in grado di vedere. Cos, ci sono davvero due strati con altri dieci aspetti interdimensionali su di loro. cos che si arriva a 12. Dieci non potete vederli, due si. Abbracciando la prima serie di dodici strati di DNA, si considerati "Cristici". Molti metafisici hanno parlato del ritorno del "Cristo". Il ritorno del "Cristo" e sar nella forma umana dei molti che incarneranno la nuova genetica. Il singolo che ha incarnato dodici strati di DNA o divenuto "Cristico" muove al di l della limitazione insita nella forma umana. Nel muoversi oltre la limitazione l'individuo si sposta anche oltre la paura. Come tutti gli uomini incarnano la nuova genetica, a poco a poco la civilt gradualmente si ristrutturer per basarsi sull'amore incondizionato.

L'unione degli emisferi cerebrali Siete in procinto di riunire l'emisfero destro e sinistro del cervello (come stato originariamente progettato). Una volta che questo processo finito, cose mirabili cominciano a succedere: la vostra creativit fiorisce con l'agilit mentale necessaria per manifestare le vostre visioni creative. Si accede ai livelli del cervello che risuonano alle frequenze delle dimensioni superiori e si attinge ai pacchetti di Luce di saggezza e di informazioni cosmiche che sono memorizzate l. Le principali ghiandole all'interno del cervello vengono attivate e ci si riconnette con gli aspetti di voi che sono stati inattivi per migliaia di anni. Le Camere dell'Ascensione Dentro le piramidi dell'antico Egitto gli iniziati venivano gradualmente elevati nella vibrazione un p alla volta nell'arco di tempo di molti anni. Questo comportava la ristrutturazione cellulare dei loro corpi a quello che viene definito un corpo "cristallino" nella forma. Lo scopo finale delle iniziazioni in Egitto era per gli iniziati di trascendere l'esperienza della morte e di portare la propria incarnazione nella dimensione successiva. Per questo la ristrutturazione cellulare alla forma "cristallina" era una necessit.

119

Le piramidi erano necessarie solo per quelli con una vibrazione pi bassa (la forma umanoide parzialmente consapevole ) e per questo sono state ritenute necessarie per sostenere l'ascensione in questo modo. Ogni camera all'interno della piramide utilizzava una variet di dispositivi per mantenere una specifica vibrazione necessaria per ascendere una forma da 5024 a 45000 strati di DNA. Gli iniziati entravano nella piramide per diverso tempo ed imparavano a mantenere le vibrazioni all'interno delle camere di propria iniziativa.

Il DNA come mezzo di comunicazione I codici sono contenuti nel composto cellulare-genetico. I Chakra sarebbero un p come trasformatori di potenza, resistenze e condensatori. Ogni cellula ha una coscienza in modo che quando la personalit dell'uomo viene bloccata e non riesce ad andare avanti, la coscienza del "s superiore" pu premere un interruttore che d un messaggio alla struttura cellulare che dice: "Dobbiamo creare un qualche tipo di situazione, al fine di stimolare la personalit e riportarla sulla strada giusta. "

Alcuni schemi di possibilit del DNA sono inviati al s superiore. Potrebbe essere una qualche forma di incidente o di malattia, o forse un'informazione illuminante da un amico e il S Superiore quindi offrir a questi schemi l'anima e poi dir: "Questo ci che dobbiamo fare" e successivamente premer un interruttore che porter determinate situazioni alla manifestazione. E questo il motivo per cui abbiamo detto che il DNA e l'RNA sono sistemi di comunicazione. Sarebbe come se il DNA fosse il link per il s superiore e l'anima e l'RNA fosse in un certo senso la risposta dell'anima.

120

La Luce (informazione) si esprime attraverso il mezzo che chiamiamo coscienza e quella coscienza codificata all'interno del DNA. Le polarit + / - nella luce sono comparabili al DNA-RNA, che potrebbero essere descritti come le polarit della coscienza umana. Questa anche la ragione per cui la coscienza umana oscilla tra luce e buio. Nuove attrezzature - nuovi programmi Per rafforzare il collegamento con il vostro s superiore verranno impiegati nuovi modelli. Siete in procinto di cambiare una parte importante della biologia conosciuta da voi come DNA. Questo nuovo modello permette di camminare in piena sintonia con il vostro S Superiore in ogni momento. Anche dopo che la parte nuova installata deve essere programmata. Tale programmazione consister nell'istituire i percorsi sinaptici nel cervello necessari per il pieno utilizzo delle nuove attrezzature. La ri-connessione del DNA di per s offre solo l'opportunit di una maggiore comunicazione. E' ancora necessario collegare i fili alle nuove attrezzature. Ci sono molti modi per stabilire nuovi percorsi sinaptici nelle vibrazioni superiori della Nuova Terra. Molte pi modalit si presenteranno per collegare pienamente il nuovo hardware. (Le intere registrazioni akashiche sono nel vostro DNA.) La legge Universale prevede che la forma fisica di una specie pu essere modificata o riformattata solo da coloro che abitano in essa. Ci significa che il DNA di una specie Terrestre pu essere modificato solo attraverso la scelta creativa della coscienza che abita nel corpo. Questo per voi significa che il DNA umano che responsabile per ogni aspetto della vostra presenza fisica non pu essere modificato da altri esseri, n pu essere cambiato da voi al di fuori del piano fisico. Come si fa a cambiare il proprio DNA? Per cambiare il vostro DNA e per cambiare la vostra struttura dovete modificare le vostre emozioni. necessario anche modificare i vostri pensieri, perch fare queste due cose significa cambiare la vostra biochimica e la chimica del vostro cervello.

La vibrazione del vostro intero corpo si sta spostando ad una frequenza pi alta durante la trasformazione cellulare. Alcuni stanno sperimentando diversi sintomi fisici che possono essere forti a volte o possono essere molto sottili. In questa vita c' pi evoluzione in atto nel vostro corpo che in tutte le precedenti vite su questo pianeta. Una trasformazione in atto nel vostro corpo e nella Terra. La stessa struttura cellulare del vostro corpo sta cambiando in modo tale che vi permetter di resistere e di integrare queste frequenze pi elevate di energia.

121

Tradotto da Acquara per Segnidalcielo.it fonte: http://maya12-21-2012.com/2012forum/

122

2012
L'INIZIO DI UNA NUOVA ERA

Foto sopra: il pittogramma apparso a Westwoods, Lockeridge (Wiltshire-UK) il 17 luglio 2008.

Esso rappresenta il simbolo Maya della "Croce di Quetzacoatl", ovvero sta ad indicare simbolicamente l'imminente ritorno del dio Viracocha

Mentre il 2012 sempre pi vicino, molti affermano che sulla Terra sono gi presenti i segni che contengono la chiave di una spiritualit e una coscienza trasformatrice. Secondo alcuni, i cerchi nel grano, sono uno di questi segni. Qual il rapporto tra i cerchi nel grano e il 2012? Che significato hanno i cerchi nel grano? "Janosh" uno dei massimi esperti mondiali sul 2012, decodifica alcuni messaggi che ci possono aiutare a prepararci alla prossima Era. Da tempo la data del 2012 riceve un largo interesse. E' una data sempre pi vicina in cui, secondo i Maya, abbandoneremo il mondo del Quarto Sole ed entreremo nel Quinto. Le Profezie maya riferite a questa data, parlano di un momento di cambiamento, di armonia e di rinascita. Se siamo consapevoli e ci apriamo, in modi visibili e invisibili, il 2012 sar la transizione in una nuova era. Capiremo che cosa sta accadendo e perch. Stimoleremo e risveglieremo il nostro subconscio e contribuiremo a creare la nuova realt che si sta preparando. Vi sono molti modi per collaborare a questo cambiamento. In relazione alla nuova era, ho scoperto che posso aiutare gli altri ad entrare in contatto con il subconscio attraverso la mia arte.

123

UN PERIODO DI TRANSIZIONE
Molti si chiedono che cosa possa significare la transizione dal Quarto mondo al Quinto. Lo storico e antropologo guatemalteco Carlos Barrios, che ha dedicato 25 anni allo studio del calendario Maya, descrive il periodo che si avvicina al 2012: " Non siamo pi nel mondo del quarto sole, ma non siamo ancora nel mondo del quinto. E' un periodo intermedio, un momento di transizione. Durante il momento di transizione vi sar una colossale convergenza Globale di distruzioni ambientali, caos sociale, guerre e rapidi cambiamenti. Tutto ci stato previsto dalle semplici spirali matematiche del calendario Maya. Tutto cambier". Assieme ad altri esperti, Barrios predice che il 21 Dicembre 2012 sar l'inizio di una nuova era, derivante dall'intersezione del Sole con l'Equatore galattico e l'allineamento della Terra con il centro della nostra galassia.

IL RITORNO DELLA COSCIENZA


Secondo gli anziani del Clan Maya guatemalteco dell'Aquila, il quinto ciclo sar un periodo di saggezza, armonia, pace, amore, coscienza e ritorno all'ordine naturale. ma non sar, come molti temono, la fine del mondo. Il primo ciclo era di energia femminile e il suo elemento era il fuoco. Il secondo ciclo era di energia maschile e il suo elemento era la terra. Il terzo ciclo era di energia femminile e il suo elemento era l'aria. Il quarto ciclo di energia femminile e il suo elemento l'acqua. Il quinto ciclo sar una fusione di energia femminile e maschile. Sar una transizione in cui non vi sar pi conflitto tra le polarit. Porter equilibrio e non vi sar gerarchia in cui un'energia superiore all'altra. Entrambe le energie si supporteranno a vicenda. per questo sar un periodo di armonia, il regno dell'amore e il ritorno della coscienza. Il suo elemento sar l'Etere. Affidandoci alla conoscenza Maya dell'Universo, non dobbiamo avere paura di ci che accadr nel giro di pochi anni. Diamo fiducia alla loro antica saggezza e aspettiamo con gioia questa transizione in nuovo mondo, in una nuova dimensione.

I CODICI NASCOSTI DEI CERCHI NEL GRANO


In questi ultimi anni, i cerchi nel grano sono diventati sempre pi raffinati e complessi. Il motivo l'espansione e la crescita della coscienza dell'umanit. Con l'avvicinarsi del 2012,gli uomini stanno lentamente ma stabilmente aprendo la mente alla conoscenza contenuta in questi messaggi. Guardando queste forme geometriche sacre ed entrando in sintonia con la loro energia, la nostra coscienza si espande. Pi i cerchi diventano complessi e pi la nostra coscienza stimolata a crescere. Le informazioni contenute nei cerchi raggiungono la nostra mente subconscia, anche se non ne siamo consapevoli. Se rimaniamo aperti, svilupperemo i nostri scopi pi alti a tutti i livelli: fisico, mentale, emotivo e spirituale. In modo davvero meraviglioso veniamo condotti a comunicare con altre forme di vita parallele alla nostra. Le forme e le figure di questi cerchi contengono delle informazioni sulla loro origine, anche se non siamo ancora in grado di decodificare tutte queste informazioni con la mente analitica. Gli uomini sono esseri soprattutto visivi. Ci pu costituire uno svantaggio, perch le informazioni contenute nei pittogrammi vengono assorbite pi facilmente attraverso il subconscio, pi che attraverso l'organo della vista. La loro energia risuoner con la nostra stessa struttura geometrica, guarendoci dal dolore presente e futuro.

124

foto sopra: Il 15 Luglio scorso un enorme cerchio e' stato scoperto ad Avebury Manor, vicino a Avebury, Wiltshire. Questa formazione e' chiaramente una formazione diagrammatica del Sole dei Pianeti (senza alcuna attenzione per le proporzioni astronomiche), ma si possono distinguere Mercurio, Venere, Terra e Marte e tutti gli altri pianetii. Secondo un astronomo la disposizione planetaria farebbe riferimento alla data del 21 Dicembre 2012, cioe' la fine del discusso calendario Maya. Chiunque abbia eseguito il glifo era quello il messaggio che voleva indicarci.

E' importante capire che i crop circle sono qu per riflettere la straordinaria bellezza e la saggezza presenti in ogni essere umano. Ci guideranno e ci aiuteranno a comprendere pienamente tutti gli aspetti della creazione. I pittogrammi ci fanno capire che la geometria sacra non solo dentro di loro, ma in tutto ci che ci circonda e dentro di noi. Dall'allineamento delle stelle e dalle antiche strutture architettoniche a ogni cellula del nostro corpo, a ogni battito del nostro cuore, questa geometria ovunque. L'Universo, la Terra e tutto ci che vive stato creato secondo la regola aurea, la fondamentale proporzione geometrica della perfezione divina. Tutto nell'Universo suona, canta questo messaggio di verit. la geometria sacra universale e vibra con il nostro DNA, con il nostro subconscio e pu avere effetti guaritivi in tutti coloro che si aprono a questa conoscenza che gi dentro di noi. E' lo stampo della creazione.

Janosh

fonte: The Mystery of 2012 125

Pianeta Eris e il riscaldamento globale

Il ricercatore della NASA Cristian Negureanu, ha inviato un rapporto scritto per l'interesse di Planet X o Nibiru

PLANET X
THE GLOBAL WARMING

La vera causa dei cambiamenti climatici, eruzioni vulcaniche, intensificazione della attivit sismica, ecc, dovuta all'avvicinarsi al nostro sistema solare del pianeta Eris (UB-313), e conosciuto in antichit sotto diversi nomi come: Nibiru, Marduk, Nemesi, Hercolubus, il Pianeta degli Dei, il pianeta dell'Impero, il Pianeta della Croce o il pianeta rosso.

foto sopra: una immagine del piccolo pianeta Eris (Planet X) scattata dal telescopio spaziale Hubble. Il piccolo pianeta orbita intorno ad una stella classificata come Nana Bruna, rinominata Dark Star. BRISBANE, Australia - Luglio 2008 La nostra serie sui fenomeni generati dalla possibilit che ci sia effettivamente un pianeta X ha avuto molte risposte. Un ricercatore, Cristian Negureanu, ha inviato questa spiegazione riguardo il PIaneta X o Nibiru. La causa reale dei cambiamenti del clima, dell'attivit vulcanica, dell'intensificazione dell'attivit sismica ecc., il pianeta Eris, che si sta avvicinando al nostro sistema solare, chiamato 2003 - UB - 313 e conosciuto nell'antichit con nomi diversi come: Nibiru, Marduk, Nemesi, Hercolubus, il Pianeta degli Dei, il Pianeta dell'Impero, il Pianeta della Croce o il Pianeta Rosso. Sotto riportato un breve resoconto dei primi (recenti) contatti con Eris: Osservato per la prima volta il 21 ottobre 2003 utilizzando il telescopio Oschin 1,22, sul Monte Palomar (California). Scoperto da Michael E. Brown, Chad Trujillo, David L. Rabinovitz, il 5 Gennaio 2005, sulla base delle foto scattate nella data sopra indicata.

Ulteriori osservazioni pubblicate nel mese di ottobre 2005 hanno mostrato un satellite chiamato Dysnomia (Gabriel). Il pianeta Eris / Nibiru si avvicina periodicamente alla Terra una volta ogni 3600 anni provoca numerosi cambiamenti climatici, uno di questi il surriscaldamento del pianeta con la conseguenza naturale dello scioglimento dei ghiacciai. L'effetto dello scioglimento dei ghiacciai, a causa della loro acqua dolce, comporter la fine del sistema termosalino naturale, il "motore" che permette la circolazione della corrente del Golfo verso il Nord ed il congelamento di diverse aree del Nord - Ovest dell'Europa e del Nord - Est degli Stati Uniti d'America In breve, questo il processo che ha avuto luogo nel corso degli ultimi due periodi in cui il Pianeta degli Dei passato tra Marte e Giove, il punto pi vicino alla Terra: 7200 anni fa, durante il cataclisma noto come "Diluvio Universale", "improvvisi cambiamenti di temperatura, violente tempeste e valanghe d'acqua dall'Antartide uscirono dalla loro 'prigione di ghiaccio'. Il Dr. John T. Holliger dell'Universit del Maine (USA) ritiene che pezzi di grandi dimensioni periodicamente si sono staccati dal ghiaccio Antartico creando una grande marea "(Zecharia Sitchin, Il Dodicesimo Pianeta).

3600 anni fa, durante l'Esodo degli Ebrei dall'Egitto a met del secondo millennio aC, la Terra ha subito grandi cataclismi. "Un corpo celeste che entrato di recente nel nostro sistema solare - una nuova cometa - si avvicinato molto alla Terra [causando - A / N] la scomparsa dello strato di ghiaccio" (Immanuel Velikovsky, "Mondi in collisione"). La situazione attuale - lo scioglimento dei ghiacciai ai Poli sta accelerando.

I cambiamenti del clima ed i cambiamenti geologici aumenteranno perch il pianeta Eris / Nibiru non ancora vicino a Plutone, il punto pi vicino alla Terra. Si presume che questo accadr tra il 2012 - 2014.

Oggi, identici fenomeni (il riscaldamento globale e l'attivazione dei vulcani) avvengono anche su altri pianeti del nostro sistema solare a causa di Eris / Nibiru. Ecco alcuni esempi:

La luna di Nettuno, Tritone si sta riscaldando (BBC Science & Technology News, 25 luglio 1999).

Plutone sta sperimentando un riscaldamento straordinario (Massachusetts Institute of Technology News, 9 ottobre 2002).

Un'eruzione vulcanica sul satellite di Giove Io (Icarus Astronomy, novembre 2002).

Il riscaldamento del pianeta Marte (ABC News, 7 dicembre 2002). Il riscaldamento di Saturno (28 gennaio 2007, www.interstars.net ): scienziati della UCLA (University of California, Los Angeles) - dipartimento di fisica e astronomia e quelli dell'Universit di Boston hanno notato che la temperatura dell'atmosfera superiore di Saturno pi alta di quanto stimato. Per questo il professor Allan Aylward della UCLA ritiene necessario riesaminare le principali ipotesi sull'atmosfera planetaria e stabilire la causa dei rispettivi surriscaldamenti. Il prof. Aylward ha anche notato un processo simile su Marte, concludendo: "Studiare gli aspetti delle altre atmosfere planetarie ci aiuter a trovare indizi sul futuro della Terra ". I libri sopra menzionati includono anche altre diverse descrizioni di fenomeni gravi come eruzioni vulcaniche, incremento dell'attivit sismica, terribili uragani, enormi maree, inversione dei Poli, e cos via, quello che avvenuto 7200 anni fa, rispettivamente 3600 anni fa, processi che sono sempre pi frequenti oggi sulla Terra. Di seguito ci sono alcuni argomenti supplementari a sostegno dell'ipotesi che Eris sia Nibiru: Il numero dei suoi satelliti. Zecharia Sitchin ha parlato di loro nel libro citato prima: "Quattro satelliti avevano un rapido movimento di rotazione, 'roteando come vortici', altri tre satelliti - il Mad Wind, il Twirling Wind e il Sovereign Wind, utilizzando i loro satelliti come 'carri d'assalto', lui (Nibiru - A / N) ha mandato avanti i venti, tutti e sette i venti pronti a combattere ". Su Wikipedia, la ricerca "oggetto transnettuniano" trova altri sette corpi celesti, ad eccezione di Plutone ed Eris, la maggior parte di loro scoperti da M. Brown, C. Trujillo, D. Rabinowitz.

Le loro dimensioni sono di circa: - Eris: 2,400 km - Santa ( 2003 EL 61 ): 1,800 km - 2005 Fy 9: 1,800 km -Sedna: 1,800 km -Orcus: 1,800 km - Quaoar: 1,200 km - Ixion :1,000 km - Varuna: 1,000 km Gli scritti Sumeri affermano che un satellite del pianeta Nibiru ha colpito un altro pianeta, Tiamat, creando il "Cielo" (La Fascia di Asteroidi tra Marte e Giove) e la Terra all'inizio del nostro sistema solare. Il Professor M. Brown ha recentemente dimostrato sulla rivista "Nature" che il pianeta 2003 - EL 61 ha subito una tremenda collisione con un altro corpo celeste all'inizio del nostro sistema solare. Maggiori informazioni su www.futura-sciences.com (28 marzo 2007). Nelle righe seguenti metter in evidenza il legame tra Eris (il suo nome intermedio stato UB 2003 - 313) e gli scritti Antichi, in cui il pianeta stato spesso chiamato Nibiru: Nel 2003, l'anno in cui stato osservato per la prima volta (comunicazione ufficiale), la rivista "Science et Vie" (edizione di febbraio) ha presentato la traiettoria ellittica di un altro pianeta nel nostro sistema solare, IDENTICA alla traiettoria del pianeta Nibiru / Marduk precedentemente presentata da Z. Sitchin.

(FOTO 1 sotto: www.science-et-vie.com)

(FOTO 2 sotto - www.sitchin.com )

Nel 2005, diversi mesi dopo la scoperta, illustri astronomi provenienti da 19 paesi riuniti nel Centro Astronomico Vaticano si sono collegati tramite Internet con il Centro Astronomico sul monte Tucson (Arizona, Stati Uniti d'America) - uno dei pi potenti del mondo.

Il 1 Agosto 2005 i giornali di tutto il mondo hanno scritto: "Il corpo celeste stato provvisoriamente chiamato 2003 - UB - 313". Gli Scienziati che hanno dato questo nome al pianeta Nibiru avevano una conoscenza approfondita degli scritti Sumeri, infatti "UB" significava il gruppo di sette pianeti (3 + 1 + 3 = 313 = 7), composto da Marte, Giove, Saturno, Urano, Nettuno, Plutone e Nibiru. L'altro gruppo costituito dai cinque restanti pianeti (2 + 0 + 0 + 3 = 2003 = 5), il che significa: il Sole, Mercurio, Venere, la Terra e la Luna. Neanche il "12" stato una coincidenza - la somma dei numeri nel nome intermedio. I Sumeri conoscevano 12 corpi celesti! Allo stesso modo Z. Sitchin ha scritto nel suo libro Il Dodicesimo Pianeta che "UB formato da sette parti, chiamato giparu nella lingua Accadica (il rifugio notturno) [..] Non c' alcun dubbio che l'origine della fede degli antichi nei 'sette cieli' ". L'area di Eris, 2400 km + / - 97 km, misurata utilizzando le immagini del telescopio Hubble, stata resa pubblica alla fine di aprile 2006.

Nel mio libro intitolato La Bibbia e gli UFO, 1991, sulla base dei dati dell'Apocalisse / Rivelazione, ho dato le dimensioni di una possibile stazione planetaria: era di 2400 km.

L'ultimo libro della Bibbia contiene dettagli sul pianeta Eris (capitolo 21: 2,12,16) chiamato la NUOVA GERUSALEMME (ERIS / SALEM), insieme con il suo diametro ed area: a) diametro: 12000 x 200 m (1 stadio) = 2400 km. b) Superficie: 2400 km (lunghezza) x 2400 km (larghezza) x 12 (piani o livelli) = 69,120,000 km2. Le antiche scritture hanno anche descritto l'aspetto di cometa (aspetto di cometa nel senso che provoca grandi catastrofi) di Eris / Nibiru, molto probabilmente causato da uno dei suoi satelliti:

a) Gli scritti Sumeri, 7200 anni fa: "Un pianeta in movimento molto veloce, su un orbita ellittica, simile ad una cometa" (Z. Sitchin, Il Dodicesimo Pianeta). b) La sua luminosit (Yahweh/ Anu - il Leader del pianeta degli Dei - A / N) come il sole, una fiamma che brucia dopo il Suo passaggio"(Habacuc 3: 4 - 5). c) 3600 anni fa: "Una cometa [..] giunta molto vicino alla Terra nel mezzo del secondo millennio aC" (I. Velikovsky, Mondi in Collisione). La situazione attuale: a) il professor M. Brown (in dettaglio anche su www.interstars.net, 21 gennaio 2007) ha dichiarato che il pianeta 2003 - EL - 61 pu subire l'attrazione di Nettuno, trasformandosi nella pi brillante cometa mai vista, almeno 6000 volte pi brillante rispetto alla cometa Halle Boop. b), Eris dovrebbe passare tra Marte e Giove il suo punto pi vicino alla Terra nel corso del 2012 - 2014. Questo il motivo principale per cui la NASA ha lanciato il veicolo spaziale Dawn il 27 settembre 2007, che arriver a destinazione, la Cintura degli Asteroidi, nel 2011. La spiegazione logica del processo di riscaldamento del pianeta Terra e degli altri pianeti nel nostro sistema solare si rivela essere quello fornito da I. Velikovsky, nel suo libro fin dal 1950: "Due corpi celesti sono stati attratti uno dall'altro. Le masse interne della Terra sono state spinte verso la superficie. La Terra, a causa del suo movimento di rotazione disturbato, ha cominciato a scaldarsi ". Alcune immagini proposte dalla NASA (APOD - Astronomia Immagine del Giorno) ci mostrano chiaramente che nel suo viaggio verso la Terra, la Stazione/Pianeta Eris / Nibiru si sta avvicinando.

(FOTO 3: Eris 31 luglio 2005 - www.nasa.gov)

(FOTO 4: Eris 1 Agosto 2005 - www.nasa.gov)

(FOTO 5 : Eris 18 Settembre 2006 - www.nasa.gov)

(FOTO 6 : Eris 19 Giugno 2007 - www.nasa.gov)

Nei media di tutto il mondo il 16 Agosto 2006 apparsa la seguente foto del nostro sistema solare:

(FOTO 7 : il Sistema Solare - www.bbc.co.uk)

Mancava qualcosa: la Stella Oscura. Era presente nel sito web di Andy Lloyd:

(FOTO 8: Il sistema solare e la Stella Oscura: www.darkstar1.co.uk)

Il 25 aprile 2007 stata ufficialmente comunicata la scoperta del pianeta Gliese 581c, che potrebbe essere come la Terra. C' effettivamente una Stella Oscura, intorno alla quale orbita il pianeta.

(FOTO 9 : 02 Maggio 2007 www.nasa.gov)

La foto offerta dalla NASA molto simile a quella della copertina del libro di Andy Lloyd libro intitolato Dark Star. In conclusione, possibile dimostrare l'esistenza di un sistema binario di stelle in cui la Stazione/Pianeta Eris / Nibiru il collegamento fisico o "traghetto" tra il nostro sistema solare e il sistema della Stella Oscura, tra la civilt umana e la civilt degli Anunnaki / Elohim . Credo che una educazione psicologica del genere umano sia in pieno sviluppo. Alcuni indizi: 1) Il bunker norvegese - insieme con gli alloggi sotterranei costruiti in Norvegia, (Google e YouTube: Lettera di un politico norvegese sul 2012) stato ufficialmente inaugurato anche un magazzino con centinaia di milioni di semi per proteggere l'umanit in caso di catastrofe, il 26 febbraio 2008. Il Primo Ministro norvegese, Jens Stoltenberg, un militante ecologista, Wangari Maathai (Kenya) - il Premio Nobel per la Pace, Jose Manuel Barroso - il Presidente della Commissione europea, hanno preso parte all'inaugurazione.

(FOTO 10 www.whynotnews.eu)

Due dichiarazioni rilasciate durante l'evento: Jens Stoltenberg: "La diversit biologica minacciata dalle forze della natura e dalle azioni delle persone; il bunker con i semi la nostra polizza di assicurazione." Si noti che il Primo Ministro norvegese ha messo al primo posto "le forze della natura." Jose Manuel Barroso: "Noi speriamo e lavoriamo per il meglio, ma dobbiamo essere pronti al peggio." Non vi sono ulteriori osservazioni. 2) I bunker sulla luna. Gli scienziati lavorano ad una vera e propria "Arca di No", che sarebbe situata sotto il suolo della Luna. Gli alloggi dovrebbero contenere informazioni sul DNA, embrioni, la fusione dei metalli, le piante in crescita e tutto ci che essenziale per la vita e la civilt, se dovesse accadere un evento catastrofico sulla Terra e minacciare l'esistenza del genere umano. Dettagli: Telegraph, Il Sole (10 marzo 2008).

(FOTO 11 : www.telegraph.co.uk)

10

3) Nel febbraio 2008, stato dato anche l'annuncio che la Sony Pictures ha acquisito i diritti di un nuovo film del regista Roland Emmerich. Il titolo del film "2012" e sar distribuito nell'estate del 2009. Il titolo "2012" si riferisce alla data in cui, secondo il calendario Maya, il mondo come lo conosciamo finirebbe. "Apocalypse" di Emmerich tra i film di catastrofi, essendo simile al film "The Day After Tommorow", un successo internazionale dal 2004. Il film stato premiato a maggio 2004, dopo "The Observer" ha reso pubblico un rapporto del Pentagono sui drammatici cambiamenti climatici, nel mese di febbraio 2004 (Google: The Observer Pentagon Climate). Si noti che a partire dall'estate 2009, il momento dell'anteprima internazionale del film, il pianeta Eris / Nibiru si vedr nel cielo come un oggetto leggermente rosso. 4) Il 28 febbraio 2008, un'altra notizia stata diffusa in tutto il mondo. Il titolo era qualcosa di simile: "Gli astronomi giapponesi credono nella esistenza di un nuovo pianeta nel sistema solare." Alcune idee: Le operazioni sono state coordinate dal professore giapponese Tadashi Mukai e dal ricercatore americano Patrick Lykawka. Saranno pubblicate nel mese di Aprile, quest'anno, nell'Astronomical Journal a cura della American Society for Astronomy. "C' un'alta probabilit che un vero e proprio pianeta, ancora sconosciuto.. situato ai bordi del nostro sistema solare... stiamo ora osservando in luoghi dove non avevamo guardato prima, e credo che saremo in grado di vedere il pianeta entro i prossimi cinque o dieci anni", hanno detto i ricercatori. Dettagli su Google: Earth Size Planet News National Geographic;

http://news.nationalgeographic.com/news/2008/03/080317-new-planet.html L'immagine mostrata dal National Geographic IDENTICA a quella mostrata dalla NASA il 1 Agosto 2005: il Pianeta Eris/2003 UB 313.

(FOTO 13: www.newsnationalgeographic.com )

Dettagli nel libro "Planet Eris and the Global Warming" (si possono trovare su Amazon).

11

"ECCO, ARRIVA IL SOLE"


[Here Comes the Sun, brano di George Harrison]

di Michael Brown

SEBBENE QUESTA INTUIZIONE SIA PRESENTE IN ME GI DA MOLTI ANNI, SOLTANTO ADESSO SENTO GIUSTO DIFFONDERLA. IL CHE MI POSSIBILE, PERCH CI CHE IN PASSATO POTEVA SEMBRARE INCREDIBILE, O SCOLLEGATO DALLA NOSTRA ATTUALE ESPERIENZA UMANA, STA ORA RAPIDAMENTE DIVENENDO UNA REALT ASSIMILABILE. E, ANCHE SE HO ATTESO MOLTO TEMPO PER METTERE PER ISCRITTO TALE MIA COMPRENSIONE, STO ANCORA SOLO ANTICIPANDONE I PRINCIPALI EVENTI, CHE CONVALIDERANNO APPIENO L'IMMENSA PORTATA DELLE CIRCOSTANZE QUI SOTTO PREVISTE. PER QUELLI TRA VOI EMOZIONALMENTE SENSIBILI E CONSAPEVOLI, QUESTE INFORMAZIONI SARANNO CONTEMPORANEAMENTE UNA CONFERMA E UN'INTEGRAZIONE. A QUELLI TRA VOI CUI TUTTO QUESTO GIUNGE NUOVO, QUESTE INFORMAZIONI SERVIRANNO PER PREPARAVI A RISPONDERE, INVECE CHE RE-AGIRE, AGLI INEVITABILI AVVENIMENTI CHE SI DELINEANO AL NOSTRO ORIZZONTE COLLETTIVO DI ESPERIENZA. ENTRO UN BREVISSIMO LASSO DI TEMPO, il nostro sole finir in prima pagina. Dibattiti un tempo rivolti a gruppi dediti all'astronomia, entreranno nei templi sacri di produzioni televisive come la CNN (la cui pronuncia suona see an end) [cio vedere una fine l'autore user molti giochi di parole - N.d.T.] ed altre emittenti di rilievo. Giacch questi punti di osservazione parlano della nostra esperienza umana solo considerandone gli effetti, e rimangono perci inevitabilmente ignoranti rispetto al principale punto causale della nostra esperienza collettiva, scontato che finiranno immancabilmente per parlare del sempre pi strano ed imprevedibile comportamento del nostro sole, e lo faranno in modo tale da innescare la paura di massa. L'ignoranza, e la conseguente analisi senza effetti utili cui essa d il via, sono sempre causa di paura. Credere che il nostro sole possa a un certo punto cercare di farci del male, come credere che gli spacciatori siano in qualche modo responsabili della dipendenza da droga, o che i politici abbiano la capacit di dare potere alla gente.

Durante il prossimo periodo della nostra esperienza umana, il sole si comporter in modo imprevedibile e senza precedenti. Osserveremo un aumento dellattivit delle macchie solari e dei conseguenti brillamenti, eruzioni di materia solare. Queste ultime avranno un impatto di tale intensit sul nostro pianeta, che sar impossibile ignorarle. Si verificher un'ampia gamma di conseguenze, ed eccovene alcune. Sul piano fisico, verr causato parecchio fastidio e disturbo alle ipotesi delle discipline umane secondo cui tali eventi sono sotto il controllo di Dio. Le nostre reti elettriche salteranno, spesso per giorni, i satelliti intorno alla terra verranno danneggiati o dovranno essere spenti per prevenire danni, e molti dei nostri sistemi di comunicazione, come cellulari e Internet, subiranno interruzioni. Tali fenomeni sono gi iniziati: quelli tra voi che vi prestano attenzione, avranno notato che eventi simili si sono gi verificati nelle prime due settimane di Dicembre 2006, specialmente per quanto riguarda i nostri sistemi di comunicazione planetari. Il clima diverr anchesso sempre pi ed ostinatamente imprevedibile. E anche questa una realt gi da ora. Sul piano mentale, si creer confusione nei nostri processi di pensiero; sar difficile pensare lucidamente, comunicare l'un l'altro chiaramente, e persino capire dei concetti che prima apparivano pi che ovvii. Il pensiero-lineare parr mancarci e la logica fallire il bersaglio. Vivremo anche interferenze nelle nostre facolt mnemoniche (a breve e lungo termine). Sul piano emozionale, vivremo ondate di inattesa paura, rabbia e dolore. Molte persone, il cui comportamento appare solitamente tranquillo, calmo e controllato, diverranno imprevedibili. Accessi emotivi inaspettati da parte di personaggi pubblici diventeranno la norma (e sta gi succedendo). Ci sentiremo sopraffatti da stati emozionali per noi impossibili da descrivere. I conflitti emotivi tra individui, gruppi e nazioni aumenteranno in modo esponenziale. E i farmaci che bloccano autentici stati emozionali diventeranno di uso sempre pi comune. Sul piano vibrazionale, potremo sentirci o spiritualmente sconnessi o sempre pi consapevoli, a seconda di quale sia il punto su cui focalizzata la nostra attenzione. I mass-media, e tutti quelli che nella nostra famiglia umana saranno pietrificati dagli effetti visibili, si concentreranno soprattutto sulle citate conseguenze fisiche della crescente attivit solare. Poich la loro reazione a queste circostanze sar non-integrata e quindi disinformata, si scatener in essi la paura. La gente inizier a prendere in considerazione la costruzione di bunkers e rifugi dove nascondersi dal sole. Alcuni governi sono gi al corrente di questo ciclo solare e potete star certi che ci sono gi manovre in atto per costruire delle strutture sotterranee, nella speranza che determinate e selezionate comunit possano sopravvivere a questa imminente epurazione solare. NON ESISTE ALCUN LUOGO DOVE NASCONDERSI, PERCH NON C' NULLA CHE CI STIA DANDO LA CACCIA, ALL'INFUORI DI NOI STESSI. La maggioranza della nostra famiglia umana far una grande fatica a comprendere il nesso tra la crescente attivit solare e le conseguenti ondate di disturbi nei nostri campi fisico, mentale, emozionale e vibrazionale. Lo scopo di questo articolo perci quello di anticipare queste circostanze in modo propositivo, fornendo qualche semplice idea su quanto sta accadendo, spiegando come tutto ci influisca su di noi a livello individuale, e quali passi possiamo intraprendere per rispondere consapevolmente a questa purificazione solare. Integrare e assorbire queste informazioni diminuir la nostra paura, ci dar il potere di muoverci in cosciente sintonia con questi straordinari eventi e quindi, grazie al nostro esempio personale, la possibilit di aiutare altri nel nostro campo di esperienza. Il modo migliore per raggiungere l'intento di questo articolo, quello di presentare come in una telecronaca ci che accadr, man mano che il sole dar sempre pi colpi di spugna con le sue emissioni di energia. Inizieremo dal sole per poi proseguire a livello interiore. A SEGUITO DELL'ATTIVIT DI MACCHIE SOLARI, SI HA UN'EMISSIONE DI MASSA CORONALE CHE PUNTA DIRETTAMENTE VERSO LA TERRA: tanto per cominciare, il sole non la causa di alcunch; il sole un prodotto dell'attivit proveniente da un pi profondo livello vibrazionale di esistenza. Il sole energia in movimento (e-mozione), e in quest'ottica il centro emozionale del nostro sistema solare. Il sole una esteriorizzazione del centro cardiaco umano, tanto collettivo quanto individuale. il Chakra del Cuore della famiglia presente nel nostro sistema solare. Quando si attiva, significa che ci sono comunicazioni in arrivo dal regno vibrazionale. Proprio come il nostro centro cardiaco il portale tramite cui comunichiamo col nostro campo vibrazionale e ne riceviamo informazioni, cos il sole lo per l'intera entit vivente che chiamiamo il nostro sistema solare. La prospettiva secondo cui il nostro sole ci sta facendo qualcosa, quindi errata. C'era una volta un tempo in cui credevamo che il sole girasse intorno alla terra, poi ci risvegliammo alla realt che la terra ad orbitare intorno al sole. Per molto tempo abbiamo anche creduto che il sole fosse il fattore causale della vita sulla terra. Ora il momento di rendersi conto che, a m di portale, il sole semplicemente trasmette delle informazioni provenienti dal punto causale vibrazionale dell'intera vita. Le informazioni trasmesse ci mettono in grado di muoverci in-formazione con lo scopo vibrazionale che la Vita ha per il nostro sistema solare. Quando non

siamo consapevoli dell'attivit solare, quando ignoriamo i suoi cicli, non possiamo integrare l'intento del battito della Vita presente nel nostro sistema solare. Molte culture sulla terra lo comprendono, anche se non cos chiaramente come lo capiremo noi a breve. La maggioranza delle culture riesce a percepire il sole unicamente come punto causale delle loro esperienze; noi stiamo ora iniziando una trasformazione di coscienza in cui siamo invitati ad abbracciare una consapevolezza ancor pi profonda: cio che il sole meramente un portale per accedere al punto causale della vita intera. quindi un errore di percezione affermare che il sole tenta di colpirci. Crederlo, come credere che il sole davvero attraversi il nostro cielo da est ad ovest. Come una radio o un televisore, il sole non fa nulla di propria iniziativa; un sistema neutrale di comunicazione, che deve venire attivato dalla dimensione vibrazionale per poter avere un qualsiasi tipo di comportamento. Quando il sole manifesta un'emissione di massa coronale che si dirige verso il pianeta terra, ci significa che vi sono informazioni deliberatamente in arrivo per noi da parte del regno vibrazionale. Quando entriamo nella paura, ci chiudiamo a questa trasmissione e siamo perci incapaci di assimilare quanto ci viene comunicato.

DOPO UN'ERUZIONE SOLARE, SI VERIFICANO DELLE TEMPESTE MAGNETICHE. Entro poco tempo dopo aver osservato un'eiezione di massa coronale sulla superficie solare, cio solitamente un paio di giorni, la terra sottoposta a delle tempeste magnetiche. in questo frangente che le conseguenze fisiche dell'evento solare hanno un impatto su di noi. Ci pu variare da danni ai satelliti al crollo dei sistemi di informazione e di alimentazione, da attivit climatiche senza precedenti all'attivarsi di manifestazioni vulcaniche e sismiche. La terra viene bombardata dalle radiazioni (come facciamo con le cellule cancerogene durante la chemioterapia), il che visibile sotto forma di aurore boreali: spettacolari manifestazioni di luce che piovono sulla terra dall'emisfero nord. Tale fenomeno anche noto col nome di Luci del Nord o, negli scritti profetici, le luci nel cielo. Poich i nostri progressi tecnologici esteriori non prendono in alcuna considerazione il proposito di sviluppare dei sistemi di comunicazione interiori (cio percezione ed intuito), ci stiamo ora affidando completamente al telefono invece che alla telepatia. Cos come dipendiamo completamente anche da internet, ben pi che dallinfinita saggezza interiore della mente universale. Il telefono telepatia esteriorizzata, proprio come internet la mente universale esteriorizzata. Non c' niente di male nella manifestazione esterna di queste capacit interiori; quando per diveniamo assuefatti a queste forme esteriori al punto tale da azzerare tutta la nostra consapevolezza della loro reale natura causale interiore, entriamo in esperienze molto sbilanciate e auto-distruttive. Questi specifici squilibri di percezione saranno tra le tante cose che verranno riparate durante la purificazione solare che ci troviamo davanti. Nel momento in cui le comunicazioni esterne si arrestano e crollano, o noi ci svegliamo ai nostri equivalenti mezzi di comunicazione interiori, li iniziamo ad usare e ce ne fidiamo, o

perdiamo ogni contatto. La conseguenza del perdere completamente i contatti, che facciamo scelte autodistruttive. Ci siamo inoltre stanziati in massa in determinate aree della terra, guidati da profitti egoistici e giustificazioni mentali, e l'abbiamo fatto con modalit tali da ignorare completamente la natura della terra in quanto essere vivente. Questa una delle ragioni per cui non possiamo udire le comunicazioni che ci arrivano dal vibrazionale; abbiamo collegato i sensi della terra alle cose concrete, cos come abbiamo collegato i nostri sensi umani a rumori esterni, diversivi e dipendenze fisiche. Tali circostanze stanno per essere ri-allineate per mezzo di improvvise trasformazioni e scosse terrestri, nonch inattese ondate climatiche e manifestazioni di acqua. Se ci mettiamo in ascolto saremo informati di doverci spostare, prima che tali eventi si svolgano. Se stiamo vivendo in un modo esteriorizzato e quindi sbilanciato, solo tramite cellulari o dentro a videogame, improbabile che percepiremo queste comunicazioni interiori. Nessuna delle conseguenze fisiche delle emissioni solari sono intese a farci del male; ce lo stiamo gi facendo da soli. Le conseguenze fisiche delle eruzioni solari sono il boccone amaro che il figlio di Dio deve ingoiare, per il fatto di vivere una situazione di mal-essere auto-inflittosi. L'attivit del sole sconvolger unicamente i nostri interessi personali. Quando ci sveglieremo allo scopo vibrazionale di Grazia di questa attivit solare, saremo grati che quel portale sia a nostra disposizione per poter essere usato in questo modo, cosicch sulla nostra ignoranza venga riportata la luce e alla nostra arroganza vengano posti i necessari ostacoli. NON C' NULLA CHE POSSIAMO O DOBBIAMO FARE, ORA, PER GLI AGGIUSTAMENTI FISICI CHE SONO IN ARRIVO E CHE GI SI STANNO DELINEANDO SULL'INTERO PIANETA TERRA. SE TENTIAMO DI VIVERE L'ESPERIENZA PARTENDO DA UN LIVELLO DI RE-AZIONE, ENTRIAMO NELLA PAURA (INTERFERIAMO) [interfere, interferire, ha assonanza fonetica con enter fear, cio entrare nella paura N.d.T.]. IL PIANETA NON HA BISOGNO DI ESSERE SALVATO DA NOI, N NOI ABBIAMO BISOGNO DI SALVARE O ESSERE SALVATI DA CHICHESSIA. TUTTO CI CHE SERVE ADATTARE IL NOSTRO ESSERE CONSAPEVOLI DEL PUNTO CAUSALE DELLE NOSTRE ATTUALI ESPERIENZE. FATE QUESTO ADATTAMENTO ED ENTRATE NEL FLUSSO. NEI GIORNI DI ATTIVIT GEOMAGNETICA, VIVIAMO CRESCENTI ONDATE DI CONFUSIONE MENTALE E CRISI EMOTIVE. Questa attivit di solito prosegue e va intensificandosi fino a 3 settimane dopo l'impatto di un'eruzione solare sulla terra. all'interno di questo nostro regno di esperienza che abbiamo la capacit di rispondere e quindi lavorare con la purificazione solare. Quello di cui possiamo non renderci ancora conto, che c' che una relazione diretta tra le tempeste magnetiche scatenate dalle esplosioni solari e il funzionamento delle nostre banche di memoria individuali e collettive. Questo il motivo per cui, dopo queste tempeste, proviamo inizialmente della confusione mentale; una condizione in cui ci che ci pareva chiaro ci che prima si ricordava bene entra in uno stato di turbolenza. Ma la cosa pi profonda ancora. La nostra memoria si basa sul magnetismo; noi attraiamo i ricordi che ci piacciono, di cui abbiamo bisogno e che ci sono utili, e respingiamo i ricordi che non ci piacciono, che non vogliamo vivere, e che ci causano paura, rabbia, e afflizione. Siamo tutti divenuti maestri della memoria selettiva; del sopprimere determinati ricordi al punto tale da non essere nemmeno pi consapevoli di averli. E non tutto. Dal momento che siamo diventati degli esseri cos mentali, molti dei ricordi causali, responsabili di aver marchiato il nostro corpo emozionale con schemi comportamentali disfunzionali, non sono coscientemente pi a nostra disposizione, perch sono ora presenti in noi come pure firme energetiche. Non possiamo leggere o identificare questi ricordi causali, perch non hanno alcun concetto allegato e cos li mettiamo in 13ma fila [cio il numero che negli USA non esiste, per motivi di superstizione N.d.T. ], come informazioni inutili che sembrano non avere alcuna rilevanza sulla nostra attuale esperienza di vita. Inoltre, poich la consapevolezza del nostro corpo causale (percezione di ci che si sente) per lo pi ostruita, non abbiamo i mezzi per interagire consciamente con questi ricordi causali anche se lo vogliamo (questa difficile situazione ci che il metodo del Presence Process affronta e ci d il potere di superare). Tuttavia, solo perch questi ricordi non sono coscientemente accessibili, non significa che non abbiano un impatto sulla nostra vita, 24 ore al giorno; tutti quei nostri comportamenti che sono caratterizzati da bisogni e necessit, da egoismo, da proiezioni di paura, rabbia e dolore, vengono stimolati direttamente da questi ricordi causali. La nostra esperienza mondana si trova in uno stato di conflitto perch noi, in quanto umanit collettiva, siamo inconsciamente spinti a comportarci in maniera re-attiva gli uni con gli altri e con l'ambiente circostante a causa di questi ricordi soppressi e inaccessibili. Gli atteggiamenti sollecitati da queste memorie, che passano di generazione in generazione tramite l'imprinting emozionale ricevuto nell'infanzia, sono responsabili di ogni guerra, conflitto religioso, dell'inquinamento, del crimine, e di ogni aspetto umano disarmonico.

La nostra debolezza attuale consiste nel fatto che, vista la mancanza di consapevolezza del corpo emozionale per la maggioranza di noi, non abbiamo la capacit di percepire questa difficile situazione individualmente o collettivamente. Di conseguenza, ci comportiamo come se il punto causale delle nostre circostanze ed esperienze attuali risiedesse entro i parametri mentali e fisici della nostra vita; noi crediamo davvero che sia servendoci della forza e della tecnologia, per cambiare il nostro modo di pensare o per riorganizzare le nostre circostanze fisiche odierne, che si possa ripristinare lequilibrio. tale idea errata, tale virus percettivo, che la purificazione solare viene ad indicarci. Questo momento di imminente Grazia per l'umanit, che ci che tale attivit solare costituisce, stato previsto e annunciato per secoli dai nostri Veggenti. Tuttavia, quando cercavano di spiegarlo alle loro comunit venivano fraintesi, perch lumanit pu comprendere qualcosa solo in base ai parametri della propria esperienza personale di quel momento. Ecco perch il metodo del Presence Process uno strumento cos importante; esso amplia i parametri della nostra esperienza personale in modo tale che possiamo comprendere, sperimentando direttamente, la successione di eventi che vi elenco: 1. Adottare comportamenti inconsapevoli inevitabile, in questa dimensione fatta di materia, e quindi il regno vibrazionale crea ciclicamente a noi tutti delle opportunit, in questa esperienza di vita, per attraversare periodicamente una purificazione della nostra percezione e ottenere il conseguente risveglio alla consapevolezza vibrazionale che tale attivit purificatrice stimola. 2. Tale procedimento si svolge in realt all'interno di noi, ma tutti coloro la cui consapevolezza fisicamente rivolta all'esterno e sono perci assuefatti a credere che il punto causale della vita risieda nel lato fisicomateriale delle esperienze, percepiscono questi eventi come se succedessero l fuori. La realt che, ci che sembra svolgersi l fuori sul sole, sta simultaneamente avvenendo all'interno del chakra cardiaco umano, tanto individuale che collettivo. 3. Trasmettendo al sole la propria intenzione di voler purificare l'illusione, il regno vibrazionale sollecita questa sequenza di accadimenti che ripuliscono il nostro senso di percezione. 4. Nel nostro sistema solare, e nella nostra esperienza esteriorizzata, tale trasmissione viene da noi poi osservata sotto forma di improvvise esplosioni del sole; sotto forma di macchie solari che espellono del materiale che si dirige verso la terra o le sue vicinanze. 5. Queste eruzioni solari influenzano il campo magnetico terrestre, oltre a varie altre cose, causando delle tempeste geo-magnetiche. 6. Dal momento che il campo magnetico umano individuale e collettivo inscindibile da quello della terra, una tempesta magnetica ribolle sulla superficie terrestre e simultaneamente nel chakra cardiaco della coscienza umana, individuale e collettiva. 7. Questa attivit manda in corto-circuito la nostra capacit, individuale e collettiva, di selezionare tra i ricordi che scegliamo di riconoscere e quelli che scegliamo di sopprimere. 8. Ci fa s che dei ricordi profondamente rimossi inizino a venire alla superficie della nostra consapevolezza conscia; ricordi che sono pi antichi di qualsiasi documento storico esistente. 9. Poich la nostra consapevolezza assuefatta all'essere rivolta verso l'esterno, non percepiamo questi ricordi emergenti come immagini nella nostra mente, bens come qualcosa che avviene fuori da noi, causandoci un disagio crescente; tali ricordi risalgono a galla, andando ad accrescere conflitti e circostanze esterne della nostra esperienza terrena, che ci causano paura, rabbia e dolore. 10. Poich la nostra consapevolezza del corpo emozionale bloccata, all'inizio percepiamo e interagiamo con questi ricordi in risalita come se si trattasse di un senso di confusione mentale. 11. Quando tentiamo di sopprimere con ogni mezzo i ricordi affioranti, cosa che attuiamo in maniera re-attiva tramite le abitudini, il nostro corpo viene fisicamente influenzato. Questa resistenza causa di una frizione interna che genera calore. Tutto diventa bollente come l'inferno. Come conseguenza, nelle tre settimane dall'inizio dell'attivit solare si ha un aumento di malattie e attacchi al cuore, accompagnati dal manifestarsi di scoppi e crisi emotive negli individui. anche in questo periodo che gli anziani entrano in improvvisi stati cronici e muoiono. Ed sempre in questo momento che anche gente del tutto in salute manifesta imprevedibili sintomi di malessere.

12. Le persone, in maggioranza, non possono percepire che la loro improvvisa esperienza di conflitto esterno o disturbo corporeo, un riflesso della loro repentinamente aumentata sensibilit alle reali condizioni del proprio corpo emozionale. 13. Sebbene si rifletta in forma di molteplici stati di conflitto esterno, o di confusione mentale, o di improvvise eruzioni di malessere del proprio corpo, la vera identit dei ricordi profondamente repressi che stanno emergendo non nessuna di quelle cose; essi sono invece la firma energetica alla base di tutte queste esperienze. 14. In altre parole, le energie interne al corpo emozionale che sono state bloccate, soppresse o che funzionano disarmonicamente, vengono sollecitate direttamente dalle eruzioni solari, cos che possano accedere alla nostra consapevolezza cosciente e venire compassionevolmente integrate. Unintegrazione consapevole di queste disfunzioni emozionali precedentemente non viste, neutralizza gradualmente il comportamento distruttivo che il punto causale di ogni conflitto umano, individuale e collettivo. 15. Coloro i quali non riescono ad integrare queste firme energetiche che vengono a galla, sperimentano o un crollo del corpo fisico, fino al punto che la loro coscienza non pu pi rimanervi dentro, o reagiscono in maniera auto-distruttiva ai ricordi apparentemente riflessi, iniziando a combattere contro le illusioni che queste riaffioranti firme emozionali riflettono sulle loro esperienze esterne. E in questo che consiste un conflitto. 16. In questa maniera, che sia tramite la disintegrazione del corpo o entrando in un conflitto auto-distruttivo con altri, tutti quelli che vivono dalla prospettiva delle illusioni (essendo spinti da ricordi non integrati) e che non possono resuscitare se stessi dai propri comportamenti illusori, vengono deliberatamente e sistematicamente rimossi dal gioco dellesperienza umana. Veggenti del nostro passato e di civilt attuali hanno profetizzato che, in tal modo, possibile si assister alla rimozione da uno a due terzi della popolazione terrestre, tramite le proiezioni re-attive a questa purificazione: vale a dire, tramite malattie e conflitti. 17. Coloro i quali risponderanno consapevolmente alla purificazione solare, assumendosi la responsabilit delle loro esperienze, ripulendo il proprio corpo emozionale cos da conservare chiarezza mentale e presenza fisica, grazie a questa trasformazione rinasceranno ad un altro stato dEsistenza sulla terra, in cui si torner collettivamente a riconoscere nella dimensione vibrazionale il vero punto causale della vita intera. Questo il modo in cui L'Et dell'Oro ha sempre avuto inizio; non tramite i risultati della tecnologia umana, n riempiendo il cervello umano con idee e concetti, n dissezionando il mondo fisico per cercare di capire come funziona. L'ET DELL'ORO PRENDE SEMPRE AVVIO DA DELLE ERUZIONI SOLARI (DI COLORE ORO), CHE ENERGETICAMENTE PURIFICANO QUELLE NOSTRE DISFUNZIONI GENERAZIONALI INTERIORI, CAUSA DELL'ERRORE DI PERCEZIONE. Ci significa, che non ha importanza se si ricchi o poveri, bene istruiti o meno, se si ha una certa posizione nella societ o no, e se ci consideriamo spirituali o meno. E non ha importanza se siamo Asiatici, Indiani, Africani, Europei o Americani. N importa se siamo Ebrei, Cristiani, Musulmani, Ind o atei. Non ha nessuna importanza se siamo democratici, repubblicani, comunisti o verdi. Non importa se siamo pensatori, sarti, soldati o marinai. Nessuna delle nostre finzioni o delle nostre credenze su noi stessi e su ci che pensiamo sia Dio, pu salvarci dall'affrontare la vera condizione del nostro stesso cuore.

L'UNICA RISPOSTA CHE PU CONDURCI ATTRAVERSO E OLTRE QUESTA ESPERIENZA L'ONEST: ESSENDO ONESTI CON NOI STESSI CIRCA LA VERA CONDIZIONE DEL NOSTRO STESSO CUORE.

Possiamo credere di continuare a nascondere parti di noi stessi al mondo, tuttavia il sole, come Dio, non si cura di ci che noi crediamo. Questa purificazione solare favorisce e sostiene solo ci che reale; ci che contiene autenticit, integrit, e che in grado di divenire nudo e vulnerabile come un bambino, cos che la pura intimit con l'intera creazione venga ristabilita. Non esiste inoltre nessun luogo che offra riparo da tale purificazione solare, poich se siamo in un corpo umano, veniamo dotati di un campo magnetico, e questo campo magnetico strettamente connesso a quello della terra, e il campo magnetico della terra risponde puntualmente alle trasmissioni che giungono per mezzo del sole. Non importa quanto profondamente scaviamo, siamo sempre e ancora sulla terra. Cercare di sottrarsi a questa esperienza come tentare di nascondersi dal battito del nostro stesso cuore, o dal nostro respiro, o dal sangue che ci scorre nelle vene; un comportamento reattivo di questo tipo vano. Ci sono molti modi per reagire con paura a questa delicata situazione, e li vedremo tutti dipanarsi e intensificarsi su questo pianeta. In realt, esiste una unica risposta cosciente: girarsi metaforicamente a guardare il sole, ascoltarlo, e assorbire. In altre parole, girasi metaforicamente a guardare dentro di noi e affrontare la reale condizione del nostro cuore, ascoltarlo, e assorbire la paura, la rabbia e il dolore che abbiamo nascosto a noi stessi entro questo spazio. Come il sole, il nostro cuore ci parla tramite il nostro disagio. E ci dice: Se resisti al malessere che viene in superficie da dentro di te, brucerai nel calore della conseguente frizione che un tale comportamento reattivo crea. Guarda piuttosto in faccia il malessere e chiediti: cosa mi stai dicendo? cosa mi insegni ad ascoltare ? . Quando ci apriamo a questa esperienza, quando lavoriamo responsabilmente ai nostri disagi emozionali, con l'intento di integrare ogni inconsapevolezza che viene a galla, scopriamo anche che, esattamente come gli impulsi provenienti dal centro del nostro cuore, queste trasmissioni solari sono imbevute di profonde intuizioni e informazioni. Esse ci attivano; i raggi emessi dal nostro sole sotto forma di eruzioni ci illuminano, proprio come fa il rilascio degli stati emozionali repressi. QUESTA IMMINENTE PULIZIA SOLARE UN MERAVGLIOSO RIFLESSO DI QUANTO STA ACCADENDO DENTRO AL NUCLEO VERO E PROPRIO DEL NOSTRO ESSERE, INDIVIDUALMENTE E COLLETTIVAMENTE. Se il nostro cuore bloccato, le parole di Dio appaiono come dolore. Quando dipendiamo dal passato, quelle che ci libererebbero ci appaiono come diavoli. Quando apriamo i nostri cuori, quelle stesse trasmissioni diventano inni cantati apposta per risvegliare la nostra anima da un lungo, freddo e solitario inverno (*). E gli inni ci dicono Piccola cara, va tutto bene (*) [(*) = versi tratti dalla canzone Here Comes the Sun N.d.T.]. Inoltre, prima di credere ingenuamente ad ogni astratta superstizione tramandataci da antiche culture, ricordiamoci che ogni cosa che abbiamo imparato su qualsiasi civilt venuta prima di noi, una testimonianza della loro caduta nellignoranza. Non sappiamo davvero nulla degli Egizi al loro apice, n dei Toltechi, Maya, o Aztechi al loro apice. Pensiamo solo di saperlo. POSSIAMO PERCEPIRE LA NATURA DI UNA CIVILT AL SUO APICE SOLO QUANDO LA VEDIAMO DAL NOSTRO APICE; MA NOI NON L'ABBIAMO ANCORA RAGGIUNTO.

Non appena le civilt entrano in questo ripetuto ciclo di purificazione solare, che alcuni dicono avvenga ogni 13.000 anni, coloro i quali rispondono in modo consapevole ad un tale momento, ascendono a dimensioni d'esistenza incomprensibili agli esseri immobilizzati nella fisicit. Tali esseri ascesi si elevano metaforicamente, lasciandosi dietro quegli individui che ce la fanno a superare la purificazione solare, ma non hanno la capacit di essere all'altezza dell'occasione [gioco di parole tra raise up (elevarsi/ascendere) e raise the occasion (mostrarsi all'altezza di una situazione) N.d.T.]. Tali popolazioni che rimangono, vanno avanti e vivono all'ombra di ci che un tempo fu, ma ora non pi. Questi reduci sopravvissuti costituiscono quei nuclei di popoli che vengono poi scoperti da altre civilt a loro volta di nuovo all'apice. Questa fu la condizione in cui gli Spagnoli scoprirono i Maya, e in cui Britannici e Francesi scoprirono i Nativi Americani.

Questi sopravvissuti gruppi appartenenti ad antiche civilt conservano ancora resti della conoscenza della purificazione solare, ma, a causa della densit del mondo fisico, finiscono inevitabilmente per comportarsi come se l'esperienza fisica fosse il punto causale della vita; di conseguenza, questa conoscenza viene ancora una volta esteriorizzata e rivestita di cerimonie e rituali. Credono quindi erroneamente nel Dio Sole invece che nel Figlio di Dio che noi tutti siamo [The Sun God e The Son of God, dalla pronuncia quasi uguale N.d.T.]. Come conseguenza, i Maya rimasti dopo i loro Antenati Ascesi, strappavano via il cuore della loro gente per onorare il Dio Sole, perch la vita andasse avanti. Si immersero completamente dentro alla metafora, che per ignoranza esternavano tramite un rituale fisico. IL SOLE NON CI STA CHIEDENDO DI STRAPPARE IL CUORE A PERSONE VIVE, PERCH NOI SI POSSA AVERE LA VITA; IN QUANTO PORTALE DI COMUNICAZIONI VIBRAZIONALI, ESSO STA TRASMETTENDO IL MESSAGGIO CON CUI CI DICE CHE DOBBIAMO GUARDACI IN PROFONDIT SENZA ULTERIORI INDUGI, E ASSUMERCI LA RESPONSABILIT DELLA CONDIZIONE DEL NOSTRO CUORE FINTANTO VIVAMO IN UN CORPO, COSICCH SI POSSANO COSCIENTEMENTE RIPULIRE I BLOCCHI ENERGETICI CHE STANNO IMPEDENDOCI DI REALIZZARE, CHE L'ASPETTO VIBRAZIONALE DELLA NOSTRA ESPERIENZA IL PUNTO CAUSALE DI TUTTA LA VITA. Non appena ci rendiamo conto di questa Verit in modo esperenziale, arriviamo a capire che ci che noi siamo non potr mai morire; allora rinasciamo ad una consapevolezza della vita eterna. Il sole non sta cercando di farci del male; non credete agli assertori della coscienza della destinazione finale - quelli che riescono solo a vedere una fine. Non re-agite alla paura creata dall'ignoranza; piuttosto, rispondete alla Grazia che sempre pi sta scendendo a bagnare lumanit, proveniente dallessenza vibrazionale di tutto ci che Vita. Sentite ci che reale e guarisce. TIRATE FUORI IL CUORE DA DOVE L'AVETE NASCOSTO MENTRE SIETE ANCORA IN VITA, E FATE IL LAVORO INTERIORE CON CUI POTETE VENIRE BENEDETTI DALLA CONSAPEVOLEZZA DEL VOSTRO AUTENTICO S. FATE QUESTO SACRIFICIO SULL'ANTICO ALTARE DELLA VOSTRA ESPERIENZA PERSONALE, IN MODO CHE LA VOSTRA CONSAPEVOLEZZA POSSA TRASCENDERE I LIMITI DELLA MATERIA ED ENTRARE NELL'ILLIMITATA DANZA DELLA COSCIENZA DELL'IMMORTALIT. cruciale che sviluppiate una relazione cosciente col sole prima che i media inizino ad approfittare e a nutrirsi del nostro legame per ora inconsapevole con esso. facile riuscirci. Memorizzate tra i favoriti questi due link: Solar Activity Monitor http://www.n3kl.org/sun/status.html Questo sito molto utile, fornisce un veloce resoconto sul grado d'intensit dell'attivit solare e geo-magnetica quotidiane. Basta un'occhiata per poter vedere come sta il sole. Se c' qualcosa in atto e vogliamo maggiori dettagli, in un linguaggio a noi comprensibile, si pu poi visitare: Space Weather http://www.spaceweather.com/. Questo sito contiene brevi articoli, scritti in linguaggio semplice, su tutte le correnti situazioni meteo e dello spazio, oltre a delle splendide immagini. Se prevista una massiccia eruzione solare, questo sito ce ne tiene informati e tratta di alcune delle molte conseguenze fisiche che tale tipo di evento pu generare. Monitorando l'attivit delle macchie solari, le successive eruzioni e tempeste magnetiche, indi l'equivalente nostra attivit fisica, mentale ed emozionale, iniziamo a notare uno schema di conseguenze. Il che ci d il potere di sapere che tutto questo non qualcosa che sta succedendo a noi e su cui non abbiamo alcun controllo, o che non ha nulla a che fare con la nostra quotidianit. Noi tutti siamo intimamente collegati gli uni agli altri, a questa terra, al sole, e al punto causale vibrazionale da cui nascono tutte le correnti della vita. Non esiste quantit di lozione solare a schermo totale che possa cambiare questa cosa.

HERE COMES THE SUN HERE COMES THE SUN, HERE COMES THE SUN, AND I SAY IT'S ALL RIGHT LITTLE DARLING, IT'S BEEN A LONG COLD LONELY WINTER LITTLE DARLING, IT FEELS LIKE YEARS SINCE ITS BEEN HERE HERE COMES THE SUN,HERE COMES THE SUN AND I SAY IT'S ALL RIGHT LITTLE DARLING, THE SMILES RETURNING TO THE FACES LITTLE DARLING, IT SEEMS LIKE YEARS SINCE IT'S BEEN HERE HERE COMES THE SUN, HERE COMES THE SUN AND I SAY IT'S ALL RIGHT SUN, SUN, SUN, HERE IT COMES... LITTLE DARLING, I FEEL THAT ICE IS SLOWLY MELTING LITTLE DARLING, IT SEEMS LIKE YEARS SINCE ITS BEEN CLEAR HERE COMES THE SUN, HERE COMES THE SUN, AND I SAY IT'S ALL RIGHT ITS ALL RIGHT (George Harrison) SIAMO RESPONSABILI DELLA NOSTRA ESPERIENZA SOLO SCEGLIENDO COME DEBBA ESSERE . IN QUESTA STESSA OTTICA, SIAMO ALTRES LIBERI SOLO IN BASE AL GRADO DI RESPONSABILIT CHE SCEGLIAMO. Traduzione Daniela Brassi

Per leggere altri scritti di Micheal Brown, visitate: www.thepresenceportal.com www.namastepublishing.com

Carlo Bolla

QUESTIONI CELESTI

La parte astronomica delle teorie di Zecharia Sitchin: riflettiamoci sopra

2006 Carlo Bolla

asandosi su antichi scritti e sigilli sumerici, qualche decennio addietro lo studioso Zecharia Sitchin elabor una teoria per la quale esseri provenienti da un altro mondo, gli Anunnaki (o Nefilim), visitarono la Terra in un remoto passato, intervenendo geneticamente sugli ominidi dellepoca, accelerandone la naturale evoluzione verso lo stato di homo sapiens sapiens. In tal modo, come recitano le antiche tavole, crearono luomo a propria immagine e somiglianza ; la qual cosa implica che tali esseri fossero molto simili ad esseri umani, o addirittura di aspetto totalmente antropomorfo. Inoltre, in quanto vissero apertamente nel nostro ambiente, ovvio che questo si confaceva loro: atmosfera, gravit, livello di illuminazione, temperatura e pressione 1

atmosferica erano idonee alla loro fisiologia, pertanto anche il loro pianeta doveva presentare caratteristiche chimico- fisiche molto simili. Secondo la sua interpretazione di alcuni passi dellEnuma-Elish, questo pianeta era chiamato Nibiru dai sumeri e Marduk dai babilonesi, ed avrebbe rivestito un ruolo chiave nella ipotetica modificazione della struttura primigenia del Sistema Solare. Questo corpo celeste apparterrebbe al nostro Sistema Solare, ma la sua orbita risulterebbe assai diversa da quella classica degli altri pianeti conosciuti: fortemente ellittica, alquanto inclinata rispetto al piano delleclittica, e retrograda rispetto a quelle di tutti gli altri pianeti del Sistema (ossia Nibiru ruoterebbe intorno al Sole in senso opposto a quello di ogni altro pianeta).

UN PIANETA ESOGENO AL SISTEMA SOLARE Si tenga presente che le ellissi descritte dagli altri pianeti nel loro moto di rivoluzione intorno al Sole sono di bassissima eccentricit (quindi pressoch circolari), mentre quella di Nibiru sarebbe talmente allungata da portarlo ben oltre lorbita dellormai ex-ultimo pianeta del Sistema Solare, Plutone. Secondo Sitchin, questo strano pianeta impiegherebbe ben 3600 anni per completare unorbita attorno alla nostra stella. Se le cose stanno cos, l applicazione della Terza Legge di Keplero ci dice che il semiasse maggiore dellellissi descritta da Nibiru ammonterebbe a circa 235 Unit Astronomiche (U.A.), ossia 35.12 miliardi di chilometri. Poich il perielio (ossia il punto di massimo avvicinamento al Sole) di questo pianeta sarebbe allaltezza della fascia degli asteroidi (tra Marte e Giove), quindi ad una distanza media di 2.8 U.A. (pari a circa 420 milioni di chilometri) dal Sole, segue che, alla massima distanza (afelio) dal nostro astro, Nibiru dista da esso ben 70 miliardi di chilometri (o 467 U.A.). Per avere unidea, si tenga presente che allafelio il lontanissimo Plutone si spinge sino a 5.9 miliardi di chilometri (39.47 U.A.). Di conseguenza, alla massima distanza Nibiru si porterebbe a quasi 12 volte la distanza Sole-Plutone. Unorbita cos eccentrica e, soprattutto, retrograda porta ovviamente a concludere che un corpo planetario del genere non sia nativo del Sistema Solare, bens ne sia stato catturato dallattrazione gravitazionale in un remoto passato. Come scrive lo stesso Sitchin, si deduce che Nibiru sia stato un pianeta girovago dello spazio, un tempo orbitante intorno ad unaltra stella e poi espulso da quel sistema a seguito di chiss quale fenomeno.

PROBABILIT DI UNA CATTURA Ma quante possibilit ha un corpo vagante nello spazio interstellare (incluse le nostre sonde Pioneer e Voyager) di andare ad imbattersi in un altro sistema planetario? Decisamente poche. Infatti, bisogna considerare che tale spazio praticamente vuoto: il raggio medio di una stella appena un centomilionesimo della distanza media tra una stella e laltra. Per avere unidea, se rappresentassimo una stella con una sferetta di appena 2 millimetri di diametro, in proporzione dovremmo posizionare lanaloga sferetta che rappresenta la stella ad essa pi prossima a circa 100 chilometri di distanza. Per cui, che un pianeta zingaro dello spazio vada ad incappare in un altro astro molto poco probabile, e potrebbe avere luogo dopo vagabondaggio inconcepibilmente lungo. Nel qual caso ancor pi improbabile che vi si fissi intorno seguendo unorbita stabile, ellittica; le migliori chance sono per un unico passaggio in seno al sistema stellare attrattore (orbita aperta,

iperbolica), con il risultato che il pianeta verrebbe rilanciato negli spazi siderali in virt del cosiddetto effetto fionda (1). Comunque, improbabilit (per quanto estrema) non certo sinonimo di impossibilit, per cui ipotizziamo che effettivamente le cose siano andate cos, che un pianeta proveniente dagli spazi siderali abbia avuto la fortuna di annidarsi nel nostro Sistema Solare.

COMMENTO SULLINTEPRETAZIONE DEL SIGILLO VA/243 Nel suo best-seller The Twelfth Planet (2), Sitchin inizia la trattazione della parte astronomica delle sue teorie illustrando un sigillo accadico di 4500 anni fa, custodito al Vorderasiatische Abteilung del museo di Stato di Berlino, ed etichettato con la sigla VA/243. In esso si osservano alcune divinit pi uno strano emblema, raffigurante quello che, in apparenza, sembra essere un sistema solare: una stella a sei punte circondata da dodici globi (fig. 1):

Fig. 1 Il sigillo accadico VA/243

(1)

Perch un corpo diretto verso una stella, od un altro oggetto massiccio, possa stabilizzarvisi intorno (ovviamente su unorbita ellittica) indispensabile che la sua energia cinetica vada incontro ad una parziale dissipazione; in altri termini, la sua velocit deve diminuire. (2) Pubblicato in Italia con il titolo Il Dodicesimo Pianeta dalle Edizioni Mediterranee nel 1976, e con il titolo Il Pianeta degli Di dalle Edizioni Piemme nel 1998.

Secondo Sitchin, lemblema raffigurerebbe il nostro Sistema Solare: il Sole sarebbe la stella centrale, mentre i globi che lo circondano sarebbero pianeti. Poich tali globi sono 11, e dato che i Sumeri consideravano pianeta anche il Sole, Sitchin dedusse che il nostro sistema composto da altrettanti corpi principali. Anche la Luna era considerata un pianeta dagli antichi sumeri, cos noi diremmo che i corpi planetari veri e propri ivi raffigurati sono, anzich i nove conosciuti, dieci. Dunque, lo studioso russo ipotizz che i pianeti fossero raffigurati disposti in circolo attorno al Sole, dal pi vicino al pi lontano da esso, a partire da un punto (origine) di tale disposizione circolare. Sitchin ritenne di aver identificato sia tale punto di partenza che il verso di percorrenza del cerchio. Nel suo best-seller, egli riporta il tutto in una fedele rappresentazione di quella porzione del sigillo VA/243 (fig. 2) pi unaltra del Sistema Solare opportunamente adattata ad una rappresentazione del genere (fig. 3).

G A B

H L I

Fig. 2 il sistema solare nel sigillo VA/243

Marte

Terra

Luna

Giove Venere
Mercurio

SOLE

Mercurio

Plutone

Nettuno Saturno Urano

Fig. 3 Il Sistema Solare nel sigillo secondo linterpretazione di Sitchin

Come si pu notare, tra i presunti Marte e Giove del sigillo compare un pianeta in pi (indicato con la lettera F in fig. 2) che, per Sitchin, sarebbe il decimo (o dodicesimo, secondo il criterio seguito dai Sumeri) del Sistema Solare: Nibiru, appunto, il pianeta degli di. Effettuiamo una comparazione tra le figg. 2 e 3. Sitchin osserva lesattezza della rappresentazione del sistema Terra-Luna (D-C, fig. 2) nel disegno del sigillo, in quanto il nostro satellite graficamente accostato al globo che raffigura il pianeta su cui viviamo, segno che i due globi formano un sistema gravitazionalmente legato. C per un piccolo particolare che, a quanto pare, gli sfuggito, o su cui ha chiuso un occhio: la medesima configurazione accostata la si riscontra anche nel caso dei globi rappresentativi di Mercurio (A) e di Venere (B), che, come sappiamo, sono due pianeti distinti, ognuno orbitante attorno al Sole, non mutuamente legati dalla forza di gravit, e quindi non formanti un sistema piane ta-satellite. Inoltre, il dischetto del presunto Mercurio pi grande di quello del presunto Venere, mentre, nella realt, tra i due Venere ad avere maggiori dimensioni. 5

Circa Giove e Saturno (G ed H di fig. 2), nonostante si tratti dei due globi pi grandi tra quelli della raffigurazione (cos come essi sono i pianeti pi grandi del Sistema Solare) le loro dimensioni non sono affatto in proporzione con quelle degli altri pianeti del sigillo (vedasi fig. 3, dove le proporzioni sono rispettate), e, se di Saturno davvero si tratta, sospetto il fatto che non si sia deciso di rappresentare anche il suo imponente sistema di anelli. L ed M raffigurerebbero rispettivamente Urano e Nettuno; anche qui qualcosa non torna al 100%, poich Urano disegnato lievemente pi piccolo di Nettuno (in realt il contrario). Osserviamo il piccolo corpo celeste indicato dalla lettera I; secondo Sitchin, si tratterebbe di Plutone, un tempo non collocato sullorbita che conosciamo oggi (altrimenti il dischetto I di fig. 2 andrebbe disposto dopo lM di Nettuno). Anche in questo caso, le dimensioni del dischetto non sono rapportate correttamente alle altre, poich dovrebbe essere pi piccolo di come stato raffigurato (il diametro di Plutone ammonta a 2/3 di quello lunare, quindi 2/3 di C). In base alle interpretazioni che d di taluni passaggi dellEnuma-Elish, Sitchin deduce che Plutone (secondo la sua interpretazione chiamato Gaga nellantico testo) un tempo sia stato satellite di Saturno, che poi Nibiru/Marduk sped poco oltre lorbita di Nettuno. Ma, allora, perch sul sigillo il presunto Plutone non disposto accanto a Saturno (come nel caso di Terra e Luna)? In definitiva, siamo sicuri al 100% che il sigillo raffiguri un sistema solare, e che lassunto per il quale si tratti del nostro Sistema Solare sia corretto?

La Fascia di Edgeworth-Kuiper C poi da esporre unaltra considerazione, ma prima occorre fare una premessa sulla cosiddetta Fascia di Edgeworth-Kuiper. noto che tra le orbite di Marte e di Giove si trovi un anello di planetoidi che cinge il Sole ad una distanza media di 2.8 Unit Astronomiche, la celebre Fascia di Asteroidi. Quel che appena meno risaputo che ne esiste unaltra, ubicata oltre lorbita di Nettuno, i cui numerosi elementi (spesso chiamati KBOs, ossia Kuiper Belt Objects) orbitano intorno al Sole a distanze comprese tra 30 e 50 U.A.: la Fascia di Kuiper, appunto. Sebbene la sua esistenza sia stata teorizzata nei primi anni 50 dallomonimo scienziato, il primo oggetto fu scoperto solo agli inizi degli anni 90, e da allora il numero di quelli osservati salito ad oltre 800. Comunque, si stima che la popolazione KBOs sia superiore alle centomila unit. Questi corpi transnettuniani sono suddivisi in pi famiglie, a seconda del tipo di orbita, di eccentricit, ecc. Si ritiene che lanello di Kuiper sia la nurse delle comete di breve e di medio periodo. Uno degli elementi di spicco della Fascia di Kuiper proprio Plutone: con i suoi 2320 km di diametro, di recente stato giustamente ritenuto troppo piccolo per poter essere considerato un pianeta vero e proprio, soprattutto in considerazione del fatto che immerso in una regione asteroidale dove praticamente certo che i KBOs di dimensioni circa pari alle sue, se non superiori, siano molto numerosi. Alcuni di questi corpi sono stati gi scoperti: 2003 UB313 (ora ribattezzato Eris, 2400 km di diametro, quindi pi grande di Plutone); 2005 FY9 (circa 1800 km); 2003 EL61 (circa 1500 km); Orcus (circa 1500 km); Quaoar (1260 km);

ed altri ancora. Un caso a parte rappresentato da Sedna (1700 km) che, con la sua orbita molto allungata, si ritiene sia un elemento sfuggito alla Nube di Oort (3). Per avere unidea di come stiano le cose dal punto di vista grafico, si osservi la fig. 4 (4). I planetoidi della Fascia di Kuiper finora noti sono rappresentati da cerchietti grigi, di diametro proporzionale alle dimensioni effettive degli stessi. La scala graduata rossa orizzontale, visibile in alto, indica la distanza dal Sole in Unit Astronomiche; quella grigio chiara, verticale, sulla sinistra, denota linclinazione del piano orbitale di ciascun KBO in valore assoluto. Come si pu ben notare, Plutone (indicato da una freccia bianca) altro non che uno tra miriadi di planetoidi di dimens ioni analoghe o ad esso inferiori. Il pi grande, Eris, evidenziato da un cerchio blu, e, come detto, la stragrande maggioranza dei KBO attende di essere scoperta. Pertanto, si conferma linsensatezza del considerare Plutone un pianeta ordinario, e la fo ndatezza della sofferta decisione dellAgosto 2006 di farlo recedere nella classe dei pianeti nani (5), o planetoidi dir si voglia.

PLUTONE

Fig. 4

(3)

Enorme agglomerato di nuclei cometari in quiete, distribuiti su una superficie sferica centrata sul Sole e di raggio pari a circa 1 anno-luce; dalla Nube di Oort provengono le comete a lungo periodo, o planetoidi dallorbita amplissima tipo Sedna. (4) Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Disco_diffuso . (5) Commentando la decisione in questione sul suo sito www.sitchin.com , Sitchin arriv addirittura ad ipotizzare, con larvato vittimismo, un torto nei suoi riguardi.

Ora, queste recenti scoperte non possono non sollevare qualche dubbio sulla reale identit del globo I di fig. 2: perch dovrebbe trattarsi di Plutone, e non di Sedna, o di Quaoar, o di Eris, o di chiss quale altro tra centinaia o migliaia di KBOs simili? Se nel 1930 lastronomo Clyde Tombaugh non avesse scoperto Plutone, ma un altro elemento di spicco della Fascia di Kuiper, sicuramente per Sitchin sarebbe stato questo ad essere indicato sul sigillo accadico. N si pu pi giustificare lipotesi del Plutone scagliato nellorbita in cui si trova attualmente ricorrendo ad argomentazioni quali leccentricit della sua orbita (0.249) e la sua inclinazione (17) rispetto al piano delleclittica, poich, come visibile in fig. 4, queste sono caratteristiche di svariati KBOs (ad esempio, il piano orbitale di Eris inclinato di oltre 44 rispetto alleclittica, e leccentricit pari a 0.441).

LA TERRA, SETTIMO PIANETA DEL SISTEMA SOLARE A PARTIRE DA QUELLO PI ESTERNO In ogni caso, lesistenza della selva di planetoidi transnettuniani mette in crisi laffermazione dello studioso russo per la quale la Terra sarebbe il settimo pianeta del Sistema Solare per un ipotetico extraterrestre proveniente da unaltra stella che si inoltrasse nel nostro sistema. Difatti, il primo pianeta in cui costui si imbatterebbe sarebbe Nettuno (6), e pertanto la Terra sarebbe il sesto. A meno che, oltre le orbite di Nettuno e dei KBOs, non esista un altro pianeta ordinario (nel senso di orbitante pi o meno sul piano delleclittica, su ellissi poco eccentrica, avente dimensioni di un certo rilievo, ecc.). Per le cose non verrebbero aggiustate, perch, nel sigillo, di questo pianeta non vi traccia (a meno di non rimettere mano sul criterio di identificazione dei globi, ma i risultati peggiorerebbero). Secondo Sitchin, i sette dischetti che compaiono (allincirca sempre con la medesima configurazione) su certi sigilli numerici (nelle figg. 5 e 6 due esempi) starebbero proprio a dire che la Terra il settimo pianeta a contare dallultimo del Sistema Solare. In virt del ragionamento esposto, la cosa quantomeno poco probabile. Su questa configurazione di spot rotondi si torner pi avanti.

Fig. 5
(6)

In realt sarebbe pi corretto dire orbita planetaria in luogo di pianeta, poich, penetrando in un sistema planetario in direzione dellastro centrale, e muovendosi sul piano delleclittica, le probabilit di transitare accanto ad un pianeta sono minime.

Fig. 6

CARRELLATA DI PIANETI Sempre stando a Sitchin, Nettuno sarebbe stato chiamato HUM.BA, vegetazione di palude; nel suo best-seller del 1976 (quando lunica immagine disponibile di Nettuno era quella telescopica, che lo mostra come un dischetto minutissimo, su cui non si scorgono particolari, ed praticamente sempre nascosto dalla turbolenza atmosferica terrestre) Sitchin si domanda se, una volta avvicinato il pianeta con le nostre sonde, magari scopriremo che la sua associazione con le acque deriva proprio dalle paludi che vi vedevano i Nefilim . Circa Urano, esso sarebbe stato indicato col nome di EN.TI.MASH.SIG, pianeta della fulgida vita verdeggiante. Per era meglio noto come pianeta che doppio; secondo Sitchin ci da attribuire alla sua forte somiglianza con Nettuno, quanto a dimensioni e a composizione atmosferica. Interpretazione non proprio letterale, perch un corpo doppio quando gravitazionalmente legato con un altro di dimensioni e masse molto simili; ed Urano non forma un sistema doppio con un altro corpo planetario. Inoltre, per reciprocit, ovvio che anche Nettuno sarebbe dovuto essere stato chiamato pianeta che doppio!

Quando, nella seconda met degli anni 80, la sonda americana Voyager 2 avvicin i giganti esterni del Sistema Solare, effettivamente le loro atmosfere, essendo di composizioni quasi identiche tra di loro, si sono presentate di colorazioni molto simili: sia Nettuno che Urano, possiedono atmosfere composte quasi in ugual misura da idrogeno, elio e metano, e quindi esibiscono un bellissimo colore azzurro, come pianeti avvolti da un grande oceano. Il che, naturalmente, ha fatto fare salti di gioia a Sitchin (si veda il suo libro La Genesi).

Fig. 7a - Urano

Fig. 7b - Nettuno

In tutta franchezza, osservando le fotografie di Nettuno spedite sulla Terra dal Voyager 2, credo si fatichi a vedere strutture anche solo somiglianti a paludi. Si notano delle fasce nuvolose di colori che spaziano dal blu allazzurro, quindi poco contrastate fra di loro, in corrispondenza del polo sud, formazioni nuvolose e macchie ovali (simili alla celebre Grande Macchia Rossa nellatmosfera di Giove) che sono masse vorticose, i cui ve nti fortissimi raggiungono e superano i 2000 km/h di velocit. Difficile pensare che i Nefilim, che avrebbero transitato accanto a Nettuno in pi occasioni, per indicarlo ai terrestri possano aver ricorso a tale definizione astratta anzich ad unaltra, ben pi fattuale, a base di nuvole, vento e un cielo o un oceano blu. Per Urano vale un discorso analogo, con la differenza che nella sua atmosfera non si scorgono formazioni nuvolose o fasce di qualche tipo. Qui, anzi, la situazione ancor pi critica, dato che Urano tutto fuorch pianeta della fulgida vita verdeggiante. La vita qui non esiste, anche perch le temperature superficiali sono estremamente basse: -215 C.

10

Inoltre, nonostante i suoi 51500 km di diametro, si pensa che il nucleo roccioso di Urano non sia pi grande della stessa Terra (che ha un diametro di 12736 km), per non dire assai pi piccolo di questa. Esso sarebbe avvolto da uno spesso mantello, a sua volta ammantato dallaltrettanto spessa coltre atmosferica. In ogni caso, a tuttoggi non si sa esattamente che cosa si celi sotto latmosfera uraniana, tanto che, sulla composizione interna del pianeta, tra gli scienziati corrono opinioni diverse. Secondo alcuni, il nucleo roccioso sarebbe allo stato solido, per altri allo stato liquido. Circa il mantello, stessa incertezza: per alcuni si tratterebbe di un oceano di acqua ad elevata temperatura (come Sitchin stesso riporta in La Genesi), ma lopinione che va per la maggiore che si tratti di un miscuglio di rocce immerse in un fluido poltiglioso di acqua ghiacciata, ammoniaca, e metano. Unaltra ipotesi che il mantello sia composto da ghiacci di acqua, ammoniaca e metano, immersi in un mare di idrogeno liquido. Il tutto a pressioni e temperature molto elevate. Per Nettuno la struttura interna analoga. La differenza pi evidente rispetto ad Urano risiede nel fatto che esso, come Giove e Saturno, dispone di una fonte di energia interna, dovuta alla pressione gravitazionale esercitata dalla sua stessa massa, il che spiegherebbe come mai la sua atmosfera si presenti pi dinamica di quella di Urano. Per questa ragione, Nettuno pi caldo (ma sempre a -220 C) di quanto sarebbe se fosse riscaldato dalla sola luce solare; pi correttamente, da dire che meno freddo, poich se non disponesse di tale sorgente termica la sua temperatura sarebbe inferiore a quella che di soli 1015 C. Nel suo primo libro, Sitchin prosegue nella disamina di quella che, secondo la sua opinione, la carrellata di pianeti in cui si imbattevano gli Anunnaki/Nefilim nei loro viaggi da Nibiru allinterno del Sistema Solare. Dopo Urano, ovviamente, Saturno e poi Giove. Secondo il russo, Saturno sarebbe stato chiamato TAR.GALLU (il grande distruttore), KAK.SI.DI (arma di equit), e anche SI.MUTU (colui che per giustizia uccide). Trovare un abbinamento con il pianeta inanellato impresa ardua, giacch, apparentemente, nessuna delle tre definizioni pare adeguata alla bisogna. Sitchin ritiene che centri la forte attrazione gravitazionale di questo pianeta, che doveva rappresentare un grosso problema per i Nefilim e per le loro navette, e che, conseguentemente, poteva aver provocato la distruzione di alcune di esse. superfluo sottolineare larbitrariet di unidea del genere, e poi ci sono un paio di dettagli non proprio di poco conto. Uno di questi, nonch il pi ovvio, la descrizione stessa di Saturno. Difficile credere che per Urano e Nettuno sia stata data una descrizione (per Sitchin) in linea con quanto le sonde ci hanno mostrato anni addietro, mentre per Saturno si siano utilizzate definizioni pi ambigue e non si sia messo in evidenza quello che un suo vistoso tratto distintivo, ossia il maestoso sistema di anelli! Circa Giove, esso sarebbe stato definito Barbaru (splendente), SAG.ME.GAR (il grande, dove vengono allacciate le tute spaziali), SIB.ZI.AN.NA (vera guida nei cieli). sicuramente il pianeta al quale meglio si adeguano le definizioni date, date le sue grandi dimensioni e la sua elevata albedo. Dopodich Marte, le cui definizioni date non trovano una corrispondenza univoca e determinabile con qualcosa: UTU.KA.GAB.A (luce messa alla porta delle acque), Shelibbu (uno vicino al centro centro del Sistema Solare, secondo Sitchin). La prima denominazione dal russo messa in relazione alla fascia di asteroidi; la quale, secondo una sua interpretazione, sarebbe il bracciale celeste che separa le acque superiori dalle acque inferiori. A proposito della fascia di asteroidi, curioso che i sumeri non ne facciano cenno in questa carrellata planetaria Se di Giove e di Saturno si rimarcherebbe la pericolosit nel passarci accanto 11

(al punto di aver affibbiato loro le definizioni viste sopra), a maggior ragione nella sequenza planetaria si sarebbe dovuta sottolineare la presenza dei pianetini ed il rischio estremo del transito in seno ad essi! In fondo, forse, non c da stupirsene troppo, visto che non si accenna minimamente neanche allaltro bracciale pericoloso, la Fascia di Kuiper

IMPROBABILIT DELLA SEQUENZA DI TRANSITI RAVVICINATI AI PIANETI Ma veniamo ad un'altra questione. Non si pu fare a meno di notare che, in questa panoramica celeste, tutto vada come se qualcuno, addentrandosi nel Sistema Solare dallesterno, puntualmente si imbatta in un pianeta dopo laltro, e debba perfino prestare attenzione nellevitarli. Basta avere una minima cognizione di come fatto il nostro sistema stellare, delle dimensioni dei pianeti e delle loro mutue distanze, e dei loro moti intorno al Sole per rendersi contro dellestrema improbabilit di una cosa del genere. 1) Perch si possa averla condizione assolutamente necessaria spostarsi sul piano delleclittica, sul quale, con ottima approssimazione, orbitano i pianeti del Sistema Solare. Tutti i pianeti cosiddetti esterni (ossia da Marte in fuori) dovrebbero presentare, ad un certo istante, una disposizione sulle proprie orbite tale per cui Nibiru trovi sul suo cammino tutti questi pianeti nei momenti in cui vada ad incrociare le loro orbite. In altri termini, supponendo per assurdo un transito di Nibiru a velocit praticamente infinita, i pianeti esterni devono presentarsi allineati tra di loro (proprio come li vediamo nelle rappresentazioni grafiche del Sistema Solare), e questa disposizione in linea retta si realizza assai raramente. La nostra traiettoria dovrebbe coincidere esattamente con lallineamento planetario, il che gi di per s assai poco probabile, e, nel caso, per una civilt tecnologicamente evoluta la traiettoria sarebbe facilmente modificabile, e gli ostacoli risulterebbero del tutto aggirabili. Di conseguenza, i problemi implicati dai passaggi ravvicinati paventati da Sitchin nelle sue interpretazioni banalmente non si pongono.

2)

3)

ANDANDO E VENENDO DA NIBIRU CON IL MINIMO DISPENDIO DI ENERGIA Questo terzo punto solleva unaltra questione su cui vale la pena di soffermarsi: il volo da e per Nibiru. Stando alle interpretazioni di Sitchin, il comando del dio di turno in terra mesopotamica si alternava secondo cicli 3600 anni, quanto bastava affinch Nibiru si portasse al perielio e, in tal modo, desse lopportunit agli Anunnaki di per cos dire portare il cambio sul nostro pianeta. Nel periodo di transito ravvicinato alla Terra, altri Anunnaki sarebbero arrivati in gran numero, per far ritorno sul loro mondo poco dopo la sua inversione di rotta verso le profondit dello spazio. In altri termini, per questa gente era tecnologicamente impossibile, o grandemente difficoltoso, approdare sulla Terra dalle parti remote dellorbita del proprio pianeta; per cui non potevano prescindere dallavvicinamento di questo al Sole per poter lanciare le navi spaziali verso la Terra. Amnon Sitchin, fratello di Zecharia, ingegnere aerospaziale che lavor anche presso la NASA, si dedic allo studio del problema aerospaziale dellarrivo degli Anunnaki sul nostro pianeta, nellottica della minimizzazione dellenergia impiegata dai loro mezzi spaziali. I risultati furono che il lancio dellastronave verso la Terra doveva essere effettuato in prossimit dellapogeo di Nibiru, 12

o, meglio ancora, allincirca a met strada fra apogeo e perigeo (punto C di fig. 8). Per dirla con le stesse parole dellautore de Il Pianeta degli Di, si potrebbe dire che i Nefilim mettevano a punto le proprie traiettorie proprio come fanno gli scienziati moderni quando progettano missioni verso la Luna o altri pianeti.

ORBITA DELLA TERRA SOLE

ORBITA DI NIBIRU

perielio

ROTTA DELLA NAVE SPAZIALE

afelio

Fig. 8

Che cosa dire a questo proposito? Argomentazione impeccabile, ma ha il grosso difetto di essere consona al nostro attuale momento di evoluzione di tecnologia aeronautica ed aerospaziale. Infatti, quello il tipo di ragionamento che facciamo noi ora allorch, ad esempio, dobbiamo spedire una sonda su Marte, o su Giove, ecc. Se, ad esempio, Sitchin avesse scritto i suoi libri tra cento anni, di certo il ragionamento sarebbe stato diverso (e la questione di fondo magari neanche si porr pi), giacch per quellepoca lumanit avr verosimilmente sviluppato sistemi di propulsione ben pi avanzati degli attuali, che consentiranno di prescindere dalle limitazioni imposte da questultimi. E, si ribadisce, questa levoluzione tecnologica probabile prendendo in considerazione una finestra temporale di soli cento anni. Domanda: possibile che, in decine di migliaia di anni (da 450000 mila anni, epoca del primo presunto sbarco sulla Terra) una civilt progredita come gli Anunnaki non abbia minimamente fatto passi avanti in tal senso, dato che il loro arrivo qui avverrebbe, o sarebbe avvenuto, costantemente secondo cicli di 3600 anni? Difficile credere che la risposta possa essere positiva.

13

La casistica ufologica odierna annovera sino alla nausea casi di avvistamenti di UFO di ogni genere che eseguono manovre per noi (ora ) fisicamente e tecnologicamente impossibili: spostamenti ad angoli retti od acuti, arresti improvvisi ed accelerazioni incredibili, velocit di volo elevatissime, per noi oggigiorno irraggiungibili. Ma le cronache dellantichit lasciano trasparire con chiarezza che mezzi che oggi classificheremmo come UFO erano presenti sin da allora (solo che, ovviamente, si ricorreva a descrizioni in linea con la realt e la cultura dellepoca), con tutte le loro peculiarit. Per cui, ricondurre questi mezzi alla stregua dei nostri primitivi endoreattori appare francamente assurdo: un UFO da Nibiru non deve certo attendere il perielio del pianeta per arrivare sulla Terra! Non solo, ma linfluenza gravitazionale di Giove e di Saturno sarebbe del tutto aggirabile, poich, nelleventualit di una rotta che porti verso uno di essi, grazie alle manovre da UFO questi corpi giganteschi risulterebbero tranquillamente evitabili in men che non si dica. Se poi consideriamo che, in certi avvistamenti, gli UFO paiono (per usare le parole dei testimoni) non avere peso, ossia che la gravit terrestre non sembra costituire una azione di contrasto per il moto questi oggetti, ecco che il problema delle forze gravitazionali esercitate da Giove e da Saturno diventerebbe da aggirabile ad irrilevante

IMPOSSIBILIT DELLA SEQUENZA DI TRANSITI RAVVICINATI AI PIANETI o perfino praticamente inesistente, nel caso in cui dovesse avere un fondamento la deduzione di Sitchin per la quale il piano dellorbita di Nibiru sarebbe inclinato di 30 (se non di pi, secondo altri) rispetto al piano delleclittica. Assumendo un tale valore per langolo (acuto) tra i due piani, nel ben raro caso di passaggio sulla verticale dei pianeti giganti (vale a dire in caso di passaggio alla minima distanza possibile con essi) risulterebbe che non ci si avvicinerebbe a Giove pi di 3 U.A. (ossia bene ricordarlo tre volte la distanza Sole-Terra, 450 milioni di chilometri circa), quindi ben al riparo dalla sua attrazione gravitazionale; distanza che, nel caso di Saturno, salirebbe a 5.5 U.A., e a 11.1 U.A. e 17.36 U.A. rispettivamente nel caso di Urano e di Nettuno. In definitiva, le interpretazioni su date da Sitchin si rivelano prive di fondamento. Daltronde, egli inizia a disquisire postulando lidentit tra i pianeti del Sistema Solare e gli di dellantichit, e su ci basa i suoi ragionamenti astronomici. Ma se questa ipotesi di partenza dovesse essere errata, automaticamente tutto quanto desunto a valle di questa non potr che essere a dir poco inesatto. Il che spiegherebbe non poche cose Per fare un esempio, secondo un altro noto studioso di presenze aliene sulla Terra nel passato, litaliano Valentino Compassi, Marduk era uno dei tanti di in carne ed ossa del pantheon sumerico, e possedeva un apparecchio circolare chiamato macchina dei quattro venti. Secondo Sitchin, invece, come detto Marduk era un pianeta invasore che, a suo parere, nei testi dei sumeri viene chiamato Nibiru, ed i venti erano i suoi satelliti naturali. Quindi, linterpretazione di quei passi dellEnuma-Elish tuttaltro che univoca e ben definita.

ABITABILIT DI NIBIRU Dalla tematica aerospaziale torniamo a quella astronomica. Al vedere lorbita di Nibiru una delle domande che sorgono giustamente spontanee a chi mastica un po di stelle e di pianeti e di esobiologia la seguente: pu un pianeta con unorbita del genere, che lo spinge tanto lontano dal Sole, ospitare la vita?

14

La domanda tuttaltro che ingiustificata, dato che la stragrande maggioranza dei 3600 anni di sua rivoluzione attorno al Sole si svolgerebbe oltre lorbita di Plutone, laddove lirraggiamento solare (che decresce con il quadrato della distanza dalla nostra stella) ridotto ai minimi termini. Secondo le deduzioni di Zecharia Sitchin, Nibiru produrrebbe da s il calore necessario alla sua popolazione, che verrebbe trattenuto per effetto serra dalla propria, fitta coltre atmosferica. Tale energia termica sarebbe il risultato del decadimento radioattivo di taluni elementi presenti nelle viscere del pianeta. Sulla nostra Terra, il calore derivato da Uranio, Torio e Potassio 40 presenti nel nucleo produce la fusione delle rocce sotterranee, successivamente espulse dalle eruzioni vulcaniche. Anche nel suo La Genesi, Sitchin rimarca come il nucleo di alcuni pianeti del Sistema Solare (Giove, Saturno e Nettuno, per lesattezza) produca calore. Come prima ricordato, ci si deve alla enorme pressione esercitata dalla massa di questi grandi corpi sulle proprie regioni interne, pertanto le loro temperature superficiali risultano maggiori di quelle che si avrebbero qualora essi fossero riscaldate dalla sola luce solare. Nel caso di Giove, si emette unenergia pari a circa 2.5 volte quella che riceve dal Sole. Ma le sue temperature superficiali restano molto basse, dellordine dei -90 C. Addentrandosi nellatmosfera del gigante, diretti verso il nucleo, le temperature aumentano parecchio, vero; ma parimenti aumenta la pressione atmosferica, per cui un ipotetico astronauta che volesse giungere sino al (piccolo) nucleo roccioso finirebbe col venire irrimediabilmente schiacciato da pressioni di qualche milione di atmosfere e temperature dellordine dei 30000 C. Per Saturno e Nettuno lenergia interna autogenerata ancora minore. Comunque, anche ammettendo che Nibiru, o un qualsiasi altro pianeta, disponga di una sorgente di energia termica al proprio interno, questo motivo sufficiente per ritenere possibile lo sviluppo e il sostentamento della vita sulla sua superficie? Certamente no, a parte forse forme di vita elementari quali virus e batteri, in grado di vivere in ambienti caratterizzati da condizioni del tutto proibitive per le forme appena superiori. La presenza altamente probabile di gusci dacqua sotterranei su alcune lune (Ganimede, Callisto, Io per Giove, Encelado per Saturno) fa ritenere possibile lesistenza di semplici forme di vita in essi, ma da qui a parlare di vita complessa sino a forme intelligenti umanoidi ci corre. Un altro elemento vitale costituito dalla luce, che deve raggiungere la superficie con unintensit giusta e pi o meno costante nel corso di un intero anno planetario. Ci si traduce in unorbita planetaria ubicata abbastanza vicina al Sole (ma non troppo) ed il meno possibile ellittica. Il che non precisamente il caso del Dodicesimo Pianeta. Teniamo presente che, come accennato poco prima, lintensit luminosa decresce con il quadrato della distanza dalla sorgente. Per cui, a titolo di esempio, la luce solare sar su Giove 1/25 di quella che arriva sulla Terra, su Saturno 1/100, su Urano 1/400, su Nettuno 1/900. Per quanto riguarderebbe Nibiru, nel giro di soli 1800 anni (un nulla su scala cosmica) si passerebbe da 1/8 della luce che giunge sulla Terra (al perielio) ad 1/57000 di questa (allafelio), e viceversa nei restanti 1800 anni! Il pianeta se ne starebbe immerso nelloscurit per la quasi totalit dei suoi presunti 3600 anni di periodo orbitale (o, se si vuole essere generosi, in una luce rossastra scura, presumibilmente autoprodotta ma anche su questo ci sarebbe da dibattere in modo approfondito). Secondo le conclusioni dello stesso Sitchin, questo pianetone sarebbe lussureggiante di vita, al punto di essere stato noto come dispensatore di vegetazione. Ma il metabolismo vegetale trae energia proprio dalla luce solare, quindi? Anche ammettendo lesistenza di flora, questa dovrebbe essere talmente prodigiosa da adeguarsi a variazioni estreme di luce ogni 1800 anni, ed ovviamente ad esse dovrebbero adattarsi tutte le forme 15

di vita animali del pianeta, se non altro per banali questioni di catena alimentare. Si tratta di un problema non da poco, sul quale si sempre chiuso un occhio, o ci si accontentati di spiegazioni di poco conto o, peggio, di ipotesi nelle ipotesi.

SCHIANTI E PERTURBAZIONI GRAVITAZIONALI Una cosa certa: i ripetuti transiti di Nibiru in seno al Sistema Solare non possono non lasciare tracce, in forma di scompensi, soprattutto nelle zone pi interne, dove le orbite planetarie si infittiscono. Si pensi, ad esempio, a quanto lo stesso Sitchin teorizz in merito allorigine dellattuale configurazione del nostro sistema, a suo parere in buona parte plasmato da urti e influenze gravitazionali del pianeta invasore. Non ci si soffermer sulla descrizione della teoria in questione, ampiamente esposta nel libro The Twelfth Planet , se non per rimarcare che gli eventi che avrebbero sconvolto lassetto planetario primigenio del Sistema Solare, conferendogli laspetto attuale, si sarebbero avuti nel corso del primo passaggio di Nibiru (durante la fase di cattura del pianeta) e del secondo. Anche in questo caso sorge spontanea una domanda: possibile che nel corso degli innumerevoli passaggi successivi ai primi due non sia pi accaduto nulla? Evidentemente, non lo . In ogni caso, sussistono forti indizi di scompensi (diversi da quelli illustrati da Sitchin) plausibilmente apportati ne lle regioni esterne del Sistema Solare da uno o pi corpi perturbatori in un remoto passato. Ci si riferisce al pianeta Urano e al satellite principale di Nettuno, Tritone. Caso unico tra i pianeti del Sistema, lasse di rotazione di Urano praticamente giace sul piano delleclittica (mentre gli altri lo hanno quasi perpendicolare ad esso), per cui un po come se il pianeta rotolasse sul proprio piano orbitale; mentre Tritone gira intorno a Nettuno in senso opposto a quello di praticamente tutti gli altri satelliti del Sistema Solare attorno ai rispettivi pianeti. Per cui, si indotti fortemente a pensare che qualche cosa di grosso debba aver perturbato Urano, e magari aver indotto il futuro Tritone ad orbitale intorno a Nettuno (sebbene, nellipotesi di una sua cattura, possa aver fatto tutto il solo Nettuno con il proprio campo gravitazionale). Naturalmente, si ritiene che ci porti acqua al mulino di Sitchin, attribuendo a Nibiru la paternit dei dissesti su menzionati. Ma, come gi detto in precedenza, il moto di Nibiru su un piano inclinato, distinto rispetto al quello delleclittica rende di fatto impossibile lintercettazione, o perfino uninterazione, anche a distanza, tra esso ed i pianeti esterni. E, indipendentemente da ci, non possibile escludere il transito, o i transiti, magari in epoche diverse, di uno o pi oggetti massicci distinti da Nibiru. E se le loro orbite fossero state aperte (iperboliche), inutile attendersi altri loro passaggi interplanetari. A parte Urano e Tritone, evidente lintenzione da parte di molti ricercatori di scovare prove dei passaggi di Nibiru anche su altri corpi planetari e satellitari del Sistema Solare. Si sono fatte anche deduzioni che, per quanto possibilmente interessanti, non possono che restare illazioni, perch ad esse si possono contrapporre spiegazioni ben diverse e prosaiche, dal potere esplicativo uguale o addirittura superiore. In ogni caso, chiediamoci: esiste un oggetto nel Sistema Solare che, senza dubbio alcuno, se Nibiru esistesse, ne verrebbe irrimediabilmente ed incontrovertibilmente segnato e perturbato, e ne proverebbe pertanto in modo definitivo la realt? La risposta s, esiste! E si concluder questo studio proprio con questo argomento. Prima, per, rinfreschiamoci un momento le idee ricordando un raro e spettacolare evento astronomico che anni fa riemp le pagine dei giornali.

16

Limpatto della cometa Shoemaker-Levy su Giove del 1994 Nel Luglio 1994 i media e le riviste scientifiche concentrarono la loro attenzione su un avvenimento eccezionale: la caduta della cometa Shoemaker-Levy sulla superficie di Giove. Questa cometa, prima orbitante attorno al Sole come le altre, ad un tratto si trov a transitare non lontano da Giove, e, per effetto della gravit del gigante del Sistema Solare, mut orbita sino ad instradarsi su unaltra, instabile e molto ellittica, intorno a Giove stesso. A seguito di un passaggio troppo ravvicinato (al di sotto del cosiddetto Limite di Roche) la cometa si frantum in 21 pezzi i quali, in fila indiana, andarono a schiantarsi sulla superficie gioviana tra il 16 ed il 22 Luglio 1994. Le dimensioni dei frammenti variavano dai 0.5 ai 4 chilometri. Levento fu seguito con grande chiarezza mediante il telescopio spaziale Hubble e la sonda Galileo, allepoca prossima a disporsi in orbita intorno a Giove. Seguirono immagini spettacolari, due delle quali sono riportate nelle figg. 9a e 9b, in cui i punti di impatto (la serie di chiazze scure) sono chiaramente visibili, ciascuno di grandezza pari o maggiore di quella della Terra! Localmente, la temperatura schizz da -90 a 30000 C (come al centro del pianeta). Ed ogni sprogion unenergia pari a 1000020000 volte lintero arsenale nucleare mondiale (o 60 milioni di volte la bomba di Hiroshima)!

Fig. 9a 17

Fig. 9b

utile ricordare quali sarebbero le conseguenze di un crash cometario o asteroidale sul nostro pianeta. Supponiamo che un asteroide di un solo chilometro di diametro precipiti sulla Terra: se limpatto avvenisse sulla terraferma, le polveri sollevate finirebbero col diffondersi nellatmosfera, e il pianeta finirebbe ammantato da una coltre oscura che impedirebbe ai raggi solari di raggiungere il suolo; di conseguenza, le forme di vita vegetali perirebbero nel giro di pochissimo tempo, quelle animali appena pi tardi. Se limpatto avvenisse in mare, si originerebbero tsunami di diversi chilometri di altezza (a seconda del fondale), ed evaporazione immediata della zona di oceano intorno al punto di impatto; si creerebbero coltri nuvolose che, espandendosi nellatmosfera, darebbero luogo a precipitazioni temporalesche su tutto il pianeta per decenni. In ambedue i casi si verificherebbe uno spaventoso innalzamento locale delle temperature.

Torniamo a noi. Che cosa centra tutto questo con Nibiru? sufficiente osservare lillustrazione di fig. 10 (anchessa tratta dal primo libro di Sitchin):

18

GIOVE ASTEROIDI

MARTE

NIBIRU/MARDUK

Fig. 10

Come si pu osservare, e come daltronde lo stesso Sitchin afferma chiaramente, il perielio di Nibiru sarebbe in corrispondenza della fascia di asteroidi. Essa costituisce loggetto-prova di cui si fatto citazione prima della digressione su Giove e la cometa del 1994. Curiosamente, ci su cui non ci si sofferma granch a riflettere che, transitando in tale zona celeste, il pianeta verrebbe letteralmente investito da una pletora di asteroidi (cosa fatta osservare anche da un allora discepolo di Sitchin, Alan F. Alford). I pianetini posti sulla sua traiettoria, iniziando ad essere soggetti allattrazione gravitazionale del pianeta invasore, inizierebbero a dirigersi versi di esso, finendo con limpattarvi con grande violenza (si consideri che, allaltezza della fascia, Nibiru transiterebbe ad una velocit di circa 25 km/s, ossia a 90000 km/h, per cui gli schianti sarebbero violenti anche senza considerare il moto indotto sui sassi spaziali, che comporterebbe una velocit di impatto ancor pi grande). Poich Nibiru cos si dice possederebbe dimensioni e massa ben pi rilevanti di quelle terrestri, anche la sua forza di gravit sarebbe di conseguenza nettamente maggiore, quindi 19

gli impatti risulterebbero ben pi catastrofici che non qui sulla Terra. Dunque, ogni 3600 anni Nibiru si troverebbe in rotta di collisione con oggetti in grado di produrre vere e proprie estinzioni di massa: ogni forma di vita complessa, vegetale ed animale, ne risentirebbe in modo fatale, Anunnaki compresi . Ovvio, quindi, che il quesito con cui Sitchin conclude il suo primo libro (fu solo levoluzione ad originare gli Anunnaki sul Dodicesimo Pianeta?) ha una risposta scontata, e negativa; giacch su un mondo del genere non potrebbero evolversi forme di vita nemmeno minimamente complesse! Inoltre, una volta sbarcato sulla Terra (sulla quale lacclimatazione era evidentemente perfetta), chi avrebbe desiderio di ritornare su un pianeta infernale del genere? altres evidente che gli asteroidi perturbati dallincombente Nibiru non sarebbero solamente quelli collocati sulla sua traiettoria, ma anche gli altri posti ai lati di questi. Se, come si ritiene, Nibiru si muovesse su di un piano inclinato rispetto alleclittica, tali pianetini abbandonerebbero il loro piano orbitale per dirigersi verso il gigante, e buona parte di questi, per inerzie varie, finirebbe con lo schivarlo. Ormai, per, si troverebbero ad orbitare su piani assai diversi dalloriginale, e variamente inclinati. Questo, si ribadisce, appena ogni 3600 anni, da milioni e milioni di anni, per cui elementare dedurre che si dovrebbero rilevare una selva di asteroidi muoversi su orbite variamente collocate sulla volta celeste, oltre ad una fascia di asteroidi in gran parte smembrata o quantomeno sconvolta da questi reiterati transiti. Per il 95% degli oltre 341000 pianetini noti (dati di Settembre 2006) sono disposti ordinatamente intorno al Sole, su un medesimo piano orbitale (non per nulla si parla di anello asteroidale, che costituisce la cosiddetta Fascia Principale). Ve ne sono alcune centinaia che se ne discostano (gli Amor, gli Apollo, i Troiani), primariamente assumendo ellissi piuttosto allungate, o, come nel caso dei Troiani, muovendosi sulla stessa orbita di Giove; ma, in ciascun caso, il loro allontanamento dalla Fascia Principale chiaramente da imputare alle influenze gravitazionali di Giove, agli urti tra gli asteroidi stessi, ecc. E, in effetti, la quasi totalit di essi si muove su piani orbitali di poco discostati da quello dellanello principale ( 15). Se un pianeta invasore quale Nibiru transitasse periodicamente tra Marte e Giove, di sassi spaziali ne avrebbe smossi e ne smuoverebbe infinitamente di pi; e parecchi di questi finirebbero con lo spostarsi anchessi su orbite retrograde. Si conoscono solo otto pianetini del genere, un nulla. A questo punto, un astronomo, o un astrofilo con poche ma buone conoscenze, non avrebbe dubbi nel pronunciare il proprio responso: non esiste alcun pianeta invasore. Coloro che si sforzano di cercare tracce sulla Terra, o su altri corpi del Sistema Solare, di remoti passaggi di Nibiru (e che, come detto, potrebbero tranquillamente avere una spiegazione pi prosaica, o, al limite, essere attribuibili a corpi erranti distinti da esso) dovrebbero riflettere seriamente su quanto detto ora, dato che gli asteroidi costituiscono il banco di prova definitivo, incontrovertibile. Osservazioni, queste, che magari possibile passino inosservate ai pi, ma ci non giustificabile n tollerabile nel caso di coloro che per professione abbiano a che fare con gli astri e con la gravitazio ne. Per fare un esempio, stupisce che Amnon Sitchin, dallalto della sua posizione professionale in ambito NASA e non solo, non abbia rilevato simili ovviet. A rigore, quanto esposto non esclude lesistenza di corpi planetari fuori dalla norma nel Sistema Solare. Pu darsi che un pianeta con unorbita ed uninclinazione orbitale atipica esista realmente, anche se al momento non vi evidenza di questo. Ma, in caso affermativo, i parametri orbitali sarebbero verosimilmente alquanto diversi da quelli di Nibiru. N si potrebbe affermare che Sitchin in realt possa essersi riferito a questaltro possibile pianeta, poich comunque salterebbero 20

parecchie delle sue intuizioni e deduzioni. E, in ogni caso, sussisterebbero molti dei problemi rilevati per labitabilit di Nibiru (luce, calore, ecc.), oltre alla questione delle alterazioni che i transiti perielici inevitabilmente apporterebbero a pianeti e a satelliti.

EXTRATERRESTRI DALLE STELLE A corollario delle conclusioni, torniamo indietro nel tempo. Praticamente tutte le storie, i miti e le leggende dei popoli dellantichit descrivono in varia maniera la presenza sulla Terra di di provenienti dal cielo o dallo spazio; ed alcune lo fanno in modo assai esplicito, come nel caso dei miti Maya, Egizi, Indiani, ecc. Se esistesse un Nibiru e gli esseri celesti provenissero da questo, di certo se ne farebbe esplicitamente menzione presso tutti gli altri popoli della Terra antica. Al contrario, secondo queste altre storie gli di provenivano dallo spazio, dalle stelle: stelle di Orione, Sirio, ecc.; ma, soprattutto, le Pleiadi, assai ricorrenti presso moltissime culture arcaiche quali patria degli di (o, meglio, di alcuni di essi). E questo con buona pace di Sitchin, che, in sue pubblicazioni successive, riconduce ogni altra presenza aliena presso altre popolazioni del passato ai suoi Anunnaki nibiruani. In merito alle Pleiadi, la disposizione dei sette cerchietti dei sigilli delle figg. 5 e 6 (disegnati stagliati contro il cielo, come lo sono la Luna e il Sole) ricordano abbastanza da vicino questa celebre formazione stellare in forma stilizzata. Che i sumeri in realt intendessero riferirsi proprio a questa? A potenziale suffragio dellipotesi di rappresentazione astrale, si tenga presente che, in talune tavolette numeriche, i cerchietti in esame sono stati disegnati con i bordi appuntiti, il che conferirebbe loro aspetto stellare. Si vedano le figg. 11 e 12:

Fig. 11 21

Fig. 12

Analizzando una parte di un altro sigillo sumerico (fig. 13), in cui sembra essere disegnata una formazione stellare, con tanto di freccia indicativa, Sitchin, pur rilevando questo fatto, sembra passarvi sopra piuttosto sbrigativamente (cos come cestina ogni ipotesi di provenienza aliena extrasolare).

22

Fig. 13

Per quanto concerne lIndia protostorica e le battaglie celesti fra gli di che avvenivano nei suoi cieli, un validissimo ricercatore, il compianto Lord David William Davenport, profondo 23

conoscitore dellantico sanscrito, in virt della sua posizione sociale ebbe modo di accedere ad antichissimi testi e documenti dellIndia protostorica, portando in Occidente dallIndia la Carta del Cielo del Nord (una mappa celeste con tanto di traiettorie interstellari) e lassociato elenco delle stelle abitate (si veda larticolo di Fulvio Terzi Gli architetti del tempo su Notiziario UFO n18, Settembre 1998): in definitiva, molti visitatori celesti, e tutti di provenienza extrasolare.

CORPI PLANETARI TRANS-NETTUNIANI Concludiamo con una osservazione. Da alcuni anni a questa parte dagli ambienti scientifici giunge notizia della molto probabile presenza di un corpo celeste di grandi dimensioni ubicato ben oltre lorbita di Nettuno, la cui presenza sarebbe denunciata da lievi irregolarit sullorbita di Nettuno stesso. Tra parentesi, va detto che Nettuno fu scoperto in maniera del tutto analoga: dalle perturbazioni riscontrate sullorbita di Urano, alcuni astronomi di fine 700 dedussero che doveva esservi un altro pianeta massiccio al di l di questo; qualche decennio pi tardi Nettuno venne infine scoperto. Oggi siamo forse nella stessa situazione, ma al momento non vi ragione di ritenere che questo corpo, s e esiste davvero, non orbiti, alla stregua degli altri, sul piano delleclittica e su unellissi poco pronunciata. Pertanto, qualora in futuro dovesse giungere notizia della scoperta di un qualsiasi nuovo oggetto nel Sistema Solare, non lanciamoci precipitosamente a gridare a Nibiru (come stato fatto per Eris, Sedna, ecc.): mettiamoci comodi, e restiamo in attesa che v engano calcolati e diffusi i parametri fisici ed orbitali che lo caratterizzano. Solo allora si potranno tirare delle conclusioni.

24

Appendice (2007)

NIBIRU NEL 2012?

a qualche anno negli ambienti esoterici ed ufologici si fa un gran parlare di un ipotetico, grande evento epocale che, secondo le previsioni dei Maya, dovrebbe aver luogo nel mese di dicembre dellanno 2012. Le congetture sulla natura di tale mutamento sono le pi disparate, e tra di esse troviamo anche quella per la quale nellanno in questione si avr larrivo al perielio del pianeta Nibiru, con tutti i disastri planetari implicati da tale passaggio. Dato che, al pari di qualsiasi altro corpo celeste, anche un pianeta come Nibiru risponde alle note ed incontrovertibili leggi della meccanica celeste, vediamo se lidea su citata si possa ritenere credibile o meno. Nel 2003 un certo Dan Sewell Ward convinto assertore delle teorie di Zecharia Sitchin e dellesistenza del pianeta al centro della presente trattazione ha condotto unanalisi della meccanica orbitale di Nibiru, applicando allorbita desunta da Sitchin le celebri tre Leggi di Keplero, e ricorrendo al calcolo integrale per quanto concerne lapplicazione della seconda di esse. Lo studio visibile cliccando sul link che segue: http://www.halexandria.org/dward799.htm . Applicando la Terza Legge di Keplero, e tenendo conto dei risultati ottenuti con il calcolo integrale, Ward giunto a conclusioni molto interessanti in merito al tempo di permanenza di Nibiru allinterno di un raggio ben definito dal Sole. Ci che qui interessa la met esatta di tale tempo, vale a dire quanto impiega Nibiru per giungere da un punto preciso della propria orbita al perielio, o in virt della simmetria dellorbita rispetto allasse maggiore viceversa. Occorrono:

29.67 anni per raggiungere il punto di massima vicinanza al Sole dallorbita di Plutone; 7.61 anni per raggiungere il punto di massima vicinanza al Sole dallorbita di Urano; 2.90 anni per raggiungere il punto di massima vicinanza al Sole dallorbita di Saturno; 0.95 anni per raggiungere il punto di massima vicinanza al Sole dallorbita media della fascia asteroidale (il che, in pratica, coincide con la fascia asteroidale stessa);

Nel momento in cui queste righe vengono scritte (primi mesi del 2007), quindi, Nibiru dovrebbe trovarsi ad una distanza dal Sole di poco maggiore rispetto a quella dellorbita di un ipotetico pianeta collocato a met strada tra le orbite di Saturno e di Urano. Ora, dobbiamo considerare che, quando visibile nel cielo, il pianeta Saturno brilla mediamente quanto una stella di magnitudine +1 (essa oscilla tra +0.6 e +1.5), vale a dire molto luminoso; mentre Urano, con la sua magnitudine apparente oscillante tra +5.5 e +6, visibile (in cieli limpidi e bui) solo come una stella al limite della percepibilit ad occhio nudo. Dunque, da un pianeta voluminoso e dotato di una propria energia radiante quale sarebbe Nibiru ci si aspetterebbe una luminosit apparente compresa tra quelle specificate per Saturno e per Urano. Insomma, ragionevole ritenere che se un pianeta come Nibiru dovesse veramente arrivare qui verso la fine del 2012 dovrebbe essere visibile ad occhio nudo da anni. E dovrebbe gi essere stato rilevato da ancor prima dalle strumentazioni 25

astronomiche ormai da tempo disponibili anche presso gli astrofili. Forse alcuni astronomi sanno e tengono il silenzio? Questa idea cade facilmente qualora si rifletta (oltre che su quanto esposto nellarticolo ) sul fatto che, nel mondo, di astrofili liberi ed incontrollabili ce ne sono centinaia di migliaia, e assai difficilmente ad essi e alle loro apparecchiature (che, bene farlo presente, spaziano qua e l sulla volta celeste assai pi degli strumenti degli osservatori astronomici) potrebbe sfuggire qualcosa di tanto prossimo e vistoso; e grazie ad Internet la diffusione della notizia della scoperta di qualcosa di nuovo farebbe il giro del mondo in un istante.

26