Sei sulla pagina 1di 7

Ricette per fare il Gelato senza gelatiera Prendiamo ora in esame il metodo senza gelatiera e vediamo di capire come

riuscire a preparare un ottimo gelato fatto in casa senza dover affrontare la spesa per l'acquisto di un eventuale gelatiera. Ricetta 1 Ingredienti ( per 4 persone ): 300 grammi di fragole mature (questo un esempio fatto con le fragole, potete sostituirle con qualsiasi altro tipo di frutta), 2 uova, un etto e mezzo di zucchero, un quarto di litro di latte, un quarto di litro di panna, il succo di un limone, ed una "dose" di vaniglia ( normalmente in bustina). Le fragole devono essere ben pulite ed asciutte, dopodich prendete un frullatore e frullatele per bene. Fatto questo prendete tutti gli altri ingredienti di cui sopra, ad eccezione del succo di limone, e frullateli insieme al composto precedentemente ottenuto dalle fragole. Al termine di questa operazione versate il tutto in un tegame e fate scaldare il composto, mescolando bene ed evitando di portarlo ad ebollizione; quando il composto ben amalgamato e denso, spegnete e fate raffreddare, quindi aggiungete il succo di limone e date un ultima mescolata. Ora non vi resta che versare il futuro gelato in un contenitore di metallo ( acciaio, alluminio o rame) e riporlo nel congelatore. A questo punto attendete che il gelato cominci a solidificarsi e, solo allora, dovrete estrarlo dal congelatore e mescolarlo con un cucchiaio in legno fino ad eliminare eventuali grumi dovuti alla formazione di cristalli di ghiaccio. Questa operazione va ripetuta pi volte ad intervalli di mezz'ora circa, fino a che il gelato avr raggiunto la consistenza desiderata. Il tempo medio per la preparazione del gelato di circa tre ore ed una volta pronto il gelato va conservato nel congelatore. Ricetta 2 Ingredienti: -5 uova -250 grammi di zucchero -500 grammi di panna liquida (tipo Monta Lieve oppure Hopl) Per quanto riguarda il gusto si possono usare il caff, gli amaretti ( avendo cura di ridurli perfettamente in polvere), la frutta frullata, il cioccolato a pezzetti, il cacao amaro, e tutto ci che pi si gradisce. Lo si pu anche preparare senza aggiungere nessun altro ingrediente oltre a quelli riportati sopra e ne viene fuori una specie di fior di latte. Preparazione: Usate tre recipienti, uno di questi abbastanza grande perch dovr contenere poi il prodotto finale. -Separate i tuorli dagli albumi. -Montate gli albumi a neve soda. -Unite ai tuorli lo zucchero e montate a spuma, aggiungendo qualche cucchiaio di latte quando lo

zucchero sar ben sciolto e montate la panna che dovr essere fredda. Se si desidera un gusto diverso dal fior di latte, unire, a seconda delle proprie preferenze, il caff, o il cacao, o gli amaretti ridotti in polvere, o la frutta frullata, aggiungendo il latte qualora l'impasto risultasse troppo duro. -Prima della preparazione la panna va tenuta per circa 30 minuti nel congelatore, dopodich, una volta fredda, va montata. -Aggiungete ora gli albumi ai tuorli e, con lo sbattitore, amalgamateli per bene. -A questo punto versate il tutto nella panna avendo cura di amalgamare per bene, aiutandovi con un cucchiaio sui bordi del recipiente. Il gioco fatto, versate il composto in una vaschetta capace e mettete in congelatore per circa 6 ore. Il gelato fatto in casa pronto. Lo si pu preparare con dello sciroppo alla menta, all'amarena e ai gusti che pi si gradisce. In questo caso dopo aver preparato il composto come gi esposto sopra, versate nella vaschetta il prodotto e uno strato di sciroppo, ancora il prodotto e un altro strato di sciroppo cos fino al riempimento della vaschetta. Con questo gelato si possono riempire dei coni o farcire dei biscotti. Nel caso si desiderasse preparare il gelato con uvetta sultanina, necessario tenerla in ammollo in acqua tiepida per un'ora circa, avendo cura poi di strizzarla bene per eliminare l'acqua in eccesso. In definitiva, basta avere un po' di fantasia per preparare un gelato fatto in casa che, per originalit e gusto, non avr paragoni! Ricetta 3 Seguire gli ingredienti delle Ricette descritte sotto per chi ha la gelatiera sostituendo l'utilizzo di questo elettrodomestico con il frullatore e il freezer, come spiegato nelle ricette sopra. Ricette per fare il Gelato con la gelatiera In commercio, soprattutto negli ipermercati, si trovano due tipi di gelatiere: il primo, quello pi economico, consiste in un contenitore ( non refrigerato ) dotato di una pala ( o elica ) collegata ad un motorino elettrico in grado di mescolare il gelato durante la sua preparazione e risparmiarci cos la fatica di dover mescolare il tutto a mano. Il contenitore, non essendo refrigerato, va riposto nel congelatore alcune ore prima della preparazione del gelato; bene puntualizzare che questi contenitori sono fatti appositamente per mantenere il freddo il pi a lungo possibile ed al loro interno contengono spesso un liquido speciale chiamato glicole, idoneo allo scopo e devo dire molto efficace. I risultati ottenuti con questo tipo di gelatiera sono ottimi. Il secondo tipo di macchina per il gelato fatto in casa rappresentata da quella cosiddetta "refrigerata", ossia da quella dotata al suo interno di un compressore in grado di creare il freddo all'interno del cestello; in questo caso il prezzo sale proprio in virt del fatto che acquistando questa gelatiera si acquista anche un piccolo frigorifero integrato. A parte gli svantaggi dovuti al prezzo ed al peso della macchina, possiamo prendere in considerazione i vantaggi che sono quelli del notevole risparmio di tempo e di fatica: a voi la scelta. Ricetta 1

Da questa ricetta del gelato gusto crema (1L di latte, 350g di zucchero, 200g di rosso duovo, spezie), si possono ottenere infinite varianti. Per esempio: sostituendo i 10 tuorli con 200g di panna fresca otterremo il famoso gusto fiordilatte, e se (occhio alle scatole cinesi) al fiordilatte aggiungiamo 40g di caff liofilizzato prima di inserire il composto in macchina, avremo un gelato tipo Coppa del Nonno, ricordate? Se invece al posto del caff mettiamo 600g di banana frullata con laggiunta di altri 30g di zucchero realizzeremo un gelato alla banana, e avanti cos, fin dove istinto e fantasia vi possono portare. Ricetta 2 Gelato al melone: 200 g di polpa di melone bello dolce; 150 g di zucchero (la quantit di zucchero pu variare in base alla dolcezza del melone e a seconda del gusto di chi lo prepara); 150 g di latte; 100 g di panna fresca; il succo di mezzo limone. Per preparare questo gelato bisogna frullare il melone con zucchero e limone, aggiungere il latte e la panna e dopo aver mescolato mettere nella gelatiera per mezz'ora. Gelato all'albicocca: 200 g di polpa di albicocche; 150 g di zucchero; 150 g di latte; 100 g di panna fresca. Incorporare lo zucchero alle albicocche precedentemente denocciolate e frullate, quindi aggiungere il latte e la panna fresca. Versare il composto nella gelatiera e lasciar girare per 25 minuti. Gelato alla banana: 200g di polpa di banane; il succo di un limone; 150g di zucchero; 150g di latte; 100g di panna. Frullare le banane fino ad ottenere una crema, quindi aggiungere lo zucchero, il succo di limone, la panna ed il latte. Dopo aver mescolato mettere nella gelatiera per 30 minuti circa. Gelato alle fragole: 200 g di fragole; 150 g di zucchero; 150 g di latte; 100 g di panna; un pezzo di scorza di limone preferibilmente non trattato. Scaldare il latte con la scorza di limone e lasciarlo raffredare. Frullare le fragole ed aggiungervi lo zucchero, il latte raffreddato e la panna. Sistemare nella gelatiera per mezz'ora. Gelato al limone: 400 g di acqua; 400 g di zuchero; 250 g di latte; il succo di circa 8 limoni (circa 300 g); a scelta per dare un sapore pi piacevole e particolare si possono aggiungere un paio di foglie di salvia al composto. Preparare uno sciroppo con l'acqua, lo zucchero e la salvia e lasciarlo bollire per tre minuti. Aggiungere quindi il latte ed il succo di limone ed una volta raffreddato sistemare il tutto nella gelatiera per una mezz'oretta. Gelato alle more: 250 g di more; 150 g di zucchero; due tuorli; 300 g di latte; 200 g di panna. Frullare le more e unirle alla panna. A parte sbattere i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare chiari, quindi unire il composto alla frutta. Aggiungere il latte precedentemente fatto bollire. Una volta freddo mettere nella gelatiera per 40 minuti. Gelato alle pesche: 200 g di pesche belle dolci; 100 g di zucchero; 300 g di acqua; il succo di un limone. Preparare uno sciroppo con acqua e zucchero, lasciar raffreddare e mentre frullare le pesche

denocciolate. Unirle allo sciroppo insieme al succo di limone e mettere nella gelatiera per venti minuti. Gelato all'ananas: 200 g di ananas; 150 g di panna; 100 g di zucchero; un tuorlo d'uovo; qualche cucchiaio di succo di ananas e qualche goccia di limone. Per realizzare questo gusto bisogna lavorare il tuorlo con met dello zucchero fino a quando il composto non raggiunge una colorazione chiara, quindi aggiungere la panna. Frullare una parte di ananas lasciandone qualche pezzetto intero e sciogliere lo zucchero rimasto nel succo di ananas con l'aggiunta di alcune gocce di succo di limone. Mescolare tutto e mettere in gelatiera per 35 minuti. Gelato alla menta: 250g di latte; 100 g di panna fresca; un bel pugno di foglie di menta; tre tuorli; 100 g di zucchero. Fate bollire il latte con met dello zucchero, una volta tolto dal fuoco aggiungere le foglie di menta e lasciarle per un quarto d'ora circa. Mescolare i tuorli con lo zuchero fino ad ottenere un composto chiaro. Rimettere sul fuoco il latte e portare ad ebollizione. Filtrare il composto per eliminare le foglioline di menta e aggiungere met del latte ancora bollente sulle uova sempre continuando a mescolare. Aggiungere tutto il latte e rimettere per qualche minuto il composto sul fuoco senza farlo bollire. Lasciatelo raffreddare e mettetelo nella gelatiera per 30 minuti circa. Gelato alla crema: 400 g di latte; 100 g di panna fresca; 4 tuorli; 150 g di zucchero; un pezzo di stecca di vaniglia. Scaldate il latte e la pann con il pezzo di stecca di vaniglia. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a quando non diventano chiari. Unire il latte caldo e lasciar cuocere fino a quando la crema non lascer il cucchiaio velato. Far raffreddare il composto e sistemarlo per 35 minuti circa nella gelatiera. Una volta che stata preparata la crema possibile creare anche ilgusto malaga. Per prepararlo bisogna seguire le istruzioni della ricetta precedente con l'unica differenza che al momento di mettere il composto nella gelatiera bisogna unirvi anche 50g di uvetta strizzata, lasciata precedentemente ammorbidire in acqua tiepida con l'aggiunta di un goccio di rum. Gelato al cioccolato: 200 g di latte; 200 g di panna fresca; 100 g di zucchero; 100 g di cioccolato fondente; un tuorlo. Ridurre il cioccolato a pezzi piuttosto piccoli e farlo sciogliere a bagnomaria con un goccio di latte. Mentre sbattere il tuorlo con lo zucchero fino a quando il composto non diventa chiaro, quindi diluire il composto con il latte rimasto. Agiungere anche la panna ed il cioccolato fuso. Amalgamare bene e mettere in gelatiera per una mezz'ora circa. Una valida e gustosa alternativa al classico gelato al cioccolato fondente pu essere reppresentata dal cioccolato bianco. Le uniche varianti da fare alla ricetta precedente consistono nel sostituire il cioccolato fodente con quello bianco e nell'agiungere un baccello di vaniglia al latte che va fatto scaldare. E' molto gustoso e particolarmente amato dai golosi come me! Gelato alla nocciola: 200 g di panna 100 g di latte; 4 tuorli; 120 g di zucchero; 150 g di nocciole tritate. Bollire le nocciole, il latte e la panna. Montare le uova con lo zuchero fino ad ottenere una crema chiara, quindi aggiungere il compsto precedentemente messo sul fuoco. Riportare sul fuoco fino a quando il cucchiaio non risulter velato sempre continuando a mescolare per non farlo attaccare al fondo o ai bordi. Sistemate il tutto nella gelatiera e lasciate girare per 40 minuti circa. Un trucco per ottenere un gelato pi morbido pu essee quello di aggiungere al gelato gli albumi montati a neve

prima di metterlo nella gelatiera. Gelato al riso: 100 g di riso; 500 g di latte; 200 g di zucchero; scorza di un limone; un baccello di vaniglia; mezzo bicchierino di alchermes; un pizzico di sale. Bollire il riso nel latte al quale avremo aggiunto un pizzico di sale, la scorza di limone ed il baccello di vaniglia. Togliere dal fuoco, togliere la vaniglia ed il limone e frullare il tutto. Versare il composto nella gelatiera per una mezz'ora circa. Gelato al fior di latte: 150 g di zucchero; 200 g di latte; 200 g di panna fresca; un pezzo di stecca di vaniglia. Sciogliere sul fuoco lo zucchero con 100 g di latte e la vaniglia. Aggiungere la restante parte di latte e la panna. Una volta che il composto a temperatura ambiente sistemarlo nella gelatiera per 45 minuti circa. Una volta preparato il gelato al fiordilatte molto semplice ottenere ilgusto alla stracciatella. Quando il composto nella gelatiera e risulta essere quasi pronto bisogna aggiungere il cioccolato fondente fatto precedentemente a pezzi molto piccoli e far girare ancora la gelatiera cos che il gelato risulti essere uniforme! C' chi aggiunge anche dei tuorli d'uovo a questo gusto, ma a me ad esempio piace anche molto nella versione bianca! Gelato alla papaia: tre o quattro pezzetti di papaia; 400 g di panna fresca; 100 g di latte; 130 g di zucchero. Frullare la papaia e aggiungere lo zucchero e la panna fresca, quindi mescolare bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Sistemare nella gelatiera e lasciar girare per una mezz'oretta circa. Gelato al caff: 200 g di panna fresca; 150 g di latte; 100 g di zucchero; due uova; una tazzina di caff ristretto. Sbattere le uova con lo zucchero fino a quando il composto non risulta essere chiaro. Scaldare sul fuoco il latte e la panna e aggiugervi il composto con le uova ed anche il caff. Lasciar cuocere per qualche minuto, dopo di che sistemare nella gelatiera e lasciar girare per 25/30 minuti circa. Per ottenere un ottimo gelato allo zabaione invece necessario solamente sostituire agli ingredienti della preparazione del gelato alla crema il vino (il moscato va benissimo, ma anche il marsala all'uovo o un altro vino dolce) al posto del latte, per il resto potete seguire i passaggi del gelato alla crema. Gelato al crme caramel: la base per questa gustosa ricetta il gelato alla crema della ricetta precedente al quale bisogna per aggiungere il caramello (anche quello gi pronto pu andare bene!)quando il composto ancora caldo, poi una volta raffreddato e mescolato lo si mette nella gelatiera e in 40 minuti circa pronto! Gelato alla vaniglia: 500 g di latte; 180 g di zucchero; cinque tuorli; un baccello di vaniglia; un pizzico di sale fino. Lavorare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro. Scaldare il latte sul fuoco con il baccello di vaniglia e il pizzico di sale fino. Aggiungere il composto con le uova e cuocere per alcuni minuti sempre mescolando fino a quando il cucchiaio sar velato. Sistemare nella gelatiera e lasciar girare per 40 minuti circa. Gelato allo zibibbo: 500 g di latte; 150 g di zucchero; quattro tuorli; un baccello di vaniglia; un p di uvetta sultanina; mezzo bicchiere di vino zibibbo. Lavorare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara. Unire il composto al latte precedentemente scaldato con il baccello di vaniglia fino a

quando il cucchiaio non risulter velato. Aggiungere l'uvetta tritata e lo zibibbo, quindi mescolare e mettere nella gelatiera per una mezz'ora circa. Gelato alle castagne: 300 g di marmellata di castagne; 100 g di zucchero; un paio di tuorli d'uovo; 100 g di panna fresca; 250 g di latte; un cucchiaio di miele millefiori. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare chiari, quindi unire la marmellata, il miele, la panna ed il latte. Mettere nella gelatiera per quaranta minuti. Gelato al fior di latte con marrons glacs: 150 g di marrons glacs; 200 g di latte; 200 g di panna; 130150 g di zucchero. Per il procedimento bisogna seguire le istruzioni della riceta precedente del fior di latte. Quando il gelato all'interno della gelatiera risulta essere quasi pronto allora si possono aggiungere i marrons glacs ridotti in piccoli pezzi. Gelato allo zenzero: 50 g di zenzero fresco; 500 g di latte; cinque tuorli; 150 g di zucchero. Dopo aver grattuggiato lo zenzero metterlo a bollire nel latte. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare chiari, unire il composto al latte e riportare sul fuoco. Far bolire fino a quando il cucchiaio non risulter velto. Lasciare raffredare il tutto e sistematelo nella gelatiera per una mezz'oretta. Gelato allo yogurt: 300 g di yogurt intero; 500 g di latte; 100 g di panna fresca; 100 g di zucchero; un albume. Scaldate il latte con lo zucchero. Quando freddo aggiungere lo yogurt, la panna e l'albume leggermente sbattuto per renderlo pi morbido, quindi metterlo nella gelatiera per 40 minuti. Gelato al cocco: 150 g di polpa di cocco; 300 g di latte; 100 g di panna; 100 g di zucchero. Frullare la polpa di cocco e ricoprirla con 100 g di latte caldo per dieci minuti dopo di che filtrare attraverso un canovaccio e strizzare per bene il cocco. Scaldare la restante parte di latte con lo zucchero, unire i due composti e la panna, quindi lasciare raffreddare. Gelato al gianduia: un uovo; 100 g di cioccolato gianduia; 150 g di zucchero; 100 g di burro; 100 g di amareti; 50 g di mandorle tostate. Lavorare l'uovo con lo zucchero, poi unirvi i burro precedentemente montato a neve. Dopo aver frullato le mandorle e gli amaretti unirle al composto precedente, quindi mettere il tutto nella gelatiera per 40 minuti circa. Gelato al t: 50 g di t; 140 g di zucchero; 500 g di latte; una scorza di limone non trattato. Far bollire il latte con la scorza di limone, poi aggiungere la polvere di t lasciandola in infusione per una decina di minuti. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara. Filtrare il latte e aggiungerlo alle uova. Riportare ad ebollizione e lasciarlo raffreddare, quindi sistemare nella gelatiera per 25 minuti circa. Gelato alle rose: 500 g di latte; alcune rose; 8 tuorli; 120 g di zucchero; 250 g di panna fresca. Far bollire il latte e mettervi i petali delle rose in infusione per una mezz'ora circa. Lavorare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro. Filtrare il latte ed unirlo alle uova. Rimettere sul fuoco fino a quando il cucchiaio non risulter velato. Aggiungere la panna, mescolare e sistemare nella gelatiera per una mezz'oretta. Gelato allo zafferano: una bustina di zafferano; 400 g di latte; 70 g di zucchero a velo; 150 g di latte

condensato (si trova in barattoli, oppure nei tubetti); 250 g di panna fresca; un pizzico di sale fino. Mettere sul fuoco il latte con lo zucchero e lo zafferano fino a farlo bollire, poi fatelo raffreddare. Una volta freddo aggiungere il latte condensato, il pazzico di sale e la panna fresca. Frullare il tutto e versare nella gelatiera lasciandolo girare per trenta minuti circa. Gelato fior di latte all'amaretto: 80 g di amaretto; mezzo cucchiaio di essenza di mandorle dolci; 200 g di latte; 200 g di panna fresca; 150 g di zucchero. Procedere come per la ricetta base del fior di latte e quando il gelato all'interno della gelatiera inizia ad essere pi denso agiungere gli amaretti ridotti in piccoli pezzi e quando il gelato risulta esere quasi della giusta consistenza aggiungere poco alla volta l'essenza di mandorle. Gelato di cachi: 300 g di polpa di cachi belli dolci; 50 g di zucchero; un pizzico di cannella in polvere; 150 g di acqua; il succo di un limone. Preparare uno sciroppo con acqua e zucchero. Lasciarlo raffreddare e unirvi la polpa di cachi, il pizzico di cannella ed il succo di limone. Mettere nella gelatiera e lasciar girare per 50 minuti circa. Gelato di cioccolato alla cannella: 150 g di cioccolato amaro; un bastoncino di cannella; un chiodo di garofano; 200 g di latte; 200 g di panna; 130 g di zucchero. Portare ad ebollizione il latte con la cannella, lo zucchero ed il chiodo di garofano. Sciogliere il cioccolato con un goccio di panna e lasciarlo raffreddare un p. Aggiungerlo al resto del latte e alla panna. Una volta a temperatura ambiente metterlo nella gelatiera per 40 minuti circa. Gelato alla ricotta: 500 g di ricotta romana; quattro tuorli; 100g di zucchero; un bicchierino piccolo di rum. Montare le uova con lo zucchero fino a quando otterranno un colore bianco, aggiungervi la ricotta ed il rum, mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo quindi mettere nella gelatiera per mezz'ora.

Sorbetto
Potete farlo con qualsiasi tipo di frutta fresca, limportante imparare come si dosa lo zucchero e la quantit di frutta sulla base delle diverse qualit. In linea di massima, tolto il lime o il limone che hanno un sapore pi forte, la regola pi comune quella valida per il sorbetto di fragola, con il 50% di frutta.