Sei sulla pagina 1di 3

LA PRODUZIONE INDUSTRIALE SERBA SCENDE DEL 2,7% A GENNAIO Secondo lIstituto statistico serbo la produzione industriale nel Paese

scesa del 2,7% a gennaio rispetto ai dati rilevati nello stesso periodo dellanno scorso. Ne riferisce lagenzia Tanjug, precisando che lindustria di trasformazione scesa del 7,6%, il settore minerario del 10,9% e il rifornimento di elettricit, gas e riscaldamento del 6,2%. I dati dellIstituto dicono anche che i prodotti capitali hanno subito un calo del 18,8%, i prodotti non permanenti a largo consumo del 9% e quelli permanenti a largo consumo del 8,4%. La diminuzione maggiore ha interessato soprattutto la produzione di metalli base, cibo, farmaci da banco, tabacco e automobili. GLI INCASSI DI TELENOR SERBIA A FINE 2011 AMMONTANO A 9.712 MILIARDI DI DINARI La compagnia telefonica Telenor Serbia ha incassato nellultimo quadrimestre del 2011 un totale di 9.712 miliardi di dinari, il 4,4% in pi se confrontato con i risultati ottenuti nello stesso periodo dello scorso anno. Lo scrive lagenzia Tanjug aggiungendo che il gestore telefonico serbo ha conosciuto anche un aumento degli abbonati: 3.137 milioni, circa il 4% di pi rispetto alla fine del 2010.

IL PROTOCOLLO SUL PRESTITO RUSSO PER LA SERBIA VERR FIRMATO ENTRO DIECI GIORNI Le trattative relative al prestito della Russia da 800 milioni di dollari per la costruzione di linee ferroviarie in Serbia si sono concluse ieri a Mosca e il protocollo verr firmato entro i prossimi dieci giorni mentre laccordo finale sul prestito sar siglato in inverno. La notizia stata annunciata ieri allagenzia Tanjug dal ministro delle Finanze serbo Goran Radosavljevic, il quale ha anche aggiunto che il finanziamento coprir dei lavori ferroviari sul Corridoio 10 e la ricostruzione completa di alcuni tratti della linea Belgrado-Bar. Il ministro delle Finanze ha sostenuto che la firma vera e propria dellaccordo sul prestito potr avvenire soltanto dopo le elezioni parlamentari in Serbia, con governo e Parlamento rinnovati e quindi con ladozione di una nuova legge finanziaria. AZIENDA CINESE CONSEGNA 68 NUOVI AUTOBUS DA DUE PIANI NELLA CAPITALE MACEDONE SKOPJE Secondo un comunicato stampa del ministero dei Trasporti macedone lazienda cinese Yutong ha consegnato 68 nuovi autobus nella capitale del Paese, Skopje. Ne parla lagenzia Balkan Business News, precisando che gli autobus a due piani in questione sono unici, ricalcano uno stile anni 50-60 e non sono prodotti in serie quindi non possono essere ritrovati in nessuna altra parte del mondo.

I veicoli fanno parte del progetto finalizzato al rinnovo del sistema di trasporti pubblici a Skopje e ne se sono attesi altri 66, sempre a due piani, che dovrebbero arrivare verso la fine del 2013. Il progetto prevede lutilizzo di 202 autobus a due piani, 15 autobus aperti a due piani, 80 autobus normali e 16 minibus.