Sei sulla pagina 1di 202

Testovi iz talijanskog Gennaio, 2008

I saluti In Italia Ecco alcuni modi di salutare: Buongiorno: Saluto formale. Di solito, si usa sino alla una di pomeriggio. Ma luso abbastanza personale e pu variare da regione a regione. Si pu utilizzare anche buond, (d = giorno). Buon pomeriggio: Saluto formale. Si usa dalluna alle cinque di pomeriggio. Buonasera: Saluto formale. Si usa dalle cinque (le 17:00) in poi. Buonanotte: Saluto formale e informale. Si usa quando si sta andando a dormire e si augura una notte serena. Se si continua la serata e non si va a dormire si pu dire buona serata, buona nottata o buon proseguimento. Arrivederci: Si usa in maniera formale per augurare di rivedersi. Addio: Si usa in maniera formale e informale. Deriva da vi affido, vi raccomando a Dio. Si saluta cos una persona che non si rivedr presto. A risentirci: Saluto formale ed informale. Si utilizza quando ci si saluta alla fine della telefonata. Pronto: Modo pi comune di rispondere al telefono e si utilizza allinizio della telefonata. E invariato sia maschile che femminile: le donne dicono "pronto", non "pronta". Salute: Saluto formale: con cui si augura appunto salute alla persona che si incontra. Salve: Saluto formale che deriva dal latino salvus sano, salvo. Ciao: Modo confidenziale (cio informale) di salutarsi, sia quando ci si incontra che quando ci si allontana da qualcuno. E tra i saluti pi famosi e utilizzati al mondo. Deriva dalla parola veneta sciao, che a sua volta deriva dalla parola schiavo. Sapevi che, quando saluti qualcuno con ciao, stai dicendo a voce alta che sei uno schiavo? In Germania e Austria troviamo lequivalente servus (cio "servo").

Esercizio: I saluti Ora rispondi alle domande vero/ falso e buon saluto. 1. Buongiorno si usa dalle 2 alle 3 di pomeriggio. vero 1

falso

2. Buonasera un saluto formale. vero falso 3. Arrivederci si utilizza quando si augura di rivedere laltra persona. vero falso 4. Addio si dice a chi si spera di vedere il giorno dopo. vero falso 5. Pronto si utilizza per rispondere al telefono o telefonino. vero falso 6. Al pomeriggio meglio non salutarsi, per gli Italiani porta sfortuna. vero falso 7. Buonanotte un saluto sia formale che informale. vero falso 8. Ciao deriva dal genovese e significa come stai. vero falso 9. Salve si usa per augurare la buona notte. vero falso 10. In Italia ci si pu salutare anche con un movimento della mano. vero falso

La punteggiatura La virgola (,) si usa: - per esprimere una pausa breve e per dividere le frasi di un periodo, per esempio: Luca corre sempre da solo, si allena per unora. - per separare parole o gruppi di parole allinterno di una frase, per esempio: Mangio mele, pere, banane, prugne. - dopo un vocativo, per esempio: San Francesco, ascolta la mia preghiera. - dopo un inciso (cio, una frase che si inserisce e resta indipendente), per esempio: Oggi, essendo il tempo brutto, rimango a casa. - dopo una apposizione (cio un sostantivo che si aggiunge ad un altro per spiegarlo meglio), per esempio: Giulio Cesare, re di Roma, stato assassinato. La virgola non si mette mai: - tra soggetto e verbo, per esempio: Massimo legge un libro. - tra verbo e complemento oggetto, per esempio: Io bevo il vino. - tra un nome e il suo aggettivo, per esempio: Ho mangiato una buona pizza. I due punti (:) si usano: - per riferire un discorso diretto, per esempio: Franco ha risposto: Ora, preferisco leggere un libro. - per introdurre un elenco, per esempio: Sono arrivati: Marco, Caterina, Riccardo. - per introdurre una spiegazione, per esempio: Il risultato di tutto ci : E=mc2 Il punto e virgola (;) si usa: - per una pausa maggiore della virgola e una minore del punto, per esempio: Bevo sempre molta acqua; sento che mi fa bene. Il punto (.) indica una pausa, si mette alla fine di un periodo. Dopo il punto ci vuole la lettera maiuscola. Se dopo il punto si cambia argomento, si va a capo (cio si inizia la frase in unaltra riga). Il punto si pu usare anche nelle sigle (N.A.T.O.) e nelle abbreviazioni (Prof.) Il punto esclamativo (!) si usa per evidenziare meraviglia, o una certa emozione, per esempio: Che bella sorpresa! Il punto interrogativo (?) si utilizza alla fine di una domanda diretta, per esempio: Che ore sono? 3

I puntini di sospensione () lasciano qualcosa in sospeso, qualcosa che non si pu o non si vuole dire. I puntini di sospensione sono tre, per esempio: Domani ci vediamo, vedrai Le lineette (- -) isolano una frase o in alcuni casi sostituiscono le virgolette nel discorso diretto, per esempio: Non voglio mangiare ha detto Luca - e poi andato via. Le virgolette alte ( ) o basse (< > ) - aprono e concludono un discorso quando in forma diretta, per esempio: Antonio dice: quando sto male, preferisco digiunare. - si usano anche per riportare citazioni: < Nella rinuncia di ci che abbiamo, otteniamo lunica cosa che ci appartiene: noi stessi>, Franz Grillparzer - per indicare titoli, per esempio: Manzoni ha scritto I promessi sposi. Il trattino (-) si usa per indicare la divisione sillabica quando si va a capo (cio si cambia riga senza aver finito di scrivere la parola) o si usa per unire due elementi di una parola composta, per esempio: Lalleanza italo tedesca. Le parentesi tonde ( ) si utilizzano per racchiudere un inciso, una spiegazione, un osservazione o frase che interrompono in una certa maniera il discorso ma aggiungono informazioni alla frase, per esempio: Mi piace mangiare (mai da solo) nei ristoranti economici.

Esercizio: scegli la frase con la punteggiatura corretta: 1. Domani, vado al mare con mia sorella. Domani vado al mare con, mia sorella. 2. Io mangio, la mela. Io mangio la mela. 3. Marcello ha detto: Io amo la lettura pi di tutto. Marcello ha detto io amo leggere pi di tutto 4. Il proverbio dice: Una mela al giorno toglie il medico di torno il proverbio dice una mela al giorno toglie il medico di torno 5. A che ora vieni. A che ora vieni? 6. Io non vengo e basta tu fai quello che credi. Io non vengo e basta! Tu fai quello che credi. 4

7. Noi lavoriamo allO.N.U. Noi lavoriamo allO-N-U 8. Pirandello ha scritto il romanzo I vecchi e giovani Pirandello ha scritto il romanzo I vecchi e giovani 9. La parola bra vo composta da due sillabe. La parola bravo composta da una sillaba 10. Dopo avere mangiato mi sono sdraiato Dopo avere mangiato, mi sono sdraiato.

Febbraio, 2008
Esercizio: Limperativo Scegli la risposta. 1. la mela: ti fa bene. Mangio Mangia 2. il libro di storia: devi studiare. Leggi Leggo 3. a voce alta, perch il bambino dorme. Non parlare Non parla 4. imparare la lingua italiana: vi servir molto. Devo Dovete 5. Lacqua troppo fredda: , perch pericolosa. non berla beviamola 6. : lautobus arriva. 5

Corro Correte 7. la macchina, cos fai prima. Prendi Prendo 8. quel computer: troppo caro. Compreranno Non comprare 9. il casco se prendi la moto. Metti Non metto 10. Per rispiarmiare, il pi possibile a piedi: rispettate anche lambiente. vado andate

Esercizio: Gli articoli Scegli la risposta. 1. casa bella ma cara. La Le L 2. Non importante dove sono nati spaghetti, limportante mangiarli. i gli le 3. Tra poco arriva bella notizia. un un una 4. guerra non mai giusta. La Le Lo

5. Un sorriso di bambino un regalo per tutti. una uno un 6

6. Bisogna imparare a guardare televisione. le lo la 7. Se studi libro "Noi", impari a la lingua italiana. il le lo 8. Quando vieni porta pane. lo il la 9. Vedo . scoiattolo sul prato. il lo gli 10. zaino molto grande. La Il Lo

Esercizi di verifica aggettivi possessivi Inserisci negli appositi spazi vuoti gli aggettivi possessivi e quando necessario larticolo, ricorda che laggettivo possessivo si riferisce solo ed esclusivamente al pronome o nome sottolineato: 1. Domani io e madre andiamo assieme a fare la spesa al mercato. mia la sua miei 2. Compro macchina solo se tu mi fai uno sconto. la vostra la tua la nostra 3. Vado al mare solo se viene anche Marcella con amica. vostra la sua loro 4. Prendo numero di telefono solo se voi siete daccordo. il vostro la vostra vostra 5. Noi possiamo andare al ristorante solo se genitori ci danno il permesso. nostri i nostri suoi 6. Marco decide di vendere bicicletta perch ha bisogno di soldi mia la sua la tua 7. Ti presento padre 7

il mio i miei mio 8. Io amo viaggiare e anche amici i miei tuoi loro 9. La Mamma va a prendere figli i suoi tuoi i tuoi 10. I cantanti scrivono canzoni la sua le loro nostre

Marzo, 2008
Eserzici: Domande e risposte 1. Mi chiamo Gianluca. Come ti chiami? Come vi chiamate? Come si chiamano? 2. Vengo da Roma. Dove abiti? Da dove vieni? Dove vivi? 3. Si, ho un fratello e una sorella. Avete animali in casa? Hai fratelli e sorelle? Hai cugini in Italia? 4. Sono le 3 e mezza. Che ore sono? A che ora mangiamo? Hai un orologio? 5. Sto bene, grazie e tu? Come sta Maria? Come stai? Come sta questo tavolo in cucina? 6. Ho 30 anni. Da quanti anni vivi in Italia? Dopo 29 che numero c? Quanti anni hai? 7. No, non prendo niente grazie. Prendi qualcosa da bere? Mi accompagni dal dentista? Mi prestio? 8. Vivo a Cagliari, in Sardegna. Dove abiti? Dove mangiamo stasera? Dove vivete ora? 9. Ti ringrazio per linvito ma sono gi fidanzata. Ti va di prendere una pizza insieme? Sei sempre cos gentile? Non sei italiana,vero? 8

10. Da 3 anni ma ho ancora delle difficolt . Sono pronti gli spaghetti? Da quanto tempo mi aspetti? Da quanto tempo studi la lingua Italiana?

Il linguaggio degli sms in Italia Ecco alcuni dei pi rappresentativi e comuni acronimi (cio abbreviazioni) usati negli sms. Fate attenzione a chi li spedite, potreste essere presi per "pazzi"! ki: chi ke: che xro: per cs: cosa risp: rispondi rit: ritardo qnt: quanto grz: grazie prg: prego x: per e: ai: hai o: ho a: ha xke: perch c: ci nn: non tvb: ti voglio bene tvtrb: ti vogliotroppo bene 6: sei trp: troppo lib: libero 9

occ: occupato cn: con t: ti v: vi d: di c: ci tt: tutto/tutti m: mi S: si 1: un/una dv: dove cm: come dp: dopo qnd: quando ok: va bene ved: vedere (in tutte le sue forme) and: andare asp: aspettare ( in tutte le forme) cred: credere (in tutte le sue forme) dom: domanda/domandare uno squillo: si usa per dire ti sto pensando o per rispondere affermativamente a una domanda, per esempio: A scrive "c ved alle 8", cio "ci vediamo alle otto?" B risponde con uno squillo, cio "s, va bene" : si contenti e si approva, pu intendere un si : si scontenti e si disapprova, pu significare un no @)-; : una rosa, un fiore (indica romanticismo, dolcezza)

Esercizi: il linguaggio degli sms 10

Scegli la risposta. 1. Ciao cm stai t dom se 6 lib x and dp al cinema cn me Ciao, come stai? Ti domando se sei libero per andare dopo al cinema con me. Ciao Come stai? Ti chiedo di pagare il biglietto del cinema per me. 2. Risp a 1 dom x piacere Rispondi a una domanda per piacere. Riprendi a dire una domanda. 3. Cm stai oggi tt ok Cosa fai oggi? Come stai oggi? tutto bene? 4. Qnd vieni c ved dp Quando andiamo a mangiare? Quando vieni, ci vediamo dopo? 5. Dv 6 t asp Dove sei? ti aspetto. Dove vai alle sei? 6. Qnd and al mare kn andre Quando andiamo al mare con Andrea? Quanto costa Andrea il mare? 7. M manchi tvtrb Mi manchi ti voglio vedere troppo. Mi manchi, ti voglio troppo bene. 8. Qui tt ok kn ki 6 Qui tutto va bene, dove sei? Qui tutto va bene, con chi sei? 9. Cs fai xke nn risp Cosa fai? perch non rispondi? Cosa fai, perch non vieni qui? 11

10. Nn c pos cred qnd torni Non ci posso credere, quando torni? Non ci voglio andare, tu torna.

Aprile, 2008
Esercizi. Scegli la risposta. 1. mia sorella 2. sappiamo non 3. sar 4. Italiana 5. trovami 6. mio 7. pi felice 8. stanco 9. vedo 10. raccontare Mia mia sorelle non sappiamo saranno italia trovarmi mie felicissima stanca vediamo racccontiamo stanchi vedi racconta felice Italia trovare la mia sorella no sappiamo sara

Le doppie Ci sono alcune regole che ti possono aiutare, cos farai meno errori! Ricorda per che esistono sempre le eccezioni: rendono la lingua pi difficile ma anche pi affascinante. Il raddoppiamento della consonante si ha allinizio della parola che segue i prefissi qui sotto elencati: contra-, per esempio: contrapporre sovra-, per esempio: sovraccaricare sopra-, per esempio: soprattutto a-, per esempio: arrossire 12

e-, per esempio: eppure i-, per esempio: irreparabile ra-, per esempio: raggruppare so-, per esempio: soccorrere su-, per esempio: supplemento da-, per esempio: dapprima se-, per esempio: semmai fra-, per esempio: frattempo

Alcune regole: - la lettera q raddoppia solo nella parola "soqquadro" (che vuol dire "confusione"). - non si ha raddoppiamento con il prefisso -contro- es.: controcorrente - la lettera b non raddoppia nella parte terminale di -bile, per esempio: agibile, preferibile, amabile. - le lettere z e g non raddoppiano mai davanti a parole che finiscono in -ione, per esempio: ragione, stagione, azione, emozione.

Le doppie: indica quale forma corretta 1. Tuto quello che dici vero Tutto quello che dici vero

2. Lo studio della lingua italiana molto bello Lo studio della lingua italiana molto belo

3. Nella mia stanza c sempre un soquadro Nella mia stanza c sempre un soqquadro

13

4. Non mi fare arossire Non mi fare arrossire

5. Sei una persona amabile Sei una persona ammabile

6. Ho visto un film dazzione Ho visto un film dazione

7. La casa non pi aggibile La casa non pi agibile

8. Oggi previsto un acquazone, cio tanta pioggia Oggi previsto un acquazzone, cio tanta pioggia

9. La bicicletta ireparabile, bisogna comprarne unaltra La bicicletta irreparabile, bisogna comprarne unaltra Coniugazione dei verbi 1. Io (mangiare) un piatto di spaghetti con i miei amici . mangio mangiamo mangiate 2. Mia madre (essere) a Londra da due anni. e 3. Tuo fratello (mangiare) un bel piatto di lasagne. mangiate 14

mangio mangia 4. Noi (andare) al cinema a vedere un film. andiamo vado va 5. Laereo (partire) da Milano alle ore 18.00. parto parte parti 6. Il bambino (giocare) nel giardino tutto il giorno. giocate gioca giocha 7. Gli studenti (imparare) le lingue straniere. imparate immparano imparano 8. Se noi (rispettare) la natura, viviamo meglio. rispetiamo rispettiamo rispetto 9. Anche gli animali (soffrire). soffrite soffrono soffriamo 10. Io oggi (leggere) un libro, cos imparo qualcosa di nuovo. leggo 15

lego legho

Maggio, 2008
Esercizio di grammatica 1. Oggi, prendo il treno da Napoli Oggi, prendo il treno con Napoli Oggi, prendo il treno tra napoli

2. Maria molto bella Maria molta bella Maria molto bello

3. Ieri sono andato a Roma Ieri vado a Roma Ieri andr a Roma

5. Gli spaghetti sono molto gustosi Gli spaghetti sono poco simpatici Gli spaghetti sono molto bene

6. Secondo me, tu sei pi bella di Carla Secondo me, tu sei piu bella di te Secondo me, tu sei pi bella che lei

7. Alessandro telefona molte bugie Alessandro chiama molte bugie Alessandro dice molte bugie

16

8. Perch non dici Carlo di parlare? Perch non dici a Carlo di parlare piano? Perch non dici su Carlo di parlare piano?

9. Il pane buono ma costa cara Il pane duro ma costa bene Il pane gustoso ma costa caro

10. LItalia un paese molto accogliente LItalia un paese molta accogliente Litalia una paese molto accogliente

Laccento Indica la forma corretta. 1. Ho comprato tre libri. Ho comprato tr libri. 2. Luisa oggi non st bene. Luisa oggi non sta bene. 3. D un biglietto dellautobus a Mario, la sua macchina non parte. Do un biglietto dellautobus a Mario, la sua macchina non parte. 4. Tu sei il r della casa. Tu sei il re della casa 5. 17

Vuoi un te? Vuoi un t? 6. Se vieni al mare ci abbronziamo. S vieni al mare ci abbronziamo. 7. Vieni giu, ti aspetto Vieni gi, ti aspetto 8. Trovo giusto ci che hai detto. Trovo giusto cio che hai detto.

9. Le citt sono molto belle di notte. rulide Le citta sono molto belle di notte. 10. Finche rimani a casa mia decido io a che ora torni. Finch rimani a casa mia decido io a che ora torni.

Il verbo fare Scegli una risposta. 1. Fare un ricorso Emanare un ricorso Presentare un ricorso 2. Fare nuoto Non saper nuotare Praticare il nuoto 3. Fare una legge 18

Emanare una legge Violare una legge 4. Fare luniversit Costruire ununiversit Frequentare luniversit 5. Ci sa fare con il pianoforte Non sa suonare molto bene E bravo con il pianoforte 6. Fare un danno Subire un danno Arrecare un danno 7. Fare il problema di matematica Risolvere il problema di matematica Sbagliare il problema di matematica 8. Facciamo la stessa strada Asfaltiamo la stessa strada Percorriamo la stessa strada 9. Fare un esame Essere bocciato a un esame Sostenere un esame 10. Fare un discorso Pronunciare un discorso Ascoltare un discorso

Novembre 2008 Le forme del congiuntivo dei verbi regolari Quando le prime tre persone singolari coincidono, utile esprimere anche il pronome personale. -are - ere ire 19

provare prendere sentire che io provi prenda senta che tu provi prenda senta che lui/lei provi prenda senta che noi proviamo prendiamo sentiamo che voi proviate prendiate sentiate che loro provino prendano sentano Il congiuntivo si usa nelle frasi subordinate, dipendenti da verbi che esprimono: - opinione, per esempio "credere", "pensare", "immaginare": Penso che tu sia molto intelligente - speranza, per esempio "sperare", "aspettarsi": Mi aspetto che voi veniate a cena da me stasera -desiderio, per esempio "volere", "preferire": Preferisco che vada tu, io sono molto stanco - dubbio, per esempio "dubitare" Dubito che lui possa essere puntuale - emozione, per esempio "aver paura", "essere contento" Ho paura che la benzina costi sempre di pi.

Il congiuntivo si usa, poi, con alcune locuzioni o verbi impersonali: meglio che meglio che tu vada facile che facile che lui vinca se gioca cos difficile che difficile che lui mi dia dei soldi se vince necessario che necessario che tutti siano pi generosi 20

inutile che inutile che tu suoni, qui non c nessuno possibile che possibile che tu vinca la gara impossibile che impossibile che tu perda se gareggi da solo Non giusto/ non sicuro / non detto che Non sicuro che lui venga direttamente qui Pu darsi che Pu darsi che lui prenda laereo delle nove Sembra che Sembra che lei sia veramente felice con lui Si dice che Si dice che loro abbiano il desiderio di vivere a Milano Peccato che Peccato che tu debba andare via proprio ora

Si usa il congiuntivo in proposizioni subordinate finali, concessive e condizionali, introdotte da congiunzioni come: Bench / sebbene / nonostante che Bench io sia stanca, vengo lo stesso A meno che A meno che tu vada a lavorare domani mattina, non hai fatto niente in questi giorni A patto che / purch Vengo, a patto che voi mi compriate il biglietto Senza che Sono usciti senza che abbiano chiesto il permesso Prima che 21

Prima che tu dica qualcosa, faccio entrare Maria.

Verifica se sai usare il congiuntivo. Indica se le seguenti false sono corrette (v, vero) o sbagliate (f, falso). la risposta corretta diventer verde. 1. Credo che tu debba andare dal medico v f 2. Ci conviene uscire prima che piove v f 3. Non giusto che paga sempre Luca v f 4. A meno che tu vada a comprare qualcosa, non abbiamo nulla da mangiare v f 5. Non detto che sia il migliore a vincere v f 6. Senza che tu gli dici niente, fai un regalo a tuo fratello. phone directory Sar contento! v f 7. Si dice che siano sposati da 50 anni e che non abbiano mai litigato v f 8. Prima che te ne vadi, voglio dirti che ti voglio bene v 22

f 9. necessario che tu fai qualcosa per la natura v f 10. Sebbene io abbi studiato sempre tanto la lingua italiana, trovo ancora molte difficolt v f

Dicembre, 2008 Il condizionale Il modo condizionale, si pu usare per: A) fare richieste, dare consigli e esprimere richieste in modo gentile, per esempio: - Dovresti andare subito dal dottore - Mi prenderesti il telefonino sul tavolo? - Vorrei parlare con lavvocato B) fare delle supposizioni, per esempio: - Al luned la dottoressa dovrebbe essere disponibile - Potrebbe essere una cosa da niente: non preoccuparti C) esprimere un azione considerata possibile, per esempio: - Andrei volentieri ad abitare in Spagna! - Vivrei volentieri senza lo stress: ci guadagnerei in salute D) esprimere incertezza, cio qualcosa di non sicuro, per esempio: - "Chi vincer le elezioni?" "Non saprei!" - "Secondo te Luca innamorato?" "Direi di si, non lho mai visto cos!"

Ecco ora la coniugazione dei verbi regolari del condizionale al tempo presente: 23

chiamare prendere finire Io chiamerei prenderei finirei tu chiameresti prenderesti finiresti Lui/lei chiamerebbe prenderebbe finirebbe Noi chiameremmo prenderemmo finiremmo Voi chiamereste prendereste finireste Loro chiamerebbero prenderebbero finirebbero Come al solito i verbi pi usati sono irregolari. Ne indichiamo qui solo alcuni: avere essere fare venire avrei sarei farei verrei avresti saresti faresti verresti avrebbe sarebbe farebbe verrebbe avremmo saremmo faremmo verremmo avreste sareste fareste verreste avrebbero sarebbero farebbero verrebbero

Ora svolgi lesercizio e scegli solo la frase dove vi la forma corretta del condizionale. 1. Al posto tuo mangerei pi verdure v f 2. Mi abbracceresti prima di uscire phone book di casa? v f 3. Me ne andr al pi presto da questa citt! v f 4. Ti direbbi tutto quello che penso! 24

v f 5. Farebe bene a parlare bene delle persone che gli vogliono bene v f 6. Tutti vorrebbero diventare milionari! v f 7. Crederesti veramente pi a lui che a me ? v f 8. Veremo volentieri al ristorante ma non abbiamo soldi v f 9. Cosa faresti con un milione di euro? v f 10. Avrresti del tempo da dedicarmi almeno oggi? v f

Gennaio 2009 Eserczio: Il gerundio presente Scegli una risposta. 1. Studiando cos tanto, non puoi non passare lesame v f 2. I bambini mangiano la merenda 25

v f 3. Il mio migliore amico Armando. v f 4. Sto andando alluniversit a dare il mio primo esame! v f 5. Guidando ubriaco, come se non rispettassi la tua vita e quella degli altri. v f 6. Decidendo di vivere da solo, devo accettare i momenti di solitudine. v f 7. Partendo tutti gli anni allestero, ho imparato a conoscere il diverso e ad apprezzarlo. v f 8. Avendo poco tempo, ho deciso di non lavorare pi. v f 9. Sto per fare la cosa pi importante della mia vita v f 10. Essere disoccupato una grande tragedia! baby powder alternative v f

Febbraio 2009 26

La parola ci 1. Hai portato con te il dizionario? S, ce lho. S, ci lho. 2. Mi piace Napoli, vorrei ogni anno in vacanza. 250 ceftin effects mg side tablet andare andarci 3. Credi ai fantasmi? S, credo. S, ci credo. 4. Chi pensa ai bambini stamattina? Ci penso io Penso io 5. molto tempo per imparare a stare al mondo Ci vuole Vuole 6. Vieni a Venezia con me? No, grazie, ci sono gi stato. No, grazie, sono gi stato. 7. C Luisa oggi in ufficio? S, . S, c. 8. vorrebbe un amico, anzi pi di uno. C Ci 9. Ho voglia di andare a sciare! Vieni con me? No, non ci riesco No, non c riesco 27

10. Non posso credere, hai detto di s alla sua proposta! ci si

Marzo, 2009 Le congiunzioni polivalenti Che pu avere funzione: dichiarativa: ti confesso che non ci credo causale (nel parlato): preparati che tardi consecutiva: c cos traffico che arriveremo tardi temporale: un po che non ti vedo comparativo: sarebbe meglio andarci che chiamarli eccettuativa: non pensa che a studiare limitativa: che voi sappiate, ci sono dei ristoranti aperti nella via? Che una parola che ha anche altre funzioni in italiano: pronome relativo: ecco Anna che arriva pronome interrogativo: che facciamo? aggettivo interrogativo: che idea ti venuta? pronome esclamativo: che sento! aggettivo esclamativo: che fortuna! Come pu avere funzione: comparativa: meglio di come pesavo modale: siamo in due, come previsto temporale: come arrivi, chiama dichiarativa: mi dici come ti senti? interrogativa indiretta: non so come fare Mentre pu avere funzione: 28

temporale: ti guardo mentre dormi avversativa: arriva a piedi e in ritardo, mentre con lauto sarebbe qui subito Perch pu avere funzione: causale: vengo perch ho voglia di vederti finale: ti telefono perch tu lo sappia consecutiva: presto perch tu possa aprire il negozio interrogativa indiretta: mi piacerebbe che mi dicessi perch ridi Quando pu avere funzione: temporale: quando arrivi, pranziamo avversativa: mi ha offerto la cena, quando sono io che sono in debito con lui condizionale: quando dovessimo avere bisogno di te, te le faremmo sapere causale: non andiamo al cinema alle 22:00, quando sai che non posso uscire di sera tardi interrogativa indiretta: non sappiamo quando cambieremo casa Se pu avere funzione: condizionale: se vuoi, sono qui causale: se arriva, bene che ci aiuti concessiva: se lo volessi, me lo compreresti? interrogativa indiretta: sto pensando se uscire oppure no

Esercizio. Indica se nelle frasi seguenti le congiunzioni polivalenti sono usate in modo corretto oppure no. Scegli la risposta. 1. Lho comprato se mi piaceva giusto sbagliato 2. Quando torni a casa? giusto sbagliato 29

3. Lho incontrato mentre ero sullautobus giusto sbagliato 4. Te lo dico solo che me lo hai chiesto giusto sbagliato 5. Come volessimo, ce la faremmo giusto sbagliato 6. Ti presento la ragazza che ho conosciuto in Spagna giusto sbagliato 7. Perch volete uscire, dovete chiedere il mio permesso giusto sbagliato 8. Se andasse bene il colloquio, comincerei a lavorare gi da luned giusto sbagliato 9. Perch non mi ascolti? giusto sbagliato 10. Questo il posto, quando dobbiamo traslocare giusto sbagliato

I modi di dire A bizzeffe: in grande quantit. (Oggi a pranzo ho mangiato a bizzeffe, quindi stasera non ceno!).

30

Alla romana: modalit di dividere una spesa in parti uguali fra tutti i partecipanti, senza tener conto, in modo proporzionale, di quanto ciascuno di essi ha consumato. (Sono 20 euro a testa, per tutti e nove, paghiamo alla romana). Bastian contrario: chi assume, per partito preso, le opinioni e gli atteggiamenti contrari a quelli della maggioranza. (Su dai, adeguati ai nostri orari, non fare sempre il bastian contrario!) Capro espiatorio: qualcuno a cui attribuita tutta la responsabilit di malefatte, errori o eventi negativi e deve subirne le conseguenze per espiarne la colpa. (Povero Marco, per ogni cosa incolpano lui, proprio il capro espiatorio dei quellufficio!) un altro paio di maniche: tutta unaltra cosa. (Se ci sono i saldi del 50% la compero, un altro paio di maniche!) Essere al verde: rimanere senza soldi. (Mi dispiace, non ho soldi da prestarti, sono al verde anchio). In bocca al lupo: augurio scherzoso di buona fortuna che si rivolge a chi sta per sottoporsi a una prova difficile. (Fai buon viaggio e in bocca al lupo per il colloquio di lavoro!). Piantare in asso: abbandonare qualcuno da un momento allaltro, senza preavviso. (Mi ha piantato in asso senza dire una parola, non si presentata allappuntamento e non ha nemmeno chiamato!) Salvare capra e cavoli: salvaguardare, con una decisione o unazione, gli interessi di due soggetti diversi. (Devi decidere, non puoi cercare di accontentare tutti e salvare capra e cavoli) Segreto di Pulcinella: un segreto che non pi tale per nessuno. (Che ti trasferirai allestero oramai lo sanno tutti, diventato un segreto di Pulcinella!).

Limperfetto Esercizio. Indica se nelle seguenti frasi i modi di dire sono usati correttamente. 1. Salva capra e cavoli per lesame! corretto sbagliato 2. Non si sa mai come accontentarti perch non ti va mai bene niente, sei proprio un bastian contrario! corretto 31

sbagliato 3. Lo sappiamo che hai deciso di sposarti: alla romana! corretto sbagliato 4. Non riusciamo ad andare in vacanza, siamo al verde. corretto sbagliato 5. Ho aspettato per due ore che arrivasse ma non si visto, mi ha piantata in asso. corretto sbagliato 6. Ho visto Eva che comprava delle magliette in saldo e che salvava capra e cavoli. corretto sbagliato 7. In bocca al lupo per il colloquio di domani! corretto sbagliato 8. Se vieni anche tu, andiamo con la tua auto e facciamo prima, un segreto di Pulcinella. corretto sbagliato 9. Stasera andiamo tutti al ristorante, ma niente storie, paghiamo alla romana! corretto sbagliato 10. Se siete al verde perch comprate unauto nuova? corretto sbagliato

32

Esercizio: Limperfetto Indica correttamente se le seguenti frasi sono giuste o sbagliate. 1. Mentre sei stato da me, studiavamo matematica. giusto sbagliato 2. Ogni giorno ho camminato per due ore. giusto sbagliato 3. Tutte le estati andavamo al mare con i miei zii. giusto sbagliato 4. La citt era bellissima e il cielo era azzurro. giusto sbagliato 5. Mentre avete parlato, linsegnante scriveva qualcosa sul registro. giusto sbagliato

I proverbi "Can che abbaia non morde", cio "chi minaccia non pericoloso" "Una rondine non fa primavera" "Non tutto oro quello che luccica", "i vantaggi non sono subito evidenti" "Chi non risica, non rosica", cio "senza rischi e impegni, non si ottengono risultati" "Chi la fa, laspetti" "la persona che fa un torto non si deve lamentare se poi lo subisce" "Ci che semini, raccogli" "bisogna impegnarsi per ottenere risultati" "A caval donato non si guarda in bocca" "non si giudicano i regali" "Chi rompe paga e i cocci sono suoi" "chi fa un danno, lo risarcisce e si tiene loggetto danneggiato" 33

"Chi si accontenta, gode" "bisogna avere obbiettivi modesti" "Le bugie hanno le gambe corte" " facile scoprire una bugia" "Non sputare sul piatto dove mangi" "non bisogna disprezzare ci che si usa" "Il lupo perde il pelo ma non il vizio" "le persone cattive alla fine non cambiano" "Uomo avvisato, mezzo salvato" "se si capisce un consiglio, si evita un problema" "Chi si loda si imbroda" "non bisogna vantarsi"

Aprile, 2009 Esercizio: Il passato remoto 1. Io studiai allUniversit nel 1980. v f 2. Noi tememmo di sbagliare per inesperienza v f 3. Se noi dormisse tutto il giorno staremmo bene v f 4. Quanti lavori facevi nella tua vita? v f 5. Da bambino lessi molti libri per ragazzi v f 6. Giulio Cesare fu un capo di stato, un generale e anche un grande scrittore v f 7. Lanno scorso io steti male per tutto lanno 34

v f 8. Se dissi sempre la verit, non avrai mai problemi v f 9. Domani venni per darti quello che ti devo v f 10. La guerra del golfo fu un evento molto tragico v f

TEST DI ENTRATA DI LINGUA ITALIANA Eros Ramazzotti ________ cantante italiano famoso nel mondo. a) una b) un c) uno ________ penne sono sul banco. a) Le b) La c) I Maria un ragazza ________ . a) studiosi b) studiosa c) studioso _______ insegnanti sono simpatici. a) Questi b) Questa 35

c) Questo Anche se ha poco tempo libero, Marta ______ a trovarci tutti i giorni a) venuta b) viene c) ha venuta La mia maglietta ______ sua. a) pi bianca di b) pi bianca della c) pi bianca che la Ogni mattina compro un cornetto e _______ . a) lo mangio b) gli mangio c) le mangio Il giornale ______ sedia. a) nella b) per la c) sulla ______ un computer in questo uffici 250 ceftin effects mg side tablet o? a) Ci sono b) Sono c) C ______ la musica classica, Signora Rossi? a) La piace b) Gli piace c) Le piace Andr _______ Pisa per le vacanze di Pasqua. a) su 36

b) a c) in Mentre _______ i piatti, _______ la musica. a) lavavo/ascoltavo b) ho lavato/ascoltavo c) lavavo/ho ascoltato Il quaderno rosso ______. a) tua b) tue c) tuo Dove (tu) ______ sabato prossimo? a) andi b) vai c) andrete Simona _______ bene la lingua italiana! a) studi b) studia c) studiai La mia casa si trova _______ banca. a) accanto della b) accanto alla c) accanto con la Puoi comprare un quaderno per Giorgio? S, ______ compro. a) gliela b) glielo c) le lo Quanti esami universitari hai gi dato? _______ ho dati nove. phone book a) Gli 37

b) Le c) Ne Quanto tempo ________ per andare a Verona in auto? a) ne vuole b) ci vuole c) ti vuole Sono sicuro che domani ______. a) pioverebbe b) pioveva c) piover Oggi, non _______ bene. a) sono b) sento c) sto Penso che Mary _____ inglese. a) sarebbe b) abbia c) sia Non _______ cos tanto! Ti ubriachi! a) bevevi b) bere c) berrai Se Antonio mi ______ a ballare, io ci _______.sicuramente a) inviterebbe/andrei b) invitava/andavo c) invitasse/andrei Sabato Massimo ha provato _____ cucinare per noi una torta. a) a 38

b) di c) per La zia ______ cui ho regalato dei gioielli la sorella di mio padre. a) per b) di c) a Avrei voluto che Giuseppe e Giovanna _____ in discoteca venerd scorso. a) erano venuti b) fossero venuti c) venivano _____ un appuntamento con la parrucchiera per domani. a) Ho dato b) Ho fatto c) Ho preso Non _____ di questa confusione! Torniamo a casa! a) ne ho pi b) ce ne posso c) ne posso pi Vuoi i CD nuovi di mio fratello ora? Se ______ avessi bones brittle by can caused done femara ______ presterei. a) ce li/ti b) ci/ti c) ce li/te li Ecco le risposte corrette: 1b, 2a, 3b, 4a, 5b, 6b, 7a, 8c, 9c, 10c, 11b, 12a, 13c, 14b, 15b, 16b, 17b, 18c, 19b, 20c, 21c, 22c, 23b, 24c, 25a, 26c, 27b, 28c, 29c, 30c

LA PASQUA 39

Il termine Pasqua, in greco e in latino pascha, proviene dallaramaico: pasha, che corrisponde allebraico "pesah", il cui senso generico passare oltre. Il significato effettivo della parola non del tutto certo. La Pasqua la festa liturgica pi importante per il cristianesimo. Commercialmente soppiantata dal Natale e da alcune tradizioni pagane pi allettanti per la societ moderna, la Pasqua rappresenta e celebra i tre momenti fondamentali del cristianesimo: la Passione, la Morte e la Resurrezione di Cristo. Essa si pone come nucleo del patrimonio liturgico e teologico del cristianesimo. La pasqua celebra la resurrezione di Ges, che, secondo le sacre Scritture, sarebbe avvenuta il terzo giorno successivo alla sua morte in croce. La festa della Pasqua cristiana non cade in un giorno prestabilito, ma mobile, viene fissata di anno in anno nella domenica successiva al primo plenilunio successivo allEquinozio di Primavera (il 21 marzo). Questo sistema venne fissato definitivamente nel IV secolo. Dunque, nella Chiesa cattolica, la data della Pasqua compresa tra il 22 marzo ed il 25 aprile. La chiesa ortodossa segue un altro calendario, il calendario giuliano e quindi la data della Pasqua pu variare dal 4 aprile all8 maggio. La Pasqua preceduta da un periodo preparatorio di astinenza e digiuno della durata di quaranta giorni, chiamato Quaresima, che ha inizio il Mercoled delle Ceneri. Lultima settimana del tempo di quaresima detta Settimana Santa, periodo ricco di celebrazioni e dedicato al silenzio ed alla contemplazione. Comincia con la Domenica delle Palme, che ricorda lingresso di Ges in Gerusalemme, dove fu accolto trionfalmente dalla folla che agitava in segno di saluto delle foglie di palma. Per questo motivo nelle chiese cattoliche, durante questa domenica, vengono distribuiti ai fedeli dei rametti di olivo e palme benedette, segno della passione di Cristo. Gli ultimi giorni della Settimana Santa segnano la fine del tempo di Quaresima e linizio del Triduo Pasquale, cio linsieme delle celebrazioni cattoliche che concludono la Pasqua. Durante il Gioved Santo, di mattina si svolge la Messa del Crisma (olio santo profumato), durante la quale il Vescovo consacra, appunto, gli Oli Santi, i quali serviranno durante tutto il corso dellanno rispettivamente per celebrare le Cresime e i Battesimi, ordinare i sacerdoti e celebrare il sacramento dellUnzione degli Infermi. Il Gioved Santo si conclude il tempo di Quaresima, e da inizio al Triduo Pasquale, con la Messa in Coena Domini: questa il memoriale dellUltima Cena consumata da Ges nella sua vita terrena, nella quale furono istituiti lEucarestia e il ministero sacerdotale, e fu consegnato ai discepoli il Comandamento dellAmore. Durante questa Santa Messa si svolge la tradizionale lavanda dei piedi e vengono legate le campane (le campane non possono suonare (dal Gloria della messa del gioved sera al Gloria della Veglia di Pasqua). In questo giorno inoltre tradizione, compiere il cosiddetto giro "delle sette chiese" o "sepolcri", andando ad adorare i sepolcri allestiti in sette chiese vicine. 40

Il Venerd Santo non si celebra lEucarestia: la liturgia incentrata sullAdorazione della Croce e la Via Crucis. Il Sabato Santo, unico giorno dellanno in cui non si amministra la Comunione, salvo ai moribondi, incentrato sullattesa della solenne Veglia di Pasqua che si celebra fra il tramonto del sabato e lalba del Nuovo Giorno. Inoltre il Sabato Santo lunico giorno dellanno senza alcuna liturgia, ed perci detto "aliturgico". Non soltanto non pu essere somministrata la Comunione, ma non si celebra nemmeno la Messa e di solito nelle chiese i tabernacoli sono spalancati, e privi del Santissimo. Gli altari sono spogli, senza fiori e paramenti, e un senso di lutto pervade tutta larea del tempio. Dal punto di vista dei festeggiamenti, senza considerare la celebrazione religiosa, la Pasqua si festeggia pi o meno come il Natale, in famiglia, ma senza i regali. In questa festivit esistono tre diversi simboli culinari: lagnello, che rimanda alla crocifissione di Ges. Per quanto riguarda i dolci pasquali, la colomba e luovo di pasqua sono quelli pi famosi. La colomba rappresenta la pace e probabilmente luovo con la sorpresa rappresenta la resurreziona e la rinascita. Il giorno dopo la Pasqua chiamato Luned dellAngelo. In questo giorno si ricorda lincontro dellangelo con le donne giunte al sepolcro. Popolarmente si usa maggiormente il termine Pasquetta e vi la tradizione di fare una gita con gli amici o con i propri familiari, tempo permettendo. A Pasqua non c la "tradizione" di fare i regali come per Natale, ma sempre molto piacevole ricevere gli auguri dalle persone a cui vogliamo bene! Dunque auguri a tutti voi!

Esercizio. Scegli la risposta. 1. La Pasqua la festivit pi importatnte per i cristiani v f 2. Il termine Pasqua deriva dall indoeuropeo "pessa" v f 3. La Pasqua cade sempre lo stesso giorno v f 4. Durante la Pasqua non tradizione scambiarsi regali 41

v f 5. Il Sabato Santo lunico giorno dellanno senza alcuna liturgia v f 6. Il Venerd Santo non si celebra lEucarestia v f 7. La chiesa ortodossa segue un altro calendario, il calendario Mariano v f 8. I dolci tipici della pasqua sono la colomba e luovo di pasquale v f 9. Piatto tipico della Pasqua sono le lenticchie v f 10. La colomba rappresenta la pace v f

Maggio, 2009 Pensieri Vi propongo dei pensieri tratti da Io speriamo che me la cavo un libro di temi di bambini delle elementari della regione della Campania. Il libro stato scritto nel 1990 da Marcello DOrta. I pensieri sono scritti in maniera spontanea, vera e diretta. Durante la lettura dovrai svolgere lesercizio. Troverai degli errori o delle espressioni dialettali e dovrai scegliere lopzione corretta.

42

Io cretevo 1) chi sa come erano fatti i francesi. Sono tali e quali a noi, solo un po pi francesi. Mia madre dice che il Terzo Mondo non tiene 2) neanche la casa sgarrupata 3) e perci non ci dobbiamo lagniare 4) : il Terzo Mondo molto pi terzo di noi! Se Ges non mandasse lacqua, un guaio. Le piante si arrogherebbero 5) , gli alberi mosci, la terra ha sete, gli animali morissero, io morissi. A me io lo sport che preferisco e il calcio, perch si segnano molti gol, mentre nello sci e nel cavallo non si segna neanche un gol. Ad Arzano non c nessuno che chiede la limosina perch sa che nessuno gliela pu dare. La mamma una cosa seria. Essa si sacrifica da quando noi nasciamo. Essa produce il latte per noi. Quando siamo piccoli produce il latte, perch un mammifero: per ci si chiama mamma. La Rivoluzione francese vide che cera stata la Rivoluzione americana e fece la Rivoluzione francese. Io penso (e credo) che la donna deve essere uguale a luomo, perch non giusto che non uguale. L8 Marzo la donna deve essere uguale, alluomo! Ora io gi lo so che tutti diranno che non giusto, ma io invece dico che giusto. Infatti io credo che gli uomini non sono tutti uguali, ci sono i belli, i brutti, gli alti, i bassi, gli intelligenti e i scemi. Cos ci sono pure i popoli diversi. La fame nel mondo brulica come i vermi, come i lombrichi. Ci sono popoli ricchissimi, che non sanno neanche dove sta di casa la fame, ma c lIndia, lAfrica e la Basilicata che lo sanno dove sta di casa, la fame! Io vorrei vivere all 6) et della pietra, per buttare 7) mazzate. Mio padre non so quanti anni ha, per non troppo vecchio: un poco anche giovane! La pioggia benefica 8 ) , perch fa parte del ciclo dellacqua. Il mare bolle sotto i raggi del sole, e poi evaqua 9) , e si trasforma in nuvole che si trasformano in pioggia. Un povero che chiede la carit a Milano non di Milano, di Foggia. Al Nord il maltempo sempre cattivo, piove e nevica sempre, le persone si svegliano umide. affect ampicillin dog in side use La circolazione sanguigna una circolazione del sangue. 43

Lanno scorso io mi sono vestita da Cenerentola, e pure questanno mi vestir da Cenerentola, perch il vestito facile, basta che prendi delle pezze. Se devo dire la verit, ma proprio la verit, a me il telegiornale delluna mi piace, perch non lo vedo in quando esco da scuola a pi 10) delluna. Il mondo fa schifo, io non ho paura a dirlo, perch sono il capoclasse, e certe cose posso dirle. I buoni rideranno e i cattivi piangeranno, quelli del purgatorio un po ridono e un po piangono. I bambini del Limbo diventeranno farfalle. Io speriamo che me la cavo.

Esercizio. Ora indica quale la parola corretta, al posto di quelle sbagliate indicate in grassetto nel testo. Scegli la risposta. 1. credevo credevvo 2. vede ha 3. distrutta bella 4. mangiare lamentare 5. morirebbero vivrebbero 6. nell con 44

7. dare ricevere 8. fa penare fa bene 9. evacua evacqua 10. all dopo

Ottobre, 2009 Esercizio: essere/avere Scegli la frase senza errori. 1. Buongiorno, sei Lei il Signor Rossi? Buongiorno, tu il Signor Rossi? Buongiorno, Lei il Signor Rossi?

2. Quanti anni a tuo fratello? Quanti anni ha tuo fratello? Quanti anni hai tuo fratello?

3. Io e Anna siamo la stessa et. Io e Anna ha la stessa et. Io e Anna abbiamo la stessa et.

45

4. Voi siete Carlo e Alina e siete quattordici anni. Voi sono Carlo e Alina e h anno dynacin minocin quattordici anni. Voi siete Carlo e Alina e avete quattordici anni.

5. Lisa e Mara anno sedici anni. Lisa e Mara hanno sedici anni. Lisa e Mara abbiamo sedici anni.

6. Tu sei Samir e hai diciotto anni. Tu sei Samir e ai diciotto anni. Tu Samir e hai diciotto anni.

7. Io sono Natalia e loro siete le mie sorelle. Io sono Natalia e loro sono le mie sorelle. Io Natalia e loro siamo le mie sorelle.

8. Lei Silvia e ha quindici anni. Lei e Silvia e hai quindici anni. Lei e Silvia e a quindici anni.

9. Io ha diciassette anni e tu hai diciannove anni. Io sono diciassette anni e tu sei diciannove anni. Io ho diciassette anni e tu hai diciannove anni.

10. Tu e Paolo havete quattordici anni. Tu e Paolo avete quattordici anni. Tu e Paolo abbiamo quattordici anni. 46

ESERCIZIO: NAZIONALIT / VERBO STARE Scegli la frase senza errori. 1. Ciao Daria, come stai tuo fratello? Ciao Daria, come sta tuo fratello? Ciao Daria, come state tuo fratello?

2. Hiroko giapponese. Hiroko giapponesa. Hiroko giapponesi.

3. Samira e Fatima sono marocchina. Samira e Fatima sono marocchine. Samira e Fatima sono marocchini. 4. Salve Signor Bianchi, come state oggi? Salve Signor Bianchi, come sta oggi? Salve Signor Bianchi, come stai oggi?

5. Io sono albanese e Maria ucraina. Io sono albanesa e Maria ucraina. Io sono albanese e Maria ucraine.

6. Questa mattina tu e Adrian non stiamo molto bene. Questa mattina tu e Adrian non stai molto bene. 47

Questa mattina tu e Adrian non state molto bene.

7. Lei da Romania. Lei di Romania. Lei rumena.

8. Io e David sta bene e loro come stanno? Io e David stiamo bene e loro come stanno? Io e David sto bene e loro come state?

9. Lucia, Marta e Antonio sono italiani. Lucia, Marta e Antonio sono italiane. Lucia, Marta e Antonio sono italiano.

10. Da dove siete tu e tua sorella? Di dove sono tu e tua sorella? Di dove siete tu e tua sorella?

ESERCIZIO: PRESENTE INDICATIVO / ANDARE / VENIRE Scegli la frase senza errori. 1. Io e Giulia cominciamo a lavorare presto. Io e Giulia comincamo a lavorare presto. Io e Giulia comincia a avorare presto.

2. Tu gioca a calcio molto bene. Tu gioci a calcio molto bene. 48

Tu giochi a calcio molto bene.

3. Alex e Robert vinciono sempre a questo gioco. Alex e Robert vincano sempre a questo gioco. Alex e Robert vincono sempre a questo gioco.

4. Franco oggi va a casa con me. Franco oggi viene a casa con me. Franco oggi vengo a casa con me.

5. A che ora finete di studiare? A che ora finisciate di studiare? A che ora finite di studiare?

6. Tu e Lili venite da Ginevra. Tu e Lili andate da Ginevra. Tu e Lili venete da Ginevra.

7. Cara Silvia, da otto anni che studio in Italia. Cara Silvia, sono da otto anni che studio in Italia. Cara Silvia, da otto anni studio in Italia.

8. A noi piaccono molto gli spaghetti. A noi piacete molto gli spaghetti. A noi piacciono molto gli spaghetti.

9. Stasera ti vado a prendere in macchina. Stasera ti vengo a prendere in macchina. 49

Stasera ti vieni a prendere in macchina. 10. Vivo in questa citt per un anno. Vivo in questa citt tra un anno. Vivo in questa citt da un anno.

USO DEL VERBO ANDARE Il verbo andare indica un movimento verso un luogo ed seguito da preposizioni diverse a seconda del nome che lo segue: vado a scuola; vado in Italia; vado al cinema. Se andare seguito da un infinito la preposizione da utilizzare a: vado a mangiare; vado a dormire. In italiano il verbo andare usato per formare espressioni in cui assume un significato diverso da quello che abbiamo visto. Oggi vediamo solo alcune di queste espressioni: Come va? = come stai? Va bene = sto bene. Va bene= concordo; sono daccordo. Per esempio: A: Studiamo insieme oggi pomeriggio? B: S, va bene. USO DEL VERBO VENIRE Il verbo venire ha il significato di muoversi e recarsi nel luogo dove si trova o si trover la persona con cui si parla. Vengo a Milano = vado a Milano e la persona con cui parlo gi a Milano. Domani sera vengo al cinema = domani sera vado al cinama e ci sar anche la persona con cui parlo. Questo verbo seguito dalla preposizione da indica la provenienza da un luogo. Vengo da Roma = sono partito da Roma e ora sono arrivato qui. Vengo da casa = sono partito da casa mia e sono arrivato qui. Se venire seguito da un infinito si usa la preposizione a: vengo a mangiare con te. 50

DIFFERENZA TRA ANDARE E VENIRE Spesso luso di questi due verbi presenta alcune difficolt, vi propongo alcuni esempi: Vado a teatro = io vado a teatro ma non insieme alla persona con cui sto parlando. Vengo a teatro = io vado a teatro, ma usiamo venire perch a teatro ci sar anche la persona con cui sto parlando. Vai in pizzeria stasera? = la persona che parla non andr in pizzeria o non ha ancora deciso di andarci. Vieni in pizzeria stasera? = la persona che parla andr in pizzeria e chiede allaltra persona di andare in pizzeria insieme. Nel seguente dialogo emergono gli usi di andare e venire: A: Ciao, come va? B: Bene, grazie. A: Dove vai Sabato sera? B: Vado a casa di Luca e tu? A: Vengo anchio a casa di Luca! B: Allora andiamo insieme. Vengo a prenderti alle 8. A: Va bene! Ci vediamo Sabato sera alle 8.

Esercizio. Scegli la frase senza errori. 1. Veni a mangiare la pizza con noi? Vieni a mangiare la pizza con noi? Vai a mangiare la pizza con noi?

2. Marta e Vadim andano a casa presto. Marta e Vadim andiamo a casa presto. Marta e Vadim vanno a casa presto.

3. Io vengo da Parigi. 51

Io vado da Parigi. Io veno da Parigi.

4. Tu e Alex andete a scuola a piedi. Tu e Alex andiamo a scuola a piedi. Tu e Alex andate a scuola a piedi.

5. I miei amici vanno al cinema con noi. I miei amici vengono al cinema con noi. I miei amici venono al cinema con noi.

6. Dove vai il Signo Rossi? Dove va il Signor Rossi? Dove viene il Signor Rossi?

7. Oggi vadio in centro in autobus. Oggi ando in centro in autobus. Oggi vado in centro in autobus.

8. Diana, dove vieni? Diana, dove vai? Diana, dove andate?

9. Samir viene in piscina con me. Samir va in piscina con me. Samir vengo in piscina con me.

52

10. Io e Lyn andiamo al ristorante con voi. Io e Lyn venite al ristorante con voi. Io e Lyn veniamo al ristorante con voi. Esercizio: Il presente indicativo Scegli la frase senza errori. 1. Marco e Alex leggiono molti libri. Marco e Alex leggono molti libri. Marco e Alex leggiamo molti libri.

2. Tu studi tutto il pomeriggio. Tu studia tutto il pomeriggio. Tu studie tutto il pomeriggio.

3. Io e Marta pagiamo il tuo caff. Io e Marta paghiamo il tuo caff. Io e Marta pagano il tuo caff.

4. Natalia finisci di lavorare tra poco. Natalia fine di lavorare tra poco. Natalia finisce di lavorare tra poco.

5. Karim viaggia molto spesso. Karim viagga molto spesso. Karim viagge molto spesso.

6. Tu e Lyn dormiate fino a tardi. Tu e Lyn dormite fino a tardi. Tu e Lyn dormete fino a tardi. 53

7. Lei parle bene litaliano. Lei parli bene litaliano. Lei parla bene litaliano.

8. Loro temiono di non superare lesame. Loro temono di non superare lesame. Loro temiamo di non superare lesame.

9. Vadim mangie troppi dolci. Vadim manga troppi dolci. Vadim mangia troppi dolci.

10. Io e Silvia camminamo nel parco. Io e Silvia camminiamo nel parco. Io e Silvia camminano nel parco.

Novembre, 2009 Esercizio: Uso dellarticolo determinativo Scegli la frase senza errori. 1. Ricordati di comprare zucchero. Ricordati di comprare lo zucchero. Ricordati di comprare il zucchero.

2. Mio zio vive a Palermo. Il mio zio vive a Palermo. Lo mio zio vive a Palermo. 54

3. Marta ha i occhi azzurri. Marta ha gli occhi azzurri. Marta ha occhi azzurri.

4. A Sofia piace molto il yogurt. A Sofia piace molto yogurt. A Sofia piace molto lo yogurt.

5. Oggi il venerd primo Aprile. Oggi venerd primo Aprile. Oggi il venerd il primo Aprile.

6. Lorologio sul tavolo. Il orologio sul tavolo. Lo orologio sul tavolo.

7. Azzurro il mio colore preferito. Il azzurro il mio colore preferito. Lazzurro il mio colore preferito.

8. Mio fratellino vive in Spagna. Lo mio fratellino vive in Spagna. Il mio fratellino vive in Spagna.

9. Luca capisce molto bene linglese. Luca capisce molto bene inglese. Luca capisce molto bene il inglese. 55

10. Mi piacciono tuoi amici. Mi piacciono gli tuoi amici. Mi piacciono i tuoi amici.

Esercizio: Il nome 1. Il plurale di citt : citt citt cittae 2. Il plurale di bibliotaca : bibliotece bibliotechi biblioteche 3. Il plurale di computer : computer computers computeri 4. La parola mano : femminile maschile maschile e femminile 5. Il plurale di amico : amichi amice amici 6. Il plurale di strega : strege streghe 56

stregi 7. La parola cinema : femminile maschile maschile e femminile 8. Il plurale di pilota : pilote pilota piloti 9. Il plurale di luogo : luogi luoghi luoghe 10. Il plurale di radio : radio radie radi

Esercizio: Le preposizioni A e IN Scegli la frase senza errori. 1. Siamo in Roma. Siamo da Roma. Siamo a Roma

2. Abito a Bologna, in via Alfieri 7. Abito in Bologna, a via Alfieri 7. Abito a Bologna, a via Alfieri 7.

57

3. Lavoro a Spagna, in Madrid. Lavoro da Spagna, in Madrid. Lavoro in Spagna, a Madrid.

4. Abbiamo comimciato studiare litaliano da poco. Abbiamo cominciato di studiare litaliano da poco. Abbiamo cominciato a studiare litaliano da poco.

5. Vivo a centro. Vivo in centro. Vivo da centro.

6. Provate a leggere con attenzione. Provate di leggere con attenzione. Provate leggere con attenzione.

7. Vado in letto presto stasera. Vado di letto presto stasera. Vado a letto presto stasera.

8. Non riusciamo venire a teatro domani. Non riusciamo di venire in teatro domani. Non riusciamo a venire a teatro domani.

9. Vengo a Ancona tra due giorni. Vengo ad Ancona tra due giorni. Vengo in Ancona tra due giorni. 58

10. Aiuto mia sorella per fare i compiti. Aiuto mia sorella a fare i compiti. Aiuto mia sorella in fare i compiti.

Dicembre, 2009 ESERCIZIO: IL NOME E LAGGETTIVO Scegli la frase senza errori. 1. Le dicotece stasera sono aperte. Le discoteche stasera sono aperte. Le discoteche stasera sono aperti.

2. La rosa un fiore molto profumato. La rosa un fiore molto profumata. La rosa un fiore molto profumate.

3. Le universit italiane sono antice. Le universit italiane sono antiche. Le universit italiane sono antiche.

4. I miei colleghi sono simpatici. I miei collegi sono simpatici. phone number I miei colleghi sono simpatichi.

5. Il problema di matematica molto complicate. Il problema di matematica molto complicata. Il problema di matematica molto complicato.

59

6. Le amice di Marta sono simpatiche. Le amiche di Marta sono simpatiche. Le amiche di Marta sono simpatice.

7. Il pigiama di mio fratello verde e viola. Il pigiama di mio fratello verda e viola. Il pigiama di mio fratello verde e viole.

8. La biro di Natalia rotto. La biro di Natalia rotta. La biro di Natalia rotte.

9. Vado al mercato a comprare dei fungi fresci. Vado al mercato a comprare dei fungi freschi. Vado al mercato a comprare dei funghi freschi.

10. In vacanza mi piace fare molto foto. In vacanza mi piace fare molte foto. In vacanza mi piace fare molti foto.

ESERCIZIO: ARTICOLI DETERMINATIVI Scegli la frase senza errori. 1. Mia cugina pi grande di me. La mia cugina pi grande di me. Mia la cugina pi grande di me. 60

2. I studenti studiano per lesame. Gli studenti studiano per il esame. Gli studenti studiano per lesame.

3. La Inghilterra unisola. Inghilterra unisola. Linghilterra unisola.

4. Samira porta il zaino a scuola. Samira porta la zaino a scuola. Samira porta lo zaino a scuola.

5. Non capisco tedesco, ma parlo portoghese. Non capisco il tedesco , ma parlo il portoghese. Non capisco tedesco, ma parlo il portoghese.

6. Agosto mese ideale per andare in ferie. Agosto il mese ideale per andare in ferie. LAgosto il mese ideale per andare in ferie.

7. Il sport pi seguito in Italia sicuramente il calcio. Gli sport pi seguito in Italia sicuramente il calcio. Lo sport pi seguito in Italia sicuramente il calcio.

8. Oggi il 10 Dicembre. Oggi 10 Dicembre. 61

Loggi il 10 Dicembre.

9. Stato italiano fa parte della Comunit Europea. Il Stato italiano fa parte della Comunit Europea. Lo Stato italiano fa parte della Comunit Europea.

10. Dobbiamo comprare il pane e lo sale. Dobbiamo comprare il pane e il sale. Dobbiamo comprare la pane e la sale.

ESERCIZIO: Le preposizioni A e IN Scegli la frase senza errori. 1. Domani vado a Atene. Domani vado in Atene. Domani vado ad Atene.

2. Abito a periferia, a Torino. Abito in periferia, a Torino. Abito in periferia, in Torino.

3. Non ho ancora imparato bene in sciare. Non ho ancora imparato bene per sciare. Non ho ancora imparato bene a sciare.

4. Vado a palestra tutte le sere. Vado in palestra tutte le sere. Vado da palestra tutte le sere. 62

5. Tra qualche giorno vado in vacanza. Tra qualche giorno vado a vacanza. Tra qualche giorno vado di vacanza.

6. Vivo a Sardegna, in Italia. Vivo in Sardegna, in Italia. Vivo a Sardegna, a Italia.

7. Vieni in mangiare con noi stasera? Vieni per mangiare con noi stasera? Vieni a mangiare con noi stasera?

8. Non mi sono ancora abituato in alzarmi presto la mattina. Non mi sono ancora abituato a alzarmi presto la mattina. Non mi sono ancora abituato ad alzarmi presto la mattina.

9. Oggi pomeriggio dobbiamo andare in banca. Oggi pomeriggio dobbiamo andare a banca. Oggi pomeriggio dobbiamo andare per banca. 10. Continuate in rimescolare il sugo per qualche mnuto. Continuate rimescolare il sugo per qualche minuto. Continuate a rimescolare il sugo per qualche minuto.

Esercizio: Che ora ? Scegli la risposta. 1. 8:20 sono le nove meno quaranta. 63

sono le otto e venti. le otto e venti. 2. 12:15 sono mezzanotte un quarto. sono mezzanotte e un quarto. mezzanotte e un quarto. 3. 4:45 sono le quattro meno un quarto. sono le quattro tre quarti. sono le quattro e tre quarti. 4. 12:00 mezzogiorno in punto. sono mezzogiorno in punto. mezzogiorno a punto. 5. 12:55 sono luna meno cinque. sono mezzanotte e cinquantacinque. luna meno cinque.

Gennaio 2010 Esercizio: I verbi riflessivi e pronominali Scegli la frase senza errori. 1. Io e Marco si incontrano alle 9. Io e Marco ci incontrano alla 9. Io e Marco ci incontriamo alle 9.

2. Maria si sposa tra un mese. Maria si sposi tra un mese. 64

Maria vi sposi tra un mese.

3. A che ora si addormentate voi la sera? A che ora si addormentano voi la sera? A che ora vi addormentate voi la sera?

4. Io e Natalia si svegliamo alle 7. Io e Natalia ci svegliamo alle 7. Io e Natalia mi svegliamo alle 7.

5. Io non mi trucco quasi mai. Io non ci trucco quasi mai. Io non si trucco quasi mai.

6. Quando andate in palestra si mettete le scarpe da ginnastica. Quando andate in palestra vi mettete le scarpe da ginnastica. Quando andate in palestra ti mettete le scarpe da ginnastica.

7. Come si chiamano i tuoi amici? Come ci chiamiamo i tuoi amici? Come ti chiami i tuoi amici?

8. Oggi tu e Marta si sentite molto stanche. Oggi tu e Marta vi sentite molto stanche. Oggi tu e Marta ci sentiamo molto stanche.

9. Alex troppo nervoso, ha bisogno di rilassarsi. Alex troppo nervoso, ha bisogno di rilassarti. 65

Alex troppo nervoso, ha bisogno di si rilassa.

10. Fatima non si ammala mai. Fatima non si ammali mai. Fatima non ti ammala mai.

Esercizio: Gli interrogativi Scegli la frase senza errori. 1. Dove fate sabato sera? Quando fate sabato sera? Che cosa fate sabato sera?

2. Qual il tuo film preferito? Qual il tuo film preferito? Che il tuo film preferito?

3. Quale hai conosciuto mia sorella? Chi hai conosciuto mia sorella? Come hai conosciuto mia sorella?

4. Quanto dura la lezione? Quanta dura la lezione? Quando dura la lezione?

5. Come sei cos triste? Come mai sei cos triste? Quanto sei cos triste? 66

6. Chi fratelli hai? Quanto fratelli hai? Quanti fratelli hai?

7. Dov il mio portafoglio? Che il mio portafoglio? Dov il mio portafoglio?

8. In quali direzione vuoi andare? In quale direzione vuoi andare? In quanto direzione vuoi andare?

9. Perch non vieni con noi in montagna? Dove non vieni con noi in montagna? Quanto non vieni con noi in montagna? 10. Quante gente cera al concerto? Quanta gente cera al concerto? Quanto gente cera al concerto?

ESERCIZIO: La preposizione DA Scegli la frase senza errori. 1. Abito da Londra da due anni. Abito in Londra tra due anni. Abito a Londra da due anni.

2. Veniamo da pranzo a te. 67

Veniamo a pranzo da te. Veniamo in pranzo da te.

3. Andiamo dal giornalaio a comprare qualcosa per leggere. Andiamo dal giornalaio a comprare qualcosa da leggere. Andiamo in giornalaio a comprare qualcosa da leggere.

4. Vado in gelateria. Vado da gelateria. Vado a gelateria.

5. Franco da Spagna. Franco di Spagna. Franco spagnolo.

6. Laura pretende molto di te. Laura pretende molto da te. Laura pretende molto a te.

7. Mio fratello molto diverso di me. Mio fratello molto diverso a me. Mio fratello molto diverso da me.

8. Fai attenzione quando scendi nel treno! Fai attenzione quando scendi sul treno! Fai attenzione quando scendi dal treno!

9. Mi piace vivere in Italia. 68

Mi piace vivere da Italia. Mi piace vivere a Italia.

10. Il risultato del test dipende per te. Il risultato del test dipende da te. Il risultato del test dipende a te.

Febbraio 2010 ESERCIZIO: Le preposizioni CON e SU Scegli la frase senza errori. 1. Mi piace stare fuori su questo bel sole. Mi piace stare fuori con questo bel sole. Mi piace stare fuori in questo bel sole.

2. Rita sposata con un indiano. Rita sposata su un indiano. Rita sposata un indiano.

3. Devi imparare ad affrontare le cose per calma. Devi imparare ad affrontare le cose con calma. Devi imparare ad affrontare le cose su calma.

4. Vado in montagna per le vacanze. Vado su montagna per le vacanze. Vado con montagna per le vacanze.

5. Io e te non siamo daccordo su molti argomenti. Io e te non siamo daccordo in molti argomenti. 69

Io e te non siamo daccordo con molti argomenti.

6. Per questa febbre non puoi andare a scuola. Su questa febbre non puoi andare a scuola. Con questa febbre non puoi andare a scuola.

7. Ho lasciato le chiavi nel tavolo. Ho lasciato le chiavi sul tavolo. Ho lasciato le chiavi a tavolo. 8. Vorrei una succo darancia con il ghiaccio. Vorrei un succo darancia sul ghiaccio. Vorrei un succo d arancia in ghiaccio.

9. Mi ha avvertito con una telefonata. Mi ha avvertito su una telefonata. Mi ha avvertito in una telefonata.

10. Roma dista da qui sui 100 chilometri. Roma dista da qui con 100 chilometri. Roma dista da qui da 100 chilometri.

ESERCIZIO: LE PREPOSIZIONI DI e DA Scegli la frase senza errori. 1. Non vedo Marco di molto tempo. Non vedo Marco per molto tempo. Non vedo Marco da molto tempo.

70

2. Ieri sera siamo usciti da teatro molto tardi. Ieri sera siamo usciti di teatro molto tardi. Ieri sera siamo usciti del teatro molto tardi.

3. Mentre aspetto vorrei qualcosa per leggere. Mentre aspetto vorrei qualcosa di leggere. Mentre aspetto vorrei qualcosa da leggere.

4. Io e mia sorella discutiamo spesso da politica. Io e mia sorella discutiamo spesso la politica. Io e mia sorella discutiamo spesso di politica.

5. Vadim abita in Italia, ma da Mosca. Vadim abita in Italia, ma di Mosca. Vadim abita in Italia, ma in Mosca.

6. Che lavoro vuoi fare di grande? Che lavoro vuoi fare a grande? Che lavoro vuoi fare da grande?

7. Da chi questa giacca? Di chi questa giacca? A chi questa giacca?

8. Questa mattina siamo usciti di casa molto presto. Questa mattina siamo usciti da casa molto presto. Questa mattina siamo usciti dalla casa molto presto. 71

9. Se decidi da venire di me, porta qualcosa di mangiare. Se decidi di venire da me, porta qualcosa da mangiare. Se decidi di venire da me, porta qualcosa di mangiare.

10. Fatima abita vicino a me. Fatima abita vicino di me. Fatima abita vicino da me.

ESERCIZIO: I VERBI RIFLESSIVI Scegli la frase senza errori. 1. Samir ti fate la barba tutti i giorni. Samir si fa la barba tutti i giorni. Samir si fanno la barba tutti i giorni.

2. Io e Natalia si siamo conosciuti molti anni fa. Io e Natalia mi siamo conosciuti molti anni fa. Io e Natalia ci siamo conosciuti molti anni fa.

3. Tu e Diana ti vedete spesso? Tu e Diana vi vedete spesso? Tu e Diana si vedete spesso?

4. Perch mi arrabbiate per una cosa da niente? Perch vi arrabbiate per una cosa da niente? Perch ti arrabbiate per una cosa da niente? 72

5. Anna e Lucia si riposano un po oggi pomeriggio. Anna e Lucia si riposa un po oggi pomeriggio. Anna e Lucia mi riposano un po oggi pomeriggio.

ESERCIZIO: GLI INTERROGATIVI Scegli la frase senza errori. 1. Quale verdure preferisci di contorno? Quali verdure preferisci di contorno? Quali verdura preferisci di contorno?

2. Quante uova ci sono in questa torta? Quanta uova ci sono in quasta torta? Quanti uova ci sono in questa torta?

3. Non so come fare questo esercizio. Non so quanto fare questo esercizio. Non so che fare questo esercizio.

4. Quanti costano quegli occhiali? Quanto costano quegli occhiali? Quante costano quegli occhiali?

73

5. Scegli la frase senza errori. Come non sei venuto ieri a scuola? Quando non sei venuto ieri a scuola? Come mai non sei venuto ieri a scuola?

6. Non so quanto ci vediamo stasera. Non so dove ci vediamo stasera. Non so chi ci vediamo stasera.

7. Credo di sapere perch Luca si arrabbiato con te. Credo di sapere come Luca si arrabbiato con te. Credo di sapere dove Luca si arrabbiato con te.

8. Cosa strada fai per venire da me? Che cosa strada fai per venire da me? Che strada fai per venire da me?

9. Come pensi di chi abbandona gli animali? Cosa pensi di chi abbandona gli animali? Cosa pensi di quale abbandona gli animali?

10. Quanta citt hai visitato questestate? Quanti citt hai visitato questestate? Quante citt hai visitato questestate?

ESERCIZIO: GLI AGGETTIVI DIMOSTRATIVI Scegli la frase senza errori. 1. Quel studente nuovo. 74

Quello studente nuovo. Quelstudente nuovo.

2. Questa casa laggi la mia. Quella casa laggi la mia. Quello casa laggi la mia.

3. Non riesco a scrivere con questo mano. Non riesco a scrivere con questi mano. Non riesco a scrivere con questa mano.

4. Conosci quei ragazzi? Conosci quegli ragazzi ? Conosci quel ragazzi?

5. Quegli uffici qui sono occupati, mentre questi laggi sono liberi. Questi uffici qui sono occupati, mentre quei uffici laggi sono liberi. Questi uffici qui sono occupati, mentre quegli uffici laggi sono liberi.

Scegli la frase senza errori. 1. Quei alberi sono molto alti. Quegli alberi sono molto alti. Queglalberi sono molto alti.

2. Questa viale molto trafficato. Questi viale molto trafficato. Questo viale molto trafficato.

75

3. Quel zaino tuo? Quell zaino tuo? Quello zaino tuo?

4. Non mi piace quelledificio. Non mi piace quel edificio. Non mi piace quello edificio. 5. Quegli palazzi sono molto antichi. Quei palazzi sono molto antichi. Quelle palazzi sono molto antichi.

6. Questo inverno ha nevicato molto. Questinverno ha nevicato molto. Questa inverno ha nevicato molto.

7. Quellincrocio pericoloso. Quello incrocio pericoloso. Quel incrocio pericoloso.

8. Dietro quelli case c un parco. Dietro quei case c un parco. Dietro quelle case c un parco.

9. Davanti a quello grattacielo c unedicola. Davanti a quel grattacielo c unedicola. Davanti a quellgrattacielo c unedicola.

10. A questora dormono tutti. 76

A questa ora dormono tutti. A quest ora dormono tutti.

ESERCIZIO: La preposizione di Scegli la frase senza errori. 1. Questo vestito con buona qualit. Questo vestito di buona qualit Questo vestito da buona qualit

2. In casa non c niente di mangiare. In casa non c niente per mangiare. In casa non c niente da mangiare.

3. I film dellorrore mi fanno tremare da paura. I film dellorrore mi fanno tremare di paura. I film dellorrore mi fanno tremare per paura.

4. Dinverno in montangna molto freddo. Di inverno in montagna molto freddo. A inverno in montagna molto freddo.

5. Ricordati di fidarti sempre in me. Ricordati di fidarti sempre di me. Ricordati per fidarti sempre di me.

77

6. Luca bravo di occuparsi di me quando sono malata. Luca bravo a occuparsi per me quando sono malata Luca bravo a occuparsi di me quando sono malata.

7. Ho voglia di andare di mangiare al ristorante. Ho voglia di andare a mangiare al ristorante. Ho voglia andare a mangiare al ristorante.

8. Ti dimentichi sempre di aiutarmi di pulire la casa. Ti dimentichi sempre a aiutarmi a pulire la casa. Ti dimentichi sempre di aiutarmi a pulire la casa.

9. Usciamo dal cinema alle 10:30. Usciamo di cinema alle 10:30. Usciamo da cinema alle 10:30.

Marzo, 2010 ESERCIZIO: Pronomi personali indiretti Scegli la frase senza errori. Ho visto Marco e mi ho detto la verit. Ho visto Marco e le ho detto la verit. Ho visto Marco e gli ho detto la verit.

Luca e Samira hanno detto che lo spettacolo non gli piaciuto. Luca e Samira hanno detto che lo spettacolo non loro piaciuto. Luca e Samira hanno detto che lo spettacolo non piaciuto gli.

78

Cari amici, ti voglio bene. Cari amici, ci voglio bene. Cari amici, vi voglio bene.

Vado da Marco, devo restituirgli la bicicletta che mi ha prestato. Vado da Marco, devo restituirle la bicicletta che gli ha prestato. Vado da Marco, devo restituirmi la bicicletta che mi ha prestato.

Ragazzi, voglio offrirci la cena. Ragazzi, voglio vi offrire la cena. Ragazzi, voglio offrirvi la cena.

Vado o non vado, cosa mi consigli? Vado o non vado, cosa ti consigli? Vado o non vado, cosa vi consigli?

Ho detto loro di andare via. Ho loro detto di andare via. Ho detto gli di andare via.

Ragazzi, ti va di uscire? Ragazzi, gli va di uscire? Ragazzi, vi va di uscire?

Giulia molto triste, cosa le succede? Giulia molto triste, cosa gli succede? Giulia molto triste, cosa la succede?

79

Natalia, ti va gli spaghetti per cena? Natalia, ti vanno gli spaghetti per cena? Natalia, mi va gli spaghetti per cena? ESERCIZIO: Le preposizioni PER e TRA/FRA Scegli la frase senza errori. Organizzi una festa in tuo compleanno? Organizzi una festa per il tuo compleanno? Organizzi una festa tra il tuo compleanno?

Domani vado per Roma per lavorare. Domani vado in Roma di lavorare. Domani vado a Roma per lavorare.

Sono felice quando sto tra i miei amici. Sono felice quando sto a i miei amici. Sono felice quando sto per i miei amici.

Il mio cane mi morde per dispetto. Il mio cane mi morde da dispetto. Il mio cane mi morde in dispetto.

Ti aspetto in un'ora alla fermata dell'autobus. Ti aspetto di un'ora alla fermata dell'autobus. Ti aspetto tra un'ora alla fermata dell'autobus.

Rimango per citt per qualche giorno. Rimango per citt tra qualche giorno. Rimango in citt per qualche giorno. 80

Fra quanto tempo abiti qui? Da quanto tempo abiti qui? Per quanto tempo abiti qui?

Siamo in partenza dalle vacanza. Siamo in partenza nelle vacanze. Siamo in partenza per le vacanze.

Io e Clara stiamo a sposarci. Io e Clara stiamo per sposarci. Io e Clara stiamo di sposarci.

Passo per Bologna per venire a salutarti. Passo in Bologna per venire per salutarti. Passo per Bologna per venire per salutarti.

ESERCIZIO: I pronomi personali diretti Scegli la frase senza errori. 1. Prendi un caff? S, la prendo. S, lo prendo. S, prendo lo.

2. Vuoi una spremuta? No, non lo voglio. No, lo non voglio. 81

No, non la voglio. 3. A chi mandi queste rose? Mando a mia madre. Le mando a mia madre. La mando a mia madre.

4. Non ti preoccupare Maria, domani ci sveglio io. Non ti preoccupare Maria, domani ti sveglio io. Non ti preoccupare Maria, domani sveglio io.

5. Signorina, La posso invitare a cena? Signorina, ti posso invitare a cena? Signorina, mi posso invitare a cena?

6. Adesso mi senti? S, adesso la sento bene. S, adesso ti sento bene. S, adesso vi sento bene.

7. Ragazzi, vi aspettiamo a cena. Ragazzi, li aspettiamo a cena. Ragazzi, ci aspettiamo a cena.

8. Non possiamo restare da voi, vi aspettano a casa. Non possiamo restare da voi, ci aspettano a casa. Non possiamo restare da voi, li aspettano a casa.

82

9. Ho visto un cappello che mi piace, voglio lo comprare. Ho visto un cappello che mi piace, voglio comprare lo. Ho visto un cappello che mi piace, voglio comprarlo.

10. Sai quando ci sono gli esami? Non lo so. Non li so. Non mi so.

Aprile 2010 ESERCIZIO: I verbi modali Scegli la frase corretta e con un significato coerente. 1. Mi dispiace non posso restare, stasera posso tornare a casa presto. Mi dispiace non posso restare, stasera devo tornare a casa presto. Mi dispiace non devo restare, stasera devo tornare a casa presto.

2. Volete bere una birra o preferite un analcolico? Dovate bere una birra o preferite un analcolico? Volite bere una birra o preferite un analcolico?

3. Se voglio passare l'esame, devi studiate di pi. Se puoi passare l'esame, vuoi studiare di pi. Se vuoi passare l'esame, devi studiare di pi.

4. Se Laura malata, vuole andare dal dottore. Se Laura malata, deve andare dal dottore. Se Laura malata, vole andare dal dottore. 5. Cosa possamo fare per te? 83

Cosa vogliamo fare per te? Cosa possiamo fare per te?

6. Stasera non devo uscire perch posso lavorare. Stasera non devo uscire perch volio lavorare. Stasera non posso uscire perch devo lavorare.

7. In questa stanza non poi fumare. In questa stanza non vuoi fumare. In questa stanza non puoi fumare.

8. Dobiamo fare presto, siamo gi in ritardo! Dobbiamo fare presto, siamo gi in ritardo! Possiamo fare presto, siamo gi in ritardo!

9. Stasera offro io, ma mi vuoi una cena. Stasera offro io, ma mi puoi una cena. Stasera offro io, ma mi devi una cena.

10. Ho caldo, posso aprire la finestra? Ho caldo, voglio aprire la finestra? Ho caldo, devo aprire la finestra?

Maggio, 2010 ESERCIZIO: Usi dei verbi STARE e DARE 84

Scegli la frase senza errori. Laura e Vadim stano per sposarsi. Laura e Vadim stanno per sposarsi. Laura e Vadim stanno per sposandosi.

Cosa stando per fare? Cosa stai per facendo? Cosa stai facendo?

1. Scegli il signicato corretto per la seguente frase: Alex si dato alla pittura. Ad Alex piace la pittura. Alex si dedicato alla pittura. Ad Alex non piace la pittura.

2. Scegli il significato corretto per la seguente frase: sto sulle spine per i risultati dell'esame. Sto aspettando i risultati dell'esame. Sono in agitazione per i risultati dell'esame. Non voglio sapere i risultati dell'esame.

3. Scegli il significato corretto per la seguente frase: non voglio dare luogo a discussioni. Non voglio sentire discussioni. Non voglio essere causa di discussioni. Non voglio discutere.

4. Scegli il significato corretto per la seguente frase: Luca non parla molto di s, sta sempre sulle sue. 85

Luca non parla molto di s, una persona riservata. Luca non parla molto di s, sta sempre a casa sua. Luca non parla molto di s, una persona antipatica.

5. Scegli il significato corretto per la seguente frase: il vino mi d alla testa. Mi piace molto il vino. Il vino mi stordisce. Il vino mi fa venire mal di testa.

6. Scegli il significato corretto per la seguente frase: non darti per vinto, vedrai che riuscirai a passare l'esame. Non essere triste, vedrai che riuscirai a passare l'esame. Non arrabbiarti, vedrai che riuscirai a passare l'esame. Non arrenderti, vedrai che riuscirai a passare l'esame.

7. Scegli il significato corretto per la seguente frase: questi discorsi mi danno sui nervi. Questi discorsi mi innervosiscono. Non voglio sentire questi discorsi. Voglio sentire questi discorsi.

8. Scegli il significato corretto per la seguente frase: Marco si d delle arie per la sua nuova macchina. Marco felice perch ha una nuova macchina. Marco vuole una macchina nuova. Marco si vanta della sua nuova macchina.

ESERCIZIO: Il superlativo degli aggettivi qualificativi Scegli la frase senza errori. 86

Questa pizza la pi buonissima. Questa pizza buonissima. Questa pizza pi buonissima.

Anna e Lucia sono mene timide di me. Anna e Lucia sono le meno timide di me. Anna e Lucia sono meno timide di me.

Quali sono le citt bellissime d'Italia? Quali sono le citt le pi belle d'Italia? Quali sono le citt pi belle d'Italia?

Quel ragazzo peggiore di tutta la classe. Quel ragazzo il peggiore di tutta la classe. Quel ragazzo il pessimo di tutta la classe.

Questa piazza la pi grande della citt. Questa piazza grandissima della citt Questa piazza pi grande della citt.

La cena che hai preparato era ottima. La cena che hai preparato era migliore. La cena che hai preparato era la pi ottima.

I capelli di Maria sono pi lunghi dei miei. I capelli di Maria sono i pi lunghi dei miei. I capelli di Maria sono pi lunghi che i miei. 87

La tigre e il leone sono animali pi feroci della foresta. La tigre e il leone sono gli animali pi feroci della foresta. La tigre e il leone sono gli animali ferocissimi della foresta.

Questo film divertentissimo. Questo film pi divertente. Questo film il pi divertente.

Siamo tutti un po' stanchi, ma lui pi stanco dei tutti. Siamo tutti un po' stanchi, ma lui lo pi stanco di tutti. Siamo tutti un po' stanchi, ma lui il pi stanco di tutti.

I verbi modali - TEST Scegli la frase senza errori. Se non ti senti bene, stasera non vuoi uscire. Se non ti senti bene, stasera non devi uscire. Se non ti senti bene, stasera non volio uscire.

I ragazzi hanno fame, per cena possono una pizza. I ragazzi hanno fame, per cena vogliono una pizza. I ragazzi hanno fame, per cena devono una pizza.

Devo avere un bicchiere d'acqua, per favore? Voglio avere un bicchiere d'acqua, per favore? Posso avere un bicchiere d'acqua, per favore?

88

Dobiamo prendere lo sciroppo due volte al giorno. Dobbiamo prendere lo sciroppo due volte al giorno. Posiamo prendere lo sciroppo due volte al giorno.

Mi deve dire a che ora parte il treno, per favore? Mi pu dire a che ora parte il treno, per favore? Mi puo dire a che ora parte il treno, per favore?

Per il mio complenno voglio un bellissimo regalo. Per il mio compleanno devo un bellissimo regalo. Per il mio compleanno posso un bellissimo regalo.

Oggi pago io, ti voglio un caff. Oggi pago io, ti devo un caff. Oggi pago io, ti voglio un caff.

Se vogliamo essere puntuali, dobbiamo fare presto. Se dobbiamo essere puntuali, vogliamo fare presto. Se possiamo essere puntuali, dobiamo fare presto.

Bere troppo vino pu farti male. Bere troppo vino vuole farti male. Bere troppo vino deve farti male. Se non vuoi stancarti troppo, devi riposarti un po'. Se non puoi stancarti troppo, vuoi riposarti un po'. Se non devi stancarti troppo, devi riposarti un po'.

I possessivi - TEST 89

Scegli la frase senza errori. Stamattina ho incontrato la tua madre. Stamattina ho incontrato tue madre. Stamattina ho incontrato tua madre.

Marta e Alex sono molto bravi, i loro voti sono i pi alti della classe. Marta e Alex sono molto bravi, i voti loro sono i pi alti della classa. Marta e Alex sono molto bravi, i suoi voti sono i pi alti della classe.

Buongiorno signor Rossi, come stanno le tue figlie? Buongiorno signor Rossi, comme stanno sue figlie? Buongiorno signor Rossi, come stanno le sue figlie?

Miei nonni sono molto anziani. I mie nonni sono molto anziani. I miei nonni sono molto anziani.

Tu e Maria siete sorelle, i vostri occhi sono uguali. Tu e Maria siete sorelle, vostri occhi sono uguali. Tu e Maria siete sorelle, i nostri occhi sono uguali.

Come sta il tuo fratellone? Come sta tuo fratellone? Come sta tuo il fratellone?

Se vuoi ti diamo un passaggio, nostra macchina proprio dietro l'angolo. Se vuoi ti diamo un passaggio, la nostra macchina proprio dietro l'angolo. 90

Se vuoi ti diamo un passaggio, vostra macchina proprio dietro l'angolo.

Miei genitori sono sposati da molti anni. I miei genitori sono sposati da molti anni. I mio genitore sono sposati da molti anni.

I suoi amiche sono molto simpatiche. Sue amiche sono molto simpatiche. Le sue amiche sono molto simpatiche.

Qual il tuo problema? Qual la tua problema? Qual tuo problema?

I comparativi - TEST Scegli la frase senza errori. Chiara pi bassa che me. Chiara pi bassa di io. Chiara pi bassa di me.

Natalia pi simpatica come intelligente. Natalia pi simpatica di intelligente. Natalia pi simpatica che intelligente.

Il mio piatto meno saporito del tuo. Il mio piatto meno saporito che il tuo. Il mio piatto meno saporito di tuo. 91

La mia macchina veloce della tua. La mia macchina veloce tanto la tua. La mia macchina veloce quanto la tua.

Vadim pi simpatico con noi di con voi. Vadim pi simpatico con voi che noi. Vadim pi simpatico con voi che con noi.

Mi piace pi leggere che scrivere. Mi piace di pi leggere di scrivere. Mi piace pi leggere quanto scivere.

Luca meno grasso che prima. Luca meno grasso di prima. Luca meno grasso come prima.

Io sono tanto timido quanto te. Io sono quanto timido tanto te. Io sono tanto timido cos te. Voi siete tristi tanto me. Voi siete tristi come me. Voi siete tristi che me.

Passare l'esame pi importante per te che per me. Passare l'esame pi importante per te di per me. Passare l'esame pi importante per te tanto quanto me.

92

I superlativi TEST Scegli la frase senza errori. Chi il ragazzo il pi bravo della classe? Chi ragazzo il pi bravo della classe? Chi il ragazzo pi bravo della classe?

Questa torta la pi ottima. Questa torta ottima. Questa torta la ottima.

Oggi il sole il caldissimo. Oggi il sole pi caldissimo. Oggi il sole caldissimo.

Lucia e Marco sono i pi peggiori della scuola. Lucia e Marco sono i peggiori della scuola. Lucia e Marco sono peggiori della scuola.

Questa gonna la meno cara di tutte. Questa gonna la meno carissima di tutte. Questa gonna la pi meno cara di tutte.

In questi giorni sono impegnatissima. In questi giorni sono la pi impegnatissima. In questi giorni sono pi impegnatissima.

I capelli di Monica sono lungissimi. 93

I capelli di Monica sono i lunghissimi. I capelli di Monica sono lunghissimi.

L'aereo il mezzo il pi veloce di tutti. L'aereo il mezzo pi velocissimo. L'aereo il mezzo pi veloce di tutti.

Questo libro il pi pessimo. Questo libro pessimo. Questo libro pi pessimo.

Qual la ragazza carinissima della classe? Qual la ragazza la pi carina della classe? Qual la ragazza pi carina della classe?

ESERCIZIO: Ripassiamo limperativo Scegli la frase senza errori. Ragazzi, andiate piano! Ragazzi, andate piano!

Marta, non bevi troppo vino! Marta, non bere troppo vino!

Alex dammi una mano per favore! Alex dami una mano per favore! 94

Se vuoi leggere questo libro, compralo! Se vuoi leggere questo libro, lo compra!

Ragazzi, non correte! Ragazzi, non correre!

Luca, mi fa questo piacere! Luca, fammi questo piacere!

Anna, finisci di mangiare, sparecchia e poi esci! Anna, finisci di mangiare, sparecchi e poi esci!

Marco, dicci com' andato l'esame! Marco, ci dici com' andato l'esame!

Natalia, lasci stare quel gatto! Natalia, lascia stare quel gatto!

Mario, va' a lavarti i denti! Mario, va a lavarti i denti!

ESERCIZIO: Il passato prossimo Scegli la frase senza errori. La segretaria ha arrivata a scuola alle otto. La segretaria arrivata a scuola alle otto. La segretaria arrivato a scuola alle otto. 95

Il professore spiegato una nuova lezione. Il professore ha spiegato una nuova lezione. Il professore ha spieguto una nuova lezione.

Laura e Gianni si hanno sposati ieri. Laura e Gianni si sono sposate ieri. Laura e Gianni si sono sposati ieri.

Abbiamo entrati in classe in ritardo. Siamo entrati in classe in ritardo. Siamo entrato in classe in ritardo.

I miei amici mi hanno aiutato a studiare per l'esame. I miei amici mi hanno aiutati a studiare per l'esame. I miei amici mi sono aiutati a studiare per l'esame. Mia sorella ha diventato una scrittrice. Mia sorella diventata una scrittrice. Mia sorella diventato una scrittrice.

Io e Marco siamo viaggiato tante volte insieme. Io e Marco siamo viaggiati tante volte insieme. Io e Marco abbiamo viaggiato tante volte insieme.

A che ora siete tornati a casa ieri sera? A che ora siete tornato a casa ieri sera? A che ora avete tornato a casa ieri sera?

96

Sei capito la lezione di ieri? Hai capita la lezione di ieri? Hai capito la lezione di ieri?

Fatima e Maria sono usciti insieme ieri sera. Fatima e Maria sono uscite insieme ieri sera. Fatima e Maria hanno uscito insieme ieri sera.

Passato prossimo irregolare Scegli la frase senza errori. La professoressa non ha ancora correggiuto i compiti. La professoressa non ha ancora corretto i compiti.

Ieri ho chieduto a Maria di studiare con me. Ieri ho chiesto a Maria di studiare con me. Non ho ancora deciso a quale corso iscrivermi. Non ho ancora deciduto a quale corso iscrivermi.

Dove sei nasciuto? Dove sei nato?

Con chi sei venito ieri sera alla festa? Con chi sei venuto ieri sera alla festa?

Abbiamo aperto la porta e abbiamo visto la sua nuova casa. Abbiamo apirto la porta e abbiamo veduto la sua nuova casa.

Avete messo in ordine la vostra stanza? 97

Avete mettuto in ordine la vostra stanza?

I miei genitori hanno vivuto parecchi anni all'estero. I miei genori hanno vissuto parecchi anni all'estero.

Avete spento la luce prima di uscire? Avete spegniuto la luce prima di uscire?

Che voto hai preso nella verifica di francese? Che voto hai prenduto nella verifica di francese?

Luglio, 2010 Limperativo - TEST Scegli la frase senza errori. Mario, abbia cura di te! Mario, abbi cura di te!

Natalia, non uscire con questo freddo! Natalia, non esci con questo freddo!

Signor Bianchi, entra in casa! Signor Bianchi, entri in casa!

Luca, fa' i compiti! Luca, fa i compiti! 98

Ragazzi, abbiate pazienza! Ragazzi, avete pazienza!

Signorina, vieni alle dieci precise, per favore! Signorina, venga ale dieci precise, per favore!

Anna, si gentile! Anna, sii gentile!

Marco, sta fermo! Marco, sta' fermo!

Luca, quella verdura non fresca, non la comprare! Luca, quella verdura non fresca, la non comprare!

Alex, va' ad aprire la porta, per favore! Alex, va ad aprire la porta, per favore!

Il passato prossimo regolare TEST Scegli la frase senza errori. Laura ricevuto una telefonata importante. Laura ha ricevuto una telefonata importante.

Marta e Francesca sono stati bocciati all'esame. Marta e Francesca sono state bocciate all'esame.

99

I miei amici sono dimenticato la luce accesa. I miei amici hanno dimenticato la luce accesa.

Fabio ha avuto mal di testa per tutto il pomeriggio. Fabio avuto mal di testa per tutto il pomeriggio.

I miei genitori si hanno arrabbiati molto ieri sera. I miei genitori si sono arrabbiati molto ieri sera.

Chi venuto al cinema con te ieri? Chi ha venuto al cinema con te ieri?

Dove vi siete conosciuti tu e Fatima? Dove vi siete conosciuto tu e Fatima?

Mio fratello ha caduto dalle scale. Mio fratello caduto dalle scale.

Io e Clara abbiamo camminato molto in questi giorni. Io e Clara siamo camminati molto in questi giorni.

Marco e Laura sono arrivate in ritardo. Marco e Laura sono arrivati in ritardo.

Il passato prossimo irregolare Scegli la frase senza errori. Chi ha vinciuto la partita? 100

Chi ha vinto la partita?

Cosa successo ieri sera? Cosa succeduto ieri sera?

Ieri Carlo ha spenduto tutti i soldi per farti un regalo. Ieri Carlo ha speso tutti i soldi per farti un regalo.

Molti uomini sono moriti durante la guerra. Molti uomini sono morti durante la guerra.

Dimitri ha scritto un bellissimo racconto. Dimitri ha scrivuto un bellissimo racconto.

Non ho ancora preso un giorno di vacanza. Non ho ancora prenduto un giorno di vacanza.

Il film di ieri sera mi ha reso nervosa. Il film di ieri sera mi ha renduto nervosa.

Non hai ancora risposto alla mia domanda. Non hai ancora risponduto alla mia domanda.

Appena mi hai telefonato, sono corruto a casa. Appena mi hai telefonato, sono corso a casa.

Non ho mai chieduto niente a nessuno. Non ho mai chiesto niente a nessuno. 101

Settembre, 2010 Le congiunzioni coordinative Scegli la frase senza errori. Ho comprato una maglietta ma un paio di pantaloni. Ho comprato una maglietta e un paio di pantaloni.

Oggi non Luned, ovvero Marted. Oggi non Luned, ma Marted. Carlo simpatico, per a volte parla troppo. Carlo simpatico, altrimenti a volte parla troppo.

Mi piace n il vino rosso n il vino bianco. Non mi piace n il vino rosso n il vino bianco.

Natalia ci ha spiegato la lezione, perci ora abbiamo capito. Natalia ci ha spiegato la lezione, per ora abbiamo capito.

Marco molto bravo, dunque qualche volta sbaglia. Marco molto bravo, tuttavia qualche volta sbaglia.

Puoi fidarti di lui, infatti una persona onesta. Puoi fidarti di lui, eppure una persona onesta.

Sono arrivati in ritardo, quindi hanno perso il treno. Sono arrivati in ritardo, per hanno perso il treno.

102

Arriver venerd, ma dopodomani. Arriver venerd, cio dopodomani.

Non credo che riuscir a venire, infatti ci prover. Non credo che riuscir a venire, per ci prover.

Le preposizioni articolate Scegli la frase senza errori. Mi piacciono le persone coi occhi scuri. Mi piacciono le persone cogli occhi scuri.

Quel libro della insegnante. Quel libro dell'insegnante.

La neve cade sui tetti delle case. La neve cade sugli tetti delle case.

La gente si riversa nei stadi per vedere le partite di calcio. La gente si riversa negli stadi per vedere le partite di calcio.

Usciamo da scuola alle quattro. Usciamo da scuola alla quattro.

Le calze sono nel cassetto della camera da letto. Le calze sono nello cassetto di la camera da letto.. 103

Questi vestiti sono dei amici di Natalia. Questi vestiti sono degli amici di Natalia.

Stasera vado a mangiare dagli miei. Stasera vado a mangiare dai miei.

Mi sono svegliato all'alba. Mi sono svegliato al alba.

Carlo entra nella Chiesa di Santa Croce coi suoi cugini. Carlo entra in Chiesa di Santa Croce con suoi cugini.

Ottobre, 2010 Aggettivi e pronomi indefiniti Scegli la frase senza errori. Luca, c' qualsiasi che ti vuole parlare. Luca, c' qualcuno che ti vuole parlare.

In questa scuola ci sono qualche alunni stranieri. In questa scuola ci sono parecchi alunni stranieri.

Ieri ho comprato ogni libri. Ieri ho comprati alcuni libri.

Non ho mangiato niente a pranzo. 104

Ho mangiato niente a pranzo.

Durante l'estate voglio fare alcun giorno di vacanza. Durante l'estate voglio fare qualche giorno di vacanza.

Non ho visto visto nessuno dei tuoi amici. Non ho visto niente dei tuoi amici. Puoi chiamarmi a qualunque ora. Puoi chiamarmi a qualche ora.

Purtroppo non cambiato nulla. Purtroppo cambiato nulla.

Stasera voglio uscire con i miei amici, ma molti sono impegnati. Stasera voglio uscie con i miei amici, ma qualche sono impegnati.

Mangia tutta la zuppa! Mangia troppa la zuppa!

Pregi e difetti - TEST Scegli la frase senza errori. Anche se le cose vanno male, lui sempre ottimista. Anche se le cose vanno male, lui sempre pessimista.

Luca parla sempre con tutti, un ragazzo molto estroverso. Luca parla sempre con tutti, un ragazzo molto introverso.

105

Marta diventa rossa quando ti incontra, molto disinvolta. Marta diventa rossa quando ti incontra, molto timida.

Quel ragazzo molto sgarbato, non saluta mai. Quel ragazzo molto educato, non saluta mai.

So che sei una persona leale e che posso confidarti un segreto. So che sei una persona sleale e che posso confidarti un segreto.

Il futuro semplice TEST Scegli la frase senza errori. Se bevrai troppo vino stasera, non poterai guidare. Se berrai troppo vino stasera, non potrai guidare.

Dopo cena mangier una fetta di torta. Dopo cena manger una fetta di torta.

Non saprai mai la verit. Non saperai mai la verit.

Venirete con noi domani sera? Verrete con noi domani sera?

Quando finirete i compiti, potrete uscire. Quando finiscerete i compiti, poterete uscire.

La prossima volta cercerai di impegnarti di pi. 106

La prossima volta cercherai di impegnarti di pi.

Il prossimo anno viaggier molto per lavoro. Il prossimo anno viagger molto per lavoro.

Rimarrai a cena da noi? Rimanerai a cena da noi?

Il mese prossimo dovr cambiare casa. Il mese prossimo dover cambiare casa.

Non so come andra l'esama di domani. Non so come andr l'esame di domani.

Le congiunzioni coordinative - TEST Scegli la frase senza errori. Non ho voglia di andare al cinema, anche andiamo a teatro. Non ho voglia di andare al cinema, piuttosto andiamo a teatro.

Non perdere tempo, altrimenti arriveremo in ritardo! Non perdere tempo, ma arriveremo in ritardo!

Alex un cinefilo e un amante del cinema. Alex un cinefilo, ossia un amante del cinema.

Quella ragazza non solo carina, ma anche molto intelligente. Quella ragazza non solo carina, per molto intelligente. 107

Nessuno pu comportarsi in questo modo, nemmeno tu. Nessuno pu comportarsi in questo modo, anche tu.

Ho dormito poco stanotte, tuttavia sono molto stanca. Ho dormito poco stanotte, infatti sono molto stanca.

Ieri Natalia aveva la febbre, eppure non credo che oggi verr a scuola. Ieri Natalia aveva la febbre, quindi non credo che oggi verr a scuola.

Marco e Fatima hanno discusso, cio vanno sempre molto d'accordo. Marco e Fatima hanno discusso, eppure vanno sempre molto d'accordo.

Non conosco n Irina n sua sorella. Conosco n Irina n sua sorella.

Novembre, 2010 Ripassiamo limperfetto Scegli la frase senza errori. Dove hai passato le vacanze quando eri bambino? Dove passavi le vacanze quando eri bambino?

Io e te erevamo molto amici all'universit. Io e te eravamo molto amici all'universit.

Mentre leggevo il giornale, mi sono addormentato. Mentre leggevo il giornale, quando mi sono addormentato. 108

Parlavo con Natalia, mentre suonato il campanello. Parlavo con Natalia, quando suonato il campanello. Prima ho fumato dieci sigarette al giorno, ma ora ho smesso. Prima fumavo dieci sigarette al giorno, ma ora ho smesso.

Mentre io preparavo da mangiare, Luca apparecchiava. Mentre io preparavo da mangiare, quando Luca apparecchiava.

Giorgio caduto mentre scendeva le scale. Giorgio caduto mentre ha sceso le scale.

Cosa hai fatto stamattina? Facevo la spesa e poi sono tornato a casa. Cosa hai fatto stamattina? Ho fatto la spesa e poi sono tornato a casa.

Tutte le domeniche andavo a trovare i nonni. Tutte le domeniche sono andato a trovare i nonni.

Mio padre lavorava dieci anni all'estero. Mio padre ha lavorato dieci anni all'estero.

109

Espressioni idiomatiche con la parola CUORE 1. fare qualcosa a cuor leggero significa: fare qualcosa intensansamente fare qualcosa senza preoccuparsi troppo

2. una persona di cuore : una persona romantica una persona generosa

3. avere a cuore qualcuno significa: essere innamorato di qualcuno essere interessato sinceramente a qualcuno

4. sentirsi stringere il cuore significa: provare dispiacere essere arrabbiato

5. fare qualcosa con tutto il cuore significa: fare qualcosa coraggiosamente fare qualcosa intensamente, sinceramente

6. mettersi il cuore in pace significa: rassegnarsi fare la pace con qualcuno

7. sentire un tuffo al cuore significa: 110

provare una forte emozione provare dispiacere per qualcuno

8. avere il cuore in gola significa: provare angoscia. affanno provare affetto

9. nel cuore della notte significa: a mezzanotte a notte fonda

10. avere un cuor di leone significa: essere coraggioso essere sensibile

Verbi fraseologici ed espressioni di tempo Scegli la frase senza errori. Io e i miei amici stiamo di andare al cinema Io e i miei amici stiamo per andare al cinema

Se volete uscire, dovete prima finire di mangiare. Se volete uscire, dovete prima finire per mangiare.

Vorrei continuare di frequantare questo corso. Vorrei continuare a frequentare questo corso.

Comincia fare molto freddo. Comincia a fare molto freddo. 111

Luca e Natalia sono sul punto per lasciarsi. Luca e Natalia sono sul punto di lasciarsi.

Poco fa ho incontrato tuo fratello. Poco fa incontrer tuo fratello.

Il mese scorso ho cambiato lavoro. Il mese scorso cambier lavoro.

Tra poco iniziato il film. Tra poco inizier il film.

La prossima settimana inizieremo ad allenarci per la gara. La prossima settimana abbiamo iniziato di allenarci per la gara.

L'altro giorno ho finito di leggere il libro che mi hai prestato. L'altro giorno ho finito a leggere il libro che mi hai prestato.

Dicembre, 2010 limperfetto TEST Scegli la frase senza errori. L'altro giorno incontravo tua sorella. L'altro giorno ho incontrato tua sorella.

Ho spento la luce mentre hai dormito. Ho spento la luce mentre dormivi. Ci siamo conosciuti quando andavo a scuola. 112

Ci siamo conosciuti quando sono andata a scuola.

Mentre la professoressa spiegava, quando prendevo appunti. Mentre la professoressa spiegava, io prendevo appunti.

Non ci siamo visti per molti anni. Non ci vedevamo per molti anni.

Quando ero piccolo avevo i capelli ricci. Quando sono stato piccolo ho avuto i capelli ricci.

Facevo una passeggiata, quando all'improvviso spuntava il sole. Facevo una passeggiata, quando all'improvviso spuntato il sole.

Non mi divertivo cos da molto tempo. Non mi sono divertito cos da molto tempo.

Da piccole io e Maria non andavamo d'accordo. Da piccole io e Maria non siamo andate d'accordo.

Andavo all'universit per quattro anni. Sono andato all'universit per quattro anni.

Verbi fraseologici ed espressioni di tempo TEST Scegli la frase senza errori. 113

Siamo sul punto per perdere la pazienza. Siamo sul punto di perdere la pazienza.

L'anno prossimo ci siamo trasferiti in un altra citt. L'anno prossimo ci trasferiremo in un altra citt.

Vorrei smettere di fumare. Vorrei smettere a fumare.

Sono andato a vedere quel film tempo fa. Andr a vedere quel film tempo fa.

Il medico si accinge di visitare il paziente. Il medico si accinge a visitare il paziente.

Siamo in procinto per sposarci. Siamo in procinto di sposarci.

Tra un mese ho festeggiato il mio compleanno. Tra un mese festeggier il mio compleanno.

Inizia a fare molto freddo. Inizia di fare molto freddo.

L'altro giorno sono andata a trovare mia zia. L'altro giorno andr a trovare mia zia.

114

La forma impersonale TEST Scegli la frase che contiene una forma impersonale corretta. Che rumore c' in questa classe, sembra di essere al mercato! Che rumore c' in questa classe, si sembra di essere al mercato!

Dalla finestra della mia camera si vede il mare. Dalla finestra della mia camera vede il mare.

Spesso si ci accorge tardi dei propri errori. Spesso ci si accorge tardi dei propri errori.

In questa scuola si studia l'italiano. In questa scuola studia l'italiano.

Si bisogna credere in ci che si fa. Bisogna credere in ci che si fa.

A volte capita di arrivare in ritardo. A volte si capita di arrivare in ritardo.

L'altra sera si sono ballato tutta la notte. L'altra sera si ballato tutta la notte.

Non giusto dare sempre la colpa a lui. Non si giusto dare sempre la colpa a lui.

Quando si aspetta l'autobus, ci si annoia un po'. 115

Quando aspetta l'autobus, si annoia un po'.

Con te non si sa mai come comportarsi. Con te non sa mai come si comportarsi.

Ripassiamo il condizionale presente TEST Scegli la frase che contiene la forma corretta del modo condizionale. Scusatemi, mi diceste dov' il bagno? Scusatemi, mi direste dov' il bagno?

Vederei volentieri i miei amici stasera. Vedrei volentieri i miei amici stasera.

Vorrei andare al cinema stasera. Volerei andare al cinema stasera.

Saremo felici di partecipare alla vostra festa. Saremmo felici di partecipare alla vostra festa.

Rimarrei con voi ancora un po', se non fosse cos tardi. Rimanerei con voi ancora un po', se non fosse cos tardi.

Sarebbe bello rivedersi di nuovo. Sarebe bello rivedersi di nuovo.

Non credo che saperebbero tornare a casa da soli. Non credo che saprebbero tornare a casa da soli. 116

Non andrei mai in vacanza con lui. Non anderei mai in vacanza con lui.

Berremmo volentieri un altro bicchiere di vino. Beveremmo volentieri un altro bicchiere di vino.

Potremmo avere un altro piatto, per favore. Potremo avere un altro piatto, per favore.

Concordanza tra il soggetto o loggetto e il predicato Scegli la frase senza errori. Siamo arrivato tardi all'appuntamento. Siamo arrivate tardi all'appuntamento.

Questa gonna molto bella. Dove l'hai comprato? Questa gonna molto bella. Dove l'hai comprata?

Quanti biglietti sono stati venduti? Quanti biglietti sono stato venduto?

Marco mi ha salutati da lontano. Marco ci ha salutati da lontano.

Ho visto dei libri interessanti e li ho comprati. Ho visto dei libri interessanti e l'ho comprato.

117

L'altra sera Laura si annoiata. L'altra sera Laura si annoiato.

Questi spaghetti sono ottimi. Come li hai cucinato? Questi spaghetti sono ottimi. Come li hai cucinati?

Io e i miei fratelli siamo nato in Italia. Io e i miei fratelli siamo nati in Italia.

Non trovo pi i miei occhiali. Dove li hai messi? Non trovo pi i miei occhiali. Dove li hai messo?

Il problema di geometria era molto difficile. Tu come l'hai risolta? Il problema di geometria era molto difficile. Tu come l'hai risolto?

Gennaio, 2011 I numerali TEST Scegli la frase senza errori. Queste rovine hanno pi di duemille anni. Queste rovine hanno pi di duemila anni.

Mario ha trenta cinque anni. 118

Mario ha trentacinque anni.

Sarebbe bello vincere due milione di euro. Sarebbe bello vincere due milioni di euro..

Allo stadio ci saranno molte centinaio di persone. Allo stadio ci saranno molte centinaia di persone.

Una dozzina significa: Dieci unit. Dodici unit.

Ho regalato a mia sorella un paio di occhiali nuovi. Ho regalato a mia sorella un paia di occhiali nuovi.

Mi sono fatto male a entrambe le gambe. Mi sono fatto male a entrambi le gambe.

Noi abitiamo al quarto piano. Noi abitiamo al piano quarto. Alex arrivato ventiesimo nella gara di nuoto. Alex arrivato ventesimo nella gara di nuoto.

Queste scarpe sono costate cento e cinque euro. Queste scarpe sono costate cento cinque euro.

La concordanza tra soggetto o oggetto e predicato TEST 119

Scegli la frase senza errori. Laura e Antonio si sono conosciute tanti anni fa. Laura e Antonio si sono conosciuti tanti anni fa.

Fatima ha comprata una borsa molto costosa. Fatima ha comprato una borsa molto costosa.

Ho perso i biglietti del treno. Qualcuno li ha visto? Ho perso i biglietti del treno. Qualcuno li ha visti?

Marta e Sara sono stati al cinema ieri sera. Marta e Sara sono state al cinema ieri sera.

Queste case sono state costrutite da poco. Queste case sono state costruito da poco.

Mia sorella si divertita molto alla tua festa. Mia sorella si divertito molto alla tua festa.

Nicola ci ha aiutata a preparare il pranzo. Nicola ci ha aiutati a preparare il pranzo.

Siete stato scelto per partecipare alla gara insieme a noi. Siete stati scelti per partecipare alla gara insieme a noi.

Ieri Marco ha incontrato i tuoi cugini. Ieri Marco ha incontrati i tuoi cugini.

120

I tuoi amici sono molto simpatici, dove li hai conosciuto? I tuoi amici sono molto simpatici, dove li hai conosciuti?

Il condizionale presente TEST Scegli la frase che contiene una forma corretta del modo condizionale. Cosa voleresti fare da grande? Cosa vorresti fare da grande?

Se potessi, vivrei su un isola deserta. Se potessi, viverei su un isola deserta.

Secondo me dovremmo studiare di pi per questo esame. Secondo me dovremo studiare di pi per questo esame.

Signore, sarebbe cos gentile da aiutarmi? Signire, sarebe cos gentile da aiutarmi?

Mi scusi, saperebbe dirmi dov' la stazione? Mi scusi, saprebbe dirmi dov' la stazione?

Domani potreste aiutarmi a fare la spesa. Domani potereste aiutarmi a fare la spesa.

Per favore, mi presteresti la macchina stasera? Per favore, mi prestasti la macchina stasera?

Mangierei volentieri al ristorante cinese. 121

Mangerei volentieri al ristorante cinese.

Averei voglia di un gelato. Avrei voglia di un gelato.

Teneremmo volentieri questo cane a casa nostra, ma i nostri genitori non vogliono. Terremmo volentieri questo cane a casa nostra, ma i nostri genitori non vogliono.

Febbraio, 2011 Espressioni idiomatiche introdotte da preposizioni alcune espressioni idiomatiche introdotte da preposizione e il loro significato: di buonora = presto domani devo alzarmi di buonora per andare al lavoro; di gran lunga = molto; moltissimo preferisco di gran lunga lestate; di punto in bianco = improvvisamente andata via di punto in bianco; rimanere di sasso o di stucco = sbalordito; supefatto siamo rimasti di sasso quando abbiamo saputo cosera successo: a bruciapelo = da molto vicino; allimprovviso spar un colpo di pistola a bruciapelo; mi ha fatto una domanda a bruciapelo e non sono ruscito a rispondere; a malapena = con difficolt; a fatica Laura ha la febbre alta, riesce a malapena a mangiare; a quattrocchi = a tu per tu; privatamente vorrei parlare con te a quattrocchi; alla buona = semplice; senza pretese siamo andati a cena in un ristorante alla buona e abbiamo mangiato molto bene; essere in alto mare = molto distante dalla fine o dalla soluzione di quacosa i lavori di ristrutturazione del mio appartamento sono ancora in alto mare; essere, trovarsi, navigare in cattive acque = attraversare un periodo difficile Luca ha perso il lavoro e ora si trova in cattiva acque;

122

in gamba = bravo, di valore, pieno di qualit quel ragazzo veramente in gamba; in punto = puntuale lo spettacolo comincia alle otto in punto; in stato interessante = incinta ho saputo che la moglie di Marco in stato interessante; per filo e per segno = dettagliatamente, nei minimi particolari raccontami per filo e per segno com andato il tuo appuntamento; andare, procedere con i piedi di piombo = con molta prudenza in situazioni cos delicate meglio procedere con i piedi di piombo; stare con le mani in mano = senza fare nulla nonostante abbia lesame tra pochi giorni, se ne sta tutto il giorno con le mani in mano; su due piedi = immediatamente hanno licenziato Natalia su due piedi; su per gi = allincirca ieri sera alla festa cerano su per gi trenta persone; stare sulle spine = in uno stato di preoccupazione non farmi stare sulle spine, dimmi com andato il colloquio di lavoro; essere, stare tra due fuochi = tra due pericoli opposti sono tra due fuochi: qualunque cosa faccia mi causer dei problemi. Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Se rispondi bene, vedrai lo sfondo diventare di colore verde.

Scegli la frase senza errori: Non so dov' andato, uscito di punto in bianco. Non so dov' andato, uscito in alto mare. Non sono brava a cucinare, riesco in punto a preparare un piatto di pasta. Non sono brava a cucinare, riesco a malapena a preparare un piatto di pasta.

Paolo molto pigro, sta tutto il giorno con i piedi di piombo. Paolo molto pigro, sta tutto il giorno con le mani in mano.

Questa valigia peser su per gi dieci chili. Questa valigia peser alla buona dieci chili. 123

Sono stato sulle spine finch non ho avuto sue notizie. Sono stato su due piedi finch non ho avuto sue notizie.

Dopo aver sentito la sua storia sono rimasto di stucco. Dopo aver sentito la sua storia sono rimasto a bruciapelo.

Abbiamo appuntamento a mezzogiorno in punto. Abbiamo appuntamento a mezzogiorno di buon'ora.

Devi leggere per filo e per segno il tuo contratto di lavoro. Devi leggere di gran lunga il tuo contratto di lavoro.

A causa della crisi l'azienda si trova su due piedi. A causa della crisi l'azienda si trova in cattive acque.

Tutte le mattine mi sveglio di buon'ora per fare un po' di ginnastica. Tutte le mattine mi sveglio in punto per fare un po' di ginnastica.

La particella NE quali funzioni pu avere la particella "ne": COMPLEMENTO INDIRETTO in questo caso signfica: - di lui, di lei, di loro per esempio: non conosco il dottor Bianchi, ma ne (di lui) ho sentito parlare; ho conoscuto Anna solo una settimana fa e ne (di lei) sono subito diventato molto amico; - da lui, da lei, da loro ho conoscuto Natalia e ne (da lei) sono rimasto molto colpito; PRONOME DIMOSTRATIVO in questo caso sostituisce: - di questo, di questa, di questi, di queste ho comprato queste scarpe nuove, cosa ne (di queste) pensi?; 124

- da questo, da questa, da questi, da queste vado in palestra solo da un mese, ma ne (da questa) ho tratto un gran giovamento; - "ne" pu riferirsi e sostituire una frase precedentemente espressa lesame sar molto diffcile, ne (del fatto che lesame sar molto difficile) sono ben consapevole; VALORE PARTITIVO ne indica una parte di una quantit e sostituisce i nomi, per esempio: quanti errori hai fatto? Ne (di errori) ho fatti pochi; hai mangiato tutti i biscotti? No, ne (di biscotti) ho mangiati due. Ne indica una quantit zero: hai dello zucchero? No, non ne (di zucchero) ho pi. Il ne partitivo quindi si usa: - quando indica una parte del tutto - quando indica una quantit corrispondente a zero, cio niente o nessuno. Non si usa ne, ma si usano i pronomi lo-la-li-le quando si parla del tutto, per esempio: hai portato i panini? S. li ho portati tutti. ATTENZIONE! Nei tempi composti il participio concorda con il nome sostituito da ne: quante matite hai comprato? Ne ho comprate dieci; quanti amici hai invitato? Ne ho invitati molti. Se la quantit indicata zero (niente o nessuno) il participio concorda nel genere (maschile-femminile) ma non nel numero (singolare-plurale): hai visto le tue amiche? No, non ne ho vista nessuna. AVVERBIO DI LUOGO significa: - di qui, di qua, di l, di l, da qui, da qua, da l, da l esempio: andato a casa a cambarsi e ne (di l) uscito dopo unora; la particella "ne" spesso si usa in forma pleonastica, cio non sostituisce un pronome e una preposizone, ma li ripete per esempio: di film, questanno, ne ho visti molti; di multe, questo mese, ne ho prese troppe.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Scegli la frase senza errori. C' ancora della pasta. Ci vuoi? C' ancora della pasta. Ne vuoi?

Qualche volta penso al mio Paese. Ci ho un po' nostalgia. 125

Qualche volta penso al mio Paese. Ne ho un po' nostalgia.

Domenica vado allo stadio. Ci vieni anche tu? Domenca vado allo stadio. Ne vieni anche tu?

Quante pagine hai studiato? Ne ho studiate venti. Quante pagine hai studiato? Ne ho studiato venti.

Sei sicuro di quello che dici? S, ne sono sicuro. Sei sicuro di quello che dici? S, lo sono sicuro.

Hai portato tutti gli strumenti? S, ne ho portati tutti. Hai portato tutti gli strumenti? S, li ho portati tutti.

Sei andato al supermercato? S, ne sono appena uscito. Sei andato al supermercato? S, ci sono appena uscito.

Hai ascoltato i CD che ti ho prestato? No, non ne ho ascoltati nessuni. Hai ascoltato i CD che ti ho prestato? No, non ne ho ascoltato nessuno.

Quanti cucchiaini di zucchero metti nel caff? Lo metto uno. Quanti cucchiaini di zucchero metti nel caff? Ne metto uno.

Hai delle monete? S, ne ho alcune. Hai delle monete? S, le ho alcune.

126

Ripassiamo la particella CI COMPLEMENTO INDIRETTO in questo caso significa: - con lui, con lei, con loro per esempio: lavori con lui? S, ci lavoro spesso. - a lui, a lei, a loro esempio: pensi spesso a Luca? S, ci penso sempre. - su di lui, su di lei, su di loro puoi contare su di lei? No, non ci posso contare. PRONOME DIMOSTRATIVO in questo caso sostituisce nella frase: - a ci, a questo; - in ci, in questo; - su ci, su questo. Si usa con i verbi seguiti dalle preposizioni A, SU e IN (pensare a, credere a, credere in, contare su, scomettere su). Qualche esempio: Credete a quello che vi ho detto? No, non ci crediamo. Credi in Dio? Si, ci credo. ATTENZIONE! Esiste una differenza tra "credere a" e "credere in": in generale "credere a" significa prestare fede a qualcuno o a qualcosa, ovvero ritenere vero qualcosa che viene detto da qualcuno (credo alle tue parole); mentre "credere in" significa avere la certezza dellesistenza di qualcosa o di qualcuno (credere in Dio, credere in unaltra vita) oppure avere fiducia in qualcuno (credo nella giustizia, credo in te). Sei riuscito a entrare? No, non ci sono riuscito. Chi pensa al regalo per Maria? Ci penso io. La nostra squadra vincer, ci scometto la testa. (su questo fatto) AVVERBIO DI LUOGOsignifica qui, l, in questo-quel luogo e li sostituisce: Andiamo in montagna e ci rimaniamo una settimana. Vieni in palestra con me? Si, ci vengo volentieri. PRONOME PERSONALE DI PRIMA PERSONA PLURALE significa "noi" oppure "a noi": Ci (noi) siamo svegliati presto stamattina. 127

Ci (a noi) piace molto la tua nuova macchina. USI PARTICOLARI la particella CI, unita ad alcuni verbi, indebolisce il proprio significato originario (qui, in questo luogo) ed usata come elemento rafforzativo. Questuso pi frequente nel registro colloquiale. Vediamo insieme le espressioni in cui CI ha valore rafforzativo: volerci = essere necessario: per appendere questo quadro ci vuole un chiodo; metterci = impiegare (tempo): quanto (tempo) ci metti per arrivare a scuola?; farcela = riuscire: non ce la faccio ad arrivare in tempo; starci = essere daccordo: ci stai a passare la serata con noi?; anche nel senso di "accettare un approccio amoroso": non perdere tempo con lei, tanto non ci sta; entrarci = avere a che vedere, essere pertinente: cosa centra Mozart con la musica italiana?; mettercisi = applicarsi con impegno: se ti ci metti, puoi passare lesame facilmente. Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Se rispondi bene, vedrai lo sfondo diventare di colore verde.

Scegli la frase senza errori. Non la prima volta che vengo in Italia, sono gi stata due anni fa. Non la prima volta che vengo in Italia, ci sono gi stata due anni fa.

Chi apparecchia la tavola? Ci penso io. Chi apparecchia la tavola? Lo penso io.

Quante volte sei uscita con loro? Ci sono uscita un paio di volte. Quante volte sei uscita con loro? Li sono uscita un paio di volte..

Pensi che io sia grassa? No, non lo penso. 128

Pensi che io sia grassa? No, non ci penso.

Ho provato a risolvere il problema, ma ci non sono riuscito. Ho provato a risolvere il problema, ma non ci sono riuscito.

Ci abbiamo messo un'ora per entrare al concerto. Abbiamo messo un'ora per entrare al concerto.

Oggi c' uno sciopero dei treni. Oggi uno sciopero dei treni.

Posso contare su di voi per ripassare matematica? Si, ci puoi contare. Posso contare su di voi per ripassare matematica? S, ti puoi contare.

Sono volute molte ore di studio per imparare tutta la poesia a memoria. Ci sono volute molte ore di studio per imparare tutta la poesia a memoria. Andrai all'estero il prossimo anno? Non lo so, devo ci pensare. Andrai all'estero il prossimo anno? Non lo so, ci devo pensare.

Marzo, 2011 Lavverbio L'avverbio derivato dall'aggettivo "difficile" : difficilemente; difficilmente.

L'avverbio derivato dall'aggettivo "violento" : violentemente; 129

violentamente.

Scegli la frase senza errori. Sono molto contento. Sono contento molto.

Scegli la frase senza errori. Natalia divinamente cucina il pesce. Natalia cucina il pesce divinamente.

L'avverbio derivato dall'aggettivo "puntuale" : puntualemente; puntualmente.

Non ho neanche fame. Non ho fame neanche.

Sinceramente parlano i miei amici. I miei amici parlano sinceramente.

L'avverbio derivato dall'aggettivo "altro" : altramente; altrimenti.

Oggi sto meglio alquanto. Oggi sto alquanto meglio.

130

Mario e Paolo hanno sempre onestamente lavorato. Mario e Paolo hanno sempre lavorato onestamente.

I pronomi combinati Osservare la seguente tabella: + lo + la + li + le + ne mi me lo me la me li me le me ne ti te lo te la te li te le te ne gli glielo gliela glieli gliele gliene si se lo sa la se li se le se ne ci ce lo ce la ce li ce le ce ne vi ve lo ve la ve li ve le ve ne si se lo se la se li se le se ne Possiamo notare che: i pronomi indiretti precedono i pronomi personali diretti (me lo); la vocale i di mi, ti, ci, si e vi si trasforma in e, il pronome personale gli prende la vocale e; i pronomi combinati si scrivono separati, tranne glielo, gliela, glieli, gliele, gliene. I pronomi personali si possono combinare anche con ci (avverbio di luogo o pronome dimostrativo): + mi + ti + lo + la + ci mi ci ci ti ce lo ce la non esiste + vi + li + le + si + ne vi ci ce li ce le ci si ce ne

Qualche esempio: - vi ci accompagno pi tardi (= accompagno voi in quel luogo pi tardi); - ti ci vedo (= vedo te, immagino te in quel luogo o in quella situazione); 131

- non ci si crede (= non si crede a questa cosa); - ce li porto (= io porto in quel luogo loro); - quanti libri ci sono sul tavolo? Ce ne sono due (= sul tavolo ci sono due libri).

Scegli la frase senza errori. Se non vengo, ti lo dico. Se non vengo, te lo dico.

Nonostante abbia studiato questa regola molte volte, non me la ricordo mai. Nonostante abbia studiato questa regola molte volte, me non la ricordo mai.

Se Maria ha dimenticato la penna, gliela presto io. Se Maria ha dimenticato la penna, ce la presto io.

Questa torta ottima, spero che me la diano ancora una fetta. Questa torta ottima, spero che me ne diano ancora una fetta.

Abbiamo organizzato una festa a sorpresa per Marco, sicuramente lui non gliela aspetta. Abbiamo organizzato una festa a sorpresa per Marco, sicuramente lui non se l'aspetta.

Pi tardi devo andare in piscina, mi ci puoi accompagnare tu? Pi tardi devo andare in piscina, me ci puoi accompagnare tu?

Se Natalia non vi ha ancora parlato del mio progetto, ve ne parlo io. Se Natalia non vi ha ancora parlato del mo progetto, ve lo parlo io.

132

Questa festa proprio noiosa, ce la andiamo? Questa festa proprio noiosa, ce ne andiamo?

Sono sicuro che ce la farai a passare l'esame. Sono sicuro che te la farai a passare l'esame.

Ho salutato Alex da lontano, ma lui non se ne accorto. Ho salutato Alex da lontano, ma lui non se lo accorto.

Ripassiamo il passato remoto Scegli la frase corretta: Dieci anni fa decidei di lavorare all'estero. Dieci anni fa decisi di lavorare all'estero.

Alessandro Manzoni scrivette i Promessi Sposi. Alessandro Manzoni scrisse i Promessi Sposi.

Quella sera io e Marco finimmo di lavorare molto tardi. Quella sera io e Marco finimo di lavorare molto tardi.

Lucia non sap rispondere alle mie domande. Lucia non seppe rispondere alle mie domande.

133

Da piccola vedei un serpente in un bosco e avei molta paura. Da piccola vidi un serpente in un bosco ed ebbi molta paura.

Dante Alighieri fui un grande scrittore. Dante Alighieri fu un grande scrittore.

I tuoi parenti non vennero al nostro matrimonio. I tuoi parenti non venirono al nostro matrimonio.

Federico Fellini nacque a Rimini nel 1920. Federico Fellini nascette a Rimini nel 1920.

Conobbi mio marito molti anni fa. Conoscei mio marito molti anni fa.

Dopo quella discussione Luca e Franco non volerono pi parlare con noi. Dopo quella discussione Luca e Franco non vollero pi parlare con noi.

Aprile, 2011 I pronomi relativi Scegli la frase corretta: Ho visto uno spettacolo di cui non mi piaciuto affatto. Ho visto uno spettacolo che non mi piaciuto affatto.

Vorrei cambiare lavoro, il che sar difficile in questi tempi di crisi. Vorrei cambiare lavoro, che sar difficile in questi tempi di crisi. 134

Il treno con cui devo partire in ritardo. Il treno con il cui devo partire in ritardo.

Il problema del quale ti ho parlato si risolto. Il problema della quale ti ho parlato si risolto.

Il dottore cui mi ha curato molto bravo. Il dottore che mi ha curato molto bravo.

Il professore cui ho parlato stato molto gentile. Il professore che ho parlato stato molto gentile. Mia moglie, da cui mi sono separato un anno fa, ha la tua stessa et. Mia moglie, con cui mi sono separato un anno fa, ha la tua stessa et.

Non capisco il motivo per cui i musei sono chiusi al pomeriggio. Non capisco il motivo per quale i musei sono chiusi al pomeriggio.

Laura, i cui figli sono miei amici, fa l'insegnante. Laura, cui figli sono miei amici, fa l'insegnante.

Queste sono le persone a quali ho affittato la casa. Queste sono le persone a cui ho affittato la casa.

Il passato remoto TEST Scegli la frase corretta: Tempo fa andammo a trovarli e furono molto contenti. Tempo fa andamo a trovarli e essero molto contenti. 135

Quella sera bevvi troppo e stetti molto male. Quella sera bevei troppo e stei molto male.

Dopo quella volta non volei pi vederlo. Dopo quella volta non volli pi vederlo.

Quando seppero cos'era successo, le chiesero una spiegazione. Quando saperono cos'era successo, le chiederono una spiegazione.

Da giovane mia nonna vivette alcuni anni in Cina. Da giovane mia nonna visse alcuni anni in Cina.

Appena arrivei, mi mettei subito a mio agio. Appena arrivai, mi misi subito a mio agio.

Quando lessi la notizia sul giornale, gli telefonai immediatamente. Quando leggei la notizia sul giornale, gli telefonei immediatamente.

Non dimenticher mai il giorno in cui Neil Amstrong scend sulla luna. Non dimenticher mai il giorno in cui Neil Amstrong scese sulla luna.

I Beatles avettero subito molto successo. I Beatles ebbero subito molto successo.

Appena lo vidi, corsi subito da lui. Appena lo vedetti, correi subito da lui. 136

Passato prossimo, remoto o imperfetto? TEST Scegli la frase corretta: Oggi a pranzo mangiai un piatto di pasta. Oggi a pranzo mangiavo un piatto di pasta. Oggi a pranzo ho mangiato un piatto di pasta.

La prima guerra mondiale scoppi il 5 agosto 1914. La prima guerra mondiala scoppiava il 5 agosto 1914. La prima guerra mondiale scoppiata il 5 agosto 1914. Stamattina andai in ufficio molto presto. Stamattina andavo in ufficio molto presto. Stamattina sono andato in ufficio molto presto.

Da piccola giocai sempre con mia sorella. Da piccola giocavo sempre con mia sorella. Da piccola ho giocato sempre con mia sorella.

Cristoforo Colombo scopr le Americhe nel 1492. Cristoforo Colombo scopriva le Americhe nel 1492. Cristoforo Colombo ha scoperto le Americhe nel 1492.

Maggio, 2011 I nomi e gli aggettivi alterati SUFFISSI ALTERATIVI PI COMUNI DIMINUTIVI ACCRESCITIVI VEZZEGGIATIVI DISPREGIATIVI ATTENUATIVI -ina: mammamammina; 137

-ino: pensieropensierino; bellobellino -one: ragazzoragazzone;pigropigrone uccio; casacasuccia; -uccio: avvocatoavvocatuccio; cavallocavalluccio -iccio (riferito ad aggettivi, soprattutto che indicano colori): biancobianchiccio -etto: baciobacetto; piccolopiccoletto -acchione: volpevolpacchione; mattomattacchione; furbofurbacchione -igno: asproasprigno -otto: ragazzoragazzotto; pu indicare un cucciolo di animale: lepreleprotto -acchiotto: lupolupacchiotto;furbofurbacchiotto -otto: contadinocontadinotto; ragazzoragazzotto -ognolo: azzurroazzurrognolo -ello: alberoalberello; paesepaesello -accio, -accia: coltellocoltellaccio; ragazzaragazzaccia -occio: bellobelloccio -iciattolo, -icciattola: fiumefiumiciattolo; febbrefebbriciattola -iciattolo: librolibriciattolo; mostromostriciattolo -astro (quando un aggettivo): giallogiallastro -icci(u)olo: festafesticci(u)ola; portoporticciolo -icci(u)ola: donnadonnicci(u)ola -(u)ola: faccendafaccenduola; poesiapoesiola -astro: medicomedicastro; poetapoetastro

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Il dispregiativo di -giornata- : 138

giornatina giornataccia giornatona

Il diminutivo di -topo- : topino topone topastro

Il vezzeggiativo di -letto- : lettaccio lettuccio lettone

-Gattastro- un alterato: diminutivo vezzeggiativo dispregiativo

La parola -bottone- : un alterato accrescitivo non un alterato un alterato dispregiativo

Per esprimere il concetto di -brutto tempo- user: tempone tempuccio tempaccio 139

Una -piccola montagna- una: montagnola montagnuccia montagnona

L'aggettivo -rossiccio- un alterato: vezzeggiativo attenuativo diminutivo

Una -piccola camera- una: cameretta cameruccia camerona

Un -asinello- : un asino grande un asino piccolo un asino carino

I pronomi relativi - TEST Scegli la frase corretta: La casa cui abita Maria molto antica. La casa in cui abita Maria molto antica.

140

Questo l'uomo la cui figlia si sposata ieri. Questo l'uomo cui figlia si sposata ieri.

La ragazza che hai visto poco fa mia sorella. La ragazza di cui hai visto poco fa mia sorella.

Il computer con quale lavoro dell'azienda. Il computer con il quale lavoro dell'azienda.

I ragazzi cui ho chiesto aiuto sono stati molto gentili. I ragazzi i quali ho chiesto aiuto sono stati molto gentili.

Io e la mia coinquilina non andiamo d'accordo, il quale un problema. Io e la mia coinquilina non andiamo d'accordo, il che un problema.

La persona che ho telefonato stata molto scortese. La persona a cui ho telefonato stata molto scortese.

Nel paese da quale provengo nevica molto spesso. Nel paese da cui provengo nevica molto spesso.

C' qualcuno che sa di cosa parla questo film? C' qualcuno cui sa di cosa parla questo film?

Le ricette delle quali ti ho parlato si trovano in questo libro. Le ricette dei quali ti ho parlato si trovano in questo libro.

141

Il futuro anteriore TEST Scegli la frase corretta: Appena finivo di leggere questo libro te lo prester. Appena avr finito di leggere questo libro te lo prester.

Dopo che avr prenotato il biglietto, mi sentir pi tranquillo. Dopo che prenoter il biglietto, mi sar sentito pi tranquillo.

Partir solo quando avr risolto questa questione. Sar partito solo quando risolver questa questione.

Sarete stanchi ieri dopo una giornata cos impegnativa. Sarete stati stanchi ieri dopo una giornata cos impegnativa.

Quando avrai imparato queste regole, potrai fare gli esercizi. Quando imparerai queste regole, avrai potuto fare gli esercizi.

Mi sentir meglio, dopo che sar andato dal dentista. Mi sentir meglio, dopo che vado dal dentista.

Quando avr trovato casa, avr invitato tutti i miei amici. Quando avr trovato casa, inviter tutti i miei amici.

Ieri sera ho fatto tardi, sar tornato verso le tre di notte. Ieri sera ho fatto tardi, torner verso le tre di notte.

Ti telefoner appena mio figlio si sar addormentato. Ti telefoner appena mio figlio si avr addormentato. 142

Avr dovuto mettere tutto in ordine quando la festa finir. Dovr mettere tutto in ordine quando la festa sar finita.

I nomi e gli aggettivi alterati TEST L'accrescitivo di "mano" : manaccia manona manuccia

La parola "cappellino" significa: cappello carino cappello grande cappello piccolo

La parola "tacchino": il diminutivo di "tacco" non un alterato il vezzeggiativo di "tacco"

Il vezzeggiativo della parola "orso" : orsacchiotto orsetto orsino

Il dispregiativo della parola "vino" : vinoccio vinello 143

vinaccio

La parola "portone": il dispregiativo di "porta" non un alterato l'accrescitivo di "porta"

La parola "nuvolaccia" significa: nuvola grande nuvola brutta nuvola piccola

Il diminutivo di "spiaggia" : spiaggiona spiagiuccia spiaggetta

La parola "boccuccia" significa: bocca carina bocca piccola bocca brutta

La parola "stivaletto" significa: stivale carino stivale grande stivale piccolo

144

Il trapassato prossimo USO DEL TRAPASSATO PROSSIMO Il trapassato prossimo si usa per indicare unazione passata prima di unaltra espressa: al passato prossimo: ero appena arrivata a casa, quando hai telefonato; al passato remoto: persi il treno perch avevo fatto tardi; allimperfetto: non volevamo fare lesercizio che la professoressa ci aveva assegnato. Abbiamo visto che il trapassato prossimo si usa per esprimere unazione anteriore rispetto a unaltra passata, ma quando lazione passata sottintesa, cio non e espressa, si pu usare anche da solo. Bello questo film! Non lavevo ancora visto! Non ero mai stato a Firenze prima dora. Spesso il trapassato prossimo accompagnato da avverbi di tempo come: mai, prima, ancora, sempre, ecc. ALTRI USI DEL TRAPASSATO PROSSIMO Anche il trapassato prossimo pu avere nella lingua parlata un valore modale: trapassato prossimo di cortesia: si usa soprattutto col verbo venire, per esempio: buongiorno, ero venuto a parlare con Lei; in questo caso il trapassato prossimo sostituisce il passato prossimo e si usa per evitare una frase troppo diretta in modo che la comunicazione risulti pi cortese.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Scegli la frase corretta: Ho dimenticato di fare i compiti perch lasciavo il quaderno a scuola. Ho dimenticato di fare i compiti perch avevo lasciato il quaderno a scuola.

Ho perso l'anello che il mio ragazzo mi era regalato. 145

Ho perso l'anello che il mio ragazzo mi aveva regalato.

Siamo andati al bar dove ci eravamo incontrati il giorno prima. Siamo andati al bar dove ci avevamo incontrati il giorno prima.

Ottimo questo vino! Non lo ero mai bevuto prima! Ottimo questo vino! Non l'avevo mai bevuto prima.

Andammo da Marta a mangiare la torta che sua madre aveva preparato per noi. Andammo da Marta a mangiare la torta che sua madre preparava per noi.

Mi dimenticai di darle il libro che le avevo comprato. Mi dimenticai di darle il libro che le comprai.

Non potevo raccontarle quello che Luca mi aveva confessato. Non potevo raccontarle quello che Luca mi era confessato.

Cosa avete fatto dopo che io partii? Cosa avete fatto dopo che io ero partita?

Non avevo mai mangiato le lasagne prima d'ora. Non mangiai mai le lasagne prima d'ora.

Quando sei tornato a casa io mi sono gi addormentato. Quando sei tornato a casa io mi ero gi addormentato.

146

Giugno, 2011 Congiuntivo esortativo e imperativo con i pronomi Scegli la frase corretta: Dottor Bianchi, guarda con attenzione questi documenti! Dottor Bianchi, guardi con attenzione questi documenti! Scegli la frase corretta: mangia una fetta di torta! Mangiane una fetta! Mangiala una fetta! Scegli la frase corretta: regalate quel libro a Marco! Regalatecelo! Regalateglielo! Scegli la frase corretta: da' a noi il tuo cappotto! Dacelo! Daccelo! Scegli la frase corretta: racconta a me la tua esperienza! Raccontamela! Raccontagliela! Scegli la frase corretta: Signora, vieni domani pomeriggio alla solita ora! Signora, venga domani pomeriggio alla solita ora! Scegli la frase corretta: di' a lei come sono andate le cose! Digli come sono andate le cose! Dille come sono andate le cose! Scegli la frase corretta: bambini, lavatevi subito i denti! Lavateveli subito! Lavatevene subito! 147

Scegli la frase corretta: Professor Neri, si accomodi! Professor Neri, si accomoda! Scegli la frase corretta: fai a me un regalo! Famelo! Fammelo!

Il trapassato prossimo TEST Scegli la frase corretta: Ho telefonato a Mario perch lui mi ha chiamato alcuni giorni prima. Ho telefonato a Mario perch lui mi aveva chiamato alcuni giorni prima.

Avete visto il film che vi ero consigliato? Avete visto il film che vi avevo consigliato?

Prima di venire in Italia non ero mai stato all'estero. Prima di venire in Italia non sono mai stato all'estero.

Ieri ho riparato la sedia che avevo rotto una settimana fa. Ieri ho riparato la sedia che rompevo una settimana fa.

Mi piaciuto molto questo libro!! Non l'avevo ancora letto! Mi piaciuto molto questo libro! Non l'ho ancora letto!

La macchina si ferm perch abbiamo finito la benzina. La macchina si ferm perch avevamo finito la benzina. 148

Lessi il libro che tu mi avevi regalato. Lessi il libro che tu mi eri regalato.

Solo oggi ho ricevuto la lettera che mia sorella mi aveva spedito la settimana scorsa. Solo oggi ho ricevuto la lettera che mia sorella era spedita la settimana scorsa.

Ho chiamato quel ragazzo che conoscevo qualche giorno fa al parco. Ho chiamato quel ragazzo che avevo conosciuto qualche giorno fa al parco.

Siamo andati a cena da Luca perch ci aveva invitato. Siamo andati a cena da Luca perch ci era invitati.

Il congiuntivo TEST Scegli la frase corretta: Voglio che tu sia puntuale. Voglio che tu sei puntuale.

Ragazzi, necessario che vi esercitiate tutti i giorni. Ragazzi, necessario che voi vi esercitate tutti i giorni.

Credo che loro non hanno ancora stabilito la data del matrimonio. Credo che loro non abbiano ancora stabilito la data del matrimonio.

Sono certo che Maria in casa. Sono certo che Maria sia in casa.

Devo passare in banca prima che chiuda. 149

Devo passare in banca prima che chiude.

Ho l'impressione che tu non ti stai divertendo. Ho l'impressione che tu non ti stia divertendo.

Non sono sicuro che quella notizia vera. Non sono sicuro che quella notizia sia vera.

Partiremo domani, qualunque cosa succeda. Partiremo domani, qualunque cosa succede.

Ci dispiace molto che tu non puoi venire con noi al mare. Ci dispiace molto che tu non possa venire con al mare.

Credo che sia impossibile che Marco non sappia la verit. Credo che sia impossibile che Marco non sa la verit.

Congiuntivo esortativo TEST Scegli la frase corretta: Signorina, si sieda vicino a me! Signorina, siediti vicino a me!

Dottore, mi dici come mi devo curare! Dottore, mi dica come mi devo curare!

Signora, prendi qualcosa da mangiare! Signora, prenda qualcosa da mangiare! 150

Professor Rossi, ascolti cosa ho da dire! Professor Rossi, ascolta cosa ho da dire!

Signor Neri, non mi chieda di mentirgli! Signo Neri, non mi chiedi di mentirgli!

Limperativo con i pronomi TEST Scegli la frase corretta: da' a me il bicchiere! Dammi! Dammelo! Scegli la frase corretta: porta a lei una sedia! Portala! Portagliela! Scegli la frase corretta: prendete un po' di caff! Prendetene! Prendetelo! Scegli la frase corretta: fa' andare lei fuori! Falla andare fuori! Faila andare fuori! Scegli la frase corretta: parlate a me delle vostre vacanze! Parlatemele! Parlatemene!

Settembre, 2011 Il condizionale passato USI DEL CONDIZIONALE PASSATO 151

Come il condizionale presente, anche il condizionale passato si usa per esprimere: un desiderio avrei voluto comprare quel vestito; una notizia smentita dai fatti secondo le previsioni sarebbe stata una bella giornata, invece piove! un dubbio non sapevano dove sarebbero andati in vacanza; una supposizione i ladri sarebbero entrati dalla finestra; unopinionesecondo me, avresti dovuto studiare di pi; un consiglio non avresti dovuto mangiare cos tanto; il condizionale passato indica un fatto che poteva realizzarsi nel passato, ma non stato possibile perch non cerano le condizioni: avrei voluto aiutarti, ma non ne ho avuto il tempo; il condizionale passato si usa per esprimere unazione futura dal punto di vista del passato: Mario mi ha detto (azione passata) che avrebbe preso (azione futura rispetto al passato) in affitto una casa la mare; sapevo che Luca sarebbe tornato presto a trovarci.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Scegli la frase corretta: C'era un bel concerto ieri sera, mi piacerebbe tanto andarci. C'era un bel concerto ieri sera, mi sarebbe piaciuto tanto andarci. C'era un bel concerto ieri sera, mi avrebbe piaciuto tanto andarci.

Credevo che venivi alla festa ieri sera. Credevo che verresti alla festa ieri sera. Credevo che saresti venuta alla festa ieri sera.

Mi avevi promesso che fai la spesa e invece il frigorifero vuoto. Mi avevi promesso che avresti fatto la spesa e invece il frigorifero vuoto. 152

Mi avevi promesso che faresti la spesa e invece il frigorifero vuoto.

Scusi, mi passerebbe l'acqua, per favore? Scusi, mi avrebbe passato l'acqua, per favore? Scusi, mi passi l'acqua, per favore?

Verrei con voi, ma era troppo stanco. Venivo con voi, ma ero troppo stanco. Sarei venuto con voi, ma ero troppo stanco.

Pensavo che rimarresti a cena da noi. Pensavo che saresti rimasto a cena da noi. Pensavo che rimanevi a cena da noi.

L'altro giorno avrei rivisto volentieri Maria, ma lei era gi partita. L'altro giorno rivedrei volentieri Maria, ma lei era gi partita. L'altro giorno rivedevo volentieri Maria, ma lei era gi partita.

Scusami per come mi sono comportato ieri sera, non credevo che ti arrabbiavi. Scusami per come mi sono comportato ieri sera, non credevo che ti saresti arrabbiata. Scusami per come mi sono comportato ieri sera, non credevo che ti arrabbieresti.

Alex avrebbe comprato quel libro, ma non aveva pi soldi. Alex comprerebbe quel libro, ma non aveva pi soldi. Alex sarebbe comprato quel libro, ma non aveva pi soldi. Non mi avevano detto che partirebbero ieri. Non mi avevano detto che sarebbero partiti ieri. 153

Non mi avevano detto che partono ieri.

Ottobre, 2011 Il congiuntivo passato USO DEL CONGIUNTIVO PASSATO NELLA FRASE SECONDARIA Luso del congiuntivo passato vincolato dal tempo della frase principale e dal rapporto di tempo che intercorre tra la principale e la subordinata. Il tempo passato del congiuntivo si usa per esprimere anteriorit rispetto al verbo principale che al tempo presente dellindicativo, cio per esprimere unazione avvenuta prima rispetto a quella espressa nella frase principale: credo (oggiindicativo presente) che tu sia stato (ieri congiuntivo passato) bravo. Il congiuntivo passato si usa per esprimere anteriorit rispetto al momento presente indicato nella principale nelle frasi secondarie introdotte dal presente indicativo dei verbi che vogliono il congiuntivo: credo che lo spettaccolo sia stato molto divertente; spero che tu sia andato a fare la spesa; pensate che a Roma ieri sia piovuto? Il congiuntivo passato viene anche usato nelle frasi secondarie introdotte da congiunzioni come senza che, prima che, nonostante, malgrado, a meno che, a condizione che con il valore di passato: Mario partito senza che tu lo abbia salutato. Nonostante tu abbia studiato molto, hai paura dellesame di domani. Ti consiglio di leggere questo libro, a meno che tu non labbia gi fatto. Mia sorella pu uscire con te a condizione che abbia finito i compiti per domani.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Scegli la frase corretta: 154

Mi sembra che tu hai sbagliato strada. Mi sembra che tu abbia sbagliato strada. Mi sembra che tu abbi sbagliato strada.

Ho notato che Maria si sia tinta i capelli. Ho notato che Maria si ha tinta i capelli. Ho notato che Maria si tinta i capelli.

Credo che voi non siate mai venuto a casa mia. Credo che voi non siete mai venuti a casa mia. Credo che voi non siate mai venuti a casa mia.

Mi hai ferita nonostante tu non te ne sia reso conto. Mi hai ferita nonostante tu non te ne sei reso conto. Mi hai ferita nonostante tu non ti ne sia reso conto.

Spero che tu non le hai parlato di questa faccenda. Spero che tu non le abbi parlato di questa faccenda. Spero che tu non le abbia parlato di questa faccenda.

Puoi venire con noi a condizione che tu abbia chiesto il permesso ai tuoi genitori. Puoi venire con noi a condizione che tu avresti chiesto il permesso ai tuoi genitori. Puoi venire con noi a condizione che tu hai chiesto il permesso ai tuoi genitori.

Temiamo che lei non stata onesta con te. Temiamo che lei non sia stata onesta con te. Temiamo che lei non sia stato onesta con te. 155

Sappiamo che Marta abbia vissuto all'estero per alcuni anni. Sappiamo che Marta ha vissuto all'estero per alcuni anni. Sappiamo che Marta sia vissuta all'estero per alcuni anni.

Ho avuto l'impressione che tu non te sia divertita alla festa. Ho avuto l'impressione che tu non ti sei divertita alla festa. Ho avuto l'impressione che tu non ti sia divertita alla festa.

Loro sono venuti a casa mia senza che io li avrei invitati. Loro sono venuti a casa mia senza che io li ho invitati. Loro sono venuti a casa mia senza che io li abbia invitati.

Il condizionale passato TEST Scegli la frase corretta: Lara mi ha detto che il giorno dopo andr dal medico. Lara mi ha detto che il giorno dopo sarebbe andata dal medico. Lara mi ha detto che il giorno dopo sar andata.dal medico.

Prevedono che il tempo sar bello durante il fine settimana. Prevedono che il tempo sarebbe stato bello durante il fine settimana. Prevedono che il tempo sarebbe bello durante il fine settimana.

Ieri sera sarei andato volentieri a letto presto, ma ho dovuto lavorare fino a tardi. Ieri sera andrei volentieri a letto presto, ma ho dovuto lavorare fino a tardi. Ieri sera avrei andato volentieri a letto presto, ma ho dovuto lavorare fino a tardi.

156

Luca sarebbe offerto con piacere la cena a tutti, ma non gliel'hanno permesso. Luca offrirebbe con piacere la cena a tutti, ma non gliel'hanno permesso. Luca avrebbe offerto con piacere la cena a tutti, ma non gliel'hanno permesso.

Stasera c' uno spettacolo interessante, mi piacer molto andarci. Stasera c' uno spettacolo interessante, mi sarebbe piaciuto molto andarci. Stasera c' uno spettacolo interessante, mi piacerebbe molto andarci.

Ti avrei telefonato, ma non ho potuto perch avevo il cellulare scarico. Ti ho telefonato, ma non ho potuto perch avevo il cellulare scarico. Ti telefonerei, ma non ho potuto perch avevo il cellulare scarico.

Mi avevi assicurato che ci darai una mano. Mi avevi assicurato che ci avresti dato una mano. Mi avevi assicurato che ci daresti una mano.

Ero sicura che ti saresti impegnato di pi. Ero sicura che ti impegneresti di pi. Ero sicura che ti sarai impegnato di pi.

Non pensavo che oggi pioverebbe. Non pensavo che oggi avrebbe piovuto. Non pensavo che oggi piove. Dottore, vorrei fissare un appuntamento, sarebbe stato possibile per domani? Dottore, vorrei fissare un appuntamento, sar possibile per domani? Dottore, vorrei fissare un appuntamento, sarebbe possibile per domani?

157

Il congiuntivo nelle frasi dipendenti TEST Scegli la frase corretta: Cerchiamo qulacuno che saprebbe usare bene il computer. Cerchiamo qualcuno che sappi usare bene il computer. Cerchiamo qualcuno che sappia usare bene il computer.

Caso mai tu non ti senta bene, chiamami immediatamente. Caso mai tu non ti senti bene, chiamami immediatamente. Caso mai tu non ti sente bene, chiamami immediatamente.

Affronter questa situazione, a patto che tu mi stia vicino. Affronter questa situazione, a patto che tu mi starai vicino. Affronter questa situazione, a patto che tu mi stai vicino.

Nel caso che tu non potresti venire, avvertici per tempo. Nel caso che tu non possa venire, avvertici per tempo. Nel caso che tu non potrai venire, avvertici per tempo.

Potremmo andare a vedere questo film, a meno che tu non l'abbia gi visto. Potremmo andare a vedere questo film, a meno che tu non l'abbi gi visto. Potremmo andare a vedere questo film, a meno che tu non l'hai gi visto.

Risolver questo problema senza che nessuno ne dovr soffrire. Risolver questo problema senza che nessuno ne debbi soffrire. Risolver questo problema senza che nessuno ne debba soffrire.

Ti presto questo libro affinch tu lo legge. Ti presto questo libro affinch tu lo legga. 158

Ti presto questo libro affinch tu lo leggi.

Sei una persona molto responsabile, nonostante tu sia molto giovane. Sei una persona molto responsabile, nonostante tu sii molto giovane. Sei una persona molto responsabile, nonostante tu sei molto giovane.

Prima che tu te ne vada, devo farti vedere una cosa. Prima che tu te ne vai, devo farti vedere una cosa. Prima che tu te ne vadi, devo farti vedere una cosa.

Laura non ci sar, non perch non vogli venire, ma perch non si sente bene. Laura non ci sar, non perch non voglia venire, ma perch non si senta bene. Laura non ci sar, non perch non voglia venire, ma perch non si sente bene.

Discorso diretto e discorso indiretto TEST Trasforma correttamente il seguente discorso diretto: mia sorella disse: "arriver domani". Mia sorella disse che arriver domani. Mia sorella disse che arriverebbe domani. Mia sorella disse che sarebbe arrivata il giorno dopo. Trasforma correttamente il seguente discorso diretto: Alex disse: "Ho fretta, non posso accompagnarti". Alex disse che aveva avuto fretta e che non aveva potuto accompagnarmi. Alex disse che aveva fretta e che non poteva accompagnarmi. Alex disse che ebbe fretta e che non pot accompagnarmi. Trasforma correttamente il seguente discorso diretto: confess: "la settimana scorsa ho conosciuto tuo fratello". Marta mi confess che la settimana prima conobbe mio fratello. 159 Marta mi

Marta mi confess che la settimana prima ha conosciuto mio fratello. Marta mi confess che la settimana prima aveva conosciuto mio fratello. Trasforma correttamente il seguente discorso diretto: Sara disse: "ho fame". Sara disse che aveva fame. Sara disse che aveva avuto fame. Sara disse che ha fame. Trasforma correttamente il seguente discorso diretto: Mario dice a Luca: "vorrei una moto come la tua". Mario dice a Luca che vorrebbe una moto come la tua. Mario dice a Luce che avrebbe voluto una moto come la sua. Mario dice a Luca che vorrebbe una moto come la sua. Trasforma correttamente il seguente discorso diretto: Guido mi disse: "Ieri ho comprato questo libro". Guido mi disse che ieri ha comprato questo libro. Guido mi disse che il giorno prima aveva comprato quel libro. Guido mi disse che il giorno prima comprava quel libro. Trasforma correttamente il seguente discorso diretto: le chiesi: " gia arrivata Anna". Le chiesi se Anna era gi arrivata. Le chiesi che Anna era gi arrivata. Le chiesi se Anna gi arrivata. Trasforma correttamente il seguente discorso diretto: mi assicur: "ti aspetter fino a tardi". Mi assicur che ti avrebbe aspettato fino a tardi. Mi assicur che mi aspetterebbe fino a tardi. Mi assicur che mi avrebbe aspettato fino a tardi. Trasforma correttamente il seguente discorso diretto: la radio ha detto: "piover su tutta la penisola". La radio ha detto che avrebbe piovuto su tutta la penisola. La radio ha detto che piover su tutta la penisola. 160

La radio ha detto che aveva piovuto su tutta la penisola. Trasforma correttamente il seguente discorso diretto: Sara dice: "ne farei volentieri a meno". Sara dice che ne avrebbe fatto volentieri a meno. Sara dice che ne farebbe volenteri a meno. Sara dice che ne far volentieri a meno.

Il congiuntivo passato TEST Scegli la frase corretta: Pu darsi che quel bambino ha avuto paura. Pu darsi che quel bambino abbia avuto paura. Pu darsi che quel bambino sia avuto paura.

Non mi sembra che tu ieri abbia fatto la spesa. Non mi sembra che tu ieri faccia la spesa. Non mi sembra che tu ieri sia fatto la spesa.

Nonostante qualche giorno fa Marco andato dal medico, non ancora guarito. Nonostante qualche giorno fa Marco vada dal medico, non ancora guarito. Nonstante qualche giorno fa Marco sia andato dal medico, non ancora guarito. Pensate che l'anno scorso io non mi abbia impegnata abbastanza? Pensate che l'anno scorso io non mi impegni abbastanza? Pensate che l'anno scorso io non mi sia impegnata abbastanza?

Ho saputo che in passato Maria abbia avuto parecchi problemi. Ho saputo che in passato Maria ha avuto parecchi problemi. Ho saputo che in passato Maria abbi avuto parecchi problemi.

Spero che ieri mattina tu non abbia fatto tardi. 161

Spero che ieri mattina tu non faccia tardi. Spero che ieri mattina tu non hai fatto tardi.

Non sono ancora arrivati, temo che abbiano perso il treno. Non sono ancora arrivati, temo che perdono il treno. Non sono ancora arrivati, temo che hanno perso il treno.

Ti accompagno a casa io, a meno che tu non abbia gi chiamato un taxi. Ti accompagno a casa io, a meno che tu non hai gi chiamato un taxi. Ti accompagno a casa io, a meno che tu non chiami gi un taxi.

Quando ha saputo la notizia, immagino che lei ha pianto. Quando ha saputo la notizia, immagino che lei sia pianto. Quando ha saputo la notizia, immagino che lei abbia pianto.

Penso che non hanno ancora stabilito la data del loro matrimonio. Penso che non ancora stabilito la data del loro matrimonio. Penso che non abbiano ancora stabilito la data del loro matrimonio. Novembre, 2011 Il congiuntivo imperfetto USO DEL CONGIUNTIVO IMPERFETTO Il tempo imperfetto del congiuntivo si usa per esprimere contemporaneit rispetto al verbo principale, se il verbo della frase principale allindicativo passato prossimo o imperfetto, oppure se si ha un verbo che esprime desiderio o volont al condizionale presente o passato. Alcuni esempi: - se il verbo della frase principale allindicativo passato prossimo: ho desiderato (ieri) che tu ieri sera venissi contemporaneit; - se il verbo della principale allindicativo imperfetto: 162

desideravo (ieri) che tu ieri venissi contemporaneit; - se il verbo della frase principale al condizionale presente: vorrei (oggi) che tu oggi venissi contemporaneit; vorrei (oggi) che tu domani venissi poteriorit; - se il verbo della principale al condizionale passato: avrei voluto (ieri) che tu ieri venissi contemporaneit; avrei voluto (ieri) che tu oggi venissi posteriorit.

Scegli la frase corretta: Vorrei che tu andessi subito ad aiutarlo. Vorrei che tu andassi subito ad aiutarlo. Vorrei che tu andasse subito ad aiutarlo.

Ho sempre pensato che voi foste amici. Ho sempre pensato che voi fosse amici. Ho sempre pensato che voi fossi amici.

Speravo che lei parlasse con me. Speravo che lei parlesse con me. Speravo che lei parlassi con me.

Avrei preferito che loro vedessimo un altro film. Avrei preferito che loro vedassero un altro film. Avrei preferito che loro vedessero un altro film.

Speravo che loro restassi ancora un po' con noi. Speravo che loro restessero ancora un po' con noi. 163

Speravo che loro restassero ancora un po' con noi.

Sarebbe meglio che tu mangiasse qualcosa. Sarebbe meglio che tu mangiassi qualcosa. Sarebbe meglio che tu mangessi qualcosa.

Marco pretendeva che io cambiassi la mia vita. Marco pretendeva che io cambiasse la mia vita. Marco pretendeva che io cambissi la mia vita.

Credevo che loro mi capiscessero. Credevo che loro mi capissero. Credevo che loro mi capessero.

Non avrei mai immaginato che lui mi invitesse a cena. Non avrei mai immaginato che lui mi invitasse a cena. Non avrei mai immaginato che lui mi invitassi a cena. Avevamo paura che ti fosti fatto male. Avevamo paura che ti fosse fatto male. Avevamo paura che ti fossi fatto male.

Test di ripasso: verbi riflessivi Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio" per controllare se hai risposto correttamente. 1-Maria non (vergognarsi) mai di quello che fa. 2- Ieri io e Luca (arrabbiarsi) molto con lui. 3- Tra un po' di tempo (tu-abituarsi) al nuovo lavoro. 4- Ieri (leimettersi) il cappotto perch faceva freddo. 5- Tu e Marco non (accorgersi) di quello che stava succedendo. 6- Devi (tu-asciugarsi) i capelli prima che ti venga mal di testa. 7-Sonia (truccarsi) tutti i giorni con molta cura. 8- Io e Alex abbiamo 164

deciso di (noi-sposarsi) . 9- Laura e Franco non (arrendersi) tanto facilmente. 10L'altra sera le mie sorelle (annoiarsi) molto alla festa.

Test di ripasso: il passato prossimo irregolare Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. Al termine premi il pulsante "Correggi esercizio" per controllare se hai risposto correttamente. 1-Quando (tu-smettere) di fumare? 2- La mia azienda (assumere) due nuovi collaboratori. 3- Ieri sera (noi-rimanere) in casa. 4- I miei amici (costringere) Clara a dire la verit. 5- Mario (commettere) molti errori nella sua vita. 6- Ieri sera io e Paolo (discutere) e io (piangere) tutta la notte. 7- Il governo (imporre) una nuova tassa. 8- Ieri alla riunione tu e Silvia (difendere) gli interessi di tutti. 9- Il direttore (accogliere) la nostra proposta con entusiasmo. 10- I miei fratelli (perdere) le chiavi di casa.

Test di ripasso: imperfetto o passato prossimo? Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. 1-L'anno scorso (io-andare) in piscina tutti i giorni. 2- Ti (piacere) il film ieri sera? 2- Quando mi sono sposata (io-avere) trentadue anni. 4- Mentre (io-aspettare) l'autobus, (io-incontrare) Luca. 5- Ieri Carla (essere) molto stanca. 6-Quando (noipartire) , (esserci) molta nebbia. 7- Da bambino una volta (io-stare) al mare. 8Da piccolo (io-avere) paura del buio. 9- Da piccolo (io-avere) il morbillo. 10- Mio padre (cambiare) macchina perch la sua (essere) troppo vecchia.

Dicembre, 2011 Uso di volercie metterci Scegli la frase corretta: Laura ci vuole pochi minuti ad andare in ufficio a piedi. Laura ci mette pochi minuti ad andare in ufficio a piedi.

Ci sono voluti mesi per restaurare questo quadro. Ci sono messi mesi per restaurare questo quadro.

Come mai tu e Maria ci avete messo tanto ad arrivare? 165

Come mai tu e Maria ci avete voluto tanto ad arrivare?

Mi ci vorrebbe un po' di riposo. Mi ci metterebbe un po' di riposo.

Quanto ci hai voluto a preparare questo esame? Quanto ci hai messo a preparare questo esame?

Da Roma quanto ci mette il treno ad arrivare a Napoli? Da Roma quanto ci vuole il treno ad arrivare a Napoli?

Credo che ci vorr due ore. Credo che ci vorranno due ore.

Per preparare questo piatto ci vuole tre etti di burro. Per preparare questo piatto ci vogliono tre etti di burro.

A volte Luca ci mette un po' a capire gli esercizi di inglese. A volte Luca ci vuole un po' a capire gli esercizi di inglese.

Ci messa molta pazienza per insegnarvi questa poesia. Ci voluta molta pazienza per insegnarvi questa poesia.

Il trapassato remoto USO DEL TRAPASSATO REMOTO Il trapassato remoto un tempo verbale che indica fatti collocati in un tempo passato, anteriore a quello indicato dal passato prossimo.

166

Diversamente dalluso che se ne faceva in passato, oggi questa forma viene usata solo nelle preposizioni subordinate, comunque poco frequente nella lingua parlata, ma viene usata nella lingua scritta di stile particolarmente elevato come il testo letterario.

Le condizioni per poter usare il trapassato remoto sono: - il verbo della frase principale deve essere al passato remoto: dopo che Marco fu uscito di casa, cominci a piovere; - la frase deve avere una funzione temporale, deve quindi essere introdotta da espressioni come quando, dopo che, non appena, finch, solo dopo: quando i ragazzi furono andati via, andai a dormire; dopo che ebbi saputo la notizia, le telefonai; non appena ebbero finito di mangiare, si alzarono da tavola; continu a parlare finch tutti furono usciti dalla stanza; solo dopo che ebbe visto lappartamento, decise di comprarlo.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Scegli la frase corretta: Non appena fin di lavorare, usc. Non appena ebbe finito di lavorare, usc.

Quando tutti arrivammo, cominciammo a studiare. Quando tutti fummo arrivati, cominciammo a studiare.

Me ne andai, non appena ebbi concluso il mio lavoro. Me ne andai, non appena fui concluso il mio lavoro.

Dopo che mi accorsi della situazione, ne ebbi parlato con i miei colleghi. 167

Dopo che mi fui accorto della situazione, ne parlai con i miei colleghi.

La sua macchina si romp appena la ebbe comprata. La sua macchina si ruppe appena la ebbe comprata.

Dopo che ebbimo cucinato, lavammo i piatti. Dopo che avemmo cucinato, lavammo i piatti.

Non cominci la lezione finch tutti non si furono messi a sedere. Non ebbe cominciato la lezione finch tutti non si furono messi a sedere..

Non appena mi fui svegliato, squill il telefono. Non appena mi ebbi svegliato, squill il telefono.

Dopo che ebbi preso la patente, comprai la macchina. Dopo che presi la patente, ebbi comprato la macchina.

Solo dopo che gli ebbi parlato, capii le sue motivazioni. Solo dopo che gli parlai, ebbi capito le sue motivazioni.

Gennaio, 2012 La concordanza dei tempi con lindicativo Indica qual il rapporto temporale tra la subordinata e la principale: ti dico che Marco mi ha mentito: anteriorit contemporaneit posteriorit

168

Indica qual il rapporto temporale tra la subordinata e la principale: Laura sapeva che non saresti stato bene; anteriorit contemporaneit posteriorit Indica qual il rapporto temporale tra la subordinata e la principale: loro mi hanno confermato che Luca era arrivato in ritardo: anteriorit contemporaneit posteriorit Indica qual il rapporto temporale tra la subordinata e la principale: siamo certi che Marta oggi rimane in casa: anteriorit contemporaneit posteriorit Indica qual il rapporto temporale tra la subordinata e la principale: ti assicuro che far del mio meglio: anteriorit contemporaneit posteriorit In quale delle seguenti frasi la subordinata anteriore alla principale? Non sapevo che hai letto quel libro. Non sapevo che avevi letto quel libro. Non sapevo che avresti letto quel libro. In quale delle seguenti frasi la subordinata contemporanea alla principale? Sono sicura che loro partiranno da Milano. Sono sicura che loro sono partiti da Milano. Sono sicura che loro partono da Milano. In quale delle seguenti frasi la subordinata posteriore alla principale? 169

Sapevo che Alex cucinava per tutti. Sapevo che Alex avrebbe cucinato per tutti. Sapevo che Alex aveva cucinato per tutti. In quale delle seguenti frasi la subordinata anteriore alla principale? Sono certa che voi avete imparato la lezione. Sono certa che voi imparate la lezione. Sono certa che voi imparerete la lezione. In quale delle seguenti frasi la subordinata contemporanea alla principale? Mi sono reso conto che avevo sbagliato. Mi sono reso conto che ho sbagliato. Mi sono reso conto che avrei sbagliato.

Il congiuntivo imperfetto TEST Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. 1-Vorrei che tu (stare) un po' meglio. 2- Pensavamo che tua sorella (arrivare) sabato scorso. 3- Ho sempre creduto che loro (essere) sposati. 4- Avrei voluto che tu (leggere) quel libro prima di partire. 5- Era poco probabile che Laura (bere) tutto quel vino da sola. 6- Bisognava che (tu svegliarsi) prima! 7- Avrei preferito che loro (dire) la verit. 8- Vorrei che tu mi (dare) una mano a pulire la casa. 9Temevo che (tu offendersi). 10- Preferirei che voi (venire) con me.

Uso di volerci e metterci TEST 1-Ieri mi un'ora per arrivare al lavoro. 2- Non voglio troppo tempo a finire questo esercizio. 3- Per fare questo lavoro molta pazienza. 4- Ho molta sete, mi (condizionale) una bibita fresca! 5- L'architetto (passato prossimo) un mese per progettare la nostra casa. 6- (passato prossimo) molte persone per costrire le piramidi. 7- Anna sempre molto tempo a prepararsi per uscire. 8- Mario non (passato prossimo) molto tempo a capire che tra di noi era finita. 9- Quanto tempo (futuro) Marta ad arrivare a casa tua? 10- Quanto tempo (futuro) a Marta per arrivare a casa tua?

Il trapassato remoto TEST 170

Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. 1- Dopo che Marco le (parlare), cominci a piangere. 2- Non appena tutti gli ospiti (arrivare), cominciammo a festeggiare. 3- Cominci a piovere non appena (iorientrare) a casa. 4- Quando Luca (finire) di studiare, andammo a fare una passeggiata. 5- Ci trasferimmo solo dopo che (io-trovare) un altro lavoro. 6- Dopo che (loro-vedere) il film, tornarono a casa. 7- Non appena (io-laurearsi), cominciai a cercare lavoro. 8- Andammo a trovarla solo dopo che ci (lei-telefonare). 9- Non prenotai i biglietti finch tutti non mi (dare) i soldi. 10. Dopo che (io-svegliarsi), feci una doccia.

La concordanza dei tempi con lindicativo TEST Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. 1-So che Carlo (comportarsi-anteriorit) male. 2- Capimmo subito che lui (esserecontemporaneit) un bravo ragazzo. 3- Sono certo che Laura (vincereposteriorit) la gara di nuoto. 4- Luca ha telefonato ieri e ha detto che (luirichiamare-posteriorit) domani. 5- Ho bevuto il vino che tu mi (regalareanteriorit) per il mio compleanno. 6- So che Lucia (cucinare-contemporaneit) molto bene. 7- Le ho assicurato che (tu-andare-posteriorit) a fare la spesa con lei. 8- Sabato scorso ho visto il film che mi (tu-consigliare-anteriorit). 9- Ci siamo accorti che (noi-dimenticare-contemporaneit) le chiavi. 10- Non ero sicuro che (tu-venire-posteriorit) a teatro con noi.

Febbraio, 2012 Ripassiamo luso dei pronomi diretti con il passato prossimo 1- Hai comprato la frutta? (risposta positiva) 2- Hai fatto gli esercizi per oggi? (risposta negativa) 3- Chi ha preparato la cena? (risposta: io) 4- Hai ricevuto sue notizie? (risposta negativa) 5- Hai riempito le valigie? (risposta positiva) 6- Chi ha preso la mia giacca? (risposta: Maria) 7- Hai letto i libri che ti ho dato? (risposta negativa) 8- Hai scelto il regalo per Luca? (risposta positiva) 9- Chi ha portato le arance? (risposta: noi) 10- Chi ha guidato la mia macchina? (risposta: io) L'ho guidata io.

Il congiuntivo trapassato CONIUGAZIONE DEL CONGIUNTIVO TRAPASSATO Il congiuntivo trapassato si coniuga combinando le forme del congiuntivo imperfetto degli ausiliari essere e avere con il participio passato del verbo: comprare vendere 171 uscire

io avessi comprato tu avessi comprato lui-lei avesse comprato uscito-a noi avessimo comprato e voi aveste comprato loro avessero comprato e

io avessi venduto tu avessi venduto lui-lei avesse venduto noi avessimo venduto voi aveste venduto loro avessero venduto

io fossi uscito-a tu fossi uscito-a lui-lei fosse noi fossimo uscitivoi foste usciti-e loro fossero usciti-

essere io fossi stato-a tu fossi stato-a lui-lei fosse stato-a noi fossimo stati-e voi foste stati-e loro fossero stati-e

avere io avessi avuto tu avessi avuto lui-lei avesse avuto noi avessimo avuto voi aveste avuto loro avessero avuto

USO DEL CONGIUNTIVO TRAPASSATO Il congiuntivo trapassato di solito viene usato nelle frasi secondarie introdotte da forme verbali al passato di verbi che vogliono il congiuntivo come credere, pensare, sperare, ecc., viene usato per esprimere anteriorit rispetto al momento indicato dal verbo della principale. Il verbo della principale pu essere: allimperfetto: volevo (ieri) che tu fossi arrivato (prima di ieri) in tempo; al passato prossimo: ho creduto (ieri) che loro fossero gi partiti (prima di ieri); al passato remoto: pensai (ieri) che lei si fosse offesa (prima di ieri); al trapassato prossimo: non avevo pensato (ieri) che tu avessi finito (prima di ieri);

172

al condizionale passato: avrei voluto (ieri) che voi vi foste incontrati (prima di ieri) prima. Possiamo trovare il congiuntivo trapassato anche in una subordinata retta da un verbo al condizinale presente: vorrei (oggi) che loro avessero letto (prima di oggi) questo libro. Il congiuntivo trapassato congiunzioni come: si usa anche nelle subordinate introdotte da

senza che: Marco venuto senza che nessuno lo avesse invitato; nonostante: avevo paura dellesame nonostante avessi studiato molto; malgrado: malgrado tutti fossimo arrivati in orario, lo spettacolo cominci dopo pi di unora; a meno che: non sarei mai venuto alla festa, a meno che tu non mi avessi invitato; a condizione che: abbiamo fatto entrare tutti alla festa a condizione che fossero vestiti in maschera. Anche in questi casi la frase principale ha il verbo al passato.

TEST Scegli la frase corretta: Ho pensato che mi hanno fatto uno scherzo. Ho pensato che mi avessero fatto uno scherzo.

Speravamo che voi vi aveste trovati bene a casa nostra. Speravamo che voi vi foste trovati bene a casa nostra. Pensai che lui avesse capito il motivo del mio gesto. Pensai che lui abbia capito il motivo del mio gesto.

Vorrei che tu mi avevi aiutato di pi. Vorrei che tu mi avessi aiutato di pi.

Temevo che vi foste persi. 173

Temevo che vi fosse persi.

Non eravamo sicuri che la lettera vi foste arrivata. Non eravamo sicuri che la lettera vi fosse arrivata.

Avrei voluto che tu mi avessi trattato da amico. Avrei voluto che tu mi avresti trattato da amico.

Ci dispiacque molto che Luca fosse partito senza avvertirci. Ci dispiacque molto che Luca era partito senza avvertirci.

Non credevo che Marco fosse potuto comportarsi cos. Non credevo che Marco avesse potuto comportarsi cos.

Pensavo che avresti gi lavato i piatti. Pensavo che avessi gi lavato i piatti.

Marzo, 2012 Test di ripasso: le congiunzioni coordinative Scegli la frase corretta: Non mi piace il vino e altrimenti la birra. Non mi piace il vino e neanche la birra.

Oggi fa molto freddo, per copriti bene. Oggi fa molto freddo, perci copriti bene. 174

Non credo che ci riusciremo, altrimenti vale la pena di tentare. Non credo che ci riusciremo, tuttavia vale la pena di tentare.

Accendi la luce, altrimenti non riesco a leggere. Accendi la luce, quindi non riesco a leggere.

Domani scade l'assicurazione, eppure devi rinnovarla al pi presto. Domani scade l'assicurazione, quindi devi rinnovarla al pi presto.

Questa lezione non noiosa, anzi molto interessante. Questa lezione non noisa, allora molto interessante.

Marco mio cognato, cio ha sposato mia sorella. Marco mio cognato, per ha sposato mia sorella.

Laura non si decide ad alzarsi dal letto, eppure sa che tardi. Laura non si decide as alzarsi dal letto, oppure sa che tardi.

Alex deve studiare di pi, quindi non superer l'esame. Alex deve studiare di pi, altrimenti non superer l'esame.

Gianni ha sbagliato, dunque giusto che debba pagare. Gianni ha sbagliato, tuttavia giusto che debba pagare.

Il periodo ipotetico della realt e il periodo ipotetico della possibilit

175

Lordine pi diffuso delle due frasi del periodo ipotetico PROTASI + APODOSI: se nevicher, staremo in casa; ma si pu avere anche lordine inverso: staremo in casa, se nevicher. In italiano, a seconda del grado di probabilit dei fatti indicati nella subordinata, il periodo ipotetico viene suddiviso in tre tipi: - periodo ipotetico della realt (1tipo); - periodo ipotetico della possibilit (2 tipo); - periodo ipotetico dellirrealt (3 tipo).

PERIODO IPOTETICO DELLA REALT (1 tipo) Nel periodo ipotetico della realt lipotesi presentata come un fatto reale o comunque plausibile, per esempio: - se mangi molti molti dolci (protasi), ingrassi sicuramente (apodosi); - se perderai il treno (protasi), arriverai in ritardo (apodosi). Vediamo come si forma: SE + INDICATIVO (presente, passato, futuro) + INDICATIVO (presente,passato, futuro) + IMPERATIVO Qualche esempio: - se + indicativo presente + indicativo presente se mi aspetti, vengo con te; - se + indicativo presente + indicativo futuro se stasera mi sento meglio, domani partir; - se + indicativo futuro + indicativo futuro se potr aiutarti, lo far volentieri. - se + indicativo passato + indicativo futuro se hai fatto un errore, lo corregger. - se + indicativo presente + imperativo se hai fame, mangia!

PERIODO IPOTETICO DELLA POSSIBILIT (2 tipo) Nel periodo ipotetico della possibilit, lipotesi presentata come possibile, perch il fatto potrebbe o non potrebbe accadere: - se venissi con me (protasi), ti divertiresti un sacco (apodosi); 176

Vediamo come si forma: SE + CONGIUNTIVO IMPERFETTO + CONDIZIONALE SEMPLICE Qualche esempio: - se avessi i soldi, ti comprerei un bel regalo; - mangerei una pizza, se avessi fame; - se venissi da me stasera, potremmo guardare un film. ATTENZIONE! Non sono corretti in nessun caso n luso del condizionale nella subordinata (protasi): se potrei, lo farei; n luso del congiuntivo nella principale (apodosi): se potessi, lo facessi. La frase corretta : se potessi, lo farei.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Scegli la frase corretta: Se non partiremmo subito, non arriveremo mai. Se non partiremo subito, non arriveremo mai.

Se mi parli gentilmente, ti ascolto. Se mi parli gentilmente, ti ascolterei.

Se non vuoi venire, dillo! Se non vorresti venire, dillo!

Se loro ci invitassero, ci andremmo volentieri. Se loro ci invitassero, ci andremo volentieri.

Sarebbe bello, se ci saresti anche tu. Sarebbe bello, se ci fossi anche tu.

177

Se vuoi, ti accompagnerei. Se vuoi, ti accompagno.

Ti aspetterei, se non avrei fretta. Ti aspetterei, se non avessi fretta.

Se lavorasse di meno, sarebbe meno stressato. Se lavorasse di meno, sar meno stressato.

Glielo dico, se la vedessi. Glielo dico, se la vedo.

Se avessi pi tempo, andrei a fare una bella passeggiata. Se avr pi tempo, andrei a fare una bella passeggiata.

Il periodo ipotetico dellirrealt Rivediamo dunque i tre periodi ipotetici:

PERIODO IPOTETICO DI PRIMO TIPO (realt) se + indicativo (protasi) + indicativo o imperativo (apodosi): - se non ti senti bene, stai in casa; PERIODO IPOTETICO DI SECONDO TIPO (possibilit): se + congiuntivo imperfetto (protasi) + condizionale semplice (apodosi): - se potessi, ti aiuterei; PERIODO IPOTETICO DI TERZO TIPO (irrealt): 178

se + congiuntivo trapassato (protasi) + condizionale semplice (apodosi): - se avessi seguito una dieta, ora sarei pi magra; se + congiuntivo trapassato (protasi) + condizionale passato (apodosi): - se avessi avuto pi fortuna, avrei vinto il primo premio.

ATTENZIONE! Nellitaliano parlato a volte la forma SE + CONGIUNTIVO TRAPASSATO + CONDIZIONALE sostituita con SE + INDICATIVO IMPERFETTO + IMPERFETTO. Per esempio: se avevo fortuna, arrivavo in tempo.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Scegli la frase corretta: Se tu avresti letto i giornali, sapresti quello che successo nel mondo. Se tu avessi letto i giornali, sapresti quello che successo nel mondo.

Ti avremmo portato con noi, se ci avessi avvertito prima. Ti avremmo portato con noi, se ci avvertissi prima.

Se fossimo stati stanchi, non saremo venuti. Se fossimo stati stanchi, non saremmo venuti.

Se Gloria non avrebbe finito l'universit, ora non sarebbe un'insegnante. Se Gloria non avesse finito l'universit, ora non sarebbe un'insegnante.

Se non si rompesse il mio computer, avrei consegnato il lavoro in tempo. Se non si fosse rotto il mio computer, avrei consegnato il lavoro in tempo.

"Sarei felice, se mi dicessi la verit." Periodo ipotetico di primo tipo. 179

Periodo ipotetico di secondo tipo. Periodo ipotetico di terzo tipo.

"Se finiremo di lavorare presto, andremo a prendere un aperitivo." Periodo ipotetico di primo tipo. Periodo ipotetico di secondo tipo. Periodo ipotetico di terzo tipo.

"Se potessi fare un viaggio, andrei su un'isola deserta." Periodo ipotetico di primo tipo. Periodo ipotetico di secondo tipo. Periodo ipotetico di terzo tipo.

"Se ieri ci fosse stato il sole, saremmo andati al mare." Periodo ipotetico di primo tipo. Periodo ipotetico di secondo tipo. Periodo ipotetico di terzo tipo.

"Ora seresti pi in forma, se avessi fatto un po' di sport." Periodo ipotetico di primo tipo. Periodo ipotetico di secondo tipo. Periodo ipotetico di terzo tipo.

Aprile, 2012 I nomi collettivi 1 Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. 1-Ho visto una di persone sostare davanti ai cancelli dello stadio. 2- Laura non riesce a trovare il suo di chiavi. 3- Ieri uno di api ha invaso il campo di calcio 180

durante la partita. 4- La romana era composta da vari tipi di navi da guerra. 5- Ho saputo che un di cani randagi ha aggredito un uomo. 6- Ieri al parco abbiamo visto uno di uccelli neri volare nel cielo. 7- Il cane da pastore recupera il di pecore che si era allontanato. 8- Paolo mi ha portato un di libri da leggere.

I verbi idiomatici 1 Scegli la frase corretta: Non dobbiamo arrenderci, possiamo ancora farcelo! Non dobbiamo arrenderci, possiamo ancora farcela!

Alex e Vadim ce l'hanno con me, ma non capisco perch. Alex e Vadim se la cavano con me, ma non capisco perch.

Questa storia non me la cavo! Questa storia non me la bevo!

Non ti preoccupare per noi, ce l'avremo. Non ti preoccupare per noi, ce la caveremo.

Luca non ce la faceva di vederti qui oggi. Luca non si aspettava di vederti qui oggi.

Per fortuna Maria se l' cavata anche questa volta. Per fortuna Maria se l'ha cavata anche qesta volta.

Finalmente Marco e Sara ce la sono fatta ad andare in vacanza insieme. Finalmente Marco e Sara ce l'hanno fatta ad andare in vancanza insieme.

Non ti aspetto pi niente da te. 181

Non mi aspetto pi niente da te.

Gli ho detto che siamo andati al cinema e lui se l' bevuta. Gli ho detto che siamo andati al cinema e lui se l'ha bevuta.

Perch sei cos arrabbiato? Ce l'hai con me? Perch sei cos arrabbiato? Ce l'ho con me?

Il periodo ipotetico della realt e il periodo ipotetico della possibilit TEST Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. COSTRUISCI IL PERIODO IPOTETICO (della realt usando indicativo presente o indicativo futuro) 1- Se (voi tornare) a casa a piedi, (io venire) con voi. 2- Se (io avere) tempo, (io fermarsi) da te. 3- Se (tu vederla) , (tu doverglielo) dire. 4- Se (esserci) la nebbia, l'aereo non (potere) decollare. 5- Se (tu non abbassare) il volume della radio, (io non riuscire) ad addormentarmi. COSTRUISCI IL PERIODO IPOTETICO (della possibilit) 1- (Io venire) volentieri, se (io non sentirsi) cos male. 2- Non so dov': se (io saperlo) , (io dirtelo) . 3- Se quelle scarpe non (essere) cos costose, (io comprarle) . 4- Se lui (dirmi) la verit, (io perdonarlo) . 5- (Io non potere) farlo, anche se (io volere) .

Il periodo ipotetico dellirrealt TEST Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. COSTRIUSCI IL PERIODO IPOTETICO (dell'irrealt, con conseguenza non realizzata nel presente) 1- Se ieri (io non comprare) le uova, ora (io non avere) niente da mangiare. 2- Se (lui lavorare) di pi nei giorni scorsi, oggi (lui potere) riposarsi. 3Se (tu superare) quell'esame, (tu non essere) cos triste. 4- (Io non sapere) cos bene l'inglese, se (io non stare) tanto tempo in Inghilterra. 5- Se (loro arrivare) prima, ora (noi non essere) in ritardo. COSTRIUSCI IL PERIODO IPOTETICO (dell'irrealt, con conseguenza non realizzata nel passato)1- Se (noi non comprare) la mappa della citt, (noi perdersi) . 2- Se Luca (venire) alla festa, (lui conoscere) mia sorella. 3- (Lei arrivare) puntuale ieri sera, se (lei non perdere) il treno. 4- Se (noi prendere) l'ombrello, (noi non bagnarsi) . 5- Se mi (tu aspettare) , (io venire) con te.

I nomi collettivi 2 182

L'espressione "manipolo" indica un insieme di persone particolarmente fitto. vero falso

La parola "calca" indica un piccolo gruppo di persone che lottano unite per la stessa idea. vero falso

La parola "ressa" indica un insieme di persone che si muove in maniera disordinata. vero falso

La parola "schiera" indica un insieme ordinato di persone. vero falso

La parola "comitiva" indica un insieme di persone impegnate nello stesso servizio, nello stesso lavoro. vero falso

La parola "roba" indica un insieme di oggetti. vero falso

L'espressione "marea di" indica un vasto insieme di persone che si muovono. vero falso

La parola "arcipelago" indica un gruppo di isole. vero falso

La parola "mandria" indica un gruppo numeroso di animali di grosse dimensioni. vero falso

La parola "personale" indica un gruppo di persone che si riuniscono per una festa, un viaggio o una gita. vero falso

Maggio, 2012 Test di ripasso: gli aggettivi possessivi Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti . 1-Allora, ragazzi, qual idea? 2- Luca, mi presenti sorella? 3- Sabato scorso sono andata a trovare Marta e marito nella nuova casa. 4- Ecco tavolo, prego, accomodatevi! 5- Maria e Natalia sono venute al cinema con amiche. 6- Carlo 183

andato in vacanza con genitori. 7- Paolo e Marco stanno guardando programma preferito. 8- Lucia uscita con madre. 9- Prego, signora, tavolo pronto. 10Marco e Natalia cercano una baby sitter per bambina. Test di ripasso: limperativo Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. 1-Non riesco ad accendere la macchina, (tu-fare) qualcosa per favore! 2- A che ora ci vediamo? - Alle sette, ma (tu-essere) puntuale, mi raccomando! 3- (tu- non guidare) il motorino senza casco! 4- (tu-stare) lontano dai fornelli, potresti bruciarti. 5- Luca, (tu-avere) cura di lei! 6- (tu- prenotare) subito una camera, altrimenti rischi di non trovare posto. 7- Antonio, (tu-andare) subito a lavarti le mani! 8- (voi-non parlare) cos forte, per favore! 9- Entrate pure ragazzi, (voi- non essere) timidi! 10- (tu-dire) quello che pensi! Test di ripasso: le preposizioni articolate Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. 1-I negozi aprono nove e chiudono una. 2- Conosco Luca anni dell'universit. 3Questi libri sono studenti stranieri. 4- L'albergo chiuso mesi di febbraio e di novembre. 5- La colazione tavolo. 6- centro a casa mia sono solo 10 minuti a piedi. 7- Per andare zoo dobbiamo prendere l'autobus. 8- La violenza stadi un fenomeno in continuo aumento. 9- Il gatto mia vicina di casa dorme scalini davanti porta del mio appartamento. 10- La farmacia accanto ufficio postale.

I verbi idiomatici 2 Scegli la frase corretta: Laura se la passa liscia: ha appena perso il lavoro. Laura se la passa male: ha appena perso il lavoro.

Marco ancora malato, quindi non se la vede di uscire stasera. Marco ancora malato, quindi non se la sente di uscire stasera.

Sono stato io a rompere quel vaso, i miei amici non c'entrano niente. Sono stato io a rompere quel vaso, i miei amici non ne passano niente.

Ragazzi, come ne passate? Ragazzi, come ve la passate? 184

Non ho voglia di aiutarti questa volta, veditela da solo! Non ho voglia di aiutarti questa volta, sentitela da solo!

Avete combinato un bel guaio, non la passerete liscia questa volta! Avete combinato un bel guaio, non non la passerete bene questa volta!

Se non rispetti le regole, te la dovrai vedere con me! Se non rispetti le regole, te la dovrai passare con me!

Mentre tornavano la macchina ha cominciato a sbandare e loro se la sono passata brutta. Mentre tornavano la macchina ha cominciato a sbandare e loro se la sono vista brutta.

Mi dispiace per quel ragazzo, ne ha gi passate tante nella sua vita! Mi dispiace per quel ragazzo, le ha gi passate tante nella sua vita!

Quando Marta era giovane, se la passava bene. Quando Marta era giovane, se la vedeva bene.

Ottobre, 2012 La concordanza dei tempi con il congiuntivo FRASE PRINCIPALE AL PRESENTE, SUBORDINATA RAPPORTO TEMPORALE Credo che ieri tu sia stato a scuola 185 FRASE PRINCIPALE FRASE

(congiuntivo passato) anteriorit

Credo che oggi tu sia a scuola (congiuntivo presente) contemporaneit

Credo che domani tu sarai a scuola (indicativo futuro semplice) posteriorit

Con il verbo della principale al presente: per esprimere anteriorit nella subordinata si usa il congiuntivo passato: penso (oggi) che Marco (ieri-nel passato) sia andato a Roma; per esprimere contemporaneit si usa il congiuntivo presente: penso (oggi) che Marco (oggi) vada a Roma; per esprimere posteriorit si usa il futuro semplice: penso (oggi) che Marco (in seguito) andr a Roma.

FRASE PRINCIPALE AL PASSATO, SUBORDINATA RAPPORTO TEMPORALE Ho creduto che (indicativo passato prossimo)

FRASE

PRINCIPALE

FRASE

Credevo che (indicativo imperfetto)

il giorno prima tu fossi stato a scuola (congiuntivo trapassato) anteriorit

Ho creduto che 186

Credevo che quel giorno tu fossi a scuola (congiuntivo imperfetto) contemporaneit

Ho creduto che Credevo che il giorno dopo tu saresti stato a scuola (condizionale passato) posteriorit

Con il verbo della principale al passato (passato prossimo imperfetto): per esprimere anteriorit nella subordinata si usa il congiuntivo trapassato: pensavo (ieri- un giorno nel passato) che Marco (prima di ieri o prima di quel giorno nel passato) fosse andato a Roma; per esprimere contemporaneit nella subordinata si usa il congiuntivo imperfetto: pensavo (ieri un giorno nel passato) che Marco (ieri o quel giorno nel passato) andasse a Roma; per esprimere posteriorit nella subordinata si usa il condizinale passato: pensavo (ieri un giorno nel passato) che Marco (in futuro) sarebbe andato a Roma.

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Indica qual il rapporto temporale tra la principale e la subordinata: spero che tu sia andata dal dottore. anteriorit contemporaneit posteriorit Indica qual il rapporto temporale tra la principale e la subordinata: temevo che Luca si sarebbe offeso. anteriorit contemporaneit posteriorit 187

Indica qual il rapporto temporale tra la principale e la subordinata: non mi aspettavo che lui si comportasse cos. anteriorit contemporaneit posteriorit Indica qual il rapporto temporale tra la principale e la subordinata: non credo che loro vengano con noi. anteriotit contemporaneit posteriorit Indica qual il rapporto temporale tra la principale e la subordinata: speravamo che Marco si fosse comportato bene. anteriorit contemporaneit posteriorit In quale delle seguenti frasi la subordinata contemporanea alla principale? Credevo che i miei amici fossero andati al cinema. Credevo che i miei amici andassero al cinema. Credevo che i miei amici andavano al cinema. In quale delle seguenti frasi la subordinata posteriore alla principale? Penso che Natalia abbia imparato presto l'italiano. Penso che Natalia impari presto l'italiano. Penso che Natalia imparer presto l'italiano. In quale delle seguenti frasi la subordinata anteriore alla principale? Temevo che tu saresti partito senza salutarmi. Temevo che tu fossi partito senza salutarmi. Temevo che tu partissi senza salutarmi. In quale delle seguenti frasi la subordinata contemporanea alla principale? 188

Credevo che quel bambino stesse male. Credevo che quel bambino stava male. Credevo che quel bambino fosse stato male. In quale delle seguenti frasi la subordinata posteriore alla principale? Pensavo che mi avessi portato un regalo. Pensavo che mi avresti portato un regalo. Pensavo che mi portassi un regalo.

Espressioni idiomatiche con la parola occhio chiudere un occhio questa espressione significa fare finta di niente; lasciare correre qualcosa, per esempio: "se mi promettete di non fare rumore, chiudo un occhio e vi faccio entrare anche se lo spettacolo gi cominciato"; aprire gli occhi ricredersi su qualcosa, rendersi conto di qualcosa che prima si ignorava: "Marco mi ha aperto gli occhi su Giorgio e mi ha fatto capire quanto sia egoista"; a occhi chiusi significa con assoluta fiducia o fare qualcosa con estrema facilit: " un lavoro molto facile, sono sicura che lo puoi fare a occhi chiusi"; a occhio e croce significa allincirca, pi o meno: "non so esattamente quante persone possa contenere questo teatro, ma a occhio e croce direi un centinaio"; a quattrocchi in colloquio privato fra sole due persone, in confidenza, in tutta intimit: "non voglio parlare di queste cose davanti agli altri, preferisco parlartene a quattrocchi"; vedere di buon occhio avere simpatia, benevolenza per una persona o una situazione, approvarla, appoggiarla: "mio padre non vede di buon occhio il mio mio ragazzo"; 189

in un batter docchio molto in fretta, in un attimo, nel tempo sufficiente a battere le ciglia: "sar da te in un batter docchio"; tenere docchio tenere qualcosa o qualcuno sotto controllo, sorvegliare: "mentre vado a fare i biglietti, potresti tenere docchio le mie valigie?"; dare nellocchio attirare lattenzione, farsi notare per un abbigliamento particolare o per il comportamento oppure per qualche caratteristica che spicca nel contesto generale: "Laura si veste sempre in modo molto semplice, un po timida e non le piace dare nellocchio"; a vista docchio detto di qualcosa che cresce, cambia o si sviluppa in modo rapido ed evidente: "da quando Marco si messo a dieta, sta dimagrendo a vista docchio"; avere gli occhi foderati di prosciutto non vedere le cose pi evidenti, essere poco perspicaci: "Maria non si rende conto che Paolo la tradisce, quando si tratta di lui ha proprio gli occhi foderati di prosciutto"; essere un pugno nellocchio detto di ci che molto sgradevole a vedersi, di pessimo gusto: "quellenorme edificio in mezzo alla campagna un vero pugno nellocchio"; guardare con la coda dellocchio guardare senza voltarsi, senza farsi notare: "Marco ti guarda sempre con la coda dellocchio, credo che tu gli piaccia"; essere nellocchio del ciclone trovarsi in una situazione difficile, essere esposti a pericoli: "scusa ma oggi non ci possiamo vedere, sono nellocchio del ciclone: devo consegnare unimportante relazione di lavoro entro domani e non ho ancora fatto niente". Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. "a occhio e croce" significa: velocemente "tenere d'occhio" significa: sorvegliare qualcuno o qualcosa "a quattr'occhi" significa: avere un colloquio privato "avere gli occhi foderati di prosciutto" significa: essere molto golosi "in un batter d'occhio" significa: molto in fretta molto lentamente 190 non vedere le cose pi evidenti con molta attenzione attirare l'attenzione pi o meno

"dare nell'occhio" significa: guardare senza farsi notare "chiudere un occhio" significa: avere simpatia per qualcuno o qualcosa vedere qualcosa "essere un pugno nell'occhio" significa: essere violento essere sgradevole alla vista fingere di non attirare l'attenzione

"vedere di buon occhio" significa: avere simpatia per qualcuno o qualcosa attenti "a vista d'occhio" significa: qualcosa di molto grande tanto che lo possiamo vedere da lontano qualcosa che cresce, cambia o si sviluppa molto velocemente. essere molto

Gennaio, 2013 La forma passiva 1 Volgi alla forma passiva: l'agenzia prenota l'albergo. L'albergo ha prenotato dall'agenzia. L'albergo prenotato dall'agenzia. Volgi alla forma passiva: Luca ha rotto due bicchieri. Due bicchieri sono rotti da Luca. Due bicchieri sono stati rotti da Luca. Volgi alla forma passiva: molti seguivano quella trasmissione. Quella trasmissione seguita da molti. Quella trasmissione era seguita da molti. 191

Volgi alla forma passiva: Dante Alighieri scrisse la Divina Commedia. La Divina Commedia fu scritta da Dante Alighieri. La Divina Commedia stata scritta da Dante Alighieri. Volgi alla forma passiva: il fornaio aveva fatto il pane. Il pane era fatto dal fornaio. Il pane era stato fatto dal fornaio. Volgi alla forma attiva: Laura ammirata da tutti. Tutti ammirano Laura. Tutti hanno ammirato Laura. Volgi alla forma attiva: l'attore era applaudito dal pubblico. Il pubblico applaudiva l'attore. Il pubblico aveva applaudito l'attore. Volgi alla forma attiva: le lettere sono state spedite da Silvia. Silvia spedisce le lettere. Silvia ha spedito le lettere.

Volgi alla forma attiva: questo quadro fu dipinto da Botticelli. Botticelli dipinse questo quadro. Botticelli ha dipinto questo quadro. Volgi alla forma attiva: la bolletta del telefono stata pagata da Mario. Mario ha pagato la bolletta del telefono. Mario paga la bolletta del telefono.

La forma passiva 2 Scegli la forma passiva corretta: Questa rivista va letta da molti. Questa rivista viene letta da molti. 192

Questa rivista si legge da molti.

Il conto pu essere pagato con un assegno. Il conto pu pagare con un assegno. Il conto pu si pagare con un assegno.

Il continente americano era scoperto nel 1492. Il continente americano and scoperto nel 1492. Il continente americano venne scoperto nel 1492.

Vorrei che questo lavoro venisse svolto da te. Vorrei che questo lavoro sar svolto da te. Vorrei che questo lavoro andasse svolto da te.

Questo vino va bevuto con moderazione. Questo vino si va bevuto con moderazione. Questo vino andato bevuto con moderazione.

In quel negozio non si fa sconti. In quel negozio non si fanno sconti. In quel negozio non fatti sconti.

La sua macchina si deve venire guidata con prudenza. La sua macchina deve andare guidata con prudenza. La sua macchina si deve guidare con prudenza.

Questa medicina deve prendere dopo i pasti. 193

Questa medicina deve andare presa dopo i pasti. Questa medicina va presa dopo i pasti.

Questo libro mi venuto regalato da un mio professore. Questo libro mi stato regalato da un mio prefessore. Questo libro mi andato regalato da un mio professore.

Questo errore va commesso da molti studenti. Questo errore viene commesso da molti studenti. Questo errore si commesso da molti studenti.

Test di ripasso: il passato remoto 1- Qualche mese fa (venire) a trovarci i nostri amici inglesi. 2- Il Natale scorso (passarlo) con la nostra famiglia. 3- Quando lei (chiedermi) quelle informazioni, io non (sapere) dargliele. 4- Quattro anni fa io (fare) il tuo stesso errore. 5- Noi (scriverle) una lettera, ma lei non (risponderci) . 6- Quando io (vedere) quel film, non (piacermi) per niente. 7- L'anno scorso io (dare) l'esame di chimica. 8- Carlo (vederci) e (venirci) incontro. 9- Nel trecento (nascere) alcuni dei pi famosi poeti italiani. 10- Io (conoscere) mio marito pi di dieci anni fa.

Test di ripasso: il passato remoto 1- Qualche mese fa (venire) a trovarci i nostri amici inglesi. 2- Il Natale scorso (passarlo) con la nostra famiglia. 3- Quando lei (chiedermi) quelle informazioni, io non (sapere) dargliele. 4- Quattro anni fa io (fare) il tuo stesso errore. 5- Noi (scriverle) una lettera, ma lei non (risponderci) . 6- Quando io (vedere) quel film, non (piacermi) per niente. 7- L'anno scorso io (dare) l'esame di chimica. 8- Carlo (vederci) e (venirci) incontro. 9- Nel trecento (nascere) alcuni dei pi famosi poeti italiani. 10- Io (conoscere) mio marito pi di dieci anni fa.

Test di ripasso: gli avverbi 194

Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. 1- Oggi accaduto tutto all'improvviso = oggi accaduto tutto . 2- Marta ha esposto la sua tesi in modo efficace = Marta ha esposto la sua tesi . 3- Laura senza dubbio la pi brava della classe = Laura la pi brava della classe. 4- Nel complesso l'esame non andato male = l'esame non andato male. 5- La questione si risolta in maniera amichevole = la questione si risolta . 6- Tutto sucesso in maniera abbastanza veloce = tutto successo abbastanza . 7- Le due macchine si sono scontrate con violenza = le due macchine si sono scontrate . 8Dicono che meglio mangiare in maniera lenta = dicono che meglio mangiare . 9- Vorrei che tu mi parlassi con sincerit = vorrei che tu mi parlassi . 10- Paolo e Alex si sono sempre comportati in maniera onesta = Paolo e Alex si sono sempre comportati .

Febbraio, 2013 Le forme implicite: il gerundio semplice e composto FORMAZIONE DEL GERUNDIO SEMPLICE Vediamo come si forma il gerundio semplice: -ARE cantare -ERE credere -IRE uscire cantando credendo uscendo

ESSERE AVERE 195

essendo avendo

USO DEL GERUNDIO SEMPLICE Le forme del gerundio semplice e composto sono invariabili (nel gerundio composto pu variare il participio passato), perci ogni forma si pu usare in riferimento a ciascuna persona. Il gerundio si usa in proposizioni subordinate e stabilisce una stretta relazione con il verbo della principale: "lavorando duramente, ho raggiunto il successo". Il gerundio semplice non esprime il tempo di unazione, ma un rapporto di contemporaneit rispetto allazione del verbo della frase principale: Mangio una pizza guardando la televisione = mangio una pizza mentre guardo la televisione. Ho mangiato una pizza guardando la televisione = ho mangiato una pizza mentre guardavo la televisione. Manger una pizza guardando la televisione = manger una pizza mentre guarder la televisione. Il gerundio semplice non ha solo valore temporale (guardando = mentre guardo), ma anche: causale essendo troppo stanca, preferisco rimanere in casa = poich sono troppo stanca, preferisco rimanere in casa; ipotetico facendo un piccolo sforzo, potresti riuscirci = se tu facessi un piccolo sforzo, potresti riuscirci; modale arriv correndo = arriv di corsa; concessivo pur impegnandosi, non fa progressi = sebbene si impegni, non fa progressi.

FORMAZIONE DEL GERUNDIO COMPOSTO Il gerundio composto si forma con il gerundio semplice dellausiliare del verbo + il participio passato del verbo. -ARE arrivare -ERE vendere 196

-IRE finire essendo arrivato-a; i-e avendo venduto avendo finito ESSERE AVERE

essendo stato-a; i-e avendo avuto

USO DEL GERUNDIO COMPOSTO Il gerundio composto esprime un rapporto di anteriorit rispetto allazione del verbo della frase. Avendo finito gli studi, ritorna nel suo paese = quando ha finito gli studi, ritorna nel suo paese. Avendo finito gli studi, ritorn nel suo paese = quando aveva finito gli studi, ritorn nel suo paese. Avendo finito gli studi, ritorner nel suo paese = quando avr finito gli studi, ritorner nel suo paese. Il gerundio composto non ha solo valore temporale, ma anche: causale avendo piovuto molto, laria pi fresca = poich ha piovuto molto, laria pi fresca. ipotetico avendo fatto i compito, mi sentirei pi tranquilla = se avessi fatto i compito, mi sentirei pi tranquilla. concessivo pur essendo stato migliorato, il motore non ancora competitivo = sebbene sia stato migliorato, il motore non ancora competitivo. Se il gerundio non accompagnato da un soggetto, si deve intendere che lo stesso della preposizione reggente. Pu avere un soggetto diverso se si tratta di unespressione impersonale: facendo freddo, Maria si mise la giacca; diversamente il soggetto deve essere espresso: avendo il professore terminato la lezione, gli allievi uscirono in cortile. Il gerundio si usa inoltre molto spesso in unione con i verbi stare e andare per indicare unazione progressiva, cio in corso di svolgimento: sto andando al lavoro; linquinamento va aumentando sempre di pi. I pronomi diretti, indiretti e le particelle CI e NE si attaccano al gerundio stesso: comportandoti bene, tutto sar pi facile; essendoci gi stato una volta, conosco bene la strada.

197

Seleziona la risposta corretta fra quelle disponibili. Scegli la frase corretta: Ogni mattina, quando uscendo, vedo Paolo che va al lavoro. Ogni mattina, mentre uscendo, vedo Paolo che va al lavoro. Ogni mattina, uscendo, vedo Paolo che va al lavoro.

Spesso, quando facendomi la barba, asolto un po' di musica. Spesso, facendomi la barba, ascolto un po' di musica. Spesso, mi facendo la barba, ascolto un po' di musica.

Essendo sentito dei rumori, mi affacciai alla finestra. Sentendo dei rumori, mi affacciai alla finestra. Avendo sentito dei rumori, mi affacciai alla finestra.

Essendo arrivati per primi, occupammo i posti migliori. Avendo arrivati per primi, occupammo i posti migliori. Essendo arrivato per primi, occupammo i posti migliori. Quando l'ho incontrato, Gigi sta aspettando l'autobus. Quando l'ho incontrato, Gigi stava aspettendo l'autobus. Quando l'ho incontrato, Gigi stava aspettando l'autobus.

Finendo la benzina, sono rimasto fermo per due ore. Avendo finito la benzina, sono rimasto fermo per due ore. Perch finendo la benzina, sono rimasto fermo per due ore.

Apri l'ombrello, piovendo. Apri l'ombrello, sta piove. Apri l'ombrello, sta piovendo. 198

Avendoti aspettato al bar per un'ora, me ne andai infuriato. Aspettandoti al bar per un'ora, me ne andai infuriato. Essendoti aspettato al bar per un'ora, me ne andai infuriato.

Sono scivolato, mentre ero facendo la doccia. Sono scivolato, mentre facendo la doccia. Sono scivolato, mentre stavo facendo la doccia.

Mancano pochi minuti, il treno stava arrivando. Mancano pochi minuti: il treno sta arrivando. Mancano pochi minuti: il treno essendo arrivato.

La scelta dellausiliare con i verbi modali TEST Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. 1- Luca e Gloria non (potere) partire per le vacanze. 2- Io e Marco ci (dovere) inventare una scusa. 3- Marta non (volere) scusarsi con me. 4. Ieri sera io non (potere) bere neanche un bicchiere di vino. 5- Questa volta Andrea non (potere) essere all'altezza della situazione. 6- Ero talmente stanco che non (volere) nemmeno alzarmi dal letto. 7- Ero talmente stanco che non mi (volere) nemmeno alzare dal letto. 8- Maria (dovere) fare molti sacrifici per ottenere questo lavoro. 9- Nonostante tutte le difficolt, voi non vi (volere) arrendere. 10- Io e Giulia (volere) sposarci subito. 2La forma passiva TEST Seleziona la risposta corretta fra le opzioni disponibili. 1-Il professore corregge gli esercizi = gli esercizi dal professore. 2- Il Parlamento aveva discusso la legge = la legge dal Parlamento. 3- Il Presidente prender presto una decisione = una decisione presto dal Presidente. 4- Questa mattina il 199

medico ha visitato Marco = Marco dal medico. 5- Il cane inseguiva la volpe = la volpe dal cane. 6- Stasera Luca porter le pizze = le pizze da Luca. 7- Laura deve assolutamente leggere questo libro = questo libro da Laura. 8- Sonia e Rocco hanno assaggiato la mia torta = la mia torta da Sonia e Rocco. 9- Tutti devono rispettare gli animali = gli animali da tutti. 10- Marco compr un appartamento vicino al mio = un appartamento vicino al mio da Marco.

Le forme implicite: il gerundio semplice e composto TEST Completa il testo inserendo le parole mancanti negli spazi vuoti. 1- Poich sono a dieta, non posso mangiare la cioccolata = a dieta, non posso mangiare la cioccolata. 2- Mentre guardavo il cielo, ho visto una stella cadente = il cielo, ho visto una stella cadente. 3- Poich aveva studiato approfonditamente la materia, Luca aveva superato l'esame con successo = approfonditamente la materia, Luca aveva superato l'esame con successo. 4- Se tu ti impegnassi un po' di pi, riusciresti a raggiungere i tuoi obbiettivi = un po' di pi, riusciresti a raggiungere i tuoi obbiettivi. 5- Poich non sono ancora maggiorenne, non posso votare = non ancora maggiorenne, non posso votare. 6- Sebbene abbia trascorso alcuni mesi in Francia, Maria non conosce ancora bene il francese = alcuni mesi in Francia, Maria non conosce ancora bene il francese. 7- Legger un libro, mentre aspetto il mio turno = legger un libro, il mio turno. 8- Poich aveva avuto la febbre, Laura si sentiva ancora debole = la febbre, Laura si sentiva ancora debole. 9- Abbiamo deciso di non andare a Firenze, poich ci siamo stati poco tempo fa = abbiamo deciso di non andare a Firenze, poco tempo fa. 10Mentre cucinavo, mi sono tagliata un dito = , mi sono tagliata un dito.

Marzo, 2013 Le forme implicite: linfinito semplice e composto

Scegli la frase corretta: Domani devo di partire presto. Domani devo partire presto. Dopo essere andato in palestra, sono tornato a casa. Dopo aver andato in palestra, sono tornato a casa.

Copriti bene, prima di essere uscito. 200

Copriti bene, prima di uscire.

Lavorare mi stanco. Lavorare mi stanca.

Dopo aver finito il corso, faremo una festa. Dopo di aver finito il corso, faremo una festa.

Devo di andare al supermercato, per ever comprato tutto quello che mi serve. Devo andare al supermercato, per comprare tutto quello che mi serve.

Maria ha preso una multa, per aver superato i limiti di velocit. Maria ha preso una multa, per superare i limiti di velocit.

Non so cosa cucinare per la cena di domani. Non so cosa aver cucinato per la cena di domani.

Mi sembra di aver sofferto abbastanza. Mi sembra aver sofferto abbastanza.

Ho spento la TV, dopo aver vista la mia trasmissione preferita. Ho spento la TV, dopo aver visto la mia trasmissione preferita.

Il congiuntivo nelle frasi relative Aspetto il regalo che . 2- Si ammettono candidati che compiuto diciotto anni. 3Marta la migliore amica che io mai avuto. 4- Cerco un lavoro che mi guadagnare bene. 5- In questa classe non c' nessuno che studiato. 6- Non c' un vestito con cui tu non bene. 7- Voglio una casa che in una posizione centrale. 8201

Voglio quella casa che visto nel catalogo dell'agenzia immobiliare. 9- Non c' niente che tu dire per convincermi. 10- Roma la citt pi bella che io mai visto.

La formazione del plurale 1- approfondimento Il plurale di "problema" : probleme problemi

Il plurale di "ciliegia" : ciliegie ciliege

Il plurale di "spiaggia" : spiaggie Il plurale di "greco" : grechi greci spiagge

Il plurale di "sindaco" : sindachi sindaci

Il plurale di "astrologo" : astrologi astrologhi

Il plurale di "prologo" : prologi Il plurale di "aglio" : agli Il plurale di "avvio" : avvii Il plurale di "paio" : pai paia avvi aglii prologhi

202