Sei sulla pagina 1di 8

La Guerra dell'Acqua di Emanuele Nicolosi

Dryland Creative Team Personaggi: Alix: la protagonista. E' una maga dell'acqua bella e intelligente, dalla pelle marrone chiara e capelli marrone-chiaro scuro. Shantara: una donna guerriera errante, viaggia sempre in aria a cavallo del suo uccello azzurro,ha i capelli neri ed molto attiva e tenace, abile nell' uso delle armi bianche e da tiro. Se la cava male con le armi da fuoco e ad energia cristallica. La grande maga: la pi anziana ed esperta delle maghe di Urkhan ed capo delle maghe urkane. Appare fugacemente insieme a lei sua figlia. Hirkell: il generale dell' esercito theaxano, ha un rapporto molto profondo con Shantara Mishen: la guardiana del tempio dei theranur Nalmun: il grande mago di Theaxan Nalman: il figlio del grande mago di Theaxan Ksena: la maga guardiana del tempio dei Theranur Neothen: un mastro fabbricatore di armi, di bassa statura e dal carattere semplice. Ha un rapporto di amicizia con Shantara e a quest' ultima procura le armi per la difesa e i combattimenti. Shikea: una ragazza che fa da assistente. E' fabbra e fabbricatrice di armi da taglio. Tauras: il generale dell' eterna orda demoniaca, che tiene sotto il suo controllo. E' un tauro demoniaco. Morgon: la spalla ed assistente poco furbo di Tauras. E' un rettile antropomorfo. Rettile medico: assomiglia a Morgon, solo che ha una barbetta bianca e delle lenti di vetro agli occhi. Nell' eterna orda taurica fa il medico e l' infermiere, ma cura solamente i tauri, rinnegati e i demoni urkhani. Xithai: demonessa urkhana, ha il braccio destro e la gamba sinistra di demone, sta sempre attaccata a Tauras e ne la sua prediletta. Kthanurr: demone urkhano e leader dei rinnegati e dei demoni urkhani, a capo di una banda di 3 demoni urkhani che comprendeanche lui. Shekhen: un alchimista demoniaco, che applica le tecnologie e le scienze di Urkhan alla magia demoniaca. Serve Tauras a cui procura armi alchemiche( armi magiche con attributi tecnologici), ma anche il mastro armaiolo per i rinnegati e l'eterna orda demoniaca. Xathenna: la regina di Theaxan. Milai: una giovane e inesperta maga del ghiaccio che arriva insieme all'esercito dei maghi. Gheorom: un guerriero magico d'elite e rappresentante delle autorit urkhane dell' Eterna Metropoli. Khijea: una sciamana ( a Urkhan le sciamane sono il contrario delle maghe, praticano la magia delle tenebre e del caos primordiali, ma sono buone). Guerriera, molto attiva e con problemi a controllare la violenza, comanda un gruppo di quattro sciamane, inviato al tempio dei Theranur Naoki: una sciamana ematofaga, sparabattute, spiritose e ciniche. Kheleme: una sciamana grossa e forzuta Sheome: una sciamana che pratica la lotta libera e le arti marziali e ha l'energia magica nelle mani-braccia e piedi-gambe.

Rettile e uccello: sono le due spalle comiche che assistono e seguono Alix. Uccello: un uccello a quattro ali e con le piume bianche e il becco giallo. E' pi furbo e intelligente di rettile, ma funge lo stesso da spalla comica. Rettile: un rettile che assomiglia a un incrocio tra un' iguana e un varano, dalle squame verdi, e poco furbo, molto tonto e sbadato e anche uno stordito. Goccia: la gatta bianca di Mishen Trama Il prologo si svolge in un cielo scarsamente illuminato e ricoperto di nuvole Una voce fuoricampo descrive Urkhan... Urkhan... una dimensione... una eterna dimensione senza fine e senza meta, un mondo che non ha limiti e frontiere, un mondo che una vasta e infinita piana, infinita pi dell' orizzonte, pi eterna e infinita in grandezza dell' universo stesso. Nell' eternit urkhana c'e l'eterna metropoli, le montagne titano, e le eterne land. Da tempi immemorabili, da billioni e billioni di milleni, le forze della luce, custodite dai Theranur, le forze della luce e del bene, si oppongono ai Thetanar, le forze del male e della distruzione, che ambiscono a conquistare e sottomettere Urkhan e a distruggere e annientare le forze della luce e del bene dei theranur, I tre grandi ordini magici, le Maghe, le Sciamane e i Maghi, sono incaricati di proteggere l'eternit urkhana e di combattere contro le forze demoniache dei theranur. Le forze della magia, indipendenti dalle forze della luce dei theranur, si opponevano insieme alle forze primordiali dell' oscurit, alleate dei theranur contro le eterne orde demoniache che calavano ogni decennio, a volte ogni secolo, a volte ancora ogni millennio,talvolta ogni Eone . ma le forze demoniache questa volta si spinsero pi avanti, perch iniziarono ad ambire... alla vita pi primordiale... L'azione si sposta in un luogo fatto di altissime e mastodontiche montagne, c'e una tormenta di neve e tutto ricoperto di neve e ghiaccio. Avanzano in questo luogo innevato e gelido due figure incappuciate Signore! E' da ormai 20 ore che camminiamo, quand' che arrivamo? Silenzio! viscido umano, siamo arrivati! Voi umani non sopportate n freddo n la fatica! Le due figure incapucciate rivelano la loro identit, l'uno un sacerdote demoniaco dei thetanar, dalle sembianze di demone, l'altro un umano rinnegato. Entrambe iniziano un rito demoniaco e tirano fuori da una borsa a tracolla, un cristallo rosso-sangue, che sanguina ed emette un energia maligna. Posizionano il cristallo su una apertura presente nel mastodontico e titanico portale. Dal cristallo esce un' ondata di energia demoniaca e maligna che ricopre il portale e lo apre. Dal portale esce un grosso e titanico tauro, che si dirige verso il sacerdote demoniaco thetanariano e il suo aiutante rinnegato e gli dice che oramai tutto pronto per la totale calata del male sull' eternit urkhana e Shur Khai Khal mostra a entrambe( con sottofondo musiche di impatto visivo ed emotivo) l'eterna orda taurica che si prepara ad uscire dalle eterne lande infernali, l'umano rinnegato rimane impressionato e a bocca aperta ( I titoli di coda) L 'eterna orda taurica, capitanata da Shur Khai Khal giunge alle porte di Knethan, una citt molto vasta nelle eterne lande sotteranee. La attacca perch ivi si trova il cuore d'acqua, un cristallo magico che permette di controllare il potere dell' acqua e di avere sull' elemento magico dell' acqua, il controllo totale. Cos l'eterna orda demoniaca, attacca le mura di Knethan e si scontra contro i soldati di Knethan, Questi soccombono sotto la forza mastodontica dei tauri demoniaci, che calano su Knethan, la

distruggono e la saccheggiano, uccidendo qualunque persona gli capiti a vista. Intanto gli ultimi soldati di Knethan e i pochi sopravissuti si sono asseragliati nel palazzo delle autorit di Knethan. Qui il mago chiama Alix, maga dell' acqua e figlia della maga dell' acqua Arix e del governatore urkhano Zhathun. Il mago dice ad Alix che lei dovr portare e custodire il cuore dell' acqua e portarlo fino al tempio dei Theranur, che si trova nelle eterne lande ghiacciate. Cos Alix parte e lascia le eterne lande sotteranee attraverso un reticolo di gallerie e caverne sommerse che porta all' esterno... Intanto nel cielo pi alto di Urkhan, vola Shantara a cavallo del suo uccello blu, che giunge a Marathea, sede delle maghe di Urkhan. Qui Shantara ha incontro quasi amichevole con delle maghe, che la accusano di essere una sciamana, cosa che Shantara nega. Quindi Shantara giunge in presenza della grande maga anziana che le spiega, che deve compiere un incarico della massima e altissima importanza da parte delle maghe di Urkhan e delle autorit magiche di Urkhan. Ascoltami, stramba guerriera o chiunque tu sia, le maghe ti hanno assegnato una missione importantissima e di altissimo grado Shantara: bene... sentiamo... Anziana Maga: da Knethan partita una ragazza di nome Alix. E' dovuta partire da Knethan perch... Shantara: perch aveva problemi con i ragazzi e quindi se ne andava da quelle rammollite delle maghe? Anziana maga: No! Perch l'eterna orda taurica ha completamente distrutto Knethan e ne ha sterminato la popolazion. Il Mago Nalmun riuscito a scappare in tempo, insieme a suo figlio Nalman e ora si dirigono al tempio dei Theranur, nelle eterne lande fredde... Ora giungo al sodo! Alix custodisce gelosamente il cuore d'acqua, un preziosissimo cristallo che pu scatenare infinite ondate di luce, che possono sbaragliare ogni tipo di demone, perch questa eterna orda taurica pi grande e potente del solito! Shantara: Ho capito! Devo fare un lavoretto per voi maghi, eh? Anziana Maga: Gi, hai capito, bene! Ed una missione importantissima, qui in gioco la salvezza dell'eternit urkhana! Shantara: Uff! E va bene! Vi faccio questo favore... Anziana Maga: Bene! E' la risposta che volevo! Shantara; Ora parto, e svolgo questa vostra missione... ( Shantara si allontana dalla stanza) Figlia dell' anziana maga: Beh, almeno ha accettato, no? Anziana maga, a bassa voce: Stupida sciamana! Figlia della anziana maga: Non una sciamana! Anziana maga: Oh! Silenzio per favore... L'incarico di massima importanza e vitale per il destino dell'eternit urkhana quello di proteggere Alix dai demoni e dai rinnegati inviati da Tauras per uccidere Alix e impossesarsi del cuore d'acqua, cos Shantara accetta l'incarico dato dalla maga anziana ed esce dalla stanza, dirigendosi verso la grande piazza, qui Shantara saluta le maghe dicendo Shantara: Beh, sono stata contenta di aver fatto un salto da voi per salutarvi! Maga: Sciamana... Shantara: Non sono una sciamana! Altra Maga: e sentiamo, chi sei? Shantara: Sono solo una guerriera errante e solitaria, che difende i deboli e gli indifesi dai demoni e dai malvagi E cos, Shantara parte con il suo uccello blu, per raggiungere Alix, dirigendosi tra le nuvole del cielo, lasciando Marathea dietro di s. L'azione si sposta nel campo dei Tauri. L'eterna orda taurica torna dal saccheggio e devastazione di

Knethan. Molti Tauri hanno appresso teste decapitate e cadaveri sanguinanti che si legano e si attaccano alle braccia e alle gambe. Nella tenda di Tauras, arriva una banda di rinnegati e Tauras domanda loro: Avete trovato Alix, la maga dell' acqua che custodisce il Cuore dell'acqua? No! Sommo demone! Non abbiamo trovato la ragazza! Dev'essere scappata in tempo dal gran palazzo, passando attraverso la caverna sommersa e ... Tauras prende il rinnegato per il collo, strangolandolo e sollevandolo da terra e dice: Maledetti rinnegati! Siete tutti degli incompetenti! Vi siete lasciati scappare la ragazza, accidenti a voi! Vi ammazzerei e mangerei a pranzo la vostra carne e le vostre ossa! Di colpo Tauras molla il rinnegato, buttandolo per terra malamente come uno straccio. Torna a sedersi sul grande trono, ai cui fianchi ci sono due grossi sauri urkhani e dice: Dovete dare la caccia a quella maga, perch il cuore dell'acqua ha una infinita forza magica di luce che pu annientare all'istante qualunque tipo di demone e fermare ogni tipo di orda taurica, sprigionando una infinita forza energetica di luce! Entrano nella tenda un demone urkhano e un alchimista demoniaco Voi, miei fidati, spero proprio che non mi deludiate! Demone urkhano no! Sommo demone! Vi prometto che la ragazza sar catturata e il cuore dell'acqua sar nostro! lo spero proprio! Muto, prende nella sua mano, un teschio ricoperto di sangue, proveniente da un bacino pieno di carne, sangue e ossa umane e dice Se il cuore dell'acqua sar nostro e se il tempio dei Theranur cadr... io, i Thetanar e le forze demoniache, saremmo i totali padroni dell' eternit urkhana! Tauras: ora andate! Date la caccia a quella maga! La voglio morta, insieme al cuore dell'acqua! Alchimista: Ai suoi ordini! I due e i rinnegati escono dalla tenda. Si avvicina a Tauras Xithai, che dice: O mio demone Intanto in un remoto e isolato lago, dove ci sono molte rocce e chiazze di neve e ghiaccio, si trovano un Rettile, simile a un incrocio tra un iguana e un varano, nome Rettile, e un uccello a quattro ali e dalle piume bianche di nome Uccello. I due cercano di pescare un grosso pesce che si trova nel lago, uccello si butta sopra il pesce per afferrarlo, ma il pesce si dimena ed forte. Dopo una tragicomica situazione in cui l'uccello cerca di afferrare il pesce, il pesce riesce con un forte colpo della coda a scaraventarlo contro una roccia, e Rettile gli dice: Rettile: tutto a posto? Uccello: oh, sta zitto! E aiutami! Che credo di essermi rotto le ossa! Almeno, credo... Intanto Alix giunge in un lago che si trova nelle eterne lande innevate. Qui, sotto forma di corpo fatto interamente d'acqua, giunge, esce e dopo essere tornata normale si veste con abiti presi dalla sua borsa. Avviene anche l'incontro di Alix con Uccello e Rettile. Presto i due diventano le spalle comiche di Alix e decidono di dare una mano ad Alix a portare il cuore d'acqua al grande tempio dei Theranur, Alix e i due ( Uccello e Rettile), iniziano un lungo viaggio a piedi, attraverso le eterne lande ghiacciate che si perdono a vista d'occhio, per raggiungere il tempio dei Theranur. Intanto, Tauras nella sua tenda convoca Morgon e gli spiega che insieme a un rinnegato dovr dare la caccia ad Alix insieme ad altre bande di demoni e rinnegati. Shantara giunge alla bottega delle armi di Neothen, un mastro fabbricatore ed esperto di ogni tipo di armi, da quelle da taglio a quelle da fuoco, fino alle armi magiche e alle armi a energia cristallica. Neothen procura a Shantara qualche arma, tra cui un arco magico che racchiude i poteri magici

della luce con annessa faretra con frecce di luce thetanuriane e una spada, che sarebbe un tipico spadone Urkhano, di vasta grandezza e altamente affilato. Cos ricevute le armi, Shantara saluta Neothen e parte in volo con il suo uccello azzurro... Alix, Rettile e Uccello, giungono in prossimit di un ponte di metallo pericolante. L Morgon ha piazzato delle cariche esplosive, fatte di capsule metalliche contenenti energia cristallica concentrata, che pericolosa ed esplosiva. Le cariche sono ben nascoste, cos i nostri tre non le vedono e si avviano sul ponte. Morgon si piazza di nascosto, dietro a delle rocce innevate e ghiacciate, dove si trova anche un rinnegato. Appena i tre si trovano nel centro del ponte, Morgon tira fuori una pistola urkhana a raggi cristallici, e spara contro le capsule energetiche. Il rinnegato tira fuori un arco tradizionale Urkhano e colpisce una capsula energetica con una freccia. Ci provoca una mega esplosione che fa crollare il ponte. Alix, invece di venire investita dall' esplosione, cade dal ponte e viene salvata in estremis insieme a Rettile e Uccello da Shantara, a cavallo del suo uccello azzurro. Il rinnegato vedendo la mega esplosione pensa che oramai Alix sia morta, ma subito dopo la vede insieme a Shantara a cavallo del suo uccello azzurro e dice: Maledizione! L'attentato fallito! Ora cosa diremo a Tauras? Alix appena vede Shantara dice: E tu chi diamine sei? Da dove vieni? Sono Shantara, e sono una che ti deve proteggere da quei maledetti demoni e rinnegati che ti vogliono fare fuori... All' accampamento dell' eterna orda taurica giunge una banda di tre demoni urkhani che incontrano un alchimista demoniaco che produce ogni tipo di arma ( da quelle tradizionali, che sono le armi da taglio e bianche a quelle che sono le armi da fuoco e a energia cristallica). L'alchimista procura ai demoni delle armi a magia rossa demoniaca e i demoni ricevono l'incarico e l'obbiettivo di dare la caccia alla maga e a Shantara... Alix e Shantara e le due spalle, sono costretti a fare una parte del tragitto a piedi, perch nella ostile e pericolosa Gola del vento assassino ci sono i venti, resi potenti e devastanti dai poteri magici dell' aria, che rendono impossibile e pericoloso qualunque volo. Quindi il tragitto va percorso a piedi. Qui avviene un' imboscata da parte di Tauri, rinnegati e demoni urkhani che tentano di uccidere Alix e di sottrarle il cuore d'acqua. Shantara si mette a combattere contro i demoni aggressori e i rinnegati. Alix, anche se conosce ancora poco l'uso delle forze magiche, proprio durante questa imboscata riesce a usare al massimo i poteri dell' acqua, e a sbaragliare i demoni che sono sconfitti. Shantara: Riesci solo ora a usare i tuoi poteri magici? Alix: beh... mi spiace, ho qualche problemino a usare e controllare la mia magia! Shantara: uff...chiamalo problemino... Al campo dell'eterna orda taurica, il medico rettile cerca di curare le ferite di un tauro, ferito nella imboscata... Rettile medico: Sta buono, stupido tauro! Non posso curarti bene se tu urli e ti muovi in questa maniera! MMHHHNNrruunnff! Uffa! Sta fermo! Sta fermo! Ma il tauro recalcitra e inizia a tirare pugni e calci, evitati per un pelo dal rettile medico. Al campo il sacerdote taurico, che gestisce le evocazioni delle entit demoniache dei Thetanar, vedendo che tutti falliscono nella missione di uccidere Alix, decide di pensarci lui stesso e di lasciare il campo da solo senza dire nulla,dileguandosi...

Cos, Shantara, Alix e le due spalle, giungono a un grosso lago, dove si fermano per la notte. Alix si alza e tolte le vesti, inizia nuotare nel lago, per legarsi al suo elemento magico, l'acqua. Un Sacerdote demoniaco taurico, emerge dalle acque, immobilizza Alix e le tappa la bocca con la grossa mano. Il Sacerdote taurico vuole uccidere Alix e sottrarle il potere magico dell' acqua. Rettile e Uccello per caso si svegliano entrambi e scoprono spaventati che Alix sta per essere uccisa dal sacerdote taurico. Riescono a svegliare Shantara, che appena Shantara si accorge della cosa tira fuori il suo arco. Il sacerdote Taurico punta al collo di Alix una spada a lama corta, Stupida guerriera, appena provi a scoccare quella freccia magica, io taglier all' istante la gola a questa stupida ragazza umana. Io riuscir l dove quegli stupidi servi del sommo demone Tauras hanno fallito! Shantara ha l'arco teso al massimo e la freccia pronta a scoccare. Alix non si f prendere dal panico e riesce a evocare i poteri magici dell'acqua e a far diventare il suo corpo d'acqua. Sott'acqua inizia un furioso scontro tra Alix e il sacerdote taurico. Appena il sacerdote taurico mette la testa fuori dall'acqua, Shantara scocca la freccia magica che colpisce la sua testa da dietro, uccidendolo. Alix ritorna normale ed emerge dicendo Grazie Shantara! Mi hai salvato la vita e... Ehm... dice Shantara indicando il fatto che Alix nuda in acqua e non ha niente addosso. Alix si guarda e imbarazzata si immerge in acqua fino al naso. Shantara: sei rimasta imbarazzata eh? Sei completamente rossa dall'imbarazzo! Alix: Taci, per favore! E portami i vestiti! Shantara: Si, certo! Scena decisiva: Tauras viene a sapere che il sacerdote taurico ha lasciato l'accampamento e non ha pi fatto ritorno. Si pensa sia morto. Ci fa innervosire Tauras. Il sauro alato atterra su una grossa tubatura misteriosa, Tauras scende e dall' alto ammira l'eterna orda taurica in tutta la sua vastit e infinit e con sottofondo musicale strumentale a impatto sonoro, Tauras impugna la sua mastodontica ascia e lancia un urlo, mentre la ripresa si allontana da Tauras, riprendendo tutta l'eterna orda demoniaca che avanza. Alix e Shantara, giungono in volo d'uccello a una serie di caverne, che si trovano in riva a un laghetto che sembra un laghetto alpino d'alta montagna, Alix: Che posto questo? Shantara Questo un luogo dove vengono in vacanza alcune delle mie amiche sciamane Alix: Un momento! Ho capito bene? Hai detto sciamane? Shantara Esatto! Sciamane! Non maghe, maghi o quei babbei degli alchimisti o quelle zucchemolle degli scienziati tecnocrati, proprio sciamane! Alix Nooo! Le sciamane no! Sono terribili! Praticano la magia delle tenebre e del caos primordiale e sono guerriere letali e violente! Shantara Per favore! Non fare la bambina! E' solo una breve visita. Cos le nostre fanno visita alle sciamane, dove hanno una buona accoglienza. Qui le nostre due incontrano Khijhea, una sciamana guerriera. Shantara spiega alla sciamana che il tempio dei Theranur in pericolo e che hanno bisogno dell'aiuto delle sciamane. Una vedetta rinnegata, sulla punta di un corno di un Eterno( tauro dall' altezza incalcolabile e titanica), avvista da lontassimo, il tempio dei Theranur e segnala attraverso un passaparola di informazioni, che ormai l'eterna orda demoniaca vicina a Theaxan: Il tempio dei Theranur e in vista! Una vedetta esclama ad alta voce la stessa cosa come un passaparola. La notizia si diffonde tra gli altri rinnegati sulla testa, le spalle e le braccia dell'eterno. La parola giunge a Tauras che viene a sapere che manca poco all'arrivo al tempio dei Theranur.

Un messagero giunge a Theaxan, una eterna mega-citt e capitale di Knethan e delle eterne lande fredde ( che confinano con le eterne lande del ghiaccio e le eterne lande della neve), ricoperte sia di neve che di ghiaccio. Scende dal grosso cervo su cui era al galoppo. All' entrata del palazzo corre nella sala principale e informa la regina di Theaxan che l'eterna orda demoniaca sta per calare sulle eterne lande fredde e ha intenzione di distruggere tutto e uccidere qualunque cosa sia vivente. La regina di Theaxan esce fuori dal balcone del suo mastodontico palazzo e informa il popolo theaxano che deve prepararsi a respingere la eterna orda demoniaca. Finalmente, Alix e Shantara e le due spalle giungono al Tempio dei Theranur, che desolato e abbandonato. Qui le due vagano in cerca di anima viva e anche Rettile e Uccello si mettono all'opera per cercare qualcuno. Rettile vede qualcosa muoversi tra le rovine e i ruderi intorno al tempio dei Theranur. Spaventato vede una sagoma nera muoversi tra le macerie. Le chiede: Chi...Chi va l? E appare una gatta bianca che fa le fusa e la tenerona con Rettile. Rettile: E questo cosa sarebbe? Uccello: Stupido rettile! Non vedi che una gatta! Alix e Shantara si avvicinano e notano la gatta e Alix dice: Che gatta carina! Ppff! E solo un felino peloso! Shantara... per favore! Una voce chiama la gatta Goccia! Dove sei? Vieni da me! La gatta bianca, di nome Goccia, si allontana e saliti i gradoni, entra nel tempio. Alix segue la gatta, mentre Shantara rimane fuori. Alix sale rapidamente i gradoni ed entra nel tempio. Si ritrova davanti a una grande piscina con al centro un' isola di pietra con un altare. Nell'acqua si trova Mishen, la custode del tempio abbandonato dei Theranur e Maga dell' acqua solitaria. Indossa un abito leggero. Goccia si tuffa in acqua e la raggiunge. Mishen inizia ad accarezzarla con le mani e Alix dice con incredulit... E tu chi saresti? Io? Sono Mishen, Maga dell'acqua, solitaria, incaricata dalle Maghe urkhane e dalle Teste vuote... Sacerdoti Thetanuriani! Chiamali come vuoi!... e dalle teste vuote thetanuriane di custodire questo tempio della massima importanza e vitalit per l'eternit urkhana. Mentre Alix parla con Mishen, all'esterno, arriva il Mago Nalmun, insieme a suo figlio Nalman che gli spiega che: In difesa del tempio dei Theranur sta giungendo un grossissimo e vasto esercito da Theaxan. Sta arrivando anche anche un gruppo di quattro sciamane che si uniscono alla difesa del tempio dei Theranur: Khijea, Naoki, Kheleme e Sheome. Giunge anche una grossa armata di Maghi urkhani. Sta arrivando Gheorom, un rappresentate delle autorit urkhane dell' Eterna Metropoli, incaricato di assistere le forze dei Maghi e dei Theaxani nella battaglia contro i Tauri. Sia i Maghi che I soldati Theaxani, posizionano le tende per la notte, dentro le mura del tempio dei Theranur. Alix esce fuori dal tempio dei Theranur e spiega a Shantara e Milai che per sprigionare l'energia luminosa nel cuore dell'acqua, ci vorr una lunga translazione magica insieme a Mishen. L'eterna orda taurica giunge alle porte del tempio dei Theranur e si posiziona fuori dalle mura del tempio, circondandolo completamente e prerandosi per attaccare. Il sauro volante atterra e da esso ne scende Tauras che guarda con ambizione,il tempio dei Theranur e dice rivolgendosi a un demone urkhano. Preparate i rinnegati! Affilate le vostre spade! le vostre lame e le vostre corazze! Preparate la

magia demoniaca e gli arsenali taurici e caricate le armi alchemiche a energia demoniaca! Perch domani mattina inizier la battaglia e tutti, dico TUTTI dovranno essere pronti per combattere! Sara fatto! Sommo demone! Cala la notte e tutti si riposano. Shantara e Milai salutano Alix e gli augurano buona fortuna per la riuscita del trasferimento magico L'indomani mattina, Alix e Mishen continuano la transizione magica, e entrambe le forze sono schierate e pronte alla battaglia, Shantara motiva i soldati theaxani spiegando che quella che stanno combattendo una battaglia di vitale importanza per l'eternit Urkhana e che dovranno lottare fino allo stremo per impedire il trionfo del male e delle forze demoniache. Tauras si posiziona in prima linea e impartisce l'ordine d'attacco all'eterna orda demoniaca. Segue una grande mastodontica e spettacolare battaglia al tempio dei Theranur, tra l'esercito theaxano e i Maghi e Maghe di Urkhan, contro l'eterna orda demoniaca. Shantara combatte duramente. Si unisce anche Milai, maga inesperta, ma che si rivela una brava guerriera. Ben presto i soldati Theaxani perdono il controllo delle mura e la battaglia si sposta nella zona dentro le mura. Shantara salva Milai da un grosso Toro demoniaco, lanciandogli dritto tra la zampa e il collo, una grossa ascia, il tauro cade e rotola a terra, morto stecchito. I Tauri iniziano a guadagnare terreno e I Theaxani a perdere, Alix cerca di affrettarsi a sprigionare l'energia di luce insieme a Mishen. Le forze theaxane e i Maghi sono allo stremo. I combattimenti continuano sulle mura e gli spalti del tempio. Tutta la zona del tempio dei Theranur una grossa e infinita carneficina, un mattatoio a cielo aperto. Uccello e Rettile si nascondono dietro delle rocce, tremando dalla paura e dallo spavento, Goccia fa la stessa cosa. La tensione al massimo. Alix ha i sudori freddi, mentre all' esterno Shantara e i Theaxani lottano fino allo stremo per resistere. Ma finalmente Alix riesce a completare la transizione magica del cuore dell'acqua all'altare thetanuriano e dal cuore dell'acqua si sprigiona una infinita forza di luce che investe tutta l'eterna orda taurica. Tutti i demoni, dannati e rinnegati diventano ammassi di polvere che si disperde in aria, diffusa dal vento, dei Tauri rimane solo la corazza e l'armatura e il metallo che avevano addosso. I soldati theaxani e i Maghi si mettono a gridare ed esultare per la vittoria. Tutti si abbracciano. Con un sospiro di sollievo Alix esce dal tempio, e fuori viene accolta e onorata come una eroina, una che ha salvato Urkhan dal male. Shantara ora deve partire, deve portare Alix a Marathea, dove verr curata dalle Maghe. Shantara bacia la fronte a Milai, a Nalman e a Nishen. Rettile e Uccello si abbracciano piangendo e Shantara bacia anche loro due. Il film finisce quando Shantara e Alix salgono a bordo dell'uccello azzurro e partono, volando tra le nuvole nel cielo, soddisfatte e consapevoli di aver fatto trionfare il bene sul male. Il tutto con il sottofondo di musica strumentale a impatto sonoro. ( titoli di coda) musiche profonde. Fine