Sei sulla pagina 1di 11

DISTURBI DELLORGASMO MASCHILE

Nicola Mondaini

ITCLS00462

LINEE Guida Siu 2009

Anorgasmia Aneiaculazione-Eiaculazione ritardata

Eiaculazione precoce Eiaculazione retrograda

LINEE Guida Siu 2009

Fasi dellorgasmo maschile

Orgasmo

Sensazione di eiaculazione imminente ma controllabile non vero piacere

Sensazione non pi controllabile piacere orgasmic

DISTURBO DELLORGASMO MASCHILE


La caratteristica fondamentale del disturbo dellorgasmo maschile e' un persistente o ricorrente ritardo, o assenza dellorgasmo, dopo una fase di normale eccitazione e nellambito di una attivita' sessuale che, tenendo conto delleta' del soggetto, puo' giudicarsi adeguata per localizzazione, intensita' e durata.
(DSM IV)

DISTURBO DELLORGASMO MASCHILE


Primario Secondario
generalizzato se e' presente in tutte le situazioni, cioe' masturbazione, rapporto sessuale, ecc., situazionale se e' invece presente in alcune situazioni e non in altre. LINEE Guida Siu 2009

DISTURBO DELLORGASMO MASCHILE


GENARALIZZATO:Non essendo possibile alcuna scarica sessuale durante la veglia, le polluzioni notturne, cioe' orgasmi ed eiaculazione durante il sonno in seguito a sogni erotici, regolano la situazione, provocando talvolta il risveglio della persona, che puo' quindi accorgersi di cosa sta succedendo e sperimentare in qualche modo il tipo di sensazioni connesse allorgasmo e alleiaculazione. Pi comune e' la forma SITUAZIONALE in cui, in genere, si puo' raggiungere lorgasmo masturbandosi, ma non si riesce ad ottenerlo in presenza della partner. Piu' comune ancora e' la forma in cui non si riesce ad ottenere lorgasmo con la penetrazione, ma si pu ottenerlo con la stimolazione orale o manuale da parte della partner, per arrivare alle forme di EIACULAZIONE RITARDATA (4% maschi) in cui si riesce ad eiaculare nella vagina, ma solo dopo unintensa e prolungata stimolazione precoitale o coitale.

CAUSE ORGANICHE
IPOGONADISMO DISORDINI DELLA TIROIDE Malattie sistema nervoso: strokes, sclerosi multipla,neuropatia
diabetica, lesioni midollari,asportazione aneurisma addominale,linfadenectomia paraortica.

URETRO PROSTATO VESCICULITI Abuso sostanze stupefacenti, alcool Farmaci


(metildopa,psicotropi,triciclici,SSRI,PDE5i,fenotiazine)

CONGENITE: cisti mulleriane,anomalie dotto Wolff, Prune-belly


syndrome

CAUSE PSICOGENE
Condizioni sfavorenti o avversative all innesco della fase eccitatoria centrale.
Psico-patologie

Esami di laboratorio
Esami ormonali sessuali e tiroidei (glicemia, Hb glicata) Spermiocoltura e Test

Meares

Esami diagnostici
Biotesiometria Potenziali evocati Test arco riflesso somatico-somatico Risposta simpatico-cutanea

TERAPIA
Rimozione causa eziologica
Psicoterapia Farmaci (amantadina, bupropion,buspirone,ciproeptadina,yohimbina)
Mancano studi placebo controllati.

Potrebbero piacerti anche