Sei sulla pagina 1di 2

Gregg Braden: il ponte che unisce Scienza ed Anima

Gregg Braden. Ero a Milano il 30 maggio di due anni fa quando Gregg ha parlato della Matrix Divina ad una platea
di persone entusiaste, attente e ricettive. Avevo voglia di conoscerlo e ci sono riuscito. Me la cavo con l’inglese e
perciò gli ho chiesto di darmi brevemente un consiglio su come accettare la realtà di quello di cui aveva appena finito
di parlare e di come applicare nella vita quelle grandiosi informazioni. Lui mi ha guardato con occhi molto profondi e
mi ha detto:

"Tu ci credi, vero? Tu credi alla Matrix Divina, uh!", e io: "Si, fino in fondo". Al che lui mi risponde:
"Allora continua così, fede e immaginazione ti porteranno dovunque desideri…."

Gli ho stretto forte la mano e l’ho ringraziato. Lui mi ha detto ciao in italiano ed è andato via. Un giorno magico, quel
giorno. Gregg Braden ti parla al cuore perché sa come farlo e lo fa con onestà. Gregg è uno scienziato prima di ogni
altra cosa, prima di essere stato definito da Wayne Dyer uno dei più grandi visionari del nostro tempo, un uomo che
riesce, cioè, a strappare la pellicola che separa la verità dalla menzogna.

Gregg Braden è lo scienziato-spiritualista che ha colmato la distanza che separava la Scienza e L’Anima: un pioniere
di questa nuova era in cui viviamo, e che sta facendo riscoprire gli antichi legami che da sempre sono esistiti tra i
segreti del cosmo e la nostra naturale capacità di essere felici.

I libri di Gregg Braden hanno una straordinaria particolarità: in essi è possibile riscoprire e vedere il ponte che unisce
la ricerca scientifica alla fede naturale nei nostri Sogni e nel nostro Dio. Per oltre 20 anni Gregg Braden ha cercato di
trovare una connessione tra la scienza e la capacità di creare il proprio paradiso sulla terra da parte degli uomini.

Tra il 1998 ed il 2005 Gregg Braden è stato in Tibet dove ha trovato finalmente la risposta alle
sue domande. In questa terra fredda, dai cieli azzurri e dall’aria cristallina, Gregg ha ritrovato
l’antica forma di preghiera che i nostri padri biblici ci avevano tramandato per migliaia di anni.
Una forma di preghiera, antica di 17 secoli, che sembrava perduta, perché messa al bando dalla
chiesa.

Una preghiera, la preghiera che non usa le parole, non usa nessuna espressione esteriore e non ha nessuna connessione
con la preghiera che utilizziamo oggi.

Gregg Braden ha trovato il filo che unisce inestricabilmente l’uomo a Dio e lo ha portato nelle nostre vite attraverso i
suoi meravigliosi libri.

Leggendo i suoi libri riuscirete a comprendere una verità - oggi accettata anche dalla scienza attraverso la fisica
quantistica - assolutamente fuori dall’ordinario e di cui forse non avete nemmeno sentito parlare.

Comprenderete a fondo il messaggio del Profeta Isaia, scoprirete cosa sia la Matrix Divina e come parlare ad essa,
riuscirete a dare un senso profondo alle vere parole di Gesù Cristo. Riuscirete finalmente a riconoscere il ponte che
unisce Scienza, illusione e Anima e ad attraversarlo, di modo che porterete gioia e benessere nelle Vostre vite e in
quelle dei Vostri cari…

Articolo pubblicato su www.legge-di-attrazione.net