Sei sulla pagina 1di 1

2 PRIMO PIANO mercoledì 25 gennaio 2006

RIVOLUZIONE IL DISPOSITIVO CONTRO L’INQUINAMENTO


STOP AL TRAFFICO DOMENICALE: Legambiente, al Centro
29 gennaio - 12 e 19 febbraio - 5 e 26 marzo parte il “trofeo Tartaruga”
TARGHE ALTERNE: NAPOLI. Prosegue la campagna Stazione Centrale. In gara tra le
Mal’aria di Legambiente contro strade di Napoli fino a piazza
Tutti i giovedì dalle 14 alle 20 l’inquinamento atmosferico che Garibaldi un volontario di
si comincia con quelle pari: stop ai veicoli con l’ultima cifra dispari
MOBILITÀ attanaglia Napoli ed i suoi
abitanti. A tal proposito
Legambiente sull’auto e uno
sull’autobus e sul motorino e un
le deroghe: sono esclusi dal provvedimento i veicoli a gpl, eco- stamattina alle ore 10,30 prende il rappresentante di cicloverdi sulla
Vertice al Comune: diesel ed elettrici nonché i ciclomotori, i taxi, gli autobus, le ambu- via davanti Palazzo San Giacomo, bicicletta. Alla manifestazione,
in piazza Municipio, il “trofeo ormai un classico all’ombra del
tensioni tra gli asses- lanze, i veicoli per portatori di handicap e tutte le altre eccezioni pre- Tartaruga”, la particolare gara tra Vesuvio, partecipa anche
viste in occasione delle domeniche ecologiche auto, bicicletta, motorino e l’assessore alla Mobilità del
sori Oddati e Monti, pullman che mette alla prova la Comune di Napoli Nicola Oddati
mobilità urbana e permette di che ha messo a punto proprio in
poi la pace. Il sinda- Restano in vigore anche i blocchi alla circolazione per le vetture non verificare qual è il mezzo che queste ore il dispositivo antismog
co Iervolino: «Provve- catalitiche nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8,30 alle consente i tempi di percorrenza che prevede l’istituzione delle
18,30 più veloci. L’arrivo è fissato targhe alterne ed il blocco del
dimento necessario» davanti al Binario 15 della traffico di domenica.

ALLARME AMBIENTE | Targhe alterne tutti i giovedì dalle 14 alle 20, stop al traffico domenica prossima, ma anche a febbraio e marzo

Smog, si “salvano” i ciclomotori


il 2 febbraio, con le targhe che terminano con i taxi, gli autobus, le ambulanze, i veicoli per le domeniche ecologiche: per questo motivo
GERARDO AUSIELLO
un numero pari (non possono dunque circo- i portatori di handicap. Tutti gli altri dovran- l’assessore Oddati sta prevedendo uno stan-
NAPOLI. Palazzo San Giacomo conferma la linea lare quelle dispari). Si andrà avanti così per no tenere conto per forza di cose del numero ziamento maggiore destinato allo straordina-
dura nella lotta allo smog e mette a punto tut- tutto il mese, poi si varerà in Giunta una deli- di targa, salvo in casi eccezionali previsti di vol- rio degli agenti.
ti i dettagli del rivoluzionario dispositivo che bera più dettagliata. Qualora la soglia di in- ta in volta. IL PLACET DEL SINDACO
riguarderà la mobilità a Napoli. Due le diret- quinamento ambientale non dovesse abbas- TENSIONI AL COMUNE Il provvedimento antismog ha incassato il con-
tive principali, confermate nel corso di un ver- sarsi (basti pensare che domenica è stata sfo- La rivoluzione della viabilità ha creato tensioni senso della Iervolino, che tuttavia nei mesi
tice tenuto ieri pomeriggio al Comune: le do- rata pesantemente e lo stesso è avvenuto lu- e fibrillazioni a Palazzo San Giacomo. L’as- scorsi si era detta contraria alle targhe alter-
meniche ecologiche e le targhe alterne. nedì), allora il Municipio userà misure ancor sessore all’Ambiente Casimiro Monti ha ac- ne: «È un dispositivo che comporterà un po’
STOP ALLA CIRCOLAZIONE cusato il collega Nicola Oddati (con delega al- di sacrificio ma d’altra parte la salubrità del-
Per quanto riguarda il primo
aspetto, l’amministrazione mu-
■ In una prima fase motorini la Mobilità) di non averlo coinvolto nella ste-
sura del provvedimento sulle targhe alterne e
l’aria è interesse di tutti. Del resto non siamo
gli unici, a Roma sono state adottate misure
nicipale ha predisposto una serie esclusi dal divieto. Poi, qualora l’in- la questione è finita addirittura sul tavolo del più drastiche e da più tempo. È chiaro, co-
di blocchi nei giorni festivi, dalle sindaco Rosa Russo Iervolino. Poi, ieri pome- munque, che si tratta di un provvedimento ela-
9,30 alle 15: il primo è fissato per
quinamento non diminuisse, allora riggio, il vertice chiarificatore, a cui hanno par- stico: in giorni con forte vento, ad esempio, non
domenica prossima. Gli altri non verrebbero adottate misure drastiche tecipato anche i tecnici dei due assessorati ed sarà necessario metterlo in pratica». Soddi-
dovranno coincidere con le par- il comandante della polizia municipale Carlo sfatti i sindacati: «È giusto che si intervenga
tite casalinghe del Napoli: le domeniche eco- più drastiche: contro i ciclomotori inquinan- Schettini. con ogni possibile strumento per la salute dei
logiche saranno dunque organizzate il 12 e 19 ti e contro i mezzi pesanti. PIÙ SOLDI AI VIGILI URBANI cittadini, ma servono pure misure struttura-
febbraio, il 5 ed il 26 marzo. I VEICOLI INTERESSATI Proprio i caschi bianchi avranno, in virtù del li» ha fatto sapere la Fp Cgil.
LE TARGHE ALTERNE Diverse le eccezioni concesse dall’ente, al- nuovo dispositivo, un ruolo ancor più crucia- GLI AMBIENTALISTI SI DIVIDONO
Il Comune ha deciso di applicare il dispositi- meno nella prima fase: potranno circolare i le: dovranno effettuare un monitoraggio co- Legambiente giudica il dispositivo del Muni-
vo delle targhe alterne una sola volta a setti- veicoli elettrici, quelli con un motore per gpl, stante, essere maggiormente presenti in stra- cipio «un provvedimento necessario ma non
mana, almeno per cominciare: il giorno sta- quelli alimentati con ecodiesel ed i ciclomo- da e, almeno i primi tempi, usare il pugno di sufficiente, che può essere valido purché non
bilito è il giovedì, l’orario interessato è dalle tori. Saranno in vigore, inoltre, le deroghe pre- ferro elevando una raffica di contravvenzioni. rimanga una misura isolata. Seme, invece, par-
14 alle 20. Si comincia la settimana prossima, viste in occasione delle domeniche ecologiche: Saranno in prima linea pure in occasione del- la di «inquinamento mediatico».

LE REAZIONI | Automobilisti in rivolta: va bene l’ambiente, ma servono più mezzi pubblici

«E come faremo a lavorare?»


NAPOLI. «Andremo a lavorare a giorni alterni». nis Club in villa. «I tragitti non sono lunghi - città, ma da tre anni abito a Bacoli. Ho trasfe-
È questa l’unica soluzione intravista dai mura- spiega - ma non posso esporre i bambini al fred- rito nella zona flegrea anche gli uffici, ed evi-
tori Giuseppe Sanges e Pasquale Scognamillo do di questi giorni, e le iscrizioni ormai sono fat- to il più possibile Napoli. Non vado più al ci-
nel momento in cui hanno appreso che dalla set- te». Maggiori consensi raccoglie l’incremento di nema, se non nella zona flegrea, faccio acqui-
timana prossima entreranno in vigore le targhe domeniche ecologiche, considerate da Simona sti a Roma e mi è quasi impossibile, ad esem-
alterne anche a Napoli. «Noi viviamo a Pianu- «un’occasione per respirare aria buona» e da pio, andare a trovare mia sorella, che è “ghet-
ra - spiega Giuseppe Sanges - e al momento stia- Claudio Rameri un «momento tranquillo per go- tizzata” in piazza del Gesù. Con i nuovi dispo- Andrea Tondo Maria Francesca Della Morte
mo lavorando in un ufficio in via Mariano D’Aja- dersi la città. È infatti il traffico - afferma il ven- sitivi di traffico - incalza - verrò ancora meno;
la. I nostri incarichi sono saltuari, possiamo mai tenne - ad innervosirmi, più dello smog. Perciò il problema principale, comunque, è trovare
restare a casa quando la nostra auto non può cir- uso l’auto solo di sera e quando posso mi spo- parcheggio: qualcosa di allucinante, soprat-
colare? Con gli attrezzi in mano, non possiamo sto in motorino». Opta per lo scooter anche Da- tutto al Centro». Le domeniche ecologiche non
spostarci con l’autobus, mentre potrebbero al- niela Sbordone, che esclama: «Chiudere Napo- sono un problema per lei, che anzi approfitta
ternarsi nel prendere l’auto, ad esempio, 7-8 li al traffico tutte le domeniche sarebbe un po’ per godersi la zona flegrea anche perché «in
persone che lavorano nello stesso ufficio». « È eccessivo!». città - denuncia - non ci sono eventi né nego-
vero - interviene Pasquale Scognamillo - che lo Un altro centauro, Andrea Tondo, non trova zi aperti ed iniziative come la Notte Bianca
smog è aumentato, ma il Comune dovrebbe se- alternative: «Dovrò uscire in auto o in moto an- vengono boicottate in ogni modo». Ecco ciò che
veramente intervenire incrementando i mezzi che la domenica, nonostante il divieto, perché pensa delle targhe alterne: «Impediscono al
di trasporto pubblico, per mettere i lavoratori devo essere al ristorante in cui lavoro per le 10 cittadino di vivere la sua città, aumentandone
in condizione di muoversi velocemente». Un di mattina: vorrà dire che eviterò la polizia e, la crisi economica. L’inquinamento è un pro-
problema diverso quello di Simona Castellano: in caso sfortunato, pagherò le multe». Ha com- blema, ma non è questo il mezzo per risolver-
accompagnare i figli dall’abitazione in via del piuto infine una scelta radicale Maria Fran- lo. Piuttosto andrebbero incentivati i mezzi
Parco Margherita ai luoghi delle attività pome- cesca Della Morte, agente di commercio. «So- non inquinanti».
ridiane, la piscina della Carlo Poerio ed il Ten- no nata - racconta - in via Petrarca, amo la mia CATERINA RUGGI D’ARAGONA Pasquale Scognamillo Giuseppe Sanges

ESTRAZIONI DEL LOTTO SEGUE DALLA PRIMA


martedì 24 gennaio 2006 altrimenti quella taccia scatterebbe co- lizzazione dei crimini contro l’umanità? Sesta domanda: Quotidiano d’informazione fondato nel 1862
BARI 82 44 56 32 87
Sei domande...
organo del Movimento politico-culturale “Mediterraneo”
munque e rimarrebbe a futura memo- Terza domanda: Comunista Bassolino, reso esperto, Fondatore nuova serie GIUSEPPE TATARELLA
CAGLIARI 42 29 21 20 19 ria, buona per quando un tribunale in- Comunista Bassolino, lei ha minac- in materia di psichiatria democratica
FIRENZE 84 53 30 55 40 ternazionale verrà chiamato a giudica- ciato i suoi interlocutori di bloccare tut- comunista, dal già prodigo anfitrione Direttore Responsabile
GENOVA 12 63 59 51 70 nazista, che scrisse: re i dirigenti della Cina comunista ed i te le esportazioni cinesi in Campania Leonid Breznev, colui che vi mantenne ANTONIO SASSO
«Questo odio degli ebrei contro il Fa- suoi consociati interni od esterni. (macchinari, frutta, passata di pomo- tutti quanti siete a suon di dollari de-
MILANO 13 3 2 87 44
scismo è la causa prima della guerra at- Prima domanda: doro, stoffe, legumi, tè, scarpe, mobilia, rubati ai popoli delle Russie, della Po- EDITORE
NAPOLI 47 65 57 22 73 Edizioni del Roma Società Cooperativa a r.l.
tuale... A quale ariano... può sorridere Comunista Bassolino, lei ha posto o etc. etc), perché prodotti in gran par- lonia, dell’Ungheria, della Cecoslovac- 00186 Roma Corso Vittorio Emanuele II, 21
PALERMO 27 63 79 80 72 l’idea di dovere in un tempo non lonta- non ai dirigenti comunisti cinesi la que- te all’interno dei lager, chiamati Laogai, chia e della Bulgaria, ha stigmatizzato tel. 06/69924018-fax 06/69789991
ROMA 11 69 1 64 21 no essere lo schiavo degli ebrei? ... Sarà stione dei circa mille campi di lavori for- dove l’uomo è meno di una cosa? l’uso della psichiatria per reprimere REDAZIONE
TORINO 15 35 55 38 43 chiara a tutti... la necessità ineluttabi- zati, denominati Laogai, dove è stata ri- Quarta domanda: dissenso politico e testimonianze di fe- Via Chiatamone, 7 - 80121 Napoli
le di questa guerra, intesa come una ri- pristinata la schiavitù sulla pelle mar- Comunista Bassolino, ha chiesto de religiosa? Tel. 081/2458111 Pbx
VENEZIA 28 90 1 45 58 fax 081/2458209 - 081/2451104
bellione dell’Europa ariana al tentati- toriata di milioni di uomini, donne e conto ai suoi ospiti comunisti delle mi- Risponda, dunque, e di corsa, perché
NAZIONALE 2 44 89 52 14 vo ebraico di porla in stato di schiavitù» bambini? Ha spiegato loro che è pron- gliaia di fucilazioni ed esecuzioni di qui si discute di civiltà e di umanità, non CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITÀ
A. Manzoni & C. S.p.A.
(cfr. G.Bocca, I protocolli dei Savi an- to a denunciarli, indicandoli come epi- massa, con tanto di pubblico costretto di politica politicante. Filiale di Napoli
SUPERENALOTTO ziani di Sion. Documenti dell’odio giu- goni di Hitler e di Stalin, appena ri- ad assistere al massacro? E di passag- Voglio credere che lei, pur essendo Riviera di Chiaia, 215 - 80121 -
ROMA 11 daico, “La Provincia Grande”, 14 agosto messo piede in Campania? gio, s’è mostrato fieramente ostile alla comunista, abbia sentito pulsare den- tel. 081/4975801- fax 081/406023
MILANO 13 STAMPA
1942). Seconda domanda: pratica dell’aborto coatto anche al no- tro di Graphic Processing: Via Galileo Ferraris, 146 - Napoli
PALERMO 27 Permetta, dunque, che anch’io le dia Comunista Bassolino, lei ha sbattu- no mese? sé la grande umanità dei campani e DISTRIBUZIONE
Società Europea di Edizioni Spa
NAPOLI 47 del “comunista”, mentre rientra dalla to in faccia ai suoi compagni orientali Quinta domanda: degli afragolani e si sia rifiutato di strin- via G. Negri, 4 - Milano - 20123
BARI 82 Cina. che il boom economico cinese, con con- Comunista Bassolino, lei, a suo tem- gere mani più che sospette d’esser A Ischia e Procida
in tandem obbligatorio a 1,00 euro
FIRENZE 84 Su codesto viaggio, le porrò delle do- seguente invasione dei mercati occi- po estimatore di altri macellai, ha, ades- grondanti di sangue. con “Il Golfo”
NUMERO JOLLY VENEZIA 28 mande alle quali lei dovrà rispondere, dentali, scaturisce in massima parte dal so, avuto il coraggio di squarciare il ve- Nel rispondere non si nasconda die- ABBONAMENTI ITALIA
12 mesi 7 numeri: 215 euro - 6 numeri: 193 euro
a meno che non si voglia prendere, da lavoro forzato per 18 ore al giorno, a co- lo sull’alta macelleria post-stalinista tro altri politici che sono andati in Ci- 6 mesi 7 numeri: 115 euro - 6 numeri: 100 euro
MONTEPREMI EURO 3.956.309,08 parte mia e non solo, anche l’epiteto sto prossimo allo zero, in condizioni di- consistente nella vendita di organi fre- na, senza sapere o voler sapere. Abbonamento benemerito: 520 euro
Sostenitore: 775 euro
NESSUN SEI JACKPOT € 26.771.191,71 di complice della più sumane, con tanto di torture, pestaggi schi espiantati ai cinesi appositamen- Magari gli altri erano soltanto igno- Copie arretrate: 1,80 euro
versamento su c/c 36210383
NESSUN CINQUE +1 grande organizzazione criminale at- e violenze psicologiche continuate? Ha te condannati alla pena capitale? ranti di cose comuniste cinesi, mentre intestato a: Edizioni del Roma Soc. Coop. a r.l.
AI 22 CINQUE € 35.966,45 tualmente presente sul globo terrac- urlato loro che non si tratta di boom, Ripeto: si è sentito in dovere di sol- lei, comunista qual è, sa tutto da sem-
via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli

AI 1.984 QUATTRO € 398,82 queo. semmai di concorrenza sleale e delin- levare obiezioni sulle persone ammaz- pre. Registrazione Tribunale di Napoli n°4608 del 31/01/1995
Registro Nazionale della Stampa n° 5521 Vol. 56 pag. 161
AI 78.211 TRE € 10,11 E veda di rispondere a tono, perché quenziale, proveniente dall’industria- zate allo scopo di venderne gli organi? GIANCARLO LEHNER
ISSN 1827-3475
La tiratura di ieri è stata di 28.300 copie

Interessi correlati