Sei sulla pagina 1di 1

4 PRIMO PIANO domenica 22 gennaio 2006

MOVIDA I GESTORI | Coppia di turisti scippata all’uscita da un locale. Venerdì multa alla “Mela”:c’era troppa gente
«Tartassati dai controlli e le strade sono a rischio»
NAPOLI. Continuano i controlli sulla movida a Chiaia. timore a esporsi con dichiarazioni. «Ma quel che si è siccia presenza di pattuglie di polizia nei periodi di
Venerdì sera gli agenti del Commissariato di polizia verificato coi locali di via Alabardieri e via Bisignano maggiore affollamento, e di questa circostanza se ne
FRACASSONA San Ferdinando hanno effettuato verifiche ammini-
strative presso esercizi commerciali (bar, ristoranti,
non ha stupito poi tanto noi dell’ambiente – afferma
il titolare di un locale che chiede di restare nell’ano-
avvantaggiano i cri minali». L’uomo racconta dell’ul-
timo episodio da cronaca nera, verificatosi davanti al
discoteche). Nel corso dei controlli il titolare di una nimato – perché da almeno un anno siamo sottopo- suo locale due giorni fa: «Una coppia di turisti mila-
associazione culturale è stato multato giacché veni- sti ad un fuoco incrociato di controlli da parte delle nesi, dopo aver passato la serata da me, è stata ag-
Affollati come sempre i vano somministrate bevande a persone non socie. forze dell’ordine». A finire sotto osservazione è anche gredita e scippata all’uscita. La donna ha riportato un
Mentre l’amministratore della nota discoteca “La me- la contabilità dei ritrovi del by night, come pure il ri- ferita alla testa nella colluttazione – continua – ma
localini tra via Alabar- la” è stato denunciato perché nel locale erano presenti spetto delle norme amministrative contenute nelle li- nonostante io abbia immediatamente chiamato
più avventori di quanti fosse consentito. Che ci sia ten- cenze rilasciate dal Comune. «C’è molto malconten- un’ambulanza per i soccorsi, questi si sono presenta-
dieri e via Bisignano, sione nel mondo della movida napoletana è cosa evi- to fra i gestori ed anche fra gli utenti della vita not- ti ben mezz’ora dopo l’accaduto. Ritardi dei sanitari
dente. Te ne accorgi soprattutto avvicinando i gesto- turna – continua l’imprenditore – anche a causa del a parte la situazione per noi qui si sta facendo davve-
il parcheggiatore: qui Manifesti pro-movida. Invito al po- ri dei locali “superstiti”, che dopo la scure del prov- fatto che, curiosamente, da quando è scoppiato il ca- ro pesante sul versante dei rischi per l’incolumità».
polo della notte a rispettare le regole vedimento di chiusura dei “baretti” hanno un certo so dei “baretti” è contestualmente scomparsa la mas- [GR]
si fatica bene lo stesso

IL BY NIGHT A CHIAIA | Il sequestro di tre locali per disturbo alla quiete pubblica non ha allontanato dal quartiere la folla del venerdì sera

Il “popolo della notte” non si ferma


GIANMARIA ROBERTI
tanta spensieratezza c’è chi tuttavia an- L’ACCUSA: UNA CASTA IMPENETRABILE
cora non ha mandato giù il duro provve-
NAPOLI. Chiaia, ore 23 dell’ultimo venerdì.
Le strade a ridosso di piazza dei Martiri
dimento del Tribunale e si lamenta.
«Questa zona era un polo di attrazione in Il “pr”: qui le licenze
aspettano, come di consueto, che il “po- città, mentre adesso sto notando un calo
polo della notte” sciami per le caratteri-
stiche viuzze del by night partenopeo, ani-
nelle presenze - dice Francesco Paolo
Chioccarelli, 33 anni – e da quando si so-
vanno solo ai soliti noti
mando la vita del “salotto buono”. Ma da no chiusi i baretti è anche più rara la pre- NAPOLI. Vita dura per gli aficionados napoletani della movida, ne-
circa 3 settimane sulla “movida” parte- senza di forze dell’ordine, perciò si stan- gli ultimi tempi. Ma grane in vista soprattutto per i gestori dei lo-
nopea sembra essersi addensata una nu- no verificando diversi scippi e rapine». cali, siano essi lounge-bar, pub o discoteche. «Nell’ultimo anno si
be di polemiche, sospetti e accuse in- A prendere le parti degli imprenditori sta attuando una forte pressione sull’attività dei locali della vita
crociate. A originare il caso è stato il no- coinvolti nell’affaire è anche Alessandro notturna – afferma Paolo Arianetto, 30 anni, noto “pr” della Na-
to provvedimento del Tribunale penale Firpo, 34 anni, che ritiene «ingiusto far poli by night – e i controlli delle forze dell’ordine sono diventati
che sequestrava tre locali fra via Alabar- pagare a loro una questione che riguarda incessanti». Ed anche sulla vicenda dei “baretti” di Chiaia appe-
dieri e via Bisignano, i ce- na chiusi dalla magistratura, Arianetto si mostra scettico, perché
lebri “baretti” tanto di ten- Qualcuno ritiene che ora i vico- «la motivazione del provvedimento si basava sull’accertamento di
denza fra gli amanti della dati audiometrici sul volume della musica, che non è per nulla sem-
vita notturna. Alla base letti della zona siano meno popolati e plice da effettuare senza gli strumenti di precisione adeguati. Chi
della decisione, conferma- più insicuri, ma per i gestori di bar e ha stabilito che la musica proveniente da Farinella si sentisse al
ta anche da Riesame, c’è il di fuori del locale – dice il pr - non è mai stato veramente all’e-
frastuono causato dalla ritrovi tutto va bene come sempre sterno, perché non è così». «Allora – prosegue Arianetto – dicia-
musica e dalla folla che mo pure che si è fatto leva su questo dato piuttosto dubbio per ve-
staziona al di fuori dei locali. Il primo l’ordine pubblico». Critiche anche da nire incontro ad una serie di reiterate proteste dei residenti, che
round lo hanno quindi vinto i residenti Claudio Casella, 40 anni, per il quale «da riguardavano l’intralcio alla circolazione ed il vociare al di fuori
della zona, che da tempo si lamentavano quando è scoppiato il caso la situazione dei locali, ma i gestori forniti di regolare licenza cosa potevano fa-
dei disagi. Ma come ha reagito il “popo- qui è cambiata in peggio: via Alabardieri re per evitare queste cose?». Arianetto lavora con alcune delle prin-
lo della notte” a questo duro colpo? Il “day è deserta e si corrono rischi per la sicu- cipali discoteche della zona di Chiaia, e parla avendo ancora in
after” da orfani dei “baretti” narra di due rezza ad attraversarla». mente quanto avvenuto la scorsa notte alla Mela di via dei Mille:
sabati passati a inscenare una protesta si- In controtendenza invece i gestori dei verso le 2 del mattino la polizia ha fatto irruzione per un control-
lenziosa, con tanto di candele, di fronte locali in via Ferrigni, a pochi isolati dai ba- lo a sorpresa nel locale e ha interrotto la serata dopo aver con-
ai locali sigillati. Però, in attesa che l’in- retti. «Qui davvero non è cambiato nulla Gianluca Gaglione Pedro del “Nais” statato che il numero di persone presenti nello storico locale su-
tricata vicenda si definisca in sede giudi- – affermano Gianluca Gaglione della piz- perava di quasi il doppio quello consentito dalla licenza. «Aumento
ziaria, la vita, coi suoi ritmi consolidati, zetteria “Il golosone” e Pedro del “Nais” dei controlli a parte – spiega il “pr” – aprire un locale notturno a
deve pur andare avanti. Specialmente la – e la gente non si è fatta particolari pro- Napoli è ormai diventata una cosa difficilissima, perché la buro-
vita scanzonata e un po’ glamour della blemi per quel che è successo». crazia rende le cose molto difficili a chi avesse questa intenzio-
movida, che infatti sembra stia assor- A non farsi davvero condizionare dal- ne». Poi Arianetto, laureando in Giurisprudenza, si lancia in un
bendo bene la dipartita degli amati ba- l’accaduto è anche un “operatore” del po- amaro sfogo dal sapore di denuncia: «La concessione di permes-
retti. Infatti, man mano che ci si avvicina sto molto particolare: il parcheggiatore si e licenze ai locali è impresa molto ardua per chiunque, a meno
alla mezzanotte, le strade del quadrila- abusivo che presta “servizio” nell’area dei che a chiederla non sia qualcuno della solita cerchia di impren-
tero “d’oro” che comprende via Cavalle- locali sequestrati dice infatti serafica- ditori e si può tranquillamente dire che la gestione del by night in
rizza, vicoletto Belledonne, via Alabar- mente che «c’è un po’ meno gente ulti- questa città sia in mano sempre alle stesse persone, una sorta di
dieri e via Bisignano cominciano a riem- mamente, ma comunque si “fatica” bene “casta” molto esclusiva».
pirsi del fiume lento dei nottambuli. Tra lo stesso». Alessandro Firpo Francesco Paolo Chioccarelli [GIANROB]

SEGUE DALLA PRIMA


l’on. Minniti che ha parlato per l’U- di Zapatero in Spagna ha ridotto la for- per gli errori inizialmente commessi Le solite malelingue subito hanno con Prodi? ’O core dint’ ’e cazette! Me-

L’Unione e... nione tanto che ha dovuto svilire il va-


lore dell’annuncio in “mossa elettora-
listica” che tale non dovrebbe essere
za di quel calendario per un “exit stra-
tegy” che Fassino aveva chiesto ac-
crescendo il peso del partito di «tutti
dagli stessi americani, trascurando la
componente sunnita, accusata in bloc-
co di “saddamismo”. Errori che il po-
bollato questa innocente letterina co-
me una mossa di propaganda eletto-
rale. Quasi una sorta di voto di scam-
glio un documentario su come si con-
fezionano salami e mortadelle. Prodi
e Berlusconi, Berlusconi e Prodi. Il
conversione in legge del decreto che considerata dalle sinistre, se è vero a casa subito». polo stesso ha oggi corretto con le ele- bio. In pratica, sempre secondo que- tempo sembra essersi fermato. «Cam-
finanzia la continuazione della mis- che il ritiro della presenza militare, co- Oggi il “pallino” dell’Unione, anche zioni di un Parlamento e soprattutto sti malpensanti, Berlusconi cerche- bia ’o maestro, ma ’a musica è sempe
sione. La prima vittoria politica è di me hanno sempre sostenuto, si in- per quanto riguarda l’Iraq è più che di un Governo che può essere di unità rebbe di accattivarsi il favore e il con- ’a stessa». Proverbio bugiardo. Qua
avere messo dei dubbi sulla bontà ed treccia con la volontà del popolo ita- mai stretto nelle mani di Rifondazio- nazionale. senso dei neonati in questione. Che non cambia proprio niente. Musica,
efficacia della linea adottata dall’op- liano. Per fare questo Minniti da un la- ne Comunista, dei Comunisti Italiani Se Prodi, che non è in Parlamento, cattiveria. È noto a tutti, infatti, che i maestro e orchestra. Tutto già visto,
posizione sul modo di dare ordinato si- to ha dovuto passare sotto silenzio o e dei Verdi, anziché in quelle dei Ds e farà qualche telefonata a Fassino, Ber- bambini, essendo minorenni, non tutto già sentito. Caro bebè, che guar-
stema democratico e di sicurezza na- contraddire le posizioni via via adot- meno ancora in quelle della Marghe- tinotti, o Pecoraro Scanio per “tifare” possono ancora votare. Quindi, dove de a fà, si siente nu pernacchio, tu nun
zionale agli iracheni. tate dopo l’intervento angloamericano rita di Rutelli, Castagnetti e France- in un voto almeno di astensione di tut- starebbe l’interesse del premier? te ’mpressiunà.
Durante l’audizione abbiamo av- dai Ds, che: a) hanno votato contro la schini. ta l’Unione sul “decreto Iraq” qualifi- Mah! E non è tutto. BENEDETTO CASILLO
vertito tutto l’imbarazzo politico del- missione definendola “atto di guerra” Aspetto, ora, con grande curiosità di cherebbe l’Italia come Nazione fede- Queste stesse malelingue sono
e quindi contrastante con l’art. 11 del- vedere che cosa faranno, a partire da le agli impegni presi nella lotta contro pronte a scommettere che le 600.000
la Costituzione; b) dopo la risoluzione domani, Fassino (segretario Ds e il terrorismo internazionale e per la letterine arriveranno puntualmente a
ESTRAZIONI DEL LOTTO 1546 del Consiglio di sicurezza dell’O- membro delle Commissione esteri), democrazia del popolo iracheno, an- destinazione, senza disguidi, o ritar-
SABATO 21 GENNAIO 2006 nu - che sollecitava gli stati membri Ranieri (vicepresidente della Com- che se (speriamo di no) sarà cambia- di. Embè, mò fosse ’na colpa pure se Quotidiano d’informazione fondato nel 1862
BARI 7 21 83 76 22 dell’Onu ad associarsi all’“Alleanza dei missione esteri) e Minniti (capogrup- ta la maggioranza di Governo. le Poste funzionano bene? La verità è organo del Movimento politico-culturale “Mediterraneo”
Fondatore nuova serie GIUSEPPE TATARELLA
CAGLIARI 66 29 32 83 15 volonterosi” creata dagli Stati Uniti e po Ds nella Commissione difesa) e na- Se non lo farà Prodi, sfido Rutelli e che a certe persone non va giù proprio
FIRENZE 44 15 22 62 47 dal Regno Unito, per due compiti ur- turalmente Rutelli, Franceschini, Ca- Fassino ad avere questo coraggio, an- niente di quello che fa Berlusconi. Pu- Direttore Responsabile
GENOVA 80 46 54 83 21 genti, combattere il terrorismo inter- stagnetti. zi a manifestarlo ancora più chiara- re il suo recente incontro con i giudi- ANTONIO SASSO
no dei “saddamiti” e quello interna- Accetteranno la “strategia della vit- mente appoggiando la prosecuzione ci è stato motivo di feroci attacchi. Va
MILANO 68 42 49 43 72
zionale di Al Keida; addestrare la for- toria” vale a dire il riconoscimento che della “missione civile”, annunciata da in tribunale? E non ci doveva andare! EDITORE
NAPOLI 45 9 57 3 27 Edizioni del Roma Società Cooperativa a r.l.
za militare irakena perché fossero gli i nostri militari hanno dato un contri- Martino per quando sarà completata Non andava in tribunale? E ci doveva 00186 Roma Corso Vittorio Emanuele II, 21
PALERMO 7 53 83 86 55 iracheni stessi a dare sicurezza e li- buto efficace per lo svolgimento delle la “strategia della vittoria” che dovrà andare! tel. 06/69924018-fax 06/69789991
ROMA 37 46 16 11 71 bertà al popolo che vuole costruire la elezioni, per l’assistenza alla popola- dare un futuro di sicurezza, di pacifi- Per non parlare delle sue appari- REDAZIONE
TORINO 77 24 32 26 35 democrazia - Fassino, Violante e D’A- zione che vuole lavorare per avviare un cazione, di democrazia e di pace, co- zioni in televisione. Povero Silvio. Si Via Chiatamone, 7 - 80121 Napoli
lema hanno proposto il ritiro delle for- ciclo produttivo che consenta anche struibile dagli stessi iracheni con la affanna, si fa in quattro. Si alza di not- Tel. 081/2458111 Pbx
VENEZIA 57 75 6 61 90 fax 081/2458209 - 081/2451104
ze dell’“Alleanza dei volonterosi”, da l’utilizzo della maggiore risorsa eco- cooperazione italiana, europea e in- te, per partecipare a trasmissioni del
NAZIONALE 61 36 9 84 11 sostituire, sotto comando Onu, con nomica dal paese, il petrolio, a favore ternazionale. mattino; va a letto a notte fonda, per CONCESSIONARIA PER LA PUBBLICITÀ
A. Manzoni & C. S.p.A.
truppe che «non avevano partecipato del progresso di tutti gli iracheni? GUSTAVO SELVA non mancare a programmi di secon- Filiale di Napoli
SUPERENALOTTO all’invasione»; c) intanto nonostante O invece si adegueranno alla posi- da serata. Se non può essere presen- Riviera di Chiaia, 215 - 80121 -
BARI 7 tel. 081/4975801- fax 081/406023
ROMA
FIRENZE
37
44
gli attentati dei kamikaze, che “assas-
sinavano” i nostri militari a Nassirya e
i rapimenti - di cui anche gli italiani so-
zione dei “zapateriani” di casa nostra
che sono ancora più estremisti del pre-
mier spagnolo, perché - a differenza di
Non cambia... te di persona, telefona in diretta ne-
gli studi. Rai, Mediaset, La7... non tie-
ne preferenze, nun fa piglià collera a
STAMPA
Graphic Processing: Via Galileo Ferraris, 146 - Napoli
DISTRIBUZIONE
Società Europea di Edizioni Spa
NAPOLI 45 no stati vittime - gli irakeni sono andati Madrid - lo farebbero in una condan- Sono zio Silvio, zietto tuo e di tutti i nisciuno. Mò gli mancano solo le pre- via G. Negri, 4 - Milano - 20123
PALERMO 53 tre volte alle urne, dimostrando qua- na di tutta la strategia americana e bri- bimbi piccini come te». Il premier si visioni del tempo, e le estrazioni del A Ischia e Procida
in tandem obbligatorio a 1,00 euro
MILANO 68 le è la scelta della gente. Ma il partito tannica e dell’“Alleanza dei volonte- rivolge ai pargoletti con affetto e te- Lotto. Partecipa con fervore alle tra- con “Il Golfo”
NUMERO JOLLY VENEZIA 57 di Fassino pur riconoscendo il valore rosi”? nerezza. Gli spiega come usufruire del smissioni, e ne alza gli indici di ascol- ABBONAMENTI ITALIA
12 mesi 7 numeri: 215 euro - 6 numeri: 193 euro
delle elezioni ha continuato a votare Vedo già giustificare questo even- bonus, li coccola, gli racconta qualche to. E gli avversari? Lo abboffano di cri- 6 mesi 7 numeri: 115 euro - 6 numeri: 100 euro
MONTEPREMI EURO 5.410.750,00 nei semestrali rinnovi contro la nostra tuale atteggiamento unitario dell’U- favoletta, e si dice dispiaciuto per non tiche. Abbonamento benemerito: 520 euro
Sostenitore: 775 euro
NESSUN SEI JACKPOT € 24.897.779,91 partecipazione, adeguando sempre il nione con il fatto che anche negli Sta- poterli abbracciare uno a uno, e ma- Prodi cronometra le presenze in vi- Copie arretrate: 1,80 euro
versamento su c/c 36210383
NESSUN CINQUE +1 voto Ds a quello degli estremisti della ti Uniti c’è una posizione critica nei gari di cambiargli pure ’o pannulino. deo. Ultimamente tre ore per il pre- intestato a: Edizioni del Roma Soc. Coop. a r.l.
AI 28 CINQUE € 38.648,22 coalizione che è poi diventata l’Unio- confronti di Bush ma c’è, oltre che per Una bella manifestazione di delica- mier e otto minuti per lui. E con vigo-
via Chiatamone 7 - 80121 - Napoli

AI 2.580 QUATTRO € 419,43 ne con Prodi, Bertinotti, Rutelli, Pe- il sacrificio di sangue pagato quasi in- tezza. Eppure, eppure non sono man- re chiede la par condicio. Ve lo im- Registrazione Tribunale di Napoli n°4608 del 31/01/1995
Registro Nazionale della Stampa n° 5521 Vol. 56 pag. 161
AI 96.403 TRE € 11,22 coraro Scanio e Diliberto. La vittoria teramente da cittadini americani, più cate polemiche e insinuazioni. maginate un programma di tre ore
ISSN 1827-3475
La tiratura di ieri è stata di 28.300 copie