Sei sulla pagina 1di 2

SERVIZIO DI INFORMAZIONE TELEFONICA 1500 SALUTE E RIFIUTI

10 SEMPLICI INFORMAZIONI SULLE MISURE DI IGIENE E PREVENZIONE


1. LAVARE LE MANI Seguire le comuni regole di igiene personale come il lavaggio frequente e accurato delle mani prima della preparazione dei pasti e prima di mangiare. Lavare accuratamente frutta e verdura. 2. PROTEGGERE GLI ALIMENTI DA INSETTI (MOSCHE E SCARAFAGGI) E RODITORI (TOPI) Non tenere gli alimenti a terra; utilizzare protezioni meccaniche alle finestre, come reti o zanzariere. 3. UTILIZZARE GUANTI E PRODOTTI MONOUSO PER PULIRE FECI E URINE DI TOPO In caso di presenza di escrementi o urine di topo in casa, prima di rimuoverli procurarsi dei guanti casalinghi monouso, indossarli e utilizzare carta assorbente da cucina per la rimozione degli escrementi stessi. Gettare tutto ci che contaminato (guanti, stracci, carte assorbenti, alimenti) chiudendo preferibilmente il tutto in un sacchetto di plastica. Lavare le superfici con acqua calda e detergente e disinfettare poi con candeggina. In caso di morsicatura recarsi al pronto soccorso. 4. NON INCENDIARE CASSONETTI O CUMULI DI RIFIUTI URBANI Dare fuoco ai rifiuti domestici e ai cassonetti illegale e non ha alcun effetto sulle colonie dei topi. I fumi possono irritare le vie respiratorie. Il fuoco pu creare incidenti o in genere danni alla collettivit. 5. NON GETTARE DISINFETTANTI CASALINGHI SUI CUMULI DI RIFIUTI Luso dei comuni disinfettanti casalinghi non evita la presenza di topi. I disinfettanti casalinghi sono generalmente inattivati dalla sostanza organica presente nei rifiuti; alcuni disinfettanti possono essere inoltre pericolosi per lambiente. In presenza di una colonia di topi chiamare la Asl di competenza che provveder con prodotto specifici.

6. IN CASA VIA LE SCARPE E ZAMPE PULITE Per evitare che vengano introdotti nella propria abitazione residui di escrementi di qualsiasi animale (non solo di topi ma anche di cani e gatti) buona norma igienica non camminare con le scarpe in casa e pulire anche le zampe degli animali domestici. 7. ANIMALI DOMESTICI VACCINATI E LONTANO DAI RIFIUTI Non stato segnalato alcun aumento di malattie che colpiscono cani e gatti, connesse allabbandono dei rifiuti urbani. E comunque buona norma tenere i nostri animali domestici lontano dai rifiuti; per i cani usare guinzaglio e museruola. Si ricorda che per proteggere i nostri animali le vaccinazioni sono la migliore forma di prevenzione. 8. PROTEGGERE GLI ANIMALI DOMESTICI DA PUNTURE DI INSETTI E MORSI E buona norma proteggere cani e gatti con antiparassitari e repellenti dal rischio di puntura di insetti, in particolare dai cosiddetti pappataci e dalle zanzare. Si ricorda che laumento di insetti correlato con la presenza di acqua stagnante, pi frequente nei sottovasi e nei tombini, che non sui cumuli dei rifiuti solidi urbani. In caso accertato di avvenuta morsicatura del proprio animale domestico portarlo dal veterinario. 9. RIDURRE IL VOLUME DEI RIFIUTI E SACCHI BEN CHIUSI E importante ottimizzare il volume dei rifiuti (ad esempio comprimendo le bottiglie di plastica o limitare materiali monouso come piatti e bicchieri di plastica). Preoccuparsi che i materiali organici siano contenuti in sacchi ben chiusi. Fare la raccolta differenziata dove attivo il servizio. 10. UMIDIFICARE E SANIFICARE GLI AMBIENTI DOMESTICI Una corretta climatizzazione, umidificazione e sanificazione della casa sempre consigliabile. Rimuovere la polvere preferibilmente con un panno umido.