Sei sulla pagina 1di 6

Regolamento Particolare La manifestazione regolamentata da: Circolare Normativa 2013, e dal seguente Regolamento Particolare ART. 1 - La .

. ASD CALISPERA 90 SAPONARA indice ed organizza il 3 TROFEO CALISPERA 90 SAPONARA di CANNA DA NATANTE Che si svolger DOMENICA 11 AGOSTO 2013 nelle acque di Capo Rasocolmo Art. 2- ORGANIZZAZIONE Compete alla Societ Organizzatrice richiedere ed ottenere le autorizzazioni necessarie per lo svolgimento delle gare. La FIPSAS sollevata da ogni e qualsiasi responsabilit organizzativa. La manifestazione retta dalla Circolare Normativa del corrente anno e dal presente Regolamento Particolare. Che tutti i partecipanti, per effetto della loro iscrizione, dichiarano di conoscere e accettare le norme contenute nelle Carte Federali citate. ART. 3 PARTECIPANTI Alla gara verranno ammessi massimo n 100 Atleti : ART. 4 CAMPO DI GARA - La manifestazione si svolger nel tratto di mare antistante Capo Rasocolmo ART. 5 IMBARCAZIONI - Saranno utilizzate imbarcazioni che avranno caratteristiche omogenee le quali dovranno essere fornite delle dotazioni di sicurezza come cita la vigente normativaART. 6 ISCRIZIONI - Le iscrizioni, nella misura di 50,00 (CINQUANTA) dovranno essere trasmesse con il modulo specifico in allegato, alla Sezione Societ organizzatrice entro le ore 19,00 di luned 5 agosto 2013. (la gara in oggetto si svolger in unica manche di 4 ore) NON VERRANNO ACCETTATE ISCRIZIONI ESEGUITE OLTRE IL PREDETTO TERMINE. La mancata partecipazione alla manifestazione, quale ne sia il motivo, non d diritto al rimborso del contributo versato. ART. 7 OPERAZIONI PRELIMINARI - Le operazioni preliminari consistenti nella verifica delle posizioni Federali saranno effettuate alle ore 19.00 di Gioved antecedente la gara presso la sede FIPSAS MESSINA alla stessa assister il Giudice di gara e potranno assistere in qualit di osservatori i rappresentanti delle Societ iscritte. ART. 8 RADUNO - Tutti i concorrenti dovranno trovarsi, a disposizione del Direttore di Gara alle ore 6.00 nelle date sopra evidenziate Presso: Impianto Calispera 90 Via del Mare Saponara In caso di condizioni meteo marine avverse, la gara potr subire rinvii nellarco della giornata. La comunicazione dovr avvenire mediante avviso scritto e affisso nel luogo del raduno da parte del Direttore di Gara. La comunicazione dovr contenere la nuova localit di raduno, il giorno e lora. La stessa, dal momento della sua affissione, diventer parte integrante del Regolamento, che tutti i partecipanti per effetto della loro iscrizione sono tenuti a conoscere ed osservare. Saranno considerati assenti i concorrenti che non si presenteranno entro lora suddetta, o che non abbiano preannunciato il ritardato, anche a mezzo telefono. ART. 9 INIZIO E TERMINE DELLA PROVE - Premesso che ogni gara ha inizio al momento fissato per il raduno e termina dopo la cerimonia di premiazione, il segnale dinizio sar dato acusticamente dalla barca giuria dopo il posizionamento dei natanti nel Campo di gara. ART. 10 VALIDITA DELLE PROVE - La durata massima della prova stabilita in 4 ore con inizio alle ore 8.30 circa e termina alle 12.30 circa. In caso di sospensione della prova, decisa e comunicata dal Direttore di Gara, la stessa sar ritenuta valida qualora sia stata disputata almeno met Gara. Eventuali riduzioni di tempo di gara saranno possibili solo ed esclusivamente per avverse condizioni meteomarine. Spetta al Direttore di Gara la decisione insindacabile della sospensione, del rinvio o della riduzione dei tempi di gara. Il tempo perduto per incidenti tecnici di una certa rilevanza, preventivamente constatati e segnalati al Direttore di Gara, sar ricuperato ad

insindacabile giudizio dello stesso. Lazione di pesca deve avvenire allinterno dellarea prescelta tenendo conto della distanza minima da rispettare di metri 20 tra unimbarcazione e laltra. Il tempo perduto per eventuali spostamenti non potr essere recuperato. ART. 11 PREDE VALIDE - Ai fini della classifica sono considerati validi i pesci di mare catturabili con le tecniche consentite dalle norme di gara, nel rispetto delle vigenti disposizioni di legge relative alle misure minime di cui allallegata tabella e in ogni modo non inferiori a 7 cm per tutte le specie non espressamente elencate nella tabella medesima. Il pescato verr dato in beneficenza o cucinato e distribuito ai partecipanti durante la premiazione. ART. 12 CONDOTTA DI GARA - I concorrenti tutti dovranno attenersi, oltre che alla C.N. Dellanno in corso anche alle seguenti norme particolari: a) Tenere un comportamento corretto nei confronti degli Ufficiali di Gara e di tutti gli incaricati dellOrganizzazione; b) Sottoporsi, se richiesto, al controllo preliminare avanti linizio della gara e ad eventuali successivi accertamenti da parte degli Ufficiali di Gara; c) E vietato luso di qualsiasi attrezzo atto a recuperare prede sganciatesi in aria e ricadenti in acqua; d) Le imbarcazioni dovranno tenersi al di fuori del campo gara; le stesse potranno accedere allinterno dopo segnalazione da parte del Direttore di Gara il quale provveder a dare linizio della prova dopo circa 15 minuti; e) Dopo il segnale dinizio gara e fino al termine della stessa , le coppie non potranno ricevere n prestare aiuto, avvicinarsi ad altre coppie n da queste farsi avvicinare. Le coppie che per qualsiasi motivo debbano allontanarsi dal campo di gara devono preavvertire il Direttore di Gara, consegnandoli il pescato; f) A fine gara le imbarcazioni debbono rimanere nellattesa che gli incaricati del Direttore di Gara provvedano a ritirare il pescato; g) Al termine della gara e durante al stessa non debbono essere gettati rifiuti in mare dalcun genere: il mare deve restare pulito la natura deve essere rispettata e non deturpata in nessun modo , per tale motivo la Societ organizzatrice fornir ad ogni imbarcazione un sacchetto per contenere i rifiuti ; h) Gli accompagnatori ed i rappresentanti di Societ debbono tenere un contegno corretto nei confronti dUfficiali di Gara; i) Il pescato dovr essere consegnato pulito e sgocciolato nel sacchetto fornito dallorganizzazione; j) Non consentita la riserva di terminali innescati; k) Non ammessa la pasturazione in qualsiasi modo effettuata; l) Sono consentite tutte le esche con esclusione del pesce vivo, di quelle artificiali, del bigattino e del sangue comunque manipolato; eventuale pesce morto usato come esca deve essere preventivamente decapitato; m) Al segnale di fine gara la lenze devono essere immediatamente recuperate con continuit: n) Le prede ferrate dopo il segnale di chiusura della gara sono valide; o) E vietata la cattura dei pesci che non abbiano raggiunto la prescritta misura minima. Il controllo della misura dei pesci affidata agli incaricati della pesatura al termine della gara. Nel caso che un pesce risultasse di misura non regolare il concorrente subir un penalizzazione di 100 punti; nel caso di pi pesci non regolamentari verranno tolti 100 punti per ogni pesce ed I pesci sottomisura di cui sopra non saranno ammessi al peso; p) Durante lo svolgimento della gara ad ognuno dei concorrenti consentito luso di una sola canna (tutte le altre devono essere rigorosamente chiuse)con lenza armata con massimo di tre ami: questi ultimi debbono essere privi di colorazioni (che non siano quelle di fabbricazione) o materiali aggiuntivi. Piombatura minima di trenta grammi; q) Lazione di pesca deve avvenire tenendo conto della distanza minima da rispettare di metri 20 tra unimbarcazione e laltra ed il tempo perduto per eventuali spostamenti non potr essere recuperato. r) E consentito ancorare limbarcazione osservando le distanze minime tra le imbarcazioni.

LINOSSERVANZA DELLE NORME PARTICOLARI SOPRA INDICATE COMPORTERA AUTOMATICAMENTE LA RETROCESSIONE ALLULTIMO POSTO DELLA CLASSIFICA DELLA PROVA IN CORSO. ART. 13 PESATURA - Le operazioni di pesatura saranno effettuate presso il luogo del raduno trascorsi 30 min. dallattracco in banchina dei natanti. Le operazioni saranno eseguite dal Direttore di Gara . Alla stessa assister il Giudice di Gara e potranno assistere i concorrenti o i loro rappresentanti di Societ . La pesatura effettuata AL NETTO DEL SACCHETTO IN UN CONTENITORE FORATO FORNITO DALLORGANIZZAZIONE previa verifica del pescato. La contestazione su eventuali errori di pesatura dovr essere effettuata nellattimo in cui pesato il pescato. ART. 14 SISTEMA DI PUNTEGGIO E CLASSIFICHE - Saranno assegnati punti 1 (uno) per ogni grammo di pescato. ART. 15 PREMIAZIONI - Sulla base delle classifiche a fine campionato saranno premiati il 30% circa dei partecipanti con Coppe / Medaglie ART. 15 RECLAMI - Ogni concorrente ha facolt di proporre reclamo ai sensi delle disposizioni contenute nella Circolare Normativa dellanno in corso. Non sono ammessi reclami concernenti la misurazione ed il peso del pescato. I reclami devono essere presentati in forma scritta, debitamente motivati e con contestuale versamento della somma stabilita dalla Circolare Normativa per il rimborso delle spese di giudizio. I reclami contro la condotta di gara degli altri equipaggi debbono essere notificati al Direttore di Gara e presentati per iscritto al medesimo entro 30 minuti dal rientro in porto. I reclami avverso loperato del Giudice di Gara o degli altri Ufficiali di Gara debbono essere preannunciati per iscritto al Giudice di Gara stesso entro 60 minuti dal termine della gara e fatti pervenire per scritto, entro 7 giorni accompagnati dalla tassa per spese di giudizio, al Giudice Sportivo regionale o al Giudice Unico, in base alle rispettive competenze Ogni concorrente che si faccia autore di un reclamo deve provarne il fondamento e deve essere sempre sentito dal Giudice di Gara. I reclami avverso le operazioni di punteggio, classifica o errori di trascrizione debbono essere presentati per iscritto al Giudice di Gara entro 30 minuti dallesposizione della classifica i reclami sono decisi seduta stante dal Giudice di Gara, dopo aver esperito la necessaria fase istruttoria. ART. 17 UFFICIALI DI GARA - Sono Ufficiali di Gara:
Giudice di Gara: Tramontana Cristoforo Direttore di Gara: Zirilli Giuseppe Segretario di Gara: Gangemi Angelo

ART. 18 - RESPONSABILITA: i partecipanti hanno lobbligo di adottare tutti quegli accorgimenti atti ad evitare danni alle persone e alle cose. Lautorit marittima, la FIPSAS, il Delegato Provinciale interessato, la Societ Organizzatrice, gli Ufficiali di Gara e gli Ispettori, sono esonerati da ogni e qualsiasi responsabilit per danni o incidenti di qualsiasi genere che, per effetto della gara, possano derivare alle persone o alle cose attinenti alla gara o a terzi. ART. 19 NORMA DI RINVIO: per quanto non espressamente previsto dal presente Regolamento Particolare, si applicano le disposizioni contenute nella Circolare Normativa per lanno in corso. Ulteriori informazioni si potranno avere telefonando ai numeri telefonici
090 3379470 Tel/Fax: 090 334850 Cell: 388 9254718 Web site www. asdcalispera90.it

Misure Minime
Aguglia Aguglia Imperiale Alalunga Anguilla Alaccia Barracuda Boga Budego Caponi Cefalo Cernia Cheppia Corvina Dentice Ghiozzo Grongo Lampuga Lanzardo Leccia Amia Leccia Stella Linguattola Luccio di Mare Melu Menola Merluzzetto Miro Mormora Murena, Murena nera Musdea Bianca Nasello Occhiata Occhione Ombrina Orata Pagello Bastardo 12 70 40 25 12 30 12 30 12 20 45 12 20 25 12 25 30 18 30 12 12 30 15 12 12 15 20 25 15 20 12 33 12 20 17 Pagello Fragolino Pagro Mediterraneo Palamita Passera Nera Perchia Pesce Balestra Pesce Prete Pesce S. Pietro Pesce Serra Pesce Spada Rana Pescatrice Ricciola Rombo Chiodato, Liscio, Quattrocchi Salpa Sarago Faraone Sarago Maggiore Sarago Pizzuto Sarago Sparaglione Sarago Testa Nera/Fasciato Sciarrano Scorfano Sgombro Sogliola Comune Spigola, Spigola maculata Storione Ladano Storione Suacia Mora Sugarello, Suro Tanuta Tombarello Tonnetto Tonno Tordo Tracina Triglia 17 18 25 15 12 15 12 25 12 70 30 35 15 12 18 23 18 12 18 12 12 18 20 25 100 no 12 15 12 25 30 70 12 12 12

Il sottoscritto.. ..in qualit di Presidente della societ ..dichiaro che gli iscritti alla manifestazione di CANNA DA NATANTE in oggetto sono: N________ N. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Dichiaro inoltre che tutti gli iscritti sono in regola con il tesseramento per lanno in corso ed in possesso del tesserino agonistico 2013. _________ , ____________ Il Presidente ______________________
( usare pi moduli se occorre )

Cognome e nome

Societ

N Licenza

N Tess. N Tess. Ag.