Sei sulla pagina 1di 3

Ilmisterodeimuoni:percharrivanosullaterra ecosacentralarelativitdeltempo?

CarloCosmelli,DipartimentodiFisica,SapienzaUniversitdiRoma Abbiamo un problema, un grosso problema, con i muoni. Da tutto lo spazio arrivano verso la terra i raggi cosmici che, appena entrano negli strati superiori dellatmosfera, producono moltissimi muoni. I muoni sono delle particelle instabili che vivono circa 1,5 microsecondi. Cio dopo circa 1,5 s decadono, in genere in un elettrone e in una coppia neutrino antineutrino. Il circa 1,5s sta ad indicare che il fenomeno del decadimento un fenomeno statistico, qualcuno decade in pi tempo, qualcuno in meno, ma in media dopo un tempo t0=1,5s,chiamatovitamedia,lametdiessidecaduta,noncpi. Ed ecco il problema: questi muoni sono velocissimi, la loro velocit quasi uguale a quella della luce, il 99,92% di quella della luce, cio v c . Con questo dato possiamo calcolare quanto viaggiano nellatmosfera prima di disintegrarsi: facile, prime di decadere percorrono unadistanzas=450m1.Masullaterranearrivanopidellamet!Elatmosferahaunospessore di circa 15 km, cio 15000 metri, come fanno quindi ad arrivare sulla Terra attraversando 15000 metri di atmosfera, se muoiono dopo 450 metri? Eccolo il problema! E non abbiate paura:tuttiicalcolifattisonogiusti Da quando avete cominciato a leggere questo brano il vostro corpo stato attraversato da circa 5000 muoni, mentre secondo le teorie della fisica classica, cio secondo il calcolo che abbiamoappenafatto,questononsarebbedovutosuccedere. Quindi? La soluzione sta nel fatto che abbiamo usato le formule ed i concetti della fisica classica, che in molti casi, quando gli oggetti sono molto veloci, non funziona. Il fatto che avremmo dovuto usare la teoria della Relativit, e prendere in considerazione la relativit del tempo. Perch il problema che il tempo, cio la durata di un evento, non una grandezza assoluta ed immutabile, come pensavano Newton, Galileo e tutti i fisici fino al 1905. Ma la cosa sottile. Ealloracerchiamodicapirciqualcosa. TuttelevoltechesiparladiRelativitsiparladellarelativitdellospazio,deltempo,odello spaziotempo.Macosavuoldire?Prendiamolarelativitdeltempo.Cchipensaaorologipi lenti o pi veloci, ognuno con il suo orologio che se poi ci incontriamo non riusciamo mai a sapere che ore sono perch gli altri orologi mi danno unora differente. In parte vero, ma il fatto che non si tratta solo di un cambio di orologi, quello che succede che, se osserviamo degli eventi, dei fatti che succedono e che vengono osservati e misurati da persone in moto relativo(eccoilnocciolo,pervedereleffettodevoaveresistemichesimuovonounorispetto allaltro), quello che cambia e che diventa relativo la realt che stiamo osservando, quello che vediamo, ci che ci circonda. Quindi non solo un problema legato a degli immaginari osservatoridotatidiorologi,quellochevienemodificatoilmondo,lanatura,tuttoluniverso. Tutto questo vero sempre, ma diventa apprezzabile solo se queste velocit relative sono molto ma molto alte, diciamo vicine alla velocit della luce (300000 km/s). Se gli oggetti sono pilentinonceneaccorgiamo. Riprendiamo allora quei muoni che in questo momento, arrivando dagli strati superiori dellatmosfera,stannoattraversandoilnostrocorpo.
1

Il calcolo questo: s = v t

= ct

8 = 3 10 m

1,5 10

s = 450 m

Secondo la fisica classica questi muoni sulla Terra non ci dovrebbero arrivare proprio, ma inrealtciarrivano,NONunaimpressione!Eunfatto. Facciamoqualcheconto,cossicapiscemegliocomefunziona,forse. Quello che dice Albert che un evento che accade in un luogo, visto da un osservatore che sta fermo in quel luogo avr una certa durata t0, e questo quello che si chiama il tempo proprio dellevento. Tanto per fissare le idee t0 pu essere il tempo di decadimento, o di vita media, del nostro muone. Quando sta (quasi) fermo misuro una vita media di 1,5 s. Ed anche lui(ilmuone)misuraquestadurata.Seavessealpolsounorologiofattopartireallasuanascita, inmediadecadrebbe(morirebbe )quandolorologiosegna1,5s. Ma se questo muone va molto veloce, per esempio rispetto alla Terra, per me che sto sulla Terra, il tempo di decadimento nel mio sistema, quindi sulla Terra, pi grande, c una dilatazione del tempo. Questa dilatazione dipende da quanto la velocit delloggetto che si muove vicina a quella della luce. Per il muone atmosferico il tempo si dilata di 25 volte 2. E veramentetanto. Questo vuol dire che, per me che sto sulla Terra, il suo tempo di decadimento diventato t = t 0 25 = 37,5 s . Einquestotempoquantastradainmediapufareilmuone? E facile s = v t = 3 10 8 37,5 10 6 = 11 km . Ecco perch molti dei muoni (circa il 40%) arrivanosullaTerra. Iltempo,cioladuratadiunevento,relativoalsistemaincuiavvienelevento,chelosi osservi o no.Questo importante: non unproblema mio e dei miei orologi.Nello spazio in cui il muone si muove (cio latmosfera) i suoi tempi si dilatano e LA REALTA E DIFFERENTEdaquellachecalcolereiconlafisicaclassicadiNewton. Ed ora vediamo qualcosa di un po pi difficile: vediamo la stessa cosa dalla parte del muone,ciodiunosservatorechestiaacavallodelmuone. Il muone NEL SUO SISTEMA sta fermo, quindi vive 1,5 s; come fa a giustificare il fatto cheriesceadarrivaresullaTerra?. Qua ci viene in aiuto laltra parte della relativit, quella che riguarda la relativit dello spazio. A.E. dice che una certa lunghezza L, misurata in un sistema in cui L sta ferma (per esempio lo spessore dellatmosfera), si accorcia se la guardo da un sistema in movimento rispetto ad essa. Quindi il muone vede lo spessore dellatmosfera (L=15 km) pi corto. Di quanto? Del famosofattore(lostessodellanota2).Quindiperilmuonelatmosferanonspessa15km,ma 15km/25=600m.Eccoperch,nontutti,maunabunapartedeimuoniriesceadattraversarla. Con il che abbiamo messo daccordo tutti. Dalla Terra si vede un muone con la vita pi lunga, dal muone si vede latmosfera pi corta. Tutto sembra relativo, ma in realt tutto coerente, qualunque osservatore vede la stessa cosa. Io che sto sulla Terra vedo i muoni che arrivanoechemiattraversanoilcorpo,imuonichestannoperariavedonolaTerraemestesso e entrano entro di me. E la cosa essenziale che questo lunico sistema che permette di calcolare esattamente quello che succede: la teoria della relativit, una teoria semplice e senza contraddizioni.

Questo fattore, chiamato , viene dal calcolo = 1 v

2 c

1 2 = 25 se v=0,9992 c

Certo,dobbiamoaccettareilfattocheseincontriamoqualcunochesimuoveavelocitvicine a quelle della luce ci dobbiamo ricordare che i nostri tempi ed i nostri spazi andranno calcolati in modo diverso da quelli che calcoler lui. Altrimenti non ci torner pi nulla, ma sia chiaro, sonoicontichenoncitornano,larealtquellache,fortunatamente. Raggio cosmico SPAZIO Muone: Vita media =1,5 s v c ATMOSFERA L=15 km v TERRA Figura1.Imuonieladilatazionedeltempo Ilfattosperimentale:circalametdeimuoniprodottidairaggicosmiciarrivasullaTerra. Levarieinterpretazioni: Fisica Classica: Il muone ha vita media di 1,5 s (valore assoluto), pu quindi percorrere inmedia450mNonpuarrivaresullaTerra. Relativit (punto di vista della Terra): il muone ha una vita media di 1,5s, rispetto alla Terra si muove a velocit c. La sua vita media si dilata quindi di 25 volte, diventa 37,5 s e puquindipercorrerecirca11kmmoltimuoniarrivanosullaTerra. Relativit (punto di vista del muone):il muone ha una vita media di 1,5 s, in movimento rispetto alla Terra e allatmosfera, che vede accorciata di un fattore 25, quindi lavedespessacirca600minmediamoltimuoniriesconoadattraversarla.