Sei sulla pagina 1di 1

CAPSULE

Sono preparazioni solide costituite da involucri duri e molli di varie forme e capacit, contenenti usualmente una dose unica di PA generalmente in polvere ma anche in dispersione semisolida. Tali involucri, che sono sostanzialmente dei contenitori primari di farmaco, sono di gelatina, cellulose o amido,la cui resistenza regolata per aggiunta di sostanze plastificanti come glicerolo o sorbitolo. Il contenitore primario, o capsula, pu contenere eccipienti come tensioattivi,opacizzanti,antimicrobici,dolcificanti,coloranti e aromatizzanti. Il contenuto delle capsule pu essere di consistenza solida, liquida e pastosa. Esso contiene uno o pi PA,con o senza eccipienti come solcenti, diluenti, lubrificanti e disaggreganti. Il contenuto non deve causare alterazione dellinvolucro, che tuttavia viene attaccato dai fluidi digestivi. Esistono varie categorie di capsule: cialdini, capsule dure, capsule molli,capsule gastroresistenti,capsule a rilascio modificato. Le capsule dure,chiamate opercoli, sono involucri cilindrici preformati in due pezzi, una estremit dei quali arrotondata e chiusa e laltra aperta. Le capsule dure sono costituite di gelatina animale o pi recentemente di derivati della cellulosa o di ami di; possono essere trasparenti od opache (biossido di titanio) e colorate. Vengono prodotte in otto formati diversi, contraddistinti da un numero che va dal triplo zero a cinque, a seconda della capacit del corpo della capsula, variabile tra 1,3 e 0,13 ml. Il PA introdotto nel corpo della capsula che poi viene chiuso incastrandovi sopra la testa. Le capsule dure contengono generalmente polveri, granuli o pellets, ma possono anche veicolare liquidi o semisolidi. In questultimo caso i liquidi non possono esser e acquosi e la chiusura delle due porzioni dellinvolucro deve essere ermetica. Il riempimento delle capsule opercolate in farmacia per lotti pilota pu avvenire anche manualmente utilizzando delle opercolatrici semiautomatiche che consentono il riempimento di un numero limitato di capsule (circa un centinaio). La flessibilit di riempire estemporaneamente capsule in maniera personalizzata in funzione delle esigenze del paziente , sia per quanto riguarda il dosaggio del/dei PA che per la scelta delleccipiente, cost ituisce un indubbio vantaggio di questa forma farmaceutica, rispetto a compresse e capsule mollim che richiedono in genere metodi di preparazione industriale. Le capsule molli hanno involucri pi spessi si quelli delle capsule opercolate. Gli involucri appaiono come costituiti da un unico pezzo e hanno diverse forme solitamente sferiche. Le capsule molli sono formate, riempite e saldate in ununica iperazione, m a per luso estemporaneto linvolucro pu essere preformato. Poich il contenuto delle capsule molli liquido , i farmaci solidi vengono generalmente dispersi in un veicolo adatto a dare una soluzione o una sospensione talvolta di consistenza pastosa. Oggigiorno, oltre ai classici oli vegetali, si usano come veicoli liquidi non acquosi, ma idromiscibili come i polietilenglicoli a basso PM, che assicurano una migliore biodisponibilit del farmaco o gliceridi semisintetici. A causa della natura dei materiali e delle superfici di contatto, si pu avere una parziale migrazione dei costituenti dal contenuto della capsul allinvolucro e viceversa. Le capsule gastroresistenzi sono capsule a rilascio modificato preparate in modo da resistere al fluido gastrico e da rilasciare il loro contenuto nel fluido intestinale. Sono preparate ricoprendo le capsule dure o molli con un rivestimento gastroresistente (capsule enteriche) o riempiendo le capsule con granulati o particelle provviste di un rivestimento gastroresistente.

SAGGI Uniformit di contentuto Le capsule con un contenuto in PA inferiore a 2mg o inferiore al 2% della massa totale soddisfano al saggio B della farmacopea per luniformit di contenuto per le forme farmaceutiche a dose unica Uniformit di massa Dissoluzione Disaggregazione