Sei sulla pagina 1di 3

La nuova Kyocera Document Solutions

aziende
26
prima 211

Kyocera Mita si rinomina in Kyocera Document Solutions, a conferma della sua vocazione di solution provider completo per il printing digitale in ambito enterprise.
di Raffaella Ferrotti

nnunciato da Kyocera Mita il cambiamento di denominazione sociale, a far data dal 1 aprile 2012, in Kyocera Document Solutions. Lo hanno dichiarato, in occasione di un evento che ha riunito partner e stampa del Nord Italia, i top manager dellazienda europea e italiana. Location prescelta per levento stata la sede del Novara Calcio, che lAzienda ha deciso di sponsorizzare per lanno sportivo in corso. Per fare un po di storia, ricordiamo che la divisione printer di Kyocera approd in Europa nel 1986 raggiungendo nel 2000, a livello mondiale, il fatturato di un miliardo di euro. Sempre nel 2000 Kyocera acquis Mita, dando origine a un gruppo caratterizzato dalle due forti anime del printing digitale (Kyocera) e del copying (Mita); cos facendo il fatturato di Kyocera Mita continu a crescere e raggiunse nel 2011 i due miliardi di euro, sempre a livello mondiale. La recente scelta di rinnovamento del brand vuole confermare la volont e limpegno dellAzienda a mantenersi al passo con le tendenze del mercato. Kyocera opera con unofferta di soluzioni di stampa digitale e di servizi rivolti esclusivamente al mondo professionale e distribuisce (in Europa) esclusivamente in modo indiretto; solo in Italia una parte

consistente del fatturato si realizza come vendita diretta (Pa e grandi utenti, per circa il 20% del fatturato totale). Oggi Kyocera gestisce in Europa un parco installato di 97mila macchine attraverso la rete di 228 partner abilitati KYOfleetmanager. Una delle tendenze primarie nel mercato del Printing digitale in Europa occidentale nel 2011 stata la crescita delle vendite di soluzioni a valore aggiunto rispetto a quelle dellhardware puro; la tendenza in atto da tempo e la forbice tra i due valori di fatturato prevista allargarsi progressivamente nei prossimi anni. Kyocera prevede, inoltre, che gli Mps (Managed print services) costituiranno negli anni futuri una quota sempre pi rilevante allinterno del fatturato globale dellImaging, raggiungendo dal 2013 il 50% del suo valore complessivo. In Italia (2011 vs. 2010) le vendite di apparecchiature digitali a colori di piccolo formato (A4 + A3) sono aumentate complessivamnete di circa il 16%, con una crescita relativa pi importante per il formato A4 (+19%). Stampa a colori e multifunzionalit sono stati i driver indiscussi del mercato nel 2011 (Figg. 1 e 2). I requisiti fondamentali richiesti oggi dai clienti sono lelevata qualit di stam-

Il contesto globale

Oggi lindividuo gestisce in un giorno pi informazioni e documenti di quanti ne avrebbe gestiti nel Medio Evo nellarco della sua intera vita.

pa (immagini comprese), le funzionalit di gestione di rete, lintegrabilit con i sistemi gi esistenti in azienda e, non da ultimo, il livello di facilit di installazione, di usabilit e di manutenzione delle apparecchiature. Da un punto di vista motivazionale e di propensione allacquisto, il mercato italiano, secondo Kyocera, sta attraversando una fase evolutiva fortemente condizionata dallimpatto della crisi economica, dalla tendenza verso la modalit di lavoro paperless, dalla migrazione dallA3 allA4; altri fattori che incidono sulla realizzazione dei fatturati e della profittabilit sono stati e sono tuttora lerosione dei prezzi medi di vendita e la crescente offerta di Mps/Mds. Pertanto, sostiene Kyocera, per contrastare queste tendenze avverse sono ampiamente da rivalutare i concetti di economicit (Tco, pay per page), di modalit di vendita (noleggio o outsourcing via Mps) e di assistenza, oltre che di ecocompatibilit.

Figura 1 - Mfp colore A3-A4, 2011 vs. 2010 (Fonte: Idc).

Figura 2 - Il mercato mfp colore in Italia x segmento.

Caratteristica fondamentale delle apparecchiature Kyocera lutilizzo della ceramica, materiale che rende longevi i componenti, e la tecnologia Hypas (Hybrid platform for advanced solutions) che integra, allinterno di ununica piattaforma, le due tecnologie Java e web. Da questanno unaltra importante prerogativa delle soluzioni a marchio Kyocera sar ladozione del nuovo Biomass color toner, composto al 30% da biomassa (termine con il quale si intende tutto il materiale di origine organica, sia vegetale che animale, destinato alla produzione di energia, n.d.R.). Grazie a questa caratteristica, il nuovo toner consente, rispetto a quelli tradizionali e secondo Kyocera, di abbattere del 30% le emissioni di Co2 nellambiente. Dal 2011 la gamma prodotti Kyocera stata arricchita e potenziata dallintroduzione di diversi modelli di multifunzione, sia monocromatici che a colori. Storicamente, al 2010 risale il lancio del primo sistema mfp a colori Kyocera a tecnologia Ecosys di formato A4; al 2011 quello dei primi sistemi mfp di formato A3, sempre a tecnologia Ecosys. Tra i nuovi prodotti annunciati da Kyocera: Taskalfa 2550ci (vedi Figura 3), multifunzione a colori di media velocit (max. 25 ppm A4 in bianco e nero e colori), che si posiziona come soluzione capace di garantire elevata qualit dellimmagine, funzionalit comuni con i sistemi esistenti, supporto soluzioni Hypas e idoneit a gruppi di lavoro che necessitino di gestione documentale a colori e bianco e nero. Tra le altre caratterstiche: capacit complessiva carta 1.100 fogli (max. 2.100), memoria ram fino a 2 Gb e hard disk da 160 Gb per archiviazione, stampa e scansione a colori di rete standard, doppia linea fax, fax dir ete e internet fax. Oltre a ci, questo dispositivo dotato di un ampio pannello a sfioramento a colori, che consente laccesso a tutte le sue funzionalit. Per le differenti esigenze di gestione documentale delle imprese, Kyocera offre i sistemi mfp a colori A3 Taskalfa 3050ci/3550ci, 4550ci/5550ci, che si caratterizzano per lampia capacit di gestione dei supporti cartacei (max. 7.650 fg. A4 per i modelli 4550ci/5550ci), per le possibilit di finitura professionale degli stampati (vassoi di racolta, unit di piegatura opuscoli e piegatura tripla, separatore lavori e foratrice in opzione), possibilit di upgrade successivi. grazie a queste caratteristiche, questi sistemi
211 prima

Completamento di gamma

27

La nuova Kyocera Document Solutions Kyocera Document Solutions si impegna a ottimizzare linvestimento totale del cliente nella gestione documentale riducendo limpatto sullambiente.
Le schede tecniche delle soluziuoni di stampa, mfp e copia digitale vendute in Italia sono consultabili su www.primacopia.it, allinterno del DATABASE MFP E STAMPANTI. Se ancora non lo avete fatto, REGISTRATEVI!

risultano versatili e capaci di garantire nel tempo linvestimento effettuato dal cliente. Fs-6525 e Fs-6530 Mfp sono invece soluzioni mfp monocromatiche A4 e A3 di media velocit (25 e 30 ppm rispettivamente in A4 per 1.600 fg. di capacit carta), caratterizzate, sostiene Kyocera, dalla facilit di installazione, di utilizzo e di manutenzione. I vantaggi offerti ai clienti con queste soluzioni si realizzano in termini di risparmio (definizione degli accessi, politiche di acquisto basate sul servizio gestito, adozione di materiali di lunga durata), di aumento della produttivit (gestione centralizzata del parco installato tramite software, processi documentali strutturati, manutenzione pro-attiva e pianificata, velocit di prima copia e di stampa), di sicurezza (definizione di politiche di sicurezza per laccesso ai dati e ai collegamenti, accesso ai sistemi basato su policy aziendali).

Figura 3 - Kyocera Taskalfa 2550ci: frontale del dispositivo con il pannello di controllo a sfioramento a colori.

Il modello di erogazione di Managed document services da parte di Kyocera si sviluppa in cinque fasi, personalizzate in funzione del cliente; ladozione di questo modello applicativo e gestionale consente, sostiene lAzienda, di aumentare la produttivit degli addetti, di ridurre mediamente i costi di gestione del 30% e di abbattere le emissioni di anidride carbonica di circa il 60%. In generale le problematiche legate a un workflow aziendale destrutturato attengono, secondo Kyocera, ai costi (utilizzo inadeguato dellinstallato, costi elevati per i materiali di consumo e per la manutenzione), allinefficienza (parco eterogeneo e non gestito centralmente, mancanza di processi documentali strutturati e di manutenzione pro-attiva dei sistemi), alla mancanza di sicurezza (assenza di policy aziendali per lutilizzo dei sistemi, dati e archivi non criptati, accesso alla rete e ai dati senza regole prestabilite) e, da ultimo, alla mancanza di adeguate politiche ambientali. Le opportunit di miglioramento e di ottimizzazione degli ambienti di stampa in azienda sono evidenti e da cogliere. Kyocera intende operare in questa direzione facendo leva sullelevata qualit delle sue soluzioni e attraverso il consolidamento della rete di Brand Dealer., per i quali sono previste certificazioni della capacit progettuale in termini di approccio Mds, consulenza allutente finale e ottimizzazione dei servizi. In termini distributivi, per il prossimo futuro Kyocera prevede un consistente sviluppo del canale dei System integrator e dei Corporate reseller, oltre a un programma di gestione dei global-account a livello europeo. n

Gli Mds secondo Kyocera

28

prima 211