Sei sulla pagina 1di 2

THE ART OF CARLO ZECCHI VOL.

1 (4 cd)

Il 2 settembre 1984 moriva a Salisburgo, allet di 81 anni, il grande pianista italiano Carlo Zecchi. Un musicista a pieno titolo, lontano da qualsiasi divismo che scelse le pi difficili strade della finezza, dello stile pi impeccabile, fatto di grazia e di pura espressione musicale. Queste due qualit furono dal Maestro dimostrate nelle due direzioni verso le quali il suo linguaggio seppe indirizzarsi: la tastiera ed il podio. La sua carriera pianistica fu folgorante, raggiungendo i quattro angoli della terra quale ambasciatore della musicalit italiana, cos come fu magnifica la sua carriera di direttore dorchestra, iniziata nel 1942 e incentrata soprattutto sul Settecento e sul suo amatissimo Mozart. Parallelamente Zecchi trov anche il tempo di impegnarsi nella musica da camera (celeberrime le sue esecuzioni in duo con il violoncellista Enrico Mainardi e il violoncellista Antonio Janigro). Questa edizione rappresenta il risultato delle pazienti ed encomiabili ricerche del collezionista romano Antonio Latanza, che hanno portato al ritrovamento di non poche registrazioni del grande pianista, molte delle quali si credevano ormai irraggiungibili, per non dire perdute per sempre. FONOTECA FT.03.03.01 CARLO ZECCHI The Art of Carlo Zecchi - Vol.1 In questo primo volume di quattro cd (con ricchissimo libretto in italiano e inglese) sono inclusi: Le registrazioni CETRA di Torino nel periodo 1937/1942 con brani di Chopin, Schubert, Schumann, Liszt, Debussy, Ticciati, Respighi, Scarlatti, Bach-Reger e Bach, tra cui il Quinto Concerto Brandeburghese con Gioconda de Vito al violino. Di Robert Schumann lAlbum fur die Jugende op.68 in una registrazione privata a Roma del 1967. Un recital di lieder ungheresi di B. Bartok e Z.Kodaly con la soprano Christa Tibay (anche questa una registrazione privata del 1963). Altri brani di Chopin e Debussy eseguiti a Roma nel 1980 sempre privatamente nella sua casa di via Pacini.

THE ART OF CARLO ZECCHI VOL.2 (4 cd) Il cofanetto comprende tutti i rarissimi rulli Welte-Mignon del 1926 realizzati a Friburgo sotto la diretta supervisione tecnica di Paul Hindemith, e le altrettanto rare incisioni 78 giri effettuate in Germania nel 1927, a Mosca nel 1928, a Parigi nel 1935. Sono qui comprese anche tutte le incisioni viennesi (Westminster) del 1954. Il brano di Debussy stato registrato nel 1980 a Roma, nella stessa casa del pianista. Le musiche di Bach e di Chopin eseguite da Zecchi assieme al violoncellista giapponese Juro Aoki (classe 1915) sono tratte da un concerto dal vivo al Sogetsu Hall di Tokyo (1983). Libretto di 54 pagine con meravigliose fotografie e documenti vari. FONOTECA FT.03.03.02 CARLO ZECCHI The Art of Carlo Zecchi - Vol.2 Formidabile raccolta di registrazioni inedite del grande pianista romano Stravinski: Trois mouvements de Petrouchka (Germania, 1926). Casella: Deux Contrastes op.21 (Germania, 1926). Scarlatti: Sonata L.113, Sonata L.465 (Germania, 1926). Alaleona: La citt fiorita, Cinque impronte (Germania, 1926). Bajardi: Ballata in do min. (Germania, 1926). Pizzetti: Le quai du port de Famagoste da La Pisanella (Germania, 1926). Castelnuovo-Tedesco: Alt Wien Walzer (Germania, 1926). Gasco: Le danzatrici di Jodhpur (Germania, 1926). Davico: Notturno in Re magg. (Germania, 1926). Liszt: La Leggierezza, Arpge, La Chasse (Germania, 1927). Liszt: La Leggierezza (due diverse registrazioni), Arpge, La Chasse (Mosca, 1928). Chopin: Studio op.10 n.5 (due diverse registrazioni), Studio op.10 n.8, Polonaise brillante op.22, Ballata n.1 op.23 (Mosca, 1928). Scarlatti: Sonata L.465, Sonata L.103, Sonata L.345, Sonata L.490 (Parigi, 1935). Chopin: Polonaise brillante op.22, Valzer op.42, Mazurca op.33 n.4, Studi op.10 nn. 5 & 8 (Parigi, 1935). Liszt: La Leggierezza, Arpge, La Chasse (Parigi,

1935). Ravel: Alborada del Gracioso (Parigi, 1935). Schumann: Kinderszenen op.15 (Vienna, 1954). Mozart: Sonata K.311 (Vienna, 1954). Scarlatti: Sonata L. 159, Sonata L.259 (Vienna, 1954). Bach: Preludio e Fuga n.13 dal Clavicembalo ben temperato Vol.1, Invenzione a tre voci n.11 in sol min. (Vienna, 1954). Chopin: Mazurca op.33 n.4, Mazurca op.17 n.4 (Vienna, 1954). Debussy: The Little Shepherd da Childrens Corner (Roma, 1980). Bach: Aria sulla quarta corda dalla Suite in Re magg. BWV 1068, Sonata n.1 BWV 1027, Sonata n.2 BWV 1028, Sonata n.3 BWV 1029. Chopin: Adagio dalla Sonata op.65 per violoncello e pianoforte [violoncellista Juro Aoki] (Tokyo, 1983).