Sei sulla pagina 1di 2

GREEN SOLUTIONS PACK AGING

Grom, un impegno per lambiente


Best case Il produttore piemontese, in partnership con Novamont, riuscito a ridurre limpatto dei gelati da passeggio. Ecco i numeri di un modello di business vincente
n modello di business virtuoso che dalla dimesione artigianale ha assunto rilievo internazionale, grazie alla cura dei prodotti e delle risorse naturali. Linfografica di questo numero mostra la crescita di Grom, il produttore di gelato noto per la scrupolosa ricerca delle migliori materie prime, frutto del lavoro appassionato di Federico Grom e Guido Martinetti e delle altre persone che lavorano con entusiasmo al progetto. Grom rappresenta un caso dinnovazione di successo in un settore in cui lindustrializzazione e la ricerca dellefficienza produttiva aveva ridotto la qualit del prodotto a fattore secondario e allo stesso tempo un esempio di crescita economica sostenibile ( green growth). Nata come gelateria artigianale nel centro di Torino, Grom ha riscontrato un grande successo presso una clientela sempre maggiore, che ha portato la societ a crescere in modo esponenziale fino ad aprire gli attuali 62 punti vendita sia sul territorio nazionale che allestero. Come ci racconta Guido Martinetti, Grom ha sempre tenuto al centro del suo pensiero operativo la terra e lagricoltura e questo ha guidato un processo di crescita economica sostenibile, che non vede lambiente come un ricettore passivo dei rifiuti e dellinquinamento generato dallattivit produttiva, ma come un enabler della crescita economica aziendale e del benessere umano dei dipendenti e dei clienti. Negli ultimi quattro anni Grom ha lavorato con unaltra azienda piemontese, Novamont, leader mondiale nel settore delle bioplastiche, per ridurre limpatto ambientale del consumo di gelato da passeggio.
Chi Redomino
Dal 2004 Redomino cura lo sviluppo, la commercializzazione e la manutenzione di piattaforme web open source per il business e dal 2007 fornisce servizi di digital marketing, social media marketing e pi di recente di green marketing e co-creazione. La divisione green marketing - guidata da Flavio Fabiani fornisce consulenza alle aziende che hanno deciso di basare il proprio successo economico su un percorso di eccellenza sociale e ambientale offrendo loro supporto operativo per la definizione e realizzazione di una strategia di marketing e comunicazione socioambientale. In questo numero il team di Redomino propone la prima di una serie di infografiche che presentano in sintesi visuale i percorsi di eccellenza di alcune importanti aziende della green economy italiana.

Grazie allutilizzo della bioplastica Mater-Bi, Grom evita di immettere ogni anno nellambiente pi di 12 milioni di articoli in plastica (coppette, cannucce e cucchiaini), sostituite interamente da articoli biodegradabili a base di amido di mais, grano e patata, riducendo in questo modo del 30% le emissioni di gas serra e del 25% il consumo di energia non rinnovabile. Grom ha applicato un approccio pioneristico, investendo le proprie risorse in modo da ridurre lo sfruttamento del capitale naturale e aumentando allo stesso tempo il capitale sociale, ovvero indicando la via per un cambio culturale che si oppone alla cultura usa e getta. Dal 2007, Grom ha investito inoltre nel progetto

74

GREENBUSINESS 6-7 2013

Mura Mura, lazienda agricola di Costigliole dAsti dove coltivata la frutta biologica utilizzata per la preparazione dei gelati, nel rispetto della biodiversit locale. Lattenzione allambiente si affianca al riconoscimento dellimportanza del capitale umano, che dal 2009 viene formato internamente affinch possa crescere professionalmente in azienda: Siamo come una squadra sportiva e la crescita commerciale del nostro business viene

portata avanti dallinterno afferma Guido Martinetti . In Grom non assumiamo persone a un livello di carriera alto, chi vuole crescere deve incominciare dal basso. Degni di nota a questo proposito due dati che riguardano le risorse umane dellazienda, in netta maggioranza femminili (63%) e sotto i 35 anni (84%). di Flavio Fabiani, partner di Redomino

GREENBUSINESS 6-7 2013

75