Sei sulla pagina 1di 7

SEO Guide: istruzioni per l'uso

Avere un sito online ottimizzato in ottica SEO per i motori di ricerca significa : aumentare la visibilit del sito sui motori di ricerca incrementare i clienti e le vendite aumentare e migliorare la qualit del traffico sul sito I fattori che influenzano i risultati di un motore di ricerca sono : ottimizzazione on page: ogni pagina dev'essere diversa dalle altre per contenuti ed impostazioni fattori off page infrastruttura tecnica costruzione di landing page o killer landing page LANDING PAGE Elemento importante del sito la landing page (pagina di atterraggio), su cui approda il visitatore dopo una ricerca per parola chiave, da link, banner e qualsiasi altra forma di call to action esterna alla pagina. -Immagini: in alto nella pagina insieme alle headlines per favorirne la visibilit immediata devono richiamare direttamente l'oggetto del contenuto o essere associate ad un reale/presunto bisogno del visitatore -Form di accesso: per fidelizzare il cliente utile proporre una registrazione gratuita a risorse (newsletter, articoli, white paper, ebooks), cosi da stimolare il ritorno sul sito -Titolo: di lunghezza media e ben tematizzato con keyword Google non si limita soltanto a indicizzare un sito tramite i suoi spider, ma ne decide la posizione rispetto agli altri siti e rispetto soprattutto a una determinata parola chiave. IL CODICE e GLI URL: il primo step per ottimizzare un sito Fondamentale per avere un sito web ottimizzato verificare il codice e gli url delle singole pagine. Se queste non sono gi ottimizzate, bisogna provvedere il prima possibile alla loro ottimizzazione: il contenuto della pagina dev'essere in un certo senso spiegato facilitando il lavoro al motore di ricerca, che premier di conseguenza il sito stesso attribuendogli una buona posizione. OTTIMIZZARE IL CODICE Ottimizzare al meglio il codice di scrittura (HTML, XHTML) significa : verificare che il codice sia esente da errori uniformare il codice secondo le normative che lo caratterizzano, sottoponendo all'analisi di www.validator.w3.org il sito internet

formattare il testo link ed immagini: inserire sempre il tag alt nelle immagini ed il tag title nei link pi importanti (tutto quello che inserite in questi due parametri verr considerato keyword) ATTENZIONE ! LINK FRA PAGINE= ricordatevi che lo spider di un motore di ricerca analizza la vostra pagina ed archivia i collegamenti che trova: quando ha finito di analizzare la pagina passa su un link che aveva trovato ed archiviato , fino a quando non ha analizzato tutti i link: pertanto importante creare link interni, ossia pagine del nostro sito, per far analizzare il maggior numero di pagine possibili Secondo step indispensabile per ottimizzare un sito web quello di fornire contenuti di qualit, articoli informativi con parole chiave d'interesse. Ottimizzare un sito internet un aspetto molto importante d'annoverare nelle attivit destinate alla promozione online di un'azienda / ad incentivare l'online brand reputation, che contribuisce a migliorarne il posizionamento su Google STRUTTURA ED ORGANIZZAZIONE DEL SITO (layout, pagine, site url, contenuti) percorsi di navigazione semplici e lineari tempo di caricamento della pagina: non deve superare i 5/6 sec dimensioni delle pagine: immagini comprese, non deve superare i 90Kb testo interno alle immagini: da evitare contenuti: unici, originali, sintetici, esaurienti, SEO oriented e coerenti con il contenuto delle pagine Tecnologie (compatibili con i motori di ricerca) Contenuti Popolarit del sito (detta anche Link Popularity) RIDUZIONE TEMPO DI CARICAMENTO PAGINE WEB Ottimizzare il codice sorgente del sito web compattare la struttura di HTML, script e CSS rimuovere le parti di codice ridondante scegliere correttamente il formato e comprimere le immagini specificare sempre le dimensioni delle immagini prima del caricamento combinare le varie inclusioni CSS in un unico file combinare gli script esterni in un unico file correggere le richieste errate (ad esempio l'errore 404) Intervenire sulla configurazione software del server web ottimizzare i valori di prefork del server in base al carico della macchina abilitare la compressione gzip di testi, CSS, script e HTML

impostare una cache per i contenuti statici impostare una cache per l'interprete PHP ridurre il numero di interrogazioni DNS TECNICHE ON PAGE Per questo motivo bene che il sito sia curato al massimo nella stesura dei contenuti, promuovendoli attraverso l'uso dei Social Network, strumenti di Blogmarketing (aggregatori di blog, article marketing directories, aggregatori di notizie, aggregatori di feed) I contenuti di un sito o di una pagina web sono quelli che maggiormente influenzano il posizionamento: conoscerli e ottimizzarli con tecniche di SEO Copywriting (scrittura orientata ai motori di ricerca) il primo passo per posizionarsi. L'IMPORTANZA DEI METACOMANDI I metacomandi pi importanti sono la descrizione e le keyword: devono contenere la keyword scelta. Description: non deve essere superiore ai 200 caratteri e deve essere contenuta nella pagina del sito che visualizziamo Keyword: non devono essere superiori a 19-20 e devono essere contenute nella pagina del sito che visualizziamo Title Tag (<title>): corrispondente al titolo della pagina/articolo, l'elemento pi importante a livello Seo, ripreso nelle SERP e dovrebbe contenere almeno due keywords (parole chiave) importanti ai fini della ricerca per parole chiave, cosi come anche il sottotitolo. Il titolo della vostra pagina viene utilizzato come suggerimento per il titolo nei risultati di ricerca di Google: descrivete la vostra attivit commerciale con una frase concisa e informativa. Meta description (<meta name=description content=Descrizione... / >): solo una descrizione personalizzata scongiura il rischio di essere scartati da Google per rilevazione delle pagine duplicate e solo se vi compare la parola chiave ricercata di verr ripresi nella SERP, persuadendo l'utente a cliccare. Le meta descrizioni sono riassunti di pagina utilizzati spesso da Google e altri motori di ricerca nella pagina dei risultati di ricerca: scrivete descrizioni uniche per ogni pagina utilizzando al massimo 160 caratteri. Url (indirizzo web delle pagine): indirizzi descrittivi sono interessanti contenenti keyword rilevanti tanto per l'utente quanto per il motore di ricerca. H1 Tag (< h1 >): costituisce il titolo del primo paragrafo, da utilizzare nelle intestazioni (header) per tutti i contenuti delle pagine. Corpo della pagina (< body >): il tag che racchiude l'intero contenuto navigabile della pagina, in cui importante che la keyword prescelta sia ripetuta

almeno 3-4 volte (keyword density compresa tra il 3 e il 5%) con buona distribuzione all'interno del testo e che siano presenti anchor link, che puntano ad altrettante pagine aventi lo stesso nome o concorrenti parole chiave nella descrizione. La formattazione del testo un altro parametro molto importante: i motori di ricerca utilizzano i titoli (H1, H2, H3...) e le formattazioni (<b> <i> <u>) per capire a quali parole devono dare risalto in una eventuale ricerca, pertanto fatene buon uso. Meta tag keywords, ormai in disuso ma da utilizzare sempre, con massimo 4-5 chiavi. TECNICHE OFF PAGE Attivit promozionali finalizzate ad aumentare traffico e link popularity. Indicatori esterni che il motore di ricerca utilizza per valutare democraticamente il sito Internet. Fra questi parametri Google elabora: Link popularity: analisi quantitativa e qualitativa sui link di ritorno (backlinks) che ogni sito riceve dagli altri nel Web; la forza di un link dunque dato da posizione, popolarit e pertinenza della pagina da cui arriva il link Trust/Autorevolezza del dominio, determinata dalla vicinanza in termini di link a siti autorevoli, dall'anzianit e dalla tematicit nel tempo Attivit sociale, l'interazione social influisce dal 3 all'8% sui risultati in SERP e la personalizzazione dei risultati tramite cerchie di Google Plus amplifica l'effetto Indicizzare / ottimizzare un sito internet su Google significa contribuire a posizionare le pagine del sito internet in questione per la chiave di ricerca / il gruppo di chiavi di ricerca / parole chiave d'interesse per cui stato eseguito l'intervento di ottimizzazione. L'attivit di posizionamento pur essendo un processo distinto dall'indicizzazione, sono entrambi processi che concorrono a garantire visibilit e traffico tematizzato sul sito. Per effettuare / attuare un buon intervento di ottimizzazione sul codice Html di un sito web, occorre operare su ogni singola pagina dello stesso, per eventualmente bonificarla da precedenti interventi. I contenuti di un sito web giocano un ruolo centrale nell'architettura di qualsiasi progetto online: i contenuti pubblicati in un sito favoriscono il posizionamento su Google e migliorano la comunicazione dell'azienda. Se da una parte fondamentale essere trovati in base alle parole chiave di vostro interesse, dall'altra una volta trovati, opportuno convincere gli utenti ad acquistare i vostri prodotti o servizi: occorre individuare le giuste keywords, studiando i volumi di ricerca intorno a un certo argomento. Se si utilizza il web come strumento per veicolare le nostre informazioni o i nostri prodotti, i contenuti (che devono essere unici e di qualit) sono forse una delle poche garanzie di posizionamento di un sito per comparire ai primi posti nei motori di ricerca e procurare un aumento naturale

di link spontanei verso il sito da risorse affini, facilitare la promozione e divulgazione di articoli e comunicati stampa utili a far conoscere il sito internet nei canali pi opportuni, che devono essere tematici e correlati al settore in cui il sito si inserisce. Dopo aver individuato se il caso di ottimizzare il sito, si passa alla pianificazione di una serie di contenuti volti ad incrementare il traffico e rendere pi incisiva la comunicazione: questa forma di comunicazione conosciuta con il nome di content marketing. SEO BEST PRACTICES Qual esattamente l'argomento che sar trattato nel sito ? 3 o 4 keywords al massimo Come lo cercherei io su Google ? Qual l'attuale diffusione di quell'argomento ? Quali e quanti sono i miei potenziali concorrenti (o competitors) TAG fondamentali per il posizionamento di un sito internet Google evidenzia i termini che l'utente inserisce nella casella di ricerca / ogni volta che imposta una chiave di ricerca nel titolo del risultato anche detto titolo della pagina (meglio noto con il nome di title tag) che dovr essere sintetico, descrittivo/esplicativo e coerente con il contenuto della pagina e nella breve descrizione (meglio nota con il nome di meta name description) riportata sotto / del risultato ricercato / trovato che non deve superare i 160 caratteri: parole in testa al titolo o alla descrizione hanno maggiore peso di parole poste alla fine. Questo tag dovrebbe indicare al motore di ricerca quali sono le parole chiave da associare al nostro sito, scegliendo di puntare sulle keyphrases, purch siano poche e riflettano il core-business della pagina. Il titolo e la descrizione devono effettivamente corrispondere al contenuto della pagina, ossia le parole chiave usate in questi due elementi devono ricorrere anche nel testo della pagina: questo meccanismo noto con il nome di keyword density (densit di parole chiave). Una parola nel titolo (o nella descrizione) acquista maggior peso se ripetuta pi volte nel contesto della pagina: pi le parole contenute nel titolo e nella descrizione sono ripetute all'interno di una pagina, pi acquistano peso. Non esiste per una formula specifica per calcolare quante volte devo ripetere una certa keyword nel testo della pagina per dargli peso, esiste per senz'altro un limite (si parla di un 5%) superato il quale la vostra pagina probabilmente subir una penalizzazione per pratica scorretta. Google assegna maggiore importanza ai primi 60 caratteri di un titolo, perch Google non spezzer mai l'ultima parola (a meno che non inizi alla 60esima posizione)

evitare di inserire nel titolo termini di uso generico la presenza di troppe parole chiave identiche considerato un abuso: cosi facendo vi escludete da ricerche basate su possibili sinonimi delle parole chiave su cui state puntando: si possono infatti legittimamente utilizzare varianti di una stessa parola Tag di intestazione : H1, H2, H3 Cura dei paragrafi (impaginazione e divisione) Struttura dei link interni Outbound Link: il n di link che puntano ad un sito internet considerato l'elemento di maggior rilevanza nel ranking delle pagine ATTENZIONE ! I link fatti tramite Javascript o image map sono considerati incompatibili con i motori di ricerca OTTIMIZZARE IL TESTO DI UNA PAGINA WEB I passi per procedere con l'ottimizzazione della nostra pagina di esempio in una breve sintesi sono i seguenti : -Individuare una serie di parole chiave con cui sia possibile identificare il contenuto della pagina che si vuole ottimizzare per i motori di ricerca e che potrebbero essere usate dagli utenti per cercare quel determinato argomento -Creare un titolo significativo per la pagina contenente al massimo 60/65 caratteri (spazi inclusi) nel quale indicare il maggior numero di parole chiave senza per forzare -Creare una descrizione della pagina non pi lunga di 160/165 caratteri (sempre spazi inclusi) che contenga le parole chiave incluse nel titolo e possibilmente alcune loro varianti o altre parole che non sono state incluse nel titolo -Posizionare in testa al titolo e alla descrizione le parole chiave a cui vogliamo dare maggiore peso: questi termini devono per necessariamente essere presenti anche all'interno del testo contenuto nella pagina. Cercare d'includerle nel titolo del testo e nel primo paragrafo della pagina -Creare delle keyphrases con i termini che riteniamo siano usati dai navigatori per cercare l'argomento d'interesse da inserire nel tag keywords della pagina (ormai abitudine di quasi tutti gli utilizzatori dei motori di ricerca di effettuare ricerche utilizzando pi termini, in modo da restringere la ricerca a pagine che restituiscono contenuti pi mirati) -Se si sta creando una singola pagina ospitata da un dominio gi esistente, inserire nel nome del file della pagina che si sta costruendo le parole chiavi usate nel titolo e nella descrizione a cui si vuol dare maggiore peso -Un eccesso o abuso di parole chiave in questi elementi pu portare al ban: mantenere una keyword density all'interno della pagina tra il 3 e il 5% -Usare una struttura di pagina basata su CSS in modo da separare l'organizzazione e l'aspetto grafico della pagina dal puro contenuto testuale e rendere pi agevole al motore di ricerca la scansione del testo -Evitare di usare tabelle fortemente nidificate, appesantiscono il codice e rendono difficile la lettura del testo al motore di ricerca Porre le 2 o 3 parole chiave su cui puntate maggiormente nel titolo principale della pagina e nei titoli dei paragrafi

Creare un abstract (un sommario) del contenuto della pagina (che non superi i 350-400 caratteri, spazi inclusi) in cui descrivete brevemente l'argomento affrontato nella pagina evidenziando (in grassetto) le solite parole chiave I primi paragrafi di una pagina sono significativi per un motore di ricerca, specie se il contenuto della pagina stessa piuttosto lungo Evitare di ripetere nel titolo del testo della pagina lo stesso titolo usato nell'intestazione, optando per una variante Ogni pagina web deve avere un contenuto testuale abbastanza ampio e variegato: se all'interno della pagina in questione s'inserisce un'animazione in Flash i motori non riusciranno a leggerne l'eventuale contenuto testuale Ottimizzare le url delle pagine: ripetendo nei nomi dei file.html le parole chiave d'interesse OTTIMIZZARE LE IMMAGINI DI UNA PAGINA WEB -Date alle vostre immagini nomi di file brevi e descrittivi -L'attributo alt descrive il contenuto dell'immagine -Scrivete nella pagina una breve didascalia sotto ogni immagine