Sei sulla pagina 1di 4

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE

AZIENDA AGRARIA A.SERVADEI


U N I V E R S I T A R I A
http://aziendagraria.uniud.it 33100 Udine (Italia) Via Pozzu olo, 324 Tel +3 9 0432 531 0 97 +39 0 432 530 997 F ax +39 0 432 53 1 529 P.Iv a 0 1071600306 Cod. fisc. 800 14550307 c/c 40469491 abi 2008 cab 12310 cin B aziendagraria@uniud.it

Coltivare zucche giganti


Coltivare zucche che in pochi mesi possono raggiungere il peso di alcuni quintali appaga e rappresenta motivo di soddisfazione per colui che si appresta a questo tipo di attivit. Dal 2003, questa coltivazione viene effettuata, quasi per gioco, da alcuni appassionati presso lAzienda Agraria A. Servadei dellUniversit di Udine che, con lesperienza acquisita negli anni, hanno prodotto esemplari dai pesi ragguardevoli (foto 1 e 2).

Foto 1 Zucca gigante scolpita.

Foto 2 Zucca al momento della raccolta.

Ma, si badi, non si tratta di organismi geneticamente modificati ma di frutti che derivano da semi ottenuti incrociando piante con caratteristiche e origini diverse. La zucca, come molte altre cucurbitacee, specie monoica, ovvero presenta fiori distinti a sessi separati disposti sulla stessa pianta; i fiori maschili sono responsabili della produzione di polline mentre sui fiori femminili si ha la formazione del frutto. Una pianta di zucca gigante completa il ciclo, dalla semina al raccolto, in circa 130 giorni mentre il frutto matura e raggiunge il peso in circa 90 giorni. La preparazione invernale del terreno prevede una distribuzione abbondante di sostanza organica e un successivo interramento della stessa (foto 3).

Foto 3 Terreno predisposto per la coltivazione.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE

AZIENDA AGRARIA A.SERVADEI


U N I V E R S I T A R I A
http://aziendagraria.uniud.it 33100 Udine (Italia) Via Pozzu olo, 324 Tel +3 9 0432 531 0 97 +39 0 432 530 997 F ax +39 0 432 53 1 529 P.Iv a 0 1071600306 Cod. fisc. 800 14550307 c/c 40469491 abi 2008 cab 12310 cin B aziendagraria@uniud.it

I semi da utilizzare devono avere una provenienza certa e devono essere stati selezionati per lo scopo; inizialmente vanno messi in vaso e le piantine, una volta nate, vanno trapiantate in piena terra al momento della prima foglia (foto 4, 5 e 6).

Foto 4, 5, 6 Fasi della semina in vaso.

La collocazione in campo va effettuata tenendo conto che una pianta si pu sviluppare anche per 150 metri quadrati (foto 7).

Foto 7 Appezzamento con coltura in atto.

Pertanto, nel caso di una disposizione lineare, le piante vanno posizionate a circa 10 metri luna dallaltra e con almeno 5 metri liberi su entrambi i lati (foto 8).

Foto 8 Pianta dopo circa 3 settimane dalla posa in campo.

La concimazione deve essere frequente, bilanciata e diversificata sulla base del momento fenologico; inizialmente pu essere eseguita distribuendo il concime anche al suolo ma, con laumentare delle

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE

AZIENDA AGRARIA A.SERVADEI


U N I V E R S I T A R I A
http://aziendagraria.uniud.it 33100 Udine (Italia) Via Pozzu olo, 324 Tel +3 9 0432 531 0 97 +39 0 432 530 997 F ax +39 0 432 53 1 529 P.Iv a 0 1071600306 Cod. fisc. 800 14550307 c/c 40469491 abi 2008 cab 12310 cin B aziendagraria@uniud.it

dimensioni della pianta, utile passare alle somministrazioni fogliari. Queste possono essere effettuate in concomitanza dei trattamenti fungicidi (soprattutto antioidici) che sono indispensabili per mantenere le foglie in ottimo stato e con una buona capacit fotosintetizzante. Le zucche giganti necessitano di irrigazioni costanti e frequenti; bene distribuire lacqua sotto chioma utilizzando manichette forate (foto 9).

Foto 9 Manichetta forata per lirrigazione.

La fioritura scalare, inizia circa 40 giorni dopo la semina e si protrae per 3-4 settimane (foto 10).

Foto 10 Impollinazione manuale su fiori di zucca

Su ciascuna pianta si lascia una sola zucca, selezionata sulla base della forma, dellaccrescimento, dellinserzione del picciolo sul fuso, ecc. Lasportazione delle zucche eccedenti sicuramente una delle operazioni pi critiche della coltivazione; infatti, considerata la scalarit della fioritura, la scelta deve avvenire fra zucche che talvolta presentano notevoli differenze di dimensione (foto 11).

Foto 11 Accrescimento di una zucca.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI UDINE

AZIENDA AGRARIA A.SERVADEI


U N I V E R S I T A R I A
http://aziendagraria.uniud.it 33100 Udine (Italia) Via Pozzu olo, 324 Tel +3 9 0432 531 0 97 +39 0 432 530 997 F ax +39 0 432 53 1 529 P.Iv a 0 1071600306 Cod. fisc. 800 14550307 c/c 40469491 abi 2008 cab 12310 cin B aziendagraria@uniud.it

Successivamente, la zucca selezionata, va collocata sopra una base di legno per sollevarla dal terreno e va ombreggiata con apposita rete fino alla raccolta (foto 12, 13 e 14).

Foto 12, 13 Zucche pronta alla raccolta.

Foto 14 Pesatura.

Albo doro
Anno Competizione Posizionamento dellAzienda Agraria Universitaria A. Servadei Primo classificato Primo classificato Primo classificato Secondo classificato Peso

2004

2005 2006

2007

XXI Sfida Nazionale della Zucca pi pesante Sale Marasino (Brescia) 12 settembre 2004 Campionato Europeo Seegraben (Svizzera) 10 ottobre 2004 XII Sfida Nazionale della Zucca pi pesante Sale Marasino (Brescia) 11 settembre 2005 XIII Sfida Nazionale della Zucca pi pesante Sale Marasino (Brescia) 10 settembre 2006 XIV Sfida Nazionale della Zucca pi pesante Sale Marasino (Brescia) 9 settembre 2007

376.5 kg 376.5 kg 391 kg (nuovo primato nazionale) 326 kg

Primo classificato

435,5 kg (nuovo primato nazionale)