Sei sulla pagina 1di 9

Agrumi sottanalisi per guarirli dalla tristezza

A pagina otto www.libertasicilia.com

fondato nel 1987 da Giuseppe Bianca

AMBIENTE

Coltivava piante di marijuana Muratore in manette


A pagina otto e mail redazione@libertasicilia.com

CRONACA

mercled luglio 2013 Anno XXVI 64 N. 161 Direzione Amministrazione sabato 17 10 e Redazione: marzo 2012 Mosco Anno XXV N. 0931 46.21.11 Direzione - FAX 0931 Amministrazione / 60.006 - Pubblicit: e Redazione: Poligrafica via via Mosco S.r.l. 51 51 via Tel.Tel. Mosco 0931 46.21.11 51 Tel. 0931 - FAX 46.21.11 0931 / 60.006 - Fax 0931/ - Pubblicit: 60.006 0, Poligrafica 0, 50 S.r.l. via Mosco 51 Tel. 0931 46.21.11 - Fax 0931 / 60.006 50

Scontro su Sai 8
Lassessore sbaglia a contestare il contratto
N

Quotidiano dELLA provincia Di DI Siracusa SIRACUSA

Calcio

empi di crisi e di gravi problemi per le famiglie. Esempi giornalieri di ordinaria disperazione si affacciano alla cronaca. La crisi economica morde non solo la carne viva ma anche le coscienze della gente, soprattutto dei pi deboli. I primi provvedimenti del governo vanno nella giusta direzione, ma non sono sufficienti. Occorre fare di pi e soprattutto pi in fretta. Federconsumatori Siracusa, un recente Mercoled pomeriggio. Squilla il telefono - spiega il presidente di Federconsumatori, Giovanni Trigilio - e al nostro operatore di sportello un pensionato domiciliato a Pachino illustra la sua vicenda personale: le banche gli hanno pignorato la casa.
A pagina tre

Pensionato minaccia il suicidio

PACHINO

Intanto i dipendenti dellazienda mostrano la loro preoccupazione


on voglio entrare nel merito delle ragioni che hanno portato il commissario dell'Ato idrico a procedere alla revoca del servizio a Sai 8. Evidentemente si tratta di inadempienze tali da giustificare una decisione cos drastica e rilevante. Ma fino ad ora avevo capito che la decisione di revocare il contratto asserisse alle inadempienze nella gestione (tariffe non applicate correttamente, investimenti previsti e mai fatti, inadempienze nei confronti del Consorzio Ato Idrico). Questo il commento rilasciato dal parlamentare regionale

Due donne protagoniste di altrettanti episodi di cronaca avvenuti nel fine settimana scorso nella zona Nord della provincia di Siracusa.
A pagina quattro

Con lauto contro cancello di villa dellex

A pagina quattro

Cutrufo: Siracusa subito competitivo


iparte il calcio a Siracusa. La dirigenza dello Sport Club Siracusa, societ del tutto nuova nel panorama calcistico, si presentata alla stampa e agli sportivi. Il presidente Gaetano Cutrufo ha spiegato il senso della sua iniziativa. Sono siracusano e non potevo sopportare che la mia citt non avesse nemmeno una societ di calcio in categorie dignitose ha detto Ho maturato unesperienza importante a Palazzolo, con la cui societ ho vinto un campionato.
A pagina cinque

TRIBUNALE DI SIRACUSA
COME PARTECIPARE

10 LUGLIO 2013, MERCOLED

PROSSIMA INSERZIONE:

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI


Domanda in carta legale (euro 10,33) con indicazione del bene, del prezzo offerto e dai termini di pagamento, da presentare in busta secondo i tempi e le modalit stabilite dallorgano che procede alla vendita e pu essere presentata anche nella stessa data dellesperimento di vendita; nella busta va inserito anche un assegno circolare non trasferibile di importo pari al 10% del prezzo offerto, quale cauzione, che verr trattenuta in caso di revoca dellofferta. Nel caso di pi lotti di tipologia omogenea nella stessa procedura, linteressato allacquisto di un solo lotto pu formulare offerte dacquisto per pi lotti allegando un solo assegno circolare corrispondente alla cauzione richiesta per il lotto di maggior valore, espressamente subordinato allefficacia delle offerte relative ai lotti, la cui gara si svolge successivamente, alla mancata aggiudicazione a loro favore del lotto precedentemente posto in vendita. Nella domanda lofferente deve indicare le proprie generalit (allegando fotocopia doc. identit ovvero visura camerale per le societ), il proprio cod. fiscale, se intende avvalersi dellagevolazione fiscale per la 1 casa e, nel caso in cui sia coniugato, se si trova in regime di separazione o comunione dei beni. Sulla busta deve essere indicato solo lo pseudonimo o motto dellofferente (che consenta allo stesso lidentificazione della propria busta al momento dellapertura della gara) la data della vendita e il nome del giudice senza nessuna altra indicazione (n nome del debitore o del fallimento, n bene per cui stata fatta lofferta). Prima di fare lofferta leggere la perizia e lordinanza del giudice. A chi intestare lassegno: a nome di Procedura aggiungendo le parole in calce ad ogni annuncio dopo lindicazione Rif (per es. Procedura RGE 100/99 Rossi). Dove presentare al domanda: in Tribunale allufficio Vendite Immobiliari. Come visitare limmobile: rivolgersi al curatore o al custode giudiziario indicati in calce allannuncio; se non indicati inviare richiesta per la visita dellimmobile allufficio vendite immobiliari per posta al Tribunale di Siracusa - Ufficio Vendite Immobiliari - Viale Santa Panagia 96100 Siracusa, indicando limmobile, il n. di Rif., la data della vendita, il proprio nome e recapito tel. Lufficio comunicher la richiesta allAvvocato ceditore affinch presenti istanza al Giudice per la nomina del Custode. La partecipazione allincanto disposta dal giudice dellesecuzione con lordinanza di vendita, cui viene data adeguata pubblicit sul quotidiano di Siracusa Libert. Le vendite giudiziarie possono essere disposte: o dal giudice della esecuzione del Tribunale di competenza; o, su delega di questultimo, da un notaio; oppure dal giudice del fallimento.

14/07/2013
LE VENDITE GIUDIZIARIE

inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

Tutti possono partecipare alle vendite giudiziarie, tranne il debitore esecutato - art.579 cpc - Non occorre lassistenza di un legale o altro professionista. Ogni immobile stimato da un perito del Tribunale. Oltre al prezzo si pagano i soli oneri fiscali (IVA o Imposta di Registro), con le agevolazioni di legge (1 casa, imprenditore agricolo ecc.). La vendita non gravata da oneri notarili o di mediazione. Il decreto di trasferimento dellimmobile viene emesso dal giudice dopo 60 giorni - ex art.585 cpc - dal versamento del prezzo che va fatto entro 30 giorni dallaggiudicazione definitiva. La trascrizione nei registri immobiliari a cura del Tribunale. Di tutte le ipoteche e i pignoramenti, se esistenti, ordinata la cancellazione. Le spese di trascrizione, cancellazione e voltura catastale sono interamente a carico della procedura. Per gli immobili occupati dai debitori o senza titolo opponibile alla procedura del Giudice, ordina limmediata liberazione. Lordine di sfratto immediatamente esecutivo e lesecuzione non soggetta a proroghe o a graduazioni. Eventuali spese legali sino a euro 516,46 sono a carico della procedura. Le ASTE GIUDIZIARIE saranno

e-mail redazione@libertasicilia.com Cronaca di Siracusa online nel mondo

SIRACUSA

10 luglio 2013,mercoled

Pensionato disperato minaccia di suicidarsi


empi di crisi e di gravi problemi per le famiglie. Esempi giornalieri di ordinaria disperazione si affacciano alla cronaca. La crisi economica morde non solo la carne viva ma anche le coscienze della gente, soprattutto dei pi deboli. I primi provvedimenti del governo vanno nella giusta direzione, ma non sono sufficienti. Occorre fare di pi e soprattutto pi in fretta. Federconsumatori Siracusa, un recente Mercoled pomeriggio. Squilla il telefono spiega il presidente di Federconsumatori, Giovanni Trigilio - e al nostro operatore di sportello un pensionato domiciliato a Pachino illustra la sua vicenda personale: le banche gli hanno pignorato la casa, ovviamente perch non riusciva pi ad onorare i debiti contratti e alle rate di mutuo che non era pi in grado di pagare. La pensione, al minimo, daltronde non gli consente che sopravvivere, a stento. Loperatore indica, sinteticamente, le possibilit che la normativa vigente consente in casi di questo tipo e lo invita a presentarsi allo sportello con la documentazione in suo possesso. Agghiacciante la risposta del pensionato, che con lucida follia, o, meglio, razionale disperazione, riferisce che non ha nemmeno le risorse

VENDESI IMMOBILI PIZZUTA, VIA FLEMING, nuova costruzione, app.to quadrivani in piccolissimo condominio, posto al 2 piano, termo/ascensorato. 190.000,00 con possibilit garage. (RIF. 1808) Tel. 335/7762739 FLORIDIA, CORSO V. EMANULELE , basso comm.le di circa 65 mq. Ottimo stato, costr. 2002. 65.000. C.E.: C (RIF. 2523) Tel. 335/7762739 VIA ARNO , tot. ristR. nel 2009, appartamento composto da 5 vani + servizi. Prezzo ribassato a 135.000,00. In C.E.: G (RIF. 2513) Tel. 335/7762739 PIAZZAADDA, in Resid., 1 piano, ideale per uso ufficio, bivani + servizi. Ottimo lo stato. 95.000 tratt. C.E.: G (RIF. 2515) Tel. 335/7762739 LIDO SACRAMENTO, indip., central., villa di nuova costr. su 650 mq di terreno 2 livelli + sottotetto e garage. Finiture di prima scelta. Prezzo 345.000. (RIF. 2460) Tel. 335/7762739 VIA RIVERA DIONISIO IL GRANDE, in residence stile liberty, attico composto da 4 vani + servizi + n 2 terrazze a livello con vista mare. Prezzo ribassato 180.000,00. Ottimo lo stato. Possibilit garage. In C.E.: G (RIF. 2526) Tel. 335/7762739 PIAZZA MARCONI , pan., vista mare, in ottimo contesto, ascensorato, tot. ristr., attico, 2 vani + servizi + livelterrazzo di mq 60. 100.000. In Classe Energetica: G (RIF. 2508) Tel. 335/7762739 VIALE TERACATI, centralissimo, appartamento composto da 5 vani + servizi. Condominio recintato posto auto. 135.000,00. In C.E.: G (RIF. 2562) Tel. 335/7762739 TREMMILIA, in residence, recente costr., su 450 mq di terreno, villa su 2 livelli per totali mq 130 + garage di mq 25 circa. Ottime cond. 260.000. In C.E.: C (RIF. 2551) Tel. 335/7762739

INSERZIONI GRATUITE

VIA VANVITELLI, in ottimo stato, basso commerciale di mq 70 circa con altezza metri 4. 78.000. In C.E.: G (RIF. 2557) Tel. 335/7762739 ARREDAMENTO POLTRONA in pelle bianca ortopedica riposante con poggia piedi E 70 + mobiletto ingr. classico elegante in legno lucido con 3 cassetti, vetrinetta e sportellini E 100 tratt + coppia di sedie sdraio classiche eleganti con poggiapiedi E 80 + mobiletto in letto con due cassetti e due sportelli e 2 ripiani E 40 + mobile scarpiera in legno completa di cassetto e grande sportelli con due ripiani porta oggetti 100 tratt Tel. 339/2625094 SALA da pranzo colore noce chiaro, composto da cristalliera, tavolo con 4 sedie e sparecchiatevola. Stile classico, ottimo stato Tel. 335/6469098 SALOTTO anni 70, in buone condizioni, affare E 100 Tel. 0931/67067 ore pasti SEDIA in ferro battuto con seduta imbottita in tessuto, ancora imballata, E 125 + specchio ovale girevole rifinito con lamina doro, come nuovo, E 225 Tel. 346/7611561 SPARECCHIATAVOLA in marmo con grande specchiera + vetrina analoghe, divano grande + 2 poltrone. Trasporto a carico dellacquirente Tel. 347/7675053 SPARECCHIATAVOLA bianco e weng, moderno, mai usato. Causa trasferimento E 500 Tel. 338/9075896 TAVOLINO in ferro battuto portatelefono con piano in cotto smaltato con disegni antichi, E 180. Tel. 346/7611561 TAVOLINO porta tv con 6 piccoli ripiani di cui 4 ad angolo, in legno E 25 + divano letto matrimoniale con materasso e rete ortopedica usato pochissimo E 250 tratt + attaccapanni in legno lucido elegante E 30 + Tavolo in legno da salotto, 1,80x1,80 E 50 Tel. 339/2625094

TAVOLO quadrato grande in legno, da salotto, mis 1,20x1,20. Prezzo affare + mobiletto Foppapedretti con asse da stiro incorporato E 150 tratt Tel. 339/2625094 TAVOLO lungo, rettangolare, in noce con vetro Tel. 0931/32009 TAVOLO rettangolare 1,10x0,70, nuovissimo, mai usato, in legno marrone scuro Tel. 339/7634468 VENDESI soggiorno, completo di tavolo e sedie, salotto con 2 poltrone, ingresso, e arredamento vario. Prezzo da concordare Tel. 320/6332148 VENDESI cameretta come nuova completa di tutto. Prezzo vero affare. Contattarmi al Tel. 331/9737068 TESSILI COPERTA e lenzuolo di lino, ideale per corredo E 1900 Tel. 331/8138711 COPRILETTO matrimoniale colore ecr, lavorato ad uncinetto, prezzo vero affare Tel. 340/3541405 328/0168084 - 0931/24936 CORREDO di lenzuola ricamati con fiori in lino antico Tel. 328/6049486 PIUMONE matrimoniale di piume doca Eminflex Tel. 339/7634468 PIUMONE matrimoniale con piume doca, disegno floreale azzurro E 60 tratt Tel. 339/2625094 RICAMI pregiati a chiacchierino. Prezzo affari Tel. 349/8115266 SOPRACOPERTA matrimoniale, color ecr, in puro filo di scozia, lavorata a mano della nonna, classica, con prezzo da trattare Tel. 0931/782389 ACCESSORI LAMPADARIO 5 lampade, in cristallo, centro in legno con ottone E 40 non tratt Tel. 327/3646124 MATERASSO matrimoniale ortopedico a molle della Permaflex, dimensioni 160x190 cm, e rete con doghe in legno come nuovi. E 300 Tel. 348/3354375 dopo le ore 18:00 OPERA darte di grande valore artistico. Prezzo da concordare Tel. 340/3541405 328/0168084 dalle ore 17 alle 20

PORTATELEVISIONE scorrevole + poggia-televisione vendesi prezzo affare Tel. 347/6549854 VENTILATORE a piantana, come nuovo, ben funzionante E 35 Tel. 320/0742960 CONDIZIONATORE scorrevole + stufa con bombola + lavandino con due scarichi + rubinetto per cucina Telefonare 347/6549854 FRIGO alcuni sportelli di cucina, tavolo + 4 sedie + specchio da bagno con lampadina, prezzo affare Tel. 347/6549854 KIT sponde letto grande e piccolo, regolabili in altezza e larghezza, in metallo, nuovo E 130 tratt Telefonare per informazioni 338/5950715 LAMPADA alogena 100 watt + sportelli cucina colore bianco + tavolo Tel. 339/7634468 LAMPADARIO a gocce E 150 Tel. 333/4390220 MADONINNA come quella del Santuario del 53 originale Tel. 328/6049486 MATERASSINO x lettino Tel. 348/9007995 N. 2 spalliere + laterali per lettino in noce per due lettini E 100 Tel. 349/2544949 RETE ortopedica matrimoniale Tel. 0931/32009 - 328/8159544 ROSA in argentone E 50 Tel. 328/6049486 SPORTELLI da cucina vendesi Tel. 329/0112990 STUFA elettrica ad olio 10 elementi Tel. 339/7634468 VENDESI 3 lampadari con luci + specchio da camera da letto mt 2 x 1,20 + culla senza materassino + lampadario a ventola con 4 punti luce + stufa a gas Velus super 2000 + stanza da pranzo con tavolo con vetro con 6 sedie + sparecchiatavola Tel. 347/6549854 VENDESI n. 2 quadri grandi in puzzle rappresentanti dei paesaggi Tel. 339/2625094 VENDESI n. 15 sopramobili in blocco varie fatture E 100 + 7 lampadari in blocco, varie fatture + 28 bottiglie liquori, varie marche anni 80 perfettamente sigillate in blocco E 150 + 40 quadri pittura su tela, piccoli, medi, grandi, pittori giovani, napoletani,

www.astetribunale.com

vari soggetti, in blocco. Prezzo da concordare Tel. 340/9065241 ore pasti VENDESI n. 2 lampadari in ferro battuto E 60 Tel. 338/9075896 VENDO a poco prezzo bottiglie in vetro soffiato (ampolle) delle seguenti misure: cc 350, 500 e 700. Ideali per contenere grappa, liquori, sali da bagno ecc T. 0931/67527 - 339/7939768 ELETTRODOMESTICI BILANCIA con base e piatti di rame Tel. 0931/822651

LAVATRICE 8kg Elettr. E 150 Tel. 392/2685390 PENTOLA a pressione lt7, qualit superiore E 50 + lavello inox due pozzetti, ottima qualit, come nuovo E 20 Tel. 320/0742960 ROBOT Kirbi, nuovissimo, mai usato. Ancora imballato E 1500 Tel. 392/2685390 A S P I R A P O LV E R E aziendale Elettrolux Intelligence, in ottime condizioni Tel. 335/6469098 BILANCIA Bilico portata max 300kg. Ottime cond. Per inutilizzo. E 300 Tel. 346/7611561

Le intenzioni malsane delluomo sventate dallintervento di un operatore del sindacato. Il fatto accaduto a Pachino

Sezione Esecuzioni Immobiliari Proc. n. 156/1999 AVVISO DI VENDITA Il Dott. Antonio Campisi, professionista delegato ai sensi dellart. 591-bis c.p.c., AVVISA che presso il suo studio sito in Siracusa, L.go Due Giugno n.6 Int.8, si venderanno il 25 settembre 2013 alle ore 10,30, senza incanto o, nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il 2 ottobre 2013 alle ore 10,30, i seguenti beni: Lotto 1: Locale sito in Siracusa, Via Archia n.71, int.2, pianto terra, N.C.E.U., fgl.45, p.lla 804/3. Prezzo base 12.640,00 oltre Iva se dovuta. Aumenti minimi 1.000,00. Limmobile viene posto in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, cos come identificato, descritto e valutato dallesperto nella relazione di stima. Ogni concorrente, in caso di vendita senza incanto, dovr depositare, in busta chiusa, presso lo studio di cui sopra, entro le ore 12.00 del giorno antecedente la vendita, la propria offerta dacquisto in bollo contenente lindicazione del prezzo, del tempo e modo del pagamento ed ogni altro elemento utile per la valutazione dellofferta, copia del proprio documento didentit, una cauzione pari al 10% del prezzo proposto, comunque non inferiore al prezzo base, ed un deposito per spese pari al 20%, il tutto a mezzo assegni circolari non trasferibili intestati al professionista delegato. In caso di vendita con incanto, la domanda dovr essere depositata, con le modalit sopra riportate, entro le ore 12,00 del giorno antecedente a quello fissato per la vendita unitamente a due assegni circolari non trasferibili intestati al professionista delegato, luno pari al 10% del prezzo base dasta, laltro a titolo di anticipazione di spese di vendita presunte, di importo pari al 20% del prezzo base dasta. Laggiudicatario dovr depositare il prezzo di aggiudicazione, dedotta la cauzione, entro giorni 60 dallaggiudicazione. Tutte le spese successive allesecuzione sono a carico dellaggiudicatario. Tutte le attivit di cui allart.576 e segg. c.p.c., da compiersi in Cancelleria innanzi al G.E. verranno effettuate innanzi al Professionista Delegato. Maggiori informazioni presso lo studio del professionista (347/1458462). Pubblicit sul sito www. astegiudiziarie.it. Siracusa l 01/07/2013 IL PROFESSIONISTA DELEGATO Dott. Antonio Campisi

TRIBUNALE CIVILE DI SIRACUSA

In foto, un uomo in preda alla disperazione.

economiche per affrontare il trasferimento a Siracusa e

che, in ogni caso, sa come risolvere il suo problema, definitiva-

mente, togliendosi la della struttura delvita. la CGIL di Pachino, Solo lintervento prontamente avver-

tita, ha consentito di evitare lultima tragedia e solo per fortunata combinazione, i telegiornali locali e nazionali non hanno trasmesso la notizia dellultima vittima della crisi e della disperazione sociale. Non pi tempo di soluzioni tampone o di pannicelli caldi : sono urgenti soluzioni radicali e di impatto oserei dire rivoluzionario nella direzione dei ceti pi deboli e dei giovani. Il governo deve fare di pi e molto in fretta, non solo un insufficiente decreto del fare. Fin qui una storia che purtroppo sembra essere allordine del giorno. La disperazione spesso cede il passo alla rassegnazione che incombe come un macigno in ogni angolo della societ. Come uscirne? E bene che si diano risposte concrete alla gente e a farlo sono chiamati i politici, eletti con i voti della gente, la stessa gente che oggi soffre di fame.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

Il contratto alla Sai 8 concesso dopo una scrupolosa verifica


Lex presidente della Provincia regionale di Siracusa, Bruno Marziano replica alle accuse lanciate dallassessore Giosu MariNon voglio entrare nel merito
delle ragioni che hanno portato il commissario dell'Ato idrico a procedere alla revoca del servizio a Sai 8. Evidentemente si tratta di inadempienze tali da giustificare una decisione cos drastica e rilevante. Ma fino ad ora avevo capito che la decisione di revocare il contratto asserisse alle inadempienze nella gestione (tariffe non applicate correttamente, investimenti previsti e mai fatti, inadempienze nei confronti del Consorzio Ato Idrico). Questo il commento rilasciato dal parlamentare regionale siracusano, Bruno Marziano, a proposito delle dichiarazioni abbastanza di fuoco rilasciate dallassessore regionale ai Servizi pubblici, Giosu Marino, a proposito della revoca del contratto con Sai 8. Ma le affermazioni dell'assessore Marino vanno oltre - continua Marziano - quando dice che il contratto stesso non doveva essere firmato e che ci sarebbero delle responsabilit nell'averlo firmato e posto in essere. Io non voglio entrare nel merito di tutto il resto ma contesto queste affermazioni di Marino sulla validit e legittimit del contratto. E' utile intanto ricordare che la decisione di procedere all'affidamento del servizio ai privati fu assunta da 21 sindaci su 21. Che nella commissione di gara c'erano personalit illustri quali il giudice Santiapichi e il professore Centorrino. Che l'unica modifica avvenuta in corso d'opera riguardante la fidejussione fu richiesta e concessa dalla Regione siciliana in quanto unica soluzione possibile Marziano ricorda anche che prima di procedere alla firma del contratto fu chiesto parere legale e che tutti gli atti sono stati approvati dal Consiglio di amministrazione. Senza voler difendere le ragioni dell'azienda che dovr farlo da s, la validit del contratto stata riconosciuta da una sentenza del Corte di cassazione a sezioni riunite. Spero quindi che l'assessore possa correggere le sua affermazioni in merito a questo punto altrimenti sar costretto a difendere la correttezza dell'operato della mia amministrazione ed il Consorzio Ato Idrico in tutte le sedi necessarie.

10 luglio 2013, mercoled

Ho

In foto, gli uffici della Sai 8 in viale Santa Panagia.

maturato unesperienza importante a Palazzolo, con la cui societ ho vinto un campionato di Eccellenza ed ho disputato diversi campionati di serie D. Adesso venuto il momento di fare il salto a Siracusa. Cutrufo era affiancato dai fratelli De Salvo, imprenditori siracusani che hanno dato una mano daiuto al Citt di Siracusa in terza categoria e adesso hanno deciso di abbracciare la causa dello Sport Club, dal dottore Antonello Liuzzo, che nel nuovo sodalizio ricopre la carica di vice presidente. Ho sacrificato la Enzo Grasso alla causa del Siracusa ha commentato Liuzzo So di avere fatto un passo importante insieme a persone serie che hanno intenzione di investire nel calcio e nel settore giovanile. La Enzo Grasso continuer a vivere a Palazzolo Acreide. Il presidente Cutrufo ha ribadito di avere presentato domanda di ammissione al campionato di serie D. Sono ventiquattro le societ ad avere presentato la stessa domanda dice Noi puntiamo molto sul bacino dutenza di Siracusa e su tutti i vantaggi che una citt capoluogo potr avere ai In foto, il presidente dello Sport Club Siracusa. fini della valutazione e dei punteggi per lammissione alla serie il settore tecnico. Abbiamo una caso ci riserviamo di rivelarla. D. Se non dovesse riuscire questo serie di nomi di allenatori che Il segretario Paolo Bonaiuto, inpasso, siamo pronti ad allestire possano fare al nostro caso dice vece, sventola sotto gli occhi dei una squadra che possa ambire su- Cutrufo Ma ce li teniamo ben numerosi presenti la sentenza di bito alla vittoria el campionato di stretti perch prima aspettiamo di assoluta estraneit del Palazzolo sapere in quale campionato mili- calcio da ipotesi di illecito che si Eccellenza. I programmi sono chiari e ben teremo. Anche la rosa della squa- ventilata nelle ultime ore. Sono definiti anche per quanto attiene dra pronta ma anche in questo soltanto illazioni dice Bonaiu-

Il presidente Cutrufo Siracusa competitivo


Venerd incontro per la futura gestione dello stadio
to La vicenda risale al campionato 2009-2010 in occasione dei play out contro il Vittoria, che il Palazzolo ha vinto sul campo, c stata uninchiesta da parte della Lega calcio che non port a nulla, anzi, si concluse con la piena assoluzione sia per il Palazzolo che per la Neapolis. Altro capitolo relativo allo stadio Nicola De Simone. Al momento siamo senza casa fa notare il presidente Cutrufo Gi ieri, per, abbiamo avuto un incontro con il sindaco Garozzo e con il vice presidente dellUs Siracusa, Marco Mauceri per stabilire le condizioni per la concessione dello stadio, che per noi diventa fondamentale per fare crescere il progetto. Lassessore allo Sport, Maria Grazia Cavarra, fa notare come vi sia in atto una convenzione decennale con lUs Siracusa e che si stanno studiando le condizioni per una soluzione. In tal senso stato convocato per venerd prossimo un altro incontro con lamministrazione comunale.

10 luglio 2013, mercoled

Non vorremmo che a pagare per tutti fossi-

I dipendenti dellazienda preoccupati per il futuro


di Siracusa. Sui fatti ha espresso il suo parere lonorevole Sofia Amoddio del Partito Democratico, membro della Commissione Giustizia della Camera e della Giunta per le Autorizzazioni a Procedere: Dopo gli atti e le dichiarazioni del Commissario Buceti, la vicenda SAI8 sembra risolversi nella direzione auspicata da chi ritiene che la gestione del servizio idrico debba essere affidata alla gestione pubblica. La risoluzione del contratto di affidamento a SAI8 apre un tema che deve essere affrontato e risolto dallamministrazione comunale, ovvero quello della salvaguardia del diritto al lavoro dei dipendenti della SAI8. Occorre che gli enti locali prosegue Amoddio inizino con sollecitudine un percorso con i sindacati e la Regione, diretto a trovare un modello di gestione pubblica che salvaguardi il diritto del lavoro dei dipendenti della SAI8, che non hanno alcuna responsabilit nellannosa e conflittuale vicenda della gestione del servizio idrico nella provincia di Siracusa. Il lavoro conclude lAmoddio un diritto inalienabile e non ci possono essere strategie politiche degne, se non ci si preoccupa di salvaguardare il posto di lavoro dei dipendenti ed il futuro di tante famiglie che su di esso basano la loro sussistenza.

SAI 8

mo noi dipendenti. I 120 dipendenti della Sai 8 ieri mattina si sono riuniti davanti alla sede di viale Santa Panagia, per gridare il loro dolore e la preoccupazione che alla fine a pagare siano soltanto loro. Un gruppo spontaneo di dipendenti della SAI8, alla luce della decisione del commissario straordinario e liquidatore del consorzio Ato idrico, Ferdinando Buceti, di ritirare la concessione stipulata con SAI8, ha reso la propria versione dei fatti e soprattuttoha esternato i propri timori per il futuro lavorativo in azienda. Del resto, gi qualche anno addietro, quando la Sai 8 non riusciva a farsi consegnare tutti gli impianti dai ventuno sindaci che fanno parte dellAto idrico, erano stati indicati come possibili licenziati dallazienda, che in questo modo chiedeva alla politica di intervenire in maniera celere e tempestiva per risolvere le questioni attinenti il rapporto tra la Sai 8 e gli enti pubblici locali. Superato il problema, adesso, pur ribaltandosi la patata, sono gli stessi dipendenti a rischiare di pagare in prima persona per inadempienze ed incongrueze nella gestione del servizio idrico, come contestato dal commissario straordinario dellAto idrico

Strade insicure: Assoutenti si rivolge al Ministero


Richiesta unimmediata ispesione da parte dellIspettorato generale del Ministero dei Trasporti a Siracusa per verificare le arterie

10 luglio 2013, mercoled

n'immediata ispezione sulle strade siracusane. Questa la richiesta avanzata da Assoutenti della strada Siracusa all'Ispettorato generale per la circolazione e la sicurezza stradale del ministero delle infrastrutture. Una sollecitazione che fa seguito alle lettere inviate agli enti pubblici locali con le quali sono state evidenziate le criticit e i dissesti di molte strade del capoluogo ma anche della provincia. Lobiettivo quello di spingere la struttura ministeriale a diffidare gli enti proprietari al ripristino delle condizioni di sicurezza. Lassoutenti aveva diffidato a suo tempo il comune e la Provincia regionale di Siracusa per un immediato ripristino delle condizioni di sicurezza delle arterie di rispettiva competenza. Non avendo ricevuto riscontri afferma Massimo Cataldi, presidente dellassociazione - se non la insoddisfacente e disarmante nota del responsabile della manutenzione stradale comunale, l'associazione ha attivato il 4 luglio scorso, l'Ispettorato generale per la circolazione e la sicurezza stradale, cos come previsto dall'articolo 6 del "regolamento di esecuzione ed attuazione" del "nuovo codice della strada". Tra le mancanze segnalate ai due principali enti locali: segnaletica orizzontale per lo pi inesistente, quella verticale in parecchi casi mancante o coperta da folta vegetazione; margini delle carreggiate di molte vie invase da erbacce; mancata manutenzione dei piani viari e delle opere di protezione; mancanza di attivit volta alla prevenzione ed alla repressione delle contravvenzioni al Codice della Strada da parte della Polizia Municipale; L'associazione dice Cataldi continuer nella propria attivit finalizzata alla sicurezza stradale, non escludendo alcuna delle possibilit che le Leggi vigenti le mettono a disposizione. In effetti, a guardare bene, sono tante le strade cittadine che necessitano di interventi anceh importanti a causa delle buche o del dissesto del manto stradale. Pensiamo, ad esempio a via Crispi, la strada che conduce alla stazione centrale di Siracusa, dove le basole sono ormai antiche e le scanalature tra una e laltra provoca-

In foto, una delle vie maggiormente rovinate della citt

no rischi incombenti sprattutto tra i motociclisti. Ma questa soltanto una delle arterie maggiormente critiche della citt capoluogo. Ve

Confagricoltura

Siracusa organizza questa sera alle 18,30 al cine teatro Italia a Sortino, un incontro scientifico sulle prospettive di controllo del temibile Virus della Tristeza che sta causando danni enormi alla nostra agrumicoltura. Gli agrumeti di Sortino, della Valle dellAnapo, sono la porta di Pantalica: anche questi agrumeti sono patrimonio dellUnesco e rappresentano un patrimonio di paesaggio culturale della nostra provincia. La coltivazione della arancia ovale, frutto a polpa bionda, di notevole qualit inoltre trainante di un altro prodotto riconducibile a questo territorio e cio la produzione di miele. Per Confagricoltura Siracusa indifferibile promuovere questa iniziativa di informazione sulle misure di controllo in questa area ancora indenne da questa temibile malattia che porta alla morte le piante di arancio. Un com-

Virus della tristezza, se ne parla in un convegno a Sortino

AGRICOLTURA

ne sono altre che sono da tempo nel calendario degli interventi, ma a causa della penuria di fondi a disposizione non si possono ef-

fettuare gli interventi di ripristino del manto stradale, con la conseguenza di strade pericolose quando non insidiose.

prensorio agrumicolo di notevole importanza economica e paesaggistica unico in Sicilia. In campo illustri specialisti del settore. Relazioneranno importanti docenti delle Universit di Reggio Calabria e Catania, Gaetano Magnano di San Lio su quali strategie di contenimento, Mario Davino sulla conoscenza dell malattia e

Giuseppe Cocuzza sugli agenti di infezione che illustreranno le tecniche di prevenzione e le metodologie di riconoscimento. Allincontro parteciper lAssessore regionale allagricoltura Dario Cartabellotta che illustrer gli interventi che la Regione sta mettendo in campo per il controllo e leradicazione di questa malattia.

Due donne protagoniste di altrettanti episodi di cronaca avvenuti nel fine settimana scorso nella zona Nord della provincia di Siracusa. Il primo episodio accaduto nelle prime ore della mattinata di sabato scorso a Villasmundo. Una 41enne augustana, sembra sotto leffetto dei fumi dellalcol, si sarebbe messa al voltante del proprio fuoristrada ed avrebbe tentato di danneggiare il cancello dingresso dellabitazione dellex coniuge, speronandolo con il paraurti anteriore. Il proprietario della villa, notando linsistenza della donna, ha allertato i carabinieri, la cui pattuglia intervenuta sul posto in pochi minuti. La donna, anzich calmarsi, avrebbe aggredito anche i militari dellArma che la volevano sottoporre allalcol test e per tale motivo finita in stato di arresto con il beneficio della detenzione nella propria abitazione. Laltro episodio, invece, si verificato nel pomeriggio di domenica scorsa, quando una 54enne originaria di Riposto in provincia di Catania, stata fermata ad un posto di blocco dei carabinieri della compagnia di Augusta per un normale controllo su strada. Gli investigatori, insospettiti dal nervosismo della donna, hanno proceduto allispezione della vettura sulla quale viaggiava lindaga-

La donna, in preda ai fumi dellalcol, si sarebbe scagliata anche contro i carabinieri intervenuti sul posto

Sperona il cancello della villa dellex: arrestata

10 luglio 2013,mercoled

Giacchetti incontra Spampinato

In foto, una pattuglia dei carabinieri.

ta. Perquisizione ceh ha dato il buon esito agli investigatori visto che nel bagagliaio erano custo-

diti oltre due chili e duecento grammi di marijuana pronti per essere immessi nel mercato della tos-

sicodipendenza di Augusta. La donna stata posta agli arresti presso la struttura

carceraria femminile di piazza Lanza a Catania ijn attesa di comparire dinanzi al Gip.

Proseguono gli incontri istituzionali del Commissario straordinario della Provincia regionale, dott. Alessandro Giacchetti, che questa mattina ha ricevuto il colonnello Antonino Spampinato, comandante provinciale della Guardia di Finanza. Il commissario, nel corso dellincontro, ha donato allalto ufficiale una targa raffigurante lo Stemma della Provincia Regionale augurando buon lavoro al colonnello Spampinato ed assicurando la pi ampia disponibilit collaborativa nei compiti istituzionali della Guardia di Finanza.

Autosport

S.r.l. C.da Targia 18 Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it

Non possiamo soccombere in attesa di risposte politiche


Nuovo grido dallarme da parte del Collegio regionale dei costruttori edili aderente alla Confindustria
ranza e ottimismo per ritrovare la capacit di riprendere la via dello sviluppo. Le imprese siciliane non possono soccombere alla crisi in attesa di risposte dalla politica che tardano ancora ad arrivare. Per questa ragione i Gruppi Giovani imprenditori di Ance Sicilia e di Confindustria Sicilia, presieduti rispettivamente da Angelo Turco e da Silvio Ontario, al termine della prima assemblea congiunta a Palermo, hanno deciso di avviare sinergie per pianificare opportune diversificazioni produttive delle imprese associate - edili e industriali e per creare insieme nuove filiere di tecnologia e di design capaci di ampliare le attivit imprenditoriali made in Sicily in tutto il mondo. Si apre un percorso alternativo per gli imprenditori che con coraggio vorranno intraprendere limpegnativa ricerca di soluzioni allimpossibilit di ottenere

10 luglio 2013, mercoled

vita di Quartiere

10 luglio 2013, mercoled

Le antiche tradizioni marinare della citt aretusea della Pentapoli rivivono nei lasciti archeologici incisi sui suoi banchi rocciosi

Non solo collera, servono spe-

Capo Murro di Porco

Neapolis: Drammi di guerra al largo di capo Murro di Porco

In foto, recente sciopero degli edili siracusani.

nella propria terra spazi di mercato sufficienti a garantire occu-

pazione. Liniziativa, per, non una

Coltivava piante di marijuana Muratore arrestato a Melilli


n muratore melillese stato arrestato dopo che i carabinieri lo hanno scoperto in possesso di alcune piante di marijuana, coltivate in un terreno agricolo di proprias pertinenza. Le manette sono scattate ai polsi di Mario Ritto di 39 anni, con precedenti di polizia. Sono stati i carabinieri della stazione di Melilli ad eseguire un controllo lungo il territorio. Transitando per contrada Bondif, non lontano dal centro commerciale, hanno rinvenuto una piantagione di canapa indiana. I militari dellArma hanno sequestrato complessivamente otto piante di marijuana alte oltre il metro e mezzo e dal complessivo peso di 4 chili e mezzo. Per lindagato sono scattati gli arresti domiciliari in attesa di comparire dinanzi al Gip del tribunale di Siracusa..

CRONACA

Marino Riitto.

fuga n la rinuncia allimpegno delle due associazioni sulle tante vertenze aperte nei confronti della classe politica. Infatti, lassemblea congiunta dei Giovani di Ance Sicilia e di Confindustria Sicilia (cui hanno preso parte anche il presidente nazionale di Ance Giovani, Filippo Delle Piane, il coordinatore del comitato Giovani Mezzogiorno dellAnce, Mario Presicci, e il neopresidente di Ance Palermo, Fabio Sanfratello), ha ribadito la volont di agire nei confronti dei governi nazionale e regionale per ottenere quelle iniziative necessarie a migliorare le condizioni del fare impresa in Sicilia. In testa, la possibilit di compensare i debiti fiscali con gli ingenti crediti vantati nei confronti delle pubbliche amministrazioni, come immediata immissione di liquidit nel sistema senza dovere pi attendere che gli enti siano in condizione di pagare le imprese. Seguono, poi, il pieno utilizzo dei fondi europei solo per gli investimenti e non pi per sostenere e alimentare il precariato; la semplificazione delle valutazioni dimpatto ambientale; la riduzione dei costi per le registrazioni dei contratti; lavvio dei piani citt; pi risorse per il credito agevolato e per lo sviluppo del turismo.

Siracusa

Neapolis: Il fascino suggestivo dellarea del Plemmirio


ne formale. Siracusa arriva ad essere inserita tra le aree marine di reperimento appena tre anni fa, perch non pu pi essere ignorata la corale richiesta che sale dalla citt per tornare a valorizzare lo straordinario patrimonio marino in uno scenario paesaggistico unico per splendore e ricchezza. Ad orientare questi impulsi verso i soggetti istituzionali corretti e a materializzare un simile consenso in comportamenti e atti amministrativi sono stati il Comune e la Provincia di Siracusa, espressione di opposti schieramenti politici ma uniti in una strategia di deciso rilancio del mare quale elemento determinante di sviluppo locale sostenibile in un contesto di salvaguardia del patrimonio naturale. Il generale clima di favore al parco marino completato dal sostegno degli operatori: le categorie professionali dei diving e della pesca, i circoli velici e le associazioni sportive, il vasto movimento ambientalista e quanti operano nel turismo colgono la novit dellevento e le tante opportunit che si aprono. In una parola, a Siracusa si materializza unarea marina protetta che nasce e viene sospinta dal basso, ossia da quella realt locale che, altrove, rappresenta un serio ostacolo alle misure di protezione ambientale; si inverte, in pratica, il meccanismo della decisione statale per via legislativa, per privilegiare la domanda consapevole delle comunit locali che divengono attori originari e protagonisti responsabili. E pi che naturale, dunque, che il Ministero dellambiente e della tutela del territorio abbia assecondato una cos vasta e forte pressione locale con la decisione di unire allo studio di fattibilit la costituzione del Consorzio di gestione della nascente area protetta tra il Comune e la Provincia di Siracusa. Qualche purista della norma scritta avr pure storto il naso davanti a questo comportamento dellamministrazione centrale dello Stato, giacch veniva preordinato un organismo di gestione non solo prima dellistituzione dellarea ma, addirittura, in anticipo rispetto allesito degli studi sulle valenze naturalistiche dellarea stessa, impegnando, in qualche modo, il Ministero a determinazioni future gi concretamente approntate. Al contrario, invece, il caso di Siracusa la dimostrazione evidente di quanto possa applicarsi alla legge il principio della ragionevolezza e della sostanza dellinteresse pubblico che si intende far prevalere. Viene, cos, riconosciuto il preminente ruolo degli enti locali gi dalla fase della prima istruttoria, in modo tale da accreditarli subito quali interlocutori finali in prospettiva della gestione dellarea. Cos, mentre lArpa-Sicilia coordina lo svolgimento dello studio di fattibilit, il Consorzio per la tutela e la valorizzazione del Plemmirio si costituisce e avvia la definizione dei primi interventi che dovranno accompagnare listituzione dellArea Marina Protetta del Plemmirio.

citt di antiche tradizioni marinare, polo culturale mediterraneo e terra da sempre dominata da storia e natura. Plemmirio, cantato da Virgilio, il preistorico villaggio sulla costa siracusana che dar il nome allarea marina protetta di prossima istituzione presso i luoghi di Penisola Maddalena Capo Murro di Porco. Data per esaminata ed approfondita leccellenza dei valori naturalistici dellArea, la nascita del Parco Marino del Plemmirio -come gi viene generalmente denominato dalla comunit aretusea- ha una originalit tutta propria che merita una particolare riflessione sotto laspetto del percorso con cui il progetto stato avviato e ha avuto il suo sviluppo ancor prima della istituzio-

una punta sud-orientale della Sicilia continentale che si trova nel territorio del comune di Siracusa e delimita a settentrione il Golfo di Noto; il capo dominato da un faro militare. Si erge su un'alta scogliera a strapiombo sul mare che offre una pittoresca veduta sul golfo sottostante. Il tratto di mare di fronte al Capo Murro di Porco fa parte dell'Area marina protetta Plemmirio mentre il capo medesimo rientra nel territorio della recente Riserva naturale orientata Capo Murro di Porco e Penisola della Maddalena. Durante la seconda guerra mondiale al largo di Capo Murro di Porco il sommergibile Fr 111, al ritorno da una missione di trasporto da Lampedusa, venne avvistato e attaccato da tre cacciabombardieri Alleati alle 14.45 del 28 febbraio 1943, mentre stava rientrando alla base di Augusta. Il battello mitragliato e colpito da bombe, gravemente danneggiato sinabiss in breve tempo. Nell'affondamento persero la vita il comandante Celeste con altri quattro ufficiali e 18 fra sottufficiali e marinai. Il 24 maggio 1941 a 10 miglia dal capo fu affondato il transatlantico italiano Conte Rosso, carico di truppe italiane. Da un punto di vista prettamente geografico un capo una sporgenza della costa. Se il capo montuoso detto promontorio; se basso e pianeggiante detto punta o lingua.

10

10 luglio 2013, mercoled

Ortigia: SantEgidio a san Paolo

La comunit vi si riunisce ogni sabato sera per poter pregare insieme

Neapolis: Siracusando con Mary Astell al Monello


A

Citt: Chirurgia microinvasiva allAsp


10 luglio 2013, mercoled

11

a prima opera della Comunit di Sant'Egidio la preghiera. Proprio dall'incontro con le Scritture, messe al centro della vita, nata una proposta personale e comune nuova per quei giovani del '68 alla ricerca di una vita pi autentica: l'antico

Sopra, la chiesa di s. Paolo con il tempio di Apollo. invito a diventare suoi discepoli, che Ges fa ad ogni generazione. E' linvito a convertirsi, smettendo di vivere solo per se stessi, e a iniziare, con libert, ad essere strumenti di un amore pi grande per tutti, uomini e donne, e soprattutto i pi poveri. Ascoltare

e vivere la Parola di Dio come la cosa pi importante della propria vita vuol dire accettare di seguire non tanto se stessi, ma piuttosto Ges. L'immagine pi autentica quella della comunit in preghiera, quando riunita per ascoltare la Parola di Dio. E' come

la famiglia dei discepoli raccolta attorno a Ges. Concordia e assiduit nella preghiera (At. 2,42) sono la via semplice, offerta e richiesta a tutti i membri della comunit. La preghiera un cammino in cui si diventa familiari con le parole di Ges e la sua preghiera, con quella delle generazioni che ci hanno preceduto, come nei Salmi, mentre si portano al Signore le necessit proprie e dei poveri, i bisogni del mondo intero. E' per questo motivo che le comunit, d'Italia, d'Europa o del mondo, si riuniscono il pi frequentemente possibile per pregare assieme. In molte citt ogni sera c' una preghiera comunitaria aperta a tutti. A ogni membro della comunit chiesto anche di trovare uno spazio significativo nella propria vita per la preghiera personale e per la lettura delle Scritture, cominciando dai Vangeli. La seconda opera della comunit, il suo secondo fondamento, la comunicazione dei Vangelo. E' il Vangelo stesso, infatti, la buona notizia da condividere con gli altri, il tesoro prezioso, la lanterna che non pu essere nascosta. Il Vangelo non un patrimonio esclusivo di qualcuno, ma una responsabilit in pi per i membri della comunit, chiamati a comunicarlo. Nell'esperienza di Sant'Egidio essere discepoli e vivere e comunicare la Parola di Ges sono sinonimi. Si tratta di un'esperienza di gioia e di festa, come nel Vangelo di Luca, quando i settantadue discepoli tornarono felici dicendo: Signore, anche i demoni si sottomettono a noi nel tuo nome (Lc. 10, 17).

Si tratta del nuovo servizio istituito recentemente dallazienda sanitaria in favore dellutenza

Si svolta con pieno successo l'escursione or-

ganizzata dall'associazione Mary Astell presso la grotta del Monello. Dopo una piccola attesa allietata da un simpatico puledro che accoglieva i visitatori, tutte le Mary astelline anche gli altri presenti - "armati" di caschetto e torcia - si sono immersi nell'atmosfera suggestiva della grotta. Si tratta di un vero e proprio "viaggio al centro della terra". Superato, infatti, un ingresso piuttosto angusto si attraversa una serie di cunicoli che consentono la visione di uno dei pi rari esempi di stalattiti stalagmiti nonch di una ricca fauna cavernicola. difficile trovare una linearit nelle forme: qui ognuno dei visitatori pu dare libero sfogo alla propria fantasia vedendo nei vari speleotemi ci che si vuole. Una piccola nota merita poi, il silenzio che abbraccia i visitatori i quali, sbalorditi da quanta bellezza li accerchia,non possono altro che ammirare e tacere di fronte a tanta spettacolarit, di cui i maggiori beneficiari sembrano i tanti pipistrelli che osservano dall'alto i presenti! Un viaggio suggestivo, che non pu che affascinare quanti, amanti delle potenzialit della natura, decidono di trascorrere una domenica mattina, proprio al centro della terra! Anche questa volta lassociazione Mary Astell con i suoi appuntamenti di Siracuriosando ci ha guidato tra i tesori paesaggistici e culturali che la provincia di Siracusa offre. Mary Astell il personaggio al quale questa realt associativa intitolata una delle figure fondamentali per qualsiasi approccio storico al pensiero delle donne sulleducazione femminile, grazie allopera Una seria proposta per le dame, a beneficio dei loro veri e pi alti interessi. Scritta da unamante del suo sesso (1694). Presentandosi come unamante del suo sesso, Mary manifesta in modo esplicito, gi dal titolo, qual il senso pi profondo che informa la sua proposta educativa: lamore per le donne. E, bench nel corso del testo affermi la propria autorit con luso ricorrente del pronome io, spesso usa anche il pronome noi o lespressione il nostro sesso, presupponendo lettrici, interlocutrici, esclusivamente femminili. Si rivolge direttamente alle donne chiamandole Ladys, Signore, ed elaborando il suo scritto in forma di lettera, cosa che stabilisce una interlocuzione immediata. Propizia cos la delimitazione di quello che Diana Sartori definisce come circolo ermeneutico sessuato. Lidentificazione con le persone del suo sesso si presenta intimamente unita al suo impegno personale per il progresso delle donne. Mary Astell era profondamente convinta della legittimit e della necessit dello sviluppo culturale delle donne, come unica premessa che potrebbe garantire la loro libert di scelta. Perci volle realizzare lesistenza di uno spazio in cui questo potesse rendersi possibile. Uno spazio come quello che le monache dellepoca medievale avevano costruito nelle loro comunit monastiche, per dedicarsi alla propria formazione, vivendo in relazione e isolate dagli uomini.

nche in provincia di Siracusa possibile intervenire sul dolore con il ricorso alla chirurgia mininvasiva. Lattivit chirurgica avviata all'ospedale Umberto I di Siracusa prevede procedure altamente specialistiche che mirano alla cura del dolore attraverso la modulazione nervosa con farmaci o impulsi elettrici come la radiofrequenza. Un ulteriore servizio ai nostri pazienti sottolinea il commissario straordinario dellAsp di Siracusa Mario Zappia previsto nellambito delle attivit svolte dallambulatorio di Terapia del dolore ubicato allospedale Rizza, aperto al pubblico da poco pi di sei mesi, che accoglie pazienti affetti da qualsiasi forma di patologia dolorosa e li assiste con competenza ed umanit. Lesperto in medicina del dolore spiega la responsabile dellAmbulatorio Marilina Schembari - opera una diagnosi della causa del dolore cronico e mette in atto terapie mirate di varia natura: farmaci,

Un rimedio oltremodo efficace al problema del dolore cronico nel paziente


di tecniche chirurgiche caratterizzate dall'uso di vie di accesso che riducono al minimo il trauma legato all'attraversamento della parete del distretto coinvolto. Rientrano perci in questo gruppo le metodiche laparoscopiche, toracoscopiche ed endoscopiche (all'interno di organi cavi, come ad esempio lo stomaco). Il tentativo di esplorare l'interno del corpo umano a scopo diagnostico e conoscitivo dell'anatomia umana ha spinto il chirurgo verso l'utilizzo di mezzi sempre pi sofisticati, oggi altamente tecnologici, come la chirurgia robotica, in ogni settore della chirurgia. Il primo intervento in laparoscopia fu effettuato in Francia nel 1987: a tale anno si pu perci far risalire la nascita della chirurgia mininvasiva. Per chirurgia etimologicamente si intende una attivit lavorativa manuale. In effetti essa si identifica nella scienza che si occupa di studiare quelle malattie che potendo essere curate con le proprie mani

interventi psicologici, infiltrazioni, chirurgia. La terapia diretta ai pazienti affetti da patologie acute o cronicodegenerative tra le quali nevralgie, neoplasie, diabete, vasculopatie, cefalee. Lattivit stata fortemente voluta dalla Direzione aziendale ma soprattutto pretesa dallAssessorato della Regione Sicilia che vigila sugli obiettivi fissati dalla

legge 38 /2010. Sempre pi fondi sono stanziati per la terapia del dolore ed ogni cittadino pu finalmente avvalersi del diritto ad una vita di buona qualit, senza dolore. Informazioni possono essere richieste al n. 0931 724549 e le prenotazioni vengono effettuate attraverso il Centro unico prenotazioni. Si definisce chirurgia microinvasiva o mininvasiva un insieme

vengono appunto dette chirurgiche. Considerata una branca delle scienze mediche, in realt riveste pari dignit, come testimonia la storia della sua evoluzione, delle contrapposizioni e dei percorsi diversificati rispetto alla medicina nel corso di molti secoli e la definitiva riunificazione in un corso di studi universitari comune che conferisce appunto la laurea in Medicina e Chirurgia. Nel corso dell'ultimo secolo lo sviluppo delle conoscenze, la specificit di approccio a determinate malattie ed il loro incremento, problemi organizzativi, hanno reso necessario suddividere la Chirurgia Generale in numerose branche specialistiche. Alcune dedicate alla medesima Patologia generale: Chirurgia Oncologica, altre volte a quella specifica d'organo o di apparato: Cardiochirurgia, Chirurgia Toracica, o ancora alla medesima finalit: Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, o caratterizzate da tecniche peculiari: Chirurgia Laparoscopica.

Lintitolazione della via al brigadiere di P.S. caduto in combattimento in agenda per stasera alle 19
l Comune intitoler una strada di Cassibile a Calisto Calcagno, il brigadiere di Pubblica sicurezza ucciso il 10 luglio del 43, nelle ore successive lo sbarco alleato, nei pressi del ponte sul fiume Anapo, lex Ponte Grande. La cerimonia avviene in occasione del 70esimo anniversario dellaccaduto, stasera stessa, alle 19. Interverranno il sindaco, Giancarlo Garozzo, il questore, Mario Caggegi, e Alberto Moscuzza, presidente dellassociazione Lamba Doria, il sodalizio che ha promosso lintitolazione. La strada prescelta si trova a Cassibile, nei pressi del civico 2 di piazza Caduti del Conte Rosso. Calisto Calcagno, originario di Piazza Armerina, in servizio alla Questura di Siracusa, fu ucciso a

Cassibile: Una strada per Calisto Calcagno


Il brigadiere si stava recando in Questura con un mezzo dei pompieri dopo avere lasciato la moglie e i due figli a Cassibile, dove erano sfollati. Gli inglesi aprirono il fuoco e Calcagno fu raggiunto da una raffica di mitra dopo avere risposto con la sua pistola. Nello scontro mor anche il militare Nunzio Formisano. I loro corpi, gettati in acqua, furono seppelliti 3 giorni dopo lungo largine del fiume; furono consegnati alle famiglie solo l1 ottobre. Sullattuale ponte dellAnapo, il 10 luglio del 2008 stata scoperta una lapide per ricordare Calcagno e Formisano. Il 9 luglio 1943, un contingente di 2 mila, 75 uomini delle truppe britanniche con sei jeep, 6 armi anti-tank

43 anni nel corso di un conflitto a fuoco con una pattuglia di militari inglesi posti a guardia del Ponte Grande, che era stato conquistato poco prima.

e 10 mortai, imbarcati negli alianti in Tunisia e decollati alle 18:00 per la Sicilia. Lungo il percorso incontrarono forte vento, scarsa visibilit e soggetti al fuoco dell'antiaerea. Per evitare di essere intercettati, i piloti volarono ad alta quota e fecero delle rotte di evasione. Nella confusione delle manovre, alcuni alianti vennero rilasciati troppo presto e 65 di essi vennero sganciati in mare, facendo annegare 252 uomini. Dei rimanenti alianti solo 12 atterrarono nelle zone previste. Altri 59 atterrarono pi avanti o fallirono, ritornando in Tunisia. I caduti della missione riposano ora nel cimitero del Commonwealth di Siracusa; il Syracuse War Cemetery.

E Cicchitto bacchetta Papa Francesco: Stroncato da un cancro l'eroe Fukushima. Aveva spento Un conto predicare, un altro governare di i reattori con acqua di mare Il deputato pdl si esprime sul tema dell'immigrazione
Fabrizio Cicchitto commenta la storica visita del Papa a Lampedusa e ne ridimensiona in un certo senso la portata bacchettando Bergoglio. Ieri il Pontefice ha sviluppato una riflessione di alto profilo su uno dei pi grandi drammi del mondo contemporaneo, l'immigrazione. Un conto la predicazione religiosa, un altro conto per la gestione da parte dello Stato di un fenomeno cosi difficile, complesso e anche insidioso, per di pi segnato dall'intervento di gruppi criminali, qual l'immigrazione irregolare che proprio a Lampedusa ha per ci che riguarda l'Italia uno snodo fondamentale. Queste sono le parole pronunciate dal deputato Pdl e presidente della commissione Esteri della Camera. L'AVVERTIMENTO ALLA MINISTRA KYENGE - Uno Stato degno di questo nome -ha osservato Cicchitto- non pu abbassare la guardia perch rischia di diventare soggetto passivo di operazioni assai dure e pesanti nell'assenza pi totale di una solidariet internazionale. Di conseguenza, anche in questa circostanza, va affermata una ragionevole, non oltranzista, ma seria e reale autonomia dello Stato dalla Chiesa. In questo quadro auspicabile che il ministro Kyenge non operi forzature unilaterali rispetto a posizioni assai diverse sul tema immigrazione: le tematiche riguardanti ius sanguinis e ius soli possono essere superate solo attraverso mediazioni assai

12

10 LUGLIO 2013, MERCOLED

TRIBUNALE DI SIRACUSA
CANTINETTA frigo per vini, 12 bottiglie, luce a led. Occasione come nuova, mai usata E 100 tratt Tel. 320/1653580 DUE batterie da cucina in acciaio di cui una dietetica E 500 Tel. 328/6049486 FERRO da stiro vaporella Polti con caldai Tel. 0931/782389 FORNO elettrico grande E 40 + termoconvettore stufa (aria calda) 3 potenze, nuovissimo E 50 Tel. 340/9065241 ore pasti L AVA B I A N C H E R I A utilizzata solo un anno, a basso consumo energetico, digitale + scaldabagno Tel. 339/2625094 LAVATRICE Raymond, 8kg, poco usata E 150 Tel. 389/5426800 MACCHINA da cucire, adatta anche per la pelle. Pass Singer Tel. 347/8634425 MACCHINA da cucire, a mobiletto, anni 60, marca Singer Tel. 347/7675053 MACCHINA da cucire Singer del 50 Tel. 328/6049486 MACCHINA da cucire Necchi 306, meccanica a gancio rotativo, particolarmente robusta, ideale anche per uso intenso e per cuciture su tutti i tessuti, 24 punti di cucitura, asola automatica monofase. Infila ago automatico. Indicazione su pannello frontale dei parametri di cucitura ottimali. Lunghezza punto e ampiezza zig zag e pressione piedino regolabili. Valigia rigida. Come nuova usata pochissimo Euro 300 Tel. 339/8997826 PICCOLO deumidificatore Argo Tel. 389/5159840 SCOPA elettrica Tornado multifunzione E 80 tratt Tel. 339/2625094 SERBATOIO dacqua cap. 500 lt, nuovo, mai usato E 105 Tel. 334/7427252 SERVIZIO di piatti completo di vassoi. Prezzo da concordare Tel. 339/26250941 VENTILATORE clima Aircool con telecomando, vendesi. Tel. 348/9007995 EDILIZIA E SANITARI CANCELLO piccolo in ferro con copertura minio, misure alT. 1,46 x larghezza 73 cm E 100 Tel. 339/2001175 INFISSI in alluminio (n.2) colore avorio con vetrocamera e avvolgibili con cassonetti, mis. 1,60x2,28 - 1,00x2,28. Prezzo da concordare Tel.388/8916584 PORTA dingresso ottime condizioni compr. di opera morta. Affare. Tel. 348/9007995 SCALA in ferro estensibile E 80 Tel. 339/2625094 VENDESI n. 2 porte ad arco in pino di svezia, con persiane, come nuove Tel. 0931/32009 LAVORO MULTINAZIONALE settore estetismo e benessere seleziona estetista e operatrici del settore per ampl. organico. Solo per appunt. Telefonare per informazioni al numero 339/4059793 SE ti sei stancato/a di cercare lavoro, guardati allo specch. e se vedi una persona con volont e desid. di realizzarsi nel lavoro, contattaci Telefonare 333/1770009 LAVORO SOCIET operante nel settore radiotelevisivo seleziona agenti comm.li ambosessi con esperienza per rete marketing Siracusa e prov., inviare curriculum vitae in formato europeo a lavoraconnoitv@libero.it AGENZIA che opera nel settore immob. ed edile, ricerca ambosessi diplomati, bella presenza con o senza esper. da avviare alla carriera di agenti imm. e procacc. di affari Tel. 0931/21095

10 LUGLIO 2013, MERCOLED

PROSSIMA INSERZIONE:

13

all'indomani della storica visita del Pontefice a Lampedusa

Il suo stato resta critico, ma stabile. A poco pi di un mese dal ricovero nell'ospedale di Pretoria e a una decina di giorni dall'aggravarsi delle sue condizioni, non ci sono novit sulla salute di Nelson Mandela. Se l'ultima nota diffusa dalla presidenza del Sudafrica non aggiunge altri dettagli, ci pensa la famiglia dell'ex presidente a raccontare qualcosa di pi sul suo stato di salute. Quando gli parlo, mi risponde, ha dichiarato il nipote Ndaba Mandela, intervistato all'uscita dall'ospedale. Mentre le nipoti Zaziwe e Zamaswazi hanno raccontato (su Twitter) che il nonno comunica con noi e ci sorride. Insomma ancora una volta la famiglia smentisce le indiscrezioni secondo le quali Mandela sarebbe in stato vegetativo permanente.

Mandela, condizioni Mamma esce dal garage in retromarcia critiche e investe la bimba di 19 mesi: grave ma stabili I soccorritori, viste le gravi condizioni della bambina, hanno fatto intervenire un elicottero. Si spera di salvarla
Era da poco passato mezzogiorno quando una mamma 37enne di Galbiate (Lecco) ha lasciato la figlia di 19 mesi che gi cammina, in piedi e da sola, davanti allingresso del garage. Non muoverti assolutamente di qui, le ha raccomandato. Intanto, tenendo al guinzaglio il cane, la donna ha alzato la saracinesca e si messa al volante della sua Fiat 500, dopo aver sistemato lanimale sul sedile posteriore. Ha ingranato la retromarcia e messo in moto, poi allimprovviso ha sentito un urto agghiacciante e ha pigiato sul freno. Troppo tardi: con lauto aveva appena travolto la bambina. I SOCCORSI - La donna, disperata, scesa dalla macchina, ha visto la piccola a terra e ha cominciato a urlare chiedendo aiuto ai vicini. Sul posto arrivata unambulanza del 118 e subito i soccorritori, viste le gravi condizioni della bambina, hanno fatto intervenire un elicottero da Como, con a bordo unquipe medica per prestare le prima cure direttamente sul posto. La bimba stata poi trasportata allospedale Manzoni di Lecco, dove le hanno riscontrato un forte trauma cranico. E ricoverata in rianimazione,

impegnative che richiedono un lavoro politico attento e serio, ha concluso il deputato del Pdl. LE REAZIONI - Le parole del deputato pdl non potevano non scatenare le polemiche. Per Fabrizio Cicchitto pure il Papa non degno di attenzione - dice il deputato del Pd Edoardo Patriarca, componente della commissione Affari sociali -. L'Italia ha nei fatti grosse difficolt a gestire il fenomeno immigratorio: i Cie sono assimilabili a delle carceri, le domande d'asilo vengono accolte col contagocce, le nostre leggi per la cittadinanza sono datate e inadeguate. Dura anche la reazione di Sel: L'onorevole Cicchitto dimostra platealmente di non aver compreso nulla della portata storica del messaggio lanciato da Lampedusa,

afferma il responsabile nazionale Immigrazione di Sinistra Ecologia Libert, Marco Furfaro. Ma in soccorso di Cicchitto arriva presto la collega del Pdl Daniela Santanch: Ma da che pulpito viene la predica! Le parole di Cicchitto sono pi che condivisibili. C' invece chi in politica, Sel, Idv e altri, si permette di strumentalizzare la missione di fede e di fratellanza del Santo Padre tirandolo per la giacchetta sull'immigrazione e - aggiunge contemporaneamente chiedendo eutanasia, matrimoni gay, adozioni per gay, fecondazione assistita senza regole, e l'elenco potrebbe continuare. Un modo di vivere il rapporto fede-religione-politica a corrente alternata. Si vergognino loro.

E' morto l'eroe della centrale di Fukushima. L'ex direttore generale del dipartimento delle risorse nucleari alla compagnia giapponese Tepco Masao Yoshida stato ucciso da un cancro all'esofago che lo stava consumando dalla fine del 2011. Proprio in quel periodo fu costretto ad abbandonare la direzione dell'azienda a causa della malattia, come aveva scritto a tutti i dipendenti giustificando cos l'interruzione del rapporto lavorativo. Masao Yoshida era stato il simbolo della forza giapponese, quando decise di raffreddare i reattori danneggiati dal sisma/tsunami del 2011 con acqua di mare violando gli ordini dei superiori. La Tepco, annunciando la morte, ha escluso legami tra cancro ed esposizione radioattiva. Proprio marted mattina stata registrata una fortissima crescita dei livelli di radioattivit nell'acqua del pozzo di osservazione vicino all'impianto nucleare giapponese di Fukushima. Secondo quanto ha reso noto la Tepco, societ che gestisce la centrale, il livello di cesio 134 salito ieri a 9mila bequerel per litro rispetto ai 99 di venerd, mentre quello del cesio 137 cresciuto a 18mila bequerel rispetto ai 210 di venerd. Il pozzo di osservazione stato scavato in dicembre vicino al reattore numero 2 del complesso, ad una distanza di 27 metri dall'Oceano. Non ancora chiaro se l'acqua contaminata sia filtrata fino all'oceano. Sabato la Tepco aveva tuttavia reso noto che le analisi segnalavano un aumento dei livelli di trizio radioattivo nelle acque davanti alla centrale, con una concentrazione di circa 2.300 becquerel per litro, la pi alta dall'incidente del 2011.

VENDITE IMMOBILIARI E FALLIMENTARI www.astetribunale.com


TRIBUNALE DI SIRACUSA

Le ASTE GIUDIZIARIE saranno inserite dalla data di pubblicazione del bando fino alla data prevista per l'asta sul sito:

14/07/2013

prognosi riservata. SPERANZA - Lincidente accaduto nel cortile di un villetta in via Balassi, la strada che sale al Monte Barro, a Galbiate, un Comune di 8.700 abitanti vicino a Lecco. Sul posto intervenuta anche la polizia locale, che avviato le indagini per ricostruire lesatta dinamica di quanto accaduto. E non escluso che per la madre possa anche scattare una denuncia, dal momento che in auto ha fatto salire il cane e non la figlia. Per la piccola sono ore di angoscia e di speranza: ferita gravemente, ma i medici sono fiduciosi di riuscire a salvarla.

Procedura esecutiva immobiliare n. 163/2010 R.G.E. LAvv. Stefania Sapuppo, con studio in Siracusa, v.le Teocrito n. 77, delegato ai sensi dellart. 591 bis c.p.c. dal Giudice Esecuzioni, Dott. Gurrieri, con ordinanza depositata il 5/5/2011, AVVISA che presso il Tribunale di Siracusa (o altra sede designanda) si venderanno il 24/9/2013, alle ore 12:00, senza incanto o, nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, il 27/9/2013, ore 12:00, con incanto, a prezzo ribassato di , il seguente bene: Lotto Unico: Appartamento per civile abitazione sito nel Comune di Augusta, C.da Costa Saracena, complesso REYSOL n. 216/L, sviluppantesi su due elevazioni fuori terra, intercomunicanti tra loro da una scala interna, avente accesso dal primo piano mediante scala esterna, di propriet esclusiva, composto a primo piano, da un vano uso soggiorno, un ingressodisimpegno, una cucina ed una lavanderia sottoscala ed, a secondo piano da tre vani ed accessori (bagno e disimpegno), con annessa porzione di terreno adibito a cortiletto di circa mq 18, costituente pertinenza esclusiva dellappartamento medesimo. Nel NCEU al foglio 6, mappa 2007, sub. 12, cat. A/3, classe 3,vani 6. Prezzo base . 62.250,00. Limmobile viene posto in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trova, cos come identificato, descritto e valutato dallesperto nelle relazioni di stima, anche in relazione alla legge n. 47 del 1985 e sue successive modificazioni e/o integrazioni. Limmobile provvisto di licenza edilizia n.10751 del 30/12/1976 rilasciata dal Comune di Augusta, e del certificato di abitabilit o agibilit n. 78/76 del 20/6/1979. Ogni concorrente, per partecipare, dovr depositare presso lo studio del professionista delegato e previo appuntamento telefonico (0931.465948), entro le ore 18:00 del giorno antecedente la vendita, domanda in bollo in busta chiusa, unitamente a copia del proprio documento didentit, in caso di persone fisiche, lo stato civile e, se del caso, il regime patrimoniale e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione a partecipare ed assegno circolare non trasferibile intestato al professionista delegato, quale cauzione, pari al 10% del prezzo proposto, comunque non inferiore al prezzo base, o, in caso di vendita con incanto, al 10% del prezzo base dasta fissato. Nel caso di vendita senza incanto lofferente dovr depositare, altres, nel termine suddetto dichiarazione contenente lindicazione del prezzo, del tempo e modo del pagamento ed ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta. Per la vendita con incanto laumento minimo stabilito in . 4.000,00. Laggiudicatario dovr depositare il prezzo di aggiudicazione, dedotta la cauzione, nelle forme previste per i depositi giudiziari entro il termine di gg. 60 dallaggiudicazione. Tutte le spese successive allaggiudicazione sono a carico dellaggiudicatario. La relazione di stima e quelle integrative trovasi pubblicate sul sito www. astegiudiziarie.it. Maggiori informazioni presso il delegato (0931/465948-3493158082). Siracusa, l 10.6.2013 Il Professionista Delegato Avv. Stefania Sapuppo

TRIBUNALE DI SIRACUSA

Proc. n. 93/2008 LAvv. Giuseppe DAgata, con studio in Siracusa Via Adda n. 9/F, delegato ai sensi dellart. 591 bis c.p.c., dal Giudice Esecuzioni con propria ordinanza del 22/04/2010, AVVISA che presso il Tribunale di Siracusa si vender il 20/11/2013, ore 12:00, senza incanto o, nel caso in cui la vendita senza incanto non abbia luogo per qualsiasi motivo, con vendita con incanto il 27/11/2013 ore 12:00, i seguenti beni, suddivisi infra esclusivamente per chiarezza espositiva in tre lotti A, B e C, coma da relazione del CTU in seno agli atti della procedura esecutiva, ma POSTI IN VENDITA TUTTI COME LOTTO UNICO, e cos specificamente: LOTTO A: trattasi di due ville destinate a civile abitazione, con annessa corte e terreno di pertinenza, site a Siracusa in C/da Damma, censite al N.C.E.U. del Comune di Siracusa al fg. 104, p.lla 260: - sub. 1, bene comune non censibile (corte e terreno); sub. 2, cat. A/7, classe 3, consistenza 10 vani, superficie catastale 296 mq, rendita 1.316,97, piano terra; sub 3, cat. A/7, classe 3, consistenza 2,5 vani, superficie catastale 69 mq, rendita 329,24, piano terra. Si evidenzia, come specificato dal CTU in seno alla propria relazione, alla quale si rimanda per completezza che, nel predetto lotto A, e specificamente allinterno dellarea adibita a corte e terreno, lungo il lato nord-ovest, presente un fabbricato, contraddistinto dal CTU come A3, adibito a magazzino, non censito presso lAgenzia del Territorio di Siracusa, n dotato di alcuna autorizzazione amministrativa comunale. Detto fabbricato A3 stato costruito circa una venti di anni fa senza alcuna concessione o autorizzazione amministrativa n, per esso, stata presentata alcuna domanda per il rilascio della concessione edilizia in sanatoria; sprovvisto di certificato dabitabilit in quanto abusivo. Si evidenzia che il valore del lotto A come stimato dal CTU, comprende anche le spese necessarie per la demolizione del detto fabbricato abusivo. Quanto agli altri due immobili facenti contraddistinti dal CTU con A1 e A2, entrambi sono sprovvisti di certificato di abitabilit, poich antecedenti al 1967. LOTTO B: trattasi di diversi appezzamenti di terreni agricoli siti a Siracusa in C/da Damma, censiti al N.C.T. del Comune di Siracusa al fg. 104: - p.lla 15, superficie totale ha 2 are 66 e ca 95; p.lla 187, superficie are 16 e ca 50; p.lla 188, superficie are 06 e ca 15; p.lla 25, superficie totale ha 1 are 07 e ca 38; p.lla 172, superficie are 04 e ca 11; p.lla 173, superficie are 00 e ca 84; p.lla 64, superficie ha 2 are 67 e ca 04; p.lla 36, superficie totale ha 3 are 26 e ca 30, e p.lla 35, superficie ha 3 are 76 e ca 40; p.lla 43, superficie ha 1 are 25 e ca 00; p.lla 40, superficie ha 6 are 85 e ca 10; p.lla 46, superficie are 28 e ca 60; p.lla 52, superficie are 09 e ca 60; p.lla 61, superficie ha 2 are 26 e ca 87; p.lla 63, superficie are 04 e ca 70. LOTTO C: trattasi di un appezzamento di terreno agricolo con annesso capannone industriale sito a Siracusa in C/da Damma, censiti al N.C.T. del Comune di Siracusa al fg. 104, p.lla 174, qualit seminativo, cl. 2, superficie ha 2 are 37 e ca 95, reddito dominicale 380,96, reddito agrario 165,90 e al N.C.E.U. al fg. 104, p.lla 261, cat. D8, rendita 18.372,00; Si evidenzia, come specificato dal CTU in seno alla propria relazione, alla quale si rimanda per completezza che gli immobili facenti parte del predetto lotto C, sono sprovvisti di certificato di abitabilit agibilit. Tutti i detti beni/lotti, oggetto della presente procedura esecutiva sono in locazione a Societ Agricola, in forza di due scritture private con sottoscrizioni autenticate per locazioni ultra novennali del 26/02/2008, notaio Angelo Bellucci in Siracusa, ivi trascritte il 29/02/2008 ai nn. 4856/3272 4857/3273 4858/3274 4859/3275. La durata dei contratti di anni venti, specificamente dal 16/01/2006 sino al 15/01/2026, epoca in cui in mancanza di disdetta da effettuarsi un anno prima della scadenza con lettera raccomandata si intenderanno rinnovati per ulteriore periodo. TUTTI I PREDETTI BENI VENGONO POSTI IN VENDITA COME LOTTO UNICO, CON PREZZO BASE DASTA DI COMPLESSIVI EURO 641.660,00. Tutti i predetti beni, vengono posti in vendita nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, cos come identificato, descritto e valutato dallesperto nella perizia di stima in atti. Ogni concorrente, per partecipare, dovr depositare presso lo studio del professionista delegato, previo appuntamento telefonico (0931.483029), entro le ore 19,00 del 18/11/2013 per la vendita senza incanto, ed entro le ore 19,00 del 25/11/2013 per la vendita con incanto, domanda in bollo in busta chiusa, unitamente a copia del proprio documento di identit ed ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta, e, se necessario, valida documentazione comprovante i poteri o la legittimazione, nonch in caso di dichiarazione presentata da pi soggetti, lindicazione di quello, tra questi, che abbia lesclusiva facolt di formulare eventuali offerte in aumento, ed in caso di vendita senza incanto, assegni circolari non trasferibili intestati al suddetto professionista delegato, a titolo di cauzione, in misura non inferiore al 10% del prezzo offerto, comunque non inferiore al prezzo base, e non inferiore al 20% del prezzo offerto, a titolo di spese; in caso di vendita con incanto, assegni circolari non trasferibili intestati al suddetto professionista delegato, a titolo di cauzione in misura non inferiore al 10% del prezzo base dasta fissato, e non inferiore al 20% del medesimo prezzo, a titolo di spese. Nel caso di vendita senza incanto lofferente dovr depositare, altres, nel termine suddetto dichiarazione contenente lindicazione del prezzo, del tempo e modo del pagamento ed ogni altro elemento utile alla valutazione dellofferta. Per la vendita con incanto in caso di pi offerte valide si proceder a gara sulla base dellofferta pi alta con aumento minimo di 32.000,00. Laggiudicatario dovr depositare il saldo prezzo, oltre oneri e spese, nelle forme previste per i depositi giudiziari, entro il termine di gg. 60 dallaggiudicazione. Tutte le spese successive alla aggiudicazione sono a carico dellaggiudicatario. Per maggiori informazioni sui beni oggetto di vendita possibile consultare la relazione di stima pubblicata sul sito www.astegiudiziarie.it. Per informazioni presso il delegato tel. 0931.483029. Siracusa, 4 luglio 2013. Il Professionista Delegato Avv. Giuseppe DAgata

Un recente appuntamento filatelico tenta di gettare nuova luce sulloperazione Husky nel siracusano e sul dramma della pur potente flotta navale.

14

10 luglio 2013, mercoled

Storia: Battaglia gi persa senza copertura aerea


a zona del siracusano era difesa dal XVI Corpo dArmata formato dalla Divisione Napoli, da due Brigate Costiere , da due Divisioni Costiere e da una Divisione Tedesca, la 14 Panzer Korps. A disposizione cera anche una Divisione, la Livorno, in posizione pi arretrata nella zona collinare di Licata. Il settore fra Pachino, Avola, Plemmirio e Siracusa viene assegnato, nella pianificazione, all8 Armata britannica. Fu la pi imponente operazione militare fino ad allora vista nel Mediterraneo. Sbarcarono 7 divisioni di fanteria, 2 divisioni corazzate, 2 aviotrasportate e diversi reparti speciali. A comandare loperazione erano i generali Bernard Montgomery per i britannici e George Patton per gli statunitensi. Sbarcarono qualcosa come 180 mila uomini, 2 mila cannoni, 600 carri armati di nuova generazione e circa 14.000 automezzi di tutti i tipi. Nei giorni successivi le truppe alleate avanzarono a tenaglia e si scontrano con le divisioni Hermann Goring, Napoli e Livorno, che ben

presto, nonostante alcuni eroici tentativi di resistenza come a Noto, a Cassibile e ai Tre Ponti presso i Fiumi Anapo e Ciane alle porte di Siracusa, si ritirarono con gravi perdite da entrambi le parti. Sanguinosi combattimenti avvennero poi nella Piana di Catania, dove i tedeschi cercavano di raggiugere lo Stretto di Messina

per poter trasbordare nella Calabria. Uno strascico polemico e storico soffia ancora su questa storia recente italiana, il perch del non intervento della Marina Italiana, ancora potente e determinata, che rimase rifugiata nelle basi navali di Taranto e La Spezia. Non nostro questa la sede per dare giudizi, forse

il confronto era impari e la battaglia marittima, senza copertura aerea, era perduta in partenza. Si salvarono cos centinaia di marinai che rimasti nelle loro basi, sarebbero stati mandati al macello inutilmente. Catalogo filatelico italiano alla mano, questi fatti non sono mai stati citati in questi 70 anni che ci separano dagli eventi, neanche nella serie Eventi storici della 2 Guerra Mondiale, emessi da Poste Italiane nel 1995 e nel 1993. Eppure quello sbarco diversamente da come viene raccontato fu cruento e pieno di resistenza al nemico. Affinch tutto questo non avvenga pi in terra e fra popoli europei un bene per tutti ricordare tale avvenimento alle nuove generazioni e fare in modo di perpetuarne la memoria, perch nessuno dimentichi le migliaia di vittime con la divisa e i civili che si immolarono per dare oggi una sospirata convivenza civile a tutti e laffermazione e il mantenimento della democrazia sia in Europa che nella nostra Italia. Poi, non bisogna dimenticare che Siracusa, insieme a Gela, sono state le prime citt dEuropa liberate. Oggi i soldati italiani morti in combattimento riconosciuti sono sepolti nei vari cimiteri dei comuni dItalia, mentre i corpi martoriati degli Americani, Inglesi, Tedeschi e delle truppe alleate minori giacciono nei numerosi cimiteri nellisola siciliana: Catania, (Inglesi) Agira (Canadesi) , Motta S. Anastasia / Catania (Tedeschi) e Siracusa (Inglesi).

SPORT Siracusa
La regular season di di serie A di canoa polo si chiusa questo fine settimana in una calda ed umida trasferta romana. Improvvisi scrosci di pioggia hanno rinfrescato laria calda del campo da gioco dove sono andati in scena match di altissimo livello tecnico ed emotivo. In palio lultimo posto per laccesso ai play off e lultimo posto per la retrocessione in A1. Avanzano KST 2001 Siracusa, Pro Scogli Chiavari, Posillipo, Mariner Canoa Club, Marina San Nicola e Arenzano. Al vertice abbiamo questa volta una gran sorpresa, i siracusani del Kst raggiungono la vetta dopo un accesissimo scontro diretto con gli imbattuti chiavaresi. I ragazzi di Bellini sentono pressione e nervosismo, e dopo ben cinquanta vittorie consecutive in campionato (tra regular season

10 luglio 2013 , mercoled

15

Retrocessione matematica per Ortigia, Idroscalo, TK Sardegna e Polesine-Rovigo; per loro stato sicuramente un anno di esperienza e crescita, ma non riescono a trovar spazio al cospetto di squadre nettamente superiori.
portierone azzurro Romano a 75 punti con 25 partite vinte ed un solo pareggio; segue il Chiavari che vede svanire la leadership scendendo in seconda posizione con 73 punti dopo il pareggio con lo storico nemico rossoverde dei ragazzi di Vastola. E stata proprio la mancata vittoria con i posillipini, in una partita tiratissima e difficile, che ha costretto i chiavaresi a dover accedere ai play off in seconda posizione. Il Posillipo dimostra di esserci fino alla fine e di non voler lasciar trionfare con troppa facilit lavversario di sempre; la partita sospesa tra spettacolo e tensione finisce sull 1-1. Bellini e Pagano, i due pilastri della nazionale italiana, dopo labbraccio prima del fischio dinizio, scendono in acqua da avversari e mantengono lequilibrio del pareggio. A Bellini rimane comunque il trono nella classifica marcatori: 74 reti in 25 partite. Posillipo fermo a 61 punti in terza posizione con 20 vittorie e la consapevolezza di essere pronti a rispondere in ogni momento con lucidit, esperienza e freddezza alle situazioni pi difficili. Il Mariner rimane quarto a 53 punti: per loro la vittoria con la Marina San Nicola, quinta in classifica a 45 punti, rassicura gli animi: la partita si conclude sul 4-5, con ben due goal su rigore per gli isolani che non riescono per a resistere alle furie rosse romane del Lodato azzurro goleador. Per loro biglietto aereo per Linate in cerca di un metallo prezioso. Il Mariner per accusa un colpo nellatteso derby capitolino con lAcademy perso sul 5-4: ai ragazzi romano-baresi non ba-

CanoaPolo/La Kst Siracusa chiude al vertice della classifica

e play-off) si arrendono ad un compatto Kst che in campo fa scintille: Baldeschi attacca con la prima rete cercando di far sentire da subito la superiorit data dal fatto di essere imbattuti; il vantaggio per viene azzerato dopo quaranta secondi dal coraggio di Santino (Kst) che porta sul pareggio; Novara ed Emanuele allontanano il Chiavari dalla vittoria con la compagine ligure

che risponde con un violento goal del Re Bellini. Non basta, i giovani siracusani sognavano da oramai troppo tempo la soddisfazione di battere la squadra con forse pi vittorie consecutive nella storia dello sport italiano. Sogno che diventa realt con la conferma di Santino che fa scivolare in rete lultimo goal lasciando fischiare la fine sul 4-2. Meritata vittoria sicula che porta la squadra del

Calcio/Sporting Club Siracusa, presentata ieri societ e progetto


Clima da primo giorno di scuola per la conferenza stampa che ha dato ufficialmente inizio alla stagione 2013/2014 del risorto Siracusa . Sala Archimede gremitissina . Numerosi gli argomenti annunciati con disarmante semplicit e concretezza da un gruppo promotore animato da buoni e sani propositi e formato dal presidente della nuova societ Gaetano Cutrufo , dai fratelli Di Salvo, , di cui uno ,Giancarlo,vicepresidente insieme ad Antonello Liuzzo e dal segretario Bonaiuto. Opportuno , infine, lintervento dellassessore comunale Maria Grazia Cavarra che ha voluto cos sottolineare la presenza del Comune al fianco dei promotori di questa operazione che sta incontrando il plauso degli sportivi e si ripromette di raggiungere nel medio termine lusinghieri traguardi, dichiaranto:"Siamo vincolati da questo contratto decennale e quindi c ,da parte dellamministrazione comunale, lapertura totale a ridiscutere la cosa e venire ad un accordo tra le parti. Chiaramente dobbiamo ascoltare anche la societ che gestisce questo accordo, che incontreremo venerd. Io personalmente ho parlato con il sindaco e con tutta la giunta, ed auspichiamo ad una risoluzione amichevole della cosa e non danneggi nessuno, ma anzi che dia questo valore aggiunto alla citt di Siracusa, perch non dobbiamo dimenticare quanto i siracusani tengono al calcio. Io da sportiva non posso essere che contenta di riavere il calcio ad una serie superiore per un progetto che non finisce solo all'interno dello sport calcio, ma ad una progetto ben pi ampio. Quello dellamministrazione di portare Siracusa capitale europea dello sport. Ci si diventa se si hanno requisiti strutturali, organizzativi e di promozione. "

sta la vittoria ottenuta nello scontro diretto con il Mariner per accedere al sogno milanese, ma ci credono nonostante tutto e si difendono con unghie e denti mettendo in scena un fantastico duello allultimo goal che vede protagonista Guarnera con il rigore ottenuto a tre secondi dalla fine. Academy che contro i sardi dellIchnusa non riesce a vincere e accantona definitivamente la possibilit dellaccesso ai play off, lasciando la sfida ad Arenzano e Jomar. Una sfida importante che permette allArenzano di accedere al sesto posto, lultimo disponibile per prendere parte alle supersfide di fine luglio allIdroscalo. Una partita ad alta tensione, con un duro lavoro di moderazione effettuato dagli arbitri attraverso ben 10 cartellini verdi ed un giallo che son serviti ad abbassare latmosfera di ansia e attrito. Le due reti dello straniero dello Jomar, Montgomery, non riescono a far compiere limpresa e gli isolani vengono ostacolati dal trio Patrone-Tixie-Roveta. Nota di merito allo Jomar che anche se in ottava posizione, chiude il 2013 dalla serie A1 alla lotta per i playoff di serie A dimostrando di saper tener testa anche a squadre di alto livello. Il Katana (35 punti in nona posizione) di Sauro e lIchnusa (32 punti in decima posizione) di Ibba son salve e si preparano a programmare gli allenamenti per il campionato 2014. Retrocessione matematica per Ortigia, Idroscalo, TK Sardegna e Polesine-Rovigo; per loro stato sicuramente un anno di esperienza e crescita, ma non riescono a trovar spazio al cospetto di squadre nettamente superiori.

16

10 LUGLIO 2013, MERCOLED

Autosport S.r.l. C.da Targia 18

Siracusa Tel.0931 759918

autosport.toyota.it