Sei sulla pagina 1di 3

Progettazione UDA per il corso di Laboratorio pedagogico-didattico disciplinare-prof.

Anna Maria Passaseo

UNITA DI APPRENDIMENTO: GLI 8 POLI COLORATI CHE UNISCONO IL MONDO Argomento Situazione di partenza

Primi elementi sulle reti e i mezzi di trasmissione dati La classe composta da 30 allievi, dei quali: - 2 provenienti dal Marocco - 1 proveniente dalla Romania - 1 proveniente dalle Filippine All'interno della classe si sono verificati episodi di razzismo in ragion dei quali, in accordo con il cdc, saranno utilizzati strumenti per comprendere le dinamiche sociali e le problematiche relative alla crescita della personalit. Saranno inoltre utilizzati strumenti per valutare i prerequisiti necessari all'apprendimento disciplinare. Le principali finalit dell'unit sono le seguenti: - aiutare gli alunni stranieri alla pi totale integrazione - saper lavorare in gruppo - saper gestire dispositivi e strumenti HW e SW di rete I principali obiettivi educativi dell'unit sono i seguenti: - operare nel rispetto e con l'assistenza degli altri I principali obiettivi didattici dell'unit sono i seguenti: - saper analizzare e classificare i vari sistemi di trasmissione; - saper analizzare e classificare i modelli di gestione delle reti di sistemi di elaborazione; - saper analizzare le unit dati dei vari protocolli di rete; - saper dimensionare e configurare una rete di computer;
Abilit Conoscenze

Finalit

Obiettivi (educativi e didattici o formativi)

Contenuti Saper cablare una piccola rete domestica Concetto di rete Classificazioni in base alla Tecnologia di trasmissione (collegamento punto-punto; broadcast; multicast) e alla dimensione di una rete (LAN; MAN; WAN) Saper utillizzare opportunamente i dispositivi di Software di rete rete quali hub e switch Protocolli Saper configurare semplici apparati di rete, quali Servizi (classificazione) router/access point Modello ISO/OSI Saper usare i semplici comandi da terminale per Architettura TCP/IP effettuare test di connettivit Cenni ad altri standard di software di rete
Utenti destinatari Prerequisiti Fase di applicazione Tempi

Classe II ITI Capacit di analisi e sintesi, saper usare un terminale, capacit di lavorare in gruppo Secondo quadrimestre La programmazione ha seguito nelle sue linee generali le indicazioni ministeriali, dedicando 15 ore agli argomenti su descritti tramite lezione frontale e 10 ore al Laboratorio

Progettazione UDA per il corso di Laboratorio pedagogico-didattico disciplinare-prof. Anna Maria Passaseo

UNITA DI APPRENDIMENTO: GLI 8 POLI COLORATI CHE UNISCONO IL MONDO Metodologia

Approccio teorico in cui gli argomenti vengono trattati con lezioni frontali, con esempi di analisi e progetto, apprendimento cooperativo, problem solving. Sar applicata la metodologia degli anticipatori1 per quanto concerne le lezioni frontali; l'approccio in Laboratorio prevede invece il modellamento tramite fading2. Ciascun argomento sar sviluppato adeguatamente alla sua importanza, saranno inoltre creati gruppi di lavoro eterogenei mirati all'integrazione sociale e culturale di tutti gli alunni, con particolare attenzione a quelli pi emarginati. Interne: Docente del corso e Assistente di laboratorio Verranno impiegati i seguenti strumenti didattici: - libro di testo: Fabrizia Scorzoni "Sistemi: Elaborazione e trasmissione delle informazioni Vol. 3 Reti e protocolli Ed. Loescher - manuali tecnici - internet tutorials - fotocopie e sussidi informatici - laboratorio informatico (S.O. Open source Ubuntu) Prove in itinere, per verificare i contenuti, tramite questionari a risposta multipla. Verifica finale tramite la progettazione e la successiva realizzazione di una sottorete, da implementare in appositi gruppi eterogenei Verifiche in laboratorio, da realizzare sempre in gruppi. Ogni allievo sar valutato al fine di rilevare: - il miglioramento rispetto alla situazione precedente ed ai livelli di partenza - le capacit di progresso, la volont e la continuit di impegno dimostrate - le capacit intuitive ed espressive e la partecipazione attiva alle lezioni - il raggiungimento degli obiettivi specifici, corrispondenti ai contenuti richiesti secondo livelli di conoscenza, competenza e capacit raggiunti - la chiarezza e la propriet di espressione - il livello di autonomia nellesecuzione di progetti, nelluso delle metodologie e nelluso di apparecchiature Per valutare linteresse, capacit di ascolto, intuito, capacit attuativa, autonomia, ecc.. sar usata losservazione dei comportamenti in classe e nei lavori di gruppo ed individuali.

Risorse umane Strumenti

Verifiche

Valutazione

Consiste in una breve informazione in cui s1i presentano succintamente agli allievi, in un linguaggio semplice e ad essi congeniale, concetti o modelli che "anticipano" le acquisizioni fondamentali che dovranno essere apprese o i criteri organizzativi del lavoro da svolgere. L'insegnante introduce una rapida idea, una suggestione di massima, o un grafico di sintesi, di ci che gli alunni dovranno imparare. Si richiama al concetto di advance organizers di Ausubel. Pu anche trasformarsi in una discussione volta a far emergere le preconoscenze degli alunni.
2

Modalit riferita all'intervento istruttivo che progressivamente si riduce; dapprima l'esperto mostra come l'allievo deve fare, orientandolo su compiti molto semplici, lo aiuta se sbaglia, successivamente passa a un compito un po' pi complesso seguendo la stessa procedura; procedendo in tal modo alla fine l'esperto arriver a lasciare l'allievo in condizione di affrontare da solo il compito complesso nella sua interezza: la guida istruttiva progressivamente " si dissolve"

Progettazione UDA per il corso di Laboratorio pedagogico-didattico disciplinare-prof. Anna Maria Passaseo

UNITA DI APPRENDIMENTO: GLI 8 POLI COLORATI CHE UNISCONO IL MONDO Motivazioni sulla scelta della denominazione

Poich in classe palese la discriminazione nei confronti di alcuni studenti provenienti da altre Nazioni, nel definire gli argomenti delle lezioni e del laboratorio, si posta l'attenzione soprattutto alla possibilit di creare lavori di gruppo; il termine gli 8 poli dunque riferito non solo agli 8 contatti di differente colore usati dallo standard RJ 45 per connettere i diversi pc in rete, ma soprattutto alla volont di fare un parallelo con i 2 poli del Mondo, che noi vorremmo fossero 8 per ribadire in modo ancora pi forte la necessit dell'integrazione colorata all'interno dell'Universo Mondo/Classe. In sostanza un'unione globale, a livello fisico e mentale, che possa prender spunto dalla diversit degli otto poli i quali singolarmente non avrebbero alcun utilizzo, se fossero tutti dello stesso colore non sarebbero funzionali poich non distinguibili ma trovano nella loro integrazione e diversit il giusto approccio per far correre le informazioni che oggi globalizzano il mondo.