Sei sulla pagina 1di 8

Economia del Lavoro 2010

Capitolo 4 Lequilibrio del mercato del lavoro

Applicazioni di politica economica: trattenute in busta paga contro benefici obbligatori


1

Lequilibrio del mercato del lavoro Trattenute in busta paga contro benefici obbligatori
governo pu imporre alle imprese di fornire direttamente ai lavoratori particolari benefici. Per esempio:
Il
obbligare i datori di lavoro a mantenere il luogo di lavoro sicuro

(per la salute) offrire assicurazioni integrative ai loro addetti

Come questi benefici obbligatori influenzano i risultati sul mercato del lavoro in termini di salari e occupazione?
Hip.: consideriamo uno specifico beneficio obbligatorio, e.g. la

costruzione ed il funzionamento di un asilo nido che costi per 2 limpresa C euro per lavoratore

Lequilibrio del mercato del lavoro Fig. 4.7 - Trattenute in busta paga contro benefici obbligatori
W1+C

2 w*+ C =

Lequilibrio del mercato del lavoro Trattenute in busta paga contro benefici obbligatori
Figura 4.7a : equilibrio iniziale nel punto P (E0 , w0 )
Fornitura

obbligatoria di beneficio fa spostare parallelamente verso il basso la curva di domanda a D1 (differenza verticale tra le due curve di domanda=C) => impresa per assumere E0 lavoratori vorrebbe pagare solo un salario di (w0 C). Hip. 1: i lavoratori non hanno figli, quindi non attribuiscono alcun valore a questo particolare beneficio (S costante) => nuovo equilibrio nel punto Q (loccupazione a E1, imprese spendono un totale di w1 + C euro per lavoratore (w1 = salario e C per lasilo): stesso equilibrio di caso di governo che decide una trattenuta in busta paga di C euro.
4

Lequilibrio del mercato del lavoro Trattenute in busta paga contro benefici obbligatori
2: i lavoratori hanno bambini piccoli, e valutano lasilo B euro (B < C) => sono disposti a pagare qualcosa per lasilo (B), ma un po meno di quello che costa alle imprese fornire il servizio (C).
Hip.

di offerta iniziale S0 : E0 lavoratori sono disposti a lavorare finch ricevono un compenso totale di w0 euro => se valutano luso dellasilo B euro, gli E0 lavoratori sono ora disposti a lavorare finch limpresa paga loro un salario di (w0 B): spostamento parallelo verso il basso della curva di offerta di B euro in S1.
Curva Nuovo

equilibrio mercato del lavoro = intersezione di nuova curva di offerta S1 e di domanda D1 : punto R (E* , w* )
5

Lequilibrio del mercato del lavoro Trattenute in busta paga contro benefici obbligatori
Nel

punto R, rispetto ad equilibrio competitivo P: occupazione E* <E0 , ma si riduce meno di quanto


si sarebbe ridotta se il governo avesse imposto una trattenuta in busta paga di C euro sulle imprese (punto Q): E* >E1 . In R:

Salario di equilibrio w* ; costo per impresa = (w* + C)

valore pacchetto per lavoratore = (w* + B).

R rispetto ad equilibrio competitivo P: w e costo per


impresa .

R rispetto ad equilibrio con trattenuta in busta paga Q: w reale (w* + B > w1) e costo per impresa
6

Lequilibrio del mercato del lavoro Trattenute in busta paga contro benefici obbligatori

Hip. 3, caso speciale: i lavoratori valutano il beneficio

obbligatorio tanto quanto il costo di fornire questo beneficio (B = C). Figura 4.7b: offerta e domanda si spostano verso il basso esattamente della stessa quantit. Nuovo equilibrio R (E0 , w* ): occupazione costante, valutazione pacchetto da parte dei lavoratori (w* + C)= salario concorrenziale w0 = costo lavoro per limpresa. Propriet importante di equilibrio competitivo: finch fornisce un certo valore ai lavoratori, il beneficio obbligatorio preferibile alla trattenuta in busta paga perch porta a una riduzione pi piccola delloccupazione.
7

Lequilibrio del mercato del lavoro Trattenute in busta paga contro benefici obbligatori

Ma PERCHE dobbiamo dare per scontato che nel caso di una trattenuta in busta paga i lavoratori non attribuiscano nessun valore ai benefici ad essa associati? Prestazioni sanitarie ed assicurative; Malattia e maternit; Pensioni.