Sei sulla pagina 1di 3

RASSEGNA CHIAVI DELLA CITT CHIAVI MUSICALI AL CONSERVATORIO Dipartimento di Musica e Nuove Tecnologie

Programma concerto multimediale del 27 marzo 2013 Sala del buonumore a cura di Alfonso Belfiore (durata complessiva 51 25) PENSIERI INVISIBILI opera multimediale di Giorgio Albiani - in collaborazione con Serena Meloni e Giammarco Rossi / Durata 3:00 METAMORPHOSIS opera multimediale di Edoardo Dinelli e Giovanna Bartolomei / Durata 5:21 LO SPAZIO IN MEZZO opera multimediale di Paola Lopreiato / Durata 5:00 09:10 AM opera multimediale di Jaime Ramos Perez / Durata 7:15 IN MEZZO AL NULLA opera multimediale di Gelareh Soleimani Lavasani / Durata 5:00 LA CASSA opera multimediale di Andrea Venturoli / Durata 7:47 PORQUE ESCRIBI opera multimediale di Jaime Ramos Perez / Durata 6:16 QUATTRO PASSI NELLANIMA opera multimediale di Jos Manuel Garcia Lpez / Durata 7:22 VIOLENT DINNER opera multimediale di Nicola Giannini / Durata 4:24

PENSIERI INVISIBILI opera multimediale di Giorgio Albiani - in collaborazione con Serena Meloni e Giammarco Rossi / Durata 3:00 Di notte la striscia di sorpasso, onnipresente e sempre uguale a se stesso il suono della strada e del motore ti culla nel grembo di un auto. Per tutto il tempo del viaggio, si succedono pensieri e stati d'animo intimi e profondi, alternati ad altri frutto di disordinati accostamenti. Questo non altro che un "tentativo" multimediale di raccontare i pensieri che abitano un viaggio. Giorgio Albiani: Diplomato in chitarra, con 10 e la lode presso il Lic. Mus. Pareggiato di Modena, con il M V. Saldarelli e il M F. Baldissera, prosegue gli studi con il M L.Brouwer e M A.Company alla Accademia Chigiana di Siena. Contemporaneamente conclude la sua esperienza di studio nellambito della produzione musicale e multimediale, con una laurea magistrale in MNT- musica e nuove tecnologie ottenuta con 110 e lode presso il Conservatorio di Firenze. Nel 1990 consegue il 1 premio con menzione al "Concour d'Excution" e nel 1991 il 1 premio "Concour de Concertisme" dellENMP di Parigi Svolge un'intensa attivit concertistica come solista esibendosi nei piu' importanti festival internazionali in citta' come Parigi, Lugano, Bologna, Firenze, Barcellona, Siviglia, New York in teatri come il Theatre Du Forum Des Halles e Centre Pompidou, Salle Cortot de Paris, la Morgan Library di New York, lOratorio del Gonfalone di Roma. Compositore, tecnico del suono ed esperto in produzione video e multimediale, ha composto colonne sonore per spettacoli con attori quali Simona Marchini, Mico Cundari, Manuela Kusterman, Riccardo Cucciolla, Franca Nuti, Sandro Lombardi, Davide Riondino e per case editrici e discografiche come Garzanti, Materiali Sonori, Rai e Mediaset, ottenendo premi della critica come il "Lira Gillar" svedese o il "Brav" francese e il Fbis italiano. Ha collaborato con vari ensemble strumentali e tra gli altri lEnsemble de Guitares de Paris e il quartetto di chitarre Opera Nova con Walter Zanetti, Francois Laurent, Monica Paolini con il quale ha inciso il Cd Images grazie ad una coproduzione italo-francese, con orchestre sinfoniche tra le quali l'Orchestra Sinfonica di Arezzo, l'Orchestra Sinfonica di Stato Bulgara, Landesmusikorchester di Berlino, Camerata de France, accanto a Renato Serio, Daniel Tosi, Alessandro Sangiorgi ed altri noti direttori . http://www.giorgioalbiani.com

METAMORPHOSIS opera multimediale di Edoardo Dinelli e Giovanna Bartolomei / Durata 5:21 Metamorphosis il termine greco che denota cambiamento, evoluzione, movimento. Cos un essere che vive una forma, si trova a viverne un'altra, dopo un percorso fatto di passaggi pi o meno salienti. Nel video due creature indefinite, connotabili dall'ascoltatore stesso, che ne sceglie il sesso, la provenienza e perch no, parte del carattere, vivono una trasformazione ben precisa, una metamorfosi. Il passaggio, fluido e perfino divertente, privo di ogni aspetto drammatico, avviene in maniera del tutto naturale, spontanea. Giovanna Bartolomei: Giovanna Bartolomei inizia gli studi di flauto traverso con il prof. L. Del Grande allet di undici anni. Dopo avere compiuto due anni di studi

presso la Scuola Civica di Borgo a Mozzano (Lucca), si iscrive al Liceo Artistico A.Passaglia indirizzo Multimediale Musicale di Lucca dove frequenta i corsi di tecnologie sonore, analisi e composizione con nuove tecnologie con il prof. M. Lupone. Nel 2004 intraprende anche gli studi di pianoforte e nel 2006 diventa primo flauto dellOrchestra Regionale delle Scuole Medie e Licei musicali della Toscana. Ha contribuito alla realizzazione di diversi progetti, quali: il Progetto Mozart realizzato presso il Teatro Comunale di Firenze in occasione del 250 anniversario dalla morte di Mozart, linstallazione multimediale ambientale Colorate risonanze interiori realizzata presso il Liceo Artistico A.Passaglia, il progetto I giovani e il mito, tra passato e presente a La Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino con la messa in scena della tragedia di Sofocle Antigone realizzata presso il Teatro Comunale di Firenze dallindirizzo Multimediale Musicale del Liceo Artistico A.Passaglia e dal Liceo Machiavelli di Firenze. Frequenta il corso di Musica e Nuove Tecnologie presso il conservatorio L.Cherubini di Firenze. Delle attivit svolte allinterno del corso, si ricorda levento Il corpo/la luce/ il suono, in collaborazione con la Chester University e la New York University, nel quale sono state presentate due opere multimediali realizzate in collaborazione col musicista Edoardo Dinelli: Metamorphosis e Dominio Ulteriore. Attualmente ha una collaborazione attiva con Edoardo Dinelli e la cantante Roberta DAl, i quali hanno creato il gruppo (da loro stessi formato) Elettrolirica. Dei progetti svolti si ricorda Emily and I (firenze 2010) e Oltre la Spera (Ravenna, Dante 2021, 2011). http://giovannabartolomei.wordpress.com Edoardo Dinelli: Edoardo si siede davanti ad un pianoforte all'et di cinque anni, cos, per gioco, ed subito amore. Crescendo il gioco diventa passione, poi ossessione. Comincia a studiare seriamente e consegue il diploma di pianoforte presso l'Istituto musicale senese "Rinaldo Franci", sotto la guida della professoressa Nadia Puccinelli. Nel frattempo, facendosi la sua esigenza cretiva via via pi forte, intraprende gli studi di composizione con i maestri Fabrizio Papi e Pietro Rigacci, realizzando cos la sua vocazione. In seguito si specializza nel campo della musica applicata all'immagine sotto la guida di maestri importanti tra Manuel De Sica, Franco Mannino e Luis Bacalov alla Scuola Nazionale di Cinema a Roma. Infine, in linea con la sua vera e profonda passione, consegue il diploma specialistico di secondo livello in Musica e Nuove Tecnologie, spingendo con forza la propria creativit nel campo della multimedialit e dell'informatica musicale. Attualmente vive a Firenze e lavora per TV, cinema e teatro. http://edoardodinelli.wix.com/sito

LO SPAZIO IN MEZZO opera multimediale di Paola Lopreiato / Durata 5:00 Spesso la vita frenetica, stressante e impegnativa. Siamo addestrati a mantenere la mente attiva, continuare a pensare, non sognare ad occhi aperti, lavorare sodo, non essere triste, realizzare e consumare. Siamo cos abituati a "fare" che non abbiamo tempo per essere. Lo spazio in mezzo uno spazio in cui la parte pi intima di noi ristabilisce una connessione con il nostro essere esterno (chi siamo per la societ), dove si recupera la tranquillit e la fiducia, un ambiente sicuro, anche se oscuro, in cui possibile trovare equilibrio e armonia, un luogo e un tempo tra le relazioni, le responsabilit e gli impegni, un luogo che ci aiuta a ritrovare lo spazio tra i pensieri e le emozioni. Paola Lopreiato: Paola Lopreiato un'artista calabrese, ha studiato a Firenze, dove si laureata al Conservatorio Cherubini in pianoforte a presso lAccademia di Belle Arti in pittura. Attualmente lavora soprattutto come compositrice creando opere che uniscono musica, video, arte e letteratura nei quali lei la performer. Attiva anche nel campo dellorganizzazione di eventi culturali presidente di unassociazione culturale che organizza eventi nellarea di Firenze e Fiesole (ass. Fiesolearte). Le sue performance multimediali sono state realizzate in vari teatri e festival quali: SANTARCANGELO 39, 7 stanze in cerca di autore (MANTOVA), museo Marino Marini (Firenze), Palazzo strozzi (Firenze). Le sue opere elettroacustiche e le videoinstallazioni sono state eseguite ed esposte in Gran Bretagna (University of Chester, University of Bournemouth, Sheffield university/Drama Studio), in America (University of Miami SEAMUS 2011, New York City Electro acoustic Music Festival, NY University, Stedman Art Gallery NJ, Department of Fine Arts of Rutgers University NJ, MONTANA State University, Nashville - Festival SoundCrawl), in Canada (Winnipeg university), in Grecia (Corfu, Academia Yonica), in Italia, Firenze (Palazzo Strozzi, museo Marino Marini, Fortezza da Basso Festival della Creativit 2009, , Piazza della Signoria Festival della Creativit 2010, Conservatorio L. Cherubini), Messico (Fonoteca National Dicembre 2011), Lubiana (ICMC conference 2012). Ha recentemente terminato un MPhil in composizione presso luniversit di Sheffield e sta facendo un dottorato di ricerca in New Media Art (PhD) presso laccademia NABA di Milano e luniversit di Plymouth allinterno del programma M-Node. www.paolalopreiato.com

09:10 AM opera multimediale di Jaime Ramos Perez / Durata 7:15 E unopera essenzialmente musicale. stata costruita dal registro audio dellultimo discorso del presidente Salvador Allende al popolo cileno, fatto a Santiago del Cile la stessa mattina del colpo di Stato dell11 settembre di 1973, trasmesso da radio Magallanes. Lopera il discorso di Allende registrato dalla trasmissione di radio Magallanes, accompagnato da una colonna sonora realizzata con dei suoni sintetizzati. Il discorso stato utilizzato come un oggetto sonoro modificato elettronicamente per rialzare gli elementi musicali (melodia e ritmo), che si estraggono dal modo in cui egli lesse il suo discorso. In quanto a quello che riguarda la colonna sonora in generale, i suoni sono stati utilizzati per rialzare i significati del discorso stesso, e per provocare certe sensazioni di tensione e distensione che si collegano con gli elementi musicali gi detti. Jaime Ramos Prez: nato in Cile nel 1973, inizia i suoi studi di pianoforte allet di sei anni con la professoressa Gabriela Prez, presso la Escuela Moderna de Msica di Santiago del Cile, fino allanno 1996. Fra il 1992 e il 1997 ottiene la laurea in Arrangiamenti strumentali e composizione di musica popolare presso lIstituto Professionale Escuela Moderna di Musica. Nel 2007 riprende i suoi studi di pianoforte classico con la professoressa Paulina Zamora fino al 2009. Dal 2009 al 2012 frequenta il corso di laurea in Musica e Nuove Tecnologie presso il conservatorio L. Cherubini di Firenze. La sua carriera professionale inizia nel 1994, sia come musicista classico sia di musica popolare. Suona con diverse orchestre cilene (Orquesta Sinfnica de la USACH, Orquesta Strauss, Big Band de la Universidad Catlica, Big Band Iraz, Causeo Especial (Latin Jazz), MediaBanda, e altre formazioni). Partecipa a molte pubblicazioni, fra le pi rilevanti Iraz Big Band, e MediaBanda. Ha partecipato anche alla realizzazione delle colonne sonore dei film Coronacin di Silvio Caiozzi, e Archivo ZONAGLO di Gonzalo Aguirre. In questo momento lavora per diversi progetti audiovisuali e multimediali in Cile e in Italia. jaimeramosp@gmail.com

IN MEZZO AL NULLA opera multimediale di Gelareh Soleimani Lavasani / Durata 5:00 "Mi sento in mezzo alle nuvole che parlano senza saper parlare, amano senza saper amare, camminano senza saper camminare mi sento in mezzo alla nascita di una poesia di sguardi che finiscono, come tracce di respiro, in nulla Gelareh Soleimani Lavasani: e' nata a Perugia, all'eta' di 3 anni si trasferita in Iran ed cresciuta l, da 6 anni vive in Italia. Nel 2004 si laureata in musica (Setar) all'universit di Tehran studiando con i maggiori maestri di setar, Jalal Zolfonun, Dariush Talaee e Masood Shaari, studiando anche teoria della musica classica con Mostafakamal Purtorab e composizione con Farhad Fakhreddini, Mohammad Sarir e Farid Omran. Trasferitasi in Italia dal 2005, ha proseguito i suoi studi con Alfonso Belfiore e Marco Ligabue diplomandosi in Musica elettronica e in Informatica musicale al conservatorio "L. Cherubini" di Firenze dove attualmente frequenta il Biennio Specialistico di Musica e Nuove Tecnologie. Contemporaneamente iscritta al DAMS presso l'universit di Firenze. autrice di opere multimediali audiovisive e installazioni interattive e compositrice di opere di musica elettroacustica e interattiva. Svolge attivit concertistica come solista di setar esibendosi anche in molti concerti con il gruppo "Irani" e il gruppo "Hamsaz". Ha composto parte della colonna sonora per il film "Democracy Rock" dedicato al Nepal e la musica per un documentario "La vita di un giornalista" entrambi di Leonardo Ferri. Ha partecipato a diversi festival, concerti e rassegne multimediali come autrice di opere multimediali ed interprete di setar. Nel 2010 insieme ad alcuni artisti italiani ed iraniani fonda a Firenze l'Associazione Culturale 8Arti con la quale ha dato vita alla promozione e realizzazione di eventi artistici e culturali per la citt di Firenze anche in collaborazione con prestigiose istituzioni. gelaresoleimani@yahoo.com

LA CASSA opera multimediale di Andrea Venturoli / Durata 7:47 In un ambiente degradato di periferia, un eremita costruisce una cassa di legno. Da un foro casualmente praticatosi, locchio delluomo vede allinterno della cassa la proiezione del suo io fantastico e, come in un incanto, il degrado diventa poesia, desiderio, sentimento, attraverso una serie di episodi onirici. Ma i mostri che popolano la mente disordinata delluomo, in un guizzo di fredda razionalit, lo vorrebbero indurre ad integrarsi negli schemi comportamentali della societ attuale, ma lui, nel suo modo ingenuo ed istintivo scappa. Ma scappa? La Cassa non si tratta solamente di una video-installazione, ma piuttosto di un film muto a cui stato dato il dono del suono. Andrea Venturoli: Al termine degli studi pianistici, Andrea Venturoli ha iniziato, alla fine degli anni 70, ad interessarsi professionalmente di Musica Elettronica. Ha seguito i corsi di Fonologia e Informatica Musicale con Albert Mayr, Pietro Grossi e James Dashaw a Firenze, Pisa e Padova. In breve tempo ed in questo ambito, ha iniziato a collaborare con numerosi ed importanti artisti e letterati italiani e stranieri, da Dario Fo a Gavino Ledda, dai Krypton ad Antonio Infantino e tanti altri. Pluri-vincitore di premi relativi a produzioni musicali e multimediali, negli anni 80 ha iniziato una brillante ed operosa carriera di arrangiatore ed esecutore nei pi importanti studi di registrazione italiani, sempre nellambito della Musica Elettronica. E tra i fondatori dellIstituto Superiore di Tecnologia delle Arti Sonore che, a met degli anni 80, rappresentava uno dei pi importanti punti di riferimento nellambito delle produzioni elettro-acustiche. Al fine di rinvigorire lentusiasmo creativo che da sempre lo ha contraddistinto, ha frequentato il Biennio del corso universitario di Musica e Nuove Tecnologie, presso il Conservatorio L. Cherubini di Firenze, con Alfonso Belfiore, Marco Ligabue e Roberto Neri, laureandosi nel Febbraio del 2012 con il massimo dei voti e la lode.

PORQUE ESCRIBI opera multimediale di Jaime Ramos Perez / Durata 6:16 Porque escrib unopera musicale che si basa sulla registrazione della lettura della poesia dello stesso nome, da parte del suo autore il poeta cileno Enrique Lihn. Questa poesia stata pubblicata nel libro La musiquilla de las pobres esferas, 1969, ed. universitaria, Cile. Si tratta dunque di un oggetto sonoro (la registrazione della poesia) che diventato un elemento di origine espansivo in vari sensi, nel senso formale della distribuzione strutturale dellopera, nel senso timbrico e ritmico come sorgente del segnale dingresso per i sintetizzatori, nel senso del guidare la tensione e la calma attraverso il contenuto poetico, ecc Questo lavoro continua lidea affrontata con 09:10 am, che si centrava anche su una registrazione del fortissimo discorso fatto dal presidente Salvador Allende il giorno del colpo di stato nel Cile del 1973. Le idee forse sono pi di una, ad esempio estrarre la musica che porta dentro il proprio parlare (personalmente trovo molto musicale laccento con cui parliamo noi cileni lo spagnolo), anche lidea di recuperare i messaggi che considero importanti e rilevanti, messaggi che vengono dal passato e che si aggiornano con questo trattamento.

QUATTRO PASSI NELLANIMA opera multimediale di Jos Manuel Garcia Lpez / Durata 7:22 Ci sono dei film che incidono nella nostra vita pi di quanto possiamo immaginare. A volte episodi vissuti ci fanno ricordare dei frammenti di essi, generando cos un intreccio meraviglioso. Jos M. Garca: nasce a Siviglia (Spagna) dove da bambino inizia lo studio della musica, col sassofono, suonando per sette anni nella Banda de Msica Santa Mara del Alcor, di El Viso del Alcor, suo paese natale. All'et di sedici anni inizia lo studio della chitarra flamenca, per passare subito dopo al basso elettrico, col quale suoner in diversi gruppi rock, pop e blues, uno di essi dell'Universit di Siviglia, dove dal 1992 inizia lo studio d'Ingegneria Tecnica Industriale. Finiti gli studi d'ingegneria, si trasferisce per due anni a Firenze per studiare scienze umanistiche e lavorare nel campo del disegno industriale. Nel 2002 2003 ritorna in Spagna, a Barcellona, dove lavorer in uno studio d'ingegneria nel campo del controllo di qualit di fondamenta speciali mediante ultrasuoni, lavorando in diversi cantieri spagnoli: nuovi terminal T4 e Satellite aeroporto di Madrid Barajas, treno Alta Velocit Madrid Barcellona...Dal 2004 ha ripreso il lavoro come musicista suonando basso e sassofono nel gruppo internazionale Gen Rosso, col quale ha realizzato tourne nei 5 continenti. All'interno del gruppo collabora anche alla composizione, allarrangiamento e alla produzione. Dal 2008 studia Musica e Nuove Tecnologie al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze. jose@genrosso.com

VIOLENT DINNER opera multimediale di Nicola Giannini / Durata 4:24 Si tratta di un lavoro multimediale in cui la traccia sonora e quella visiva coesistono necessariamente. Il video caratterizzato da live action, mentre la composizione elettroacustica si avvale di tecniche di riprese ambientali e vocoding. Il brano strutturato in due parti principali, a loro volta suddivise in altre due sequenze. Il filo conduttore della composizione rappresentato da alcune gocce che cadono su una superficie. Gi elementi principali - le gocce, i suoni metallici, i suoni degli utensili, gli schizzi - raccontano quello che sta succedendo. L'opera gioca su relazioni causa/effetto equivoche attraverso un uso ambiguo della sincronia fra suono ed immagine. Nicola Giannini: Sound Designer e compositore ha scritto e realizzato musica per installazioni d'arte, video mapping, spot e documentarti etc. Ha lavorato, fra gli altri, per: Pepsi, Nokia, Swarowski. BMW e Lavazza, curando la parte musicale in occasioni di eventi speciali legati ai brand. Dal 2011 realizza le musiche originali e il Sound Design per i Video Mapping 3D di Apparati Effimeri, studio italiano di Visual Design. Nel 2009 ha vinto il premio come miglior colonna sonora originale presso il Movie & Co Festival, con la musica realizzata per lo spot "Lancia Delta, oltre la fantasia". Sta completando il biennio specialistico in composizione elettroacustica presso il conservatorio Luigi Cherubini di Firenze, sotto la supervisione del Professor Alfonso Belfiore, il Professor Marco Ligabue e il Professor Roberto Neri. Ha studiato canto classico e moderno. Con il suo progetto elettronico "Desanimaux" ha pubblicato traccie su varie etichette (Homework Records, FreshYo Label). Ha partecipato con sue opere a vari festival: Homework Festival Bologna, Enzimi Festival Roma, ll Corpo La Luce Il Suono Firenze, Segnali Perugia, RomaEuropa Roma, Digital Life Roma, Mapping Festival Ginevra). http://www.fattoria103.com/nicolagiannini/

Potrebbero piacerti anche