Sei sulla pagina 1di 7

N.

5 Anno 2013

Maggio 2013
Verso la citt metropolitana
E ormai da diversi anni che si sente parlare della citt metropolitana, e finalmente siamo arrivati al capolinea. A gennaio 2014, con leliminazione delle provincie, dovr partire larea metropolitana :un nuovo modo di governare il territorio. .

elez

Come incider e che sviluppo avr questo nuovo assetto di governo? Che impatto avr sui cittadini? I CdZ cosa diventeranno? Il Comune di Milano e i Comuni della provincia come si trasformeranno? Finalmente su queste domande /perplessit, iniziato un percorso di discussione fra i vari soggetti interessati, che ci permette di non arrivare a Gennaio 2014 impreparati e senza prospettive di governo metropolitano. Indispensabile sar coinvolgere i cittadini in questo confronto. Inoltre, sar necessario valorizzare tutte quelle competenze e quei momenti partecipativi, affinch questa decisione venga condivisa e capita. auspicabile che i cittadini non si trovino un nuovo assetto governativo del territorio senza sapere le motivazioni e le opportunit che la citt metropolitana potr offrire.

Notizie dal CDZ 7

NEWSLETTER DEL GRUPPO CONSILIARE PD

In questo percorso, indispensabile affrontare il nuovo assetto della citta di Milano con la costituzione delle municipalit, arrivando al superamento degli attuali CdZ (peraltro questo nel programma elettorale sia di Pisapia che del PD) . In questi mesi, si sono fatti vari convegni organizzati sia dallassessorato competente sia dal PD sul futuro della citt metropolitana. Questo confronto, che si avviato fra vari soggetti politici, necessario che sia arricchito con proposte che provengano dai territori, proprio perch la costruzione della citt metropolitana veda la massima partecipazione e condivisione di tutti i soggetti interessati. Non sono volutamente entrato nelle varie questioni troppo tecnicistiche o per addetti ai lavori, in quanto, vorrei solo sottoporre allattenzione di tutti voi limportanza di questi passaggi e trasformazioni, affinch possa iniziare, anche fra noi, un confronto/dibattito sulla trasformazione della citt.

Enea Coscelli Capogruppo PD

Commissione Mobilit - Ambiente - Parchi dellOvest - Valorizzazione del sistema


e Energiadi, premiate le scuole Coinvolte nella gara tutte le 9 Zone di Milano e 18 scuole che hanno prodotto oltre 60 mila Watt/h di energia Alla premiazione alla Palazzina Liberty, in largo Marinai dItalia, hanno preso parte stamattina circa 200 bambini. In palio cerano 10 mila euro in beni e servizi da destinare proprio alle scuole della Zona vincitrice. A classificarsi tra le prime tre sono state le Zone di Milano che, nel corso dellanno scolastico, hanno prodotto pi corrente elettrica stimolando gli studenti, le associazioni e gli abitanti dei quartieri a pedalare usando i Bike Energy System (Bes) installati nelle scuole: generatori di corrente da 1,5kwh a cui erano collegate 10 biciclette su cui i bambini hanno pedalato a turno partecipando a un laboratorio extra didattico della durata di 2 ore. Questa esperienza una metafora di come si costruisce la cittadinanza partendo dallimpegno di tutti. Infatti, quanto pi insieme pedaliamo, tanto meglio siamo in grado di servire i bisogni di tutti. Le Energiadi sono un progetto importante che aiuta i ragazzi a crescere con l'idea del risparmio energetico e con il senso responsabilit verso l'ambiente, ha detto Francesco Cappelli, assessore allEducazione e Istruzione che ha premiato le scuole vincitrici. Durante le Energiadi le nove Zone di Milano, capitanate da una scuola primaria e una scuola secondaria di primo grado, si sono sfidate in una gara ciclistica per produrre il maggior numero di watt attraverso generatori di corrente collegati a biciclette. Per la nostra zona hanno partecipato la Scuola primaria di Via Dolci e la secondaria Negri, una ragazza della Negri stata premiata con una bicicletta in quanto la studentessa che aveva prodotto pi energia pedalando. A livello zonale debbo dire che non siamo andati benissimo, siamo arrivati noni (ultimi), mettiamola cos, lanno prossimo possiamo solo migliorare, magari con il maggior coinv olgimento delle varie componenti scolastiche: studenti, docenti e genitori. Proposte di delibera approvate questo mese, ricordo sempre che sono indicate in modo sintetico, rimango a disposizione per qualsiasi approfondimento: Realizzazione iniziativa con la collaborazione dellAss. Amici Cascina Linterno, concerto Hang con il musicista Paolo Borghi in data 22 Giugno Concessione del patrocinio al Forum Cooperazione e Tecnologia e concessione gratuita della Sala Consiliare per la realizzazione del progetto Filiere Agroalimentari Sostenibili e Comunit Locali/Genuinagente 2 realizzazione delliniziativa Festa delle api e del Mielemilano in collaborazione con il DAM, in programma Domenica 9 Giugno alla Cascina Caldera nomina del referente GEV per il Consiglio di Zona 7, eletto il Cons. Incarnato

Ivano Grioni igrioni@yahoo.it

Commissione Politiche sociali Giornate aperte per anziani


Da qualche settimana in corso di organizzazione uniniziativa promossa dalle commissioni Politiche Sociali delle Zone 7 e 8 di Milano che prevede alcuni giorni nei quali sar possibile per la cittadinanza conoscere da vicino quanto c sul territorio al servizio degli anziani e le loro famiglie. Ho scelto di coinvolgere anche la zona 8 in questo percorso perch i servizi per gli anziani spesso hanno una vocazione sovra zonale se non sovra cittadina...basti pensare ad esempio al Pio Albergo Trivulzio che richiama anziani da tutta la Lombardia. E stato cos convocato un incontro a cui sono stati invitati tutti i soggetti interessati e che ha visto la partecipazione di circa una ventina di realt; come in altre occasioni la risposta del territorio alle proposte del consiglio di zona sempre molto presente. Il progetto di compone di due momenti importanti: 1) Week-end PROMOZIONALE del 15-16 giugno 2013: gazebi sul territorio nei quali sar distribuito esclusivamente il materiale informativo che promuove l'open-day della settimana successiva. (vedi punto 2) 2) Week-end di OPEN DAY del 22-23 giugno 2013: "open-day" di tutte le realt (associazioni, cooperative, strutture sanitarie,...) che in quei giorni rimarranno aperte e/o organizzeranno eventi specifici in modo che i cittadini interessati possano conoscerle. Per entrambi questi momenti in realt l'indicazione del week-end indicativa; per quanto riguarda i weekend promozionali con gazebo infatti si svolgeranno gi da gioved 13 fino a domenica 16. Invece l'apertura delle realt pu iniziare nel week-end del 22-23 e continuare per tutta la settimana successiva quindi fino al 28 Giugno. In particolare per la zona 7 i gazebi divulgati saranno i seguenti: - Gioved 13/06 dalle 9.00 alle 13.00: Mercato di Via Osoppo angolo con Via Rembrandt. - Sabato 15/06 dalle 15.00 alle 18.00: Piazza De Angeli angolo Via Marghera. - Sabato 15/06 dalle 9.00 alle 13.00: Ingresso IperCoop La Torre a Baggio. In allegato il volantino delliniziativa con tutti i dettagli!

Commissione dedicata al tema della Disabilit


Gioved 6 giugno si svolta una commissione dedicata interamente al tema della disabilit ed in particolare sono stati due i temi affrontati: 1) Presentazione del Centro San Giusto-Fleming per la formazione lavorativa di persone con disabilit. Per questo punto ha partecipato la responsabile Anna Frigeri che ha illustrato lattivit del centro di orientamento e formazione per persone in difficolt (in particolare disabili, ma anche rifugiati politici) di Via San Giusto. Si tratta di una realt che funziona benissimo, gestita proprio come un'azienda (affinch i ragazzi si abituino all'ambiente di lavoro) e che si "autosostiene" perch ogni "bottega" rifornisce il centro: la cucina rifornisce il bar interno, la lavanderia lava tovaglie e grembiuli e cos via... 2) Presentazione del Polo Ovest delle Disabilit e del Centro Diurno Disabili di Via Noale. Il Polo Ovest della Disabilit (POD) il momento di incontro tra le persone, i familiari e le Organizzazioni che, nelle zone 6, 7 e 8 di Milano, vivono in prima persona il problema della disabilit o che si occupano di persone con disabilit. Alla commissione ha partecipato il Coordinatore del Tavolo, il Dottor Claudio Meazza che anche responsabile del Centro Diurno Disabili di Via Noale presso lex -Marchiondi nel quale sono accolti ragazzi disabili che svolgono durante il giorno diverse attivit e presso il quale spesso si organizzano momenti aperti alla citt (concerti, aperitivi, ...) nei quali si costruisce un rapporto tra normodotati e non...momento fondamentale per la vita di una persona in difficolt. Purtroppo il tempo non stato sufficiente a far parlare tutti i presenti e cos ci siamo aggiornati ad un successivo incontro perch vogliamo ci sia condivisione e confronto tra istituzioni, servizi e cittadini.

Aggiornamenti sulla possibile chiusura dei Servizi Tossicodipendenze


Purtroppo nonostante le affermazioni dei responsabili ASL in Commissione Consiliare a Palazzo Marino, agli operatori continuano ad arrivare notizie poco chiare e contrastanti sulla possibile chiusura di alcune sedi SER.T a Milano ed in particolare sulla sede di Via Albenga. Stiamo cercando di rimanere aggiornati sulla situazione e nel frattempo abbiamo chiesto anche al livello regionale del Partito Democratico, nella figura del Consigliere Carlo Borghetti, di mobilitarsi e vigilare sul tema. Auspichiamo che come precedentemente comunicato, ASL non chiuda queste sedi e coinvolga Comune, Zone, Sindacati e operatori in questo percorso di riorganizzazione. Lorenzo Boati boatiperlazona7@hotmail.it

Commissione Scuola Educazione Prevenzione ed educazione contro la violenza di genere La commissione Scuola Educazione ha avviato un percorso con le scuole secondarie di 1 grado sul tema della prevenzione ed educazione contro la violenza di genere con l'obbiettivo di diffondere la cultura del rispetto e della non violenza. Gli obiettivi principali sono quelli di sensibilizzare i ragazzi sul tema della violenza di genere, farli riflettere sulle relazioni tra i sessi e sulle differenze reali e culturali legate al genere. Si vuole altres aiutare gli studenti a entrare in confidenza con il proprio corpo, a riconoscere ed espriemre le emozioni legate allo sviluppo psicosomatico proprio di questa et. Il percorso di prevenzione della violenza di genere ed in particolare di quella domestica volto a cogliere gli stereotipi, gi presenti nei preadolescenti , sulle differenze di genere e a introdurre spunti di riflessione e di confronto Per la realizzazione del progetto coi ragazzi viene usato il metodo della " peer education", metodo incentrato sulla persona e sul suo sviluppo, nel quale si punta sul coinvolgimento attivo dei soggetti. Questo progetto realizzato dal SOCCORSO ROSA Ospedale San Carlo e per dare continuit ad altri progetti sulle problematiche dei giovani studenti della Scuola Icbal Masihl si deciso di finanziare, per il nuovo anno scolastico 2013/2014, anche questo progetto con i fondi MAAP per un totale di 3.100,00 Il gonfalone del Comune di Milano a Mauhtausen Per la prima volta Milano, citt medaglia d'oro della Resistenza, con il proprio gonfalone e con 36 ragazzi, provenienti da 9 istituti superiori delle 9 zone della citt, hanno partecipato il 12 maggio 2013 alla cerimonia per ricordare la liberazione del lager di Mauthausen. Questo viaggio della Memoria stato organizzato dall'ANPI provinciale per i ragazzi delle scuole secondarie superiori, viaggio-studio al campo di sterminio, con l'obbiettivo di diffondere tra le giovani generazioni la conoscenza diretta della Shoa a partire dalla visita del lager e delle testimonianze dei sopravissuti o dei lori familiari. Il comune di Milano ha sostenuto la spesa per la partecipazione degli studenti al viaggio-studio, per una riflessione matura e consapevole della storia dello sterminio nazista. Questa iniziativa verr ripetuta ogni anno. Per la nostra zona abbiamo deciso di iniziare questo percorso con L' Istituto Professionale Rosa Luxemburg di Via Degli Ulivi, ed hanno partecipato quattro ragazze del corso di Grafica che ci faranno avere un reportage che pubblicheremo il prossimo mese. Chiara Labate Presidente Scuola ducazione Edilizia Scolastica Mail chiaral@tiscali.itchiara.labate@comune.milano.it cell 349 4404831 Il Consiglio di zona 7 dei ragazzi e delle ragazze (CDZRR7) E stato un mese intenso perch le attivit che consentiranno il funzionamento del consiglio dei ragazzi sono state numerose e proficue. Grazie alla presenza costante di Juri Pertichini, incaricato dal Comune di Milano di seguire i lavori del CDZRR, abbiamo avuto diverse riunioni con le insegnanti delle scuole aderenti al progetto (ICS Primo Levi, ICS Bruno Munari, Civica Primaria S. Giusto, Scuola Montessori, ICS Novaro-Ferrucci, Ist. Paritario Betlem, ICS Carlo Porta). Alcuni incontri sono stati dedicati alla formazionea cura dellassociazione LAlbero della Vita che sar lassociazione di riferimento in zona per la facilitazione dei lavori del CDZRR. A dire il vero i problemi da risolvere sono numerosi, complessi e non sempre di facile soluzione: si tratta per esempio di prevedere che i ragazzi si incontrino con scansione mensile con i propri colleghi di altre scuole. E necessario pertanto prevedere i tempi, i luoghi degli incontri, gli adulti che avranno il compito dellaccompagnamento. E poi utilizzare ore scolastiche o extrascolastiche? altro aspetto affrontato stata la redazione del Regolamento del CDZRR7. Un Regolamento specifico per la nostra zona, che si voluto scrivere con un linguaggio non burocratico, il pi possibile vicino ai ragazzi, suoi fruitori. Tale regolamento verr proposto al Consiglio di Zona 7 con una delibera affinch assuma una veste ufficiale e diventi uno strumento accessibile a chiunque. Si trattato di un lavoro impegnativo che ha comportato la collaborazione di pi persone..

Bellissima, emozionante e densa di spunti la giornata del 22 maggio alla Fabbrica del Vapore. Qui le delegazioni delle scuole aderenti al progetto delle Zone 6, 7, 8 si sono incontrate per la prima volta. I ragazzi hanno lavorato tutto il giorno a gruppi per definire cosa intendono per consiglio di zona dei ragazzi; hanno costruito cartelloni e addirittura inventato delle drammatizzazioni che hanno recitato recitare nella plenaria finale in cui sono stati esposti i risultati del loro lavoro. Gli insegnanti sono stati invece intrattenuti da un rappresentante francese dei consigli dei ragazzi che in Francia godono ormai di una lunga e consolidata tradizione. Noi della Commissione Scuola-Educazione esprimiamo lauspicio che il CDZRR7 veda la luce e dia vita ad un modo pi incisivo e ricco di vivere la citt, la zona 7 e il quartiere nella prospettiva di realizzare davvero la citt dei bambini

Isabella Barato

isabella.barato@fastwebnet.it

Commissione Sport, Benessere e Verde Ad oggi, il decentramento stato realizzato su due tematiche: la gestione dei C.A.M. e delle tematiche connesse a verde ed arredo urbano. A breve si aggiungeranno importanti novit riguardanti la gestione dei centri sportivi. Tutte e tre queste deleghe fanno capo a questa Commissione, che quindi deve gi oggi funzionare come se fosse un assessorato, anticipando un futuro nel quale i Consigli di Zona diventeranno vere e proprie municipalit, ovvero dei piccoli comuni con ampi poteri di intervento sui problemi del territorio. Sono tante le cose che dovremo fare, ma sono tante anche quelle che abbiamo gi fatto a maggio. Ad esempio, abbiamo approvato la modifica del regolamento, con tre importanti novit: 1) Il divieto di fumo nelle aree giochi, decretato dal Sindaco lo scorso anno, entra a far parte del regolamento e quindi diventa definitivo (altrimenti, sarebbe scaduto a dicembre). 2) Lobbligo di raccogliere le deiezioni dei cani diventa effettivo anche allinterno delle areecani, che sono zone destinate al gioco e non dei servizi igienici a cielo aperto. Viene cos salvaguardato non solo il decoro di tali aree, ma anche ligiene e la salute di chi le frequenta. 3) Viene introdotto un nuovo tipo di punizione per chi arreca danni al verde: oltre alle sanzioni amministrative, il Comune applicher una sanzione economica proporzionata al danno, cos da riparare alla perdita subita dalla citt. Inoltre, abbiamo formulato, insieme alla Commissione Mobilit, un progetto di corsia ciclabile in via Beltrami, che dovr collegarsi ai tratti gi esistenti per formare una via di viabilit. Infine, abbiamo stilato un elenco di interventi di manutenzione straordinaria, che vogliamo siano effettuati prima della scadenza del contratto tra Comune e Global Service. Li abbiamo messi in ordine di priorit, partendo dalle situazioni di pericolo per i cittadini, in modo che i tecnici del settore possano procedere di conseguenza, in base alle disponibilit economiche. Ecco i principlai: LUOGO VIA CIMAROSA PIAZZALE BRESCIA VIA DEZZA VIA MONTE BALDO VIA DEGLI ONTANI VIA MASTRONARDI VIA NOALE VIA VITERBO-NIKOLAJEWKA TIPO DI PROBLEMATICA Lattraversamento pedonale termina su unaiuola Larea giochi per bambini non ha recinzione ed situata in prossimit dei binari tramviari e della strada Manca la pavimentazione del campo di calcetto Necessita il rifacimento della pavimentazione in gomma allarea giochi Necessita l'installazione di unarea giochi nella scuola materna Necessita la riqualificazione dellarea giochi Necessita la riqualificazione dellarea giochi Realizzazione nuovo vialetto di transito

Seguono quindi aree-cani, sostituzione di 4 capanni bruciati a Muggiano, ripristino del collettore per lirrigazione degli orti al Parco delle Cave ed altre indicazioni, che ometto per ragioni di spazio. Non abbiamo certo trascurato le deleghe tradizionali, ovvero sport e CAM. A partire da marted 4 giugno, con netto anticipo sul passato, sono partite al CAM Olmi le iscrizioni per il periodo settembre 2013/giugno 2014. Solo nei primi due giorni, abbiamo assegnato 1.066 posti nei corsi di ginnastica dolce, senza difficolt e disagi per le persone (soprattutto anziane) in passato costrette a svegliarsi allalba per fare la coda negli angusti spazi di Piazza Stovani. Ritengo sia un motivo di grande soddisfazione da parte nostra. In merito allo sport, vi aspetto in via Dezza alle 15.30 di sabato 15 giugno, quando si svolger la cerimonia di intitolazione del campo da basket a Mario Borella, indimenticato coach e simbolo dello sport carico di valori positivi. Per me un grande onore aver realizzato questo omaggio, da molto tempo invocato dal mondo dello sport milanese. Allevento, anticipato dalla nuova edizione del celebre torneo Amici del Piazz, parteciperanno i familiari di Borella, alcuni dei suoi ex giocatori, personalit del mondo dello sport e dellamministrazione comunale, a partire ovviamente dall'Assessora Chiara Bisconti. Lorenzo Zacchetti lorenzozacchetti@gmail.com.blogspot.it