Sei sulla pagina 1di 13

PLIDA

Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana Maggio 2011 - Livello

C1

Ascoltare (20 minuti - 30 punti) e Leggere (35 minuti - 30 punti)


Nome e numero del Centro Data di svolgimento dellesame Luogo

Dati del candidato


stampa dei diplomi).

(si prega di compilare la tabella in stampatello: i dati saranno utilizzati per la

Numero di iscrizione Cognome Nome Luogo e data di nascita Firma Se vuoi ricevere per e-mail i risultati degli esami e altre informazioni sul PLIDA e sulle attivit della Dante scrivi qui il tuo indirizzo di posta elettronica: _________________________________________

@______________________________

Informativa resa ai sensi dellart. 13 del D.lgs. n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali In conformit al D.lgs. 196/2003, Testo unico sulla Privacy per la tutela dei dati personali, il titolare del trattamento, la Societ Dante Alighieri, garantisce la massima riservatezza dei dati da Lei forniti e la possibilit di richiederne la rettifica o lintegrazione. I Suoi dati verranno trattati per stampare i diplomi di certificazione e per inviarle comunicazioni relative agli esami PLIDA e alle altre attivit della Societ Dante Alighieri. I suoi dati non verranno diffusi. Acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. 196/2003, linteressato presta il suo consenso al trattamento dei dati personali per i fini indicati nella suddetta informativa?
Do il consenso Nego il consenso

Luogo ......................................................................................................................... Data ...................................

Firma (leggibile) ......................................................................................................................................................

2 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

Istruzioni per lo svolgimento della prova


(le istruzioni che seguono possono essere spiegate ai candidati anche nella loro madrelingua)
Le buste sigillate contenenti le prove desame vengono aperte davanti ai candidati. Compilare la tabella sulla prima pagina e scrivere le informazioni richieste in stampatello. La prova Ascoltare e leggere consiste di quattro parti: seguite attentamente le istruzioni date per ciascuna parte; le risposte alle domande vanno segnate nelle apposite caselle o sugli appositi riquadri (). Ogni risposta esatta vale due punti. Ogni risposta errata o omessa vale 0. Ogni risposta in pi vale due punti in meno. Il tempo a disposizione per svolgere le prove indicato allinizio di ciascuna parte. Non consentito luso di fogli di brutta copia: potete prendere appunti sullo stampato e poi cancellare con una riga quello che non interessa, lasciando in evidenza la scelta definitiva; fatto assoluto divieto di utilizzare il bianchetto; i compiti dovranno essere scritti con una penna a inchiostro non cancellabile blu o nero; in caso di correzioni andr indicato in modo chiaro qual la risposta scelta. Gli esercizi fatti a matita o corretti con il bianchetto saranno annullati. Non possibile usare alcun tipo di materiale didattico o personale di ausilio alle prove (appunti, dizionari, libri, ecc.).

Solo a uso della Segreteria del PLIDA

I parte
ASCOLTARE

II parte
ASCOLTARE

Totale
ASCOLTARE

I parte
LEGGERE

II parte
LEGGERE

Totale
LEGGERE

Maggio 2011

Livello C1

Ascoltare e Leggere

3 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

ASCOLTARE (20 minuti) Prima parte (14 punti) Ascoltate lintervista ad Antonio Romano e confrontatela con le frasi. Completate le frasi scegliendo fra le tre possibilit lunica che corrisponde al testo; dovete indicarla segnando una crocetta sui riquadri (). Indicate solo una combinazione per ogni frase: ogni crocetta in pi vale due punti in meno.
(lintervista tratta dal sito www.lestorie.rai.it).

1. Nellambito della comunicazione pubblicitaria Romano si occupa: a) b) c) delle strategie di mercato. di messaggi sottintesi. dellinvenzione di slogan.

2. Romano ritiene che il vecchio proverbio labito non fa il monaco sia: a) b) c) ancora veritiero. in parte sottovalutato. contraddetto dai fatti.

3. Romano ritiene che il prezzo del libro della Villari sia: a) b) c) gonfiato per la sua confezione. insolito per unopera del genere. adeguato ai prezzi di mercato.

Maggio 2011

Livello C1

Ascoltare e Leggere

4 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

4. Romano ha comprato il libro della Villari perch: a) b) c) ne rimasto subito affascinato. ha seguito il consiglio di altri professionisti. lo ha trovato citato in uno studio.

5. Secondo Romano i manifesti pubblicitari pubblicati nel libro della Villari riescono a: a) b) c) descrivere bene il periodo in cui sono nati. essere attuali anche dopo molti anni. somigliare molto alle pubblicit odierne.

6. Romano ammette di essersi dilungato perch: a) b) c) largomento dellintervista lo appassiona. il giornalista conversa in modo piacevole. alcune domande richiedono spiegazioni tecniche.

7. Romano considera il termine strategia: a) b) c) incisivo per il suo richiamo al mondo militare. sostituibile ormai da parole pi internazionali. affascinante soprattutto per la sua etimologia.

Maggio 2011

Livello C1

Ascoltare e Leggere

5 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

Seconda parte (16 punti) Ascoltate lintervista a Sergio Romano. Indicate le informazioni presenti nel testo segnando una crocetta sui riquadri (). Dovete indicare solo otto frasi. Ogni crocetta in pi vale due punti in meno.
(lintervista tratta dal sito www.lastoriasiamonoi.rai.it).

1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. 9. 10. 11. 12.

Alcuni sono persuasi che lEuropa sia serva della globalizzazione. In Europa lanalisi delleconomia globalizzata stata trascurata. Secondo Romano stata lEuropa il principale artefice della globalizzazione. Diversi Stati dellAsia hanno saputo imporsi da soli sul mercato mondiale. Le nazioni asiatiche si sono immesse nel mercato ignorandone a volte le dinamiche. necessario che lEuropa riconsideri il suo assetto istituzionale. La sola forza degli Stati asiatici sta nel fatto di essere potenze giovani. Per Romano lEuropa unita la sola possibilit di affrontare il mutato scenario mondiale. I cambiamenti apportati negli anni Novanta sono stati male assimilati dai paesi europei. I passi compiuti verso lintegrazione europea hanno dato luogo a sentimenti opposti. Per Romano ormai in Europa ci si accorti di quanto possa essere prezioso leuro. Se non si vigila la sfiducia nelleuro potrebbe prevalere.
Livello C1 Ascoltare e Leggere

Maggio 2011

6 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

13. 14. 15. 16.

Romano si augura una maggiore fiducia nellEuropa da parte degli americani. Rifkin ha mostrato un atteggiamento negativo nei confronti delleuro. In America c oggi chi considera leconomia europea un concorrente scomodo per quella americana. Romano trova irritante latteggiamento degli americani.

Maggio 2011

Livello C1

Ascoltare e Leggere

7 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

LEGGERE (35 minuti) Prima parte (14 punti) Leggete il testo e completate le frasi scegliendo fra le quattro possibilit lunica che corrisponde al testo, segnando una crocetta sui riquadri (). Indicate solo una combinazione per ogni frase: ogni crocetta in pi vale due punti in meno.

Allet di tredici anni, avendo gi la licenza ginnasiale e dieci in latino, decisi di far denaro dando lezioni private. Pregai dunque il nostro pizzicagnolo, signor Michele, di esporre in bottega un cartello adorno di un fiocco rosa sul quale io stessa avevo scritto in bella calligrafia: Simpartiscono lezioni accuratissime in ogni materia. Prezzi modici. Pochi giorni dopo mi si present un omaccione sui ventitr anni di nome Catani Fiorenzo il quale doveva dare gli esami dassistente. Di quale assistenza si trattasse non ricordo bene; comunque sia, Fiorenzo dichiar che aveva bisogno di una maestra a buon prezzo, e per questo veniva da me. Fissammo il costo a tre lire lora e cinquanta centesimi di supplemento per ogni mezzora in pi; n il Signore Iddio nei suoi misteriosi disegni volle un movimento tellurico o altro improvviso cataclisma il quale mimpedisse di concludere detto accordo. Fin dal giorno successivo tutti i pomeriggi mi affacciavo alla finestra in attesa dellallievo. Se le compagne passavano a braccetto e mi chiedevano perch non scendessi anchio, rispondevo con aria di sufficienza che io non avevo tempo da perdere; cos comesse mi vedevano, affacciata alla finestra, aspettavo appunto il mio scolaro. [..] Il Catani arrivava sempre con grave ritardo, sbuffando come un treno. Aveva la nuca rapata, le mani grosse e piene di nodi, i sopraccigli folti, e ad ogni occasione bestemmiava e diceva Porca miseria. Sdegnata per cos deplorevole usanza, subito con fronte corrugata e magistrale io lo ammonii, ricordandogli che quella stanza era una scuola, e come tale era sacra, io stessa ero una insegnante, e dunque gli proibivo assolutamente imprecazioni e bestemmie alla mia presenza. Fiorenzo mi guard di traverso, e da allora prese labitudine di battersi la bocca ad ogni bestemmia, in via di avvertimento o di ammenda; con una botta cos brutale che io sobbalzavo sulla sedia. [...] Mentre io profondevo la mia fervida eloquenza egli stava l, coi pugni puntati sulla tavola, in aspetto diffidente e rassegnato. Si vedeva benissimo che non credeva nemmeno una parola di tutto quello che dicevo io.
Maggio 2011 Livello C1 Ascoltare e Leggere

8 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

Il primo giorno per passare il tempo alla meglio si mise a fumare certe sigarette puzzolenti; in seguito a questo fatto, prima della lezione successiva io stessa appesi al muro di fronte al posto dellallievo un cartello con la scritta: Vietato fumare. Egli lo lesse e da quel minuto, per quanto lo interrogassi e lo esortassi, si chiuse nel pi testardo mutismo; alla fine, con aria pensosa e cupa, disse che non poteva rispondere n ascoltare nulla perch senza sigarette era un uomo morto, ogni potenza intellettuale lo abbandonava. Dovetti dunque, per porre termine a tale sciopero, ammettere nella stanza quei vapori appestati; e dietro richiesta dello scolaro gli procurai pure una sputacchiera.
(Tratto da Elsa Morante, La lezione privata, Racconti dimenticati, Einaudi 2002, originariamente sul Meridiano di Roma, 24 agosto 1940)

Maggio 2011

Livello C1

Ascoltare e Leggere

9 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

1. Descrivendo il momento in cui decise di fare lezioni private a Fiorenzo Catani, la protagonista ricorda: a) b) c) d) la fatica che fece durante la lunga contrattazione sul prezzo. che si sent costretta a proporre un certo prezzo al ragazzo. che nessuna catastrofe mand allaria la contrattazione. che indic subito i motivi per cui poteva interrompere le lezioni.

2. Quando aspettava alla finestra Fiorenzo Catani, la protagonista: a) b) c) d) desiderava poter passare pi tempo con le sue amiche. rifiutava con rammarico gli inviti delle sue amiche. spiegava alle sue amiche con superiorit che era molto impegnata. si rammaricava per il tempo sprecato ad aspettare il suo allievo.

3. Quando Fiorenzo bestemmiava, la protagonista: a) b) c) d) provava un profondo imbarazzo. lo rimproverava con fermezza. minacciava di annullare la lezione. lo puniva dandogli brutti voti.

Maggio 2011

Livello C1

Ascoltare e Leggere

10 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

4. Col passare dei giorni Fiorenzo inizi: a) b) c) d) a detestare sempre di pi la sua insegnante. a punirsi colpendosi in maniera violenta la bocca. a contestare provocatoriamente il divieto dellinsegnante. a far finta di dispiacersi per il suo comportamento.

5. Mentre la narratrice faceva le sue vivaci lezioni, Fiorenzo assisteva: a) b) c) d) indifferente e spazientito. sospettoso e sfiduciato. distratto e insolente. confuso e irritato.

6. Dopo aver messo il cartello Vietato fumare, la protagonista: a) b) c) d) inizi a incoraggiare Fiorenzo a smettere. continu a rimproverare Fiorenzo per le sigarette. not che Fiorenzo si ostinava a non collaborare. not che per qualche minuto Fiorenzo riusciva a concentrarsi.

7. La protagonista del racconto: a) b) c) d) accett infine che Fiorenzo fumasse nella stanza. continu per tutte le lezioni a gettare le sigarette di Fiorenzo. cap infine che le sigarette per Fiorenzo erano una scusa. offr infine a Fiorenzo dei modi per distrarsi dal fumo.

Maggio 2011

Livello C1

Ascoltare e Leggere

11 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

Seconda parte (16 punti) Leggete il testo. Completate le frasi scegliendo fra le quattro proposte della tabella (p. 14) lunica parola appropriata; dovete indicarla segnando una crocetta sui riquadri ( ). Indicate solo una parola per ogni vuoto: ogni crocetta in pi vale un punto in meno.

Siamo abituati fin dai tempi della scuola a dividere le varie epoche prendendo come spartiacque tra luna e laltra un fatto fortemente simbolico, dal quale derivarono mutamenti radicali sia nella vita politica sia nei modi di pensare, nella diversa dislocazione del potere e della ricchezza, insomma nel cambiamento di tutti gli equilibri preesistenti. Cos c stato insegnato e cos crediamo che sia avvenuto in passato e che avverr di nuovo in futuro. La fine dellImpero romano segnata convenzionalmente nellanno 476 che coincide con la discesa in Italia delle trib gotiche guidate da Odoacre. Linizio della civilt moderna datato 1492 e coincide con la scoperta dellAmerica da parte di Cristoforo Colombo che, in realt, per alcuni mesi non seppe affatto daverla scoperta (1) ______ invece daver messo piede in un arcipelago che preannunciava il continente delle Indie e della Cina. La fine della civilt egiziana si (2) ______ con la conquista da parte di Alessandro il Grande, ma prima ancora con la conquista del Peloponneso da parte dei Dori venuti dal nord, che segnerebbe la fine della grande civilt cretese-minoica. Le date, naturalmente, servono soltanto a periodizzare questo ciclico (3) ______ di unegemonia politica e culturale e la sua trasformazione in unaltra egemonia con caratteristiche profondamente diverse: processi molto complessi che spesso producono anche trasformazioni nel linguaggio; processi che si protraggono per molti anni e talvolta per secoli prima che la nuova egemonia (4) ______ compiutamente, con le sue istituzioni, la sua cultura, il suo linguaggio. Ma qual il segnale pi visibile e pi sconvolgente che avvisa le popolazioni residenti nei luoghi coinvolti da quei processi storici, che un (5) ______ si verificato, una discontinuit si prodotta, unepoca definitivamente tramontata ed unepoca nuova si visibilmente (6) ______ sulle sue rovine? Una vittoria militare (e rispettivamente una sconfitta)? Una rivoluzione sociale e politica? Una scoperta scientifica e tecnologica? Lapparire di una nuova religione? Queste domande sono affascinanti, ti obbligano a rifletterci su, a documentarti meglio, ad (7) ______ con maggiore curiosit. Personalmente la mia curiosit si concentrata da parecchio tempo per trovare risposte plausibili. (8) ______ per esclusione. Direi che vittorie e sconfitte militari non sono segnali sufficienti per indicare il passaggio di unepoca. Scoperte geografiche, forse. Il nostro pianeta ormai stato interamente esplorato, ma quando ancora una parte di esso era noto solo alle popolazioni autoctone, la fine della separazione tra un popolo e un altro, tra un continente ed un altro, furono eventi di grande importanza ma non necessariamente

Maggio 2011

Livello C1

Ascoltare e Leggere

12 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

tali (9) ______ segnare un passaggio di epoca. La scoperta dellAustralia per esempio, quella dei grandi arcipelaghi del Pacifico, quella dei Poli nord e sud non cambiarono alcun equilibrio nel mondo. (10) ______ avrebbero grandi effetti scoperte astronomiche capaci di rivelarci lesistenza della vita in altri pianeti e in altre costellazioni, ma gli atterraggi sulla luna non hanno (11) ______ alcuna modificazione nella nostra vita. Considerando queste ed altre analoghe (12) ______ sono arrivato alla conclusione che il segnale pi visibile ed anche pi significativo di un passaggio depoca sia il mutamento del linguaggio. Sappiamo che il linguaggio (13) ______ molto a che fare con il pensiero, si (14) ______ a vicenda perch il pensiero produce linguaggio e il linguaggio articola il pensiero. Sono, sia luno che laltro, due manifestazioni mentali che (15) ______ sviluppandosi reciprocamente e determinando processi mentali evolutivi che non avvengono in altre specie (16) ______ sia di linguaggio sia di pensieri.

(tratto da un articolo di Eugenio Scalfari apparso sul sito del settimanale LEspresso: www.espresso.repubblica.it)

Maggio 2011

Livello C1

Ascoltare e Leggere

13 di 13

Societ Dante Alighieri - Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA

1. a 2. a 3. a 4. a 5. a 6. a 7. a 8. a 9. a 10. a 11. a 12. a 13. a 14. a 15. a 16. a

rassicurando combina appassire converga salto insistita argomentare Cedo da Certo compromesso circostanze ha somigliano adoperiamo sprovvedute

b b b b b b b b b b b b b b b b

concedendo colloca assorbire emerga sacco insediata adeguare Seguo che Dunque conservato contraddizioni d distanziano non sprovviste

c c c c c c c c c c c c c c c c

risultando contiene avvenire immerga sistema insorta indagare Traggo di Infatti comportato disposizioni stimolano interagiscono carenti

d d d d d d d d d d d d d d d d

ritenendo commette avverare diverga simbolo insegnata ingerire Vado per Eppure compensato convenzioni sa compongono intervengono spartite

Maggio 2011

Livello C1

Ascoltare e Leggere