Sei sulla pagina 1di 10

Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Esame di Meccanica delle Vibrazioni del 27 gennaio 2010


1. Determinare le frequenze naturali del sistema mostrato in figura (m=0.6kg, k=170N/m)
x1 2k m
L

x3 k

2m

2. Stimare la frequenza fondamentale della seguente trave in acciaio

m=2.8 kg

s=12mmm

M=5kg L/2

L=1m

3. Vibrazioni libere dei sistemi a molti gradi di libert con smorzamento 4. Flutter di un profilo immerso in una corrente stazionaria (1 GDL) 5. Vibrazioni libere di un sistema ad un grado di libert con attrito secco

Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Esame di Meccanica delle Vibrazioni del 17 febbraio 2010 tema A


1. Determinare le frequenze naturali del sistema mostrato in figura, tenendo conto anche dell'inerzia della molla

Caratteristiche del sistema: k=3500 N/m, m=3kg, massa del disco 6 kg, r=0.2m massa della molla m'= 1.8 kg

2. Determinare l'equazione delle frequenze della corda tesa mostrata in figura rappresentare la soluzione grafica

T=10000N, m=8kg/m, L=3m, k=2000N/m

3. Risposta nel dominio del tempo di un sistema ad un grado di libert in condizioni di risonanza 4. Instabilit dinamica di un profilo immerso in una corrente stazionaria (modello ad un grado di libert) 5. Risposta alle condizioni iniziali di un sistema a pi gradi di libert con l'approccio in coordinate principali

Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Esame di Meccanica delle Vibrazioni del 17 febbraio 2010 tema B


1. Determinare le frequenze naturali del sistema mostrato in figura

2. Determinare l'equazione delle frequenze della corda tesa mostrata in figura e deteminare il valore della frequenza fondamentale

T=10000N, m=8kg/m, L=3m

3. Trasmissibilit

4. Calcolare il valore efficace di una forza periodica utilizzando la serie di Fourier 5. Vibrazioni libere di un sistema ad un grado di libert con attrito secco

Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Esame di Meccanica delle Vibrazioni del 15 marzo 2010


2. Calcolare frequenze naturali del sistema mostrato in figura. (k=400 N/m, m=12 kg)
x1 2k k x2 2k 2k m 2m x3

3m

2. Stimare la frequenza fondamentale della seguente trave in acciaio


L/3 b=20 mm s=10mmm M=4kg L=3m

3. Spiegare il metodo della larghezza di banda nella valutazione dello smorzamento di un sistema ad un grado di libert g 4. Determinare le matrici di massa e di rigidezza dell'elemento finito di tipo fune. 5. Determinare la funzione di trasferimento tra irregolarit della strada e accelerazione del telaio.
z massa sospesa (telaio) m

c,k

c,k

sospensione

y (irregolarit della strada)

Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Esame di Meccanica delle Vibrazioni del 25 giugno 2010


1. 2. Calcolare frequenze naturali e le posizioni dei nodi dei

modi di vibrare del sistema mostrato in figura. (k=600 N/m, m=12 kg, l=0.8m)

2. Stimare la frequenza fondamentale della seguente trave in

acciaio utilizzando il metodo di Rayleigh


L/4 s=8mmm M=3kg L=4m
3.

larghezza b=12 mm

L'assorbitore dinamico di vibrazioni non smorzato: determinarne la funzione di trasferimento e descriverne le implicazioni.

4. Metodo delle forze e matrice di flessibilit.

5. Valutazione dello smorzamento con il metodo del

decremento logaritmico.

Descrizione Appello aula M1 Tipo di Prova Scritto 03/06/2010 - 23/06/2010 Pren Date Appello (dal-al) 25/06/2010 - 14:00:00 - aula M1 Totale Studenti iscritti 22 Tipo Esito Voto in trentesimi (31 = 30L, ASS = Assente, 0 = Insufficiente, RIT = Ritirato)

Elenco Studenti Iscritti all'Appello # Matricola Cognome Nome 1 539893 ALBERTINI CLAUDIO 2 518654 BENETTOLO LUIGI 3 581429 BOLLINI SARA SILVIA 4 575444 BORONI GRA 5 563112 BOTTOS LUCA 6 607581 CANCIAN STEFANO 7 579658 CANELLA EMANUELE 8 561430 CASARIN FRANCESCO 9 561556 DALPRA' ANDREA ALBERTO 10 561515 DI IORIO EUGENIO 11 578981 FERRARI MATTEO 12 564366 GHIZZO MICHELE 13 539436 GORI LUCA 14 520628 MOSELE ALESSIA 15 561599 PAOLINI ALESSANDRO 16 603281 PAPALE DAVIDE 17 575262 PIAZZON MATTEO 18 564928 POLO ALESSANDRA 19 581031 RUARO FABIO 20 563228 RUSSO SILVIO MATTIA 21 561185 TIVELLI NICCOLO' 22 562881 VABLE' ANDREA

Anno Freq. 539893 2009/2010 518654 2009/2010 581429 2009/2010 575444 2008/2009 563112 2009/2010 607581 2009/2010 579658 2008/2009 561430 2008/2009 561556 2008/2009 561515 2009/2010 578981 2008/2009 564366 539436 520628 2008/2009 561599 2009/2010 603281 2009/2010 575262 2008/2009 564928 2009/2010 581031 2009/2010 563228 2008/2009 561185 2008/2009 562881

Esito 0 27 24 26 RIT 18 RIT RIT ASS RIT ASS 0 0 18 0 25 ASS 20 24 RIT 0 ASS

Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Esame di Meccanica delle Vibrazioni del 13 settembre 2010

1. Calcolare frequenze naturali del sistema mostrato in figura.

Inerzie: I 1A=0.12, I2A=0.10, I1B=1.2, I2B=2.1 kgm2 ruote dentate: z1=z2=30 denti dimensioni alberi (diametro e lunghezza): d1=25 mm, L1=300 mm, d2=30mm, L2=200mm materiale: acciaio
I2A Kt2 I2B I1A Kt1 I1B

2. Determinare frequenze naturali e modi di una fune tesa e fissata

alle estremit
3. Sistemi non smorzati a molti gradi di libert: Ortogonalit dei

vettori modali
4. Vibrazioni forzate dei sistemi ad un grado di libert: Eccitazioni

armoniche causate da masse rotanti sbilanciate


5. Valutazione dello smorzamento con il metodo del Metodo della

larghezza di banda.

Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Esame di Meccanica delle Vibrazioni del 24 gennaio 2011


tempo a disposizione 2 ore
1. Determinare le frequenze naturali e i modi di vibrare del portale a due piani in cemento armato mostrato in figura. Si consideri unicamente la cedevolezza dei piedritti, trascurandone la massa. Al contrario, necessario tener conto della massa delle travi orizzontali, la cui cedevolezza invece trascurabile. Piedritti: altezza L=2.8m, momento d'inerzia d'area J=5e -4m4, modulo di Young E=2.3e 10N/m2 Travi orizzontali: massa M=18300 kg

J M

2. Equazione indefinita delle vibrazioni flessionali. Applicazione al calcolo delle frequenze naturali di una trave incastrata alle estremit 3. Isolamento delle vibrazioni e concetto di Trasmissibilit per sistemi smorzati

4. Vibrazioni autoeccitate di un profilo aerodinamico (1 grado di libert)

5. Sistemi non smorzati a molti gradi di libert: Ortogonalit dei vettori modali

Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale

Esame di Meccanica delle Vibrazioni del 24 febbraio 2011


tempo a disposizione 2 ore
1. Determinare le frequenze naturali e i modi di vibrare dell'albero in acciao mostrato in figura. Dimensioni: D1=300mm b1=20mm D2=200mm b2=50mm D3=400mm b3=14mm 1=25mm L1=300mm 2=30mm L2=200mm
b1 L1 b2 L2 b3

D1

I1

1 Kt1

I2

2 Kt2

I3

2. Stimare la frequenza fondamentale della seguente trave in acciaio utilizzando il metodo di Rayleigh

larghezza: b=22 mm s=9mmm 1m 0.6m

M = 6 kg IG = 0.8 kgm2

3. Vibrazioni libere di un sistema ad un grado di libert in presenza di attrito secco 4. Sistemi non smorzati a molti gradi di libert: coordinate principali e risposta alle condizioni iniziali 5. Valutazione dello smorzamento con il metodo del Decremento logaritmico.

Corso di Laurea Magistrale

in Ingegneria Aerospaziale

Esame di Meccanica delle Vibrazioni

26 giugno 2013
tempo a disposizione 2 ore
1. Calcolare le frequenze natura-li e i modi di vibrare di una barra di massa m e lunghezzal sospesa tramite un cavo inestensibile di lunghezza r nel caso particolare in cui r=2a e l=3a

2 . Una macchina operatrice di massa pari a 45 kg eccitata da una forza armonica


pari a 350 N a 500 rmp. Assumentdo un rapporto di smorzamento pari a O.O7, calcolare la rigidezza e Io smorzarnento del sistema di isolamento che garantiscono un isolamento pari aJl'8oo/o della forza trasmessa e minimizzan o lo spostamento della massa sospesa. Calcolare inoltre 1o spostamento della macchina operatrice in condizioni di regime.

3 . Derivare I'equazioni dinamica indefinita di una trave deformabile a flessione.


Calcolare le frequenze e i modi propri di una trave appoggiata alle estremit

4 . Instabilita dinamica di una ruota trascinata (shimmy ad un grado di libert) 5 . Determinare la risposta forzata di un sistema ad un grado di libert tramite
I'integrale di Duhamel.