Sei sulla pagina 1di 34

N O R M A

Norma Italiana

I T A L I A N A

CEI

CEI 0-5
Data Pubblicazione Edizione

1997-10
Classificazione

Prima
Fascicolo

0-5
Titolo

3953

Dichiarazione CE di conformit

Guida allapplicazione delle Direttive Nuovo Approccio e della Direttiva Bassa Tensione
(Memorandum CENELEC N 3)
Title

EC declaration of conformity

Guide on the implementation of New Approach directives and the Low Voltage directive
(CENELEC Memorandum N 3)

ELETTROTECNICA GENERALE E MATERIALI PER USO ELETTRICO

COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO

CNR CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE AEI ASSOCIAZIONE ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

NORMA TECNICA

GUIDA

SOMMARIO
La presente Pubblicazione fornisce indicazioni per redigere una dichiarazione CE di conformit in accordo con le direttive Nuovo approccio e la direttiva di Bassa Tensione. Essa costituisce il necessario presupposto per lapposizione della marcatura CE sul prodotto, attestando la sua conformit alle disposizioni delle direttive in questione. Il presente modello della dichiarazione CE di conformit non prevale sulle direttive in questione.

DESCRITTORI

COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI


Nazionali Europei Internazionali Legislativi

(IDT) Memorandum CENELEC N 3:1997-05; Direttive CEE;

INFORMAZIONI EDITORIALI
Norma Italiana Stato Edizione Varianti Ed. Prec. Fasc. Comitato Tecnico Approvata dal

CEI 0-5 In vigore Nessuna Nessuna

Pubblicazione Data validit

Guida 1997-12-1

Carattere Doc. Ambito validit

Europeo

0-Applicazione delle Norme e testi di carattere generale Presidente del CEI CENELEC
in Data in Data

1997-9-30 1997-4-30
Chiusa in data

Sottoposta a Gruppo Abb. ICS CDU

inchiesta pubblica come Documento originale 1


Sezioni Abb.

LEGENDA

(IDT) La Norma in oggetto identica alle Norme indicate dopo il riferimento (IDT)

CEI - Milano 1997. Riproduzione vietata.


Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente Documento pu essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi senza il consenso scritto del CEI. Le Norme CEI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione sia di nuove edizioni sia di varianti. importante pertanto che gli utenti delle stesse si accertino di essere in possesso dellultima edizione o variante.

INDICE GENERALE
Rif. Argomento Pag.

P A R T E 1 Dichiarazione 1 2 3 3.1 3.2 3.3 3.4

CE di conformit

1 1 1 1 1 1 2 2

Introduzione Scopo Raccomandazioni Modello della dichiarazione ............................................................................................................................................ Lingue ufficiali ........................................................................................................................................................................... Identificazione del prodotto ............................................................................................................................................ Numero di serie della dichiarazione .........................................................................................................................

P A R T E 2 Modello

della dichiarazione CE di conformit in tutte le lingue dei paesi membri del CENELEC 2 Versione italiana .................................................................................................................................................... 3 Versione danese .................................................................................................................................................... 5 Versione olandese................................................................................................................................................. 7 Versione inglese .................................................................................................................................................... 9 Versione finlandese ............................................................................................................................................ 11 Versione francese ................................................................................................................................................ 13 Versione tedesca.................................................................................................................................................. 15 Versione greca ...................................................................................................................................................... 17 Versione islandese .............................................................................................................................................. 19 Versione norvegese ............................................................................................................................................ 21 Versione portoghese .......................................................................................................................................... 23 Versione spagnola .............................................................................................................................................. 25 Versione svedese ................................................................................................................................................. 27

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina iii

MEMORANDUM CENELEC N 3
per lapplicazione delle Direttive Nuovo Approccio e della Direttiva di Bassa Tensione per quanto concerne la dichiarazione CE di conformit

PREFAZIONE
La presente edizione del Memorandum N 3 del CENELEC, sostituisce la prima edizione (novembre 1975, modicata nel marzo 1985 e nel marzo 1987). stata preparata da un Gruppo di Lavoro del Consiglio dAmministrazione (CA) del CENELEC ed stata approvata per corrispondenza dallAssemblea Generale CENELEC nellaprile 1997. Questo Memorandum contiene raccomandazioni concernenti il modello della dichiarazione CE di conformit, da utilizzare con la messa in applicazione delle direttive di armonizzazione comunitarie basate sul Nuovo Approccio e sullApproccio Globale, e sulla direttiva del Consiglio delle Comunit Europee 73/23/CEE, modicata dalla direttiva del Consiglio 93/68/CEE. In applicazione dellAccordo sullo Spazio Economico Europeo (SEE) del 2 maggio 1992, queste direttive si applicano in tutti i paesi membri del CENELEC, ad eccezione della Svizzera. Questo Memorandum non prevale sulle direttive in questione le quali possono fornire alcuni requisiti specici per quanto concerne il contenuto della dichiarazione. I costruttori dovrebbero quindi vericare anche le disposizioni delle direttive che citano nella dichiarazione.

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina iv

1
P A R T E

Dichiarazione CE di conformit

Introduzione
Questo Memorandum fornisce indicazioni per redigere una dichiarazione CE di conformit in accordo con le direttive Nuovo Approccio e la direttiva di Bassa Tensione. Le direttive Nuovo Approccio sono direttive del Consiglio Europeo adottate sulla base delle disposizioni concernenti il nuovo approccio(1), e lapproccio globale(2). La direttiva Bassa Tensione (DBT) si riferisce alla direttiva del Consiglio 73/23/CEE del 19 febbraio 1973 concernente il riavvicinamento delle legislazioni degli stati membri relative al materiale elettrico destinato ad essere adoperato entro taluni limiti di tensione, modicata dalla direttiva del Consiglio 93/68/CEE. Essa si applica al materiale elettrico destinato ad essere utilizzato nei limiti di tensione da 50 a 1000 V in c.a. e da 75 a 1500 V in c.c., ad eccezione di alcuni materiali speciali e ad usi eccezionali.

Scopo
La dichiarazione CE di conformit redatta dal costruttore, o dal suo rappresentante autorizzato allinterno della Comunit (o SEE), in accordo con le disposizioni delle direttive CE menzionate nella dichiarazione. Essa costituisce il necessario presupposto per lapposizione della marcatura CE sul prodotto, attestando la sua conformit alle disposizioni delle direttive in questione.

Raccomandazioni Modello della dichiarazione


Il modello raccomandato per la dichiarazione CE di conformit riportato nella Parte 2, nelle differenti lingue dei paesi membri del CENELEC.

3.1

3.2

Lingue ufciali
La dichiarazione CE di conformit deve essere redatta in una lingua ufciale della Comunit Europea (o dello Spazio Economico Europeo). Alcune direttive CE stabiliscono regole speciche concernenti le lingue ufciali da utilizzare. I costruttori dovrebbero quindi vericare il testo delle direttive che menzionano nella dichiarazione. Sebbene non sia legalmente obbligatorio, pu essere di interesse del costruttore, o del suo rappresentante autorizzato nella Comunit (o SEE), redigere la dichiarazione di conformit nella(e) lingua(e) compresa(e) nei paesi dove il prodotto verr posto in vendita.

(1) (2)

Risoluzione del Consiglio CE del 7 maggio 1985 su un nuovo approccio alla normalizzazione ed armonizzazione tecnica (85/C 136/01) pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale delle Comunit Europee n C 136 del 04/06/1985. Risoluzione del Consiglio CE del 21 dicembre 1989 su un nuovo approccio globale alla valutazione di conformit (90/C 10/01) pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale delle Comunit Europee n C 10 del 16/01/1990.

CEI 0-5:1997-10

34

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 1 di 30

3.3

Identicazione del prodotto


Il prodotto deve essere inequivocabilmente identicato, in modo che la dichiarazione sia riferita al prodotto in questione. In base al tipo di prodotto, si raccomanda uno o pi degli elementi seguenti per questa identicazione: nome, tipo, marchio di fabbrica, nome commerciale, modello, numero di serie o del lotto. Per i prodotti fabbricati in grande serie, lindicazione del numero di serie non necessario.

3.4

Numero di serie della dichiarazione


Per facilitare il riferimento, si raccomanda di identicare ogni dichiarazione con un numero di serie che il costruttore pu attribuire con criteri individuali.

2
P A R T E

Modello della dichiarazione CE di conformit in tutte le lingue dei paesi membri del CENELEC

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 2 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 3 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 4 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 5 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 6 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 7 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 8 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 9 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 10 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 11 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 12 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 13 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 14 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 15 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 16 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 17 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 18 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 19 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 20 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 21 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 22 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 23 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 24 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 25 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 26 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 27 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 28 di 30

GUIDA CEI 0-5:1997-10 Pagina 29 di 30

La presente Norma stata compilata dal Comitato Elettrotecnico Italiano e benecia del riconoscimento di cui alla legge 1 Marzo 1968, n. 186. Editore CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano - Stampa in proprio
Autorizzazione del Tribunale di Milano N. 4093 del 24 luglio 1956 Responsabile: Ing. E. Camagni

0 - Applicazione delle Norme e testi di carattere generale


CEI 0-1 Adozione di nuove norme come base per la certificazione dei prodotti nei paesi membri del CENELEC CEI 0-2 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici CEI 0-3 Legge 46/90. Guida per la compilazione della dichiarazione di conformit e relativi allegati

Lire GUIDA CEI 0-5:1997-10 Totale Pagine 34

50.000

Sede del Punto di Vendita e di Consultazione 20126 Milano - Viale Monza, 261 tel. 02/25773.1 fax 02/25773.222 E-MAIL cei@ceiuni.it