Sei sulla pagina 1di 2

Peruzzo Matteo N esperienza: 19

III B

5/03/09

Titolo: scala cromatica del pH con indicatore lestratto di Brassica oleacea e con indicatore blu di bromo-timolo Scopo: osservare come con lutilizzo di un diverso indicatore, la scala cromatica del pH cambia. Strumenti: 2 cilindri 10 mL, 17 provette, 2 pipette di Pasteur, 3 pipetta da 10 mL con pro pipetta, 2 porta provette, 2 becher 50 mL. Materiali: NaOH 0,1 M, HCl 0,1 M, H2O distillata, estratto di Brassica oleacea, Blu di bromo-timolo. Procedimento: si prendono 14 provette e le si numerano (1,2,3,4), poi le si pongono in ordine crescente nel porta provette. Nei due becher si versano 30 mL di acido cloridrico (HCl) e 30 mL di idrossido di sodio (NaOH). Con il cilindro si misurano 10 mL di HCl, e con un altro cilindro si procede ugualmente, come in precedenza, con il NaOH. LHCl deve essere messo nella provetta n 1, mentre il NaOH nella provetta n 14. Nella settima provetta (n 7) si versa 10 mL di H2O mentre nelle restanti 9 mL di H2O. Si pipetta 1 mL di acido cloridrico dalla provetta n 1 nella n 2; dalla n 2 si preleva 1 mL di sostanza e la si mette nella n3. Questo passaggio deve essere compiuto fino alla provetta n 6, cio tramite una diluizione scalare, viene ridotta la concentrazione dellacido gradualmente. La medesima azione si deve compiere con lidrossido di sodio: prelevando 1 mL di soluzione dalla provetta n 14 e mettendola nella n 13, continuando il procedimento fino alla 8 si riduce gradualmente la concentrazione della base. Si prende quindi le foglie del Brassica oleacea mettendole in infusione in H2O. Si pipetta 1 mL di infuso con la pipetta di Pasteur, e si versa in ogni provetta 1 mL di infuso. Per facilitare il viraggio, si scuote ogni provetta. Si prendono poi altre tre provette (1,2,3). Nella n 2 si mettono 10 mL di H2O distillata, nella n 1 HCl e 1 mL di H2O distillata, nella n 3 9 mL di NaOH e 1 mL di H2O distillata. Si inseriscono in ogni provetta alcune gocce di blu di bromo-timolo e si scuote la provetta.
Blu di bromotimolo

Risultati: Dati osservati: osservando le provette, si nota la diversit cromatica di ogni provetta. La disposizione delle provette fa notare una scala cromatica che si pu far corrispondere alla scala di acidit e basicit delle sostanze contenute in esse. Con il cambiamento di concentrazione di HCl o NaOH, diminuisce o aumenta gradualmente lacidit o la basicit. Interpretazione e discussione dei dati: Mettendo a confronto le provette con indicatore il Brassica oleacea e il blu di bromo-timolo, si pu notare come con lutilizzo di diversi indicatori cambia la scala cromatica. Lutilizzo del Brassica oleacea mostra come anche i pigmenti vegetali sono sensibili al cambiamento di acidit o basicit e siano, quindi, utili per lutilizzo di laboratorio.