Sei sulla pagina 1di 35

LEssere bambino.

Assecondare lo sviluppo armonico delle potenzialit dei nostri figli


Mariantonietta Gallittu

13/06/2013

San Gavino Commissione Pari Opportunit

I bambini nascono in una posizione sana; I genitori che manifestano un atteggiamento positivo e accogliente verso se stessi e verso gli altri crescono figli sani; Per incoraggiare i genitori nel difficile compito di allevare i figli importante che siano resi consapevoli dei bisogni e delle funzioni che sono chiamati a svolgere nelle diverse fasi evolutive; I genitori devono prestare attenzione ai propri bisogni per poter avere le energie e la disponibilit necessarie per prendersi cura dei propri figli, infatti per potersi prendere cura dei figli bisogna imparare a prendersi cura di s, offrendo loro un buon modello di riferimento; Educare i bambini implica insegnare loro ad usare il proprio pensiero, le proprie emozioni ed il proprio comportamento, in modo che siano responsabili di se stessi e sappiano risolvere i problemi che di volta in volta si troveranno ad affrontare;

Presupposti teorici

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

Presupposti teorici
La crescita umana un ciclo di sviluppo composto di stadi perci gli individui ritornano nel corso della vita su specifici temi e compiti di sviluppo; Essere genitori fa ritornare, come in un flash back, ai bisogni e alle angosce che caratterizzano la fase evolutiva del proprio bambino e questo pu essere doloroso e faticoso; ma anche occasione di risperimentazione e di trovare nuove soluzioni. In ogni stadio le persone hanno la possibilit di soddisfare o meno determinati bisogni, sperimentare conflitti, sviluppare risorse interne, in modo da poter affrontare positivamente la fase successiva; Per portare a termine i compiti di sviluppo necessario relazionarsi con persone stimolanti, con le quali sia possibile sperimentare sicurezza, confidenza, fiducia;

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

La famiglia il luogo privilegiato per La costruzione dellautostima; Imparare a essere degni di amore e a essere competenti
13/06/201 San Gavino Commissione Pari Opportunit 4

.che cos lAUTOSTIMA?


Lautostima un insieme di atteggiamenti che la persona ha verso se stessa e verso gli altri che comprendono:
1. laccettazione delle proprie competenze e dei propri limiti, 2. la capacita di utilizzare e gestire le regole sociali in modo flessibile; 3. il riconoscimento dei propri diritti; 4. la capacit di agire assertivamente, sapendo gestire in modo efficace le critiche.

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

Messaggi che aiutano a costruire lautostima


Messaggi positivi per esistere; Messaggi positivi per fare e essere competenti; Messaggi relativi al corretto modo di rispondere ai comportamenti inadeguati; Carezze

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

Messaggi positivi per esistere


Tu sei importante e meriti di essere amato proprio perch esisti!
Accompagnati da contatto, mimica, gestualit, rinforzano nel bambino la convinzione di essere accettato ed amato

Ciao! Sono felice di stare con te


13/06/201 San Gavino Commissione Pari Opportunit 7

Messaggi positivi per fare o per essere competenti


Tu puoi fare bene! Tu puoi essere competente
(Mi piace come leggi!)

..

(bravo figlio mio, continua cos! )

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

Come rispondere a comportamenti inadeguati?


ATTENZIONE nel formulare messaggi per riprendere un bambino: Non definirlo in modo negativo come persona (es. sei
stuido, non imparerai mai!);

Non definirlo come incapace; Come posso riprenderlo in modo efficace senza ferirlo????....

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

importante inviare messaggi che:


1. Mostrano interesse verso laltro; 2. Contrattano regole; 3. Forniscono alternative.
13/06/201 San Gavino Commissione Pari Opportunit 10

Messaggi critico-costruttivo
Indicano il modo per migliorare un comportamento inadeguato e specificano al bambino il comportamento da eliminare proponendo alternative. Vanno espressi seguendo la sequenza:

Non fare questo Perch succede che.. Piuttosto fai.


Lascia stare il gatto.Non tirargli la coda perch potrebbe graffiarti.Se lo vuoi toccare puoi farlo cos!

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

11

Tecnica dei passi di Franta

Quando il bambino persevera nei comportamenti inadeguati, si pu ricorrere a questa modalit che viene solitamente usata per inviare messaggi costruttivi in situazioni di conflitto: 3 passi 1. stima, comprensione, poca direzione, proposte costruttive; 2. comprensione, proibizione in forma impersonale, annuncio di conseguenze; 3. parole di comprensione, coerente realizzazione delle conseguenze.
San Gavino Commissione Pari Opportunit 12

13/06/201

Esempio dei tre passi


Un ragazzo ascolta la radio a un volume cos alto da disturbare gli altri familiari. 1. Capisco che ti diverta ascoltare la radio, ma questo volume cos alto disturba gli altri. Potresti tenerla pi bassa o ascoltarla altrove; 2. Non sei riuscito a tenere la radio a basso volume, se continuerai dovrai spegnerla del tutto; 3. Non sei riuscito a tenere la radio a basso volume, adesso spegnila!

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

13

Le carezze!
Sono unit di riconoscimento, e possono essere negative o positive a seconda della qualit dellautostima che sviluppano! Possono anche essere distinte in: verbali e non verbali; condizionate e non condizionate;

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

14

Nellinfanzia si provano molti comportamenti per . scoprire quello che pu soddisfare il proprio bisogno . di carezze; Se non si ricevono sufficienti carezze positive, se ne cercano di negative (queste hanno la stessa efficacia e quindi spingono a ripetere i comportamenti che le hanno prodotte); Ogni individuo ha un proprio quoziente di carezze; Un individuo che riceve una carezza non in sintonia con il proprio quoziente potrebbe ignorarla o sminuirla allo scopo di mantenere stabile tale quoziente e lidea che ha di s. Ogni individuo quando si sente deprivato di carezze ha bisogno di ricaricare il proprio quantitativo di carezze per poter vivere. Il modo di ricever e dare carezze viene appreso in famiglia.
13/06/201 San Gavino Commissione Pari Opportunit 15

Quoziente di carezze

Nellinfanzia si provano molti comportamenti per . scoprire quello che pu soddisfare il proprio bisogno . di carezze; Se non si ricevono sufficienti carezze positive, se ne cercano di negative (queste hanno la stessa efficacia e quindi spingono a ripetere i comportamenti che le hanno prodotte); Ogni individuo ha un proprio quoziente di carezze; Un individuo che riceve una carezza non in sintonia con il proprio quoziente potrebbe ignorarla o sminuirla allo scopo di mantenere stabile tale quoziente e lidea che ha di s. Ogni individuo quando si sente deprivato di carezze ha bisogno di ricaricare il proprio quantitativo di carezze per poter vivere. Il modo di ricever e dare carezze viene appreso in famiglia.
13/06/201 San Gavino Commissione Pari Opportunit 16

Quoziente di carezze

Steiner. Lo scambio di carezze condizionato dalle decisioni prese nellinfanzia


Economia delle carezze: 5 regole restrittive 1. Non dare carezze quando ne hai da dare; 2. Non chiedere carezze se ne hai bisogno; 3. Non accettare carezze se ne vuoi; 4. Non rifiutare carezze quando non le vuoi; 5. Non dare carezze positive a te stesso

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

17

Come si sviluppa lautostima nel genitore?


La sua qualit dipende da: Dare a se stessi messaggi e ricompense positive per esistere, per essere competenti e per accettarsi, dandosi messaggi costruttivi di fronte a comportamenti inadeguati; Esercitandosi nelluso degli stili genitoriali;
13/06/201 San Gavino Commissione Pari Opportunit 18

1. stile genitoriale affettivopositivo: invita la persona a soddisfare i propri

I quattro stili genitoriali

bisogni, offre aiuto, d il permesso di fare bene le cose, di cambiare. Afferma, riconosce e conferma il diritto degli altri ad avere riconoscimenti, ad essere importanti, a crescere, a diventare autonomi, a raggiungere mete, ad essere determinati e capaci di amare ed essere amati.

stile genitoriale affettivonegativo: apparentemente sostiene, in realt invita

alla dipendenza e al fallimento. Nega, giudica laltro debole e inadeguato, blocca le energie, disconosce la possibilit di crescere ed imparare, impedisce lautocontrollo e lautodeterminazione (es. tu povero ragazzo, lo far per te messaggi tu che mettono laltro in una posizione di inferiorit ed impotenza). . Comportamenti tipici di questo stile sono: essere . opprimenti, soffocanti, distruttivi e seduttivi.
13/06/201 San Gavino Commissione Pari Opportunit 19

I quattro stili genitoriali 3.stile genitoriale critico-positivo :

mostra o dice come fare bene le cose, come cambiare, come .. vincere. Afferma, sostiene laltro come persona che . cresce, costruttivo, riesce a proporre delle alternative e . sa individuare le conseguenze, insegna a chiedere liberamente aiuto nelle situazioni problematiche. Comportamenti che possono descrivere questo stile genitoriale sono: essere assertivi, fornire limiti, pretendere che si tenga fede agli impegni assunti offrendo contemporaneamente gli strumenti e laiuto necessario ridicolizza, smonta, invita al fallimento, nega, giudica gli altri difficilmente accettabili, li biasima e trova difetti. Paragona le persone tra di loro ed usa frasi generiche del tipo tu sempre.., tu mai.... Non incoraggia la persona ad agire oppure la incoraggia in modo autodistruttivo. Ritiene la persona responsabile dei comportamenti altrui, si serve del contatto in . modo punitivo o per tenere le distanze. I comportamenti ch . possono descrivere questo stile sono: essere duri, . biasimare, scoraggiare, mettere gli altri in difficolt in . 13/06/201 pubblico. 20
San Gavino Commissione Pari Opportunit

4.stile genitoriale critico-negativo:

Messaggi che non aiutano a costruire autostima


Messaggi ambigui
(contengono una svalutazione indiretta) Sei ancora qui? Non hai capito che non ti sopporto!
.

La torta ha un ottimo aspetto considerando che lhai fatta tu

Messaggi del tipo non esisti


(comunicazioni dirette o indirette)

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

21

importante stare attenti


alle parole che si usano
Meglio dire: oggi sono stanca, ho bisogno di un po di tempo per me piuttosto che: avrei preferito che voi bambini foste stati da unaltra parte
13/06/201 San Gavino Commissione Pari Opportunit 22

Visualizzazione
E una tecnica che aiuta a potenziare lautostima e a stimolare la messa in atto di importanti cambiamenti, in quanto aiuta le persone nel raggiungimento di determinati obiettivi.

RICHIEDE
Di rilassare il corpo, di liberare la mente da ogni distrazione, di creare determinate immagini. La visualizzazione pu aiutare ad affrontare le proprie paure di inadeguatezza, ad essere incisivi e decisi nel proprio comportamento, a inviare permessi appropriati, trovando nuova serenit e fiducia. Un modo per realizzarla consiste nel pensare o fare la fantasia che la difficolt che stiamo sperimentando passer.

San Gavino Commissione Pari Opportunit

Tappe dello sviluppo e compiti evolutivi


STADIO EVOLUTIVO COMPITI

O -6 mesi Stadio dellEsistere


il bambino vulnerabile e dipendente dalladulto.

Appropriarsi del diritto di esistere


acquisendo:

Fiducia negli altri; Fiducia in s stesso Fiducia nel mondo

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

Tappe dello sviluppo e compiti evolutivi


STADIO EVOLUTIVO COMPITI

6 -18/24 mesi
Stadio dellEsplorazione
Il bambino inizia a capire il linguaggio e la relazione causa/effetto; cammina carponi e poi eretto; esplora e differenzia

FARE! in un ambiente
sicuro pu: Verificare che pu sperimentare lambiente; Verificare la propria competenza; Acquisire pi alternative

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

Tappe dello sviluppo e compiti evolutivi


STADIO EVOLUTIVO COMPITI
Identit indipendente; 18 mesi 3 anni S. della prima separazione Scoprire la propria

Prime frasi, senso del prima e dopo, ricerca di indipendenza e autonomia attraverso lopposizione, senso del s, riflessione, empatia

importanza nel relazionarsi; Svilupparei propri concetti, prendere informazioni e imparare a pensare; Scoprire i propri limiti e quelli del mondo; Esprimere i sentimenti; Sviluppare il controllo di s;
26

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

Tappe dello sviluppo e compiti evolutivi


STADIO EVOLUTIVO COMPITI
Identit indipendente; 18 mesi 3 anni S. della prima separazione Scoprire la propria

Prime frasi, senso del prima e dopo, ricerca di indipendenza e autonomia attraverso lopposizione, senso del s, riflessione, empatia

importanza nel relazionarsi; Svilupparei propri concetti, prendere informazioni e imparare a pensare; Scoprire i propri limiti e quelli del mondo; Esprimere i sentimenti; Sviluppare il controllo di s;
27

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

Tappe dello sviluppo e compiti evolutivi


STADIO EVOLUTIVO 3 6 anni Stadio della socializzazione, identit e immaginazione Identifica i SENTIMENTI; Si recepisce AUTONOMO; NORME e VALORI della famiglia vengono assimilati; Presenza degli elementi di base necessari per lIDENTITA; STIMA DI S; Senso di SUCCESSO e ADEGUATEZZA; SENSO DI RESPONSABILITA legata allacquisizione dei primi valori. Capacit di SENTIRE LA COLPA.

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

28

COMPITI DEL BAMBINO 3-6 anni


Keepers e Babcock (1986) Maggiori compiti del bambino: DECIDERE LA POSIZIONE ALLINTERNO DELLA FAMIGLIA E NELLA SOCIETA; SVILUPPARE LE PROPRIE ABILITA NELLA COMUNICAZIONE; IDENTIFICARE LA PROPRIA SESSUALITA; INDENTIFICARE IL PROPRIO RUOLO NELLA SOCIET; ESPANDERE LIMMAGINAZIONE; CONQUISTARE LE PRIME COMPETENZE NEL CONTROLLARE GLI IMPULSI.

Tappe dello sviluppo


STADIO EVOLUTIVO 6-12 anni Stadio dellattivit creativa, della costruzione e della competenza
Molte pi cose da imparare, rapporto con lautorit, organizzazione del proprio tempo, esperienza e influenza del gruppo In questa fase i bambini sono molto attenti ai paragoni e gli danno importanza; hanno necessit di incorporare numerose regole, definizioni e valori e di riorganizzarli; assumono la posizione del piccolo avvocato; scelta competizione/cooperazione, leaders/gregari;
13/06/201 San Gavino Commissione Pari Opportunit 30

Compiti del bambino 6-12 anni


Sviluppare un insieme di regole funzionali; Imparare a separare la fantasia dalla realt; Sviluppare pienamente la memoria e la logica e esercitarsi nella risoluzione dei problemi; Verificare leffetto delle sue azioni nella realt;
13/06/201

Conseguire numerose abilit e diventare consapevole di possedere inclinazioni particolari; Raccogliere dati sul mondo al di fuori del suo gruppo di appartenenza

San Gavino Commissione Pari Opportunit

31

Tappe dello sviluppo e compiti evolutivi


Separazione graduale dai genitori; Revisione del copione di vita; Disorganizzazione, riorganizzazione e consolidamento della personalit;

Stadio delladolescenza e della separazione 13-19 anni


Omologazione al gruppo dei pari; Cambiamento pi repentino del corpo e risperimentazione di fasi precedenti; Messa in discussione e sfida dei valori familiari e delle regole;
32

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

Compiti del ragazzo 13-19 anni


Usare lo stato dellio Genitore per s e per gli altri; Essere consapevoli dei cambiamenti del corpo; Risperimentare le fasi evolutive precedenti; Cominciare a sviluppare una sessualit matura, usando i tre stati dellio; Assumersi le proprie responsabilit; Smettere di biasimare gli altri e se stessi per gli errori che si fanno; Esaminare i valori dissimili da quelli di riferimento; Emanciparsi dai genitori

13/06/201

San Gavino Commissione Pari Opportunit

33

Se un bocciolo di rosa tenta di diventare un fiore di loto non vi riuscir, ma nemmeno diverr una rosa! Ogni cosa deve mirare a divenire semplicemente ci che (Osho)

17/06/2013 San Gavino Commissione Pari Grazie per lattenzione! Opportunit

35