Sei sulla pagina 1di 2

5: Carlo IX

Carlo IX di Valois, è nato a Saint-Germain-en-Laye nel 1550


era re di Francia dal 1560 al 1574, era figlio di Enrico II e di
Caterina de Medici. Ereditò il trono dopo la morte del fratello
maggiore, Francesco II, e fu incoronato re di Francia nel 1571
nella cattedrale di Reims. Essendo troppo giovane per
governare la madre funse da reggente fino al 1573 ma
mantenne anche dopo la sua influenza sul figlio. Caterina
condusse una politica di pacificazione con i protestanti ma la
strage di Wassy da parte degli uomini del duca di Guisa riaprì
il periodo delle guerre di religione che insanguinarono la
Francia per oltre 30 anni. La prima batteglia fu segnata da
alcuni episodi militari, come l'alleanza dei protestanti con
l'Inghilterra e l'assassinio del duca di Guisa Francesco .
Questa terminò con la pace di Amboise. Conclusa la pace, la
regina madre intraprese un viaggio della durata di due anni
con Carlo IX attraverso il paese con lo scopo di unire la
Francia alla persona del re. Ma nel 1567, a seguito di un
tentativo da parte dei protestanti di rapire Carlo , riprese la
guerra fra le due parti. La vittoria dei cattolici a Saint Denis
determinò la pace di Longjumeau ma due mesi dopo, le
ostilità ripresero ed i cattolici ebbero la meglio a Jarnac ed
Moncontour dopo di che fu siglata un'altra pace a Saint-
German-en-Laye. Il 22 ottobre dello stesso anno Carlo IX
sposò Elisabetta d'Asburgo, dalla quale ebbe una figlia Maria
Elisabetta. Nel 1572 si verificò in Parigi la strage degli
ugonotti conosciuta come la Notte di San Bartolomeo, di
questa strage sarebbe responsabile la madre di Carlo IX alla
quale il re non avrebbe saputo opporsi. Ripresa la guerra di
religione, durante la quale i cattolici tentarono invano di
impadronirsi della roccaforte protestante di La Rochelle, essa
si concluse nel luglio 1573 con la pace di Boulgne. Meno di
un anno dopo Carlo IX morì senza lasciare eredi maschi,
perciò gli successe sul trono di Francia il fratello minore
Enrico.

Gianluca Palla
6: Enrico III

Enrico III di Valois-Angoulême è nato a Fontainebleau il 19 settembre 1551 divenne re di


Francia nel 1574, con il nome di Enrico III e re di Polonia nel 1573, con il nome di Enrico V di
Polonia. Fu l'ultimo re della Dinastia Valois-Angouleme. Enrico III era il quarto figlio di
Enrico II e di Caterina de'Medici. Fu battezzato con i nomi di Alessandro Edoardo e da subito
gli fu dato il titolo di duca d'Angouleme e in seguito quello di duca d'Orleans nel 1560.
Quando morirono il fratello Franceso II e il fratello Carlo, salì al trono; nel 1566 fu nominato
duca d'Angiò.Lui regnò sulla Polonia dal 1573 al 18 giugno 1574. Il 30 Maggio 1574 morto il
fratello Carlo IX , lasciò di nascosto la Polonia per il trono di Francia. Fu consacrato a Reims
nel 1575 con il nome di Enrico III e il 15 febbraio sposò Luisa di Lorena . Salendo sul trono
francese, Enrico III si trovò davanti un paese diviso. Il suo regno era segnato da gravi problemi
religiosi, politici ed economici. Durante il suo regno, durato 15 anni, si succedettero ben
quattro guerre di religione. Enrico III dovette conbattere contro partiti sostenuti da potenze
straniere, che finirono col minare la sua autorità, come il partito dei Malcontenti, quello dei
Protestanti e la Lega Cattolica, che riuscì a farlo assassinare. Morì infatti a Saint-Cloud ilprimo
agosto 1589 accoltellato da un monaco fanatico.

Gianluca Palla