Sei sulla pagina 1di 3

Val Chisone

TRE DENTI DI MEANO 1000 m


Nei pressi del paese di Meano (2 Km dopo Perosa Argentina), si notano sul versante sinistro orografico della valle, tre evidenti torrioni alti
circa un centinaio di metri.
Su questi torrioni, caratterizzati da belle placconate di gneiss, sono stati aperti diversi itinerari che offrono divertenti arrampicate, in prevalenza
di media difficoltà.
Il luogo è adatto per l’arrampicata nei mesi invernali, in quanto le pareti sono ben soleggiate (Esposizione Sud) e quasi sempre prive di neve.
Questa palestra di roccia, è stata recentemente migliorata con la risistemazione delle vie più vecchie e con l’apertura di altri itinerari e alcuni
monotiri
(F. Michelin, G. Rossetto, B. Canepa dicembre 99)
In questa scheda sono riportati sinteticamente tutti gli itinerari esistenti.
Dai vari settori è possibile scendere con doppie da 25 metri.

ACCESSO:
Appena superato il paese di Meano, prendere a destra, una stradina asfaltata che porta alla frazione Briera.
Lasciare l’auto nei pressi del tornante che si trova un centinaio di metri prima delle case e raggiungerle a piedi.
Dal centro della borgata, prendere a sinistra un sentiero che sale nel bosco e seguirlo per circa 5 minuti; attraversare a destra e prendere un
altro sentiero che, salendo verso destra porta nel canalone detritico che si risale fino alla base del Dente Occidentale (15 minuti dall'auto).

4b

5b 4c 5c

4c 6a
6a 5b A0

4b C
5b 4b
5a
A
B
4c
5b
4b
5c
M
6a D

6a+
6a+ 5c 5b
5b
G
H
F E
3b
6b
L
6a+

5b

4c

6b
6c
5b
I
N
N° VIA Sviluppo L1 L2 L3 L4 L5 L6 NOTE
metri L7
A VIA “MICHELIN - DE POLI”  80 4b 5b 4c Poco attrezzata
F. Michelin, A. De Poli dic (Utili nuts)
1980
B VARIANTE  50 5b 6a+ Attrezzata
F. Michelin gen 88
C VIA DEGLI AMICI  60 6a 6a Attrezzata con chiodi normali
A. Braida, A. Cauda maggio A0
95
D VIA “MICHELIN - BATTU'”  130 4c 4a 5a 5b 4a Attrezzata
F. Michelin, W. Battù nov 88 (Utili nuts)
E VIA DEL DIEDRO  70 5c 6a 5a Attrezzata
F. Michelin, R. Carignano, A.
De Poli dic 80
F VIA DELLE PLACCHE 80 5b 5c 5a Attrezzata

F. Michelin, G. Rossetto gen
88

G VIA DELLA FESSURA  70 6a+ 5c 5b Attrezzata


F. Michelin, G. Rossetto gen
88
H VIA DELLOSPIGOLO  30 6a+ Attrezzata
F. Michelin, dic. 99
I SPIGOLO S.O. 230 5b 5b 3b 5b 4b 5b Si percorre normalmente fino alla
F. Michelin, B. Canepa dic. 99 sosta 5 per poi scendere nel canale
e proseguire lungo la via Michelin –
Battù. (Vedi VIA LUNGA)
L 2 MONOTIRI  Attrezzati
F. Michelin, dic. 99
Placche inclinate ( da sinistra 6b, 6a+)
M MILLENNIUM BUG  25 6a Attrezzata
F. Michelin, dic. 99
N 3 MONOTIRI  Muro strapiombante (da sinistra 5c, 6c, 6b) Attrezzati
F. Michelin, G. Rossetto dic. 99

VIA LUNGA  (concatenamento itinerari I + D)

Salire i primi 5 tiri dello spigolo Sud – Ovest del Dente Orientale, scendere in doppia (25 m) su MILLENIUM BUG e
proseguire sulla via MICHELIN - BATTU’ al Dente Occidentale.
Interessante via di media difficoltà
Sviluppo totale: 280 m Difficoltà: D+ Discesa: Doppie 25 m, poi a piedi nel canale

DENTE ORIENTALE (Parete Est)

Il Dente Orientale presenta, verso Est, una parete verticale alta circa 60 metri, sulla quale sono stati aperti nel periodo fra il 1984 e il 1986
alcuni itinerari da parte di William Pons, Enrico Messina e Ermanno Rosa..
Le vie sono state riattrezzate nel 2007, la discesa si effettua in corda doppia sulle soste delle vie.
ACCESSO:
Prendere il sentiero che da Briera porta agli itinerari precedenti e dopo un breve tratto, attraversare a destra nel bosco, aggirare la base del
dente e salire fino ai piedi della parete Est (30 minuti di marcia). Se si arrampica prima sugli altri Denti, si può raggiungere l'attacco delle vie
calandosi dall'alto.
Gli itinerari da sinistra a destra, sono i seguenti:

.
NOME VIA SVILUPPO DIFFICOLTA’ NOTE
L1 L2 L3
POUR ALINE  80 m A0 / 5c A0 / 5c A1 / 5c Attrezzatura

LA LUNA PIENA  60 m 5b 5c Attrezzatura

ZIG - ZAG  60 m 5b 5b Attrezzatura

BURUNDI  60 m 6a 5c 