Sei sulla pagina 1di 197

Sommario

Capitolo 1 Descrizione delledificio oggetto di studio ...................................................................... 4


Capitolo 2 Normativa di riferimento ................................................................................................. 5
Capitolo 3 Materiali strutturali e valori di calcolo ............................................................................ 6
3.1 Conglomerato cementizio .......................................................................................................... 6
3.2 Acciaio per cemento armato ...................................................................................................... 7
Capitolo 4 Analisi dei carichi unitari ................................................................................................ 10
4.1 Impalcato .................................................................................................................................. 10
4.1.1 Impalcato tipo ................................................................................................................... 10
4.1.2 Impalcato di copertura ...................................................................................................... 14
4.1.3 Impalcato a sbalzo per piano tipo ..................................................................................... 15
4.1.3 Impalcato a sbalzo per piano di copertura ........................................................................ 16
4.1.4 Scala a soletta rampante................................................................................................... 17
4.1.5 Tamponatura in laterizi forati ........................................................................................... 18
4.1.6 Travi emergenti ................................................................................................................. 19
4.1.7 Travi a spessore ................................................................................................................. 19
4.1.8 Osservazioni ...................................................................................................................... 20
4.1.9 Riassunto dellanalisi dei carichi unitari ............................................................................ 20
Capitolo 5 Dimensionamento e verifica dei solai ........................................................................... 22
5.1 Solaio piano tipo ...................................................................................................................... 22
5.2 Combinazione delle azioni ....................................................................................................... 23
5.3 Modello di trave continua ........................................................................................................ 23
5.4 Modello di trave incastrata - incastrata ................................................................................... 25
5.5 Modello di trave appoggiata appoggiata .............................................................................. 25
5.6 Caratteristiche della sollecitazione .......................................................................................... 26
5.6.1 Momento flettente sollecitante e resistente.................................................................... 26
5.6.2 Taglio sollecitante e resistente ......................................................................................... 26
Capitolo 6 Calcolo dei particolari di carpenteria............................................................................. 28
6.1 Sbalzo Laterale ......................................................................................................................... 28
6.1.1. Calcolo delle sollecitazioni ............................................................................................... 29
6.1.2. Calcolo dellarmatura a flessione ..................................................................................... 29
6.1.3. Calcolo dellarmatura a taglio .......................................................................................... 29
6.2 Sbalzo dangolo ........................................................................................................................ 30
6.2.1 Analisi dei carichi per lo sbalzo ......................................................................................... 30
6.2.2 Progetto sbalzo ................................................................................................................. 31

6.2.3 Progetto trave di contrappeso .......................................................................................... 32


6.3 Foro ascensore ......................................................................................................................... 33
6.3.1 Trave A-B (C-D) .................................................................................................................. 33
6.3.2 Valutazione della sezione resistente ................................................................................ 34
6.3.3 Trave A-C/B-D.................................................................................................................... 36
Capitolo 7 Predimensionamento dei pilastri .................................................................................. 37
7.1 Carichi gravitazionali sui pilastri............................................................................................... 37
7.2 Sforzo assiale sui pilastri in condizione non sismica (SLU)....................................................... 60
7.3 Sforzo assiale sui pilastri in condizione sismica (SLU/SLE) ....................................................... 60
7.4 Predimensionamento delle sezioni .......................................................................................... 61
Capitolo 8 Pericolosita e domanda sismica secondo il d.m. 14.01.2008 ....................................... 69
8.1 Introduzione ............................................................................................................................ 69
8.2 Spettro di risposta elastico in termini di accelerazione orizzontale ....................................... 69
8.3 Pericolosit sismica di base del sito di costruzione ................................................................ 71
8.4 Spettro di risposta anelastico in termini di accelerazione orizzontale ................................... 73
Capitolo 9 Valutazione numerica dellinput sismico ....................................................................... 75
9.1 Parametri rappresentativi della pericolosit sismica di base del sito di costruzione ............ 75
9.2 Tracciamento degli spettri di risposta................................................................................... 79
9.2.1 Spettro di risposta elastico in termini di accelerazione .................................................... 79
9.2.3 Regolarit in altezza delledificio ...................................................................................... 79
9.2.4 Spettro di risposta di progetto in termini di accelerazione .............................................. 80
9.3 Analisi statica lineare ............................................................................................................ 82
9.3.2 Calcolo dei pesi sismici e delle masse ad ogni impalcato ................................................. 83
9.3.3 Forze statiche equivalenti al sisma ................................................................................... 84
Capitolo 10 Modello della macromensola ...................................................................................... 86
10.1 Dimensionamento dellarmatura nei pilastri ...................................................................... 91
10.2 Determinazione dei dN agenti sui pilastri .......................................................................... 91
10.3 Determinazione dei domini di resistenza ........................................................................... 93
10.4 Armature dei pilastri al I Ordine ........................................................................................ 97
10.5 Dimensionamento delle travi .............................................................................................. 98
10.6 Conclusioni relative al modello semplificato di macromensola ....................................... 100
Capitolo 11 Modello piano delledificio: treno di telai ................................................................. 102
11.1 Calcolo dei carichi verticali agenti sulle travi ....................................................................... 102
11.2 Verifica dei pilastri ............................................................................................................... 103
11.3 Progetto e verifica dei pilastri a pressoflessione deviata .................................................... 108
11.4 Verifica a flessione delle travi .............................................................................................. 112

11.5 Verifica degli spostamenti interpiani allo SLD ..................................................................... 121


11.6 Valutazione delle rigidezze laterali di piano: regolarit in altezza ...................................... 122
11.7 Baricentro delle rigidezze: regolarit in pianta .................................................................... 123
Capitolo 12 Analisi dinamica modale ............................................................................................ 126
12.1 Risultati dellanalisi dinamica modale sul modello traslante .............................................. 128
Capitolo 13 Calcolo delle sollecitazioni mediante SAP2000 ......................................................... 136
13. 1 Carichi verticali su pilastri e travi ........................................................................................ 136
13.2 Casi di carico......................................................................................................................... 137
13.3 Casi di analisi ........................................................................................................................ 137
13.4 Combinazioni di carico ......................................................................................................... 137
13.5 Verifica finale dei pilastri sul modello spaziale .................................................................... 144
13.6 Istruzioni per lutilizzo della procedura di verifica dei ritti .................................................. 144
13.6.1 Istruzioni operative per luso del programma .............................................................. 148
13.6.2 Istruzioni per lutilizzo del programma nellambito delle NTC 08 ................................ 148
Capitolo 14 Progetto e Verifica della trave 101 102 103 104 .............................................. 149
14.1 Verifica della sezione e progetto dellarmatura .................................................................. 151
14.1.1 Verifica a flessione della sezione di calcestruzzo.......................................................... 151
14.1.2 Verifica a taglio della sezione di calcestruzzo ............................................................... 151
14.1.3 Progetto delle armature longitudinali e trasversali ...................................................... 151
Capitolo 15 Progetto della fondazione ......................................................................................... 153
15.1 Definizione geometrica del graticcio e dei coefficienti di ripartizione ................................ 154
15.2 Ripartizione approssimata dei carichi verticali .................................................................... 155
15.3 Progetto della sezione trasversale ....................................................................................... 156
15.3.1 Dimensionamento per resistenza ................................................................................. 156
15.3.2 Dimensionamento in termini di rigidezza ..................................................................... 159
15.4 Verifica della trave di fondazione ........................................................................................ 161
15.4.1 Calcolo delle armature a flessione ................................................................................ 172
15.4.2 Calcolo delle armature a taglio ..................................................................................... 173
15.4.3 Calcolo delle armature dellala ..................................................................................... 173
15.5 Verifica del complesso terreno fondazione struttura in elevazione.............................. 175
Capitolo 16 Gerarchia delle resistenze ......................................................................................... 178
16.1

Verifica della gerarchia delle resistenze nodo 109 ........................................................ 178

FILE DI POST-PROCESSAMENTO....................................................................................................... 182

CAPITOLO 1 DESCRIZIONE DELLEDIFICIO OGGETTO DI STUDIO


Ledificio oggetto di studio situato nel Comune di Sant Angelo dei Lombardi, emblematico per la
devastazione subita durante il terremoto dellIrpinia nel 1980; esso presenta una pianta di forma
irregolare, volutamente scelta per studiare il comportamento sismico destinata a civile abitazione.
Ledificio presenta una struttura intelaiata in cemento armato, disposto su 6 livelli fuori terra ed 1
interrato; laltezza interpiano di 3.20 m per il piano tipo, di 3.45 m per il piano terra e di 5.10 m
per il piano cantinato; laltezza della struttura (misurata dagli incastri alla base) risulta pari a 24.40
m.
La superficie in pianta (al netto delle superfici aggettanti e delle tamponature) misura 299.30 m2.
Si allegano di seguito lo schema architettonico dei diversi livelli, limpostazione schematica della
carpenteria e la sezione strutturale.

CAPITOLO 2 NORMATIVA DI RIFERIMENTO


La progettazione e la verifica degli elementi strutturali condotta secondo le prescrizioni delle
seguenti normative di riferimento:
-

D.M. 14/01/2008, Normative tecniche per le costruzioni;

Circolare n 617 02/02/2009, Istruzioni per lapplicazione delle Nuove norme tecniche per
le costruzioni di cui al decreto ministeriale 14 gennaio 2008;

D.M. 09/01/1996, Norme tecniche per il calcolo, lesecuzione e il calcolo delle strutture in
cemento armato normale e precompresso e per le strutture metalliche.

D.M. 16/01/1996, Norme tecniche relative ai Criteri generali per la verifica di sicurezza
delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi.

Circolare n 156 04/07/1996, Istruzioni per lapplicazione delle Norme tecniche relative ai
criteri generali per la verifica di sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi
di cui al decreto ministeriale 16 gennaio 1996.

Il solo D.M. 14/01/2008 non sufficiente in quanto in esso non sono presenti indicazioni circa la
lunghezza di ancoraggio dei ferri e circa lo spessore del copriferro.

CAPITOLO 3 MATERIALI STRUTTURALI E VALORI DI CALCOLO


3.1 Conglomerato cementizio
La struttura realizzata in conglomerato cementizio armato, con calcestruzzo C25/30 ( 4.1 NTC
08) ed acciaio B450C ( 11.3.2.1 NTC 08). Si riportano di seguito le relazioni indicate dal D.M.
14/01/2008:
-

Resistenza di calcolo a compressione del calcestruzzo ( 4.1.2.1.1.1 NTC 08):


(3.1)

Resistenza media a trazione semplice (assiale) del calcestruzzo per classi minori di C50/60
( 11.2.10.2 NTC 08):
(3.2)

Resistenza caratteristica a trazione del calcestruzzo ( 11.2.10.2 NTC 08) corrispondente al


frattile del 5%:
(3.3)

Resistenza di calcolo a trazione del calcestruzzo ( 4.1.2.1.1.2 NTC 08):


(3.4)

Con c definito gi precedentemente.


Per il modulo elastico istantaneo del calcestruzzo va assunto quello secante tra la tensione nulla e la
tensione corrispondente a 0.40 fcm, determinato sulla base di apposite prove, da eseguirsi secondo la
norma UNI 6556-1976. In sede di progettazione si pu assumere il valore:
(

(3.5)

In sede di previsioni progettuali, possibile passare dal valore caratteristico (fck) al valore medio
della resistenza cilindrica (fcm) mediante lespressione indicata nel 11.2.10.1 delle NTC 08.
Per quanto riguarda il diagramma di calcolo tensione deformazione del calcestruzzo, si adotta il
modello definito al 4.1.2.1.2.2 delle NTC 08:

Figura 3.1 legame costitutivo del calcestruzzo utilizzato

con:

3.2 Acciaio per cemento armato


Lacciaio per cemento armato B450C ( 11.3.2.1 NTC 08) caratterizzato dai seguenti valori
nominali delle tensioni caratteristiche di snervamento e di rottura da utilizzare nei calcoli:

- valore di calcolo della tensione di snervamento dellacciaio ( 4.1.2.1.1.3 NTC 08):


(3.6)
Con un valore del modulo di elasticit normale pari a ( 11.3.4 NTC 08):
Per quanto riguarda il diagramma di calcolo tensione deformazione dellacciaio, si adotta il
modello definito al 4.1.2.1.2.3 delle NTC 08:

Figura 3.2 legame costitutivo dellacciaio utilizzato (elastico perfettamente plastico indefinito)

con:

(deformazione uniforme ultima di calcolo) prescritti al

4.1.2.1.2.3. delle NTC 08.


Le barre tese devono essere prolungate oltre la sezione nella quale esse sono soggette alla massima
tensione in misura sufficiente a garantirne l'ancoraggio nell'ipotesi di ripartizione uniforme delle
tensioni tangenziali di aderenza. Con le stesse modalit si dovr inoltre verificare che l'ancoraggio
sia garantito al di l della sezione a partire dalla quale esse non vengono pi prese in conto, con
riferimento alla tensione effettiva ivi agente. I valori della tensione tangenziale ultima di aderenza
fbd applicabili a barre ancorate in zona di conglomerato compatto utilmente compressa ai fini
dell'ancoraggio (barre ancorate nella met inferiore della trave o a non meno di 30 cm dalla
superficie superiore del getto o da una ripresa ed allontanate dal lembo teso, oppure barre inclinate
non meno di 45 sulle traiettorie di compressione), sono dati da determinate espressioni in funzione
della tipologia delle barre (lisce o ad aderenza migliorata); nel caso in esame si utilizzano barre ad
aderenza migliorata, quindi si ha ( 5.3.3 D.M. 09/01/1996):
(3.7)
Con c gi definito precedentemente.
Nel caso di barre ancorate in condizioni diverse da quelle sopraindicate, si dovranno considerare
congrue riduzioni (fino al 50% dei valori indicati).
Nelle barre ad aderenza migliorata ammessa la omissione degli uncini, ma l'ancoraggio deve
essere in ogni caso pari a 20 diametri con un minimo di 15 cm ( 5.3.3 D.M. 09/01/1996). Nelle
NTC 08 si possono trovare le stesse indicazioni con la differenza che lunghezza di ancoraggio deve
essere in ogni caso non minore di 20 diametri, con un minimo di 150 mm ( 4.1.2.1.8 NTC 08).
Nella Circolare n 617 del 02/02/2009 ( C4.1.6.1.4) si pu trovare la seguente indicazione circa
lancoraggio delle barre e la loro giunzione: nella valutazione della lunghezza di sovrapposizione si
deve tenere conto dello sforzo in entrambe le barre e considerare la percentuale delle barre
sovrapposte nella sezione.
La superficie dell'armatura resistente, comprese le staffe, deve distare dalle facce esterne del
conglomerato di almeno 0,8 cm nel caso di solette, setti e pareti, e di almeno 2 cm nel caso di travi e
pilastri. Tali misure devono essere aumentate, e rispettivamente portate a 2 cm per le solette e a 4
cm per le travi ed i pilastri, in presenza di salsedine marina, di emanazioni nocive, od in ambiente
comunque aggressivo. Copriferri maggiori possono essere utilizzati in casi specifici (ad es. opere
idrauliche).
Le superfici delle barre devono essere mutuamente distanziate in ogni direzione di almeno una volta
il diametro delle barre medesime e, in ogni caso, non meno di 2 cm. Si potr derogare a quanto
sopra raggruppando le barre a coppie ed aumentando la mutua distanza minima tra le coppie ad
almeno 4 cm ( 6.1.4 D.M. 09/01/1996).

CAPITOLO 4 ANALISI DEI CARICHI UNITARI


4.1 Impalcato
4.1.1 Impalcato tipo
Per il piano tipo si considerato un solaio latero - cementizio con travetti in c.a. gettati in opera con
soletta di 5 cm per assicurare sia parte di quanto previsto nella Circolare n 617 del 02/02/2009 (
C4.1.9) in merito alla rigidezza del solaio nel proprio piano, sia il limite di normativa previsto dal
D.M. 09/01/1996 ( 7.1.4.4).
Per quanto concerne lo spessore della sezione strutturale del solaio, si considera quanto prescritto
nel D.M. 09/01/1996 in quanto le NTC 08 non danno indicazioni specifiche in merito; quindi tale
spessore per solai a portata unidirezionale che non siano di semplice copertura non deve essere
minore di 1/25 della luce di calcolo (pari alla luce della campata maggiore) ed in nessun caso
minore di 12 cm ( 7.1.4.2 D.M. 09/01/1996). Quindi risulta:
(4.1)
La limitazione suddetta il valore minimo previsto dalla normativa pertanto possibile innalzarlo;
si sceglie di impiegare un elemento in laterizio con altezza pari a 20 cm in modo tale da avere uno
spessore del solaio pari a 25 cm. La larghezza (b) dei travetti si sceglie pari a 10 cm, mentre
laltezza pari a quella del laterizio.
Di seguito si riporta la sezione strutturale relativa ad 1 m lineare di solaio (Figura 4.1).
100 cm
s = 5 cm

H = 25 cm

20 cm

b =10 cm

40 cm

Figura 4.1 - Sezione trasversale del solaio del piano tipo

Di seguito si riporta la scheda tecnica relativa agli elementi di alleggerimento.

Si precisa che i pesi per unit di volume dei materiali strutturali, sono ricavati dalla Tab. 3.1.I delle
NTC 08. Per quanto riguarda gli analoghi relativi ai materiali non strutturali, si rimanda alle schede
tecniche fornite dal produttore.
peso proprio:
- soletta: 0.05 m 1.00 m 1.00 m 25 kN/m3 = 1.25 kN
- travetti: (0.10 m 0.20 m 1.00 m 25 kN/m3) 2 = 1.00 kN
- pignatte: (0.40 m 0.20 m 1.00 m 8.00 kN/m3) 2 = 1.28 kN
Si ricorda che il calcolo dei pesi propri della soletta, dei travetti e delle pignatte riferito al singolo
m2 di solaio; quindi ciascuno di essi espresso in kN; siccome occorre riferirsi alle dimensioni reali
del solaio, si pu scrivere il peso permanente strutturale Gk1 in kN/m2 per ottenere cos lanalogo
dellintero solaio moltiplicandolo semplicemente per i m2 reali.
Quindi: Gk1 = 3.53 kN/m2.
sovraccarichi fissi (o semipermanenti):
- intonaco intradosso: 0.30 kN/m2
- massetto: 0.06 m 1.00 m 1.00 m 18 kN/m3 = 1.08 kN/m2
- pavimento: 0.40 kN/m2
- tramezzi: 1.00 kN/m2

per cui il valore finale di Gk2 risulta:


Gk2 = 2.78 kN/m2
Qk1 = 2 kN/m2 (Tab. 3.1.II NTC 08).

Analisi dei carichi solaio tipo s = cm 25


a
b

Elemento

[kN/m ]

Pignatte
Travetti
Soletta

[m]

[m]

[m]

[kN/m2 ]

8,00 0,80 1,00 0,20


25,00 0,20 1,00 0,20
25,00 1,00 1,00 0,05
Totale carichi fissi strutturali G 1

1,28
1,00
1,25
3,53

Intonaco
Pavimento
Massetto
18,00 1,00 1,00 0,06
Incidenza divisori
Totale carichi fissi non strutturali G 2

0,30
0,40
1,08
1,00
2,78

Totale peso proprio solaio intermedio G 1 + G 2

6,31

G1

G2
solaio
intermedi
o

Intonaco
Pavimento

Totale carichi fissi non strutturali G 2

0,30
0,40
1,20
0,10
0,35
2,35

Totale peso proprio solaio di copertura G 1 + G 2

5,88

Qk1

Carichi variabili o accidentali Q k1

2,00

Qk2

Carichi variabili (neve) Q k2

1,73

G2

Massetto pendenze e allettam.


15,00

solaio
copertura

1,00

1,00

0,08

Isolante termico
Guaina

Combinazione SLU solaio intermedio


Condizione
di carico
Sfavorevole
Favorevole

G1

G1
2

G2

[kN/m ]

[-]

[-]

3,53
3,53

1,30
1,00

1,50
0,00

G2

Qk1
2

2,78
2,78

2,00
2,00

[kN/m ] [kN/m ]

Q1
[-]

1,50
0,00

[kN/m2 ]
11,76
3,53

4.1.2 Impalcato di copertura


Limpalcato di copertura caratterizzato dallo stesso spessore del solaio intermedio (H = 0.25 m) e
dallo stesso peso proprio, quindi:
Gk1 = 3.53 kN/m2
sovraccarichi fissi (o semipermanenti):
- pavimento: 0.40 kN/m2

- massetto delle pendenze: si considera come un carico uniformemente distribuito su tutto il solaio;
volendo distribuire uniformemente il carico dovuto al massetto, laltezza media si pone pari a 8 cm.
Quindi:
- massetto delle pendenze: 0.08 m 1.00 m 1.00 m 15 kN/m3 = 1.20 kN
- guaina impermeabilizzante: 1.00 m 1.00 m 0.35 kN/m2 = 0.35 kN
Si ricorda che tali valori sono riferiti ad 1 m2 di solaio (come affermato in precedenza); pertanto
possono esprimersi in kN/m2.
- intonaco: 0.30 kN/m2
Gk2 = 2.35 kN/m2
Qk1 = 2 kN/m2
Per la determinazione del carico da neve si segue quanto indicato nelle NTC 08 al 3.4.1; si valuta
mediante la seguente espressione:
(4.2)
dove:
qs il carico neve sulla copertura;
i il coefficiente di forma della copertura ( 3.4.5 NTC 08); risulta pari a 0.8;
qsk il valore caratteristico di riferimento del carico neve al suolo espresso in kN/m2 ( 3.4.2 NTC
08) per un periodo di ritorno di 50 anni; laltezza s.l.m.m. (as) del comune di SantAngela dei
Lombardi pari a 870 m, per cui si ha che qsk = 1.73 kN/m2;
CE il coefficiente di esposizione ( 3.4.3 NTC 08); risulta pari a 1;
Ct il coefficiente termico ( 3.4.4 NTC 08); risulta pari a 1.
Si ipotizza che il carico agisca in direzione verticale e lo si riferisce alla proiezione orizzontale della
superficie della copertura. Quindi qs = 1.73 kN/m2. Secondo la simbologia utilizzata in progetto si
ha:
Qk2 = 1.73 kN/m2.

Combinazione SLU solaio di copertura


Condizione
di carico
Sfavorevole
Favorevole

G1

G1
2

G2

[kN/m ]

[-]

[-]

3,53
3,53

1,30
1,00

1,50
0,00

G2

Qk1
2

2,23
2,23

2,00
2,00

[kN/m ] [kN/m ]

Q1=Q2

Qk2
2

02

[-]

[kN/m ]

[-]

1,50
0,00

1,73
1,73

0,50
0,00

[kN/m2]
11,79
3,53

4.1.3 Impalcato a sbalzo per piano tipo


Per impedire il rientro di acqua allinterno delle abitazioni buona norma realizzare un solaio a
sbalzo la cui altezza minore di 4 cm rispetto al solaio tipo. Laltezza totale risulta essere di 21 cm.

peso proprio:
- soletta: 0.05 m 1.00 m 1.00 m 25 kN/m3 = 1.25 kN
- travetti: (0.10 m 0.16 m 1.00 m 25 kN/m3) 2 = 0.80 kN
- pignatte: (0.40 m 0.16 m 1.00 m 8.00 kN/m3) 2 = 1.02 kN
Si ricorda che il calcolo dei pesi propri della soletta, dei travetti e delle pignatte riferito al singolo
m2 di solaio; quindi ciascuno di essi espresso in kN; siccome occorre riferirsi alle dimensioni reali
del solaio, si pu scrivere il peso permanente strutturale Gk1 in kN/m2 per ottenere cos lanalogo
dellintero solaio moltiplicandolo semplicemente per i m2 reali.
Quindi: Gk1 = 3.07 kN/m2.
sovraccarichi fissi (o semipermanenti):
- intonaco intradosso: 0.30 kN/m2
- massetto: 0.06 m 1.00 m 1.00 m 18 kN/m3 = 1.08 kN
- pavimento: 0.40 kN/m2
- parapetto: 1.00 kN/m
Gk2 = 2.13 kN/m2
Qk1 = 4 kN/m2 (Tab. 3.1.II NTC 08).
4.1.3 Impalcato a sbalzo per piano di copertura
Tale impalcato presenta caratteristiche identiche allimpalcato di copertura precedentemente
analizzato (si rimanda al 4.1.2 della presente relazione) fatta eccezione per il valore di G k2 (che
risulta maggiorato del peso del parapetto) e per il valore di Qk1 che risulta essere analogo a quello
dellimpalcato a sbalzo del piano tipo; quindi:
Gk2 = 2.13 kN/m2;
Qk1 = 4 kN/m2.

Analisi dei carichi sbalzo s = cm 21

Elemento

[kN/m ]

Pignatte
Travetti
Soletta

G1

G2
sbalzo

[m]

[m]

[m]

[kN/m ]

8,00
0,80
1,00
0,16
25,00 0,20
1,00
0,16
25,00 1,00
1,00
0,05
Totale carichi fissi strutturali G 1

Intonaco
Pavimento
Massetto
Parapetto
Guaina

1,02
0,80
1,25
3,07
0,30
0,40
1,08

18,00 1,00
1,00
0,06
forza concentrata di 1,00 kN

Totale carichi fissi non strutturali G 2

0,35
2,13

Totale peso proprio sbalzo G 1 + G 2

5,20

Qk1

Carichi variabili o accidentali Q k1

4,00

Qk2

Carichi variabili (neve) Q k2

1,73

Combinazione SLU sbalzo


Condizione
di carico
Sfavorevole
Favorevole

G1

G1
2

G2

[kN/m ]

[-]

[-]

3,07
3,07

1,30
1,00

1,50
0,00

G2

Qk1
2

2,13
2,13

4,00
4,00

[kN/m ] [kN/m ]

Q1=Q2

02

Qk2
2

[-]

[kN/m ]

[-]

1,50
0,00

1,73
1,73

0,50
0,00

[kN/m2]
14,49
3,07

4.1.4 Scala a soletta rampante


Si fa riferimento a carichi permanenti strutturali Gk1 utilizzati per un solaio tipo avente interasse di
1.55 m:
Gk1 = 6.97 kN/m2.
Il n di alzate e pedate in un m lineare di solaio (inclinato) pari a 3.50; esse risultano pari
rispettivamente a 13 cm e 33 cm.
sovraccarichi fissi (o semipermanenti):
- alzata in marmo: (0.02 m 0.13 m 1.55 m 27 kN/m3) 3.50 = 0.38 kN
- pedata in marmo: (0.03 m 0.33 m 1.55 m 27 kN/m3) 3.50 = 1.45 kN
- malta di cemento: 0.02 m (0.13 + 0.33) m 1.00 m 3.50 21 kN/m3 = 0.47 kN
- gradini riportati in cls alleggerito: (0.33 0.13)/2 m2 1.55 m 18 kN/m3 3.50 =

= 2.44 kN
Si ricorda che tali valori si riferiscono ad 1.55 m2 di solaio (come affermato in precedenza);
- intonaco intradosso: 0.47 kN/m2
Gk2 = 6.54 kN/m2
Qk1 = 4 kN/m2
Analisi dei carichi scala s = cm 25
Elemento /
a
b

incidenza al mq [kN/m3 ]

G1

G2
scala

Pignatte
Travetti
Soletta

[m]

[m]

[m]

8,00 0,80 1,00 0,20


25,00 0,75 1,00 0,20
25,00 1,55 1,00 0,05
Totale carichi fissi strutturali G 1

1,28
3,75
1,94
6,97

Intonaco
0,47
Pedata 3,5
27,00 1,55 0,33 0,03
Alzata
3,5
27,00 1,55 0,13 0,02
Massetto 3,5
18,00 1,55 0,46 0,04
Gradini 3,5
21,00 1,55 0,33 0,13
Totale carichi fissi non strutturali G 2

0,47
1,45
0,38
1,80
2,44
6,54

Totale peso proprio scala G 1 + G 2


Qk1

Carichi variabili o accidentali Q k1

Qk2

Carichi variabili (neve) Q k2

Condizione
di carico
Sfavorevole
Favorevole

[kN/ml]

G1

Combinazione SLU scala


G1
G2
G2
Qk1

Q1

[kN/m]

[-]

[-]

[kN/m]

[kN/m]

[-]

6,97
6,97

1,30
1,00

1,50
0,00

6,54
6,54

4,00
4,00

1,50
0,00

13,50
4,00
0

[kN/m]
24,86
6,97

4.1.5 Tamponatura in laterizi forati


- Intonaco esterno in malta di cemento: 2 0.02 m 3.20 m 1.00 m 20 kN/m3 0.08 = 2.05 kN
- laterizi forati esterni: 0.12 m 3.20 m 1.00 m 8.00 kN/m3 0.08 = 2.46 kN
- rinzaffo: 0.01 m 3.20 m 1.00 m 20 kN/m3 0.08 = 0.51 kN
- isolante: 0.12 m 3.20 m 1.00 m 0.50 kN/m3 0.08 = 0.15 kN
- laterizi forati interni: 0.08 m 3.20 m 1.00 m 8.00 kN/m3 0.08 = 1.64 kN
- intonaco interno: 0.02 m 2.90 m 1.00 m 20 kN/m3 0.08 = 0.93 kN
Si ricorda che tali valori si riferiscono ad 1 m in lunghezza di tamponatura;
Gk2 = 7.74 kN/m.

Analisi dei carichi tompagno - Pacchetto tompagno spessore 40 [cm]

Gk2

S
[m]

H
[m]

Forature nella parete


[%]

[kN/m]

20,00

Parti
Uguali
[n]
2,00

0,02

3,20

0,8

2,05

Laterizi f.e.

8,00

1,00

0,12

3,20

0,8

2,46

Rinzaffo

20,00

0,01

3,2

0,8

0,51

Isolante

0,50

0,12

3,2

0,8

0,15

Laterizi f.i.

8,00

0,08

3,2

0,8

1,64

Intonaco int.

20,00

0,02

2,9

0,8

0,93

Elemento
-

[kN/m 3 ]
[kN/m 2 ]

Intonaco est.

7,74

4.1.6 Travi emergenti


Per le travi emergenti si considera in prima analisi una sezione di 3060.
- sezione: (0.30 m + 0.10 m + 0.10 m) 0.25 m + 0.30 m (0.60 m 0.25 m) = 0.23 m2
- peso proprio: 25 kN/m3 0.23 m2 1.00 m = 5.75 kN
Gk1 = 5.75 kN (3.53 kN/m2 0.50 m 1.00 m) = 3.99 kN
Si ricorda che tali valori si riferiscono ad 1 m di trave;
Gk1 = 3.99 kN/m.

Analisi dei carichi trave emergente - Dimensioni sezione trasversale 30 x 60 [cm]

Gk1

Elemento
-

[kN/m 3 ]
[kN/m 2 ]

Btrave/Solaio
[m]

HTrave
[m]

HSolaio
[m]

BFascia Piena
[m]

LTrave
[m]

[kN/m]

Trave

25,00

0,30

0,60

0,25

0,10

1,00

5,75

Solaio

3,53

0,50

0,25

1,00

1,77

Fascia da 1 m - Peso trave meno peso solaio

4.1.7 Travi a spessore


Per le travi a spessore si considera in prima analisi una sezione di 8025.
- sezione: 0.80 m 0.25 m = 0.20 m2
- peso proprio: 25 kN/m3 0.20 m2 1.00 m = 5.00 kN
Gk1 = 5.00 kN (3.53 kN/m2 0.80 m 1.00 m) = 2.82 kN
Si ricorda che tali valori si riferiscono ad 1 m di trave;
Gk1 = 2.82 kN/m.

3,99

Analisi dei carichi trave a spessore - Dimensioni sezione trasversale 80 x 25 [cm]

Gk1

Elemento
-

[kN/m 3 ]
[kN/m 2 ]

Btrave/Solaio
[m]

HTrave
[m]

HSolaio
[m]

BFascia Piena
[m]

LTrave
[m]

[kN/m]

Trave

25,00

0,80

0,25

0,25

1,00

5,00

Solaio

3,53

0,80

0,25

0,25

1,00

2,82

2,18

Fascia da 1 m - Peso trave meno peso solaio

4.1.8 Osservazioni
Si rammenta che nelle NTC 08 ( 3.1.4) sono presenti un ulteriore tipologia di carichi variabili che
risultano concentrati; la norma precisa che essi formano oggetto di verifiche locali distinte e non
vanno sovrapposti ai corrispondenti carichi verticali ripartiti; essi devono essere applicati su
impronte di carico appropriate allutilizzo ed alla forma dellorizzontamento; in assenza di precise
indicazioni pu essere considerata una forma dellimpronta di carico quadrata pari a 50 x 50 mm,
salvo che per le rimesse ed i parcheggi, per i quali i carichi si applicano su due impronte di 200 x
200 mm, distanti assialmente di 1.80 m.
In questa fase tali carichi non sono stati analizzati.
4.1.9 Riassunto dellanalisi dei carichi unitari
E possibile, a questo punto, riassumere lanalisi dei carichi nella seguente tabella.

ELEMENTO

Gk1

Gk2
2

Q k1
2

Q k2
2

[kN/m ]

[kN/m ]

[kN/m ]

[kN/m2]

Impalcato tipo

3,53

2,78

2,00

0,00

Impalcato di copertura

3,53

2,35

2,00

1,73

Impalcato a sbalzo piano tipo

3,07

2,13

4,00

1,73

Impalcato a sbalzo piano copertura

3,53

2,13

4,00

1,73

ELEMENTO

[kN/m]

[kN/m]

[kN/m]

[kN/m]

S cala (Larghezza rampa 1.50 m)

6,97

6,54

4,00

0,00

Trave emergente

3,99

Trave a spessore

2,18

Tamponatura

7,74

Tramezzatura

4,76

CAPITOLO 5 DIMENSIONAMENTO E VERIFICA DEI SOLAI


5.1 Solaio piano tipo
Di seguito si riporta la carpenteria schematica dellimpalcato del piano tipo (Fig. 5.1).

Figura 5.1 Carpenteria schematica impalcato piano tipo

- Fascia S08, S09, S10


Per tener conto delle variazioni di vincolo e di geometria, si fa riferimento a tre modelli:
1- Modello di trave continua;
2- Modello di campate singole incastrate con luce ridotta rispetto a quella apprezzata;
3- Modello di campate singole semplicemente appoggiate con luci pari a quelle ordinarie ma
con carichi applicati ridotti della met.
Per lindividuazione del momento massimo in appoggio si considera il modello 2; per
lindividuazione del momento massimo in campata si considera il modello 3; per definire la reale
estensione delle fibre tese si fa riferimento al modello 1.

5.2 Combinazione delle azioni


Nellambito del metodo semi - probabilistico agli stati limite, la combinazione di progetto dei
carichi verticali caratteristici per il solaio relativa alla verifica allo SLU in condizione non sismica
la seguente ( 2.5.3 NTC 08):
(5.1)
I vari termini dellespressione 5.1 sono esplicitati al 2.5.1.3 delle NTC 08, mentre i coefficienti
sono riportati in Tab. 2.6.I delle NTC 08. Si precisa che il termine p P non si considera in quanto
relativo alla precompressione.
Nel caso oggetto di studio e per la combinazione allo SLU (STR) si riportano i seguenti valori (Tab.
2.6.I NTC 08):
condizione sfavorevole:
G1 = 1.3
G2 = 1.5
Qi = 1.5
condizione favorevole:
G1 = 1.0
G2 = 0.0
Qi = 0.0
si valutino i carichi minimo e massimo in campata e sullo sbalzo.
- in campata:

- sullo sbalzo:

5.3 Modello di trave continua


Il modello di trave continua risulta efficace specialmente ai piani alti dove i pilastri risultano essere
maggiormente deboli. Tale modello per va applicato anche ai piani bassi in quanto nella fase di
costruzione ogni piano realizzato rappresenta lultimo piano della struttura provvisoria.

Si riportano di seguito le combinazioni di carico pi gravose per lo schema di solaio considerato.

Figura 5.2 Combinazione 1: massimo momento campate AB, CD

Figura 5.3 Combinazione 2: massimo momento campata BC, DE, D

Figura 5.4 Combinazione 3: massimo momento appoggio B

Figura 5.5 Combinazione 4: massimo momento appoggio C

5.4 Modello di trave incastrata - incastrata


Il secondo modello, copre le situazioni in cui si hanno pilastri piuttosto rigidi, per cui il travetto
impossibilitato a ruotare e quindi la campata funziona indipendentemente dalle adiacenti
comportandosi come incastrata. Dovendo ridurre la luce delle campate delle semisezioni delle travi
su cui poggiano e non essendo queste ultime dimensionate in maniera precisa, approssimativamente
si considera:

Si riporta di seguito la combinazione di carico pi gravosa per lo schema di solaio considerato.

Figura 5.6 Combinazione 1: massimo momento sugli appoggi

5.5 Modello di trave appoggiata appoggiata


Il terzo modello serve per tener conto dei possibili cedimenti differenziali del piano di posa in fase
di realizzazione del solaio i quali riducono il momento massimo sugli appoggi e aumentano quello
in campata; si considerano travi appoggiate appoggiate caricate con un carico massimo ridotto
della met (non si considera lo sbalzo in quanto il cedimento di un qualsiasi appoggio non genera
momento in campata).
Si riporta di seguito la combinazione di carico pi gravosa per lo schema di solaio considerato.

Figura 5.7 Combinazione 1: massimo momento campate

5.6 Caratteristiche della sollecitazione


5.6.1 Momento flettente sollecitante e resistente
Per valutazioni di sicurezza ( 2.3 NTC 08) e per verifiche di resistenza (al 4.1.2.1.2.4
rappresentata lanalisi della sezione pressoinflessa) occorre verificare che il momento resistente
MRd risulti maggiore o uguale del momento sollecitante MEd. Le NTC 08 non danno prescrizioni
sulla modalit di calcolo del MRd, quindi ci si affida alla letteratura tecnica.
Si consideri la seguente figura.

cu

s
C

xc
d

ud

b
Figura 5.8 Diagramma delle deformazioni e delle tensioni per sezione in c.a.

Il momento resistente in fase di progetto possibile calcolarlo con la seguente espressione (lipotesi
di rottura duttile che si differenzia da quella bilanciata in quanto, in questultima, lallungamento
dellacciaio pari all 1%).
(

(5.1)

Dalla (5.1) si valuta il quantitativo di armatura necessaria As ponendo MRd = MEd.


(5.2)
Nota As, si pu valutare leffettivo valore di MRd mediante le seguenti espressioni che daranno lo
stesso risultato (si differenziano in base alla scelta del polo rispetto al quale si effettua lequilibrio
alla rotazione della sezione).
(

)
(

(5.3)
)

(5.4)

Le verifiche risultano soddisfatte in ogni sezione come riportato nella tavola corrispondente.
5.6.2 Taglio sollecitante e resistente
Per quanto riguarda la valutazione del taglio resistente VRd, si utilizza la seguente espressione
prescritta dalle NTC 08 per elementi senza armature trasversali resistenti a taglio ( 4.1.2.1.3.1).
{

(5.5)

Per valutazioni di sicurezza ( 2.3 NTC 08) e per verifiche di resistenza (al 4.1.2.1.3.1 NTC 08),
occorre verificare che il taglio resistente VRd risulti maggiore o uguale del taglio sollecitante VEd.
Le verifiche risultano soddisfatte in ogni sezione come riportato nella tavola corrispondente.

CAPITOLO 6 CALCOLO DEI PARTICOLARI DI CARPENTERIA


6.1 Sbalzo Laterale
Molto frequentemente si presenta la necessit di realizzare uno sbalzo ortogonale allorditura del
solaio retrostante, e quindi non realizzabile in prosecuzione. La prima ipotesi realizzativa sarebbe
quella di ancorare i ferri di tale sbalzo nella trave, ma questultima sarebbe poi soggetta a sforzi di
torsione non indifferenti. La soluzione migliore quella di ancorare i ferri dello sbalzo al solaio
retrostante.
La modellazione delle nervature trasversali (travetti del solaio retrostante), sar effettuata come
travi elastiche su suolo elastico con lunghezza semi-infinita.

Dallanalisi dei carichi si ha che i carichi a metro lineare dello sbalzo sono:
G1 = 3.07 KN/m
G2 = 2.13 KN/m
Qk = 4 KN/m
qsbalzo = G1 G1 G2 G2 Q1 QK1 13,19 kN/m
mentre quelli del solaio sono:
G1 = 3.53 KN/m
G2 = 2.78 KN/m
Q2 = 2,00 KN/m
Allo SLU si ha:
qsolaio = G1 G1 G2 G2 Q1 QK1 11,78 kN/m
Si proceduto al calcolo delle sollecitazioni per il nostro caso che schematizzato in basso.

6.1.1. Calcolo delle sollecitazioni


P1 = 15,90 kN
P2 = 17,80 kN
Mmax = 12,20 kNm
6.1.2. Calcolo dellarmatura a flessione

Essendo due i travetti per ogni metro di solaio si dispongono 210 in ogni travetto.
6.1.3. Calcolo dellarmatura a taglio
Il taglio sollecitante per il singolo travetto pari a:

La formula del taglio resistente per gli elementi non armati a taglio :
(
(

)
)

25,31 kN

6.2 Sbalzo dangolo


Lo sbalzo dangolo un elemento della carpenteria che richiede particolare attenzione. Le armature
dello sbalzo, infatti, non possono essere ancorate allinterno del pilastro perch tale configurazione
comporterebbe la creazione di punti critici con un notevole accumulo di ferri. Per far fronte a questo
ricorrente problema si aggancia lo sbalzo allimpalcato, cercando di creare una trave a spessore
detta di contrappeso. Lobiettivo quello di realizzare uno schema noto come riportato di seguito:

l=

2,

80

RCD

1,

a = 1.50 m

1
l=

.7

m
00
1.
d=

0m

RC

b = 1.50 m

A'

21
0.

6.2.1 Analisi dei carichi per lo sbalzo


Lo sbalzo dangolo verr realizzato in calcestruzzo pieno dello spessore di 25 cm, ad esso verranno
poi sommati i carichi permanenti non strutturali del massetto e del pavimento:
kN
kN
0,21m 5,25 2
3
m
m
kN
G2 K 1,62 2
m
kN
QK 4 2
m
G2 Q1 QK1 1,3 5,25 1,5 1,62 1,5 4 15.26 kN/m2
G1K 25

q = G1 G1 G2

La risultante del carico, supposto uniforme e concentrata nel baricentro G della zona di sbalzo
considerata pari a:
P=qab

6.2.2 Progetto sbalzo


Ipotizzando una sezione di taglio A-A posta a 15 cm dallo spigolo del pilastro si ha
P=15,26 kN/m2 (1,50 1,50) = 34,34 kN

Tale forza,come possibile vedere nello schema statico riportato in figura, provoca in
corrispondenza della sezione A-A un momento flettente pari a:

M A A' P d 34.34 1.00 34.34kN m


Verifichiamo ora la sezione resistente del pilastro ricadente allinterno del taglio A-A,che viene
schematizzata come una sezione rettangolare di dimensioni 0.28m0,25m,

M Rd ,cls

sd2
r2

Nel nostro caso s pari a 0.22 m. Ipotizzando un copriferro di 2 cm d sar pari a 0.19 m,
mentre r (nellipotesi che As sia pari ad almeno il 50% di As) pari a 0.015 mkN-1|2. Quindi il
momento resistente della sezione A-A vale:

M Rd ,cls

0.22 0.192

35,30kN m 34.34kN m la sezione ipotizzata verificata.


0.0152

Procediamo dunque con il calcolo dellarmatura. Come si nota nella figura riportata, essa verr
disposta a raggiera. Il fascio di armatura partir dal punto P, distante 1,70m dalla sezione A-A.
Questo ventaglio di ferri dovr essere arretrato rispetto al filo posteriore della trave di contrappeso
CD per dare interasse alle barre che abbracciano la trave stessa, tenendo presente che essi vengono
disposti sempre in numero dispari. Abbiamo che:

AS

M Sd
34300000

513mm2 614
0.9 d f yd 0.9 190 391

( AS 923mm2 )

6.2.3 Progetto trave di contrappeso


La trave di contrappeso verr posizionata ad una distanza di 1m (misurata tra il filo esterno della
trave stessa e lo spigolo del pilastro). La sezione trasversale di tale trave sar di dimensione
0.25m0.30m. Lo schema statico a cui si fa riferimento riportato nella figura precedente, ovvero si
tratta di una trave appoggiata-appoggiata caricata con una forza concentrata in mezzeria (reazione
RCD), la quale osservando lo schema si calcola con la relazione:

= 30,5 kN

Il momento massimo nella trave pari a:

M max

RCD l 30,50 2,80

21,35kNm
4
4

Quindi la trave di contrappeso dovr essere dotata di un armatura superiore (considerando lo


schema statico le fibre tese sono quelle superiori) pari a:

AS

M Sd
21350000

320mm2 216
0.9 d f yd 0.9 190 391

( AS 400mm2 )

Ipotizzando unarmatura a taglio realizzata con staffe 8 a 2 bracci, avremo:

Vmax

VRd 0.9 d

RCD 30,50

15,251kN
2
2

0.9 d Asw f yd 0.9 190 100 391


Asw
f yd s

506mm
s
Vmax
15250

Sono sufficienti, per rispettare i limiti di normativa, 3 staffe per metro.

6.3 Foro ascensore


La realizzazione di grandi fori nel solaio necessari per fare spazio allalloggiamento dellascensore
o di elementi in genere verticali, portano a stravolgere il funzionamento dellimpalcato. Lobiettivo
quello di non modificare (se non localmente) il regime di sollecitazione che si avrebbe nel solaio
in assenza del foro. Tale obiettivo viene raggiunto creando intorno al foro un telaietto orizzontale
con travi a spessore che circuiscono il foro, andando a sostituire cos la continuit del solaio.

T107 (40x80)

T111 (40x80)

T123 (40x80)

T124 (40x80)

T125 (40x80)

149,9

150,0

T108 (40x80)

T112 (40x80)

T126 (40x80)

T127 (40x80)

T128 (40x80)

T109 (40x80)

T113 (40x80)

Affinch il telaietto funzioni, necessario che esso abbia la stessa deformazione del solaio
valutando quindi la condizione di equi-deformabilit. Affinch tale condizione venga soddisfatta:
1) le travi AB-CD devono essere infinitamente rigide a torsione, in modo tale che tutti i travetti
ad essa afferenti abbiano la stessa rotazione e non rotazioni differenti come potrebbe
avvenire con una trave deformabile a torsione.
2) Le travi AC-BD devono avere la stessa deformabilit flessionale dei travetti interrotti, cio
devono avere la loro stessa inerzia.
3) Per avere la stessa deformazione non dobbiamo modificare i carichi (invarianza dei carichi)
6.3.1 Trave A-B (C-D)
6.3.1.1 Valutazione delle sollecitazioni
Le sollecitazioni nel solaio, valutate dallinviluppo in corrispondenza dellasse della trave A-B
considerata in prima approssimazione larga 50 cm sono:
Mf,solaio = 16.25 kNm/m
Vsolaio = 14.45 kN/m

Le sollecitazioni nella trave A-B divengono invece:

Tmax =

Dove a la larghezza netta del foro. Inoltre le altre sollecitazioni sono:

Vmax(A-B) =

Dove l la distanza tra gli interassi delle due travi tra loro parallele

Mmax=

6.3.2 Valutazione della sezione resistente

Verifica a Torsione

La trave A-B lavora a torsione. Sapendo che le sezioni che lavorano bene a torsione sono quelle
tubolari, consideriamo la sezione trasversale della trave A-B come un tubo resistente formato
dallarmatura e dalla crosta di calcestruzzo che la avvolge, il cui momento torcente resistente va
calcolato con la formula seguente:
TR = 2 A t fcd (

Dove:
t lo spessore di questo tubo ideale e vale t =

= 0,083 m

A larea del nucleo cerchiato dalle armature e vale A =

= 0,077 m2

linclinazione del puntone assunta pari a 45


fcd la resistenza a compressione di progetto del cls ridotta del 50%
Si calcola quindi il momento torcente resistente:

TR = 2 A t fcd (

= 2 0,077 0.083 14,170,5 103

TR > Tmax 44.43 > 14.45 La verifica soddisfatta.

= 44.435 kNm

Verifica a Taglio-Torsione
VR= 0,9bdfcd(

= 0,90,50,247,351030,5= 396 kN

Ovviamente dobbiamo verificare che:


VR > Vmax
Ma la sopracitata verifica non basta perch dobbiamo tener conto delleffetto combinato TaglioTorsione, ossia:

<1

<1

La trave risulta essere verificata con una sezione di base 50 cm.

50
25

6.3.1.3 Calcolo dellarmatura a Torsione


Larmatura longitudinale del traliccio spaziale di Ritter-Morsch la seguente:

Asl =

= 2,96 cm2 68

Larea di staffe necessaria alla torsione in un metro lineare :

AsT =

= 2,02 cm2

6.3.1.4 Calcolo dellarmatura a Taglio


AsV =

= 1,72 cm2

Totale staffe ottenute come somma dellarea necessaria a torsione e taglio

Si utilizzano staffe a due bracci st 8/20


Per quanto riguarda la trave CD non ce necessit di verifica.
6.3.3 Trave A-C/B-D
6.3.3.1. Sollecitazioni agenti
Le sollecitazioni che interessano queste travi si deducono direttamente dal diagramma delle
sollecitazioni del solaio
16.25 kNm
18.90 kN
Il momento totale agente sulle due travi
16.25 kNm 1,5m = 24.38 kNm
18.90 kN 1,5m= 28.35 kN
6.3.3.2 Determinazione armatura a flessione

6.3.3.3 Determinazione armatura a taglio

La verifica soddisfatta con staffe 8/20

CAPITOLO 7 PREDIMENSIONAMENTO DEI PILASTRI


7.1 Carichi gravitazionali sui pilastri
In fase di predimensionamento si considerano i seguenti carichi gravanti su ciascun pilastro:
Gk1: carichi permanenti strutturali;
Gk2: carichi semipermanenti non strutturali;
Qki: sovraccarichi accidentali (variabili).
Di seguito si riporta la procedura per la valutazione del carico di piano gravante su un generico
pilastro.
Pilastro 3; i-esimo ordine:
Il primo passo la determinazione degli elementi strutturali e dei propri pesi unitari gravanti sul
pilastro in esame al generico ordine:

PILASTRO 15; i-esimo ordine


elementi

Gk1 (kN/m2)

Gk2 (kN/m2)

Qk1 (kN/m2)

impalcato tipo

3.53

2.78

2.00

trave emergente // x

3.99

trave emergente // y

3.99

tamponatura // x

Qk2 (kN/m2)

7.74

Successivamente occorre valutare larea di influenza dellimpalcato che compete al pilastro in


esame. Ad ogni pilastro che circoscrive una determinata area di orizzontamento, compete un quarto
di questultima (si consideri la seguente Figura):
L1

L2

l2

l1

Figura 7.1 Aree di influenza per pilastri che circoscrivono una porzione di impalcato

Si precisa che L1 e L2 sono i segmenti in direzione orizzontale rispettivamente posti alla destra e
alla sinistra del pilastro considerato, mentre l1 e l2 sono i segmenti in direzione verticale
rispettivamente posti in basso e in alto del pilastro considerato.
Successivamente occorre definire le lunghezze di sviluppo delle tamponature definite analogamente
a quelle precedentemente descritte per larea dinfluenza dellimpalcato. Si ottiene dunque:

PILASTRO 15; i-esimo ordine


elementi

L1 (m)

L2 (m)

l1 (m)

l2 (m)

impalcato tipo

5.00

5.00

6.10

5.00

tamponatura

5.00

5.00

6.10

5.00

Per la valutazione dei carichi effettivamente agenti sul pilastro generico (espressi in kN), occorre
introdurre due coefficienti:
s: coefficiente di continuit del solaio;
t: coefficiente di continuit della trave.
Impalcato tipo:
(

(7.1)

Trave emergente direzione x:


(

(7.2)

Trave emergente direzione y:


(

(7.3)

La 7.2 e la 7.3 sono utilizzate anche per valutare il peso relativo alle tamponature nelle due
direzioni; occorre precisare per che in questo caso il carico unitario da considerare Gk2 e il valore
di t quello relativo alla trave emergente corrispondente.

Si riporta di seguito delle carpenterie con le aree di influenza.

Si riporta di seguito delle carpenterie con i relativi carichi sui pilastri.

PILAS TRO 1 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,1875

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,15

4,30

5,35

0,00

1,00

1,00

33,46 26,35 18,96

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,15

6,86

0,00

0,00

1,00

23,93

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,35

0,00

1,00

10,66

0,50

5,15

6,86

0,00

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

46,46
Totale Totale Totale Totale
68,1

72,82 18,96

0,00

PILAS TRO 1 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,1875

3,07

2,13

4,00

1,73

0,11

5,35

0,00

0,00

1,35

1,00

0,50

5,15

6,86

0,00

0,00

1,00

23,93

0,50

0,00

0,00

5,35

0,00

1,00

5,82

0,50

5,15

6,86

0,00

0,00

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,15

4,30

5,35

0,00

1,00

1,00

33,46 26,35 18,96

0,00

1,00

2,44

1,37

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale

1,69

3,18

Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

Trave emergente (y)


Trave a spessore (x)
Trave a spessore (y)

2,18
7,74

Tompagno

46,46
Totale Totale Totale Totale
65,66 74,51 22,14

1,37

PILAS TRO 1 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

3,53

2,35

2,00

1,73

%A.In
fl
0,1875

3,53

2,13

4,00

1,73

0,11

5,35

0,00

0,00

1,35

1,00

3,99

0,50

5,15

6,86

0,00

0,00

1,00

23,93

2,18

0,50

0,00

0,00

5,35

0,00

1,00

5,82

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,15

4,30

5,35

0,00

1,00

1,00

33,46 22,28 18,96 16,40

1,00

2,80

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale

1,69

3,18

1,37

Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)
Trave a spessore (x)
Trave a spessore (y)
Tompagno

Totale Totale Totale Totale


66,02 23,97 22,14 17,77

PILAS TRO 2 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

[kN / m
2
]

%A.In
fl
-

Qk2

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

Impalcato Tipo

3,53

2,78

2,00

0,00

0,25

5,70

5,15

5,70

0,00

1,15

1,00

62,76 49,43 35,56

0,00

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,50

5,70

0,00

5,70

0,00

1,15

1,00

68,51 64,27 39,33

0,00

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,70

0,00

5,70

0,00

1,15

26,12

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,00

11,36

0,50

5,70

5,15

5,70

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tompagno

46,46
Totale Totale Totale Totale
168,75 160,16 74,89

0,00

PILAS TRO 2 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

[kN / m
2
]

%A.In
fl
-

Qk2

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

Impalcato Tipo

3,53

2,78

2,00

0,00

0,25

5,70

5,15

5,70

0,00

1,15

1,00

62,76 49,43 35,56

0,00

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,50

5,70

0,00

5,70

0,00

1,15

1,00

45,67 42,85 26,22

0,00

3,07

2,13

4,00

1,73

0,50

0,00

5,15

0,00

1,35

1,15

1,00

12,29

6,92

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale

8,52

15,99

Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,70

5,15

0,00

0,00

1,15

24,86

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,15

13,06

0,50

5,70

5,15

5,70

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tompagno

64,03
Totale Totale Totale Totale
158,65 100,79 77,77

6,92

PILAS TRO 2 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

[kN / m
2
]

%A.In
fl
-

Qk2

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

Impalcato Tipo

3,53

2,35

2,00

1,73

0,25

5,70

5,15

5,70

0,00

1,15

1,00

62,76 41,78 35,56 30,76

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,50

5,70

0,00

5,70

0,00

1,15

1,00

45,67 42,85 26,22

0,00

3,53

2,13

4,00

1,73

0,50

0,00

5,15

0,00

1,35

1,15

1,00

14,11

6,92

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale

8,52

15,99

Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,70

5,15

0,00

0,00

1,15

24,86

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,15

13,06

0,50

5,70

0,00

5,70

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)
Tompagno

7,74

44,10
Totale Totale Totale Totale
160,47 137,25 77,77 37,68

PILAS TRO 3 - Piano Terra - I Ordine

Impalcato Tipo

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,2500

5,00

5,70

5,70

0,00

1,10

1,00

59,21 46,63 33,54

0,00

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,50

0,00

5,70

5,70

0,00

1,10

1,00

43,69 40,98 25,08

0,00

Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

1,10

23,45

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,10

12,49

0,50

5,00

5,70

5,70

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

63,45
Totale Totale Totale Totale
138,8 151,06 58,62

0,00

PILAS TRO 3 - Piano Tipo - i-esimo Ordine

Impalcato Tipo

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,2500

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,50

0,00

5,70

5,70

0,00

1,10

1,00

43,69 40,98 25,08

0,00

3,07

2,13

4,00

1,73

0,50

5,00

0,00

0,00

1,35

1,10

1,00

11,41

6,42

Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,70

5,70

0,00

1,10

1,00

59,21 46,63 33,54

0,00

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale

7,91

14,85

Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

1,10

23,45

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,10

12,49

0,50

5,00

5,70

5,70

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tompagno

63,45
Totale Totale Totale Totale
150,25 158,97 73,47

6,42

PILAS TRO 3 - Piano Copertura - VII Ordine

Impalcato Tipo

3,53

2,35

2,00

1,73

%A.In
fl
0,2500

5,00

5,70

5,70

0,00

1,10

1,00

59,21 39,41 33,54 29,02

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,50

0,00

5,70

5,70

0,00

1,10

1,00

43,69 40,98 25,08

0,00

3,53

2,13

4,00

1,73

0,50

5,00

0,00

0,00

1,35

1,10

1,00

13,11

6,42

Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale

7,91

14,85

Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

1,10

23,45

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,10

12,49

0,50

0,00

5,70

5,70

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)
Tompagno

7,74

44,10
Totale Totale Totale Totale
151,94 132,41 73,47 35,44

PILAS TRO 4 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,00

5,70

0,00

1,15

1,00

57,85 45,56 32,78

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

5,00

0,00

0,00

1,15

22,97

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,15

13,09

0,50

5,00

5,00

0,00

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

38,69
Totale Totale Totale Totale
93,9

84,25 32,78

0,00

PILAS TRO 4 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

%A.In
fl
-

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

3,53

2,78

2,00

0,00

0,2500 5,00

5,00

5,70

0,00

1,15

1,00

57,85 45,56 32,78

0,00

Sbalzo prosecuzione 3,07

2,13

4,00

1,73

0,1150 5,00

5,00

0,00

1,35

1,15

1,10

6,04

4,18

7,86

3,40

3,07

2,13

4,00

1,73

0,0650 5,00

5,00

0,00

1,35

1,15

1,10

3,41

2,36

4,44

1,92

Impalcato Tipo
Scala

Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

5,00

0,00

0,00

1,15

22,91

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,00

6,20

0,50

5,00

5,00

0,00

0,00

Trave emergente (y)


Trave a spessore (x)
Trave a spessore (y)

2,18
7,74

Tompagno

38,69
Totale Totale Totale Totale
96,41 90,79 45,07

5,32

PILAS TRO 4 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

%A.In
fl
-

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

3,53

2,35

2,00

1,73

0,2500 5,00

5,00

5,70

0,00

1,15

1,00

57,85 38,51 32,78 28,35

Sbalzo prosecuzione 3,53

2,13

4,00

1,73

0,1150 5,00

5,00

0,00

1,35

1,15

1,10

6,93

4,18

7,86

3,40

3,53

2,13

4,00

1,73

0,0650 5,00

5,00

0,00

1,35

1,15

1,10

3,92

2,36

4,44

1,92

Impalcato Tipo
Scala

Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

5,00

0,00

0,00

1,15

22,91

2,18

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,00

6,20

Trave emergente (y)


Trave a spessore (x)
Trave a spessore (y)
Tompagno

Totale Totale Totale Totale


97,81 45,06 45,07 33,67

PILAS TRO 5 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,00

5,00

5,70

0,00

1,00

1,00

25,15 19,81 14,25

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,00

11,36

0,50

0,00

5,00

5,70

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

41,40
Totale Totale Totale Totale
46,5

61,20 14,25

0,00

PILAS TRO 5 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

3,53

2,78

2,00

0,00

Sbalzo prosecuzione 3,07

2,13

4,00

1,73

Impalcato Tipo

%A.In
fl
-

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,2500 0,00

5,00

5,70

0,00

1,00

1,00

25,15 19,81 14,25

0,00

1,00

8,51

4,79

Scala

0,41

0,00

5,00

0,00

1,35

1,00

5,89

11,07

Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,00

11,36

0,50

0,00

5,00

5,70

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tompagno

41,40
Totale Totale Totale Totale
54,98 67,10 25,32

4,79

PILAS TRO 5 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

3,53

2,35

2,00

1,73

Sbalzo prosecuzione 3,53

2,13

4,00

1,73

Impalcato Tipo

%A.In
fl
-

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,2500 0,00

5,00

5,70

0,00

1,00

1,00

25,15 16,74 14,25 12,33

1,00

9,77

Scala

0,41

0,00

5,00

0,00

1,35

1,00

5,89

11,07

4,79

Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,70

0,00

1,00

11,36

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)
Tompagno

Totale Totale Totale Totale


56,24 22,64 25,32 17,11

PILAS TRO 6 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,1250

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

4,30

0,00

5,35

5,35

1,00

1,25

25,38 19,99 14,38

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

4,30

0,00

0,00

0,00

1,00

8,57

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

7,10

6,86

1,00

27,82

0,50

0,00

0,00

7,10

6,86

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

54,01
Totale Totale Totale Totale
53,2

73,99 14,38

0,00

PILAS TRO 6 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,1250

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

4,30

0,00

5,35

5,35

1,00

1,00

20,30 15,99 11,50

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

7,10

6,86

1,00

27,82

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

4,30

0,00

0,00

0,00

1,00

4,68

0,50

0,00

0,00

7,10

6,86

Trave a spessore (y)

7,74

Tompagno

54,01
Totale Totale Totale Totale
52,80 70,00 11,50

0,00

PILAS TRO 6 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,35

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

1,73

%A.In
fl
0,1250

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

4,30

0,00

5,35

5,35

1,00

1,00

20,30 13,52 11,50

9,95

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

7,10

6,86

1,00

27,82

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

4,30

0,00

0,00

0,00

1,00

4,68

Trave a spessore (y)


Tompagno

Totale Totale Totale Totale


52,80 13,52 11,50

9,95

PILAS TRO 7 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,15

4,30

5,35

5,35

1,15

1,20 123,14 96,98 69,77

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,15

4,30

0,00

0,00

1,15

21,65

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,35

5,35

1,25

26,65

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)
Tamponatura

Totale Totale Totale Totale


171,4 96,98 69,77

0,00

PILAS TRO 7 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,15

4,30

5,35

5,35

1,15

1,00 102,62 80,82 58,14

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)
Trave a spessore (x)

2,18

0,50

5,15

4,30

0,00

0,00

1,15

11,82

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,35

5,35

1,25

14,55

Tompagno

Totale Totale Totale Totale


128,99 80,82 58,14

0,00

PILAS TRO 7 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,35

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

1,73

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,15

4,30

5,35

5,35

1,15

1,00 102,62 68,32 58,14 50,29

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)
Trave a spessore (x)

2,18

0,50

5,15

4,30

0,00

0,00

1,15

11,82

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,35

5,35

1,25

14,55

Tompagno

Totale Totale Totale Totale


128,99 68,32 58,14 50,29

PILAS TRO 8 - Piano Terra - I Ordine

Impalcato Tipo

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,2200

5,70

5,15

5,00

5,70

1,10

1,15 114,05 89,82 64,62

0,00

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,25

0,00

0,00

0,00

5,70

1,10

1,15

0,00

Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

12,56 11,78

7,21

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,70

5,15

0,00

0,00

1,10

23,78

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

1,15

24,52

0,50

5,70

0,00

5,00

5,70

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

63,45
Totale Totale Totale Totale
174,9 165,05 71,83

0,00

PILAS TRO 8 - Piano Tipo - i-esimo Ordine

Impalcato Tipo

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,2200

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,25

0,00

0,00

0,00

5,70

1,10

Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,70

5,15

5,00

5,70

1,10

1,15 114,05 89,82 64,62

0,00

1,15

0,00

12,56 11,78

7,21

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,70

0,00

0,00

0,00

1,10

12,49

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

5,70

1,15

13,06

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

0,00

5,15

0,00

0,00

1,1

6,16

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,00

0,00

1,15

6,26

0,50

5,70

0,00

5,00

5,70

7,74

Tompagno

63,45
Totale Totale Totale Totale
164,58 165,05 71,83

0,00

PILAS TRO 8 - Piano Copertura - VII Ordine

Impalcato Tipo

3,53

2,78

2,00

1,73

%A.In
fl
0,2200

5,70

5,15

5,00

5,70

1,10

1,15 114,05 89,82 64,62 55,89

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,25

0,00

0,00

0,00

5,70

1,10

1,15

Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

12,56 11,78

7,21

0,00

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,70

0,00

0,00

0,00

1,10

12,49

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

5,70

1,15

13,06

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

0,00

5,15

0,00

0,00

1,10

6,16

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,00

0,00

1,15

6,26

0,50

5,70

0,00

5,00

5,70

Tompagno

7,74

63,45
Totale Totale Totale Totale
164,58 165,05 71,83 55,89

PILAS TRO 9 - Piano Terra - I Ordine

Impalcato Tipo

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,2200

5,00

5,70

5,00

5,70

1,10

1,10 107,58 84,73 60,95

0,00

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,25

0,00

0,00

0,00

5,70

1,10

1,10

0,00

Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

12,01 11,27

6,90

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

1,10

23,45

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

1,15

24,52

0,50

2,50

5,70

5,00

5,70

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

73,12
Totale Totale Totale Totale
167,6 169,12 67,85

0,00

PILAS TRO 9 - Piano Tipo - i-esimo Ordine

Impalcato Tipo

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,2200

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,25

0,00

0,00

0,00

5,70

1,10

Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,70

5,00

5,70

1,10

1,10 107,58 84,73 60,95

0,00

1,10

0,00

12,01 11,27

6,90

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,70

0,00

0,00

1,10

12,49

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

5,70

1,15

13,06

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

5,00

0,00

0,00

0,00

1,20

6,53

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,00

0,00

1,25

6,80

0,50

2,50

5,70

5,00

5,70

7,74

Tompagno

73,12
Totale Totale Totale Totale
158,48 169,12 67,85

0,00

PILAS TRO 9 - Piano Copertura - VII Ordine

Impalcato Tipo

3,53

2,35

4,00

1,73

%A.In
fl
0,2200

5,00

5,70

5,00

5,70

1,10

1,10 107,58 71,62 121,91 52,73

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

0,25

0,00

0,00

0,00

5,70

1,10

1,10

Tipologia Carico

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

12,01 11,27

6,90

0,00

Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,70

0,00

0,00

1,10

12,49

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

5,70

1,15

13,06

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

5,00

0,00

0,00

0,00

1,20

6,53

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,00

0,00

1,25

6,80

0,50

2,50

5,70

5,00

5,70

Tompagno

7,74

73,12
Totale Totale Totale Totale
158,48 156,01 128,81 52,73

PILAS TRO 10 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,00

5,00

5,70

1,15

1,20 130,31 102,62 73,83

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

5,00

0,00

0,00

1,15

22,91

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

1,15

24,52

0,50

0,00

2,50

0,00

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

9,67
Totale Totale Totale Totale
177,7 112,30 73,83

0,00

PILAS TRO 10 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,00

5,00

5,70

1,15

1,20 130,31 102,62 73,83

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)
Trave a spessore (x)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

1,15

13,39

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

1,15

13,39

0,50

0,00

2,50

0,00

0,00

7,74

Tompagno

9,67
Totale Totale Totale Totale
157,09 112,30 73,83

0,00

PILAS TRO 10 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,35

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

1,73

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,00

5,00

5,70

1,15

1,20 130,31 86,75 73,83 63,86

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)
Trave a spessore (x)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

1,15

13,39

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

1,15

13,39

Tompagno

Totale Totale Totale Totale


157,09 86,75 73,83 63,86

PILAS TRO 11 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,00

5,00

5,00

5,70

1,00

1,20

56,66 44,62 32,10

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

1,25

26,65

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

41,40
Totale Totale Totale Totale
93,3

86,02 32,10

0,00

PILAS TRO 11 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,00

5,00

5,00

5,70

1,00

1,20

56,66 44,62 32,10

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

1,25

14,55

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

Trave a spessore (y)

7,74

Tompagno

41,40
Totale Totale Totale Totale
81,17 86,02 32,10

0,00

PILAS TRO 11 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,35

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

1,73

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,00

5,00

5,00

5,70

1,00

1,20

56,66 37,72 32,10 27,77

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

0,00

0,00

5,00

5,70

1,25

14,55

Trave a spessore (y)


Tompagno

Totale Totale Totale Totale


81,17 37,72 32,10 27,77

PILAS TRO 12 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,1875

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,15

4,30

0,00

5,35

1,00

1,00

33,46 26,35 18,96

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,15

7,10

0,00

0,00

1,00

24,41

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

5,35

1,00

10,66

0,50

5,15

7,10

0,00

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

47,39
Totale Totale Totale Totale
68,5

73,75 18,96

0,00

PILAS TRO 12 - Piano Tipo - i-esimo Ordine

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,1875

Sbalzo prosecuzione 3,07

2,13

4,00

1,73

0,26

5,15

0,00

1,35

0,00

1,00

0,50

5,15

7,10

0,00

0,00

1,00

24,41

0,50

0,00

0,00

0,00

5,35

1,00

5,82

0,50

5,15

7,10

0,00

0,00

Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,15

4,30

0,00

5,35

1,00

1,00

33,46 26,35 18,96

0,00

1,00

5,56

3,13

Scala

3,85

7,23

Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

Trave emergente (y)


Trave a spessore (x)
Trave a spessore (y)

2,18
7,74

Tompagno

47,39
Totale Totale Totale Totale
69,25 77,60 26,19

3,13

PILAS TRO 12 - Piano Copertura - VII Ordine

3,53

2,35

2,00

1,73

%A.In
fl
0,1875

Sbalzo prosecuzione 3,53

2,13

4,00

1,73

0,26

5,15

0,00

1,35

0,00

1,00

0,50

5,15

7,10

0,00

0,00

1,00

24,41

0,50

0,00

0,00

0,00

5,35

1,00

5,82

0,50

5,15

7,10

0,00

0,00

Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,15

4,30

0,00

5,35

1,00

1,00

33,46 22,28 18,96 16,40

1,00

6,38

Scala

3,85

7,23

3,13

Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

Trave emergente (y)


Trave a spessore (x)
Trave a spessore (y)
Tompagno

2,18
7,74

47,39
Totale Totale Totale Totale
70,07 73,52 26,19 19,53

PILAS TRO 13 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,1875

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,70

5,15

6,10

5,00

1,15

1,00

91,67 72,19 51,94

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,70

5,15

0,00

0,00

1,15

24,86

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

6,10

5,00

1,15

25,43

0,50

5,70

5,15

6,10

5,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

84,92
Totale Totale Totale Totale
142,0 157,11 51,94

0,00

PILAS TRO 13 - Piano Tipo - i-esimo Ordine

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,1875

Sbalzo prosecuzione 3,07

2,13

4,00

1,73

0,35

0,00

5,15

1,35

0,00

1,15

Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,70

5,15

6,10

5,00

1,15

1,00

91,67 72,19 51,94

0,00

1,00

8,60

4,84

Scala

5,96

11,19

Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,15

0,00

0,00

1,15

11,80

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

6,10

0,00

1,15

13,98

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

5,70

0,00

0,00

0,00

1,15

7,13

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

0,00

5,00

1,15

6,26

0,50

5,70

5,15

6,10

5,00

7,74

Tompagno

84,92
Totale Totale Totale Totale
139,44 163,07 63,13

4,84

PILAS TRO 13 - Piano Copertura - VII Ordine

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,1875

Sbalzo prosecuzione 3,53

2,13

4,00

1,73

0,35

0,00

5,15

1,35

0,00

1,15

Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,70

5,15

6,10

5,00

1,15

1,00

91,67 72,19 51,94

0,00

1,00

9,88

4,84

Scala

5,96

11,19

Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,15

0,00

0,00

1,15

11,80

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

6,10

0,00

1,15

13,98

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

5,70

0,00

0,00

0,00

1,15

7,13

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

0,00

5,00

1,15

6,26

Tompagno

Totale Totale Totale Totale


140,71 78,15 63,13

4,84

PILAS TRO 14 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,70

6,10

5,00

1,15

1,15 138,62 109,17 78,54

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

1,10

23,45

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

6,10

5,00

1,15

25,43

0,25

5,00

0,00

0,00

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

9,67
Totale Totale Totale Totale
187,5 118,8

78,5

0,0

PILAS TRO 14 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,70

6,10

5,00

1,15

1,15 138,62 109,17 78,54

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)
Trave a spessore (x)

2,18

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

1,10

12,81

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

6,10

5,00

1,15

13,89

0,25

5,00

0,00

0,00

0,00

7,74

Tompagno

9,67
Totale Totale Totale Totale
165,31 118,84 78,54

0,00

PILAS TRO 14 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,35

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

1,73

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,70

6,10

5,00

1,15

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

1,10

12,81

0,50

0,00

0,00

6,10

5,00

1,15

13,89

0,25

5,00

0,00

0,00

0,00

1,15 138,62 92,28 78,54 67,93

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)
Trave a spessore (x)

2,18

Trave a spessore (y)

2,18

Tompagno

7,74

9,67
Totale Totale Totale Totale
165,31 101,95 78,54 67,93

PILAS TRO 15 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,1875

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,00

6,10

5,00

1,15

1,00

84,49 66,54 47,87

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

5,00

0,00

0,00

1,15

22,91

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

6,10

5,00

1,05

23,22

0,50

5,00

5,00

6,10

5,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

81,63
Totale Totale Totale Totale
130,6 148,2

47,9

0,0

PILAS TRO 15 - Piano Tipo - i-esimo Ordine

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,1875

Sbalzo prosecuzione 3,07

2,13

4,00

1,73

0,50

1,35

0,00

6,10

0,00

1,15

Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,00

6,10

5,00

1,15

1,00

84,49 66,54 47,87

0,00

1,00

14,56 10,09 18,94

8,19

Scala

Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

0,00

0,00

0,00

1,15

11,46

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

6,10

0,00

1,15

13,98

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,05

5,71

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

0,00

5,00

1,05

5,71

0,50

5,00

2,50

6,10

5,00

7,74

Tompagno

71,96
Totale Totale Totale Totale
135,90 148,58 66,81

8,19

PILAS TRO 15 - Piano Copertura - VII Ordine

3,53

2,35

2,00

1,73

%A.In
fl
0,1875

Sbalzo prosecuzione 3,53

2,13

4,00

1,73

0,50

1,35

0,00

6,10

0,00

1,15

Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,00

6,10

5,00

1,15

1,00

84,49 56,25 47,87 41,41

1,00

16,71 10,09 18,94

Scala

8,19

Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

0,00

0,00

0,00

1,15

11,46

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

6,10

0,00

1,15

13,98

Trave a spessore (x)

2,18

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,05

5,71

Trave a spessore (y)

2,18

0,50

0,00

0,00

0,00

5,00

1,05

5,71

0,50

5,00

2,50

6,10

5,00

Tompagno

7,74

71,96
Totale Totale Totale Totale
138,06 138,29 66,81 49,60

PILAS TRO 16 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,00

5,00

0,00

5,00

1,00

1,00

22,06 17,38 12,50

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

5,00

1,00

9,96

0,50

0,00

5,00

0,00

5,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

38,69
Totale Totale Totale Totale
42,0

56,1

12,5

0,0

PILAS TRO 16 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,00

5,00

0,00

5,00

1,00

1,00

22,06 17,38 12,50

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

5,00

1,00

9,96

0,50

0,00

5,00

0,00

5,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tompagno

38,69
Totale Totale Totale Totale
41,99 56,06 12,50

0,00

PILAS TRO 16 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,35

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

1,73

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,00

5,00

0,00

5,00

1,00

1,00

22,06 14,69 12,50 10,81

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

5,00

1,00

9,96

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)
Tompagno

Totale Totale Totale Totale


41,99 14,69 12,50 10,81

PILAS TRO 17 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,70

0,00

0,00

6,10

1,00

1,00

30,68 24,17 17,39

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,70

0,00

0,00

0,00

1,00

11,36

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

6,10

1,00

12,15

0,50

5,70

0,00

0,00

6,10

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

45,65
Totale Totale Totale Totale
54,2

69,8

17,4

0,0

PILAS TRO 17 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,70

0,00

0,00

6,10

1,00

1,00

30,68 24,17 17,39

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,70

0,00

0,00

0,00

1,00

11,36

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

6,10

1,00

12,15

0,50

5,70

0,00

0,00

6,10

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tompagno

45,65
Totale Totale Totale Totale
54,20 69,82 17,39

0,00

PILAS TRO 17 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,35

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

1,73

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,70

0,00

0,00

6,10

1,00

1,00

30,68 20,43 17,39 15,04

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,70

0,00

0,00

0,00

1,00

11,36

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

6,10

1,00

12,15

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)
Tompagno

Totale Totale Totale Totale


54,20 20,43 17,39 15,04

PILAS TRO 18 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,70

0,00

6,10

1,20

1,00

69,12 54,44 39,16

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

1,20

25,58

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

6,10

1,20

14,59

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

41,40
Totale Totale Totale Totale
109,3

95,8

39,2

0,0

PILAS TRO 18 - Piano Tipo - i-esimo Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,70

0,00

6,10

1,20

1,00

69,12 54,44 39,16

0,00

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

1,20

25,58

0,50

0,00

0,00

0,00

6,10

1,20

7,96

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

Trave emergente (y)


Trave a spessore (x)
Trave a spessore (y)

2,18
7,74

Tompagno

41,40
Totale Totale Totale Totale
102,67 95,83 39,16

0,00

PILAS TRO 18 - Piano Copertura - VII Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

5,00

5,70

0,00

6,10

1,20

1,00

3,99

0,50

5,00

5,70

0,00

0,00

1,20

25,58

2,18

0,50

0,00

0,00

0,00

6,10

1,20

7,96

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,35

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

1,73

69,12 46,02 39,16 33,88

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)
Trave emergente (y)
Trave a spessore (x)
Trave a spessore (y)
Tompagno

Totale Totale Totale Totale


102,67 46,02 39,16 33,88

PILAS TRO 19 - Piano Terra - I Ordine


Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

3,53

2,78

2,00

Qk2
[kN / m
2
]

0,00

%A.In
fl
0,2500

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,00

5,00

0,00

6,10

1,00

1,00

26,92 21,20 15,25

0,00

Scala
Sbalzo prosecuzione
Sbalzo laterale
Sbalzo d'angolo
Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

6,10

1,00

12,15

0,50

0,00

5,00

0,00

6,10

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tamponatura

42,94
Totale Totale Totale Totale
49,0

64,1

15,3

0,0

PILAS TRO 19 - Piano Tipo - i-esimo Ordine

3,53

2,78

2,00

0,00

%A.In
fl
0,2500

Sbalzo prosecuzione 3,07

2,13

4,00

1,73

0,50

1,35

0,00

0,00

6,10

1,00

1,00

12,66

8,77

16,47

7,12

Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,00

5,00

0,00

6,10

1,00

1,00

26,92 21,20 15,25

0,00

Scala

Sbalzo laterale

3,07

2,13

4,00

1,73

0,47

0,00

5,00

1,35

0,00

1,00

1,00

9,75

6,76

12,69

5,49

Sbalzo d'angolo

3,07

2,13

4,00

1,73

1,00

1,35

0,00

1,35

0,00

1,00

1,00

5,60

3,88

7,29

3,15

Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

6,10

1,00

12,15

0,50

0,00

5,00

0,00

6,10

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)

7,74

Tompagno

42,94
Totale Totale Totale Totale
77,04 83,55 51,70 15,76

PILAS TRO 19 - Piano Copertura - VII Ordine

3,53

2,35

2,00

1,73

%A.In
fl
0,2500

Sbalzo prosecuzione 3,53

2,13

4,00

1,73

0,50

1,35

0,00

0,00

6,10

1,00

1,00

14,53

8,77

16,47

7,12

Sbalzo laterale

3,53

2,13

4,00

1,73

0,47

0,00

5,00

1,35

0,00

1,00

1,00

11,20

6,76

12,69

5,49

2,13

4,00

1,73

1,00

6,43

3,88

7,29

3,15

Tipologia Carico
Impalcato Tipo

Gk1

Gk2

Qk1

[kN / m [kN / m [kN / m


2
2
2
]
]
]

Qk2
[kN / m
2
]

L1

L2

I1

I2

at

as

Pf1

Pf2

Pv1

Pv2

[m]

[m]

[m]

[m]

[kN]

[kN]

[kN]

[kN]

0,00

5,00

0,00

6,10

1,00

1,00

26,92 17,92 15,25 13,19

Scala

Sbalzo d'angolo

3,53

1,00

1,35

0,00

1,35

0,00

1,00

Trave emergente (x)

3,99

0,50

0,00

5,00

0,00

0,00

1,00

9,96

Trave emergente (y)

3,99

0,50

0,00

0,00

0,00

6,10

1,00

12,15

0,50

0,00

5,00

0,00

6,10

Trave a spessore (x)


Trave a spessore (y)
Tompagno

7,74

42,94
Totale Totale Totale Totale
81,20 80,27 51,70 28,96

La tabella seguente riporta i valori dei carichi per singolo piano.

TABELLA RIASSUNTIVA DEI CARICHI (senza peso proprio pilastri)


I Ordine

Pilastro

i - esimo Ordine

VII Ordine

Pf1
[kN]

Pf2
[kN]

Pv1
[kN]

Pv2
[kN]

Pf1
[kN]

Pf2
[kN]

Pv1
[kN]

Pv2
[kN]

Pf1
[kN]

Pf2
[kN]

Pv1
[kN]

Pv2
[kN]

68,05

72,82

18,96

0,00

65,66

74,51

22,14

1,37

66,02

23,97

22,14

17,77

168,75

160,16

74,89

0,00

158,65

100,79

77,77

6,92

160,47

137,25

77,77

37,68

138,84

151,06

58,62

0,00

150,25

158,97

73,47

6,42

151,94

132,41

73,47

35,44

93,92

84,25

32,78

0,00

96,41

90,79

45,07

5,32

97,81

45,06

45,07

33,67

46,47

61,20

14,25

0,00

54,98

67,10

25,32

4,79

56,24

22,64

25,32

17,11

53,19

73,99

14,38

0,00

52,80

70,00

11,50

0,00

52,80

13,52

11,50

9,95

171,45

96,98

69,77

0,00

128,99

80,82

58,14

0,00

128,99

68,32

58,14

50,29

174,91

165,05

71,83

0,00

164,58

165,05

71,83

0,00

164,58

165,05

71,83

55,89

167,57

169,12

67,85

0,00

158,48

169,12

67,85

0,00

158,48

156,01

128,81

52,73

10

177,74

112,30

73,83

0,00

157,09

112,30

73,83

0,00

157,09

86,75

73,83

63,86

11

93,27

86,02

32,10

0,00

81,17

86,02

32,10

0,00

81,17

37,72

32,10

27,77

12

68,53

73,75

18,96

0,00

69,25

77,60

26,19

3,13

70,07

73,52

26,19

19,53

13

141,97

157,11

51,94

0,00

139,44

163,07

63,13

4,84

140,71

78,15

63,13

4,84

14

187,50

118,84

78,54

0,00

165,31

118,84

78,54

0,00

165,31

101,95

78,54

67,93

15

130,62

148,17

47,87

0,00

135,90

148,58

66,81

8,19

138,06

138,29

66,81

49,60

16

41,99

56,06

12,50

0,00

41,99

56,06

12,50

0,00

41,99

14,69

12,50

10,81

17

54,20

69,82

17,39

0,00

54,20

69,82

17,39

0,00

54,20

20,43

17,39

15,04

18

109,29

95,83

39,16

0,00

102,67

95,83

39,16

0,00

102,67

46,02

39,16

33,88

19

49,03

64,14

15,25

0,00

77,04

83,55

51,70

15,76

81,20

80,27

51,70

28,96

7.2 Sforzo assiale sui pilastri in condizione non sismica (SLU)


Come affermato gi nei precedenti paragrafi, le NTC 08 al 2.5.3 definiscono diverse
combinazioni di azioni relative alle verifiche agli stati limite; considerando la combinazione
fondamentale, generalmente impiegata per gli stati limite ultimi (SLU), si ha:
(7.4)
I vari termini della 7.4 sono esplicitati al 2.5.1.3 delle NTC 08 (i coefficienti sono riportati in
Tab. 2.6.I delle NTC 08). Nel caso oggetto di studio e per la combinazione allo SLU (STR) si
riportano i seguenti valori (Tab. 2.6.I) relativi alla condizione sfavorevole:
G1 = 1.3
G2 = 1.5
Qi = 1.5
il valore del sovraccarico variabile viene amplificato di un fattore che tiene conto della non
contemporaneit dei sovraccarichi lungo la verticale della pilastrata; tale accorgimento adottato
analogo a quello che la normativa prescrive per la condizione sismica dove amplifica i sovraccarichi
di ordine superiore al primo proprio per tener conto proprio della loro non contemporaneit. Per non
perdere loperativit di considerare un piano tipo, si determina un valore medio di m:

(7.5)

In cui i il valore di al generico piano.

Sforzo Normale sui pilastri in condizione non sismica (N cns - SLU)


N = G1 * Gk1 + G2 * Gk2 + P * P + Q 1 * Q k1 +

Q 2 * y 02 *

Q k2

G1

G2

Q i = Q 1

Q i = Q 2

y 02 = b m

b i

n piani

1,30

1,50

1,50

1,50

0,91

6,4

7.3 Sforzo assiale sui pilastri in condizione sismica (SLU/SLE)


Nei confronti della combinazione sismica impiegata per gli stati limite ultimi e di esercizio, si ha
che lo sforzo normale da combinarsi con lazione sismica E risulta:
(7.6)
Il valore di 2j tabellato in funzione della categoria di edificio o dellazione variabile (Tab. 2.5.I);
nel caso in esame risulta:
2j = 0.3 [categoria A ambienti ad uso residenziale];
0j = 0.5 [neve (a quota 1000 m s.l.m.)].

Sforzo Normale sui pilastri in condizione sismica (N cs - SLU/SLE)


N = E + Gk1 + Gk2 + P +

y 21 *

Q k1 +

y 22 *

Q k2
y 2j
0,3

7.4 Predimensionamento delle sezioni


In funzione dello sforzo N valutato in condizione sismica, possibile valutare larea della generica
sezione considerando una tensione di progetto del calcestruzzo fd ridotta (pari a 4.5 MPa in quanto
la classe del calcestruzzo C25/30), in quanto inizialmente si trascura il momento flettente indotto
dallazione orizzontale:
(7.7)
Nella scelta delle sezioni si adottano le seguenti restrizioni:
-

Sezioni rettangolari non troppo allungate:

Non pi di tre riseghe nello sviluppo verticale della pilastrata;

Non pi di tre sezioni diverse sullo stesso ordine di pilastri.

Si riportano di seguito le tabelle con le sezioni individuate ad ogni ordine:

PILASTRI VII ORDINE

= 1,00

Pilastro

B
[cm]

H
[cm]

Sezion Aeffettiv
e
a
2
[-]
[cm ]

403,65 226,58

40

40

40 * 40 ######

587,66 332,35 587,66 332,35

###### 738,57

40

50

40 * 50 ######

559,51 317,03 559,51 317,03

###### 704,50

40

50

40 * 50 ######

33,67

312,85 166,49 312,85 166,49

695,23 369,99

40

40

40 * 40 ######

17,11

170,72

91,61

170,72

91,61

379,38 203,58

40

40

40 * 40 ######

11,50

9,95

121,09

72,75

121,09

72,75

269,08 161,66

40

40

40 * 40 ######

58,14

50,29

432,82 229,84 432,82 229,84

961,82 510,76

40

40

40 * 40 ######

71,83

55,89

653,12 367,95 653,12 367,95

###### 817,67

50

40

50 * 40 ######

###### 819,89

50

40

50 * 40 ######

###### 633,65

40

40

40 * 40 ######

NCS
[kN]

NCS
fd
[kN] [MPa]

Pf1
[kN]

Pf2
[kN]

Pv1
[kN]

Pv2
[kN]

NCNS-VII NCS-VII
[kN]
[kN]

66,02

23,97

22,14

17,77

181,64 101,96 181,64 101,96

160,47 137,25

77,77

37,68

151,94 132,41

73,47

35,44

97,81

45,06

45,07

56,24

22,64

25,32

52,80

13,52

128,99

68,32

164,58 165,05

ACNS

ACS

[cm2]

[cm2]

158,48 156,01 128,81

52,73

712,34 368,95 712,34 368,95

10

157,09

86,75

73,83

63,86

540,88 285,14 540,88 285,14

11

81,17

37,72

32,10

27,77

251,90 136,85 251,90 136,85

559,77 304,11

40

40

40 * 40 ######

12

70,07

73,52

26,19

19,53

269,95 157,31 269,95 157,31

599,89 349,57

40

40

40 * 40 ######

13

140,71

78,15

63,13

4,84

402,12 239,26 402,12 239,26

893,59 531,69

40

50

40 * 50 ######

14

165,31 101,95

78,54

67,93

587,54 311,21 587,54 311,21

###### 691,57

40

40

40 * 50 ######

15

138,06 138,29

66,81

49,60

561,53 311,28 561,53 311,28

###### 691,72

40

40

40 * 40 ######

16

41,99

14,69

12,50

10,81

111,58

63,67

111,58

63,67

247,96 141,49

40

40

40 * 40 ######

17

54,20

20,43

17,39

15,04

149,73

84,35

149,73

84,35

332,73 187,45

40

40

40 * 40 ######

18

102,67

46,02

39,16

33,88

312,05 170,60 312,05 170,60

693,44 379,10

40

40

40 * 40 ######

19

81,20

80,27

51,70

28,96

346,95 185,67 346,95 185,67

771,00 412,60

40

40

40 * 40 ######

4,50

PILASTRI VI ORDINE

= 1,00

Pilastro

B
[cm]

H
[cm]

Sezion Aeffettiv
e
a
2
[-]
[cm ]

915,48 552,82

40

40

40 * 40 ######

484,46 284,85 ###### 617,20

###### ######

40

50

40 * 50 ######

553,62 333,18 ###### 650,21

###### ######

40

50

40 * 50 ######

5,32

337,11 202,32 649,96 368,82

###### 819,59

40

40

40 * 40 ######

4,79

217,28 131,11 388,00 222,72

862,23 494,93

40

40

40 * 40 ######

11,50

0,00

190,88 126,24 311,97 198,99

693,26 442,20

40

40

40 * 40 ######

58,14

0,00

376,13 227,25 808,95 457,09

###### ######

40

40

40 * 40 ######

164,58 165,05

71,83

0,00

569,28 351,18 ###### 719,14

###### ######

50

40

50 * 40 ######

158,48 169,12

67,85

0,00

561,48 347,95 ###### 716,90

###### ######

50

40

50 * 40 ######

10

157,09 112,30

73,83

0,00

483,40 291,53 ###### 576,67

###### ######

40

40

40 * 40 ######

11

81,17

86,02

32,10

0,00

282,70 176,82 534,59 313,66

###### 697,03

40

40

40 * 40 ######

12

69,25

77,60

26,19

3,13

250,39 155,64 520,34 312,95

###### 695,44

40

40

40 * 40 ######

13

139,44 163,07

63,13

4,84

527,84 322,90 929,96 562,16

###### ######

40

50

40 * 50 ######

14

165,31 118,84

78,54

0,00

510,97 307,71 ###### 618,92

###### ######

40

40

40 * 40 ######

15

135,90 148,58

66,81

8,19

512,05 306,99 ###### 618,26

###### ######

40

40

40 * 40 ######

16

41,99

56,06

12,50

0,00

157,43 101,80 269,01 165,47

597,80 367,71

40

40

40 * 40 ######

17

54,20

69,82

17,39

0,00

201,26 129,23 350,99 213,58

779,97 474,62

40

40

40 * 40 ######

18

102,67

95,83

39,16

0,00

335,96 210,25 648,01 380,84

###### 846,32

40

40

40 * 40 ######

19

77,04

83,55

51,70

15,76

326,68 180,84 673,63 366,50

###### 814,45

40

40

40 * 40 ######

B
[cm]

H
[cm]

Sezion Aeffettiv
e
a
2
[-]
[cm ]

NCS
[kN]

NCS
fd
[kN] [MPa]

Pf1
[kN]

Pf2
[kN]

Pv1
[kN]

Pv2
[kN]

NCNS-VI
[kN]

65,66

74,51

22,14

0,00

230,32 146,81 411,97 248,77

158,65 100,79

77,77

6,92

150,25 158,97

73,47

6,42

96,41

90,79

45,07

54,98

67,10

25,32

52,80

70,00

128,99

80,82

8
9

NCS-VI
[kN]

4,50

ACNS

ACS

[cm2]

[cm2]

PILASTRI V ORDINE

= 1,00

Pilastro
NCS
[kN]

NCS
fd
[kN] [MPa]

ACNS

ACS

[cm2]

[cm2]

Pf1
[kN]

Pf2
[kN]

Pv1
[kN]

Pv2
[kN]

NCNS-VII NCS-VII
[kN]
[kN]

65,66

74,51

22,14

1,37

232,38 147,22 644,35 395,99

###### 879,97

60

40

60 * 40 ######

158,65 100,79

77,77

6,92

484,46 284,85 ###### 902,04

###### ######

40

80

40 * 80 ######

150,25 158,97

73,47

6,42

553,62 333,18 ###### 983,39

###### ######

40

80

40 * 80 ######

96,41

90,79

45,07

5,32

337,11 202,32 987,07 571,14

###### ######

60

40

60 * 40 ######

54,98

67,10

25,32

4,79

217,28 131,11 605,28 353,83

###### 786,28

60

40

60 * 40 ######

52,80

70,00

11,50

0,00

190,88 126,24 502,85 325,23

###### 722,74

50

50

50 * 50 ######

128,99

80,82

58,14

0,00

376,13 227,25 ###### 684,35

###### ######

50

50

50 * 50 ######

164,58 165,05

71,83

0,00

569,28 351,18 ###### ######

###### ######

80

40

80 * 40 ######

###### ######

80

40

80 * 40 ######

###### ######

50

60

50 * 60 ######

158,48 169,12

67,85

0,00

561,48 347,95 ###### ######

10

157,09 112,30

73,83

0,00

483,40 291,53 ###### 868,20

11

81,17

86,02

32,10

0,00

282,70 176,82 817,29 490,48

###### ######

40

60

40 * 60 ######

12

69,25

77,60

26,19

3,13

250,39 155,64 770,73 468,59

###### ######

60

40

60 * 40 ######

13

139,44 163,07

63,13

4,84

527,84 322,90 ###### 885,07

###### ######

40

80

40 * 80 ######

14

165,31 118,84

78,54

0,00

510,97 307,71 ###### 926,63

###### ######

50

60

50 * 60 ######

15

135,90 148,58

66,81

8,19

512,05 306,99 ###### 925,25

###### ######

40

80

40 * 80 ######

16

41,99

56,06

12,50

0,00

157,43 101,80 426,44 267,27

947,65 593,93

60

40

60 * 40 ######

17

54,20

69,82

17,39

0,00

201,26 129,23 552,25 342,81

###### 761,79

40

60

40 * 60 ######

18

102,67

95,83

39,16

0,00

335,96 210,25 983,97 591,09

###### ######

60

40

60 * 40 ######

19

77,04

83,55

51,70

15,76

326,68 180,84 ###### 547,34

###### ######

40

60

40 * 60 ######

4,50

PILASTRI IV ORDINE

= 1,00

Pilastro

B
[cm]

H
[cm]

Sezion Aeffettiv
e
a
2
[-]
[cm ]

###### ######

60

40

60 * 40 ######

484,46 284,85 ###### ######

###### ######

40

80

40 * 80 ######

553,62 333,18 ###### ######

###### ######

40

80

40 * 80 ######

5,32

337,11 202,32 ###### 773,46

###### ######

60

40

60 * 40 ######

4,79

217,28 131,11 822,56 484,94

###### ######

60

40

60 * 40 ######

11,50

0,00

190,88 126,24 693,74 451,48

###### ######

50

50

50 * 50 ######

58,14

0,00

376,13 227,25 ###### 911,60

###### ######

50

50

50 * 50 ######

164,58 165,05

71,83

0,00

569,28 351,18 ###### ######

###### ######

80

40

80 * 40 ######

158,48 169,12

67,85

0,00

561,48 347,95 ###### ######

###### ######

80

40

80 * 40 ######

10

157,09 112,30

73,83

0,00

483,40 291,53 ###### ######

###### ######

50

60

50 * 60 ######

11

81,17

86,02

32,10

0,00

282,70 176,82 ###### 667,30

###### ######

40

60

40 * 60 ######

12

69,25

77,60

26,19

3,13

250,39 155,64 ###### 624,23

###### ######

60

40

60 * 40 ######

13

139,44 163,07

63,13

4,84

527,84 322,90 ###### ######

###### ######

40

80

40 * 80 ######

14

165,31 118,84

78,54

0,00

510,97 307,71 ###### ######

###### ######

50

60

50 * 60 ######

15

135,90 148,58

66,81

8,19

512,05 306,99 ###### ######

###### ######

40

80

40 * 80 ######

16

41,99

56,06

12,50

0,00

157,43 101,80 583,87 369,07

###### 820,16

60

40

60 * 40 ######

17

54,20

69,82

17,39

0,00

201,26 129,23 753,50 472,04

###### ######

40

60

40 * 60 ######

18

102,67

95,83

39,16

0,00

335,96 210,25 ###### 801,34

###### ######

60

40

60 * 40 ######

19

77,04

83,55

51,70

15,76

326,68 180,84 ###### 728,17

###### ######

40

60

40 * 60 ######

B
[cm]

H
[cm]

Sezion Aeffettiv
e
a
2
[-]
[cm ]

NCS
[kN]

NCS
fd
[kN] [MPa]

Pf1
[kN]

Pf2
[kN]

Pv1
[kN]

Pv2
[kN]

NCNS-VII NCS-VII
[kN]
[kN]

65,66

74,51

22,14

1,37

232,38 147,22 876,73 543,20

158,65 100,79

77,77

6,92

150,25 158,97

73,47

6,42

96,41

90,79

45,07

54,98

67,10

25,32

52,80

70,00

128,99

80,82

8
9

4,50

ACNS

ACS

[cm2]

[cm2]

PILASTRI III ORDINE

= 0,90

Pilastro
NCS
[kN]

NCS
fd
[kN] [MPa]

ACNS

ACS

[cm2]

[cm2]

Pf1
[kN]

Pf2
[kN]

Pv1
[kN]

Pv2
[kN]

NCNS-VII NCS-VII
[kN]
[kN]

65,66

74,51

22,14

1,37

232,38 147,22 ###### 690,42

###### ######

60

60

60 * 60 ######

158,65 100,79

77,77

6,92

484,46 284,85 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

150,25 158,97

73,47

6,42

553,62 333,18 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

96,41

90,79

45,07

5,32

337,11 202,32 ###### 975,78

###### ######

60

60

60 * 60 ######

54,98

67,10

25,32

4,79

217,28 131,11 ###### 616,05

###### ######

60

60

60 * 60 ######

52,80

70,00

11,50

0,00

190,88 126,24 884,62 577,72

###### ######

60

60

60 * 60 ######

128,99

80,82

58,14

0,00

376,13 227,25 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

164,58 165,05

71,83

0,00

569,28 351,18 ###### ######

###### ######

80

60

80 * 60 ######

###### ######

80

60

80 * 60 ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

158,48 169,12

67,85

0,00

561,48 347,95 ###### ######

10

157,09 112,30

73,83

0,00

483,40 291,53 ###### ######

11

81,17

86,02

32,10

0,00

282,70 176,82 ###### 844,11

###### ######

60

60

60 * 60 ######

12

69,25

77,60

26,19

3,13

250,39 155,64 ###### 779,87

###### ######

60

60

60 * 60 ######

13

139,44 163,07

63,13

4,84

527,84 322,90 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

14

165,31 118,84

78,54

0,00

510,97 307,71 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

15

135,90 148,58

66,81

8,19

512,05 306,99 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

16

41,99

56,06

12,50

0,00

157,43 101,80 741,30 470,87

###### ######

60

60

60 * 60 ######

17

54,20

69,82

17,39

0,00

201,26 129,23 954,76 601,26

###### ######

60

60

60 * 60 ######

18

102,67

95,83

39,16

0,00

335,96 210,25 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

19

77,04

83,55

51,70

15,76

326,68 180,84 ###### 909,01

###### ######

60

60

60 * 60 ######

4,50

PILASTRI II ORDINE

= 0,80

Pilastro

B
[cm]

H
[cm]

Sezion Aeffettiv
e
a
2
[-]
[cm ]

###### ######

60

60

60 * 60 ######

484,46 284,85 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

553,62 333,18 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

5,32

337,11 202,32 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

4,79

217,28 131,11 ###### 747,15

###### ######

60

60

60 * 60 ######

11,50

0,00

190,88 126,24 ###### 703,96

###### ######

60

60

60 * 60 ######

58,14

0,00

376,13 227,25 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

164,58 165,05

71,83

0,00

569,28 351,18 ###### ######

###### ######

80

60

80 * 60 ######

158,48 169,12

67,85

0,00

561,48 347,95 ###### ######

###### ######

80

60

80 * 60 ######

10

157,09 112,30

73,83

0,00

483,40 291,53 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

11

81,17

86,02

32,10

0,00

282,70 176,82 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

12

69,25

77,60

26,19

3,13

250,39 155,64 ###### 935,51

###### ######

60

60

60 * 60 ######

13

139,44 163,07

63,13

4,84

527,84 322,90 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

14

165,31 118,84

78,54

0,00

510,97 307,71 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

15

135,90 148,58

66,81

8,19

512,05 306,99 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

16

41,99

56,06

12,50

0,00

157,43 101,80 898,73 572,67

###### ######

60

60

60 * 60 ######

17

54,20

69,82

17,39

0,00

201,26 129,23 ###### 730,49

###### ######

60

60

60 * 60 ######

18

102,67

95,83

39,16

0,00

335,96 210,25 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

19

77,04

83,55

51,70

15,76

326,68 180,84 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

B
[cm]

H
[cm]

Sezion Aeffettiv
e
a
2
[-]
[cm ]

NCS
[kN]

NCS
fd
[kN] [MPa]

Pf1
[kN]

Pf2
[kN]

Pv1
[kN]

Pv2
[kN]

NCNS-VII NCS-VII
[kN]
[kN]

65,66

74,51

22,14

1,37

232,38 147,22 ###### 837,64

158,65 100,79

77,77

6,92

150,25 158,97

73,47

6,42

96,41

90,79

45,07

54,98

67,10

25,32

52,80

70,00

128,99

80,82

8
9

4,50

ACNS

ACS

[cm2]

[cm2]

PILASTRI I ORDINE

= 0,70

Pilastro
NCS
[kN]

NCS
fd
[kN] [MPa]

ACNS

ACS

[cm2]

[cm2]

Pf1
[kN]

Pf2
[kN]

Pv1
[kN]

Pv2
[kN]

NCNS-VII NCS-VII
[kN]
[kN]

68,05

72,82

18,96

0,00

226,13 146,56 ###### 984,20

###### ######

60

60

60 * 60 ######

168,75 160,16

74,89

0,00

571,96 351,38 ###### ######

###### ######

80

80

80 * 80 ######

138,84 151,06

58,62

0,00

495,01 307,48 ###### ######

###### ######

80

80

80 * 80 ######

93,92

84,25

32,78

0,00

297,62 187,99 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

46,47

61,20

14,25

0,00

173,59 111,95 ###### 859,10

###### ######

60

60

60 * 60 ######

53,19

73,99

14,38

0,00

201,71 131,50 ###### 835,46

###### ######

60

60

60 * 60 ######

171,45

96,98

69,77

0,00

473,00 289,36 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

174,91 165,05

71,83

0,00

582,70 361,51 ###### ######

###### ######

80

80

80 * 80 ######

###### ######

80

80

80 * 80 ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

167,57 169,12

67,85

0,00

573,29 357,04 ###### ######

10

177,74 112,30

73,83

0,00

510,25 312,19 ###### ######

11

93,27

86,02

32,10

0,00

298,42 188,91 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

12

68,53

73,75

18,96

0,00

228,15 147,96 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

13

141,97 157,11

51,94

0,00

498,13 314,66 ###### ######

###### ######

80

80

80 * 80 ######

14

187,50 118,84

78,54

0,00

539,82 329,90 ###### ######

###### ######

80

80

80 * 80 ######

15

130,62 148,17

47,87

0,00

463,87 293,15 ###### ######

###### ######

60

80

60 * 80 ######

16

41,99

56,06

12,50

0,00

157,43 101,80 ###### 674,47

###### ######

60

60

60 * 60 ######

17

54,20

69,82

17,39

0,00

201,26 129,23 ###### 859,72

###### ######

60

60

60 * 60 ######

18

109,29

95,83

39,16

0,00

344,57 216,87 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

19

49,03

64,14

15,25

0,00

182,83 117,75 ###### ######

###### ######

60

60

60 * 60 ######

4,50

Si riportano di seguito le tabella riassuntiva dei pilastri ai vari ordini:

TABELLA RIASSUNTIVA SEZIONI PILASTRI


Pilastro

I Ordine

II Ordine

III Ordine

IV Ordine

V Ordine

VI Ordine

VII Ordine

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

80

80

60

80

60

80

40

80

40

80

40

50

40

50

80

80

60

80

60

80

40

80

40

80

40

50

40

50

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

60

60

60

60

60

60

50

50

50

50

40

40

40

40

60

60

60

60

60

60

50

50

50

50

40

40

40

40

80

80

80

60

80

60

80

40

80

40

50

40

50

40

80

80

80

60

80

60

80

40

80

40

50

40

50

40

10

60

80

60

80

60

80

50

60

50

60

40

40

40

40

11

60

60

60

60

60

60

40

60

40

60

40

40

40

40

12

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

13

80

80

60

80

60

80

40

80

40

80

40

50

40

50

14

80

80

60

80

60

80

50

60

50

60

40

40

40

40

15

60

80

60

80

60

80

40

80

40

80

40

40

40

40

16

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

17

60

60

60

60

60

60

40

60

40

60

40

40

40

40

18

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

19

60

60

60

60

60

60

40

60

40

60

40

40

40

40

Di seguito si riporta una carpenteria con la determinazione dei fili fissi dei pilastri.
Primo Ordine:

Secondo Ordine:

Terzo Ordine:

Quarto Ordine:

Quinto Ordine:

Sesto Ordine:

Settimo Ordine:

CAPITOLO 8 PERICOLOSITA E DOMANDA SISMICA SECONDO IL D.M. 14.01.2008


8.1 Introduzione
La determinazione delle forze equivalenti al sisma da considerare nella progettazione di qualsiasi
tipologia strutturale passa attraverso la valutazione dellelemento primario di conoscenza: la
pericolosit sismica di base del sito di costruzione. Essa definita al 3.2 delle Norme Tecniche
per le Costruzioni di cui al D.M. 14.01.2008 (nel presente capitolo si espliciteranno solo i numeri di
paragrafo della normativa in quanto implicito che la trattazione sismica si riferisca esclusivamente
alle NTC 08) in termini di:
-

Tr: periodo di ritorno del terremoto, ovvero il tempo intercorrente tra due eventi

sismici di

stessa entit;
-

ag: accelerazione orizzontale massima attesa in condizioni di campo libero (ovvero senza
presenza di manufatti) su sito di riferimento rigido (categoria A) con superficie topografica
orizzontale;

Fo: valore massimo del fattore di amplificazione dello spettro in accelerazione orizzontale; tiene
conto dellamplificazione del moto che si verifica nel passaggio dalla quota del suolo, fino alla
massa concentrata delloscillatore semplice cui viene ricondotto ledificio;

Tc*: periodo di inizio del ramo a velocit costante dello spettro in accelerazione orizzontale.

Lobiettivo del presente capitolo la determinazione della pericolosit sismica di base attraverso i
parametri suddetti.

8.2 Spettro di risposta elastico in termini di accelerazione orizzontale


Lo spettro di risposta elastico in termini di accelerazione un diagramma avente in ascissa il
periodo proprio della struttura T e in ordinata laccelerazione orizzontale massima della struttura.
Per comprendere il significato del periodo proprio, occorre schematizzare ledificio come un
oscillatore semplice a comportamento indefinitamente elastico; T rappresenta il tempo necessario
alla massa per compiere unoscillazione libera completa e dipende esclusivamente dalle
caratteristiche della struttura: la massa; il coefficiente di smorzamento C; la rigidezza elastica k.
Affermare che al variare di T varia la massima accelerazione elastica della struttura, significa dire
che al variare del tipo di struttura possibile conoscere la massima accelerazione elastica di
questultima.
La normativa fornisce le equazioni che descrivono i rami dello spettro di risposta. Esse dipendono
dalla verifica da effettuare (S.L.O., S.L.V., S.L.D. o S.L.C.). Di seguito sono riportate le formule
relative ad uno spettro di risposta elastico ( 3.2.3.2.1):

( )

)]

( )
( )

( )

in cui:
-

S : coefficiente ottenuto dalla seguente espressione:

dove:
Ss il coefficiente di amplificazione stratigrafica (tabella 3.2.V del 3.2.3.2.1) che tiene conto
dellamplificazione del sisma dovuta alla propagazione delle onde negli strati di terreno
deformabili posti superiormente al bedrock rigido.
ST il coefficiente di amplificazione topografica (tabella 3.2.VI del 3.2.3.2.1) che tiene conto
dei cosiddetti effetti topografici legati alla configurazione geometrica del piano di campagna.
La modifica delle caratteristiche del moto sismico per effetto della geometria superficiale del
terreno va attribuita alla focalizzazione delle onde sismiche in prossimit della cresta dei rilievi
a seguito dei fenomeni di riflessione delle onde sismiche e allinterazione tra il campo donda
incidente e quello diffratto.
I fenomeni di amplificazione cresta-base aumentano in proporzione al rapporto tra laltezza del
rilievo e la sua larghezza.
il fattore che altera lo spettro elastico per coefficienti di smorzamento viscosi convenzionali
diversi dal 5% mediante la relazione:

= 10/(5+) 0.55
-

Tc: il periodo corrispondente allinizio del tratto a velocit costante dello spettro, dato dalla
seguente espressione:

dove:
Cc: un coefficiente funzione della categoria di sottosuolo (tabella 3.2.V 3.2).
-

Tb il periodo corrispondente allinizio del ramo dello spettro ad accelerazione costante, pari a:


Td il periodo corrispondente allinizio del ramo a spostamento costante dello spettro, espresso in
secondi mediante la relazione:
( )
I valori dei detti parametri sono in parte desumibili da tabelle di normativa (per S s, ST, , Cc) e in
parte dipendenti dai parametri identificativi della pericolosit sismica di base (Tr, ag, Fo e TC*) che
verranno determinati nel seguente paragrafo.

8.3 Pericolosit sismica di base del sito di costruzione


La determinazione della pericolosit sismica di base del sito di costruzione passa attraverso la
determinazione dei parametri Tr, ag, Fo e TC* gi definiti precedentemente.
1) Tr: la Circolare prescrive la seguente espressione per il calcolo del periodo di ritorno ( C3.2.1):
(

dove con Vr si intende il periodo di riferimento del sisma (intervallo di tempo in cui si ipotizza di
voler osservare loccorrenza del fenomeno e il superamento di ag) valutato tramite la seguente
espressione:
essendo Vn la vita nominale delledificio ( 2.4.1) e Cu il coefficiente duso, che esprime
numericamente il grado di utilizzo di un edificio in funzione della classe ( 2.4.2).
Il periodo di riferimento indica un intervallo di tempo della vita nominale delledificio da prendere
in considerazione per levento sismico; tale intervallo pari proprio a Vn se si considera un edificio
con normale affollamento (classe II), mentre risulta minore di Vn se ledificio presenta uno scarso
affollamento (classe I) e maggiore di Vn se ledificio presenta un elevato affollamento (classe III o
IV) cos come si evince dalla tabella 2.4.II del 2.4.2.
Per valutare il periodo di ritorno del sisma va definita la probabilit di superamento Pvr nel
periodo di riferimento Vr ( 3.2), ovvero la probabilit che lintensit del sisma di progetto venga
superata nel periodo di riferimento. Essa risulta maggiore per verifiche in esercizio in quanto,
considerando forze sismiche meno intense ma pi frequenti, pi probabile che esse vengano
superate. Considerando, invece, verifiche allo stato limite ultimo, essendo le forze sismiche pi
intense ma meno frequenti, meno probabile che esse vengano superate.

La normativa riporta una tabella con le percentuali di Pvr in funzione del tipo di verifica da
effettuare (tabella 3.2.I del 3.2.1):

Tali valori percentuali rimangono immutati per qualsiasi classe duso ( C3.2.1 della Circolare).
Determinato il valore del periodo di ritorno per ogni stato limite, la normativa restituisce i valori di
ag, Fo e TC* (Allegati alle NTC) in funzione di:
-

Tr (e quindi in funzione del tipo di verifica e del periodo di riferimento dellazione sismica VR);

latitudine e longitudine del sito di costruzione.

Occorre precisare che negli Allegati alla normativa sono presenti ulteriori valori di Tr valutati
considerando altre probabilit di superamento:

Tr (anni)

30

50

72

101

140

202

475

975

2475

Alla mappa del territorio italiano stato sovrapposto un reticolo di 10751 punti aventi i parametri
ag, Fo e TC* noti (tale suddivisione permette di avere una riduzione notevole dei costi relativi alla
progettazione rispetto a quando si faceva riferimento a sole quattro zone sismiche omogenee). In
generale pu capitare che il sito oggetto di studio non coincida con uno dei vertici del reticolo
determinato oppure che il periodo Tr sia diverso da quello predefinito, per cui la normativa
prescrive le seguenti procedure per valutare le caratteristiche ricercate (Circolare, CA):
a) Per un qualunque punto del territorio non ricadente nei nodi del reticolo di riferimento, i valori
dei parametri p (ag, Fo, TC*) ad esso corrispondenti possono essere calcolati come media pesata dei
valori assunti dai presenti parametri nei quattro vertici della maglia elementare del reticolo di
riferimento contenente il punto in esame, utilizzando come pesi gli inversi delle distanze tra il punto
in questione ed i quattro vertici, attraverso lespressione:

nella quale:

p il valore del parametro di interesse nel punto in esame;

pi il valore del parametro di interesse nelli-esimo punto della maglia elementare contenente il
punto in esame;

di la distanza del punto in esame dalli-esimo punto della maglia suddetta.

b) Per un qualunque periodo di ritorno Tr diverso dai nove previsti nella pericolosit sismica, i
valori dei parametri p (ag, Fo, TC*) ad esso corrispondenti potranno essere

ricavati

per

interpolazione, a partire dai dati relativi ai Tr previsti nella pericolosit sismica, utilizzando
lespressione seguente:
( )

( )

( )

)]

nella quale:
-

p il valore del parametro di interesse corrispondente al periodo di ritorno Tr desiderato;

Tr1 e Tr2 sono i periodi di ritorno pi prossimi a Tr per i quali si dispone dei valori p1 e p2 del
generico parametro p (ai fini del risultato inessenziale quale dei due valori venga assunto
come Tr1 e quale come Tr2).

A questo punto, valutato il procedimento relativo alla determinazione della pericolosit sismica di
base, pu completarsi il discorso relativo agli spettri di risposta particolarizzato ai vari stati limite.

8.4 Spettro di risposta anelastico in termini di accelerazione orizzontale


La normativa descrive al 3.2.3.4 e al 3.2.3.5 le caratteristiche che devono possedere gli spettri di
progetto relativi alle varie verifiche da compiere.
Per lo S.L.O. e per lo S.L.D. le espressioni da utilizzare per il tracciamento degli spettri sono quelle
relative agli spettri elastici; il discriminante tra le due verifiche sta nel valore di Pvr.
Per lo S.L.V. e per lo S.L.C. le espressioni da utilizzare per il tracciamento degli spettri sono quelle
relative agli spettri elastici con le ordinate ridotte sostituendo con 1/q, dove q il fattore di
struttura; il discriminante tra le due verifiche risulta il valore di P vr. E possibile utilizzare tali
espressioni quando le verifiche agli stati limite ultimi non vengano effettuate tramite luso di
opportuni accelerogrammi o analisi dinamiche al passo.
Le espressioni degli spettri di progetto relativi agli stati limiti ultimi sono le seguenti:
( )
( )

( )
( )


(
)

)]

( )

( )

( )

( )

( )

Di seguito si riporta una tabella riassuntiva di quanto finora discusso.

Espressioni relative a Se (T):

Espressioni relative a Sd (T):

Con riferimento a tali espressioni

Con riferimento a tali espressioni

possibile effettuare le seguenti verifiche:

possibile effettuare le seguenti verifiche:

S.L.O.

S.L.D.

S.L.V.

S.L.C.

La differenza tra i due stati limite sta nel

La differenza tra i due stati limite sta nel

diverso valore di Pvr.

diverso valore di Pvr.

Spettri ottenuti

Spettri ottenuti

S.L.O.

spettro elastico di progetto

S.L.V.

spettro anelastico di progetto

S.L.D.

spettro elastico di progetto

S.L.C.

spettro anelastico di progetto

CAPITOLO 9 VALUTAZIONE NUMERICA DELLINPUT SISMICO


9.1 Parametri rappresentativi della pericolosit sismica di base del sito

di

costruzione
I parametri rappresentativi della pericolosit sismica di base del sito di costruzione, passano
attraverso la conoscenza di ulteriori valori.
Si consideri la Tab. 2.4.I delle NTC 08:

La vita nominale VN dellopera in esame intesa come il numero di anni nel quale la struttura,
purch soggetta alla manutenzione ordinaria, deve potere essere utilizzata per lo scopo al quale
destinata.
Si scelta una vita nominale della struttura pari a:

In quanto risulta un valore, in base al tipo di costruzione n 2 (opere ordinarie).


Si consideri la Tab. 2.4.II delle NTC 08:

Considerando la classe duso II (normale affollamento), si ottiene il seguente valore del coefficiente
duso:

Quindi risulta:

Le probabilit di superamento PVR da considerare sono le seguenti (Tab. 3.2.I):

Sono

state

trovate

le

coordinate

geografiche

del

sito

tramite

GeoStru

PS

(http://www.geostru.com/geoapp);

LATITUDINE

40.928252 N []

LONGITUDINE

15.179150 E []

Siti di riferimento:
ID

Latitudine

Longitudine

Distanza

[]

[]

[m]

Sito 1

32770

40.922950

15.144360

2981.8

Sito 2

32771

40,921970

15.210480

2723.3

Sito 3

32549

40.971960

15.211790

5579.9

Sito 4

32548

40.972950

15.145600

5713.4

Stato Limite

Tr (anni)

ag (g)

FO (-)

Tc* (s)

S.L.V.

474

0.272

2.283

0.376

S.L.D.

50

0.084

2.325

0.298

Si consideri la Tab. 3.2.V delle NTC 08:

Non disponendo di misure dirette della velocit delle onde di taglio Vs,30 necessarie per la
determinazione della categoria di sottosuolo, la normativa prescrive diversi procedimenti, tra cui la
scelta della categoria peggiore tra quelle elencate ( 3.2.2).

Quindi risulta:
Categoria di sottosuolo B

Si considerino rispettivamente le Tab. 3.2.IV e 3.2.VI delle NTC 08:

La categoria topografica e il coefficiente ST risultano rispettivamente:


categoria topografica T1

Di conseguenza:

Per le strutture in c.a. pu considerarsi un valore dello smorzamento viscoso pari a:

Ottenendo:

I restanti punti dello spettro di risposta elastico risultano:

Si riporta di seguito una tabella riassuntiva:

Parametri di pericolosit
sismica

Stato
Limite

Tr

ag

Fo

(anni)

(g)

(-)

S.L.V.

474

0.272

S.L.D.

50

0.084

Parametri necessari costruzione spettro elastico

Tc* (s)

Ss

2.283

0.376

1.152

2.325

0.298

1.322

ST

S
1.152
1.322

Cc

Tb (s)

Tc (s)

Td (s)

1.338 0.168 0.503 2.688


1.401 0.139 0.418 1.936

9.2 Tracciamento degli spettri di risposta


9.2.1 Spettro di risposta elastico in termini di accelerazione
9.2.2 Regolarit in pianta delledificio
Una costruzione risulta regolare in pianta se sono rispettate le seguenti condizioni ( 7.2.2 NTC 08):
1- la configurazione in pianta compatta e approssimativamente simmetrica rispetto a due
direzioni ortogonali, in relazione alla distribuzione di masse e rigidezze ;
2- il rapporto tra i lati del rettangolo in cui ledificio risulta inscritto inferiore a 4 ;
3- almeno una dimensione di eventuali rientri o sporgenze non supera il 25% della dimensione
totale delledificio nella corrispondente direzione ;
4- Gli orizzontamenti possono essere considerati infinitamente rigidi nel loro piano rispetto agli
elementi verticali e sufficientemente resistenti .
Ledificio si presenta irregolare in pianta in quanto non sono soddisfatte le verifiche 1), 2) e 3).
9.2.3 Regolarit in altezza delledificio
Un edificio regolare in altezza se tutte le seguenti condizioni sono rispettate ( 7.2.2 NTC 08):
1- tutti i sistemi resistenti verticali delledificio (quali telai e pareti) si estendono per tutta
laltezza delledificio
2- massa e rigidezza rimangono costanti o variano gradualmente, senza bruschi cambiamenti,
dalla base alla sommit della costruzione ( le variazioni di massa da un orizzontamento allaltro
non superano il 25%, la rigidezza non si riduce da un orizzontamento a quello sovrastante pi
del 30% e non aumenta pi del 10%);
3- nelle strutture intelaiate progettate in CD B il rapporto

tra le resistenze effettive e

resistenza richiesta dal calcolo non significativamente diverso per orizzontamenti diversi ( il
rapporto fra le resistenza effettiva e quella richiesta , calcolata ad un generico orizzontamento,
non deve differire pi del 20% dellanalogo rapporto determinato per un altro orizzontamento);
pu fare eccezione lultimo orizzontamento di strutture intelaiate di almeno tre orizzontamenti;
4- eventuali restringimenti della sezione orizzontale della costruzione avvengono in modo
graduale da un orizzontamento al successivo, rispettando i seguenti limiti: ad ogni
orizzontamento il rientro non supera il 30% della dimensione corrispondente al primo
orizzontamento, n il 20% della dimensione corrispondente allorizzontamento immediatamente
sottostane. Fa eccezione lultimo orizzontamento di costruzioni di almeno quattro piano per i
quale non sono previste limitazioni di restringimento.

Essendo ancora in una fase di predimensionamento, si considera la struttura irregolare in altezza per
poi verificare tale ipotesi in seguito al dimensionamento definitivo.
Ne consegue che per la progettazione, in base alle indicazioni della normativa, necessario
ricorrere ad unanalisi modale completa o analisi modale dinamica; ossia unanalisi modale che
tenga conto di tutti i possibili modi di vibrare della struttura ai fini della determinazione delle azioni
sismiche.
9.2.4 Spettro di risposta di progetto in termini di accelerazione
Per il tracciamento degli spettri di risposta di progetto occorre definire il valore del fattore di
struttura q.
Il fattore di struttura da utilizzare per ciascuna direzione dellazione sismica orizzontale calcolato
come riportato nel 7.3.1 delle NTC 08.

dove:
qo il valore massimo del fattore di struttura che dipende dal livello di duttilit attesa, dalla
tipologia strutturale e dal rapporto u/1 tra il valore dellazione sismica per il quale si verifica la
formazione di un numero di cerniere plastiche tali da rendere la struttura labile e quello per il quale
il primo elemento strutturale raggiunge la plasticizzazione a flessione;
KR un fattore riduttivo che dipende dalle caratteristiche di regolarit in altezza della costruzione,
con valore pari ad 1 per costruzioni regolari in altezza e pari a 0,8 per costruzioni non regolari in
altezza.
Per le costruzioni non regolari in pianta, si possono adottare valori di u/1 pari alla media tra 1,0
ed i valori di volta in volta forniti per le diverse tipologie costruttive.
La scelta del fattore di struttura deve essere adeguatamente giustificata. Il valore adottato deve dar
luogo ad azioni di progetto agli stati limite ultimi coerenti con le azioni di progetto assunte per gli
stati limite di esercizio.
Si consideri la tab. 7.4.I:

Per le strutture a telaio ed effettuando il progetto in bassa duttilit (CDB) per lelevato numero di
travi a spessore presenti nelledificio, si ottiene:

q0 il valore massimo del coefficiente di struttura che dipende dal livello di duttilit attesa e dalla
tipologia strutturale come indicato nella tab. 7.4.I della normativa. Nel caso specifico sono adottate
travi a spessore che non consentono di progettare in Alta Duttilit a causa del modesto margine di
duttilit che offrono rispetto alle travi emergenti; di conseguenza q0 (CD B e struttura a telaio)
pari a 3.0 u/1. Con questultimo termine si indica il rapporto tra il valore dellazione sismica per il
quale si verifica la formazione di un numero di cerniere plastiche tali da rendere la struttura labile e
quello per il quale il primo elemento strutturale raggiunge la plasticizzazione a flessione. Si ha
(strutture a telaio con pi piani e pi campate), ( 7.4.3.2 NTC 08):
0
KR un fattore riduttivo che dipende dalle caratteristiche di regolarit in elevazione; in questo caso
assunto cautelativamente pari a 0.8 (non regolare in altezza);

In definitiva il fattore di struttura q risulta:

KR

q0

u/1

[-]

[-]

[-]

[-]

0,80

3,90

1,30

3,12

Di seguito si riporta il tracciamento degli spettri di risposta.

0,800

Spettri di risposta elastici


0,700

0,600

0,500

ag/g

SLV

0,400

SLD
T1
SP

0,300

0,200

0,100

0,000
0,000

0,500

1,000

1,500

2,000

2,500

T (s)

Figura 9.2 - Spettro di risposta elastico SLV, SLD, SLV (Progetto)

3,000

9.3 Analisi statica lineare


9.3.1 Valutazione approssimata del periodo proprio di oscillazione della struttura
Lanalisi statica lineare consiste nellapplicazione di forze statiche equivalenti alle forze di inerzia
indotte dallazione sismica e pu essere effettuata per costruzioni che rispettino determinati
requisiti. In fase di predimensionamento possibile utilizzare alcune delle espressioni
caratterizzanti tale tipologia di analisi; una valutazione approssimata del periodo proprio di
oscillazione della struttura T, si effettua mediante la seguente espressione ( 7.3.3.2 NTC 08):

dove:
H laltezza della costruzione, in metri, dal piano di fondazione;
Cl vale 0.075 per costruzioni con struttura a telaio in calcestruzzo armato.
Quindi si ottiene:

C1

T1

[-]

[m]

[s]

0,075

25,00

0,839

Si riportano di seguito i valori dellaccelerazione spettrale calcolati in funzione del periodo T1.

Se SLV(T)

Sd(T) Se SLD(T)

[g]

[g]

[g]

0T<TB

2,323

-0,107

0,997

TBT<TC

0,715

0,229

0,258

TCT<TD

0,429

0,137

0,129

TDT

1,375

0,441

0,297

Confrontando i valori del periodo naturale e di riferimento della struttura con i periodi TB e TC, si
pu affermare che il tratto dello spettro di progetto da considerare per il calcolo dellaccelerazione
di progetto il seguente:

TC < T1 < TD ;

0.503 s < 0.736 s < 2.688 s

dai calcoli effettuati risulta Sd(T) = 0.157 ag/g


In ogni caso si assumer Sd(T) 0.2 ag ( 3.2.3.5. NTC 08).

9.3.2 Calcolo dei pesi sismici e delle masse ad ogni impalcato


Le NTC 08 ( 2.5.3) prescrivono le combinazioni delle azioni da impiegare nelle diverse verifiche;
nei confronti del sisma si adotta la seguente combinazione impiegata per gli stati limite ultimi e di
esercizio:

A meno dellazione sismica E, la presente espressione esprime il peso sismico al generico


impalcato.
Tabelle pesi sismici impalcati:

Peso Sismico - I Impalcato


Elemento

G k1
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

G k2
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

Q k1
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

Q k2
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

Impalcato

3,53

2,78

2,00

0,00

6,54

4,00

0,00

y 2j

Estensione
[m 2 ; m ; n]
302,00

2086,82

11,60

156,65

0,3

Im p a lc a t o s b a lz o

W
[kN]

0,00

Scala

6,97

Pilastri

18,00

19

342,00

Trave Emergente

3,99

163,06

649,79

Trave a Spessore

2,18

0,00

0,00

95,00

735,07

Tompagno

7,74

3970,33

Peso Sismico - II - III - IV - V - VI Impalcato


Elemento

G k1
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

G k2
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

Q k1
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

Q k2
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

Impalcato

3,53

2,78

2,00

0,00

Im p a lc a t o s b a lz o

3,07

2,13

4,00

1,73

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

Pilastri

18,00

Trave Emergente

3,99

Trave a Spessore

2,18

Tompagno

y 2j

0,3

7,74

Estensione
[m 2 ; m ; n]

W
[kN]

302,00

2086,82

27,12

141,13

11,60

156,65

19

342,00

95,42

380,25

67,65

147,21

95,00

735,07

3989,12

Peso Sismico - VII Impalcato


Elemento

G k1
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

G k2
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

Q k1
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

Q k2
[kN / m 2 ]
[kN / m ]

Impalcato

3,53

2,35

2,00

1,73

Im p a lc a t o s b a lz o

3,53

2,13

4,00

1,73

Scala

6,97

6,54

4,00

0,00

Pilastri

y 2j

Estensione
[m 2 ; m ; n]

W
[kN]

302,00

2113,698

27,12

153,50

11,60

156,65

18,00

19

342,00

Trave Emergente

3,99

95,42

380,25

Trave a Spessore

2,18

67,65

147,21

17,10

132,31

Tompagno

7,74

0,3

3425,61

Si riporta di seguito la tabella riassuntiva dei pesi sismici e la verifica relativa al peso unitario
medio (che deve essere compreso tra 8 e 11 kN/m2), ricordando che larea in pianta delledificio
risulta 350 m2 (conteggiando gli sbalzi) e 302 m2 (senza sbalzi):

PES I S IS MICI - Wi [kN]


I
Impalcato

II
Impalcato

III
Impalcato

IV
Impalcato

V
Impalcato

VI
Impalcato

VII
Impalcato

3970,33

3989,12

3989,12

3989,12

3989,12

3989,12

3425,61

11,40

9,79

Peso medio unitario [kN/m 2 ]


11,34

11,40

11,40

11,40

11,40

9.3.3 Forze statiche equivalenti al sisma


Lentit delle forze si ottiene dallordinata dello spettro di progetto corrispondente al periodo T e la
loro distribuzione sulla struttura segue la forma del modo di vibrare principale nella direzione in
esame, valutata in modo approssimato. In base a quanto prescritto nelle NTC 08 ( 7.3.3.2), la forza
da applicare a ciascuna massa della costruzione data dalla formula seguente:

dove:
( )

il tagliante alla base;

Fi

la forza da applicare alla massa i-esima;

Wi e Wj

sono i pesi, rispettivamente, della massa i e della massa j;

zi e zj

sono le quote, rispetto al piano di fondazione ( 3.2.3.1 NTC 08), delle

masse i e j;
Sd(T1)

lordinata dello spettro di risposta di progetto definito al 3.2.3.5 delle NTC 08;

il peso complessivo della costruzione;

un coefficiente pari a 0,85 se la costruzione ha almeno tre orizzontamenti e se T1 <

2TC, pari a 1,0 in tutti gli altri casi;


g laccelerazione di gravit.

Si riporta di seguito una tabella riassuntiva.

SLV
FORZE S TATICHE EQUIVALENTI AL S IS MA
Impalcato
[N]

Wi
[kN]

W
[kN]

z
[m]

Fh
[kN]

Fi
[kN]

Qr
[kN]

S d (T1)
[ag/g]

3970,33

27341,57

5,00

3195,17

158,19

3195,17

0,137

II

3989,12

8,50

270,20

3036,98

III

3989,12

11,70

371,92

2766,79

IV

3989,12

14,90

473,64

2394,87

3989,12

18,10

575,36

1921,23

VI

3989,12

21,30

677,08

1345,87

VII

3425,61

24,50

668,79

668,79

CAPITOLO 10 MODELLO DELLA MACROMENSOLA


Il modello della macromensola consente di determinare il momento flettente globale Mg della
struttura da ripartire ai vari schemi resistenti (pilastri disposti longitudinalmente alla direzione della
forza ed accoppiati con almeno una trave emergente) in relazione alle loro inerzie.
Per lapplicazione di tale modello si considera un unico pilastro avente come inerzia la somma di
tutte le inerzie dei pilastri costituenti nodi resistenti lungo la singola direzione.
E possibile quindi determinare il momento flettente globale alla base del primo ordine ipotizzando
che il diagramma dei momenti si annulli a 2/3 h.

Figura 10.1 Schematizzazione della macromensola

Il momento sollecitante globale alla base risulta:

il momento globale si ripartisce su ogni pilastro secondo la seguente relazione:

Con Ip inerzia del singolo pilastro nella direzione considerata.


Di seguito si riporta la carpenteria delledificio con lindividuazione degli schemi resistenti:

Schema resistente lungo X

Schema resistente lungo Y

In prima approssimazione possibile tener conto degli effetti torsionali accidentali considerando un
coefficiente di incremento delle sollecitazioni fornito dalla seguente espressione di normativa (
7.3.3.2 NTC 08):

dove:
x la distanza dellelemento resistente verticale dal baricentro geometrico di piano, misurata
perpendicolarmente alla direzione dellazione sismica considerata;
Le la distanza tra i due elementi resistenti pi lontani, misurata allo stesso modo.
Azione Sismica lungo X

Azione Sismica lungo Y

In prima analisi possibili incrementare i valori del momento sollecitante di , in particolar modo
per i pilastri pi esterni dove gli effetti torsionali sono pi evidenti.
Si riporta di seguito le tavole con le distanze degli elementi resistenti.

Rispetto ad X

Rispetto ad Y

Si riporta di seguito una tabella riassuntiva della ripartizione dei momenti resistenti ai vari pilastri
del primo ordine.
I Ordine
P ila s t r
o
N

B
[cm]

H
[cm]

60

2
3

Mglob,1
[kNm]

Inerzia // x
[cm 4 ]

Mp // x (S.L.V.)
[kNm]

y
[cm]

60

1.080.000,00

306,90

695,80

80

80

3.413.333,33

969,96

80

80

3.413.333,33

969,96

60

60

1.080.000,00

60

60

60

Ly
[cm]

d*Mp // x

d*Mp // y

Inerzia // y
[cm 4 ]

Mp // y (S.L.V.)
[kNm]

x
[cm]

1,24

(S.L.V.)
[kNm]
381,83

1.080.000,00

355,46

926,40

1,22

(S.L.V.)
[kNm]
432,97

685,80

1,24

1.203,36

3.413.333,33

1123,42

416,40

1,10

1.233,54

685,80

1,24

1.203,36

3.413.333,33

1123,42

103,60

1,02

1.150,82

306,90

695,80

1,24

381,83

1.080.000,00

355,46

613,60

1,14

406,80

1.080.000,00

306,90

695,80

1,24

381,83

1.080.000,00

355,46

######

1,26

448,63

60

1.080.000,00

306,90

175,80

1,06

325,83

1.080.000,00

355,46

######

1,32

469,50

60

60

1.080.000,00

306,90

175,80

1,06

325,83

1.080.000,00

355,46

926,40

1,22

432,97

80

80

3.413.333,33

969,96

115,80

1,04

1.009,37

3.413.333,33

1123,42

416,40

1,10

1.233,54

3.413.333,33

969,96

115,80

1,04

1.009,37

3.413.333,33

1123,42

103,60

1,02

1.150,82

2.560.000,00

727,47

115,80 ######

1,04

757,03

448,63

[cm]

Lx
[cm]

[cm]

80

80

10

60

80

11

60

60

1.080.000,00

306,90

125,80

1,04

320,45

1.080.000,00

355,46

######

1,26

12

60

60

1.080.000,00

306,90

344,20

1,12

343,97

1.080.000,00

355,46

926,40

1,22

432,97

13

80

80

3.413.333,33

969,96

379,20

1,13

1.099,01

3.413.333,33

1123,42

416,40

1,10

1.233,54

14

80

80

3.413.333,33

969,96

379,20

1,13

1.099,01

3.413.333,33

1123,42

103,60

1,02

1.150,82

15

60

80

2.560.000,00

727,47

379,20

1,13

824,26

16

60

60

1.080.000,00

306,90

344,20

1,12

343,97

1.080.000,00

355,46

######

1,26

448,63

17

60

60

1.080.000,00

306,90

954,20

1,33

409,65

1.080.000,00

355,46

426,40

1,10

391,14

18

60

60

1.080.000,00

306,90

954,20

1,33

409,65

1.080.000,00

355,46

113,60

1,03

364,96

19

60

60

1.080.000,00

306,90

954,20

1,33

409,65

1.080.000,00

355,46

613,60

1,14

406,80

10650,58

0,00

######

0,00

Inerzia // x
[cm 4 ]

Inerzia // x
[cm 4 ]

37.480.000,00

32.360.000,00

10.1 Dimensionamento dellarmatura nei pilastri


Dopo aver effettuato la ripartizione del momento globale con il modello della macromensola,
possibile procedere alla costruzione dei domini di resistenza delle sezioni al I ordine, accertando
che il punto di coordinate (Nc.s.; Mp) rientri in esso. Di seguito si procede alla determinazione delle
variazioni di sforzo normale N da sommare e sottrarre al Nc.s.. I punti di coordinate (Nc.s.+ N;
Mp) e (Nc.s.- N; Mp) dovranno rientrare nel dominio di resistenza e posizionarsi allinterno della
porzione di area compresa tra le curve relative a percentuali di armatura pari all1% e 2% (si
ricorda la prescrizione di normativa in cui si esplicita che larea di armatura totale di una sezione
comprensiva, dunque, anche di ferri di parete - deve essere compresa tra l1% e il 4%):

Si ricorda che in questa fase possibile anche variare le dimensioni geometriche delle sezioni
dimensionate precedentemente tenendo comunque sempre presenti le prescrizioni di cui al 7.4
della presente relazione.
I tondini di armatura impiegati sono i seguenti:

TONDINI IMPIEGATI
Area

[cm2]
[mm]
10
14
20
24

0,785
1,540
3,140
4,52

10.2 Determinazione dei dN agenti sui pilastri


Di seguito si riporta la procedura per una valutazione di massima delle variazioni di sforzo normale
N indotte dalle azioni sismiche. Il metodo impiegato di tipo locale in quanto la pianta
delledificio non si presenta regolare al punto tale da utilizzare un modello globale.
Il primo passo da effettuare la valutazione del momento in testa ai pilastri dei vari ordini, valutato
nel seguente modo:

In cui:
Vi: il tagliante alla base del generico piano;

hi: laltezza del generico ordine.


Il valore di Vi deve essere ripartito (al generico piano) tra i vari pilastri; approssimativamente si
considera che ad ogni pilastro compete la stessa quantit di taglio:

In cui:
n pilastri resistenti: il numero di pilastri resistenti nella direzione considerata.
Analogamente si valuta il momento in testa che compete a ciascun pilastro:

Il momento agente alle estremit delle travi si valuta nel seguente modo:

A questo punto, individuati i pilastri maggiormente esposti alle variazioni di sforzo normale, il
valore di N si valuta nel seguente modo:

In cui:
l: la luce della campata che compete al pilastro considerato.
Di seguito si riporta una tabella riassuntiva:

VALUTAZIONE DEI DN (Metodo locale)


PILASTRI
Impalcato
Direzione

[O rdine]

Fi
[kN]

Vi
[kN]

hi
[m]

M
[kNm]

158,19

3195,17

5,00

6390,35

TRAVI - I O rdine

n Pilastri resistenti //
V ripartito (sommit) M ripartito (sommit)
x
[kN]
[kN]
[N]
17
187,95
375,90

Mt
[kNm]

Pilastro
[N]

Campata
[m]

Vt (DN)

392,36

3,64

215,58

[kN]

II

270,20

3036,98

3,50

5314,72

13

233,61

408,82

374,68

4,40

178,35

III

371,92

2766,79

3,20

4426,86

13

212,83

340,53

361,85

11

4,40

178,35

IV

473,64

2394,87

3,20

3831,79

10

239,49

383,18

345,29

16

4,40

178,35

575,36

1921,23

3,20

3073,97

10

192,12

307,40

220,99

VI

677,08

1345,87

3,20

2153,39

16

84,12

134,59

100,73

VII

668,79

668,79

3,20

1070,06

16

41,80

66,88

33,44

158,19

3195,17

5,00

6390,35

19

168,17

336,33

324,48

4,60

141,08

II

270,20

3036,98

3,50

5314,72

17

178,65

312,63

286,52

12

4,60

141,08

III

371,92

2766,79

3,20

4426,86

17

162,75

260,40

304,37

17

5,05

128,51

IV

473,64

2394,87

3,20

3831,79

11

217,72

348,34

313,90

575,36

1921,23

3,20

3073,97

11

174,66

279,45

203,06

VI

677,08

1345,87

3,20

2153,39

17

79,17

126,67

94,81

VII

668,79

668,79

3,20

1070,06

17

39,34

62,94

31,47

Calcolato N verr sommato e sottratto allo sforzo normale agente sui pilastri dei telai pi esterni.
Si riportano le tabelle relative allincremento del momento sui pilastri per tener conto della
gerarchia delle resistenze, utilizzando come moltiplicatore il coeff. 1.3.

10.3 Determinazione dei domini di resistenza


I domini di resistenza delle sezioni considerate sono valutati considerando una percentuale di
armatura della sezione pari al 2%. Larmatura stata distribuita perimetralmente secondo un ordine
preciso.
Le curve del dominio considerano un solo registro di armatura, cio non portano in conto i ferri di
parete, e questo va avantaggio di sicurezza.
Nella verifica a pressoflessione retta i punti del dominio (M-N) dovranno rientrare tra la curva 2 e 3
alle quali corrisponde rispettivamente una percentuale di armatura tra 1 % ed il 2%.

r = Af / Ac = 1 % Af = 36 cm2 = 24 F 14
r = Af / Ac = 2 % Af = 72 cm2 = 24 F 20
Curva 1 %
Curva 2 %

14 F 14 (As = 7 F 14);
12 F 20 (As = 6 F 20);

r = Af / Ac = 1 % Af = 64 cm2 = 42 F 14
r = Af / Ac = 2 % Af = 128 cm2 = 42 F 20
Curva 1 %
Curva 2 %

24 F 14 (As = 12 F 14);
24 F 20 (As = 12 F 20);

r = Af / Ac = 1 % Af = 48 cm2 = 32 F 14
r = Af / Ac = 2 % Af = 96 cm2 = 32 F 20
Curva 1 %
Curva 2 %

20 F 14 (As = 10 F 14);
20 F 20 (As = 10 F 20);

Si riporta di seguito i domini (M-N) in direzione x:


Pilastro 1

Pilastro 2

Pilastro 3

Pilastro 4

Pilastro 5

Pilastro 6

Pilastro 7

Pilastro 8

Pilastro 9

Pilastro 10

Pilastro 11

Pilastro 12

Pilastro 13

Pilastro 14

Pilastro 15

Pilastro 16

Pilastro 19

Pilastro 17

Pilastro 18

Si riporta di seguito i domini (M-N) in direzione y:


Pilastro 1

Pilastro 2

Pilastro 3

Pilastro 4

Pilastro 5

Pilastro 6

Pilastro 7

Pilastro 8

Pilastro 9

Pilastro 10

Pilastro 11

Pilastro 12

Pilastro 13

Pilastro 14

Pilastro 15

Pilastro 16

Pilastro 17

Pilastro 18

Pilastro 19

10.4 Armature dei pilastri al I Ordine


ARMATURA PILASTRI I ORDINE
Pilastro

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

Sezione 60 * 6080 * 8080 * 8060 * 6060 * 6060 * 6060 * 6080 * 8080 * 8060 * 8060 * 6060 * 6080 * 8080 * 8060 * 8060 * 6060 * 6060 * 6060 * 60
As (barre) 7 F20 12 F2012 F20 7 F20 7 F20 7 F20 7 F20 12 F2012 F2010 F20 7 F20 7 F20 12 F2012 F2010 F20 7 F20 7 F20 7 F20 7 F20

Di seguito si riportano in dettaglio le armature dei vari pilastri:

10.5 Dimensionamento delle travi


Per le travi si fa ancora riferimento al modello della macromensola, andando ad imporre
lequilibrio del nodo si calcola il momento a ciascun piano r che sollecita linsieme di travi
emergenti poste alla testa dei pilastri, orientati lungo la direzione considerata (x, y).
Quindi si valuta quale delle due direzioni, della pianta, la pi critica, ossia quella cui corrisponde
il rapporto tra il momento globale Mg ed il massimo numero di travi emergenti.
Successivamente si calcolano i momenti ai vari piani e si amplificano per il coefficiente d, che si
adotta pari ad 1,30; si adotter quindi un tipo di sezione delle travi per ciascun impalcato.

Al I Ordine si valutano il numero di travi emergenti a seconda della direzione che si considera,
vengono valutate anche le travi inclinate rispetto ad xy, di conseguenza si hanno:
n 17 TRAVI // alla direzione x;
n 15 TRAVI // alla direzione y.
La direzione pi critica quella lungo y.

Si riporta di seguito anche lo schema di calcolo per il momento Mt

Per la scelta delle travi si valutano

n 4 formati

[30*50] [ 40*60] [40*80] [60*80].

Successivamente si sceglie una sezione e si calcola il momento resistente Mrc che dovr risultare
maggiore del Mtot.

dove:
b la base della sezione considerata;
d ( h-c ) altezza utile della trave;
c copriferro pari a 4 cm;
r 0.0168 mkN-1/2 relativo alla sezione a doppia armatura nellipotesi di rottura bilanciata con
armatura superiore pari allarmatura inferiore (al primo impalcato); 0.015 per gli altri impalcati (con
armatura al lembo compresso pari al 50 % di quella del lembo teso).
Si riporta di seguito una tabella riassuntiva.

CALCOLO DEL MOMENTO RESISTENTE


SEZIONE

r
[mkN-1/2]

b
[m]

h
[m]

30 * 60

0,015

0,30

40 * 60

0,015

40 * 80

0,015

c
[m]

d
[m]

Mrc
[kNm]

0,60

0,56

418,13

0,40

0,60

0,56

557,51

0,40

0,80

0,76

1026,84

0,04
60 * 80

0,0168

0,60

0,80

0,76

1540,27

80 * 25

0,0150

0,80

0,25

0,21

156,80

60 * 25

0,0150

0,60

0,25

0,21

117,60

DIMENSIONAMENTO DELLE TRAVI


Travi // y

Impalcato
[Ordine]

Qi
[kN]

hi
[m]

M1
[kNm]

M2
[kNm]

M1 + M2
[kNm]

15

3195,17

5,00

5325,29

5314,72

11

II

3036,98

3,50

3543,15

11

III

2766,79

3,20

11

IV

2394,87

11

11
11

d
[-]

Msd
[kNm]

SEZIONE

10640,01

922,13

40 * 80

4426,86

7970,01

941,91

40 * 80

2951,24

3831,79

6783,03

801,63

40 * 80

3,20

2554,53

3073,97

5628,49

665,19

40 * 80

1921,23

3,20

2049,31

2153,39

4202,70

496,68

40 * 60

VI

1345,87

3,20

1435,59

1070,06

2505,65

296,12

30 * 60

VII

668,79

3,20

713,37

0,00

713,37

84,31

30 * 60

1,30

10.6 Conclusioni relative al modello semplificato di macromensola


La prima modellazione effettuata ha messo in luce le seguenti problematiche:
1) I telai in direzione y soffrono molto il sisma nella stessa direzione in termini di
sollecitazioni;
Per tali ragioni si deciso di effettuare le seguenti modifiche da validare nella successiva
modellazione (pi veritiera) del treno di telai:
-

Per ovviare al punto 1), le travi a spessore 8-13, 9-14, 14-18, 4-10 e 10-15 saranno sostituite da
travi emergenti ad ogni impalcato;
In definitiva la situazione da analizzare successivamente la seguente:

Dimensione dei pilastri:

TABELLA RIASSUNTIVA SEZIONI PILASTRI


Pilastro

I Ordine

II Ordine

III Ordine

IV Ordine

V Ordine

VI Ordine

VII Ordine

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

B
[cm]

H
[cm]

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

80

80

60

80

60

80

40

80

40

80

40

50

40

50

80

80

60

80

60

80

40

80

40

80

40

50

40

50

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

60

60

60

60

60

60

50

50

50

50

40

40

40

40

60

60

60

60

60

60

50

50

50

50

40

40

40

40

80

80

80

60

80

60

80

40

80

40

50

40

50

40

80

80

80

60

80

60

80

40

80

40

50

40

50

40

10

60

80

60

80

60

80

50

60

50

60

40

40

40

40

11

60

60

60

60

60

60

40

60

40

60

40

40

40

40

12

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

13

80

80

60

80

60

80

40

80

40

80

40

50

40

50

14

80

80

60

80

60

80

50

60

50

60

40

40

40

40

15

60

80

60

80

60

80

40

80

40

80

40

40

40

40

16

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

17

60

60

60

60

60

60

40

60

40

60

40

40

40

40

18

60

60

60

60

60

60

60

40

60

40

40

40

40

40

19

60

60

60

60

60

60

40

60

40

60

40

40

40

40

Sezioni trasversali travi emergenti:


T - 40x80 (I Ordine); T - 40x80 (II, III, IV Ordine); T - 40x60 (V Ordine); T - 30x60 (VI, VII
Ordine)
Sezioni trasversali travi a spessore:
T - 80x25 ( II, III, IV, V Ordine); T - 60x25 (VI, VII Ordine).

CAPITOLO 11 MODELLO PIANO DELLEDIFICIO: TRENO DI TELAI


Anzich effettuare due modellazioni separate, una costituita dai terni di telai in direzione x e y e
laltra costituita dal telaio spaziale, si proceduto direttamente con la seconda, valutando dapprima
il comportamento traslante delledificio previa applicazione di opportuni vincoli (restraints) alla
rotazione intorno allasse z in corrispondenza dei baricentri delle masse G1, ., G7 relativi ai vari
impalcati, e annullando la traslazione in x e y a seconda dei casi. Questi ultimi sono stati considerati
rigidi nel proprio piano. Le forze applicate al modello (prima in direzione x e poi in direzione y)
sono quelle ottenute dallanalisi statica lineare (o modale semplificata), corrispondenti cio al I
modo di vibrare linearizzato. Ovviamente i punti di applicazione di tali azioni sono i baricentri delle
masse, perch esse derivano dal concetto fondamentale di forze dinerzia generate
dallaccelerazione sismica applicata alla base delledificio.
In funzione dei risultati derivanti dalla modellazione precedente e in previsione della diminuzione
delle sollecitazioni nei successivi modelli di calcolo, si deciso di non modificare le sezioni dei
pilastri considerando una fd = 4,5 MPa, ma si sono presi i seguenti provvedimenti:
- sezioni travi emergenti: I ordine T-40X80; II, III, IV ordine T-40X80; V ordine T40X60; VI VII ordine T-30X60.
- dal II impalcato in su sono state inserite travi emergenti tra i pilastri 8-13, 9-14, 14-18, 4-10, 10-15
(per irrigidire la direzione pi sfavorevole).

11.1 Calcolo dei carichi verticali agenti sulle travi


In condizione sismica i carichi verticali agenti sulle travi debbono valutarsi con la seguente formula
(gi analizzata nei capitoli precedenti):

Dopo aver calcolato i carichi verticali agenti sulle travi stato valutato, per ognuna di esse e a
ciascun impalcato, i momenti flettenti Mv agenti alle estremit delle travi dovuti ai soli carichi
verticali (manualmente) e i momenti massimi Mo dovuti ai soli carichi orizzontali
(automaticamente); i primi sono stati valutati mediante la formula approssimata:

Si ricorda che i valori di Mo devono amplificarsi di .


Quindi, al fine delle verifiche, si ottiene:

Gk+

Qk

(Mo)

(Mv)

ANALISI PER CARICHI ORIZZONTALI


(Automatica)

ANALISI PER CARICHI VERTICALI


(Manuale)

Mo, +- N

Nv, Mv

VERIFICA TRAVI (Mv+ Mo)


VERIFICA PILASTRI (Nv+- N ; Mo)

Figura.

11.2 Verifica dei pilastri


La verifica consiste nel controllare che le coppie (M,N) siano contenute nei domini di resistenza
corrispondenti ad una percentuale darmatura compresa tra il 1% ed il 2%. Le coppie considerate
per ciascun pilastro sono:

(
{
(

)
)

Dove:
Fattore amplificativo che tiene conto degli effetti torsionali accidentali valutato secondo
normativa;
Momento flettente nei pilastri dovuto ai carichi orizzontali;
Sforzo normale nei pilastri dovuto ai carichi verticali calcolati in condizione sismica;
Variazione di sforzo normale dovuto al sisma (valore letto dal codice di calcolo
considerando esclusivamente carichi orizzontali).
Si riportano di seguito tabelle riassuntive

Treno di Telai // allasse X:


TRENO DI TELAI "X" - I ORDINE
Sezione
M0 (base)
[kNm]

DN * (SAP)

dx

dM0

dDN

[kN]

[-]

[kNm]

[kN]

60

183,31

357,09

1,22

223,28

80

477,66

43,62

1,10

524,48

80

80

473,91

23,09

1,02

485,46

60

60

220,10

8,83

1,14

60

60

151,89

487,05

1,26

60

60

125,28

464,85

60

60

220,35

80

80

443,26

80

80

450,17

10

60

80

11

60

12

60

13

Nv
[kN]

Nv + dDN

Nv - dDN

[kN]

[kN]

434,95

984,20

1419,15

549,25

47,89

2107,96

2155,86

2060,07

23,65

2290,43

2314,08

2266,78

251,89

10,10

1366,10

1376,20

1355,99

191,71

614,71

859,10

1473,82

244,39

1,32

165,48

613,99

835,46

1449,46

221,47

60,83

1,22

268,40

74,09

1655,46

1729,56

1581,37

323,32

1,10

486,70

355,00

2485,38

2840,39

2130,38

352,64

1,02

461,14

361,24

2465,76

2827,00

2104,52

287,99

15,10

0,00

0,00

0,00

2054,98

2054,98

2054,98

60

165,41

241,39

1,26

208,77

304,66

1209,84

1514,50

905,18

60

180,23

393,72

1,22

219,53

479,58

1083,47

1563,05

603,89

80

80

483,47

252,11

1,10

530,86

276,82

2168,44

2445,25

1891,62

14

80

80

520,80

26,45

1,02

533,50

27,10

2179,66

2206,76

2152,56

15

60

80

270,21

265,14

0,00

0,00

0,00

2139,36

2139,36

2139,36

16

60

60

151,45

511,33

1,26

191,15

645,36

674,47

1319,83

29,11

17

60

60

150,14

381,22

1,10

165,21

419,49

859,72

1279,21

440,24

18

60

60

212,15

58,02

1,03

217,83

59,57

1438,71

1498,27

1379,14

19

60

60

155,83

436,62

1,14

178,34

499,68

1207,59

1707,28

707,91

Nv
[kN]

Nv + dDN

Nv - dDN

[kN]

[kN]

Pilastro
[n]

// x
[cm]

// y
[cm]

60

80

Treno di Telai // allasse Y:


TRENO DI TELAI "Y" - I ORDINE
Sezione
M0 (base)
[kNm]

DN * (SAP)

dy

dM0

dDN

[kN]

[-]

[kNm]

[kN]

60

181,47

365,47

1,24

225,77

454,69

984,20

1438,89

529,50

80

313,13

435,28

1,24

388,47

540,02

2107,96

2647,98

1567,94

80

80

310,77

477,99

1,24

385,55

593,01

2290,43

2883,44

1697,42

60

60

159,24

403,83

1,24

198,12

502,42

1366,10

1868,52

863,67

60

60

153,25

369,10

1,24

190,67

459,21

859,10

1318,32

399,89

60

60

118,18

4,67

1,06

125,47

4,96

835,46

840,42

830,51

60

60

217,73

8,20

1,06

231,16

8,70

1655,46

1664,17

1646,76

80

80

522,18

48,17

1,04

543,40

50,13

2485,38

2535,51

2435,25

Pilastro
[n]

// x
[cm]

// y
[cm]

60

80

3
4

80

80

516,73

54,64

1,04

537,72

56,86

2465,76

2522,62

2408,90

10

60

80

369,78

152,68

1,04

384,80

158,89

2054,98

2213,87

1896,09

11

60

60

213,51

74,97

1,04

222,93

78,28

1209,84

1288,13

1131,56

12

60

60

182,67

325,02

1,12

204,73

364,27

1083,47

1447,74

719,20

13

80

80

446,14

109,80

1,13

505,50

124,41

2168,44

2292,84

2044,03

14

80

80

445,54

130,32

1,13

504,82

147,66

2179,66

2327,32

2032,00

15

60

80

358,74

189,44

1,13

406,47

214,65

2139,36

2354,00

1924,71

16

60

60

157,91

405,71

1,12

176,99

454,71

674,47

1129,18

219,76

17

60

60

162,76

420,15

1,33

217,25

560,82

859,72

1420,54

298,90

18

60

60

162,94

391,55

1,33

217,49

522,65

1438,71

1961,36

916,06

19

60

60

161,08

413,68

1,33

215,01

552,18

1207,59

1759,78

655,41

Si riporta di seguito i domini (M-N) in direzione x:

Pilastro 1

Pilastro 2

Pilastro 3

Pilastro 4

Pilastro 5

Pilastro 6

Pilastro 7

Pilastro 8

Pilastro 9

Pilastro 10

Pilastro 11

Pilastro 12

Pilastro 13

Pilastro 14

Pilastro 15

Pilastro 16

Pilastro 17

Pilastro 18

Pilastro 19

Si riporta di seguito i domini (M-N) in direzione y:


Pilastro 1

Pilastro 2

Pilastro 3

Pilastro 4

Pilastro 5

Pilastro 6

Pilastro 7

Pilastro 8

Pilastro 9

Pilastro 10

Pilastro 11

Pilastro 12

Pilastro 13

Pilastro 14

Pilastro 15

Pilastro 16

Pilastro 17

Pilastro 18

Pilastro 19

11.3 Progetto e verifica dei pilastri a pressoflessione deviata


Le NTC 08 definiscono diverse combinazioni dellazione sismica da considerare nelle verifiche in
cui il sisma non viene considerato pi totalmente agente in ununica delle due direzioni. le
combinazioni da considerare sono le seguenti (8 per modelli piani e 32 per modelli spaziali):

Graficizzando:

0.3 Ey
Ex

EDIFICIO

Ex

0.3 Ey

EDIFICIO

EDIFICIO

0.3 Ey

Ex

Ex

EDIFICIO

0.3 Ey

Figura -

sisma principale in direzione x


Ey

Ey

0.3 Ex

EDIFICIO

EDIFICIO

Ey

Ey

0.3 Ex

EDIFICIO

0.3 Ex

0.3 Ex

EDIFICIO

Figura ..
sisma principale in direzione y

Quindi sul singolo pilastro agiscono N, Mxz, Myz.


La verifica a presso-flessione sar condotta con la formula approssimata di A.Ghersi:
(

) +(

= Momenti di progetto agenti intorno al rispettivo asse.


= Momenti resistenti corrispondenti al valore di N lungo x e lungo y.
Le otto combinazioni di carico per un modello piano sono:
{
Si effettuata la verifica a pressoflessione deviata considerando per ogni pilastro il sisma principale
nella sua direzione forte ed il contributo del 30% nella direzione debole, quindi per i pilastri
paralleli alla direzione x si fatta la verifica (1), la (2) per gli altri.

Verifica per

(1)

Verifica per

(2)

Ove:
N = Sforzo normale di progetto con cui si calcolano i momenti resistenti nelle due direzioni.
= Sforzo normale dovuto ai soli carichi verticali calcolato con la c.s.
= Fattore amplificativo misurato lungo y.
= Sforzo normale dovuto all azione sismica lungo x
= Momento agente intorno al rispettivo asse.
Un buon modo di procedere quello di considerare tali terne:
sisma in direzione x Nmax = Nv + x Nx + 0.3 y Ny;
Nmin = Nv - x Nx - 0.3 y Ny;

Mxzx,max;

sisma in direzione y Nmax = Nv + y Ny + 0.3 x Nx;


Nmin = Nv - y Ny - 0.3 x Nx;

Mxzx,max;

Myzy,max

Mxzx,max;

Mxzx,max;

Myzy,max

Myzy,max

Myzy,max

Si riporta di seguito la tabella riassuntiva della verifica in direzione x:

VERIFICA PRESSOFLESSIONE DEVIATA - DIREZIONE X


Pilastr
o
[n]
1

Lx
[m]

Ly
[m]

Nv
[kN]

DNx

DNy

dx

dy

[kN]

[kN]

[-]

[-]

Nmax
[kN]

0,60

0,60

984

357

365

1,22

1,24

1556

413

183

181

223

68

0,80

0,80

2108

44

435

1,10

1,24

2318

1898

478

313

524

117

0,80

0,80

2290

23

478

1,02

1,24

2492

2089

474

311

485

0,60

0,60

1366

404

1,14

1,24

1527

1205

220

159

0,60

0,60

859

487

369

1,26

1,24

1612

107

152

153

0,60

0,60

835

465

1,32

1,06

1451

220

125

0,60

0,60

1655

61

1,22

1,06

1732

1579

0,80

0,80

2485

323

48

1,10

1,04

2855

0,80

0,80

2466

353

55

1,02

1,04

2844

10

0,60

0,80

2055

15

153

0,00

1,04

11

0,60

0,60

1210

241

75

1,26

1,04

1538

12

0,60

0,60

1083

394

325

1,22

1,12

13

0,80

0,80

2168

252

110

1,10

1,13

14

0,80

0,80

2180

26

130

1,02

1,13

15

0,60

0,80

2139

265

189

0,00

1,13

16

0,60

0,60

674

511

406

1,26

1,12

1456

-107

151

158

191

53

22

22

758

728

0,15

OK

16

17

0,60

0,60

860

381

420

1,10

1,33

1447

272

150

163

165

65

22

22

752

772

0,13

OK

17

18

0,60

0,60

1439

58

392

1,03

1,33

1655

1222

212

163

218

65

22

22

782

827

0,17

OK

18

19

0,60

0,60

1208

437

414

1,14

1,33

1873

542

156

161

178

65

22

22

806

811

0,13

OK

19

Nmin Mx xz My yz
Mxz
Myz
[kN] [kNm] [kNm] [kNm] [kNm]

Fx

Fy

[mm]

[mm]

Q .t x Q .t y
[n]
[n]

Asx
[cm 2 ]

Asy
[cm 2 ]

22

22

772

775

0,18

OK

11

12

35

38

1658

1842

0,19

OK

116

11

12

35

38

1690

1879

0,17

OK

252

59

22

22

766

820

0,21

OK

192

57

22

22

779

758

0,14

OK

118

165

38

22

22

776

675

0,11

OK

220

218

268

69

22

22

808

801

0,22

OK

2115

443

522

487

163

11

12

35

38

1781

1822

0,17

OK

2087

450

517

461

161

11

12

35

38

1779

1820

0,16

OK

20

10

882

165

214

209

1672

495

180

183

220

61

2483

1854

483

446

531

152

2251

2108

521

446

534

151

11

67

MR,xz
MR,yz
[kNm] [kNm]

31

1507

22

22

22

22

11

12

35

38

12

35

38

1669

10

Esito Verifica Pilastro

784

10

754

0,16

OK

11

790

776

0,17

OK

12

1715

1777

0,20

OK

13

1784

0,21

OK

14

31

1526

15

Si riporta di seguito la tabella riassuntiva della verifica in direzione y:

VERIFICA PRESSOFLESSIONE DEVIATA - DIREZIONE Y


Pilastr
o
[n]
1

Lx
[m]

Ly
[m]

Nv
[kN]

DNx

DNy

dx

dy

[kN]

[kN]

[-]

[-]

Nmax
[kN]

0,60

0,60

984

357

365

1,22

1,24

1569

399

183

181

67

226

0,80

0,80

2108

44

435

1,10

1,24

2662

1554

478

313

157

388

0,80

0,80

2290

23

478

1,02

1,24

2891

1690

474

311

146

0,60

0,60

1366

404

1,14

1,24

1872

861

220

159

0,60

0,60

859

487

369

1,26

1,24

1503

215

152

0,60

0,60

835

465

1,32

1,06

1025

646

0,60

0,60

1655

61

1,22

1,06

1686

0,80

0,80

2485

323

48

1,10

1,04

0,80

0,80

2466

353

55

1,02

1,04

10

0,80

0,60

2055

15

153

0,00

11

0,60

0,60

1210

241

75

12

0,60

0,60

1083

394

13

0,80

0,80

2168

14

0,80

0,80

15

0,80

16
17

Nmin Mx xz My yz
Mxz
Myz
[kN] [kNm] [kNm] [kNm] [kNm]

Fx

Fy

[mm]

[mm]

Q .t x Q .t y
[n]
[n]

Asx
[cm 2 ]

Asy
[cm 2 ]

22

22

772

775

0,18

OK

11

12

35

38

1658

1842

0,13

OK

386

11

12

35

38

1690

1879

0,12

OK

76

198

22

22

766

820

0,15

OK

153

58

191

22

22

779

758

0,15

OK

125

118

50

125

22

22

776

675

0,10

OK

1625

220

218

81

231

22

22

808

801

0,19

OK

2642

2329

443

522

146

543

11

12

35

38

1781

1822

0,19

OK

2631

2301

450

517

138

538

11

12

35

38

1779

1820

0,18

OK

1,04

2214

1896

288

370

385

31

1507

1,26

1,04

1380

1040

165

214

63

223

22

22

784

754

0,18

OK

325

1,22

1,12

1592

575

180

183

66

205

22

22

790

776

0,16

OK

252

110

1,10

1,13

2376

1961

483

446

159

505

11

12

35

38

1715

1777

0,18

OK

2180

26

130

1,02

1,13

2335

2024

521

446

160

505

11

12

35

38

1669

1784

0,18

OK

0,60

2139

265

189

0,00

1,13

2354

1925

270

359

406

31

1526

0,60

0,60

674

511

406

1,26

1,12

1323

26

151

158

57

177

22

22

758

728

0,14

OK

0,60

0,60

860

381

420

1,10

1,33

1546

173

150

163

50

217

22

22

752

772

0,17

OK

18

0,60

0,60

1439

58

392

1,03

1,33

1979

898

212

163

65

217

22

22

782

827

0,16

OK

19

0,60

0,60

1208

437

414

1,14

1,33

1910

506

156

161

54

215

22

22

806

811

0,15

OK

20

10

10

MR,xz
MR,yz
[kNm] [kNm]

Esito Verifica

11.4 Verifica a flessione delle travi


Di seguito si riportano le tabelle relative alle verifiche a flessione delle travi (si ricorda che i momenti
sollecitanti non sono stati valutati a filo trave e quindi la verifica risulta a vantaggio di sicurezza):
Travi I Impalcato:
TRAVI I IMPALCATO - // X
TRAVI PO RTANTI IL SO LAIO
Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

101_102

4,40

102_103

4,40

103_104

dMo

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

45,24

87,58

1,22

372,81

454,10

541,69

1540,27

OK

60,83

117,78

1,10

395,80

434,60

552,37

1540,27

OK

4,40

46,13

89,31

1,02

365,12

374,02

463,33

1540,27

OK

104_105

4,40

46,13

89,31

1,14

335,04

383,43

472,74

1540,27

OK

106_107

3,60

45,11

58,46

1,32

170,81

225,61

284,07

1540,27

OK

107_108

4,40

68,00

131,66

1,22

389,58

474,54

606,20

1540,27

OK

108_109

4,40

88,56

171,45

1,10

404,57

444,23

615,67

1540,27

OK

109_110

4,40

66,12

128,00

1,02

400,65

410,42

538,41

1540,27

OK

110_111

4,40

68,00

131,66

1,26

327,57

413,43

545,09

1540,27

OK

112_113

4,40

43,68

84,57

1,22

359,02

437,31

521,87

1540,27

OK

113_114

4,40

76,84

148,76

1,10

381,16

418,52

567,28

1540,27

OK

114_115

4,40

69,10

133,78

1,02

366,45

375,39

509,17

1540,27

OK

115_116

4,40

43,68

84,57

1,26

337,98

426,58

511,14

1540,27

OK

117_118

4,80

47,91

110,39

1,10

329,25

362,30

472,69

1540,27

OK

118_119

4,40

47,91

92,76

1,03

334,73

343,68

436,44

1540,27

OK

TRAVI I IMPALCATO - // Y
TRAVI NO N PO RTANTI IL SO LAIO
Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

101_107

4,60

11,36

102_108

4,90

103_109

4,90

104_110

dMo

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

24,03

1,24

266,12

331,09

355,11

1540,27

OK

22,75

54,62

1,24

464,34

576,08

630,70

1540,27

OK

22,75

54,62

1,24

466,44

578,68

633,30

1540,27

OK

5,10

11,36

29,54

1,24

351,82

437,72

467,25

1540,27

OK

105_111

5,10

21,93

57,04

1,24

313,12

389,56

446,60

1540,27

OK

107_112

4,60

11,36

24,03

1,06

257,35

273,23

297,26

1540,27

OK

108_113

4,15

12,25

21,09

1,04

426,49

443,82

464,91

1540,27

OK

109_114

4,15

27,72

47,74

1,04

431,30

448,82

496,56

1540,27

OK

110_115

4,15

26,83

46,21

1,04

402,77

419,14

465,35

1540,27

OK

111_116

4,10

21,93

36,86

1,04

328,50

343,01

379,87

1540,27

OK

113_117

5,05

21,93

55,93

1,13

356,66

404,11

460,04

1540,27

OK

114_118

5,05

12,69

32,37

1,13

356,58

404,02

436,39

1540,27

OK

115_119

5,05

21,93

55,93

1,13

340,32

385,61

441,53

1540,27

OK

TRAVI I IMPALCATO - INCLINATE


TRAVI PO RTANTI IL SO LAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

101_106

6,40

30,98

126,91

1,32

150,05

198,19

325,10

1540,27

OK

106_112

6,40

30,98

126,91

1,32

149,23

197,10

324,01

1540,27

OK

Travi II Impalcato:
TRAVI II IMPALCATO - // X
T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

202_203

4,80

60,83

140,16

1,10

301,07

330,58

470,75

1026,84

OK

204_205

4,40

53,05

102,71

1,14

322,68

369,29

472,00

1026,84

OK

208_209

4,40

88,56

171,45

1,10

403,37

442,90

614,35

1026,84

OK

210_211

4,40

68,00

131,66

1,26

37,31

47,08

178,74

156,80

NO

212_213

4,40

50,60

97,97

1,22

359,74

438,18

536,15

1026,84

OK

214_215

4,40

69,10

133,78

1,02

36,11

36,99

170,76

156,80

NO

217_218

4,80

47,91

110,39

1,10

315,30

346,94

457,34

1026,84

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO


201_202

4,40

29,89

57,86

1,22

319,61

389,30

447,17

1026,84

OK

203_204

4,40

29,89

57,86

1,02

311,73

319,34

377,20

1026,84

OK

206_207

3,65

23,49

31,30

1,32

33,86

44,72

76,02

156,80

OK

207_208

4,40

44,85

86,83

1,22

36,36

44,29

131,11

156,80

OK

209_210

4,40

43,74

84,67

1,02

37,23

38,14

122,81

156,80

OK

213_214

4,80

56,20

129,48

1,10

31,46

34,55

164,03

156,80

NO

215_216

4,40

22,97

44,46

1,26

369,44

466,28

510,74

1026,84

OK

218_219

4,40

29,89

57,86

1,03

328,42

337,21

395,07

1026,84

OK

TRAVI II IMPALCATO - // Y
T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

201_207

4,60

40,53

85,75

1,24

29,05

36,14

121,90

156,80

OK

202_208

4,90

44,99

108,01

1,24

312,09

387,19

495,20

1026,84

OK

203_209

4,90

44,24

106,22

1,24

309,37

383,82

490,04

1026,84

OK

204_210

5,10

34,50

89,74

1,24

294,00

365,78

455,52

1026,84

OK

207_212

4,60

20,70

43,80

1,06

28,16

29,90

73,70

156,80

OK

208_213

4,35

39,98

75,66

1,04

316,49

329,35

405,01

1026,84

OK

209_214

4,35

79,44

150,33

1,04

319,57

332,56

482,88

1026,84

OK

210_215

4,15

68,48

117,94

1,04

331,77

345,25

463,19

1026,84

OK

211_216

4,10

62,03

104,26

1,04

282,64

295,12

399,38

1026,84

OK

214_218

5,05

59,01

150,48

1,13

281,01

318,40

468,88

1026,84

OK

215_219

5,05

62,03

158,18

1,13

278,36

315,39

473,57

1026,84

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO


205_211

5,10

21,93

57,04

1,24

268,11

333,57

390,61

1026,84

OK

213_217

5,05

21,93

55,93

1,13

276,82

313,65

369,57

1026,84

OK

TRAVI II IMPALCATO - INCLINATE


TRAVI PO RTANTI IL SO LAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

201_206

6,40

26,98

110,53

1,32

183,81

242,78

353,31

1026,84

OK

206_212

6,40

26,98

110,53

1,32

183,05

241,78

352,31

1026,84

OK

Travi III Impalcato:


TRAVI III IMPALCATO - // X
T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

302_303

4,80

56,83

130,95

1,10

256,86

282,04

412,99

1026,84

OK

304_305

4,40

49,05

94,97

1,14

317,19

363,00

457,97

1026,84

OK

308_309

4,40

62,43

120,86

1,10

399,39

438,53

559,39

1026,84

OK

310_311

4,40

38,11

73,77

1,26

33,78

42,63

116,40

156,80

OK

312_313

4,40

47,49

91,95

1,22

319,33

388,96

480,91

1026,84

OK

314_315

4,40

34,25

66,31

1,02

33,53

34,35

100,66

156,80

OK

317_318

4,80

43,91

101,18

1,10

282,22

310,54

411,72

1026,84

OK

301_302

4,40

25,89

50,12

1,22

300,67

366,23

416,35

1026,84

OK

303_304

4,40

25,89

50,12

1,02

274,80

281,50

331,62

1026,84

OK

306_307

3,60

16,49

21,37

1,32

30,53

40,32

61,69

156,80

OK

307_308

4,40

38,36

74,27

1,22

34,20

41,66

115,93

156,80

OK

309_310

4,40

36,74

71,12

1,02

35,03

35,89

107,01

156,80

OK

313_314

4,80

49,20

113,35

1,10

29,48

32,37

145,72

156,80

OK

315_316

4,40

25,89

50,12

1,26

325,57

410,91

461,03

1026,84

OK

318_319

4,40

25,89

50,12

1,03

288,35

296,06

346,18

1026,84

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO

TRAVI III IMPALCATO - // Y


T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

301_307

4,60

40,53

85,75

1,24

23,95

29,80

115,55

156,80

OK

302_308

4,90

44,99

108,01

1,24

295,49

366,60

474,61

1026,84

OK

303_309

4,90

44,24

106,22

1,24

293,93

364,65

470,88

1026,84

OK

304_310

5,10

34,50

89,74

1,24

246,90

307,17

396,91

1026,84

OK

307_312

4,60

21,32

45,12

1,06

23,26

24,69

69,81

156,80

OK

308_313

4,35

39,98

75,66

1,04

290,25

302,05

377,71

1026,84

OK

309_314

4,35

47,72

90,30

1,04

272,12

283,18

373,48

1026,84

OK

310_315

4,15

42,24

72,75

1,04

304,46

316,83

389,58

1026,84

OK

311_316

4,10

18,97

31,88

1,04

236,10

246,52

278,40

1026,84

OK

314_318

5,05

37,50

95,64

1,13

240,22

272,18

367,82

1026,84

OK

315_319

5,05

45,94

117,15

1,13

266,16

301,58

418,72

1026,84

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO


305_311

5,10

18,97

49,33

1,24

228,39

284,15

333,47

1026,84

OK

313_317

5,05

18,97

48,37

1,13

265,77

301,13

349,50

1026,84

OK

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

TRAVI III IMPALCATO - INCLINATE


TRAVI PO RTANTI IL SO LAIO
Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

301_306

6,40

26,98

306_312

6,40

26,98

Travi IV Impalcato:

dMo

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

110,53

1,32

160,16

211,55

322,08

1026,84

OK

110,53

1,32

158,85

209,81

320,34

1026,84

OK

TRAVI IV IMPALCATO - // X
T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

402_403

5,20

56,83

153,68

1,10

154,55

169,70

323,38

1026,84

OK

404_405

4,40

49,05

94,97

1,14

279,91

320,33

415,30

1026,84

OK

408_409

4,40

62,43

120,86

1,10

366,78

402,73

523,58

1026,84

OK

410_411

4,60

38,11

80,63

1,26

32,85

41,46

122,09

156,80

OK

412_413

4,40

47,49

91,95

1,22

256,10

311,94

403,89

1026,84

OK

414_415

4,60

34,25

72,47

1,02

31,70

32,48

104,95

156,80

OK

417_418

5,00

43,91

109,78

1,10

211,28

232,49

342,27

1026,84

OK

401_402

4,40

25,89

50,12

1,22

250,55

305,18

355,30

1026,84

OK

403_404

4,40

25,89

50,12

1,02

221,00

226,39

276,50

1026,84

OK

406_407

3,80

16,49

23,81

1,32

30,69

40,53

64,35

156,80

OK

407_408

4,50

38,36

77,68

1,22

34,29

41,76

119,45

156,80

OK

409_410

4,50

36,74

74,39

1,02

34,82

35,67

110,05

156,80

OK

413_414

5,10

49,20

127,96

1,10

27,54

30,24

158,20

156,80

NO

415_416

4,40

25,89

50,12

1,26

270,26

341,10

391,22

1026,84

OK

418_419

4,60

25,89

54,78

1,03

212,03

217,70

272,48

1026,84

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO

TRAVI IV IMPALCATO - // Y
T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

401_407

4,80

40,53

93,37

1,24

23,31

29,00

122,37

156,80

OK

402_408

4,90

44,99

108,01

1,24

257,64

319,64

427,65

1026,84

OK

403_409

4,90

44,24

106,22

1,24

256,83

318,63

424,85

1026,84

OK

404_410

5,30

34,50

96,92

1,24

178,66

222,28

319,20

1026,84

OK

407_412

4,90

21,32

51,19

1,06

22,64

24,04

75,23

156,80

OK

408_413

4,55

39,98

82,78

1,04

243,13

253,00

335,78

1026,84

OK

409_414

4,55

47,72

98,80

1,04

199,68

207,80

306,59

1026,84

OK

410_415

4,35

42,24

79,93

1,04

267,10

277,95

357,88

1026,84

OK

411_416

4,30

18,97

35,07

1,04

175,92

183,69

218,75

1026,84

OK

414_418

5,45

37,50

111,39

1,13

183,00

207,35

318,74

1026,84

OK

415_419

5,05

45,94

117,15

1,13

245,79

278,49

395,64

1026,84

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO


405_411

5,30

18,97

53,27

1,24

173,47

215,82

269,10

1026,84

OK

413_417

5,05

18,97

48,37

1,13

246,00

278,73

327,10

1026,84

OK

TRAVI IV IMPALCATO - INCLINATE


TRAVI PO RTANTI IL SO LAIO
Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

401_406

6,50

26,98

406_412

6,50

26,98

dMo

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

114,01

1,32

138,23

182,58

296,59

1026,84

OK

114,01

1,32

138,79

183,32

297,33

1026,84

OK

Travi V Impalcato:
TRAVI V IMPALCATO - // X
T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

502_503

5,20

54,83

148,27

1,10

106,22

116,63

264,91

557,51

OK

504_505

4,40

47,05

91,10

1,14

142,45

163,02

254,12

557,51

OK

508_509

4,40

60,43

116,98

1,10

166,89

183,25

300,23

557,51

OK

510_511

4,60

38,11

80,63

1,26

31,43

39,67

120,30

156,80

OK

512_513

4,40

45,49

88,08

1,22

135,45

164,99

253,07

557,51

OK

514_515

4,60

34,25

72,47

1,02

30,98

31,74

104,21

156,80

OK

517_518

5,00

41,91

104,78

1,10

122,66

134,97

239,76

557,51

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO


501_502

4,40

23,89

46,25

1,22

133,08

162,09

208,34

557,51

OK

503_504

4,40

23,89

46,25

1,02

125,40

128,45

174,70

557,51

OK

506_507

3,80

16,49

23,81

1,32

28,31

37,39

61,21

156,80

OK

507_508

4,50

38,36

77,68

1,22

32,32

39,36

117,05

156,80

OK

509_510

4,50

36,74

74,39

1,02

33,21

34,02

108,41

156,80

OK

513_514

5,10

49,20

127,96

1,10

27,30

29,98

157,94

156,80

NO

515_516

4,40

23,89

46,25

1,26

138,59

174,92

221,17

557,51

OK

518_519

4,60

23,89

50,55

1,03

124,32

127,64

178,19

557,51

OK

TRAVI V IMPALCATO - // Y
T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

501_507

4,80

40,53

502_508

4,90

503_509

dMo

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

93,37

1,24

23,47

29,20

122,58

156,80

OK

42,99

103,21

1,24

131,02

162,55

265,76

557,51

OK

4,90

42,24

101,42

1,24

130,38

161,75

263,17

557,51

OK

504_510

5,30

32,50

91,30

1,24

109,07

135,70

227,00

557,51

OK

507_512

4,90

21,32

51,19

1,06

22,84

24,25

75,44

156,80

OK

508_513

4,55

37,98

78,64

1,04

133,27

138,69

217,32

557,51

OK

509_514

4,55

45,72

94,66

1,04

113,78

118,40

213,06

557,51

OK

510_515

4,35

40,24

76,14

1,04

131,00

136,32

212,47

557,51

OK

511_516

4,30

16,97

31,37

1,04

108,83

113,63

145,00

557,51

OK

514_518

5,45

35,50

105,45

1,13

105,36

119,37

224,83

557,51

OK

515_519

5,05

43,94

112,05

1,13

123,14

139,52

251,57

557,51

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO


505_511

5,30

16,97

47,65

1,24

105,93

131,79

179,44

557,51

OK

513_517

4,30

16,97

31,37

1,13

123,64

140,09

171,46

557,51

OK

TRAVI V IMPALCATO - INCLINATE


TRAVI PO RTANTI IL SO LAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

501_506

6,50

24,98

105,56

1,32

76,72

101,34

206,89

557,51

OK

506_512

6,50

24,98

105,56

1,32

77,30

102,10

207,65

557,51

OK

Travi VI Impalcato:
TRAVI VI IMPALCATO - // X
T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

602_603

5,20

52,58

604_605

4,60

608_609

5,00

610_611
612_613

dMo

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

142,19

1,10

31,37

34,45

176,64

282,13

OK

44,80

94,81

1,14

25,50

29,18

123,98

282,13

OK

58,18

145,44

1,10

29,15

32,00

177,44

282,13

OK

4,60

36,86

77,99

1,26

10,62

13,40

91,39

117,60

OK

4,60

43,24

91,51

1,22

26,92

32,79

124,30

282,13

OK

614_615

4,60

33,00

69,83

1,02

11,93

12,22

82,05

117,60

OK

617_618

5,20

39,66

107,25

1,10

28,77

31,66

138,91

282,13

OK

601_602

4,60

21,64

45,79

1,22

27,10

33,01

78,80

282,13

OK

603_604

4,60

21,64

45,79

1,02

31,20

31,96

77,75

282,13

OK

606_607

3,90

15,24

23,18

1,32

7,95

10,50

33,69

117,60

OK

607_608

4,60

37,11

78,53

1,22

11,97

14,58

93,11

117,60

OK

609_610

4,60

35,49

75,09

1,02

12,39

12,69

87,78

117,60

OK

613_614

5,20

47,95

129,65

1,10

10,37

11,38

141,03

117,60

NO

615_616

4,60

21,64

45,79

1,26

23,89

30,15

75,93

282,13

OK

618_619

4,60

21,64

45,79

1,03

27,68

28,42

74,20

282,13

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO

TRAVI VI IMPALCATO - // Y
T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

601_607

4,80

39,28

90,49

1,24

8,50

10,57

101,07

117,60

OK

602_608

5,20

40,74

110,15

1,24

30,72

38,11

148,26

282,13

OK

603_609

5,20

39,99

108,13

1,24

30,35

37,65

145,79

282,13

OK

604_610

5,30

30,25

84,98

1,24

27,06

33,67

118,65

282,13

OK

607_612

5,00

20,07

50,18

1,06

8,38

8,90

59,08

117,60

OK

608_613

4,55

35,73

73,98

1,04

31,55

32,83

106,81

282,13

OK

609_614

4,55

43,47

90,00

1,04

27,55

28,67

118,67

282,13

OK

610_615

4,55

37,99

78,65

1,04

21,33

22,20

100,85

282,13

OK

611_616

4,50

14,72

29,80

1,04

25,51

26,64

56,44

282,13

OK

614_618

5,65

33,25

106,15

1,13

25,19

28,55

134,70

282,13

OK

615_619

5,65

41,69

133,07

1,13

24,86

28,17

161,24

282,13

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO


605_611

5,30

14,72

41,33

1,24

26,62

33,12

74,45

282,13

OK

613_617

5,55

14,72

45,33

1,13

25,63

29,04

74,36

282,13

OK

TRAVI VI IMPALCATO - INCLINATE


TRAVI PO RTANTI IL SO LAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

601_606

6,60

22,73

99,03

1,32

17,41

22,99

122,02

282,13

OK

606_612

6,60

22,73

99,03

1,32

17,27

22,82

121,85

282,13

OK

Travi VII Impalcato:


TRAVI VII IMPALCATO - // X
T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

702_703

5,20

52,84

142,88

1,10

3,84

4,22

147,09

282,13

OK

704_705

4,60

45,51

96,31

1,14

12,71

14,55

110,85

282,13

OK

708_709

5,00

58,49

146,23

1,10

16,53

18,15

164,38

282,13

OK

710_711

4,60

37,19

78,69

1,26

4,79

6,05

84,73

117,60

OK

712_713

4,60

43,94

92,97

1,22

14,23

17,33

110,31

282,13

OK

714_715

4,60

33,29

70,44

1,02

0,37

0,38

70,82

117,60

OK

717_718

5,20

39,93

107,98

1,10

5,30

5,84

113,82

282,13

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO


701_702

4,60

22,12

46,80

1,22

10,21

12,44

59,24

282,13

OK

703_704

4,60

22,12

46,80

1,02

1,07

1,10

47,89

282,13

OK

706_707

3,90

15,35

23,35

1,32

6,49

8,57

31,91

117,60

OK

607_608

4,60

37,45

79,24

1,22

0,82

1,00

80,24

117,60

OK

709_710

4,60

35,80

75,75

1,02

0,81

0,83

76,58

117,60

OK

713_714

5,20

48,31

130,63

1,10

1,77

1,95

132,58

117,60

NO

715_716

4,60

22,12

46,80

1,26

15,54

19,61

66,41

282,13

OK

718_719

4,60

22,12

46,80

1,03

11,76

12,07

58,87

282,13

OK

TRAVI VI IMPALCATO - // Y
T RAVI PORT ANT I IL SOLAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

701_707

4,80

39,62

91,30

1,24

3,71

4,62

95,91

117,60

OK

702_708

5,20

41,03

110,93

1,24

11,51

14,28

125,21

282,13

OK

703_709

5,20

40,27

108,90

1,24

12,04

14,94

123,83

282,13

OK

704_710

5,30

30,51

85,70

1,24

8,63

10,74

96,44

282,13

OK

707_712

5,00

20,23

50,56

1,06

3,48

3,69

54,25

117,60

OK

708_713

4,55

36,05

74,64

1,04

6,04

6,28

80,92

282,13

OK

709_714

4,55

43,79

90,65

1,04

3,28

3,42

94,07

282,13

OK

710_715

4,55

38,25

79,18

1,04

4,60

4,78

83,96

282,13

OK

711_716

4,50

14,74

29,84

1,04

11,17

11,66

41,51

282,13

OK

714_718

5,65

33,55

107,09

1,13

8,65

9,80

116,89

282,13

OK

715_719

5,65

42,36

135,24

1,13

8,12

9,20

144,43

282,13

OK

T RAVI NON PORT ANT I IL SOLAIO


705_711

5,30

14,74

41,40

1,24

8,35

10,39

51,78

282,13

OK

713_717

5,55

14,74

45,39

1,13

9,78

11,08

56,48

282,13

OK

TRAVI VII IMPALCATO - INCLINATE


TRAVI PO RTANTI IL SO LAIO
d

dMo

Trave
[n]

Luce
[m]

q
[kN/m]

Mv
[kNm]

[-]

Mo
[kNm]

[kNm]

Md
[kNm]

Mrc
[kNm]

VERIFICA
[-]

701_706

6,60

22,84

99,48

1,32

6,72

8,88

108,36

282,13

OK

706_712

6,60

22,84

99,48

1,32

6,71

8,87

108,34

282,13

OK

11.5 Verifica degli spostamenti interpiani allo SLD


Per le costruzioni civili e industriali gli spostamenti interpiano, ottenuti dallanalisi in presenza
dellazione sismica di progetto relativa allo SLD, devono essere inferiori ai limiti indicati nel
seguito di normativa (NTC 08 7.3.7.2); per gli elementi costruttivi senza funzione strutturale,
bisogna verificare che lazione sismica non provochi danni tali da rendere la struttura
temporaneamente inagibile, la verifica da soddisfare la seguente:
a) Per tamponamenti collegati rigidamente alla struttura che interferiscono con la deformabilit
della stessa:

dove:
dr : lo spostamento interpiano, ovvero la differenza tra gli spostamenti al solaio superiore ed
inferiore (NTC 08 7.3.3 o 7.3.4);
h : laltezza del piano, (I Ordine 5.00 m; II Ordine 3.45 m; III/VII Ordine 3.20 m)
Si precisa che occorre valutare nuovamente i pesi sismici in quanto la combinazione delle azioni
relativa allo stato limite di esercizio; per tale ragione lespressione da impiegare per il calcolo di W
la seguente (NTC 08 2.5.3):

con:
(in quanto la quota del sito 1000 m.s.l.m.).
Di seguito si riporta una tabella riassuntiva:
SLV
FORZE S TATICHE EQUIVALENTI AL S IS MA
Impalcato
[N]

Wi
[kN]

W
[kN]

z
[m]

Fh
[kN]

Fi
[kN]

Qr
[kN]

S d (T1)
[ag/g]

3970,33

27341,57

5,00

3195,17

158,19

3195,17

0,137

II

3989,12

8,50

270,20

3036,98

III

3989,12

11,70

371,92

2766,79

IV

3989,12

14,90

473,64

2394,87

3989,12

18,10

575,36

1921,23

VI

3989,12

21,30

677,08

1345,87

VII

3425,61

24,50

668,79

668,79

Il rapporto tra i pesi sismici valutati allo SLD e allo SLV risulta:

Con la valutazione delle nuove forze sismiche possibile condurre la verifica degli spostamenti
interpiano;
Gli spostamenti dr relativi allo SLD si sono ottenuti attraverso una modellazione delledificio
utilizzando il programma di calcolo SAP2000.
Di seguito si riporta una tabella riassuntiva:
VERIFICA SPOSTAMENTI INTERPIANO - S.L.D.
dmax

Dx

dx

dy

[cm]

[cm]

Verifica
[-]

Dy

[cm]

[cm]

[cm]

Verifica
[-]

500,00

2,50

0,3397

0,3397

OK

0,3375

0,3375

OK

Impalcato
[n]

H interpiano
[cm]

Coeff.
[-]

II

345,00

1,73

0,6328

0,2931

OK

0,6053

0,2678

OK

III

320,00

1,60

0,9233

0,2905

OK

0,8454

0,2401

OK

IV

320,00

1,60

1,2486

0,3253

OK

1,1183

0,2729

OK

0,005

320,00

1,60

1,5423

0,2937

OK

1,3681

0,2498

OK

VI

320,00

1,60

1,6923

0,1500

OK

1,4981

0,1300

OK

VII

320,00

1,60

1,8310

0,1387

OK

1,6348

0,1367

OK

11.6 Valutazione delle rigidezze laterali di piano: regolarit in altezza


Al fine di valutare la reale regolarit in altezza occorre verificare che le rigidezze traslanti non si
abbassino da un piano a quello sovrastante pi del 30% e che non aumentino pi del 10% (per una
maggior precisione delle condizioni da rispettare affinch un edificio sia regolare in altezza, si
rimanda al 9.2.3 della presente relazione). La rigidezza traslante valutata mediante la seguente
espressione:

Dove:
Qr il tagliante di piano;
dr lo spostamento interpiano.
Per il calcolo delle rigidezze laterali di piano, si tiene conto degli spostamenti valutati allo S.L.U.
Di seguito si riportano delle tabelle riassuntive in cui si evidenzia anche la variazione percentuale
delle rigidezze traslanti ai vari piani:

RIGIDEZZA LATERALE DI PIANO


DIREZIO NE LUNGO X

DIREZIO NE LUNGO Y

D Kr

Dy

dy

[%]

[m]

[m]

Qr
[kN]

Kr
[kN/m]

9,07E+05

0,003403

0,003403

3195,17

9,39E+05

1,07E+06

17,49

0,006098

0,002695

3036,98

1,13E+06

20,02

2766,79

9,49E+05

-10,96

0,008509

0,002411

2766,79

1,15E+06

1,83

0,003252

2394,87

7,36E+05

-22,36

0,011238

0,002729

2394,87

8,78E+05

-23,53

0,002908

1921,23

6,61E+05

-10,29

0,013710

0,002472

1921,23

7,77E+05

-11,44

0,016652

0,001200

1345,87

1,12E+06

69,76

0,014810

0,001100

1345,87

1,22E+06

57,43

0,018256

0,001604

668,79

4,17E+05

-62,82

0,016298

0,001488

668,79

4,49E+05

-63,27

Impalcato
[n]

Dx

dx

[m]

[m]

Qr
[kN]

Kr
[kN/m]

0,003524

0,003524

3195,17

II

0,006375

0,002851

3036,98

III

0,009292

0,002917

IV

0,012544

0,015452

VI
VII

DKr
[%]

Si nota come lipotesi iniziale (cautelativa) di irregolarit in altezza sia confermata.


Dunque risulta necessario effettuare unanalisi dinamica modale al fine di valutare correttamente il
comportamento sismico della struttura.

11.7 Baricentro delle rigidezze: regolarit in pianta


Nel 9.2.2 della presente relazione stato affermato che, secondo quanto prescritto dalla
normativa, ledificio si presenta irregolare in pianta. Nel presente paragrafo si vuole confermare o
meno tale affermazione valutando la reale eccentricit tra il baricentro delle masse G e il centro
delle rigidezze W ed effettuando la seguente verifica che risulta pi veritiera:
ex/Lx > 5% edificio irregolare in pianta.
ey/Ly > 5% edificio irregolare in pianta.
dove:
Lx e Ly sono le dimensioni delledificio (in pianta) lungo x e y.
Le coordinate del centro delle rigidezze W del generico impalcato si valutano mediante le seguenti
relazioni:

dove:
Ki,jy (Ki,jx) la rigidezza laterale del generico impalcato i del generico telaio j, relativa alla direzione
y (x);
xj (yj) la distanza x (y) del telaio j in direzione y (x) dal sistema di riferimento globale
posizionato nel pilastro 1.
Ledificio oggetto di studio presenta telai non allineati lungo la direzione y; per tale ragione la
rigidezza laterale del telaio stata ottenuta come somma di quella dei singoli pilastri appartenenti al

telaio in esame. In pratica stata sostituita la rigidezza del telaio Ki,jy (Ki,jx) con quella del pilastro
Ki,iy (Ki,ix) dove il secondo pedice i indica proprio il generico pilastro.
Di seguito si riportano delle tabelle riassuntive relative al calcolo del baricentro delle rigidezze W
del primo impalcato:
BARICENTRO DELLE RIGIDEZZE - I IMPALCATO
TELAIO // X
telaio j-esimo
[n]

101_105

pilastro iesimo
[n]

dr

Vi
[kN]

[m]

K1,ix
[kNm]

101

84,12

0,0035

23870,89

102

233,64

0,0035

66299,94

103

232,53

0,0035

65984,39

104

95,10

0,0035

26986,38

105

74,75

0,0035

21210,84

106

47,56

0,0035

13496,59

107

95,17

0,0035

27007,38

108

223,46

0,0035

63410,05

109

225,50

0,0035

63990,35

110

125,17

0,0035

35518,16

111

78,78

0,0035

22355,56

112

83,20

0,0035

23610,10

113

235,36

0,0035

66787,74

114

246,41

0,0035

69923,38

115

119,86

0,0035

34012,20

116

74,62

0,0035

21173,67

117

74,22

0,0035

21062,43

118

92,73

0,0035

26313,28

119

75,92

0,0035

21544,27

106_111

112_116

117_119

K1,jx
[kNm]

204352,44

225778,09

215507,09

68919,98

BARICENTRO DELLE RIGIDEZZE - I IMPALCATO


TELAIO // Y
telaio j-esimo
[n]

101_112

pilastro iesimo
[n]

Vi
[kN]

[m]

K1,iy
[kNm]

101

83,39

0,0034

24504,26

107

94,21

0,0034

27684,10

112

83,75

0,0034

24610,05

102

184,36

0,0034

54176,61

108

246,24

0,0034

72360,86

113

223,74

0,0034

65746,40

117

77,81

0,0034

22863,94

103

183,67

0,0034

53971,50

109

244,63

0,0034

71886,28

114

223,56

0,0034

65694,09

118

77,86

0,0034

22879,81

104

76,76

0,0034

22555,39

110

178,21

0,0034

52369,38

115

174,95

0,0034

51409,34

119

77,31

0,0034

22716,72

105

74,97

0,0034

22030,56

111

92,95

0,0034

27313,84

116

100,50

0,0034

29531,59

dr

102_117

105_116

76798,41

215147,81

214431,68

103_118

104_119

K1,jy
[kNm]

149050,84

78875,99

COORDINATE DEL BARICENTRO DELLE RIGIDEZZE


XW
y

YW
y

K1,i
[kNm]

Telaio
[n]

xj
[m]

K1,i
[kNm]

101_112

4,48

76798,41

102_117

9,48

215147,81

103_118

15,48

214431,68 734304,73

104_119

20,48

149050,84

105_116

25,48

78875,99

Xw

14,66

Telaio
[n]

yj
[m]

K1,ix
[kNm]

101_105

17,10

204352,44

106_111

11,40

225778,09

112_116

6,45

215507,09

117_119

0,30

68919,98

K1,ix
[kNm]

Yw

714557,60

10,47

ECCENTRICITA' TRA G E W
I IMPALCATO
XG
[m]

YG
[m]

XW
[m]

YW
[m]

ex
[m]

ey
[m]

Lx
[m]

Ly
[m]

ex /Lx
[m]

ey /Ly
[m]

14,05

9,84

14,66

10,47

0,61

0,63

25,48

17,10

0,02

0,04

Si comprende che, analizzando solo il primo impalcato, ledificio risulterebbe regolare in pianta; si
ricorda per che sono presenti solo travi emergenti; per tale motivo si valutato il centro delle
rigidezze anche al sesto impalcato in cui la presenza di travi a spessore rilevante; il risultato
riportato nelle tabelle seguenti:
COORDINATE DEL BARICENTRO DELLE RIGIDEZZE
XW
y

YW
y

Telaio
[n]

yj
[m]

K1,ix
[kNm]

69937,27

101_105

17,10

172215,83

160385,45

106_111

11,40

163249,17

112_116

6,45

134403,33

117_119

0,30

87457,50

K1,i
[kNm]

Telaio
[n]

xj
[m]

101_112

4,48

102_117

9,48

103_118

15,48

144366,36 581504,55

104_119

20,48

116560,00

105_116

25,48

90255,45

K1,i
[kNm]

Xw

15,06

K1,ix
[kNm]

Yw

557325,83

10,23

ECCENTRICITA' TRA G E W
I IMPALCATO
XG
[m]

YG
[m]

XW
[m]

YW
[m]

ex
[m]

ey
[m]

Lx
[m]

Ly
[m]

ex /Lx
[m]

ey /Ly
[m]

14,05

9,84

15,06

10,23

1,01

0,39

25,48

17,10

0,04

0,02

Si nota come a tale impalcato ledificio si presenta ancora regolare in pianta; quindi lirregolarit
adottata al precedente 9.2.2 non risulta confermata.

CAPITOLO 12 ANALISI DINAMICA MODALE


La decomposizione della risposta sismica nel contributo dei singoli modi di vibrare il principio su
cui si basa lanalisi dinamica modale. Essa consiste nel valutare i contributi massimi di ciascun
modo, determinandone gli effetti (forze e spostamenti), combinandoli nella maniera pi opportuna.
La risposta sismica di un sistema a pi gradi di libert pu essere determinata come combinazione
di oscillazioni secondo le diverse deformate modali (tra loro indipendenti).ci possibile grazie al
disaccoppiamento delle equazioni del moto trasformando quindi, il sistema ad n gradi di libert in
un sistema ad un grado di libert.
Il contributo dei singoli modi di vibrare viene valutato mediante il coefficiente di partecipazione
modale :

Essendo j il generico modo di vibrare ed i il generico piano.


Si fa notare che, essendo il problema in esame di tipo dinamico, i gradi di libert associati al sistema
strutturale sono quelli dinamici e non cinematici. Peraltro, se si considerasse un modello spaziale a
piani rigidi, questi si riducono a soli tre per piano, in quanto ciascun impalcato pu traslare lungo x
e lungo y e pu ruotare intorno a z.
Il coefficiente i,j rappresenta lo spostamento modale normalizzato dato dal rapporto tra lo
spostamento modale del generico piano i (ui) e lo spostamento modale dellultimo piano (urif.):

Un sistema ad n gradi di libert ha n modi di vibrare.


Dunque a ciascun modo corrisponde un sistema di forze orizzontali agenti al livello medio degli
impalcati (in cui si considerano concentrate le masse e le inerzie); in particolare la forza orizzontale
agente al generico piano i e relativa al modo di vibrare j viene valutata mediante la seguente
espressione:
( )
Di conseguenza si avr che il tagliante alla base Vbj risulter pari a:

( )

Quindi risulta ancora che la massa partecipante al modo di vibrare j:

( )

Per ottenere la percentuale di massa partecipante M%,j rispetto a quella totale:

La normativa impone di prendere in esame un numero di modi di vibrare la cui massa partecipante
sia pari ad almeno l85% di quella totale oppure tutti i modi che hanno la massa partecipante
superiore al 5% della totale.
Nel caso di modello spaziale occorre valutare anche la massa rotazionale Mi:
Se la pianta delledificio risulta rettangolare si ha:

Con a e b lati della pianta.


Se ledificio non si presenta rettangolare in pianta occorre utilizzare la seguente relazione:

dove:
A larea in pianta delledificio;
Ixx il momento dinerzia baricentrico rispetto a x;
Iyy il momento dinerzia baricentrico rispetto a y.
Di seguito si riporta una tabella riassuntiva:

MASSE ROTAZIONALI
Impalcato
[n]

Ixx
[m 4 ]

Iyy
[m 4 ]

A
[m 2 ]

r2

mi
[t]

Mi
[t]

404,72

23816,14

II

406,64

23928,87

406,64

23928,87

406,64

23928,87

[m 2 ]

III
IV

6462,72

12478,48

321,88

58,85

406,64

23928,87

VI

406,64

23928,87

VII

349,20

20548,61

Sempre nel caso di modello spaziale, occorre definire lo spettro di progetto allo SLV:

12.1 Risultati dellanalisi dinamica modale sul modello traslante


Lapplicazione dellanalisi dinamica modale al modello traslante, con conseguente determinazione
delle frequenze e delle forme modali (assegnando le masse ai vari piani), consente di determinare la
massa partecipante al I modo di vibrare al fine di valutare pi razionalmente lirregolarit in altezza
e dunque la necessit di condurre la verifica finale formale delledificio mediante lanalisi dinamica
modale applicata ad un modello tridimensionale.
Il primo passo la valutazione delle masse traslazionali applicate ad ogni impalcato e uguali in
entrambe le direzioni:
( )

Di seguito si riporta una tabella riassuntiva:


MASSE TRASLAZIONALI
Impalcato
[n]

Wi
[kN]

3970,33

404,72
406,64

II

3989,12

III

3989,12

IV

3989,12

g
[m/s 2 ]

mi
[t]

406,64
9,81

406,64

3989,12

406,64

VI

3989,12

406,64

VII

3425,61

349,20

Il secondo passo la determinazione delle forze orizzontali da applicare a ciascun impalcato. Sono
stati presi in considerazione solamente i primi tre modi vibrare in quanto al quarto modo
corrisponde una massa partecipante inferiore al 5%.
Di seguito si riportano disegni e tabelle riassuntive:
deformate modali direzione x

I modo di vibrare [T1 = 0.626 sec.; M = 76.3 %]

II modo di vibrare [T2 = 0.321 sec.; M = 15.5 %]

III modo di vibrare [T 3 = 0.177 sec.; M = 5 %]

IV modo di vibrare [T4 = 0.123 sec.; M = 1.6 %]

V modo di vibrare [T5 = 0.091 sec.; M = 1.1 %]

VI modo di vibrare [T6 = 0.068 sec.; M = 0.3 %]

VII modo di vibrare [T 6 = 0.048 sec.; M = 0.1 %]

deformate modali direzione y

I modo di vibrare [T1 = 0.745 sec.; M = 77.2 %]

II modo di vibrare [T2 = 0.313 sec.; M = 15.5 %]

III modo di vibrare [T 3 = 0.169 sec.; M = 4 %]

IV modo di vibrare [T4 = 0.118 sec.; M = 1.3 %]

V modo di vibrare [T5 = 0.086 sec.; M = 1.1 %]

VI modo di vibrare [T6 = 0.064 sec.; M = 0.3 %]

VII modo di vibrare [T 7 = 0.044 sec.; M = 0.1 %]

La massa partecipante non risulta essere maggiore dell85 % quindi risulta essere nel caso di non
regolarit in altezza.

CAPITOLO 13 CALCOLO DELLE SOLLECITAZIONI MEDIANTE SAP2000


Il calcolo delle sollecitazioni nella struttura stato effettuato con lausilio del programma di calcolo
SAP 2000. In particolare le unit di misura impiegate sono quelle del sistema internazionale cio
kN per le forze concentrate e distribuite e m per le lunghezze. Per quanto concerne le geometria del
modello, lasse x e y giacciono nel piano orizzontale e lasse z diretto verso lalto. Al piano zero
sono stati numerati i nodi alla base con i numeri 001, 002, ..n, al primo piano i nodi
corrispondenti 101, 102,, al secondo piano 201, 202,. ecc.. In questo modo nelle tabelle di
output si avr una lettura immediata dellelemento. Ad esempio lasta Pil_101 mi sta ad individuare
il pilastro 1 al primo ordine che collega i nodi 001-101. Per quanto concerne il materiale definito nel
SAP si impiegato il calcestruzzo concrete con peso e massa nulli.

13. 1 Carichi verticali su pilastri e travi


Lo sforzo assiale da carico verticale (in condizione sismica e non) si ottiene correttamente mediante
unanalisi manuale (valutando i coefficienti di continuit) applicando il metodo delle aree di
influenza. Tale modo di procedere gi stato eseguito nella fase di progettazione, ma nella
prospettiva di una procedura automatizzata di verifica si procede nel modo seguente.
Nei Load Cases verts e vertns (definiti nei successivi paragrafi), se si vuole ottenere una
valutazione corretta della flessione nelle travi occorre definire i carichi su di esse massimizzando i
coefficienti di continuit ed attribuendo alle travi di bordo una certa portanza trasversale (senza
togliere carico alle travi principali) tenendo conto quindi anche degli effetti di eventuali sbalzi
laterali. In questo modo per si sopravvalutano gli sforzi assiali nei ritti e questa posizione non in
genere conservativa.
Se si vuole ottenere una pi realistica valutazione degli sforzi assiali nei ritti da carico verticale (ed
adoperare quindi una procedura automatica di verifica a pressoflessione deviata dei ritti)
opportuno assegnare alle travi i carichi verticali senza tener conto dei coefficienti di continuit e
degli effetti trasversali. Meglio ancora, andrebbe suggerito di effettuare la verifica dei ritti
utilizzando entrambe le condizioni di carico sulle travi.

13.2 Casi di carico


TVerts (carichi verticali in condizione sismica) finalizzata alla verifica delle travi;
TVertns (carichi verticali in condizione non sismica) finalizzata alla verifica delle travi;
PVerts (carichi verticali in condizione sismica) finalizzata alla verifica dei pilastri;
PVertns (carichi verticali in condizione non sismica) finalizzata alla verifica dei pilastri;
Eccx (eccentricit accidentale intesa come F 0.05 Ly );
Eccy (eccentricit accidentale intesa come F 0.05 Lx).
La forza F quella che si sarebbe utilizzata nellanalisi statica lineare, mentre Lx e Ly sono i lati
lunghi delledificio rispettivamente lungo x e y.

13.3 Casi di analisi


Modal
TVerts

linear static

TVertns

linear static

PVerts

linear static

PVertns

linear static

Eccx

linear static

Eccy

linear static

Modalex

response spectrum (spettro di progetto conforme alle NTC 08)

Modaley

response spectrum (spettro di progetto conforme alle NTC 08)

13.4 Combinazioni di carico


Le 32 combinazioni diventano 8 perch le sollecitazioni modali sono in valore assoluto ed il SAP
nelle combinazioni considera sia il segno + che il ; vanno ripetute due volte perch finalizzate
rispettivamente alla verifica delle travi e dei pilastri:
quando nelle combinazioni compare modale x o y si tratta in realt di un inviluppo al variare del
segno +/- delle sollecitazioni modali; quando si rappresenta la deformata si considerano i valori
massimi degli spostamenti dei nodi e di conseguenza limpalcato sembra perdere la sua forma
rigida.

TVerts

modale x

eccx

modale y

eccy

TX1

0,3

0,3

TX2

0,3

-0,3

TX3
TX4

1
1

1
1

-1
-1

0,3
0,3

0,3
-0,3

TY1
TY2
TY3
TY4

TVerts
1
1
1
1

modale y
1
1
1
1

eccy
1
1
-1
-1

modale x
0,3
0,3
0,3
0,3

eccx
0,3
-0,3
0,3
-0,3

PVerts

modale x

eccx

modale y

eccy

PX1
PX2
PX3

1
1
1

1
1
1

1
1
-1

0,3
0,3
0,3

0,3
-0,3
0,3

PX4

-1

0,3

-0,3

PY1
PY2
PY3
PY4

PVerts
1
1
1
1

modale y
1
1
1
1

eccy
1
1
-1
-1

modale x
0,3
0,3
0,3
0,3

eccx
0,3
-0,3
0,3
-0,3

n.b. tutte Linear Add

n.b. tutte Linear Add

Tenvxy

(envelope) TX1 + TX2 + TX3 + TX4 + TY1 + TY2 + TY3 + TY4 + TVertns (unica

utilizzata per le verifiche finali delle travi);


Penvxy (envelope) PX1 + PX2 + PX3 + PX4 + PY1 + PY2 + PY3 + PY4 (unica utilizzata per le
verifiche finali dei pilastri); in questo caso si da per scontato che i carichi verticali in condizione
non sismica, che sono associati a momenti flettenti molto bassi, non determinino sollecitazioni
pressoflessionali significative.
Utilizzando linviluppo di tutte le combinazioni si perde la capacit di individuare tutte le coppie M
- N; operando a vantaggio di statica potremo considerare solo due coppie Mmax - Nmin ed Mmax Nmax.
Quando i modi traslativi presentano spostamenti non trascurabili anche nella direzione opposta a
quella prevalente pu convenire considerare inviluppi parziali, considerando ad esempio
separatamente tutte le combinazioni con sisma prevalente nella direzione x ed y.

Si procede al calcolo dei carichi verticali sulle travi facendo riferimento alla condizione sismica e
non sismica:
Con 2j pari a 0.3.
Con G1, G2 e Q1 pari rispettivamente a 1.3, 1.5 e 1.5.
Le suddette espressioni sono impiegate per la valutazione dei casi di carico PVerts e PVertns mentre per
TVerts e TVertns le stesse sono incrementate di una certa percentuale in funzione della
massimizzazione dei coefficienti di continuit.
Di seguito si riportano delle tabelle riassuntive:

PvertS - Travi // X
I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

IV
Live llo

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

q [kN/m]
101_102

45,24

28,16

24,16

24,16

22,16

19,91

20,37

102_103

60,83

60,83

56,83

56,83

54,83

52,58

52,84

103_104

46,13

28,16

24,16

24,16

22,16

19,91

20,37

104_105

46,13

53,05

49,05

49,05

47,05

44,80

45,51

106_107

40,62

21,91

14,91

14,91

14,91

13,66

13,75

107_108

60,45

40,40

33,84

33,84

33,84

32,59

32,87

108_109

82,89

82,89

59,06

59,06

57,06

54,81

55,09

109_110

60,45

40,40

33,40

33,40

33,40

32,15

32,42

110_111

60,45

60,45

33,62

33,62

33,62

32,37

32,65

112_113

43,68

50,60

47,49

47,49

45,49

43,24

43,94

113_114

70,86

52,37

45,37

45,37

45,37

44,12

44,43

114_115

63,12

63,12

31,17

31,17

31,17

29,92

30,17

115_116

43,68

21,24

24,16

24,16

22,16

19,91

20,37

117_118

47,91

47,91

43,91

43,91

41,91

39,66

39,93

118_119

47,91

28,16

24,16

24,16

22,16

19,91

20,37

PvertS - Travi // Y
I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

101_107

4,00

39,19

39,19

102_108

18,48

41,91

103_109

18,48

41,24

104_110

4,00

105_111
107_112

IV
Live llo

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

39,19

39,19

37,94

38,27

41,91

41,91

39,91

37,66

37,91

41,24

41,24

39,24

36,99

37,23

33,50

33,50

33,50

31,50

29,25

29,50

18,48

18,48

17,24

17,24

15,24

12,99

12,99

4,00

20,70

20,70

20,70

20,70

19,45

19,60

108_113

4,00

36,62

36,62

36,62

34,62

32,37

32,65

109_114

19,48

72,72

44,36

44,36

42,36

40,11

40,38

110_115

19,48

66,48

41,24

41,24

39,24

36,99

37,23

111_116

18,48

62,03

18,97

18,97

16,97

14,72

14,74

113_117

18,48

18,48

17,24

17,24

15,24

12,99

12,99

114_118

4,00

51,01

33,50

33,50

31,50

29,25

29,50

115_119

18,48

62,03

45,94

45,94

43,94

41,69

42,36

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

q [kN/m]

TvertS - Travi Inclinate


I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

101_106

30,98

26,98

26,98

26,98

24,98

22,73

22,84

106_112

30,98

26,98

26,98

26,98

24,98

22,73

22,84

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

IV
Live llo
q [kNm]

PvertNS - Travi // X
I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

IV
Live llo
q [kN/m]

101_102

62,44

40,11

36,11

36,11

34,11

31,86

32,46

102_103

88,68

88,68

84,68

84,68

82,68

80,43

83,77

103_104

63,82

40,11

36,11

36,11

34,11

31,86

32,46

104_105

63,82

78,83

74,83

74,83

72,83

70,58

74,51

106_107

55,65

26,76

19,76

19,76

19,76

18,51

19,68

107_108

86,27

55,31

49,00

49,00

49,00

47,75

51,41

108_109

122,74

122,74

88,12

88,12

86,12

83,87

87,50

109_110

86,27

55,31

48,31

48,31

48,31

47,06

50,66

110_111

86,27

86,27

48,65

48,65

48,65

47,40

51,03

112_113

60,04

75,04

72,42

72,42

70,42

68,17

71,90

113_114

102,00

73,45

66,45

66,45

66,45

65,20

69,36

114_115

90,39

90,39

44,87

44,87

44,87

43,62

46,93

115_116

60,04

25,11

36,11

36,11

34,11

31,86

32,46

117_118

66,57

66,57

62,57

62,57

60,57

58,32

61,89

118_119

66,57

40,11

36,11

36,11

34,11

31,86

32,46

PvertNS - Travi // Y
I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

101_107

4,00

57,25

57,25

102_108

26,21

59,48

103_109

26,21

58,44

104_110

4,00

105_111
107_112

IV
Live llo

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

57,25

57,25

56,00

60,37

59,48

59,48

57,48

55,23

58,54

58,44

58,44

56,44

54,19

57,42

46,84

46,84

46,84

44,84

42,59

45,81

26,21

26,21

21,11

21,11

19,11

16,86

16,86

4,00

28,70

28,70

28,70

28,70

27,45

29,39

q [kN/m]

108_113

4,00

51,65

51,65

51,65

49,65

47,40

51,03

109_114

27,21

110,52

63,26

63,26

61,26

59,01

62,64

110_115

27,21

100,89

58,44

58,44

56,44

54,19

57,42

111_116

26,21

94,01

24,05

24,05

22,05

19,80

20,09

113_117

26,21

26,21

21,11

21,11

19,11

16,86

16,86

114_118

4,00

77,67

46,84

46,84

44,84

42,59

45,81

115_119

26,21

94,01

70,01

70,01

68,01

65,76

69,28

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

TvertNS - Travi Inclinate


I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

101_106

40,43

36,43

36,43

36,43

34,43

32,18

33,53

106_112

40,43

36,43

36,43

36,43

34,43

32,18

33,53

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

IV
Live llo
q [kNm]

TvertS - Travi // X
I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

IV
Live llo
q [kN/m]

101_102

45,24

29,89

25,89

25,89

23,89

21,64

22,12

102_103

60,83

60,83

56,83

56,83

54,83

52,58

52,84

103_104

46,13

29,89

25,89

25,89

23,89

21,64

22,12

104_105

46,13

53,05

49,05

49,05

47,05

44,80

45,51

106_107

45,11

23,49

16,49

16,49

16,49

15,24

15,35

107_108

68,00

44,85

38,36

38,36

38,36

37,11

37,45

108_109

88,56

88,56

62,43

62,43

60,43

58,18

58,49

109_110

66,12

43,74

36,74

36,74

36,74

35,49

35,80

110_111

68,00

68,00

38,11

38,11

38,11

36,86

37,19

112_113

43,68

50,60

47,49

47,49

45,49

43,24

43,94

113_114

76,84

56,20

49,20

49,20

49,20

47,95

48,31

114_115

69,10

69,10

34,25

34,25

34,25

33,00

33,29

115_116

43,68

22,97

25,89

25,89

23,89

21,64

22,12

117_118

47,91

47,91

43,91

43,91

41,91

39,66

39,93

118_119

47,91

29,89

25,89

25,89

23,89

21,64

22,12

TvertS - Travi // Y
I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

101_107

11,36

40,53

40,53

102_108

22,75

44,99

103_109

22,75

44,24

104_110

11,36

105_111
107_112

IV
Live llo

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

40,53

40,53

39,28

39,62

44,99

44,99

42,99

40,74

41,03

44,24

44,24

42,24

39,99

40,27

34,50

34,50

34,50

32,50

30,25

30,51

21,93

21,93

18,97

18,97

16,97

14,72

14,74

11,36

20,70

21,32

21,32

21,32

20,07

20,23

108_113

12,25

39,98

39,98

39,98

37,98

35,73

36,05

109_114

27,72

79,44

47,72

47,72

45,72

43,47

43,79

110_115

26,83

68,48

42,24

42,24

40,24

37,99

38,25

111_116

21,93

62,03

18,97

18,97

16,97

14,72

14,74

113_117

21,93

21,93

18,97

18,97

16,97

14,72

14,74

114_118

12,69

59,01

37,50

37,50

35,50

33,25

33,55

115_119

21,93

62,03

45,94

45,94

43,94

41,69

42,36

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

q [kN/m]

TvertS - Travi Inclinate


I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

101_106

30,98

26,98

26,98

26,98

24,98

22,73

22,84

106_112

30,98

26,98

26,98

26,98

24,98

22,73

22,84

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

IV
Live llo
q [kNm]

TvertNS - Travi // X
I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

IV
Live llo
q [kN/m]

101_102

62,44

43,05

39,05

39,05

37,05

34,80

35,69

102_103

88,68

88,68

84,68

84,68

82,68

80,43

83,77

103_104

63,82

43,05

39,05

39,05

37,05

34,80

35,69

104_105

63,82

78,83

74,83

74,83

72,83

70,58

74,51

106_107

63,14

29,31

22,31

22,31

22,31

21,06

22,47

107_108

98,99

62,74

56,55

56,55

56,55

55,30

59,69

108_109

132,28

132,28

93,74

93,74

91,74

89,49

93,67

109_110

95,81

60,88

53,88

53,88

53,88

52,63

56,78

110_111

98,99

98,99

56,14

56,14

56,14

54,89

59,25

112_113

60,04

75,04

72,42

72,42

70,42

68,17

71,90

113_114

112,07

79,86

72,86

72,86

72,86

71,61

76,40

114_115

100,47

100,47

50,00

50,00

50,00

48,75

52,56

115_116

60,04

28,05

39,05

39,05

37,05

34,80

35,69

117_118

66,57

66,57

62,57

62,57

60,57

58,32

61,89

118_119

66,57

43,05

39,05

39,05

37,05

34,80

35,69

TvertNS - Travi // Y
I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

101_107

16,45

59,49

59,49

102_108

33,27

64,61

103_109

33,27

63,44

104_110

16,45

105_111
107_112
108_113
109_114

IV
Live llo

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

59,49

59,49

58,24

62,82

64,61

64,61

62,61

60,36

64,16

63,44

63,44

61,44

59,19

62,90

48,50

48,50

48,50

46,50

44,25

47,64

32,09

32,09

24,05

24,05

22,05

19,80

20,09

16,45

28,70

29,72

29,72

29,72

28,47

30,50

17,82

57,27

57,27

57,27

55,27

53,02

57,20

41,04

121,75

68,88

68,88

66,88

64,63

68,80

110_115

39,66

104,22

60,11

60,11

58,11

55,86

59,24

111_116

32,09

94,01

24,05

24,05

22,05

19,80

20,09

113_117

32,09

32,09

24,05

24,05

22,05

19,80

20,09

114_118

18,51

91,01

53,50

53,50

51,50

49,25

53,12

115_119

32,09

94,01

70,01

70,01

68,01

65,76

69,28

V
Live llo

VI
Live llo

VII
Live llo

q [kN/m]

TvertNS - Travi Inclinate


I
Live llo

II
Live llo

III
Live llo

101_106

40,43

36,43

36,43

36,43

34,43

32,18

33,53

106_112

40,43

36,43

36,43

36,43

34,43

32,18

33,53

IV
Live llo
q [kNm]

Allinterno del modello spaziale si applicher una sollecitazione torcente di piano dovuta
alleccentricit tra lazione statica equivalente di piano ed il baricentro delle rigidezze. Tenendo
conto dei limiti di normativa, tale eccentricit valutata come:

Di seguito si riporta una tabella riassuntiva:


SOLLECITAZIONE TORCENTE Ecc
Livello
[n]

Fi
[kN]

Lx
[m]

Ly
[m]

5% Lx
[m]

5% Ly
[m]

Eccx
[kNm]

Eccy
[kNm]

158,19

201,61

135,25

II

270,20

344,37

231,02

III

371,92

474,01

317,99

IV

473,64

603,65

404,96

25,49

17,1

1,27

0,86

575,36

733,30

491,93

VI

677,08

862,94

578,90

VII

668,79

852,37

571,81

13.5 Verifica finale dei pilastri sul modello spaziale


La verifica finale dei pilastri si effettua mediante lutilizzo della procedura di post-processamento.
Con tale operazione automaticamente vengono calcolate le minime armature necessarie al
soddisfacimento delle verifiche a pressoflessione deviata secondo le indicazioni del prof. Ghersi.
Per la verifica dei pilastri si far riferimento alla combinazione di carico Penvxy (inviluppo) di cui
sopra.
La procedura di post-processamento poteva utilizzarsi anche per il modello traslante in quanto le
sollecitazioni/deformazioni erano state amplificate del fattore (diverso da telaio a telaio);
ovviamente i casi di analisi Eccx e Eccy perdono di significato.

13.6 Istruzioni per lutilizzo della procedura di verifica dei ritti


Selezionare tutti i ritti (o per praticit tutte le aste) ed assegnare solo due punti di output per ogni
asta (assign/frames/output stations).
In tal caso per i diagrammi dei momenti nelle travi non vengono tracciati correttamente (manca la
parabola). Per ottenerli correttamente far girare di nuovo il sap attribuendo alle aste almeno 4 - 5
punti di output.
Esportiamo in excel la tabella relativa alle sollecitazioni nelle aste riferite alla sola combinazione
Penvxy eliminiamo le righe e le colonne che non interessano definiamo il formato delle celle
come numero con 2 decimali- salviamo in formato testo col nome forze.txt apriamo con word e
trasformiamo il file nel modo seguente:
(sostituiamo , con . e dopo TAB con ,) (Occorre usare in ambiente word il comando sostituisci;
per sostituire la tabulazione con la virgola bisogna adoperare lopzione altro/speciale.).
Aggiungiamo una prima riga di titolo (ad esempio forze); il file assumer il seguente formato:
forze
1,0.00,0.00,0.84
1,0.00,0.00,13.24
1,0.00,0.00,-29.30
1,0.00,0.00,-22.28
109,12.89,79.80,192.83
109,12.89,82.35,116.43
109,-956.80,-84.11,-137.42
109,-956.80,-78.19,-172.15
110,-37.30,86.53,191.72
110,-37.30,86.86,110.69
110,-697.18,-90.59,-133.00

110,-697.18,-83.13,-172.29
ove sono indicati separati da virgole il n dellasta, lo sforzo assiale, M2 (che agisce nel piano yz)
ed M3 (che agisce nel piano xz), nellordine prima i valori massimi alle estremit dellasta e di
seguito i minimi.
Esportiamo in excel la tabella relativa alle sezioni delle aste eliminiamo le righe e le colonne che
non interessano salviamo in formato testo col nome sezioni.txt apriamo con word e
trasformiamo il file in modo da ottenere il seguente formato, aggiungendo sempre un primo rigo di
titolo:
sezioni
1,T,23,110
109,P,60,30
110,P,60,30
111,P,60,30
112,P,60,30
113,P,60,30
134,P,60,30
135,P,60,30
136,P,60,30
137,P,60,30
138,P,60,30
139,P,40,60
140,P,40,60
141,P,30,60
142,P,30,60
143,P,30,60
144,P,40,60
145,P,40,60
146,P,30,60
147,P,30,60
148,P,30,60
ove sono indicati il numero dellasta, T o P (trave o pilastro), lx ed ly (in cm).
Esportiamo in excel la tabella relativa alle connessioni delle aste eliminiamo le righe e le colonne
che non interessano salviamo in formato testo col nome conness.txt apriamo con word e

trasformiamo il file in modo da ottenere il seguente formato, sempre aggiungendo una prima riga di
titolo:
connessioni
1,622,628
109,132,232
110,232,332
111,332,432
112,432,532
113,532,632
134,106,206
135,206,306
136,306,406
137,406,506
138,506,606
139,120,220
140,220,320
141,320,420
142,420,520
143,520,620
144,126,226
145,226,326
146,326,426
147,426,526
che indica il n dellasta ed i numeri dei nodi che lasta connette. Dalla numerazione dei nodi
possibile individuare facilmente lasta.
Occorre fare molta attenzione al formato dei file di input; ad esempio i file non devono contenere
righi bianchi n alla fine n allinizio. Una eventuale doppia virgola introdurrebbe un dato in pi
pari ad uno zero. I caratteri (nascosti) di andata a capo o cambio pagina rendono i file non
correttamente leggibili.
Il programma di post processamento del sap , per la verifica finale dei pilastri, si compone di due
moduli eseguibili (.exe); esso elabora i tre files di input e produce due files di output di cui il
secondo (al quale fare riferimento) Risord ha il seguente formato:
N

Lx Ly Mxmax mrdx Mymax Mrdy

1 101

Asx

Asy

698 60 40 147.75 241.6 239.62

392.6

96.52

24.64 24.64

3.856666 %
698 60 40 147.75 240.88 239.62 375.38 -1270.07 10.78 10.78
1.546667 %
il programma effettua la verifica a pressoflessione deviata determinando larmatura strettamente
necessaria costituita da ferri da 14 pari o superiore all1%.
La prima riga indica i nodi connessi dallasta; se avremo rinumerato i nodi secondo le istruzioni
fornite sar facile riconoscere la posizione dellasta.
La seconda e la quarta riportano i dati della verifica ai due estremi del ritto associando sempre il
Momento max (in valore assoluto) rispettivamente ad Nmax ed Nmin (con il loro segno). Sono
anche indicate (terza e quinta riga) le corrispondenti percentuali geometriche di armatura
considerando 4 ferri da 14 negli spigoli.
Viene quindi fornita un armatura costante per ciascun ordine.
La versione 11 consente di tener eventualmente conto nelle verifiche anche delle armature di parete
e di disporre nei vertici ferri da 20, per diminuire la percentuale geometrica di armatura.
Il programma inoltre segnala leventuale non soddisfacimento di quanto previsto al punto
7.4.4.2.2.1. (sforzo assiale eccessivo). In questo caso sar necessario incrementare la sezione
geometrica del pilastro, o prendere provvedimenti che ne diminuiscano lo sforzo assiale massimo.
Al primo ordine, quando la percentuale risultasse notevole, pu essere conveniente accertarsi, dai
risultati del modello, se il momento alla base molto maggiore di quello in testa. In questo caso
sar opportuno predisporre unarmatura di attesa dalla fondazione pari a quella fornita dal tabulato
ed alleggerire la gabbia di armature del primo ordine sulla base delle sollecitazioni in testa al
pilastro.
Con Mxmax e mrdx si indicano rispettivamente il massimo momento di calcolo ed il momento
resistente nel piano yz mentre con Asx si indica larmatura disposta sul lato della sezione parallelo
ad x; in questo modo ci si uniformati alla simbologia usata da Ghersi anche nel programma
MN.xls.
Il secondo file di output risulv contiene gli stessi risultati ma non vengono stampati in ordine
(pilastro per pilastro dal primo ordine allultimo).
E opportuno effettuare sempre delle verifiche autonome per controllo ad esempio:
con il programma MN.xls (A.Ghersi)
con il programma EC2 (domini) (A.Ghersi)
Il programma non fa altro che leggere le sollecitazioni massime e minime nei pilastri, la sezione
degli stessi ed i nodi che connette.

Viene effettuata la verifica a pressoflessione prima retta e poi deviata secondo i criteri illustrati nel
testo.
Si parte da unarmatura pari all1% e la si incrementa progressivamente nel caso che la verifica non
sia soddisfatta; gli incrementi (pari a due ferri da 14) vengono assegnati sui lati x ed y a seconda che
la verifica a presso flessione retta sia meno favorevole rispettivamente nel piano yz ovvero xz.
Tale procedura automatica pu essere applicata a qualsiasi condizione di carico considerata o a
qualsiasi inviluppo.
Si segnala infine che lambiente Quick Basic presenta problemi in relazione alla memoria
disponibile. Per tale motivo il programma potrebbe non girare per sistemi con elevato numero di
aste o con numerazioni estese delle stesse.
13.6.1 Istruzioni operative per luso del programma
Creare in C una nuova cartella chiamata QB
Creare in QB una nuova cartella chiamata Dati
Copiare in QB il file verpil1*.exe e riord*.exe (* indica il numero della release)
Copiare in Dati i file sezioni.txt, conness.txt, forze.txt
Lanciare il programma verpil
Fornire le informazioni richieste
Lanciare il programma riord
Forni re le informazioni richieste
Leggere e stampare in Dati il file Risord (creato da riord)
Se si riutilizza il programma (per un secondo modello ovvero per altre condizioni di carico)
conviene cambiare nome ai file forze, sezioni, conness e risord che altrimenti si perderebbero per
sovrapposizione.
13.6.2 Istruzioni per lutilizzo del programma nellambito delle NTC 08
Il programma chiede di precisare un coefficiente amplificativo dei momenti nei ritti per tener conto
della gerarchia delle resistenze.
Si consiglia di assumere per tale coefficiente valori non inferiori ad 1.3 e 1.5 rispettivamente per
CDB e CDA. Il file di output Risord riporter quindi i momenti di calcolo amplificati in base ai
quali viene dimensionata larmatura.
Sar comunque necessario successivamente controllare il rispetto effettivo della gerarchia sulla base
dei momenti resistenti delle travi quando cio ne sar stata determinata dettagliatamente larmatura.

CAPITOLO 14 PROGETTO E VERIFICA DELLA TRAVE 101 102 103 104


Le sollecitazioni della trave in esame derivano dallanalisi spaziale effettuata mediante il codice di
calcolo SAP2000. La combinazione da considerare la Tenvxy come ampiamente discusso nei
paragrafi precedenti. Di seguito si riportano le sollecitazioni da taglio, momento flettente e torcente
della trave da progettare, nonch la procedura analitica di dimensionamento:

Frame
Text
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra101
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra102
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra103
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104
Tra104

Trave 101 - 102 - 103 - 104 "Direzione x"


Station OutputCaseCaseType StepType
V2
m
Text
Text
Text
KN
0,00 Tenvxy
Combination
71,93
0,63 Tenvxy
Combination
100,21
1,25 Tenvxy
Combination
128,49
1,88 Tenvxy
Combination
156,76
2,50 Tenvxy
Combination Max
185,04
3,13 Tenvxy
Combination
213,32
3,75 Tenvxy
Combination
241,59
4,38 Tenvxy
Combination
269,87
5,00 Tenvxy
Combination
298,15
0,00 Tenvxy
Combination
-327,40
0,63 Tenvxy
Combination
-299,12
1,25 Tenvxy
Combination
-270,85
1,88 Tenvxy
Combination
-242,57
2,50 Tenvxy
Combination Min
-214,29
3,13 Tenvxy
Combination
-186,02
3,75 Tenvxy
Combination
-157,74
4,38 Tenvxy
Combination
-129,47
5,00 Tenvxy
Combination
-101,19
0,00 Tenvxy
Combination
5,02
0,70 Tenvxy
Combination
47,60
1,40 Tenvxy
Combination
90,19
2,10 Tenvxy
Combination
132,77
2,80 Tenvxy
Combination Max
175,35
3,50 Tenvxy
Combination
217,93
4,20 Tenvxy
Combination
260,51
4,90 Tenvxy
Combination
303,09
5,60 Tenvxy
Combination
345,67
0,00 Tenvxy
Combination
-395,73
0,70 Tenvxy
Combination
-353,15
1,40 Tenvxy
Combination
-310,57
2,10 Tenvxy
Combination
-267,99
2,80 Tenvxy
Combination Min
-225,41
3,50 Tenvxy
Combination
-182,83
4,20 Tenvxy
Combination
-140,25
4,90 Tenvxy
Combination
-97,67
5,60 Tenvxy
Combination
-55,09
0,00 Tenvxy
Combination
37,48
0,63 Tenvxy
Combination
66,31
1,25 Tenvxy
Combination
95,14
1,88 Tenvxy
Combination
123,97
Max
2,50 Tenvxy
Combination
152,81
3,13 Tenvxy
Combination
181,64
3,75 Tenvxy
Combination
210,47
4,38 Tenvxy
Combination
239,30
5,00 Tenvxy
Combination
268,14
0,00 Tenvxy
Combination
-332,47
0,63 Tenvxy
Combination
-303,64
1,25 Tenvxy
Combination
-274,81
1,88 Tenvxy
Combination
-245,98
2,50 Tenvxy
Combination Min
-217,14
3,13 Tenvxy
Combination
-188,31
3,75 Tenvxy
Combination
-159,48
4,38 Tenvxy
Combination
-130,65
5,00 Tenvxy
Combination
-101,81
0,00 Tenvxy
Combination
24,42
0,63 Tenvxy
Combination
53,25
1,25 Tenvxy
Combination
82,08
1,88 Tenvxy
Combination
110,91
2,50 Tenvxy
Combination Max
139,74
3,13 Tenvxy
Combination
168,58
3,75 Tenvxy
Combination
197,41
4,38 Tenvxy
Combination
226,24
5,00 Tenvxy
Combination
255,07
0,00 Tenvxy
Combination
-296,47
0,63 Tenvxy
Combination
-267,64
1,25 Tenvxy
Combination
-238,81
1,88 Tenvxy
Combination
-209,98
2,50 Tenvxy
Combination Min
-181,15
3,13 Tenvxy
Combination
-152,32
3,75 Tenvxy
Combination
-123,49
4,38 Tenvxy
Combination
-94,65
5,00 Tenvxy
Combination
-65,82

T
KN-m
13,64
13,64
13,64
13,64
13,64
13,64
13,64
13,64
13,64
-18,64
-18,64
-18,64
-18,64
-18,64
-18,64
-18,64
-18,64
-18,64
11,10
11,10
11,10
11,10
11,10
11,10
11,10
11,10
11,10
-11,30
-11,30
-11,30
-11,30
-11,30
-11,30
-11,30
-11,30
-11,30
16,29
16,29
16,29
16,29
16,29
16,29
16,29
16,29
16,29
-16,20
-16,20
-16,20
-16,20
-16,20
-16,20
-16,20
-16,20
-16,20
9,32
9,32
9,32
9,32
9,32
9,32
9,32
9,32
9,32
-7,17
-7,17
-7,17
-7,17
-7,17
-7,17
-7,17
-7,17
-7,17

M3
KN-m
341,86
288,15
216,88
128,68
84,18
208,44
315,69
405,36
477,40
-594,49
-398,78
-220,86
-61,35
10,31
-104,54
-246,52
-406,28
-583,75
334,23
315,81
267,59
189,56
120,59
225,65
338,72
421,99
475,46
-786,84
-524,73
-292,43
-89,93
80,95
-55,93
-223,38
-420,64
-647,71
333,46
301,02
250,57
182,09
95,60
108,61
217,29
307,96
380,61
-705,17
-506,37
-325,60
-162,85
-18,12
-8,94
-131,47
-272,03
-430,61
226,20
201,93
159,64
99,33
109,58
213,78
299,97
368,14
418,29
-487,45
-311,17
-152,90
-12,66
20,99
-75,36
-189,73
-322,12
-472,52

La NTC 08 definisce il limite di armatura da rispettare:

Nel caso in esame la trave ha una sezione T-80X40 e quindi risulta:

Per ogni sezione della trave vale la seguente disuguaglianza (tranne nel caso in cui si giustifichi che
le modalit di collasso della sezione sono coerenti con la classe di duttilit adottata):

Dove:
fyk risulta pari a 450 MPa;
il rapporto geometrico di armatura tesa pari a As / (b h) oppure ad Ai / (b h) dove As ed Ai
sono le aree di armatura tesa longitudinale rispettivamente superiore ed inferiore;
com il rapporto geometrico di armatura compressa.
Nel caso in esame risulta:

Con il limite inferiore si vuole evitare la rottura fragile che potrebbe instaurarsi con la fessurazione
della sezione a debolissima armatura mentre, con il limite superiore, si vuole prevenire la rottura
fragile tipica delle sezioni fortemente armate. In sostanza si individua un intervallo nel quale il
comportamento della sezione accettabile sotto laspetto della capacit rotazionale.

Agli appoggi, cio in corrispondenza del nodo trave-pilastro, per un tratto pari ad almeno 2htrave, la
com non deve essere inferiore a 0.5, ossia deve risultare:
Su tutto il lembo superiore della trave deve essere presente unarmatura pari almeno al 25% di
quella posta in appoggio superiormente.
Inferiormente si costretti ad avere ferri dritti perch ci sono forti momenti positivi sia in appoggio
che in campata; superiormente invece, ci sono ferri dritti correnti il cui minimo stabilito dalla
normativa e si aggiungono dei cavalli per coprire i picchi di momento in appoggio. E buona
norma interrompere i ferri in parte in campata e in parte sugli appoggi.

14.1 Verifica della sezione e progetto dellarmatura


14.1.1 Verifica a flessione della sezione di calcestruzzo
La verifica consiste nellappurare che il massimo momento sollecitante sia minore o al pi uguale al
momento resistente (questultimo valutato ancora secondo lespressone approssimata):

Dove:

In cui:
b la larghezza della trave espressa in m;
d laltezza della trave decurtata del copriferro c posto pari a 0.04 m;
r pari a 0.0168 al I ordine considerando che larmatura in compressione sia almeno pari al 50% di
quella in trazione.
Quindi si ottiene:
verifica soddisfatta
14.1.2 Verifica a taglio della sezione di calcestruzzo
la verifica consiste nellappurare che il massimo taglio sollecitante sia minore o al pi uguale al
taglio resistente:

Dove:

La normativa (NTC 08 4.1.2.1.3.2) prescrive dei limiti per il valore ctg


Si otterranno dunque due valori di Vsdu rispettivamente per ctg = 1 e ctg = 2.5:
verifica soddisfatta
verifica soddisfatta
14.1.3 Progetto delle armature longitudinali e trasversali
Per il calcolo delle armature longitudinali si utilizza la seguente espressione:

Dove:
Msd il momento sollecitante di progetto nella sezione specifica;

d laltezza utile della sezione;


fyd la resistenza di calcolo dellacciaio pari a 391.30 MPa.
Per il calcolo delle armature trasversali si utilizza la seguente espressione:

Per il calcolo del n di armature trasversali v diviso il valore di Asw per larea del tondino scelto.
Per il calcolo dellarea dei tondini di parete possibile impiegare la seguente espressione:

Per il calcolo del n di tondini di parete v diviso il valore di Asw per larea del tondino scelto.
Le NTC 08 ( 7.4.6.2.1) precisa che nelle zone critiche (zona di attacco con i pilastri, per un tratto
pari ad h in CDB) il passo s delle staffe deve essere non superiore al pi piccolo tra i seguenti
valori:

{
Un verifica ulteriore, come gi discusso in precedenza, la seguente:

Di seguito si riporta una tabella riassuntiva; si precisa che in tale tabella il nodo 101 espresso
come appoggio A e i nodi consecutivi come B, C ecc. tale precisazione vale anche per il progetto e
la verifica delle altre travi riportate nella presente relazione.

CAPITOLO 15 PROGETTO DELLA FONDAZIONE


Dimensionata e verificata la struttura in elevazione, si passa al progetto della struttura di
fondazione. I pilastri sollecitano tale struttura con:
-

sforzo normale N;

momenti flettenti M in entrambe le direzioni principali.

Ovviamente le combinazioni di azioni da considerare sono quella non sismica e sismica;


Condizione non sismica
In tale condizione si avr un valore elevato dello sforzo normale NC.N.S. ed un valore esiguo del
momento flettente MC.N.S. (derivante esclusivamente dai carichi verticali):

Condizione sismica
In tale caso, a fronte di valori pi bassi dello sforzo normale NC.S. (derivante esclusivamente dai
carichi verticali), si avr un valore elevato del momento flettente MC.S. :

A tali sollecitazioni andr sommata la variazione di sforzo normale indotta dal sisma N.
Per il dimensionamento delle travi di fondazione si far riferimento alla condizione non sismica in
quanto risulta essere pi gravosa.
Le fasi in cui si articola il progetto del reticolo di travi rovesce sono:
1. definizione geometrica del graticcio e dei coefficienti di ripartizione;
2. ripartizione approssimata delle azioni verticali;
3. estrapolazione della trave pi sollecitata dal reticolo;
4. progetto della sezione trasversale della trave rovescia (ipotizzando la realizzazione di travi
della stessa sezione);
5. verifica della trave di fondazione ( definendo una fascia di comportamento).

15.1 Definizione geometrica del graticcio e dei coefficienti di ripartizione


La definizione dei coefficienti di ripartizione risulta di fondamentale importanza in quanto consente
di ripartire i carichi e quindi d la possibilit di esaminare una singola trave estrapolandola dal
reticolo. Sussistono per alcune ipotesi alla base di tale ripartizione che si elencano di seguito:
-

la rigidezza torsionale delle travi trascurabile; si pu trascurare Mt per la trave in esame (alta e
snella) in quanto si ha una elevata rigidezza flessionale (e dunque una piccola variazione di
rotazione flessionale ) e una bassa rigidezza torsionale;

ci si riferisce agli schemi noti di trave con lunghezza infinita e trave con lunghezza semi-infinita
su suolo elastico alla Winkler;
P

w = P/2bc
k = 2bc/

w = 2P/bc
k = bc/2

il primo schema risulta quattro volte pi rigido del secondo.


-

si apportano variazioni ai valori dei coefficienti di ripartizione per tener conto che
labbassamento del nodo i-esimo influenzato anche dai carichi agenti nei nodi adiacenti, in
quanto non corretto tener conto della sola rigidezza locale.

15.2 Ripartizione approssimata dei carichi verticali


Di seguito si riporta una tabella riassuntiva delle sezioni dei pilastri alla base del I ordine e dello
sforzo normale NC.N.S.:
TABELLA SFORZI NOLMALI
NCNS
[kN]
1567,63
3581,92
3822,61
2296,02
1430,72
1277,21
2786,47
4082,22
4093,02
3468,13
1963,80
1750,06
3539,44
3682,19
3585,64
1056,15
1357,28
2336,41
2163,19

Pilastri I Ordine
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19

Sezioni
[cm]
60 * 60
80 * 80
80 * 80
60 * 60
60 * 60
60 * 60
60 * 60
80 * 80
80 * 80
60 * 80
60 * 60
60 * 60
80 * 80
80 * 80
60 * 80
60 * 60
60 * 60
60 * 60
60 * 60

Si ottiene la seguente ripartizione conservativa per la trave di fondazione pi sollecitata (6-7-89-10-11):


2456 kN

2449 kN
638.5 kN

1.5 m

982 kN

6
4.4 m

2081 kN

1672 kN

8
5.07 m

5.5 m

11

10
5.05 m

5.0 m

1.5 m

I valori degli sforzi normali sono stati valutati mediante i seguenti coefficienti di ripartizione:

15.3 Progetto della sezione trasversale


15.3.1 Dimensionamento per resistenza
Prima di procedere al dimensionamento della sezione occorre definire il carico limite di progetto del
terreno qd e le tensioni di calcolo del calcestruzzo e dellacciaio.
Il valore del carico limite del terreno qlim valutato mediante lespressione di Terzaghi:

Dove:
-

A, B, C sono dei coefficienti tabellati in funzione dellangolo di attrito ;

c la coesione del terreno;

1 e 2 sono, rispettivamente, i pesi dellunit di volume del terreno di ricoprimento e di quello


posto al di sotto del piano di posa;

b la larghezza della fondazione;

h1 laltezza del terreno di ricoprimento che d stabilita alla fondazione (valutata dal piano di
fondazione al piano di primo calpestio).

H
0.15

0.15

D
s

B
A
La b non nota a priori, per cui si ipotizza un qlim tenendo presente che il terreno sia di buone
condizioni.

In fase di pre dimensionamento dellarea di impronta si riduce qd del 30 % per tenere conto del peso
proprio G della trave che non noto a priori.

Per quanto riguarda le tensioni di calcolo del calcestruzzo e dellacciaio, si ha:

Per valutare la larghezza dellarea dimpronta A, si pu procedere in due modi del tutto equivalenti
ipotizzando una distribuzione uniforme degli sforzi sul terreno. Si considerino le seguenti
disuguaglianze:
-

I MODO:

II MODO:

Dove:
-

Pi il generico carico gravante sul nodo i-esimo;

LTOT la lunghezza totale della trave di fondazione;

Pj,max il massimo carico gravante sulla trave di fondazione;

lj la lunghezza di competenza del Pj,max (va da mezzeria a mezzeria).

Nel secondo modo si ragiona in senso locale considerando il pilastro maggiormente sollecitato e la
propria area dinfluenza.
Il coefficiente 1.2 tiene conto che nella realt la distribuzione degli sforzi non proprio uniforme.
Effettuando delle formule inverse e imponendo le uguaglianze, si otterranno due valori di A; si
prender il maggiore:

Quindi la lunghezza A risulta:


Pertanto essendo larretramento pari a 15 cm per lato, la base B risulta:

Lo spessore s del magrone lo si assume pari a:


La base b viene determinata sulla base di un criterio tecnologico, la dimensione devve essere tale
da permettere di accogliere il pilastro che hanno dimensioni minime 60x60 e massime 60x80 in
pi dovendosi ancorare con le armature dei pilastri bisogner prevedere un franco di 5 cm per lato.
Si considera pertanto:
Occorre definire laltezza H della fondazione mediante previsioni di flessione e taglio, si otterranno
due valori di H e si considerer il maggiore:
-

FLESSIONE:

Si verifica il calcestruzzo con la formula:

Si considera pertanto:
Una volta dimensionata laltezza H sulla previsione del Mdmax effettuiamo la verifica a taglio della
sezione utilizzando la nuova espressione data dalla vigente normativa:
-

TAGLIO:

Ma si ha che:

Ponendo luguaglianza si ricava il valore di d:

Sostituendo si ottiene:

Da cui:
(

Si dimostra quindi lidoneit del precedente calcolo del valore di H.

15.3.2 Dimensionamento in termini di rigidezza


Si vuole garantire alla trave di fondazione uninerzia molto maggiore di quella delle travi del telaio
in elevazione:

CONFRONTO INERZIA TRAVI


Impalcato
[Ordine]

Sezione
[cm]

b
[cm]

h
[cm]

Mrc
[kNm]

I
II
III
IV
V
VI
VII

40 * 80
40 * 80
40 * 80
40 * 80
40 * 60
30 * 60
30 * 60

40
40
40
40
40
30
30

80
80
80
80
60
60
60

1026,84
1026,84
1026,84
1026,84
557,51
418,13
418,13

I
Itravi
Ifond > 4*Itravi
[cm4]
[cm4]
[cm4]
1706666,7
1706666,7
1706666,7
1706666,7 8626666,7 34.506.666,67
720000
540000
540000

Per la verifica occorre che linerzia della fondazione dovr risultare quattro volte maggiore della
somma delle inerzie delle travi, per il calcolo dellinerzia della fondazione si potrebbe effettuare un
calcolo numerico, ma per accorciare i tempi si determinano le coordinate del baricentro e linerzia
tramite autocad, riportando di seguito il grafico.

Dati della fondazione:


Coordinate del baricentro:
Xg = 170.00 cm;

Yg = 49.26 cm

Valore Inerzie:
Ix = 39 873 972.81 cm4 ; Iy = 169 537 916.67 cm4
La disuguaglianza risulta soddisfatta, linerzia della trave di fondazione risulta maggiore.

A valle del dimensionamento possibile valutare il carico limite mediante la formula di Terzaghi:

Si considera un terreno incoerente, la coesione c sar pari a 0, langolo di attrito =25, mentre tutti
gli altri parametri si riportano di seguito:
Nq = 13; NC = 25; N = 10; =17 kN/m3; saturo = 19 kN/m3.
Il livello di falda si assume coincidente con il piano di posa:
1=17 kN/m3, 2=9 kN/m3.
Per cui il carico limite risulta:
Il carico limite cos ottenuto risulta maggiore di quello ipotizzato (qlim = 400 kN/m2); pertanto, al
fine di ottimizzare la progettazione strutturale e geotecnica, si incrementa il carico limite a q lim =
600 kN/m2 e si ricalcola larea dimpronta.

Ricalcolando larea di impronta si ha:


(

Quindi la lunghezza A risulta:

Ricalcoliamo il carico limite essendo cambiata la larghezza della fondazione B:

Si evince che stringendo la larghezza della fondazione il carico limite risulta ancora maggiore di
quello ipotizzato, bisogna solo verificare ora la nuova inerzia della sezione trasversale.

Dati della fondazione:


Coordinate del baricentro:
Xg = 115.00 cm;

Yg = 55.91 cm

Valore Inerzie:
Ix = 34 602 743.40 cm4 ; Iy = 56 467 083.33 cm4
La disuguaglianza risulta soddisfatta, linerzia della trave di fondazione risulta maggiore.

15.4 Verifica della trave di fondazione


A questo punto occorre verificare che la condizione non sismica sia realmente la condizione pi
sfavorevole. Di seguito si riportano gli schemi notevoli di riferimento (con = 0.1 0.5):

(1)

(2)

Mmax = P/4
= 0.25 -> Mmax = P

(3)

Vmax = P/2

(4)

Vmax = m/2

Mmax = m/2

2456 kN

2449 kN
638.5 kN

1.5 m

982 kN

6
4.4 m

2081 kN

1672 kN

8
5.07 m

5.05 m

5.5 m

11

10
5.0 m

Sollecitazioni maggiori:

(
(

)
)

1.5 m

Per quanto riguarda la condizione sismica, le sollecitazioni derivano dallinviluppo Penvxy.


Essendo la trave di fondazione deformabile per torsione si ritiene che il valore del momento
flettente in una generica direzione, solleciti esclusivamente le travi in quella direzione e quindi non
deve ripartirsi ( a differenza dello sforzo normale). Nel caso in esame quindi, si considereranno
esclusivamente i momenti agenti nel piano xz in quanto tale risulta la direzione della trave.
Ovviamente si avranno due condizioni sismiche considerando i valori minimi e massimi delle
sollecitazioni:

TABELLA SFORZI NOLMALI


Max
Pilastri I
Ordine
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19

NCS
[kN]
-929,73
-1603,47
-1690,09
-1185,95
-411,79
-880,62
-2075,07
-2852,81
-2922,15
-2589,29
-1134,87
-1174,08
-2102,61
-2851,24
-2164,32
-168,08
-588,12
-1431,51
-557,90

Min
M3
[kNm]
420
1150
1159
448
404
205
432
1105
1127
564
401
466
620
656
646
456
534
625
570

NCS
[kN]
-2719,71
-3563,02
-3472,23
-2554,76
-2316,71
-2373,19
-2255,44
-3935,22
-4167,58
-3002,73
-2013,90
-2773,66
-3398,05
-3512,04
-3475,03
-2100,16
-2324,66
-2726,93
-2575,28

M3
[kNm]
-424,94
-1176,87
-1164,37
-456,50
-383,09
-231,47
-436,27
-1135,18
-1125,23
-571,26
-373,79
-469,65
-651,34
-649,55
-641,37
-429,45
-571,23
-625,11
-545,21

I valori degli sforzi normali massimi sono stati valutati mediante i seguenti coefficienti di
ripartizione:

2261.13 kN
1353.3 kN

1186.6 kN

231.5 kNm

6
1.5 m

436.3 kNm

4.4 m

2055.6 kN

1135.2 kNm

1125.2 kNm

8
5.07 m

1801.6 kN

1006.9 kN

571.3 kNm

11

10
5.05 m

5.5 m

373.8 kNm

5.0 m

1.5 m

Con riferimento agli schemi 2 4 risulta:


{

Mentre con riferimento agli schemi 1 3 risulta:


{

Dove si pone = 0.25.


Dunque risulta:
Vmax = 2500.55 kN
Mmax = 1135.18 kNm.
La verifica si conduce definendo una fascia di comportamento:

il parametro fondamentale che caratterizza il comportamento meccanico dellinsieme terrenofondazione. Essendo:

Con L lunghezza caratteristica della trave, si pu porre:


-

max : valori delle tensioni e degli abbassamenti meno uniformi rispetto al caso di min;

min (Lmax) : ampia diffusione delle sollecitazioni nella trave e degli abbassamenti e delle
tensioni nel terreno.

Costante di sottofondo c risulta:


cmax = 300 N/cm3 (terreno rigido e trave deformabile)
cmin = 30 N/cm3 (terreno deformabile e trave rigida).

Larghezza della trave B risulta:


Bmin = 2.30 m;
Bmax = 1.3 A = 3.00 m;
Modulo di Elasticit E:
Emin = 2 105 kg/cm2;
Emax = 3 105 kg/cm2;
Inerzia della fondazione I:
Imin = If = 34 602 743.40 cm4;
Imax = If +

i I

ti

= 34 602 743.40 cm4 + 8 626 666.7 cm4 = 43 229 411.11 cm4.

Dunque si ottiene:

Il calcolo della trave di fondazione, si effettua mediante il programma di calcolo travefon del
prof. A.Ghersi. Si precisa che ai precedenti schemi di trave su suolo alla Winkler deve aggiungersi
il peso proprio della trave di fondazione e il peso del terreno di ricoprimento, ottenendo:
Essendo q pari a:
(

)
(

(
-

Condizione non sismica con peso proprio trave e terreno di ricoprimento


q
2456 kN

2449 kN
638.5 kN

982 kN

6
4.4 m

1.5 m

2081 kN

1672 kN

8
5.07 m

11

10
5.05 m

5.5 m

1.5 m

5.0 m

Condizione sismica con peso proprio trave e terreno di ricoprimento due casi
q
2261.13 kN
1186.6 kN

1353.3 kN

231.5 kNm

6
1.5 m

436.3 kNm

4.4 m

1135.2 kNm

8
5.07 m

2055.6 kN

1125.2 kNm

9
5.5 m

1801.6 kN

1006.9 kN

571.3 kNm

11

10
5.05 m

373.8 kNm

5.0 m

1.5 m

Di seguito si riportano le sollecitazioni derivanti dal calcolo:


CONDIZIONE NON SISMICA - max
RISOLUZIONE DI UNO SCHEMA DI TRAVE ELASTICA SU SUOLO ELASTICO CON IL
METODO DI WINKLER
TIPI DI CARICO AMMESSI: carico uniforme (uguale su tutte le campate)
forze verticali concentrate
coppie concentrate
CONVENZIONE DEI SEGNI PER I RISULTATI:
momento flettente: positivo se tende le fibre inferiori
taglio:

positivo se diretto verso il basso, come azione


sulla faccia di normale uscente verso destra

abbassamento:
rotazione:

positivo verso il basso


positiva se oraria

DATI GEOMETRICI, ELASTICI E CARATTERISTICHE DEL TERRENO:


Larghezza sottofondazione 3.00 m
Inerzia trave

0.346000 m4

Modulo elastico

20000 N/mm2

Numero di pilastri

6
Luce

Sbalzo sinistro

1.50 m

Campata 6 7

4.40 m

Campata 7 8

5.07 m

Campata 8 9

5.50 m

Campata 9 10

5.05 m

Campata 10 11

5.00 m

Sbalzo destro

1.50 m

Costante del terreno


Lambda

%300.00 N/cm3
0.42 1/m

Lunghezza caratteristica

7.40 m

DATI DI CARICO:
Carico uniforme

185.8 kN/m

Pilastro

Forza

Coppia

638.0 kN

0.0 kNm

1672.0 kN

0.0 kNm

2449.0 kN

0.0 kNm

2456.0 kN

0.0 kNm

10

2081.0 kN

0.0 kNm

11

982.0 kN

0.0 kNm

SOLLECITAZIONI E DEFORMAZIONI DI TRAVE E TERRENO


Momento Taglio Sigma ter. Abbassamento Rotazione
(kNm)

(kN)

(N/mm2)

(cm)

(rad)

0.0 0.10771

0.036

0.000039

Sbalzo sinistro
x=0.00 m

-0.0

x=0.75 m

41.1

112.9

0.11650

0.039

0.000038

x=1.50 m

174.2 244.7

0.12411

0.041

0.000027

Campata 6 7
x=0.00 m

174.2 -393.3

0.12411

0.041

0.000027

x=0.88 m

-97.3 -221.1

0.13010

0.043

0.000024

x=1.76 m

-209.7

-30.7

0.13890

0.046

0.000045

x=2.64 m

-142.1

191.3

0.15425

0.051

0.000070

x=3.52 m

141.0 460.6

0.17377

0.058

0.000072

x=4.40 m

682.8 777.2

0.18783

0.063

0.000023

Campata 7 8
x=0.00 m

682.8 -894.8

0.18783

0.063

0.000023

x=1.01 m

-29.7 -512.0

0.18557

0.062

-.000020

x=2.03 m

-360.6 -142.1

0.18321

0.061

0.000013

x=3.04 m

-313.5

0.19553

0.065

0.000067

241.3

x=4.06 m

149.2 683.9

x=5.07 m

1098.4 1196.9

0.22029

0.073

0.23659

0.000085

0.079

-.000001

Campata 8 9
x=0.00 m

1098.4 -1252.1

x=1.10 m

31.3 -698.7

x=2.20 m

-469.1 -223.7

0.19584

0.065

-.000041

x=3.30 m

-476.2

0.19588

0.065

0.000041

x=4.40 m

10.2

x=5.50 m

0.23659

0.079

0.21827

210.8

0.073

686.4 0.21876

1065.4 1243.6

0.073

0.23861

-.000001
-.000082

0.000085

0.080

0.000008

Campata 9 10
x=0.00 m

1065.4 -1212.4

x=1.01 m

107.6 -691.2

0.23861

x=2.02 m

-351.4 -227.9

0.20553

0.069

-.000048

x=3.03 m

-367.1

0.19960

0.067

0.000009

193.7

x=4.04 m

42.4

x=5.05 m

899.4 1078.1

0.080

0.22537

0.075

621.8 0.20835

0.069

0.21357

0.000008
-.000072

0.000038

0.071

-.000025

Campata 10 11
x=0.00 m

899.4 -1002.9

0.21357

0.071

-.000025

x=1.00 m

116.4 -573.7

0.19308

0.064

-.000093

x=2.00 m

-274.6 -221.9

0.16614

x=3.00 m

-350.1

62.8 0.14996

x=4.00 m

-157.8

320.9

0.14799

0.049

0.000011

x=5.00 m

294.3 585.4

0.15194

0.051

0.000004

0.055

-.000077

0.050

-.000029

Sbalzo destro
x=0.00 m

294.3 -396.6

0.15194

0.051

0.000004

x=0.75 m

72.6 -195.0

0.15039

0.050

-.000014

x=1.50 m

0.0

0.0

0.14677

0.049

-.000017

CONDIZIONE NON SISMICA - min


RISOLUZIONE DI UNO SCHEMA DI TRAVE ELASTICA SU SUOLO ELASTICO CON IL
METODO DI WINKLER
TIPI DI CARICO AMMESSI: carico uniforme (uguale su tutte le campate)
forze verticali concentrate
coppie concentrate
CONVENZIONE DEI SEGNI PER I RISULTATI:
momento flettente: positivo se tende le fibre inferiori
taglio:

positivo se diretto verso il basso, come azione


sulla faccia di normale uscente verso destra

abbassamento:
rotazione:

positivo verso il basso


positiva se oraria

DATI GEOMETRICI, ELASTICI E CARATTERISTICHE DEL TERRENO:


Larghezza sottofondazione 2.30 m
Inerzia trave

0.432000 m4

Modulo elastico

30000 N/mm2

Numero di pilastri

6
Luce

Sbalzo sinistro

1.50 m

Campata 6 7

4.40 m

Campata 7 8

5.07 m

Campata 8 9

5.50 m

Campata 9 10

5.05 m

Campata 10 11
Sbalzo destro
Costante del terreno
Lambda

5.00 m
1.50 m
30.00 N/cm3
0.19 1/m

Lunghezza caratteristica 16.45 m


DATI DI CARICO:
Carico uniforme

185.8 kN/m

Pilastro

Forza

Coppia

638.0 kN

0.0 kNm

1672.0 kN

0.0 kNm

2449.0 kN

0.0 kNm

2456.0 kN

0.0 kNm

10

2081.0 kN

0.0 kNm

11

982.0 kN

0.0 kNm

SOLLECITAZIONI E DEFORMAZIONI DI TRAVE E TERRENO


Momento Taglio Sigma ter. Abbassamento Rotazione
(kNm)

(kN)

(N/mm2)

(cm)

(rad)

0.503

0.000453

Sbalzo sinistro
x=0.00 m

-0.0

0.0 0.15078

x=0.75 m

47.5

129.5 0.16096

x=1.50 m

198.7 276.6

0.17107

0.537

0.000452

0.570

0.000445

Campata 6 7
x=0.00 m

198.7 -361.4

0.17107

0.570

0.000445

x=0.88 m

-35.5 -166.9

0.18273

0.609

0.000441

x=1.76 m

-88.1

x=2.64 m

61.8

x=3.52 m

435.0 559.1

x=4.40 m

1052.5

0.19442

0.648

0.000446

293.2 0.20624

51.3

0.687

0.000448

0.21792

0.726

0.000432

0.22878

0.763

0.000383

847.8

Campata 7 8
x=0.00 m

1052.5 -824.2

0.22878

0.763

0.000383

x=1.01 m

396.2 -466.2

0.23949

0.798

0.000329

x=2.03 m

115.0

-84.7

0.24918

0.831

0.000312

x=3.04 m

232.0 319.0

0.25851

0.862

0.000301

x=4.06 m

769.1 743.9

0.26722

0.891

0.000264

x=5.07 m

1746.8 1187.2

0.27400

0.913

0.000169

Campata 8 9
x=0.00 m

1746.8 -1261.8

x=1.10 m

629.8 -767.6

0.27771

x=2.20 m

60.3 -266.9

0.27953

0.932

0.000046

x=3.30 m

43.9

237.8 0.28105

0.937

0.000046

0.941

0.000023

x=4.40 m

584.9 746.2

x=5.50 m

1686.3 1256.1

0.27400

0.28232
0.28182

0.913
0.926

0.000169
0.000072

0.939

-.000069

Campata 9 10
x=0.00 m

1686.3 -1199.9

x=1.01 m

709.1 -736.6

0.27816

0.927

-.000159

x=2.02 m

194.6 -284.2

0.27274

0.909

-.000192

x=3.03 m

130.5 154.8

0.26677

0.889

-.000202

x=4.04 m

502.6 579.6

0.26040

0.868

-.000223

x=5.05 m

1295.9

0.25277

0.843

-.000291

988.4

0.28182

0.939

-.000069

Campata 10 11
x=0.00 m

1295.9 -1092.6

x=1.00 m

397.5 -708.0

0.25277

x=2.00 m

-128.1 -347.5

0.23210

0.774

-.000362

x=3.00 m

-305.7

-11.7

0.22150

0.738

-.000343

x=4.00 m

-159.5

300.3

0.21154

0.705

-.000323

x=5.00 m

287.5 590.0

0.20189

0.673

-.000326

0.24293

0.843
0.810

-.000291
-.000354

Sbalzo destro
x=0.00 m

287.5 -392.0

0.20189

0.673

-.000326

x=0.75 m

70.2 -189.5

0.19443

0.648

-.000336

x=1.50 m

-0.0

0.0 0.18685

0.623

-.000337

CONDIZIONE SISMICA - max


RISOLUZIONE DI UNO SCHEMA DI TRAVE ELASTICA SU SUOLO ELASTICO CON IL
METODO DI WINKLER
TIPI DI CARICO AMMESSI: carico uniforme (uguale su tutte le campate)
forze verticali concentrate
coppie concentrate
CONVENZIONE DEI SEGNI PER I RISULTATI:
momento flettente: positivo se tende le fibre inferiori
taglio:

positivo se diretto verso il basso, come azione


sulla faccia di normale uscente verso destra

abbassamento:

positivo verso il basso

rotazione:

positiva se oraria

DATI GEOMETRICI, ELASTICI E CARATTERISTICHE DEL TERRENO:


Larghezza sottofondazione 3.00 m
Inerzia trave

0.346000 m4

Modulo elastico

20000 N/mm2

Numero di pilastri

6
Luce

Sbalzo sinistro

1.50 m

Campata 6 7

4.40 m

Campata 7 8

5.07 m

Campata 8 9

5.50 m

Campata 9 10

5.05 m

Campata 10 11

5.00 m

Sbalzo destro

1.50 m

Costante del terreno


Lambda

%300.00 N/cm3
0.42 1/m

Lunghezza caratteristica

7.40 m

DATI DI CARICO:
Carico uniforme

142.9 kN/m

Pilastro

Forza

Coppia

1186.6 kN

1353.3 kN

231.5 kNm
436.3 kNm

2261.1 kN

1135.2 kNm

2055.6 kN

1125.2 kNm

10

1801.6 kN

571.3 kNm

11

1006.9 kN

373.8 kNm

SOLLECITAZIONI E DEFORMAZIONI DI TRAVE E TERRENO


Momento Taglio Sigma ter. Abbassamento Rotazione
(kNm)

(kN)

(N/mm2)

(cm)

(rad)

0.049

0.000025

Sbalzo sinistro
x=0.00 m

0.0

-0.0 0.14683

x=0.75 m

85.3

229.5 0.15229

x=1.50 m

346.8 469.2

0.15531

0.051

0.000022

0.052

0.000000

Campata 6 7
x=0.00 m

578.3 -717.4

0.15531

0.052

0.000000

x=0.88 m

70.6 -439.5

0.14882

0.050

-.000039

x=1.76 m

-202.5 -185.5

x=2.64 m

-261.4

50.3 0.13600

x=3.52 m

-113.3

288.4

0.14088

0.047

0.000030

x=4.40 m

252.1 545.6

0.14896

0.050

0.000024

0.13931

0.046
0.045

-.000028
0.000004

Campata 7 8
x=0.00 m

688.4 -807.7

0.14896

0.050

0.000024

x=1.01 m

26.3 -499.8

0.14628

0.049

-.000025

x=2.03 m

-331.9 -209.4

x=3.04 m

-397.5

84.4 0.15003

x=4.06 m

-142.8

430.8

0.17530

0.058

0.000102

x=5.07 m

507.1 866.6

0.20547

0.068

0.000081

0.14130

0.047
0.050

0.000001
0.000058

Campata 8 9
x=0.00 m

1642.3 -1394.5

x=1.10 m

400.2 -866.9

0.20547

x=2.20 m

-291.4 -406.1

0.17339

0.058

-.000076

x=3.30 m

-522.0

-21.4

0.15892

0.053

-.000006

x=4.40 m

-340.7

357.4

0.17005

0.057

0.000068

x=5.50 m

290.2 804.9

0.19710

0.066

0.000079

0.20114

0.068
0.067

0.000081
-.000074

Campata 9 10
x=0.00 m

1415.4 -1250.7

x=1.01 m

386.5 -786.7

0.19816

0.19710

0.066

x=2.02 m

-186.3 -356.8

0.18044

x=3.03 m

-350.7

25.6 0.16946

x=4.04 m

-138.5

396.4

0.17261

0.058

0.000028

x=5.05 m

457.6 788.3

0.18048

0.060

0.000009

0.066

0.000079
-.000047

0.060

-.000056

0.056

-.000012

Campata 10 11
x=0.00 m

1028.9 -1013.3

x=1.00 m

211.8 -627.7

0.18048

x=2.00 m

-247.8 -303.3

0.14429

0.048

-.000069

x=3.00 m

-414.9

-37.7

0.13065

0.044

-.000018

x=4.00 m

-328.5

212.2

0.13409

x=5.00 m

20.8

0.16762

494.8 0.15083

0.060
0.056

0.045
0.050

0.000009
-.000076

0.000039
0.000064

Sbalzo destro
x=0.00 m

394.6 -512.1

0.15083

0.050

x=0.75 m

101.1 -266.5

0.16189

0.054

x=1.50 m

0.0

0.0

0.17010

0.057

0.000064
0.000039
0.000036

CONDIZIONE SISMICA - min


RISOLUZIONE DI UNO SCHEMA DI TRAVE ELASTICA SU SUOLO ELASTICO CON IL
METODO DI WINKLER
TIPI DI CARICO AMMESSI: carico uniforme (uguale su tutte le campate)
forze verticali concentrate
coppie concentrate
CONVENZIONE DEI SEGNI PER I RISULTATI:
momento flettente: positivo se tende le fibre inferiori
taglio:

positivo se diretto verso il basso, come azione


sulla faccia di normale uscente verso destra

abbassamento:
rotazione:

positivo verso il basso


positiva se oraria

DATI GEOMETRICI, ELASTICI E CARATTERISTICHE DEL TERRENO:


Larghezza sottofondazione 2.30 m
Inerzia trave

0.432000 m4

Modulo elastico

30000 N/mm2

Numero di pilastri

6
Luce

Sbalzo sinistro

1.50 m

Campata 6 7

4.40 m

Campata 7 8

5.07 m

Campata 8 9

5.50 m

Campata 9 10

5.05 m

Campata 10 11

5.00 m

Sbalzo destro

1.50 m

Costante del terreno


Lambda

30.00 N/cm3
0.19 1/m

Lunghezza caratteristica 16.45 m


DATI DI CARICO:
Carico uniforme

142.9 kN/m

Pilastro

Forza

Coppia

1186.6 kN

1353.3 kN

231.5 kNm
436.3 kNm

2261.1 kN

1135.2 kNm

2055.6 kN

1125.2 kNm

10

1801.6 kN

571.3 kNm

11

1006.9 kN

373.8 kNm

SOLLECITAZIONI E DEFORMAZIONI DI TRAVE E TERRENO


Momento Taglio Sigma ter. Abbassamento Rotazione
(kNm)

(kN)

(N/mm2)

(cm)

(rad)

0.612

0.000097

Sbalzo sinistro
x=0.00 m

-0.0

0.0 0.18346

x=0.75 m

79.0

211.2 0.18563

x=1.50 m

317.7 426.0

0.18767

0.619

0.000095

0.626

0.000084

Campata 6 7
x=0.00 m

549.2 -760.6

x=0.88 m

-7.8 -504.5

x=1.76 m

-337.7 -244.6

x=2.64 m

-437.1

x=3.52 m

-301.5

x=4.40 m

74.6

0.18767
0.18959
0.19149

19.6 0.19397
289.5

0.19719

566.6 0.20091

0.626
0.632
0.638
0.647
0.657
0.670

0.000084
0.000067
0.000080
0.000108
0.000134
0.000143

Campata 7 8
x=0.00 m

510.9 -786.7

0.20091

0.670

0.000143

x=1.01 m

-121.0 -458.2

0.20495

0.683

0.000130

x=2.03 m

-415.2 -120.3

0.20921

0.697

0.000154

x=3.04 m

-361.4

0.21439

0.715

0.000186

228.5

x=4.06 m

52.7

x=5.07 m

841.0 966.5

590.5 0.22036
0.22613

0.735

0.000201

0.754

0.000168

Campata 8 9
x=0.00 m

1976.2 -1294.7

x=1.10 m

782.3 -874.6

0.22953

0.765

0.000055

53.8 -449.5

0.23063

0.769

0.000022

0.23147

0.772

x=2.20 m
x=3.30 m

-205.9

-22.2

x=4.40 m

5.9 407.8

x=5.50 m

692.5 841.1

0.22613

0.23277
0.23395

0.754

0.000168

0.000032

0.776

0.000044

0.780

0.000018

Campata 9 10
x=0.00 m

1817.7 -1214.5

x=1.01 m

792.5 -816.1

0.23278

0.23395

x=2.02 m

167.3 -423.1

0.22966

x=3.03 m

-65.0

-38.1 0.22607

0.754

-.000118

x=4.04 m

87.5

338.6 0.22256

0.742

-.000116

x=5.05 m

616.3 707.1

0.729

-.000141

0.21877

0.780
0.776

0.000018
-.000081

0.766

-.000116

Campata 10 11
x=0.00 m

1187.6 -1094.5

x=1.00 m

271.4 -740.0

0.21877

x=2.00 m

-296.7 -398.5

0.20763

0.692

-.000192

x=3.00 m

-530.1

-70.2

0.20234

0.674

-.000158

x=4.00 m

-440.7

247.3

0.19821

0.661

-.000118

x=5.00 m

-38.1

556.6 0.19504

0.650

-.000098

0.21355

0.729
0.712

-.000141
-.000195

Sbalzo destro
x=0.00 m

335.7 -450.3

0.19504

0.650

-.000098

x=0.75 m

83.4 -223.1

0.19268

0.642

-.000109

x=1.50 m

0.0

0.0

0.19020

0.634

-.000111

Di seguito si riporta una tabella con il confronto tra i diversi risultati ottenuti:

CONFRONTO RISULTATI ANALISI TRAVEFON


SOLLECITAZIONI
Mmax [kNm]
Vmax [kN]
smax [kNm]

C. NON SISMICA
l max
l min
1098,4
1746,8
1252,1
1261,8
0,2386
0,2823

Si nota come la situazione pi gravosa sia quella non sismica.

C. SISMICA
l max
l min
1642,3
1976,2
1394,5
1294,7
0,2054
0,2339

15.4.1 Calcolo delle armature a flessione


Per la flessione si utilizza come al solito la seguente espressione:

Dove si pone:

d = 1.45 m 0.10 m = 1.35 m


il valore del momento resistente valutabile mediante la seguente espressione:

Le presenti espressioni sono state impiegate lungo tutte le sezioni della trave di fondazione e i
risultati sono evidenziati nella tavola corrispondente.
Si utilizzer per le barre metalliche un diametro di 24 mm.

CALCOLO ARMATURE LONGITUDINALI A FLASSIONE


DATI

fyd [N/mm2]

d [mm]

F = 24 [cm2]

Mrd [kNm] (1f24)

274,00

135,00

4,52

150,53

APPOGGI
6
Med+
[kNm]
578,30

7
Med+
[kNm]
1052,50

8
Med+
[kNm]
1976,20

9
Med+
[kNm]
1817,70

CAMPATE
10
Med+
[kNm]
1295,90

11
Med+
[kNm]
38,00

11
Med+
[kNm]
394,60

17,37

31,62

59,36

54,60

38,93

1,14

11,85

6_7
Med[kNm]
437,10
Asnec
[cm2]
13,13

Finec [-]

Finec [-]

Finec [-]

Finec [-]

Finec [-]

Finec [-]

Finec [-]

Fsnec [-]

Fsnec [-]

Fsnec [-]

Fsnec [-]

Fsnec [-]

4
Aieff
[mm2]
18,09
Mrd+
[kNm]
602,11

8
Aieff
[mm2]
36,17
Mrd+
[kNm]
1204,23

14
Aieff
[mm2]
63,30
Mrd+
[kNm]
2107,40

14
Aieff
[mm2]
63,30
Mrd+
[kNm]
2107,40

10
Aieff
[mm2]
45,22
Mrd+
[kNm]
1505,29

4
Aieff
[mm2]
18,09
Mrd+
[kNm]
602,11

4
Aieff
[mm2]
18,09
Mrd+
[kNm]
602,11

4
Aseff
[mm2]
18,09
Mrd[kNm]
602,11

4
Aseff
[mm2]
18,09
Mrd[kNm]
602,11

4
Aseff
[mm2]
18,09
Mrd[kNm]
602,11

4
Aseff
[mm2]
18,09
Mrd[kNm]
602,11

4
Aseff
[mm2]
18,09
Mrd[kNm]
602,11

Verifica

Verifica

Verifica

Verifica

Verifica

Verifica

Verifica

Verifica

Verifica

Verifica

Verifica

Verifica

ok

ok

ok

ok

ok

ok

ok

ok

ok

ok

ok

ok

Ainec [cm2] Ainec [cm2] Ainec [cm2] Ainec [cm2] Ainec [cm2] Ainec [cm2] Ainec [cm2]

7_8
Med[kNm]
415,20
Asnec
[cm2]
12,47

8_9
Med[kNm]
522,00
Asnec
[cm2]
15,68

9 _ 10
Med[kNm]
367,10
Asnec
[cm2]
11,03

10 _ 11
Med[kNm]
530,10
Asnec
[cm2]
15,92

15.4.2 Calcolo delle armature a taglio


Per il taglio si utilizza come al solito la seguente espressione:

Dove si pone:

d = 1.45 m 0.10 m = 1.35 m


il valore del taglio resistente valutabile mediante la seguente espressione:

Dove s il passo delle staffe e Asw larea della singola staffa in funzione dei bracci.
Le presenti espressioni sono state impiegate lungo tutte le sezioni della trave di fondazione e i
risultati sono evidenziati nella tavola corrispondente.
I ferri di parete sono stati posti fuori calcolo.

CALCOLO ARMATURE TRASVERSALI


STAFFA DUE BRACCIA
Passo "s"
scelto
[cm]

2,55

39,17

20,00

23,61

3,76

26,59

20,00

33,14

5,28

18,95

15,00

n staffe
[-]

1186,00

16,03

1747,00

2452,00

Vwd
[kN]

Asw F20
[cm2]

Passo "s"
[cm]

Asw F20
[cm2/m]

Appoggi

3,14

Ldi riferimento
[mm]

100,00

2468,00

33,36

5,31

18,82

15,00

10

2200,00

29,74

4,74

21,12

20,00

11

976,00

13,19

2,10

47,60

20,00

15.4.3 Calcolo delle armature dellala


Si considera lala caricata dallazione del terreno, supposta pari alla massima, ossia 3 Kg/cm2.
La mensola lunga 70 cm, per cui risulta:

Tali sollecitazioni sono relative ad una lunghezza di trave pari ad 1 m.

Verifica del calcestruzzo a flessione:

armatura:

verifica a taglio della mensola:

Dunque anche tale verifica risulta ampiamente soddisfatta.

15.5 Verifica del complesso terreno fondazione struttura in elevazione


Per il graticcio di fondazione si eseguita la seguente modellazione:

Dunque ciascuna intersezione delle travi di fondazione determina una piastra, assunta rigida, dotata
delle rigidezze k, kfx, kfy. Ogni trave risulta poi poggiata su di un letto di molle poste ad interasse
pari ad i ed aventi una rigidezza estensionale pari a:

Per ottenere tale modellazione si discretizzata la trave in tanti tratti lunghi proprio i.
Nella modellazione si assunto inoltre:

Sul telaio spaziale modellato in precedenza, allimpalcato zero si tolgono i restraints e si


costruisce unulteriore griglia per avere i punti delle piastre di nodo. Successivamente si dividono le
varie aste in n parti uguali (EDIT DIVIDE FRAME), si assegnano le molle delle piastre e le
molle del suolo elastico alla Winkler, mediante le istruzioni ASSIGN JOINT SPRING.
In realt la rigidezza delle molle cambia per le varie aste a seconda del tratto n, per cui si ha:

Dunque a partire da ciascun nodo si selezionano le quattro aste ivi convergenti e si eseguono le
istruzioni ASSIGN FRAME/CABLE END LENGHT OFFSET.
Successivamente con dei restraints si vincolano i giunti alla traslazione lungo x, y e alla rotazione
intorno a z.
Quindi si assegnano i constraints con la denominazione plate 1,.,plate N, con N numero di
piastre nodali.
Si definiscono le condizioni di carico e si esegue lanalisi.
Si fa notare che il SAP non restituisce le sollecitazioni nelle piastre proprio perch sono state
definite rigide. Ad esse possibile risalire perci con semplici equazioni di equilibrio:

Di seguito si riporta un confronto dei periodo propri di vibrazione:

I periodi propri del II modello risultano superiori in quanto la struttura pi deformabile; si ricorda
che:

La conseguenza di tale risultato che il taglio alla base risulta minore di quello previsto
inizialmente.

CAPITOLO 16 GERARCHIA DELLE RESISTENZE


Al fine di garantire un buon comportamento dissipativo della struttura, evitando rotture fragili e
guidando le plasticizzazioni in modo da ottener un meccanismo globale, le NTC 08 prevedono la
necessit di seguire le regole della gerarchia delle resistenze per strutture anti-sismiche, affermando
( 7.5.4.3) che:
Per assicurare lo sviluppo del meccanismo globale dissipativo necessario rispettare la seguente
gerarchia delle resistenze tra trave e colonna dove si assicuri per ogni nodo trave-colonna del telaio
la seguente relazione:

dove:
Rd = 1.1 per C.D.B.
MC,pl,Rd il momento resistente della colonna calcolato per i livelli di sollecitazioni

assiali

presenti nella colonna nelle combinazioni sismiche delle azioni


Mb,pl,Rd il momento resistente delle travi che convergono nel nodo trave colonna.

16.1 Verifica della gerarchia delle resistenze nodo 109


Il nodo 109 un nodo perimetrale in cui concorrono la trave 107 e 108 (giacenti nel piano x-z) e la
trave 125 e 124 (giacenti nel piano y-z). Occorre, dunque, individuare il suddetto nodo in entrambi i
piani:
-

piano y-z:

le aste concorrenti in tale piano sono:


asta 9-109 pilastro I ordine
asta 109-209 pilastro II ordine
asta 107 e 108 trave I ordine in x
asta 125 e 124 trave I ordine in y
Il calcolo del momento resistente delle travi si avvale delle equazioni di equilibrio alla traslazione e
alla rotazione nellipotesi di rottura bilanciata. Di seguito si riporta una tabella contenete i valori dei
momenti resistenti e la verifica effettuata:

Verifica in direzione x-z


209
Mc,Rd,9

108

109

Mb,Rd,6

Mb,Rd,10

110

Mc,Rd,9
009

Il calcolo del momento resistente delle travi si avvale delle equazioni di equilibrio alla traslazione e
alla rotazione nellipotesi di rottura bilanciata. Di seguito si riporta una tabella contenete i valori dei
momenti resistenti e la verifica effettuata:
Si riportano di seguito i calcoli eseguiti:

Dove:
d* il braccio della coppia interna = d-dc
dc pari a:

Dunque si ricava y dalla seguente equazione di 2 grado ottenuta con lequilibrio alla traslazione:
(

Si riportano di seguito le tabelle dei valori del momento resistente sulle travi:
Trave

Mb,Rd+

Mb,Rd-

[-]

[kNm]

[kNm]

108-109

338.9

410.1

109-110

410.1

338.9

Il calcolo del momento resistente del pilastro stato eseguito nellipotesi di entrambe le armature
snervate, la relazione utilizzata la seguente:

) (

Dove y pari a:

Si riportano in tabella i valori dei momenti resistenti calcolati:


Pilastro

Mc,Rdmax

Mc,Rdmin

[-]

[kNm]

[kNm]

009-109

500.2

490.0

109-209

496.2

471.4

Alla luce dei valori ricavati si esegue la verifica della gerarchia delle resistenze:
(
(

)
)

La verifica del nodo nel piano X-Z risulta soddisfatta


Verifica in direzione y-z

Individuiamo di seguito il nodo 109 nel piano y-z nel quale concorrono le seguenti aste:
asta 103-109 = trave
asta 109-114 = trave
asta 009-109 = pilastro I ordine
asta 109-209 = pilastro II ordine
209
Mc,Rd,9

103

Mb,Rd,3

109

Mc,Rd,9
009

Mb,Rd,14

114

Si riportano di seguito le tabelle dei valori del momento resistente sulle travi:
Trave

Mb,Rd+

Mb,Rd-

[-]

[kNm]

[kNm]

103-109

340.8

519.4

109-114

519.4

340.8

Si riportano in tabella i valori dei momenti resistenti calcolati:


Pilastro

Mc,Rdmax

Mc,Rdmin

[-]

[kNm]

[kNm]

009-109

586.2

563.2

109-209

573.1

538.5

Alla luce dei valori ricavati si esegue la verifica della gerarchia delle resistenze:
(

Quindi:
(
La verifica del nodo nel piano X-Z risulta soddisfatta

FILE DI POST-PROCESSAMENTO
N Lx Ly Mxmax

mrdx

Mymax

Mrdy

Asx Asy

1 101
101 60 60 563.39 897.35

426.21 678

-930.28

29.26 12.32

2.13 % con 4 fi 20
101 60 60 563.39 854.46

426.21 713.85 -2717.96

21.56 10.78

1.62 % con 4 fi 20

101 201
201 60 60 553.51 901.4

470.33

757.26 -918.52

27.72 16.94

470.33

768.4 -2194.95

21.56 12.32

476.93 758.56 -797.45

13.86 23.1

476.93

745.6 -1731.43

10.78 16.94

416.89

677.16 -675.4

15.4 20.02

416.89

674.54 -1297.75

10.78 16.94

373.37 612.64 -547.98

18.48 16.94

373.37 592.24 -892.38

16.94 13.86

238.04 413.52 -376.81

18.48 9.24

238.04 394.41 -549.45

16.94 7.7

185.04 362.96 -198.11

23.1 7.7

185.04 366.6 -260.73

21.56 7.7

2.3 % con 4 fi 20
201 60 60 553.51 881.2
1.71 % con 4 fi 20

201 301
301 60 60 403.91 645.76
1.88 % con 4 fi 20
301 60 60 403.91 670.4
1.36 % con 4 fi 20

301 401
401 60 50 311.1 505.73
2.15 % con 4 fi 20
401 60 50 311.1 490.92
1.64 % con 4 fi 20

401 501
501 60 50 322.69 513.67
2.15 % con 4 fi 20
501 60 50 322.69 524.23
1.84 % con 4 fi 20

501 601
601 60 40 202.94 329.03
2.05 % con 4 fi 20
601 60 40 202.94 326.89
1.79 % con 4 fi 20

601 701
701 60 40 246.38 349.63
2.3 % con 4 fi 20
701 60 40 246.38 341.14
2.18 % con 4 fi 20

2 102
102 80 80 1183.68 1880.84 1180.34 1880.84 -1578.6

35.42 35.42

2.11 % con 4 fi 20
102 80 80 1183.68 1910.46 1180.34 1910.46 -3590.1

27.72 27.72

1.63 % con 4 fi 20

102 202
202 80 80 529.19 1168.47 790.46

1203.18 -1411.46

18.48 18.48

1482.35 -2969.96

18.48 18.48

1.05 % con 4 fi 20
202 80 80 529.19 1482.35 790.46

1.05 % con 4 fi 20

202 302
302 80 80 505.92 1126.98 876.53

1153.01 -1202.42

18.48 20.02

1386.87 -2366.14

18.48 18.48

1.1 % con 4 fi 20
302 80 80 505.92 1386.87 876.53
1.05 % con 4 fi 20

302 402
402 70 80 507.77 1008.71 720.9

985.54 -1003.48

15.4

23.1

1011.94 -1790.81

15.4 16.94

1.26 % con 4 fi 20
402 70 80 507.77 1140.25 720.9
1.04 % con 4 fi 20

402 502
502 70 80 453.2 946.05

683.34

930.72 -799.12

15.4

23.1

1.26 % con 4 fi 20
502 70 80 453.2 1004.15 683.34 892.85 -1231.69

15.4

16.94

1.04 % con 4 fi 20

502 602
602 60 80 435.52 738.78

413.28 633.14 -547.19

12.32 20.02

413.28 624.46 -771.93

12.32 16.94

1.21 % con 4 fi 20
602 60 80 435.52 776.05
1.09 % con 4 fi 20

602 702
702 60 80 317.68 596.52

388.47 546.7 -289.1

12.32 15.4

1.02 % con 4 fi 20
702 60 80 317.68 644.47

388.47 525.78 -374.11

12.32 16.94

1.09 % con 4 fi 20

3 103
103 80 80 993.9 1608.35 1167.82 1894.71 -1667.76

23.1

40.04

1.87 % con 4 fi 20
103 80 80 993.9 1642.71 1167.82 1798.91 -3495.89

18.48 27.72

1.34 % con 4 fi 20

103 203
203 80 80 474.08 1187

772.1

1187

-1480.37

18.48 18.48

1.05 % con 4 fi 20
203 80 80 474.08 1471.79 772.1

1471.79 -2891.3

18.48 18.48

1.05 % con 4 fi 20

203 303
303 80 80 424.91 1123.97 853.76

1123.97 -1252.11

18.48 18.48

1376.16 -2309.17

18.48 18.48

1.05 % con 4 fi 20
303 80 80 424.91 1376.16 853.76
1.05 % con 4 fi 20

303 403
403 70 80 420.93 965.34

684.85 881.07 -1033.02

15.4

18.48

1.1 % con 4 fi 20
403 70 80 420.93 1131.31 684.85
1.04 % con 4 fi 20

1004.11 -1749.51

15.4

16.94

403 503
503 70 80 386.76 899.55

638.05 823.5 -816.72

15.4

18.48

1.1 % con 4 fi 20
503 70 80 386.76 994.85

638.05 884.71 -1197.77

15.4

16.94

1.04 % con 4 fi 20

503 603
603 60 80 359.95 688

393.32

540.1 -551.04

12.32 15.4

1.02 % con 4 fi 20
603 60 80 359.95 753.11

393.32 588.94 -753.81

12.32 15.4

354.95

470.39 -285.08

12.32 15.4

354.95 492.46 -366.67

12.32 15.4

494.87 769.95 -1172.04

10.78 21.56

494.87 713.44 -2563.99

10.78 13.86

637.45 876.65 -1059.19

10.78 27.72

1.02 % con 4 fi 20

603 703
703 60 80 277.61 595.05
1.02 % con 4 fi 20
703 60 80 277.61 624.48
1.02 % con 4 fi 20

4 104
104 60 60 373.54 638.34
1.62 % con 4 fi 20
104 60 60 373.54 676.08
1.19 % con 4 fi 20

104 204
204 60 60 338.85 669.84
1.96 % con 4 fi 20
204 60 60 338.85 721.6

637.45

834.4 -2120.23

10.78 20.02

668.72 878.83 -898.69

10.78 29.26

668.72 865.3 -1671.6

10.78 23.1

456.8

623.92 -747.93

9.24

456.8

614.64 -1267.97

9.24 21.56

454.23

624.45 -600.85

9.24

27.72

454.23

594.99 -891.61

9.24

23.1

235.16 326.4 -410.17

7.7

18.48

235.16 308.73 -557.83

7.7

15.4

220.44

7.7

20.02

1.53 % con 4 fi 20

204 304
304 60 60 303.95 653.22
2.05 % con 4 fi 20
304 60 60 303.95 714.89
1.71 % con 4 fi 20

304 404
404 50 60 279.25 559.83

26.18

2.15 % con 4 fi 20
404 50 60 279.25 602.21
1.84 % con 4 fi 20

404 504
504 50 60 258.9 542.62
2.25 % con 4 fi 20
504 50 60 258.9 560.78
1.95 % con 4 fi 20

504 604
604 40 60 188.38 389.81
1.92 % con 4 fi 20
604 40 60 188.38 396.08
1.66 % con 4 fi 20

604 704
704 40 60 181.4 355.65

314.56 -218.06

2.05 % con 4 fi 20
704 40 60 181.4 356.49

220.44

304.19 -270.36

7.7

18.48

404.92

646.56 -414.1

20.02 20.02

1.92 % con 4 fi 20

5 105
105 60 60 403.32 659.1
2.05 % con 4 fi 20
105 60 60 403.32 652.57

404.92 727.77 -2312.63

10.78 10.78

387.01 627.68 -413.76

12.32 21.56

387.01 645.96 -1894.22

10.78 10.78

1.02 % con 4 fi 20

105 205
205 60 60 318.92 514.87
1.71 % con 4 fi 20
205 60 60 318.92 633.42
1.02 % con 4 fi 20

205 305
305 60 60 282.19 480.94

398.7

612.55 -403.43

10.78 21.56

398.7

592.22 -1468.39

10.78 10.78

1.62 % con 4 fi 20
305 60 60 282.19 592.22
1.02 % con 4 fi 20

305 405
405 60 50 210.74 363.44

351.11 540.74 -374

10.78 18.48

351.11 489.37 -1075

10.78 9.24

323.06

497.15 -324.81

10.78 16.94

323.06 459.78 -716.77

10.78 10.78

225.7

335.81 -238.24

9.24

10.78

225.7

318.85 -429.12

9.24

7.7

231.51 339.3 -133.67

9.24

12.32

231.51 325.17 -197.43

9.24 10.78

280.33

467.83 -882.31

18.48 12.32

280.33

457.26 -2371.15

18.48 12.32

1.74 % con 4 fi 20
405 60 50 210.74 416.56
1.12 % con 4 fi 20

405 505
505 60 50 204.76 343.1
1.64 % con 4 fi 20
505 60 50 204.76 375.92
1.23 % con 4 fi 20

505 605
605 60 40 114.43 198.48
1.41 % con 4 fi 20
605 60 40 114.43 213.53
1.15 % con 4 fi 20

605 705
705 60 40 100.08 187.63
1.53 % con 4 fi 20
705 60 40 100.08 191.39
1.41 % con 4 fi 20

6 106
106 50 50 329.3 528.57
2.21 % con 4 fi 20
106 50 50 329.3 511.59
2.21 % con 4 fi 20

106 206

206 50 50 388.99 631.24

357.6

575.56 -776.3

357.6

593.33 -1868.74

23.1 18.48

3.07 % con 4 fi 20
206 50 50 388.99 623.11

20.02 16.94

2.71 % con 4 fi 20

206 306
306 50 50 414.45 655.43

279.42 447.9 -664.29

29.26 9.24

2.83 % con 4 fi 20
306 50 50 414.45 631.18

279.42 484.39 -1477.57

23.1

9.24

2.34 % con 4 fi 20

306 406
406 50 40 261.28 427.96

238.9

394.18 -554.32

24.64 9.24

238.9

378.68 -1115.88

21.56 6.16

237.04

375.93 -440.13

24.64 9.24

3.07 % con 4 fi 20
406 50 40 261.28 418.26
2.46 % con 4 fi 20

406 506
506 50 40 258.72 413.36
3.07 % con 4 fi 20
506 50 40 258.72 423.74

237.04 387.23 -774.1

23.1

7.7

168.85

15.4

9.24

2.77 % con 4 fi 20

506 606
606 50 30 117.07 192.8

297.87 -305.15

2.87 % con 4 fi 20
606 50 30 117.07 190.05

168.85 278.67 -474.35

13.86 7.7

202.59

341.72 -165.24

10.78 15.4

202.59

318.07 -223.27

10.78 13.86

471.48

769.65 -2075.34

27.72 10.78

2.46 % con 4 fi 20

606 706
706 50 30 95.04 158.02
3.07 % con 4 fi 20
706 50 30 95.04 159.79
2.87 % con 4 fi 20

7 107
107 60 60 639.06 989
1.96 % con 4 fi 20
107 60 60 639.06 995.88

471.48 776.53 -2255.17

27.72 10.78

1.96 % con 4 fi 20

107 207
207 60 60 531.41 814.2

414.3

688.86 -1799.93

20.02 10.78

414.3

692.11 -1840.52

20.02 10.78

94.14

691.3 -1458.74

10.78 10.78

94.14

595.68 -1497.09

10.78 10.78

86.68

506.64 -1153.85

9.24 10.78

1.53 % con 4 fi 20
207 60 60 531.41 817.45
1.53 % con 4 fi 20

207 307
307 60 60 78.18 591.03
1.02 % con 4 fi 20
307 60 60 78.18 595.68
1.02 % con 4 fi 20

307 407
407 50 60 121.91 500.27
1.12 % con 4 fi 20

407 50 60 121.91 504.46

86.68

429.14 -1185.94

9.24 10.78

1.12 % con 4 fi 20

407 507
507 50 60 104.19 454.71

98

478.8 -858.15

9.24

10.78

98

391.22 -882.54

9.24

10.78

1.12 % con 4 fi 20
507 50 60 104.19 458.95
1.12 % con 4 fi 20

507 607
607 40 60 158.31 346.61

87.81

262.89 -561.19

7.7

9.24

87.81

234.14 -577.23

7.7

9.24

89.02

206.28 -284.59

7.7

9.24

89.02

192.42 -294.03

7.7

9.24

1.15 % con 4 fi 20
607 40 60 158.31 349.77
1.15 % con 4 fi 20

607 707
707 40 60 110.99 284.84
1.15 % con 4 fi 20
707 40 60 110.99 287.18
1.15 % con 4 fi 20

8 108
108 80 80 1294.34 2054.83 1137.09 1846.57 -2841.21

36.96 24.64

1.82 % con 4 fi 20
108 80 80 1294.34 2035.71 1137.09 1827.45 -3954.05

33.88 21.56

1.63 % con 4 fi 20

108 208
208 80 80 878.14 1382.13 657.25

1399.49 -2340.73

18.48 18.48

1.05 % con 4 fi 20
208 80 80 878.14 1536.4

657.25 1536.4 -3469.98

18.48 18.48

308 80 80 839.7 1296.85 506.02 1210.08 -1927.79

18.48 18.48

1.05 % con 4 fi 20

208 308

1.05 % con 4 fi 20
308 80 80 839.7 1447.93 506.02 1447.93 -2727.16

18.48 18.48

1.05 % con 4 fi 20

308 408
408 80 70 714.62 970.59

490.67 1006.22 -1581.07

16.94 15.4

1.04 % con 4 fi 20
408 80 70 714.62 1063.63 490.67

1199.32 -2087.5

16.94 15.4

1.04 % con 4 fi 20

408 508
508 80 70 662.12 891.65

450.29 916

-1226.64

16.94 15.4

1.04 % con 4 fi 20
508 80 70 662.12 947.15

450.29 1066.2 -1470.34

16.94 15.4

383.25 687.13 -822.02

15.4 12.32

383.25

15.4

1.04 % con 4 fi 20

508 608
608 80 60 406.34 604.53
1.02 % con 4 fi 20
608 80 60 406.34 630.8
1.02 % con 4 fi 20

808.93 -941.41

12.32

608 708
708 80 60 331.01 507.49

290.1

557.74 -423.55

15.4

12.32

290.1

659.14 -465.79

15.4

12.32

1.02 % con 4 fi 20
708 80 60 331.01 518.46
1.02 % con 4 fi 20

9 109
109 80 80 1080.13 1750.78 1128.82 1785.49 -2900.85

24.64 27.72

1.53 % con 4 fi 20
109 80 80 1080.13 1747.88 1128.82 1825.97 -4186.19

21.56 26.18

1.39 % con 4 fi 20

109 209
209 80 80 778.08 1386.27 644.11

1386.27 -2362.88

18.48 18.48

1550.98 -3659.79

18.48 18.48

1.05 % con 4 fi 20
209 80 80 778.08 1550.98 644.11
1.05 % con 4 fi 20

209 309
309 80 80 698.45 1288.7

486.25 1288.7 -1891.86

18.48 18.48

1.05 % con 4 fi 20
309 80 80 698.45 1462.03 486.25

1462.03 -2822.09

18.48 18.48

1.05 % con 4 fi 20

309 409
409 80 70 595.84 966.24

458.93 1088.02 -1560.11

16.94 15.4

1.04 % con 4 fi 20
409 80 70 595.84 1074.53 458.93

1211.78 -2156.66

16.94 15.4

414.25 1002.45 -1225.45

16.94 15.4

414.25

16.94 15.4

1.04 % con 4 fi 20

409 509
509 80 70 555.99 891.36
1.04 % con 4 fi 20
509 80 70 555.99 956.8

1077.23 -1515.28

1.04 % con 4 fi 20

509 609
609 80 60 327.74 604.76

376.46 774.2 -823.02

15.4

12.32

376.46 816.63 -968.44

15.4 12.32

264.31 644.44 -423.35

15.4 12.32

264.31 662.77 -476.39

15.4 12.32

1.02 % con 4 fi 20
609 80 60 327.74 636.57
1.02 % con 4 fi 20

609 709
709 80 60 254.24 507.43
1.02 % con 4 fi 20
709 80 60 254.24 521.18
1.02 % con 4 fi 20

10 110
110 60 80 862.12 1368.02 602.95

986.72 -2588.36

20.02 18.48

1.47 % con 4 fi 20
110 60 80 862.12 1376.47 602.95

962.21 -3005

20.02 16.94

1.41 % con 4 fi 20

110 210
210 60 80 680.69 1077.23 516.9

882.16 -2228.84

12.32 15.4

859.2 -2555.69

12.32 15.4

74.81

822.24 -1731.48

12.32 15.4

310 60 80 565.63 1038.81 74.81

803.21 -1966.49

12.32 15.4

1.02 % con 4 fi 20
210 60 80 680.69 1113.46 516.9
1.02 % con 4 fi 20

210 310
310 60 80 565.63 997.33
1.02 % con 4 fi 20

1.02 % con 4 fi 20

310 410
410 60 70 480.57 770.91

103.15 709.75 -1377.35

12.32 13.86

103.15 695.68 -1535.15

12.32 13.86

1.1 % con 4 fi 20
410 60 70 480.57 798.37
1.1 % con 4 fi 20

410 510
510 60 70 439.64 699.1

97.56

648.2 -1026.56

12.32 13.86

97.56

628

12.32 13.86

110.59

428.74 -675.74

9.24

12.32

110.59

396.83 -724.1

9.24

12.32

72.92

363.28 -343.76

9.24

12.32

72.92

326.58 -361.57

9.24

12.32

401.62

663.89 -1136.01

21.56 12.32

401.62 678.6 -2012.82

16.94 10.78

321.73 603.98 -1040.76

21.56 10.78

321.73 638.33 -1540.44

16.94 10.78

1.1 % con 4 fi 20
510 60 70 439.64 719.41

-1118.74

1.1 % con 4 fi 20

510 610
610 50 70 306.4 517.22
1.05 % con 4 fi 20
610 50 70 306.4 529.24
1.05 % con 4 fi 20

610 710
710 50 70 234.49 425.58
1.05 % con 4 fi 20
710 50 70 234.49 430.9
1.05 % con 4 fi 20

11 111
111 60 60 489.24 776.7
1.71 % con 4 fi 20
111 60 60 489.24 766.34
1.36 % con 4 fi 20

111 211
211 60 60 527.39 748.12
1.62 % con 4 fi 20
211 60 60 527.39 726.07
1.36 % con 4 fi 20

211 311
311 60 60 445.87 496.48

102.6

465.15 -712.82

12.32 10.78

102.6

551.18 -1098.58

10.78 10.78

1.11 % con 4 fi 20
311 60 60 445.87 538.65
1.02 % con 4 fi 20

311 411
411 60 50 320.38 365.78

98.44

398.05 -569.71

12.32 9.24

98.44

465.25 -846.85

10.78 9.24

102.53

379.16 -431.5

13.86 9.24

102.53

430.36 -603.4

10.78 9.24

1.23 % con 4 fi 20
411 60 50 320.38 386.02
1.12 % con 4 fi 20

411 511
511 60 50 310.75 364.9
1.33 % con 4 fi 20
511 60 50 310.75 346.5
1.12 % con 4 fi 20

511 611
611 60 40 163.87 210.51

117.77 285.4 -286.83

10.78 7.7

117.77 319.8 -378.06

9.24

120.45 249.91 -150.52

9.24 7.7

120.45 259.74 -187.02

9.24 7.7

470.42 770

26.18 15.4

1.28 % con 4 fi 20
611 60 40 163.87 205.81

7.7

1.15 % con 4 fi 20

611 711
711 60 40 126.54 167.57
1.15 % con 4 fi 20
711 60 40 126.54 174.12
1.15 % con 4 fi 20

12 112
112 60 60 573.01 901.61

-1172.37

2.13 % con 4 fi 20
112 60 60 573.01 890.73

470.42 763.11 -2775.33

23.1

12.32

507.7

839.82 -1100.72

24.64 20.02

507.7

821.68 -2308.15

20.02 15.4

1.79 % con 4 fi 20

112 212
212 60 60 561.61 896.23
2.3 % con 4 fi 20
212 60 60 561.61 878.09
1.79 % con 4 fi 20

212 312
312 60 60 388.99 649.74

535.85 856.55 -946.72

10.78 27.72

535.85 785.47 -1832.28

10.78 18.48

461.63 723.68 -785.93

12.32 23.1

461.63 714.72 -1381.48

10.78 18.48

1.96 % con 4 fi 20
312 60 60 388.99 691.46
1.45 % con 4 fi 20

312 412
412 60 50 305.18 493.23
2.15 % con 4 fi 20
412 60 50 305.18 508.42
1.74 % con 4 fi 20

412 512
512 60 50 311.9

496.72

416.75

666.35 -622.89

15.4

20.02

512 60 50 311.9 512.13

416.75

683.5 -951.21

13.86 18.48

2.15 % con 4 fi 20

1.95 % con 4 fi 20

512 612
612 60 40 189.53 313.01

267.11 461.8 -423.77

15.4

12.32

2.05 % con 4 fi 20
612 60 40 189.53 309.1

267.11

440.03 -590.21

13.86 10.78

232.4

369.06 -221.43

23.1

7.7

232.4

384.32 -281.41

23.1

7.7

1.79 % con 4 fi 20

612 712
712 60 40 220.58 353.71
2.3 % con 4 fi 20
712 60 40 220.58 363.88
2.3 % con 4 fi 20

13 113
113 60 80 1000.57 1605.65 662.14

1081.55 -2097.03

29.26 21.56

1055.68 -3398.73

27.72 18.48

1007.92 -1715.28

18.48 24.64

1029.22 -2941.76

15.4

1.98 % con 4 fi 20
113 60 80 1000.57 1608.89 662.14
1.79 % con 4 fi 20

113 213
213 60 80 798.29 1271.91 629.19
1.66 % con 4 fi 20
213 60 80 798.29 1295.81 629.19

21.56

1.41 % con 4 fi 20

213 313
313 60 80 799.73 1157.49 414.3

779.65 -1457.52

20.02 15.4

903.39 -2321.54

12.32 15.4

719.92 -1211.95

23.1 13.86

1.34 % con 4 fi 20
313 60 80 799.73 1088.82 414.3
1.02 % con 4 fi 20

313 413
413 60 70 672.06 1000.44 401.14
1.61 % con 4 fi 20
413 60 70 672.06 945.23

401.14 750.56 -1766.3

16.94 13.86

357.34

658.52 -951.93

21.56 13.86

357.34

688.55 -1248.06

18.48 13.86

275.59 488.58 -647.76

16.94 10.78

275.59 493.31 -787.46

13.86 10.78

212.48 402.82 -342.79

15.4 10.78

212.48 413.27 -383.62

15.4 10.78

1.31 % con 4 fi 20

413 513
513 60 70 629.6 906.07
1.53 % con 4 fi 20
513 60 70 629.6 895.62
1.39 % con 4 fi 20

513 613
613 60 60 375.82 576.32
1.36 % con 4 fi 20
613 60 60 375.82 543.44
1.19 % con 4 fi 20

613 713
713 60 60 327.24 471.75
1.28 % con 4 fi 20
713 60 60 327.24 482.21
1.28 % con 4 fi 20

14 114

114 60 80 839.22 1368.87 688.89

1088.12 -2841.97

16.94 24.64

1.6 % con 4 fi 20
114 60 80 839.22 1338.3

688.89 1114.33 -3522.23

15.4 26.18

525.78 877.54 -2462.99

12.32 15.4

1.6 % con 4 fi 20

114 214
214 60 80 670.63 1104.5
1.02 % con 4 fi 20
214 60 80 670.63 1142.01 525.78

880.61 -3000.32

12.32 15.4

790.44 -1865.39

12.32 15.4

1.02 % con 4 fi 20

214 314
314 60 80 623.71 1021.79 101.89
1.02 % con 4 fi 20
314 60 80 623.71 1082

101.89

835.6 -2265.99

12.32 15.4

1.02 % con 4 fi 20

314 414
414 60 70 513.88 792.39

139.87 728.16 -1499.28

12.32 13.86

139.87 726.25 -1772.79

12.32 13.86

122.45 681.65 -1137.91

12.32 13.86

122.45 657.93 -1289.51

12.32 13.86

182.62 499.34 -756.01

10.78 10.78

182.62 490.58 -836.02

10.78 10.78

135.73

426.81 -387.56

10.78 10.78

135.73 396.75 -417.6

10.78 10.78

1.1 % con 4 fi 20
414 60 70 513.88 834.03
1.1 % con 4 fi 20

414 514
514 60 70 484.54 723.51
1.1 % con 4 fi 20
514 60 70 484.54 754.33
1.1 % con 4 fi 20

514 614
614 60 60 284.38 474.27
1.02 % con 4 fi 20
614 60 60 284.38 490.58
1.02 % con 4 fi 20

614 714
714 60 60 241.65 389.2
1.02 % con 4 fi 20
714 60 60 241.65 396.75
1.02 % con 4 fi 20

15 115
115 60 80 857.9 1389.18 662.76 1075.87 -2161.14

20.02 24.64

1.73 % con 4 fi 20
115 60 80 857.9 1394.03 662.76 1080.74 -3481.33

18.48 23.1

1.6 % con 4 fi 20

115 215
215 60 80 668.16 1127.05 646.63

997.62 -1775.24

12.32 26.18

944.55 -3049.53

12.32 18.48

1.47 % con 4 fi 20
215 60 80 668.16 1178.41 646.63
1.15 % con 4 fi 20

215 315
315 60 80 586.93 965.86
1.09 % con 4 fi 20

455.27 715.96 -1378.44

13.86 15.4

315 60 80 586.93 1082.44 455.27

848.46 -2269.46

12.32 15.4

1.02 % con 4 fi 20

315 415
415 60 70 488.77 780.03

424.73 679

-1157.87

13.86 15.4

1.24 % con 4 fi 20
415 60 70 488.77 827.01

424.73 732.76 -1722.19

12.32 13.86

1.1 % con 4 fi 20

415 515
515 60 70 453.89 727.4

391.62

633.88 -923.15

13.86 15.4

1.24 % con 4 fi 20
515 60 70 453.89 738.25

391.62 656.68 -1208.71

12.32 13.86

1.1 % con 4 fi 20

515 615
615 50 70 322.81 505.8

241.7

390.21 -630.98

9.24

12.32

241.7

403.77 -764.24

9.24

12.32

206.86 331.4 -336.74

9.24

12.32

206.86 329.63 -375.93

9.24 12.32

1.05 % con 4 fi 20
615 50 70 322.81 538.95
1.05 % con 4 fi 20

615 715
715 50 70 265.45 423.47
1.05 % con 4 fi 20
715 50 70 265.45 435.16
1.05 % con 4 fi 20

16 116
116 60 60 405.94 657.7

456.94

751.7 -171.94

20.02 27.72

2.48 % con 4 fi 20
116 60 60 405.94 670.47

456.94 708.08 -2098.34

10.78 13.86

406.88 656.55 -167.85

20.02 23.1

406.88 692.52 -1699.68

10.78 10.78

1.19 % con 4 fi 20

116 216
216 60 60 382.39 618.95
2.22 % con 4 fi 20
216 60 60 382.39 617.32
1.02 % con 4 fi 20

216 316
316 60 60 317.1 520.06

431.2

676.73 -128.31

13.86 27.72

431.2

622.74 -1233.23

10.78 13.86

393.02 638.62 -149.59

10.78 26.18

393.02 552.62 -880.59

10.78 13.86

352.36

547.38 -159.55

12.32 21.56

352.36 551.46 -554.74

10.78 16.94

2.13 % con 4 fi 20
316 60 60 317.1 585.13
1.19 % con 4 fi 20

316 416
416 60 50 227.61 365.06
2.25 % con 4 fi 20
416 60 50 227.61 421.31
1.43 % con 4 fi 20

416 516
516 60 50 222.75 362.3
2.05 % con 4 fi 20
516 60 50 222.75 388.36
1.64 % con 4 fi 20

516 616
616 60 40 123.3 212.96

230.29

368.13 -124.62

10.78 13.86

230.29

355.75 -318.14

9.24

203.51

322.6 -74.3

1.79 % con 4 fi 20
616 60 40 123.3 211.77

10.78

1.41 % con 4 fi 20

616 716
716 60 40 105.58 176.5

9.24

12.32

1.53 % con 4 fi 20
716 60 40 105.58 180.97

203.51 309.54 -139.42

9.24 10.78

573.01 914.96 -593.02

15.4 32.34

573.01 872.07 -2320.35

10.78 21.56

1.41 % con 4 fi 20

17 117
117 60 60 443.95 708.15
2.48 % con 4 fi 20
117 60 60 443.95 740.46
1.62 % con 4 fi 20

117 217
217 60 60 415.84 666.88

478.33 760.88 -550

16.94 24.64

2.13 % con 4 fi 20
217 60 60 415.84 683.23

478.33 758.43 -1889.55

10.78 16.94

543.37 879.88 -496.74

13.86 32.34

543.37 811.43 -1467.3

10.78 21.56

406.63 648.87 -434.07

13.86 29.26

406.63 644.74 -1078.29

10.78 24.64

400.42 638.09 -355.77

12.32 30.8

400.42 644.46 -718.36

9.24 27.72

223.23 339.36 -250.19

7.7

21.56

223.23 329.46 -430.7

7.7

18.48

234.57 357.45 -134.38

7.7

24.64

234.57 349.59 -197.87

7.7

23.1

1.36 % con 4 fi 20

217 317
317 60 60 399.98 654.27
2.39 % con 4 fi 20
317 60 60 399.98 679.82
1.62 % con 4 fi 20

317 417
417 50 60 381.13 611.65
2.66 % con 4 fi 20
417 50 60 381.13 633.98
2.15 % con 4 fi 20

417 517
517 50 60 344.74 573.84
2.66 % con 4 fi 20
517 50 60 344.74 566.63
2.25 % con 4 fi 20

517 617
617 40 60 225.57 376.46
2.18 % con 4 fi 20
617 40 60 225.57 394.41
1.92 % con 4 fi 20

617 717
717 40 60 211.88 370.83
2.43 % con 4 fi 20
717 40 60 211.88 375.43
2.3 % con 4 fi 20

18 118
118 60 60 362.77 724.27

671.8

931.09 -1421.96

10.78 27.72

671.8

913.93 -2731.7

10.78 24.64

749.21

1001.91 -1254.31

10.78 32.34

1.96 % con 4 fi 20
118 60 60 362.77 748.97
1.79 % con 4 fi 20

118 218
218 60 60 366

738.7

2.22 % con 4 fi 20
218 60 60 366

789.19 749.21

996

-2259.68

10.78 27.72

1.96 % con 4 fi 20

218 318
318 60 60 361.85 713.26

734.12 995.28 -1020.65

10.78 33.88

734.12

10.78 27.72

2.3 % con 4 fi 20
318 60 60 361.85 759.6

966.41 -1747.73

1.96 % con 4 fi 20

318 418
418 60 50 262.45 517.12

630.47 859.47 -843.4

10.78 29.26

630.47 834.5 -1327.76

10.78 24.64

567.64 825.28 -664.08

10.78 29.26

567.64 812.05 -932.5

10.78 26.18

379.45

9.24

2.46 % con 4 fi 20
418 60 50 262.45 544.28
2.15 % con 4 fi 20

418 518
518 60 50 265.51 488.63
2.46 % con 4 fi 20
518 60 50 265.51 509.59
2.25 % con 4 fi 20

518 618
618 60 40 147.09 270.9

543.27 -452.15

18.48

2.05 % con 4 fi 20
618 60 40 147.09 281.63

379.45 539.59 -586.54

9.24 16.94

310.28 505.67 -240.79

10.78 18.48

1.92 % con 4 fi 20

618 718
718 60 40 162.66 256.76
2.18 % con 4 fi 20
718 60 40 162.66 264.7

310.28

517.57 -288

10.78 18.48

2.18 % con 4 fi 20

19 119
119 60 60 379.51 619.45

571.41 901.47 -561.63

10.78 33.88

571.41 805.9 -2573.09

10.78 18.48

458.57 752.37 -567.29

15.4 24.64

2.3 % con 4 fi 20
119 60 60 379.51 712.61
1.45 % con 4 fi 20

119 219
219 60 60 398.34 639.56
2.05 % con 4 fi 20
219 60 60 398.34 672
1.19 % con 4 fi 20

458.57

709.61 -2132.89

10.78 13.86

219 319
319 60 60 358.24 578.47

501.59 822.88 -494.25

10.78 30.8

501.59 735.31 -1625.52

10.78 16.94

365.83 580.72 -447.89

10.78 26.18

365.83 556.73 -1195.83

9.24

353.24 567.28 -380.69

10.78 26.18

353.24 556.74 -803.9

9.24

21.56

193.04 305.1 -275.82

7.7

18.48

193.04 298.49 -483.14

7.7

15.4

166.08 275.61 -150.8

13.86 15.4

166.08 261.17 -221.56

13.86 13.86

2.13 % con 4 fi 20
319 60 60 358.24 660.11
1.36 % con 4 fi 20

319 419
419 50 60 331.13 527.17
2.25 % con 4 fi 20
419 50 60 331.13 568.39

18.48

1.64 % con 4 fi 20

419 519
519 50 60 311.89 511.05
2.25 % con 4 fi 20
519 50 60 311.89 532.72
1.84 % con 4 fi 20

519 619
619 40 60 219.81 357.86
1.92 % con 4 fi 20
619 40 60 219.81 380.73
1.66 % con 4 fi 20

619 719
719 40 60 258.04 425.46
2.18 % con 4 fi 20
719 40 60 258.04 431.77
2.05 % con 4 fi 20