Sei sulla pagina 1di 4

Il fondo pensione per i dipendenti di Regioni, Autonomie locali e Sanit

Il futuro in cassaforte

newsletter

Anno 2013 - Numero 1- giugno

Lasciare la strada vecchia per la nuova?


Per un lavoratore pubblico che ha iniziato a lavorare prima del 2001, la scelta di aderire alla previdenza complementare implica una decisione aggiuntiva: rinunciare allIps (Indennit premio di servizio). Le norme prevedono, infatti, che aderendo a un fondo pensione la vecchia indennit di fine servizio, prevista ancora per i lavoratori pubblici assunti fino al 31 dicembre 2000, venga convertita in trattamento di fine rapporto (Tfr) nella sua totalit. Dal momento delladesione, una parte del Tfr verr versata al fondo pensione, mentre la restante si aggiunger alla Ips maturata fino a quel momento. Ips e Tfr si differenziano principalmente nelle modalit di calcolo. LIps corrisponde a una percentuale dellultima retribuzione percepita prima dellinterruzione del rapporto di lavoro, il Tfr viene calcolato partendo da una serie di accantonamenti effettuati anno per anno, rivalutati in base allinflazione. LIps viene infatti calcolato in base alla formula seguente: Il Tfr, invece, segue regole di calcolo diverse e ricorda il funzionamento di un conto corrente. Ogni anno, viene conteggiato un flusso pari al 6,91% della retribuzione percepita dal lavoratore. Il Tfr finale sar dato dalla somma di tutti i flussi annuali, rivalutati in base a un tasso pari al 75% dellinflazione pi 1,5%. Per esempio, se linflazione fosse del 2%, il Tfr si rivaluterebbe del 3%. Questo vuol dire che la rivalutazione del Tfr superiore allinflazione nel caso in cui linflazione stessa sia inferiore al 6%. Oltre al numero di anni di servizio (pi anni equivalgono a pi flussi di accantonamento) il valore finale della prestazione dipende dal livello di tutte le retribuzioni percepite - non solo dallultima - e dalleffetto capitalizzazione delle rivalutazioni (le rivalutazioni si sommano al flusso e costituiscono il montante). Per la maggior parte dei lavoratori ai quali si rivolge Perseo il Tfr pi conveniente dellIps. Solo in caso di carriera economicamente molto dinamica con una retribuzione che cresce sensibilmente, allora lIps, che dipende solo dallultimo anno, potrebbe essere di importo maggiore. Ma se la carriera attesa stabile, come accade nella quasi totalit dei casi nella Pubblica Amministrazione, il Tfr sar superiore allIps. Ladesione a Perseo va valutata non solo considerando le differenze di calcolo tra Tfr e Ips, ma anche gli indubbi vantaggi derivanti dalla contribuzione aggiuntiva versata dal datore di lavoro.
(segue a pag. 2)

Il valore della prestazione finale, pertanto, sar tanto pi alto quanti pi anni di servizio il lavoratore avr accumulato e quanto pi alta sar la sua retribuzione annua alla fine della carriera lavorativa, ma allo stesso tempo ridotta all80% e divisa per 15 che ne contengono leffetto moltiplicatore.

Lasciare la strada vecchia per la nuova? (segue dalla prima)

Pi in dettaglio, con ladesione a Perseo di zio. La sua retribuzione pari a 25.000 un lavoratore assunto fino al 2000: lordi annui e non consideriamo altre voci utili ai fini del calcolo del Tfr (voci che non viene conteggiato il valore dellIps si conteggerebbero nel calcolo dellIps, ma basato sulla retribuzione percepita aumenterebbero il vantaggio della scelta nellultimo anno e limporto diventa il di aderire a Perseo). Questo lavoratore ha primo flusso di Tfr a cui si aggiunge- una carriera che potremmo definire meranno i successivi. Dal punto di vista fi- dia: rispetto al momento dellassunzione, scale si mantengono i vantaggi relativi la retribuzione al pensionamento sar pi al calcolo della Ips; elevata del 30% al netto degli incrementi da quel momento, ogni anno viene con- dovuti solo allinflazione. Se questo lavoteggiato un flusso di Tfr pari al 6,91% ratore lasciasse oggi il lavoro, limporto della retribuzione; di Ips che percepirebbe ammonterebbe a questo flusso viene diviso in due parti; poco meno di 30.000, che scenderebbeil 4,91% della retribuzione si ag- ro a 27.000 una volta trattenute le imgiunge al Tfr maturato fino a quel poste. Date le ipotesi di cui sopra e uninmomento si rivaluter in base allin- flazione del 2% allanno, si pu stimare flazione come visto sopra; unindennit netta al pensionamento (che il 2% viene versato (seppure virtual- impostiamo a sessantasette anni) di circa mente) a Perseo; 83.500 al netto delle imposte. il datore di lavoro versa a Perseo l1% Immaginiamo che il lavoratore decida indella retribuzione e un ulteriore incen- vece di aderire a Perseo. Da quel momento: tivo dell1,2% (entrambi i versamenti i 30.000 di Ips maturata diventano non sono dovuti se non si aderisce); la base degli accantonamenti Tfr; il lavoratore versa l1% (deducibile da reddito) della propria retribuzione a ogni anno il Tfr sar incrementato del 4,91% della retribuzione e della rivaPerseo; i contributi versati a Perseo lutazione pari al 3% (corrispondente si rivaluteranno in base ai rendimenti allinflazione del 2%); della gestione finanziaria del fondo. il restante 2% di flusso annuo di Tfr sar versata a Perseo; Considerando anche gli ulteriori versamenti effettuati al fondo pensione, al il datore di lavoro verser a Perseo una contribuzione pari all1% della retribumomento del pensionamento le risorse a zione, pi l1,2% di incentivo; disposizione del lavoratore (Tfr pi posizione in Perseo) nella maggior parte dei il lavoratore vedr trattenuto in busta paga l1% della retribuzione come concasi saranno superiori a quanto raggiuntributo a Perseo. gibile non aderendo e mantenendo lIps. Proviamo a costruire un esempio che ci possa aiutare a valutare gli effetti di La tabella a pagina seguente mostra le risorse disponibili al pensionamento in caso unadesione a Perseo. Consideriamo un lavoratore nato nel 1965 di adesione a Perseo (riga C) o in caso di con venticinque anni di anzianit di servi- non adesione (riga D), immaginando che

Lasciare la strada vecchia per la nuova? (segue dalla prima)

il fondo pensione abbia un rendimento pari alla rivalutazione del Tfr. Senza considerare la parte della posizione in Perseo derivante dai propri contributi, questo lavoratore otterrebbe un vantaggio dalladesione a Perseo di circa 23.000, grazie anche ai contributi del datore di lavoro e dellincentivo.

Il vantaggio si ridurrebbe se la carriera del lavoratore fosse pi dinamica, dato che lIps gioverebbe maggiormente di unultima retribuzione pi elevata rispetto alle prime. Tuttavia, la scelta di aderire a Perseo sarebbe vincente anche qualora lultima retribuzione al netto dellinflazione fosse il doppio rispetto alla prima.

La convenienza di Perseo in cifre Anno Anzianit Totale netto in caso di adesione IPS netta Vantaggio di Perseo (C D) Contribuzione del lavoratore a Perseo (netta) A B C D E F 2032 43 106.638 83.563 23.076 4.819

Ips vs Fondo pensione Perseo

170,000 100,000 80,000 60,000 40,000 20,000 0,000 Non adesione Adesione a Perseo
Tfr versato netto a Perseo Incentivo + Datore netto a Perseo Rendimenti a Perseo netti Contrib. lavoratore Perseo netta 83,563 76,172 10,227 10,602 9,638

4,819

IPS netta Tfr netto erogato dallInps come liquidazione

i vantaggi di Perseo
I contributi versati sono deducibili dal reddito
Questa piccola rubrica, di volta in volta focalizzer lattenzione su uno dei vantaggi derivanti dalladesione a Fondo Perseo. Il primo numero dedicato ai vantaggi fiscali dati dalla deducibilit dei contributi. In parole semplici, sui soldi versati al fondo il lavoratore non ci paga le tasse (che verranno pagate solamente nel momento in cui si chiede una prestazione al fondo). La contribuzione che viene versata nel fondo pensione Perseo composta da: Contributo a carico delliscritto; Contributo a carico dellAmministrazione; Tfr; Ulteriore contributo a carico dellAmministrazione dell1,2% della retribuzione solo per gli optanti. carico dellamministrazione. I dipendenti pubblici possono dedurre dal reddito imponibile Irpef i contributi versati al Fondo da parte del lavoratore con un limite pari al minore importo risultante tra: Il 12% del reddito annuo complessivo; 5.164,57 ; Il doppio del Tfr versato a Perseo per i redditi da lavoro dipendente.
Messaggio promozionale riguardante le forme pensionistiche complementari - Prima delladesione leggere la Nota informativa e lo Statuto

Alla determinazione del tetto massimo di deducibilit concorre anche il contributo del datore di lavoro. Il Tfr e lulteriore accantonamento dell1,5% della base contributiva vigente ai fini Tfs (80% della retribuzione utile per i lavoratori assunti a tempo indeterminato prima del 1 gennaio 2001 sono esenti Le percentuali di contribuzione sono dallIrpef e non concorrono, perci, a dell1% a carico del lavoratore (che pu costituire limporto complessivamente essere aumentato dalliscritto) e l1% a deducibile.
Sig. Rossi non si iscrive a Perseo Reddito lordo Contributi al Fondo Pensione Base imponibile su cui si paga lIrpef Imposta netta Vantaggio in derivante dalla contribuzione 30.000,00 0 28.990,38 6.966,82 Sig. Rossi si iscrive a Perseo 30.000,00 3.600,00 24.351,92 5.600,94 1.365,88

Ipotesi: Lesempio relativo ad un lavoratore assunto successivamente allanno 2000 che decide di versare il massimo deducibile, ovvero il 12% del reddito anuo complessivo.

Fondo Perseo - sede legale: Via Aniene, 14 - 00198 Roma | C.F. 97660520582 | Albo Covip n. 164 CALL CENTER 199 280 021 | NUMERO VERDE 800 994 545 | Tel. +39 06 85304484 Fax +39 06 8416157 | info@fondoperseo.it