Sei sulla pagina 1di 2

ufficio comunicazione sociale

programmazione strategica

Perch questo convegno Ogni anno in Italia avvvengono 4,5 milioni di incidenti domestici che comportano 8 mila decessi. I risultati di unindagine condotta in Friuli Venezia Giulia nel 2009 (che ha coinvolto circa 1200 famiglie) hanno evidenziato una rilevante discrepanza tra la presenza di fattori di rischio nelle abitazioni ed il rischio percepito da parte delle persone che le abitano. A fronte della dimensione del problema, tuttavia, storicamente ben poco stato fatto sia per il principio costituzionale dellinviolabilit dellabitazione (art. 14) sia perch i percorsi formativi degli operatori e la strutturazione dei dipartimenti di prevenzione delle Asl non hanno mai previsto unorganizzazione mirata a questi aspetti importanti della salute pubblica. Con il Piano Nazionale della Prevenzione 2005-07, invece, stato previsto un impegno organico proseguito nei successivi piani nazionali. Il convegno vuole tracciare i percorsi organizzativi necessari allattivazione di sinergie di programmazione regionale tra le diverse aree (interventi sociali, integrazione socio-sanitaria, servizi sanitari territoriali e ospedalieri, istruzione formazione e cultura, disabilit, ecc...).

Federazione Friuli V.G.

Accreditamento ECM: il convegno stato accreditato per tutte le professioni sanitarie (alcuni posti sono riservati ai coordinatori e ai referenti aziendali della rete HPH Friuli Venezia Giulia). I posti per il personale senza obbligo di crediti ecm sono riservati su invito. Modalit di iscrizione: la partecipazione al convegno gratuita. Per ottimizzare la rappresentativit territoriale i nominativi dei partecipanti verranno forniti alla segreteria organizzativa direttamente dai referenti delle Aziende Sanitarie: ASS 1 - Alessandra Pemper ASS 2 - Susanna Compassi ASS 3 - Paolo Pischiutti ASS 4 - Annamaria Vacri ASS 5 - Silla Stel ASS 6 - Emanuela Zamparo / Silvana Widmann Pubblicazione del materiale: il materiale del convegno verr pubblicato nei seguenti siti www.retehphfvg.it www.ass1.sanita.fvg.it (nella sezione convegni ed eventi) Comitato scientico: Adele Maggiore, Marina Brana, Cristina Aguzzoli, Sara Sanson Segreteria organizzativa: Alessandra Pemper, Dipartimento di Prevenzione, ASS 1 Via De Ralli, 3 - 34128 Trieste Tel. 040 3997474 Fax 040 3997487 Cell. 348 7095120 mail: alessandra.pemper@ass1.sanita.fvg.it

HEALTH PROMOTING HOSPITALS Ospedali per la Promozione della Salute

HPH

Una rete dellOMS

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

CONVEGNO
Auditorium Museo Revoltella via A. Diaz, 27 - TRIESTE

25 ottobre 2010

Con il patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

INCIDENTI
quale strategia per una prevenzione ecace? IN FRIULI VENEZIA GIULIA

DOMESTICI

comune di trieste

A zienda S anitari

ASS n. 2 Isontina

PROGRAMMA
ore 9.00 Apertura dei lavori Vladimir Kosic, Fabio Samani moderatore: Paolo Barbina ore 9.30 I Piani della Prevenzione Nazionale e Regionale Roberto Ferri ore 9.50 Le linee di intervento relative allarea incidenti domestici Sara Sanson, Cristina Aguzzoli ore 10.10 L epidemiologia degli infortuni domestici in Regione Loris Zanier ore 10.30 Strumenti per la conoscenza e la valutazione dei rischi Valentino Patussi ore 10.50 Le cadute negli anziani: quali azioni ecaci per la riduzione del rischio e delle conseguenze delle stesse Sabrina Pellicini ore 11.10 Pausa ca moderatore: Clara Pinna ore 11.30 La rete di collaborazione tra le Strutture regionali di prevenzione e cura Maila Mislej, Louise Marin ore 11.50 Gli incidenti domestici tra i bambini. Lesperienza di un ospedale pediatrico Dino Faraguna

ore 12.10 Lesperienza delle Aziende per i Servizi Sanitari del Friuli Venezia Giulia a confronto Paolo Pischiutti, Silla Stel, Annamaria Vacri, Silvana Widmann ore 12.30 Discussione ore 13.00 Pausa pranzo ore 14.00 Tavola rotonda moderatori: Fabio Samani, Gianni Cortiula Quali sinergie possibili per la prevenzione degli incidenti domestici Sono stati invitati: Vladimir Kosic, Maria Teresa Bassa Poropat, Enrico Gherghetta, Pietro Fontanini, Alessandro Ciriani, Adele Maggiore, Giuseppe Bazzo, Alessandrino Fanzutto, Carlo Grilli, Sebastiano Marchesan, Giuseppe Napoli, Angela Forlani ore 16.00 Conclusione dei lavori

(in ordine di intervento): Vladimir Kosic Assessore alla Salute, Integrazione Socio Sanitaria e Politiche Sociali della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Fabio Samani Direttore Generale Azienda per i Servizi Sanitari n 1 Triestina Paolo Barbina Responsabile Struttura Operativa Complessa Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro, Azienda per i Servizi Sanitari n 2 Isontina Roberto Ferri Direttore Area Prevenzione e Promozione Salute, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Sara Sanson Coordinatore Regionale prevenzione incidenti domestici, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Cristina Aguzzoli Coordinatore Regionale prevenzione incidenti domestici, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

RELATORI

Loris Zanier Direzione Centrale Salute, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Valentino Patussi Responsabile Struttura Complessa Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro, Azienda per i Servizi Sanitari n 1 Triestina. Referente di progetto CCM-Ministero della Salute Sabrina Pellicini Distretto Sanitario n 3, Struttura Semplice Dipartimentale di Riabilitazione Azienda per i Servizi Sanitari n 1 Triestina Clara Pinna Direttore del Dipartimento di Prevenzione, Azienda per i Servizi Sanitari n 5 Bassa Friulana Maila Mislej Responsabile Struttura Complessa Servizio Infermieristico, Azienda per i Servizi Sanitari n 1 Triestina Louise Marin Servizio Riabilitativo Aziendale, Azienda per i Servizi Sanitari n 1 Triestina Dino Faraguna Direttore Sanitario, Istituto per lInfanzia Burlo Garofolo, Trieste Paolo Pischiutti Direttore del Dipartimento di Prevenzione, Azienda per i Servizi Sanitari n 3 Alto Friuli Silla Stel Referente per la prevenzione degli incidenti domestici, Azienda per i Servizi Sanitari n 5 Bassa Friulana Annamaria Vacri Referente per la prevenzione degli incidenti domestici, Azienda per i Servizi Sanitari n 4 Medio Friuli Silvana Widmann Referente per la prevenzione degli incidenti domestici, Azienda per i Servizi Sanitari n 6 Friuli Occidentale Gianni Cortiula Direttore Generale Azienda per i Servizi Sanitari n 2 Isontina Maria Teresa Bassa Poropat Presidente della Provincia di Trieste Enrico Gherghetta Presidente della Provincia di Gorizia Pietro Fontanini Presidente della Provincia di Udine Alessandro Ciriani Presidente della Provincia di Pordenone Adele Maggiore Direttore Sanitario Azienda per i Servizi Sanitari n 1 Triestina Giuseppe Bazzo Direttore Area degli interventi sociali e dell'integrazione socio-sanitaria - direzione centrale salute, integrazione sociosanitaria e politiche sociali, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Alessandrino Fanzutto Direttore area dei servizi sanitari territoriali ed ospedalieri, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Carlo Grilli Assessore Promozione e protezione sociale, Comune di Trieste Sebastiano Marchesan Responsabile dellaccessibilit, Consulta Regionale delle associazioni delle persone disabili del Friuli Venezia Giulia Giuseppe Napoli Presidente ANCI Federsanit Alessandra Forlani Direttore INAIL province di Trieste e Gorizia